LINEAPELLE NOTA CONGIUNTURALE

Save this PDF as:
Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LINEAPELLE NOTA CONGIUNTURALE"

Transcript

1 LINEAPELLE NOTA CONGIUNTURALE

2 MATERIE PRIME PELLI GREZZE E SEMILAVORATE - TENDENZE PREZZI Nel secondo trimestre dell anno, si conferma prevalentemente in calo il trend degli indici di quotazione media della materia prima conciaria, seppur con intensità diverse e alcune eccezioni Ancora cali lievi ma costanti per vitelli e taglie bovine medio-piccole (vitellame), ad esclusione delle origini francesi ed australiane (sostanzialmente invariate nel periodo in esame) Indice medio tornato al ribasso per le vacche, ma sempre forte volatilità e andamenti differenti tra le singole varie piazze (forti perdite negli USA, ancora qualche rimbalzo positivo in Francia e decrementi nel resto d Europa) Continuano a calare diffusamente le quotazioni dei tori, con cali significativi soprattutto a giugno Indice delle ovine in leggero calo nel corso del trimestre ma sempre crescente rispetto a inizio anno Arretra anche l indice generale delle bovine wet-blue (-9% tra inizio e fine del periodo), soprattutto a causa dell andamento delle pelli brasiliane

3 MATERIE PRIME PELLI GREZZE - VARIAZIONE MENSILE INDICI MEDI DI PREZZO PER TIPOLOGIA ANIMALE 5% Vitelli Bovetti/scottone Vacche Tori Ovine 2,0% 0% -5% -0,8% 0,0% -1,5% -1,0% -1,6% -4,7% 0,0% 0,0% -0,5% -1,4% -2,5% -1,7% -1,2% -10% -15% -14,6% Aprile Maggio Giugno

4 1I TRIMESTRE 2019 MATERIE PRIME PELLI GREZZE - VARIAZIONE DA INIZIO ANNO A GIUGNO INDICI MEDI DI PREZZO PER TIPOLOGIA/ORIGINE Vitelli -6% Bovetti, scottone, vitelloni -11% Vacche -3% Tori -26% Ovini +6% Italia -7% Italia (vitelloni) -6% Italia -2% Francia -27% Iran +17% Francia -1% Germania (scottone) -24% Francia +7% Olanda -34% Spagna -22% Olanda -16% Regno Unito (miste) -9% Olanda -13% Germania -16% Nuova Zelanda -52% Australia Spagna (vitelloni) -14% Germania -21% Nuova Zelanda Stati Uniti (miste) -28% Spagna +22% Danimarca -15% Australia (miste) Stati Uniti -38% Svezia (miste) -27% Svezia -4% Nuova Zelanda (bovetti) -4% Nuova Zelanda -6% Danimarca (miste) -15% Danimarca +3%

5 MATERIE PRIME PELLI GREZZE E SEMILAVORATE - TREND LUNGO PERIODO INDICI MEDI DI PREZZO PER TIPOLOGIA vitelli grezzi bovine grandi grezze ovicaprini bovine wet blue (base: )

6 MATERIE PRIME PELLI GREZZE - TENDENZE DISPONIBILITÀ (MACELLAZIONI) Aumentano i volumi di abbattimento di bovini adulti nel primo semestre 2019 (+1% del campione globale) - Unione Europea in leggero calo complessivo (-2%), con segno positivo solo per Spagna e Irlanda; in crescita USA, Australia e Nuova Zelanda, con il Sudamerica stagnante (Brasile stabile e Argentina in leggerissima perdita) In lieve ribasso il quadro mondiale delle macellazioni di vitelli (-1%) - Sostanziale stabilità in Europa, a fronte di cali in Belgio, Germania, Spagna, Polonia e di rialzi in Italia, Francia e Olanda; in aumento USA e Paesi oceanici,cali in Argentina Segno negativo per il totale degli abbattimenti ovini: -4% nei primi 6 mesi dell anno in corso - Scendono i livelli totali in Europa, con aumenti solo in Italia e Gran Bretagna; USA in crescita mentre Nuova Zelanda e Australia mostrano segno negativo

7 1I TRIMESTRE 2019 MATERIE PRIME PELLI GREZZE - ANDAMENTO DISPONIBILITÀ (MACELLAZIONI) I SEMESTRE 2019 SU I SEMESTRE 2018 Bovini adulti: +2% +8% +7% +2% +4% +2% +1% +8% +5% -2% -2% -1% -1% -27% -9% -1% * * Vitelli: +1% +3% +3% +5% +36% +13% -4% -11% -7% -16% -16% * Ovini: +5% +1% +2% +4% +1% +3% -2% -3% -1% -9% -5% -5% -3% -8% * Gennaio-marzo (ultimi dati disponibili)

8 MATERIE PRIME ALTRE COMMODITY DI RIFERIMENTO - ANDAMENTO E TENDENZE PREZZI II TRIMESTRE 2019 SU II TRIMESTRE 2018 I SEMESTRE 2019 SU I SEMESTRE 2018 Dopo i picchi osservati tra fine 2018 inizio 2019, -9% -14% gli ultimi mesi dell anno in +9% corso hanno registrato un pesante crollo dei prezzi delle lane, con ribassi fino ad oltre il 28% rispetto -8% -11% all inizio del Determinante in questa +2% dinamica la drammatica frenata della domanda dei manifatturieri cinesi. Alluminio -21% Rame -11% Ferro +54% Nickel -15% Zinco -11% Alluminio -17% Rame -11% Ferro +31% Nickel -11% Zinco -16%

9 SETTORE CONCIARIO TENDENZE Nel secondo trimestre dell anno non si modifica il trend calante degli indici medi di vendita dell industria conciaria, iniziato a partire dalla seconda metà del 2018 Il panorama della produzione di pelli bovine medio-grandi risulta diffusamente negativo, sia nel trimestre di riferimento che nell aggregato semestrale, con cali intensi (spesso a doppia cifra) in tutti principali Paesi produttori UE ed extra UE e pochissime eccezioni Panorama più variegato per le bovine piccole (vitelli), che segnano cali in Italia e Germania e qualche buon recupero in Francia e Spagna Anche per il comparto ovicaprino, il quadro complessivo è in ribasso, ma sostanzialmente lieve (o addirittura in lieve aumento) in Europa e più consistente al di fuori

10 SETTORE CONCIARIO ANDAMENTO INDICI DI VENDITA II TRIMESTRE 2019 SU II TRIMESTRE 2018 I SEMESTRE 2019 SU I SEMESTRE 2018 Bovine medio- grandi -9% Bovine medio- grandi -7% Bovine piccole -12% Bovine piccole -11% Ovicaprine -3% Ovicaprine -4%

