I tavoli e le sedie operativi, destinati ad essere utilizzati da videoterminalisti, devono essere conformi all'allegato VII del D.Lgs. 626/94.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I tavoli e le sedie operativi, destinati ad essere utilizzati da videoterminalisti, devono essere conformi all'allegato VII del D.Lgs. 626/94."

Transcript

1 Oggetto: Si trasmettono le prescrizioni tecniche per gli arredi in base alla Legislazione di Igiene e Sicurezza del Lavoro, Prevenzione Incendi e relative norme tecniche: Le sedie imbottite devono essere omologate di classe 1 IM, ai sensi del D.M. 26/6/84 e s.m.i, dovendo essere inserite in Strutture Sanitarie (D.M. 18/9/ Regola Tecnica allegata - punto 3.2). Le sedie non imbottite devono essere di classe non superiore a 2. I tavoli e le sedie operativi, destinati ad essere utilizzati da videoterminalisti, devono essere conformi all'allegato VII del D.Lgs. 626/94. I tavoli e le scrivanie dovranno garantire un corretto posizionamento sul piano dell'attrezzatura da lavoro, ed un idoneo spazio per le gambe sotto i piani di lavoro. La struttura verticale a "T" e i piani di lavoro devono essere attrezzati con sistemi di alloggio cavi. L'inserimento e la fuoriuscita dei cavi deve essere possibile con semplici operazioni alla portata dell'utente e senza particolari attrezzature. Il sistema per l'alloggiamento dei cavi sotto il piano deve garantire la possibilità di applicazione di una multipresa elettrica standard. I sistemi di regolazione devono essere di facile uso e posizionati in modo da evitare azionamenti accidentali. Le sedute devono essere stabili e devono permettere all'utilizzatore una certa libertà di movimento ed una posizione comoda. I meccanismi d'elevazione ed inclinazione previsti, nelle sedie, devono garantire una regolazione soggettiva della seduta in modo che questa sia adattabile alle diverse esigenze operative, stature e posture degli utenti. Tutte le sedie non devono ribaltarsi. Ogni sedia deve essere accompagnata da un manuale d'uso in lingua italiana che contenga: Informazione sull'uso previsto; Informazioni sulle regolazioni e sul tipo di sedia; Informazione riguardanti la regolazione delle sedie e dello schienale; -1 -

2 I pannelli a base di legno di scrivanie e tavoli, armadi, cassettiere devono rispettare il requisito di emissione di formaldeide <= 3,5 mg HCHO (mq h) secondo la norma UNI EN La vantazione tecnica degli arredi, dovrà tenere in conto il rispetto dei requisiti costruttivi di resistenza ed ergonomicita riportati nelle seguenti tabelle allegate, per cui sarebbe opportuno per agevolare la valutazone tecnica degli arredi che i fornitori autonomamente dichiarino la rispondenza ai requisiti indicati nelle tabelle stesse. Distinti saluti. Il Direttore Ing. Maurizio Torchio -2-

3 Requisiti tecnici dei materiali impiegati: 1. componenti metallici Scrivanie e Tavoli i componenti metallici finiti in vista delle scrivanie e dei tavoli costituiti da elementi metallici verniciati o finiti con rivestimento galvanici devono rispettare i requisiti elencati nella seguente tabella: Prova nebbia salina Nessuna alterazione dopo UNI ISO h. Caratteristiche costruttive e prestazionali Le scrivanie devono rispettare i requisiti di resistenza.e durata della struttura elencati nel seguente prospetto: Resistenza dei piani al carico Livello 5 UNI 8593 concentrato Flessione dei piani Livello 5 UNI 8594 Resistenza della struttura Livello 5 UNI 8595 Urto sulle superfici orizzontali Livello 5 UNI 9085 Caduta Livello 5 UNI 9085 Urto contro le gambe o i fianchi di sostegno Livello 5 UNI VIA TOFANE, TORINO P. IVA E C.P

4 Caratteristiche delle finiture delle superfici delle scrivanie e dei tavoli Le finiture delle superfici dei piani di lavoro delle scrivanie e dei tavoli devono rispettare i requisiti elencati nel seguente prospetto. Dai seguenti requisiti sono escluse le superfici in vetro. Abrasione Livello 5 UNI 9115 Resistenza alla luce Livello 5 UNI 9427 Resistenza al calore secco Prova superata UNI EN Resistenza al calore umido Prova superata UNI EN Riflessione speculare della <= 45 unità gloss UNI 9149 superficie Tendenza alla ritenzione Indice 4 del III livello di UNI 9300 sporco prova Resistenza al graffio Livello 5 UNI 9428 Resistenza a sbalzi di Livello 5 UNI 9429 temperatura Calore bordi Prova superata UNI FA 1 Misura del colore Y>=15e<75y>015e UNI Resistenza delle superfici ai liquidi freddi Indice 5 UNI EN Caratteristiche costruttivi di sicurezza Le scrivanie devono rispettare i seguenti requisiti: Determinazione della stabilità dei tavoli e delle scrivanie Nessun ribaltamento UNI 8592 Le scrivanie operative devono essere conforme al disposto del D.Lgs. 626/94, e successive integrazioni. -4-

5 MUIITE STRUTTURA COMPLESSA TEL.: /2460 Armadi Caratteristiche costruttive e prestazionali Gli armadi e le cassettiere devono rispettare i requisiti riportati nella tabella: Resistenza della struttura Livello 5 UNI 8597 Flessione con carico Livello 5 UNI 8600 concentrato sulla copertura Flessione dei piani Livello 5 UNI 8601 Apertura e chiusura delle Livello 5 UNI 8602 porte Carico totale massimo Livello 5 UNI 8606 Durata delle porte Livello 5 UNI 8607 Resistenza delle carico verticale porte al Livello 5 UNI 9081 Cassettiere indipendenti Caratteristiche costruttive, di sicurezza e prestazionali Le cassettiere devono rispettare i requisiti riportati nella tabella: Durata delle guide dei cassetti Livello 5 UNI 8604 Resistenza delle guide dei cassetti Durata a traslazione dei mobili con ruote Resistenza finecorsa del cassetto Resistenza dei fondi dei cassetti Livello 5 UNI 8605 Livello 5 UNI 9082 Livello 5 UNI 9087 Livello 5 UNI

6

7 Sedute - Poltrone Caratteristiche costruttive, di sicurezza e prestazionali I componenti delle sedute devono rispettare i requisiti riportati nella tabella: Caratteristiche dimensionali Almeno tipo B UNI EN Requisiti generali di sicurezza UNIEN Durata a traslazione dei mobili UNI EN con ruote Informazioni per l'uso UNIEN Prove di stabilità Resistenza al rotolamento Prova di fatica delle ruote Resistenza a fatica sedile e schienale Carico statico braccioli UNIEN Resistenza a fatica dei braccioli Prova di durata alla traslazione delle sedie con ruote Prova di durata alla rotazione del sedile Prova di durata del meccanismo per la regolazione in altezza del sedile Prova di resistenza alla caduta UNI 8588 UNI 8591 UNI 9084 UNI

