Obiettivi: agricoltura sostenibile. Economica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Obiettivi: agricoltura sostenibile. Economica"

Transcript

1 La produzione integrata del frumento: frumento: uno strumento operativo di modellistica applicata Pierluigi Meriggi Horta Srl

2 Granoduro.net Obiettivi Struttura Funzionalità

3 Obiettivi: agricoltura sostenibile Calibrato su varietà altamente produttive e qualitative Economica - Stabilità delle produzioni - Riduzione dei costi di produzione - Elevata qualità - Incremento della Produzione Lorda Vendibile - Maggiore competitività Sociale Ambientale - Minori input chimici - Minori residui di prodotti fitosanitari - Minore contaminazioen da micotossine - Minore impatto sociale dei prodotti fitosanitari - Minore impiego dei Prodotti Fitosanitari - Prodotti Fitosanitari a minor impatto ambientale - Minor uso di gasolio - Miglior uso delle risorse naturali

4 Struttura: 4 punti di forza Architettura Le informazioni relative alla coltura ed all ambientedi coltivazioneraggiungonoildss in modo continuo, attraverso sensori agrometeorologici e attività di monitoraggio. Approccio olistico Granoduro.net prende in considerazione tutti gli aspetti della tecnica di coltivazione. Applicazione Web Facile e chiaro Non viene richiesta nessuna installazione di software sul PC. Il sistema provvede ad un costante aggiornamento delle applicazioni. E in grado di convertire complessi processi decisionali in facili, chiari, realizzabili e tempestivi supporti decisionali.

5 Funzionalità 1. Ricercae sviluppo Rigore scientifico Affidabilità dei modelli Apertura al mondo scientifico 2. Applicazioni pilota Bisogni dell utente Valutazione degli impatti sull utente Vantaggieconomicie ambientali 3. Applicazioni su larga scala Feedback da parte degli utenti Newsletters! Un Processocon con garanziadi qualità

6 Granoduro.net Certificazione Sostenibilità Tracciabilità e rintracciabilità Quaderno di campagna Nuove varietà! Valore aggiunto lungo la filiera

7 Granoduro.net : come funziona 1 Anagrafica aziendale 1.1 Aprire la scheda per l inserimento cliccando sulla casetta 1.2 Premere inserisci nuovi dati

8 1.3 Compilare la scheda e premere OK

9 2 Analisi del terreno 2.1 Aprire la scheda per l inserimento cliccando sulla provetta o beuta 2.2 Premere inserisci nuovi dati

10 2.3 Compilare la scheda e premere OK Ricordarsi di compilare anche il fosforo assimilabile e il potassio scambiabile! Ora è disponibile anche il DSS per questi 2 macroelementi.

11 3 Creazione UP 3.1 Aprire la scheda per l inserimento cliccando sulla cartella con il +

12 3.2 Scheda dell inserimento dati dell UP

13 3.2 Scheda dell inserimento dati dell UP

14 3.3 Novità 2014 Stazioni meteo: maggiore copertura del territorio

15 Varietà: inserimento delle varietà

16 Varietà: identificare bene le rese attese

17 Dopo aver inserito i dati l UP si presenta così! Consiglio di presemina per fosforo e potassio

18 Dopo aver inserito i dati l UP si presenta così! Consiglio quantità di seme (in base a varietà, areale, peso 1000 semi, data di semina, ecc.)

19 Dopo aver seminato si preme il «flag» convalida!.. e poi OK.

20 Da questo momento in poi possiamo ricevere tutte le informazioni per la nostra coltivazione:. malattie, stadio coltura, diserbo, concimazioni azotate, premendo DSS.

21 Malattie le lancette dei contatori indicano il rischio reale di malattia. Vanno dal verde (rischio nullo o molto basso) al rosso (rischio elevato).

22 Malattie cliccando sui contatori si possono vedere i prodotti fungicidi autorizzati per ciascuna avversità

23 Stadio coltura grazie ai parametri specifici di ogni varietà e all andamento climatico della stazione meteo di riferimento

24 Concimazioni azotate calibrate sulle varietà, analisi del terreno e andamento climatico.

25 Diserbo le informazioni dipendono dal tipo di malerbe, stadio coltura e dalle condizioni meteo nei 3 giorni successivi grazie alle previsioni del tempo sul punto stazione

26 meteo. premendo su meteo

27 DB prodotti fitosanitari. premendo su tasto apposito

28 DB prodotti fitosanitari. premendo su tasto apposito si può verificare il profilo del preparato e anche l etichetta.

29 Il registro delle operazioni colturali. premendo su ROC

30 Una volta compilato il ROC si possono calcolare gli indici di sostenibilità e scaricare il quaderno di campagna.

31 Indici di sostenibilità della UP

32 Quaderno di campagna della UP o dell azienda

33 Risultati Aziendale Farming Barilla Decalogo + granoduro.net Aziendale Farming Barilla Decalogo + granoduro.net

34 Risultati I principali parametri della produzione, gli indicatori ambientali, agronomici ed economici sono stati misurati sia negli appezzamenti condotti tradizionalmente che con granoduro.net. I dati del biennio sono stati sottoposti ad analisi statistica sia separata negli anni che complessivamente.

35 Risultati Resa in granella: effetti dell ausilio di granoduro.net nella coltivazione del frumento duro 7,0 6,0 5,0 Granella t/ha 13% 6,31 6,35 5,33 5,46 4,0 3,0 no GD.net si GD.net 2,0 1,0 0,

36 Risultati Contenuto proteico: effetti dell ausilio di granoduro.net nella coltivazione del frumento duro Proteine SS % 14,4 14,0 14,3 13, no GD.net si GD.net

37 Risultati Costi diretti per tonnellata di granella (operazioni colturali + mezzi tecnici): effetti dell ausilio di granoduro.net nella coltivazione del frumento duro 250 Costi diretti /t ,3 183, ,3 146,8 no GD.net si GD.net

38 Risultati Reddito Lordo per ettaro: effetti dell ausilio di granoduro.net nella coltivazione del frumento duro Reddito lordo (PLV-costi diretti) /ha 975,4 1078, ,8 470,2 no GD.net si GD.net

39 Risultati Reddito Lordo per tonnellata: effetti dell ausilio di granoduro.net nella coltivazione del frumento duro Reddito lordo (PLV-costi diretti) /t 154,6 169, ,6 no GD.net si GD.net ,