11 SETTORE CONCIARIO ANDAMENTO INDICI DI VENDITA II TRIMESTRE 2019 SU II TRIMESTRE 2018 I SEMESTRE 2019 SU I SEMESTRE 2018 Bovine medio-grandi +2% Bovine medio-grandi -24% -6% -31% -2% -22% -26% -9% -2% -28% -7% -20% Bovine piccole +10% +11% +9% -15% Bovine piccole +4% -16% Ovicaprine +3% Ovicaprine +4% -1%

12 SETTORE CONCIARIO ANDAMENTO INDICI DI VENDITA II TRIMESTRE 2019 SU II TRIMESTRE 2018 I SEMESTRE 2019 SU I SEMESTRE 2018 Bovine - + Bovine -15% % Ovicaprine Ovicaprine

13 SETTORE ACCESSORI E COMPONENTI ANDAMENTO INDICI DI VENDITA II TRIMESTRE 2019 SU II TRIMESTRE 2018 I SEMESTRE 2019 SU I SEMESTRE 2018 Lievi rialzi per il comparto nel confronto trimestrale, ma con risultati fortemente disomogenei tra i principali manifatturieri comunitari. Spicca ancora l ottima performance delle minuterie metalliche, qualche criticità invece per gli altri accessori. Stazionarie le parti per calzature. Chiude con segno positivo il confronto semestrale del settore rispetto al corrispettivo Si conferma buona la dinamica delle minuterie metalliche, qualche criticità invece per componenti per calzatura, in leggera perdita a livello UE. Stabili gli altri accessori. +2% +8% +7% +1% -1% +1% +2% +6% -3%

14 SETTORE TESSUTI E SINTETICO ANDAMENTO INDICI DI VENDITA II TRIMESTRE 2019 SU II TRIMESTRE 2018 I SEMESTRE 2019 SU I SEMESTRE 2018 Prevalgono le difficoltà per i tessuti e sintetici nel confronto di lungo periodo. Arrancano tutti i maggiori segmenti del comparto, in particolare sintetico e tessuti di fibre sintetiche e artificiali. Moderati ribassi per il rigenerato di fibre di cuoio. -5% -12% +2% -9% -2% -22% -6% -12% Si arresta la lenta ripresa del settore nel corso dei primi sei mesi dell anno in corso. I lievi rialzi del rigenerato infatti non bastano a compensare le forti perdite riportate sia dal sintetico che dai tessuti di fibre sintetiche/artificiali, trainati al ribasso da tutti i maggiori produttori UE. -3% -17% -9%

15 CALZATURA ANDAMENTO INDICI DI VENDITA II TRIMESTRE 2019 SU II TRIMESTRE 2018 I SEMESTRE 2019 SU I SEMESTRE 2018 Situazione abbastanza diversificata in Europa, dove in media si registra una sostanziale tenuta. Rialzi dell export in Asia e Brasile. Il primo semestre nel complesso evidenzia lievi peggioramenti nell area UE e conferma il trend positivo degli asiatici. +1% +1% +11% +8% +2% +9% +9% -4% -7% -5% -2% -1% -5% -9% -5% -2% +8% + +7% +4% +25% -7% +6% +1% +7% +12% +19% -12%

16 PELLETTERIA ANDAMENTO INDICI DI VENDITA II TRIMESTRE 2019 SU II TRIMESTRE 2018 Diffusa vivacità in Europa, con solo qualche eccezione. L andamento Italiano appare fortemente legato alle esportazioni del lusso. I SEMESTRE 2019 SU I SEMESTRE 2018 Dinamica semestrale che mostra conferme in Europa, sebbene con alcune ombre. +19% +23% +22% +15% +8% +21% +29% +17% +14% +15% -12% -9% +3% +6% + +2% +7% +14% - -

17 ABBIGLIAMENTO ANDAMENTO INDICI DI VENDITA II TRIMESTRE 2019 SU II TRIMESTRE 2018 Dinamica positiva nel secondo trimestre per la media dei confezionisti UE di abbigliamento in pelle. Bilancio in rosso per l area asiatica, con poche eccezioni. I SEMESTRE 2019 SU I SEMESTRE 2018 L andamento del semestre risente della lentezza dei primi mesi dell anno e chiude con moderato rialzo complessivo in Europa. Sempre negativo il trend dell export asiatico. +9% +2% +27% +18% +2% +13% -9% +11% -11% -10% -3% -9% + +8% -5% -25% -12% -13% -22% -12%

18 ARREDAMENTO IMBOTTITO ANDAMENTO INDICI DI VENDITA II TRIMESTRE 2019 SU II TRIMESTRE 2018 Continua la dinamica incerta nel secondo trimestre per l arredamento imbottito europeo. Bene l export cinese, frenano gli ordinativi USA. I SEMESTRE 2019 SU I SEMESTRE 2018 Leggera flessione per il confronto semestrale in Europa, export cinese ancora in salita. +2% -7% -2% -1% -2% -5% % -3%

19 AUTOMOTIVE ANDAMENTO INDICI DI VENDITA II TRIMESTRE 2019 SU II TRIMESTRE 2018 I SEMESTRE 2019 SU I SEMESTRE 2018 In moderato calo le immatricolazioni di nuove auto in UE +1% -3% -3% -5% -5% Frenano tutti i principali produttori europei, con la sola esclusione della Germania, in marginale calo, e l'italia che comunque chiude il trimestre con una sostanziale tenuta. Il trend semestrale conferma l andamento del trimestre, fortemente condizionato dai risultati dei 5 mercati chiave che calano sensibilmente In flessione anche il mercato USA. E in generale dell area NAFTA. Decisa contrazione delle vendite in Cina e più contenuta in Giappone. I risultati settoriali si inseriscono in un contesto di rischio legato all andamento dell economia mondiale, per cui le previsioni di chiusura anno sono state riviste ulteriormente al ribasso.

20 LUSSO RISULTATI PRIMO SEMESTRE 2019 Le crescenti tensioni politiche e commerciali a livello internazionale, insieme al rallentamento dell economia globale, non impensieriscono i maggiori brand della moda lusso mondiale, che consolidano la propria crescita nei primi sei mesi dell anno. LVMH eccellente la performance nel primo semestre 2019: +12% la crescita organica delle vendite, con la divisione moda e pelletteria in rialzo del 18%. Molto bene Louis Vuitton e Christian Dior. Buona la ricezione di Celine. Continui rialzi per Loro Piana e Loewe. Consolidamento per Marc Jacobs, Kenzo e Berluti. KERING ancora in rialzo a doppia cifra i ricavi semestrali del gruppo: +15 sul corrispettivo 2018 (tassi costanti). Prosegue la scalata di Gucci (+16% di ricavi) e Yves Saint Laurent (+17%). Peggiora Bottega Veneta (-4%). Bene i marchi minori (+20% ricavi complessivi), in particolare Balenciaga e Alexander McQueen. HERMÈS consolidamento per la maison francese: +12% i ricavi semestrali al seguito della divisione pelletteria e selleria. TOD S fatturato in contrazione nel semestre (-6% cambi costanti). Arretrano Tod s (-11%) e Hogan (-5%). Brillante invece Roger Vivier (+10%). Forte incertezza nei comparti calzatura (-5%) e pelletteria e accessori (-7%). FERRAGAMO confermati rialzi nel semestre: +4% di fatturato (tassi costanti). Bene calzature (+4%) e pelletteria (+7%). PRADA ricavi semestrali su del 2% per il gruppo, nonostante qualche incertezza nelle divisioni calzatura (-2%) e pelletteria (-1%). Stabili i ricavi di Prada (+1%). Male Miu Miu (-8%). Ritrova slancio Church s (+3%).

