CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE"

Transcript

1 CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE Art.1 Oggetto dell'appalto L'appalto ha come oggetto la fornitura del servizio di connessione telematica mediante frame-relay su CDN, e relative apparecchiature comprensive di manutenzione e canone triennale, con riferimento al progetto di strutturazione informatica del supporto cartografico a servizio del sistema informativo territoriale regionale relativo alla sottomisura 1.0.1b del P.O.R Il dettaglio della fornitura le specifiche tecniche relative sono nella misura e nella consistenza fornita dal presente Capitolato Speciale d'appalto e nei relativi allegati tecnici. Art.2 Denominazioni e riferimenti dell'appalto Nel seguito viene denominato connessione telematica l'insieme delle forniture e dei servizi, in termini di connessioni di rete e relative apparecchiature necessarie alla realizzazione del collegamento in rete Internet ed Intranet per il centro ove sarà ubicato il Sistema Informativo Territoriale Regionale. Verrà denominata Amministrazione l Assessorato Regionale Territorio ed Ambiente, titolare e responsabile del progetto quale ente appaltante del presente Capitolato mentre la ditta appaltatrice verrà denominata semplicemente Ditta. Art. 3 Descrizione sommaria dell'appalto L'esecuzione dell'opera, di cui al precedente art. 1, è composta sommariamente dai seguenti lavori: Attivazione Connessione Frame-Relay a 2 Mbs con CDN Canone triennale per Connessione Frame-Relay a 2 Mbs con CDN Fornitura ed installazione delle apparecchiature di connessione (router, Firewall, ecc) Assistenza e manutenzione per tre anni Art.4 Importo presuntivo dell'appalto Presuntivamente e globalmente l'importo a base d'asta dei lavori descritti al precedente art. 1 è pari a ,67 IVA esclusa Art.5 Durata dell'appalto L appalto avrà la durata complessiva di 3 (tre) anni a decorrere dalla data di effettivo collaudo positivo di tutta la fornitura. L'appalto è suddiviso in due fasi: la prima fase, preliminare, prevede principalmente la fornitura, l'installazione ed il collaudo di tutta la fornitura oggetto del presente capitolato; la seconda fase, di durata pari a 3 (tre) anni, decorre a partire dal termine della prima fase, prevede l assistenza e la manutenzione del servizio e delle apparecchiature fornite. La Ditta aggiudicataria dovrà provvedere all attivazione del servizio e consegna di tutte le attrezzature previste dal presente capitolato, ivi compresi i pacchetti software di gestione delle apparecchiature fornite, entro il termine di 90 (novanta) giorni naturali, consecutivi e continui decorrenti dal giorno successivo a quello della data di ricevuta di ritorno della lettera raccomandata con la quale l'assessorato comunicherà all'impresa l'avvenuta registrazione, alla Corte dei Conti, del decreto di approvazione del presente contratto. L'Impresa assume l'obbligo di dare immediata conferma all'assessorato della data anzidetta, a mezzo telegramma. Le apparecchiature dovranno essere corredate da cavi di alimentazione e da cavi di collegamento alle periferiche anche se non espressamente specificato nel progetto. Art.6 Caratteristiche tecniche dei componenti Hardware del sistema Connessione Internet Intranet pagina 1

2 Nelle linee generali l'hardware di progetto dovrà essere adeguatamente dimensionato rispetto al volume di traffico previsto nella trasmissione. Art. 7 Rispetto delle normative tecniche Tutte le apparecchiature devono rispettare le varie normative vigenti, con particolare riferimento a quelle sulla sicurezza elettrica, sull'emissione di radiazioni e sulla rumorosità di cui alla direttiva 90/270/CEE, alle specifiche MPRII TCO IS , alle norme tecniche CE1 74-2/EN e IEC 950. Esse devono inoltre rispondere ai requisiti di standardizzazione riconosciuti dall'amministrazione regionale e nazionale. A tal fine le attrezzature devono essere munite di certificazione I.M.Q. (Istituto Marchio di Qualità) o altro ente riconosciuto, in originale o copia autenticata, conforme al decreto ministeriale 13/4/89 e direttive CEE 87/308. E', quindi, vietato presentare offerte per attrezzature assemblate o clonate. Art. 8 Norme regolatrici della fornitura La fornitura deve essere eseguita con l'osservanza di quanto previsto: a) dal presente capitolato; b) dal Capitolato d'oneri generale approvato con decreto ministeriale 28 ottobre c) dalle norme contenute nel R.D. 18 novembre 1923, n 2440, sull'amministrazione del patrimonio e sulla contabilità generale dello Stato e nel relativo regolamento di cui al R.D. 23 maggio 1924, n 827 e successive variazioni; d) dal codice civile e dalle altre disposizioni normative che saranno emanate in materia di contratti di diritto privato per quanto non regolato dalle clausole e disposizioni degli atti sopra richiamati; e) dalla legge 30/3/1981, n 113 e successive integrazioni; f) dal D. L.vo 24/7/1992, n 358; g) dal D. Leg.vo 12/2/1993, n 39; h) dalla legge 11/7/1995, n 273; i) dal D.P.C.M. 6/8/1997, n 452. CAPO II ATTIVAZIONE, MANUTENZIONE E GARANZIA DEL SERVIZIO DI CONNESSIONE Art.9 Attivazione e messa in funzione del servizio di connessione telematico, consegna, installazione delle relative apparecchiature deve avvenire nei luoghi specificatamente indicati dall'amministrazione e dal responsabile del procedimento. I locali in cui deve avvenire l'installazione delle apparecchiature sono indicati, di regola, come luogo di consegna. Art.10 La documentazione Con la consegna delle apparecchiature la Ditta assume l'obbligo di fornire, senza ulteriore corrispettivo i manuali ed ogni altra documentazione tecnica idonea per assicurare il soddisfacente funzionamento del servizio, nonché l'eventuale altra documentazione ritenuta necessaria ad insindacabile giudizio del responsabile del procedimento. Tale documentazione, in particolare, comprende i manuali e le istruzioni stabilite dalla Ditta concernenti le procedure per la gestione della connessione e delle apparecchiature. Art.11 Garanzia del servizio e delle relative apparecchiature Il servizio dovrà garantire un valore di banda minima sul trasporto nazionale ed internazionale non inferiore al 90% del valore della velocità nominale di accesso. Le attrezzature ed i programmi Connessione Internet Intranet pagina 2