8 M E M I N T E STRUTTURA COMPLESSA VIA TOFANE, TORINO Caratteristiche delle finlture I componenti delle sedute devono rispettare i requisiti elencati nella seguente tabella escluse le forniture metallizzate: Reazione al fuoco materiali Classe 1 I M UNI FA 1 Prove solidità del colore alla Indice 6 della scala dei UNIENISO105-B02 luce artificiale blu Prova nebbia salina Nessuna alterazione dopo UNI ISO h Resistenza a fatica dinamica < = 2% dello spessore UNI 6356 parte 2 a a deformazione costante Resistenza alla compressione > 40 g/cm 2 UNI EN ISO 3386 Determinazione della deformazione residua dopo compressione < = 15% (Metodo A) UNI EN ISO

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEL COMMISSARIATO E DEI SERVIZI GENERALI I Reparto - 3 a Divisione

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEL COMMISSARIATO E DEI SERVIZI GENERALI I Reparto - 3 a Divisione MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEL COMMISSARIATO E DEI SERVIZI GENERALI I Reparto - 3 a Divisione S.T. 238/INT CAS Di Re.ne - Class. Cas. Diramazione disp. n. 3/32370/COM del 14/05/1999 SPECIFICHE

Dettagli

ARREDO UFFICIO. Prove di emissione VOC. Prove di emissione di formaldeide. Norma Titolo Accreditamento ISO 16000-9:2006 ANSI/BIFMA M7.

ARREDO UFFICIO. Prove di emissione VOC. Prove di emissione di formaldeide. Norma Titolo Accreditamento ISO 16000-9:2006 ANSI/BIFMA M7. Prove di emissione VOC RREDO UFFICIO Norma Titolo ccreditamento ISO 16000-9:2006 NSI/BIFM M7.1-2011 US EP:1999 Indoor air. Determination of emission of volatile organic compounds from building products

Dettagli

DISCIPLINARE DESCRITTIVO E PRESTAZIONALE (QbI.05 - QbII.03) (parte integrante a Tavole di Disegno e Capitolati descrittivi e computi allegati)

DISCIPLINARE DESCRITTIVO E PRESTAZIONALE (QbI.05 - QbII.03) (parte integrante a Tavole di Disegno e Capitolati descrittivi e computi allegati) data 27 luglio 15 committente iniziativa Regione Piemonte Gara arredi e allestimenti nuova sede UNICA della Regione Piemonte DISCIPLINARE DESCRITTIVO E PRESTAZIONALE (QbI.05 QbII.03) (parte integrante

Dettagli

FORNITURA E POSA IN OPERA DI ARREDI PER I NUOVI UFFICI DELL IGEA

FORNITURA E POSA IN OPERA DI ARREDI PER I NUOVI UFFICI DELL IGEA Progetto Ristrutturazione locali ex mensa Dotazione Mobili e Arredi per ufficio FORNITURA E POSA IN OPERA DI ARREDI PER I NUOVI UFFICI DELL IGEA Responsabile del Procedimento: Ing. Gianfranco Consoni Per

Dettagli

ALLEGATO 6 CAPITOLATO TECNICO. Gara per la fornitura di arredi per ufficio, didattici, scolastici e dei. Seconda edizione

ALLEGATO 6 CAPITOLATO TECNICO. Gara per la fornitura di arredi per ufficio, didattici, scolastici e dei. Seconda edizione ALLEGATO 6 CAPITOLATO TECNICO Gara per la fornitura di arredi per ufficio, didattici, scolastici e dei servizi connessi Seconda edizione SOMMARIO PREMESSA...5 1 MOBILI PER UFFICIO - ARREDI DIREZIONALI...6

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER SEDUTE PER UFFICIO

CAPITOLATO TECNICO PER SEDUTE PER UFFICIO ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO PER SEDUTE PER UFFICIO Il presente capitolato è composto dalla descrizione dei requisiti di base delle sedute e dalla tabella riepilogativa dei livelli minimi di prova in

Dettagli

SCHEDE TECNICHE ARREDI CARATTERISTICHE GENERALI DI SICUREZZA E CONFORMITA DEGLI ARREDI FORNITI PER IL FUNZIONAMENTO DELL ASILO NIDO

SCHEDE TECNICHE ARREDI CARATTERISTICHE GENERALI DI SICUREZZA E CONFORMITA DEGLI ARREDI FORNITI PER IL FUNZIONAMENTO DELL ASILO NIDO All_D SCHEDE TECNICHE ARREDI CARATTERISTICHE GENERALI DI SICUREZZA E CONFORMITA DEGLI ARREDI FORNITI PER IL FUNZIONAMENTO DELL ASILO NIDO Requisiti ambientali del legname e suoi derivati Tutti le parti

Dettagli

Lo stare seduti, tuttavia, non è una funzione statica ma, al contrario, dinamica e discontinua.

Lo stare seduti, tuttavia, non è una funzione statica ma, al contrario, dinamica e discontinua. L attività lavorativa trova nella seduta uno dei principali protagonisti. Ci si siede per lavorare a videoterminale, per riunirsi, per telefonare, per scrivere ma anche per rilassarsi e recuperare energie.

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI ARREDI PER AULE

CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI ARREDI PER AULE ALLEGATO AL CONTRATTO PER LA FORNITURA DI ARREDI PER AULE CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI ARREDI PER AULE Il presente capitolato ha per oggetto la fornitura dei seguenti arredi per aule per gli

Dettagli

1 TAVOLI PER ALLIEVI CARATTERISTICHE GENERALI

1 TAVOLI PER ALLIEVI CARATTERISTICHE GENERALI ALLEGATO A AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI ARREDI PER I PLESSI SCOLASTICI DEL COMUNE DI PISA SPECIFICHE TECNICHE DEI BENI OGGETTO DELLA FORNITURA Mobilio da destinare all arredo di

Dettagli

APPALTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DI ARREDI COMPLESSO INCUBATORE INDUSTRIALE COMPLESSO UNIVERSITARIO VIA LAURA 48 INDICE

APPALTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DI ARREDI COMPLESSO INCUBATORE INDUSTRIALE COMPLESSO UNIVERSITARIO VIA LAURA 48 INDICE INDICE Art. 1 Oggetto pag. 2 Art. 2 Qualità e provenienza di materiali e forniture. Requisiti di accettazione pag. 2 Art. 3 Norme di misurazione e tolleranze pag. 3 Art. 4 Normativa generale di riferimento

Dettagli

Norma Titolo Accreditamento

Norma Titolo Accreditamento RREDO BGNO Prove di emissione VOC Norma Titolo ccreditamento ISO 16000-9:2006 NSI/BIFM M7.1-2011 US EP:1999 Indoor air. Determination of emission of volatile organic compounds from building products and

Dettagli

PROVINCIA DI BOLOGNA Trattativa privata per la fornitura di arredi per ufficio CAPITOLATO TECNICO

PROVINCIA DI BOLOGNA Trattativa privata per la fornitura di arredi per ufficio CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO OGGETTO DELLA FORNITURA Gli arredi da destinare all arredo degli uffici comprendono prodotti appartenenti alle seguenti Tipologie: Tipologia A Mobili contenitori in metallo verniciato

Dettagli

Le presenti Specifiche tecniche disciplinano per gli aspetti tecnici la fornitura di arredi e complementi di arredi ufficio per l ENAV S.p.A.

