Il software libero. A cura del Prof. Fulvio Ferroni

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il software libero. A cura del Prof. Fulvio Ferroni"

Transcript

1 Il software libero A cura del Prof. Fulvio Ferroni

2 Hardware e software HARDWARE (HW) = Parte fisica del sistema di elaborazione. SOFTWARE (SW) = L'insieme dei programmi.

3 Da HW proprietario a HW standard HW proprietario: specifico di ogni singolo produttore incompatibile con altro HW (spesso anche dello stesso produttore); caratteristico dei primi decenni dell'informatica. HW standard (di fatto): computer e periferiche prodotti da ditte diverse, ma compatibili tra di loro; si sviluppa con l'avvento dei P.C. dagli anni '80.

4 Da SW libero a SW proprietario SW libero: nei primi decenni dell'informatica il SW era fornito gratuitamente insieme all'hw e corredato dei sorgenti. SW proprietario: con l'avvento dei P.C. nasce l'industria del SW e quindi il suo sfruttamento commerciale; comunemente vengono diffuse solo le versioni eseguibili dei programmi (chiusura del codice).

5 Classificazione del software SW di Sistema Programmi che assicurano il funzionamento della macchina. Ne fa parte il Sistema Operativo (S.O.) che ha il compito di gestire l'hw e fare da interfaccia tra l'hw e l'utente. Il S.O. è il cuore del sistema informatico, la chiave per accedere al computer e condiziona la creazione di tutti gli altri programmi. SW di Ambiente Desktop manager, automazione d'ufficio, browser. SW Applicativo Programmi creati per risolvere problemi o classi di problemi specifici.

6 Licenze del SW proprietario Il SW è tutelato dai diritti d'autore ed il suo uso è regolato da un tipo di contratto detto LICENZA. Il PROPRIETARIO del SW è chi detiene i diritti d'autore o copyright. La licenza non trasferisce la proprietà ma da solo il diritto di uso del SW. Le leggi sul diritto d'autore solitamente consentono la distribuzione del solo codice eseguibile, il codice sorgente può rimanere nascosto.

7 Monopolio del SW proprietario A partire dagli anni '90 si è creata una situazione di monopolio per quanto riguarda i Sistemi Operativi per P.C. e di semimonopolio riguardo ai principali programmi di produttività inviduale o di Office Automation (videoscrittura, foglio elettronico, ecc.) e ai programmi per la navigazione in Internet. L'artefice e beneficiaria di questo monopolio è stata anche sanzionata più volte dal governo USA e dalla Commissione Europea per abuso di posizione dominante e per comportamenti lesivi della concorrenza.

8 Tutela degli autori e delle scoperte tecnologiche Nel primo caso si parla di diritti d'autore (copyright) che servono appunto a tutelare l'autore dell'opera, che solitamente non è colui che la pubblica, e a incoraggiarlo a produrre altre opere. Nel secondo caso esistono i brevetti che tutelano gli inventori di processi tecnologici innovativi ma non impediscono lo studio di questi ultimi al fine di riprodurli in altro modo. In generale, inoltre, i brevetti proteggono processi costruttivi e non l'uso degli strumenti. Sia di diritti d'autore che i brevetti hanno una durata limitata nel tempo. Le licenze del SW proprietario hanno a che vedere con entrambi questi aspetti, ma con importanti distinguo su cui ci soffermeremo tra breve.

9 Genesi del (moderno) SW libero Richard Stallman, ricercatore al MIT di Boston, nel 1983 si licenzia perché in contrasto con la nuova visione di chiusura del SW che si sta diffondendo anche nelle università. Crea: il progetto GNU (GNU is Not Unix); la licenza libera GPL (GNU Public License); la fondazione FSF (Free Software Foundation) nel 1985.

10 R. Stallman: uno dei primi hacker Richard Stallman può essere considerato un hacker cioè: una persona che esplora i dettagli della programmazione e cerca il modo di ottenere il massimo delle prestazioni. Tale definizione non è assolutamente negativa anche se i media la confondono con quella di cracker (hacker cattivo ).

11 Libertà negate (dal SW proprietario) Richard Stallman osserva che le licenze del SW proprietario negano: il diritto di di uso del SW (a differenza di quanto fa il copyright ad esempio per i libri); il diritto di studio dei processi costruttivi del SW (a differenza di quanto accade con i brevetti); la possibilità di ridistribuire il SW (le licenze sono quasi sempre non trasferibili); la possibilità di migliorare un SW.

12 Le libertà del SW libero Richard Stallman, nella sua licenza GPL (copyleft), propone quindi che il SW libero conceda le seguenti quattro libertà: 0) libertà eseguire il programma per qualunque scopo; 1) libertà di vedere come funziona il programma e di adattarlo; 2) libertà di redistribuire il programma a chiunque (copie illimitate); 3) libertà di distribuire copie modificate del programma. (Aneddoto della stampante Xerox al MIT nei primi anni '80)

13 Protezione del SW libero La GPL è una licenza a tutti gli effetti (già collaudata in alcune cause in tribunale e arrivata alle versione 3 nel 2007) e protegge il SW libero. La protezione dipende essenzialmente dal fatto che: non è possibile limitare alcuna delle quattro libertà del SW libero quando lo si ridistribuisce. Inoltre si dice che la GPL ha natura virale in quanto prevede che: è possibile unire SW libero a SW non libero a patto che la licenza finale sia la GPL (quindi il SW libero contagia quello non libero).

14 Tipi di SW libero SW DI DOMINIO PUBBLICO: non c'è copyright, né licenza d'uso; chiunque può appropriarsene e distribuirne versioni non libere. SW SOTTO LICENZA GNU GPL o COPYLEFT (permesso d'autore): la GPL è una vera e propria licenza che assicura le 4 libertà, ma impone di non modificare la licenza stessa. SW LIBERO NON PROTETTO DA COPYLEFT: vengono assicurate le 4 libertà ma non è vietata l'aggiunta di restrizioni in caso di redistribuzione.

15 Per i pignoli: SW libero o Open Source? OSI (Open Source Initiative) del 1998 da parte di Bruce Perens e Eric S. Raymond allo scopo di: eliminare il termine FREE fonte di equivoci (LIBERO o GRATUITO?); focalizzare l'attenzione sulla qualità del SW Open Source piuttosto che sulla libertà in modo da renderlo più appetibile dal punto di vista commerciale. Stallman è rimasto fedele alle sue idee più radicali e non ha aderito; Torvalds invece è più pragmatico e si è schierato con OSI. Qui non siamo pignoli e consideriamo equivalenti i due termini.