21 NOTE Elaborazioni e stime Lineapelle su dati forniti da istituti statistici, enti governativi, organismi internazionali, associazioni di categoria, operatori commerciali e altre fonti pubbliche/private Le sigle dei Paesi si riferiscono alla classificazione ufficiale ISO a 3 cifre Prezzi commodity. Le serie storiche dei prezzi sono calcolate sulla base delle quotazioni dei prezzi medi in dollari (USD) Prezzi pelli grezze/semilavorate. Le serie storiche dei prezzi originali sono raccolte presso operatori di settore e pubblicazioni ed indicizzate in base , mantenendo la moneta di scambio usata per gli acquisti sulla piazza di origine. A cura del Servizio Economico Lineapelle Lineapelle - È vietata ogni forma di riproduzione o diffusione non autorizzata del presente documento, anche parziale

LINEAPELLE NOTA CONGIUNTURALE

LINEAPELLE NOTA CONGIUNTURALE LINEAPELLE NOTA CONGIUNTURALE MATERIE PRIME PELLI GREZZE E SEMILAVORATE - TENDENZE PREZZI Tendenza ancora prevalentemente ribassista degli indici di quotazione media della materia prima conciaria, ma emergono

Dettagli

LINEAPELLE NOTA CONGIUNTURALE

LINEAPELLE NOTA CONGIUNTURALE LINEAPELLE NOTA CONGIUNTURALE MATERIE PRIME PELLI GREZZE E SEMILAVORATE - TENDENZE PREZZI Si consolida, nel secondo trimestre, la tendenza diffusamente ribassista degli indici di prezzo medio della materia

Dettagli

LINEAPELLE NOTA CONGIUNTURALE

LINEAPELLE NOTA CONGIUNTURALE LINEAPELLE NOTA CONGIUNTURALE MATERIE PRIME PELLI GREZZE E SEMILAVORATE - TENDENZE PREZZI Andamento diffusamente ribassista degli indici di quotazione media della materia prima conciaria nei primi mesi

Dettagli

LINEAPELLE NOTA CONGIUNTURALE

LINEAPELLE NOTA CONGIUNTURALE LINEAPELLE NOTA CONGIUNTURALE MATERIE PRIME PELLI GREZZE E SEMILAVORATE - TENDENZE PREZZI Non si interrompe il trend diffusamente negativo degli indici di prezzo medio della materia prima conciaria, ma

Dettagli

LINEAPELLE NOTA CONGIUNTURALE

LINEAPELLE NOTA CONGIUNTURALE LINEAPELLE NOTA CONGIUNTURALE MATERIE PRIME PELLI GREZZE E SEMILAVORATE TENDENZE PREZZI Negli ultimi mesi del 2018, si è intensificata la tendenza ribassista degli indici di prezzo medio della materia

Dettagli

CONGIUNTURA AREA PELLE 2014 IV TRIMESTRE SINTESI SINTESI. Servizio Economico

CONGIUNTURA AREA PELLE 2014 IV TRIMESTRE SINTESI SINTESI. Servizio Economico CONGIUNTURA AREA PELLE Servizio Economico 2014 IV TRIMESTRE SINTESI Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo SINTESI MATERIA PRIMA PREZZI Le quotazioni delle principali

Dettagli

CONGIUNTURA AREA PELLE 2015 II TRIMESTRE SINTESI. Servizio Economico. Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo

CONGIUNTURA AREA PELLE 2015 II TRIMESTRE SINTESI. Servizio Economico. Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo CONGIUNTURA AREA PELLE Servizio Economico 2015 II TRIMESTRE Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo SINTESI MATERIA PRIMA PREZZI La tendenza dei prezzi della materia

Dettagli

CONGIUNTURA AREA PELLE 2015 III TRIMESTRE SINTESI. Servizio Economico. Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo

CONGIUNTURA AREA PELLE 2015 III TRIMESTRE SINTESI. Servizio Economico. Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo CONGIUNTURA AREA PELLE Servizio Economico 2015 III TRIMESTRE Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo SINTESI MATERIA PRIMA PREZZI Gli indici medi di prezzo nel trimestre

Dettagli

CONGIUNTURA AREA PELLE 2016

CONGIUNTURA AREA PELLE 2016 CONGIUNTURA AREA PELLE 2016 Servizio Economico II TRIMESTRE SINTESI MATERIA PRIMA PREZZI La dinamica dei prezzi della materia prima conciaria durante il secondo trimestre non ha mostrato una tendenza univoca

Dettagli

CONGIUNTURA AREA PELLE 2016

CONGIUNTURA AREA PELLE 2016 CONGIUNTURA AREA PELLE 2016 Servizio Economico III TRIMESTRE SINTESI PREZZI MATERIA PRIMA Il periodo estivo e la riapertura di settembre hanno registrato movimenti generalmente limitati, in positivo e

Dettagli

CONGIUNTURA AREA PELLE 2014 II TRIMESTRE

CONGIUNTURA AREA PELLE 2014 II TRIMESTRE CONGIUNTURA AREA PELLE 2014 II TRIMESTRE MATERIA PRIMA PREZZI Dopo i picchi registrati a cavallo fra il 2013 e l inizio 2014 ed alcuni mesi di stagnazione, i prezzi dei pellami hanno cominciato a subire

Dettagli

CONGIUNTURA AREA PELLE 2014 I TRIMESTRE

CONGIUNTURA AREA PELLE 2014 I TRIMESTRE CONGIUNTURA AREA PELLE 2014 I TRIMESTRE MATERIA PRIMA PREZZI: TENDENZA TRIMESTRALE Per le bovine emerge un quadro di prevalente stabilità in Europa, sui massimi storici, mentre la tendenza è al rialzo

Dettagli

CONGIUNTURA AREA PELLE

CONGIUNTURA AREA PELLE CONGIUNTURA AREA PELLE Servizio Economico 2014 III TRIMESTRE SINTESI Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo SINTESI MATERIA PRIMA PREZZI Il trimestre ha visto una

Dettagli

CONGIUNTURA AREA PELLE 2015 IV TRIMESTRE SINTESI. Servizio Economico. Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo

CONGIUNTURA AREA PELLE 2015 IV TRIMESTRE SINTESI. Servizio Economico. Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo CONGIUNTURA AREA PELLE Servizio Economico 2015 IV TRIMESTRE Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo SINTESI MATERIA PRIMA PREZZI Le quotazioni delle pelli bovine grezze