Le presenti Specifiche tecniche disciplinano per gli aspetti tecnici la fornitura di arredi e complementi di arredi ufficio per l ENAV S.p.A. SPECIFICHE TECNICHE Le presenti Specifiche tecniche disciplinano per gli aspetti tecnici la fornitura di arredi e complementi di arredi ufficio per l ENAV S.p.A. MOBILI PER UFFICIO - ARREDI DIREZIONALI

Dettagli

NUOVA SEDE DELLA S.I.S.S.A. PRESSO L EDIFICIO PRINCIPALE DEL COMPLESSO EDILIZIO DELL EX OSPEDALE SANTORIO DI TRIESTE DI VIA BONOMEA, 265 ARREDO UFFICI

NUOVA SEDE DELLA S.I.S.S.A. PRESSO L EDIFICIO PRINCIPALE DEL COMPLESSO EDILIZIO DELL EX OSPEDALE SANTORIO DI TRIESTE DI VIA BONOMEA, 265 ARREDO UFFICI Via Beirut n.2-4, 34014 Trieste (Italy) tel.: 04037871 - telefax: 0403787259 AREA FINANZA E PATRIMONIO Ufficio Economato - Patrimonio NUOVA SEDE DELLA S.I.S.S.A. PRESSO L EDIFICIO PRINCIPALE DEL COMPLESSO

Dettagli

CITTÀ DI BARI Ripartizione Contratti ed Appalti P.O.S. Forniture

CITTÀ DI BARI Ripartizione Contratti ed Appalti P.O.S. Forniture CITTÀ DI BARI Ripartizione Contratti ed Appalti P.O.S. Forniture OGGETTO: Fornitura di mobili, sedute e complementi di arredo per alcuni uffici Comunali. SPECIFICHE TECNICHE DELLE FORNITURE Il presente

Dettagli

NUOVI ELEMENTI DI ARREDO PER STANZE AGH LATO MONTE TIPOLOGIA ARREDO STANZA 1 (LETTO ALLA FRANCESE) 1.1. pianta scala 1:50

NUOVI ELEMENTI DI ARREDO PER STANZE AGH LATO MONTE TIPOLOGIA ARREDO STANZA 1 (LETTO ALLA FRANCESE) 1.1. pianta scala 1:50 TIPOLOGIA ARREDO STANZA 1 (LETTO ALLA FRANCESE) 1* 4 3 2 pianta scala 1:50 nota: l elemento 1* è previsto in due versioni (scheda 1.2-1.3) per adattarsi alla presenza nel piano primo dei fancoil e nei

Dettagli

FOSAM OFFICE SYSTEM DESCRIZIONE TECNICA SERIE OTTO

FOSAM OFFICE SYSTEM DESCRIZIONE TECNICA SERIE OTTO DESCRIZIONE TECNICA FOSAM OFFICE SYSTEM DESCRIZIONE TECNICA SERIE OTTO Fosam produce un vero sistema ufficio di elementi coordinati per finiture, integrati per dimensioni ed aggregabili e componibili tra

Dettagli

LOTTO 6 RIF. 82 SUB LOTTO 6.1.A DESCRIZIONE: N. 1725 SEDUTA FISSA SENZA BRACCIOLI PER VISITATORE IMBOTTITA

LOTTO 6 RIF. 82 SUB LOTTO 6.1.A DESCRIZIONE: N. 1725 SEDUTA FISSA SENZA BRACCIOLI PER VISITATORE IMBOTTITA LOTTO 6 RIF. 82 SUB LOTTO 6.1.A DESCRIZIONE: N. 1725 SEDUTA FISSA SENZA BRACCIOLI PER VISITATORE IMBOTTITA Produzione JDS denominazione del prodotto KETTY Fissa; su telaio metallico a quattro gambe; Sedile

Dettagli

L ESTETICA DEL COMFORT Lo schienale di Soul Air è in rete traspirante che si adatta alla postura dell utilizzatore ed assicura un comfort unico.

L ESTETICA DEL COMFORT Lo schienale di Soul Air è in rete traspirante che si adatta alla postura dell utilizzatore ed assicura un comfort unico. Soul Air LA POLIVALENZA SI È FATTA SEDIA Soul Air è progettata per adeguarsi a qualsiasi esigenza di spazio e di utilizzo grazie alla purezza del suo design e alla vasta gamma di finiture che la trasformano

Dettagli

SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA Allegato: A 1 - Rif. Sedia per aula informatica. Caratteristiche costruttive e di fornitura:

SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA Allegato: A 1 - Rif. Sedia per aula informatica. Caratteristiche costruttive e di fornitura: Sedia per aula informatica SI / 09 Sedia ergonomica per aula informatica con ruote basamento = Ø compreso tra 55 e 62 cm. larghezza sedile = 40 cm. - largh. schienale = 36 cm profondità sedile = minima

Dettagli

Mobili per ufficio. Assufficio. Capitolato per gli aspetti tecnici e qualitativi della fornitura. Edizione aggiornata al 30 gennaio 2007

Mobili per ufficio. Assufficio. Capitolato per gli aspetti tecnici e qualitativi della fornitura. Edizione aggiornata al 30 gennaio 2007 Mobili per ufficio Capitolato speciale d appalto per gli aspetti tecnici e qualitativi della fornitura Edizione aggiornata al 30 gennaio 2007 Assufficio Associazione nazionale delle industrie dei mobili

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 6 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Arredo per istituzioni scolastiche. Cattedra e sedia per insegnanti. Furniture for educational institutions. Teacher s desk and chair Letti a castello

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA N 136098

RAPPORTO DI PROVA N 136098 Relazione composta da n 13 rapporti di prova Difetti riscontrati prima della prova: essuno Dimensioni d'ingombro: 530 x 440 x 800 (h) mm 136098 Elenco prove eseguite: 1. Sedie per visitatori. Requisiti

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO FORNITURA DI ARREDI OPERATIVI E DIREZIONALI PER GLI UFFICI DELLA NUOVA SEDE DI E.S.A. SPA

CAPITOLATO TECNICO FORNITURA DI ARREDI OPERATIVI E DIREZIONALI PER GLI UFFICI DELLA NUOVA SEDE DI E.S.A. SPA CAPITOLATO TECNICO FORNITURA DI ARREDI OPERATIVI E DIREZIONALI PER GLI UFFICI DELLA NUOVA SEDE DI E.S.A. SPA Capitolato Tecnico Pagina 1/16 SOMMARIO 1 OGGETTO... 3 2 ATTIVITA DI SUPPORTO ALLA FORNITURA

