CENTRALE D ALLARME SUPERFILARE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CENTRALE D ALLARME SUPERFILARE"

Transcript

1 CRALE D ALLARME SUPERFILARE MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE PER L UTE Pag. 1

2 Indice Caratteristiche principali...pag.4 Tastiera e display...pag.4 Gestione dei menù di sistema...pag.5 Visualizzazione dello stato dell impianto sul display... Pag.8 Codici di inserimento...pag.8 Inserimento totale da tastiera a bordo centrale...pag.9 Disinserimento da tastiera a bordo centrale... Pag.9 Inserimento parziale 1, 2 o 3 da tastiera a bordo centrale... Pag.10 Inserimento parziale 1, 2 o 3 da tastiera a bordo centrale senza ritardo di uscita... Pag.11 Associazione dell inserimento parziale 1, 2 o 3 alle chiavi elettroniche o alle tastiere remote S Pag.12 Utilizzo della chiave elettronica S 416C per l inserimento totale / parziale o per il disinserimento... Pag.12 Utilizzo della tastiera filare S419 per l inserimento totale / parziale o per il disinserimento dell impianto... Pag.13 Password utente... Pag.13 Password installatore...pag.14 Accesso ai menù di sistema immettendo le password...pag.15 Regolazione della data e ora...pag.16 Interrogazione della memoria eventi... Pag.16 Interrogazione della memoria anomalie... Pag.16 Azzeramento della memoria anomalie... Pag.17 Segnalazione delle porte / finestre aperte...pag.17 Segnalazione di anomalia al disinserimento della centrale... Pag.18 Segnalazione di anomalia all inserimento della centrale...pag.18 Impostazione dell autoreset delle anomalie... Pag.19 Esclusione delle zone... Pag.19 Impostazione delle segnalazioni acustiche all uscita...pag.20 Impostazione delle segnalazioni acustiche all inserimento / disinserimento... Pag.20 Impostazione della lingua... Pag.20 In assenza di rete elettrica... Pag.21 Protezione della batteria interna...pag.21 Impostazione della modalità di allarme durante l inserimento parziale... Pag.21 Conformità alle Direttive Comunitarie... Pag.22 Dati tecnici centrale SUPERFILARE...Pag.22 Prima di rivolgervi ad un centro assistenza... Pag.23 I vostri appunti...pag.24 Condizioni di garanzia... Pag.26 Pag. 2

3 Indice Procedure per l installazione... Pag.28 Caratteristiche principali...pag.28 Vista interna della centrale SUPERFILARE... Pag.28 Precauzioni prima dell installazione... Pag.29 Fissaggio della centrale...pag.29 Collegamento alla rete elettrica...pag.30 Collegamento della batteria di autoalimentazione...pag.30 Sostituzione del fusibile...pag.31 Collegamenti delle morsettiere interne...pag.32 Collegamenti e programmazione delle zone... Pag.35 Ingresso ZONA N.C...Pag.35 Ingresso ZONA BILANCIATO... Pag.36 Ingresso ZONA A DOPPIO BILANCIAMO...Pag.37 Ingresso ZONA A TRIPLO BILANCIAMO... Pag.38 Ingresso ZONA CONTAIMPULSI...Pag.40 Ingresso ZONA 8 PROGRAMMABILE... Pag.40 Ingresso ZONA 9 PROGRAMMABILE... Pag.41 Uscite tecniche...pag.42 Visualizzazione dei parametri delle zone...pag.43 Collegamento della sirena filare S Pag.44 Collegamento della sirena filare S Pag.46 Collegamento della presa elettronica S 416P... Pag.48 Collegamento della tastiera filare S Pag.49 Collegamento LINEA TAMPER 24H... Pag.51 Precauzioni prima della chiusura / apertura dell involucro...pag.52 Apprendimento delle chiavi elettroniche S416C / tastiere filari S419...Pag.52 Cancellazione di una chiave elettronica smarrita... Pag.53 Zone ritardate in ingresso e zone a seguire...pag.54 Impostazione del tempo di uscita...pag.54 Impostazione del funzionamento delle prese elettroniche...pag.55 Sottomenù controllo porte / finestre aperte...pag.56 Configurazione degli inserimenti parziali... Pag.57 Menù test... Pag.58 Esclusione automatica dei sensori... Pag.59 Versione del software... Pag.59 AVVERTENZE L allarme ha una funzione dissuasiva verso eventuali furti. In nessun caso deve essere considerato come un assicurazione contro il furto. Il costruttore declina ogni responsabilità per guasti o anomalie di funzionamento dell allarme, delle periferiche o dell impianto elettrico, dovuti ad una cattiva installazione o ad un superamento delle caratteristiche specificate. Il costruttore si riserva il diritto di effettuare variazioni in qualsiasi momento si rendessero necessarie senza l obbligo di darne comunicazione. L installazione di questo dispositivo deve essere effettuata da personale competente e qualificato. La targa dati del dispositivo SUPERFILARE è riportata all interno del coperchio plastico. Pag. 3

4 CARATTERISTICHE PRINCIPALI La centrale SUPERFILARE è un sistema in grado di gestire e comandare le periferiche come sensori magnetici, infrarossi, sirene esterne filari. Attraverso il display e la tastiera di comando, e grazie al semplice ed intuitivo menù di programmazione, ogni utente può impostare il proprio codice di accesso, nonchè visualizzare lo stato di funzionamento di tutte le periferiche del sistema, e interrogare la centrale sugli eventi o anomalie in memoria. TASTIERA E DISPLAY Il pannello di controllo della centrale di allarme SUPERFILARE e realizzato come sotto raffigurato, con tasti alfanumerici; la descrizione del pannello di controllo e dei singoli tasti e la seguente: SUPER FILARE - OFF - 21:18: :./, ABC 3 DEF STATO CRALE 4 GHI 7 PQRS 5 JKL 8 TUV 6 MNO 9 WXYZ DEL PRESENZA RETE * 0 # SEGNALE DI INSERIMO TASTIERA FUNZIONI FUNZIONE TASTI DEL 0 9 WXYZ # * Tasto scorrimento su / inserimento totale. Tasto scorrimento giù / inserimento parziale. Tasto abbandona / livello superiore. Tasto di conferma o enter. Tasti numerici e di scrittura. Tasto indietro. Tasto avanti. Pag. 4

5 Attraverso la pressione dei tasti sistema: GESTIONE DEI MENU DI SISTEMA si accede ai seguenti 3 menù di IMPOSTAZIONI TEST INSTALLAZIONE Per accedere ad uno dei menù, digitare. ATTENZIONE! Se non sono state immesse le password utente e/o installatore, è possibile accedere ad ogni menù. Se sono state immesse le password utente e/o installatore il sistema richiede la loro digitazione prima dell accesso ai rispettivi menù. Con la digitazione della password INSTALLATORE, viene permesso l accesso a tutti i menù. Con la digitazione della password UTE, viene permesso l accesso ai menù IMPOSTAZIONI e TEST. Ogni menù contiene altri SOTTOMENU tramite i quali vengono definiti tutti i parametri di installazione e le impostazioni del sistema. Segue una schematizzazione pratica che semplifica e riassume tutti i menù ed i relativi sottomenù. Pag. 5

6 IMPOSTAZIONI MENU PRINCIPALE IMPOSTAZIONI CRALE SELEZIONE PARZIALE << 1 >> SELEZIONE PARZIALE << 2 >> SELEZIONE PARZIALE << 3 >> MODALITA BEEP Inserimento/Disinserimento << Attivato >> Beep in uscita << Attivato >> * # Inserimento/Disinserimento << Disattivato >> Beep in uscita << Disattivato >> DURATA CICLO SIRENE << 40 sec. >> IMPOSTAZIONE OROLOGIO 02/05/07 15:52 LINGUA << ITALIANO >> DURATA CICLO SIRENE << 60 sec >> LINGUA << ENGLISH >> DURATA CICLO SIRENE << 90 sec >> RESET ANOMALIE ALL INSERIMO << OFF >> RESET ANOMALIE ALL INSERIMO << ON >> CODICI INSERIMO INSERIMO CODICE 1 VERSIONE SOFTWARE STS00565 V... MEMORIA EVI INSERIMO CODICE 4 APERTURA ON TOTALE << DISATTIVATO >> APERTURA ON PARZIALE << DISATTIVATO >> ALLARME ON PARZIALE << PREALLARME >> APERTURA ON TOTALE << ATTIVATO >> APERTURA ON PARZIALE << ATTIVATO >> ALLARME ON PARZIALE << ISTANTANEO >> ALLARME ASSENZA DI RETE << OFF >> PASSWORD UTE ALLARME ASSENZA DI RETE << 12 h >> ALLARME ASSENZA DI RETE << 24 h >> PASSWORD INSTALLATORE ESCLUSIONE ZONE MEMORIA ANOMALIE Per l accesso ai sottomenù e memorizzazione dell eventuale modifica Pag. 6

7 INSTALLAZIONE MENU PRINCIPALE INSTALLAZIONE CONFIGURAZIONE ZONE ZONA 1 << OFF>><< NC>><< BIL >><<DOPPIO BIL >><< TRIPLO BIL >><<CONTAIMPULSI >> ZONA 2 << OFF>><< NC>><< BIL >><<DOPPIO BIL >><< TRIPLO BIL >><<CONTAIMPULSI >> ZONA 3 << OFF>><< NC>><< BIL >><<DOPPIO BIL >><< TRIPLO BIL >><<CONTAIMPULSI >> ZONA 4 << OFF>><< NC>><< BIL >><<DOPPIO BIL >><< TRIPLO BIL >><<CONTAIMPULSI >> ZONA 5 << OFF>><< NC>><< BIL >><<DOPPIO BIL >><< TRIPLO BIL >><<CONTAIMPULSI >> ZONA 6 << OFF>><< NC>><< BIL >><<DOPPIO BIL >><< TRIPLO BIL >><<CONTAIMPULSI >> ZONA 7 << OFF>><< NC>><< BIL >><<DOPPIO BIL >><< TRIPLO BIL >><<CONTAIMPULSI >> ZONA 8 << OFF>><< NC>><< BIL >><<DOPPIO BIL >><< TRIPLO BIL >><<CONTAIMPULSI >> ZONA 9 (PROG.) << OFF>><< NC>><< BIL >><<DOPPIO BIL >><< TRIPLO BIL >><<CONTAIMPULSI >> <<ON TOTALE>><<TECNICA 24H>><<TECNICA>><<ALLARME SILENZIOSO 24H>> INSERIMI PARZIALI INSERIMO PARZIALE 1 INSERIMO PARZIALE 2 INSERIMO PARZIALE 3 CHIAVI ELETRONICHE/TASTIERE S419 MODALITA PRESE ELETTRONICHE << ON TOTALE / ON PARZIALE >> MODALITA PRESE ELETTRONICHE << ON TOTALE >> TEMPO DI USCITA << 0 sec. >> TEMPO DI USCITA << 30 sec. >> TEMPO DI USCITA << 60 sec. >> TEMPO DI USCITA << 120 sec. >> VISUALIZZA ZONE TIPO INSERIMO * # MOD. INSERIMO << IMPULSIVO >> MOD. INSERIMO << PERMANE>> Per l accesso ai sottomenù e memorizzazione dell eventuale modifica TEST MENU PRINCIPALE TEST TEST IMPIANTO TEST BATTERIA TEST RELE ALLARME TEST OUT RETE Per l accesso ai sottomenù Pag. 7