3 forniti debbono essere nuovi di fabbrica e di ultima produzione ed esenti da difetti dovuti a progettazione o errata esecuzione di produzione oppure a vizi dei materiali e debbono possedere tutti i requisisti indicati dalla Ditta nella sua documentazione. Nel caso in cui durante il periodo di garanzia, vizi di materiale o deficienze di esecuzione o di manutenzione determinino la indisponibilità del servizio e/o delle apparecchiature o loro parti accessorie per periodi superiori a dodici ore che, sommati superino l'ammontare di dieci giorni, l'amministrazione appaltante ha facoltà di chiedere alla Ditta un prolungamento del periodo di garanzia o un nuovo periodo di garanzia di dodici mesi a decorrere dalla data di ripristino del regolare funzionamento. Art.12 Assistenza alla fornitura del servizio L'obbligo che la Ditta assume nel prestare la propria assistenza al servizio ha carattere gratuito. L'assistenza comprende: a) un servizio di assistenza da remoto via telefono con risoluzione del problema entro 60 minuti dalla chiamata b) un servizio di assistenza in sede per le apparecchiature di connessione (router, firewall, ecc.) entro due ore dalla chiamata nei giorni feriali, con risoluzione del problema entro 4 ore dalla chiamata. c) Dovrà inoltre essere attivato un servizio di presidio per 24 ore su 24 e per 365 giorni l anno, per la gestione dei malfunzionamenti, supporto tecnico, e gestione della rete. Art. 13 Collaudo La fornitura di cui al presente capitolato sarà sottoposta al collaudo da parte dell'amministrazione. Il collaudo è effettuato alla presenza di incaricati dell'impresa, che debbono controfirmare il relativo processo verbale, non oltre trenta giorni dalla comunicazione della data di consegna e messa in funzione effettuata dalla ditta fornitrice nei modi previsti dalla normativa vigente. Il collaudo deve riguardare la totalità delle apparecchiature e dei servizi oggetto del contratto. Quando le apparecchiature, ovvero parti di esse, o i servizi attivati non superano le prescritte prove funzionali e diagnostiche, le operazioni di collaudo sono ripetute nelle stesse condizioni e modalità, con eventuali oneri a carico dell'impresa, entro venti giorni. Sono a carico della Ditta le spese inerenti ad eventuali esami tecnici che l'amministrazione, a suo insindacabile giudizio, potrà effettuare in sede di collaudo sui beni oggetto della fornitura, per accertarne la rispondenza con le caratteristiche dichiarate e descritte. Restano, altresì, a carico della Ditta tutte le spese, oneri, diritti, formalità, permessi, licenze, visti, e quanto altro necessario per il collaudo a giudizio insindacabile dell'amministrazione. La Ditta dovrà approntare i beni per il collaudo a sua cura e spese e dovrà prestare assistenza alle operazioni di collaudo. Art. 14 Prezzi I1 prezzo globale della fornitura sarà quello risultante dall'offerta che non sarà suscettibile di variazione dal momento dell'aggiudicazione dell'asta a quello della fornitura. I prezzi debbono intendersi invariabili ed in nessun caso sono suscettibili di revisione. Art. 15 Modalità di pagamento Il pagamento sarà effettuato, secondo la normativa vigente a seguito di presentazione della relativa fattura dopo l'approvazione del certificato di collaudo finale dell'intera fornitura. Art.16 Penali Per ogni giorno di ritardo nella consegna e nella messa in funzione delle apparecchiature e dei servizi, non imputabile all'amministrazione ovvero a forza maggiore o caso fortuito, è applicata Connessione Internet Intranet pagina 3

4 una penale pari al due per mille del prezzo pattuito, salvo il risarcimento dell'eventuale maggior danno. La penali di cui al comma 1 si applicano anche nel caso di ritardo nel collaudo, non imputabile all'amministrazione ovvero a forza maggiore o caso fortuito, in esso computando il tempo trascorso fino alla ripresentazione di apparecchiature e servizi attivati al secondo collaudo. Art. 17 Cauzione provvisoria La partecipazione alle procedure di affidamento della fornitura è subordinata alla costituzione di una cauzione pari ad almeno il 2% dell'importo dell'offerta. La cauzione provvisoria sarà costituita mediante garanzia fidejussoria bancaria o assicurativa. L'Amministrazione ha il diritto di incamerare detta cauzione qualora il prestatore del servizio non sia in grado di stipulare il contratto o non costituisca la garanzia fidejussoria definitiva. I1 documento comprovante la garanzia fidejussoria deve essere presentato unitamente all'offerta. La cauzione costituita dalla Ditta aggiudicataria è svincolata automaticamente al momento della sottoscrizione del contratto e quella prestata dai soggetti non aggiudicatari al momento dell'aggiudicazione provvisoria. Negli stessi termini il fidejussore è liberato automaticamente dagli obblighi assunti verso l'amministrazione regionale. Art. 18 Cauzione definitiva La cauzione definitiva sarà uguale al 10% dell'importo netto dell'appalto e dovrà essere depositata, infruttiferamente, con le modalità stabilite dalle disposizioni vigenti (art. 50 L.R. 10/93). Su richiesta dell'appaltatore potrà essere consentito che la cauzione sia costituita a mezzo di fidejussione bancaria o assicurativa ai sensi del R.D. 23 maggio 1924, n 827 e della Circolare dei LL.PP. 15 aprile 1967, n La cauzione definitiva sta a garanzia dell'adempimento di tutte le obbligazioni nascenti dal contratto, dal risarcimento dei danni derivanti dall'inadempienza delle obbligazioni stesse del rimborso di somme eventualmente corrisposte in più dall'amministrazione Appaltante, nonchè dalla citazione di crediti esposti da terzi verso l'appaltatore, salva, in tutti i casi, ogni ulteriore azione ove la cauzione non risultasse sufficiente. Art. 19 Responsabilità L'Amministrazione è sollevata da ogni responsabilità per danni a persone o a cose nonchè da ogni pretesa ed azione a riguardo che derivasse in qualsiasi modo da quanto forma oggetto del presente capitolato. L'Impresa è tenuta ad ottemperare a tutti gli obblighi verso i propri dipendenti in base alle disposizioni legislative e regolamentari vigenti in materia di lavoro e di assicurazioni sociali, assumendo a suo carico tutti gli oneri relativi, come previsto nel capitolato generale d'oneri richiamato nel precedente art. 10. Connessione Internet Intranet pagina 4

