The cost of the material maintenance is averaged over the last 3 years.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "The cost of the material maintenance is averaged over the last 3 years."

Transcript

1 Anlisi i osti i un Diprtimnto 11 TABLE 4 Dprition n mintnn osts (unit: ITL) Ctgory Y Prio Inrs vlu Annul vlu 1 Furnitur { Lirry { Equipmnt { Sutotl for mtril prition Blng pr { Ctgory Y Prio Cost Annul vlu 5 Mtril mint { Th numr of prition yrs is s upon th Ntionl lw \D.M ". Lins 1 through 3 r tkn from th Dprtmnt's ounting shts. This itm is xplin in til t pg 9. Th ost of th mtril mintnn is vrg ovr th lst 3 yrs. Tkn from th Dprtmnt's ounting shts. 6.4 Mnutnzion gli ii Com tto ll'inizio i qusto prgrfo, l'mmontr i osti i mnutnzion gli ii non r isponiil l momnto ll prprzion ll tll. Convin prisr h sotto qust vo vono ssr lnti i osti rltivi intrvnti onsistnti, quli smpio rifimnti i pvimntzioni, instllzion i snsori,., oprti ll'uio tnio isritti nl ilnio ll'univrsit. Qusti intrvnti vngono in gnr riportti om \mnutnzion strorinri". Gl'intrvnti i minor onto (mnutnzion orinri) grvno sul ilnio l Diprtimnto possono ssr orpti sotto ltr voi. E spttrsi h l mnutnzion gli ii, om qull i ni moili, prsnti uttuzioni notvoli un nno ll'ltro pr qusto proil h onvng riorrr nh qui ll mi su tr nni. V nh ggiunto h l sps i mnutnzion gli ii, sppur istriuit nl tmpo, sono rtmnt lt, prio importnt inlurl nl lolo i osti ll singol Struttur. 6.5 Sps i funzionmnto Sotto qust vo s'intn un sri i sps, rilvili l ilnio l Diprtimnto, h vono ssr rggruppt in tgori. Qust ultim sono init ll Commission sono: tlfono tlfx, post, pulizi, fotoopi, lttriit qu, rislmnto. Nturlmnt qusto lno non rigio puo ssr moito ll'oorrnz. L sps l Diprtimnto nl 1995 sono lnt nll T. 5 p. 12 qusto uno i si, ui si nn l sussivo

2 12 M. Run t l. prgrfo 8, in ui stt ttt pr un rto nno (1996) l tll ll'nno prnt umntt ll'inzion. TABLE 5 Cost of th Dprtmnt's onsumls (unit: ITL) Ctgory Cost 1 Tlphon Mil Clning Photoopis Powr+Wtr Hting Totl % intion in Totl Tkn from th Dprtmnt's ounting shts. L T. 6 riportt qui i sguito ontin il ripilogo ll voi h onorrono formr il osto mtril nnuo l Diprtimnto, h mmont lir. Com inito nl prgrfo 3, il totl nnuo v ssr iviso pr il numro ll unit l Prsonl h svolg l rir nl Diprtimnto (67), il risultto v ssr su volt iviso pr il numro i or lvortiv nll'nno, h in qusto so vl I loli sono nh'ssi riportti nll T. 6 fornisono il vlor orrio i lir pr il osto ggiuntivo (Hourly ovrh) ovuto l osto mtril l Diprtimnto.

3 Anlisi i osti i un Diprtimnto 13 TABLE 6 Othr osts of th Dprtmnt (unit: ITL) Ctgory Cost 1 Mtril nnul prition Builing nnul prition Mtril nnul mintnn Builing nnul mintnn 5 Consumls Totl ost Cost pr thing unit Hourly ovrh Lins 1 through 3 r tkn from Tl 6. Dt not vill t th tim of prpring ths Tls. Tkn from Tl 7. 7 Clolo l osto orrio ggiuntivo L T. 7 riportt qui i sguito ontin il ripilogo ll voi h onorrono formr il osto ggiuntivo (ovrh). Il totl nnuo rltivo l solo Prsonl l Diprtimnto ( lir) riportto nll prim rig ll olonn \Non-th. Empl." trtto ll T. 2 p. 7 il osto mtril l Diprtimnto ( lir) riportto smpr nll prim rig ll olonn \Othr osts" trtto ll T. 6 p. 13. Nll son rig riportto il numro ll unit l Prsonl h svolg l rir nl Diprtimnto, nll trz riportto il numro i or lvortiv nll'nno usrsi nl lolo l osto ggiuntivo. Nll qurt rig sono riportti il osto orrio ggiuntivo ovuto l Prsonl non ont l Diprtimnto (9 760 lir, lolto nl prgrfo 4), qullo ovuto l osto mtril l Diprtimnto ( lir, lolto nl prgrfo 6). L somm i u osti lir. Inn, nll quint rig riportto il osto orrio ggiuntivo ovuto qull prt l Prsonl ll'amministrzion ntrl l ui ttivit ontriuis l funzionmnto l Diprtimnto (2 109 lir, lolto nl prgrfo 5). Sommno qust'ultimo osto i prnti, si ottin omplssivmnt un osto orrio ggiuntivo i lir.

4 14 M. Run t l. TABLE 7 Ovrh (unit: ITL) Ctgory =) Non-th. Empl. Othr osts Totls 1 Annul ovrh Thing units Billl hours Hourly ovrh Hourly ovrh f Totl Tkn from Tl 2. Tkn from Tl 6. Numr of thing Employs. 7h 12min / y 210 ys (Ntionl lour ontrt for non-thing Empl.). Non-thing Employs of th Dprtmnt f Cost u to th ntrl ministrtion. Th tils r givn t pg 7. 8 Clolo l osto orrio l Prsonl impgnto nl Progtto I loli svolti ni prnti prgr onsntono qusto punto i trminr il osto orrio l Prsonl l Diprtimnto impgnto nl Progtto. Tl osto riportto, pr il 1996, in T. 8 p. 15. L righ si rifrisono ll ivrs tgori i Prsonl. Nll prim olonn sono riportti ll T. 1 i p. 4 i vlori llo stipnio mio orrio, nll son riportto il vlor, omun pr tutt l tgori, l osto orrio ggiuntivo trtto ll T. 7 i p. 14. Sommno i vlori ll prim u olonn si ottngono qulli ll trz (Sutotl). Nll qurt olonn riportto un vlor pri l 10% i qullo ll olonn Slry inn, sommno i vlori ll trz qurt olonn si ottngono qulli ll quint (Totl). Nll rihist i pgmnto ll Commission si v usr l olonn Totl s si h il iritto i pplir l lusol ontrttul \intrnl own fun rsrh" ltrimnti si v pplir l olonn Sutotl. L lusol in qustion riportt nll'art ll onizioni gnrli llgt l ontrtto-tipo ll Union Europ, onsnt i umntr il osto orrio no l 10% ll'importo ll olonn Slry. L lusol \intrnl own fun rsrh" si ppli quno nl Diprtimnto si svolgono rirh llo stsso tipo i qull pr ui si stipul il ontrtto, h sino priv i oprtur nnziri strn l'pplizion ll'art v ssr spliitmnt init ll'tto ll rihist i pprovzion i osti prt ll Commission.