8 VISUALIZZAZIONE DELLO STATO DELL IMPIANTO SUL DISPLAY Lo stato del vostro impianto di allarme è evidenziato sul pannello di controllo come segue: SUPER FILARE - OFF - 21:18: 09 Allarme disinserito. Led rosso spento se non ci sono anomalie, led verde fisso presenza rete. SUPER FILARE ON TOT- 21:18: 09 Inserimento totale dell allarme. Led rosso lampeggia, led verde fisso presenza rete. SUPER FILARE ON PAR1-21:18: 09 Inserimento parziale 1 dell allarme. Led rosso lampeggia, led verde fisso presenza rete. SUPER FILARE ON PAR2-21:18: 09 Inserimento parziale 2 dell allarme. Led rosso lampeggia, led verde fisso presenza rete. SUPER FILARE ON PAR3-21:18: 09 Inserimento parziale 3 dell allarme. Led rosso lampeggia, led verde fisso presenza rete. CODICI DI INSERIMO La centrale SUPERFILARE può gestire 4 codici di inserimento-disinserimento dell impianto, impostati inizialmente a Per modificare uno o più codici di inserimento, procedere come segue: IMPOSTAZIONI Digitare IMPOSTAZIONI. per confermare l accesso al menù CODICI INSERIM. INSERIM.CODICE:3, portarsi al sottomenù CODICI DI INSERIMO, e digitare per confermare l accesso., portarsi al codice (da 1 a 4) da modificare, e digitare per confermare l accesso. Nell esempio si suppone di modificare il terzo codice. Nome per CODICE 3 Inserire tramite i tasti alfanumerici il nome da associare al codice e digitare per confermare. Vecchio CODICE 3 Digitare il vecchio codice e confermare digitando. Qualora il vecchio codice sia quello originale il sistema propone Pag. 8

9 Nuovo CODICE 3 Inserire il nuovo codice e confermare digitando. INSERIMO TOTALE DA TASTIERA A BORDO CRALE L inserimento totale dell allarme tramite tastiera a bordo centrale, può avvenire solo dallo stato di OFF digitando uno dei 4 codici di inserimento e premendo. SUPER FILARE - OFF - 21:18: 09 Dalla visualizzazione qui a lato raffigurata, inserire le 6 cifre del codice segreto. SUPER FILARE * Alla pressione della prima cifra il display si porta nella visualizzazione qui a lato raffigurata. SUPER FILARE * * * * * * Terminato l inserimento del codice premere il tasto.il sistema si porta in stato di ON TOTALE. ALLARME INSERITO TEMPO USCITA 030 Se l utente si rende conto di aver sbagliato cifra puo muoversi con i tasti # * e sovrascrivere la cifra sbagliata. ATTENZIONE! E importante non far passare un tempo maggiore di 3 secondi tra la pressione di un tasto e l altro, atrimenti il display visualizzerà il messaggio di ERRORE e si riporterà allo stato di OFF. ATTENZIONE! E possibile effettuare l inserimento totale in modo rapido e facilitato senza digitare il codice numerico, ma premendo in sequenza i tasti e. * SUPER FILARE ON TOT- 21: 20: 19 DISINSERIMO DA TASTIERA A BORDO CRALE Il disinserimento dell allarme tramite tastiera a bordo centrale, può avvenire sia dallo stato di ON TOTALE che dallo stato di ON PARZIALE semplicemente digitando uno dei 4 codici di inserimento/disinserimento. Se l utente si rende conto di aver sbagliato cifra puo muoversi con i tasti e sovrascrivere la cifra sbagliata. * # ATTENZIONE! E importante non far passare un tempo maggiore di 3 secondi tra la pressione di un tasto e l altro, atrimenti il display visualizzerà il messaggio di ERRORE. Pag. 9

10 INSER. PARZIALE 1, 2 o 3 DA TASTIERA A BORDO CRALE L inserimento del parziale desiderato tramite la tastiera a bordo della centrale SUPERFILARE, può avvenire solo dallo stato di OFF. La procedura è la medesima dell inserimento totale prima descritta, con la differenza che è necessario premere il tasto dopo aver digitato uno dei 4 codici, seguito della pressione del tasto 1, 2 o 3 per la scelta del tipo di inserimento parziale. SUPER FILARE - OFF - 21:18: 09 Dalla visualizzazione qui a lato raffigurata, inserire le 6 cifre del codice segreto. SUPER FILARE * Alla pressione della prima cifra il display si porta nella visualizzazione qui a lato raffigurata. SUPER FILARE * * * * * * SELEZ.PARZIALE * * * * * * Terminato l inserimento del codice premere il tasto. Premere il tasto: Per ottenere l INSERIMO PARZIALE 1 1 :./, 2 ABC 3 DEF Per ottenere l INSERIMO PARZIALE 2 Per ottenere l INSERIMO PARZIALE 3 ALLARME INSERITO TEMPO USCITA ABC SUPER FILARE ON PAR2-21: 20: 19 2 ABC Se premuto il tasto stato di ON PARZIALE 2. il sistema si porterà nello Valgono le stesse considerazioni fatte per l inserimento totale per quanto riguarda la pausa tra la pressione di una cifra e l altra. ATTENZIONE! E possibile effettuare l inserimento parziale in modo rapido e facilitato senza digitare il codice numerico, ma premendo in sequenza i tasti * seguiti da uno dei tasti 1 2 3, per selezionare il tipo :./, ABC DEF di parziale. Pag. 10

11 INSER. PARZIALE 1, 2 o 3 DA TASTIERA A BORDO CRALE SENZA RITARDO DI USCITA E possibile ottenere l inserimento parziale desiderato forzando il tempo di ritardo di uscita a 0 secondi. Questa procedura può avvenire solo dalla tastiera a bordo centrale dallo stato di OFF. La procedura è la seguente: SUPER FILARE - OFF - 21:18: 09 Dalla visualizzazione qui a lato raffigurata, digitare il tasto # e poi inserire le 6 cifre del codice segreto. SUPER FILARE * Alla pressione della prima cifra il display si porta nella visualizzazione qui a lato raffigurata. SUPER FILARE * * * * * * SELEZ.PARZIALE * * * * * * Terminato l inserimento del codice premere il tasto. Premere il tasto: Per ottenere l INSERIMO PARZIALE 1 1 :./, 2 ABC 3 DEF Per ottenere l INSERIMO PARZIALE 2 Per ottenere l INSERIMO PARZIALE 3 ALLARME INSERITO TEMPO USCITA ABC SUPER FILARE ON PAR2-21: 20: 19 2 ABC Se premuto il tasto il sistema si porterà nello stato di ON PARZIALE 2 con forzatura del tempo di uscita a 0 secondi. ATTENZIONE! E possibile effettuare l inserimento parziale in modo rapido e facilitato con tempo di uscita pari a 0 secondi, senza digitare il codice numerico, ma premendo in sequenza i tasti # * seguiti da uno dei tasti, per selezionare il tipo di parziale. 1 :./, 2 ABC 3 DEF Pag. 11

12 ASSOCIAZIONE DELL INSERIMO PARZIALE 1, 2 o 3 ALLE CHIAVI ELETTRONICHE O ALLE TASTIERE REMOTE S419 E possibile associare uno dei 3 inserimenti parziali alle chiavi elettroniche S 416C o alle tastiere filari S419 come da procedura seguente: IMPOSTAZIONI Digitare IMPOSTAZIONI. per confermare l accesso al menù SELEZ. PARZIALE << 1 >> MEMORIZZATO! << 1 >>, portarsi al sottomenù SELEZIONE INSERIMO PARZIALE; tramite i tasti # selezionare quale dei 3 inserimenti parziali * deve essere associato alle chiavi elettroniche o tastiere S419 e digitare per confermare. ATTENZIONE! PER MODIFICARE L ASSOCIAZIONE DELL IN- SERIMO PARZIALE, BASTA RIPETERE LA PROCEDURA SIN QUI DESCRITTA, SELEZIONANDO L INSERIMO PAR- ZIALE DESIDERATO. UTILIZZO DELLA CHIAVE ELETTRONICA S 416C PER L INSE- RIMO TOTALE / PARZIALE O PER IL DISINSERIMO E possibile effettuare tutte le operazioni di inserimento e di disinserimento del sistema tramite la chiave elettronica S 416C. INSERIMO TOTALE INSERIMO PARZIALE DISINSERIMO Pag. 12 Se l impostazione MODALITA PRESE ELETTRONICHE è impostata su ON TOTALE / ON PARZIALE, dallo stato di OFF della centrale, per inserire il sistema in modo Totale, inserire la chiave elettronica nella presa. Il led della presa cambia colore ogni 2 secondi in sequenza ROS- SO VERDE ROSSO, ecc... Estrarre la chiave quando il led è rosso per l attivazione totale. Il led rosso lampeggia ad indicare l inserimento TOTALE della centrale. Se l impostazione MODALITA PRESE ELETTRONICHE è impostata su ON TOTALE / ON PARZIALE, dallo stato di OFF della centrale, per inserire il sistema in modo Parziale, inserire la chiave elettronica nella presa. Il led della presa cambia colore ogni 2 secondi in sequenza ROSSO VERDE ROSSO, ecc... Estrarre la chiave quando il led è verde per l attivazione parziale. Il led verde lampeggia ad indicare l inserimento PARZIALE della centrale. ATTENZIONE: Nella centrale SUPERFILARE l inserimento parziale associato è quello stabilito nel menù IMPOSTAZIONI. Dallo stato di ON TOTALE o ON PARZIALE della centrale, per disinserire il sistema, inserire la chiave elettronica nella presa per 1 secondo circa, quindi estrarla. In caso di anomalia al disinserimento il led rosso lampeggia velocemente.

13 UTILIZZO DELLA TASTIERA FILARE S419 PER L INSERIMEN- TO TOTALE / PARZIALE O PER IL DISINSERIMO DELL IMPIANTO E possibile effettuare tutte le operazioni di inserimento e di disinserimento del sistema tramite la tastiera filare S419. INSERIMO TOTALE INSERIMO PARZIALE DISINSERIMO Dallo stato di OFF della centrale, per inserire il sistema in modo Totale, digitare le 6 cifre del codice segreto sulla tastiera S419. La pressione di ogni tasto è confermata dall emissione di un segnale acustico (beep), quindi premere il tasto. L inserimento totale del sistema viene confermato dopo qualche istante dall emissione di 3 beep acustici e dai lampeggi del led rosso L2 della tastiera S419. Per tutto il periodo di inserimento totale del sistema, il led rosso L2 sulla tastiera lampeggia. N.B. In alternativa alla procedura sopra descritta, è possibile inserire il sistema in modo totale digitando il tasto * + seguito dal tasto. Dallo stato di OFF della centrale, per inserire il sistema in modo Parziale, digitare le 6 cifre del codice segreto sulla tastiera S419. La pressione di ogni tasto è confermata dall emissione di un segnale acustico (beep), quindi premere il tasto. L inserimento parziale del sistema viene confermato dopo qualche istante dall emissione di 3 beep acustici e dai lampeggi del led verde L1 della tastiera S419. Per tutto il periodo di inserimento parziale del sistema, il led verde L1 sulla tastiera lampeggia. N.B. In alternativa alla procedura sopra descritta, è possibile inserire il sistema in modo parziale digitando il tasto seguito dal tasto. ATTENZIONE: L inserimento parziale associato è quello stabilito nel menù IMPOSTAZIONI. Dallo stato di ON TOTALE o ON PARZIALE della centrale, per disinserire il sistema, digitare le 6 cifre del codice segreto sulla tastiera S419. La pressione di ogni tasto è confermata dall emissione di un segnale acustico (beep). Il disinserimento del sistema viene confermato dopo qualche istante dall emissione di un beep acustico. In caso di anomalia al disinserimento il led rosso L2 lampeggia velocemente. PASSWORD UTE La vostra centrale di allarme ha una password UTE, impostata inizialmente con valore La password UTE ha le seguenti funzioni: Permette l accesso ai menù principali di sistema (tranne che per il menù INSTAL- LAZIONE), Per modificare la password UTE procedere come segue: * + Pag. 13

