Educazione Alimentare

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Educazione Alimentare"

Transcript

1 Educazione Alimentare Le pillole di saggezza Esperta: Dott.ssa Paola Reverso Classi terze Scuola Primaria Villaggio Europa A.S. 2009/2010

2 Un anno di Educazione alimentare per assaporare, con i nostri sensi e con la mente la ricetta magica di Ludovica Musica, buon cibo, allegria, vita all aria aperta e amicizia sono gli ingredienti per crescere sani ed aumentare la nostra arguzia! scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

3 Abbiamo deciso, insieme alla dott.ssa Paola Reverso, che già dallo scorso anno è la nostra esperta di educazione alimentare, di scoprire in modo teorico e pratico, come interagisce il nostro corpo con il cibo e con l ambiente. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

4 Pillole di saggezza Pillola n 1= la cellula e il DNA: le origini della vita Pillola n 2= il glucosio: la benzina dell organismo Pillola n 3= i lipidi: i lubrificanti delle membrane cellulari Pillola n 4= armi contro la vecchiaia: antiossidanti, sali minerali e vitamine Pillola n 5 = i cereali e i legumi Pillola n 6 = ortaggi e semi oleosi Pillola n 7 = frutta Ogni pillola è stata ingerita con gustose e divertenti esperienze pratiche scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

5 Da bravi apprendisti cuochi ci siamo posti questa domanda: qual è la parte fondamentale del nostro corpo e come possiamo nutrirla correttamente? È la CELLULA! scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

6 La cellula Schema di una tipica cellula animale con tutti i suoi componenti subcellulari. (1) nucleolo, (2) nucleo, (3) ribosoma, (4) vescicola, (5) reticolo endoplasmatico rugoso, (6) apparato del Golgi, (7) citoscheletro, (8) reticolo endoplasmatico liscio, (9) mitocondri, (10) vescicola, (11) citoplasma, (12) lisosoma, (13) centrioli scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

7 La cellula è la parte più piccola di un organismo vivente. Nel nostro corpo abbiamo più di un miliardo di cellule scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

8 Da dove deriva la parola cellula? 1660 Robert Hooke, in Inghilterra, osserva al microscopio un pezzo di sughero che galleggia nell acqua ed individua delle cavità che definisce come CELLE scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

9 Un po di storia della cellula 1838 uno scienziato tedesco scopre che la struttura osservata da Hooke è la parte più piccola di un organismo vivente e la chiama CELLULA 1858 un medico tedesco scopre che la cellula nasce da un altra cellula scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

10 Perché mangiamo? Noi mangiamo per formare nuove cellule o riparare quelle rotte. Abbiamo bisogno, quindi, di introdurre nel nostro corpo gli alimenti che servono a costituire la cellula. Ci sono cellule che hanno 24 ore di vita, altre tre giorni, altre un mese. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

11 La cellula è come un castello difeso da possenti mura la membrana cellulare scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

12 vescicola Apparato di golgi nucleo lisosoma citoscheletro mitocondrio scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010 reticolo endoplasmatico

13 La membrana cellulare non è rigida perché le mura sono fatte di grassi (fosfolipidi) che danno alla struttura flessibilità, la fanno scivolare Mattoncini di collegamento = grassi chiamati Omega 3 scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010 Ponte levatoio= è il recettore della cellula; si apre con la parola magica, costituita da una proteina

14 Come le mura del castello anche quelle della cellula presentano dei ponti levatoi, che lasciano passare liquidi e sostanze disciolte: la cellula scambia materiali con altre cellule. Per dare il comando al recettore di aprirsi la molecola che entra deve incastrarsi perfettamente come la tessera di un puzzle. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

15 Come possiamo rinforzare le pareti cellulari? Gli Omega 3 sono grassi importanti perché rinforzano le pareti cellulari, soprattutto quelle del cervello ( Si pensa con gli Omega 3 ) essi sono contenuti in un solo alimento vegetale, i semi di lino, e nei pesci (filetti di merluzzo, salmone, sardine e acciughe) scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

16 Nella membrana cellulare sono presenti le PROTEINE che noi ricaviamo dai seguenti alimenti Curiosità: l albume d uovo è l unico alimento fatto solo da proteine. Esperimento: portare l acqua, contenuta in una pentola in ebollizione, abbassare il gas e creare un vortice con una frusta. Quando si calma buttare un uovo ed un po di aceto. A velocità incredibile l albume diviene filaccioso ed abbraccia il tuorlo: le proteine con il calore si coagulano scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

