TECH Transfer day 2015 Dalla scienza di base alle applicazioni: il DSFTM e l industria

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TECH Transfer day 2015 Dalla scienza di base alle applicazioni: il DSFTM e l industria"

Transcript

1 TECH Transfer day 2015 Dalla scienza di base alle applicazioni: il DSFTM e l industria La collaborazione pubblico-private quale modello consolidato per conseguire obiettivi condivisi Anna Leonardi STMicroelectronics s.r.l. Italy Public Affairs 15 Aprile 2015

2 Microelettronica: The Key Enabling Technology PIL Mondiale: ~70000B$ B$ 1500B$ 290B$ 32B$ 35B$

3 Oltre la Crisi Economica: Investimenti in R&S (2004/2009) & GDP (2010) 3 % of GDP Spese in R&S per Macro-Regioni*: Europe: 25.0 % East, Southeast: 28.9 % North America : 33.9 % RoW: 1.7 % World % I 4/5 della crescita in una economia provengono dall innovazione Robert M. Solow (Premio Nobel per l Economia) *Sorgente: Research and Development: National Trends and International Comparisons 2012

4 Lose Manufacturing: you Lose R&D Manufacturing the future: the next era of global growth and innovation. McKinsey,

5 R&D and Manufacturing co-location in Europe 5 France (Crolles, Rousset, Tours) China (Shenzhen) Italy (Agrate, Catania) Malaysia Philippines Singapore Morocco Malta Technology R&D Centers Front-End Back-End

6 An unwavering Commitment to R&D 6 Advanced research and development centers around the globe ~ 15,000 patents; ~9,000 patent families; more than 500 new filings (in 2014) ~ 8,700 people working in R&D and product design As of December 31, 2014

7 ST in Italia: Fattori Distintivi 7 Centri di Eccellenza Sinergici & Integrati: R&D & Progettazione Produzione avanzato Marketing & Supply Chain Leadership riconosciuta in: MEMS (Sensori & Attuatori) BCD (Controllo e Attuazione a Media Potenza) Potenza Intelligente, Discreta ed Integrata Presenza di Personale preparato, competitivo e stabile Competenze in settori chiave ed in espansione della microelettronica (Sensoristica, Salute, Energie Rinnovabili, ) Forti legami con Università e Centri di Ricerca Ottime Posizioni Logistiche

8 I laboratori congiunti all interno di ST Italia 8 Polo Milanese (Agrate e Castelletto) Catania Convenzioni Quadro/ Laboratori congiunti: CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) Politecnico di Milano Università di Bologna Convenzioni Quadro/Laboratori congiunti: CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) Università di Catania (Fisica, Ingegneria, Chimica) Politecnico di Torino Scuola Superiore Sant Anna di Pisa

9 Istituti DSFTM CNR coinvolti nelle attivita nell ambito di progetti R&D (CNR ST) 9 Pisa Roma Firenze Lecce IMM Istituto per la microelettronica e microsistemi Catania + UOS di Roma + UOS di Lecce IBF Istituto di biofisica (Sezione di Palermo) NANO NEST Istituto Nanoscienze - Pisa INO Istituto nazionale di ottica - Firenze Palermo Catania

10 Collaborazione nell ambito dei DT nazionali 10 Il CNR e ST hanno sviluppato solide partnership nell ambito dei principali Distretti Tecnologici Italiani, attivi nei settori d interesse (microelettronica, materiali e tecnologie avanzate), al fine di valorizzare le competenze distintive dei territori. Ad oggi attivita di ricerca*, formazione e partecipazione alla governance sono attive, presso: Distretto Tecnologico Sicilia Micro e NanoSistemi (Sicilia) Distretto Tecnologico sull Ingegneria dei DHITECH Materiali Polimerici e Compositi e Strutture - IMAST (Campania) IMAST Distretto Tecnologico High Tech - Dhitech (Puglia) Distretto Tecnologico Micro e Nano Sistemi * attivita incluse nell ambito dei progetti di R&D congiunti

11 Ampio portafoglio di progetti R&D (CNR ST) in ambito nazionale e internazionale 11 Industria % Cluster 17% FIRB 1% FP7 17% ENIAC 8% MIUR 297/99 3% Smarth Cities 9% EU Flagship 7% PON 33% Oltre n. 26 progetti congiunti (CNR ST) attivi nel 2013 o da avviare entro il 2013 Budget complessivo CNR per circa 300 Anni/Persona

12 Ambiti tecnologici di collaborazione: allocazione budget CNR su progetti di R&D (CNR ST) 12 Elettronica di Potenza 18% Sensori 13% Celle solari 9% Smart systems 18% Nanotecnologie 13% Materiali avanzati 16% Elettronica su plastica 13%

13 Principali applicazioni dei chips sviluppati in Italia MEMS SMART Power & Power Discrete Advanced Analog & RF 13 Smartphone Sensori e Attuatori per Airbag Auto Elettrica e Stazioni di Ricarica Contatore Intelligente Radio per IoT (Internet delle Cose) Stabilizzazione Immagini Sensori e Attuatori per ESC Elettrodomestici Intelligenti e a basso consumo Ecografia 3D Games Console Sensori e Nano Attuatori per Remote Monitoring ECG Portatile

14 Evoluzione della collaborazione CNR - ST 14 Reinforcement 90 Start-up Avvio delle collaborazioni su chimica e fisica dei materiali per semiconduttori Growth Collaborazioni istituzionalizzate nell ambito di specifici Accordi Development Progetti di ricerca congiunti e contratti su tematiche d interesse strategico Accordo quadro di collaborazione strategica Attribuzione di spazi in comodato per la realizzazione di laboratori e clean room all interno dei siti ST di Catania e Agrate R&D congiunta e PhD nell ambito di specifici accordi di collaborazione Progetti finanziati a livello nazionale e europeo su temi d interesse strategico Accordo quadro di collaborazione strategica e gestione della proprietà intellettuale

15 15 Grazie per l attenzione

Tavoli tematici. Contributo. 2. Riferimento del contributo al tavolo tematico. Tavolo tematico sala 1 Contributo* sala 2 Contributo*

Tavoli tematici. Contributo. 2. Riferimento del contributo al tavolo tematico. Tavolo tematico sala 1 Contributo* sala 2 Contributo* VERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL INNOVAZIONE 2014-2020 Tavoli tematici Contributo 1 1. Dati proponente contributo Nome Angelo Cognome Messina Ente/organizzazione di appartenenza STMicroelectronics s.r.l.