5 ALLEGATO 1 AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DEI SERVIZI DI COLLEGAMENTO E TRASMISSIONE DATI IN FRAME-RELAY SU CDN PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE DI CUI ALLA MISURA B DEL P.O.R Tipologia dei servizi Connessione Frame-Relay a 2 Mbs con CDN Connessione Frame-Relay a 2 Mbs con CDN Attivazione dominio Indirizzi IP Apparecchiature di connessione Assistenza e manutenzione Descrizione del servizio Attivazione del trasporto frame-relay con velocità minima di 2 Mbs, e del circuito diretto numerico (CDN) fra il POP del fornitore dei servizi e la sede del centro Regionale a 2 Mbs, con accesso dedicato fra la sede del Centro Regionale ed il più vicino nodo del fornitore dei servizi. Utilizzazione di meccanismi di controllo di banda basati sul protocollo TCP/IP. Garanzia di un CIR (Committed Information Rate) pari al 90% del valore della velocità nominale di accesso. Canone triennale per il collegamento Attivazione e gestione di un dominio di 2 livello italiano (artasicilia.it) presso le competenti autorità di registrazione. Fornitura di un servizio di backup del Domain Name Server. Assegnazione di almeno 20 indirizzi IP statici appartenenti a blocchi del fornitore di servizi. I fornitori dei servizi dovranno garantire a monte sistemi di firewall, router, token card e sicurezza Canone per tre anni allegato 1 al capitolato speciale di appalto per la connessione Internet Intranet misura b del p.o.r pagina 1

CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE

CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE Art.1 Oggetto dell'appalto L'appalto ha come oggetto la fornitura, l'installazione, la garanzia e la manutenzione del software per la gestione

Dettagli

CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE. Art.6 Descrizione delle componenti del Software

CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE. Art.6 Descrizione delle componenti del Software Intervento 2: Fornitura di Software per gestione database,specialistico e complementare e relativa manutenzione sottomisura 1.01b POR Sicilia 2000-2006 ; valore massimo EURO 144.739,62 + IVA. CAPO I OGGETTO,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

COMUNE DI CUSANO MILANINO PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI CUSANO MILANINO PROVINCIA DI MILANO COMUNE DI CUSANO MILANINO PROVINCIA DI MILANO SETTORE TUTELA AMBIENTALE CAPITOLATO D ONERI PER IL SERVIZIO DI TRATTAMENTO/RECUPERO RIFIUTI URBANI E ASSIMILATI - FRAZIONE VERDE PRODOTTI NEL TERRITORIO COMUNALE

Dettagli

Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO. Art. 2 COMPOSIZIONE ANALITICA DELL APPALTO

Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO. Art. 2 COMPOSIZIONE ANALITICA DELL APPALTO Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il progetto ha come oggetto l adeguamento e la personalizzazione dei locali destinati al Centro Elaborazione Dati nei nuovi locali di via Acrone, nonché il trasloco delle attrezzature

Dettagli

PROVINCIA DI MANTOVA

PROVINCIA DI MANTOVA PROVINCIA DI MANTOVA SETTORE AUTONOMO PATRIMONIO PROVVEDITORATO E CONTRATTI SERVIZIO ECONOMATO PROVVEDITORATO - Via Principe Amedeo, 32-46100 MANTOVA Tel. 0376/204357-232- Fax 0376/204280 CAPITOLATO D'ONERI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ARTICOLO N.1 - Oggetto Il servizio consiste nella sorveglianza delle sedi della S.I.S.S.A. di Via Beirut n.2-4 e relativo ampliamento (di seguito denominato Via Beirut n.0),

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Regione Siciliana CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Gara pubblica per la fornitura di hardware, software e accessori per la rete di monitoraggio regionale dei campi elettromagnetici di cui alla misura 1.0.1.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Regione Siciliana CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Gara pubblica per la fornitura di strumentazione di misura per la rete di monitoraggio regionale del rumore di cui alla misura 1.01 az. b2 del P.O.R. 2000-2006

Dettagli

CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE

CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE Intervento 4:. Fornitura di Hardware,software di base, rete locale, assistenza e manutenzione a servizio del SITR: misura 5.05 POR-Sicilia 2000-2006 ; valore massimo EURO 377.705,59+ IVA CAPO I OGGETTO,

Dettagli

www.ater.vr.it., protocolloatervr@legalmail.it.

www.ater.vr.it., protocolloatervr@legalmail.it. A.T.E.R. Azienda Territoriale per l Edilizia Residenziale della Provincia di VERONA Piazza Pozza 1/c,d,e - 37123 VERONA telefono 045-8062411 telefax 045-8062432 E-mail: info@ater.vr.it www.ater.vr.it.,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ARTICOLO N.1 Oggetto Il presente Capitolato speciale concerne la prestazione del servizio di reception alla Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste, da

Dettagli

Art. 2. Destinatari della fornitura Destinataria della linea HDSL è la Biblioteca Centrale della Regione siciliana, in Via Vittorio Emanuele,

Art. 2. Destinatari della fornitura Destinataria della linea HDSL è la Biblioteca Centrale della Regione siciliana, in Via Vittorio Emanuele, C APITOLATO S PEC IALE D O NERI Pubblico incanto per la fornitura del servizio di installazione di n. 2 connessioni comprensi ve di apparato di tele comuni cazi oni Art. 1. Oggetto dell appalto Il presente

Dettagli

COMUNE DI CASIER CAPITOLATO D ONERI. per il servizio di noleggio full service di macchine fotocopiatrici digitali per gli Uffici comunali

COMUNE DI CASIER CAPITOLATO D ONERI. per il servizio di noleggio full service di macchine fotocopiatrici digitali per gli Uffici comunali COMUNE DI CAER CAPITOLATO D ONERI per il servizio di noleggio full service di macchine fotocopiatrici digitali per gli Uffici comunali Art. 1 Oggetto dell appalto L appalto ha per oggetto il noleggio full-service

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI UFFICI GIUDIZIARI DI LANUSEI.

CAPITOLATO D APPALTO SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI UFFICI GIUDIZIARI DI LANUSEI. COMUNE DI LANUSEI Provincia dell Ogliastra CAPITOLATO D APPALTO SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI UFFICI GIUDIZIARI DI LANUSEI. Durata dall aggiudicazione dell appalto fino al 31/12/2014 INDICE Pagina. TITOLO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI STAMPA DELLA BROCHURE ARTIGIANATO SARDEGNA IMPORTO PRESUNTO DI GARA EURO 50.