Dettagli

Congiuntura Area Pelle III Trimestre 2017 MATERIA PRIMA

Congiuntura Area Pelle III Trimestre 2017 MATERIA PRIMA PREZZI MATERIA PRIMA Nel terzo trimestre dell anno, le quotazioni delle pelli grezze e semilavorate hanno mostrato un andamento prevalentemente debole a luglio/agosto e ribassista a settembre, ma con alcune

Dettagli

Congiuntura Area Pelle IV Trimestre 2017 MATERIA PRIMA

Congiuntura Area Pelle IV Trimestre 2017 MATERIA PRIMA PREZZI MATERIA PRIMA Gli indici medi di prezzo delle pelli grezze e semilavorate hanno registrato poche variazioni di rilievo nel corso dell ultimo trimestre 2017, confermando lo scarso dinamismo complessivo

Dettagli

Congiuntura Area Pelle II Trimestre 2017 MATERIA PRIMA

Congiuntura Area Pelle II Trimestre 2017 MATERIA PRIMA PREZZI MATERIA PRIMA Se i primi mesi dell anno in corso avevano confermato il trend diffusamente crescente iniziato al termine di quello passato, durante il secondo trimestre del 2017 si è assistito ad

Dettagli

Congiuntura Area Pelle I Trimestre 2017 MATERIA PRIMA

Congiuntura Area Pelle I Trimestre 2017 MATERIA PRIMA PREZZI MATERIA PRIMA I primi mesi del 2017 evidenziano un sostanziale e diffuso consolidamento del trend rialzista degli indici di prezzo delle pelli grezze, già prevalente a fine anno passato. Non mancano

Dettagli

IL SETTORE CONCIARIO ITALIANO NEL 2016

IL SETTORE CONCIARIO ITALIANO NEL 2016 IL SETTORE CONCIARIO ITALIANO NEL 2016 Nonostante la conferma della propria leadership internazionale sia in termini di valore (65% del totale UE, 19% a livello mondiale) che di qualità delle produzioni,

Dettagli

CONGIUNTURA AREA PELLE IV TRIMESTRE

CONGIUNTURA AREA PELLE IV TRIMESTRE CONGIUNTURA AREA PELLE 2013 IV TRIMESTRE PREZZI REZZI: ULTIMO TRIMESTRE 2013 2013 MATERIA PRIMA Si è notata, con rare eccezioni, diffusa stabilità nei vari prezzi delle diverse tipologie di pelli grezze.

Dettagli

CONGIUNTURA AREA PELLE 2015 I TRIMESTRE SINTESI. Servizio Economico. Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo

CONGIUNTURA AREA PELLE 2015 I TRIMESTRE SINTESI. Servizio Economico. Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo CONGIUNTURA AREA PELLE Servizio Economico 2015 I TRIMESTRE Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo SINTESI MATERIA PRIMA PREZZI L andamento dei listini nel primo trimestre

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE AREA PELLE

NOTA CONGIUNTURALE AREA PELLE NOTA CONGIUNTURALE AREA PELLE IV trimestre 2006 LINEAPELLE S.p.A. Via Brisa, 3 20123 Milano Tel. +39-02880771.1 - Fax +39-02865732 E-mail: economic@lineapelle-fair.it - Internet: www.lineapelle-fair.it

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE AREA PELLE

NOTA CONGIUNTURALE AREA PELLE NOTA CONGIUNTURALE AREA PELLE I trimestre 2007 LINEAPELLE S.p.A. Via Brisa, 3 20123 Milano Tel. +39-02880771.1 - Fax +39-02865732 E-mail: economic@lineapelle-fair.it - Internet: www.lineapelle-fair.it

Dettagli

CONGIUNTURA AREA PELLE 2014 IV TRIMESTRE SINTESI SINTESI. Servizio Economico

CONGIUNTURA AREA PELLE 2014 IV TRIMESTRE SINTESI SINTESI. Servizio Economico CONGIUNTURA AREA PELLE Servizio Economico 2014 IV TRIMESTRE SINTESI Dati e commenti provengono da un campione e pertanto hanno un valore relativo SINTESI MATERIA PRIMA PREZZI Le quotazioni delle principali

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE AREA PELLE

NOTA CONGIUNTURALE AREA PELLE NOTA CONGIUNTURALE AREA PELLE III trimestre 2006 LINEAPELLE S.p.A. Via Brisa, 3 20123 Milano Tel. +39-02880771.1 - Fax +39-02865732 E-mail: economic@lineapelle-fair.it Internet: www.lineapelle-fair.it

Dettagli

LA SIDERURGIA ITALIANA. Osservatorio Congiunturale Milano, 14 ottobre 2016

LA SIDERURGIA ITALIANA. Osservatorio Congiunturale Milano, 14 ottobre 2016 LA SIDERURGIA ITALIANA Osservatorio Congiunturale Milano, 14 ottobre La produzione mondiale Produzione mondiale Produzione mondiale 1800 1600 1400 1200 1000 800 600 400 1995 1996 1997 1998 1999 Tasso di

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 3 MARZO 2019 Export in crescita in Sud America, crolla in Giappone e Asia Produzione industriale ancora in calo in Italia e Germania Inflazione all 1,5% nell Area euro

Dettagli

REPORT VINO Scambi internazionali I trimestre 2014

REPORT VINO Scambi internazionali I trimestre 2014 REPORT VINO Scambi internazionali I trimestre 2014 Il punto del primo trimestre 2014 sul commercio internazionale 16 luglio 2014 Battuta d arresto per gli scambi in volume e valore Il primo trimestre del

Dettagli

L interscambio commerciale con l estero della provincia di Bergamo Quarto trimestre e anno 2011

L interscambio commerciale con l estero della provincia di Bergamo Quarto trimestre e anno 2011 L interscambio commerciale con l estero della provincia di Bergamo Quarto trimestre e anno 2011 Servizio Documentazione economica della Camera di Commercio di Bergamo 14/03/2012 2 Nonostante un rallentamento

Dettagli

SMI S.p.A. Traduzione della Lettera agli Azionisti KME pubblicata in data odierna in Germania

SMI S.p.A. Traduzione della Lettera agli Azionisti KME pubblicata in data odierna in Germania SMI S.p.A. Traduzione della Lettera agli Azionisti KME pubblicata in data odierna in Germania 7 settembre, 1999 Gentili Signore e Signori, nel primo semestre del 1999 le attività del Gruppo KME hanno risentito,

Dettagli

SETTORE PELLETTERIA: CONSUNTIVO 2015 e 1 TRIMESTRE 2016

SETTORE PELLETTERIA: CONSUNTIVO 2015 e 1 TRIMESTRE 2016 SETTORE PELLETTERIA: CONSUNTIVO 2015 e 1 TRIMESTRE 2016 Nel 2015 il settore ha beneficiato ancora della spinta generata dal fatturato estero (6,5 miliardi il valore complessivo delle merci esportate),