16 Tipi di licenze libere OSI da una definizione più ampia nella quale rientra anche la licenza GPL; il viceversa non è vero: molte licenze considerate O.S. non sono valide licenze di SW libero secondo Stallman e i suoi seguaci. Alcuni esempi: licenze della FSF: GPL e LGPL; licenze O.S.: MPL, BSD, CDDL; licenze per la documentazione: GFDL (di FSF), Creative Commons

17 SW non libero SW SEMI LIBERO: è come il sw libero ma con la limitazione che ne impedisce uso e distribuzione a scopo di lucro. SW PROPRIETARIO: è il sw non libero e non semilibero; per usarlo si deve sottostare alle norme contenute nei contratti di licenza d'uso. SW FREEWARE: gratuito ma non libero; solitamente si può usare e copiare liberamente, però solo il codice eseguibile. SW SHAREWARE: sw proprietario che dà libertà di redistribuzione e prevede di solito un pagamento dopo un periodo di prova.

18 Software commerciale E' un SW che viene realizzato e distribuito per realizzare un profitto. Solitamente SW PROPRIETARIO => SW COMMERCIALE Il viceversa non è sempre vero perchè può esistere SW LIBERO e COMMERCIALE (la GPL non vieta la vendita di copie originali o modificate di SW libero).

19 E i programmatori liberi di cosa vivono? Cambia il modello di business: con il SW libero si cerca il profitto non con la vendita delle licenze ma con la fornitura di assistenza, di personalizzazioni ecc. Inoltre è possibile vendere il SW libero (purché resti libero).

20 Da Unix a Linux (1) Unix nasce dall'esperienza di Multics (multiplexed information and computing system) e viene scritto a fine anni '60 da D. Ritchie e K. Thompson dei Bell Labs (AT&T) su una macchina inutilizzata. Le caratteristiche principali del sistema sono: Funzionamento multiutente; Funzionamento multiprocesso (time sharing); Accesso alle periferiche tramite file; Supporto nativo alla rete.

21 Da Unix a Linux (2) Difetti di UNIX: Troppe versioni di UNIX non compatibili tra loro; Non adatto ai Personal Computer (almeno fino a qualche anno fa); Interfaccia grafica per lungo tempo assente o scadente; Costi elevati del sistema operativo. Quindi: Scarsa diffusione in ambienti home e office e nelle scuole (se si eccettuano le università) dove si riscontra invece il predominio (monopolio) dei sistemi Microsoft (prima MS Dos poi Windows).

22 Da Unix a Linux (3) Sviluppi del progetto GNU: Stalmann e poche (all'inizio) altre persone della FSF, da metà anni '80, portano avanti il progetto GNU di costruzione di un ambiente software (S.O. e applicativi) completamente libero. Dal progetto nascono inizialmente ottimi prodotti come gcc (il miglior compilatore c esistente) e in seguito centinaia e centinaia di programmi di tutti i tipi. Per molti anni però il sogno di avere un S.O. Unix like libero, rimane tale in quanto manca il nucleo (kernel) del S.O. cioè la sua parte fondamentale.

23 Da Unix a Linux (4) Genesi di Linux: Il kernel Linux nasce nel 1991 dall'esperienza di Minix (mini Unix creato dal prof. Tanenbaum) e viene scritto per gioco da Linus Torvalds sul suo 386 con 4MB di memoria, usando il compilatore gcc, per imparare come funziona il multi tasking e per superare le limitazioni di Minix. Le caratteristiche principali del sistema sono: Compatibilità con Unix a livello di funzionalità Compatibilità con Unix a livello di sorgente Licenza GNU GPL per tutto il codice del kernel (GNU/Linux) Disponibile su decine di piattaforme HW (praticamente ovunque; nel 2008, 458 dei primi 500 supercomputer esistenti al Mondo funzionano con Linux)

24 Da Unix a Linux (5) Linus Torvalds ai tempi della creazione di Linux e qualche... chilo dopo

25 Da Unix a Linux (6) Sviluppo di Linux: A cura di alcune decine di programmatori, coordinati da Torvalds, che collaborano attraverso Internet. Molto sw libero viene sviluppato con questo modello distribuito che si contrappone a quello tradizionale. Da qualche anno sono nate aziende che fanno (o cercano di fare) affari con il sw libero e con Linux in particolare. Ultimamente anche nomi storici dell'informatica come HP, SUN, IBM, Novell, stanno investendo migliaia di dollari in questo ambiente.

26 La Cattedrale e il Bazar Titolo di un saggio di Eric S. Raymond in cui si confrontano: l'approccio distribuito nella realizzazione del SW, proprio di Linux e apparentemente caotico e quindi paragonato ad un bazar; l'approccio tradizionale nella realizzazione del SW, proprio delle grandi aziende, ma anche, almeno inizialmente, del progetto GNU. L'autore conclude che il primo approccio è nettamente migliore per ottenere SW di qualità in tempi brevi e gli esempi di Linux e dei progetti Mozilla e OpenOffice.org (tra gli altri) sembrano dargli ragione.

27 Linux o GNU/Linux? Linux = kernel (nucleo) del S.O. Distribuzione Linux = kernel + programmi a corredo + programmi applicativi di vario tipo. Tali programmi talvolta sono non liberi, più spesso liberi e per la maggior parte sotto licenza GNU GPL (come il kernel stesso). Inoltre il compilatore con cui il kernel è compilato è gcc e le librerie c essenziali affinché esso funzioni sono realizzate nell'ambito del progetto GNU. Quindi si dovrebbe più correttamente parlare di GNU/Linux invece che solo di Linux.

28 Le distribuzioni di GNU/Linux Red Hat Fedora: molto diffusa, ma in calo, adatta a qualsiasi utilizzo; Novell Suse: diffusa in Europa, ricca di software e di strumenti di configurazione ottimi; Mandrake Mandriva: derivata da Red Hat, adatta ai principianti; Debian: per i puristi, contiene solo sw libero, molto solida e adatta per i server; Slackware: la più simile ai vecchi Unix, ostica, adatta agli smanettoni ; Gentoo: per ottimizzare l'uso del proprio hardware, basata su software da compilare, consigliata agli esperti; Red Flag, Turbolinux, Conectiva: diffuse rispettivamente in Cina, Giappone, Sudamerica; Ubuntu Kubuntu Xubuntu Ubuntu server: derivate da Debian ma più semplici, ottime per qualsiasi utilizzo, ottimamente supportate e aggiornate stanno diventando le più usate; Ubuntu usa il desktop Gnome, Kubuntu usa KDE, Xubuntu il più leggero Xfce, Ubuntu server è la versione per macchine server.