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI STAMPA DELLA BROCHURE ARTIGIANATO SARDEGNA IMPORTO PRESUNTO DI GARA EURO 50. CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI STAMPA DELLA BROCHURE ARTIGIANATO SARDEGNA IMPORTO PRESUNTO DI GARA EURO 50.000,00 OLTRE IVA Articolo 1 (Amministrazione Appaltante) Regione Autonoma della

Dettagli

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC allegato B C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC DISCIPLINARE TECNICO Per l espletamento del Servizio di assistenza alla rete informatica Comunale

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI. Fornitura professionale di manodopera a termine OGGETTO. Area 02 Organizzazione e sviluppo COMMITTENTE/CONTRAENTE

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI. Fornitura professionale di manodopera a termine OGGETTO. Area 02 Organizzazione e sviluppo COMMITTENTE/CONTRAENTE CAPITOLATO SPECIALE D ONERI OGGETTO Fornitura professionale di manodopera a termine COMMITTENTE/CONTRAENTE RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Area 02 Organizzazione e sviluppo Dott.ssa Marte Guglielmi DEFINIZIONI

Dettagli

SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA C. E. D. (Centro Elaborazione Dati) Il Responsabile (P.I. Filippo Romano)

Dettagli

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it SETTORE XIV Corpo di Polizia Municipale Via M. Spadola n 56 97100 Ragusa Tel. 0932 244211 676771 Fax 0932 248826 e mail polizia.municipale@comune.ragusa.it OGGETTO:

Dettagli

I-Roma: Autoveicoli per usi speciali 2013/S 061-102287. Bando di gara. Forniture

I-Roma: Autoveicoli per usi speciali 2013/S 061-102287. Bando di gara. Forniture 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:102287-2013:text:it:html I-Roma: Autoveicoli per usi speciali 2013/S 061-102287 Bando di gara Forniture Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

COMUNE DI FERRARA SERVIZIO APPALTI ACQUISTI ECONOMATO

COMUNE DI FERRARA SERVIZIO APPALTI ACQUISTI ECONOMATO COMUNE DI FERRARA SERVIZIO APPALTI ACQUISTI ECONOMATO UNITA OPERATIVA ACQUISTI - SERVIZI FOGLIO CONDIZIONI PER LA FORNITURA DI CARTA XEROGRAFICA DA ASSEGNARE A DIVERSI UFFICI DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Dettagli

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRELIEVO, CARICO, TRASPORTO IN REGIME ADR (SE PREVISTO DALLE NORME), CONFERIMENTO AD IMPIANTO AUTORIZZATO PER RECUPERO E/O SMALTIMENTO DEI RIFIUTI PRODOTTI PRESSO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI USSASSAI PROVINCIA OGLIASTRA. Oggetto: CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI USSASSAI PROVINCIA OGLIASTRA. Oggetto: CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI USSASSAI PROVINCIA OGLIASTRA Oggetto: CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO TRIENNALE DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO DELLE

Dettagli

COMUNE DI VILLASIMIUS Provincia di Cagliari SETTORE PROVVEDITORATO ED ECONOMATO

COMUNE DI VILLASIMIUS Provincia di Cagliari SETTORE PROVVEDITORATO ED ECONOMATO COMUNE DI VILLASIMIUS Provincia di Cagliari SETTORE PROVVEDITORATO ED ECONOMATO CAPITOLATO SPECIALE D ONERI RELATIVO ALLA FORNITURA DI SERVIZIO VOLTA ALLO STASAMENTO ED AL LAVAGGIO DI CONDOTTE FOGNARIE

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. n.7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

COMUNE di CAMPAGNANO di ROMA

COMUNE di CAMPAGNANO di ROMA COMUNE di CAMPAGNANO di ROMA Provincia di Roma Tel. 06-9015601 Fax 06-9041991 P.zza C.Leonelli,15 c.a.p. 00063 www.comunecampagnano.it Settore 4 - Servizio 1 - Demografico, Statistico, Elettorale, Leva,

Dettagli

SEDE INFORMATICA VIA GARATONI, 6 2 - n. 1 erogatore piano terra; - n. 1 erogatore primo piano

SEDE INFORMATICA VIA GARATONI, 6 2 - n. 1 erogatore piano terra; - n. 1 erogatore primo piano PROVINCIA DI RAVENNA CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER LA FORNITURA DI ACQUA MINERALE PER I DIPENDENTI E GLI AMMINISTRATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA PER ANNI 1. ART. 1. OGGETTO E DURATA DELLA FORNITURA

Dettagli

Bando di gara. Servizi

Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:310926-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi informatici: consulenza, sviluppo di software, Internet e supporto 2013/S 180-310926 Bando

Dettagli

ARTICOLO 1 Premesse Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto.

ARTICOLO 1 Premesse Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto. SCRITTURA PRIVATA TRA la Diocesi/Parrocchia di..., con sede in..., Via/Piazza,..., codice fiscale/partita iva..., in persona del legale rappresentante pro-tempore, di seguito denominato anche Committente

Dettagli

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N. 181 NONCHÉ PER IL SERVIZIO DI STOCCAGGIO E CUSTODIA DEGLI

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA Allegato D SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA CIG 0456191CB5 Agenzia Italiana del Farmaco 1 Agenzia

Dettagli

FORNITURA MATERIALE ELETTRICO

FORNITURA MATERIALE ELETTRICO S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A ALLEGATO 1) FORNITURA MATERIALE ELETTRICO REDATTO DALL ASSISTENTE TECNICO SORANZO LORIS VISTO: IL DIRETTORE S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A Arch. Antonietta PASTORE

Dettagli

REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTAS DE SARDIGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA. Cagliari,

REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTAS DE SARDIGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA. Cagliari, REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTAS DE SARDIGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA Prot. n. Cagliari, DISCIPLINARE DI GARA PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI VERIFICA PERIODICA

Dettagli

schema di contratto REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA (Provincia di OLBIA - TEMPIO) CONTRATTO PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI

schema di contratto REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA (Provincia di OLBIA - TEMPIO) CONTRATTO PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REP. N schema di contratto REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA (Provincia di OLBIA - TEMPIO) CONTRATTO PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA E CONTROLLO DEL PALAZZO DI GIUSTIZIA DI TEMPIO

Dettagli

COMUNE DI FERLA (Provincia di Siracusa) COPIA DI DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE TECNICO

COMUNE DI FERLA (Provincia di Siracusa) COPIA DI DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE TECNICO COMUNE DI FERLA (Provincia di Siracusa) Alio COPIA DI DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE TECNICO NUMERO REGISTRO GENERALE 2 le del p/ 4 1 ir 404 NUMERO REGISTRO SETTORE 124fT del 23 Giugno 2014 OGGETTO:

Dettagli

Azienda U.L.S.S. n. 19

Azienda U.L.S.S. n. 19 Allegato B al Disciplinare AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO DI FINANZIAMENTO - CONTRATTO PER UN MUTUO DECENNALE - A TASSO VARIABILE CON OPZIONE DI CONVERSIONE A TASSO FISSO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO TRIENNALE

Dettagli

CODICE C.I.G. 577295592A CODICE C.U.P. F73H14000040002

CODICE C.I.G. 577295592A CODICE C.U.P. F73H14000040002 LAVORI DI RIPRISTINO FRANA DI VIA NENNI NELLA FRAZIONE DI TAVERNELLE CONSEGUENTE AGLI EVENTI ALLUVIONALI DEL 11,12 E 13 NOVEMBRE 2012 - D.P.C.M. 23/03/2013 ORDINANZA DEL COMMISSARIO DELEGATO N. 10 DEL

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. Il servizio avrà decorrenza dalla data di affidamento e dovrà concludersi il 31.5.2010.