Dettagli

FORNITURA DI ARREDI MOBILI. Progetto esecutivo. All. A CAPITOLATO TECNICO

FORNITURA DI ARREDI MOBILI. Progetto esecutivo. All. A CAPITOLATO TECNICO A U T O R I T À D I B A C I N O D E L L A P U G L I A L.R. 9 Dicembre 2002 n. 19 C/o TECNOPOLIS CSATA Str. Prov. per Casamassima Km 3-70010 Valenzano Bari tel. 080 4670330 / 209 / 567 - fax. 080 4670376

Dettagli

Università degli studi di Udine. Ripartizione Tecnica

Università degli studi di Udine. Ripartizione Tecnica Università degli studi di Udine Ripartizione Tecnica ARREDI PER AULE,STUDI,LABORATORI,UFFICI DA INSTALLARE NELL EDIFICO DENOMINATO EX BLANCHINI CORPO B CAPITOLATO TECNICO E QUANTITA Agosto 2007 CARATTERISTICHE

Dettagli

ZONA VALDERA Provincia di Pisa

ZONA VALDERA Provincia di Pisa DISCIPLINARE TECNICO RELATIVO ALLA MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA, ACQUISIZIONE DI ARREDO E ATTREZZATURE DEL PRIMO STABILE DEL COMPLESSO IMMOBILIARE EX LA BIANCA Art. 1 OGGETTO Il presente disciplinare

Dettagli

UFFICI E LAVORO AI VIDEOTERMINALI

UFFICI E LAVORO AI VIDEOTERMINALI Scheda Tecnica 06 - Uffici e lavoro ai vdtpagina 1 di 6 AZIENDA U N I T À SANITARIA LOCALE REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA Servizi di Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro - Unità Operativa

Dettagli

Sedute per ufficio da lavoro e Sedute per visitatori e riunioni

Sedute per ufficio da lavoro e Sedute per visitatori e riunioni SEDUTE PER UFFICIO Capitolato per gli aspetti tecnici e qualitativi della fornitura Sedute per ufficio da lavoro e Sedute per visitatori e riunioni Capitolato speciale d appalto per gli aspetti tecnici

Dettagli

VEGA. design SERGIO BELLIN. www.sitland.com

VEGA. design SERGIO BELLIN. www.sitland.com design SERGIO BELLIN 1 IL DESIGN CONTEMPORANEO Una seduta tecnica reinventata per assicurare comfort e tutti i benefici dell ergonomia. La qualità e lo stile di Vega vivono nelle diverse geometrie che

Dettagli

catalogo 2010 Tariffario Price list Inquinamento indoor pagina 14 Arredamenti domestici pagina 15 Arredamenti e sanitari per bagno pagina 21 Arredamenti da ufficio pagina 23 Arredamenti scolastici pagina

Dettagli

Università degli studi di Udine. Ripartizione tecnica FORNITURA E POSA IN OPERE DEGLI ARREDI PER LE AULE PREFABBRICATE CAPITOLATO TECNICO E QUANTITA

Università degli studi di Udine. Ripartizione tecnica FORNITURA E POSA IN OPERE DEGLI ARREDI PER LE AULE PREFABBRICATE CAPITOLATO TECNICO E QUANTITA Università degli studi di Udine Ripartizione tecnica FORNITURA E POSA IN OPERE DEGLI ARREDI PER LE AULE PREFABBRICATE CAPITOLATO TECNICO E QUANTITA Maggio 2010 CARATTERISTICHE GENERALI DEGLI ARREDI Unificazione:

Dettagli

SIT ON IT. design SERGIO BELLIN E DORIGO DESIGN

SIT ON IT. design SERGIO BELLIN E DORIGO DESIGN SIT ON IT design SERGIO BELLIN E DORIGO DESIGN SIT ON IT 1 IL CLASSICO MODERNO Sit on It è la collezione di sedute concepita per soddisfare chi cerca una seduta classica nella forma ma innovativa nel rivestimento

Dettagli

Dati generali della procedura

Dati generali della procedura 1/16 Dati generali della procedura Numero RDO: 795019 Descrizione RDO: RICHIESTA OFFERTA PON FESR ASSE II (C)- ARREDI AULA MAGNA E POSTAZIONI RECEPTION UTENZA Criterio di aggiudicazione: Prezzo piu' basso

Dettagli

DESCRIZIONE TECNICA ARMADI COMUNI

DESCRIZIONE TECNICA ARMADI COMUNI DESCRIZIONE TECNICA DESCRIZIONE TECNICA ARMADI COMUNI Il sistema armadi comuni è costituito da una serie di moduli di varie altezze, componibili in senso verticale e orizzontale. La struttura può essere

Dettagli

FORNITURA DI ARREDI PER STUDI, UFFICI, BIBLIOTECA ED ARCHIVI DESTINATI ALL EDIFICIO DENOMINATO TORRE ARCHIMEDE SITO IN PADOVA IN VIA UGO BASSI N.

FORNITURA DI ARREDI PER STUDI, UFFICI, BIBLIOTECA ED ARCHIVI DESTINATI ALL EDIFICIO DENOMINATO TORRE ARCHIMEDE SITO IN PADOVA IN VIA UGO BASSI N. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA DIREZIONE AMMINISTRATIVA Servizio Acquisti FORNITURA DI ARREDI PER STUDI, UFFICI, BIBLIOTECA ED ARCHIVI DESTINATI ALL EDIFICIO DENOMINATO TORRE ARCHIMEDE SITO IN PADOVA

Dettagli

Aula Plus. x16. 1011 Strike 613-1 613-2. 260-9 Space 534-016 534-029. Taglia 6 +12 anni 460mm 770mm 16 giorni. 670 x 500 mm.