40 Risultati NUE Agronomico: effetti dell ausilio di granoduro.net nella coltivazione del frumento duro NUE Agronomico kg/kg 34,7 40,8 33,1 36, no GD.net si GD.net

41 Risultati Carbon Footprintper tonnellata di granella: effetti dell ausilio di granoduro.net nella coltivazione del frumento duro 0,45 Carbon Footprint (CO 2 eq.) t/t 0,40 0,392 0,35 0,30 0,352 0,308 0,347 0,25 0,20 no GD.net si GD.net 0,15 0,10 0,05 0,

42 Nel ricordare che granoduro.net è uno strumento innovativo e scientificamente testato che aiuta l imprenditore ed il tecnico a prendere le decisioni più appropriate e che consente di aumentare significativamente il Reddito Lordo della coltivazione di grano duro.. ringraziamo per l attenzione Horta Srl Spin Off dell Università Cattolica di Piacenza

Frumento: quanto azoto serve per produrre granella e proteine

Frumento: quanto azoto serve per produrre granella e proteine FERTILIZZAZIONE RISULTATI DI UNA SPERIMENTAZIONE BIENNALE SU 4 VARIETÀ Frumento: quanto azoto serve per produrre granella e proteine L azoto è fondamentale per arrivare a rese soddisfacenti nei frumenti

Dettagli

DEFINIZIONE DEGLI SCENARI APPLICATIVI DELLA PIATTAFORMA OMNIAFARM

DEFINIZIONE DEGLI SCENARI APPLICATIVI DELLA PIATTAFORMA OMNIAFARM DEFINIZIONE DEGLI SCENARI APPLICATIVI DELLA PIATTAFORMA OMNIAFARM Omniafarm è un software per la gestione integrata dell azienda agricola, composto dai seguenti moduli, realizzati o che verranno sviluppati

Dettagli

Il decalogo per la coltivazione sostenibile dell orzo distico da birra

Il decalogo per la coltivazione sostenibile dell orzo distico da birra Il decalogo per la coltivazione sostenibile dell orzo distico da birra 1 Introduzione 2 SOSTENIBILITÀ IN AGRICOLTURA La sostenibilità è la capacità di produrre beni ed alimenti in modo economicamente vantaggioso

Dettagli

SEMINA DIRETTA (SENZA ARATURA) E CONCIMAZIONE ORGANICA LOCALIZZATA ALLA SEMINA DI GRANO TENERO: VANTAGGI AGRONOMICI ED ECONOMICI

SEMINA DIRETTA (SENZA ARATURA) E CONCIMAZIONE ORGANICA LOCALIZZATA ALLA SEMINA DI GRANO TENERO: VANTAGGI AGRONOMICI ED ECONOMICI SEMINA DIRETTA (SENZA ARATURA) E CONCIMAZIONE ORGANICA LOCALIZZATA ALLA SEMINA DI GRANO TENERO: VANTAGGI AGRONOMICI ED ECONOMICI Anno 2006/2007 A cura dell ufficio Agronomico Italpollina Spa OBIETTIVO

Dettagli

QdC SEMPLICE, VELOCE SICURO! tue colture prodotti trattamenti registro a magazzino dei trattamenti

QdC SEMPLICE, VELOCE SICURO! tue colture prodotti trattamenti registro a magazzino dei trattamenti è SEMPLICE, VELOCE e SICURO! Inserisci le tue colture Inserisci i prodotti a magazzino Registra i trattamenti Stampa il registro dei trattamenti Vantaggi RINTRACCIA I TUOI PRODOTTI! SCANSIONA con il tuo

Dettagli

Introduzione semplice veloce flessibile sicuro completo

Introduzione semplice veloce flessibile sicuro completo Manuale di utilizzo Introduzione Quaderno di Campagna è il Software on line per la gestione delle varie fasi di produzione della tua azienda agricola: dalla definizione degli appezzamenti (con geolocalizzazione),

Dettagli

CEREALI (autunno-vernini) (frumento duro, frumento tenero, orzo, avena, farro e triticale)

CEREALI (autunno-vernini) (frumento duro, frumento tenero, orzo, avena, farro e triticale) CEREALI (autunno-vernini) (frumento duro, frumento tenero, orzo, avena, farro e triticale) Le indicazioni contenute nelle Norme Generali devono essere considerate preliminarmente alla lettura delle presenti

Dettagli

Valutazione di diversi atteggiamenti imprenditoriali agricoli. Analisi tecnico economica

Valutazione di diversi atteggiamenti imprenditoriali agricoli. Analisi tecnico economica Valutazione di diversi atteggiamenti imprenditoriali agricoli Analisi tecnico economica 1 Metodo di calcolo utilizzato Inserimento di tutti i dati tecnico-economici al 2006 Azienda 30 ha 3 percorsi: PSR,

Dettagli

Newsletter frumento tenero e duro Newsletter n 4 2015 Piacenza, 8 aprile

Newsletter frumento tenero e duro Newsletter n 4 2015 Piacenza, 8 aprile Newsletter frumento tenero e duro Newsletter n 4 2015 Piacenza, 8 aprile Gentile utente, grano.net e granoduro.net sono servizi web interattivi sviluppati da Horta e nati con la funzione di fornire supporti

Dettagli

SCELTA DELL AMBIENTE DI COLTIVAZIONE E VOCAZIONALITÀ

SCELTA DELL AMBIENTE DI COLTIVAZIONE E VOCAZIONALITÀ CILIEGIO Le indicazioni contenute nelle Norme Generali devono essere considerate preliminarmente alla lettura delle presenti Norme Tecniche di Coltura. SCELTA DELL AMBIENTE DI COLTIVAZIONE E VOCAZIONALITÀ

Dettagli

FARMING MANAGEMENT. Software gestionale e analitico per la conduzione delle aziende agricole. Versione: 1.0

FARMING MANAGEMENT. Software gestionale e analitico per la conduzione delle aziende agricole. Versione: 1.0 Software gestionale e analitico per la conduzione delle aziende agricole. Versione: 1.0 Data ultima revisione: 27/08/2014 Autori: Francesco Ottani File name: Farming Management Indice pag. 1 Introduzione

Dettagli

Numero nove 7 marzo 2014

Numero nove 7 marzo 2014 Numero nove 7 marzo 2014 La situazione dei mercati mondiali dei cereali - prospettive 4 marzo 2014 Powered by Aretè s.r.l. In questo numero Mercati: le quotazioni nazionali dei principali prodotti agricoli