Dettagli

Alcune sfide europee dell innovazione energetica italiana

Alcune sfide europee dell innovazione energetica italiana Alcune sfide europee dell innovazione energetica italiana Prof. Ing. Massimo La Scala Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione Politecnico di Bari Roma, 22 maggio 2014 Key Enabling Technologies

Dettagli

CALL PER LA PARTECIPAZIONE

CALL PER LA PARTECIPAZIONE CALL PER LA PARTECIPAZIONE Call per la partecipazione alla ITALY-CHINA SCIENCE, TECHNOLOGY & INNOVATION WEEK 2016 EVENTO PER PROMUOVERE L INTERNAZIONALIZZAZIONE DEI SISTEMI RICERCA-IMPRESE E LA COOPERAZIONE

Dettagli

Distretto Tecnologico Campano. Ingegneria dei MAteriali Polimerici e Compositi e STrutture

Distretto Tecnologico Campano. Ingegneria dei MAteriali Polimerici e Compositi e STrutture Distretto Tecnologico Campano Ingegneria dei MAteriali Polimerici e Compositi e STrutture La filiera della conoscenza Politiche strutturali per la ricerca Politiche industriali Politiche economiche Alta

Dettagli

Innovazione, Ricerca & Finanziamenti Europei

Innovazione, Ricerca & Finanziamenti Europei Innovazione, Ricerca & Finanziamenti Europei Nicoletta Marchiandi Quatraro Camera di commercio di Torino Formazione Poli di Innovazione Mod.1, 14.05.2010 Agenda UNA PREMESSA Stratetgia di Lisbona target

Dettagli

ASSOCIAZIONE FABBRICA INTELLIGENTE LOMBARDIA. Presentazione. Associazione Fabbrica Intelligente Lombardia

ASSOCIAZIONE FABBRICA INTELLIGENTE LOMBARDIA. Presentazione. Associazione Fabbrica Intelligente Lombardia ASSOCIAZIONE FABBRICA INTELLIGENTE LOMBARDIA Presentazione Associazione Fabbrica Intelligente Lombardia AFIL, per crescere insieme SUPPORTARE la crescita del MANIFATTURIERO lombardo e la sua competitività

Dettagli

Rosanna Fornasiero (coordinatore) Marcello Urgo Gruppo Roadmapping CFI. La roadmap per la ricerca e l innovazione

Rosanna Fornasiero (coordinatore) Marcello Urgo Gruppo Roadmapping CFI. La roadmap per la ricerca e l innovazione Cluster Tecnologico Nazionale Fabbrica Intelligente Imprese, università, organismi di ricerca, associazioni e enti territoriali: insieme per la crescita del Manifatturiero Rosanna Fornasiero (coordinatore)

Dettagli

Via Toschi 30/A 42121 Reggio Emilia Tel. 0522 409711 Fax 0522 409792 www.unindustriareggioemilia.it

Via Toschi 30/A 42121 Reggio Emilia Tel. 0522 409711 Fax 0522 409792 www.unindustriareggioemilia.it Via Toschi 30/A 42121 Reggio Emilia Tel. 0522 409711 Fax 0522 409792 www.unindustriareggioemilia.it 2013 Il termine meccatronica - coniato per la prima volta alla fine degli anni sessanta dall industria

Dettagli

Le innovazioni del prossimo futuro: Tecnologie Prioritarie per I Industria. SETTORE 2: Microelettronica e Semiconduttori

Le innovazioni del prossimo futuro: Tecnologie Prioritarie per I Industria. SETTORE 2: Microelettronica e Semiconduttori Le innovazioni del prossimo futuro: Tecnologie Prioritarie per I Industria SETTORE 2: Microelettronica e Semiconduttori RELATORE: Paolo CARMINA AZIENDA: STMicroelectronics srl Bergamo, 17 Giugno 2013,

Dettagli

Innovazione e Qualità A cura di Aicq e Anfia. Torino, Lingotto Fiere 17 aprile 2013

Innovazione e Qualità A cura di Aicq e Anfia. Torino, Lingotto Fiere 17 aprile 2013 Ing. Dario Scapaticci Responsabile Tecnico MESAP MESAP: caratteristiche MESAP è uno dei 12 Poli di Innovazione istituiti dalla Regione Piemonte all interno della programmazione regionale Por Fesr 2007-2013

Dettagli

Progetto Iπποκράτης. Sviluppo di Micro e Nano-tecnologie e Sistemi Avanzati per la Salute dell uomo

Progetto Iπποκράτης. Sviluppo di Micro e Nano-tecnologie e Sistemi Avanzati per la Salute dell uomo Progetto Iπποκράτης (HIPPOCRATES) Sviluppo di Micro e Nano-tecnologie e Sistemi Avanzati per la Salute dell uomo Relatore: Leoluca Liggio - leoluca.liggio@dtsiciliamicrosistemi.it Responsabile scientifico

Dettagli

Il dottorato industriale

Il dottorato industriale GRUPPO TELECOM ITALIA Roma, 17 luglio 2012 Il dottorato industriale Antonio Migliardi Responsabile Human Resouces & Organization Telecom Italia Il modello di relazione con le Università Le iniziative sul

Dettagli

Innovation Day Torino, 5 Giugno 2013

Innovation Day Torino, 5 Giugno 2013 Innovation Day Torino, 5 Giugno 2013 L esperienza ligure nelle politiche di Clustering Cristina Battaglia Regione Liguria Dipartimento Sviluppo Economico Settore Ricerca, Innovazione ed Energia 1 L ESPERIENZA