14 IMPOSTAZIONI Digitare per confermare l accesso al menù IMPOSTAZIONI. PASSWORD UTE, portarsi al sottomenù PASSWORD UTE, e digitare per confermare l accesso. Vecchia PASSWORD Digitare la vecchia password e confermare digitando. Qualora la vecchia password sia quella originale il sistema propone Nuova PASSWORD 1 Inserire la nuova password e confermare digitando. Nuova PASSWORD 2 Re-inserire la nuova password e confermare digitando. Se il secondo inserimento della password risulta essere identico al primo, il sistema accetta la nuova password. E importante impostare la password utente, per impedire l accesso ai menù di sistema. PASSWORD INSTALLATORE La vostra centrale di allarme ha una password INSTALLATORE, impostata inizialmente con valore La password INSTALLATORE ha le seguenti funzioni: Permette l accesso a tutti i menù principali di sistema. Limita l accesso al menù INSTALLAZIONE, in modo da evitare la modifica involontaria dei parametri di installazione. Permette l azzeramento della memoria anomalie. SI RICORDA CHE IL COSTRUTTORE DECLINA OGNI RESPONSABILITA NELL UTILIZZO IMPROPRIO DELLE CHIAVI ELETTRONICHE, CODICI INSERI- MO E PASSWORD E INVITA L UTE, AL TERMINE DELL INSTALLA- ZIONE DEL SISTEMA, A VERIFICARE E/O INSERIRE PERSONALME I SUDDETTI PARAMETRI. Per modificare la password INSTALLATORE procedere come segue: IMPOSTAZIONI Digitare per confermare l accesso al menù IMPOSTAZIONI. Pag. 14

15 PASSWORD INSTAL., portarsi al sottomenù PASSWORD INSTALLATORE, e digitare per confermare l accesso. Vecchia PASSWORD Digitare la vecchia password e confermare digitando. Qualora la vecchia password sia quella originale il sistema propone Nuova PASSWORD 1 Inserire la nuova password e confermare digitando. Nuova PASSWORD 2 Re-inserire la nuova password e confermare digitando. Se il secondo inserimento della password risulta essere identico al primo, il sistema accetta la nuova password. ACCESSO AI MENU DI SISTEMA IMMETTENDO LE PASSWORD Se sono state modificate le password utente ed installatore di fabbrica, per accedere ai menù di sistema, è necessario digitare le nuove password utente o installatore. In particolare la password utente, permette l accesso ai menù IMPOSTAZIONI e TEST, mentre la password INSTALLATORE consente l accesso a tutti i menù. SUPER FILARE - OFF - 21:18: 09 Dal menù OFF, premendo i tasti, sul display viene visualizzata la richiesta della password. PASSWORD Digitare la password UTE o la password INSTALLATORE, e digitare. IMPOSTAZIONI Se la password è corretta, il sistema consente l accesso ai menù. ATTENZIONE! DOPO L IMMISSIONE DELLA PASSWORD UTE O INSTALLATORE, IL SISTEMA PERMETTE L ACCESSO AI MENU PER CIRCA 5 MINUTI, TRASCORSO IL TEMPO, BISOGNA REINSERIRE LA PASSWORD UTE O INSTALLATORE. Pag. 15

16 REGOLAZIONE DELLA DATA E ORA Per la regolazione della data e dell ora procedere come segue: IMPOSTAZIONI Digitare IMPOSTAZIONI. per confermare l accesso al menù IMPOS. OROLOGIO 20 / 10 / 00 15:36, portarsi al sottomenù IMPOSTAZIONI OROLOGIO, e digitare per confermare l accesso. IMPOS. OROLOGIO 20 / 10 / 00 15:36 Digitare giorno, mese, anno, ore e minuti tramite la tastiera. Ad ogni inserimento confermare con. INTERROGAZIONE DELLA MEMORIA EVI Per visualizzare la memoria eventi, procedere come segue: IMPOSTAZIONI Digitare IMPOSTAZIONI. per confermare l accesso al menù MEMORIA EVI, portarsi al sottomenù MEMORIA EVI, e digitare per confermare l accesso / : 45 OFF-- MARIO, è possibile far scorrere gli ultimi 100 eventi, numerati da 00 a 99, con la data e l ora di registrazione di ogni evento. Per eventi si intendono: -Tutti gli inserimenti totali, parziali ed i disinserimenti effettuati tramite chiave elettronica, tastiera a bordo centrale o tastiera S419, con il nome associato al dispositivo utilizzato per l operazione la data e l ora. -Tutti gli inserimenti effettuati con porte aperte. Come descritto nel paragrafo SEGNALAZIONE DELLE PORTE / FINESTRE APERTE. -Il ritorno della rete elettrica. Per uscire dalla memoria eventi premere DEL. INTERROGAZIONE DELLA MEMORIA ANOMALIE Per visualizzare la memoria ANOMALIE, procedere come segue: IMPOSTAZIONI Digitare IMPOSTAZIONI. per confermare l accesso al menù Pag. 16 MEMORIA ANOMALIE / : 08 SENS. INFR. SALA, portarsi al sottomenù MEMORIA ANOMALIE, e digitare per confermare l accesso., è possibile far scorrere le ultime 100 anomalie, numerate da 00 a 99, con la data e l ora di registrazione, ed il nome associato alla periferica segnalante.

17 Per anomalie si intendono: -i rilevamenti dei sensori durante lo stato di inserimento sia totale che parziale, -la manomissione (tamper) della linea tamper della centrale in qualsiasi stato del sistema, -le assenze della rete elettrica. Per uscire dalla memoria anomalie premere DEL. AZZERAMO DELLA MEMORIA ANOMALIE Per azzerare la memoria ANOMALIE, procedere come segue: / : 08 SENS. INFR. SALA Accedere al sotto-menù memoria anomalie come spiegato nel paragrafo INTERROGAZIONE DELLA MEMO- RIA ANOMALIE, quindi digitare. AZZER.MEM.ANOM.? Enter(S)/Del(NO) PASSWORD Se si desidera cancellare la memoria alla richiesta di conferma digitare. A questo punto il sistema richiede la password installatore. Dopo aver digitato la password la memoria anomalie risulterà azzerata. SEGNALAZIONE DELLE PORTE / FINESTRE APERTE Se abilitato il controllo delle porte / finestre aperte, come descritto nel paragrafo SOTTOMENU CONTROLLO PORTE / FINESTRE APERTE, in caso di una o più porte o finestre aperte prima dell inserimento il sistema esegue dei lampeggi rossoverde sul led della presa elettronica. Dopo l inserimento invece, il sistema si comporta nel modo seguente: Il sistema si inserisce, emettendo una serie di beep di anomalia. Sul display appaiono il numero delle porte aperte ed il nome associato al sensore dell ultima porta aperta rilevata. Nell esempio si suppone di avere lasciato aperta la finestra del bagno e la finestra della camera. PORTE APERTE: 02 FIN. BAGNO PORTE APERTE: 02 FIN. CAMERA qui a lato evidenziati, è possibile scorrere tutte le porte lasciate aperte. Il sistema si è comunque inserito, e porta automaticamente il tempo di uscita a 2 minuti. Durante questo tempo, scandito da beep acustici, il rilevamento di qualsiasi sensore non provoca l allarme della centrale, e l utente può decidere se lasciare volutamente aperte le finestre o se chiuderle. Se l utente decide di lasciare le finestre aperte, il sistema, terminato il tempo di uscita di 2 minuti, esclude i sensori rilevati aperti per tutto il periodo di inserimento. Terminati i 2 minuti, nella memoria degli eventi viene registrato l evento di inserimento con la scritta FORZ. (FORZATO), in quanto rilevate porte o finestre aperte. Pag. 17

18 13 02/09 09:08 ON T. MARIO Evento registrato all atto dell inserimento /09 09:10 ON FORZ. Evento di inserimento forzato registrato al termine del tempo di 2 minuti, qualora le porte sono state lasciate aperte. Se l utente decide di chiudere le finestre rilevate aperte entro due minuti, il sistema aggiorna la situazione delle finestre aperte sul display. PORTE APERTE: 00 In questo caso i sensori sono stati reinclusi, e terminato il tempo di uscita, in caso di rilevamento, provocano l allarme regolarmente. SEGNALAZIONE DI ANOMALIA AL DISINSERIMO DELLA CRALE Al disinserimento della centrale, in caso di anomalia durante la sessione di inserimento, il sistema si comporta nel modo seguente: Il beep di disinserimento è diverso rispetto al solito, inoltre se tale beep fosse escluso, in caso di anomalia, si reincluderebbe automaticamente. Il led rosso esegue una serie di tre lampeggi veloci in modo continuo, il display visualizza l ultima anomalia avvenuta facendo un collegamento in modo continuo con il sottomenù memoria anomalie. Per uscire dalla visualizzazione della memoria anomalie, senza azzerarla premere il tasto. DEL SEGNALAZIONE DI ANOMALIA ALL INSERIMO DELLA CRALE All inserimento della centrale, in caso di anomalia durante la sessione di disinserimento, il sistema si comporta nel modo seguente: Il sistema non si inserisce, ed emette una serie di beep di anomalia. Il led rosso esegue una serie di tre lampeggi veloci in modo continuo, il display visualizza l ultima anomalia avvenuta. Per procedere con l inserimento è necessario prima premere il tasto DEL. In questo modo il sistema obbliga a prendere visione di quanto è accaduto prima di procedere con un inserimento successivo. Pag. 18

19 IMPOSTAZIONE DELL AUTORESET DELLE ANOMALIE E possibile evitare che il sistema obblighi a prendere visione di un eventuale anomalia prima di un inserimento. Per impostare il reset automatico delle anomalie all inserimento, procedere come segue: IMPOSTAZIONI Digitare IMPOSTAZIONI. per confermare l accesso al menù RESET ANOM. INS. << OFF >>, portarsi al sottomenù RESET ANOMALIE ALL INSERIMO. RESET ANOM. INS. << ON >> # * confermare con., selezionare ON, quindi MEMORIZZATO! << ON >> L avvenuta impostazione viene confermata con la memorizzazione qui a lato. ESCLUSIONE DELLE ZONE E possibile escludere una o più zone dal controllo del sistema nel seguente modo: IMPOSTAZIONI Digitare per confermare l accesso al menù IMPOSTAZIONI. ESCLUSIONE ZONE, portarsi al sottomenù ESCLUSIONE ZONE, quindi digitare. N.01:PORTA INGRESSO << ON >> N.02: FIN. SALA << ON >> Vengono visualizzate tutte le zone attive e controllate dal sistema. E possibile scorrere tutte le zone tramite i tasti. Pag. 19

20 N.01:PORTA INGRESSO << OFF >> IMPOSTAZIONE DELLE SEGNALAZIONI ACUSTICHE ALL USCITA Per attivare o disattivare la segnalazione acustica che accompagna il tempo di uscita, procedere come segue: IMPOSTAZIONI E possibile escludere una o più zone tramite i tasti # *, visualizzando OFF sulla zona da escludere. ATTENZIONE! Le zone escluse non saranno più controllate dal sistema sia durante l inserimento totale che durante l inserimento parziale. E possibile riattivarle solo ripetendo la stessa procedura descritta e visualizzando ON sulle zone escluse. Digitare IMPOSTAZIONI. per confermare l accesso al menù MODALITA BEEP MODALITA BEEP, e digitare l accesso., portarsi al sottomenù per confermare, portarsi al sottomenù Beep in Uscita << ATTIVATO >> BEEP IN USCITA, e digitare # * disattivare tale funzione. Per confermare digitare. per attivare o IMPOSTAZIONE DELLE SEGNALAZIONI ACUSTICHE ALL INSERIMO / DISINSERIMO Per attivare o disattivare la segnalazione acustica all inserimento/ disinserimento del sistema procedere come segue: IMPOSTAZIONI Digitare per confermare l accesso al menù IMPOSTAZIONI. MODALITA BEEP, portarsi al sottomenù MODALITA BEEP, e digitare per confermare l accesso. Inserim / Disinser << ATTIVATO >>, portarsi al sottomenù INSERIMO/DISINSERIMO, e digitare per # attivare o disattivare tale funzione. * Per confermare digitare. IMPOSTAZIONE DELLA LINGUA Per impostare la lingua procedere come segue: IMPOSTAZIONI Digitare per confermare l accesso al menù IMPOSTAZIONI. Pag. 20