Aula Plus. x16. 1011 Strike 613-1 613-2. 260-9 Space 534-016 534-029. Taglia 6 +12 anni 460mm 770mm 16 giorni. 670 x 500 mm. Ambienti Aula Plus Aula Plus 6 1011 Strike x9 x3 x3 613-1 670 x 500 mm 613-2 1200 x 500 mm 260-9 Space 1200 x 600 x 770 mm 534-016 900 x 450 x 1582 mm 534-029 900 x 450 x 1582 mm 7028 700 x 20 x 120 mm

Dettagli

Sedute per ufficio da lavoro e sedute per visitatori e riunioni

Sedute per ufficio da lavoro e sedute per visitatori e riunioni Edizione giugno 2012 (Per gli aggiornamenti consultare il sito web di FederlegnoArredo: www.federlegnoarredo.it) Sedute per ufficio da lavoro e sedute per visitatori e riunioni Capitolato speciale d appalto

Dettagli

ALLEGATO 2.A AL CAPITOLATO SPECIALE D ONERI

ALLEGATO 2.A AL CAPITOLATO SPECIALE D ONERI ALLEGATO 2.A AL CAPITOLATO SPECIALE D ONERI CAPITOLATO TECNICO DELLA GARA A PUBBLICO INCANTO PER LA FORNITURA E L INSTALLAZIONE DI ARREDI UFFICIO, DI CUI AL DECRETO RETTORALE N.59, PROT. N. 2662/L3, IN

Dettagli

SCHEDA TECNICA ARREDI

SCHEDA TECNICA ARREDI Allegato A SCHEDA TECNICA ARREDI ARREDO PREZZO UNITARIO OFFERTO A CONTENITORE - ARMADIO PREZZO OFFERTO ARMADIO simile tipo ditta Valentina serie Kim dimensioni circa cm 180x45x206,5 (composto da n. 2 moduli

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER LA FORNITURA TRIENNALE DI ARREDI VARI OCCORENTI ALLE SCUOLE DELL'OBBLIGO, DEL PREOBBLIGO E NIDI D'INFANZIA

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER LA FORNITURA TRIENNALE DI ARREDI VARI OCCORENTI ALLE SCUOLE DELL'OBBLIGO, DEL PREOBBLIGO E NIDI D'INFANZIA All. B/1 CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER LA FORNITURA TRIENNALE DI ARREDI VARI OCCORENTI ALLE SCUOLE DELL'OBBLIGO, DEL PREOBBLIGO E NIDI D'INFANZIA LOTTO 1 - CERTIFICAZIONI arredi scuole dell'obbligo

Dettagli

Allegato A Descrizione Tecnica degli Arredi

Allegato A Descrizione Tecnica degli Arredi Allegato A Descrizione Tecnica degli Arredi Armadi metallici: realizzati in lamiera d acciaio, con fianchi, base, cappello schienale e ante dello spessore di 8/10. Ripiani spostabili sulle cremagliere

Dettagli

31Sistemi a secco per esterni

31Sistemi a secco per esterni Sistemi a secco per esterni Costruire in modo semplice e naturale l involucro dell edificio SECUROCK è una lastra innovativa ad elevata resistenza all umidità e all acqua, creata e progettata da USG appositamente

Dettagli

Woodcastle. biblio. Struttura in legno finger joint a sezione rettangolare

Woodcastle. biblio. Struttura in legno finger joint a sezione rettangolare biblio Woodcastle Woodcastle Struttura in legno finger joint a sezione rettangolare impiallacciato in essenza, unito ad un telaio a cremagliera in acciaio 20/10 di spessore per una sezione rettangolare

Dettagli

Formazione specifica Unità Didattica 1. L ambiente e le attrezzature di lavoro

Formazione specifica Unità Didattica 1. L ambiente e le attrezzature di lavoro Formazione specifica Unità Didattica 1 L ambiente e le attrezzature di lavoro Definizione di ambiente di lavoro D.Lgs. 81/2008 Per luogo di lavoro si intende: i luoghi destinati a ospitare posti di lavoro,

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO LOTTO 3

CAPITOLATO TECNICO LOTTO 3 - 38010 San Michele all Adige (TN), Via E. Mach 1- Tel. 0461/615111 Fax 0461/615218 - www.iasma.it www.fondazioneedmundmach.it - iscritta al registro provinciale delle persone giuridiche private n. 231

Dettagli

di arredo mobile per le esigenze del Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione presso l edificio U14.

di arredo mobile per le esigenze del Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione presso l edificio U14. Pubblico Incanto ex D. Lgs. 358/92 e s.m. per l affidamento della fornitura e posa in opera di arredo mobile per le esigenze di didattica di Ateneo presso il II lotto dell edificio U9. Pubblico Incanto

Dettagli

2 LOTTO: Fornitura, consegna ed installazione di arredi operativi e direzionali CARATTERISTICHE TECNICHE FUNZIONALI E PRESTAZIONALI DELLA FORNITURA

2 LOTTO: Fornitura, consegna ed installazione di arredi operativi e direzionali CARATTERISTICHE TECNICHE FUNZIONALI E PRESTAZIONALI DELLA FORNITURA ALLEGATO 2A Asta pubblica n. 195/2007 2 LOTTO: Fornitura, consegna ed installazione di arredi operativi e direzionali per ufficio e complementi accessori. CARATTERISTICHE TECNICHE FUNZIONALI E PRESTAZIONALI

Dettagli

La certificazione del professionista: ultimo atto della marcatura CE e della corretta installazione dei prodotti. Rimini 10 aprile 2015

La certificazione del professionista: ultimo atto della marcatura CE e della corretta installazione dei prodotti. Rimini 10 aprile 2015 La certificazione del professionista: ultimo atto della marcatura CE e della corretta installazione dei prodotti Rimini 10 aprile 2015 DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA SCIA DM 12 08 2014 e modulistica di

Dettagli

VERNICI UV PER ARREDI INTERNI APPROCCIO TECNOLOGICO E SOSTENIBILE

VERNICI UV PER ARREDI INTERNI APPROCCIO TECNOLOGICO E SOSTENIBILE VERNICI UV PER ARREDI INTERNI APPROCCIO TECNOLOGICO E SOSTENIBILE VERNICI UV PER ARREDI INTERNI APPROCCIO TECNOLOGICO E SOSTENIBILE SPECIALIZZAZIONE E PERSONALIZZAZIONE A SUPPORTO DEL CLIENTE Il laboratorio

Dettagli

Consiglio Nazionale delle Ricerche Torino Istituto per le Macchine Agricole e Movimento Terra

Consiglio Nazionale delle Ricerche Torino Istituto per le Macchine Agricole e Movimento Terra Consiglio Nazionale delle Ricerche Torino Istituto per le Macchine Agricole e Movimento Terra Rischi nel settore Agricolo Forestale Vezzolano, 24 ottobre 2008 Danilo RABINO CNR-IMAMOTER Macchine agricole

Dettagli

Pannelli Serie Woodline

Pannelli Serie Woodline Pannelli Serie Woodline Caratteristiche del pannello. Il pannello della Serie Woodline è stato studiato per l applicazione finale come pannello per rivestimento nelle porte blindate. L interno è costituito

Dettagli

Allegato alla Determinazione del Responsabile dell Area Socio-culturale n. 486 del 24\04\2009

Allegato alla Determinazione del Responsabile dell Area Socio-culturale n. 486 del 24\04\2009 Allegato alla Determinazione del Responsabile dell Area Socio-culturale n. 486 del 24\04\2009 1 ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto la fornitura di arredi per strutture scolastiche elementari

Dettagli

Risposta 4) Domanda Risposta 5) Domanda Risposta 6) Domanda Risposta 7) Domanda Risposta