17 Cosa c è dentro la cellula? C è una sostanza liquida che si chiama CITOPLASMA, simile ad un acqua un po gelatinosa. Le cellule si muovono come delle palline dentro una bacinella piena d acqua, senza toccarsi o danneggiarsi. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

18 Il MITOCONDRIO Esso funziona coma una centrale elettrica. Costituito da zucchero (GLUCOSIO), è in grado di produrre energia dentro la cellula per farla funzionare. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

19 Il RETICOLO ENDOPLASMATICO È simile ad un sacchetto ripiegato più volte e serve per il trasporto cellulare. Quando è vuoto o con grassi si chiama LISCIO, quando contiene proteine prende il nome di RUGOSO. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

20 Il CITOSCHELETRO È definito come lo scheletro della cellula (cito= cellula). Ha la forma di una fisarmonica e serve a far muovere la cellula, allungandosi ed accorciandosi. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

21 L APPARATO DEL GOLGI È paragonabile alla dispensa della cellula, dove viene contenuto tutto ciò che serve alla cellula per vivere e svolgere le sue funzioni. Contiene grassi, proteine e zuccheri pronti per essere utilizzati subito dalla cellula. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

22 Il LISOSOMA e la VESCICOLA Sono sacchetti che contengono proteine molto speciali, dette ENZIMI, che aiutano la trasformazione dei prodotti e contribuiscono alla riparazione della membrana cellulare. Gli enzimi agiscono come scintille (catalizzatori chimici) che innescano reazioni chimiche scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

23 Qual è la parte più importante della cellula? Il NUCLEO Possiede una doppia membrana, è come una cellula nella cellula. Contiene acqua. Al suo interno c è l acido desossiribonucleico, il DNA che contiene le informazioni cellulari. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

24 Come un libro di ricette fornisce informazioni per costruire pietanze, così il DNA riceve sostanze e le trasforma per costruire le proteine. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

25 Come funziona il DNA? Lo scopriamo preparando una ricetta: Biscotti di riso al cioccolato Partendo da questi ingredienti separati: 150 g. di farina di riso 100 g. di maizena 60 g. di zucchero di canna 50 g. di olio di riso 2 uova 30 g. di cacao ½ cucchiaini di lievito per dolci Latte di riso q.b. per rendere l impasto morbido Mettere tutti gli ingredienti in una terrina ed impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. Prelevare piccole parti d impasto con un cucchiaio e disporle, distanziate, su una teglia foderata con carta da forno. Cuocere a 160 C per 15/20 minuti. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

26 Cosa abbiamo capito? Siamo partiti da ingredienti separati e, grazie all attività di impasto ed alla cottura, abbiamo ottenuto una nuova sostanza, completamente diversa dai singoli componenti di partenza ma sintesi degli stessi. Assaggiare per credere!!! scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

27 Prepariamo un altra ricetta: la classe diventa un laboratorio di cucina Vogliamo verificare come il prodotto finale di una ricetta sia contemporaneamente diverso dai singoli ingredienti ma ne costituisca la sintesi. Frulliamo insieme budino di soia al cioccolato, latte di riso alla vaniglia,crema di nocciole tostate e zucchero di canna. Assaggiamo una deliziosa e nutriente bevenda. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

28 Cosa ci ha insegnato la preparazione di queste due golose ricette? Il DNA ha la stessa funzione trasformatrice di un frullatore o di un impastatrice: possiede le informazioni e gli strumenti per combinare insieme diverse sostanze e buttarle fuori dal nucleo completamente trasformate. Insegna alla cellula come creare le proteine che sono il linguaggio della cellula. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

29 scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010 Perché il DNA è misterioso? Come fa il DNA a far capire alla cellula quali procedure attivare per creare una proteina? Nel 1953 due scienziati, James D.Watson e Francis Crick, hanno scoperto che il DNA è formato da una doppia elica che si disfa e si riforma.