Dettagli

L esperienza della Rete Alta Tecnologia e la Strategia Regionale di Smart Specialisation RIS3ER. ASTER all rights reserved

L esperienza della Rete Alta Tecnologia e la Strategia Regionale di Smart Specialisation RIS3ER. ASTER all rights reserved L esperienza della Rete Alta Tecnologia e la Strategia Regionale di Smart Specialisation RIS3ER ASTER all rights reserved Priorità A. Rafforzare la capacità innovativa dei sistemi industriali consolidati

Dettagli

CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI

CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI Leda Bologni ASTER Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura CINECA 22 aprile 2015 AGENDA L iniziativa CTN I cluster costituiti Le attività di sistema I progetti di R&S

Dettagli

Livio Gallo - Direttore Infrastrutture e Reti di Enel 13 Settembre 2012

Livio Gallo - Direttore Infrastrutture e Reti di Enel 13 Settembre 2012 Il ruolo delle infrastrutture nelle Smart Cities Livio Gallo - Direttore Infrastrutture e Reti di Enel 13 Settembre 2012 L evoluzione delle Infrastrutture Smart Electricity it Transportation Gas Communication

Dettagli

Dal Distretto Tecnologico Nazionale sull Energia al Cluster Tecnologico. Francesca Iacobone

Dal Distretto Tecnologico Nazionale sull Energia al Cluster Tecnologico. Francesca Iacobone Dal Distretto Tecnologico Nazionale sull Energia al Cluster Tecnologico Nazionale Energia Francesca Iacobone 1 Uno strumento: Cosa è un distretto tecnologico (CLUSTER) Per incrementare la cooperazione

Dettagli

Le innovazioni del prossimo futuro: Tecnologie Prioritarie per I Industria. SETTORE : Beni Strumentali per l Industria Manifatturiera

Le innovazioni del prossimo futuro: Tecnologie Prioritarie per I Industria. SETTORE : Beni Strumentali per l Industria Manifatturiera Le innovazioni del prossimo futuro: Tecnologie Prioritarie per I Industria SETTORE : Beni Strumentali per l Industria Manifatturiera Emanuele Carpanzano Presidente Bergamo, 17 Giugno 2013, Kilometro Rosso

Dettagli

Cluster tecnologico Alisei. ALISEI Advanced Life Sciences in Italy

Cluster tecnologico Alisei. ALISEI Advanced Life Sciences in Italy Cluster Alisei Cluster tecnologico Alisei ALISEI Advanced Life Sciences in Italy Cluster tecnologico nazionale Scienze della Vita Promuove interazioni nel settore della salute Tessuto produ:vo Sistema

Dettagli

HOW CLUSTERS CONTRIBUTE TO THE SMART SPECIALIZATION STRATEGIES

HOW CLUSTERS CONTRIBUTE TO THE SMART SPECIALIZATION STRATEGIES HOW CLUSTERS CONTRIBUTE TO THE SMART SPECIALIZATION STRATEGIES Dr. Giorgio Martini New cluster concepts for cluster policies in Europe 18th September 2014 Scuola Grande San Giovanni Evangelista, Venice

Dettagli

RTD and Innovation. Italian context. Marco Mangiantini ALPS IRC Manager

RTD and Innovation. Italian context. Marco Mangiantini ALPS IRC Manager . Marco Mangiantini ALPS IRC Manager Fattori di crescita del territorio Capacità di innovare Capacità di assorbire innovazione Capacità di coordinamento territoriale Sistema ricerca pubblico Sistema di

Dettagli

Programma Nazionale per la Ricerca 2015-2020: Guida alla lettura

Programma Nazionale per la Ricerca 2015-2020: Guida alla lettura @bollettinoadapt, 2 maggio 2016 Programma Nazionale per la Ricerca 2015-2020: Guida alla lettura di Chiara Mancini Tag: #ricerca #PNR #PianoNazionaleRicerca #innovazione #Horizon2020 #MIUR Lo scorso Primo

Dettagli

Smart Specialisation e Horizon 2020

Smart Specialisation e Horizon 2020 Smart Specialisation e Horizon 2020 Napoli, 2 Febbraio 2013 Giuseppe Ruotolo DG Ricerca e Innovazione Unità Policy Che relazione tra R&D e crescita? 2 Europa 2020-5 obiettivi OCCUPAZIONE 75% of the population

Dettagli

Nanomateriali per l energia

Nanomateriali per l energia Il Programma N.I.C.: Lo stato di avanzamento e Il 7 Workshop Internazionale: Come le nanotecnologie offrono nuove opportunità nei materiali Nanomateriali per l energia DAUNIA SOLAR CELL - Chi siamo DAUNIA

Dettagli

Ricerca e Innovazione

Ricerca e Innovazione Ricerca e Innovazione Sinergie fra Smart Specialization Strategy e Horizon2020 Roma 9 Luglio 2014 Cluster Tecnologici Nazionali Aggregazioni organizzate di imprese, università e altre istituzioni pubbliche

Dettagli

Le specializzazioni tecnologiche delle Regioni

Le specializzazioni tecnologiche delle Regioni Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Le specializzazioni tecnologiche delle Regioni Luigi Gallo Invitalia Napoli, Febbraio 2013 Il lavoro di mappatura delle

Dettagli

Governance energetica integrata

Governance energetica integrata Governance energetica integrata infrastrutture intelligenti e nuovi modelli di business per lo sviluppo del territorio e la creazione di occupazione qualificata Sergio Olivero San Daniele del Friuli 25

Dettagli

WORKSHOP dei Network dell Unione Europea Creatività e servizi innovativi Per la competitività delle imprese Francesco Cappello Responsabile Ufficio

WORKSHOP dei Network dell Unione Europea Creatività e servizi innovativi Per la competitività delle imprese Francesco Cappello Responsabile Ufficio WORKSHOP dei Network dell Unione Europea Creatività e servizi innovativi Per la competitività delle imprese Francesco Cappello Responsabile Ufficio Europe, Innovazione tecnologica, Internazionalizzazione