Dettagli

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 Una leggera frenata del trend che rimane comunque ampiamente positivo nei dieci mesi dell anno: tra gennaio e ottobre sono stati esportati prodotti per 5,3 miliardi,

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI MILANO

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI MILANO CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI MILANO SERVIZIO STUDI ANALISI CONGIUNTURALE DELL INTERSCAMBIO CON L ESTERO DELLA PROVINCIA DI MILANO IV TRIMESTRE Milano, 27 marzo 2007 Il si

Dettagli

12. SCAMBI CON L ESTERO

12. SCAMBI CON L ESTERO 12. SCAMBI CON L ESTERO Nonostante il trend negativo della congiuntura internazionale, che ha chiuso l anno con una complessiva contrazione degli indicatori, le esportazioni biellesi sono cresciute del

Dettagli

Numeri e tendenze I semestre Sarah Bovini Responsabile Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte

Numeri e tendenze I semestre Sarah Bovini Responsabile Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte Numeri e tendenze I semestre 2018 Sarah Bovini Responsabile Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte Il Mondo L'economia USA si sta espandendo a ritmo sostenuto grazie a un significativo stimolo

Dettagli

Segno negativo per la produzione industriale a gennaio 2017: -0,5%. Rallenta anche il settore automotive, ma mantiene il segno positivo: +0,5%.

Segno negativo per la produzione industriale a gennaio 2017: -0,5%. Rallenta anche il settore automotive, ma mantiene il segno positivo: +0,5%. Segno negativo per la produzione industriale a gennaio 2017: -0,5%. Rallenta anche il settore automotive, ma mantiene il segno positivo: +0,5%. Produzione industriale Secondo i dati diffusi da ISTAT, a

Dettagli

TREND DEL COMPARTO ANNI PREV. 2009

TREND DEL COMPARTO ANNI PREV. 2009 UNIONE COSTRUTTORI TURBINE IDRAULICHE, A VAPORE, A GAS ED EOLICHE. TREND DEL COMPARTO ANNI 2007 2008 PREV. 2009 Giugno 2009 1 TURBINE 2007 2008 2009 08/07 09/08 euro euro euro % % Produzione Totale 1.742.397.459

Dettagli

Resta vivace il ciclo delle esportazioni modenesi nel 2 trimestre del 2006 I quantitativi esportati settore per settore ed i mercati di destinazione

Resta vivace il ciclo delle esportazioni modenesi nel 2 trimestre del 2006 I quantitativi esportati settore per settore ed i mercati di destinazione Modena, 26 settembre 2006 Prot. 20/06 Agli Organi di informazione COMUNICATO STAMPA Resta vivace il ciclo delle esportazioni modenesi nel 2 trimestre del 2006 I quantitativi esportati settore per settore

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 2 FEBBRAIO 2019 Contrazione del commercio mondiale a dicembre Cala la produzione industriale nei principali paesi europei Si riduce l inflazione in tutti i principali paesi

Dettagli

IL MERCATO DELLE CARNI

IL MERCATO DELLE CARNI OSSERVATORIO AGROALIMENTARE LOMBARDO QUADERNO N 13 EDIZIONE OTTOBRE 2017 Di Cosmino Giovanni Basile IL MERCATO DELLE CARNI BOVINE, OVICAPRINE E AVICUNICOLE PRODUZIONE E CONSUMO ANNO 2016 IL MERCATO DELLE

Dettagli

COMMERCIO ESTERO DELLA TOSCANA

COMMERCIO ESTERO DELLA TOSCANA COMMERCIO ESTERO DELLA TOSCANA Rapporto 2005-2006 COS È SUCCESSO NEL 2005 ALLE ESPORTAZIONI REGIONALI? 25% 20% 15% 10% 5% 0% -5% TOSCANA Mondo -10% 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 Le

Dettagli

Mercato e redditività della produzione di carne bovina in Italia e nel contesto internazionale

Mercato e redditività della produzione di carne bovina in Italia e nel contesto internazionale Incontro tecnico PROGEO Mangimi 13 Meeting bovino da carne Az. Boccarone, Marmirolo (MN) 12 ottobre 2018 Mercato e redditività della produzione di carne bovina in Italia e nel contesto internazionale Kees

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 13/2016

COMUNICATO STAMPA 13/2016 AI GIORNALI E CORRISPONDENTI DELLE PROVINCE DI BIELLA E VERCELLI LORO SEDI COMUNICATO STAMPA 13/2016 EXPORT: BIELLA CRESCE DELL 1% E VERCELLI CALA DEL 2,1% NEL PRIMO SEMESTRE 2016 Nei primi sei mesi dell

Dettagli

Il settore della pelletteria italiana Primo trimestre 2018

Il settore della pelletteria italiana Primo trimestre 2018 Il settore della pelletteria italiana Primo trimestre 2018 Nota congiunturale elaborata dal Centro Studi per L andamento del settore pelletteria nei primi tre mesi del 2018 Nei primi 3 mesi dell anno l

Dettagli

,9. Aziende. Addetti. Volume. Valore produzione. Export

,9. Aziende. Addetti. Volume. Valore produzione. Export RAPPORTO ECONOMICO 2018 2 Quadro generale L industria conciaria italiana ha chiuso il 2018 con una produzione pari a 128 milioni di metri quadri di pelli finite e 10 mila tonnellate di cuoio suola, per

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI. Indagine congiunturale trimestrale sull industria manifatturiera della provincia di Modena

NOTE CONGIUNTURALI. Indagine congiunturale trimestrale sull industria manifatturiera della provincia di Modena NOTE CONGIUNTURALI Indagine congiunturale trimestrale sull industria manifatturiera della provincia di Modena 3 trimestre 2013 IN RIPRESA IL MERCATO DELLA MANIFATTURA MODENESE Produzione stazionaria e

Dettagli

IND AGINE CONGIUNTURALE SULLE IMPRESE MANIFATTURIERE, EDILI, COMMERCIALI E ARTIGIANE

IND AGINE CONGIUNTURALE SULLE IMPRESE MANIFATTURIERE, EDILI, COMMERCIALI E ARTIGIANE L Aquila, 13 dicembre 2016 Comunicato stampa IND AGINE CONGIUNTURALE SULLE IMPRESE MANIFATTURIERE, EDILI, COMMERCIALI E ARTIGIANE INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE IMPRESE MANIFATTURIERE II TRIMESTRE 2016 Variazioni

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a (+1,0 per esportazionii delle regioni regione per quota cento) I settori mobile

c o m u n i c a t o s t a m p a (+1,0 per esportazionii delle regioni regione per quota cento) I settori mobile c o m u n i c a t o s t a m p a CS X - gg/mm/2016 esportazionii regionali Terzo T trimestre 2016 Forte l UnioneEuropea La frenata del commercio mondiale contiene la crescitaa delle esportazioni regionali

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 3 MARZO 2017 L indice del volume del commercio mondiale è cresciuto a dicembre 2016 soprattutto a seguito della ripresa dell export dei paesi sviluppati. Nel quarto trimestre

Dettagli

TOD S S.p.A. vendite del Gruppo pari a 497,6 milioni di Euro nel primo semestre 2016.