Dettagli

Regione Emilia-Romagna - Disciplinari di produzione integrata 2016 Norme tecniche di coltura > Colture erbacee > FARRO

Regione Emilia-Romagna - Disciplinari di produzione integrata 2016 Norme tecniche di coltura > Colture erbacee > FARRO Regione Emilia-Romagna - Disciplinari di produzione integrata 2016 Norme tecniche di coltura > Colture erbacee > FARRO CAPITOLO DELLE NORME GENERALI Scelta dell'ambiente di coltivazione e vocazionalità

Dettagli

Istituto Tecnico Agrario Giuseppe Vivarelli Azienda Agraria Didattica VALUTAZIONE TECNICO AGRONOMICA DELLA SEMINA SU SODO DI GRANO DURO

Istituto Tecnico Agrario Giuseppe Vivarelli Azienda Agraria Didattica VALUTAZIONE TECNICO AGRONOMICA DELLA SEMINA SU SODO DI GRANO DURO Istituto Tecnico Agrario Giuseppe Vivarelli Azienda Agraria Didattica VALUTAZIONE TECNICO AGRONOMICA DELLA SEMINA SU SODO DI GRANO DURO FABRIANO 06 MAGGIO 2014 1 Fig 1 Intervento di semina su sodo con

Dettagli

Regione Siciliana Assessorato Risorse Agricole e Alimentari Dipartimento Interventi Infrastrutturali per l Agricoltura

Regione Siciliana Assessorato Risorse Agricole e Alimentari Dipartimento Interventi Infrastrutturali per l Agricoltura Regione Siciliana Assessorato Risorse Agricole e Alimentari Dipartimento Interventi Infrastrutturali per l Agricoltura 1 Regione Siciliana Assessorato Risorse Agricole e Alimentari Dipartimento Interventi

Dettagli

j-service srl - Sede Legale: Strada 27, 09092 Arborea (OR), Sede Operativa: Via Santa Chiara,7 c/o Centro c.le Le Botti, 09092 Arborea (OR)

j-service srl - Sede Legale: Strada 27, 09092 Arborea (OR), Sede Operativa: Via Santa Chiara,7 c/o Centro c.le Le Botti, 09092 Arborea (OR) Installazione Programma Inserite nel lettore il CD di ECOCAMPO, o scaricate l installazione dal sito e lanciate il file cliccando sopra due volte. Alla sua apertura fate doppio click su installazione Ora

Dettagli

Sistemi foraggeri per l azienda zootecnica da latte in Pianura Padana: gestione agronomica e costi. Borreani G., Tabacco E.

Sistemi foraggeri per l azienda zootecnica da latte in Pianura Padana: gestione agronomica e costi. Borreani G., Tabacco E. Sistemi foraggeri per l azienda zootecnica da latte in Pianura Padana: gestione agronomica e costi Borreani G., Tabacco E. Dip. Dip. Scienze Scienze Agrarie, Agrarie, Forestali Forestali ee Alimentari

Dettagli

Disciplinari di Produzione per conseguire

Disciplinari di Produzione per conseguire Pag. 2 Centri di Ritiro Il recupero dei prezzi importante stimolo per le semine autunnali 2012! Come sempre, per fare le giuste scelte, conviene raccordarsi alla Struttura Organizzata che avrà il compito

Dettagli

SVILUPPO E APPLICAZIONE DI SISTEMI DI SUPPORTO DECISIONALI IN AGRICOLTURA

SVILUPPO E APPLICAZIONE DI SISTEMI DI SUPPORTO DECISIONALI IN AGRICOLTURA SVILUPPO E APPLICAZIONE DI SISTEMI DI SUPPORTO DECISIONALI IN AGRICOLTURA Gianni Gilioli DMMT, Università di Brescia gianni.gilioli@unibs.it Contenuti Aspetti generali e contesto di applicazione (IPM)

Dettagli

Sommario. Il registro riporta:

Sommario. Il registro riporta: Gli acquirenti e gli utilizzatori di prodotti fitosanitari hanno l obbligo della tenuta del Registro dei trattamenti nel quale vengono annotati tutti i trattamenti con i relativi dati caratteristici. Il

Dettagli

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE INTEGRATA DEL CECE

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE INTEGRATA DEL CECE DISCIPLINARE DI PRODUZIONE INTEGRATA DEL CECE AGGIORNAMENTO 2005 3A - PARCO TECNOLOGICO AGROALIMENTARE DELL UMBRIA PREMESSA Il metodo di produzione su cui si basa l agricoltura integrata prevede l utilizzo

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI. Scheda tecnica triticale

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI. Scheda tecnica triticale UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO di AGRARIA - SACEG Scheda tecnica triticale Dott. Giovanni Pruneddu Tecnica colturale triticale Tipi di triticale Fra le varietà disponibili sul mercato possiamo

Dettagli

I prodotti Ilsa aumentano la resa e il valore del tuo frumento

I prodotti Ilsa aumentano la resa e il valore del tuo frumento dossier FRUMENTO 2 I prodotti Ilsa aumentano la resa e il valore del tuo frumento Aumentare la resa del frumento, e contemporaneamente anche la qualità, è possibile solo con una concimazione azotata continua

Dettagli

Valutazioni economiche delle colture oleaginose per la filiera biodiesel

Valutazioni economiche delle colture oleaginose per la filiera biodiesel EIMA International, Bologna 7-11 Novembre 2012 PLF Unità di Ricerca per le Produzioni Legnose fuori Foresta Colture erbacee oleaginose: potenzialità produttive di brassicacee e girasole, meccanizzazione

Dettagli

Il frumento, ottimo foraggio per le nostre vacche

Il frumento, ottimo foraggio per le nostre vacche 15 DIVERSE TIPOLOGIE DI FORAGGIO CONFRONTATE DA TECNICI SATA Il frumento, ottimo foraggio per le nostre vacche di Marco Bellini, Enea Guidorzi del frumento in campo zootecnico da sempre riveste un importanza

Dettagli

Tabella 1 - Superfici investite a colza (ha) in Italia anni 2006-2009 (dati ISTAT)

Tabella 1 - Superfici investite a colza (ha) in Italia anni 2006-2009 (dati ISTAT) colture energetiche colza Confronto varietale 21 Negli ultimi anni in Italia e in Veneto si è osservata una progressiva diffusione della coltivazione di colza. A livello nazionale, infatti, le superfici

Dettagli

I registri dell agricoltore. Un unico quaderno per tracciare le attività in azienda agricola