29 Motivi a favore del SW libero a scuola e nella didattica (1) Indipendenza culturale: la cultura non viene da un produttore solo; Importanza della disponibilità dei sorgenti (insegnare vuol dire far comprendere, non addestrare); Indipendenza economica: possibilità di fornire gratuitamente gli strumenti sw di lavoro e di riciclare elaboratori obsoleti per scopi particolari Cooperazione interpersonale: poter condividere il lavoro fatto e verificare il lavoro delle altre persone Educazione alla legalità: no al sottobanco e alla pirateria (usare sw piratato, anche se solo per scopi didattici, è oggi un reato penale punibile con il carcere da 6 mesi a tre anni).

30 Motivi a favore del SW libero a scuola e nella didattica (2) L'utilizzo del software proprietario, nella scuola, incoraggia un'educazione dogmatica ed oscurantista; fuori dalla scuola nega libertà elementari all'utente; Il software libero ha un alto valore formativo perché permette di appropriarsi dei meccanismi conoscitivi completi del software; Il cittadino utente, anche se non è tecnicamente in grado di accedere in modo diretto al codice sorgente, è comunque garantito dalla presenza di una comunità scientifica che vigila sulla bontà del sw libero (chi si fiderebbe ad affidare a sw chiuso e proprietario compiti quali: automatizzazione dei seggi elettorali, sw di sicurezza a vari livelli, sw di raccolta dati sensibili dal punto di vista della privacy?)

31 Motivi a favore del SW libero a scuola e nella didattica (3) Riassumendo, motivazioni culturali: È rispettoso della libertà d'insegnamento; Educa al rispetto del diritto d'autore; Favorisce la crescita autonoma dell'allievo.

32 Motivi a favore del SW libero a scuola e nella didattica (4) Riassumendo, motivazioni economiche: Permette a tutti di fruire degli strumenti didattici; Permette di riciclare macchine obsolete per usi particolari; Fa spendere meno alle scuole.

33 Motivi a favore del SW libero a scuola e nella didattica (5) Riassumendo, motivazioni tecniche: Realizza trasparenza, affidabilità e sicurezza; Realizza l'indipendenza dalla piattaforma hardware; È un sistema usato in molti server di portata industriale.

34 Possibili obiezioni e relative risposte Si deve usare il software più diffuso nelle case e far conoscere quello che si usa negli uffici (Siamo insegnanti o piazzisti? Quello che si usa oggi sarà comunque sostituito domani; la scuola non può essere subalterna alle aziende). Il prodotto L non è professionale come W (La scuola deve insegnare vari strumenti e privilegiare i principi logici di funzionamento e non i dettagli; le aziende sono libere di scegliere P, la scuola ha altre priorità (e altri mezzi economici). È necessario W perché tutti usano il formato F (Nessuna informazione è rappresentabile in un solo formato; l'uso di formati standard favorisce l'interoperabilità ed è un obbligo per la P.A. per le leggi dello Stato Italiano).

35 Allora perché non lo usiamo? Carenze nella politica ministeriale e appiattimento del Ministero alle logiche del mercato; Carenza di capacità tecnico professionali (investimenti sempre per forniture hw e sw, quasi mai per la formazione); Mancanza di materiale hardware (specie in alcuni tipi di scuole). Ma non solo: Il sw libero non è diffuso perché la libertà si paga anche in termini di impegno personale (per chi conosce già un sistema, reimparare può essere faticoso).

36 Riferimenti Dove trovare la documentazione (sia tecnica che filosofica ): e in altre centinaia di siti (provare a cercare linux con un motore di ricerca). In molti testi a vari livelli di difficoltà, approfondimento, costo, come: Linux la guida completa di Petersen Linux Ubuntu La grande guida di Keir Linux La guida (con Dvd Suse) di Justin, Whittaker

GNU/Linux e il software libero a scuola (e non solo) A cura del Prof. Fulvio Ferroni

GNU/Linux e il software libero a scuola (e non solo) A cura del Prof. Fulvio Ferroni GNU/Linux e il software libero a scuola (e non solo) A cura del Prof. Fulvio Ferroni Hardware e software HARDWARE (HW) = Parte fisica del sistema di elaborazione. SOFTWARE (SW) = L'insieme dei programmi.

Dettagli

Il software libero nella didattica. Le tre classi di programmi. Caratteristiche del software. Il progetto GNU

Il software libero nella didattica. Le tre classi di programmi. Caratteristiche del software. Il progetto GNU Il software libero nella didattica Marino Miculan -- Linux Day 2002 -- Gorizia, 23 novembre 2002 Le libertà del Software Libero nella didattica Perché adottare S.L. nella scuola

Dettagli

LICENZE D'USO E TIPOLOGIE DI SOFTWARE

LICENZE D'USO E TIPOLOGIE DI SOFTWARE LICENZE D'USO E TIPOLOGIE DI SOFTWARE Il software è tutelato dalle leggi sul diritto d'autore, in maniera simile a quanto avviene per le opere letterarie. Il contratto che regola l'uso del software è la

Dettagli

Introduzione al Software Libero

Introduzione al Software Libero Introduzione al Software Libero Linux Day 6 23 novembre 2002 Il software Programma (codice) scritto in un particolare linguaggio di programmazione esistono molti linguaggi di programmazione (Di solito)

Dettagli

Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 1

Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 1 Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 1 Presentazione generale del concetto di open source Il sistema operativo LINUX e le varie distribuzioni Uso di una versione Knoppix live Presentazione di OpenOffice.org I contenuti

Dettagli

Introduzione al Software Libero e a GNU/Linux

Introduzione al Software Libero e a GNU/Linux Introduzione al Software Libero e a GNU/Linux Enrico Albertini 1 Di cosa stiamo parlando? L'hardware è la parte del computer che possiamo toccare, ciò che è composto da atomi. Il software, invece, è una

Dettagli

Internet: Software Open Source e Sistemi operativi. conoscerlo al meglio per usarlo meglio. 2011 Gabriele Riva - Arci Barzanò

Internet: Software Open Source e Sistemi operativi. conoscerlo al meglio per usarlo meglio. 2011 Gabriele Riva - Arci Barzanò Internet: conoscerlo al meglio per usarlo meglio Software Open Source e Sistemi operativi Indice Cos'è un Software Open Source Perchè utilizzare Software Open Source Sistemi operativi Licenze software

Dettagli

GNU/Linux e *BSD: filosofia del software libero ed open source

GNU/Linux e *BSD: filosofia del software libero ed open source GNU/Linux e *BSD: filosofia del software libero ed open source Origini e filosofie dei sistemi operativi liberi. Principali licenze e libertà del software. Data: 28 ottobre 2006 Relatore: Massimo Masson