30 Gioco delle combinazioni Ci siamo divisi in gruppi da 4 bambini: ogni gruppo è una proteina, in quanto ogni componente è una base azotata di tipo diverso: Adenina, Citosina, Guanina e Timina. Ci siamo divertiti a formare tantissime combinazioni, scambiandoci, all interno dei vari gruppi ma rispettando la regola che ogni volta dovevamo ricomporre delle proteine con la presenza di tutte e 4 le basi azotate. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

31 Pillola n. 5: i cereali e i semi oleosi scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

32 Abbiamo assaggiato i cereali che Paola ha cotto a casa e che abbiamo scaldato nel forno a microonde. Giocate come abbiamo fatto noi di che cereale si tratta? 1 cereale: il FARRO. Guardiamo con attenzione il suo aspetto e la sua consistenza: è integrale e simile al riso. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

33 Il secondo cereale che dobbiamo riconoscere cresce in montagna, dove fa freddo; resiste agli sbalzi di temperatura e non ha bisogno di un terreno molto ricco. Come tutti i cereali contiene prevalentemente carboidrati. Lo assaggiamo e ci accorgiamo che è meno dolce del farro: avete indovinato? è il GRANO SARACENO scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

34 Lo assaggiamo insieme a dischetti neri che assomigliano al riso venere e profumano di vaniglia. Il pigmento scuro che le caratterizza è importante per la nostra salute, perché aumenta le difese immunitarie. Le avevate mai viste? Sono le lenticchie beluga scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

35 Gustiamo un altro cereale: viene dato ai canarini, è duro perché ha l involucro esterno. Quello che consumiamo noi è stato sgranato e viene usata la parte centrale. Avete indovinato? È il MIGLIO scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

36 Assaggiamo ora un cereale cucinato al pomodoro come la pasta, non è frumento È molto buono, contiene più proteine del frumento ed è più digeribile del farro. Di cosa si tratta? È il KAMUT. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

37 scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010 Concludiamo con due prodotti che provengono dall America Latina. Il primo ha i chicchi un po più grossi, mentre il secondo, che non è un vero cereale, ha l aspetto di una polenta. Non ci piacciono molto: Paola ci ha fatto riflettere sul fatto che ci sono tantissimi bambini, nel mondo, che si nutrono solo di questo. L AMARANTO Cosa sono? La QUINOA

38 Pillola n. 6: gli ortaggi Paola ha comprato dal suo verduriere di fiducia: radicchio rosso, rape, topinambur, sedano, finocchi, carote e patate rosse. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

39 Cosa sono gli ortaggi? Per ortaggio si intende il prodotto dell orto. Se utilizzati per l alimentazione, gli ortaggi possono apportare buone quantità di vitamine, sali minerali, oli essenziali ed enzimi importanti per l'organismo. Dal punto di vista gastronomico gli ortaggi sono considerati verdure. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

40 Mettiamo il grembiule e laviamo, peliamo, tagliamo le verdure Cominciamo osservando la rapa: è una radice di forma tondeggiante, ricoperta da una pellicina di colore rosso-violaceo. L interno è formato da una pasta bianca leggermente spugnosa, di gusto lievemente dolciastro. La consumiamo cotta al microonde prima con olio di oliva e poi con panna d avena. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

41 Aggiungiamo il topinambur È un tubero ricco di carboidrati e fibre. Il tubero inoltre è ricco di sali minerali ed è da sempre famoso per ridurre il colesterolo e per stabilizzare la concentrazione dello zucchero nel sangue. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

42 Li mettiamo a cuocere nel forno a microonde e sentiamo un profumo dolce che si diffonde nell aula; li assaggiamo conditi con l olio di oliva e con la maionese di riso biologica (non contiene uova): hanno un sapore buono per molti di noi. Usiamo la maionese di riso anche per assaggiare il finocchio e il radicchio rosso. Il finocchio è una radice che contiene zuccheri e fibre; si può mangiare crudo.. Ci piace abbastanza! scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

43 Infine Il radicchio rosso è stato scelto da Paola perché è rosso ed ha un sapore amaro. Come tutte gli ortaggi molto colorati, è utilissimo perché stimola e rafforza le nostre difese immunitarie; come tutte le verdure amare, aiuta la digestione. Però ci piace poco. La carota è una radice lunga (a fittone) di colore giallastro: la assaggiamo cruda, condita con olio di oliva e frullata con panna di mandorla e latte di riso. L abbiamo preferita condita con olio. Assaggiamo infine la patata rossa cotta nel microonde. È più dolce rispetto alle altre, ma non come quella americana. È ricca di amido e ci piace molto. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

