Neuroscienze e marketing: un matrimonio possibile. Prof. Fabio Babiloni Dip. Fisiologia e Farmacologia Univ. Sapienza Roma BrainSigns srl

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Neuroscienze e marketing: un matrimonio possibile. Prof. Fabio Babiloni Dip. Fisiologia e Farmacologia Univ. Sapienza Roma BrainSigns srl"

Transcript

1 Neuroscienze e marketing: un matrimonio possibile Prof. Fabio Babiloni Dip. Fisiologia e Farmacologia Univ. Sapienza Roma BrainSigns srl

2 La selezione delle informazioni 1 1

3 La selezione dei messaggi pubblicitari Ogni giorno veniamo raggiunti in media da un centinaio di messaggi pubblicitari, attraverso diversi media (radio, tv, affissioni murali, internet, etc). Quali sono le caratteristiche che ci portano a memorizzarne alcuni e dimenticarne altri? 2

4 La selezione delle informazioni Il nostro cervello raccoglie dall ambiente esterno le informazioni, per elaborare le risposte utili per la sopravvivenza a breve e lungo termine del corpo. Il cervello ha una capacità di immagazzinamento grande ma limitata: cento miliardi di neuroni (10 11 bit) circa byte, cioè 10 Gigabyte. Ogni istante veniamo raggiunti da 100 Mbyte di informazioni che semplicemente NON possiamo ritenere. Dobbiamo quindi selezionarle. Come? 3

5 Le emozioni facilitano il ricordo di eventi Dove eravate il 9 giugno 2002? Dove eravate l 11 settembre 2001? Amigdala Corteccia entorinale Ippocampo 4

6 Le emozioni indicano quali percezioni sensoriali sono importanti per il nostro organismo 5

7 Dalle neuroscienze non solo nuove tecnologie ma nuovi modi di pensare Da un paradigma di riferimento in cui nelle decisioni si considerano prioritari processi razionali Make decision Do Feel «Emotion probabily assists reasoning certain levels of emotion processing probabily point us to the sector of decision making space where our reason can operate most effectively» Prof. Damasio, neuroscientist, «The feeling of what happens» Feel Make decisions by rationality Do 6

8 Misurare la risposta cerebrale agli stimoli di consumo 7 7

9 Perché si è interessati ad analizzare l attività cerebrale di fronte agli stimoli di marketing? I consumatori spesso non sono in grado di spiegare a parole quello che provano e ciò in base a cui decidono...oppure non lo vogliono dire espressamente...oppure ne trascurano la componente emotiva privilegiandone quella razionale. Nel cervello del consumatore i «segni» delle loro preferenze possono però essere misurati. Neuromarketing 8

10 Dove e come si possono applicare le tecniche di valutazione dell attività cerebrale durante il ciclo di un prodotto? Neuromarketing Fase concettuale (Analisi di mercato e di fattibilità) Design Sviluppo Prototipazione Testing Immissione nel mercato Supporto Release Feedback Comunicazione Neuromarketing 9

11 Come si misura e si rappresenta la risposta cerebrale agli stimoli di consumo 10 10

12 Modalità di prelievo dei segnali biometrici durante la visione di filmati pubblicitari eseguita da BrainSigns 11

13 Interesse Il nostro cervello genera segnali precisi e distinti quando il percetto sensoriale che ha di fronte (cibo, bevande, animali, etc etc) lo attrae (Attrazione) oppure lo respinge (Distacco). Interesse Attrazione Interesse Distacco 12

14 L interesse provato durante uno spot TV può essere rappresentato L interesse può essere misurato e rappresentato secondo per secondo durante lo spot TV o l apprezzamento del prodotto. Alto interesse - Approach Tempo dello spot Basso interesse - Avoidance 13

15 Esempi di attività cerebrale durante la fruizione di stimoli di consumo 14 14

16 Giulietta Alfa Romeo * * Esempi non commissionati dal cliente oppure che hanno ottenuto la clearance da parte del cliente per la presentazione pubblica 15

17 Sviluppo temporale dell emozione e del keyframe per tutto lo spot TV analizzato Low High Low High Emozione Key frame 16

18 Analisi dei gruppi: curva di emozione comparata uomo donna Uomini Donne Tempo dello spot Tempo dello spot L emotività degli uomini è molto legata alla lettura del messaggio finale. Nel caso delle donne l emozione viene catturata dalla figura femminile e dalle bambine, mentre viene trascurata la componente finale del messaggio. 17

19 Contestualizzare lo spot con il programma on air Come si possono impiegare tali informazioni per generare una comunicazione efficace? 18

20 Differenze nella generazione del 15" suggerite dall analisi biometrica 19 UOMINI DONNE Indifferenza Emozione positiva Indifferenza Emozione positiva

21 Differenze nella generazione del 15" suggerite dall analisi biometrica 20 UOMINI DONNE Indifferenza Emozione positiva Indifferenza Emozione positiva

22 Applicazioni Outdoor Analisi della risposta alla comunicazione pubblicitaria da parte di persone in movimento Sugli schermi fronte alla metropolitana Sull ascensore negli alberghi Sull autobus Nella metropolitana Nei punti di vendita Analisi di usabilità dei siti Web Analisi neurometriche durante la ricerca di informazioni Analisi comportamentali Analisi eye-tracking Impiego di questionari derivati dall aeronautica (NASA-TLX) per la valutazione dell impegno cognitivo. Analisi di immagini statiche 21

23 Risposte cerebrali outdoor con EEG ed eye-tracker Occhiali eyetracker per il tracciamento dello sguardo in movimento Cuffia EEG per l acquisizione dei dati in movimento Borsa o zaino per gli apparati di registrazione mobili 22

