BANCA POPOLARE DI VICENZA 664.A EMISSIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANCA POPOLARE DI VICENZA 664.A EMISSIONE"

Transcript

1 Società cooperativa per azioni Sede sociale: Vicenza, Via Btg. Framarin n. 18 Iscritta al n dell Albo delle Banche e dei Gruppi Bancari, codice ABI Capogruppo del "Gruppo Banca Popolare di Vicenza Capitale sociale euro ,00 al Numero di iscrizione nel Registro delle Imprese di Vicenza, Codice Fiscale e Partita I.V.A.: Iscritta all Albo delle Società cooperative al n. A CONDIZIONI DEFINITIVE PER L OFFERTA DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO: BANCA POPOLARE DI VICENZA 664.A EMISSIONE EUR 30 MILIONI A TASSO FISSO CODICE ISIN IT A CORREDO DELLA NOTA INFORMATIVA RELATIVA AL PROGRAMMA DI OFFERTA DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATO BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO CON EVENTUALE FACOLTA DI RIMBORSO ANTICIPATO, BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE, BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI STEP UP STEP DOWN CON EVENTUALE FACOLTA DI RIMBORSO ANTICIPATO, BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI ZERO COUPON, BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO MISTO. Le presenti Condizioni Definitive sono state redatte in conformità al Regolamento adottato dalla CONSOB con delibera n /1999 e successive modifiche, nonché alla Direttiva 2003/71/CE ed al Regolamento 2004/809/CE (le Condizioni Definitive ) ed unitamente al Prospetto Base relativo al programma di emissione di prestiti obbligazionari denominato Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a. Obbligazioni a Tasso Fisso con eventuale facoltà di rimborso anticipato, Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a. Obbligazioni a Tasso Variabile, Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a. Obbligazioni Step Up Step Down con eventuale facoltà di rimborso anticipato, Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a. Obbligazioni Zero Coupon, Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a. Obbligazioni a Tasso Misto (il Programma ) costituiscono il Prospetto Informativo. Le presenti Condizioni Definitive sono state depositate presso la CONSOB in data 4 maggio Le presenti Condizioni Definitive devono essere lette congiuntamente al Prospetto Base relativo al Programma depositato presso la CONSOB in data 2 marzo 2012 a seguito di approvazione comunicata dalla CONSOB con nota n. prot del 29 febbraio 2012 al fine di ottenere informazioni complete sull Emittente e sulle obbligazioni. Le presenti Condizioni Definitive, unitamente al Prospetto Base, sono a disposizione del pubblico gratuitamente presso le filiali dell Emittente nonché nel sito internet della medesima e, ove previsto, presso la sede del Responsabile del Collocamento e/o presso il/i Soggetto/i Incaricato/i del Collocamento. L adempimento di pubblicazione delle presenti Condizioni Definitive non comporta alcun giudizio della CONSOB sull opportunità dell investimento proposto e sul merito dei dati e delle notizie allo stesso relativi.

2 INDICE 1. FATTORI DI RISCHIO FATTORI DI RISCHIO RELATIVI AGLI STRUMENTI FINANZIARI OFFERTI INFORMAZIONI SULL OFFERTA FINALITÀ DELL INVESTIMENTO SCOMPOSIZIONE DEL PREZZO DI EMISSIONE STRUTTURA E PROFILO DI RISCHIO DELL INVESTIMENTO FINANZIARIO ESEMPLIFICAZIONE DEI RENDIMENTI COMPARAZIONE DI UN TITOLO DI STATO DI ANALOGA VITA RESIDUA INFORMAZIONI SULLA NEGOZIAZIONE AMMISSIONE ALLA NEGOZIAZIONE E MODALITÀ DI NEGOZIAZIONE Pagina 2 di 13

3 FATTORI DI RISCHIO 1. FATTORI DI RISCHIO AVVERTENZE GENERALI PER L INVESTITORE Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a., in qualità di Emittente, invita gli investitori a prendere attenta visione delle presenti Condizioni Definitive nonché dell intero Prospetto Base per comprendere tutti gli elementi di rischio che sono propri delle obbligazioni emesse nell ambito dell offerta di Prestiti Obbligazionari Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a. Obbligazioni a tasso fisso con eventuale facoltà di rimborso anticipato. Si invitano inoltre gli investitori a leggere attentamente il Documento di Registrazione e i relativi Supplementi al fine di comprendere i fattori di rischio relativi all Emittente. Pertanto - indipendentemente dalle valutazioni comunque in capo agli intermediari interessati dalle operazioni di collocamento relativamente alla verifica dell adeguatezza dell investimento e dell appropriatezza dello strumento - è opportuno che gli investitori valutino attentamente se le obbligazioni costituiscano un investimento idoneo alla loro specifica situazione ovvero adeguato al proprio profilo di rischio, ai propri obiettivi di investimento, alla propria esperienza in materia di strumenti finanziari, alla propria situazione finanziaria economica e patrimoniale e procedano all acquisto delle obbligazioni solo qualora abbiano compreso la loro natura ed il grado di rischio che le stesse comportano. FINALITÀ DELL INVESTIMENTO Le Obbligazioni a Tasso Fisso si rivolgono a quegli investitori che desiderano ottenere un rendimento costante per tutta la durata del loro investimento, anche in presenza di variazioni dei tassi di mercato, beneficiando di flussi di interesse uniformi per tutti i periodi cedolari. In caso di vendita prima della scadenza, il valore dei Titoli potrebbe essere influenzato dalle variazioni dei tassi di interesse sui mercati finanziari o dal merito di credito dell Emittente. DESCRIZIONE SINTETICA DELLE CARATTERISTICHE DEGLI STRUMENTI FINANZIARI OFFERTI Le obbligazioni Banca Popolare di Vicenza 664.a Emissione Eur 30 milioni a Tasso Fisso (le Obbligazioni e ciascuna l Obbligazione ), di cui alle presenti Condizioni Definitive, emesse nell ambito dell offerta di Prestiti Obbligazionari Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a. Obbligazioni a Tasso Fisso con eventuale facoltà di rimborso anticipato sono titoli di debito che danno diritto al rimborso del 100% del valore nominale a scadenza e al pagamento di cedole il cui ammontare è determinato in ragione di un tasso di interesse fisso nella misura pari al 2,75% nominale annuo lordo. La prima cedola avrà una durata maggiore, pari a sette mesi, rispetto alle altre cedole del Prestito che avranno durata pari a sei mesi. Non è prevista la facoltà di rimborso anticipato a favore dell Emittente. Commissioni e oneri L Emittente applicherà commissioni di collocamento pari a zero in quanto il Collocatore dell emissione appartiene al Gruppo BPVi. Il prezzo di emissione incorpora degli oneri come specificato nel paragrafo scomposizione del prezzo di emissione. Si evidenzia che la misura degli oneri per attività connesse all emissione è uno dei valori determinanti che influisce sulla determinazione del prezzo di emissione. Le Obbligazioni, in sede di mercato secondario, sconteranno immediatamente tali costi. ESEMPLIFICAZIONE E COMPARAZIONE DELLO STRUMENTO FINANZIARIO Nel capitolo 5 Struttura e profilo di rischio dell investimento finanziario delle presenti Condizioni Definitive sono indicati il rendimento effettivo su base annua delle Obbligazioni offerte - al lordo e al netto dell effetto fiscale e, a scopo esemplificativo, il confronto di tale rendimento con quello di un titolo di Stato di analoga vita residua. Pagina 3 di 13

