Educazione Alimentare

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Educazione Alimentare"

Transcript

1 Educazione Alimentare Le pillole di saggezza Esperta: Dott.ssa Paola Reverso Classi terze Scuola Primaria Villaggio Europa A.S. 2009/2010

2 Un anno di Educazione alimentare per assaporare, con i nostri sensi e con la mente la ricetta magica di Ludovica Musica, buon cibo, allegria, vita all aria aperta e amicizia sono gli ingredienti per crescere sani ed aumentare la nostra arguzia! scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

3 Abbiamo deciso, insieme alla dott.ssa Paola Reverso, che già dallo scorso anno è la nostra esperta di educazione alimentare, di scoprire in modo teorico e pratico, come interagisce il nostro corpo con il cibo e con l ambiente. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

4 Pillole di saggezza Pillola n 1= la cellula e il DNA: le origini della vita Pillola n 2= il glucosio: la benzina dell organismo Pillola n 3= i lipidi: i lubrificanti delle membrane cellulari Pillola n 4= armi contro la vecchiaia: antiossidanti, sali minerali e vitamine Pillola n 5 = i cereali e i legumi Pillola n 6 = ortaggi e semi oleosi Pillola n 7 = frutta Ogni pillola è stata ingerita con gustose e divertenti esperienze pratiche scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

5 Da bravi apprendisti cuochi ci siamo posti questa domanda: qual è la parte fondamentale del nostro corpo e come possiamo nutrirla correttamente? È la CELLULA! scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

6 La cellula Schema di una tipica cellula animale con tutti i suoi componenti subcellulari. (1) nucleolo, (2) nucleo, (3) ribosoma, (4) vescicola, (5) reticolo endoplasmatico rugoso, (6) apparato del Golgi, (7) citoscheletro, (8) reticolo endoplasmatico liscio, (9) mitocondri, (10) vescicola, (11) citoplasma, (12) lisosoma, (13) centrioli scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

7 La cellula è la parte più piccola di un organismo vivente. Nel nostro corpo abbiamo più di un miliardo di cellule scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

8 Da dove deriva la parola cellula? 1660 Robert Hooke, in Inghilterra, osserva al microscopio un pezzo di sughero che galleggia nell acqua ed individua delle cavità che definisce come CELLE scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

9 Un po di storia della cellula 1838 uno scienziato tedesco scopre che la struttura osservata da Hooke è la parte più piccola di un organismo vivente e la chiama CELLULA 1858 un medico tedesco scopre che la cellula nasce da un altra cellula scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

10 Perché mangiamo? Noi mangiamo per formare nuove cellule o riparare quelle rotte. Abbiamo bisogno, quindi, di introdurre nel nostro corpo gli alimenti che servono a costituire la cellula. Ci sono cellule che hanno 24 ore di vita, altre tre giorni, altre un mese. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

11 La cellula è come un castello difeso da possenti mura la membrana cellulare scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

12 vescicola Apparato di golgi nucleo lisosoma citoscheletro mitocondrio scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010 reticolo endoplasmatico

13 La membrana cellulare non è rigida perché le mura sono fatte di grassi (fosfolipidi) che danno alla struttura flessibilità, la fanno scivolare Mattoncini di collegamento = grassi chiamati Omega 3 scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010 Ponte levatoio= è il recettore della cellula; si apre con la parola magica, costituita da una proteina

14 Come le mura del castello anche quelle della cellula presentano dei ponti levatoi, che lasciano passare liquidi e sostanze disciolte: la cellula scambia materiali con altre cellule. Per dare il comando al recettore di aprirsi la molecola che entra deve incastrarsi perfettamente come la tessera di un puzzle. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

15 Come possiamo rinforzare le pareti cellulari? Gli Omega 3 sono grassi importanti perché rinforzano le pareti cellulari, soprattutto quelle del cervello ( Si pensa con gli Omega 3 ) essi sono contenuti in un solo alimento vegetale, i semi di lino, e nei pesci (filetti di merluzzo, salmone, sardine e acciughe) scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

16 Nella membrana cellulare sono presenti le PROTEINE che noi ricaviamo dai seguenti alimenti Curiosità: l albume d uovo è l unico alimento fatto solo da proteine. Esperimento: portare l acqua, contenuta in una pentola in ebollizione, abbassare il gas e creare un vortice con una frusta. Quando si calma buttare un uovo ed un po di aceto. A velocità incredibile l albume diviene filaccioso ed abbraccia il tuorlo: le proteine con il calore si coagulano scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

17 Cosa c è dentro la cellula? C è una sostanza liquida che si chiama CITOPLASMA, simile ad un acqua un po gelatinosa. Le cellule si muovono come delle palline dentro una bacinella piena d acqua, senza toccarsi o danneggiarsi. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

18 Il MITOCONDRIO Esso funziona coma una centrale elettrica. Costituito da zucchero (GLUCOSIO), è in grado di produrre energia dentro la cellula per farla funzionare. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

19 Il RETICOLO ENDOPLASMATICO È simile ad un sacchetto ripiegato più volte e serve per il trasporto cellulare. Quando è vuoto o con grassi si chiama LISCIO, quando contiene proteine prende il nome di RUGOSO. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

20 Il CITOSCHELETRO È definito come lo scheletro della cellula (cito= cellula). Ha la forma di una fisarmonica e serve a far muovere la cellula, allungandosi ed accorciandosi. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

21 L APPARATO DEL GOLGI È paragonabile alla dispensa della cellula, dove viene contenuto tutto ciò che serve alla cellula per vivere e svolgere le sue funzioni. Contiene grassi, proteine e zuccheri pronti per essere utilizzati subito dalla cellula. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

22 Il LISOSOMA e la VESCICOLA Sono sacchetti che contengono proteine molto speciali, dette ENZIMI, che aiutano la trasformazione dei prodotti e contribuiscono alla riparazione della membrana cellulare. Gli enzimi agiscono come scintille (catalizzatori chimici) che innescano reazioni chimiche scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

23 Qual è la parte più importante della cellula? Il NUCLEO Possiede una doppia membrana, è come una cellula nella cellula. Contiene acqua. Al suo interno c è l acido desossiribonucleico, il DNA che contiene le informazioni cellulari. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

24 Come un libro di ricette fornisce informazioni per costruire pietanze, così il DNA riceve sostanze e le trasforma per costruire le proteine. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

25 Come funziona il DNA? Lo scopriamo preparando una ricetta: Biscotti di riso al cioccolato Partendo da questi ingredienti separati: 150 g. di farina di riso 100 g. di maizena 60 g. di zucchero di canna 50 g. di olio di riso 2 uova 30 g. di cacao ½ cucchiaini di lievito per dolci Latte di riso q.b. per rendere l impasto morbido Mettere tutti gli ingredienti in una terrina ed impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. Prelevare piccole parti d impasto con un cucchiaio e disporle, distanziate, su una teglia foderata con carta da forno. Cuocere a 160 C per 15/20 minuti. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

26 Cosa abbiamo capito? Siamo partiti da ingredienti separati e, grazie all attività di impasto ed alla cottura, abbiamo ottenuto una nuova sostanza, completamente diversa dai singoli componenti di partenza ma sintesi degli stessi. Assaggiare per credere!!! scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

27 Prepariamo un altra ricetta: la classe diventa un laboratorio di cucina Vogliamo verificare come il prodotto finale di una ricetta sia contemporaneamente diverso dai singoli ingredienti ma ne costituisca la sintesi. Frulliamo insieme budino di soia al cioccolato, latte di riso alla vaniglia,crema di nocciole tostate e zucchero di canna. Assaggiamo una deliziosa e nutriente bevenda. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

28 Cosa ci ha insegnato la preparazione di queste due golose ricette? Il DNA ha la stessa funzione trasformatrice di un frullatore o di un impastatrice: possiede le informazioni e gli strumenti per combinare insieme diverse sostanze e buttarle fuori dal nucleo completamente trasformate. Insegna alla cellula come creare le proteine che sono il linguaggio della cellula. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

29 scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010 Perché il DNA è misterioso? Come fa il DNA a far capire alla cellula quali procedure attivare per creare una proteina? Nel 1953 due scienziati, James D.Watson e Francis Crick, hanno scoperto che il DNA è formato da una doppia elica che si disfa e si riforma.