I registri dell agricoltore. Un unico quaderno per tracciare le attività in azienda agricola I registri dell agricoltore Un unico quaderno per tracciare le attività in azienda agricola Agricoltura Responsabile TM Promuoviamo la sostenibilità in agricoltura 2 Decalogo dell uso sostenibile 3 I registri

Dettagli

Piano Sementiero Nazionale per l Agricoltura Biologica

Piano Sementiero Nazionale per l Agricoltura Biologica Piano Sementiero Nazionale per l Agricoltura Biologica Presentazione dei risultati del secondo biennio di attività Linee guida e disciplinari per la produzione di sementi biologiche D.ssa Alessandra Sommovigo

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014-20

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014-20 PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014-20 Misura 10 Pagamenti agro climatico ambientali Sottomisura 10.1 Pagamenti per impegni agro climatico ambientali Tipo di operazione 10.1.2 Miglioramento della gestione

Dettagli

Risultati della Ricerca

Risultati della Ricerca Risultati della Ricerca Titolo Mappe di conducibilità elettrica Descrizione estesa del risultato Le mappe ottenute con il cokriging per le variabili di induzione elettromagnetica (EMI) sembrano rivelare

Dettagli

Gtp.serra. Gesag Gtp.serra. Presentazione. 2011 Gesag srl Tutti i diritti riservati

Gtp.serra. Gesag Gtp.serra. Presentazione. 2011 Gesag srl Tutti i diritti riservati Gtp.serra Presentazione Gesag Gtp.serra 2011 Gesag srl Tutti i diritti riservati Gesag Gtp.serra, introduzione Gesag Gtp.serra è la soluzione software di Gesag per la gestione dell azienda ortoflorovivaistica.

Dettagli

IL PERCORSO BARILLA VERSO LA SOSTENIBILITA. Laura Marchelli Barilla HSE&E Manager

IL PERCORSO BARILLA VERSO LA SOSTENIBILITA. Laura Marchelli Barilla HSE&E Manager IL PERCORSO BARILLA VERSO LA SOSTENIBILITA Laura Marchelli Barilla HSE&E Manager Il Nostro Modello di Sostenibilità 2008 7 AREE DI SOSTENIBILITA 2010 REPORT 2009 UPDATING 2008 REPORT Il Percorso verso

Dettagli

Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright 2005 The McGraw-Hill Companies srl

Manuale di Estimo Vittorio Gallerani, Giacomo Zanni, Davide Viaggi Copyright 2005 The McGraw-Hill Companies srl Copyright 2005 The Companies srl Caso 17 Stima dell indennità spettante all affittuario per l esecuzione di un drenaggio sotterraneo Indice 1. Conferimento dell incarico e quesito di stima... 2 2. Descrizione

Dettagli

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE PATATA NOVELLA DI GALATINA D.O.P.

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE PATATA NOVELLA DI GALATINA D.O.P. DISCIPLINARE DI PRODUZIONE PATATA NOVELLA DI GALATINA D.O.P. Art. 1 DENOMINAZIONE La Denominazione di Origine Protetta Patata novella di Galatina è riservata esclusivamente ai tuberi che rispondono alle

Dettagli

La coltura del mais in Italia: storia di un grande successo e di nuove sfide

La coltura del mais in Italia: storia di un grande successo e di nuove sfide La coltura del mais in Italia: storia di un grande successo e di nuove sfide Giuseppe Carli, Presidente Sezione colture industriali di ASSOSEMENTI Bergamo, 6 febbraio 2015 Il successo del mais il MAIS

Dettagli

Approvazione del registro aziendale per gli operatori biologici, ai sensi dell art. 72, comma 4, della legge provinciale 28 marzo 2003, n. 4.

Approvazione del registro aziendale per gli operatori biologici, ai sensi dell art. 72, comma 4, della legge provinciale 28 marzo 2003, n. 4. Bollettino Ufficiale n. 51/I-II del 23/12/2014 / Amtsblatt Nr. 51/I-II vom 23/12/2014 235 96763 Deliberazioni - Parte 1 - Anno 2014 Provincia Autonoma di Trento DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE del

Dettagli

DI COMO - LECCO - SONDRIO. Ufficio Tecnico

DI COMO - LECCO - SONDRIO. Ufficio Tecnico Consigli per ridurre la presenza di micotossine nella granella di mais (Presentato da A.I.R.E.S Associazione Raccoglitori Essiccatori Stoccatori di cereali e semi oleosi) Le ricerche sperimentali condotte

Dettagli

REGISTRO AZIENDALE DELLE OPERAZIONI COLTURALI

REGISTRO AZIENDALE DELLE OPERAZIONI COLTURALI Allegato 1 del Decreto n. 1204/DecA/40 del 28.06.2011 MISURA 214 AZIONE 6 - PRODUZIONE INTEGRATA REGISTRO AZIENDALE DELLE OPERAZIONI COLTURALI Registro n. Scheda A n. DATI ANAGRAFICI RELATIVI ALL AZIENDA

Dettagli

Superfood in Tuscany I grani delle Ande si possono coltivare in Toscana Giovedì 3 luglio 2014 Presentazione a cura di Paolo Casini, DISPAA

Superfood in Tuscany I grani delle Ande si possono coltivare in Toscana Giovedì 3 luglio 2014 Presentazione a cura di Paolo Casini, DISPAA Superfood in Tuscany I grani delle Ande si possono coltivare in Toscana Giovedì 3 luglio 2014 Presentazione a cura di Paolo Casini, DISPAA Nell ambito degli sconvolgimenti che l agricoltura toscana sta

Dettagli

Pezzuolo Andrea, Cillis D., Sartori L.

