OIL: Ordinativo Informatico Locale SIDI - TesoWeb (Cassa di Risparmio di Cesena) Breve vademecum per orientarsi con la nuova procedura dell OIL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OIL: Ordinativo Informatico Locale SIDI - TesoWeb (Cassa di Risparmio di Cesena) Breve vademecum per orientarsi con la nuova procedura dell OIL"

Transcript

1 OIL: Ordinativo Informatico Locale SIDI - TesoWeb (Cassa di Risparmio di Cesena) Breve vademecum per orientarsi con la nuova procedura dell OIL Premessa: questo manuale non sostituisce in alcun modo i manuali ufficiali del SIDI: Guida Operativa Versione 8.1 del 16/05/2012 Manuale OIL Guida Operativa Versione 2.1 del 16/05/2012 Guida rapida Giornali di Cassa e sospesi e della Cassa di Risparmio di Cesena: Guida operativa File MU-TE21_TWSignMiur2012V1_00.doc (consegnataci durante la riunione di presentazione dell OIL e del TesoWeb. Le scuole che hanno stipulato la convenzione con la Cassa di Risparmio di Cesena hanno ricevuto i KIT di firma digitale ArubaSign (1 per il DS ed 1 per il DSGA). Cosa fare: 1. Installare il KIT di firma digitale e il software di firma (ArubaSign) su quei PC che saranno utilizzati per la procedura OIL (vedi breve guida); 2. Effettuare in SIDI la verifica firma digitale una volta solo (o per il DS o per il DSGA) e quindi, se si è deciso di partire, aderire all OIL. Se l esito della firma è negativo verificare le impostazioni di Java. Percorso: Start > Pannello di controllo > Java > mettere la spunta in corrispondenza di Usa formato clienthello compatibile con SSL 2.0 > Applica > OK. U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 1

2 3. A questo punto la scuola deve inviare due files (uno per il DS e uno per il DSGA) con le rispettive firme digitali, alla tesoreria della Cassa di Risparmio via mail all indirizzo La tesoreria effettuerà la verifica delle firme e risponderà circa l esito della verifica. 4. Contestualmente, la scuola può richiedere alla tesoreria il codice ente BT (codice che la Banca Tesoriera ha attribuito alla scuola) ed il codice evidenza. Queste informazioni vanno inserite al SIDI 5. Una volta inseriti questi dati la scuola deve comunicare alla banca, con qualche giorno di anticipo, la data in cui pensa di partire con l OIL. E consigliabile partire con distinte di trasmissione OIL con pochi ordinativi di incasso/pagamento. 6. La Banca predisporrà la consegna, tramite filiale, delle credenziali di accesso al TESOWEB e della password dispositiva che andranno ritirate dal DSGA (portare anche la delega per il ritiro delle credenziali del DS). 7. Si può partire con il primo invio U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 2

3 Il primo invio: operazioni propedeutiche per non incorrere in errori/scarti. a) Eliminare COOKIE e FILE TEMPORANEI: aprire il browser (internet explorer, google chrome, ecc.) ed eliminare i cookie e i file temporanei (cartella Generale) b) accedere al SIDI dal portale > Istruzione > Portale SIDI c) dopo aver aderito all OIL, modificare le modalità di pagamento/riscossione previsti dal MIUR nei creditori e nei debitori selezionando quelli ora disponibili: MANDATI: CASSA BONIFICO BANCARIO E POSTALE ASSEGNO CIRCOLARE ASSEGNO BANCARIO E POSTALE ACCREDITO CONTO CORRENTE POSTALE VAGLIA POSTALE REGOLARIZZAZIONE SEPA CREDIT TRANFER lo trasformiamo in BONIFICO ADDEBITO PREAUTORIZZATO DISPOSIZIONE DOCUMENTO ESTERNO lo trasformiamo in CASSA REVERSALI: CASSA REGOLARIZZAZIONE PRELIEVO DA CC POSTALE U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 3