30 Gioco delle combinazioni Ci siamo divisi in gruppi da 4 bambini: ogni gruppo è una proteina, in quanto ogni componente è una base azotata di tipo diverso: Adenina, Citosina, Guanina e Timina. Ci siamo divertiti a formare tantissime combinazioni, scambiandoci, all interno dei vari gruppi ma rispettando la regola che ogni volta dovevamo ricomporre delle proteine con la presenza di tutte e 4 le basi azotate. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

31 Pillola n. 5: i cereali e i semi oleosi scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

32 Abbiamo assaggiato i cereali che Paola ha cotto a casa e che abbiamo scaldato nel forno a microonde. Giocate come abbiamo fatto noi di che cereale si tratta? 1 cereale: il FARRO. Guardiamo con attenzione il suo aspetto e la sua consistenza: è integrale e simile al riso. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

33 Il secondo cereale che dobbiamo riconoscere cresce in montagna, dove fa freddo; resiste agli sbalzi di temperatura e non ha bisogno di un terreno molto ricco. Come tutti i cereali contiene prevalentemente carboidrati. Lo assaggiamo e ci accorgiamo che è meno dolce del farro: avete indovinato? è il GRANO SARACENO scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

34 Lo assaggiamo insieme a dischetti neri che assomigliano al riso venere e profumano di vaniglia. Il pigmento scuro che le caratterizza è importante per la nostra salute, perché aumenta le difese immunitarie. Le avevate mai viste? Sono le lenticchie beluga scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

35 Gustiamo un altro cereale: viene dato ai canarini, è duro perché ha l involucro esterno. Quello che consumiamo noi è stato sgranato e viene usata la parte centrale. Avete indovinato? È il MIGLIO scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

36 Assaggiamo ora un cereale cucinato al pomodoro come la pasta, non è frumento È molto buono, contiene più proteine del frumento ed è più digeribile del farro. Di cosa si tratta? È il KAMUT. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

37 scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010 Concludiamo con due prodotti che provengono dall America Latina. Il primo ha i chicchi un po più grossi, mentre il secondo, che non è un vero cereale, ha l aspetto di una polenta. Non ci piacciono molto: Paola ci ha fatto riflettere sul fatto che ci sono tantissimi bambini, nel mondo, che si nutrono solo di questo. L AMARANTO Cosa sono? La QUINOA

38 Pillola n. 6: gli ortaggi Paola ha comprato dal suo verduriere di fiducia: radicchio rosso, rape, topinambur, sedano, finocchi, carote e patate rosse. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

39 Cosa sono gli ortaggi? Per ortaggio si intende il prodotto dell orto. Se utilizzati per l alimentazione, gli ortaggi possono apportare buone quantità di vitamine, sali minerali, oli essenziali ed enzimi importanti per l'organismo. Dal punto di vista gastronomico gli ortaggi sono considerati verdure. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

40 Mettiamo il grembiule e laviamo, peliamo, tagliamo le verdure Cominciamo osservando la rapa: è una radice di forma tondeggiante, ricoperta da una pellicina di colore rosso-violaceo. L interno è formato da una pasta bianca leggermente spugnosa, di gusto lievemente dolciastro. La consumiamo cotta al microonde prima con olio di oliva e poi con panna d avena. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

41 Aggiungiamo il topinambur È un tubero ricco di carboidrati e fibre. Il tubero inoltre è ricco di sali minerali ed è da sempre famoso per ridurre il colesterolo e per stabilizzare la concentrazione dello zucchero nel sangue. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

42 Li mettiamo a cuocere nel forno a microonde e sentiamo un profumo dolce che si diffonde nell aula; li assaggiamo conditi con l olio di oliva e con la maionese di riso biologica (non contiene uova): hanno un sapore buono per molti di noi. Usiamo la maionese di riso anche per assaggiare il finocchio e il radicchio rosso. Il finocchio è una radice che contiene zuccheri e fibre; si può mangiare crudo.. Ci piace abbastanza! scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

43 Infine Il radicchio rosso è stato scelto da Paola perché è rosso ed ha un sapore amaro. Come tutte gli ortaggi molto colorati, è utilissimo perché stimola e rafforza le nostre difese immunitarie; come tutte le verdure amare, aiuta la digestione. Però ci piace poco. La carota è una radice lunga (a fittone) di colore giallastro: la assaggiamo cruda, condita con olio di oliva e frullata con panna di mandorla e latte di riso. L abbiamo preferita condita con olio. Assaggiamo infine la patata rossa cotta nel microonde. È più dolce rispetto alle altre, ma non come quella americana. È ricca di amido e ci piace molto. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

44 Tabella riassuntiva delle nostre Ortaggi assaggiati preferenze rapa 13 Finocchi 10 Carota 15 Sedano 9 Topinambur 11 Radicchio rosso 4 Patate 15 Carote frullate 8 Maionese di riso 9 preferenze scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

45 Pillola n. 7: la frutta La frutta è importantissima nella nostra alimentazione e perciò, insieme alla verdura, va assunta 5 volte al giorno, a cominciare dal mattino. Paola ci ha detto che, mangiando frutta, si stimolano le difese immunitarie e perciò abbiamo meno possibilità di ammalarci quando invecchieremo. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

46 Perchè una mela al giorno leva il medico di torno? Assaggiamo la frutta fresca e frutta trasformata in vari modi: Succo di frutta di mela e di pera, senza zuccheri aggiunti Mentre assaporiamo il gusto, che ci appare comunque dolce, riflettiamo sull importanza degli antiossidanti contenuti nella frutta. Paola ci spiega che servono a mantenere attive le nostre difese immunitarie e impediscono ai radicali liberi di rubare elettroni alle cellule. Abbiamo paragonato i radicali liberi all immondizia che va a occupare spazio nella cellula: vanno mandati via perché sono instabili e tendono a rubare quello che a loro manca. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

47 Prepariamo la.. Macedonia Abbiamo tagliato a pezzetti mele, pere, kiwi e arance e abbiamo assaporato la frutta senza aggiungere zucchero, ma associandola a delle marmellate. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

48 Assaggiamo la frutta nei vasetti Le marmellate e i biscotti Marmellata di mirtilli dolcificata con succo di mela Marmellata di pesca e di ciliegia dolcificate con manioca Biscotto ripieno di mirtilli o albicocche scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