21 LINGUA << ITALIAN >> LINGUA, e digitare lingua., portarsi al sottomenù # per selezionare la * Per confermare digitare. IN ASSENZA DI RETE ELETTRICA Qualora vi sia una mancanza di rete elettrica nella vostra abitazione, la centrale SUPERFILARE memorizza nella memoria anomalie, la data e l ora della mancanza. La data e l ora del ripristino della rete elettrica, vengono memorizzate nella memoria eventi. Qualora la mancanza di rete sia superiore a 30 min., verrà attivata l uscita tecnica OUT RETE (morsetto n 25, vedi paragrafo USCITE TECNICHE), utilizzabile come comando per una segnalazione. Se la rete viene riallacciata entro 30 minuti l uscita tecnica non verrà attivata. PROTEZIONE DELLA BATTERIA INTERNA La centrale è provvista di un dispositivo che rileva quando la batteria interna si sta scaricando, e che provvede a scollegarla automaticamente al raggiungimento di una determinata soglia di tensione, in modo da proteggerla contro la completa scarica che la danneggerebbe. Ripristinando la rete elettrica la batteria riprenderà il normale funzionamento. IMPOSTAZIONE DELLA MODALITA DI ALLARME DURANTE L INSERIMO PARZIALE Durante l inserimento parziale, il sistema può, a seconda delle esigenze, azionare immediatamente il suono delle sirene (ISTANTANEO) oppure emettere dei beep di 10 secondi di preallarme prima del ciclo di suono (PREALLARME). Per l impostazione del suono istantaneo o con preallarme in caso di ON PARZIALE, procedere come segue: IMPOSTAZIONI Digitare IMPOSTAZIONI. per confermare l accesso al menù ALLARME ON P. << PREALLARME >> ALLARME ON P. << ISTANTANEO >>, portarsi al sottomenù ALLARME ON PARZIALE, e digitare * # per selezionare la modalità di PREALLARME prima del ciclo di suono, o la modalità di ciclo di suono ISTANTANEO. Digitare per memorizzare l impostazione desiderata. Pag. 21

22 CONFORMITA ALLE DIRETTIVE COMUNITARIE DICHIARAZIONE DI CONFORMITA Il dispositivo SUPERFILARE è conforme ai requisiti delle Direttive 2004/108/CE e 2006/95/CE, e che sono state applicate le seguenti norme: -EN (1995) + A1(1998) + A2 (2003) -EN (2007) -EN (2006) -EN (2008) -EN (1995) -EN (1995) -EN (1996) -EN (1995) -EN (1995) -EN (1996) -EN (1994) -EN (2008) -EN :2006 LA CASA + FORTE Pietrasanta, Via Aurelia Sud 14, Pietrasanta (Lu) Tel Fax DATI TECNICI CRALE SUPERFILARE Alimentazione...230V ~ 50Hz 25VA Batteria mod. SBT09 Sealed Lead-Acid...12V 7,2 Ah Alimentazione disponibile per le periferiche filari... 13,8 VDC 800 ma Assorbimento in corrente della centrale (escluso periferiche filari) a 12V DC ma N inserimenti parziali gestibili...3 Tamper anti-apertura e con linea ingresso filare 24h...Si N Zone antiintrusione NC-BIL-DOPPIO BIL- TRIPLO BIL-CONTAIMPULSI... 7 ( 14 in caso di triplo bil.) N Zone programmabili NC-BIL-DOPPIO BIL-TRIPLO BIL- CONTAIMPULSI-ON PARZIALE... 1 ( 2 in caso di triplo bil.) N Zone programmabili NC-BIL-DOPPIO BIL-TRIPLO BIL- CONTAIMPULSI-ON TOTALE-TECNICA 24H-TECNICA- ALLARME SILENZIOSO 24H... 1 ( 2 in caso di triplo bil.) N max chiavi elettroniche / tastiere S Durata ciclo di allarme /60 /90 sec. Relè attivato a sistema in allarme (Contatti COM-N.C.-N.A)...Si Relè attivato a sistema inserito totale/parziale...si Portata contatti relè...1 A - 60 V Dc max Uscita open collector ALLARME...Si Uscita open collector ASSENZA RETE...Si Uscita open collector TECNICA... Si Temperatura di funzionamento C C Dimensioni centrale x 214 x 82 mm Pag. 22

23 PRIMA DI RIVOLGERVI AD UN CRO ASSISTENZA Prima di rivolgervi ad un centro assistenza, vi preghiamo di effettuare i controlli indicati nella tabella seguente: SITUAZIONE CAUSA SOLUZIONE Al disinserimento il sistema emette diversi beep, ed il led rosso sul pannello di controllo lampeggia in modo intermittente. Inserendo con la chiave elettronica, il sistema emette diversi beep, e non si inserisce. Durante il periodo di disinserimento si è verificato un allarme. Quando disinserite il sistema, se reinserite immediatamente il sistema non si attiva. Durante l inserimento il sistema ha rilevato una anomalia. Durante il disinserimento il sistema ha rilevato una anomalia. E stata manomessa una periferica o la centrale. Il sistema sta dialogando con le periferiche. Verificare sul display l anomalia o le anomalie. Verificare sul display l anomalia o le anomalie. Per attivare uscire dalla funzione digitando DEL, quindi inserire. Se si desidera che il sistema si inserisca senza l obbligo di prendere visione dei messaggi sul display, impostare il reset automatico delle anomalie all inserimento, (vedi paragrafo IMPOSTAZIONE DELL AUTORESET DELLE ANOMA- LIE). Interrogare la memoria anomalie e verificare quale periferica è stata manomessa. Aspettare 3 secondi circa prima di effettuare un nuovo inserimento. La segnalazione verde del pannello di controllo non è accesa. Manca la rete elettrica al vostro sistema di allarme. Se non manca la rete elettrica nella vostra abitazione, contattate il vostro installatore. Pag. 23

24 SITUAZIONE CAUSA SOLUZIONE Ad ogni pressione sulla tastiera a bordo centrale, non funiona la retro-illuminazione del display. Manca la rete elettrica al vostro sistema di allarme. Se nella vostra abitazione non manca la rete elettrica, contattate il vostro installatore. Nello stato di inserimento parziale il sistema emette dei beep e poi va in allarme. Una periferica ha rilevato un effrazione. Dopo aver disinserito, interrogare la memoria anomalie e verificare quale periferica ha rilevato l effrazione. Nello stato di inserimento parziale il sistema emette dei beep e poi va in allarme. Si desidera che l allarme sia istantaneo. E stato settato la modalità PREALLARME nell impostazione del suono delle sirene in caso di ON PAR- ZIALE. Modificare l impostazione da PREALLARME a ISTANTA- NEO, nel menù IMPOSTAZIONI, vedi paragrafo IMPOSTAZIONE DELLA MODALITA DI ALLARME DU- RANTE L INSERIMO PARZIALE. I VOSTRI APPUNTI CODICI INSERIMO: PASSWORD UTE:... PASSWORD INSTALLATORE:... Pag. 24

25 I VOSTRI APPUNTI ZONA 1 ZONA 2 ZONA 3 ZONA 4 ZONA 5 ZONA 6 ZONA 7 ZONA 8 ZONA 9 ZONA 10 ZONA 11 ZONA 12 ZONA 13 ZONA 14 ZONA 15 ZONA 16 ZONA 17 ZONA 18 Pag. 25

26 CONDIZIONI DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI DI GARANZIA Le apparecchiature distribuite da LA CASA + FORTE sono omologate e coperte da garanzia di 3 anni. Sono coperte da garanzia tutte le parti ed i componenti dei prodotti, fatta eccezione per batterie, accumulatori e la messa in opera riguardante l impianto. Verranno considerati in garanzia solo quei prodotti resi perfettamente imballati e in porto franco, corredati con proprio DDT (documento di trasporto) e da copia del ns. modulo RICHIESTA RIPARAZIONE. La garanzia decade automaticamente nel caso di manomissione sia essa volontaria o involontaria, per cause dovute ad una errata installazione o per danni sopraggiunti per cause di forza maggiore o eventi atmosferici. I prodotti resi per riparazioni in garanzia saranno restituiti in uguale stato di imballo, ogni richiesta di completamento degli accessori mancanti è da ritenersi a carico del cliente, così come le spese di trasporto. Pag. 26

27 MODULO RICHIESTA RIPARAZIONE Impianto del sig.: Nome Cognome Indirizzo Installato da: Recapito telefonico installatore SISTEMA COMPOSTO DA: CODICE Q.TA CODICE Q.TA DESCRIZIONE DIFETTO RISCONTRATO: Pag. 27

28 PROCEDURE PER L INSTALLAZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI La centrale SUPERFILARE è un sistema in grado di gestire e comandare le periferiche come sensori magnetici, infrarossi, sirene esterne filari. Attraverso il display e la tastiera di comando, e grazie al semplice ed intuitivo menù di programmazione, ogni utente può impostare il proprio codice di accesso, nonchè visualizzare lo stato di funzionamento di tutte le periferiche del sistema, e interrogare la centrale sugli eventi o anomalie in memoria. VISTA INTERNA DELLA CRALE SUPERFILARE :./, ABC 3 DEF GHI 7 PQRS 5 JKL 8 TUV 6 MNO 9 WXYZ DEL 16 * 0 # Pag. 28

29 Passaggio cavi alimentazione e bloccacavi Morsettiera per alimentazione 230V ~ 50Hz Trasformatore di sicurezza Fusibile 5 x 20 1A 230V TR (ritardato) Connettore cavetto collegamento alimentazione da scheda trasformatore a scheda SUPERFILARE Led di segnalazione allarme inserito Led di segnalazione presenza rete Display Tastiera Tamper antimanomissione Connettore per batteria SBT09 Sealed Lead Acid 12V 7,2 Ah Cavetto per batteria SBT09 Alloggiamento per batteria SBT09 Fori per fissaggio al muro del fondo plastico Passaggio cavi 16 Morsettiera 32 POLI 17 Presa seriale PRECAUZIONI PRIMA DELL INSTALLAZIONE Prima di procedere con l installazione, verificare i dati riportati sull etichetta posizionata all interno della centrale. FISSAGGIO DELLA CRALE Seguire la procedura che segue per il fissaggio della centrale. Aprire il coperchio della centrale svitando le 4 viti di chiusura. Effettuare il passaggio dei cavi di alimentazione e delle eventuali periferiche filari. Segnare i punti di fissaggio al muro, effettuare i fori e fissare il fondo della centrale utilizzando tasselli e viti. Effettuare tutti i collegamenti in totale assenza di alimentazione (rete elettrica 230V ~ e batteria tampone), sia sulla centrale che sulle periferiche filari. Pag. 29