44 Tabella riassuntiva delle nostre Ortaggi assaggiati preferenze rapa 13 Finocchi 10 Carota 15 Sedano 9 Topinambur 11 Radicchio rosso 4 Patate 15 Carote frullate 8 Maionese di riso 9 preferenze scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

45 Pillola n. 7: la frutta La frutta è importantissima nella nostra alimentazione e perciò, insieme alla verdura, va assunta 5 volte al giorno, a cominciare dal mattino. Paola ci ha detto che, mangiando frutta, si stimolano le difese immunitarie e perciò abbiamo meno possibilità di ammalarci quando invecchieremo. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

46 Perchè una mela al giorno leva il medico di torno? Assaggiamo la frutta fresca e frutta trasformata in vari modi: Succo di frutta di mela e di pera, senza zuccheri aggiunti Mentre assaporiamo il gusto, che ci appare comunque dolce, riflettiamo sull importanza degli antiossidanti contenuti nella frutta. Paola ci spiega che servono a mantenere attive le nostre difese immunitarie e impediscono ai radicali liberi di rubare elettroni alle cellule. Abbiamo paragonato i radicali liberi all immondizia che va a occupare spazio nella cellula: vanno mandati via perché sono instabili e tendono a rubare quello che a loro manca. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

47 Prepariamo la.. Macedonia Abbiamo tagliato a pezzetti mele, pere, kiwi e arance e abbiamo assaporato la frutta senza aggiungere zucchero, ma associandola a delle marmellate. scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

48 Assaggiamo la frutta nei vasetti Le marmellate e i biscotti Marmellata di mirtilli dolcificata con succo di mela Marmellata di pesca e di ciliegia dolcificate con manioca Biscotto ripieno di mirtilli o albicocche scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

49 Dopo aver gustato tutte le Pillole di saggezza coroniamo il nostro percorso con l ultima tappa scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

50 La gita scolastica Un esperienza a tutto campo che ci ha permesso di mettere in pratica quanto appreso e di imparare Abbiamo servito la nostra gita sulla tovaglia, apparecchiata in questa mostra! scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

51 Come è stata organizzata la giornata? La spesa (presso il mercato della Coldiretti per la III A; alla Coop, guidati dal presidente dei Soci, per la III B) Laboratorio di cucina: preparazione del pranzo la consulenza di Giacomo Boidi e la scoperta delle delizie di cioccolato (per la III A) I preziosi consigli della Chef del ristorante Arcimboldo (per la III B) Le api, il loro mondo ed i loro prodotti: incontro con un apicoltrice Il movimento all aria aperta: incontro con gli esperti del CAI di Valenza scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

52 La nostra spesa Ci siamo organizzati così: fare la lista degli ingredienti da comperare sulla base delle ricette; insieme ai genitori stabilire il costo unitario per ingrediente; formare quattro gruppi (antipasto, primo, secondo, frutta-dolce); assegnare gli incarichi ad ogni componente del gruppo per sapere cosa fare al momento della spesa (cassiere, controllore, chi sceglie i prodotti ) fare la spesa presso il mercato della Coldiretti, seguiti dal suo Presidente ed il supermercato Coop, guidati e consigliati dal Sig. Guasco presidente dei Soci COOP; scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

53 La spesa al mercato della Coldiretti scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

54 La spesa al supermercato della Coop scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

55 La nostra spesa con la borsa e con il carrello scuola "Villaggio Europa" classi terze

56 Cosa ci ha insegnato fare la spesa? Le unità di misura relative al peso Cos è il costo unitario e come si trova il costo totale La conoscenza del denaro: il valore dei centesimi e le operazioni con i decimali Come si paga: il resto e lo sconto Cos è e come si calcola il preventivo di spesa Cosa significa approssimare Come si utilizza il linguaggio di Excel per tabulare i dati e calcolare le formule scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

57 Pagamento e resto Spendo 4.50 pago con 10 Ricevo 5,50 scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

58 Come si paga al supermercato Dispongo i prodotti alla cassa, pago e ricevo dalla cassiera il resto scuola "Villaggio Europa" classi terze

59 I nostri consigli per gli acquisti scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

60 Comprare frutta e verdura di stagione Scegliere i prodotti a Km zero (= alimenti di produzione locale) scuola "Villaggio Europa" classi terze