49 Dopo aver gustato tutte le Pillole di saggezza coroniamo il nostro percorso con l ultima tappa scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

50 La gita scolastica Un esperienza a tutto campo che ci ha permesso di mettere in pratica quanto appreso e di imparare Abbiamo servito la nostra gita sulla tovaglia, apparecchiata in questa mostra! scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

51 Come è stata organizzata la giornata? La spesa (presso il mercato della Coldiretti per la III A; alla Coop, guidati dal presidente dei Soci, per la III B) Laboratorio di cucina: preparazione del pranzo la consulenza di Giacomo Boidi e la scoperta delle delizie di cioccolato (per la III A) I preziosi consigli della Chef del ristorante Arcimboldo (per la III B) Le api, il loro mondo ed i loro prodotti: incontro con un apicoltrice Il movimento all aria aperta: incontro con gli esperti del CAI di Valenza scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

52 La nostra spesa Ci siamo organizzati così: fare la lista degli ingredienti da comperare sulla base delle ricette; insieme ai genitori stabilire il costo unitario per ingrediente; formare quattro gruppi (antipasto, primo, secondo, frutta-dolce); assegnare gli incarichi ad ogni componente del gruppo per sapere cosa fare al momento della spesa (cassiere, controllore, chi sceglie i prodotti ) fare la spesa presso il mercato della Coldiretti, seguiti dal suo Presidente ed il supermercato Coop, guidati e consigliati dal Sig. Guasco presidente dei Soci COOP; scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

53 La spesa al mercato della Coldiretti scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

54 La spesa al supermercato della Coop scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

55 La nostra spesa con la borsa e con il carrello scuola "Villaggio Europa" classi terze

56 Cosa ci ha insegnato fare la spesa? Le unità di misura relative al peso Cos è il costo unitario e come si trova il costo totale La conoscenza del denaro: il valore dei centesimi e le operazioni con i decimali Come si paga: il resto e lo sconto Cos è e come si calcola il preventivo di spesa Cosa significa approssimare Come si utilizza il linguaggio di Excel per tabulare i dati e calcolare le formule scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

57 Pagamento e resto Spendo 4.50 pago con 10 Ricevo 5,50 scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

58 Come si paga al supermercato Dispongo i prodotti alla cassa, pago e ricevo dalla cassiera il resto scuola "Villaggio Europa" classi terze

59 I nostri consigli per gli acquisti scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

60 Comprare frutta e verdura di stagione Scegliere i prodotti a Km zero (= alimenti di produzione locale) scuola "Villaggio Europa" classi terze

61 Acquistare prodotti biologici e quelli del commercio equo e solidale Leggere con attenzione le etichette Comprare prodotti ad imballaggio ridotto Comprare solo ciò che serve, nella quantità giusta per evitare sprechi! per portare a casa la spesa utilizza borse di stoffa! scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

62 Siamo diventati anche ortolani Abbiamo ricevuto in regalo, dalla Coldiretti, una cassetta piena di piantine di insalata. Tornati a scuola, le abbiamo piantate nell orto ricavato in una parte del nostro cortile, disponendole in file, a distanza regolare. Le innaffiamo quotidianamente, le proteggiamo con spaventapasseri di nostra creazione, le osserviamo crescere e non vediamo l ora di assaggiarle in mensa! scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

63 I nostri menu Classe 3^ A Antipasto Pinzimonio di verdure fresche e di stagione con olio extravergine di oliva spremuto a freddo biologico, olio di nocciola DOP, semi di girasole e maionese di riso biologica Primo Riso Basmati con verdure primaverili e semi di zucca Secondo Petto di pollo al Barbera e patate novelle al forno Dessert Crostata con marmellata di mirtilli biologica Macedonia di frutta fresca dolcificata con miele vergine integrale artigianale scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010 Classe 3^ B Antipasto Insalata tiepida con piselli freschi, germogli di soia e semi di girasole tostati Primo Riso Thai con verdure primaverili e semi di sesamo Secondo Fesa di tacchino marinata con patate al cartoccio Dessert Crema di cioccolato con mandorle tostate Macedonia di frutta fresca dolcificata con miele vergine integrale artigianale

64 Laboratorio di cucina: l antipasto scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

65 L incontro con Giacomo Boidi: la dolce esperienza del cioccolato scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

66 Dalla materia prima scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

67 scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

68 Il pic- nic scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

69 Accadono piccoli miracoli mangiamo con gusto anche alimenti che non ci piacevano troppo! scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

70 Lidia, l apicoltrice Abbiamo ricevuto informazioni su: come è organizzata la società delle api (i compiti, i ruoli) come le api producono:il miele, la propolis, la pappa reale, la cera, la melata il duro lavoro dell apicoltore l impollinazione Importanza del miele come dolcificante naturale scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

71 scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010 La parte teorica

72 Ed ora il gustoso assaggio Sperimentiamo il gusto di diversi tipi di miele: millefiori, acacia, rododendro scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

73 Bilancio della giornata Spesa utile e divertente Bellissimo cucinare insieme Stuzzicante assaggiare Creativo utilizzare ingredienti e condimenti insoliti Meraviglioso il pic nic Verdeggiante e ridente il contesto scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010 Gita splendida, peccato che il tempo sia volato Ah, dimenticavamo: GRAZIE MAGICA PAOLA!

Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso.

Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso. Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso. Per seguire tutti gli allenamenti collegati al sito www.workout-italia.it

Dettagli

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE Corso di tecniche di assistenza di base per caregivers Maggio Dicembre 2012 FABBISOGNO ENERGETICO Il fabbisogno energetico è individuale e dipende da: Sesso Peso Altezza Età

Dettagli

APPROFONDIMENTI MODULO 7: ALIMENTAZIONE LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA - REVISIONE 1997 ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE

APPROFONDIMENTI MODULO 7: ALIMENTAZIONE LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA - REVISIONE 1997 ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE APPROFONDIMENTI MODULO 7: ALIMENTAZIONE LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA - REVISIONE 1997 ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE 1) CONTROLLA IL PESO E MANTIENITI ATTIVO Pesarsi almeno una

Dettagli

DIABETE E ALIMENTAZIONE

DIABETE E ALIMENTAZIONE DIABETE E ALIMENTAZIONE La pianificazione di una dieta corretta può essere difficile se non si è certi della combinazione di cibi migliore, delle porzioni e dell effetto dei diversi alimenti sui livelli

Dettagli

Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso.

Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso. Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso. Per seguire tutti gli allenamenti collegati al sito www.workout-italia.it

Dettagli

Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso.

Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso. Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso. Per seguire tutti gli allenamenti collegati al sito www.workout-italia.it

Dettagli

Mangiar sano secondo la nuova Piramide Mediterranea

Mangiar sano secondo la nuova Piramide Mediterranea Mangiar sano secondo la nuova Piramide Mediterranea La nuova piramide della dieta mediterranea moderna proposta dall INRAN (Istituto Nazionale per la Ricerca degli Alimenti e della Nutrizione) presenta

Dettagli

Corso P1 - Operatore della Ristorazione N. RIF. 2010-358/RA

Corso P1 - Operatore della Ristorazione N. RIF. 2010-358/RA Corso P1 - Operatore della Ristorazione N. RIF. 2010-358/RA Docente: Dr. Luca La Fauci Biologo Nutrizionista & Tecnologo Alimentare Lezione 2 Principi nutritivi, tabelle nutrizionali e corretto regime

Dettagli

LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE

LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE Studio Dietistico dott.ssa Francesca Pavan - Via G. Falcone 16-30024 Musile di Piave (Ve) Tel. 0421331981 Fax. 0421456889 www.studiodietisticopavan.it Esistono

Dettagli

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO NUTRIZIONE ed EQULIBRIO Lo sapevi che Una corretta alimentazione è importante per il nostro benessere psico-fisico ed è uno dei modi più sicuri per prevenire diverse malattie. Sono diffuse cattive abitudini

Dettagli

VERDURA CREMA DI ZUCCA CON COUS-COUS PAG. 3 VERDURE IN AGRODOLCE CON VERDURE SURGELATE INSALATA DI AVOCADO E PISELLI

VERDURA CREMA DI ZUCCA CON COUS-COUS PAG. 3 VERDURE IN AGRODOLCE CON VERDURE SURGELATE INSALATA DI AVOCADO E PISELLI LA COTTURA AL VAPORE È UN METODO DI COTTURA OTTIMALE PER PRESERVARE VITAMINE, MINERALI E SAPORE DEGLI ALIMENTI, RENDENDO SEMPLICISSIMA LA PREPARAZIONE DI PIETANZE GUSTOSE! UN NUMERO SEMPRE MAGGIORE DI

Dettagli

S a n a. Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e

S a n a. Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e Regole per 10 una S a n a Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e Ti ricordi quando hai imparato ad andare in bicicletta? La parte più importante è stata cercare il giusto equilibrio. Una volta che l

Dettagli

L alimentazione dei bambini A TAVOLA CON NOI

L alimentazione dei bambini A TAVOLA CON NOI L alimentazione dei bambini A TAVOLA CON NOI La prima colazione A tavola: La prima colazione permette di migliorare l attenzione e la concentrazione, quindi il rendimento scolastico. Inizia la tua giornata

Dettagli

Fria è nel reparto surgelati! Pane senza glutine. dal più grande panificio senza glutine, lattosio e latte della Svezia

Fria è nel reparto surgelati! Pane senza glutine. dal più grande panificio senza glutine, lattosio e latte della Svezia Sortimentsfolder13 IT 13-12-17 15.36 Sida 1 Fria è nel reparto surgelati! Pane senza glutine dal più grande panificio senza glutine, lattosio e latte della Svezia Sortimentsfolder13 IT 13-12-17 15.36 Sida

Dettagli

La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia

La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia 8. Varia spesso le tue scelte a tavola 58 La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia da essi apportata, anche altri nutrienti indispensabili,

Dettagli

RICETTARIO PER COTTURA A VAPORE

RICETTARIO PER COTTURA A VAPORE RICETTARIO PER COTTURA A VAPORE LA COTTURA AL VAPORE È UN METODO DI COTTURA OTTIMALE PER PRESERVARE VITAMINE, MINERALI E SAPORE DEGLI ALIMENTI, RENDENDO SEMPLICISSIMA LA PREPARAZIONE DI PIETANZE GUSTOSE!

Dettagli

ALIMENTAZIONE e NUOTO

ALIMENTAZIONE e NUOTO MICROELEMENTI ALIMENTAZIONE e NUOTO ZUCCHERI: costituiscono la fonte energetica, che permette all uomo di muoversi. Sono di due tipi : a. SEMPLICI, si trovano nella zuccheriera, nella, nel miele e sono

Dettagli

Informazioni sugli elementi nutritivi

Informazioni sugli elementi nutritivi Informazioni sugli elementi nutritivi Nella terra e nello spazio Gli zuccheri Gli zuccheri (detti anche glucidi o carboidrati)) sono i composti organici più comuni sulla Terra. Le piante li producono con

Dettagli

Pizzero. euro 7,50 prezzo al pubblico consigliato. 180 g

Pizzero. euro 7,50 prezzo al pubblico consigliato. 180 g Linea DietaZero Forever, alimenti bilanciati per l equilibrio del peso Pizzero Preparazione Aprire la busta e versare il contenuto in una ciotola aggiungendo 8 gr di olio extravergine di oliva e 30 gr

Dettagli

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata.

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. Una corretta alimentazione e una costante attività fisica sono la base per una vita sana Perché si

Dettagli

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO. una corretta informazione per un benessere psicofisico

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO. una corretta informazione per un benessere psicofisico ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO una corretta informazione per un benessere psicofisico Mangiare o nutrirsi? Mangiare è un atto ricco di significati che va ben oltre il semplice soddisfacimento fisiologico Nutrirsi

Dettagli

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LATTANTI I bambini sino a 6 mesi assumono solamente latte seguendo le modalità e le dosi imposte dal pediatra. L allattamento artificiale inizierà con: Latte in polvere adattato

Dettagli

NUMERO 36 SETTEMBRE 2015 CONTIENE I.P. SEGUICI SU FACEBOOK RISTORAZIONE ITALIANA. Speciale FARINE

NUMERO 36 SETTEMBRE 2015 CONTIENE I.P. SEGUICI SU FACEBOOK RISTORAZIONE ITALIANA. Speciale FARINE NUMERO 36 SETTEMBRE 2015 CONTIENE I.P. SEGUICI SU FACEBOOK RISTORAZIONE ITALIANA Speciale FARINE di Maurizio De Pasquale www.orlandipasticceria.com LA RICERCA DELLE PROTEINE N utrirsi bene è fondamentale

Dettagli

Menù equilibrato invernale 1

Menù equilibrato invernale 1 Menù equilibrato invernale 1 Frullato di banane e cachi (pg 209*) (leggermente scaldato) Orzo con latte di soia e miele Manciata di uvetta con semi di girasole tostati Spaghetti alla cinese (pg 268*) Insalata

Dettagli

PERCORSO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE SCUOLA PRIMARIA DI BORGO VALSUGANA A.S. 2011 2012 CLASSE 3 C

PERCORSO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE SCUOLA PRIMARIA DI BORGO VALSUGANA A.S. 2011 2012 CLASSE 3 C PERCORSO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE SCUOLA PRIMARIA DI BORGO VALSUGANA A.S. 2011 2012 CLASSE 3 C IN COLLABORAZIONE CON Le esperte dell Azienda Provinciale Servizi Sanitari Dott.ssa Ramona Camellini e Marilena

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Le ricette di Simone Salvini

Le ricette di Simone Salvini Le ricette di Simone Salvini per 21 Maggio 2015 IN COLLABORAZIONE CON: 1 kg riso Nerone 6 lt acqua 60 g sale 500 g Erbe aromatiche 1) S raffreddare subito in acqua e ghiaccio. 2) 3) finemente e le erbe

Dettagli

FONDAZIONE I.R.C.C.S. POLICLINICO SAN MATTEO. Viale Golgi n.19, 27100 Pavia 0382 501615 - Fax 0382 502801 servizio.dietetica@smatteo.pv.