30 ! COLLEGAMO ALLA RETE ELETTRICA Per un installazione a norme deve essere previsto un idoneo dispositivo di sezionamento (bipolare) e di protezione dell alimentazione di rete nell impianto elettrico dell edificio, in accordo alle norme vigenti: per esempio un interruttore magneto-termico bipolare avente una distanza tra i contatti aperti maggiore di 3 mm. Assicurarsi di aver interrotto la tensione 230 V, prima di effettuare i collegamenti. Effettuare il collegamento alla rete, facendo particolare attenzione alle seguenti raccomandazioni: 230V ~ 50Hz Utilizzare un cavo a doppio isolamento, e bloccarlo con l apposito bloccacavo. Sguainare e inserire completamente nella morsettiera la parte terminale dei cavi elettrici. Terminato il collegamento, ripristinare il collegamento della rete elettrica, agendo sul quadro elettrico. Il led verde sul pannello frontale ed il display devono accendersi, segnalando la presenza della rete elettrica. COLLEGAMO DELLA BATTERIA DI AUTOALIMAZIONE Dopo il collegamento della rete elettrica, collegare la batteria di autoalimentazione SBT09 12V 7,2 Ah. ATTENZIONE Si raccomanda di prestare attenzione alla polarita (cavo rosso positivo e cavo nero negativo) per il collegamento della batteria. ATTENZIONE- Pericolo d esplosione se la batteria non viene sostituita nel modo corretto. Sostituire solo con un tipo uguale o equivalente raccomandato dal costruttore. Le batterie scariche sono considerate rifiuti pericolosi: evitate che vengano disperse nell ambiente, ma assicurarsi che vengano smaltite negli appositi contenitori, secondo le Norme vigenti. Pag. 30

31 SOSTITUZIONE DEL FUSIBILE In caso di interruzione del fusibile, (situazione per la quale è presente la rete elettrica dell abitazione, ma non nella centrale d allarme), procedere come segue per la sostituzione. Porre la centrale nello stato di TEST IMPIANTO, procedendo come descritto nel paragrafo MENU TEST. Aprire l involucro della centrale, mediante un cacciavite, e individuare il fusibile di protezione FUS 1. FUSIBILE FUS :./, ABC 3 DEF Prima di rimuovere il fusibile, assicurarsi di aver interrotto il collegamento della rete elettrica, agendo sul quadro elettrico dell abitazione. Per la rimozione utilizzare un cacciavite o una pinzetta. FUSIBILE FUS 1 Sostituire il fusibile con uno di uguali caratteristiche, posizionandolo nell apposita sede, chiudendo l involucro della centrale, uscendo dallo stato di TEST IMPIANTO e ricollegando la rete elettrica agendo sul quadro elettrico dell abitazione. Le caratteristiche del fusibile da utilizzare sono: FUS 1: T 1 A 250V Pag. 31

32 COLLEGAMI DELLE MORSETTIERE INTERNE La centrale d allarme SUPERFILARE è provvista di una morsettiera interne per i collegamenti delle periferiche filari. Per accedervi e necessario aprire l involucro della centrale. RELE ALLARME 3 DEF 1 2 :./, ABC NUMERAZIONE POLI 5 6 JKL MNO CONNETTORI 4 GHI 7 PQRS * 8 TUV 9 WXYZ DEL 0 # RELE INS. N 32 GND N 31 IN 8 N 30 IN 7 N 29 GND RELAY ALARM +BAT +BAT GND GND NC COM NO IN 1 IN 2 GND GND IN 3 IN 4 IN PROG. GND GND CODE +LED ON T. +LED ON P. TAMP. 24H ALL. INS. COM ALL. DIS. ALARM RETE TECH. IN 5 IN 6 N 1 N 2 N 3 N 4 N 5 N 6 N 7 N 8 N 9 N 10 N 11 N 12 N 13 N 14 N 15 N 16 N 17 N 18 N 19 N 20 N 21 N 22 N 23 N 24 N 25 N 26 N 27 N 28 Mors. 1 Mors. 2 Mors. 3 Mors. 4 Mors BATT. Positivo +13,8 Vcc, sempre presenti per l alimentazione delle periferiche. Attenzione, il massimo carico di corrente erogabile dal trasformatore presente nella centrale è di 1 A a 15V ~. GND. Morsetti di massa per l alimentazione delle periferiche. RELE ALLARME. Normalmente chiuso (Pin 5); Comune (Pin 6); Normalmente aperto (Pin 7); relè di allarme. Portata contatti 1 A. Il relè si attiva per tutto il ciclo di allarme. Mors. 8 Mors. 9 INGRESSO ZONA 1. Per la programmazione e i collegamenti, vedi paragrafo COLLEGAMI E PROGRAMMAZIONE DELLE ZONE. INGRESSO ZONA 2. Per la programmazione e i collegamenti, vedi paragrafo COLLEGAMI E PROGRAMMAZIONE DELLE ZONE. Pag. 32

33 Mors. 10 Mors. 11 Mors. 12 Mors. 13 Mors. 14 GND. Morsetti di massa per l alimentazione delle periferiche. INGRESSO ZONA 3. Per la programmazione e i collegamenti, vedi paragrafo COLLEGAMI E PROGRAMMAZIONE DELLE ZONE. INGRESSO ZONA 4. Per la programmazione e i collegamenti, vedi paragrafo COLLEGAMI E PROGRAMMAZIONE DELLE ZONE. INGRESSO PROGRAMMABILE (ZONA 9). Per la programmazione e i collegamenti, vedi paragrafo COLLEGAMI E PROGRAMMAZIONE DELLE ZONE. Mors. 15 Mors. 16 Mors. 17 Mors. 18 Mors. 19 Mors. 20 GND. Morsetti di massa per l alimentazione delle periferiche. Ingresso CODICE. Vedi paragrafi: -COLLEGAMO DELLA PRESA ELETTRONICA S416P. -COLLEGAMO DELLA TASTIERA FILARE S419. Uscita + LED ROSSO. Vedi paragrafi: -COLLEGAMO DELLA PRESA ELETTRONICA S416P. -COLLEGAMO DELLA TASTIERA FILARE S419. Uscita + LED VERDE. Vedi paragrafi: -COLLEGAMO DELLA PRESA ELETTRONICA S416P. -COLLEGAMO DELLA TASTIERA FILARE S419. INGRESSO N.C. ZONA 24h. La linea è attiva in qualsiasi stato si trovi l impianto, l apertura del contatto provoca un allarme. Se si collega tale linea, aprire il ponticello indicato qui di seguito: JUMPER DA RIMUOVERE IN CASO DI COLLEGAMO LINEA 24H PER ULTERIORI INFORMAZIONI VEDI PARAGRA- FO COLLEGAMO LINEA TAMPER 24H Pag. 33

34 Mors RELE ALLARME INSERITO TOTALE / PARZIALE OUT ALLARME INSERITO (Pin 21); Comune relè (Pin 22); OUT ALLARME DISINSERITO (Pin 23). Portata contatti 1 A. PIN 21-ALLARME INSERITO PIN 22-COMUNE RELE PIN 23-ALLARME DISINSERITO Mors. 24 Mors. 25 OUT ALLARME. Uscita negativa (Imax 50 ma). Il funzionamento di questa uscita segue la programmazione della ZONA 9. Vedi paragrafo USCITE TECNICHE. OUT RETE. Uscita negativa (Imax 50 ma) presente durante la segnalazione di assenza di rete, vedi paragrafo USCITE TECNICHE. Mors. 26 OUT TECNICA. Uscita negativa (Imax 50 ma). Il funzionamento di questa uscita segue la programmazione della ZONA 9. Vedi paragrafo USCITE TECNICHE. Mors. 27 INGRESSO ZONA 5. Per la programmazione e i collegamenti, vedi paragrafo COLLEGA- MI E PROGRAMMAZIONE DELLE ZONE. Mors. 28 INGRESSO ZONA 6. Per la programmazione e i collegamenti, vedi paragrafo COLLEGA- MI E PROGRAMMAZIONE DELLE ZONE. Mors. 29 GND. Morsetto di massa per l alimentazione delle periferiche. Mors. 30 INGRESSO ZONA 7. Per la programmazione e i collegamenti, vedi paragrafo COLLEGA- MI E PROGRAMMAZIONE DELLE ZONE. Mors. 31 Mors. 32 INGRESSO ZONA 8. Per la programmazione e i collegamenti, vedi paragrafo COLLE- GAMI E PROGRAMMAZIONE DELLE ZONE. GND. Morsetto di massa per l alimentazione delle periferiche. Si ricorda inoltre che i collegamenti delle morsettiere interne sono previsti esclusivamente per dispositivi a bassissima tensione di sicurezza. Il collegamento con circuiti a tensione pericolosa, vedi tensione di rete a 230 V, puo provocare pericolo. Pag. 34

35 COLLEGAMI E PROGRAMMAZIONE DELLE ZONE Di seguito le indicazioni per i collegamenti e la descrizione della funzione di ognuna delle zone 1-7 della centrale SUPERFILARE. Per ognuna delle zone è possibile programmare: OFF Zona disattivata (programmazione di fabbrica). N.C. Zona NORMALME CHIUSA. Utilizzare questa opzione in caso di collegamento con sensori NC. CRALE SUPERFILARE N 3 N 8 IN 1 ZONA 1 24H: VEDI PARAGRAFO COLLE- GAMO LINEA TAMPER 24H + N.C. TAMPER SENSORE Esempio di collegamento sensore NC Possono essere collegati più sensori in serie tra loro, ma in questo caso i sensori non risulteranno identificabili. CRALE SUPERFILARE N 3 N 8 IN 1 ZONA 1 Esempio di collegamento NC di più sensori + N.C. TAMPER + N.C. TAMPER + N.C. TAMPER 24H: VEDI PARA- GRAFO COLLEGA- MO LINEA TAMPER 24H SENSORE SENSORE SENSORE Pag. 35

36 BILANCIATO Zona a SINGOLO BILANCIAMO. Utilizzare questa opzione in caso di collegamento con resistenza di bilanciamento da 1K fornita. MARRONE NERO NERO MARRONE MARRONE 1% RESISTENZA 1K CRALE SUPERFILARE N 3 N 8 IN 1 Esempio di collegamento sensore a SINGOLO BILANCIAMO RES. 1K ZONA 1 24H: VEDI PARAGRAFO COLLEGAMO LINEA TAMPER 24H + N.C. TAMPER SENSORE Possono essere collegati più sensori in serie tra loro, ma in questo caso i sensori non risulteranno identificabili. RES. 1K + N.C. TAMPER CRALE SUPERFILARE N 3 N 8 IN 1 ZONA 1 + N.C. TAMPER + N.C. TAMPER Esempio di collegamento di più sensori a SINGOLO BILANCIAMO 24H: VEDI PARA- GRAFO COLLEGA- MO LINEA TAMPER 24H SENSORE SENSORE SENSORE Attenzione: In caso di singolo bilanciamento, la centrale interpreta come sabotaggio il cortocircuito della linea di zona. Pag. 36

37 DOPPIO BIL. Zona a DOPPIO BILANCIAMO. Utilizzare questa opzione in caso di collegamento con resistenze di bilanciamento da 1K e 270 ohm fornite. MARRONE NERO NERO MARRONE MARRONE 1% RESISTENZA 1K ROSSO VIOLA NERO NERO MARRONE 1% RESISTENZA 270 OHM CRALE SUPERFILARE N 3 N 8 IN 1 Esempio di collegamento sensore a DOPPIO BILANCIAMO ZONA 1 RES. 270 OHM RES. 1 K + N.C. TAMPER SENSORE Possono essere collegati più sensori in serie tra loro, ma in questo caso i sensori non risulteranno identificabili. CRALE SUPERFILARE N 3 N 8 IN 1 Esempio di collegamento di più sensori a DOPPIO BILANCIAMO ZONA 1 RES. 1K RES. 270 OHM + N.C. TAMPER + N.C. TAMPER + N.C. TAMPER SENSORE SENSORE SENSORE Attenzione: In caso di doppio bilanciamento, la centrale interpreta come sabotaggio l apertura e il cortocircuito della linea di zona. Pag. 37