5 Anlisi i osti i un Diprtimnto 15 TABLE 8 Hourly Cost in 1996 (unit: ITL) Ctgory Slry Ovrh Sutotl Art. 20 Totl 1 Full Profssor Assoit Profssor Snior Rs. Assistnt Junior Rs. Assistnt Th numr of thing Employs in th Dprtmnt is67. Tkn from Tl 2. Tkn from Tl 3. 10% of olumn \Slry" pursunt to Art (intrnl own fun rsrh). Nll rihist prioi i pgmnto (i solito smstrl) invit l Coorintor l Progtto (Cost Sttmnt) si v inir il nom i isun unit i Prsonl h h prtipto l Progtto nl prioo, il numro i or lvort nl prioo, il osto orrio il osto totl. Com si tto ni prnti prgr, il numro mssimo i or i lvoro possiili nll'nno nh'sso ssto. Il numro i or it l Progtto isun unit i Prsonl v ssr oumntto. Pr qusto si vono usr tll mnsili om qull riportt p. 20 ss non vono ssr llgt l Cost Sttmnt, m vono ssr tnut isposizion ll Commission h si risrv il iritto i rihirl. Pr l tgori i Prsonl i T.8 si inito il Rirtor onfrmto om \Snior Rsrh Assistnt", qullo non onfrmto om \Junior R. A.". Nll tll possono omprir nh l tgori l Prsonl tnio, purh lmnti i qust prtipino irttmnt ll ttivit prvist l ontrtto ltrimnti, qust tgori onorrono i osti gnrli l Diprtimnto h sono riportti nll ltr tll. In ogni so, nll T. 8 puo pprir solo Prsonl i ruolo. L tll ovrro ssr ggiornt ftt pprovr i nno in nno in mnnz i tl ggiornmnto l Commission puo ir i ttr, lmno pr lun tll, i vlori rionosiuti pr l'nno prnt umntti sono l'inzion (un smpio i io stto mostrto nll T. 5 p. 12). 9 Tll mnsil Com inito l prgrfo 8, il numro i or it l Progtto isun unit i Prsonl v ssr oumntto. Pr qusto si vono usr tll mnsili om qull riportt p. 20, h rilno qull in uso prsso l Azin. L tll ust qui om smpio si rifris ll ttivit svolt nl Progtto pr il ms i imr 1995 l or svolt vono

Macchine non completamente specificate. Sintesi Sequenziale Sincrona Sintesi Comportamentale di Reti Sequenziali Sincrone

Macchine non completamente specificate. Sintesi Sequenziale Sincrona Sintesi Comportamentale di Reti Sequenziali Sincrone Mhin non ompltmnt spifit Sintsi Squnzil Sinron Sintsi Comportmntl i Rti Squnzili Sinron Riuzion l numro gli stti pr Mhin Non Compltmnt Spifit Comptiilità Vrsion l 5/12/02 Sono mhin in ui pr lun onfigurzioni

Dettagli

Circuiti Sequenziali Macchine Non Completamente Specificate

Circuiti Sequenziali Macchine Non Completamente Specificate CEFRIEL Consorzio pr l Formzion l Rir in Inggnri ll Informzion Politnio i Milno Ciruiti Squnzili Mhin Non Compltmnt Spifit Introuzion Comptiilità Riuzion l numro gli stti Mtoo gnrl FSM non ompltmnt spifit

Dettagli

Macchine non completamente specificate. Sintesi Sequenziale Sincrona Sintesi Comportamentale di Reti Sequenziali Sincrone

Macchine non completamente specificate. Sintesi Sequenziale Sincrona Sintesi Comportamentale di Reti Sequenziali Sincrone Sintsi Squnzil Sinron Sintsi Comportmntl i Rti Squnzili Sinron Riuzion l numro gli stti pr Mhin Non Compltmnt Spiit Comptiilità Vrsion l 13/01/05 (Frrni( Antol) Mhin non ompltmnt spiit Sono mhin in ui

Dettagli

Minimizzazione degli Stati in una Rete Sequenziale Sincrona

Minimizzazione degli Stati in una Rete Sequenziale Sincrona Minimizzzion gli Stti in un Rt Squnzil Sinron Murizio Plsi Murizio Plsi 1 Sintsi i Rti Squnzili Sinron Il proimnto gnrl i sintsi si svolg ni sgunti pssi: 1. Rlizzzion l igrmm gli stti prtir ll spifih l

Dettagli

Minimizzazione degli Stati in una macchina a stati finiti

Minimizzazione degli Stati in una macchina a stati finiti Rti Loih Sintsi i rti squnzili sinron Minimizzzion li Stti in un mhin stti initi Proimnto: Spiih Dirmm li stti Tll li stti Minimizzzion li stti Coii li stti Tll ll trnsizioni Slt lmnti i mmori Tll ll itzioni

Dettagli

RACCORDI PER APPLICAZIONI SPECIALI GIUNTI ECCENTRICI E CONICI

RACCORDI PER APPLICAZIONI SPECIALI GIUNTI ECCENTRICI E CONICI RACCORDI PER APPLICAZIONI SPECIALI GIUNTI ECCENTRICI E CONICI 2 L soluzion dimnsionl ottiml pr signz prtiolri Rordi on snz ihir Innsti on snz ihir Clssi sondo nssità Dimtro di usit vriil Collgmnto l fondo

Dettagli

Matematica 15 settembre 2009

Matematica 15 settembre 2009 Nom: Mtriol: Mtmti 5 sttmbr 2009 Non sono mmss loltrii. Pr l domnd rispost multipl, rispondr brrndo o rhindo hirmnt un un sol lttr. Pr l ltr domnd srivr l soluzion on svolgimnto ngli spzi prdisposti..

Dettagli

Grandezze, funzioni empiriche e matematiche. 1 Stabilisci se le seguenti affermazioni sono vere o false.