24 La misura dell interesse ed emozione durante la visita in un negozio 23

25 Una visita neurometrica al supermercato 24

26 Profilo della risposta cerebrale durante la visita di un punto vendita: due popolazioni diverse fra loro (popolazione A, popolazione B) 25 Popolazione B Interesse Popolazione A «Promozione per pop. B» Settore 1: Settore 2: Settore 3: Casse biscotti Succhi di frutta Vini 25

27 Conclusioni Half the money I spend on advertising is wasted; the trouble is I don't know which half. 26

28 Discussion Grazie per l attenzione Contatti: Prof. Fabio Babiloni Dip. Fisiologia e Farmacologia Università di Roma Sapienza BrainSigns srl 27

Corso di Alta Formazione in Neuromarketing 1^ Edizione - Milano

Corso di Alta Formazione in Neuromarketing 1^ Edizione - Milano Corso di Alta Formazione in Neuromarketing 1^ Edizione - Milano Presentazione Il Neuromarketing è la nuova frontiera delle ricerche di mercato per comprendere come pensano i consumatori e quali sono le

Dettagli

MENU SERVIZI. marketing esperienziale

MENU SERVIZI. marketing esperienziale MENU SERVIZI marketing esperienziale Le ultime tendenze e studi nel mondo del marketing e della comunie hanno decretati una sempre maggiore diffusione del Marketing Esperienziale. Un esperienza ricca di

Dettagli

Terapia non farmacologica: lo stato dell arte

Terapia non farmacologica: lo stato dell arte Terapia non farmacologica: lo stato dell arte Giovannina Conchiglia Clinica Villa Camaldoli Napoli Reparto Neurologia Comportamentale giopsico@libero.it Caserta, 16 ottobre 2014 1 CONGRESSO NAZIONALE A.

Dettagli

Multichannel Analytics

Multichannel Analytics Multichannel Analytics Ottimizzare gli investimenti in comunicazione, digitale e non, per la massimizzazione delle vendite quando il customer journey si conclude off line. Multichannel Marketing TV Radio

Dettagli

Il marketing dei servizi

Il marketing dei servizi Il marketing dei servizi Standard di servizio 38 P f ROBERTO PAPA La standardizzazione dei servizi Per chiudere il gap 2 è opportuno tradurre le aspettative del cliente in standard di qualità da erogare

Dettagli

Modulo Il piano di comunicazione di un organizzazione non profit

Modulo Il piano di comunicazione di un organizzazione non profit Modulo Il piano di comunicazione di un organizzazione non profit Materiale didattico a cura di ALFONSO SIANO Università degli Studi di Salerno sianoalf@unisa.it 2010 1 Piano di comunicazione MARKETING

Dettagli

Parte V Pianificazione, organizzazione e controllo delle attività di comunicazione

Parte V Pianificazione, organizzazione e controllo delle attività di comunicazione Parte V Pianificazione, organizzazione e controllo delle attività di comunicazione Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Cap. 23 Le competenze

Dettagli

Anatomia della Memoria - Struttura delle funzioni mnesiche -

Anatomia della Memoria - Struttura delle funzioni mnesiche - UNIVERSITÀ DI ROMA LA SAPIENZA I FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA I SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN NEUROLOGIA Anatomia della Memoria - Struttura delle funzioni mnesiche - TESINA DI ANATOMIA DOCENTE Prof.

Dettagli

LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE

LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE FINALITA far conoscere, differenziare e fare memorizzare il prodotto e la marca ad accrescerne il valore percepito (significati simbolici, segnali di valore) La differenziazione

Dettagli

Marketing mix: promozione e comunicazione

Marketing mix: promozione e comunicazione Marketing mix: promozione e comunicazione La presente documentazione è ad esclusivo uso didattico. Al di fuori del corso nessuna parte può essere riprodotta in qualsiasi forma a stampa, fotocopia o altri

Dettagli

Cap.21 La comunicazione digitale. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it

Cap.21 La comunicazione digitale. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it 1 Cap.21 La comunicazione digitale Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it 2 Capitolo 21 La comunicazione digitale La comunicazione digitale Complesso

Dettagli

LA PSICOLOGIA SOCIALE Il Gruppo

LA PSICOLOGIA SOCIALE Il Gruppo Universita per gli stranieri DANTE ALIGHIERI LA PSICOLOGIA SOCIALE Il Gruppo Prof. Vincenzo Maria ROMEO ETNOCENTRISMO Il proprio gruppo (ingroup) è considerato il centro di ogni cosa e tutti gli altri

Dettagli

IL BUDGET DI COMUNICAZIONE

IL BUDGET DI COMUNICAZIONE Teoria e Tecnica della Comunicazione Pubblicitaria Stella Romagnoli 1 IL BUDGET DI COMUNICAZIONE Lezione 10 Teoria e Tecnica della Comunicazione Pubblicitaria Stella Romagnoli 2 Il budget di comunicazione

Dettagli

LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE. Prof. Giancarlo Ferrero 1

LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE. Prof. Giancarlo Ferrero 1 LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE Prof. Giancarlo Ferrero 1 FINALITA Le politiche di comunicazione sono principalmente rivolte a: far conoscere, differenziare e fare memorizzare il prodotto e la marca ad accrescerne

Dettagli

Pubblicità e promozione

Pubblicità e promozione Pubblicità e Promozioni Relatore: Andrea Baioni (abaioni@abstudio.it) Pubblicità e promozione Consiste nello sviluppo e nell invio di messaggi diretti ad un destinatario specifico E efficace quando il