Dettagli

Protagonisti di INNOVAZIONE

Protagonisti di INNOVAZIONE Alessandra Raffone Responsabile Progetti di Innovazione e Finanza per l Innovazione Smart cities SHERIT Firenze, 4 Aprile 2013 1 Almaviva Chi siamo Protagonisti di INNOVAZIONE Il Gruppo Almaviva è il più

Dettagli

Terza conferenza nazionale sulle rinnovabili termiche

Terza conferenza nazionale sulle rinnovabili termiche Terza conferenza nazionale sulle rinnovabili termiche Roma, 30 maggio 2012 Custodi del bosco. La filiera bosco-legno-energia I protagonisti della filiera Alberto Ribolla Presidente Lombardy Energy Cluster

Dettagli

Prof. Luigi Nicolais. Consiglio Nazionale delle Ricerche

Prof. Luigi Nicolais. Consiglio Nazionale delle Ricerche Prof. Luigi Nicolais Consiglio Nazionale delle Ricerche Cambiamenti Negli ultimi 10 anni l orizzonte concorrenziale è stato profondamente trasformato da Asia, America Latina, Africa per Disponibilità risorse

Dettagli

PROGETTO MECCATRONICA PER IL TRENTINO. Le tecnologie abilitanti per la Meccatronica

PROGETTO MECCATRONICA PER IL TRENTINO. Le tecnologie abilitanti per la Meccatronica PROGETTO MECCATRONICA PER IL TRENTINO Le tecnologie abilitanti per la Meccatronica La Meccatronica: un opportunità unica per posizionare il Trentino nel nuovo paradigma della Factory of the Future La presenza

Dettagli

Scheda di Sintesi (Abstract) Progetto Premiale. Elettronica Organica per Strumentazione Innovativa di Ricerca. Articolo 5 DM n... del...

Scheda di Sintesi (Abstract) Progetto Premiale. Elettronica Organica per Strumentazione Innovativa di Ricerca. Articolo 5 DM n... del... Scheda di Sintesi (Abstract) Progetto Premiale EOS: Elettronica Organica per Strumentazione Innovativa di Ricerca Articolo 5 DM n.... del... Titolo progetto: Ambito di Intervento: Struttura di riferimento:

Dettagli

Industrie 4.0 nuovo volto dell economia europea. Maurizio Gattiglio EFFRA Chairman

Industrie 4.0 nuovo volto dell economia europea. Maurizio Gattiglio EFFRA Chairman Industrie 4.0 nuovo volto dell economia europea Maurizio Gattiglio EFFRA Chairman Background L importanza del settore manifatturiero per l Europa Il settore manifatturiero è di fondamentale importanza

Dettagli

Ageing at home. Esperienze idee soluzioni. nella Regione Marche

Ageing at home. Esperienze idee soluzioni. nella Regione Marche Ageing at home Esperienze idee soluzioni nella Regione Marche Alcune caratteristiche della Regione La Regione Marche è caratterizzata: da un alto tasso di invecchiamento della popolazione da elevate aspettative

Dettagli

Start up innovative e incubatori

Start up innovative e incubatori Start up innovative e incubatori Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema L importanza delle competenze digitali nel settore delle imprese a favore dei giovani Marco Bellandi Fare

Dettagli

VI CHINA-ITALY INNOVATION FORUM - CIIF IX SINO ITALIAN EXCHANGE EVENT SIEE

VI CHINA-ITALY INNOVATION FORUM - CIIF IX SINO ITALIAN EXCHANGE EVENT SIEE VI CHINA-ITALY INNOVATION FORUM - CIIF IX SINO ITALIAN EXCHANGE EVENT SIEE Call per la partecipazione alla China Italy Science, Technology & Innovation Week 2015 per promuovere la collaborazione italo-cinese

Dettagli

I CENTRI DI CONSULENZA PER L ENERGIA E L INNOVAZIONE DELL ENEA

I CENTRI DI CONSULENZA PER L ENERGIA E L INNOVAZIONE DELL ENEA I CENTRI DI CONSULENZA PER L ENERGIA E L INNOVAZIONE DELL ENEA Ezio Terzini ENEA Centro Ricerche Portici WORKSHOP ENEA PER L EFFICIENZA ENERGETICA NEGLI EDIFICI 3 Aprile 2008 Sala Salvatore D Amato - Unione

Dettagli

Corporate & Continuing Education

Corporate & Continuing Education Corporate & Continuing Corporate & Continuing \ chi siamo Welcome! All interno del Servizio di Offerta Formativa Post Laurea promuoviamo la formazione e l aggiornamento continuo nelle imprese. Rettore

Dettagli

Clean.! Smart.! Ready.! Tecnologia. Prodotti. Soluzioni.! Dicembre 2013!

Clean.! Smart.! Ready.! Tecnologia. Prodotti. Soluzioni.! Dicembre 2013! Clean. Tecnologia. Prodotti. Soluzioni. Dicembre 2013 Smart. Ready. Il Primo Problema Globale: instabilità della rete L instabilità della rete elettrica non è un rischio remoto ma una realtà, anche nei

Dettagli

IBM: la dimensione globale e la presenza in Italia

IBM: la dimensione globale e la presenza in Italia IBM: la dimensione globale e la presenza in Italia I tre valori che guidano la IBM Dedizione al successo di ogni cliente Innovazione che conta per la nostra compagnia e per il mondo Fiducia e responsabilità

Dettagli

Le Smart Grids: il futuro delle reti elettriche e dei servizi energetici Massimo Gallanti RSE

Le Smart Grids: il futuro delle reti elettriche e dei servizi energetici Massimo Gallanti RSE Le Smart Grids: il futuro delle reti elettriche e dei servizi energetici Massimo Gallanti RSE 21 marzo 2012 - Milano 1 Perché le Smart Grids? Nuovi drivers del sistema elettrico Incrementare lo sfruttamento