38 TRIPLO BIL. Zona a TRIPLO BILANCIAMO. Utilizzare questa opzione in caso di collegamento di due sensori con resistenze di bilanciamento da 1K, 270 ohm e 1820 ohm fornite. MARRONE NERO NERO MARRONE MARRONE 1% RESISTENZA 1K ROSSO VIOLA NERO NERO CRALE SUPERFILARE N 3 N 8 IN 1 Esempio di collegamento della zona 1 a TRIPLO BILANCIAMO. ZONA 1 MARRONE 1% RESISTENZA 270 OHM MARRONE GRIGIO ROSSO MARRONE MARRONE 1% RESISTENZA 1820 OHM Il sistema raddoppia la zona a triplo bilanciamento consentendone una gestione completamente separata. Ad esempio la ZONA 1 viene impostata come triplo bilanciamento, automaticamente il sistema crea tutti i menù per la gestione della ZONA 10. Di seguito una tabella riassuntiva della gestione delle zone impostate a triplo bilanciamento per la centrale SUPERFILARE. CRALE SUPERFILARE ZONA 1 ZONA 10 ZONA 6 ZONA 15 ZONA 2 ZONA 11 ZONA 7 ZONA 16 ZONA 3 ZONA 12 ZONA 8 ZONA 17 ZONA 4 ZONA 13 ZONA 9 ZONA 5 ZONA 14 (PROG) ZONA 18 RES OHM RES. 1 K RES. 270 OHM Il sensore 2 collegato alla resistenza da 1820 ohm viene considerato come zona N.C. TAMPER SENSORE2 (ZONA 10) + N.C. TAMPER SENSORE1 (ZONA 1) Il sensore 1 collegato alla resistenza da 1K viene considerato come zona 1. ATTENZIONE: In questo caso il sistema distingue il rilevamento del sensore 1 (ZONA 1) dal sensore 2 (ZONA 10), e interpreta come sabotaggio di ZONA 1 l apertura di uno dei tamper e / o il cortocircuito della linea di ingresso. Pag. 38

CENTRALE D ALLARME SUPER STAR

CENTRALE D ALLARME SUPER STAR CENTRALE D ALLARME SUPER STAR con combinatore GSM SUPER RADIO senza combinatore GSM Manuale Utente Pag. AVVERTENZE L allarme ha una funzione dissuasiva verso eventuali furti. In nessun caso deve essere

Dettagli

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo IInttroduziione La centrale di allarme RF5000 (LEVEL 5) nasce con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di un impianto di allarme

Dettagli

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno per vari

Dettagli

DS38SL Centrale Radio con display

DS38SL Centrale Radio con display DS38SL Centrale Radio con display INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno

Dettagli

26-02-10/24801220. Combinatore Telefonico PSTN ATV60

26-02-10/24801220. Combinatore Telefonico PSTN ATV60 26-02-10/24801220 Combinatore Telefonico PSTN ATV60 CONTENUTO DELL IMBALLO Nella confezione del combinatore telefonico è presente: - Istruzioni - Combinatore telefonico. Nella confezione non sono incluse

Dettagli

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528 MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CAF528 è una centrale di semplice utilizzo da parte dell utente il quale può attivare l impianto in modo totale o parziale per mezzo dei PROGRAMMI

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIONE EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0571V1.3-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale...

Dettagli

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE ifish64gsm Cod. 25735 CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. 868 MHz MANUALE D USO CARATTERISTICHE TECNICHE - Trasmettitore ibrido con filtro SAW 868 MHz. - Alimentazione con batteria al litio da 3,6 V 1Ah con

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

MC-62 Vintage. Manuale di Istruzioni. Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO

MC-62 Vintage. Manuale di Istruzioni. Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO MC-62 Vintage Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO Manuale di Istruzioni TRE i SYSTEMS S.r.l. Via del Melograno N. 13-00040 Ariccia, Roma Italy

Dettagli

CE818. Centrale filare a doppio modo di funzionamento. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.05-M1.0-H0.0F0.0S0.0

CE818. Centrale filare a doppio modo di funzionamento. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.05-M1.0-H0.0F0.0S0.0 CE818 Centrale filare a doppio modo di funzionamento 13.05-M1.0-H0.0F0.0S0.0 Manuale di installazione ed uso Made in Italy 1 PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE

Dettagli

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104 XON Electronics Manuale Utente EA104 Centrale d allarme monozona Mod. EA104! Attenzione prodotto alimentato a 220V prima di utilizzare, leggere attentamente il manuale e particolarmente le Avvertenze a

Dettagli

Manuale utente. MIra. venitem.com

Manuale utente. MIra. venitem.com Manuale utente MIra venitem.com INDICE TASTIERA 1. Segnalazione sulla tastiera 2. Segnalazione sul display durante il normale funzionamento 3. Segnalazione sul display dopo la digitazione di un Codice

Dettagli

ISTRUZIONE TECNICA. CENTRALI 5 e 10 ZONE. Rev.B

ISTRUZIONE TECNICA. CENTRALI 5 e 10 ZONE. Rev.B ISTRUZIONE TECNICA CENTRALI 5 e 10 ZONE Rev.B Indice manuale tecnico Principi generali di funzionamento pag. 03 Installazione meccanica. pag. 06 Descrizione del frontale della centrale pag. 08 Chiave elettromeccanica.

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E FUNZIONAMENTO INSTALLATION AND FUNCTIONING MANUAL

MANUALE DI INSTALLAZIONE E FUNZIONAMENTO INSTALLATION AND FUNCTIONING MANUAL CERTIFICATO DI INSTALLAZIONE. Il sottoscritto installatore, certifica di aver eseguito personalmente l'installazione del dispositivo conformemente alle istruzioni del fabbricante. Da : Venduto il :...

Dettagli

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIE EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0274V3.2-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale... pag.

Dettagli

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0 Centrale Radio S64R Manuale utente Edizione 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl - Milano Centralino: +39 02 48926456 Fax: +39 02 48919252 Internet: e-mail: Edizione

Dettagli

COMBINATORI TELEFONICI

COMBINATORI TELEFONICI COMBINATORI TELEFONICI A SINTESI VOCALE, MEMORIA NON VOLATILE VIA RETE TELEFONICA E CELLULARE 5140 MIDA C 5145 CELLULAR 5240/E COMBI WHITELINE EURO GSM Ericsson compatibili tipo A2618 - T28 - A2628. SOMMARIO

Dettagli

Simple8 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO

Simple8 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO Simple8 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO 1 CARATTERISTICHE DISPOSITIVI A BORDO Presa di comando con chiave elettronica (mod. INS/P) Tastiera ad 12 tasti per la programmazione e per le esclusioni.

Dettagli

Centrale via filo ad 8 zone

Centrale via filo ad 8 zone Note Centrale via filo ad 8 zone Sommario Pagina 1.0. Descrizione... 2 2.0. Installazione... 3 3.0. Collegamenti... 4 4.0. Collegamento alla rete... 7 4.1. Sostituzione fusibile di rete... 7 4.2. Presa

Dettagli

Manuale Installazione e Utilizzo

Manuale Installazione e Utilizzo Manuale Installazione e Utilizzo IP Controller Serie IP-3000 Manuale di installazione IP Controller V 1.1 1 Indice generale L IP CONTROLLER...4 L IP CONTROLLER...4 MORSETTI E CONNETTORI DEL IP CONTROLLER...5

Dettagli

B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema wireless B0

B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema wireless B0 BPT Spa PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema

Dettagli

Curtarolo (Padova) MANUALE DELL UTENTE IST0326V1/3

Curtarolo (Padova) MANUALE DELL UTENTE IST0326V1/3 FC.+9C # #!,* '!+ Curtarolo (Padova)?>?B!! *"# MANUALE DELL UTENTE IST0V/ Accensione totale (ON) veloce (QUICK ARM)... Accensione parziale (HOME) veloce (QUICK ARM)... Accensione parziale (AREA) veloce

Dettagli

SERIE RUNNER. Manuale veloce di installazione. Ver 15.01.08 SERIE RUNNER MANUALE VELOCE DI INSTALLAZIONE 1

SERIE RUNNER. Manuale veloce di installazione. Ver 15.01.08 SERIE RUNNER MANUALE VELOCE DI INSTALLAZIONE 1 SERIE RUNNER Manuale veloce di installazione Ver 15.01.08 SERIE RUNNER MANUALE VELOCE DI INSTALLAZIONE 1 Sommario: 0.0 Avvertenze pag. 3 0.1 Introduzione pag. 3 0.2 Prima di iniziare pag. 3 1.0 Inizio

Dettagli

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Centrale Antifurto C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Manuale per l'utente 24832301-08-02-10 GLOSSARIO Zone o Ingressi Per Zone o Ingressi, si intendono le fonti da cui provengono gli allarmi, che possono

Dettagli

DVSIR SIRENA VIA FILO DA ESTERNO. Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso

DVSIR SIRENA VIA FILO DA ESTERNO. Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso DVSIR SIRENA VIA FILO DA ESTERNO MANUALE D USO E INSTALLAZIONE (VERSIONE 8.1) Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso ATTENZIONE L'INSTALLATORE È TENUTO A SEGUIRE LE NORME VIGENTI.

Dettagli

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME ( MANUALE PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO ED USO CARATTERISTICHE TECNICHE) 1.0 DESCRIZIONE GENERALE DI FUNZIONAMENTO Il ricevitore AR-32 Plus,

Dettagli

Manuale di installazione ALM-W002

Manuale di installazione ALM-W002 Manuale di installazione ALM-W002 ALM-W002 Sirena via radio - Manuale di installazione Tutti i dati sono soggetti a modifica senza preavviso. Conforme alla Direttiva 1999/5/EC. 1. Introduzione ALM-W002

Dettagli

Simple4 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO

Simple4 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO Simple4 MANUALE: - INSTALLAZIONE - PROGRAMMAZIONE - USO 1 CARATTERISTICHE DISPOSITIVI A BORDO Presa di comando con chiave elettronica (mod. INS/P) Tastiera ad 8 tasti per la programmazione ed esclusione

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

ADVISOR CD 7210 CD 9510/15010. Manuale dell utente. Versione Software: dalla V6.0 142680999-3

ADVISOR CD 7210 CD 9510/15010. Manuale dell utente. Versione Software: dalla V6.0 142680999-3 ADVISOR CD 7210 CD 9510/15010 Manuale dell utente Versione Software: dalla V6.0 142680999-3 COPYRIGHT SLC BV 1996. Tutti i diritti riservati. La riproduzione della presente pubblicazione, la sua trasmissione

Dettagli

Sirena Autoalimentata Per Esterno

Sirena Autoalimentata Per Esterno MANUALE INSTALLATORE Vers. 0.14 del 27/05/2013 lr Sirena Autoalimentata Per Esterno SIR3000PLUS SICURIT Alarmitalia S.p.A. Via Gadames, 91 20151 MILANO Tel. 0039.02.38070.1 r.a. Fax 0039.02.3088067 www.sicurit.com

Dettagli

SECURBOX 226 CENTRALE DI ALLARME ANTINTRUSIONE MANUALE TECNICO

SECURBOX 226 CENTRALE DI ALLARME ANTINTRUSIONE MANUALE TECNICO SECURBOX 226 CENTRALE DI ALLARME ANTINTRUSIONE MANUALE TECNICO La centrale SECURBOX 226 è stata progettata per impianti di allarme antintrusione professionali. Adatta all'utenza che predilige la semplicità,

Dettagli

MCA 808GSM. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione

MCA 808GSM. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione MCA 808GSM Centrale Allarme 8 zone Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione Il codice di default è 67890 All accensione La centrale effettua una serie di TEST. Tali Test sono evidenziati dall

Dettagli

SOLUZIONE SICUREZZA. Antifurto Base Manuale per l'utente MHKIT85N DOMOTICA U3958A

SOLUZIONE SICUREZZA. Antifurto Base Manuale per l'utente MHKIT85N DOMOTICA U3958A SOLUZIONE SICUREZZA Antifurto Base Manuale per l'utente MHKIT85N DOMOTICA U3958A INDICE DESCRIZIONE DELL IMPIANTO ANTIFURTO 4 LA CENTRALE ANTIFURTO 5 Il display grafico Cosa segnala il display I tasti

Dettagli

Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0

Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0 Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl Internet: www.securforce.com e-mail: supporto.tecnico@securforce.com

Dettagli

Manuale Utente Centrale Pi-8

Manuale Utente Centrale Pi-8 Manuale Utente Centrale Pi-8 INDICE 1 LA TASTIERA E IL SUO FUNZIONAMENTO... 3 1.1 DESCRIZIONE DELLA TASTIERA CON I LED...3 1.1.1 LED DI PRONTO (ROSSO)...3 1.1.2 LED DI TAMPER (ROSSO)...3 1.1.3 LED DI RETE

Dettagli

Modulo 4. Modulo 4-I

Modulo 4. Modulo 4-I Sistemi Modulo 4 (Non certificato IMQ) Modulo 4-I (Certificato IMQ II livello) Manuale Utente DT00883 Sommario Il Vostro Sistema di sicurezza..................... 3 Funzionamento generale del Sistema...............