61 Acquistare prodotti biologici e quelli del commercio equo e solidale Leggere con attenzione le etichette Comprare prodotti ad imballaggio ridotto Comprare solo ciò che serve, nella quantità giusta per evitare sprechi! per portare a casa la spesa utilizza borse di stoffa! scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

62 Siamo diventati anche ortolani Abbiamo ricevuto in regalo, dalla Coldiretti, una cassetta piena di piantine di insalata. Tornati a scuola, le abbiamo piantate nell orto ricavato in una parte del nostro cortile, disponendole in file, a distanza regolare. Le innaffiamo quotidianamente, le proteggiamo con spaventapasseri di nostra creazione, le osserviamo crescere e non vediamo l ora di assaggiarle in mensa! scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

63 I nostri menu Classe 3^ A Antipasto Pinzimonio di verdure fresche e di stagione con olio extravergine di oliva spremuto a freddo biologico, olio di nocciola DOP, semi di girasole e maionese di riso biologica Primo Riso Basmati con verdure primaverili e semi di zucca Secondo Petto di pollo al Barbera e patate novelle al forno Dessert Crostata con marmellata di mirtilli biologica Macedonia di frutta fresca dolcificata con miele vergine integrale artigianale scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010 Classe 3^ B Antipasto Insalata tiepida con piselli freschi, germogli di soia e semi di girasole tostati Primo Riso Thai con verdure primaverili e semi di sesamo Secondo Fesa di tacchino marinata con patate al cartoccio Dessert Crema di cioccolato con mandorle tostate Macedonia di frutta fresca dolcificata con miele vergine integrale artigianale

64 Laboratorio di cucina: l antipasto scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

65 L incontro con Giacomo Boidi: la dolce esperienza del cioccolato scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

66 Dalla materia prima scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

67 scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

68 Il pic- nic scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

69 Accadono piccoli miracoli mangiamo con gusto anche alimenti che non ci piacevano troppo! scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

70 Lidia, l apicoltrice Abbiamo ricevuto informazioni su: come è organizzata la società delle api (i compiti, i ruoli) come le api producono:il miele, la propolis, la pappa reale, la cera, la melata il duro lavoro dell apicoltore l impollinazione Importanza del miele come dolcificante naturale scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

71 scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010 La parte teorica

72 Ed ora il gustoso assaggio Sperimentiamo il gusto di diversi tipi di miele: millefiori, acacia, rododendro scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010

73 Bilancio della giornata Spesa utile e divertente Bellissimo cucinare insieme Stuzzicante assaggiare Creativo utilizzare ingredienti e condimenti insoliti Meraviglioso il pic nic Verdeggiante e ridente il contesto scuola "Villaggio Europa" classi terze a.s.2009/2010 Gita splendida, peccato che il tempo sia volato Ah, dimenticavamo: GRAZIE MAGICA PAOLA!

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO LA SALUTE VIEN MANGIANDO PERCHÉ MANGIAMO? Il nostro organismo per sopravvivere e stare in buona salute, per crescere, per svolgere attività fisica, per riparare le parti del corpo danneggiate e sostituire

Dettagli

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti Gruppo Mangiarsano Germinal Book prodotti Il Gruppo MangiarsanoGerminal opera nel mercato dei prodotti biologici e salutistici con un unica missione: prendersi cura della salute dell uomo e dell ambiente.

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

alimentazione come e di promozione della SALUTE

alimentazione come e di promozione della SALUTE LA SALUTE VIEN MANGIANDO: alimentazione come fattore di rischio e di promozione della SALUTE Dr. Saverio Chilese Resp. Unità Operativa di Nutrizione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ULSS 4 Referente

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

La corretta alimentazione

La corretta alimentazione La corretta alimentazione www.salute.gov.it 2 Tutta la comunità scientifica è d accordo sul fatto che esista uno stretto legame tra una corretta alimentazione e una vita in buona salute. Per mantenersi

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

LA MEMBRANA PLASMATICA

LA MEMBRANA PLASMATICA LA MEMBRANA PLASMATICA 1. LE FUNZIONI DELLA MEMBRANA PLASMATICA La membrana plasmatica svolge le seguenti funzioni: 1. tenere concentrate tutte le sostanze indispensabili alla vita: è proprio la membrana

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~ Dr Schàr Foodservice ri Chi è affetto da celiachia non deve assolutamente rinunciare a mangiare al ristorante; attenendosi ad alcune regole e suggerimenti è possibile consumare i propri pasti al ristorante,

Dettagli

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori A cura dell U.O.C. Igiene Alimenti e Nutrizione Dipartimento Prevenzione Medica, A.S.L. di Pavia, V.le Indipendenza,3 0382 432451 TROVA L EQUIILIIBRIIO

Dettagli

Cosa sono le vitamine?