4 d) Modalità di pagamento con bollettino postale: quando si utilizza questa modalità, in corrispondenza della modalità di pagamento, occorre selezionare: ACCREDITO CONTO CORRENTE POSTALE ed è OBBLIGATORIO il campo Numero C/C senza che venga necessariamente richiesto tutto l IBAN. Il bollettino va recapitato alla filiale della banca con le indicazioni del mandato al quale si riferisce. Scrivere nelle note che il bollettino sarà recapitato in filiale! e) Pagamento per cassa e Pagamento con Assegno Circolare: casi in cui il quietanzante è diverso dal creditore indicato nel mandato. Quando capiterà di avere un mandato con pagamento allo sportello (per CASSA) o con assegno circolare con quietanzante diverso dal beneficiario indicato nel mandato sarà necessario indicare il nome del DELEGATO alla riscossione/ritiro dell assegno. Considerato che il SIDI al momento non trasmette, anche se valorizzate, le informazioni relative al delegato, occorre inserire il cognome e nome nel campo Dettaglio indicando: "DELEGATO ALLA RISCOSSIONE: cognome nome e codice fiscale" f) Consiglio: per le modalità di riscossione dei debitori mettere in tutti REGOLARIZZAZIONE A questo punto è possibile inviare il primo flusso. U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 4

5 SEGUIRE ATTENTAMENTE LE RACCOMANDAZIONI PRESENTI NELLA GUIDA OPERATIVA V 8.1 DEL 16/05/2012, IN PARTICOLARE NEL CASO DI RIFIUTO FLUSSO (RICEVUTA CON KO) - Estratto manuale SIDI pag. 43 e 44 SIDI Bilancio Ordinativi OIL - Guida operativa v. 8.1 del 16/05/2012 RTI : HP Enterprise Services Italia Auselda AED Group VINCOLI NELLA CREAZIONE DI ORDINATIVI OIL Sono stati aggiunti dei controlli per guidare il personale di segreteria nella creazione degli ordinativi e per rendere minima la possibilità di commettere errori. Infatti le distinte contenenti errori vengono rifiutate dall istituto cassiere con la conseguenza di allungare i tempi di evasione delle pratiche. Segue l elenco dei controlli: Prelievo da conto corrente postale Se una reversale ha la modalità di riscossione è "PRELIEVO DA CC POSTALE" è obbligatorio valorizzare il campo "Numero C/C". Accredito conto corrente postale Se un mandato ha la modalità di pagamento "ACCREDITO CONTO CORRENTE POSTALE" è obbligatorio il campo "Numero C/C", mentre non viene richiesto obbligatoriamente l'iban. Bonifico Bancario e Postale Se un mandato ha la modalità di pagamento "BONIFICO BANCARIO E POSTALE" assicurarsi di aver valorizzato con l'iban del beneficiario. Assegno Circolare Se un mandato ha la modalità di pagamento "ASSEGNO CIRCOLARE" assicurarsi di aver valorizzato l'indirizzo del beneficiario, il cap del beneficiario, la località del beneficiario, la provincia del beneficiario nella funzione di gestione dei Creditori. SEPA Credit Transfer Se un mandato ha la modalità di pagamento "SEPA CREDIT TRANSFER" assicurarsi di aver valorizzato l'iban del beneficiario, sono invece facoltativi i campi "BIC" e "Identificativo end to end". Soggetto Destinatario delle Spese Se un mandato ha il Soggetto destinatario delle spese impostando ad "ESENTE" assicurarsi di aver valorizzato la Natura del pagamento. Rifiuto flusso Se l istituto cassiere ci invia un esito di rifiuto flusso, tutti gli ordinativi contenuti nella distinta selezionata vengono riportati dallo stato "TRASMESSO" allo stato "EMESSO" e viene eliminato il riferimento alla distinta di origine. NOTA BENE Solo nel caso di rifiuto flusso è importante accertarsi di aver selezionato la corretta distinta prima di caricare il file di rifiuto flusso. Solo in questo caso è importante la distinta selezionata perchè verranno liberati tutti gli ordinativi legati alla distinta selezionata. Esenzione bollo Se la tipologia del bollo è "ESENTE BOLLO" allora è obbligatoria la Causale Esenzione Bollo. Verifica struttura della distinta di trasmissione (file XML) Il SIDI effettua un controllo di congruenza verificando che la distinta di trasmissione tradotta nel file XML da inviare all istituto cassiere sia conforme alle specifiche illustrate nella circolare ABI n. 30 del 05/08/2012. Le specifiche sono state tradotte in uno schema che ha lo scopo di delineare quali elementi sono permessi, quali tipi di dati sono ad essi associati e quale relazione gerarchica hanno fra loro gli elementi contenuti nella distinta XML. Lo schema è stato inserito nel SIDI e permette principalmente la convalida del file, ovvero la verifica che i suoi elementi siano in accordo con la descrizione del flusso presente nella circolare menzionata. U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 5