Dettagli

IL CERVELLO E IL SUO SVILUPPO. Generazione In- Dipendente

IL CERVELLO E IL SUO SVILUPPO. Generazione In- Dipendente IL CERVELLO E IL SUO SVILUPPO Il Cervello e il suo sviluppo IL SISTEMA NERVOSO CENTRALE E PERIFERICO Il Sistema Nervoso (SN) viene suddiviso in due parti, che svolgono funzioni specifiche e agiscono sinergicamente

Dettagli

Torna la pubblicità subliminale Oggi si chiama product placement ed è l'unica via di sopravvivenza per gli sponsor di tv e cinema " Anna Mezzasalma

Torna la pubblicità subliminale Oggi si chiama product placement ed è l'unica via di sopravvivenza per gli sponsor di tv e cinema  Anna Mezzasalma Torna la pubblicità subliminale Oggi si chiama product placement ed è l'unica via di sopravvivenza per gli sponsor di tv e cinema " Anna Mezzasalma Prima è toccato alla carta stampata. Ora sembra sia il

Dettagli

Come decidono i clienti: l importanza del neuromarketing e delle emozioni

Come decidono i clienti: l importanza del neuromarketing e delle emozioni Come decidono i clienti: l importanza del neuromarketing e delle emozioni L articolo consente di comprendere meglio le modalità con cui si formano le decisioni. Chiarisce quali sono le nuove idee che le

Dettagli

Brain2Market. NeuroScienze Applicate Business Strategy

Brain2Market. NeuroScienze Applicate Business Strategy Brain2Market NeuroScienze Applicate Business Strategy NeuroScienze Biologia/Fisiologia Psicologia Strategia/Decisione Cervello/Sensazione Percezione Marketing/Pubblicità/Vendite Attenzione Design (brand/product/store,

Dettagli

L emozione e la Regola.

L emozione e la Regola. L emozione e la Regola. Corso di Art direction e comunicazione visiva. P rogramma del corso Lezione 1 Sabato 16 Gennaio 2010 Marchio e Logotipo. (3,5 ore mattino) Il segno di un idea. Come progettare un

Dettagli

LO SVILUPPO DI COMPETENZE PERSONALI: NUMERO E SPAZIO

LO SVILUPPO DI COMPETENZE PERSONALI: NUMERO E SPAZIO LO SVILUPPO DI COMPETENZE PERSONALI: NUMERO E SPAZIO Il corpo è il mezzo attraverso il quale il bambino è capace di effettuare conoscenze, di esprimere emozioni, di attuare continui confronti in rapporto

Dettagli

Con la presente Vi comunichiamo che è stato aperto il concorso per la campagna promozionale 2013 dell Ente Nazionale Croato per il Turismo in Italia:

Con la presente Vi comunichiamo che è stato aperto il concorso per la campagna promozionale 2013 dell Ente Nazionale Croato per il Turismo in Italia: Con la presente Vi comunichiamo che è stato aperto il concorso per la campagna promozionale 2013 dell Ente Nazionale Croato per il Turismo in Italia: TV e RADIO Target: fasce d età 25 70 anni uomini e

Dettagli

Abitudini: solo inerzia o un possibile fattore di crescita?

Abitudini: solo inerzia o un possibile fattore di crescita? Abitudini: solo inerzia o un possibile fattore di crescita? Riflessioni sul processo di costruzione delle abitudini e implicazioni per i brand Ivana Ventura Qualitative Business Director Di cosa parliamo?

Dettagli

Progetto Vivere in Italia seconda edizione

Progetto Vivere in Italia seconda edizione Progetto Vivere in Italia seconda edizione ACCOMPAGNAMENTO ALLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DEI DOCENTI INCARICATI NEI CORS DI 80/100 ORE DI LIVELLO A1/A2 14 gennaio 2013 Aspetti cognitivi nell apprendimento

Dettagli

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Grazie per il suo interesse alla nuova tecnologia voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Cristina Brambilla Telefono 348.9897.337,

Dettagli

Handicap visivo e cecità: 10 domande e risposte

Handicap visivo e cecità: 10 domande e risposte Handicap visivo e cecità: 10 domande e risposte 1. Quando si è considerati portatori di un handicap visivo?... 2 2. Quante persone cieche, ipovedenti e con doppio handicap uditivo e visivo vivono in Svizzera?...

Dettagli

Gli studi dell HCI si concentrano spesso sull interfaccia

Gli studi dell HCI si concentrano spesso sull interfaccia Interazione Uomo-Macchina (e Usabilità) 1 Cos'è l'hci? Human-Computer Interaction (HCI) Possibile definizione (ACM) Human-computer interaction ti is a discipline i concerned with the design, evaluation

Dettagli

IL COMPORTAMENTO DEL CONSUMATORE (Teorie e casi di studio)

IL COMPORTAMENTO DEL CONSUMATORE (Teorie e casi di studio) IL COMPORTAMENTO DEL CONSUMATORE (Teorie e casi di studio) Università di Urbino Corso di marketing progredito Progetto di: Andrisani Michela Galasso Donato Grifoni Giorgia Maiolini Federica Maldoni Serena

Dettagli

RELAZIONE FINALE DEL MODULO DI PROGETTAZIONE

RELAZIONE FINALE DEL MODULO DI PROGETTAZIONE RELAZIONE FINALE DEL MODULO DI PROGETTAZIONE -prof. Rocco Italiano: collaborazione come progettista, autore dei materiali e delle schede di attivazione, e-tutor. -dir. scol. Blandina Santoianni: direttore

Dettagli

UNA NUOVA EQUAZIONE DEL VALORE

UNA NUOVA EQUAZIONE DEL VALORE UNA NUOVA EQUAZIONE DEL VALORE Studio Innovazione Ing. Renzo Rizzo ISTUD, Responsabile Area Business Innovation, Direttore Master di Marketing Studio Innovazione, Consulenza e Gestione per Progetti di

Dettagli

Ottimizzare gli investimenti in comunicazione, digitale e non, per la massimizzazione delle vendite quando il customer journey si conclude off line.