FONDAZIONE I.R.C.C.S. POLICLINICO SAN MATTEO. Viale Golgi n.19, 27100 Pavia 0382 501615 - Fax 0382 502801 servizio.dietetica@smatteo.pv. FONDAZIONE I.R.C.C.S. POLICLINICO SAN MATTEO Servizio di Dietetica e Nutrizione Clinica Viale Golgi n.19, 27100 Pavia 0382 501615 - Fax 0382 502801 servizio.dietetica@smatteo.pv.it Progetto pilota Linee

Dettagli

ALIMENTAZIONE. Matilde Pastina

ALIMENTAZIONE. Matilde Pastina ALIMENTAZIONE Matilde Pastina I macronutrienti COSA SONO I MACRONUTRIENTI I macronutrienti sono princìpi alimentari che devono essere introdotti in grandi quantità, poiché rappresentano la più importante

Dettagli

Prodotti integrali, leguminose, altri cereali & patate

Prodotti integrali, leguminose, altri cereali & patate Prodotti integrali, leguminose, altri cereali & patate Al giorno: ad ogni pasto principale mangiare un contorno amidaceo (cioè 2-3 porzioni al giorno, di cui possibilmente due porzioni in forma integrale)

Dettagli

IL METODO NATURALE PER DISINTOSsICARE L ORGANISMO

IL METODO NATURALE PER DISINTOSsICARE L ORGANISMO IL METODO NATURALE PER DISINTOSsICARE L ORGANISMO Questo ebook è dedicato a tutti coloro che hanno voglia di conoscere il proprio corpo e vogliono sentirsi in forma. A tutti coloro che hanno voglia di

Dettagli

Da Dalle Grave R. Perdere e Mantenere il Peso. Positive Press: Verona, 2010. I gruppi alimentari ed il sistema di scambio degli alimenti

Da Dalle Grave R. Perdere e Mantenere il Peso. Positive Press: Verona, 2010. I gruppi alimentari ed il sistema di scambio degli alimenti Da Dalle Grave R. Perdere e Mantenere il Peso. Positive Press: Verona, 2010 I gruppi alimentari ed il sistema di scambio degli alimenti Per avere un alimentazione varia, senza assumere elevati quantitativi

Dettagli

bevande vegetali e succhi di frutta biologici www.isolabio.it

bevande vegetali e succhi di frutta biologici www.isolabio.it bevande vegetali e succhi di frutta biologici www.isolabio.it the le delizie spremute bevanda di riso drink avena drink miglio succhi con gocce di riso giò fruit nettari premium crema di riso drink farro

Dettagli

INTRODUZIONE COSA BOLLE IN PENTOLA

INTRODUZIONE COSA BOLLE IN PENTOLA INTRODUZIONE Questo libro è stato realizzato dai bambini della Scuola dell Infanzia Chizzolini di Brescia con la collaborazione dell insegnante del laboratorio di cucina. A noi bambini piace giocare con

Dettagli

Ricette. IIS VIRGINIO DONADIO TURISTICO ALBERGHIERO Via Val Maira,19 tel. 0171905350 Dronero

Ricette. IIS VIRGINIO DONADIO TURISTICO ALBERGHIERO Via Val Maira,19 tel. 0171905350 Dronero IIS VIRGINIO DONADIO TURISTICO ALBERGHIERO Via Val Maira,19 tel. 0171905350 Dronero Ricette del menù proposto nella cena promozionale di Star bene a tavola di Venerdì 04 aprile 2014 ore 20,00 Insalatina

Dettagli

7 MODI PER AMARSI DI PIÙ

7 MODI PER AMARSI DI PIÙ 7 MODI PER AMARSI DI PIÙ Napoletana verace con due grandi passioni: i viaggi e il cibo. Dell amore per la buona e sana cucina ne ha fatto un lavoro, quello di nutrizionista, e uno stile di vita. Facili

Dettagli

Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti inorganici organici

Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti inorganici organici Prof. Carlo Carrisi Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti: servono a nutrire l organismo, derivano dalla digestione, vengono

Dettagli

Zucchine trifolate. ZuCCHINE TRIFOLATE IN AGRODOLCE

Zucchine trifolate. ZuCCHINE TRIFOLATE IN AGRODOLCE 2 Zucchine trifolate ZuCCHINE TRIFOLATE IN AGRODOLCE 6 zucchine 1 cipolla 1 spicchio di aglio 50 g di scalogno 20 g di pinoli 50 g di prezzemolo 50 g di aceto di vino bianco 50 g di zucchero Olio extra

Dettagli

Corso di cucina Vegan. Consigli per l utilizzo di latti a base vegetale. Lezione 1: Basi di Cucina Vegan

Corso di cucina Vegan. Consigli per l utilizzo di latti a base vegetale. Lezione 1: Basi di Cucina Vegan Consigli per l utilizzo di latti a base vegetale Latte di soia: come bevanda o per preparazioni dolci e salate (maionese, yogurt, besciamella, creme, salse, dressing sauce, sheese). Latte di riso: più

Dettagli

VERDURA FRUTTA FRUTTA SECCA E SEMI OLEAGINOSI

VERDURA FRUTTA FRUTTA SECCA E SEMI OLEAGINOSI DIETA VEGETARIANA Nella realizzazione di una dieta vegetariana frequentemente viene seguito un percorso che passa attraverso un procedimento di eliminazione di gruppi di cibi dall architettura tipica della

Dettagli

I gruppi alimentari GRUPPO N GRUPPO N. CARNI, PESCI, UOVA Forniscono: proteine ad alto valore biologico; minerali quali ferro,

I gruppi alimentari GRUPPO N GRUPPO N. CARNI, PESCI, UOVA Forniscono: proteine ad alto valore biologico; minerali quali ferro, I nutrienti I gruppi alimentari NEL NOSTRO VIVER COMUNE, NON RAGIONIAMO CON NUTRIENTI MA CON ALIMENTI: SONO PERTANTO STATI RAGGRUPPATI GLI ALIMENTI SECONDO CARATTERISTICHE NUTRITIVE IN COMUNE. GRUPPO N

Dettagli

Menù espresso per 14 giorni LC 1

Menù espresso per 14 giorni LC 1 Menù espresso per 14 giorni LC 1 Introduzione La tabella di pasti per 14 giorni è un ottimo punto di partenza che può aiutarti a capire rapidamente i cibi sani e gustosi che il programma dietetico ti propone

Dettagli

Crema di broccoletti

Crema di broccoletti 1 VITACuISINE Crema di broccoletti CREMA DI BROCCOLETTI, MOZZARELLA DI BuFALA E SCAMORZA AFFuMICATA 2 cime di broccoli 30 g di olio extravergine 10 g di sale fino 4 g di capperi dissalati 60 g di mozzarella

Dettagli

IL VIAGGIO DEL CIBO. Quando arrivano nel corpo, gli alimenti compiono un lungo viaggio di trasformazione per diventare nutrienti.