6 SEGUIRE ATTENTAMENTE IL PROMEMORIA PER GLI ENTI CONSEGNATOCI DALLA TESORERIA DELLA CASSA DI RISPARMIO DI CESENA 1) I mandati devono essere intestati ai singoli nominativi; 2) I mandati scartati dalla procedura perché errati sono da annullare e da riemettere, non solo viene scartata la lavorazione di tutta la distinta, per cui si consiglia di fare distinte contenenti un numero limitato di mandati; 3) Attenzione agli esiti che vi ritornano: verificare sempre se le vs. lavorazioni sono andate a buon fine o se ci sono degli scarti; 4) Gli orari in cui vengono raccolte le vs. lavorazioni sono i seguenti: 09:30 11:30 13:30 Per cui ciò che viene da voi firmato dopo le ore 13:30 passa alle 09:30 del mattino; 5) Pagamento a mezzo bonifico di ccp: consegnare il bollettino in filiale con l indicazione dell ente e del numero del mandato; 6) Assegni per prelievo da conto corrente postale: l assegno deve essere presentato in filiale con allegata la distinta (*) riepilogativa contenente l importo e i numeri delle reversali a cui fa riferimento; 7) F24 elettronico: inviare all Ufficio Tesoreria Enti (anche via ) un prospetto con l indicazione dell importo dell F24 elettronico, la data di pagamento inserita in rete e i numeri dei mandati a cui si riferisce; 8) È importante che l indicazione dei bolli e delle spese sul mandato sia corretto, in quanto la procedura trascodifica quanto da voi indicato; 9) Le reversali e i mandati emessi a copertura di provvisori esistenti devono avere l indicazione, nell apposito campo del tracciato, del numero di provvisorio a cui si riferiscono; 10) Eventuali informazioni per il tesoriere devono essere riportate nel campo note al tesoriere (*) Distinta prelevamento dal c/c postale Oggetto: Richiesta di prelevamento da c.c. postale Cesena, Ente: Richiesta prelevamento da conto corrente postale n. Importo di Euro / Reversali da incassare: dalla N. alla N. all.to assegno n. U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 6

7 FASE 1: Creazione ed invio del flusso alla banca tesoriera: Inizia ora la comunicazione digitale tra scuola e banca: 1) Predisporre Mandati e Reversali 5) Inviare il flusso alla Banca 2) Creare la distinta di trasmissione OIL 4) Scaricare la distinta 3) Apporre le firme digitali del DSGA e del DS 1) Predisporre Mandati e/o Reversali: sappiamo già tutti come operare; U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 7

8 2) Creazione distinta oil Cliccare su Distinta di trasmissione OIL > Selezionare l istituto cassiere e creare la nuova distinta cliccando su Conferma. E opportuno stampare questo documento per lasciare almeno una traccia cartacea di quello che stiamo trasmettendo. Quindi cliccare su stampa Cliccare su Distinta Trasmissione OIL > Selezionare la distinta e cliccare su Gestione Iter 3) Apporre le firme del DSGA e del DS. Selezionare Firma DSGA e poi cliccare su Visualizza Dettaglio Passo U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 8

9 Apporre la firma del DSGA Inserire il PIN relativo alla firma del DSGA e cliccare su FIRMA Se i dati relativi al Certificato del firmatario sono corretti cliccare su Firma Il sistema restituirà un messaggio sull esito della firma (deve essere positivo) Ora, il DS, accedendo al SIDI con le proprie credenziali, potrà apporre la propria firma. I passaggi sono identici a quelli effettuati dal DSGA per cui non li ripetiamo. NUOVA PROCEDURA DI FIRMA REMOTA SIDI I DSGA e i DS che hanno attivato la firma digitale remota SIDI saranno obbligati ad utilizzare tale firma per la procedura OIL. Messaggio SIDI: (25 febbraio 2014) SIDI Bilancio OIL Si comunica che è disponibile la completa integrazione della Firma Remota Centralizzata con il SIDI Bilancio OIL. Grazie a questa integrazione le istituzioni scolastiche potranno apporre la firma digitale sugli ordinativi OIL utilizzando i servizi SIDI di Firma Remota. Ulteriori dettagli sulla Firma Remota sono disponibili nelle apposite pagine web dedicate. U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 9