TOD S S.p.A. vendite del Gruppo pari a 497,6 milioni di Euro nel primo semestre 2016. Sant Elpidio a Mare, 21 luglio TOD S S.p.A. vendite del Gruppo pari a 497,6 milioni di Euro nel primo semestre. Approvati dal Consiglio di Amministrazione i dati di vendita del primo semestre Il Consiglio

Dettagli

Il commercio estero della provincia di Pisa

Il commercio estero della provincia di Pisa Il commercio estero della provincia di Pisa I trimestre 2015 Pisa, 8 luglio 2015. Sulla base dei dati preliminari del CPB, l andamento tendenziale della domanda di importazioni dei primi tre mesi del 2015

Dettagli

12. SCAMBI CON L ESTERO

12. SCAMBI CON L ESTERO 12. SCAMBI CON L ESTERO Nel 2002 il commercio estero della provincia di Biella ha registrato una diminuzione del 5,9% portandosi a 1.500 milioni di euro, anche a causa della congiuntura economica internazionale

Dettagli

Congiuntura economica Parmense

Congiuntura economica Parmense Congiuntura economica Parmense i n d a g i n e s u l l e p i c c o l e e m e d i e i m p r e s e Il tasso di variazione del Prodotto Interno Lordo nell area Euro è più basso rispetto a quello medio mondiale,

Dettagli

Il quadro economico regionale

Il quadro economico regionale Il quadro economico regionale Maurizio Marchesini Bologna, 21 marzo 2016 Quadro economico internazionale incerto e in continuo cambiamento Crescono i rischi legati a rallentamento dell economia globale,

Dettagli

Le esportazioni di tessile-abbigliamento di Como: situazione 2016 e prospettive

Le esportazioni di tessile-abbigliamento di Como: situazione 2016 e prospettive Le esportazioni di tessile-abbigliamento di Como: situazione 2016 e prospettive Ilaria Sangalli, Direzione Studi e Ricerche XXIII Osservatorio Distretto Tessile di Como Como, 22 giugno 2017 Agenda 2 1

Dettagli

Economia biellese e vercellese Sarah Bovini, Elena Porta Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte

Economia biellese e vercellese Sarah Bovini, Elena Porta Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte Economia biellese e vercellese 2015 Sarah Bovini, Elena Porta Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte Il 2015: il mondo Il ciclo economico internazionale ha manifestato una decelerazione rispetto

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 33/2016

COMUNICATO STAMPA 33/2016 AI GIORNALI E CORRISPONDENTI DELLE PROVINCE DI BIELLA E VERCELLI LORO SEDI COMUNICATO STAMPA 33/2016 EXPORT: NEL PERIODO GENNAIO-SETTEMBRE 2016 BIELLA CRESCE DEL 2,7% E VERCELLI DELLO 0,9% Nei primi nove

Dettagli

La congiuntura manifatturiera in provincia di Pisa

La congiuntura manifatturiera in provincia di Pisa La congiuntura manifatturiera in provincia di Pisa Consuntivo I trimestre 2015 aspettative II trimestre 2015 Pisa, 31 luglio 2015. Un trimestre non molto brillante quello che apre il 2015. A seguito del

Dettagli

SETTORE PELLETTERIA: CONSUNTIVO 2015 e 1 TRIMESTRE 2016

SETTORE PELLETTERIA: CONSUNTIVO 2015 e 1 TRIMESTRE 2016 SETTORE PELLETTERIA: CONSUNTIVO 2015 e 1 TRIMESTRE 2016 Nel 2015 il settore ha beneficiato ancora della spinta generata dal fatturato estero (6,5 miliardi il valore complessivo delle merci esportate),

Dettagli

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano Rapporto annuale ISMEA Rapporto annuale 2012 1. Il contesto internazionale e il quadro macroeconomico italiano IN SINTESI Nel 2011 l economia mondiale ha mostrato un netto rallentamento, registrando una

Dettagli

AI GIORNALI E CORRISPONDENTI DELLE PROVINCE DI BIELLA E VERCELLI LORO SEDI COMUNICATO STAMPA 7/2016

AI GIORNALI E CORRISPONDENTI DELLE PROVINCE DI BIELLA E VERCELLI LORO SEDI COMUNICATO STAMPA 7/2016 AI GIORNALI E CORRISPONDENTI DELLE PROVINCE DI BIELLA E VERCELLI LORO SEDI COMUNICATO STAMPA 7/2016 ESPORTAZIONI: BIELLA CRESCE DELLO 0,7% MENTRE VERCELLI CALA DELL'1,7% Nel primo trimestre del 2016 le

Dettagli

CONGIUNTURA ECONOMICA PARMENSE

CONGIUNTURA ECONOMICA PARMENSE CONGIUNTURA ECONOMICA PARMENSE Indagine sulle piccole e medie imprese 1 4 trimestre 2010 INDUSTRIA MANIFATTURIERA Nel quarto trimestre del 2010 continua la fase di recupero avviata a inizio anno dopo la

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 4 APRILE 2016 L indice del commercio mondiale è leggermente calato a gennaio 2016 a seguito della contrazione dell export dei paesi sviluppati e dei paesi emergenti. La

Dettagli

Calzature e pelletterie Sintesi di dati e informazioni economiche sul settore produttivo nelle Marche

Calzature e pelletterie Sintesi di dati e informazioni economiche sul settore produttivo nelle Marche Calzature e pelletterie Sintesi di dati e informazioni economiche sul settore produttivo nelle Marche Aprile 2015 Dati dimensionali: Imprese, Produzione, Unità di lavoro, Produttività del lavoro... pag.

Dettagli

Lombardia Statistiche Report

Lombardia Statistiche Report Lombardia Statistiche Report N 6 / 2017 5 luglio 2017 Congiuntura economica in Lombardia. I trimestre 2017 Il 2016 è stato un anno positivo per l economia lombarda. Questo dato sembra trovare conferma

Dettagli

IL BILANCIO ANNUALE SUL COMMERCIO ESTERO NELLE PROVINCE DI BELLUNO E TREVISO. Conferenza stampa Belluno, 21 marzo 2017

IL BILANCIO ANNUALE SUL COMMERCIO ESTERO NELLE PROVINCE DI BELLUNO E TREVISO. Conferenza stampa Belluno, 21 marzo 2017 IL BILANCIO ANNUALE SUL COMMERCIO ESTERO NELLE PROVINCE DI BELLUNO E TREVISO Conferenza stampa Belluno, 21 marzo 2017 BELLUNO: l export per aree e Paesi 1 Esportazioni bellunesi per mercati di destinazione.