Grandezze, funzioni empiriche e matematiche. 1 Stabilisci se le seguenti affermazioni sono vere o false. Grnzz unzioni Grnzz, unzioni mpirih mtmtih Grnzz irttmnt invrsmnt proporzionli Applizioni ll proporzionlità Grnzz, unzioni mpirih mtmtih Stilisi s l sunti rmzioni so vr o ls. SZ. I Un rnzz è vriil s ssum

Dettagli

Bilancio di Previsione IV direttiva CEE

Bilancio di Previsione IV direttiva CEE OMUNIT' OLLINR L FRIULI ilancio di Previsione IV direttiva Pag. 1 ONTO ONOMIO odice escrizione 2013 ettaglio VLOR LL PROUZION 4.522.773,43 1 RIVI 3.832.717,40 1 a LL VNIT LL PRSTZIONI 3.542.557,05 402000

Dettagli

Bilancio di Previsione IV direttiva CEE

Bilancio di Previsione IV direttiva CEE OMUNIT' OLLINR L FRIULI ilancio di Previsione IV direttiva Pag. 1 ONTO ONOMIO odice escrizione 2014 ettaglio VLOR LL PROUZION 4.352.723,65 1 RIVI 2.249.623,72 1 a LL VNIT LL PRSTZIONI 1.924.363,18 402000

Dettagli

ELENCO PREZZI AREE VERDI

ELENCO PREZZI AREE VERDI ALLEGATO B) AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ELENCO PREZZI AREE VERDI MANO D OPERA I przzi ll no opr pplir sono qulli i sguito lnti sunti l Przzirio ll Assoizion Itlin Costruttori l Vr (www.ssovr.it) Dsrizion

Dettagli

6) Nel 1991 Carl Lewis ha stabilito il record del mondo dei 100 m percorrendoli in 9,86 s. Qual è la velocità media in km/h?

6) Nel 1991 Carl Lewis ha stabilito il record del mondo dei 100 m percorrendoli in 9,86 s. Qual è la velocità media in km/h? 1) L unità l SI pr l tmprtur l mss sono, rispttivmnt gri grmmi klvin kilogrmmi Clsius milligrmmi Clsius kilogrmmi klvin grmmi 2) Qul mtril ffon nll olio ( = 0,94 g/m 3 )? ghiio ( = 0,92 g/m 3 ) sughro

Dettagli

Elenco ufficiale delle località con il numero postale d avviamento e il perimetro Informazioni sul prodotto

Elenco ufficiale delle località con il numero postale d avviamento e il perimetro Informazioni sul prodotto Dipartimnto fdral dlla difsa, dlla protzion dlla popolazion dllo sport DDPS Uffiio fdral di topografia swisstopo Elno uffiial dll loalità on il numro postal d avviamnto il primtro Informazioni sul prodotto

Dettagli

COTA NSW SONDAGGIO CLIENTI 2016

COTA NSW SONDAGGIO CLIENTI 2016 COTA NSW SONDAGGIO CLIENTI 2016 Prlimo i om trsorrr il tuo tmpo. Complti il sonio prtipi ll strzion pr vinr un ip. Grzi pr il tmpo ito ompilr il nostro sonio su om trsorr il suo tmpo. L ssiurimo h tutt

Dettagli

a b }. L insieme Q è pertanto l insieme delle frazioni.

a b }. L insieme Q è pertanto l insieme delle frazioni. I1. Insimisti I1.1 Insimi Il ontto i insim è un ontto primitivo, prtnto non n vin t un finizion rigoros. Si può ir, intuitivmnt, h un insim è un ollzion i oggtti pr ui vlgono lun proprità: Un lmnto i un

Dettagli

Esercitazione n. 2. Gian Carlo Bondi VERO/FALSO

Esercitazione n. 2. Gian Carlo Bondi VERO/FALSO Eseritzioni svolte 2010 Suol Duemil 1 Eseritzione n. 2 Aspetti eonomii e lusole el ontrtto i omprvenit Risultti ttesi Spere: gli spetti tenii, giuriii e eonomii el ontrtto i omprvenit. Sper fre: eterminre

Dettagli

ISTITUTO TECNICO STATALE PER ATTIVITA' SOCIALI "SANTORRE DI SANTAROSA" 10139 Codice Fiscale 80093150011 TORINO (TO)

ISTITUTO TECNICO STATALE PER ATTIVITA' SOCIALI SANTORRE DI SANTAROSA 10139 Codice Fiscale 80093150011 TORINO (TO) RIEPILOGO ENTRTE COMPETENZ ggr. ccrtt riscoss Inizili Riscossi Rimsti Voc c=+ 01 vnzo i mministr utilizzto 39.258,13 39.258,13 01 vnzo Non vincolto 39.258,13 39.258,13 02 vnzo Vincolto 02 Finnzimnto llo

Dettagli

Elettronica dei Sistemi Digitali Sintesi di porte logiche combinatorie fully CMOS

Elettronica dei Sistemi Digitali Sintesi di porte logiche combinatorie fully CMOS Elttroni di Sistmi Digitli Sintsi di port logih omintori full CMOS Vlntino Lirli Diprtimnto di Tnologi dll Informzion Univrsità di Milno, 26013 Crm -mil: lirli@dti.unimi.it http://www.dti.unimi.it/ lirli

Dettagli

RELAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

RELAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE G. L. LAGRANGE Szioni ssocit ITI G.L. Lgrng - IPSEOA G. Brr Vi A. Litt Moignni, 65-20161 MILANO Tl. 02 66222804/54 Fx 02 66222266 RELAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AL

Dettagli

Sistemi lineari COGNOME... NOME... Classe... Data...

Sistemi lineari COGNOME... NOME... Classe... Data... Cpitolo Sistmi linri Risoluzion grfi lgri rifi pr l lss prim COGNOME............................... NOME............................. Clss.................................... Dt...............................

Dettagli

Totti, 37 anni da leggenda. Un monumento vivente. Scritto da Redazione Venerdì 27 Settembre 2013 08:39 - VALERIA META

Totti, 37 anni da leggenda. Un monumento vivente. Scritto da Redazione Venerdì 27 Settembre 2013 08:39 - VALERIA META 37 nni d lggnd Un monumnto vivnt Scritto d Rdzion VALERIA META Scrivrlo sull fccit Sn Pitro potv ffttivmnt smbrr irrivrnt pr qunto l omonimo inquino dl Vticno si si mostrto prson ll mno Così gli uguri

Dettagli

An italian story. La creatività dei miei gioielli è fortemente legata alle. The inspiration behind the creation of my jewels is

An italian story. La creatività dei miei gioielli è fortemente legata alle. The inspiration behind the creation of my jewels is An itlin story L rtività i mii gioilli è ortmnt lgt ll mi origini ll ntur l mio trritorio. Ho smpr ruto nll qulità ni sgrti ll gioillri itlin. Il mrhio Mro Bigo oniug trizion sign ontmporno port vnti on

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE "G. SOMMEILLER" 10129 TORINO

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE G. SOMMEILLER 10129 TORINO RIEPILOGO ENTRTE ggr. ccrtt riscoss Inizili Riscossi Rimsti Voc 01 vnzo i mministr utilizzto 01 vnzo Non vincolto 02 vnzo Vincolto 02 Finnzimnto llo Stto 01 Dot Orinri 02 Dot prqutiv 03 ltri finnzimnti