10 Le guide rapide aggiornate sono relative alle Operazioni Preliminari, alla Creazione della distinta e alla Firma della distinta. Si informa inoltre che sono disponibili due nuove funzionalità: 1. è possibile effettuare la ratifica degli esiti degli ordini emessi precedentemente alla data di adesione all OIL; 2. è possibile indicare nei mandati di pagamento la data di esecuzione pagamento, per le tipologie di pagamento a cui si applica, qualora richiesto dall istituto cassiere. Prima di poter utilizzare la firma digitale remota SIDI occorre inviare alla propria banca un documento firmato con la firma remota SIDI affinché la banca cassiera inserisca il nuovo certificato di firma nel proprio database. Vedi messaggio SIDI (04 marzo 2014) Invio informazioni certificati digitali Le istituzioni scolastiche che intendono utilizzare i servizi di firma remota per apporre la firma digitale alle distinte OIL devono comunicare i dati del proprio certificato digitale all'istituto cassiere. (leggi tutto) Vedi esempio nuova modalità di firma: Attendere e verificare sempre il messaggio: FIRMA EFFETTUATA CORRETTAMENTE U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 10

11 4) DOWNLOAD DISTINTA. Quando anche il DS avrà apposto la propria firma si potrà eseguire il download della distinta. Selezionare DOWNLOAD DISTINTA e cliccare su Visualizza dettaglio passo Cliccare sul bottone scarica Salvare la distinta sul desktop o all interno di una cartella appositamente creata: U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 11

12 5) INVIO DEL FLUSSO ALLA BANCA. La scuola ora può caricare (upload) la distinta sul TesoWeb (sito di homebanking della banca) a) Collegarsi al TESOWEB o ad altro sistema di remote banking messo a disposizione dal vostro istituto cassiere https://www.csebanking.it/webteso2000/06120logon.html, ed effettuare il LOGIN con le credenziali fornite dalla banca b) All interno del sito TesoWeb, le operazioni che ci interessano maggiormente sono contenute nella cartella denominata FIRMA. Quindi, cliccare su FIRMA c) Selezionare Flussi > invio flussi firmati, inserire la password dispositiva nell apposito spazio cliccare su AVANTI d) Selezionare, attraverso il bottone Sfoglia, la distinta con le firma digitali Cliccare su INVIA FLUSSO Verificare l esito dell invio!!! U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 12

13 FASE 2) La banca inizia a comunicare digitalmente con la scuola: 1) La banca mette a disposizione le ricevute MIUR 5) la scuola regolarizza i sospesi e predispone nuove distinte di trasmissione OIL 2) la scuola carica la ricevuta MIUR in corrispondenza della distinta 4) la scuola carica i giornali di cassa e li elabora 3) la banca mette a disposizione i giornali di cassa 1) Le ricevute messe a disposizione dalla Banca. La Banca riceve il flusso e, nei giorni successivi, inizia a mettere a disposizione della scuola le ricevute che visualizzano lo stato di lavorazione degli ordinativi inviati: Sempre all interno dell area denominata Firma, Cliccare su Banca > Pacchetti per visualizzare lo stato dei pacchetti inviati Cliccare sul simbolo in corrispondenza del pacchetto che si desidera visualizzare. U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 13

14 Si potrà verificare se il flusso è stato ricevuto (1), caricato (2) e se gli ordinativi sono stati totalmente eseguiti (3). (1) (2) (3) Quando gli ordinativi saranno nello stato di TOTALMENTE ESEGUITI sarà possibile per la scuola scaricare (download) la ricevuta MIUR. Download della Ricevuta MIUR: Cliccare su Banca > Ricevute Miur Cliccare sulla ricevuta in corrispondenza della colonna Esito applicativo Scaricare la ricevuta cliccando su Scarico Doc e salvarla sul desktop o in una cartella appositamente creata. Il file di ricevuta dovrà essere caricato (upload) al SIDI in corrispondenza della distinta di trasmissione di quegli stessi ordinativi. U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 14