4 FATTORI DI RISCHIO 1.1. FATTORI DI RISCHIO RELATIVI AGLI STRUMENTI FINANZIARI OFFERTI RISCHIO DI CREDITO PER L INVESTITORE Il sottoscrittore diventando finanziatore dell Emittente, si assume il rischio che l Emittente non sia in grado di adempiere all obbligo dei pagamenti delle cedole maturate e del rimborso del capitale a scadenza. Per un corretto apprezzamento del rischio di credito per l investitore si rinvia al paragrafo 3 del Documento di Registrazione. RISCHIO DI ASSENZA DI GARANZIE L Emittente non ha previsto garanzie per il rimborso del Prestito nè per il pagamento degli interessi. Le Obbligazioni non sono assistite dalla garanzia del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi. RISCHI RELATIVI ALLA VENDITA PRIMA DELLA SCADENZA Nel caso in cui l investitore volesse vendere le Obbligazioni prima della loro scadenza naturale, il prezzo sarà influenzato da diversi elementi tra cui: le caratteristiche del mercato in cui le Obbligazioni verranno negoziate (Rischio di liquidità); la variazione dei tassi di interesse di mercato (Rischio di tasso); la variazione del merito creditizio dell Emittente (Rischio di deterioramento del merito creditizio dell Emittente); il deprezzamento connesso alla presenza di oneri nella scomposizione del prezzo di emissione (rischio di deprezzamento connesso alla presenza di oneri nella scomposizione del prezzo di emissione). Tali elementi potranno determinare una riduzione del prezzo delle Obbligazioni, pertanto l investitore che vendesse le Obbligazioni prima della scadenza potrebbe subire una rilevante perdita in conto capitale. Tali elementi non influenzano il valore di rimborso che rimane pari al 100% del valore nominale. RISCHIO DI LIQUIDITÀ Il rischio di liquidità è rappresentato dalla difficoltà o impossibilità per l investitore di vendere prontamente le Obbligazioni prima della loro naturale scadenza ad un prezzo in linea con il rendimento atteso al momento della sottoscrizione. La possibilità per gli investitori di rivendere le Obbligazioni prima della scadenza dipenderà dall esistenza di una controparte disposta ad acquistare le stesse. L Emittente chiederà, alla fine del periodo di collocamento, l ammissione delle Obbligazioni alla negoziazione sul sistema multilaterale di negoziazione gestito da EuroTLX SIM S.p.A. e denominato EuroTLX, al quale l Emittente aderisce. Per ulteriori informazioni circa le modalità di negoziazione si rinvia al paragrafo 6.1. della Nota Informativa, Sezione A. L Emittente non assume l onere di controparte, tuttavia qualora le Obbligazioni non fossero ammesse alla negoziazione sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX le stesse potranno essere oggetto di negoziazione in conto proprio da parte dell Emittente, in modo non sistematico. Per ulteriori informazioni circa le modalità di determinazione del prezzo delle negoziazioni si rinvia al paragrafo 6.3. della Nota Informativa. Le Obbligazioni potrebbero pertanto presentare problemi di liquidità per l investitore che intenda disinvestire prima della scadenza in quanto le richieste di vendita potrebbero non trovare tempestiva ed adeguata contropartita. In particolare, qualora le Obbligazioni Tasso Fisso non fossero ammesse alla negoziazione su EuroTLX e non si procedesse alla loro negoziazione in conto proprio, le stesse risulterebbero illiquide. Ne discende che l investitore, nell elaborare la propria strategia finanziaria, deve aver consapevolezza che l orizzonte temporale dell investimento, pari alla durata delle Obbligazioni, deve essere in linea con le sue future esigenze di liquidità. Pagina 4 di 13

5 FATTORI DI RISCHIO Rischio relativo alla riduzione dell offerta e alla chiusura anticipata Nel corso del periodo di offerta l Emittente si potrà riservare la possibilità di ridurre l Ammontare Totale del Prestito Obbligazionario nonché di procedere in qualsiasi momento alla chiusura anticipata dell offerta, sospendendo immediatamente l accettazione di ulteriori richieste di adesione. In tali casi l Emittente ne darà comunicazione secondo le modalità indicate nella Nota Informativa, Sezione A, ai paragrafi e L eventualità che l Emittente si avvalga delle suddette facoltà comporterebbe una diminuzione della liquidità, per cui il portatore delle Obbligazioni potrebbe trovare ulteriori difficoltà nel liquidare il proprio investimento prima della naturale scadenza ovvero il valore dello stesso potrebbe risultare inferiore a quello atteso dall obbligazionista che ha elaborato la propria decisione di investimento tenendo conto di diversi fattori, ivi compreso l ammontare complessivo del Prestito Obbligazionario. RISCHIO DI TASSO Le Obbligazioni sono strumenti di investimento del risparmio con rimborso del capitale a scadenza e interesse a tasso fisso, pertanto l acquisto di tali titoli comporta l assunzione di un rischio tasso. Fluttuazioni dei tassi di interesse sui mercati finanziari si ripercuotono sui prezzi e quindi sui rendimenti delle Obbligazioni, in modo tanto più accentuato quanto più lunga è la loro vita residua. In generale, un aumento dei tassi di interesse avrà un effetto negativo sul prezzo delle Obbligazioni. Conseguentemente, qualora gli investitori decidessero di vendere i titoli prima della scadenza, il valore di mercato potrebbe risultare inferiore anche in maniera significativa all importo inizialmente investito ovvero il rendimento effettivo dell investimento potrebbe risultare anche significativamente diverso ovvero significativamente inferiore a quello attribuito al titolo al momento dell acquisto ipotizzando di mantenere l investimento fino alla scadenza. RISCHIO DI DETERIORAMENTO DEL MERITO CREDITIZIO DELL EMITTENTE Le Obbligazioni potranno deprezzarsi in caso di peggioramento della situazione finanziaria dell Emittente ovvero in caso di deterioramento del merito creditizio della stessa, anche espresso dall aspettativa di un peggioramento del giudizio di rating 1 ovvero dell outlook 2 relativo all Emittente. Il giudizio di rating, attribuito da società specializzate riconosciute a livello internazionale, costituisce una valutazione della capacità dell Emittente di onorare i propri impegni finanziari ivi compresi quelli relativi alle Obbligazioni. L Emittente è sottoposta a valutazione da parte delle agenzie di rating Standard & Poor s e Fitch Ratings, i cui giudizi sono riportati al paragrafo 7.5. della Nota Informativa. In data 10 febbraio 2012 la società di rating Standard & Poor s, a seguito dell'abbassamento del rating sul debito sovrano dell'italia, effettuato il 13 gennaio 2012, e anche a causa della revisione del Banking Industry Country Risk Assessment (BICRA) del nostro paese, ha aggiornato il rating della Banca Popolare di Vicenza, così come di tutte le altre istituzioni finanziarie italiane retate dall'agenzia, abbassando il giudizio sul debito a lungo termine da BBB a BBB-, quello a breve da A-2 a A-3, con l'outlook "negativo". Inoltre si informa l investitore che in data 25 novembre 2011 la società Fitch Ratings, ha aggiornato il giudizio di rating sull Emittente, abbassando il rating sul debito a medio/lungo termine da BBB+ a BBB, e quello a breve termine da F2 a F3. L outlook è stato confermato negativo. Il giudizio, che ha riguardato anche le altre banche retate italiane di medie dimensioni, riflette l opinione di Fitch che le banche italiane di medie dimensioni affrontano la sfida strutturale in un mutato contesto operativo, in cui la redditività si e' ridotta tra tassi d'interesse più bassi e costi di raccolta più elevati. 1 Il rating è un indicatore sintetico del grado di solvibilità del soggetto che emette strumenti finanziari di natura obbligazionaria ed esprime una valutazione circa le prospettive di rimborso del capitale e del pagamento degli interessi dovuti secondo le modalità e i tempi previsti. 2 L outlook (o prospettiva) è un parametro che indica la tendenza attesa nel prossimo futuro circa il rating dell Emittente. Pagina 5 di 13