Risposta 4) Domanda Risposta 5) Domanda Risposta 6) Domanda Risposta 7) Domanda Risposta Oggetto: gara a procedura aperta, ai sensi del D. Lgs. n. 358/92 e successive modifiche, per la fornitura di arredi per ufficio, didattici, scolastici e dei servizi connessi ai sensi dell art. 26 legge

Dettagli

PROVINCIA DI BOLOGNA Trattativa privata per la fornitura di arredi per ufficio

PROVINCIA DI BOLOGNA Trattativa privata per la fornitura di arredi per ufficio TIPOLOGIA A Mobili contenitori in metallo verniciato A.. CARATTERISTICHE TECNICO / PRESTAZIONALI Caratteristica premiato Mobili contenitori UNI 597 Livello > 3 Mobili contenitori UNI 0 Livello > 4 Mobili

Dettagli

LA POSTAZIONE AL VIDEOTERMINALE

LA POSTAZIONE AL VIDEOTERMINALE Ergonomia / Videoterminali / Utilizzo sicuro dei VDT LA POSTAZIONE AL VIDEOTERMINALE Introduzione Gli aspetti posturali connessi al lavoro al VDT sulla salute dei lavoratori sono stati studiati da molti

Dettagli

FORNITURA ARREDI PER AULE SCOLASTICHE RICHIESTA DI PREVENTIVO (AI SENSI DELL ART. 34 D.I. 44/2001 E ART. 125 D.LGS 163/2006)

FORNITURA ARREDI PER AULE SCOLASTICHE RICHIESTA DI PREVENTIVO (AI SENSI DELL ART. 34 D.I. 44/2001 E ART. 125 D.LGS 163/2006) Prot. n. 6637/B6b Torino, 12/12/2014 Spett.le ditta FORNITURA ARREDI PER AULE SCOLASTICHE RICHIESTA DI PREVENTIVO (AI SENSI DELL ART. 34 D.I. 44/2001 E ART. 125 D.LGS 163/2006) 1 OGGETTO 2 2 QUALITÀ DEI

Dettagli

[Come riconoscere una porta tagliafuoco]

[Come riconoscere una porta tagliafuoco] Come riconoscere una porta tagliafuoco Il problema è : come avere una prova che il serramento sia stato,al tempo della sua produzione e messa in opera, attestato per il requisito di resistenza al fuoco,

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEL COMMISSARIATO E DEI SERVIZI GENERALI I REPARTO 3^ DIVISIONE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEL COMMISSARIATO E DEI SERVIZI GENERALI I REPARTO 3^ DIVISIONE MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEL COMMISSARIATO E DEI SERVIZI GENERALI I REPARTO 3^ DIVISIONE S.T. n. 254/U.I. Class. CAS Diramaz.disp.n. 3/35386 del 24/11/2000 SPECIFICHE TECNICHE per la provvista

Dettagli

LOUIS GHOST sedia des. Philippe Stark

LOUIS GHOST sedia des. Philippe Stark LOUIS GHOST sedia des. Philippe Stark Azienda leader nella produzione e distribuzione di accessori e complementi di design industriale in materiali plastici, Kartell da sempre ripone grande attenzione

Dettagli

FORNITURA E POSA IN OPERA DI ARREDI PER UFFICI DELLA REGGIA DI VENARIA REALE

FORNITURA E POSA IN OPERA DI ARREDI PER UFFICI DELLA REGGIA DI VENARIA REALE A_SCRIVANIE/TAVOLI A1 SCRIVANIA LIVELLO OPERATIVO L.140- P.70-H.72 A2 SCRIVANIA LIVELLO OPERATIVO L.160- P.70-H.72 P8/2 3,00 P14 1,00 TOTALE cad 4,00 A3 SCRIVANIA LIVELLO OPERATIVO L.150- P.80-H.72 P8/1

Dettagli

Istituto Professionale di Stato

Istituto Professionale di Stato Unione Europea Istituto Professionale di Stato per i Servizi Commerciali, Turistici, Sociali e della Pubblicità Nazzareno De Filippis Cod. Fisc: 96013630791 Cod. mecc.: VVRC010009 - E-mail mail: vvrc010009@istruzione.it-

Dettagli

ALLEGATO TECNICO A5 al Capitolato Speciale d Appalto

ALLEGATO TECNICO A5 al Capitolato Speciale d Appalto Procedura aperta per la fornitura di contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti. ALLEGATO TECNICO A5 al Capitolato Speciale d Appalto CONTENITORE 360 LITRI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO I.N.P.D.A.P. SEDE PROVINCIALE VITERBO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO (per la fornitura e posa in opera di arredi fissi e mobili, pareti divisorie ed attrezzate, tendaggi, apparecchiatura eliminacode degli

Dettagli

Università degli Studi di Udine. Area Edilizia e Logistica

Università degli Studi di Udine. Area Edilizia e Logistica Università degli Studi di Udine Area Edilizia e Logistica FORNITURA E POSA IN OPERA DEGLI ARREDI PER L EDIFICIO EX TOPPO WASSERMAN IN UDINE CAPITOLATO TECNICO Aggiornamento Marzo 2013 CARATTERISTICHE GENERALI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ARREDI IN SERIE

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ARREDI IN SERIE ARREDI PER GLI STABILI SITI IN ROMA, VIA MANTOVA 1, (LOTTI 2-3 E 6) DA ADIBIRSI A NUOVA SEDE DELLA CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA A FAVORE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI. CAPITOLATO SPECIALE DI

Dettagli

UFFICI E LAVORO AI VIDEOTERMINALI

UFFICI E LAVORO AI VIDEOTERMINALI Uffici VDTsch 06_2010_UPagina 1 di 11 DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA GRUPPO DIPARTIMENTALE NIP CAMPO CONTENUTO N. 06 2010 OGGETTO DESCRIZIONE SCOPO ELEMENTI DI SCELTA VINCOLI LEGISLATIVI UFFICI E LAVORO

Dettagli

F.A.Q. COMUNICAZIONI E CHIARIMENTI IN MERITO AL BANDO ED ALLEGATA DOCUMENTAZIONE

F.A.Q. COMUNICAZIONI E CHIARIMENTI IN MERITO AL BANDO ED ALLEGATA DOCUMENTAZIONE F.A.Q. Fornitura di arredi per l allestimento delle aule e dei laboratori nel nuovo Complesso di Biologia e Biomedicina dell Università degli Studi di Padova - Codice C.I.G.: 5268020B9E COMUNICAZIONI E

Dettagli

UE, GRIGIO PERLA, ROVERE, NOCE, SUCUPIRA.