Pezzuolo Andrea, Cillis D., Sartori L. Montichiari (BS) 11 Dicembre 2015 Dalla variabilità di campo all Agricoltura di Precisione Pezzuolo Andrea, Cillis D., Sartori L. Università degli Studi di Padova Dipartimento Territorio e Sistemi Agro-Forestali

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue sucessive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

Misura 124 Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare e in quello forestale

Misura 124 Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare e in quello forestale Misura 124 Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare e in quello forestale Capofila: Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura

Dettagli

LA SOSTENIBILITÀ IN AGRICOLTURA E I CRITERI PER LA PRODUZIONE DI BIOCARBURANTI

LA SOSTENIBILITÀ IN AGRICOLTURA E I CRITERI PER LA PRODUZIONE DI BIOCARBURANTI LA SOSTENIBILITÀ IN AGRICOLTURA E I CRITERI PER LA PRODUZIONE DI BIOCARBURANTI Bilanci ambientali in agricoltura e modelli di certificazione Cremona 15 marzo 2012 Lorenzo D Avino Luca Lazzeri Centro di

Dettagli

Linee guida per un uso sostenibile dei prodotti fitosanitari Strumenti Applicativi

Linee guida per un uso sostenibile dei prodotti fitosanitari Strumenti Applicativi Linee guida per un uso sostenibile dei prodotti fitosanitari Strumenti Applicativi Fabio Berta - Syngenta Crop Protection S.p.A. Indice dei contenuti 36 Strumenti delle Linee guida Check-list Software

Dettagli

Laurea in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali

Laurea in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali FACOLTA DI AGRARIA Laurea in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali Corso di Agronomia e Sistemi foraggeri Modulo di Sistemi foraggeri ESERCITAZIONE - QUESTIONARIO n. 2 Nome e cognome... n. di matricola.

Dettagli

UTILIZZO EFFICIENTE DEL DIGESTATO: MONITORAGGIO DEGLI EFFETTI SULLA FERTILITÀ DEL TERRENO

UTILIZZO EFFICIENTE DEL DIGESTATO: MONITORAGGIO DEGLI EFFETTI SULLA FERTILITÀ DEL TERRENO FERTILIZZAZIONE CON DIGESTATO UTILIZZO EFFICIENTE DEL DIGESTATO: MONITORAGGIO DEGLI EFFETTI SULLA FERTILITÀ DEL TERRENO Manuela Rancati Matteo Piombino Pioneer Hi-Bred Italia. Quando si parla di digestione

Dettagli

La produzione biologica dei cereali autunno-vernini Breve vademecum

La produzione biologica dei cereali autunno-vernini Breve vademecum La produzione biologica dei cereali autunno-vernini Breve vademecum Introduzione I cereali utilizzati da secoli sia nell'alimentazione umana che in quella animale, grazie alle loro spiccate doti nutrizionali,

Dettagli

Mais: impianto e tecnica colturale

Mais: impianto e tecnica colturale Mais: impianto e tecnica colturale Modulo di sistemi foraggeri Andrea Onofri Perugia, A.A. 2009-2010 1 Contenuti Contents 1 Tipologie di ibridi 1 2 Impianto 3 3 Fertilizzazione 4 4 Cure colturali 4 5 Raccolta

Dettagli

LA CENTRALITA DEI SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI TRA MANAGEMENT INFORMATIZZATO E AGRICOLTURA DI PRECISIONE

LA CENTRALITA DEI SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI TRA MANAGEMENT INFORMATIZZATO E AGRICOLTURA DI PRECISIONE Workshop Citimap LA CENTRALITA DEI SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI TRA MANAGEMENT INFORMATIZZATO E AGRICOLTURA DI PRECISIONE Telerilevamento per un agricoltura sostenibile Piacenza, 20 Aprile 2006 prof.

Dettagli

Costi di produzione e redditività del mais

Costi di produzione e redditività del mais SEMINARIO Bologna il 3 dicembre 2012 Costi di produzione e redditività del mais Quanto costa produrre latte e mais in emilia-romagna? La competitività di queste filiere Renato Canestrale, Valeria Altamura

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE Atto del Dirigente a firma unica: DETERMINAZIONE n 15648 del 30/10/2014 Proposta: DPG/2014/16302 del 30/10/2014 Struttura proponente: Oggetto:

Dettagli

SCHEDA PRODUZIONE RISONE A MARCHIO LODIGIANO TERRA BUONA DP-RISO-MD-02 EM. 1 DEL 16.06.2006

SCHEDA PRODUZIONE RISONE A MARCHIO LODIGIANO TERRA BUONA DP-RISO-MD-02 EM. 1 DEL 16.06.2006 SCHEDA PRODUZIONE RISONE A MARCHIO LODIGIANO TERRA BUONA DP-RISO- EM. 1 DEL 16.06.2006 Azienda Agricola: Comune Via CUAA Annata agraria Il responsabile dell Azienda agricola si deve impegnare a registrare

Dettagli

MAIS LODIGIANO TERRA BUONA

MAIS LODIGIANO TERRA BUONA DISCIPLINARE DI PRODUZIONE MAIS LODIGIANO TERRA BUONA Emissione 02 30 gennaio 2004 Copia n 01 Assegnata a: Settore agricoltura e ambiente rurale provincia Lodi Firma Dirigente:. ( ) INDICE 1. Premessa...3

Dettagli

sintesi delle attività del Centro

sintesi delle attività del Centro sintesi delle attività del Centro Previsioni meteorologiche Monitoraggio agro-idro-meteorologico Gestione allerte meteorologiche Agrometeorologia Biometeorologia Climatologia Realizzazione e diffusione

Dettagli

La sperimentazione a supporto delle aziende agricole Limena 24-02-2015

La sperimentazione a supporto delle aziende agricole Limena 24-02-2015 Parte la difesa integrata obbligatoria (PAN 2014 ) La sperimentazione a supporto delle aziende agricole Limena 24-02-2015 Sezione Ricerca e Gestioni Agroforestali - Settore Ricerca Agraria Parte la difesa

Dettagli

L evoluzione delle tecniche agronomiche e l opportunità dei cereali minori. Il problema

L evoluzione delle tecniche agronomiche e l opportunità dei cereali minori. Il problema Università degli Studi di Torino DISAFA L evoluzione delle tecniche agronomiche e l opportunità dei cereali minori Amedeo Reyneri, Debora Giordano SANA Bologna 8 settembre 2014 Dipartimento di Economia,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI Dipartimento discienze Agronomiche e Genetica Vegetale Agraria Via E. De Nicola 07100 Sassari Tel. +39 079 229222/3 Fax +39 079 229222 e-mail agcess@uniss.it Partita IVA

Dettagli

Avversità della patata. Filippini Paola Ortofrutticola Parma srl

Avversità della patata. Filippini Paola Ortofrutticola Parma srl Avversità della patata Filippini Paola Ortofrutticola Parma srl AVVERSITA PRINCIPALI PATATA Crittogame Peronospora Alternaria Rizoctonia Scabbie (argentea,comune, ecc) Fusarium Cancrena secca Nematodi

Dettagli

Agricoltura biologica - AGRONOMIA

Agricoltura biologica - AGRONOMIA Agricoltura biologica - AGRONOMIA Principali tecniche di controllo delle infestanti in agricoltura biologica di Lamberto Dal Re e Chiara Donati Sommario Associazione Prober Introduzione da pag. 1 a pag.