Ottimizzare gli investimenti in comunicazione, digitale e non, per la massimizzazione delle vendite quando il customer journey si conclude off line. Mul$channel Analy$cs Ottimizzare gli investimenti in comunicazione, digitale e non, per la massimizzazione delle vendite quando il customer journey si conclude off line. Tommaso Galli Managing Director

Dettagli

Durante una recente vacanza la vostra macchina fotografica

Durante una recente vacanza la vostra macchina fotografica Durante una recente vacanza la vostra macchina fotografica digitale si è rotta: ora dovete comprarne una nuova. Avevate quella vecchia da soli sei mesi e non avevate nemmeno imparato a usarne tutte le

Dettagli

Cap.5 La comunicazione di marketing. Corso di Comunicazione d impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.

Cap.5 La comunicazione di marketing. Corso di Comunicazione d impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb. Cap.5 La comunicazione di marketing Corso di Comunicazione d impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it La comunicazione di marketing: definizione Strumento di governo delle

Dettagli

LUMSA Università Dipartimento di Giurisprudenza Palermo Sez. S. Silvia

LUMSA Università Dipartimento di Giurisprudenza Palermo Sez. S. Silvia LUMSA Università Dipartimento di Giurisprudenza Palermo Sez. S. Silvia Master universitario di I livello Management delle politiche sociali. Focalizzazione: Paesi dell area euromediterranea Anno Accademico

Dettagli

STRUMENTI PER UNA COMUNICAZIONE INTEGRATA

STRUMENTI PER UNA COMUNICAZIONE INTEGRATA STRUMENTI PER UNA COMUNICAZIONE INTEGRATA dal 1980 NE NW W SW SE S E Lo scopo principale di una strategia di comunicazione è quello di consentire alla tua azienda di raggiungere in modo più efficiente

Dettagli

Comportamento di acquisto e consumo a.a. 2008/09

Comportamento di acquisto e consumo a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Comportamento di acquisto e consumo a.a. 2008/09 Dott. Mario Liguori 1 Definizioni Comportamento di acquisto = l insieme delle

Dettagli

Ricerche di mercato. Eleonora Ploncher 20 marzo 2006

Ricerche di mercato. Eleonora Ploncher 20 marzo 2006 Ricerche di mercato Eleonora Ploncher 20 marzo 2006 Cosa è peggio di una omissione? Una bugia. Cosa è peggio di una bugia? Una menzogna. Cosa è peggio di una menzogna? La statistica. Le ricerche di mercato

Dettagli

Premessa 2: etica della pubblicità

Premessa 2: etica della pubblicità Internet e pubblicità V1.0 01/2008 1 Premessa 1 La migliore pubblicità in assoluto È il passaparola : ( word of mouth ) Gratuito, potente, veloce Te lo dice un amico, quindi ci credi. Promuove prodotti

Dettagli

Comunicazioni. Percepire per Riconoscere o per Agire sugli oggetti 14/03/2011. Corso di Psicologia Generale e dello Sport. Discriminare, Nominare

Comunicazioni. Percepire per Riconoscere o per Agire sugli oggetti 14/03/2011. Corso di Psicologia Generale e dello Sport. Discriminare, Nominare Università degli Studi di Roma Foro Italico Corso di Psicologia Generale e dello Sport Profssa. Sabrina Pitzalis Contatti: E-mail: sabrina.pitzalis@uniroma4.it Home-page: http://psicologia-uniroma4.it/sab/index.htm

Dettagli

Marketing. Per realizzare la pubblicità outdoor le PMI hanno a disposizione numerose agenzie di comunicazione

Marketing. Per realizzare la pubblicità outdoor le PMI hanno a disposizione numerose agenzie di comunicazione Outdoor: quando e perché realizzarla Per outdoor, ossia fuori casa si intendono tutte quelle attività promozionali e pubblicitarie che sono visibili all esterno delle pareti domestiche. Si tratta in sintesi

Dettagli

Marketing Operativo: Comunicazione

Marketing Operativo: Comunicazione Fondamenti di Marketing Turistico Università degli Studi di Roma Tor Vergata Marketing Operativo: Comunicazione Dott. Mario Liguori 1 Processo di comunicazione Emittente Codifica Decodifica Ricevente Messaggio

Dettagli

L EMPATIA E LA RELAZIONE EMPATICA

L EMPATIA E LA RELAZIONE EMPATICA L EMPATIA E LA RELAZIONE EMPATICA (a cura di Sandra Camuffo) MODULO I: COACHING ESSENTIALS Roma, 7-8 Marzo, 5 Aprile 2014 DEFINIRE L EMPATIA Le definizioni dell empatia coniate dagli studiosi e dai ricercatori

Dettagli

Processi cerebrali evocati da danno cutaneo negli adulti

Processi cerebrali evocati da danno cutaneo negli adulti Processi cerebrali evocati da danno cutaneo negli adulti Dr Lorenzo Fabrizi Dip. Neuroscienze, Fisiologia e Farmacologia University College London l.fabrizi@ucl.ac.uk Processi neurali del dolore (ovvero