Dettagli

Secondo la Free Software Foundation, un software si può definire libero solo se garantisce quattro "libertà fondamentali":

Secondo la Free Software Foundation, un software si può definire libero solo se garantisce quattro libertà fondamentali: OPEN SOFTWARE Tecnicamente, Open Source significa a codice sorgente aperto. La maggior parte dei programmi sono infatti scritti in linguaggi (più o meno) leggibili dagli umani, quali il C, C++, C#, ecc.;

Dettagli

Software proprietario

Software proprietario Open Source Software proprietario NO Fino a tutti glianni sessanta, anche se in misura decrescente, la componente principale e costosa di un computer era l hardware. Da ciò la scelta dei produttori di

Dettagli

Corso base GNU/Linux 2014. Latina Linux Group. Sito web: www.llg.it. Mailing list:http://lists.linux.it/listinfo/latina

Corso base GNU/Linux 2014. Latina Linux Group. Sito web: www.llg.it. Mailing list:http://lists.linux.it/listinfo/latina Corso base GNU/Linux 2014 Latina Linux Group Sito web: www.llg.it Mailing list:http://lists.linux.it/listinfo/latina 1 / 34 Obiettivi di questo incontro Fornire delle informazioni di base sul funzionamento

Dettagli

Software Libero. Terra Futura - Firenze

Software Libero. Terra Futura - Firenze Cosa è il Software Libero Terra Futura - Firenze Simone Piccardi: piccardi@softwarelibero.it April 10, 2005 1 L Associazione Software Libero L Associazione Software Libero, è una associazione culturale

Dettagli

Unix, Linux, Software Libero e Open Source: cenni storici e definizioni

Unix, Linux, Software Libero e Open Source: cenni storici e definizioni Corsi di Formazione "Open Source & Scuola" Provincia di Pescara gennaio 2005 aprile 2005 Unix, Linux, Software Libero e Open Source: cenni storici e definizioni Spremere denaro dagli utenti di un programma

Dettagli

Linux e Open Source: Libero! Non "gratis"...

Linux e Open Source: Libero! Non gratis... Linux e Open Source: Libero! Non "gratis"... Di Colucci Martino. 1 Cos'è Linux Linux è un sistema operativo alternativo al più blasonato Windows OS (o al cugino Macintosh) È parente stretto della famiglia

Dettagli

Introduzione a GNU/Linux e alle licenze libere

Introduzione a GNU/Linux e alle licenze libere Introduzione a GNU/Linux e alle licenze libere Luca Syslac Mezzalira Montebelluna Linux User Group 20/09/2007 Montebelluna Syslac (MontelLUG) Intro Linux/GPL 20/09/2007 Montebelluna 1 / 27 Licenza d utilizzo

Dettagli

Il Sistema Operativo Linux

Il Sistema Operativo Linux Il Sistema Operativo Linux Sistema Linux storia Unix deriva da Unix open source software libero software open source GNU, GPL, LGPL storia Linux amministrazione struttura concetti base comandi shell Unix

Dettagli

Avete detto Open Source?!

Avete detto Open Source?! Come avvicinarsi all'open Source Sergio Margarita LIASES Università di Torino margarita@econ.unito.it Open Source nell'università - Software libero per studiare, insegnare e fare ricerca Università di

Dettagli

Definizione di Open Source

Definizione di Open Source L Open Source Definizione di Open Source In informatica, open source (termine inglese che significa sorgente aperta) indica un software i cui autori (più precisamente i detentori dei diritti) ne permettono,

Dettagli

**************************************************************************/

**************************************************************************/ /************************************************************************** * * Guida introduttiva al mondo GNU/Linux. * * Autore: Salvatore "sneo" Giugliano * Email: sneo@tiscali.it * ICQ: 116699222 *

Dettagli

ALTRA ECONOMIA. Le licenze nel software. di virtualmondo. terza parte del seminario sul software libero. per contatti luciano@aniene.

ALTRA ECONOMIA. Le licenze nel software. di virtualmondo. terza parte del seminario sul software libero. per contatti luciano@aniene. ALTRA ECONOMIA Le licenze nel software di virtualmondo terza parte del seminario sul software libero per contatti luciano@aniene.net Le licenze L'utilizzo del software può essere concesso gratuitamente

Dettagli

S o f t w a r e L i b e r o : p e r c h é? a cura di don Paolo La Terra

S o f t w a r e L i b e r o : p e r c h é? a cura di don Paolo La Terra S o f t w a r e L i b e r o : p e r c h é? a cura di don Paolo La Terra C o s a è i l S o f t w a r e L i b e r o? Tecnicamente ed eticamente parlando il Software Libero è quello che, a prescindere dal

Dettagli

POLINUX. Linux for Polimi people

POLINUX. Linux for Polimi people POLINUX Linux for Polimi people POLINUX Come potremmo definirlo? Polinux è una distribuzione GNU/Linux, derivata da Ubuntu, contenente solamente software libero. Menu del giorno Cos'è il Software Libero

Dettagli

Licenze d uso libere. Rossetto Stefano Seminario di Commercio Elettronico

Licenze d uso libere. Rossetto Stefano Seminario di Commercio Elettronico Licenze d uso libere Rossetto Stefano Seminario di Commercio Elettronico Open Source L OSI definisce un elenco di condizioni per definire una licenza Open Source: 1. Redistribuzione libera; 2. Codice sorgente

Dettagli

Le licenze d uso. Le principali tipologie di licenze

Le licenze d uso. Le principali tipologie di licenze Le licenze d uso La legge 633/41 attribuisce in via esclusiva all autore dell opera software tutti i diritti derivanti dall opera stessa, e vieta e punisce ogni abuso che leda questi diritti esclusivi.