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. Il servizio avrà decorrenza dalla data di affidamento e dovrà concludersi il 31.5.2010. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO PER LA REALIZZAZIONE DI CORSI DI SOSTEGNO LINGUISTICO FINALIZZATI ALL INSERIMENTO E L INTEGRAZIONE INTERCULTURALE DEI MINORI STRANIERI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Il servizio

Dettagli

CONTRATTO PER LA FORNITURA E L INSTALLAZIONE DI SISTEMA ANTIFURTO PLESSO SCUOLA PRIMARIA DI CAPACCIO SCALO CUP B43J12000890007 CIG Z550F10F10

CONTRATTO PER LA FORNITURA E L INSTALLAZIONE DI SISTEMA ANTIFURTO PLESSO SCUOLA PRIMARIA DI CAPACCIO SCALO CUP B43J12000890007 CIG Z550F10F10 Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO009 FESR Campania ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CAPACCIO PAESTUM Viale Padre Pio 84047 CAPACCIO (SA) - C.M. SAIC8AZ00C - C.F. 90021790655 Tel. 0828725413/0828724471

Dettagli

ART. 2 REQUISITI MINIMI E CONTENUTI DELLA FORNITURA

ART. 2 REQUISITI MINIMI E CONTENUTI DELLA FORNITURA PROROGA TERMINI CONFRONTO CONCORRENZIALE PER LA FORNITURA DI UN SOFTWARE APPLICATIVO PER LA GESTIONE DELLA CONTABILITÀ E SERVIZIO DI TESORERIA INTEGRATO prot. 4.456/C5-2 del 3/11/2015. L Accademia di Belle

Dettagli

AGENZIA PER LO SVILUPPO E LA PROMOZIONE TURISTICA DELLA PROVINCIA DI BERGAMO PROGETTO PER GESTIONE DEL SOFTWARE DI E-BOOKING ED ALTRI SERVIZI

AGENZIA PER LO SVILUPPO E LA PROMOZIONE TURISTICA DELLA PROVINCIA DI BERGAMO PROGETTO PER GESTIONE DEL SOFTWARE DI E-BOOKING ED ALTRI SERVIZI AGENZIA PER LO SVILUPPO E LA PROMOZIONE TURISTICA DELLA PROVINCIA DI BERGAMO PROGETTO PER GESTIONE DEL SOFTWARE DI E-BOOKING ED ALTRI SERVIZI CAPITOLATO SPECIALE PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO IMPORTO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA Atti 1517/2006 all.10 $%&' I N D I C E Art. 1 Oggetto del capitolato Art. 2 Durata

Dettagli

DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO D'ONERI CAPITOLATO D ONERI per L AFFIDAMENTO DELL INCARICO del SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO per l'istituto BATTISTI di COGLIATE per la DURATA di ANNI UNO ART. 1 - OGGETTO L appalto ha

Dettagli

Consiglio Nazionale delle Ricerche

Consiglio Nazionale delle Ricerche Consiglio Nazionale delle Ricerche ISTITUTO DI CHIMICA DEI COMPOSTI ORGANOMETALLICI CNR ICCOM sede di Firenze Mod. E Lettera-ordine per acquisti sul mercato libero di forniture inferiori a 40.000 IVA esclusa.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI ELABORATORI ELETTRONICI, STAMPANTI, PACCHETTI SOFTWARE E ACCESSORI OCCORRENTI PER GLI UFFICI COMUNALI.

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI ELABORATORI ELETTRONICI, STAMPANTI, PACCHETTI SOFTWARE E ACCESSORI OCCORRENTI PER GLI UFFICI COMUNALI. C O M U N E D I C O M O CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI ELABORATORI ELETTRONICI, STAMPANTI, PACCHETTI SOFTWARE E ACCESSORI OCCORRENTI PER GLI UFFICI COMUNALI. ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO 1. L appalto

Dettagli

Documentazione di gara

Documentazione di gara Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa SETTORE 3 OGGETTO ALLESTIMENTO DEGLI SPAZI ESPOSITIVI ALL INTERNO DEL PROGETTO DI VALORIZZAZIONE DEL CENTRO STRORICO E RECUPERO DELL AREA DELLA ROCCA CON

Dettagli

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S.

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. Servizio per la fornitura di prestazioni di radioterapia su pazienti in trattamento presso l Istituto Oncologico Veneto. * * * * * * CIG N.1136442D97

Dettagli

Capitolato Amministrativo

Capitolato Amministrativo ALLEGATO C Capitolato Amministrativo Relativo al bando di gara per l affidamento del Servizio di realizzazione, personalizzazione, erogazione, monitoraggio e rendicontazione dei voucher sociali del valore

Dettagli

Contratto per la fornitura del Servizio di Locazione Operativa di Materiale Informatico

Contratto per la fornitura del Servizio di Locazione Operativa di Materiale Informatico Contratto per la fornitura del Servizio di Locazione Operativa di Materiale Informatico Tra l AG.E.A. Agenzia Erogazioni in Agricoltura che nel contesto del presente atto è indicata più brevemente con

Dettagli

COMUNE DI MOMBAROCCIO PROVINCIA DI PESARO E URBINO

COMUNE DI MOMBAROCCIO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Alleg. A Determina n. 150/2014 OGGETTO: CESSIONE QUOTE AZIONARIE POSSEDUTE DAL COMUNE DI MOMBAROCCIO NELLA SOCIETA' MARCHE MULTISERVIZI S.P.A. A- PREMESSA AVVISO D'ASTA PUBBLICA A.l Il Comune di Mombaroccio,

Dettagli

Italia-Milano: Servizi pubblicitari e di marketing 2014/S 147-264439. Bando di gara. Servizi

Italia-Milano: Servizi pubblicitari e di marketing 2014/S 147-264439. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:264439-2014:text:it:html Italia-Milano: Servizi pubblicitari e di marketing 2014/S 147-264439 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

COMUNE DI. Capitolato d Oneri per la Fornitura di contatori di energia elettrica BT monofase e trifase