Cosa sono le vitamine? Cosa sono le vitamine? Le vitamine sono sostanze di natura organica indispensabili per la vita e per l accrescimento. Queste molecole non forniscono energia all organismo umano ma sono indispensabili in

Dettagli

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU NOI STESSI E SUL MONDO BISOGNI PRIMARI DELL'UOMO Quali sono i bisogni dell'uomo? Volendo semplificare i bisogni basilari sono due: vogliamo evitare

Dettagli

guida ai metodi per la cottura degli alimenti

guida ai metodi per la cottura degli alimenti guida ai metodi per la cottura degli alimenti Progetto a cura di ANDID - Associazione Nazionale Dietisti Member of andid in breve Il dietista é un professionista sanitario competente per tutte le attivitá

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità Ogni giorno gettiamo il seme della qualità La qualità scivola tra gesti semplici Una vocazione dalle radici profonde Ieri è già domani La molitura del grano è una preziosa tradizione che si tramanda di

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita SOMMARIO PRINCIPI DI NUTRIZIONE Pag. 2 I NUTRIENTI Pag. 2 LE VITAMINE Pag. 3 I GRUPPI ALIMENTARI Pag. 6 LA PIRAMIDE ALIMENTARE Pag.

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Freschezza in Svizzera Tutte le sedi nel mondo sono disponibili all indirizzo: marche-restaurants.com AIRPORT ZÜRICH Diventate fan di Marché! facebook.com/marcherestaurantsschweiz BELLINZONA Tempo di spezie

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona MAN- GIAR BENE vivere sani 3 Mantenere il corpo in buona salute ha la sua base in una corretta alimentazione. Essa si basa sull apporto equilibrato di acqua, carboidrati (zuccheri e amidi), proteine, grassi

Dettagli

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza 10. sicurezza La dei tuoi cibi dipende anche da te sicurezza 10. La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te Oggi i consumatori sono sempre più attenti alle questioni della sicurezza degli alimenti,

Dettagli

Diversità tra i viventi

Diversità tra i viventi Diversità tra i viventi PROPRIETÀ della VITA La CELLULA CLASSIFICAZIONE dei VIVENTI Presentazione sintetica Alunni OIRM Torino Tutti i viventi possiedono delle caratteristiche comuni Ciascun vivente nasce,

Dettagli

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice pag. 1 / 20 Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione Indice Versione lunga / Novembre 2011 2 Piramide alimentare svizzera

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!!

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! SEDANO CAVOLO FINOCCHIO INTERPRETAZIONE GRAFICA DAL VERO CAROTA ZUCCHINA POMODORO E IL SASSO?...NON SI MANGIA MA SI USA PER GIOCARE

Dettagli

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione Arriva l'estate ed ecco, regolarmente, "spuntare" le solite diete dimagranti. Ne esistono

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

Menopausa, alimentazione ed osteoporosi. Debora Rasio Sapienza Università di Roma - Az. Osp. S. Andrea

Menopausa, alimentazione ed osteoporosi. Debora Rasio Sapienza Università di Roma - Az. Osp. S. Andrea Menopausa, alimentazione ed osteoporosi Debora Rasio Sapienza Università di Roma - Az. Osp. S. Andrea Cambiamenti ormonali in menopausa Con la menopausa si assiste al declino della produzione ovarica di

Dettagli

Gioco sensoriale stagionale

Gioco sensoriale stagionale Obiettivi Conoscere la frutta e la verdura di stagione grazie all aiuto dei cinque sensi. Allenare l utilizzo isolato dei sensi Età Da 7 anni Luogo In classe Timo Ullmann/WWF Svizzera Il gioco sensoriale

Dettagli

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie!