Dettagli

nella Scuola: aspetti educativi e didattici

nella Scuola: aspetti educativi e didattici nella Scuola: aspetti educativi e didattici Aspetti educativi La scuola dovrebbe insegnare a chi studia stili di vita in grado di portare beneficio all'intera società. Dovrebbe promuovere l'uso del software

Dettagli

Software Libero e GNU/Linux

Software Libero e GNU/Linux Corso introduttivo a GNU/Linux Padova Software Libero e GNU/Linux Gianluca Moro Faber Libertatis Associazione di Promozione Sociale Faber Libertatis - http://faberlibertatis.org/ Linux che cos'è? Linux

Dettagli

Corso Software Open Source 2009 I.P.S.I.A A.M. Barlacchi Crotone

Corso Software Open Source 2009 I.P.S.I.A A.M. Barlacchi Crotone Corso Software Open Source 2009 I.P.S.I.A A.M. Barlacchi Crotone Linux is a free Unix-type operating system originally created by Linus Torvalds with the assistance of developers around the world. 1 Free

Dettagli

LINUX: la forza di un pinguino (e di uno GNU)

LINUX: la forza di un pinguino (e di uno GNU) LINUX: la forza di un pinguino (e di uno GNU) Prima è nato lo GNU Nel 1984 Richard Stallman avvia lo GNU project basato sul principio del free software (reazione a S.O. proprietari) Nel 1985 nasce la Free

Dettagli

Introduzione al Software libero

Introduzione al Software libero Prato Officina Giovani - 27 ottobre Introduzione al Software libero Alessandro De Maria adblues@prato.linux.it Ugo Mattia umattia@prato.linux.it www.grafica-web.it 1 Linux Day 2007 Prato Officina Giovani

Dettagli

La Filosofia ''Open Source'' ed il Sistema Operativo ''Linux''. Gabriele Turco e Tudor Trani.

La Filosofia ''Open Source'' ed il Sistema Operativo ''Linux''. Gabriele Turco e Tudor Trani. La Filosofia ''Open Source'' ed il Sistema Operativo ''Linux''. Gabriele Turco e Tudor Trani. Trieste, 2 Maggio 2016 1) OPEN SOURCE COSA SIGNIFICA OPEN SOURCE? E' un aggettivo che si una per intendere

Dettagli

<alceste.scalas@gmx.net> Benvenuti sul pianeta software libero Alceste Scalas Sommario Introduzione: cosa c'è di diverso Il software libero ieri Il software libero oggi Il software libero domani... Cosa

Dettagli

Sistemi Operativi di Rete. Sistemi Operativi di rete. Sistemi Operativi di rete

Sistemi Operativi di Rete. Sistemi Operativi di rete. Sistemi Operativi di rete Sistemi Operativi di Rete Estensione dei Sistemi Operativi standard con servizi per la gestione di risorse in rete locale Risorse gestite: uno o più server di rete più stampanti di rete una o più reti

Dettagli

Università di Padova - Corso di Laurea in Governo delle Amministrazioni - Informatica per ufficio

Università di Padova - Corso di Laurea in Governo delle Amministrazioni - Informatica per ufficio Il lavoro d ufficio La posta elettronica Intranet e Internet Browser OpenSource Mail server Utente 1 Utente 2 Apparato Rete Mail Server Server di posta POP3: (Post Office Protocol) protocollo per gestire

Dettagli

Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale Università di Trento. Open Source e Free Software. Open Source e Free Software

Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale Università di Trento. Open Source e Free Software. Open Source e Free Software Paolo Zatelli Università di Trento 1/11 Paolo Zatelli Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale Università di Trento Paolo Zatelli Università di Trento 2/11 Free Software Il termine free si deve tradurre

Dettagli

Lezione 3. Il software libero. Linux avanzato. Marco Cesati System Programming Research Group Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Lezione 3. Il software libero. Linux avanzato. Marco Cesati System Programming Research Group Università degli Studi di Roma Tor Vergata Lezione 3 Linux avanzato 15 marzo 2013 System Programming Research Group Università degli Studi di Roma Tor Vergata LA 13 3.1 Di cosa parliamo in questa lezione? Il movimento del software libero 1 Nascita

Dettagli

Uomo Libero software Libero

Uomo Libero software Libero Uomo Libero software Libero Marco Menardi marco.menardi@gmail.com marco.menardi@gmail.com (fellow Free Software Foundation Europe) presentazione realizzata con OpenOffice.org / LibreOffice Impress 23/10/2010,

Dettagli

Il software. E' una serie di istruzioni eseguite dal PC.

Il software. E' una serie di istruzioni eseguite dal PC. Corso "Software Open Source per il commercio elettronico Modulo: Applicazioni di ecommerce L'OPEN SOURCE Il software E' una serie di istruzioni eseguite dal PC. I programmatori Sono degli informatici che

Dettagli

Castelli Flavio - 2009. Panoramica su Linux

Castelli Flavio - 2009. Panoramica su Linux @ Un po' di storia Castelli Flavio - 2009 Linus Torvalds Un po' di storia D: Chi è Richard Stallman? R: Uno degli hacker più talentuosi del MIT D: Qual'era il suo problema? R: la progressiva chiusura del

Dettagli

L Open Source un mondo che forse dovresti conoscere? Viaggio alla scoperta dell open source e le sue caratteristiche.

L Open Source un mondo che forse dovresti conoscere? Viaggio alla scoperta dell open source e le sue caratteristiche. L Open Source un mondo che forse dovresti conoscere? Viaggio alla scoperta dell open source e le sue caratteristiche. Le licenze Cosa è la licenza? licenza o contratto d'uso è il contratto con il quale

Dettagli

Software e Sistemi Operativi Prof. Maurizio Naldi A.A. 2015/16

Software e Sistemi Operativi Prof. Maurizio Naldi A.A. 2015/16 Software e Sistemi Operativi Prof. Maurizio Naldi A.A. 2015/16 Cosa vedremo Il software applicativo Categorie di SW Il sistema operativo Gestione programmi in esecuzione (processi) Gestione memoria Gestione

Dettagli

Linux?!? A cura di: Carmine Stolfi Roberto Lacava

Linux?!? A cura di: Carmine Stolfi Roberto Lacava Linux?!? A cura di: Carmine Stolfi Roberto Lacava Panoramica su Linux Cosè Linux Perchè Linux è libero Cosè Linux? Linux è un Sistema Operativo Agisce da interfaccia tra l' uomo e la macchina fornendo

Dettagli

in un contesto di ricerca Perché usare il modello del software libero Alessandro Rubini

in un contesto di ricerca Perché usare il modello del software libero Alessandro Rubini Perché usare il modello del software libero in un contesto di ricerca Alessandro Rubini http://www.fsfeurope.org http://ar.linux.it La specificità del software

Dettagli

L'associazione Solira

L'associazione Solira L'associazione Solira SoLiRa = Software Libero Ragusa opera sul territorio dal 2003 attività: seminari, conferenze (Linux Day, Giornata del Software Libero) sito internet: http://www.solira.org Riscaldiamo

Dettagli

LE PORTE DELL ACCESSO. iniziativa realizzata nell ambito delle attività di promozione del CSV Napoli

LE PORTE DELL ACCESSO. iniziativa realizzata nell ambito delle attività di promozione del CSV Napoli LE PORTE DELL ACCESSO iniziativa realizzata nell ambito delle attività di promozione del CSV Napoli Le porte dell accesso incontri seminariali per costruire strumenti di inclusione informatica e di contrasto