Dettagli

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 WEB MARKETING 2.0 La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 È un stato di evoluzione del Web, caratterizzato da strumenti e piattaforme che enfatizzano la collaborazione e la condivisione

Dettagli

BRAIN WELLNESS SPECIAL NEEDS ADVISORY NEUROSCIENZE E GESTIONE AZIENDALE GESTIRE E MIGLIORARE LE PRESTAZIONI DELLE RISORSE UMANE

BRAIN WELLNESS SPECIAL NEEDS ADVISORY NEUROSCIENZE E GESTIONE AZIENDALE GESTIRE E MIGLIORARE LE PRESTAZIONI DELLE RISORSE UMANE BRAIN WELLNESS SPECIAL NEEDS ADVISORY NEUROSCIENZE E GESTIONE AZIENDALE GESTIRE E MIGLIORARE LE PRESTAZIONI DELLE RISORSE UMANE La comprensione scientifica del funzionamento del cervello umano può avere

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Search engine marketing e SEO. It s all about people and information

Search engine marketing e SEO. It s all about people and information Search engine marketing e SEO It s all about people and information Milano, 28/01/2011 1 Search marketing SEM = SEO + PPC aumentare la visibilità (di un sito) sui motori di ricerca PPC SEO PPC Previsioni

Dettagli

Lola Fabbri. persolog italy Emme Delta Group. Stress management. Managing Director

Lola Fabbri. persolog italy Emme Delta Group. Stress management. Managing Director Stress management Lola Fabbri Managing Director persolog italy Emme Delta Group Lo Stress: da nemico ad alleato Torino, 19 giugno 2014 www.persolog.it Modelli e strumenti di Stress Management Stress: definizione,

Dettagli

Che cos è la psicologia?

Che cos è la psicologia? 1 Che cos è la psicologia? La psicologia può essere definita come lo studio scientifico del comportamento e dei processi mentali 2 Che cos è la psicologia? Comportamento Azioni fisiche osservabili compiute

Dettagli

Eventi che emozionano

Eventi che emozionano Eventi che emozionano 1 Premessa: l emozione Comunicare con emozione Un cambiamento nello stato psicofisico che spinge ad agire (Broccoli 2013) 2 L evento 3 Premessa: l evento Avvenimento programmato di

Dettagli

Modello Pubblicitario

Modello Pubblicitario w w w. h a r r i s i n t e r a c t i v e. f r NetObserver Italia Autunno 2007 Modello Pubblicitario Sommario Presentazione dello studio Metodologia dello studio Fattori che influenzano la decisione d acquisto

Dettagli

Volvo Simulated Operator training. Volvo Construction Equipment

Volvo Simulated Operator training. Volvo Construction Equipment Volvo Simulated Operator training 1 It doesn t matter how many sensors, systems and technology a machine has, our customers can t get the most out of them unless they know how to use them. Eco Operator

Dettagli

Il revenue Management per aziende di produzione Seconda parte. di Stefano Azzini

Il revenue Management per aziende di produzione Seconda parte. di Stefano Azzini . Il revenue Management per aziende di produzione Seconda parte di Stefano Azzini Nella prima presentazione abbiamo preso come esempio un'azienda di produzione di prodotti alimentari, con una linea che

Dettagli

di Teresa Tardia Marketing e vendite >> Marketing e management www.intesasanpaoloimprese.com

di Teresa Tardia Marketing e vendite >> Marketing e management www.intesasanpaoloimprese.com OUTDOOR: QUANDO E PERCHÉ REALIZZARLA di Teresa Tardia Marketing e vendite >> Marketing e management Sommario Premessa...3 Le regole della creatività...4 Forme e formati...4 Il ruolo del digitale...5 Il

Dettagli

LA PALESTRA DELLA MENTE: alcune regole per un invecchiamento di successo!

LA PALESTRA DELLA MENTE: alcune regole per un invecchiamento di successo! LA PALESTRA DELLA MENTE: alcune regole per un invecchiamento di successo! Dott.ssa Edi Farnetani Dott. Alessio Damora 22-12-2011 ü Senectus ipse morbus est Terenzio ü I migliori anni della loro vita 65

Dettagli

marketing 24/36 Stupire! Emozionare! La sorpresa gioca a favore del prodotto

marketing 24/36 Stupire! Emozionare! La sorpresa gioca a favore del prodotto marketing non convenzionale Stupire! Emozionare! La sorpresa gioca a favore del prodotto buzz marketing guerrilla marketing viral marketing ambient marketing street marketing 24/36 Nulla di nuovo: è il

Dettagli

WOSM (World Open Source Monitoring): Il migliore sistema al mondo di media intelligence

WOSM (World Open Source Monitoring): Il migliore sistema al mondo di media intelligence 1 WOSM (World Open Source Monitoring): Il migliore sistema al mondo di media intelligence WOSM è un sistema di media monitoring unico al mondo. Restituisce percorsi di lettura dei dati trasversali, fruibili,

Dettagli

MARKETING nel settore creativo-culturale

MARKETING nel settore creativo-culturale MARKETING nel settore creativo-culturale MARKETING Marketing is the activity, set of institutions, and processes for creating, communicating, delivering, and exchanging offerings that have value for customers,

Dettagli

Nuovi Media, strumenti di condivisione. Prof. Roberto Maldacea

Nuovi Media, strumenti di condivisione. Prof. Roberto Maldacea Coordinamento CARITAS Operatori comunicazione NUOVI MEDIA Megafono di solidarietà Nuovi Media, strumenti di condivisione Prof. Roberto Maldacea Premessa Per raggiungere 1 Miliardo di utenti il telefono