Dettagli

CHIARA ZUCCHELLI. Florenzi, arriva il premio: contratto fino al 2016 e stipendio aumentato. Scritto da Redazione Giovedì 04 Ottobre 2012 07:31 -

CHIARA ZUCCHELLI. Florenzi, arriva il premio: contratto fino al 2016 e stipendio aumentato. Scritto da Redazione Giovedì 04 Ottobre 2012 07:31 - Flornzi rriv il prmio: contrtto fino l 2016 stipno umntto CHIARA ZUCCHELLI Il prmio più mritto rrivto Com nnuncito si d Sbtini si dl suo gnt Alssndro Lucci rrivto il rinnovo dl contrtto Alssndro Flornzi

Dettagli

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino:

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino: Prof. Emnul ANDRISANI Studio di funzion Funzioni rzionli intr n n o... n n Crttristich: sono funzioni continu drivbili in tutto il cmpo rl D R quindi non sistono sintoti vrticli D R quindi non sistono

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO SAFETY AT WORK SICUREZZA SUL LAVORO SAFETY AT WORK R 290 31 R 290 31

SICUREZZA SUL LAVORO SAFETY AT WORK SICUREZZA SUL LAVORO SAFETY AT WORK R 290 31 R 290 31 SICUREZZA SUL LAVORO SAFETY AT WORK R 290 31 R 290 31 Sgnli i siurzz pr fontnll o i mrgnz pr l ontminzion UNI 7546/3. Symols for sfty signs-ys wshing - mrgny showr. 332 Normtiv in mtri i tutl ll slut siurzz

Dettagli

Droga, il punto del comando provinciale dell'arma Mercoledì 06 Agosto 2014 16:59

Droga, il punto del comando provinciale dell'arma Mercoledì 06 Agosto 2014 16:59 Drog, il pto comndo provcil l'arm Mrcoldì 06 Agosto 2014 16:59 REGGIO CALABRIA 6 go. - Costnt d cssnt è il controllo trritorio l zion rprssiv svolt i Crbiri nll provci Rggio Clbri nl consto ll produzion

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CALUSCO D'ADDA (BG)

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CALUSCO D'ADDA (BG) RENDICONTO PROGETTO/TTIVIT' ISTITUTO COMPRENSIVO STTLE 04 RIEPILOGO ENTRTE COMPETENZ ggr. ccrtt riscoss Inizili Riscossi Rimsti Voc 01 vnzo i mministr utilizzto 01 vnzo Non vincolto 02 vnzo Vincolto f=-

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA STATALE I CIRCOLO 80018 MUGNANO DI NAPOLI (NA)

DIREZIONE DIDATTICA STATALE I CIRCOLO 80018 MUGNANO DI NAPOLI (NA) RENDICONTO ROGETTO/ATTIVITA' RIEILOGO ENTRATE Aggr. ccrtt riscoss Inizili Riscossi Rimsti Voc 01 Avnzo i mministr utilizzto 01 Avnzo Non vincolto 02 Avnzo Vincolto 02 Finnzimnto llo Stto 01 Dot Orinri

Dettagli

PROVINCIA DI TORINO SERVIZIO LOGISTICA PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO

PROVINCIA DI TORINO SERVIZIO LOGISTICA PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO ALLEGATO: N. 1 PROVINCIA DI TORINO SERVIZIO LOGISTICA PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO MANUTENZIONE ORDINARIA E RIPARATIVA DEGLI EDIFICI PATRIMONIALI DESTINATI AD UFFICI DELLA PROVINCIA. IMPIANTI ELETTRICI

Dettagli

INTEGRALI. 1. Integrali indefiniti

INTEGRALI. 1. Integrali indefiniti INTEGRALI. Intgrli indiniti Si un unzion ontinu in [, ]. Un unzion F dinit ontinu in [, ], drivil in ], [, disi primitiv di in [, ] s F, ], [. Tormi. S F è un primitiv di in [, ] llor nh G F, on R, è un

Dettagli

RENDICONTO FINANZIARIO RIEPILOGATIVO

RENDICONTO FINANZIARIO RIEPILOGATIVO REDICOTO FIAZIARIO RIEPILOGATIVO Tipologi i sps* Tipo (Fttur, rivut isl, ust pg, ontrtto i lozion rgistrto, ltro) um. Dt Molità pgmnto (oniio nrio, rt i rito, pypl) onsuntivo 1 Sps i izion lnio (oglio

Dettagli

Aquauno Video 2 Plus

Aquauno Video 2 Plus Collgr il progrmmtor l ruintto. Aquuno Vio 2 Plus Pg. 1 Gui ll utilizzo 3 START STOP RESET CANCEL 3 4 5 6 3 4 5 6 3 4 5 6 lik! Pr Aquuno Vio 2 (o.): 8454-8428 Pr Aquuno Vio 2 Plus (o.): 8412 Aprir il moulo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CALUSCO D'ADDA (BG)

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CALUSCO D'ADDA (BG) ENDICONTO POGETTO/ATTIVITA' ISTITUTO COMPENSIVO STATALE 98 IEPILOGO ENTATE Aggr. ccrtt riscoss Inizili iscossi imsti Voc 01 Avnzo i mministr utilizzto 01 Avnzo Non vincolto 02 Avnzo Vincolto 02 Finnzimnto

Dettagli

Pesatura Obiettivo. Indicatori di risultato (Efficacia - Efficienza - Tempo)

Pesatura Obiettivo. Indicatori di risultato (Efficacia - Efficienza - Tempo) Coun i: ORTACESUS Pino li oittivi i Prornc INDIVIDUALE nnulità 2017 Srvizio Ainistrtivo OBIETTIVI PERFORMANCE INDIVIDUALE Trinnio 2017 2018 2019 X Oittivo n. 1 Mission Vriili Pror Oittivo Oprtivo Oittivo

Dettagli

ELABORAZIONE di DATI SPERIMENTALI

ELABORAZIONE di DATI SPERIMENTALI ELABORAZIONE DATI SPERIMENTALI Prof. Giovnn CATANIA Prof. Rit DONATI Dr. Tibrio T DI CORCIA L stribuzion norml o gusn com modlità borzion dti sprimntli qtittivmnt numro I N T R O D U Z I O N E Un Un dll

Dettagli

SPERIMENTAZIONE PROGETTO TELELAVORO CUSTOMER SERVICES

SPERIMENTAZIONE PROGETTO TELELAVORO CUSTOMER SERVICES 1 SPERIMENTAZIONE PROGETTO TELELAVORO CUSTOMER SERVICES 21 Luglio 2008 2 SPERIMENTAZIONE TELELAVORO Contct Cntr coinvolti: Rom (2 prson) Npoli (8 prson) Srvizi gstiti in tllvoro: 186 Rom Off Lin Npoli