15 2) Caricamento della ricevuta MIUR fornita dalla Banca al SIDI (da utilizzare solo se il flusso riceve un KO). Selezionare la distinta OIL > Cliccare su Gestione Iter Selezionare ESITO ELABORAZIONE > cliccare su Visualizza Dettaglio Passo Effettuare l upload della ricevuta cliccando su Carica File Esito Attraverso il bottone Sfoglia andare a ricercare il file (sul desktop o nella cartella appositamente creata) e cliccare sul bottone Carica Il sistema restituisce un messaggio sull esito dell elaborazione A questo punto gli ordinativi scartati verranno liberati per la correzione ed il successivo re-inoltro. U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 15

16 3) GIORNALI DI CASSA e loro caricamento al SIDI Dopo l adesione all OIL alla scuola non arriveranno più i giornali di cassa cartacei. Questa comunicazione avverrà digitalmente ed i giornali di cassa saranno disponibili sul TesoWeb seguendo il percorso Firma > Flussi > Giornale di Cassa. Dal sito TesoWeb scaricare il giornale di cassa messo a disposizione nella serata precedente dalla banca. Percorso Firma > Flussi > Giornale di cassa Selezionare il giornale di cassa cliccando sul simbolo Cliccare su scarico Doc appositamente creata. e salvare il giornale di cassa sul desktop o nella cartella Ora caricare il giornale di cassa in SIDI. Selezionare Giornale di Cassa > Cliccare sul bottone Carica File U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 16

17 Selezionare, tramite il bottone Sfoglia, il file da caricare contenente l ultimo giornale di cassa > Cliccare sul bottone Carica Il sistema caricherà il giornale di cassa e restituirà un messaggio sull esito dell operazione Il file è stato correttamente acquisito per l elaborazione. Infatti, sarà possibile visualizzare il giornale di cassa appena caricato che si troverà nello stato di CARICATO. Il giornale di cassa andrà ora elaborato al fine di estrapolare i sospesi di entrata e di uscita. Selezionare quindi il giornale di cassa e cliccare sul bottone Elabora Il sistema restituirà un messaggio sull esito dell operazione Il flusso è stato correttamente elaborato. Il Giornale di cassa passerà dallo stato di CARICATO allo stato di ELABORATO U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 17

18 4) REGOLARIZZAZIONE DEI SOSPESI Ora si può passare alla regolarizzazione dei sospesi. Cliccare su sospesi > cliccare su Cerca i sospesi Non Regolarizzati > selezionare i sospesi da regolarizzare. Si possono regolarizzare: 1 sospeso con 1 reversale n sospesi con 1 reversale (se riguardano lo stesso aggregato di entrata ad esempio più versamenti per viaggi di istruzione con un unica reversale). Quindi, selezionare 1 o più sospesi alla volta E poi cliccare sul bottone Regolarizza Selezionare il sospeso, in questo caso di entrata, e cliccare sul bottone Inserisci Reversale Completare la reversale (richiamando eventuali accertamenti già esistenti, completando la parte relativa ai bolli e verificando, CON MOLTA ATTENZIONE, la modalità di riscossione) e cliccare sul bottone Conferma U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 18

19 Si può tornare a regolarizzare altri sospesi oppure: i mandati e le reversali create dai sospesi + quelli creati in modo tradizionale possono essere trasmessi alla banca creando una nuova distinta OIL per la quale si dovrà ripartire dalla FASE 1). BONIFICI BANCARI VERSO L ESTERO E' possibile eseguire pagamenti con bonifico estero direttamente con mandato OIL utilizzando la seguente modalità di pagamento: SEPA CREDIT TRANSFER e valorizzando, nello specifico, i seguenti campi: 1) IBAN 2) BIC (lungo 11 caratteri) composto da: BIC (lungo 8 caratteri) + Branch code (lungo 3 caratteri) ad esempio: Operazione: INSERIMENTO MANDATO DI PAGAMENTO N 999 emesso il 18 / 04 / 2014 ESERCIZIO 2014 Importo ordinativo STATO: 0 99,00 DATI ENTE Aggregato: P Descrizione Aggregato: Descrizione Voce: 18 Progetti Scambi culturali Voce: Anno provenienza: Numero Impegno: Il Tesoriere pagherà l'importo di EURO 99,00 a favore di : BENEFICIARIO 1: CADRICH LTD Via: LISBONA 12 Località: LJUBLIANA ( EE ) Causale: Versamento RIF. dal 28/04/2014 al 30/04/2014 U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 19