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 5 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 5 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led 1 giallo : se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

TASTIERA CODIFICATA PER SERRATURE

TASTIERA CODIFICATA PER SERRATURE CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO HAA85 TASTIERA CODIFICATA PER SERRATURE (cod.haa85) 1. INTRODUZIONE Sistema dotato di doppia uscita a relè per controllo accessi e altre applicazioni destinate alla sicurezza.

Dettagli

CENTRALE DI ALLARME A 8 ZONE

CENTRALE DI ALLARME A 8 ZONE CENTRALE DI ALLARME A 8 ZONE NOTA PER L INSTALLATORE: Potete trovare il manuale di installazione all indirizzo www.bentelsecurity.com/qr/1010101 oppure potete visualizzarlo su smartphone o tablet leggendo

Dettagli

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE AVS ELECTRONICS www.avselectronics.com AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001 LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE IST0418V3/1-1 - Sommario 4 Accensione rapida 4 Spegnimento rapido 5 Accensione

Dettagli

DUAL SYSTEM BEGHELLI INTELLIGENT CENTRALE INTELLIGENT DUAL SYSTEM INSTALLAZIONE ISTRUZIONI PER L USO L SICUREZZA E TECNOLOGIA PER IL BENESSERE

DUAL SYSTEM BEGHELLI INTELLIGENT CENTRALE INTELLIGENT DUAL SYSTEM INSTALLAZIONE ISTRUZIONI PER L USO L SICUREZZA E TECNOLOGIA PER IL BENESSERE INTELLIGENT DUAL SYSTEM BEGHELLI SICUREZZA E TECNOLOGIA PER IL BENESSERE CENTRALE INTELLIGENT DUAL SYSTEM ISTRUZIONI PER L USO L E L INSTL INSTALLAZIONE INDICE COS È INTELLIGENT DUAL SYSTEM BEGHELLI pag.

Dettagli

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI Caratteristiche tecniche generali: Alimentazione: Tensione secondaria stabilizzata: Corrente max in uscita: Potenza: Uscita carica - batteria tampone Presenza di

Dettagli

LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008. GR868ONDA Art.: MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY

LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008. GR868ONDA Art.: MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008 GR868ONDA Art.: 4072 MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY SOMMARIO 1 Generalità...3 2 Caratteristiche Tecniche...3 3 Avvertenze...3

Dettagli

Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano

Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano MANUALE UTENTE Indice MANUALE N. 700-175-01 REV D ISS. Versione 1 221199 1. INTRODUZIONE...3 2. FUNZIONAMENTO DELLA TASTIERA...5 3. COME INSERIRE LA

Dettagli

MARY VOX. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione

MARY VOX. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione MARY VOX Centrale Allarme 8 zone Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione Caratteristiche Tecniche Centrale 8 zone parzializzabile i 2 o 3 Aree con modulo GSM integrato Zone ritardate selezionabili

Dettagli

MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE. IS09005 Rev.B

MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE. IS09005 Rev.B MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE IS09005 Rev.B MANUALE UTENTE CENTRALI DOMINA 10 e 5 Le descrizioni fatte per la Domina 10 sono valide anche per la Domina 5 che gestisce di base solo 5 zone.

Dettagli

CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO

CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO BPT Spa PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO MANUALE

Dettagli

Simply8. Manuale d uso. v. 1.0. Cod. 27951. Centrale filare Simply8. High

Simply8. Manuale d uso. v. 1.0. Cod. 27951. Centrale filare Simply8. High Simply8 Cod. 27951 Centrale filare Simply8 High Manuale d uso v. 1.0 INTRODUZIONE Zone di allarme temporizzabili e parzializzabili con linee configurabili come N.C., N.A., bilanciate e ad impulsi (es.

Dettagli

ITALIANO. Centrale G-820. MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Centrale G-820. MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Centrale G-820 MANUALE DELL UTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice G-820 Utente Segnalazioni Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM

DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM DS1 SL MANUALE DI INSTALLAZIONE HOME SECURITY SYSTEM HOME SECURITY SYSTEM Introduzione Grazie per aver preferito il nostro prodotto. La centrale wireless DS1 SL è uno dei migliori antifurti disponibili

Dettagli

MANUALE D USO EDIZIONE: Gennaio 1996

MANUALE D USO EDIZIONE: Gennaio 1996 MANUALE D USO EDIZIONE: Gennaio 996 CONSOLLE VISTA INDICAZIONE DI MANCANZA RETE Se la luce verde RETE è spenta e compare la frase MANCANZA RETE sul display significa che manca la corrente elettrica, l

Dettagli

INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE...2 2. ELEMENTI DEL DISPOSITIVO

INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE...2 2. ELEMENTI DEL DISPOSITIVO MANUALE UTENTE INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE...2 2. ELEMENTI DEL DISPOSITIVO 2.1 Tastiera...2 2.2 Display...3 2.3 Led di segnalazione...4 3. FUNZIONI UTENTE 3.1 Memoria allarmi...5 3.2 Archivio eventi...5

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO

MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO MANUALE DI INSTALLAZIONE E USO DESCRIZIONE Il GSM-CB33 è un combinatore telefonico GSM a 3 ingressi di allarme per la trasmissione di 3 messaggi vocali + 3 messaggi SMS (prioritari) relativi agli ingressi

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICO SA031

COMBINATORE TELEFONICO SA031 COMBINATORE TELEFONICO SA0 INTRODUZIONE Il binatore telefonico modello SA0 è stato progettato per essere collegato alle più uni centrali d allarme, consentendo all occorrenza l invio di telefonate verso

Dettagli

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti Il dispositivo è utilizzato per collegare al sistema antintrusione i contatti magnetici di allarme normalmente chiusi, contatti elettromeccanici a fune per la protezione di avvolgibili e tapparelle e sensori

Dettagli

CENTRALE REPORTER UNIT CONSOLLE PER LA GESTIONE MANUALE PER L UTENTE Cod. 301050 Revisione 1.0 INDICE Accesso al menu... 11 Attivazione con sistema non pronto all inserimento... 8 Attivazione e disattivazione

Dettagli

RICEVITORE RADIO SUPERVISIONATO TRX16

RICEVITORE RADIO SUPERVISIONATO TRX16 RICEVITORE RADIO SUPERVISIONATO TRX16 MANUALE TECNICO SOMMARIO SENSORI RADIO PROGRAMMAZIONE SENSORI RADIO APPRENDERE UN NUOVO SENSORE RADIO CANCELLARE UN SENSORE RADIO SUPERVISIONE RISINCRONIZZARE I SENSORI

Dettagli

Tastiere 636 e 646. Manuale utente DT01451

Tastiere 636 e 646. Manuale utente DT01451 Tastiere 636 e 646 636 646 Manuale utente DT01451 Sommario Operazioni di base 3 Codici accesso 4 Inserimento e disinserimento 5 Tasti panico 9 Tasto di accesso alla programmazione 10 Caratteristiche supplementari

Dettagli

Combinatore telefonico

Combinatore telefonico SISTEMA ANTINTRUSIONE Manuale utente Combinatore telefonico Microfono 16877 INDICE COMBINATORE TELEFONICO Indice 1. CARATTERISTICHE TECNICHE... 3 2. PROGRAMMAZIONE... 4 3. COMANDI PARTICOLARI... 6 4.

Dettagli

Drivetech Moto Alarm Basic

Drivetech Moto Alarm Basic Innovativo antifurto per moto, non necessita di radiocomandi, con cavi Pin to Pin compresi nel prezzo, per un montaggio facile e veloce! PREMESSA Drivetech Moto Alarm Basic è un allarme per ciclomotori

Dettagli

ANTIFURTO CASA 8 ZONE CON FILI

ANTIFURTO CASA 8 ZONE CON FILI CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO HAM982K ANTIFURTO CASA 8 ZONE CON FILI (cod. HAM982K) HAM982K CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO INTRODUZIONE La ringraziamo per aver acquistato l HAM982K! Si prega di leggere

Dettagli

7.10 FINE PROGRAMMAZIONE Connettore Antenna GSM ACCESO LED MODULO GSM Connettore SIM LED Alimentazione periferiche INSERITO ANOMALIA PROGR. TECNICA 0) FINE PROGRAM. ESCLUSO MODULO GSM PROGR. TECNICA 0)

Dettagli

Sirena radio bidirezionale 48Bit SIRRA SIRRA - 100

Sirena radio bidirezionale 48Bit SIRRA SIRRA - 100 Vi ringraziamo per aver scelto il nostro prodotto. Vi invitiamo a leggere attentamente il seguente libretto di istruzioni prima di istallare e utilizzare il prodotto, per poterne sfruttare a pieno tutte

Dettagli

CENTRALE serie R. Utente. Manuale. - Versione 4.1 -

CENTRALE serie R. Utente. Manuale. - Versione 4.1 - CENTRALE serie R Manuale Utente - Versione 4.1-00 1 Menù Utente CODICE PERSONALE (DEFAULT utente 1= 111111) Frecciagi ù INSERIMENTO Invio ( ) Utilizzare i Tasti Numerici per configurare i Programmi da

Dettagli

CE818. Manuale utente. Made in Italy 13.06-M1.0-H0.0F0.0S1.20

CE818. Manuale utente. Made in Italy 13.06-M1.0-H0.0F0.0S1.20 CE818 Manuale utente 13.06-M1.0-H0.0F0.0S1.20 Made in Italy 1 CARATTERISTICHE DEL VOSTRO SISTEMA ANTIFURTO Il cuore del tuo sistema di allarme è la centrale elettronica CE818, un sistema intelligente a

Dettagli

MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili

MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili I MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili Sul sito www.elkron.com potrebbero essere disponibili eventuali aggiornamenti della documentazione fornita a corredo del prodotto. Manuale

Dettagli

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox Manuale di Installazione ed Uso - Versione 1.0 - Indice INTRODUZIONE 3 SCHEDA E COLLEGAMENTI 3 LED DI SEGNALAZIONE DELLO STATO OPERATIVO 4 DEFAULT RESET 4 PROGRAMMAZIONE 4 wizard tecnico 5 FUNZIONE INGRESSI

Dettagli

ITALIANO TM400P. Pannello centrale antifurto 4 zone MANUALE PER L'UTENTE

ITALIANO TM400P. Pannello centrale antifurto 4 zone MANUALE PER L'UTENTE ITALIANO TM400P Pannello centrale antifurto 4 zone MANUALE PER L'UTENTE Indice Capitolo 1 Introduzione 3 1.1 Descrizione della centrale...3 1.2 Caratteristiche funzionali...3 1.3 Caratteristiche tecniche...4