COMUNE DI. Capitolato d Oneri per la Fornitura di contatori di energia elettrica BT monofase e trifase COMUNE DI FRANCAVILLA DI SICILIA P R O V I N C I A D I M E S S I N A Ente del Parco Fluviale dell Alcantara Area Tecnica Lavori Pubblici Servizio Idroelettrico Piazza Annunziata n. 3 98034 Francavilla

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA Federazione delle Associazioni Nazionali dell Industria Meccanica Varia ed Affine 20161 Milano Via Scarsellini 13 Tel. 02/45418.500 ric. aut. Telefax 02/45418.716 URL: http: / /www.ucif.net e-mail: info@ucif.net

Dettagli

SERVIZIO CENTRALE CONTRATTI, APPALTI ED ECONOMATO DIREZIONE ECONOMATO SETTORE FORNITURA BENI ASTA PUBBLICA

SERVIZIO CENTRALE CONTRATTI, APPALTI ED ECONOMATO DIREZIONE ECONOMATO SETTORE FORNITURA BENI ASTA PUBBLICA n. Mecc. 2005-07297/005 All. 1 SERVIZIO CENTRALE CONTRATTI, APPALTI ED ECONOMATO DIREZIONE ECONOMATO SETTORE FORNITURA BENI ASTA PUBBLICA CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA E LA POSA IN OPERA DI INSEGNE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO

CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Procedura Aperta per l affidamento del Servizio Raccolta e Smaltimento Rifiuti Radioattivi presso l Azienda Sanitaria Locale n. 8 Cagliari. CIG 0014981AB3. CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di movimentazione e magazzinaggio 2014/S 211-374107. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di movimentazione e magazzinaggio 2014/S 211-374107. Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:374107-2014:text:it:html Italia-Roma: Servizi di movimentazione e magazzinaggio 2014/S 211-374107 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

====================================================================

==================================================================== Sito internet: www.comune.platania.cz.it Comune di Platania Provincia di Catanzaro Via Roma, 18 Tel. 0968/205010-405051 - Fax 0968/205910 Servizio 4: Appalti-Contratti-Espropri E-mail - comune.platania@tiscali.it

Dettagli

DIPARTIMENTO DI FISIOPATOLOGIA CLINICA. Fornitura, consegna, installazione, collaudo e manutenzione di N 1 SISTEMA PER PCR QUANTITATIVA REAL-TIME

DIPARTIMENTO DI FISIOPATOLOGIA CLINICA. Fornitura, consegna, installazione, collaudo e manutenzione di N 1 SISTEMA PER PCR QUANTITATIVA REAL-TIME DIPARTIMENTO DI FISIOPATOLOGIA CLINICA Fornitura, consegna, installazione, collaudo e manutenzione di N 1 SISTEMA PER PCR QUANTITATIVA REAL-TIME CODICE CIG 260376245F Capitolato d oneri 1. OGGETTO DELL

Dettagli

FORNITURA DI PIETRE TOMBALI IN MARMO BIANCO DEL TIPO CRISTAL PER IL NUOVO CORPO LOCULI DENOMINATO 6 LOTTO NEL CIMITERO COMUNALE DI MONDOLFO

FORNITURA DI PIETRE TOMBALI IN MARMO BIANCO DEL TIPO CRISTAL PER IL NUOVO CORPO LOCULI DENOMINATO 6 LOTTO NEL CIMITERO COMUNALE DI MONDOLFO FORNITURA DI PIETRE TOMBALI IN MARMO BIANCO DEL TIPO CRISTAL PER IL NUOVO CORPO LOCULI DENOMINATO 6 LOTTO NEL CIMITERO COMUNALE DI MONDOLFO FOGLIO DI PATTI E CONDIZIONI elaborato 4 Data: IL TECNICO COMUNALE

Dettagli

I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO

I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO Via Roma, 80 80018 MUGNANO DI NAPOLI Telefono 081-5710410/Fax 081-7451142 Distretto 26 Codice NAEE15100R Codice fiscale 80101770636 E-mail: naee15100r@istruzione.it

Dettagli

SERVIZIO DI CONNETTIVITÀ INTERNET E DI SERVIZI CONNESSI CAPITOLATO TECNICO

SERVIZIO DI CONNETTIVITÀ INTERNET E DI SERVIZI CONNESSI CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI CONNETTIVITÀ INTERNET E DI SERVIZI CONNESSI CAPITOLATO TECNICO Pagina 1 di 11 Il presente appalto si riferisce alla prestazione di servizi relativi alla connettività Internet, alla posta certificata

Dettagli

Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto al prezzo posto a base di gara, né offerte contenenti riserve o condizionate.

Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto al prezzo posto a base di gara, né offerte contenenti riserve o condizionate. All. alla determina n. 191 del 16.5.2014 COMUNE DI NONE Piazza Cavour 9 Cod. Fis. cf 85003190015 Tel. 0119990811 FAX 0119863053 E-mail protocollo@comune.none.to.it BANDO PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

(Provincia di Reggio Calabria)

(Provincia di Reggio Calabria) CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER SERVIZIO PUBBLICHE AFFISSIONI Art. 1 Oggetto dell appalto Costituisce oggetto del presente appalto l affidamento dell affissione di manifesti, avvisi e fotografie, di

Dettagli

Italia-Selargius: Servizi di intermediazione assicurativa 2013/S 240-417686. Bando di gara. Servizi

Italia-Selargius: Servizi di intermediazione assicurativa 2013/S 240-417686. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:417686-2013:text:it:html Italia-Selargius: Servizi di intermediazione assicurativa 2013/S 240-417686 Bando di gara Servizi Direttiva

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER I SERVIZI DI PULIZIA E GUARDIANIA DEI LOCALI DEL MUSEO DEL TESSUTO DURANTE LA MOSTRA LO STILE DELLO ZAR.