Dettagli

L industria italiana della moda: analisi del settore tessile, abbigliamento e pelle

L industria italiana della moda: analisi del settore tessile, abbigliamento e pelle L industria italiana della moda: analisi del settore tessile, abbigliamento e pelle Classificazione del settore e principali risultati emersi Lo studio ha l obiettivo di analizzare il settore «moda», inteso

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI. Indagine congiunturale trimestrale sull industria manifatturiera della provincia di Modena

NOTE CONGIUNTURALI. Indagine congiunturale trimestrale sull industria manifatturiera della provincia di Modena NOTE CONGIUNTURALI Indagine congiunturale trimestrale sull industria manifatturiera della provincia di Modena 1 trimestre 2017 FAVOREVOLE LA CONGIUNTURA DELL INDUSTRIA MANIFATTURIERA NEL PRIMO TRIMESTRE

Dettagli

Industria (escl.costruzioni) Settore Automotive* 6,6. Elaborazioni Anfia su dati ISTAT *Codici Ateco 29

Industria (escl.costruzioni) Settore Automotive* 6,6. Elaborazioni Anfia su dati ISTAT *Codici Ateco 29 Nel 2016, negli stabilimenti italiani prodotti oltre 1,1 milioni di autoveicoli: +8,8%. La domanda interna ed estera hanno trainato finora l industria automotive, una delle attività manifatturiere che

Dettagli

TOD S S.p.A.: solida crescita a doppia cifra dei ricavi anche nell esercizio 2011: +13,5%

TOD S S.p.A.: solida crescita a doppia cifra dei ricavi anche nell esercizio 2011: +13,5% Sant Elpidio a Mare, 25 gennaio 2012 TOD S S.p.A.: solida crescita a doppia cifra dei ricavi anche nell : +13,5% Approvati dal Consiglio di Amministrazione i dati preliminari di vendita dell Il Consiglio

Dettagli

12. SCAMBI CON L ESTERO

12. SCAMBI CON L ESTERO 12. SCAMBI CON L ESTERO La persistente congiuntura internazionale negativa ha influito, anche quest anno, sul commercio estero del distretto biellese. Nel 2003 il volume degli scambi oltre confine si è

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 21/09/2018

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 21/09/2018 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 21/09/2018 Comparto Orafo nella provincia di Vicenza: imprese, artigianato e alcuni dati di contesto economico A fine giugno 2018, il comparto Orafo

Dettagli

CONGIUNTURA INDUSTRIA

CONGIUNTURA INDUSTRIA CONGIUNTURA INDUSTRIA Indagine sull industria manifatturiera della provincia di Biella 1 trimestre 2008 A cura dell Ufficio Studi CONGIUNTURA INDUSTRIA 1 TRIMESTRE 2008 L INDUSTRIA BIELLESE SEGNA ANCORA

Dettagli

Cruscotto congiunturale

Cruscotto congiunturale La dinamica dell economia italiana a cura della Segreteria Tecnica n. 3 23 dicembre 2015 Cruscotto congiunturale Pil e occupazione Nel terzo trimestre l attività produttiva conferma i risultati positivi

Dettagli

Industria (escl.costruzioni) Settore Automotive* 3,2 1,3 5,7 dell 1,3% rispetto allo stesso periodo dell anno 3,2

Industria (escl.costruzioni) Settore Automotive* 3,2 1,3 5,7 dell 1,3% rispetto allo stesso periodo dell anno 3,2 La produzione industriale del settore automotive registra a novembre un incremento tendenziale del 5,7%, mentre la produzione totale dell industria cresce del 3,2%. Nei primi 11 mesi l indice della produzione

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 7 LUGLIO 2017 Commercio mondiale in crescita del 5,9% annuo Crescita produzione industriale in rafforzamento Tasso di disoccupazione in aumento in USA e Giappone L inflazione

Dettagli

LA LEADERSHIP SOSTENIBILE: SVILUPPO, SCENARI, STRATEGIE DEI PRODUTTORI IN ITALIA DI APPARECCHIATURE PROFESSIONALI PER CATERING E OSPITALITA

LA LEADERSHIP SOSTENIBILE: SVILUPPO, SCENARI, STRATEGIE DEI PRODUTTORI IN ITALIA DI APPARECCHIATURE PROFESSIONALI PER CATERING E OSPITALITA LA LEADERSHIP SOSTENIBILE: SVILUPPO, SCENARI, STRATEGIE DEI PRODUTTORI IN ITALIA DI APPARECCHIATURE PROFESSIONALI PER CATERING E OSPITALITA Aggiornamento 2017 dell analisi di commercio estero A cura del

Dettagli

DELLE ESPORTAZIONI. La provincia di Modena ha esportato merci per 10,7 miliardi, con un aumento del 2,6%

DELLE ESPORTAZIONI. La provincia di Modena ha esportato merci per 10,7 miliardi, con un aumento del 2,6% indicatori 35 In positivo indicatori il bilancio DELLE ESPORTAZIONI 2013 La provincia di ha esportato merci per 10,7 miliardi, con un aumento del 2,6% MAURA MONARI Sia Prometeia sia il Bollettino Economico

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 2 FEBBRAIO 2016 Il commercio mondiale risente del rallentamento dei paesi emergenti, ma continua ad essere sui valori massimi della serie. Pil e produzione industriale

Dettagli

La congiuntura manifatturiera in provincia di Pisa

La congiuntura manifatturiera in provincia di Pisa La congiuntura manifatturiera in provincia di Pisa Consuntivo IV trimestre 2015 aspettative I trimestre 2016 Pisa, 31 marzo 2016. Il 2015 si chiude con un ulteriore decelerazione della domanda mondiale

Dettagli

INDUSTRIA METALMECCANICA ITALIANA INDAGINE CONGIUNTURALE. Sintesi per la stampa

INDUSTRIA METALMECCANICA ITALIANA INDAGINE CONGIUNTURALE. Sintesi per la stampa INDUSTRIA METALMECCANICA ITALIANA INDAGINE CONGIUNTURALE Sintesi per la stampa Roma, 13 settembre 2013 Sintesi per la Stampa I risultati dell indagine trimestrale condotta dalla Federmeccanica presso un

Dettagli

TOD S S.p.A.: vendite del Gruppo pari a 963,1 milioni di Euro nell esercizio 2012; accelerazione nel quarto trimestre (+9,6%)

TOD S S.p.A.: vendite del Gruppo pari a 963,1 milioni di Euro nell esercizio 2012; accelerazione nel quarto trimestre (+9,6%) Sant Elpidio a Mare, 23 gennaio 2013 TOD S S.p.A.: vendite del Gruppo pari a 963,1 milioni di Euro nell ; accelerazione nel quarto trimestre (+9,6%) Approvati dal Consiglio di Amministrazione i dati preliminari