6 FATTORI DI RISCHIO L outlook negativo riflette l opinione di Fitch che il contesto operativo per le banche italiane di medie dimensioni potrebbe ulteriormente peggiorare sulla base dei rischi attualmente presenti sui mercati. I giudizi di rating possono essere modificati o ritirati dalle agenzie di rating nel corso del tempo in conseguenza del variare della capacità dell Emittente di onorare i propri impegni finanziari e non vi è quindi alcuna garanzia che il rating ovvero l outlook assegnato rimanga invariato per tutta la durata delle Obbligazioni. Ne consegue che ogni peggioramento effettivo o atteso del giudizio di rating attribuito all Emittente può influire negativamente sul prezzo delle Obbligazioni. RISCHIO DI DEPREZZAMENTO CONNESSO ALLA PRESENZA DI ONERI NELLA SCOMPOSIZIONE DEL PREZZO DI EMISSIONE Il Prezzo di Emissione delle Obbligazioni comprende degli oneri. Tali costi, mentre costituiscono una componente del Prezzo di Emissione delle Obbligazioni, tuttavia non partecipano alla determinazione del prezzo di vendita/acquisto delle Obbligazioni stesse in sede di successiva negoziazione. Le Obbligazioni sconteranno tali voci immediatamente, in sede di mercato secondario. Pertanto, in assenza di un apprezzamento della componente obbligazionaria, il prezzo di acquisto/vendita delle Obbligazioni in sede di successiva negoziazione risulterà quindi inferiore al loro Prezzo di Emissione fin dal giorno successivo alla fine del Periodo di Offerta. In altri termini, qualora il prestito venisse emesso senza oneri il prezzo sul mercato secondario sarebbe migliore rispetto ad un medesimo prestito con tali costi. RISCHIO CONNESSO ALL APPREZZAMENTO DELLA RELAZIONE RISCHIO-RENDIMENTO Nella Nota Informativa, Sezione A, al paragrafo , sono indicati i criteri di determinazione del prezzo e del rendimento degli strumenti finanziari. Eventuali diversi apprezzamenti della relazione rischio-rendimento da parte del mercato possono determinare riduzioni, anche significative, del prezzo delle Obbligazioni. L investitore deve considerare che il rendimento offerto dalle Obbligazioni dovrebbe essere sempre correlato al rischio connesso all investimento nelle stesse: a titoli con maggior rischio dovrebbe sempre corrispondere un maggior rendimento. RISCHIO DI SCOSTAMENTO DEL RENDIMENTO DELLE OBBLIGAZIONI RISPETTO AL RENDIMENTO DI UN TITOLO A BASSO RISCHIO EMITTENTE Al paragrafo 5.2. viene indicato il rendimento effettivo su base annua delle Obbligazioni Tasso Fisso e lo stesso viene confrontato con il rendimento di un titolo a basso rischio emittente di similare vita residua. Le Obbligazioni al momento dell emissione presentano un rendimento effettivo su base annua inferiore rispetto al rendimento effettivo su base annua di un titolo a basso rischio emittente quale il titolo di Stato utilizzato nell esemplificazione al successivo paragrafo 5.2. di similare vita residua. RISCHIO CORRELATO ALL ASSENZA DI RATING DELLE OBBLIGAZIONI Alle Obbligazioni non sarà attribuito alcun livello di rating. Ciò costituisce un fattore di rischio in quanto non vi è disponibilità immediata di un indicatore sintetico rappresentativo della rischiosità degli strumenti finanziari. RISCHIO CORRELATO ALLA PRESENZA DI CONFLITTI DI INTERESSE: CONFLITTO DI INTERESSE CON IL SOGGETTO INCARICATO DEL COLLOCAMENTO, IL COLLOCATORE E IL RESPONSABILE DEL COLLOCAMENTO Si potrebbe configurare una situazione di conflitto di interessi in quanto l Emittente assume direttamente il ruolo di Responsabile del Collocamento. Si segnala che il collocamento avviene per il tramite dell Emittente e che il valore delle commissioni di collocamento è pari a zero. Pagina 6 di 13

7 FATTORI DI RISCHIO CONFLITTO DI INTERESSE RELATIVO AL RUOLO DI SPECIALIST RIVESTITO DALL EMITTENTE NEL SISTEMA MULTILATERALE DI NEGOZIAZIONE Poiché l Emittente, avendo aderito al sistema multilaterale di negoziazione gestito da EuroTLX SIM S.p.A. e denominato EuroTLX, opera in tale sistema quale specialist limitatamente alle obbligazioni emesse dalla Banca stessa e/o da società da essa controllate o collegate ai sensi dell art del codice civile o appartenenti allo stesso Gruppo ai sensi dell art. 60 del decreto legislativo 1 settembre 1993 n. 385, tale coincidenza di ruoli potrebbe determinare un conflitto di interessi nei confronti dell investitore. La metodologia di determinazione del prezzo è descritta al paragrafo 6.3. della Nota Informativa. Nelle negoziazioni sul mercato secondario, può essere applicato uno spread tra il prezzo denaro e il prezzo lettera entro gli ammontari massimi previsti dal regolamento del sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX. CONFLITTO DI INTERESSE RELATIVO AL RUOLO DI NEGOZIATORE IN CONTO PROPRIO IN MODO NON SISTEMATICO RIVESTITO DALL EMITTENTE Pur non esistendo, per le Obbligazioni non ammesse alle negoziazioni sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX alcun impegno a fornire prezzi di acquisto e di vendita, il caso in cui l Emittente negozi le Obbligazioni in conto proprio e in modo non sistematico potrebbe determinare un conflitto di interesse per l investitore. La metodologia di determinazione del prezzo è descritta al paragrafo 6.3. della Nota Informativa. RISCHIO DI RITIRO/ANNULLAMENTO DELL OFFERTA Qualora, successivamente alla pubblicazione delle Condizioni Definitive e prima della Data di Emissione delle Obbligazioni, dovessero verificarsi circostanze che siano tali, secondo il ragionevole giudizio dell Emittente e del Responsabile del collocamento, d intesa fra loro, da pregiudicare in maniera sostanziale la fattibilità e/o la convenienza della singola Emissione, l Emittente avrà la facoltà di non dare inizio al collocamento, ovvero di ritirare l Offerta e ritenerla annullata. In tale ipotesi, ove gli investitori abbiano versato l importo di sottoscrizione delle Obbligazioni prima delle comunicazioni di annullamento dell Offerta, non potranno beneficiare degli interessi sulle somme versate che avrebbero altrimenti percepito se non avessero sottoscritto le Obbligazioni e avessero eventualmente effettuato un altra tipologia di investimento. RISCHIO CONNESSO ALLA VARIAZIONE DEL REGIME FISCALE Il valore netto relativo al tasso di interesse e al rendimento delle Obbligazioni indicato nelle presenti Condizioni Definitive è calcolato sulla base del regime fiscale in vigore alla data di pubblicazione delle Condizioni Definitive. L Emittente non è in grado di prevedere se il regime fiscale vigente alla data di pubblicazione delle presenti Condizioni Definitive potrà subire eventuali modifiche durante la vita delle Obbligazioni né può essere escluso che, in caso di modifiche, i valori netti indicati possano discostarsi, anche sensibilmente, da quelli che saranno effettivamente applicati ai titoli alle varie date di pagamento delle cedole di interessi, incidendo sul rendimento dell investimento per tutte o talune categorie di investitori. Sono comunque a carico del portatore delle Obbligazioni le imposte e le tasse, presenti e future, che per legge colpiscano i titoli e/o i relativi interessi, premi ed altri frutti. Pagina 7 di 13

8 2. INFORMAZIONI SULL OFFERTA 2.1. EMITTENTE BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A DENOMINAZIONE PRESTITO Banca Popolare di Vicenza 664.a Emissione Eur 30 milioni a Tasso Fisso 2.3. CODICE ISIN IT AMMONTARE TOTALE DELL OFFERTA L importo totale massimo complessivo del Prestito Obbligazionario (l Ammontare Totale ) è di nominali euro 30 milioni, suddiviso in massimo n obbligazioni da nominali euro 1.000,00 cadauna, rappresentate da titoli al portatore. L Emittente ha facoltà, nel corso del periodo di offerta, di modificare (sia in aumento sia in diminuzione) l Ammontare Totale, dandone comunicazione mediante apposito avviso da pubblicarsi sul sito internet dell Emittente e, contestualmente, trasmesso a CONSOB DELIBERE, AUTORIZZAZIONI E APPROVAZIONI L emissione delle Obbligazioni oggetto delle presenti Condizioni Definitive è stata autorizzata in data 23 aprile 2012 dal Vice Direttore Generale Responsabile della Divisione Finanza, in attuazione del mandato ricevuto dal Consiglio di Amministrazione in data 24 gennaio RANKING DELLE OBBLIGAZIONI (EVENTUALI CLAUSOLE DI SUBORDINAZIONE) Le Obbligazioni rappresentano una forma di indebitamento non garantita dall Emittente. Non sussistono clausole di subordinazione DATA DI GODIMENTO Il godimento delle Obbligazioni decorre dal 15 maggio 2012 (la Data di Godimento ) 2.8. DATA DI EMISSIONE Le Obbligazioni sono emesse in data 15 maggio 2012 (la Data di Emissione ) 2.9. PREZZO DI EMISSIONE Le Obbligazioni sono emesse al 100% del Valore Nominale, e cioè al prezzo di euro 1.000,00 ciascuna (il Prezzo di Emissione ). Qualora il Prestito Obbligazionario sia sottoscritto dopo la Data di Godimento, sarà addebitato ai sottoscrittori anche il rateo di cedola maturato nel periodo intercorso DATA DI SCADENZA Il Prestito Obbligazionario ha una durata pari a due anni e un mese con data di scadenza 15 giugno 2014 (la Data di Scadenza ). Pagina 8 di 13