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! Family Trancio di Prosciutto 2 kg Trancio di Pancetta Arrotolata 600 gr Zampone 1 kg Lenticchie 500 gr Trentingrana 500 gr Mortadella 500 gr Pasta

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Questo opuscolo è per chi vuole imparare a cucinare piatti vegan, vale a dire 100% vegetali: spiega in dettaglio quali sono gli

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Egregio Collega, Qual è la migliore copertura di cioccolato al latte? Quali sono le sue potenzialità? oppure Che sapore assume quando utilizzato in

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Gli organismi viventi

Gli organismi viventi Gli organismi viventi Gli organismi viventi Quali caratteristiche contraddistinguono i viventi? È facile distinguere un organismo vivente da un oggetto non vivente? Gli organismi viventi Tutti gli organismi

Dettagli

L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA. a cura del Dott.

L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA. a cura del Dott. L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA a cura del Dott. Samorindo Peci Appunti dell autore Ho fatto in modo di realizzare questo

Dettagli

19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO. a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma

19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO. a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma 19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma ISBN 978-88-96646-46-5 2015 - Clio S.p.A., Lecce www.clioedu.it Proprietà

Dettagli

Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani. Progetto. Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare

Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani. Progetto. Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani Progetto Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare Come presa in carico di responsabilità, di tutoraggio Percorso1 dalla spiga al pane Percorso

Dettagli

impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014

impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014 impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifi ca di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014 Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV www.scienzavegetariana.it

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

Verifica - Conoscere le piante

Verifica - Conoscere le piante Collega con una linea nome, descrizione e disegno Verifica - Conoscere le piante Erbe Hanno il fusto legnoso che si ramifica vicino al terreno. Alberi Hanno il fusto legnoso e resistente che può raggiungere

Dettagli

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione SELEX ACETI AROMATIZZATI - BALSAMICI - CONDIMENTI Crema Classica all'aceto Balsamico

Dettagli

La salute vien mangiando!

La salute vien mangiando! La salute vien mangiando! Sede Legale: Monza 20052 viale Elvezia, 2 tel. 039 23841 www.aslmonzabrianza.it - C.F. / P. IVA Sede Legale: Monza 20052 02734330968 viale Elvezia, 2 tel. 039 23841 www.aslmonzabrianza.it

Dettagli

IL CIBO DALLA TERRA ALLA TAVOLA. Dott. Francesco Andreoli

IL CIBO DALLA TERRA ALLA TAVOLA. Dott. Francesco Andreoli IL CIBO DALLA TERRA ALLA TAVOLA Dott. Francesco Andreoli CHI PRODUCE? Grande industria Piccole industrie Piccoli produttori LE ETICHETTE Sono la carta d identità del prodotto (dati reali) Il pacchetto

Dettagli

COMUNICAZIONE TRA CELLULE E AMBIENTE

COMUNICAZIONE TRA CELLULE E AMBIENTE COMUNICAZIONE TRA CELLULE E AMBIENTE 1. LE CELLULE COMUNICANO TRA LORO Le cellule vegetali comunicano attraverso i plasmodesmi. Dato lo spessore della parete cellulare, come possono interagire tra loro

Dettagli

HUROM RICETTE DI ESTRATTI NATURALI. www.huromitalia.it ITALIA

HUROM RICETTE DI ESTRATTI NATURALI. www.huromitalia.it ITALIA HUROM RICETTE DI ESTRATTI NATURALI ITALIA DALLA HUROM A TE Alla Hurom ci impegniamo ad offrire una nutrizione della più alta qualità e dal sapore il più vicino possibile alla forma più pura presente in

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Da dove prendono energia le cellule animali?

Da dove prendono energia le cellule animali? Da dove prendono energia le cellule animali? La cellula trae energia dai legami chimici contenuti nelle molecole nutritive Probabilmente le più importanti sono gli zuccheri, che le piante sintetizzano

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione Gentile Signora, con questo libro Le proponiamo, insieme alle più note ed apprezzate ricette delle precedenti edizioni, molte nuove idee di dolci da preparare in casa. L ampio ricettario è allo stesso

Dettagli

Cos'è esattamente la gelatina

Cos'è esattamente la gelatina Cos'è esattamente la gelatina LA GELATINA È PURA E NATURALE La gelatina attualmente in commercio viene prodotta in moderni stabilimenti operanti in conformità ai più rigorosi standard di igiene e sicurezza.