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

Pesatura Obiettivo. N Capitolo Peg Fonte risorse Ammontare risorse. Indicatori di risultato (Efficacia - Efficienza - Tempo)

Pesatura Obiettivo. N Capitolo Peg Fonte risorse Ammontare risorse. Indicatori di risultato (Efficacia - Efficienza - Tempo) Oittivo: srizion sintti Oittivo n. 1 Costruzion iplntzion l Pino ll Prorn sono l isposizioni introott l D.Ls. 150/2009, inlità prsuir, olità, lin ui i ttuzion Vriili L'oittivo h il in i rniontr i ittini

Dettagli

Opuscolo sui sistemi. Totogoal

Opuscolo sui sistemi. Totogoal Opuscolo sui sistmi Totogoal Più info Conoscnz calcistich pr vincr Jackpot alti Informazioni dttagliat costantmnt aggiornat sul Totogoal, sui programmi Toto sui risultati rpribili su Tltxt, a partir dalla

Dettagli

Crisi occupazionale, ammortizzatori sociali e riforma pensionistica Elisabetta Pedrazzoli* La riforma previdenziale Legge n. 214 del 22 dicembre 2011

Crisi occupazionale, ammortizzatori sociali e riforma pensionistica Elisabetta Pedrazzoli* La riforma previdenziale Legge n. 214 del 22 dicembre 2011 Tmi Crisi occupzionl, mmortizztori socili riform pnsionistic Elisbtt Pdrzzoli* Prmss L ttul situzion conomic è crttrizzt dl prdurr di un fort crisi con tutt l consgunz ch ciò comport sui livlli occupzionli.

Dettagli

a e Tutte le donne del mondo sono produttrici di cibo. Più della metà di loro

a e Tutte le donne del mondo sono produttrici di cibo. Più della metà di loro Rubric: Lvoro slut Slut lvoro dll donn nl sttor grolimntr: risultti di un indgin sul cmpo Irn Figà-Tlmnc* Tutt l donn dl mondo sono produttrici di cibo. Più dll mtà di loro (53%) sono nch lvortrici dl

Dettagli

VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ DI BASE PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di Primo Grado Classe Prima. Scuola... Classe... Alunno...

VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ DI BASE PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di Primo Grado Classe Prima. Scuola... Classe... Alunno... VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ DI BASE PROVA DI MATEMATICA Suol Seonri i Primo Gro Clsse Prim Suol..........................................................................................................................................

Dettagli

La statistica nei test Invalsi

La statistica nei test Invalsi L sttisti nei test Invlsi 1) Osserv il grfio seguente he rppresent l distriuzione perentule di fmiglie per numero di omponenti, in se l ensimento 2001.. Qul è l perentule di fmiglie on 2 omponenti? Rispost:..%.

Dettagli

Test di autovalutazione

Test di autovalutazione UNITÀ LE FRAZIONI Tst Tst i utolutzion 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 00 n Il mio puntggio, in ntsimi, è n Risponi ogni qusito sgnno un sol ll ltrnti. n Conront l tu rispost on l soluzioni. n Color, prtno sinistr,

Dettagli

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE ANALISI PROGRAMMA ANNUALE VERBALE N. 2015/001 Prsso l'istituto I.I.S. "CASSATA - GATTAPONE" di GUBBIO, l'anno 2015 il giorno 12, dl ms di marzo, all or 11:00, si sono riuniti i Rvisori di Conti dll'ambito

Dettagli

1 Derivate parziali 1. 2 Regole di derivazione 5. 3 Derivabilità e continuità 7. 4 Differenziabilità 7. 5 Derivate seconde e teorema di Schwarz 8

1 Derivate parziali 1. 2 Regole di derivazione 5. 3 Derivabilità e continuità 7. 4 Differenziabilità 7. 5 Derivate seconde e teorema di Schwarz 8 UNIVR Facoltà di Economia Sd di Vicnza Corso di Matmatica Drivat dll funzioni di più variabili Indic Drivat parziali Rgol di drivazion 5 3 Drivabilità continuità 7 4 Diffrnziabilità 7 5 Drivat scond torma

Dettagli

MODELLI DEI SISTEMI ELETTROMECCANICI

MODELLI DEI SISTEMI ELETTROMECCANICI Ing Mrigrzi Dotoli Controlli Autotici NO (9 CFU) Modlli di Sisti Elttroccnici MODELLI DEI SISTEMI ELETTROMECCANICI Nl sguito ci occupio dll odllzion di sisti ibridi ch cobinno sisti lttrici con sisti ccnici,

Dettagli

CLIMATIZZAZIONE DI AMBIENTI CONFINATI: FUNZIONE COMPENSATRICE DEGLI IMPIANTI

CLIMATIZZAZIONE DI AMBIENTI CONFINATI: FUNZIONE COMPENSATRICE DEGLI IMPIANTI Corso di Impinti Tcnici.. 2009/2010 Docnt: Prof. C. Istti CAPITOLO 4 : FUNZIONE COMPENSATRICE DEGLI IMPIANTI 4.1 Gnrlità Col trmin impinto di climtizzzion si intnd un dispositivo cpc di compnsr i flussi

Dettagli

Successioni numeriche

Successioni numeriche 08//05 uccssioi umrich uccssioi umrich Dfiizio U succssio è u fuzio ch d ogi umro turl ssoci u umro rl 0 : 0 : Es. 08//05 uccssioi umrich Dfiizio Il it dll succssio ch ch covrg d ) si idic è il umro rl

Dettagli

RENDICONTO PROGETTO/ATTIVITA' Esercizio finanziario 2014

RENDICONTO PROGETTO/ATTIVITA' Esercizio finanziario 2014 Mnstro ll'istruzon, ll'unvrstà ll Rcrc Esrczo fnnzro 2014 Progtto/ttvtà A 1 Funzonmnto mmnstrtvo gnrl Pgn n. 1 Tpo Dscrzon Progrm Vrzon Progrm fntv c = + mpgnt pgt rmst (1) rsu 01 Prsonl 0,00 121,43 121,43

Dettagli

Guida di riferimento per l'installatore e per l'utente

Guida di riferimento per l'installatore e per l'utente Gui i rifrimnto pr l'instlltor pr l'utnt Climtizztor Sistm VRV IV REYQ8T7Y1B REYQ10T7Y1B REYQ12T7Y1B REYQ14T7Y1B REYQ16T7Y1B REYQ18T7Y1B REYQ20T7Y1B REMQ5T7Y1B Gui i rifrimnto pr l'instlltor pr l'utnt

Dettagli

3 Corso di Formazione per Operatori Volontari per Centri di Primo Soccorso e Centri di Recupero Animali Selvatici Feriti o in difficoltà.