UE, GRIGIO PERLA, ROVERE, NOCE, SUCUPIRA. Descrizione Tecnica degli Arredi Allegato A FRONT OFFICE Scrivania operativa. Realizzata con piano in pannelli di particelle di legno spessore 18 mm, nobilitato melaminico, antimacchia, antigraffio e antiriflesso,

Dettagli

Manuale pratico sull uso dei D.P.I di I, II, III categoria. Collana PREVENZIONE E PROTEZIONE

Manuale pratico sull uso dei D.P.I di I, II, III categoria. Collana PREVENZIONE E PROTEZIONE kiker Manuale pratico sull uso dei D.P.I di I, II, III categoria Collana PREVENZIONE E PROTEZIONE Collana PREVENZIONE E PROTEZIONE SEGNALETICA DI SICUREZZA In prossimità di zone di rischio deve essere

Dettagli

a r t w o r k p r o g e t t i. n e t

a r t w o r k p r o g e t t i. n e t CATALOGO ARREDI materiali e colori: RIFERIMENTI COLORE colori fondocasa: vetri per piani e ante vetrate modili colore acidato OROLOGIO PARETE pantone 286 cvp armadi e piani scrivanie in legno melaminico

Dettagli

Sei sicuro in ufficio? Vademecum della sicurezza in ufficio. Sei sicuro in ufficio?

Sei sicuro in ufficio? Vademecum della sicurezza in ufficio. Sei sicuro in ufficio? Sei sicuro in ufficio? Vademecum della sicurezza in ufficio Sei sicuro in ufficio? 1 Indice Premesse pag. 2 1 Armonia e benessere sul posto di lavoro pag. 3 2 Cos è il decreto legislativo n. 81 pag. 4

Dettagli

ALLEGATO TECNICO A1 al Capitolato Speciale d Appalto Prescrizioni tecniche

ALLEGATO TECNICO A1 al Capitolato Speciale d Appalto Prescrizioni tecniche Procedura aperta per la fornitura di contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti, con capacità pari a 120, 240, 1100 litri. ALLEGATO TECNICO A1 al Capitolato Speciale d Appalto Prescrizioni tecniche

Dettagli

Requisiti e prescrizioni per la sicurezza dei lavoratori

Requisiti e prescrizioni per la sicurezza dei lavoratori Requisiti e prescrizioni per la sicurezza dei lavoratori 32 Requisiti e Prescrizioni di Sicurezza Il D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. indica requisiti e prescrizioni per: - Luoghi di Lavoro; - Uso delle attrezzature

Dettagli

Procedura di sicurezza Postazioni Videoterminale

Procedura di sicurezza Postazioni Videoterminale LICEO STATALE G. TURRISI COLONNA Procedura di sicurezza Postazioni Videoterminale Revisione: 00 Data: 29/03/2011 1 A emissione OGGETTO Indicazioni riguardanti la corretta gestione delle postazioni di lavoro

Dettagli

COMUNE DI CHIEUTI. Largo IV Novembre n 6 email ufficiotecnico.chieuti@virgilio.it www.comune.chieuti.fg.it

COMUNE DI CHIEUTI. Largo IV Novembre n 6 email ufficiotecnico.chieuti@virgilio.it www.comune.chieuti.fg.it COMUNE DI CHIEUTI C.A.P. 71010 PROVINCIA DI FOGGIA Largo IV Novembre n 6 email ufficiotecnico.chieuti@virgilio.it www.comune.chieuti.fg.it Codice Fiscale 004 0800 0719 0882/689495 fax 0882/689113 Programma

Dettagli

Il Cartongesso e l Edilizia Residenziale

Il Cartongesso e l Edilizia Residenziale Il Cartongesso e l Edilizia Residenziale 2 L AZIENDA Lafarge Gessi è una società del Gruppo multinazionale Lafarge, nata in seguito alla rapida crescita dei sistemi costruttivi a secco che si è registrata

Dettagli

COMUNE DI ROGGIANO GRAVINA

COMUNE DI ROGGIANO GRAVINA PON SICUREZZA PER LO SVIPUPPO OBIETTIVO CONVERGENZA 2007/2013 Obiettivo Operativo 2.8 Diffondere la cultura della legalità COMUNE DI ROGGIANO GRAVINA Via Bufaletto n. 18, 87017 Roggiano Gravina (CS) Tel.

Dettagli

Allegato C. Requisiti dimensionali delle sedute per ufficio

Allegato C. Requisiti dimensionali delle sedute per ufficio Allegato C Requisiti dimensionali delle sedute per ufficio Il prospetto seguente evidenzia soltanto le prescrizioni dimensionali che differenziano le sedute di tipo A, B o C, secondo quanto previsto dalla

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 6 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 1 Adesivi per legno Resistenza al taglio per trazione su incollaggi EN 205:2003 2 Interposti Accendibilità di compositi imbottiti per sedute BS 5852-2:1982

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEL COMMISSARIATO E DEI SERVIZI GENERALI I REPARTO 3^ DIVISIONE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEL COMMISSARIATO E DEI SERVIZI GENERALI I REPARTO 3^ DIVISIONE MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEL COMMISSARIATO E DEI SERVIZI GENERALI I REPARTO 3^ DIVISIONE S.T. n. 253/U.I. Class. CAS Diramaz.disp.n. 3/35386 del 24/11/2000 I GENERALITA I.1 La serie è

Dettagli

ELENCO ARREDI ACCETTAZIONE: N 1 POS.A N 1 POS.B N 1 POS.C N 1 POS.D N 6 SGABELLI DA LABORATORIO N 1 POLTRONCINA SU RUOTE ARCHIVIO E BIOLOG.MOLEC.

ELENCO ARREDI ACCETTAZIONE: N 1 POS.A N 1 POS.B N 1 POS.C N 1 POS.D N 6 SGABELLI DA LABORATORIO N 1 POLTRONCINA SU RUOTE ARCHIVIO E BIOLOG.MOLEC. ELENCO ARREDI ACCETTAZIONE: N 6 SGABELLI DA LABORATORIO N 1 POLTRONCINA SU RUOTE ARCHIVIO E BIOLOG.MOLEC. N 3 POS.B N 1 POS.I N 1 POS.L N 5 SGABELLI DA LABORATORIO N 3 POLTRONCINA SU RUOTE BATTEREOLOGIA

Dettagli

AD HOC SEDUTE IN PRONTA CONSEGNA

AD HOC SEDUTE IN PRONTA CONSEGNA AD HOC SEDUTE IN PRONTA CONSEGNA Wind Soft SEDIA direzionale Garanzia 2 anni Eco-pelle Meccanismo oscillante Base e braccioli in alluminio Disponibile in bianco o nero Utilizzo frequente 3-5 ore 2 3 Wind

Dettagli

Via Emilia Ovest, 21/A 42048 Rubiera (R.E.) Tel. 0522/629909; fax. 626229 e.mail: pfollo@tin.it - P.IVA 01207970359 C.F.