9 2.11. DATA DI RIMBORSO Il Prestito sarà integralmente rimborsato in un unica soluzione alla Data di Scadenza. Non è prevista la facoltà di rimborso anticipato da parte dell Emittente. Il rimborso sarà effettuato tramite gli aderenti alla Monte Titoli S.p.A. (convenzione di calcolo Following Business Day Convention, calendario Target). Le Obbligazioni cesseranno di essere fruttifere dalla data stabilita per il rimborso PREZZO DI RIMBORSO Alla pari, senza alcuna deduzione di spesa TASSO DI INTERESSE NOMINALE E DISPOSIZIONI RELATIVE AGLI INTERESSI DA PAGARE (i) TASSO DI INTERESSE 2.75% nominale annuo lordo, pagabile senza deduzione di spese, in via posticipata. Il pagamento degli interessi avrà luogo presso gli intermediari autorizzati aderenti alla Monte Titoli S.p.A. (ii) DATA DI GODIMENTO E DATA DI PAGAMENTO DELLE CEDOLE CEDOLA N. DATA DI GODIMENTO DATA DI PAGAMENTO 1 a 15/05/ /12/ a 15/12/ /06/ a 15/06/ /12/ a 15/12/ /06/2014 La prima cedola avrà una durata maggiore, pari a sette mesi, rispetto alle altre cedole del Prestito che avranno durata pari a sei mesi. (iii) CONVENZIONE DI CALCOLO ACT/ACT Unadjusted Following Business Day Convention (iv) CALENDARIO TARGET RESPONSABILE DEL COLLOCAMENTO La Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a. agisce in qualità di Responsabile del Collocamento SOGGETTI INCARICATI DEL COLLOCAMENTO E COLLOCATORI Non ci sono altri Soggetti Incaricati del Collocamento oltre a Banca Popolare di Vicenza. Non ci sono altri Collocatori oltre a Banca Popolare di Vicenza. Pagina 9 di 13

10 2.16. COMMISSIONI E SPESE DI COLLOCAMENTO ONERI IMPLICITI Non vi è alcun aggravio di commissioni di collocamento a carico del sottoscrittore. Gli oneri impliciti sono pari al 3,17% del Prezzo di Emissione PERIODO DI OFFERTA Le Obbligazioni saranno offerte dal 4 maggio 2012 al 1 giugno 2012 (il Periodo di Offerta ). L Emittente potrà procedere, in qualsiasi momento durante il Periodo di Offerta, alla chiusura anticipata dell offerta oppure alla sua proroga. In tal caso l Emittente ne darà comunicazione tramite apposito avviso pubblicato sul sito internet dell Emittente e, contestualmente, trasmesso a CONSOB. Le domande di adesione sono irrevocabili e non possono essere soggette a condizioni, salvo quanto previsto dall art. 95-bis del TUF CONDIZIONI ALLE QUALI L OFFERTA È SUBORDINATA Le Obbligazioni non sono soggette ad alcuna condizione DESTINATARI DELL OFFERTA L offerta è indirizzata al pubblico indistinto ACCORDI DI COLLOCAMENTO/GARANZIA Non previsti 2.21 REGIME FISCALE 20,00% Gli interessi, premi ed altri frutti delle Obbligazioni sono soggetti alle disposizioni di cui al D.Lgs. 1 aprile 1996 n. 239 e successive modifiche e integrazioni (applicazione di una imposta sostitutiva nei casi previsti dalla legge, attualmente nella misura del 20,00% per effetto di quanto disposto dal D.L. 13 agosto 2011 n. 138 convertito il legge 14 settembre 2011 n. 148). Ricorrendone i presupposti, si applicano anche le disposizioni di cui al D.Lgs. 21 novembre 1997 n. 461 (riordino della disciplina tributaria dei redditi di capitale e redditi diversi) e successive modifiche ed integrazioni. In base al D. Lgs. n. 461/97, le plusvalenze, diverse da quelle conseguite nell'esercizio di imprese commerciali, realizzate mediante cessione a titolo oneroso ovvero rimborso delle Obbligazioni sono soggette ad imposta sostitutiva con l'aliquota del 20,00% per effetto di quanto disposto dal D.L. 13 agosto 2011 n. 138 convertito in legge 14 settembre 2011 n Pagina 10 di 13

11 2.22 RATING EMITTENTE Standard & Poor s Fitch Ratings LUNGO TERMINE (LONG TERM) BBB- BBB BREVE TERMINE (SHORT TERM) A-3 F3 Previsioni (outlook) NEGATIVO NEGATIVO DATA ULTIMO REPORT 10/02/ /11/2011 La scala di valutazione adottata da Standard & Poor s si basa su indicatori decrescenti da A-1 a D per il rating di breve termine (titoli di debito con durata inferiore ad un anno) e da AAA a D per il rating di lungo termine (titoli di debito con durata superiore a un anno). In particolare, la valutazione BBB assegnata da Standard & Poor s per il debito a lungo termine è così definita: capacità ancora sufficiente di pagamento degli interessi e del capitale; tuttavia la presenza di condizioni economiche sfavorevoli o una modifica delle circostanze potrebbero alterare in misura maggiore la capacità di onorare normalmente il debito. In data 10 febbraio 2012 la società di rating Standard & Poor s, a seguito dell'abbassamento del rating sul debito sovrano dell'italia, effettuato il 13 gennaio 2012, e anche a causa della revisione del Banking Industry Country Risk Assessment (BICRA) del nostro paese, ha aggiornato il rating della Banca Popolare di Vicenza, così come di tutte le altre istituzioni finanziarie italiane retate dall'agenzia, abbassando il giudizio sul debito a lungo termine da BBB a BBB-, quello a breve da A-2 a A-3, con l'outlook "negativo". La scala di valutazione adottata da Fitch Ratings si basa su indicatori decrescenti da F1 a D per il rating di breve termine (titoli di debito con durata inferiore ad un anno) e da AAA a C per il rating di lungo termine (titoli di debito con durata superiore a un anno). In particolare, la valutazione BBB assegnata da Fitch Ratings per il debito a lungo termine è così definita: Buona qualità del credito. Le aspettative di un rischio di default sono basse. La capacità di assolvere i propri impegni finanziari è considerata adeguata, tuttavia sfavorevoli condizioni di business o economiche potrebbero con una maggiore probabilità ridurre questa capacità. In data 25 novembre 2011 la società Fitch Ratings, ha aggiornato il giudizio di rating sull Emittente, abbassando il rating sul debito a medio/lungo termine da BBB+ a BBB, e quello a breve termine da F2 a F3. L outlook è stato confermato negativo. In occasione di ogni eventuale variazione verrà pubblicato un supplemento ed aggiornata la presente tabella. 3. FINALITÀ DELL INVESTIMENTO Le Obbligazioni a Tasso Fisso si rivolgono a quegli investitori che desiderano ottenere un rendimento costante per tutta la durata del loro investimento, anche in presenza di variazioni dei tassi di mercato, beneficiando di flussi di interesse uniformi per tutti i periodi cedolari. In caso di vendita prima della scadenza, il valore dei Titoli potrebbe essere influenzato dalle variazioni dei tassi di interesse sui mercati finanziari o dal merito di credito dell Emittente. Pagina 11 di 13