Dettagli

OPEN SOURCE CLOSED SOURCE

OPEN SOURCE CLOSED SOURCE OPEN SOURCE CLOSED SOURCE VS Con questi due termini si intendono due strategie di distribuzione software. Questi due modelli si differenziano per le modalità di: REALIZZAZIONE DISTRIBUZIONE MANUTENZIONE

Dettagli

OPEN NON E FREE Metodi di ricerca per il progetto Docente Stefano Maffei Politecnico di Milano Facoltà del design

OPEN NON E FREE Metodi di ricerca per il progetto Docente Stefano Maffei Politecnico di Milano Facoltà del design Presentazione di Cristina Zocca 736584 Nicole Galeone 735934 OPEN NON E FREE Metodi di ricerca per il progetto Docente Stefano Maffei Politecnico di Milano Facoltà del design di Ippolita AUTORE IPPOLITA

Dettagli

Architetture Applicative

Architetture Applicative Alessandro Martinelli alessandro.martinelli@unipv.it 6 Marzo 2012 Architetture Architetture Applicative Introduzione Alcuni esempi di Architetture Applicative Architetture con più Applicazioni Architetture

Dettagli

Le distrubuzioni GNU/Linux

Le distrubuzioni GNU/Linux Le distrubuzioni GNU/Linux 1. Cosa sono 2. Come nascono 3. Da cosa differiscono 4. Panoramica sulle distribuzioni 5. I Pacchetti 6. Quale distro scegliere Cosa sono le distribuzioni? Quando si parla di

Dettagli

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono:

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono: 3. Il Software TIPI DI SOFTWARE La macchina come insieme di componenti hardware di per sé non è in grado di funzionare. Sono necessari dei programmi progettati dall uomo che indicano la sequenza di istruzioni

Dettagli

Classificazione del software

Classificazione del software Classificazione del software Classificazione dei software Sulla base del loro utilizzo, i programmi si distinguono in: SOFTWARE Sistema operativo Software applicativo Sistema operativo: una definizione

Dettagli

Open Source e Free Software Introduzione a GRASS e sw correlati GFOSS (Geographic Free Open Source Software) Cartografia numerica e GIS Free Software Il termine free si deve tradurre come libero piuttosto

Dettagli

Parte VI SISTEMI OPERATIVI

Parte VI SISTEMI OPERATIVI Parte VI SISTEMI OPERATIVI Sistema Operativo Ogni computer ha un sistema operativo necessario per eseguire gli altri programmi Il sistema operativo, fra l altro, è responsabile di riconoscere i comandi

Dettagli

Linux Day 2013. Perche' siamo qui???

Linux Day 2013. Perche' siamo qui??? Perche' siamo qui??? tredicesima giornata nazionale per GNU/Linux ed il software libero Quindi noi siamo qui per sostenere e diffondere il GNU/Linux e il Software Libero!!! Quindi noi siamo qui per sostenere

Dettagli

Software libero & Community Ing. Andrea Scrimieri

Software libero & Community Ing. Andrea Scrimieri & Community Ing. Andrea Scrimieri andrea.scrimieri@linux.it Origini del software libero 1984......ma prima un passo indietro... "Penso che nel mondo ci sia mercato forse per 4 o 5 computer" "Il microchip:

Dettagli

Le licenze The cathedral and the bazaar Il mercato Open Source l'open Source come soluzione aziendale

Le licenze The cathedral and the bazaar Il mercato Open Source l'open Source come soluzione aziendale L'OPEN SOURCE COME MODELLO AZIENDALE Le licenze The cathedral and the bazaar Il mercato Open Source l'open Source come soluzione aziendale LE LICENZE La licenza Libera più conosciuta è la GNU General Public

Dettagli

Corsi di Formazione "Open Source & Scuola" Provincia di Pescara gennaio 2005 aprile 2005

Corsi di Formazione Open Source & Scuola Provincia di Pescara gennaio 2005 aprile 2005 Corsi di Formazione "Open Source & Scuola" Provincia di Pescara gennaio 2005 aprile 2005 1 Cos'è una distribuzione Una Distribuzione è un confezionamento (packaging) di Linux, completa di kernel, pacchetti

Dettagli

OPEN SOURCE. Concetti chiave e implicazioni per le scelte aziendali (fornitori e utenti)

OPEN SOURCE. Concetti chiave e implicazioni per le scelte aziendali (fornitori e utenti) OPEN SOURCE Concetti chiave e implicazioni per le scelte aziendali (fornitori e utenti) OBIETTIVI Cosa sono i sw open source? Cosa li distingue dai sofware non open? Quali implicazioni per: I professionisti

Dettagli

Applicazioni di Ubuntu

Applicazioni di Ubuntu Applicazioni di Ubuntu Argomenti - Ambienti grafici - Installazione - Principali pacchetti Pagina 2 Ambienti grafici Tutte le distribuzioni di Linux, quindi anche Ubuntu, possono essere integrate con un

Dettagli

Il computer. Software libero. Hardware + Software Hardware La «ferraglia», elettronica. Software. Il Sistema Operativo, i Programmi

Il computer. Software libero. Hardware + Software Hardware La «ferraglia», elettronica. Software. Il Sistema Operativo, i Programmi Il computer Hardware + Software Hardware La «ferraglia», elettronica Software Il Sistema Operativo, i Programmi 1 Il computer 2 Cosa compriamo? Quando compriamo un computer, compriamo sia l hardware che

Dettagli

Open Source e Free Software

Open Source e Free Software Università della Tuscia Facoltà di Economia Cattedra di Organizzazione dei SI Alessio Maria Braccini Francesco Di Punzio Roberto Pettirossi Storia ed origini Il laboratorio del MIT; La scelta ideologica

Dettagli

Perchè usare sw open source nelle scuole

Perchè usare sw open source nelle scuole Perchè usare sw open source nelle scuole 'Sono convinto che l'informatica abbia molto in comune con la fisica. Entrambe si occupano di come funziona il mondo a un livello abbastanza fondamentale. La differenza,

Dettagli

Nascita, sviluppo e risultati dell'open source

Nascita, sviluppo e risultati dell'open source Nascita, sviluppo e risultati dell'open source Gabriele Rota, Andrea Salimbeni, Matteo Marrocu GULCh 1 Protagonisti 2 Software Libero e Software Proprietario 3 Software Libero e Software Proprietario Definizione

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo 1 1.7-Informatica e legislazione 1 Prerequisiti Utilizzo elementare del calcolatore 2 1 Introduzione Il calcolatore come strumento di lavoro o svago, può far nascere problemi