Dettagli

Innovation in SMEs & Access to Risk Finance

Innovation in SMEs & Access to Risk Finance Innovation in SMEs & Access to Risk Finance Alberto Di Minin Delegato Nazionale per il Comitato H2020 Consigliere per l Innovazione dell On. Ministro Maria Chiara Carrozza Work Programmes 2014/2015 nel

Dettagli

Politecnico di Torino: Lavoro, Imprese e Poli di Innovazione

Politecnico di Torino: Lavoro, Imprese e Poli di Innovazione Politecnico di Torino: Lavoro, Imprese e Poli di Innovazione Guido Saracco Presidente del CESAL, Centro Servizi per la sede di Alessadnria Alessandria 11.07.2011 30 29 Marzo Giugno 2010 2011 Area Supporto

Dettagli

The role of the Green Economy. and Green Business

The role of the Green Economy. and Green Business INTERNATIONAL WORKSHOP Sviluppo Sostenibile: prodotti, consumo, promozione e marketing territoriale The role of the Green Economy in promoting a new model of Development and Green Business Edoardo Croci

Dettagli

SET Plan europeo. Supporto del SETIS (Startegic Energy Technologies Information System) in capo al JRC

SET Plan europeo. Supporto del SETIS (Startegic Energy Technologies Information System) in capo al JRC SET Plan europeo Ø Il SET (Strategic Energy Technology) Plan ha riportato l innovazione tecnologica al centro delle strategie per ridurre le emissioni e accelerare lo sviluppo delle low-carbon technologies.

Dettagli

Programma operativo regionale POR CreO FESR 2014-2020

Programma operativo regionale POR CreO FESR 2014-2020 Programma operativo regionale POR CreO FESR 2014-2020 Obiettivo Investimenti per la Crescita e l Occupazione Siena, 27 marzo 2015 Monica Bartolini, Ilaria Buselli Ufficio Autorità di Gestione POR FESR

Dettagli

Enel Distribuzione Sviluppo impianti FER su rete di distribuzione

Enel Distribuzione Sviluppo impianti FER su rete di distribuzione Smart Energy Grids: progetti in corso, potenzialità e prospettive europee Divisione Infrastrutture e Reti Tavola rotonda del convegno World Energy Outlook Politecnico di Milano, 18 Giugno 2013 Sviluppo

Dettagli

Internet of Everything La convergenza delle infrastrutture secondo Enel

Internet of Everything La convergenza delle infrastrutture secondo Enel Internet of Everything La convergenza delle infrastrutture secondo Enel Livio Gallo Direttore Divisione Infrastrutture e Reti Roma, 3 Luglio, 2014 Politiche europee e nazionali per lo sviluppo sostenibile

Dettagli

Il Cluster SPRING e la promozione della Chimica da biomasse in Italia

Il Cluster SPRING e la promozione della Chimica da biomasse in Italia Il Cluster SPRING e la promozione della Chimica da biomasse in Italia Rimini, 6 novembre 2014 Vittorio Maglia Consiglio Direttivo SPRING e Federchimica La Chimica da Biomasse Crescente costo delle materie

Dettagli

Andrea Costa Telecom Italia Vertical Marketing Public Sector. UCLG World Council 9-11 December 2011, Florence, Italy

Andrea Costa Telecom Italia Vertical Marketing Public Sector. UCLG World Council 9-11 December 2011, Florence, Italy Andrea Costa Telecom Italia Vertical Marketing Public Sector UCLG World Council 9-11 December 2011, Florence, Italy Le sfide di Europa 2020 3 direttrici Smart Growth Sviluppo di un economia basata su innovazione

Dettagli

Profilo Huawei Corporate

Profilo Huawei Corporate Profilo Huawei Corporate Huawei Corporate Fondata nel 1987 a Shenzhen in Cina, nella Provincia di Guangdong Huawei è leader a livello mondiale nello sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti

Dettagli

30 90 (18) 7 % 25 9001, ISO 14001, OHS18001,

30 90 (18) 7 % 25 9001, ISO 14001, OHS18001, Endura SpA Sede a Bologna Fatturato: 30 Milioni Dipendenti: 90 Laboratori R&S a Ravenna (18) Stabilimenti a Ravenna, India e JV in China. Mercato mondiale Società pluripremiata Investimenti medi in R&D

Dettagli

PROFILO SOCIETARIO. Supportiamo gli enti locali nella programmazione e nella realizzazione degli

PROFILO SOCIETARIO. Supportiamo gli enti locali nella programmazione e nella realizzazione degli PROFILO SOCIETARIO Supportiamo gli enti locali nella programmazione e nella realizzazione degli indirizzi tecnico-operativi. Accompagniamo le aziende verso l innovazione e l aumento di competitività. L

Dettagli

ITS FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE. Nuovi saperi per l Agroalimentare CORSO 2012-2014. www.itsparma.it

ITS FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE. Nuovi saperi per l Agroalimentare CORSO 2012-2014. www.itsparma.it ITS CORSO 2012-2014 TECNICO RESPONSABILE DELLE PRODUZIONI E DELLE TRASFORMAZIONI AGRARIE, AGRO-ALIMENTARI E AGRO-INDUSTRIALI www.itsparma.it TECNICI DI ALTO PROFILO PER IL SETTORE AGROALIMENTARE il nuovo

Dettagli

Una nuova generazione di politiche della domanda.