3 Corso di Formazione per Operatori Volontari per Centri di Primo Soccorso e Centri di Recupero Animali Selvatici Feriti o in difficoltà. Corpo di Polizia Provincial 3 Corso di Formazion pr Opratori Volontari pr Cntri di Primo Soccorso Cntri di Rcupro Animali Slvatici Friti o in difficoltà. (Opratori da impigar prsso il Cntro di Rcupro Animali

Dettagli

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea.

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea. . 11 Dscrizin prstzinl dgli lmi di rrd dl prgtt Vlin. Pnnll infrmzini dll pnsilin cstituit dll qui tvl dll schinl sull qul vin incllt un lmirin di llumini 2 mm di spssr, vrnicit binc. Du pnnlli in plicrb

Dettagli

Esercizi sullo studio di funzione

Esercizi sullo studio di funzione Esrcizi sullo studio di funzion Prima part Pr potr dscrivr una curva, data la sua quazion cartsiana splicita f () occorr procdr scondo l ordin sgunt: 1) Dtrminar l insim di sistnza dlla f () ) Dtrminar

Dettagli

L insieme N e l insieme Z Le cifre e i numeri Le quattro operazioni e le potenze in N Le espressioni La misura e i problemi

L insieme N e l insieme Z Le cifre e i numeri Le quattro operazioni e le potenze in N Le espressioni La misura e i problemi L nsm N l nsm Z L r numr L quttro oprzon l potnz n N L sprsson L msur prolm L r numr 1 Stls s l sunt rmzon sono vr o ls. SEZ. A l m n o p q 39 è un numro spr. 112 è un numro pr. In 79, 9 è un r. 10 è un

Dettagli

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Una Esprinza di Trattamnto ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Rmo ANGELINO Dirttor SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO, Antonio POTOSNJAK I.P. SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO Prmssa La rlazion

Dettagli

Notizie sapere donare è donare sapere

Notizie sapere donare è donare sapere Notizi spr onr è onr spr Giugno 2013 Anno XIV n 27 Post Itlin S.p.A - Spizion in onmnto postl - D.L. 353/2003 (onv.in L. 27/02/2004 n 46) rt. 1 omm 2 DCB Milno CONTINUIAMO A CRESCERE INSIEME L Fonzion

Dettagli

GUIDA alle Prestazioni Sanitarie di:

GUIDA alle Prestazioni Sanitarie di: GUIDA ll Prstzon Sntr d: FISIOTERAPIA AGOPUNTURA MANU MEDICA PRESIDI E AUSILI MEDICI ORTOPEDICI All ntrno l Novtà 2011 Sttor Trzro, Tursmo, Frmc Spcl, Ortofrutt A prtr dl 1 Aprl 2010 l prstzon offrt dl

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

] + [ ] [ ] def. ] e [ ], si ha subito:

] + [ ] [ ] def. ] e [ ], si ha subito: OPE OPERAZIONI BINARIE Definizione di operzione inri Dto un insieme A non vuoto, si him operzione (inri) su A ogni pplizione di A in A In generle, un'operzione su A viene indit on il simolo Se (x, y) è

Dettagli

Regime di sconto commerciale. S = sconto ; K = somma da scontare ; s = tasso di sconto unitario V a = valore attuale ; I = interesse ; C = capitale

Regime di sconto commerciale. S = sconto ; K = somma da scontare ; s = tasso di sconto unitario V a = valore attuale ; I = interesse ; C = capitale Regime di sconto commercile Formule d usre : S = sconto ; K = somm d scontre ; s = tsso di sconto unitrio V = vlore ttule ; I = interesse ; C = cpitle s t = st i t st = st S t Kst V K st () () ; () ( )

Dettagli

Il Metodo degli Elementi Finiti. Elemento piano triangolare a tre nodi

Il Metodo degli Elementi Finiti. Elemento piano triangolare a tre nodi Il Mtoo gl lnt Fnt lnto pno tngol t no lnto pno tngol t no In ln ttt l on n pozon lnt flnt htzzl n tnt l gno ll tnolog tlzzt p l otzon. Molto po n ptolnt n oponnt n l ttt è n ontno tnonl h non pnt n pfnzl

Dettagli

ANTON FILIPPO FERRARI

ANTON FILIPPO FERRARI ANTON FILIPPO FERRARI L Rom lo h prticmnt prso C è un ccordo mssim vnno dfiniti i dttgli in pr tic l controprtit tcnich Ngli ultimi du nni molti tifosi itlini in prticolr qulli dll Uns lo hnno conosciuto

Dettagli

Rendite (2) (con rendite perpetue)

Rendite (2) (con rendite perpetue) Rendite (2) (con rendite perpetue) Esercizio n. Un ziend industrile viene vlutt ttulizzndo i redditi futuri dell gestione l tsso del 9% con inflzione null. I redditi prospettici vengono stimnti nell misur

Dettagli

e una funzione g ε S f tali che = sup g : g S f tale che h ε f < ε/2; analogamente, per

e una funzione g ε S f tali che = sup g : g S f tale che h ε f < ε/2; analogamente, per C.13 ntgrl di Rimnn Prmttimo il sgunt risultto. Lmm C.13.1 Si f un funzion limitt su = [, b]. Allor f è intgrbil s solo s pr ogni ε > 0 sistono un funzion h ε S + f un funzion g ε S f tli h h ε g ε < ε.

Dettagli

Heating Modulis Ramp RTS

Heating Modulis Ramp RTS www.somfy.om Rf. 5066A PT ES EN DE NL FR Hting Moulis Rmp RTS 5066X00_HMR_Rmp_RTS.in 9/04/09 8::9 Gui ll instllzion Hting Moulis Rmp RTS. Introuzion 7. Avvrtnz 7. Siurzz rsponsilità 7. Instllzion 8. Contnuto

Dettagli

Test di autovalutazione

Test di autovalutazione UNITÀ ELEMENTI DI CALCOLO ALGEBRICO Test di utovlutzione 0 0 0 0 0 0 60 0 80 90 00 n Il mio punteggio, in entesimi, è n Rispondi ogni quesito segnndo un sol delle lterntive. n Confront le tue risposte

Dettagli

ESERCIZI IN PIÙ ESERCIZI DI FINE CAPITOLO

ESERCIZI IN PIÙ ESERCIZI DI FINE CAPITOLO L RLZIONI L FUNZIONI serizi in più SRIZI IN PIÙ SRIZI I FIN PITOLO TST Nell insieme ell figur, l relzione rppresentt goe ell o elle proprietà: TST L relzione «essere isenente i», efinit nell insieme egli