Dettagli

Sistemi Operativi. Modulo 2. C. Marrocco. Università degli Studi di Cassino

Sistemi Operativi. Modulo 2. C. Marrocco. Università degli Studi di Cassino Sistemi Operativi Modulo 2 Schema di un Sistema di Calcolo Programmi Dati di Input Calcolatore Dati di output Modello di von Neumann Bus di sistema CPU Memoria Centrale Memoria di Massa Interfaccia Periferica

Dettagli

Open Source::cenni. Termini del problema (i)

Open Source::cenni. Termini del problema (i) Operatore Informatico Giuridico Informatica Giuridica A.A 2006/2007 II Semestre Open Source::cenni Lezione 5 prof. Monica Palmirani Termini del problema (i) Il mercato della produzione del software si

Dettagli

Software open source. Cenni. Termini del problema (i) Termini del problema (ii) Scenario. Approfondimento 2. diagram by Chao-Kuei

Software open source. Cenni. Termini del problema (i) Termini del problema (ii) Scenario. Approfondimento 2. diagram by Chao-Kuei Termini del problema (i) Software open source Cenni Approfondimento 2 Il mercato della produzione del software si classifica in base a tre fattori: Proprietà intellettuale del software: software proprietario

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it I moderni Sistemi Operativi!2 Unix È stato creato da Ken Thompson e Dennis Ritchie nel 1969

Dettagli

Autore prof. Antonio Artiaco. prima dispensa

Autore prof. Antonio Artiaco. prima dispensa 1 Autore prof. Corso di formazione prima dispensa Comitato Tecnico Scientifico: Gruppo Operativo di Progetto CerticAcademy Learning Center, patrocinato dall assessorato al lavoro e alla formazione professionale

Dettagli

Il computer: primi elementi

Il computer: primi elementi Il computer: primi elementi Tommaso Motta T. Motta Il computer: primi elementi 1 Informazioni Computer = mezzo per memorizzare, elaborare, comunicare e trasmettere le informazioni Tutte le informazioni

Dettagli

LPIC-1 Junior Level Linux Certification

LPIC-1 Junior Level Linux Certification Corso 2012/2013 Introduzione a GNU/Linux Obiettivi Il percorso formativo ha l obiettivo di fornire ai partecipanti le competenze basilari necessarie per installare, configurare e gestire un server/workstation

Dettagli

Open Source. Sommaruga Andrea Guido. Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Monza e Brianza. Nov 2009

Open Source. Sommaruga Andrea Guido. Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Monza e Brianza. Nov 2009 http://sommaruga.stnet.net 1 Open Source Sommaruga Andrea Guido Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Monza e Brianza http://sommaruga.stnet.net 2 3 http://sommaruga.stnet.net 3

Dettagli

ISF CA - Gruppo Trashware IL TRASHWARE. ovvero... LA SECONDA VITA DEI COMPUTER

ISF CA - Gruppo Trashware IL TRASHWARE. ovvero... LA SECONDA VITA DEI COMPUTER ISF CA - Gruppo Trashware IL TRASHWARE ovvero... LA SECONDA VITA DEI COMPUTER Chi Siamo? INGEGNERIA SENZA FRONTIERE CAGLIARI ISF è un associazione che si propone di elaborare, realizzare e diffondere pratiche

Dettagli

I Server. Andrea Sommaruga: I server e le OSC (12:15-13:00) I Sistemi Operativi alternativi: Distribuzioni Linux,

I Server. Andrea Sommaruga: I server e le OSC (12:15-13:00) I Sistemi Operativi alternativi: Distribuzioni Linux, I Server Andrea Sommaruga: I server e le OSC (12:15-13:00) I Sistemi Operativi alternativi: Distribuzioni Linux, FreeBSD, ecc. Apache / Tomcat / Jakarta / Samba e l'accesso a Windows Antivirus, firewall,

Dettagli

Open Source Cosa è, chi lo usa, perchè.

Open Source Cosa è, chi lo usa, perchè. GNU/Linux User Group Perugia http://www.perugiagnulug.org Perugia, 7 dicembre 2007 Paolo Giardini AIP Privacy Officer Eucip Certified Informatics Professional Consulente per la sicurezza delle informazioni

Dettagli

I.S. Sobrero. Dipartimento di Informatica. Presentazione. install.linux@home. 16/02/2007 install.linux@home Marco Marchisotti

I.S. Sobrero. Dipartimento di Informatica. Presentazione. install.linux@home. 16/02/2007 install.linux@home Marco Marchisotti I.S. Sobrero Dipartimento di Informatica Presentazione install.linux@home 1 Hello everybody... From: torvalds@ (Linus Benedict Torvalds) Newsgroups: comp.os.minix Subject: What would you like to see most

Dettagli

I programmi applicativi

I programmi applicativi I programmi applicativi Riferimenti: Curtin cap. 6-8 Console cap. 11.1, 11.3 Versione: 15/04/2007 Facoltà di Farmacia Corso di Informatica 1 Le applicazioni Per svariati compiti specifici Vari applicativi,

Dettagli

Software libero: opportunità per tutti?

Software libero: opportunità per tutti? Software libero: opportunità per tutti? Andrea Scrimieri Redattore e amministratore di sistema LUG Parma http://www.parma.linux.it Cosa è il software libero? Il software libero: E' gratuito E' Linux E'

Dettagli

Benvenuti/e. www.dueville.linux.it 2vilug@gmail.com

Benvenuti/e. www.dueville.linux.it 2vilug@gmail.com Benvenuti/e www.dueville.linux.it 2vilug@gmail.com Piccolo glossario SOFTWARE: Tutto ciò che è immateriale. HARDWARE: Tutto ciò che si può prendere a calci. Sistema operativo Il sistema operativo è l'insieme

Dettagli

INTRODUZIONE AL SOFTWARE LIBERO STEFANO IANNUCCI 02/13/12 1

INTRODUZIONE AL SOFTWARE LIBERO STEFANO IANNUCCI 02/13/12 1 INTRODUZIONE AL SOFTWARE LIBERO STEFANO IANNUCCI 02/13/12 1 Agenda Introduzione: limiti del software proprietario Definizione di software libero Vantaggi del software libero Per end-user (persone, aziende)

Dettagli

SISTEMI OPERATIVI alla base di tutto. Informatica Applicata Prof.Emanuela Zilio

SISTEMI OPERATIVI alla base di tutto. Informatica Applicata Prof.Emanuela Zilio SISTEMI OPERATIVI alla base di tutto 1 Sistemi Operativi: avvio All avvio del computer, terminate le verifiche del BIOS, il controllo passa al sistema operativo. Il Sistema Operativo opera come intermediario