Dettagli

L insegnamento del lessico nella classe di lingua: sviluppare un approccio integrato attraverso Wiki. Barbara Spinelli Columbia University

L insegnamento del lessico nella classe di lingua: sviluppare un approccio integrato attraverso Wiki. Barbara Spinelli Columbia University L insegnamento del lessico nella classe di lingua: sviluppare un approccio integrato attraverso Wiki Barbara Spinelli Columbia University Consolato di Italia, IACE, J.D. Calandra 1 Institute, Queens College-

Dettagli

ATL, BTL E NEUROMARKETING

ATL, BTL E NEUROMARKETING ATL, BTL E NEUROMARKETING 2015 Marketing sales & communication Z2131.2 XI Edizione / Formula weekend 26 SETTEMBRE 2 OTTOBRE 2015 REFERENTE SCIENTIFICO Alberto Mattiacci, Ordinario di Economia e Gestione

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITA' DI BOLOGNA SCUOLA DI LETTERE E BENI CULTURALI. Corso di laurea magistrale in

ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITA' DI BOLOGNA SCUOLA DI LETTERE E BENI CULTURALI. Corso di laurea magistrale in ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITA' DI BOLOGNA SCUOLA DI LETTERE E BENI CULTURALI Corso di laurea magistrale in Scienze della Comunicazione Pubblica e Sociale Lo stato dell arte del marketing: da Kotler

Dettagli

LE AFFISSIONI LEGNANI SILVIA

LE AFFISSIONI LEGNANI SILVIA LE AFFISSIONI Pubbl. esterna LE AFFISSIONI Pubbl. interna 1. Affissioni quattordicinali a) affissione statica carta! foglio base: cm. 70 x 100.! Sono possibili diverse combinazioni! fino ai poster:! cm.

Dettagli

IL MAGAZZINO DELLA MEMORIA A BREVE TERMINE

IL MAGAZZINO DELLA MEMORIA A BREVE TERMINE IL MAGAZZINO DELLA MEMORIA A BREVE TERMINE Quando tentiamo di ricordare un numero di telefono che ci è stato appena dettato, il nome di una persona da poco presentata o la lista delle cose da comprare

Dettagli

Parte IV Il communication mix

Parte IV Il communication mix Parte IV Il communication mix Cap.11 Advertising Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Capitolo 11 Advertising Cos è la pubblicità Storicamente

Dettagli

I moduli formativi. 1. Il benessere nelle organizzazioni 2. Comunicazione i avanzata 3. Teoria e pratica dei gruppi

I moduli formativi. 1. Il benessere nelle organizzazioni 2. Comunicazione i avanzata 3. Teoria e pratica dei gruppi I moduli formativi Organizzazione, leadership e strategie di cambiamento : organizzato da Com.e in partnership con L Università degli Studi di Roma Torvergata 1. Il benessere nelle organizzazioni 2. Comunicazione

Dettagli

Packaging: un mezzo di comunicazione molto potente

Packaging: un mezzo di comunicazione molto potente Packaging: un mezzo di comunicazione molto potente Studio Pro Carton Il packaging: un mezzo di comunicazione molto potente Un paragone tra 23 canali di comunicazione Summary of the PointLogic study commissioned

Dettagli

Modificazioni dello spazio affettivo nel ciclo di vita

Modificazioni dello spazio affettivo nel ciclo di vita Modificazioni dello spazio affettivo nel ciclo di vita di Francesca Battisti Come gestiamo le nostre emozioni? Assistiamo ad esse passivamente o le ignoriamo? Le incoraggiamo o le sopprimiamo? Ogni cultura

Dettagli

LINGUAGGI E AMBIENTI MULTIMEDIALI B

LINGUAGGI E AMBIENTI MULTIMEDIALI B LINGUAGGI E AMBIENTI MULTIMEDIALI B Laurea Specialistica in Ingegneria del Cinema e dei Mezzi di Comunicazione docente: Gabriella Taddeo mail: gabriella.taddeo@polito.it 1 SOCIAL NETWORK Lezione 10: test

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA Titolo Studi mediante Risonanza Magnetica Nucleare delle caratteristiche anatomofunzionali della fisiologia cerebrale umana in vivo. Introduzione Il tomografo NMR 3T GE-MR750 è dal 2009 sito presso l Azienda

Dettagli

Il neuromarketing è un recente e innovativo campo di studi basato sulle

Il neuromarketing è un recente e innovativo campo di studi basato sulle 1 innovazione Il neuromarketing è un recente e innovativo campo di studi basato sulle Introduzione Neuromarketing: tecnologie e applicazioni Gianluca Zaffiro neuroscienze e sul marketing, che ha come obiettivo

Dettagli

Comunicazione Mobile. e QR Code

Comunicazione Mobile. e QR Code Comunicazione Mobile e QR Code CHE COS È IL QR? Il Codice QR nasce come strumento industriale per tracciare la componentistica, ma a poco a poco trova larghissimo uso nel marketing. Grazie a questi codici,

Dettagli

Ideazione e sviluppo di nuovi prodotti

Ideazione e sviluppo di nuovi prodotti Ideazione e sviluppo di nuovi prodotti e servizi t 2 i trasferimento tecnologico e innovazione è la società consortile per l innovazione, promossa dalle Camere di Commercio di Treviso e Rovigo, nata NEL

Dettagli

L obiettivo dei percorsi formativi inseriti in questo Catalogo è quello di fornire iter di apprendimento che rispondano alle esigenze di crescita