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER I SERVIZI DI PULIZIA E GUARDIANIA DEI LOCALI DEL MUSEO DEL TESSUTO DURANTE LA MOSTRA LO STILE DELLO ZAR. ALLEGATO 1 PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER I SERVIZI DI PULIZIA E GUARDIANIA DEI LOCALI DEL MUSEO DEL TESSUTO DURANTE LA MOSTRA LO STILE DELLO ZAR. Pag. 1/7 PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO

Dettagli

COMUNE DI FONTANELLA. Provincia di Bergamo. Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE

COMUNE DI FONTANELLA. Provincia di Bergamo. Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE Allegato 7 determinazione n. 68 del 04/05/2012 COMUNE DI FONTANELLA Provincia di Bergamo Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE DEL SISTEMA DI VIDEO-SORVEGLIANZA REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

CAPITOLATO ART. 1 ENTE APPALTANTE. Comune di Castrolibero, via XX Settembre snc, 87040 Castrolibero (CS). ART. 2 OGGETTO DELL APPALTO

CAPITOLATO ART. 1 ENTE APPALTANTE. Comune di Castrolibero, via XX Settembre snc, 87040 Castrolibero (CS). ART. 2 OGGETTO DELL APPALTO CAPITOLATO ART. 1 ENTE APPALTANTE Comune di Castrolibero, via XX Settembre snc, 87040 Castrolibero (CS). ART. 2 OGGETTO DELL APPALTO Il Comune di Castrolibero intende affidare il servizio di manutenzione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI per la fornitura di gasolio per autotrazione presso la sede operativa di C.L.I.R. S.p.A. in Via della STAZIONE,snc 27020- Parona Lomellina (PV). 1) OGGETTO DELL APPALTO Oggetto

Dettagli

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA AVVISO ESPLORATIVO Oggetto: Fornitura di energia elettrica e servizi connessi per sessantacinque utenze intestate all EFS. - Importo complessivo annuo stimato 37.000,00 oltre iva di legge. - Procedura

Dettagli

CAPITOLATO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE GENERALI INTERNE/ESTERNE E GUARDIANIA Rif. Gara informale n. 012010

CAPITOLATO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE GENERALI INTERNE/ESTERNE E GUARDIANIA Rif. Gara informale n. 012010 Allegato 1 CAPITOLATO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE GENERALI INTERNE/ESTERNE E GUARDIANIA Rif. Gara informale n. 012010 ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento da parte

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER L ACQUISTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA DI CONTENITORI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DOMICILIARE DI RIFIUTI SOLIDI URBANI

CAPITOLATO D ONERI PER L ACQUISTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA DI CONTENITORI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DOMICILIARE DI RIFIUTI SOLIDI URBANI ATTENZIONE: Timbro e Firma del concorrente (su ogni foglio) per accettazione (da mettere nella BUSTA A ) CAPITOLATO D ONERI PER L ACQUISTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA DI CONTENITORI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di riparazione e manutenzione 2014/S 035-057510. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di riparazione e manutenzione 2014/S 035-057510. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:57510-2014:text:it:html Italia-Roma: Servizi di riparazione e manutenzione 2014/S 035-057510 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO MEZZI AZIENDALE.

FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO MEZZI AZIENDALE. Pag. 1 di 6 CAPITOLATO SPECIALE RELATIVO AL SERVIZIO FINANZIARIO E BANCARIO PER L ACQUISIZIONE DI UN FINANZIAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO 1 Pag. 2 di 6 INDICE ART. 1 OGGETTO DEL CONTRATTO --------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

la società E.A.V. s.r.l., con sede legale in Napoli alla Via Cisterna dell Olio, 44,

la società E.A.V. s.r.l., con sede legale in Napoli alla Via Cisterna dell Olio, 44, ENTE AUTONOMO VOLTURNO. S.R.L. - NAPOLI C O N T R A T T O ( CIG 4973664D5C) Servizio di revisione generale di nº 6 motori di trazione T 506 per elettrotreni serie ET 100. L anno duemilatredici il giorno

Dettagli

L anno duemiladodici il giorno del mese di in Iglesias, presso la Sede operativa dell IGEA S.p.A. in Località Campo Pisano TRA PREMESSO

L anno duemiladodici il giorno del mese di in Iglesias, presso la Sede operativa dell IGEA S.p.A. in Località Campo Pisano TRA PREMESSO SERVIZIO DI CARICO, TRASPORTO E SMALTIMENTO DI RIFIUTI PERICOLOSI E NON PERICOLOSI DERIVANTI DALL ATTIVITA DI DEMOLIZIONE DEI FABBRICATI PRESENTI NELL AREA DELL EX STABILIMENTO DELLA SEAMAG DI SANT ANTIOCO

Dettagli

COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA

COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA Capitolato speciale per l affidamento del servizio di assistenza hardware e software degli apparati del sistema informatico comunale, di amministrazione del sistema

Dettagli

I-Bolzano: Quadri di distribuzione 2011/S 166-274944 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Bolzano: Quadri di distribuzione 2011/S 166-274944 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:274944-2011:text:it:html I-Bolzano: Quadri di distribuzione 2011/S 166-274944 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE

Dettagli

Patrimonio e Servizi Tecnici Settore Apparecchiature Elettromedicali

Patrimonio e Servizi Tecnici Settore Apparecchiature Elettromedicali OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DELL EVENTUALE FORNITURA, IN UN UNICO LOTTO DI DEFIBRILLATORI DA DESTINARE AI DIVERSI PRESIDI DELLA ASL DI CAGLIARI. (Rif.Pistis/Secci). CAPITOLATO

Dettagli

Italia-Roma: Sacchi e borse 2015/S 076-133322. Bando di gara. Forniture

Italia-Roma: Sacchi e borse 2015/S 076-133322. Bando di gara. Forniture 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:133322-2015:text:it:html Italia-Roma: Sacchi e borse 2015/S 076-133322 Bando di gara Forniture Direttiva 2004/18/CE Sezione I: Amministrazione

Dettagli

Italia-Roma: Carrelli elevatori 2014/S 201-354418. Bando di gara. Forniture

Italia-Roma: Carrelli elevatori 2014/S 201-354418. Bando di gara. Forniture 1/8 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:354418-2014:text:it:html Italia-Roma: Carrelli elevatori 2014/S 201-354418 Bando di gara Forniture Direttiva 2004/18/CE Sezione I: Amministrazione

Dettagli

Servizio Centro Unico Gare ed espropri, Sistemi Informativi e Statistica C.U.G. e S.I. - Ufficio Sistemi Informativi

Servizio Centro Unico Gare ed espropri, Sistemi Informativi e Statistica C.U.G. e S.I. - Ufficio Sistemi Informativi Servizio Centro Unico Gare ed espropri, Sistemi Informativi e Statistica C.U.G. e S.I. - Ufficio Sistemi Informativi DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 4855 del 31/10/2013

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO PON SICUREZZAPER LO SVILUPPO - OBIETTIVO CONVERGENZA 2007/2013 OBIETTIVO OPERATIVO 1.3

SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO PON SICUREZZAPER LO SVILUPPO - OBIETTIVO CONVERGENZA 2007/2013 OBIETTIVO OPERATIVO 1.3 SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO PON SICUREZZAPER LO SVILUPPO - OBIETTIVO CONVERGENZA 2007/2013 OBIETTIVO OPERATIVO 1.3 COMUNE DI CANOSA DI PUGLIA SICUREZZA AMBIENTALE PER LA QUALITA DELLA VITA APPALTO DEL