Dettagli

COS E LA PRODUZIONE INTEGRATA?

COS E LA PRODUZIONE INTEGRATA? Cos è la Produzione Integrata (PI). Con questo scritto desidero fare una cronistoria sulla produzione integrata, un sistema di lotta iniziato negli anni 80, dove un ticinese nella persona del Dott. Mario

Dettagli

FARRO TERRA DI SAN MARINO

FARRO TERRA DI SAN MARINO DISCIPLINARE DI PRODUZIONE FARRO TERRA DI SAN MARINO ARTICOLO 1 La denominazione Farro Terra di San Marino è riservata esclusivamente al prodotto ottenuto in aziende agricole localizzate entro i confini

Dettagli

Rapporto quindicinale sulla situazione dei mercati nazionali Riferimento dal 20 al 31 maggio 2013 4 giugno 2013 Powered by Aretè s.r.l.

Rapporto quindicinale sulla situazione dei mercati nazionali Riferimento dal 20 al 31 maggio 2013 4 giugno 2013 Powered by Aretè s.r.l. Numero ventidue 7 giugno 2013 Rapporto quindicinale sulla situazione dei mercati nazionali Riferimento dal 20 al 31 maggio 2013 4 giugno 2013 Powered by Aretè s.r.l. In questo numero ANB: approvazione

Dettagli

AGRONIX www.agronix.com

AGRONIX www.agronix.com AGRONIX opyright 1987-2009 ADM srl - Ragusa Un prezioso strumento a sostegno di una produzione eco-sostenibile e di qualità Servizio online per il calcolo dei piani di concimazione www.agronix.com Da dove

Dettagli

GUIDA ALL INTERPRETAZIONE AGRONOMICA DELL ANALISI CHIMICA DEL SUOLO

GUIDA ALL INTERPRETAZIONE AGRONOMICA DELL ANALISI CHIMICA DEL SUOLO DIPARTIMENTO AGRICOLTURA, PROTEZIONE CIVILE E TURISMO Settore Servizi alle Imprese Agricole GUIDA ALL INTERPRETAZIONE AGRONOMICA DELL ANALISI CHIMICA DEL SUOLO Laboratorio Regionale Analisi Terreni e Produzioni

Dettagli

DOC. Il territorio, la cultura e la professionalità in tutto quello che fai. wine. Professione. Tracciabilità totale

DOC. Il territorio, la cultura e la professionalità in tutto quello che fai. wine. Professione. Tracciabilità totale Il territorio, la cultura e la professionalità in tutto quello che fai Analisi costi di produzione Quaderno di campagna Registri di cantina Tracciabilità e rintracciabilità Controllo autenticità del prodotto

Dettagli

Disciplinare per la coltivazione del frumento tenero e duro

Disciplinare per la coltivazione del frumento tenero e duro Disciplinare per la coltivazione del frumento tenero e duro Versione 1.0-1 - Soci: - Unione Seminativi - Consorzio Agrario Inter Provinciale Forlì Cesena Rimini - Consorzio Agrario Provinciale di Siena

Dettagli

REGIONE LAZIO. BANDO PUBBLICO MISURA 10 Pagamenti Agro-climatico-ambientali

REGIONE LAZIO. BANDO PUBBLICO MISURA 10 Pagamenti Agro-climatico-ambientali REGIONE LAZIO ASSESSORATO AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA DIREZIONE REGIONALE AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA (In attuazione del Regolamento (UE) N. 1305/2013) BANDO PUBBLICO

Dettagli

ERBAI E SORGHI DA SFALCIO, INSILATO E GRANELLA SEMINE PRIMAVERILI ESTIVE 2014

ERBAI E SORGHI DA SFALCIO, INSILATO E GRANELLA SEMINE PRIMAVERILI ESTIVE 2014 ERBAI E SORGHI DA SFALCIO, INSILATO E GRANELLA SEMINE PRIMAVERILI ESTIVE 2014 TECNOZOO, AL FIANCO DEGLI ALLEVATORI DAL SEME AL PRODOTTO FINITO! SOMMARIO SORGO IBRIDO DA SFALCIO KARIM Pag 4 SORGO GENTILE

Dettagli

Biologico, salute e ambiente

Biologico, salute e ambiente Biologico, salute e ambiente Fabrizio Dedola Agris Sardegna Definizione reale L'agricoltura biologica è un sistema di produzione che sostiene la salute del suolo, dell'ecosistema e delle persone. Si basa

Dettagli

Aspetti quantitativi e qualitativi della produzione di frumento duro in Campania. Annata agraria 2009-2010

Aspetti quantitativi e qualitativi della produzione di frumento duro in Campania. Annata agraria 2009-2010 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II AZIENDA AGRARIA TORRE LAMA Via G. Fortunato, 3 84092 BELLIZZI ITALY Tel/Fax.: +39 089 51110 Convenzione tra Pastificio Lucio Garofalo e Azienda Torre Lama Aspetti

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO.

DISCIPLINARE TECNICO. ERSA DISCIPLINARE TECNICO PRODOTTO ASPARAGO BIANCO Pagina 1 di 12 DISCIPLINARE TECNICO. AI SENSI DELLA L.R. 13 AGOSTO 2002, n. 21 E DEL REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO COLLETTIVO APPROVATO CON DECRETO DEL

Dettagli

ANALISI COMPARATIVA TRA GLI IMPATTI AMBIENTALI AGRICOLTURA BIOLOGICA E CONVENZIONALE

ANALISI COMPARATIVA TRA GLI IMPATTI AMBIENTALI AGRICOLTURA BIOLOGICA E CONVENZIONALE ANALISI COMPARATIVA TRA GLI IMPATTI AMBIENTALI DERIVANTI DA AGRICOLTURA BIOLOGICA E CONVENZIONALE Presentazione Risultati In collaborazione AGENDA 1 Analisi del contesto 2 Metodologia 3 Risultati Preliminari

Dettagli

AGRONIX, software on-line per i piani di fertilizzazione

AGRONIX, software on-line per i piani di fertilizzazione AGRONIX, software on-line per i piani di fertilizzazione Introduzione Megna A. Spada V. Manzini V. A.D.M. srl Agricultural Data Management Via Cairoli, 71 97100 RAGUSA (RG) Italy info@agronix.com adm@adm.it

Dettagli

SPERIMENTAZIONE MAIS GM Anno 2005

SPERIMENTAZIONE MAIS GM Anno 2005 Università degli Studi di Milano AZIENDA DIDATTICO-SPERIMENTALE A. MENOZZI CASCINA MARIANNA 27015 LANDRIANO Tel. 0382/64598 FAX 0382/615448 SPERIMENTAZIONE MAIS GM Anno 2005 Relazione Prof. Dott. Agr.