Via Emilia Ovest, 21/A 42048 Rubiera (R.E.) Tel. 0522/629909; fax. 626229 e.mail: pfollo@tin.it - P.IVA 01207970359 C.F. Via Emilia Ovest, 1/A 4048 Rubiera (R.E.) Tel. 05/69909; fax. 669 e.mail: pfollo@tin.it - P.IVA 0107970359 C.F. FLLPLA48L06I496U MONTANTE PER ANCORAGGIO DISPOSITIVI INDIVIDUALI CONTRO LA CADUTA DAI TETTI,

Dettagli

Normativa di riferimento e descrizione degli arredi Allegati grafici

Normativa di riferimento e descrizione degli arredi Allegati grafici Area Servizi Tecnici Normativa di riferimento e descrizione degli arredi Allegati grafici N gara 2316833 - G 246 Procedura aperta per la fornitura e posa in opera di arredi per auditorium, aule, sale studio,

Dettagli

CD-Rom MACCHINE SICURE - FILERA LEGNO

CD-Rom MACCHINE SICURE - FILERA LEGNO CD-Rom MACCHINE SICURE - FILERA LEGNO UNI EN 1366-5:2005 Prove di resistenza al fuoco per impianti di fornitura servizi - Parte 5: Canalizzazioni di servizio e cavedi UNI EN 1870-11:2005 Sicurezza delle

Dettagli

OGGETTO: Fornitura di arredi per i plessi scolastici del Comune di Pisa - Indizione della

OGGETTO: Fornitura di arredi per i plessi scolastici del Comune di Pisa - Indizione della COMUNE DI PISA DIREZIONE PROVVEDITORATO E CONTRATTI OGGETTO: Fornitura di arredi per i plessi scolastici del Comune di Pisa - Indizione della gara di appalto con il sistema del pubblico incanto Approvazione

Dettagli

Estratto della. Norma UNI TS 11278

Estratto della. Norma UNI TS 11278 Estratto della Norma UNI TS 11278 Estratto della NORMA UNI TS 11278 Maggio 2008 Camini/canali da fumo/condotti/canne fumarie metallici. Scelta e corretto utilizzo in funzione del tipo di applicazione e

Dettagli

Appalto per la fornitura di arredi per ufficio nuova sede assessorati della Regione Puglia. Via Gentile BARIArredi

Appalto per la fornitura di arredi per ufficio nuova sede assessorati della Regione Puglia. Via Gentile BARIArredi Appalto per la fornitura di arredi per ufficio nuova sede assessorati della Regione Puglia PRESCRIZIONI E SPECIFICHE TECNICHE DEGLI ARREDI Via Gentile BARIArredi ambientalmente sostenibili ai sensi del

Dettagli

Progettazione Tecnologica e Impianti IMPIANTI TECNICI. corso di laurea specialistica in Scienze dell Architettura

Progettazione Tecnologica e Impianti IMPIANTI TECNICI. corso di laurea specialistica in Scienze dell Architettura Progettazione Tecnologica e Impianti IMPIANTI TECNICI corso di laurea specialistica in Scienze dell Architettura Firenze, A.A. 2005/2006 Ing.Gabriele Raffellini Pagina web http://web.taed.unifi.it/fisica_tecnica/gabriele/gabriele.htm

Dettagli

Attività e insegnamenti dell indirizzo Produzioni industriali e artigianali. Articolazione Industria. Opzione Arredi e forniture d interni

Attività e insegnamenti dell indirizzo Produzioni industriali e artigianali. Articolazione Industria. Opzione Arredi e forniture d interni Attivitàeinsegnamentidell indirizzo Produzioniindustrialieartigianali Articolazione Industria Opzione Arrediefornitured interni Disciplina: LABORATORI TECNOLOGICI ED ESERCITAZIONI Il docente di Laboratori

Dettagli

IL SISTEMA EDILIZIO. Si scompone in: SISTEMA TIPOLOGICO-AMBIENTALE unità spaziali e elementi spaziali

IL SISTEMA EDILIZIO. Si scompone in: SISTEMA TIPOLOGICO-AMBIENTALE unità spaziali e elementi spaziali IL SISTEMA EDILIZIO Si scompone in: SISTEMA TIPOLOGICO-AMBIENTALE unità spaziali e elementi spaziali SISTEMA TECNOLOGICO unità tecnologiche e elementi tecnici Entrambi i sistemi devono soddisfare le esigenze

Dettagli

------PARETI DIVISORIE ED ATTREZZATE------

------PARETI DIVISORIE ED ATTREZZATE------ DESCRIZIONE: PARETI INTERNE MOBILE FOTO DEL PRODOTTO: FOTO DETTAGLI: PROFILO VETRO DOPPIO PROFILO VETRO SINGOLO PROFILO PORTA PROFILO VETRO DOPPIO CON TENDINA 1.1 Caratteristiche dimensionali Nel sistema

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA SERVIZIO SOCIALE E PREVENZIONE

COMUNE DI FOGGIA SERVIZIO SOCIALE E PREVENZIONE COMUNE DI FOGGIA SERVIZIO SOCIALE E PREVENZIONE CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DI MOBILI E ARREDI, PER UNA STRUTTURA DESTINATA A CENTRO DI ASCOLTO PER LE DONNE E CENTRO ANTIVIOLENZA-

Dettagli

INDICE. Dipartimento Amministrativo Servizio Acquisti Metropolitano Settore Attrezzature e Prodotti Informatici. Il Direttore

INDICE. Dipartimento Amministrativo Servizio Acquisti Metropolitano Settore Attrezzature e Prodotti Informatici. Il Direttore Servizio Acquisti Metropolitano Settore Attrezzature e Prodotti Informatici Capitolato Speciale per la Procedura Aperta n. 22/2015 Fornitura ed installazione degli arredi necessari alla nuova Casa della

Dettagli

OXI METALLICA. Pronta Consegna nella finitura Acero. Postazioni non in pronta consegna

OXI METALLICA. Pronta Consegna nella finitura Acero. Postazioni non in pronta consegna OXI METALLICA Serie Oxi operativa, produzione Las, maggior produttore di arredo ufficio operativo in Italia. Il piano di lavoro è realizzato in particelle di legno spessore mm. 25, nobilitato in melaminico

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N.

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N. ALLEGATO B/1 REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS N. 17 Via G. Marconi n. 19 35043 Monselice (PD) Codice fiscale e partita IVA 00348220286 Telefono 0429.788434 Telefax 0429.788620 e-mail: clemente.toniolo@ulss17.it

Dettagli

LA MARCATURA NELLE CHIUSURE OSCURANTI:

LA MARCATURA NELLE CHIUSURE OSCURANTI: LA MARCATURA NELLE CHIUSURE OSCURANTI: I PROSSIMI IMPEGNI DEI PRODUTTORI LA MARCATURA CE NORMA DI RIFERIMENTO CHIUSURE OSCURANTI UNI EN 13659:2004 Chiusure oscuranti. Requisiti prestazionali compresa la

Dettagli

26 488/1999 58 388/2000 I

26 488/1999 58 388/2000 I Oggetto: Gara telematica per la fornitura di arredi scolastici e dei servizi connessi per le pubbliche amministrazioni, ai sensi dell art. 26 legge n. 488/1999 s.m.i. e dell art. 58 legge n. 388/2000 I

Dettagli