12 4. SCOMPOSIZIONE DEL PREZZO DI EMISSIONE Il valore teorico del titolo è stato determinato attualizzando i flussi di cassa futuri attesi sulla base di un fattore di sconto calcolato sommando alla curva dei tassi Risk Free coerenti con la scadenza dell Obbligazione in oggetto (tasso Swap a 2,08 anni - interpolazione tra il tasso a 2 anni e il tasso a 3 anni - pari a 1,06% - Fonte Bloomberg) uno spread pari a 3,35% sulla base delle quotazioni dei titoli dell'emittente con scadenza similare (dati riferiti ai valori del 24 aprile 2012). Così determinato, il valore teorico del titolo è pari a 96,83%. Per maggiori dettagli si rinvia al paragrafo 5.3 della Nota Informativa. Si riporta di seguito una tabella che evidenzia le varie componenti che formano il prezzo di offerta dell Obbligazione: Valore Teorico del titolo di cui valore della componente obbligazionaria: 96,83% 96,83% di cui valore della componente derivativa venduta dall investitore: 0,00% Commissioni e Spese di Collocamento 0,00% Oneri impliciti 3,17% Prezzo di Emissione 100,00% Le commissioni e spese di collocamento sono state pari a zero in quanto il collocatore dell emissione appartiene al Gruppo BPVi. 5. STRUTTURA E PROFILO DI RISCHIO DELL INVESTIMENTO FINANZIARIO 5.1. ESEMPLIFICAZIONE DEI RENDIMENTI Il rendimento effettivo annuo lordo delle Obbligazioni, calcolato in regime di capitalizzazione composta alla Data di Emissione e sulla base del Prezzo di Emissione, è pari al 2,77% (due/77). Il rendimento effettivo annuo netto, in regime di capitalizzazione composta, alla Data di Emissione e sulla base del Prezzo di Emissione, calcolato ipotizzando l applicazione dell imposta sostitutiva delle imposte sui redditi nella misura del 20,00%, è pari a 2,21% (due/21). Inoltre si riporta il piano cedolare: CEDOLA N. DATA DI GODIMENTO DATA DI PAGAMENTO TASSO CEDOLARE LORDO SU BASE ANNUA TASSO CEDOLARE LORDO PER IL PERIODO DI RIFERIMENTO TASSO CEDOLARE NETTO PER IL PERIODO DI RIFERIMENTO CEDOLA LORDA* IN EURO CEDOLA NETTA* IN EURO 1 a 15/05/ /12/2012 2,75% 1,60792% 1,28634% 16,08 12,86 2 a 15/12/ /06/2013 2,75% 1,37500% 1,10000% 13,75 11,00 3 a 15/06/ /12/2013 2,75% 1,37500% 1,10000% 13,75 11,00 4 a 15/12/ /06/2014 2,75% 1,37500% 1,10000% 13,75 11,00 (*)CALCOLATA SUL VALORE NOMINALE DI EURO 1.000,00 Pagina 12 di 13

13 5.2. COMPARAZIONE DI UN TITOLO DI STATO DI ANALOGA VITA RESIDUA A titolo meramente esemplificativo si riporta di seguito una comparazione tra il rendimento annuo (al lordo e al netto dell effetto fiscale) dell Obbligazione Banca Popolare di Vicenza 664.a Emissione Eur 30 milioni a Tasso Fisso e quello di un titolo di Stato di analoga vita residua - quale ad esempio BTP 3,50% 1 giugno 2014, codice ISIN IT calcolati alla data del 24 aprile A tale data il prezzo di quotazione del Titolo di Stato risulta pari a 99,932 (fonte ll Sole 24 Ore ). BTP 3,50% 1 GIUGNO 2014 BANCA POPOLARE DI VICENZA 664.A EMISSIONE EUR 30 MILIONI A TASSO FISSO RENDIMENTO LORDO: 3,56% 2,77% RENDIMENTO NETTO: 3,10%* 2,21%** (*) Si considera un aliquota fiscale pari al 12,50%. (**) Si considera un aliquota fiscale pari al 20,00%. 6. INFORMAZIONI SULLA NEGOZIAZIONE 6.1. AMMISSIONE ALLA NEGOZIAZIONE E MODALITÀ DI NEGOZIAZIONE L Emittente chiederà, alla fine del periodo di collocamento, l ammissione delle Obbligazioni alla negoziazione sul sistema multilaterale di negoziazione gestito da EuroTLX SIM S.p.A. e denominato EuroTLX, al quale l Emittente aderisce. Per ulteriori informazioni circa le modalità di negoziazione si rinvia al paragrafo 6.1. della Nota Informativa, Sezione A. L Emittente non assume l onere di controparte, tuttavia qualora le Obbligazioni non fossero ammesse alla negoziazione sul sistema multilaterale di negoziazione EuroTLX, pur non sussistendo alcun impegno dell Emittente a fornire prezzi di acquisto e vendita, le stesse potranno essere oggetto di negoziazione in conto proprio da parte dell Emittente, in modo non sistematico. Per la metodologia di determinazione del prezzo delle negoziazioni si rimanda al paragrafo 6.3. della Nota Informativa, Sezione A. Per maggiori informazioni sulla politica adottata dalla Banca relativamente all attività di negoziazione di strumenti finanziari si rimanda alla Execution Policy (Strategia di trasmissione ed esecuzione degli ordini) contenuta nel documento di Informativa precontrattuale per la clientela su servizi e attività di investimento disponibile sul sito internet Le informazioni complete sull Emittente e sull offerta sono ottenibili solo dalla lettura combinata del Prospetto Base e delle Condizioni Definitive e, in particolare, delle relative Sezioni Fattori di rischio. Pagina 13 di 13

BANCA POPOLARE DI VICENZA 663.A EMISSIONE EUR 15 MILIONI 2012-2015 A TASSO FISSO

BANCA POPOLARE DI VICENZA 663.A EMISSIONE EUR 15 MILIONI 2012-2015 A TASSO FISSO Società cooperativa per azioni Sede sociale: Vicenza, Via Btg. Framarin n. 18 Iscritta al n. 1515 dell Albo delle Banche e dei Gruppi Bancari, codice ABI 5728.1 Capogruppo del "Gruppo Banca Popolare di

Dettagli

BANCA POPOLARE DI VICENZA 537.A EMISSIONE

BANCA POPOLARE DI VICENZA 537.A EMISSIONE Società cooperativa per azioni Sede sociale: Vicenza, Via Btg. Framarin n. 18 Iscritta al n. 1515 dell Albo delle Banche e dei Gruppi Bancari, codice ABI 5728.1 Capogruppo del Gruppo Banca Popolare di

Dettagli

Condizioni Definitive 32.a emissione INDICE

Condizioni Definitive 32.a emissione INDICE Società per Azioni Sede legale: Bologna, Via Irnerio 43/B Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi Iscritta all Albo delle Banche e dei Gruppi Bancari al n. 5389, codice ABI 03110.4 Appartenente

Dettagli

Prestito: " BANCA POPOLARE DI VICENZA 589.a EMISSIONE EUR 20 MILIONI 2011 2014 A TASSO FISSO "

Prestito:  BANCA POPOLARE DI VICENZA 589.a EMISSIONE EUR 20 MILIONI 2011 2014 A TASSO FISSO Prestito: " BANCA POPOLARE DI VICENZA 589.a EMISSIONE EUR 20 MILIONI 2011 2014 A TASSO FISSO " Caratteristiche principali Cod.ISIN: Emittente: Ammontare: IT0004720006 Banca Popolare di Vicenza nominali

Dettagli

Prestito: "BANCA NUOVA 160.A EMISSIONE EUR 10 MILIONI 2011 2015 A TASSO FISSO"

Prestito: BANCA NUOVA 160.A EMISSIONE EUR 10 MILIONI 2011 2015 A TASSO FISSO Prestito: "BANCA NUOVA 160.A EMISSIONE EUR 10 MILIONI 2011 2015 A TASSO FISSO" Caratteristiche principali: Codice ISIN: Emittente: Ammontare: IT0004681612 Banca Nuova nominali Eur 10 milioni Data emissione:

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Società per Azioni Sede legale: Bologna, Via Irnerio 43/B Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi Iscritta all Albo delle Banche e dei Gruppi Bancari al n. 5389, codice ABI 03110.4 Appartenente

Dettagli

Prestito: " BANCA POPOLARE DI VICENZA 647.a EMISSIONE EUR 50 MILIONI 2012 2018 A TASSO FISSO "

Prestito:  BANCA POPOLARE DI VICENZA 647.a EMISSIONE EUR 50 MILIONI 2012 2018 A TASSO FISSO Prestito: " BANCA POPOLARE DI VICENZA 647.a EMISSIONE EUR 50 MILIONI 2012 2018 A TASSO FISSO " Caratteristiche principali Cod.ISIN: Emittente: Ammontare: IT0004803182 Banca Popolare di Vicenza nominali

Dettagli

Prestito: " BANCA POPOLARE DI VICENZA 653.a EMISSIONE EUR 25 MILIONI 2012 2015 A TASSO FISSO "

Prestito:  BANCA POPOLARE DI VICENZA 653.a EMISSIONE EUR 25 MILIONI 2012 2015 A TASSO FISSO Prestito: " BANCA POPOLARE DI VICENZA 653.a EMISSIONE EUR 25 MILIONI 2012 2015 A TASSO FISSO " Caratteristiche principali Cod.ISIN: Emittente: Ammontare: IT0004806680 Banca Popolare di Vicenza nominali

Dettagli

Prestito: " BANCA POPOLARE DI VICENZA 489.a EMISSIONE EUR 15 MILIONI 2009-2011 A TASSO FISSO "

Prestito:  BANCA POPOLARE DI VICENZA 489.a EMISSIONE EUR 15 MILIONI 2009-2011 A TASSO FISSO Prestito: " BANCA POPOLARE DI VICENZA 489.a EMISSIONE EUR 15 MILIONI 2009-2011 A TASSO FISSO " Caratteristiche principali Cod.ISIN: Emittente: Ammontare: IT0004512312 Banca Popolare di Vicenza Nominali

Dettagli

Prestito: " BANCA POPOLARE DI VICENZA 441.a EMISSIONE EUR 20 MILIONI 2009-2011 A TASSO VARIABILE "

Prestito:  BANCA POPOLARE DI VICENZA 441.a EMISSIONE EUR 20 MILIONI 2009-2011 A TASSO VARIABILE Prestito: " BANCA POPOLARE DI VICENZA 441.a EMISSIONE EUR 20 MILIONI 2009-2011 A TASSO VARIABILE " Caratteristiche principali Cod.ISIN: Emittente: Ammontare: IT0004445117 Banca Popolare di Vicenza Nominali

Dettagli

BANCA POPOLARE DI VICENZA 704.A EMISSIONE EUR 15 MILIONI 2013-2023 STEP UP

BANCA POPOLARE DI VICENZA 704.A EMISSIONE EUR 15 MILIONI 2013-2023 STEP UP Società cooperativa per azioni Sede sociale: Vicenza, Via Btg. Framarin n. 18 Iscritta al n. 1515 dell Albo delle Banche e dei Gruppi Bancari, codice ABI 5728.1 Capogruppo del "Gruppo Banca Popolare di

Dettagli

FARBANCA S.P.A. 19.A EMISSIONE

FARBANCA S.P.A. 19.A EMISSIONE Società per Azioni Sede legale: Bologna, Via Irnerio 43/B Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi Iscritta all Albo delle Banche e dei Gruppi Bancari al n. 5389, codice ABI 03110.4 Appartenente

Dettagli

Prestito: "BANCA POPOLARE DI VICENZA 539.a EMISSIONE EUR 20 MILIONI 2010-2015 A TASSO VARIABILE"

Prestito: BANCA POPOLARE DI VICENZA 539.a EMISSIONE EUR 20 MILIONI 2010-2015 A TASSO VARIABILE Prestito: "BANCA POPOLARE VICENZA 539.a EMISSIONE EUR 20 MILIONI 2010-2015 A TASSO VARIABILE" Caratteristiche principali Cod.ISIN: Emittente: Ammontare: IT0004630379 Banca Popolare di Vicenza Nominali

Dettagli

CASSA DI RISPARMIO DI FERMO S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CASSA DI RISPARMIO DI FERMO S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO

CASSA DI RISPARMIO DI FERMO S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CASSA DI RISPARMIO DI FERMO S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO 9-A. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO CASSA DI RISPARMIO DI FERMO S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CASSA DI RISPARMIO DI FERMO S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO

Dettagli

MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE

MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE BANCANAGNI CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa in qualità di emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento Società Cooperativa fondata nel 1901 - Codice ABI

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Credito Cooperativo ravennate e imolese Soc. coop. Sede e Direzione Generale: Piazza della Libertà,14 48018 Faenza (RA) Iscritta all Albo delle Banche al n. 5387 Codice ABI: 8542-3 Capitale sociale Euro

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA DI EMISSIONE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA DI EMISSIONE Sede sociale: Piazza Dalle Fratte, 1 Lozzo Atestino 35034 PADOVA Iscritta all Albo delle Banche al n. 905.0.0 Iscritta all Albo Società Cooperative n. A161280 Capitale sociale Euro 91.022,40 al 31.12.2009

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento Società per Azioni Via Lucrezia Romana, 41/47-00178 Roma P. IVA, Codice Fiscale e n.

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVO AL PROGRAMMA DI OFFERTA DI OBBLIGAZIONI DENOMINATE: CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA S.P.A. STEP UP PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA S.P.A. STEP UP Cassa

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVO AL PROGRAMMA DI OFFERTA DI OBBLIGAZIONI DENOMINATE: CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA S.P.A. STEP DOWN PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA S.P.A. STEP DOWN

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVO AL PROGRAMMA DI OFFERTA DI OBBLIGAZIONI DENOMINATE: CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA S.P.A. STEP UP PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA S.P.A. STEP UP Cassa

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Sede Legale in Corso San Giorgio, 36 64100 Teramo Iscritta all Albo delle Banche al n. 5174 Capitale Sociale Euro 50.000.000,00 i.v. N.ro iscrizione nel Registro delle Imprese di Teramo 00075100677 CONDIZIONI

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO Quanto segue costituisce una sintesi delle principali caratteristiche del Prestito Obbligazionario. Per un illustrazione esaustiva si invita l

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO Quanto segue costituisce una sintesi delle principali caratteristiche del Prestito Obbligazionario. Per un illustrazione esaustiva si invita l

Dettagli

Obbligazioni a Tasso Fisso 4,00% 2012/2014

Obbligazioni a Tasso Fisso 4,00% 2012/2014 CONDIZIONI DEFINITIVE relative all Offerta Obbligazioni a Tasso Fisso 4,00% 2012/2014 Codice ISIN IT0004813181 ai sensi del programma di prestiti obbligazionari Obbligazioni a Tasso Fisso con eventuale

Dettagli

Banca Valsabbina T.F. 3,50% 14/12/2012-2015 ISIN IT0004874324

Banca Valsabbina T.F. 3,50% 14/12/2012-2015 ISIN IT0004874324 BANCA VALSABBINA S.C.p.A. iscritta al registro delle Imprese di Brescia e CCIAA di Brescia REA n.9187 Capitale Sociale 107.390.481 i.v. Sede Legale: via Molino, 4-25078 Vestone (BS) Direzione Generale:

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Sede sociale e Direzione Generale: Imola, Via Emilia n. 196 Capitale Sociale 21.908.808,00 Euro interamente versato Banca iscritta all Albo delle Banche al n. 1332.6.0 Iscrizione al Registro delle Imprese

Dettagli

CREDITO ARTIGIANO S.P.A. TF 1,65% 08/11/2010 08/11/2012 215^ ISINIT0004650641

CREDITO ARTIGIANO S.P.A. TF 1,65% 08/11/2010 08/11/2012 215^ ISINIT0004650641 Credito Artigiano Società per Azioni Sede in Milano Piazza San Fedele, 4 Codice fiscale e Registro Imprese di Milano n. 00774500151 Albo delle Banche n. 4440 Società del Gruppo bancario Credito Valtellinese