Dettagli

L evoluzione delle tecniche agronomiche e l opportunità dei cereali minori

L evoluzione delle tecniche agronomiche e l opportunità dei cereali minori Università degli Studi di Torino DISAFA L evoluzione delle tecniche agronomiche e l opportunità dei cereali minori Amedeo Reyneri Celiachia: nuove prospettive Grugliasco 21 marzo 2015 Dipartimento di Economia,

Dettagli

ALLEGATO 3 RELAZIONE SULLO STUDIO PEDOLOGICO PER L AZIENDA AGRICOLA MANENTI. a cura della dott.ssa SILVIA CHERSICH

ALLEGATO 3 RELAZIONE SULLO STUDIO PEDOLOGICO PER L AZIENDA AGRICOLA MANENTI. a cura della dott.ssa SILVIA CHERSICH ALLEGATO 3 RELAZIONE SULLO STUDIO PEDOLOGICO PER L AZIENDA AGRICOLA MANENTI a cura della dott.ssa SILVIA CHERSICH 2.1 - OBIETTIVI DELLA RICERCA Si sono volute studiare, in via preliminare, le caratteristiche

Dettagli

ALLEGATO B: LINEA GUIDA PER L IRRIGAZIONE DELLE PRODUZIONI INTEGRATE

ALLEGATO B: LINEA GUIDA PER L IRRIGAZIONE DELLE PRODUZIONI INTEGRATE ALLEGATO B: LINEA GUIDA PER L IRRIGAZIONE DELLE PRODUZIONI INTEGRATE ASPETTI GENERALI Si fa riferimento a quanto riportato nel documento Principi e criteri generali per le pratiche agronomiche della produzione

Dettagli

ANALISI COMPARATIVA TRA GLI IMPATTI AMBIENTALI DERIVANTI DA AGRICOLTURA BIOLOGICA E CONVENZIONALE

ANALISI COMPARATIVA TRA GLI IMPATTI AMBIENTALI DERIVANTI DA AGRICOLTURA BIOLOGICA E CONVENZIONALE ANALISI COMPARATIVA TRA GLI IMPATTI AMBIENTALI DERIVANTI DA AGRICOLTURA BIOLOGICA E CONVENZIONALE Presentazione Risultati In collaborazione 2 AGENDA 1 Analisi del contesto 2 Metodologia 3 Risultati Preliminari

Dettagli

AIPAS con iscritto Sezione Veneto e Friuli Venezia Giulia

AIPAS con iscritto Sezione Veneto e Friuli Venezia Giulia Un ALTRA AGRICOLTURA è POSSIBILE con la SEMINA DIRETTA Maggiore redditività aziendale - Minore consumo di gasolio - Minore usura delle macchine - Rapidità di esecuzione - Minore impiego di fertilizzanti

Dettagli

IL Network per l agricoltura

IL Network per l agricoltura IL Network per l agricoltura Image Line in tre parole Comunicazione: è importante divulgare le innovazioni e le notizie che riguardano il settore primario agli operatori professionali che ne fanno parte.

Dettagli

Convegno ENERGIA DA BIOMASSE IL FUTURO COMINCIA DALLE AZIENDE AGRICOLE Conclusioni e proposte

Convegno ENERGIA DA BIOMASSE IL FUTURO COMINCIA DALLE AZIENDE AGRICOLE Conclusioni e proposte Convegno ENERGIA DA BIOMASSE IL FUTURO COMINCIA DALLE AZIENDE AGRICOLE Conclusioni e proposte Giovanni Riva CTI Comitato Termotecnico Italiano www.cti2000.it Milano, 19 giugno 2006 1 FILIERE AGRO-ENERGETICHE:

Dettagli

Opportunità di commercializzazione e Tecnica di coltivazione dell ASPARAGO in Italia

Opportunità di commercializzazione e Tecnica di coltivazione dell ASPARAGO in Italia Piacenza, 1 dicembre 2009 Opportunità di commercializzazione e Tecnica di coltivazione dell ASPARAGO in Italia Luciano Trentini CSO - Centro Servizi Ortofrutticoli 1 1 LA PRODUZIONE DI ASPARAGO NEI PRINCIPALI

Dettagli

Utilizzo dei prodotti fitosanitari nella coltivazione della vite Annata agraria 2009-2010

Utilizzo dei prodotti fitosanitari nella coltivazione della vite Annata agraria 2009-2010 22 febbraio 2011 Utilizzo dei prodotti fitosanitari nella coltivazione della vite Annata agraria 2009-2010 L Istat rende disponibili, per l annata agraria 2009-2010, i principali risultati dell indagine

Dettagli

Fertilità del terreno il suolo ideale per il tecnico. La fertilità del terreno: una. Fertilità del suolo Il suolo ideale per l imprenditore agricolo

Fertilità del terreno il suolo ideale per il tecnico. La fertilità del terreno: una. Fertilità del suolo Il suolo ideale per l imprenditore agricolo Fertilità del terreno il suolo ideale per il tecnico 20 Anniversario CadirLab Alessandria, 27 Novembre 2013 La fertilità del terreno: una risorsa da preservare Carlo Grignani Laura Zavattaro, Chiara Costamagna,

Dettagli

Definizioni e concetti di base in campo agronomico-ambientale

Definizioni e concetti di base in campo agronomico-ambientale Definizioni e concetti di base in campo agronomico-ambientale Ambienti terrestri Ambienti costruiti = aree urbane, industriali, infrastrutture: aree ristrette, ma ad elevato consumo energetico e produttrici

Dettagli

Erba medica: ritmo di taglio, qualità del foraggio e durata

Erba medica: ritmo di taglio, qualità del foraggio e durata I RISULTATI DI 4 ANNI DI PROVE NELLA PIANURA REGGIANA Erba medica: ritmo di taglio, qualità del foraggio e durata È stata valutata la risposta quanti-qualitativa di cv rappresentanti 3 tipologie di pianta

Dettagli

PROGETTO INTERREGIONALE SEMENTIERO E MANGIME OGM- FREE. De Pauli Piera Servizio Fitosanitario,, Chimico Agrario, analisi e certificazione