IL VIAGGIO DEL CIBO. Quando arrivano nel corpo, gli alimenti compiono un lungo viaggio di trasformazione per diventare nutrienti. IL VIAGGIO DEL CIBO Quando arrivano nel corpo, gli alimenti compiono un lungo viaggio di trasformazione per diventare nutrienti. Dalla bocca passano nello stomaco e da qui all intestino per poi venire

Dettagli

associazione Dimensioni Diverse via Due Giugno 4 - telef. 024598701 info@dimensionidiverse.it - www.dimensionidiverse.

associazione Dimensioni Diverse via Due Giugno 4 - telef. 024598701 info@dimensionidiverse.it - www.dimensionidiverse. associazione Dimensioni Diverse via Due Giugno 4 - telef. 024598701 info@dimensionidiverse.it - www.dimensionidiverse.it 18 Aprile 2008 incontro di cucina interetnica I LEGUMI Piselli, fagioli e lenticchie

Dettagli

I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI

I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI Le Linee guida per una sana alimentazione italiana dell Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN) pubblicate nel 2003 propongono dieci direttive

Dettagli

Da allora, la dieta Atkins è stata popolare in tutto il mondo e molti altri libri sono stati scritti su di essa.

Da allora, la dieta Atkins è stata popolare in tutto il mondo e molti altri libri sono stati scritti su di essa. Dieta Atkins 1 Dieta Atkins: ecco tutto quello che c è da sapere. Dal menu, alla descrizione delle 4 fasi. Dalla versione per vegetariani, fino alla Dieta Atkins in versione Pdf La dieta Atkins è una dieta

Dettagli

Alimenti. Gruppi Alimentari

Alimenti. Gruppi Alimentari Alimenti Gli alimenti sono tutto ciò che viene utilizzato come cibo dalla specie umana. Un dato alimento non contiene tutti i nutrienti necessari per il mantenimento di un corretto stato fisiologico La

Dettagli

GIOCHI IL PRANZO È SANO CON MELAROSSA

GIOCHI IL PRANZO È SANO CON MELAROSSA PROGETTO SCUOLA MELAROSSA GIOCHI IL PRANZO È SANO CON MELAROSSA con la supervisione del professor Pietro A. Migliaccio Presidente di SISA, Società Italiana di Scienza dell Alimentazione e la collaborazione

Dettagli

Sommario LA STORIA LE PROPRIETÀ LA SALUTE IN CUCINA LE RICETTE. Le origini. Le sue virtù. I benefici. Lavorazione. I menu

Sommario LA STORIA LE PROPRIETÀ LA SALUTE IN CUCINA LE RICETTE. Le origini. Le sue virtù. I benefici. Lavorazione. I menu Sommario Le origini Il cibo povero più amato dai sovrani 7 LA STORIA Le sue virtù Mangia la pizza e resti in salute 19 LE PROPRIETÀ I benefici I trucchi per renderla meno calorica 43 LA SALUTE Lavorazione

Dettagli

Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura e rispettando le giuste proporzioni

Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura e rispettando le giuste proporzioni DIABETE E CIBO Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura e rispettando le giuste proporzioni I nutrienti della dieta I nutrienti essenziali: PROTEINE

Dettagli

Alimentazione al Nido d Infanzia

Alimentazione al Nido d Infanzia L ALIMENTAZIONE AL NIDO D INFANZIA L alimentazione riveste un ruolo importante nella vita di ognuno e sicuramente deve essere particolarmente attenta quando si rivolge a bambini piccoli come gli ospiti

Dettagli

Fria è nel reparto surgelati! Pane senza glutine. dal più grande panificio senza glutine, lattosio e latte della Scandinavia

Fria è nel reparto surgelati! Pane senza glutine. dal più grande panificio senza glutine, lattosio e latte della Scandinavia Fria è nel reparto surgelati! Pane senza glutine dal più grande panificio senza glutine, lattosio e latte della Scandinavia Pane in cassetta - ideale per tramezzini Vita Sano pancarré bianco, ideale per

Dettagli

100 gr carote. 100 gr zucchine. 100 gr finocchio. 10 gr sale. Olio evo gr 10. Succo limone n 1.

100 gr carote. 100 gr zucchine. 100 gr finocchio. 10 gr sale. Olio evo gr 10. Succo limone n 1. il progetto è stato sviluppato da 5 alunni di seconda, in un arco temporale di circa 2 mesi. I ragazzi dopo aver appreso le nozioni base sulle farine alternative e i loro valori nutrizionali (prodotti

Dettagli

www.alberodeigelati.it

www.alberodeigelati.it www.alberodeigelati.it presenta La Dieta del Gelato a cura di Dott. Claudio Tomella, Medico - Chirurgo specialista in scienza dell alimentazione, nutrizione, medicina anti-aging Presidente Olosmedica COLAZIONE

Dettagli

Imparare a leggere e interpretare etichette nutrizionali preparare lista precisa e acquistare solo alimenti lista fare acquisti quando non siete

Imparare a leggere e interpretare etichette nutrizionali preparare lista precisa e acquistare solo alimenti lista fare acquisti quando non siete Come costruire una sana alimentazione in famiglia Quando si fa la spesa durante i pasti alcolici consigli ai genitori come ridurre il contenuto in grassi (Società Italiana Nutrizione Umana) 1 Quando si

Dettagli

Piazza Umberto I - 52035 Monterchi AR - P.IVA 0019 7650518 Tel. 0575-70092 - Fax. 0575-70332 - email comune.monterchi@postacert.toscana.

Piazza Umberto I - 52035 Monterchi AR - P.IVA 0019 7650518 Tel. 0575-70092 - Fax. 0575-70332 - email comune.monterchi@postacert.toscana. Oggetto: Menù Primavera/Estate delle mense scolastiche per le scuole dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado (Redatto dalla Dott.ssa Chiara Perrone dietista specialista) Viene sempre garantita

Dettagli

ALLEGATO B LINEE GUIDA, RICETTARIO E TABELLE DIETETICHE PER L ASILO NIDO

ALLEGATO B LINEE GUIDA, RICETTARIO E TABELLE DIETETICHE PER L ASILO NIDO 1 ALLEGATO B LINEE GUIDA, RICETTARIO E TABELLE DIETETICHE PER L ASILO NIDO Data: Aprile 2014 Il Documento è composto di n 7 pagine - pag1 di pagine7 - 2 LINEE GUIDA 1. INDICAZIONE PER L ELABORAZIONE DEI

Dettagli

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LATTANTI I bambini sino a 6 mesi assumono solamente latte seguendo le modalità e le dosi imposte dal pediatra. L allattamento artificiale inizierà con: Latte in polvere adattato

Dettagli

ALIMENTAZIONE DA 12 A 36 MESI

ALIMENTAZIONE DA 12 A 36 MESI ALIMENTAZIONE DA 12 A 36 MESI Intervento a cura di: Dr.ssa Maria Teresa Gussoni Ss Igiene Nutrizione Milano, 3 maggio 2012 1 L eccesso di peso rappresenta un fattore di rischio rilevante per le principali

Dettagli

Disciplinare per l offerta di piatti sani

Disciplinare per l offerta di piatti sani DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONE MANGIAR SANO IN PAUSA PRANZO Disciplinare per l offerta di piatti sani Questo disciplinare predisposto dal Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione

Dettagli

COPPE DI CREMA E PERE

COPPE DI CREMA E PERE Dolci CREMA (RICETTA BASE) 4 tuorli d uovo 4 cucchiai di farina 1 scorza di limone Sbattere le uova con lo zucchero ed aggiungere la farina, il latte e la scorza di limone. Cuocere per 10 minuti, mescolando

Dettagli

Una corretta alimentazione nello sport. Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA

Una corretta alimentazione nello sport. Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA Una corretta alimentazione nello sport Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA CARBOIDRATI Sono alla base dell alimentazione costituiscono circa il 50% delle calorie che occorrono ogni giorno POSSIAMO

Dettagli

Brainfood: come nutrirsi per dare il meglio di sé

Brainfood: come nutrirsi per dare il meglio di sé Brainfood: come nutrirsi per dare il meglio di sé In collaborazione con Corinne Spahr Consulente alimentare dipl. SUP Mangiare bene non ci rende più intelligenti di quanto già non siamo, ma scegliere bene

Dettagli

SCHEMA DI DIETA PRIVA DI GLUTINE (per scuola materna elementare - media)

SCHEMA DI DIETA PRIVA DI GLUTINE (per scuola materna elementare - media) Dipartimento Cure Primarie Area Dipartimentale salute donna e bambino UOS Pediatria Territoriale Est SCHEMA DI DIETA PRIVA DI GLUTINE (per scuola materna elementare - media) Merenda di metà mattina Latte

Dettagli

notizie Le alternative alla carne per vegetariani e non solo Tofu

notizie Le alternative alla carne per vegetariani e non solo Tofu notizie Le alternative alla carne per vegetariani e non solo Quali possono essere le alternative alla carne per vegetariani e non solo? Volendo seguire una dieta bilanciata ed equilibrata, le proteine

Dettagli

CORSI DI CUCINA LABORATORIOVEG GENNAIO MARZO 2013

CORSI DI CUCINA LABORATORIOVEG GENNAIO MARZO 2013 CORSI DI CUCINA LABORATORIOVEG GENNAIO MARZO 2013 Gennaio 2013 L M M G V S D 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 09 gennaio 2013 19.00 22.00 Corso tematico

Dettagli

Una vera passione. Il nostro laboratorio. Vienici a trovare! Basta seguire il profumo...

Una vera passione. Il nostro laboratorio. Vienici a trovare! Basta seguire il profumo... Una vera passione De Gustibus non disputandum est ovvero tutti i gusti sono gusti. Un antica frase latina mi ha inspirato per dare vita a questo laboratorio artigianale. La mia passione per la pasticceria

Dettagli

QUALI MATERIE PRIME CONTENGONO GLUTINE E QUALI SONO PRIVE DI GLUTINE?

QUALI MATERIE PRIME CONTENGONO GLUTINE E QUALI SONO PRIVE DI GLUTINE? IREKS ITALIA S.r.l. Società soggetta a direzione e coordinamento da parte di IREKS GmbH Via Cadorna, 65 20037 Paderno Dugnano (MI) ITALIA Tel.: +39 02 9106631 Fax: +39 02 99041841 info@ireksitalia.it www.ireks.it

Dettagli

CucinaRiciclona. #nataleamodobio

CucinaRiciclona. #nataleamodobio CucinaRiciclona #nataleamodobio Menù di Natale Mini Burger di Gambi e Semi Con Maionese Vegetale Crackers Integrali Con Crema di Avocado e Hummus di Ceci Lasagna Integrale ai Carciofi Crema di Zucca Gialla

Dettagli

Allegato B al capitolato d oneri TABELLE DIETETICHE E MENU

Allegato B al capitolato d oneri TABELLE DIETETICHE E MENU Allegato B al capitolato d oneri TABELLE DIETETICHE E MENU INDICAZIONI NUTRIZIONALI Nella formulazione delle tabelle dietetiche per la popolazione infantile si è perseguito l obiettivo di fornire una alimentazione

Dettagli

Menù espresso per 14 giorni GF 1

Menù espresso per 14 giorni GF 1 Menù espresso per 14 giorni GF 1 Introduzione La tabella di pasti per 14 giorni è un ottimo punto di partenza che può aiutarti a capire rapidamente i cibi sani e gustosi che il programma dietetico ti propone

Dettagli

! " $ #% &' ) * * + ,, -'./.''' # "

!  $ #% &' ) * * + ,, -'./.''' # ! " $ % &' ( ) * * +,, -'./.'''..'' " , 1! " 2 ( 2 3 $ 4 4! 1 5.6 7 $ 2 $ 8, + " + $ + + La piramide alimentare del celiaco 9 + : / Verdure tal quali o conservate sott olio o sott aceto o surgelate Frutta

Dettagli

Lo svezzamento. Education Scuola & Lavoro srl Torino Tutti i diritti riservati

Lo svezzamento. Education Scuola & Lavoro srl Torino Tutti i diritti riservati Lo svezzamento Education Scuola & Lavoro srl Torino Tutti i diritti riservati Come introdurre i cibi nello svezzamento per evitare allergie Vedere il proprio bimbo sorridere e giocare è una delle cose

Dettagli

TABELLE DIETETICHE / PROSPETTO GRAMMATURE

TABELLE DIETETICHE / PROSPETTO GRAMMATURE 1 TABELLE DIETETICHE / PROSPETTO GRAMMATURE ASILI NIDO Le grammature sono indicate al crudo e al netto degli scarti, tranne quando diversamente indicato: CEREALI E DERIVATI 1-3 anni Adulti Pasta asciutta

Dettagli

Guida alla nutrizione

Guida alla nutrizione CentroCalcioRossoNero Guida alla nutrizione Bilancio energetico e nutrienti Il mantenimento del bilancio energetico-nutrizionale negli atleti rappresenta un importante obiettivo biofisiologico. Diversi

Dettagli

MENU NIDO CENTO (dicembre 2013) Menù A MERCOLEDI. Pasta al ragù vegetale. Formaggi misti + Purè di legumi. Pane/Pane integr Frutta

MENU NIDO CENTO (dicembre 2013) Menù A MERCOLEDI. Pasta al ragù vegetale. Formaggi misti + Purè di legumi. Pane/Pane integr Frutta Menù A ORE 9,30: frutta di stagione (cruda, cotta, spremuta, frullata, in macedonia) + un po di latte. Riso in crema di piselli Insalata di riso (E). Pasta al pesto. Pasta al ragù vegetale. Passato di

Dettagli

DIETA - Esempio di stampa Prime scelte/alternative con porzioni

DIETA - Esempio di stampa Prime scelte/alternative con porzioni DIETA - Esempio di stampa Prime scelte/alternative con porzioni Colazione Latte di vacca parzial. scremato Yogurt magro alla frutta Spremuta di arancia Fette biscottate Biscotti secchi Miele Una Tazza

Dettagli

U.O.C. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Dip. di Prevenzione Medico -ASL di Pavia

U.O.C. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Dip. di Prevenzione Medico -ASL di Pavia Nell elaborazione del piano dietetico proposto alle scuole della Provincia di Pavia, l U.O.C. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell A.S.L. tiene conto delle indicazioni riportate da: L.A.R.N. (1996)

Dettagli

DAL PERCORSO PARTECIPATO ALLA TABELLA MERCEOLOGICA DEL CAPITOLATO D APPALTO

DAL PERCORSO PARTECIPATO ALLA TABELLA MERCEOLOGICA DEL CAPITOLATO D APPALTO Prodotti bio (Pane, farine ecc) Uova allevate all aperto Materie prime di produzione biologica Farina di grano tenero, farina di mais, pane con farina bio; Pasta di semola di grano duro; Riso, orzo perlato