Una nuova generazione di politiche della domanda. Una nuova generazione di politiche della domanda. Prof. Mario Calderini School of Management Politecnico di Milano Consigliere del Ministro per le politiche di Ricerca Le politiche della domanda nella

Dettagli

GIANFRANCO CARBONATO. Presidente Confindustria Piemonte. Torino, 16 giugno 2014

GIANFRANCO CARBONATO. Presidente Confindustria Piemonte. Torino, 16 giugno 2014 GIANFRANCO CARBONATO Presidente Confindustria Piemonte Torino, 16 giugno 2014 IL PIEMONTE E LA SUA INDUSTRIA La manifattura Dati 2013 23,8% nel 2007 Fonte dati: Centro Studi Confindustria Piemonte Il Piemonte

Dettagli

energy mix & save DISPOSITIVI PER L ANALISI ENERGETICA follow the leaf

energy mix & save DISPOSITIVI PER L ANALISI ENERGETICA follow the leaf energy mix & save DISPOSITIVI PER L ANALISI ENERGETICA follow the leaf Etneo fonda le sue radici nel 1919 a Milano come azienda specializzata nella produzione di elementi riscaldanti. Da allora è costantemente

Dettagli

L innovazione tecnologica dell industria italiana verso la visione europea del prossimo futuro

L innovazione tecnologica dell industria italiana verso la visione europea del prossimo futuro L innovazione tecnologica dell industria italiana verso la visione europea del prossimo futuro Mercoledì 2 Aprile 2014 Cristina Piai, Intesa Sanpaolo S.p.A. Strumenti finanziari nell ambito di Horizon

Dettagli

Integriamo idee, persone, tecnologie per dare anima e valori alle imprese. Enrico Loccioni

Integriamo idee, persone, tecnologie per dare anima e valori alle imprese. Enrico Loccioni Integriamo idee, persone, tecnologie per dare anima e valori alle imprese Enrico Loccioni Loccioni in numeri - 2010 PROPRIETA Famiglia Loccioni STAFF 330 collaboratori 32 anni l età media 45% laureati

Dettagli

Prof. Tullio Tolio Direttore ITIA-CNR Presidente CTS Cluster Fabbrica Intelligente

Prof. Tullio Tolio Direttore ITIA-CNR Presidente CTS Cluster Fabbrica Intelligente LO SCENARIO DELL ADVANCED MANUFACTURING. I DRIVER DELLA FABBRICA INTELLIGENTE Prof. Tullio Tolio Direttore ITIA-CNR Presidente CTS Cluster Fabbrica Intelligente La Manifattura guarda al futuro La Fabbrica

Dettagli

ife innovation front end

ife innovation front end ife innovation front end La ricerca a portata d impresa Siamo convinti che creare un punto di ingresso unico dedicato alle aziende possa realmente agevolare il rapporto rapido e diretto con tutti coloro

Dettagli

BANCHE E IMPRESE PER L INNOVAZIONE. BARI, 21 febbraio 2007

BANCHE E IMPRESE PER L INNOVAZIONE. BARI, 21 febbraio 2007 BANCHE E IMPRESE PER L INNOVAZIONE BARI, 21 febbraio 2007 MASMEC Sistemi Integrati per Automazione Industriale e prove Funzionali L azienda Dal 1979, MASMEC progetta, realizza e produce macchinari e sistemi

Dettagli

Distretti tecnologici: CARATTERISTICHE

Distretti tecnologici: CARATTERISTICHE Distretti tecnologici: CARATTERISTICHE Progetto proposto dalla regione, strutturato e sostenuto da opportuni studi e analisi di base Coerenza con le Linee Guida del Governo in materia di Politica Scientifica

Dettagli

UNA NUOVA TAPPA DI SMAU A FIRENZE TECHNOLOGY DAYS EXPO: UNA FIERA IN CONTEMPORANEA A SMAU FIRENZE PER FAR INCONTRARE RICERCA E IMPRESA

UNA NUOVA TAPPA DI SMAU A FIRENZE TECHNOLOGY DAYS EXPO: UNA FIERA IN CONTEMPORANEA A SMAU FIRENZE PER FAR INCONTRARE RICERCA E IMPRESA a smau firenze 014 la nuova dimensione espositiva dedicata a cluster, laboratori, spin-off e startup indice UNA NUOVA TAPPA DI SMAU A FIRENZE TECHNOLOGY DAYS EXPO: UNA FIERA IN CONTEMPORANEA A SMAU FIRENZE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA COMUNICATO STAMPA Siglato il quinto accordo tra il Gruppo bancario e Piccola Industria Confindustria DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE

Dettagli

Le opportunità di sviluppo e investimento nel settore Smart Grid in Canada

Le opportunità di sviluppo e investimento nel settore Smart Grid in Canada Le opportunità di sviluppo e investimento nel settore Smart Grid in Canada Patrizia Giuliotti Delegato Commerciale Energia e Ambiente Ambasciata del Canada, Roma Milano/Roma, 4-6 giugno 2013 Missione Operatori

Dettagli

I Progetti incentivati e approvati da AEEG

I Progetti incentivati e approvati da AEEG I Progetti incentivati e approvati da AEEG Progetto dimostrativo del modello DSO Avanzamento e Risultati Federico Caleno Responsabile Progetti Speciali e Sviluppo Tecnologico Tecnologie di Rete Infrastrutture

Dettagli

Settore Materiali. Rassegna e Posizionamento delle attività ENEA. Roma, 20 marzo 2006

Settore Materiali. Rassegna e Posizionamento delle attività ENEA. Roma, 20 marzo 2006 Settore Materiali Rassegna e Posizionamento delle attività ENEA Roma, 20 marzo 2006 Sommario I laboratori I consorzi Quadro di riferimento Progetti Conclusioni Laboratorio Analisi microstrutturale e microanalitica

Dettagli

Area di Ricerca di Bologna Saluto ai partecipanti del progetto Stencil

Area di Ricerca di Bologna Saluto ai partecipanti del progetto Stencil Area di Ricerca di Bologna Saluto ai partecipanti del progetto Stencil Settimana del ventennale dell Area all interno delle celebrazioni dei 90 anni del CNR C.N.R. Area della Ricerca di Bologna 14 NOVEMBRE

Dettagli

PRESENTAZIONE del DISTRETTO GREEN & HIGH TECH

PRESENTAZIONE del DISTRETTO GREEN & HIGH TECH PRESENTAZIONE del DISTRETTO GREEN & HIGH TECH Dicembre 2011 Fondazione Distretto Green & High Tech Monza Brianza 1 Un po di storia... Chi: I Soci Fondatori del Distretto Green and High Tech Monza Brianza