L obiettivo dei percorsi formativi inseriti in questo Catalogo è quello di fornire iter di apprendimento che rispondano alle esigenze di crescita PRESENTAZIONE Bluform, società affermata nell ambito della Consulenza e della Formazione aziendale, realizza percorsi formativi rivolti ai dirigenti ed ai dipendenti delle aziende che vogliono far crescere

Dettagli

APPROCCI METODOLOGICI ALLA PSICOLOGIA COGNITIVA. M. Cristina Caratozzolo Università di Siena Dipartimento di Scienze della Comunicazione

APPROCCI METODOLOGICI ALLA PSICOLOGIA COGNITIVA. M. Cristina Caratozzolo Università di Siena Dipartimento di Scienze della Comunicazione APPROCCI METODOLOGICI ALLA PSICOLOGIA COGNITIVA M. Cristina Caratozzolo Università di Siena Dipartimento di Scienze della Comunicazione PSICOLOGIA COGNITIVA Studia le reazioni ed i comportamenti di soggetti

Dettagli

Analisi dello stato dell'arte dei siti Web nella PA centrale: problematiche generali di Pasquale Russo e Giovanna Sissa

Analisi dello stato dell'arte dei siti Web nella PA centrale: problematiche generali di Pasquale Russo e Giovanna Sissa Analisi dello stato dell'arte dei siti Web nella PA centrale: problematiche generali di Pasquale Russo e Giovanna Sissa Psicopatologia dei web quotidiani Quando è nato il WWW poche funzioni, pochi utenti:

Dettagli

Oggetto: Programma Provinciale di Educazione Alimentare L.R. 31/2008; Anno Scolastico 2014/15

Oggetto: Programma Provinciale di Educazione Alimentare L.R. 31/2008; Anno Scolastico 2014/15 1 Alla cortese attenzione dei Sig.ri Dirigenti Scolastici Scuole Primarie Dirigenti Scolastici Scuole Secondarie di primo grado Pubbliche e Private di Milano e Provincia Oggetto: Programma Provinciale

Dettagli

Who we are. It s an intellgent target company. Happy clients WORLD! Heart IN WHAT WE DO! JUST IN THE right time! DELIVER satisfaction!

Who we are. It s an intellgent target company. Happy clients WORLD! Heart IN WHAT WE DO! JUST IN THE right time! DELIVER satisfaction! / 1 ontent JUST IN THE right time! Who we are Capita di rado che il momento sia proprio quello giusto, ma per noi di It s è così che stanno le cose: il momento è propizio per acquisire fette di mercato

Dettagli

Il bosco delle sensazioni

Il bosco delle sensazioni Programmazione sezione prima SCUOLA DELL'INFANZIA "VILLA FLAMINIA" A.S. 2015 /2016 Il bosco delle sensazioni INSEGNANTI Maela Avvisati Oriana Riina Tina Iavarone Dimmi e io dimentico Mostrami e io ricordo

Dettagli

INDICE IL CONSUMATORE COME INDIVIDUO AUTORI PREFAZIONE

INDICE IL CONSUMATORE COME INDIVIDUO AUTORI PREFAZIONE INDICE AUTORI PREFAZIONE XI XV Parte I IL CONSUMATORE COME INDIVIDUO Capitolo 1 IL CONSUMATORE COME DECISION MAKER Il principio della razionalità limitata Le fasi del processo decisionale Rammarico successivo

Dettagli

Grafica ed interfacce per la comunicazione Scienze della Comunicazione

Grafica ed interfacce per la comunicazione Scienze della Comunicazione Grafica ed interfacce per la comunicazione Scienze della Comunicazione Paola Vocca Lezione 9: Progetto di esame Lucidi tradotti e adattati da materiale presente su http://www.hcibook.com/e3/resources/

Dettagli

Carta di credito: il 40% degli svizzeri la usa per acquisti online

Carta di credito: il 40% degli svizzeri la usa per acquisti online Carta di credito: il 4 degli svizzeri la usa per acquisti online La praticità e la semplicità negli acquisti restano i criteri principali alla base dell uso di una carta di credito. È il risultato dell

Dettagli

DIMENSIONE CLIENTE 2014

DIMENSIONE CLIENTE 2014 DIMENSIONE CLIENTE 2014 Dal web alla filiale: l engagement dei Clienti e della Rete GIUSEPPE D ANTONIO Responsabile Canali Diretti UBI Banca Roma, 9 Aprile 2014 Il mondo sta cambiando in fretta 60% degli

Dettagli

LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE. Prof. Giancarlo Ferrero Corso di Marketing Università di Urbino

LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE. Prof. Giancarlo Ferrero Corso di Marketing Università di Urbino LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE 1 FINALITA Le politiche di comunicazione sono principalmente rivolte a: far conoscere, differenziare e fare memorizzare il prodotto e la marca ad accrescerne il valore percepito

Dettagli

DOSSIER Nicola Canessa, Il cervello decisore NICOLA CANESSA

DOSSIER Nicola Canessa, Il cervello decisore NICOLA CANESSA DOSSIER Nicola Canessa, Il cervello decisore NICOLA CANESSA IL CERVELLO DECISORE. NEUROECONOMIA TRA PASSATO E FUTURO 1. Premessa: approccio interdisciplinare al cervello decisore 2. La nascita della neuroeconomia

Dettagli

Milano, 18 dicembre 2009. Misurare il web con nuovi strumenti

Milano, 18 dicembre 2009. Misurare il web con nuovi strumenti Milano, 18 dicembre 2009 Misurare il web con nuovi strumenti L importanza del contesto per massimizzare l efficacia Il web presenta modalità di comunicazione peculiari La task, catalizzatore dell attenzionalità