PROGETTO INTERREGIONALE SEMENTIERO E MANGIME OGM- FREE. De Pauli Piera Servizio Fitosanitario,, Chimico Agrario, analisi e certificazione PROGETTO INTERREGIONALE SEMENTIERO E MANGIME OGM- FREE Villa Chiozza, Scodovacca di Cervignano,, 9 giugno 2008 De Pauli Piera Servizio Fitosanitario,, Chimico Agrario, analisi e certificazione Servizio

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO DTP 02 DISCIPLINARE PER LA PREVENZIONE DI MICOTOSSINE (AFLATOSSINA B1) SU MAIS

DOCUMENTO TECNICO DTP 02 DISCIPLINARE PER LA PREVENZIONE DI MICOTOSSINE (AFLATOSSINA B1) SU MAIS Pag. 1 di 7 DOCUMENTO TECNICO DISCIPLINARE PER LA PREVENZIONE DI MICOTOSSINE (AFLATOSSINA B1) SU MAIS CCPB SRL 40126 Bologna Italy Via J. Barozzi, 8 tel. 051/6089811 fax 051/254842 www.ccpb.it ccpb@ccpb.it

Dettagli

SISTEMA DI AUTOMAZIONE PER LA TRACCIABILITA DELLA PRODUZIONE PESCHE PER L AZIENDA TOP FRUIT S.c.a.r.l.

SISTEMA DI AUTOMAZIONE PER LA TRACCIABILITA DELLA PRODUZIONE PESCHE PER L AZIENDA TOP FRUIT S.c.a.r.l. SISTEMA DI AUTOMAZIONE PER LA TRACCIABILITA DELLA PRODUZIONE PESCHE PER L AZIENDA TOP FRUIT S.c.a.r.l. Ditta Esecutrice: Agrimatica Software srl Relatore: Dott: Felice Franza 27 Febbraio 2006 DEFINIZIONE

Dettagli

La Certificazione della sostenibilità a supporto dell integrato

La Certificazione della sostenibilità a supporto dell integrato La Certificazione della sostenibilità a supporto dell integrato Fabrizio Piva e Giuseppe Garcea - CCPB srl Bologna fpiva@ccpb.it ggarcea@ccpb.it Chi Siamo Bologna 1988 Bologna 2004 Certificazione Prodotti

Dettagli

3 miliardi di euro l anno) per finanziare le misure del. mercato) di circa 4 miliardi di euro (per l OCM non vi

3 miliardi di euro l anno) per finanziare le misure del. mercato) di circa 4 miliardi di euro (per l OCM non vi PAC 2014-20202020 L agricoltura italiana verso il futuro I NUMERI La dotazione assegnata all Italia è di circa 52 miliardi di euro, in 7 anni. Circa 27 miliardi di euro totali (circa 4 miliardi di euro

Dettagli

Aspetti ambientali della coltivazione del pioppo

Aspetti ambientali della coltivazione del pioppo IL PIOPPO: UNA RISORSA ECOSOSTENIBILE PER IL FUTURO la PAC e i PSR 2014/2020 Piacenza 11 novembre 2013 Aspetti ambientali della coltivazione del pioppo CRA-PLF Giuseppe Nervo, Domenico Coaloa, Pier Mario

Dettagli

Dal seme alla farina: metodi tradizionali e innovativi per la tracciabilità genetica dei cereali

Dal seme alla farina: metodi tradizionali e innovativi per la tracciabilità genetica dei cereali Dal seme alla farina: metodi tradizionali e innovativi per la tracciabilità genetica dei cereali Chiara Delogu Lorella Andreani SCS- Centro per la sperimentazione e certificazione delle sementi SEME Materiale

Dettagli

Perché è importante l analisi del terreno?

Perché è importante l analisi del terreno? Perché è importante l analisi del terreno? Indice 1. Terreno e piante, uniti per la vita 2. Le proprietà fisiche del terreno 3. La composizione chimica del terreno 4. L analisi del terreno 1. Terreno e

Dettagli

AGROAMBIENTELAZIO.IT

AGROAMBIENTELAZIO.IT AGROAMBIENTELAZIO.IT IL PORTALE WEB A SUPPORTO DELLA LOTTA AI PARASSITI DELL'OLIVO NEL LAZIO 1. IL PROGETTO OP LATIUM, con il sostegno del PSR Lazio - misura 124 e in collaborazione con il CRA - Patologia

Dettagli

Terre del Gattopardo

Terre del Gattopardo REGIONE SICILIANA Assessorato Agricoltura e Foreste La filiera del grano duro nelle Terre del Gattopardo Testi: Emanuela Caravello Dario Cartabellotta Massimiliano Gaglio Bernardo Messina Giuseppe Russo

Dettagli

Sviluppo agricolo auto imprenditorialità Selezione donne Fase a Ottobre Novembre 2012

Sviluppo agricolo auto imprenditorialità Selezione donne Fase a Ottobre Novembre 2012 Completamento del sistema integrato di sviluppo rurale sostenibile, migliorando le condizioni di vita delle donne vulnerabili, attraverso la promozione e lo sviluppo agroalimentare a DSCHANG CAMEROUN RELAZIONE

Dettagli

AGRICOLTURA PIÙ EFFICIENTE E SOSTENIBILE

AGRICOLTURA PIÙ EFFICIENTE E SOSTENIBILE AGRICOLTURA PIÙ EFFICIENTE E SOSTENIBILE Ridurre l uso di acqua e fertilizzanti, migliorare la difesa fitosanitaria e avere piante meno esigenti sono elementi chiave per nutrire il mondo nei prossimi decenni.

Dettagli

Soia. (Glicine max (L.) Merr.)

Soia. (Glicine max (L.) Merr.) Soia (Glicine max (L.) Merr.) Soia (Glicine max (L.) Merr.) La soia è la più importante fonte vegetale di olio e di proteine per uso alimentare a livello mondiale In Italia la coltura della soia oggi è

Dettagli

Ottimizzazione dei fattori produttivi in risicoltura tramite l analisi aerea. Gian Luca Rognoni

Ottimizzazione dei fattori produttivi in risicoltura tramite l analisi aerea. Gian Luca Rognoni Ottimizzazione dei fattori produttivi in risicoltura tramite l analisi aerea Gian Luca Rognoni IL MERCATO (1) 10 BREAKTHROUGH TECHNOLOGIES del 2014 secondo Chris Anderson (*) : N 1: Droni per l Agricoltura

Dettagli