Dettagli

C O M U N E DI B R I N D I S I

C O M U N E DI B R I N D I S I C O M U N E DI B R I N D I S I DISCIPLINARE D ONERI PER IL SERVIZIO DI REGISTRAZIONE, TRASCRIZIONE DEI VERBALI DEL CONSIGLIO COMUNALE E FORNITURA DI COPIE DEI VERBALI STESSI, NONCHÉ REGISTRAZIONE E TRASCRIZIONE

Dettagli

Art. 1 - Art. 2 - OSSERVANZA DI LEGGI E DECRETI. Art. 3 - QUANTITÀ. Art. 4 - TERMINI E LUOGO DI CONSEGNA. Art. 5 - LE DISTINTE DI SPEDIZIONE

Art. 1 - Art. 2 - OSSERVANZA DI LEGGI E DECRETI. Art. 3 - QUANTITÀ. Art. 4 - TERMINI E LUOGO DI CONSEGNA. Art. 5 - LE DISTINTE DI SPEDIZIONE Art. 1 - OGGETTO DELL'APPALTO L appalto di cui al presente capitolato riguarda un contratto misto come definito all art. 14 del D.L.vo 163/2009 ed ha per oggetto la realizzazione di lavori edili, impiantistici

Dettagli

Bando di gara. Forniture

Bando di gara. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:163156-2015:text:it:html Italia-Padova: Macchine per ufficio ed elaboratori elettronici, attrezzature e forniture, esclusi i mobili

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Appalto Integrato Complesso

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Appalto Integrato Complesso COMUNE DI SAUZE D OULX Via della Torre, 11-10050 Sauze d Oulx (Torino) Tel. 0122 850380 Fax 0122-858920 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Appalto Integrato Complesso Modalità di affidamento: appalto

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI UN VEICOLO COMMERCIALE LEGGERO ED UN AUTOCARRO A BASSO IMPATTO AMBIENTALE PER SERVIZI TECNOLOGICI MANUTENZIONE

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI UN VEICOLO COMMERCIALE LEGGERO ED UN AUTOCARRO A BASSO IMPATTO AMBIENTALE PER SERVIZI TECNOLOGICI MANUTENZIONE PER LA FORNITURA DI UN VEICOLO COMMERCIALE LEGGERO ED UN AUTOCARRO A BASSO IMPATTO AMBIENTALE PER SERVIZI TECNOLOGICI MANUTENZIONE ART. 1 - OGGETTO DEL CONTRATTO L'appalto ha per oggetto la fornitura di

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO TRASPORTO FUNEBRE E SERVIZI FUNEBRI

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO TRASPORTO FUNEBRE E SERVIZI FUNEBRI CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO TRASPORTO FUNEBRE E SERVIZI FUNEBRI Art. 1 - Riferimenti legislativi e regolamentari. II presente appalto di servizi è regolato dal presente

Dettagli

Azienda Ospedaliera Brotzu. Servizio Provveditorato Ospedale di rilievo nazionale e alta. Piazzale Ricchi 1, 09134 Cagliari

Azienda Ospedaliera Brotzu. Servizio Provveditorato Ospedale di rilievo nazionale e alta. Piazzale Ricchi 1, 09134 Cagliari Dipartimento Amministrativo Capitolato Speciale d appalto Procedura Aperta per la fornitura di G.P.L. da riscaldamento con comodato d uso gratuito del serbatoio, per i corpi separati dell Azienda Ospedaliera

Dettagli

89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877

89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 GARA INFORMALE PER L INDIVIDUAZIONE DI UNA DITTA CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI ASSISTENZA E

Dettagli

Capitolato Speciale di gara per l affidamento del servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle parti meccaniche degli automezzi dell Ente.

Capitolato Speciale di gara per l affidamento del servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle parti meccaniche degli automezzi dell Ente. Allegato B Capitolato Speciale di gara per l affidamento del servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle parti meccaniche degli automezzi dell Ente. ACCORDO QUADRO PARTE I OGGETTO E DESCRIZIONE

Dettagli

PON SICUREZZA PER LO SVILUPPO

PON SICUREZZA PER LO SVILUPPO PON SICUREZZA PER LO SVILUPPO Programma Operativo Nazionale FESR Sicurezza per lo Sviluppo Obiettivo Convergenza 2007-2013 Obbiettivo Operativo 1.1 PROGETTO PER VIDEOSORVEGLIANZA COMUNE DI TORREMAGGIORE

Dettagli

I-Viterbo: Combustibile diesel (EN 590) 2013/S 010-012717. Avviso di gara Settori speciali. Forniture

I-Viterbo: Combustibile diesel (EN 590) 2013/S 010-012717. Avviso di gara Settori speciali. Forniture 1/7 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:12717-2013:text:it:html I-Viterbo: Combustibile diesel (EN 590) 2013/S 010-012717 Avviso di gara Settori speciali Forniture Direttiva

Dettagli

UNIONE DI COMUNI MONTEDORO PROVINCIA DI TARANTO

UNIONE DI COMUNI MONTEDORO PROVINCIA DI TARANTO Programma Operativo Nazionale FESR Sicurezza per lo Sviluppo Obiettivo Convergenza 2007-2013 S.I.M. SISTEMA INTERCOMUNALE MONTEDORO Bando di Gara Videosorveglianza 1 BANDO DI GARA Procedura: aperta articoli

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Settore 2 Area P.O. N. 744 DEL 26/10/2015 DRAGAGGIO FONDALI PORTO CANALE DI CATTOLICA - PROGRAMMA OPERE PORTUALI EX

Dettagli

SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZAASSICURATIVA (BROKERAGGIOASSICURATIVO) CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO

SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZAASSICURATIVA (BROKERAGGIOASSICURATIVO) CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO Provincia Regionale di Catania Ufficio Provveditorato-Economato (codice fiscale 00397470873) SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZAASSICURATIVA (BROKERAGGIOASSICURATIVO) CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO ART.

Dettagli

Italia-Milano: Apparecchiatura informatica varia 2014/S 089-154903. Bando di gara. Forniture

Italia-Milano: Apparecchiatura informatica varia 2014/S 089-154903. Bando di gara. Forniture 1/7 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:154903-2014:text:it:html Italia-Milano: Apparecchiatura informatica varia 2014/S 089-154903 Bando di gara Forniture Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI

DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI FINANZIATO DALL U.P.I. ALL INTERNO DEL PROGRAMMA AZIONE

Dettagli