Dettagli

l apparecchio dalla confezione e controllare i componenti

l apparecchio dalla confezione e controllare i componenti Gui i instllzion rpi Inizio MFC-J6510DW MFC-J6710DW Lggr nzitutto l Opusolo su Siurzz rstrizioni lgli prim i onfigurr l pprhio. Quini, lggr l prsnt Gui i instllzion rpi pr onfigurr instllr orrttmnt il

Dettagli

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE ANALISI PROGRAMMA ANNUALE VERBALE N. 2014/002 Prsso l'istituto I.I.S. "CASSATA - GATTAPONE" di GUBBIO, l'anno 2014 il giorno 16, dl ms di ottobr, all or 10:00, si sono riuniti i Rvisori di Conti dll'ambito

Dettagli

Ritmo danze Ritmo movimento. Bo Ritmando

Ritmo danze Ritmo movimento. Bo Ritmando Pr sion Mo cussion vimnto Dan Pr Pr Dan Dan Mo Pr Dan vimnto Dan Mo Mo Mo Dan Dan vimnto Mo Mo Mo Dan Dan vimnto Ed d Int grazion Ed d Ed Ed Ed Int Ed Ed Ed grazion Int Dan Ed Int Ed Int Ed Ed Ed Ed Di

Dettagli

Ellisse. L ellisse è il luogo geometrico dei punti del piano tali che la somma delle distanze da due punti fissi. definizione. P semidistanza focale

Ellisse. L ellisse è il luogo geometrico dei punti del piano tali che la somma delle distanze da due punti fissi. definizione. P semidistanza focale Elliss dfinizion L lliss è il luogo gomtrio di punti dl pino tli h l somm dll distnz d du punti fissi F1 F2 dtti fuohi è ostnt, ioè: smiss mggior smiss minor P smidistnz fol F 2 smidistnz fol F 1 F 2 smiss

Dettagli

GESTIONE INTEGRATA DEGLI IMPATTI DIRETTI DELL ATTIVITA BANCARIA IN FILIALI E PALAZZI DI INTESA SANPAOLO. 1 CSR Energy Manager

GESTIONE INTEGRATA DEGLI IMPATTI DIRETTI DELL ATTIVITA BANCARIA IN FILIALI E PALAZZI DI INTESA SANPAOLO. 1 CSR Energy Manager GESTIONE INTEGRT DEGLI IMPTTI DIRETTI DELL TTIVIT BNCRI IN FILILI E PLZZI DI INTES SNPOLO 1 CSR Enrgy Mngr Il primtro di zion (r Itli 2009) ENERGI K 125 23 Elttric: 520 mln kwhl/nno Trmic: 273 mln kwht/nno

Dettagli

a e Occupazione, orari di lavoro e produttività Franco Farina* Temi Premessa

a e Occupazione, orari di lavoro e produttività Franco Farina* Temi Premessa Tmi Occupzion, orri di lvoro produttività Frnco Frin* Prmss Il lvoro ffront il lgm tr occupzion, gstion dgli orri incrmnti di produttività nll mutt orgnizzzioni dl lvoro dll produzion. Nll stori rivndictiv

Dettagli

Studio AnnaFileppoGrafica Cossato - Biella NR. 50 100 7113 UNI EN ISO 90001:2000

Studio AnnaFileppoGrafica Cossato - Biella NR. 50 100 7113 UNI EN ISO 90001:2000 tuio nnfilppogric ossto Bill NR. 7 UNI EN IO 00:00 OMR s.n.c. i. Rppucci &. Viglino Bills (BI) ITLI Vi l Mglio, 9/H Tl. +9.0... / +9.9..0. Fx +9.0... www.ocrinox.it ino@ocrinox.it INIE INEX NORME GENERLI

Dettagli

ASSENZE PER ASSISTENZA PORTATORI DI HANDICAP

ASSENZE PER ASSISTENZA PORTATORI DI HANDICAP NORMATIVA ASSENZE PER ASSISTENZA PORTATORI DI HANDICAP A cur di Libero Tssell d Scuol&Scuol del 21/10/2003 Riferimenti normtivi: rt. 21 e 33 5.2.1992 n. 104 e successive modifiche ed integrzioni, Dlgs.

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

R k = I k +Q k. Q k = D k-1 - D k

R k = I k +Q k. Q k = D k-1 - D k 1 AMMORTAMENTO AMMORTAMENTO Dbito inizial D 0 si volv (al tasso fisso t) D k = D k-1 (1+t) R k [D k dbito (rsiduo) al tmpo k, R k pagamnto al tmpo k ] Condizioni [D n =0 : stinzion dl dbito in n priodi

Dettagli

a e Condizioni di sicurezza e d igiene nel vitivinicolo: due realtà toscane e pugliesi a confronto Felice Giordano* Ricerche Premessa Introduzione

a e Condizioni di sicurezza e d igiene nel vitivinicolo: due realtà toscane e pugliesi a confronto Felice Giordano* Ricerche Premessa Introduzione Ricrch Condizioni di sicurzz d igin nl vitivinicolo: du rltà toscn puglisi confronto Flic Giordno* Prmss Il prsnt lvoro h lo scopo di nlizzr i possibili fttori di rischio ch si possono incontrr nllo svolgr

Dettagli

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT 1 Prima Stsura Data: 14-08-2014 Rdattori: Gasbarri, Rizzo SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT Indic 1 SCOPO... 2 2 CAMPO D APPLICAZIONE... 2 3 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 4

Dettagli

Esercizi Svolti di Idrologia. Problemi di bilancio idrologico

Esercizi Svolti di Idrologia. Problemi di bilancio idrologico Esrcizi Svolti di drologi roblmi di bilcio idrologico roblm 1 All szio di ciusur di u bcio idrogrfico di 0 km di suprfici è stt rgistrt u portt mdi u di 0.m s -1. L prcipitzio totl u rgguglit sull r dl

Dettagli

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1 Schd Prdtt Prstit Prsn Agnti Mtri Lugli 2009 Mrkting Dprtmnt (Vr. 1 PP 07/2009) 1 INDICE Prdtt Prfil Richidnt Prfil d Età Richidnt Ctgri Finnzibili Richidnt Ctgri nn Finnzibili Evntu Cbbligzin Dcumntzin

Dettagli

TABELLA ELENCO PROCEDIMENTI AI SENSI DELL ART. 35 DEL D.LGS. N. 33/2013

TABELLA ELENCO PROCEDIMENTI AI SENSI DELL ART. 35 DEL D.LGS. N. 33/2013 TABELLA ELENCO PROCEDIMENTI AI SENSI DELL ART. 35 DEL D.LGS. N. 33/2013 AREA AMMINISTRATIVA : UFFICIO PERSONALE Dscrizion dl rsponsbil dll istrutto Rsponsbil dl, rcpito tlfonic mil Trmin pr l conclusion