Dettagli

Corporate & Continuing Education

Corporate & Continuing Education Corporate & Continuing Corporate & Continuing \ chi siamo Siamo l ufficio di raccordo tra le aziende e le strutture che erogano formazione al Politecnico. Crediamo che l aggiornamento continuo del personale

Dettagli

Giuseppe Martini Ricerca scientifica nel campo della salute umana come leva per lo sviluppo del territorio

Giuseppe Martini Ricerca scientifica nel campo della salute umana come leva per lo sviluppo del territorio i La Città della Salute e della Ricerca Sesto San Giovanni 27 novembre 2015 Giuseppe Martini Ricerca scientifica nel campo della salute umana come leva per lo sviluppo del territorio i distretti industriali

Dettagli

Le iniziative in corso per una politica di promozione della cantieristica europea

Le iniziative in corso per una politica di promozione della cantieristica europea Le iniziative in corso per una politica di promozione della cantieristica europea Genova Port&ShippingTech 30 novembre 2012 ing. Vincenzo Zezza (PhD) Divisione IX politiche industriali dei settori automotive,

Dettagli

IL CONSORZIO BRIDG conomies

IL CONSORZIO BRIDG conomies IL CONSORZIO BRIDG conomies (Business Relays for Innovation and Development of Growing conomies) Antonella Marras Mondimpresa Bari, 16 settembre 2008 UE= 27 Paesi candidati = ex Repubblica jugoslava di

Dettagli

Le Strategie di Specializzazione Intelligente: il ruolo dei cluster e dei distre5 tecnologici

Le Strategie di Specializzazione Intelligente: il ruolo dei cluster e dei distre5 tecnologici Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Le Strategie di Specializzazione Intelligente: il ruolo dei cluster e dei distre5 tecnologici Rovereto, Marzo 2015 Indice

Dettagli

Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia

Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia Internazionalizzazione delle PMI calabresi La Borsa dell Innovazione e dell Alta Tecnologia http://poloinnovazione.cc-ict-sud.it Luciano Mallamaci, ICT-SUD Direttore Tecnico ICT Sud Program Manager Polo

Dettagli

Il Dottorato di Ricerca in Campania per il settore chimico e biotecnologico

Il Dottorato di Ricerca in Campania per il settore chimico e biotecnologico La formazione post lauream in Italia e le interrelazioni con le Imprese Università di Salerno, Aula Magna Campus di Fisciano, 4 Luglio 2014 Il Dottorato di Ricerca in Campania per il settore chimico e

Dettagli

La ricerca in Austria: da anni all avanguardia Protagonista in Europa grazie alla solida cooperazione fra scienza ed economia

La ricerca in Austria: da anni all avanguardia Protagonista in Europa grazie alla solida cooperazione fra scienza ed economia La ricerca in Austria: da anni all avanguardia Protagonista in Europa grazie alla solida cooperazione fra scienza ed economia Negli ultimi vent anni l Austria ha compiuto un enorme salto nell ambito della

Dettagli

Presentazione risultati 2014

Presentazione risultati 2014 Presentazione risultati 2014 Comunicato stampa 24/05/2014 Con il patrocinio di: Associazione Nazionale Direttori Generali degli Enti Locali Con il supporto di: Milano, 24 maggio 2014 Between presenta la

Dettagli

RAPPORTO 2014 LA FINANZA TERRITORIALE IN ITALIA

RAPPORTO 2014 LA FINANZA TERRITORIALE IN ITALIA RAPPORTO 2014 LA FINANZA TERRITORIALE IN ITALIA Il finanziamento degli investimenti degli Enti locali e territoriali: gli strumenti ed il loro utilizzo Alessandro Panaro Milano, 23 gennaio 2015 Le fonti

Dettagli

Smart Cities. Il contributo del Distributore allo sviluppo delle città intelligenti. Bari, 12 Novembre 2012

Smart Cities. Il contributo del Distributore allo sviluppo delle città intelligenti. Bari, 12 Novembre 2012 Smart Cities Il contributo del Distributore allo sviluppo delle città intelligenti Donata Susca Responsabile Efficienza Energetica ed Eccellenza Operativa Enel D. Bari, 12 Novembre 2012 Uso: Riservato

Dettagli

Il gruppo di lavoro Laura Bovone - Cattolica, facoltà di Scienze Politiche Roberto Conti già dirigente Fiat Marco Carcano Università di Parma Enrico

Il gruppo di lavoro Laura Bovone - Cattolica, facoltà di Scienze Politiche Roberto Conti già dirigente Fiat Marco Carcano Università di Parma Enrico Il gruppo di lavoro Laura Bovone - Cattolica, facoltà di Scienze Politiche Roberto Conti già dirigente Fiat Marco Carcano Università di Parma Enrico Ioli Architetto e già Consigliere Comunale ad Arese

Dettagli

La strada maestra per un Europa elettrica: fonti rinnovabili, smart grid ed efficienza energetica

La strada maestra per un Europa elettrica: fonti rinnovabili, smart grid ed efficienza energetica La strada maestra per un Europa elettrica: fonti rinnovabili, smart grid ed efficienza energetica Daniele Agostini Responsabile Regolamentazione wholesale markets, fonti rinnovabili ed efficienza energetica

Dettagli

ESPERIENZE DI POLITICHE DI CLUSTERING IN REGIONE PIEMONTE

ESPERIENZE DI POLITICHE DI CLUSTERING IN REGIONE PIEMONTE 1 ESPERIENZE DI POLITICHE DI CLUSTERING IN REGIONE PIEMONTE Torino, 5 Giugno 2013 Innovation Day Erica Gay Regione Piemonte - Dirigente Settore Innovazione, Ricerca e Competitività 1 I Clusters nelle politiche

Dettagli

L'industria fotovoltaica italiana e lo sviluppo della filiera

L'industria fotovoltaica italiana e lo sviluppo della filiera L'industria fotovoltaica italiana e lo sviluppo della filiera Contenuti - La catena del valore - Downstream e manifatturiero - Lo sviluppo della filiera - La ricerca applicata La catena del valore Dettagli