Dettagli

Ambito della tutela del software I diritti esclusivi sul software Le licenze d uso Le licenze del software libero Le facoltà dell utilizzatore

Ambito della tutela del software I diritti esclusivi sul software Le licenze d uso Le licenze del software libero Le facoltà dell utilizzatore /H]LRQ TXDUWD Ambito della tutela del software I diritti esclusivi sul software Le licenze d uso Le licenze del software libero Le facoltà dell utilizzatore legittimo Il ruolo della SIAE Tutela civile

Dettagli

Istituto Tecnico Statale Argentia. Linux Day 2010. Scuola Pubblica e Software Libero. Sabato 23 ottobre 2010. Prima Edizione

Istituto Tecnico Statale Argentia. Linux Day 2010. Scuola Pubblica e Software Libero. Sabato 23 ottobre 2010. Prima Edizione Linux Day 2010 Scuola Pubblica e Software Libero Sabato 23 ottobre 2010 Prima Edizione 1 Software libero: programmi applicativi e didattica A cura della Prof.ssa Lina Marino Licenze d'uso e tipologie di

Dettagli

Open Source e Riuso. Lezione 4bis. Termini del problema (i)

Open Source e Riuso. Lezione 4bis. Termini del problema (i) Open Source e Riuso Lezione 4bis Termini del problema (i) Il mercato della produzione del software si classifica in base a tre fattori: Proprietà intellettuale del software: software proprietario il titolare

Dettagli

Introduzione a LINUX. Unix

Introduzione a LINUX. Unix Introduzione a LINUX Introduzione a Linux 1 Unix 1969: Ken Thompson AT&T Bell Lab realizza un ambiente di calcolo multiprogrammato e portabile per macchine di medie dimensioni. Estrema flessibilità nel

Dettagli

Software. Algoritmo. Algoritmo INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042)

Software. Algoritmo. Algoritmo INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Gli elaboratori utilizzano memoria per Dati da elaborare Istruzioni eseguite dall elaboratore software differenti risoluzione problemi differenti Algoritmo

Dettagli

Trieste: efficienza digitale. buongiorno - pozdravljeni

Trieste: efficienza digitale. buongiorno - pozdravljeni Trieste: efficienza digitale buongiorno - pozdravljeni Spesso mi sono trovato nella situazione di dover ottimizare le risorse informatiche a disposizione, sia nell'ambito profit che non profit, per migliorare

Dettagli

Free software e modelli di business. Giornata della libertà digitale. Politecnico di Milano

Free software e modelli di business. Giornata della libertà digitale. Politecnico di Milano Giornata della libertà digitale Politecnico di Milano Gabriele Erba root@gabriele-erba.it Sito Web : www.gabriele-erba.it Tema : Analisi dell'impatto della cultura free nel mondo economico in particolare

Dettagli

IL SOFTWARE. Programmi di elaborazione testi che ci permettono di creare documenti scritti col computer (microsoft word o openoffice writer)

IL SOFTWARE. Programmi di elaborazione testi che ci permettono di creare documenti scritti col computer (microsoft word o openoffice writer) IL SOFTWARE Software (parte non tangibile del PC, che non si può toccare, nei supporti magnetici è ad esempio il cambiamento dell orientazione delle microcalamite); esempi di software sono: Applicazioni

Dettagli

Gassino t.se, 16 dicembre 2014

Gassino t.se, 16 dicembre 2014 2014_12_mozione_open_sourceopensource - pagina 1 di 6 Gassino t.se, 16 dicembre 2014 Oggetto: Mozione Open Source a: Sindaco della Città di Gassino Torinese Sig. Paolo Cugini Assessore di competenza Il

Dettagli

Cosa è il sistema operativo

Cosa è il sistema operativo Sistemi Operativi Cosa è il sistema operativo Software che, tramite l'interfaccia utente, consente l'invio di comandi al computer, e che controlla e gestisce tutto il traffico di dati all'interno del computer

Dettagli

Installare un nuovo programma

Installare un nuovo programma Installare un nuovo programma ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Installare un nuovo programma sul computer installazione Quando acquistiamo

Dettagli

GNU/Linux e Software Libero

GNU/Linux e Software Libero GNU/Linux e Software Libero Alessandro Natilla www.alessandronatilla.it Linux Day Bari 26/10/2013 Il software libero Il software è libero quando il realizzatore lo rilascia secondo le libertà fondamentali,

Dettagli

Open Source e business

Open Source e business Open Source e business I paradigmi attuali e l'esempio di Apache Software Foundation Andrea Pescetti pescetti@apache.org Presentazione Volontario di Free Software Foundation dal 2001 Volontario del progetto

Dettagli

Software. Definizione, tipologie, progettazione

Software. Definizione, tipologie, progettazione Software Definizione, tipologie, progettazione Definizione di software Dopo l hardware analizziamo l altra componente fondamentale di un sistema di elaborazione. La macchina come insieme di componenti

Dettagli

Software Libero per la PMI. Augusto Silvino

Software Libero per la PMI. Augusto Silvino <asilvino@lilis.it> Software Libero per la PMI Augusto Silvino 1 Una domanda per iniziare... il Software Libero può essere una soluzione o parte di una soluzione per aiutare le PMI ad uscire dalla crisi?

Dettagli

ISTVAS Ancona Introduzione ai sistemi operativi Tecnologie Informatiche

ISTVAS Ancona Introduzione ai sistemi operativi Tecnologie Informatiche ISTVAS Ancona Introduzione ai sistemi operativi Tecnologie Informatiche Sommario Definizione di S. O. Attività del S. O. Struttura del S. O. Il gestore dei processi: lo scheduler Sistemi Mono-Tasking e

Dettagli

Il Sistema Operativo. Di cosa parleremo? Come si esegue un programma. La nozione di processo. Il sistema operativo

Il Sistema Operativo. Di cosa parleremo? Come si esegue un programma. La nozione di processo. Il sistema operativo Il Sistema Operativo Di cosa parleremo? Come si esegue un programma. La nozione di processo. Il sistema operativo ... ma Cos'è un S.O.? un PROGRAMMA!... ma Cos'è un programma? PROGRAMMA: 1. algoritmo sequenza

Dettagli

Linux nella scuola...proviamo!

Linux nella scuola...proviamo! Il software opensource per la didattica Linux nella scuola...proviamo! V. Candiani, G. Caruso, L. Ferlino, M. Ott, M. Tavella Il problema dei sw didattici protetti da copyright Alti costi per le licenze;

Dettagli