20 Bollo: ESENTE BOLLO Esente Bollo MODALITÀ DI PAGAMENTO SEPA CREDIT TRANSFER Coordinate IBAN: SI BIC: LJBASI2XXXX DESTINAZIONE - TIPO CONTABILITÀ LIBERA FRUTTIFERA In questo esempio il bic è composto da: BIC: LJBASI2X BRANCH CODE: XXX Il Branch code è sempre valorizzato con XXX. Il bonifico estero (per paesi aderenti all'euro) sarà evaso nella giornata di carico del mandato di pagamento nella ns procedura FINE Liceo Vincenzo Monti Cesena Versione 1.3 del 18/04/2014 DSGA Marco Santini e Ass.te Amm.va Patrizia Papi U:\OIL\OIL_SIDI_CARISPCESENA.docx 20

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO Pagamento contributo telematico, versione 2.2 del 30/1/2015, SABE SOFT pag. 1 PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Firma Digitale Remota Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Versione: 0.3 Aggiornata al: 02.07.2012 Sommario 1. Attivazione Firma Remota... 3 1.1 Attivazione Firma Remota con Token YUBICO... 5

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider Eventi definitivi MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider Eventi definitivi MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua Eventi definitivi MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 18 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3.

Dettagli

Devi fare una fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA. di Namirial S.p.A.

Devi fare una fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA. di Namirial S.p.A. Devi fare una fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA di Namirial S.p.A. Entrata in vigore degli obblighi di legge 2 Dal 6 giugno 2014 le

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI Firenze, mercoledì 10 Maggio 2011 VERSIONE 1.2 DEL 10 Maggio2011 Pagina 2 di 8 In queste pagine

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo 1. Credenziali di accesso alla piattaforma Ai fini della trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA OPERATIVA AL MODELLO F24 ON LINE

l agenzia in f orma GUIDA OPERATIVA AL MODELLO F24 ON LINE 6 l agenzia in f orma 2006 GUIDA OPERATIVA AL MODELLO F24 ON LINE INDICE INTRODUZIONE 2 1. I VERSAMENTI TELEMATICI 3 I vantaggi dei versamenti on line 3 Come si effettuano 3 Il conto su cui addebitare

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Ordinativo informatico locale - Revisione e normalizzazione del protocollo sulle regole tecniche ed obbligatorietà dell utilizzo nei servizi di tesoreria PREMESSA L

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Partecipazione alle Gare Smaterializzate

Partecipazione alle Gare Smaterializzate Modulo 2 Partecipazione alle Gare Smaterializzate Pagina 1 di 26 INDICE 1. PREMESSA... 3 1. DIAGRAMMA DI FLUSSO... 6 3. PROCEDURA - DESCRIZIONE DI DETTAGLIO... 7 Pagina 2 di 26 1. PREMESSA Se sei un utente

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODGPFB.REGISTRO UFFICIALE(U).0004509.09-06-2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione Direzione Generale per la Politica Finanziaria e per

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

della domanda di agevolazione

della domanda di agevolazione Guida alla presentazione della domanda di agevolazione 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA La domanda di agevolazione e i relativi allegati, pena l inammissibilità della stessa domanda, devono essere

Dettagli

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Barlassina Società Cooperativa Via C. Colombo, 1/3 20825 BARLASSINA (MB) Tel.: 036257711 - Fax: 0362564276 Email: info@bccbarlassina.it - Sito internet:

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI.

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. REGISTRAZIONE: Cliccare su Registrati La procedura di registrazione prevede tre

Dettagli

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto Questo conto è particolarmente adatto per chi al momento dell apertura del conto pensa di svolgere un numero bassissimo di operazioni o non può stabilire, nemmeno orientativamente, il tipo o il numero

Dettagli

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI ex articolo 5, comma 4 del decreto legislativo 7 marzo 2005. n. 82 e

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Prove di Ammissione / Valutazione della Preparazione Iniziale

Università degli Studi Roma Tre. Prove di Ammissione / Valutazione della Preparazione Iniziale Università degli Studi Roma Tre Prove di Ammissione / Valutazione della Preparazione Iniziale Istruzioni per l individuazione della propria Prematricola e della posizione in graduatoria Introduzione...