Dettagli

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1 Guida rapida per l installazione della centrale Agility Per maggiori informazioni fare riferimento al manuale Installatore della Agility scaricabile sul nostro sito: www.riscogroup.it Grazie per aver acquistato

Dettagli

Interfaccia EIB - centrali antifurto

Interfaccia EIB - centrali antifurto Interfaccia EIB - centrali antifurto GW 20 476 A 1 2 3 1 2 3 4 5 Terminali bus LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione indirizzo fisico Cavo di alimentazione linea seriale Connettore

Dettagli

Centrale Mini MEDIA. Manuale Utente DT00815

Centrale Mini MEDIA. Manuale Utente DT00815 Centrale Mini MEDIA Manuale Utente DT00815 Egregio Cliente, congratulazioni per la scelta della Centrale di Sicurezza MiniMEDIA. La Centrale MiniMEDIA, prodotta dalla HESA S.p.A., è il frutto dei più avanzati

Dettagli

CONTRARM 2 SISTEMA DI PROTEZIONE PER BOX-AUTO

CONTRARM 2 SISTEMA DI PROTEZIONE PER BOX-AUTO CONTRARM 2 SISTEMA DI PROTEZIONE PER BOX-AUTO MANUALE D USO E INSTALLAZIONE (VERSIONE 1.2) Vi ringraziamo per aver scelto il nostro prodotto. Vi invitiamo a leggere attentamente il presente manuale di

Dettagli

PX-GIGA24IP Sensore a doppia tecnologia da esterno

PX-GIGA24IP Sensore a doppia tecnologia da esterno PX-GIGA24IP Sensore a doppia tecnologia da esterno Complimenti per aver acquistato PX-GIGA24IP, il sensore a tenda doppia tecnologia da esterno. PX-GIGA24IP, grazie alle sue ridotte dimensioni, è particolarmente

Dettagli

SR136 SIRENA AUTOALIMENTATA PER ESTERNO

SR136 SIRENA AUTOALIMENTATA PER ESTERNO COMPLIANT CEI EN 50131-4:2010-08 SR136 SIRENA AUTOALIMENTATA PER ESTERNO MANUALE DI INSTALLAZIONE ITALIANO DESCRIZIONE SR136 è una sirena per esterno autoalimentata che risponde alle diverse esigenze di

Dettagli

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 ART.48BFA000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il terminale 48BFA000 permette di

Dettagli

SmartLine. Centrale Rivelazione Incendio Convenzionale. Centrale di Estinzione. Manuale Utente. GameOver

SmartLine. Centrale Rivelazione Incendio Convenzionale. Centrale di Estinzione. Manuale Utente. GameOver SmartLine Centrale Rivelazione Incendio Convenzionale Centrale di Estinzione Manuale Utente GameOver Capitolo 1 Descrizione della centrale 1.1 Dati di identificazione del fabbricante INIM Electronics s.r.l.

Dettagli

rx8m Manuale d installazione ricevitore DUEVI s.n.c. Sede legale: Via Gioberti, 7 - Piossasco (Torino)

rx8m Manuale d installazione ricevitore DUEVI s.n.c. Sede legale: Via Gioberti, 7 - Piossasco (Torino) ricevitore rx8m...hi-tech SECURITY DEVICES Manuale d installazione DUEVI s.n.c. d i M o r a & S a n t e s e Sede legale: Via Gioberti, 7 - Piossasco (Torino) Sede operativa: Via Bard, 12/A - 10142 Torino

Dettagli

DCA75. Guida alla Installazione. EDINTEC S.R.L. Viale Umbria, 24 20090 Pieve Emanuele (MI) Tel. 02 91988336. www.gladiusnet.it - sales@gladiusnet.

DCA75. Guida alla Installazione. EDINTEC S.R.L. Viale Umbria, 24 20090 Pieve Emanuele (MI) Tel. 02 91988336. www.gladiusnet.it - sales@gladiusnet. RETE ON AMALIA 1 2 3 TEST 4 5 6 7 EDINTEC S.R.L. Viale Umbria, 24 20090 Pieve Emanuele (MI) Tel. 02 91988336 www.gladiusnet.it - sales@gladiusnet.it DOMOTEC SRL - Lungo Dora Liguria, 58 - I - 10143 TORI

Dettagli

NOTE CENTRALI ANTIFURTO NOX300/500/900 ISTRUZIONI D'USO. elettronicas.n.c. R R + + + + + + + + + LED LINEE / MEMORIE DISINSERITO INSERITO

NOTE CENTRALI ANTIFURTO NOX300/500/900 ISTRUZIONI D'USO. elettronicas.n.c. R R + + + + + + + + + LED LINEE / MEMORIE DISINSERITO INSERITO LED / MEMORIE ESCLUSIONE / INCLUSIONE LED / MEMORIE ESCLUSIONE / INCLUSIONE LED / MEMORIE ESCLUSIONE / INCLUSIONE NOTE CENTRALI ANTIFURTO NOX300/500/900 ISTRUZIONI D'USO 1 2 3 4 1 2 R R Grazie per aver

Dettagli

ALIMENTATORE SUPPLEMENTARE. Sch. 1063/092

ALIMENTATORE SUPPLEMENTARE. Sch. 1063/092 DS1063-013A ALIMENTATORE SUPPLEMENTARE Sch. 1063/092 1 CARATTERISTICHE GENERALI 1.1 CARATTERISTICHE TECNICHE - Tensione nominale di alimentazione................................... 230V~ +10-15%, 50Hz

Dettagli

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE w w w.pr otexital i a. it Combinatore Telefonico GSM MANUALE DI PROGRAMMAZIONE 8 numeri di telefono per canale 2 canali vocali o sms programmabili 2 teleattivazioni 2 risposte a teleattivazioni Display

Dettagli

Manuale d uso Giove PM2 versione per CA4

Manuale d uso Giove PM2 versione per CA4 Manuale d uso Giove PM2 versione per CA4 Linea GIOVE GIOVE C Allarm Configurazione e uso di PM2 On/off system La base microfonica PM2 consente l invio di messaggi per zona (max 192 zone) o per gruppi di

Dettagli

Manuale d'uso RFID METALLO

Manuale d'uso RFID METALLO Manuale d'uso RFID METALLO Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 Indice Capitolo 1 - Panoramica... 3 Introduzione...3 Scheda tecnica...3 Dimensioni...3 Capitolo 2 Installazione... 4 Installazione...4

Dettagli

05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30

05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30 05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30 SEGNALAZIONI STATO CENTRALE LED FRECCE SIRENA Autoinserimento Lampeggio lento 1 lampeggio breve 1 BEEP Inserimento da radiocomando Inserimento

Dettagli

DS1033-0094C LBT7914 SIRENA DA ESTERNO. Sch. 1033/415

DS1033-0094C LBT7914 SIRENA DA ESTERNO. Sch. 1033/415 DS1033-0094C LBT7914 SIRENA DA ESTERNO Sch. 1033/415 CARATTERISTICHE GENERALI Coperchio esterno in policarbonato ad elevata resistenza meccanica; Gabbia metallica interna di protezione; Controlli gestiti

Dettagli

XR9DT. SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO VIA RADIO. Manuale di installazione ed uso. Versione 2.1. [Revisione HW: 3]

XR9DT. SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO VIA RADIO. Manuale di installazione ed uso. Versione 2.1. [Revisione HW: 3] XR9DT SENSORE DOPPIA TECNOLOGIA a TENDA da ESTERNO VIA RADIO Manuale di installazione ed uso Versione 2.1 [Revisione HW: 3] Questo apparecchio elettronico è conforme ai requisiti delle direttive R&TTE

Dettagli

DIAG26AVX / DIAG27AVX

DIAG26AVX / DIAG27AVX MANUALE D INSTALLAZIONE RIVELATORE A DOPPIO RAGGIO INFRAROSSO AD EFFETTO TENDA DIAG26AVX / DIAG27AVX Sommario 1. Presentazione... 2 2. Preparazione... 3 3. Apprendimento... 6 4. Fissaggio... 8 4.1 Precauzioni

Dettagli

SEO 2SEV/4S-AA DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CONFORME EN 54-3 - ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO -

SEO 2SEV/4S-AA DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CONFORME EN 54-3 - ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO - IP65 C 11 0051-CPD-0315 DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CONFORME EN 54-3 - ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO - L installazione deve essere effettuata da personale specializzato rispettando le

Dettagli

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44 s 7 682.1 INTELLIGAS Sistema di rivelazione fughe gas per centrali termiche QA..13/A QA..13/A Sistema elettronico per la rivelazione di fughe gas per una o più sonde per il comando di una elettrovalvola

Dettagli

Compatibilità Elettromagnetica (EMC): 2004/108/CEE. Restrizione all'uso di sostanze pericolose (RoHS): 2002/95/CE

Compatibilità Elettromagnetica (EMC): 2004/108/CEE. Restrizione all'uso di sostanze pericolose (RoHS): 2002/95/CE Dichiarazione di Conformità CE La SERAI spa dichiara che le centrali antifurto CS/04C e CS/08 C sono conformi alle seguenti Norme: Emissioni: EN 50081-1/1992 Immunità: EN 50130-4/1995A1/1999 Bassa tensione:

Dettagli

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI >ITALIANO MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE TAU srl via E. Fermi, 43-36066 Sandrigo (VI) Italia - Tel ++390444750190

Dettagli

CE818. Programmazione via software. Software di programmazione. Made in Italy 13.05-M1.0-H0.0F0.0S1.20

CE818. Programmazione via software. Software di programmazione. Made in Italy 13.05-M1.0-H0.0F0.0S1.20 CE818 Programmazione via software 13.05-M1.0-H0.0F0.0S1.20 Software di programmazione Made in Italy 1 PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE MANUALE. CONSERVARE

Dettagli

EL35.002 MANUALE UTENTE. Telecontrollo GSM

EL35.002 MANUALE UTENTE. Telecontrollo GSM EL35.002 Telecontrollo GSM MANUALE UTENTE Il dispositivo EL35.002 incorpora un engine GSM Dual Band di ultima generazione. Per una corretta installazione ed utilizzo rispettare scrupolosamente le indicazioni

Dettagli

Il contenuto di questo manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso e non rappresenta un impegno da parte della BENTEL SECURITY srl.

Il contenuto di questo manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso e non rappresenta un impegno da parte della BENTEL SECURITY srl. Il contenuto di questo manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso e non rappresenta un impegno da parte della BENTEL SECURITY srl. via Florida Z.I. Valtesino - 63013 GROTTAMMARE (AP) - ITALY

Dettagli

MANUALE TECNICO PANDA 4. Combinatore Telefonico GSM CON MODULO INDUSTRIALE TRI-BAND 900+1800+1900

MANUALE TECNICO PANDA 4. Combinatore Telefonico GSM CON MODULO INDUSTRIALE TRI-BAND 900+1800+1900 MANUALE TECNICO PANDA 4 Combinatore Telefonico GSM CON MODULO INDUSTRIALE TRI-BAND 900+1800+1900 La Sima dichiara che questo prodotto è conforme ai requisiti essenziali delle direttive 1999/5/CE 89/336/CEE

Dettagli

Indice. Istruzioni per un utilizzo sicuro. 1. Prima dell utilizzo

Indice. Istruzioni per un utilizzo sicuro. 1. Prima dell utilizzo 2 Indice Istruzioni per un utilizzo sicuro 1. Prima dell utilizzo 1.1 Componenti 1.2 Struttura 1.3 Metodi per l inserimento delle impronte 1.4 Procedure d installazione 1.4.1 Registrazione dell amministratore

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C Manuale di installazione PAGINA 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCC276V42C è stato progettato in conformità alla normativa EN 54-4 ed. 1999.

Dettagli