Dettagli

Smart Specialization Strategy (RIS3) Una strategia per la Sicilia basata sulla microelettronica:

Smart Specialization Strategy (RIS3) Una strategia per la Sicilia basata sulla microelettronica: Smart Specialization Strategy (RIS3) Una strategia per la Sicilia basata sulla microelettronica: Opportunita per il tessuto imprenditoriale Siciliano ad alta tecnologia Meeting Confindustria Palermo, 8

Dettagli

PROGRAMMA GENERALE GIOVEDÌ 11 FEBBRAIO

PROGRAMMA GENERALE GIOVEDÌ 11 FEBBRAIO PROGRAMMA GENERALE Giovedì 11 febbraio, ore 10.00 - Corpo centrale INAUGURAZIONE 8 EDIZIONE FORNITORE OFFRESI Premiazione azienda vincitrice della IV edizione del PREMIO INNOVAZIONE Il riconoscimento intende

Dettagli

Salvatore Esposito De Falco Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese e di Corporate Governance Sapienza Università degli Studi di Roma

Salvatore Esposito De Falco Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese e di Corporate Governance Sapienza Università degli Studi di Roma Universitas Mercatorum Università telematica delle Camere di Commercio Italiane Salvatore Esposito De Falco Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese e di Corporate Governance Sapienza Università

Dettagli

CAMBIAMENTI CLIMATICI Il caso STM

CAMBIAMENTI CLIMATICI Il caso STM CAMBIAMENTI CLIMATICI Il caso STM 2 Aprile 2014 M. Bianchi Corporate EHS Group Environmental Project Leader Chi siamo 2 A global semiconductor leader The largest European semiconductor company 2013 revenues

Dettagli

CRISI, SETTORE AUTOMOTIVE E POLITICHE INDUSTRIALI

CRISI, SETTORE AUTOMOTIVE E POLITICHE INDUSTRIALI L INDUSTRIA DELLA MOBILITÀ: SFIDE STRATEGICHE E POLITICHE INDUSTRIALI Roma. 4 aprile 2014 Ministero dello Sviluppo Economico Quale politica industriale per l automotive in Italia Giuseppe Calabrese CNR-Ceris

Dettagli

Descrizione dell'impresa

Descrizione dell'impresa Denominazione : XENIA PROGETTI s.r.l. Azienda fondata nel 1990 Descrizione dell'impresa Sede: 95021 Acicastello (CT), Via Acicastello, 71 Forma giuridica: S.r.l. Settore: ICT- Progettazione, consulenza

Dettagli

PROGRAMMA PLURIENNALE DELLA RICERCA. XV legislatura

PROGRAMMA PLURIENNALE DELLA RICERCA. XV legislatura PROGRAMMA PLURIENNALE DELLA RICERCA XV legislatura Il programma pluriennale della ricerca (PPR) è lo strumento di programmazione provinciale di settore. Ha il compito di garantire una programmazione coordinata

Dettagli

Ricerca e trasferimento tecnologico per creare imprese innovative

Ricerca e trasferimento tecnologico per creare imprese innovative PATENT BOX ED ALTRE STRATEGIE E STRUMENTI PER LA VALORIZZAZIONE DELLA RICERCA E INNOVAZIONE Ricerca e trasferimento tecnologico per creare imprese innovative Donato Iacobucci Centro per l Innovazione e

Dettagli

IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE

IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE LA PROGRAMMAZIONE DEI FONDI STRUTTURALI 2014-2020 ACCORDO DI PARTENARIATO 2014-2020 Obiettivo Tematico 1 - Ricerca, Sviluppo Tecnologico e Innovazione Obiettivo Tematico 10 - Istruzione e Formazione IL

Dettagli

Il Paese riparte dalla città. Smart Cities, Agenda Digitale e Agenda Urbana.

Il Paese riparte dalla città. Smart Cities, Agenda Digitale e Agenda Urbana. Il Paese riparte dalla città. Smart Cities, Agenda Digitale e Agenda Urbana. Il contributo di Enel Distribuzione Bologna, 24 Ottobre 2014 Anna Brogi Senior Vice President Enel Group Città e Sostenibilità

Dettagli

Il Distretto tecnologico piemontese. Il progetto e lo stato di attuazione. aprile 2006

Il Distretto tecnologico piemontese. Il progetto e lo stato di attuazione. aprile 2006 Il Distretto tecnologico piemontese Il progetto e lo stato di attuazione aprile 2006 Il Distretto ICT del Piemonte Il Distretto è costituito dalla moltitudine degli attori (Imprese, enti di ricerca ed

Dettagli

IL DISTRETTO AEROSPAZIALE PUGLIESE. Antonio Ficarella antonio.ficarella@unisalento.it

IL DISTRETTO AEROSPAZIALE PUGLIESE. Antonio Ficarella antonio.ficarella@unisalento.it IL DISTRETTO AEROSPAZIALE PUGLIESE Antonio Ficarella antonio.ficarella@unisalento.it 1 OUTLINE PRESENTAZIONE DEL DISTRETTO LA PARTE TECNOLOGICA DEL DISTRETTO ATTIVITA' DI PROSSIMO AVVIO IL PIANO DI SVILUPPO

Dettagli

a MCE 2016 Global Comfort Technology home & building automation smart metering energie rinnovabili elettriche electric mobility

a MCE 2016 Global Comfort Technology home & building automation smart metering energie rinnovabili elettriche electric mobility 2016 MCE Mostra Convegno Expocomfort, l evento leader mondiale della Global Comfort Technology e punto di incontro irrinunciabile per l intero mondo idrotermosanitario, dei sistemi di climatizzazione e

Dettagli

Sensori e Microsistemi per applicazioni consumer

Sensori e Microsistemi per applicazioni consumer Intervento dal titolo Sensori e Microsistemi per applicazioni consumer A cura di Chantal Combi Manager MEMS Business Unit di STMicroelectronics 107 SENSORI E MICROSISTEMI PER APPLICAZIONI PER APPLICAZIONI

Dettagli