Dettagli

Le ricette del pane in collaborazione con Emile-Henry

Le ricette del pane in collaborazione con Emile-Henry Le ricette del pane in collaborazione con Emile-Henry IL PANE Fare il pane in casa è molto più che una moda salutista o di una scelta economica, significa riappropriarsi di capacità manuali e modalità

Dettagli

CANNELLONI RICOTTA E SPINACI

CANNELLONI RICOTTA E SPINACI Ricettario Primi BRODO VEGETALE Preparare la verdura (sedano, carota, cipolla) e gli aromi (maggiorana, timo, alloro, basilico) e farli cuocere in acqua per un'ora a fuoco moderato. Colare il brodo ed

Dettagli

RICETTE SEMPLICI, SANE E GUSTOSE CON CROCK-POT

RICETTE SEMPLICI, SANE E GUSTOSE CON CROCK-POT - 1 - RICETTARIO - 2 - RICETTE SEMPLICI, SANE E GUSTOSE CON CROCK-POT La pentola Slow Cooker è lo strumento ideale per chi vuole cucinare con facilità. Bastano pochi passi e il risultato sarà sempre perfetto!

Dettagli

OPUSCOLO INFORMATIVO

OPUSCOLO INFORMATIVO OPUSCOLO INFORMATIVO Mangiare sano...a scuola e a casa Anno scolastico 2012-2013 Comune di Rovello Porro C are Mamme, Papà e giovani rovellesi, questo opuscolo vuole essere un aiuto alle famiglie, non

Dettagli

Viaggio delle sostanze nutritive

Viaggio delle sostanze nutritive Viaggio delle sostanze nutritive Il cibo che assumiamo contiene sostanze nutritive per la produzione di nuove cellule Gli alimenti però devono essere ridotti in molecole Esistono 4 fasi fondamentali 1)

Dettagli

SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE

SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE SCHEMA ALIMENTARE SKY LINE Il nuoto è una disciplina sportiva di tipo aerobico-anaerobico misto in cui sono coinvolti principalmente i CARBOIDRATI per soddisfare il fabbisogno energetico. Devono essere

Dettagli

Prevenzione & Salute

Prevenzione & Salute Prevenzione & Salute La salute comincia a tavola! Scoprilo insieme a Faschim. 2 Argomento ALIMENTAZIONE BAMBINI 0-3 ANNI Eccoci al secondo appuntamento, dedicato ai più piccoli. Una dieta sana ed equilibrata

Dettagli

Subocclusione intestinale e Nutrizione

Subocclusione intestinale e Nutrizione Subocclusione intestinale e Nutrizione Lo IEO pubblica una collana di Booklets al fine di aiutare il paziente a gestire eventuali problematiche (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire,

Dettagli

Capitolo 1 Le calorie dei dolci pag 1 L umidità I grassi Le calorie degli ingredienti Le calorie dei dolci tradizionali

Capitolo 1 Le calorie dei dolci pag 1 L umidità I grassi Le calorie degli ingredienti Le calorie dei dolci tradizionali Capitolo 1 Le calorie dei dolci pag 1 L umidità I grassi Le calorie degli ingredienti Le calorie dei dolci tradizionali Capitolo 2 Dolci e peso forma pag 7 Appetibilità dei dolci Il peso specifico Dolci

Dettagli

Allegato A) Consigli per la TIPOLOGIA e La QUALITA degli ALIMENTI

Allegato A) Consigli per la TIPOLOGIA e La QUALITA degli ALIMENTI Allegato A) Consigli per la TIPOLOGIA e La QUALITA degli ALIMENTI 1 Sede legale : Via Mazzini, 117-28887 Omegna (VB) Tel. +39 0323.5411 0324.4911 fax +39 0323.643020 e-mail: protocollo@pec.aslvco.it -

Dettagli

ALLEGATO AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO GESTIONE ASILO NIDO COMUNALE

ALLEGATO AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO GESTIONE ASILO NIDO COMUNALE ALLEGATO AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO GESTIONE ASILO NIDO COMUNALE MENU E TABELLA DIETETICA CRITERI PER LA FORMULAZIONE DELLE TABELLE DIETETICHE E DEI MENU Le tabelle dietetiche e menù devono essere

Dettagli

Sedano rapa: un regalo per tutte le stagioni!

Sedano rapa: un regalo per tutte le stagioni! Sedano rapa: un regalo per tutte le stagioni! Tutte le ricette di questo mese sono frutto di esperienza, creatività e. passaparola, e sono redatte da Eleonora Berto, presenza quotidiana al banchetto de

Dettagli

COMUNE DI RAPALLO. Allegato n. 2. CARATTERISTICHE e CRITERI per la REALIZZAZIONE del MENU - GRAMMATURE SCHEMA MENU ASILO NIDO

COMUNE DI RAPALLO. Allegato n. 2. CARATTERISTICHE e CRITERI per la REALIZZAZIONE del MENU - GRAMMATURE SCHEMA MENU ASILO NIDO COMUNE DI RAPALLO Allegato n. 2 CARATTERISTICHE e CRITERI per la REALIZZAZIONE del MENU - GRAMMATURE SCHEMA MENU ASILO NIDO 1 MENU CARATTERISTICHE DEL MENU 1. Alimenti sempre BIOLOGICI o a LOTTA INTEGRATA

Dettagli

Sommario. . Introduzione... 11

Sommario. . Introduzione... 11 Sommario. Introduzione... 11 Ringraziamenti...15 Capitolo 1 Storia e proprietà dei germogli...17 1.1 Breve storia dell uso dei germogli... 17 1.2 Proprietà nutritive dei germogli... 22 Proteine, vitamine

Dettagli

TABELLA NUTRIZIONALE

TABELLA NUTRIZIONALE Centro per la e cura dell obesità e delle patologie metaboliche Studio Medico Associato p.iva 00126082 Direttore sanitario Prof. Dr. Pietro Di Fiore Specialista in scienza dell alimentazione Specialista

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO Area Igiene degli Alimenti e della Sicurezza Nutrizionale

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO Area Igiene degli Alimenti e della Sicurezza Nutrizionale DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO Area Igiene degli Alimenti e della Sicurezza Nutrizionale INDICAZIONI DIETETICHE per i lattanti che frequentano l asilo nido 1 anno di vita Questo strumento si rivolge

Dettagli

LO SPORT E SERVITO. CINISELLO BALSAMO 25 MAGGIO 2012 Dott.ssa Raffaella Elena Monti

LO SPORT E SERVITO. CINISELLO BALSAMO 25 MAGGIO 2012 Dott.ssa Raffaella Elena Monti LO SPORT E SERVITO CINISELLO BALSAMO 25 MAGGIO 2012 Dott.ssa Raffaella Elena Monti ALIMENTO - DEFINIZIONE Per alimento si intende qualsiasi sostanza utilizzabile dal nostro organismo ai fini dell accrescimento,

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI : MERCOLEDI :

Dettagli

DETOX 7 GIORNI PER STARE MEGLIO

DETOX 7 GIORNI PER STARE MEGLIO DETOX 7 7 GIORNI PER STARE MEGLIO Buongiorno!!! complimenti per aver scelto il nostro programma nutrizionale DETOX-7! Per dieta DETOX s intende un programma alimentare che ha lo scopo di eliminare le tossine

Dettagli