Dettagli

LABORATORIO DI TECNICHE PUBBLICITARIE

LABORATORIO DI TECNICHE PUBBLICITARIE LABORATORIO DI TECNICHE PUBBLICITARIE Macerata, 9-13 maggio 2011 Titolare: Francesco Cardinali LABORATORIO DI TECNICHE PUBBLICITARIE Titolare: Francesco Cardinali primo giorno... Laboratorio di tecniche

Dettagli

Pagine di soluzioni. Catalizzare l innovazione con il Coaching Creativo Massimo Del Monte

Pagine di soluzioni. Catalizzare l innovazione con il Coaching Creativo Massimo Del Monte Pagine di soluzioni Catalizzare l innovazione con il Coaching Creativo Massimo Del Monte 1 1. Introduzione Negli ultimi anni si è molto parlato della crisi economica che si è abbattuta sul mondo aziendale,

Dettagli

MANAGEMENT by COACHING

MANAGEMENT by COACHING MANAGEMENT by COACHING Paola Ferretti per IFOSTUD febbraio 2013 Il Coaching: che cos è Una tecnica finalizzata al miglioramento delle competenze e delle potenzialità individuali OBIETTIVO: Garantire la

Dettagli

Anno 6 - numero 100 - mertedì 15 giugno 2010 XXXIII Edizione Premio Agorà 18 L agenzia Selection di Milano conquista il primo posto assoluto di categoria, Oro nazionale, della XXXIII edizione del Premio

Dettagli

Neuroscienze e Psicologia della musica Tomaso Vecchi

Neuroscienze e Psicologia della musica Tomaso Vecchi Neuroscienze e Psicologia della musica Tomaso Vecchi Department of Brain and Behavioral Sciences, Università di Pavia Brain Connectivity Center, IRCCS Mondino I fondamenti psicologici dell esperienza musicale

Dettagli

AUTISMO E SPORT: ASPETTI LUDICI ED EDUCATIVI. Dott.ssa Sara Ambrosetto Psicologa e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale

AUTISMO E SPORT: ASPETTI LUDICI ED EDUCATIVI. Dott.ssa Sara Ambrosetto Psicologa e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale AUTISMO E SPORT: ASPETTI LUDICI ED EDUCATIVI Dott.ssa Sara Ambrosetto Psicologa e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale Che cos è lo sport? Lo sport viene definito come l'insieme delle attività, individuali

Dettagli

Questo meraviglioso mondo chiamato. Ecommerce

Questo meraviglioso mondo chiamato. Ecommerce Questo meraviglioso mondo chiamato Ecommerce LO SCENARIO La clientela esiste? SHOPPING ONLINE: diamo i numeri - la crescita degli acquisti online in Italia Crescita acquisti online in Italia: anno 2011

Dettagli

L'Emozione e la Regola

L'Emozione e la Regola L'Emozione e la Regola Corso di Art Direction e Comunicazione Visiva Obiettivi specifici Un corso teorico-pratico con l obiettivo di formare esperti di immagine. Trasmetterà le nozioni per decodificare

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

(10) Legalizzazione delle droghe. La posizione di Garattini e di altri opinionisti scientifici

(10) Legalizzazione delle droghe. La posizione di Garattini e di altri opinionisti scientifici (10) Legalizzazione delle droghe. La posizione di Garattini e di altri opinionisti scientifici S ilvio Garattini, da oltre 40 anni dirige l Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, uno dei massimi

Dettagli

Informatica. Prof. Pierpaolo Vittorini. University of L Aquila Dep. of Life, Health and Environmental Sciences

Informatica. Prof. Pierpaolo Vittorini. University of L Aquila Dep. of Life, Health and Environmental Sciences Informatica Prof. Pierpaolo Vittorini University of L Aquila Dep. of Life, Health and Environmental Sciences Pierpaolo Vittorini (UnivAQ) Informatica 1 / 22 Imaging Pierpaolo Vittorini (UnivAQ) Informatica

Dettagli

PRINCIPALI TIPI CELLULARI DEL SISTEMA NERVOSO NEURONI (CELLULE NERVOSE ) CELLULE GLIALI, O GLIA

PRINCIPALI TIPI CELLULARI DEL SISTEMA NERVOSO NEURONI (CELLULE NERVOSE ) CELLULE GLIALI, O GLIA PRINCIPALI TIPI CELLULARI DEL SISTEMA NERVOSO NEURONI (CELLULE NERVOSE ) CELLULE GLIALI, O GLIA Corteccia cerebrale ed aree associate: da 12 a 15 miliardi di neuroni Cervelletto: 70 miliardi di neuroni

Dettagli

Phd chiude il 2014 con il segno più e sostiene la sharing economy

Phd chiude il 2014 con il segno più e sostiene la sharing economy Pagina 1 di 6 CHI SIAMO CONTATTI ABBONAMENTI Il TodayIl Mensile MultimediaNews Alert cerca in Pubblicitaitalia.it CREATIVITY MARKETING MEDIA DIGITAL PITCH WORLD PEOPLE DATACENTER GUEST ROOM / centri media

Dettagli

SOCIAL MARKETING del SENZA GLUTINE

SOCIAL MARKETING del SENZA GLUTINE SOCIAL MARKETING del SENZA GLUTINE Aula Magna Regione Emilia-Romagna BOLOGNA 5 Dicembre 2011 DOTT.SSA SILVIA BERTINI silviabertini.bo@gmail.com fa che il cibo sia la tua medicina e medicina sia il tuo

Dettagli