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO Quanto segue costituisce una sintesi delle principali caratteristiche del Prestito Obbligazionario. Per un illustrazione esaustiva si invita l

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DEL CHIANTI FIORENTINO E MONTERIGGIONI TASSO FISSO CHIANTIBANCA 02.04.2012 2015 3,75% TASSO FISSO SEMESTRALE ISIN IT0004805682 Le presenti

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo - S.c. Obbligazioni Step Up

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo - S.c. Obbligazioni Step Up Sede legale in Zanica (Bergamo), via Aldo Moro, 2 Sito internet: www.bccbergamasca.it - Email banca@bergamasca.bcc.it Iscritta all Albo delle Banche tenuto dalla Banca d Italia al n. 803 Iscritta all Albo

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO STEP UP

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO STEP UP SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO STEP UP Quanto segue costituisce una sintesi delle principali caratteristiche del Prestito Obbligazionario. Per un illustrazione esaustiva si

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO Quanto segue costituisce una sintesi delle principali caratteristiche del Prestito Obbligazionario. Per un illustrazione esaustiva si invita l

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO Quanto segue costituisce una sintesi delle principali caratteristiche del Prestito Obbligazionario. Per un illustrazione esaustiva si invita l

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE Per il programma di emissione denominato

CONDIZIONI DEFINITIVE Per il programma di emissione denominato 10 - Allegato 1A Modello delle condizioni definitive Emil Banca Obbligazioni Tasso Fisso Emil Banca - Credito Cooperativo s.c. Credito Cooperativo in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA RELATIVA ALL EMISSIONE "BANCA CASSA DI RISPARMIO DI SAVIGLIANO S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO"

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA RELATIVA ALL EMISSIONE BANCA CASSA DI RISPARMIO DI SAVIGLIANO S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA RELATIVA ALL EMISSIONE "BANCA CASSA DI RISPARMIO DI SAVIGLIANO S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO" BANCA C.R.S. T.F. 2,85% 2012/2014 146em., ISIN IT0004813561

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA RELATIVA ALL EMISSIONE "BANCA CASSA DI RISPARMIO DI SAVIGLIANO S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO"

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA RELATIVA ALL EMISSIONE BANCA CASSA DI RISPARMIO DI SAVIGLIANO S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA RELATIVA ALL EMISSIONE "BANCA CASSA DI RISPARMIO DI SAVIGLIANO S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO" BANCA C.R.S. T.F. 3% 2012/2015 149em., ISIN IT0004845647 NELL

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Sede Legale in Corso San Giorgio, 36 64100 Teramo Iscritta all Albo delle Banche al n. 5174 Capitale Sociale Euro 50.000.000,00 i.v. N.ro iscrizione nel Registro delle Imprese di Teramo 00075100677 CONDIZIONI

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVO AL PROGRAMMA DI OFFERTA DI OBBLIGAZIONI DENOMINATE: CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA S.P.A. A TASSO FISSO PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA S.P.A. A TASSO

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO ZERO COUPON

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO ZERO COUPON SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO ZERO COUPON Quanto segue costituisce una sintesi delle principali caratteristiche del Prestito Obbligazionario. Per un illustrazione esaustiva si invita l investitore

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA DI EMISSIONE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA DI EMISSIONE Sede sociale: Piazza Dalle Fratte, 1 - Lozzo Atestino 35034 - PADOVA Iscritta all Albo delle Banche al n. 905.0.0 Iscritta all'albo Società Cooperative n. A161280 Capitale sociale Euro 94.799,52 al 31.12.2010

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE AL PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE AL PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA Credito Valtellinese Società Cooperativa Sede in Sondrio Piazza Quadrivio, 8 Codice fiscale e Registro Imprese di Sondrio n. 00043260140 Albo delle Banche n. 489 Capogruppo del Gruppo bancario Credito

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato. Codice ISIN IT0004888365

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato. Codice ISIN IT0004888365 CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA 01/02/2013-01/08/2015 TASSO FISSO 2,50% Codice ISIN IT0004888365 Le presenti Condizioni

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO Quanto segue costituisce una sintesi delle principali caratteristiche del Prestito Obbligazionario. Per un illustrazione esaustiva si invita l

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo - Obbligazioni Step Up

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo - Obbligazioni Step Up MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE STEP UP Sede legale in Zanica (Bergamo), via Aldo Moro, 2 Sito internet: www.bccbergamasca.it - Email banca@bergamasca.bcc.it Iscritta all Albo delle Banche tenuto dalla

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL OFFERTA DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI OBBLIGAZIONI CASSA DI RISPARMIO DI CENTO S.P.A.

CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL OFFERTA DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI OBBLIGAZIONI CASSA DI RISPARMIO DI CENTO S.P.A. CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL OFFERTA DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI OBBLIGAZIONI CASSA DI RISPARMIO DI CENTO S.P.A. TASSO FISSO CR Cento 23.09.2011 / 23.03.20143,50% ISIN IT0004762495 EMESSE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Società cooperativa per azioni Sede sociale e Direzione Generale in Corso Cavour 19, 70122 Bari Partita IVA, Cod. Fiscale e iscrizione al Registro imprese di Bari n. 00254030729 Albo aziende creditizie

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO VARIABILE

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO VARIABILE SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO VARIABILE Quanto segue costituisce una sintesi delle principali caratteristiche del Prestito Obbligazionario. Per un illustrazione esaustiva si invita

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO STEP DOWN

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO STEP DOWN SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO STEP DOWN Quanto segue costituisce una sintesi delle principali caratteristiche del Prestito Obbligazionario. Per un illustrazione esaustiva si

Dettagli

Banca Centropadana tasso fisso 3,50% 16.04.2012/16.04.2015 serie 338 ISIN IT0004809296

Banca Centropadana tasso fisso 3,50% 16.04.2012/16.04.2015 serie 338 ISIN IT0004809296 10. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO Banca Centropadana Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede sociale in Piazza IV Novembre 11 26862 Guardamiglio (LO) Iscritta all

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA AGRICOLA POPOLARE DI RAGUSA Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO BANCA AGRICOLA POPOLARE

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO MISTO

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO MISTO SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO MISTO Quanto segue costituisce una sintesi delle principali caratteristiche del Prestito Obbligazionario. Per un illustrazione esaustiva si invita l

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE B-10 MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per l offerta di obbligazioni Banca di Credito Cooperativo OROBICA Tasso Fisso BCC OROBICA 01/02/2010 01/02/2013 2,00%

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO MISTO

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO MISTO SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO MISTO Quanto segue costituisce una sintesi delle principali caratteristiche del Prestito Obbligazionario. Per un illustrazione esaustiva si invita l

Dettagli

MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI BANCA DI IMOLA A TASSO FISSO

MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI BANCA DI IMOLA A TASSO FISSO MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI BANCA DI IMOLA A TASSO FISSO Sede sociale e Direzione Generale: Imola, Via Emilia n. 196 Capitale Sociale 7.668.082,80 Euro

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA AGRICOLA POPOLARE DI RAGUSA Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO TITOLI DI RISPARMIO

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al Prospetto di base sul Programma di emissione

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al Prospetto di base sul Programma di emissione Società per Azioni Sede Legale in Aprilia (LT), Piazza Roma, snc Iscrizione al Registro delle Imprese di Latina e Codice Fiscale/Partita Iva n.00089400592 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 Euro 6.671.440

Dettagli

CASSA RURALE PINETANA FORNACE E SEREGNANO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO

CASSA RURALE PINETANA FORNACE E SEREGNANO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO CASSA RURALE PINETANA FORNACE E SEREGNANO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa con sede legale in Baselga di Piné (TN), via Cesare Battisti n. 17. Iscritta all albo delle banche tenuto dalla

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE B.10. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE In qualità di emittente CONDIZIONI DEFINITIVE DELLA NOTA INFORMATIVA DEL PROGRAMMA OBBLIGAZIONI BCC OROBICA Tasso Fisso BCC OROBICA 20/01/2012 20/01/2015 3,50%