Dettagli

Update Milano - Lombardia - Italia

Update Milano - Lombardia - Italia Update Milano - Lombardia - Italia aggiornamento al 20 marzo 2014 A cura del Centro Studi Assolombarda HIGHLIGHTS Complessivamente il 2013 chiude con una flessione del Pil nazionale (cap. 1) pari al -1,9%

Dettagli

Fatti & Tendenze - Economia 3/2006 IL SETTORE DELLA ROBOTICA IN ITALIA NEL 2005

Fatti & Tendenze - Economia 3/2006 IL SETTORE DELLA ROBOTICA IN ITALIA NEL 2005 Fatti & Tendenze - Economia 3/2006 IL SETTORE DELLA ROBOTICA IN ITALIA NEL 2005 UCIMU - SISTEMI PER PRODURRE maggio 2006 1 IL SETTORE DELLA ROBOTICA NEL 2005 1.1 L andamento del settore nel 2005 Dopo un

Dettagli

Confindustria Udine. Dal 1945 al fianco delle imprese

Confindustria Udine. Dal 1945 al fianco delle imprese Confindustria Udine. Dal 1945 al fianco delle imprese Confindustria Udine è il punto di riferimento per l industria e le attività a essa integrate. L Associazione assume un ruolo di interlocuzione e proposta

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI. Indagine congiunturale trimestrale sull industria manifatturiera della provincia di Modena

NOTE CONGIUNTURALI. Indagine congiunturale trimestrale sull industria manifatturiera della provincia di Modena NOTE CONGIUNTURALI Indagine congiunturale trimestrale sull industria manifatturiera della provincia di Modena 2 trimestre 2013 INDUSTRIA MANIFATTURIERA MODENESE: NEL SECONDO TRIMESTRE 2013 EMERGONO ALCUNI

Dettagli

Commercio estero e attività internazionali delle imprese 2014

Commercio estero e attività internazionali delle imprese 2014 Commercio estero e attività internazionali delle imprese 2014 L'edizione 2014 dell'annuario statistico realizzato dall'istat e l'ice fornisce un quadro aggiornato sulla struttura e la dinamica dell'interscambio

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 21/06/2018

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 21/06/2018 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 21/06/2018 Legno arredo: struttura delle imprese e principali indicatori economici in provincia di Vicenza Il presente lavoro illustra la struttura

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE INDUSTRIA METALMECCANICA (marzo 2018)

NOTA CONGIUNTURALE INDUSTRIA METALMECCANICA (marzo 2018) NOTA CONGIUNTURALE INDUSTRIA METALMECCANICA (marzo 2018) Nell ultimo trimestre dell anno appena trascorso, l industria metalmeccanica in Italia, rileva Federmeccanica, ha registrato un consolidamento della

Dettagli

Flash Industria

Flash Industria 18 febbraio 2016 Flash Industria 4.2015 Nel quarto trimestre 2015, sulla base dell indagine VenetoCongiuntura, la produzione industriale ha registrato un incremento del +2,3 per cento rispetto al corrispondente

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 07/04/2016. Le esportazioni dei settori MPI a Vicenza nel 2015

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 07/04/2016. Le esportazioni dei settori MPI a Vicenza nel 2015 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 07/04/2016 nel 2015 L export dei settori a più alta concentrazione di MPI ammontano a 7.860 milioni di euro, pari al 46,4% dell export manifatturiero,

Dettagli

AI GIORNALI E CORRISPONDENTI DELLE PROVINCE DI BIELLA E VERCELLI LORO SEDI COMUNICATO STAMPA 38/2017

AI GIORNALI E CORRISPONDENTI DELLE PROVINCE DI BIELLA E VERCELLI LORO SEDI COMUNICATO STAMPA 38/2017 AI GIORNALI E CORRISPONDENTI DELLE PROVINCE DI BIELLA E VERCELLI LORO SEDI COMUNICATO STAMPA 38/2017 NEL 1 SEMESTRE 2017 EXPORT IN CRESCITA PER BIELLA E VERCELLI Le vendite all'estero registrano una performance

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 3 MARZO 2016 Il commercio mondiale è rimasto stabile a dicembre 2015 a seguito del leggero incremento dell export dei paesi sviluppati e della stazionarietà di quello dei

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 8 SETTEMBRE 2017 Commercio mondiale in crescita del 5,1% annuo Pil in rafforzamento in USA, Area euro e Giappone Brasile e Russia tornano a crescere Prezzo petrolio in

Dettagli

LA FILIERA DELLA MODA IN EMILIA-ROMAGNA Alcuni dati di sintesi. 6 aprile 2017

LA FILIERA DELLA MODA IN EMILIA-ROMAGNA Alcuni dati di sintesi. 6 aprile 2017 LA FILIERA DELLA MODA IN EMILIA-ROMAGNA Alcuni dati di sintesi 6 aprile 2017 La filiera della Moda La Moda dell Emilia-Romagna comprende un ampia gamma di produzioni che coprono l intera filiera di prodotto,

Dettagli

Lombardia Statistiche Report

Lombardia Statistiche Report Lombardia Statistiche Report N 8 / 2017 4 ottobre 2017 Congiuntura economica in Lombardia. II trimestre Il secondo trimestre 2017 si conferma come un periodo positivo per l economia lombarda, consolidando

Dettagli

Si conferma la ripresa dei volumi scambiati

Si conferma la ripresa dei volumi scambiati Commercio estero internazionale PREVISIONI Gennaio-settembre di PRODUZIONE 204 Scambi internazionali 2 gennaio 205 Sommario Si conferma la ripresa dei volumi scambiati... La dinamica degli scambi per segmenti...

Dettagli

Flash Industria

Flash Industria 1 agosto 2012 Flash Industria 2.2012 Nel secondo trimestre 2012, sulla base dell'indagine VenetoCongiuntura, la produzione industriale ha registrato un calo del -5,3 per cento rispetto allo stesso periodo

Dettagli

I trimestre Sommario. Pil in crescita pur con difficoltà 2 Marche ancora deboli 4 Deboli segnali positivi 6

I trimestre Sommario. Pil in crescita pur con difficoltà 2 Marche ancora deboli 4 Deboli segnali positivi 6 I trimestre 2016 Sommario Pil in crescita pur con difficoltà 2 Marche ancora deboli 4 Deboli segnali positivi 6 Quadro nazionale Pagina 2 Pil in crescita pur con difficoltà Profilo stagnante degli ordini

Dettagli

Variazione % tendenziale 2017/2016. Industria (escl.costruzioni) Settore Automotive* Elaborazioni Anfia su dati ISTAT *Codici Ateco 29

Variazione % tendenziale 2017/2016. Industria (escl.costruzioni) Settore Automotive* Elaborazioni Anfia su dati ISTAT *Codici Ateco 29 Segno positivo per la produzione industriale a febbraio 2017: +1,9%. Bene anche il settore automotive, che continua la sua crescita: +6,4%. Produzione industriale Secondo i dati diffusi da ISTAT, a febbraio

Dettagli