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario CUCINARE SUPERFACILE cucinaresuperfacile.com BioStory: Il mio nome è Antonella. Sono fatta di esperienza e buonsenso, voglia di vivere e tenacia, il buon cibo è la mia

Dettagli

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE Senza le migliaia di persone che hanno contribuito al blog, ai podcast e infine al libro di Robb Wolf, la Paleo Dieta non avrebbe potuto essere d aiuto a così tanta gente. È stato solo interagendo con

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara Prologo Se vi domandate il perchè di questo mio curioso documento è presto detto: il 17 Gennaio è stato festeggiato il Carbonara Day. Quel giorno tutti i ristoranti

Dettagli

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Mangia con gusto A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Socio fondatore; Comitato Direttivo FIR (Fondazione Italiana del Rene)

Dettagli

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum);

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum); Farro Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il farro, nome comune usato per tre differenti specie del genere Triticum, rappresenta il più antico tipo di frumento coltivato, utilizzata dall'uomo come nutrimento

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro!

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro! 1. A parte questo, possedevo un paio di altre caratteristiche che non facevano propriamente pensare a un cuoco in carriera. Ero soprattutto lento. Ero lento a muovermi, lento a pensare, lento di comprendonio,

Dettagli

unità C3. Le cellule crescono e si riproducono

unità C3. Le cellule crescono e si riproducono unità 3. Le cellule crescono e si riproducono Durante l interfase la cellula aumenta di dimensioni sintetizza nuove proteine e nuovi organuli duplica il DN al termine di questi processi la cellula compie

Dettagli

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!!

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! Kitchen Cri OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! 10 Ricette per aumentare Grassi e Colesterolo Ecco l'indice delle ricette: 1. Cordonbleu di pollo e prosciutto 2. Gamberi in panatura di patate 3. Mozzarella in carrozza

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

Alimentazione e Cancro

Alimentazione e Cancro Alimentazione e Cancro Dott.ssa Veronica Villani Neurologo Istituto Regina Elena Alimentazione e Cancro Non si vuole proporre una dieta Si vuole fornire una panoramica sulle ricerche effettuate per valutare

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

DIDATTICA ALLA PIOPPA. Non insegnate ai bambini quello che possono imparare da soli facendo. Cit.

DIDATTICA ALLA PIOPPA. Non insegnate ai bambini quello che possono imparare da soli facendo. Cit. DIDATTICA ALLA PIOPPA Non insegnate ai bambini quello che possono imparare da soli facendo. Cit. La nostra proposta dida,ca nasce dalla voglia di infondere passione e rispe3o verso la natura e gli animali,

Dettagli

QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA

QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA I T A L I A N O EXPO 2015 I marchi DOP e IGP sono marchi di qualità che vengono assegnati dalla Commissione Europea. I requisiti per il riconoscimento

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

Progetto La salute vien mangiando. 4 B Crolle

Progetto La salute vien mangiando. 4 B Crolle Progetto La salute vien mangiando 4 B Crolle Obiettivi, finalità Conoscere i cibi e le sostanze nutrienti che rispondono ai bisogni del nostro organismo. Valorizzare l'importanza di una corretta e sana

Dettagli

Forni ECO: Funzione pizza: Resistenza cielo + resistenza suola (cottura tradizionale o statica):

Forni ECO: Funzione pizza: Resistenza cielo + resistenza suola (cottura tradizionale o statica): Forni ECO: la combinazione tra il grill centrale e la resistenza inferiore più la ventola è particolarmente indicata per per la cottura di piccole quantità di cibo, a bassi consumi energetici. Funzione

Dettagli

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili 45 aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE Slowfood aprile 2010 www.slowfood.it Acqua alle corde Azioni sostenibili Professione happycoltore La rete delle comunità

Dettagli

I PRINCIPI NUTRITIVI SICUREZZA ALIMENTARE PROTEINE LIPIDI GLUCIDI VITAMINE SALI MINERALI DIETA CORRETTA TOSSINFEZIONI ALIMENTARI

I PRINCIPI NUTRITIVI SICUREZZA ALIMENTARE PROTEINE LIPIDI GLUCIDI VITAMINE SALI MINERALI DIETA CORRETTA TOSSINFEZIONI ALIMENTARI I PRINCIPI NUTRITIVI PROTEINE LIPIDI GLUCIDI VITAMINE SALI MINERALI SICUREZZA ALIMENTARE DIETA CORRETTA TOSSINFEZIONI ALIMENTARI ALTRI RISCHI LEGATI AL CONSUMO DI ALIMENTI I PRINCIPI NUTRITIVI I principi

Dettagli