Dettagli

STRUMENTI E MISURE PER L INGEGNERIA MECCANICA CORREZIONI AL TESTO

STRUMENTI E MISURE PER L INGEGNERIA MECCANICA CORREZIONI AL TESTO STRUMENTI E MISURE PER L INGEGNERIA MECCANICA CORREZIONI AL TESTO L crrzii s vizit i rss Pr rig si it l rig scritt, l spzi ccupt ll frmul, l rig i cui è scritt Tll, l spzi ccupt ll figur l rig ll scrizi

Dettagli

GRIGLIE DI AERAZIONE GRIGLIE ALLUMINIO GRIGLIE IN RAME GRIGLIE IN PLASTICA BIANCA "ABS" VALVOLE DI VENTILAZIONE GRIGLIE ACCIAIO

GRIGLIE DI AERAZIONE GRIGLIE ALLUMINIO GRIGLIE IN RAME GRIGLIE IN PLASTICA BIANCA ABS VALVOLE DI VENTILAZIONE GRIGLIE ACCIAIO GRIGLI I RZION GRIGLI LLUMINIO GRIGLI IN RM GRIGLI IN PLSTI IN "S" VLVOL I VNTILZION IN IIO INOX GRIGLI IIO INOX VLVOL I VNTILZION INOX 80 GRIGLI TON IN LLUMINIO ON MOLL RT OI IM. STRN Ø IMOO FORO Ø MIN/MX

Dettagli

la8 2B box docce con cristallo 8 mm Listino Prezzi

la8 2B box docce con cristallo 8 mm Listino Prezzi 2 box docce con cristallo 8 mm Listino Prezzi hiave di codice per Ordinare. S 0 = PRTUR X = PRTUR = PRTUR RVRSIIL Z = ROMO = IIO SPZZOLTO L8 0 1 5 = STNR = MISUR SP. LTZZ LRGZZ (prezzo speciale) = MISUR

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO per controtelai SP

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO per controtelai SP ISTRUZIONI DI MONTAGGIO pr ontrotli SP 100-125 Controtli vrsion rtonsso INCASTRO NOMENCLATURA: ontrotlio, inrio rrmnt Controtli pr port somprs i m l SET i ALLARGAMENTO pr SP 125 Montnti vrtili ntriori

Dettagli

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO)

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) 10.11.2010 IT Gazztta ufficial dll'union uropa C 304 A/1 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) BANDO DI CONCORSI GENERALI EPSO/AST/109-110/10 CORRETTORI

Dettagli

Regime di interesse semplice

Regime di interesse semplice Formule d usre : I = interesse ; C = cpitle; S = sconto ; K = somm d scontre V = vlore ttule ; i = tsso di interesse unitrio it i() t = it () 1 ; s () t = ( 2) 1 + it I() t = Cit ( 3 ) ; M = C( 1 + it)

Dettagli

VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ DI BASE PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di Primo Grado Classe Prima. Scuola... Classe... Alunno...

VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ DI BASE PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di Primo Grado Classe Prima. Scuola... Classe... Alunno... VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ DI BASE PROVA DI MATEMATICA Suol Seonri i Primo Gro Clsse Prim Suol..........................................................................................................................................

Dettagli

Costruiamo un aquilone SLED

Costruiamo un aquilone SLED Costruimo un quon SLED Sgnr sul sgmnto cod du rifrimnti 3 cm dgli spigoli (vrso l'trno) poi sul bordo ntrior dll du li 11 cm dgli spigoli (vrso l'strno); qusto punto si dvono pplicr l du mnich sul bordo

Dettagli

1. DESCRIZIONE DEL PRODOTTO

1. DESCRIZIONE DEL PRODOTTO 1. DESCRIZIONE DEL PRODOTTO Gli snodi ngolri sono orgni mccnici pr il collgmnto di du prti prpndicolri tr loro, ch prmttono trsmission di forz ltrnt con movimnti ngolri oscilltori di vlocità modrt. Sono

Dettagli

RENDICONTO PROGETTO/ATTIVITA' Esercizio finanziario 2013

RENDICONTO PROGETTO/ATTIVITA' Esercizio finanziario 2013 Lco Sttl "G. DELLA ROVERE" 17100 SAVONA (SV) V Monturno, 8 C.F. 80014290094 C.M. SVPM01000X Esrczo fnnzro 2013 Progtto/ttvtà A 1 Funzonmnto mmnstrtvo gnrl Pgn n. 1 Tpo Dscrzon Progrm Vrzon Progrm fntv

Dettagli

De Rossi, profumo di primavera Sabato 23 Marzo 2013 10:49 - DANIELE GIANNINI

De Rossi, profumo di primavera Sabato 23 Marzo 2013 10:49 - DANIELE GIANNINI DANIELE GIANNINI Frsco com un fior sboccia nl primo giorno primavra Il gol Danil D Rossi al Brasil ha s gnato simbolicamnt la fin dll invrno Il risvglio dlla natura qullo dlla Nazional stava prdndo immritatamnt

Dettagli

Comune di Siena SERVIZIO GESTIONE FINANZIARIA E INVESTIMENT

Comune di Siena SERVIZIO GESTIONE FINANZIARIA E INVESTIMENT Comun di Sin SERVIZIO GESTIONE FINANZIARIA E INVESTIMENT ATTO DIRIGENZIALE N 1337 DEL09/09/2015 OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA DEL DEBITO DEL COMUNE DI SIENA -DELIBERA C.C. N. 44 DEL 10.03.2015-MUTUI BANCA

Dettagli

Allegato 3 Elenco BAT ed esempio interventi efficientamento

Allegato 3 Elenco BAT ed esempio interventi efficientamento Allegto 3 Eleno BAT e esempio interventi effiientmento LINEE GUIDA per l onuzione ell ignosi energeti nel settore rtrio Pg. 1 i 6 Riepilogo BAT sul onsumo e sull effiienz energetii estrtte ll DECISIONE

Dettagli

Laboratori Laurea Scienze Pedagogiche e dell Educazione e Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche a.a. 2015/16

Laboratori Laurea Scienze Pedagogiche e dell Educazione e Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche a.a. 2015/16 Laboratori Scinz Pdagogich dll Educazion in Scinz Pdagogich a.a. 2015/16 L'organizzazion didattica di laboratori pr l'aa 2015-2016 è qulla indicata nll tabll sottostanti. iscrizioni (salvo divrsa indicazion)

Dettagli

INDICATORI DI MISURA 1 decreto cancellazione ruolo d'ufficio 20 SI quantitativo

INDICATORI DI MISURA 1 decreto cancellazione ruolo d'ufficio 20 SI quantitativo SERVIZIO RISULTATO ATTESO/PRODOTTO AZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO VOLUMI PREVISTI / Applizion istituti ontrttuli gstion giurii pr il prsonl mministrto PESO % rto nllzion ruolo 'uiio 0 SI quntittivo rto

Dettagli