Dettagli

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA DI EMISSIONE BANCA DELLA MARCA - STEP UP / STEP DOWN

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Sede Legale in Corso San Giorgio, 36 64100 Teramo Iscritta all Albo delle Banche al n. 5174 Capitale Sociale Euro 26.000.000,00 i.v. N.ro iscrizione nel Registro delle Imprese di Teramo 00075100677 CONDIZIONI

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL OFFERTA DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI OBBLIGAZIONI CASSA DI RISPARMIO DI CENTO STEP-UP/STEP-DOWN

CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL OFFERTA DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI OBBLIGAZIONI CASSA DI RISPARMIO DI CENTO STEP-UP/STEP-DOWN CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL OFFERTA DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI OBBLIGAZIONI CASSA DI RISPARMIO DI CENTO STEP-UP/STEP-DOWN CR Cento 12.08.2011 / 12.08.2014 Step-Up ISIN IT0004753437 EMESSE

Dettagli

CREDITO COOPERATIVO REGGIANO - SOCIETA COOPERATIVA

CREDITO COOPERATIVO REGGIANO - SOCIETA COOPERATIVA CREDITO COOPERATIVO REGGIANO - SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE al Prospetto di Base relativo al Programma di emissioni obbligazionarie del Credito Cooperativo Reggiano Società Cooperativa Per

Dettagli

PRESTITO OBBLIGAZIONARIO EMITTENTE CREDITO SICILIANO S.P.A.

PRESTITO OBBLIGAZIONARIO EMITTENTE CREDITO SICILIANO S.P.A. Credito Siciliano Società per Azioni Sede Legale: Via Siracusa, 1/E 90141 Palermo Codice Fiscale, Partita IVA e Registro delle Imprese di Palermo n. 04226470823 Albo delle Banche n. 522820 Società del

Dettagli

BPSA TASSO FISSO 22/04/2011 22/04/2014

BPSA TASSO FISSO 22/04/2011 22/04/2014 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO FISSO BPSA TASSO FISSO 22/04/2011 22/04/2014 Codice ISIN IT0004715907 Le presenti Condizioni

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO Quanto segue costituisce una sintesi delle principali caratteristiche del Prestito Obbligazionario. Per un illustrazione esaustiva si invita l

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE relative all Offerta di obbligazioni Carilo-Cassa di Risparmio di Loreto S.p.A Tasso Fisso 1,75% 2010-2014 Codice ISIN IT0004650765 ai sensi del programma di prestiti obbligazionari

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO VARIABILE

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO VARIABILE SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO VARIABILE Quanto segue costituisce una sintesi delle principali caratteristiche del Prestito Obbligazionario. Per un illustrazione esaustiva si invita

Dettagli

CREDITO COOPERATIVO REGGIANO - SOCIETA COOPERATIVA

CREDITO COOPERATIVO REGGIANO - SOCIETA COOPERATIVA CREDITO COOPERATIVO REGGIANO - SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE al Prospetto di Base relativo al Programma di emissioni obbligazionarie del Credito Cooperativo Reggiano Società Cooperativa Per

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CHIANTIBANCA TASSO FISSO CHIANTIBANCA 13.12.2012 2022 5,00% TASSO FISSO SEM SOCI ISIN IT0004881170 Le presenti Condizioni Definitive sono state

Dettagli

CREDITO VALTELLINESE S.C. TF 1,85% 18/11/2009-18/11/2012 153^ ISIN IT0004550205

CREDITO VALTELLINESE S.C. TF 1,85% 18/11/2009-18/11/2012 153^ ISIN IT0004550205 Credito Valtellinese Società Cooperativa Sede in Sondrio Piazza Quadrivio, 8 Codice fiscale e Registro Imprese di Sondrio n. 00043260140 Albo delle Banche n. 489 Capogruppo del Gruppo bancario Credito

Dettagli

1. FATTORI DI RISCHIO

1. FATTORI DI RISCHIO BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI STEP UP Banca di Cesena 24/01/2011-24/01/2016 Step Up

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Credito Cooperativo ravennate e imolese Soc. Coop. Sede e Direzione Generale: Piazza della Libertà,14 48018 Faenza (RA) Iscritta all Albo delle Banche al n. 5387 Codice ABI: 8542-3 Capitale sociale Euro

Dettagli

Prestito: " BANCA POPOLARE DI VICENZA 484.a EMISSIONE EUR 25 MILIONI 2009-2011 A TASSO VARIABILE "

Prestito:  BANCA POPOLARE DI VICENZA 484.a EMISSIONE EUR 25 MILIONI 2009-2011 A TASSO VARIABILE Prestito: " BANCA POPOLARE DI VICENZA 484.a EMISSIONE EUR 25 MILIONI 2009-2011 A TASSO VARIABILE " Caratteristiche principali Cod.ISIN: Emittente: Ammontare: IT0004504723 Banca Popolare di Vicenza Nominali

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE Per il programma di emissione denominato

CONDIZIONI DEFINITIVE Per il programma di emissione denominato 10 - Allegato 1A Modello delle condizioni definitive Emil Banca Obbligazioni Tasso Fisso Emil Banca - Credito Cooperativo s.c. in qualità di Emittente e Responsabile del Collocamento Denominazione: EMIL

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE AL PROSPETTO DI BASE RELATIVO AL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE AL PROSPETTO DI BASE RELATIVO AL PROGRAMMA Sede sociale Napoli Via Filangieri, 36 Numero Iscrizione nel Registro delle Imprese di Napoli e Codice Fiscale/Partita IVA. 04504971211 Capitale sociale Euro 71.334.180,00 Iscritta all Albo delle Banche

Dettagli

Banca Centropadana Zero Coupon 03.09.2012-16.12.2019 Serie 342 ISIN: IT0004846694

Banca Centropadana Zero Coupon 03.09.2012-16.12.2019 Serie 342 ISIN: IT0004846694 10. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE OBBLIGAZIONI A ZERO COUPON Banca Centropadana Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede sociale in Piazza IV Novembre 11 26862 Guardamiglio (LO) Iscritta all

Dettagli

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE relative al programma di prestiti obbligazionari denominato

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE relative al programma di prestiti obbligazionari denominato CASSA RURALE DI TRENTO - Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa con sede legale in Trento, via Belenzani 6. Iscritta all albo delle banche tenuto dalla Banca d'italia al n. 2987.6; al Registro

Dettagli

in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento

in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento Società Cooperativa con sede legale in Carate Brianza via Cusani, 6 iscritta all Albo delle Banche al n. 217, all Albo delle Società Cooperative al n. A172639 e al Registro delle Imprese di Milano al n.

Dettagli

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP Banca Popolare del Lazio Step Up 11/12/2012-2015 59a DI 20.000.000,00 ISIN IT0004873235 Le presenti Condizioni

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato. Codice ISIN IT0004752199

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato. Codice ISIN IT0004752199 CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA 24/08/2011-24/08/2014 TASSO FISSO 3,25% Codice ISIN IT0004752199 Le presenti Condizioni

Dettagli

B.S.G.Q.V.A. TASSO FISSO 158^ EMISSIONE/2012 15/03/2014

B.S.G.Q.V.A. TASSO FISSO 158^ EMISSIONE/2012 15/03/2014 ALLEGATO 2C - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO Banca San Giorgio Quinto Valle Agno - Società Cooperativa Sede sociale in Via Perlena, 78-36030 Fara Vicentino (VI) Iscritta

Dettagli

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO Banca Popolare del Lazio 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 Le presenti

Dettagli

FATTORI DI RISCHIO FATTORI DI RISCHIO

FATTORI DI RISCHIO FATTORI DI RISCHIO FATTORI DI RISCHIO FATTORI DI RISCHIO La Cassa di Risparmio di Orvieto, in qualità di Emittente, invita gli investitori a prendere attenta visione della nota informativa, al fine di comprendere i fattori

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Sede Legale in Corso San Giorgio, 36 64100 Teramo Iscritta all Albo delle Banche al n. 5174 Capitale Sociale Euro 26.000.000,00 i.v. N.ro iscrizione nel Registro delle Imprese di Teramo 00075100677 CONDIZIONI

Dettagli