Dettagli

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale Prot. n. 2012/140335 Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO SCPA - SCHIO Sede Legale, Amministrativa e Direzione Generale Via Pista dei Veneti, 14 36015 Schio (VI) Tel.: 0445/674000 - Fax: 0445/674500

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - BRESCIA Sportello Telematico CERC PROCEDURA AGGIORNATA 2012 Brescia, 11 dicembre 2012 1 SERVIZIO WEB PER IL DEPOSITO DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTI

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e non contiene il certificato di autenticazione: è necessario

Dettagli

SPECIFICHE ATTUATIVE DEI CODICI IDENTIFICATIVI DI VERSAMENTO, RIVERSAMENTO E RENDICONTAZIONE

SPECIFICHE ATTUATIVE DEI CODICI IDENTIFICATIVI DI VERSAMENTO, RIVERSAMENTO E RENDICONTAZIONE SPECIFICHE ATTUATIVE DEI CODICI IDENTIFICATIVI DI VERSAMENTO, RIVERSAMENTO E RENDICONTAZIONE Allegato A alle "Linee guida per l'effettuazione dei pagamenti elettronici a favore delle pubbliche amministrazioni

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Fattura elettronica Vs Pa

Fattura elettronica Vs Pa Fattura elettronica Vs Pa Manuale Utente A cura di : VERS. 528 DEL 30/05/2014 11:10:00 (T. MICELI) Assist. Clienti Ft. El. Vs Pa SOMMARIO pag. I Sommario NORMATIVA... 1 Il formato della FatturaPA... 1

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Istituto Nazionale Previdenza Sociale Aggiornato al 05 novembre 2012 LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Registrazione committente Il committente si registra presso l

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti:

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: Benvenuto su RLI WEB L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: richieste di registrazione dei contratti di locazione di beni immobili e affitto fondi rustici;

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore ROMA CAPITALE Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica Direzione Attuazione degli Strumenti Urbanistici U.O. Permessi di costruire Ufficio Sala Visure e Certificazioni Urbanistiche Viale della

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE Tutto quello che c è da sapere per comprendere meglio l estratto di conto corrente. In collaborazione con la Banca MPS e le Associazioni dei Consumatori: Acu Adiconsum

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata GUIDA ALLA NAVIGAZIONE SU ISTANZE ON LINE A) Credenziali d accesso - B) Dati personali - C) Codice personale - D) Telefono cellulare E) Posta Elettronica Certificata (PEC) - F) Indirizzo e-mail privato

Dettagli

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Dipartimento Comunicazione Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Sommario 1. Premessa... 3 2. Identificazione al Portale di Roma Capitale tramite documento d identità... 4 2.1 Registrazione

Dettagli

Attività relative al primo anno

Attività relative al primo anno PIANO OPERATIVO L obiettivo delle attività oggetto di convenzione è il perfezionamento dei sistemi software, l allineamento dei dati pregressi e il costante aggiornamento dei report delle partecipazioni

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N.

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011.

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Alle Compagnie Ai Comitati Regionali Loro Sedi Rif.: 049/2010. Milano, 1 ottobre 2010. Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Gentile Presidente, con il rinnovo del tesseramento per il 2011, colgo l'occasione

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE ONLINE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO SERVIZIO FRONT OFFICE GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

Uso del conto NETELLER

Uso del conto NETELLER Uso del conto NETELLER Grazie per l'interesse dimostrato nel nostro conto NETELLER. Questa guida contiene le istruzioni relative alle funzioni più utili e più utilizzate del conto NETELLER. Abbiamo cercato

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

Legalinvoice PA Manuale Utente

Legalinvoice PA Manuale Utente Legalinvoice PA Manuale Utente Versione 1.16 Data 24/02/2015 1 Sommario Sommario 2 Introduzione alle funzionalità 4 Requisiti 4 Informazioni Introduttive 5 Login 5 Primo accesso 6 La barra degli strumenti

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli