Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni"

Transcript

1 Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni (43 punti) Lei lavora quale consulente di un fondo pensione. Alla luce delle recenti turbolenze sui mercati finanziari il consiglio di amministrazione di un importante azienda 'blue chip' le ha dato l'incarico di sviluppare una strategia di riduzione dei rischi per il suo fondo pensione, che attualmente è così composto: (Gli ammontari rappresentano il valore di mercato delle azioni e delle obbligazioni del fondo pensione) Attivi (Assets): Passivi (Liabilities): EUR 2,000 milioni azioni EUR 3,500 milioni che possono essere EUR 1,500 milioni di un'obbligazione rappresentati da un'obbligazione zero coupon a tasso variabile (Floating-Rate-Note) con scadenza tra 15 anni (rendimento: 5.0%; con scadenza tra 10 anni (rendimento: rating: AA) 4.5%; rating: BB) Note: La cedola semestrale dell'obbligazione a tasso variabile è appena stata fissata; la convenzione di calcolo degli interessi è 30/360. a) Inizialmente le viene chiesto di analizzare il fondo pensione. a1) Qual'è la duration netta ['net duration'] di tutti gli attivi e passivi del fondo pensione assumendo che la duration delle azioni sia uguale a zero? (qui duration netta = duration degli attivi - duration dei passivi). Arrotondi la sua risposta alla prima cifra decimale e mostri i suoi calcoli. (4 punti) a2) Il cosiddetto 'rapporto di copertura' [ funded status ] è il rapporto (in %) del valore degli attivi del fondo diviso il valore dei passivi del fondo. Calcoli il rapporto di copertura attuale del fondo pensione. (3 punti) a3) Calcoli il nuovo rapporto di copertura dopo una diminuzione dei tassi d'interesse di 100 bps utilizzando la duration modificata di ogni strumento (1 bps = 1 basis point = 0.01%; arrotondi la sua risposta alla seconda cifra decimale). a4) Quali sono le sue opinioni a proposito dell'esposizione al rischio del fondo pensione rispetto a variazioni dei tassi d'interesse? (è richiesta una breve valutazione qualitativa non sono richiesti calcoli) b) Successivamente deve sviluppare una strategia di riduzione dei rischi per il suo fondo pensione. Per far coincidere la duration degli attivi con quella dei passivi lei suggerisce di (i) vendere tutte le azioni, (ii) acquistare una nuova obbligazione zero coupon con scadenza tra 20 anni (rendimento: 5.0%; AA rating) e (iii) modificare l'ammontare investito nell'obbligazione a tasso variabile (FRN, floating rate note). Assuma che tutti i prezzi delle azioni e delle obbligazioni rimangano immutati. b1) Che ammontari (in EUR) deve investire nell'obbligazione zero coupon a 20 anni e nella FRN per ottenere la stessa duration modificata e lo stesso valore dei passivi? (8 punti) b2) Che rischi residui sono ancora presenti? Spieghi tre rischi (è richiesto un breve giudizio qualitativo non sono richiesti calcoli). (6 punti) Pagina 1 / 10

2 b3) Assuma che i rendimenti crescano in maniera significativa. In questo caso deve ribilanciare gli attivi per mantenere la posizione a duration neutra? Spieghi. c) Lei è ancora preoccupato dal rischio di inflazione del fondo pensione poichè le passività del fondo crescono col crescere del tasso d'inflazione. Come potrebbe mitigare il rischio d'inflazione agendo sugli attivi del fondo pensione? Spieghi brevemente le sue idee d'investimento (di nuovo, non sono richiesti calcoli). (3 punti) d) Lei sta considerando di migliorare il profilo rischio/rendimento del fondo pensione tramite una strategia di overlay. Il rendimento dell'overlay è indipendente dal movimento dei tassi d'interesse e la duration dell' overlay è zero. Quali sono i vantaggi e svantaggi di una tale strategia di overlay? (È richiesta una breve spiegazione non sono richiesti calcoli; non consideri il rischio di controparte per l'overlay dal momento che è costituito da derivati long/short che sono trattati sulle principali borse.) [Note: Una strategia overlay è un 'managed futures portfolio', cioè un portafoglio di futures o forwards su sottostanti quali materie prime, corsi di cambio o energia, che è aggiunto a un portafoglio esistente per introdurre nuove esposizioni al portafoglio. La strategia viene detta 'overlay' perchè i futures o forwards richiedono poco o nulla capitale, e per questa ragione possono essere "overlaid" [sovrapposti, aggiunti] in cima a un portafoglio esistente senza richiedere una qualsiasi riallocazione del capitale del portafoglio. L'obiettivo di una strategia di overlay è di migliorare il rendimento del portafoglio senza aggiungere rischi ulteriori.] (4 punti) Pagina 2 / 10

3 Domanda 2: Valutazione e Analisi di Strumenti Derivati (41 punti) Oggi è il 20 agosto Lei gestisce il portafoglio di un cliente contenente obbligazioni del governo tedesco ( Bunds ), consistente in EUR 10 milioni di valore facciale di ognuna delle due seguenti obbligazioni, descritte nella Tabella 1: Obbligazione Cedola Data di Prezzo Interessi Duration Rendimento Duration Scadenza quotato pro-rata modificata alla scadenza 3.75% Bund 3.75% 4 gennaio % % 6.25% Bund 6.25% 4 gennaio % % Note: Le obbligazioni del governo tedesco pagano la cedola annualmente. La convenzione di calcolo dei giorni è ACT/ACT (ACT = numero effettivo di giorni). Tabella 1 Il valore attuale di questo portafoglio è EUR 22,945,600 e la sua duration modificata è Lei considera il futures sull'euro-bund (FGBL) con scadenza dicembre 2007 al fine di coprire ['hedge'] il portafoglio. Il giorno di consegna ['delivery day'] è il 10 dicembre Il tasso d'interesse a breve da oggi fino alla consegna è del 3.3% p.a. (espresso in base ACT/360). Le tre obbligazioni consegnabili a fronte del contratto futures sull'euro-bund con scadenza dicembre 2007 sono elencate nella Tabella 2: Obbligazione consegnabile Cedola 4.00% Bund 4.00% 3.75% Bund 3.75% 4.25% Bund 4.25% Data di Scadenza 4 luglio gennaio luglio 2017 Prezzo quotato Interessi pro-rata Duration modificata Rendimento alla scadenza Fattore di conversione dicembre % % % % % % Tabella 2 Il valore del contratto ['contract value'] del futures sull'euro-bund è EUR 100,000. La quotazione del prezzo è in percento del valore nominale, con due cifre decimali. I fattori di conversione sono basati su un'obbligazione con cedola del 6%. a) Il suo cliente è preoccupato da un rialzo dei tassi d'interesse e desidera swappare" obbligazioni per ridurre la sensitività del suo portafoglio ai tassi d'interesse [con "swappare" obbligazioni qui si intende 'scambiare' obbligazioni: vendere un'obbligazione e acquistare lo stesso ammontare di un'altra obbligazione]. Desidera ridurre la duration modificata del suo portafoglio a 3.0. Calcoli la percentuale del valore attuale del portafoglio che dovrebbe essere "swappata" da una posizione obbligazionaria all'altra. Quale tra queste obbligazioni deve essere venduta, rispettivamente acquistata? (7 punti) b) Lei osserva che swappare" obbligazioni è una strategia costosa. Suggerisce perciò di utilizzare al suo posto il contratto future sull'euro-bund con scadenza dicembre 2007, e gli spiega le basi del trading di futures su tasso d'interesse. Prima, azzardi una stima: Pagina 3 / 10

4 quale tra le tre obbligazioni consegnabili è la cheapest-to-deliver? Motivi la sua risposta. c) Ora calcoli il prezzo teorico del futures Fˆ 4% Bund ['implied fair quoted futures price'] basato sul 4% Bund. [Suggerimento: gli interessi pro-rata AI T il 10 dicembre sono uguali a = Inoltre, i giorni effettivi tra il 20 agosto e il 10 dicembre sono 112]. 366 (4 punti) d) Il suo assistente ha calcolato il prezzo teorico del contratto future basato sul 3.75% Bund, ottenendo Fˆ 3.75%Bund = , e quello basato sul 4.25% Bund, ottenendo Fˆ 4.25% Bund = Qual'è il prezzo teorico del futures che non permette arbitraggio? Spieghi perchè il prezzo dei futures su tasso d'interesse tende ad essere più piccolo di questo prezzo teorico. (4 punti) e) Assuma che il futures sull'euro-bund quoti %. Assuma inoltre che la cheapest to deliver sia l'obbligazione 3.75% Bund 2017, quotata a 95.81%. Quanti futures deve acquistare o vendere per aggiustare la duration modificata del portafoglio del cliente a 3.0 senza doverlo ristrutturare facendo capo al mercato cash? f) Sia l'approccio della duration per coprire portafogli obbligazionari con futures su tassi d'interesse, come anche lo swap di obbligazioni basato sulla duration non sono perfetti. Discuta (fornendo 3 argomenti) per quali ragioni la performance della copertura potrebbe essere peggiore di quanto atteso utilizzando l'approccio della duration. (6 punti) g) Lei osserva che il prezzo del futures sull' Euro-Bund sale improvvisamente a % mentre che le quotazioni delle obbligazioni consegnabili rimangono immutate. Utilizzando il 4.00% Bund 2016 quale cheapest-to-deliver, descriva una strategia di arbitraggio cash-and-carry; qual'è il profitto ottenuto vendendo 1 contratto futures? [Suggerimento: se lei lavora con 1 contratto futures, l'ammontare nominale della cheapest-to-deliver da utilizzare per l' arbitraggio è 100,000/ ] (10 punti) Pagina 4 / 10

5 Domanda 3: Strumenti Derivati nella Gestione di Portafoglio (37 punti) Lei gestisce un portafoglio azionario il cui valore è sempre uguale a 100,000 moltiplicato con il valore del Nikkei Average Index (in seguito: Nikkei). Il Nikkei attualmente quota 17,000 JPY. Il mercato tratta futures e opzioni europee sul Nikkei con scadenza tra 3 mesi. Il contratto future è prezzato al corso che non permette arbitraggio ['no-arbitrage price'] e il prezzo delle opzioni è riportato nella tabella seguente: Call Put Prezzo strike Prezzo dell'opzione Delta (JPY) (JPY) 19, , , , , , unità sia del contratto future che delle opzioni è uguale a 1,000 moltiplicato per il valore del Nikkei (perciò il costo di acquisto di 1 opzione call con prezzo strike di JPY 17,000 è uguale a 1,000 JPY 761 = JPY 761,000). Il tasso d'interesse a 3 mesi privo di rischio rimane costante al 4% p.a. (semplice); dividendi e costi di transazione possono essere ignorati. Risponda alle seguenti domande basandosi sulle informazioni date sopra. Arrotondi la sua risposta alla seconda cifra decimale. a) Lei è preoccupato da un eventuale calo del Nikkei e decide perciò di coprire il portafoglio acquistando 100 unità di opzioni put con prezzo strike JPY 15,000 (assuma che l'ammontare necessario per questo acquisto venga preso in prestito al tasso privo di rischio e ripagato quando l'opzione scade). Disegni un grafico del valore alla scadenza di queste posizioni (valore totale del portafoglio azionario, delle opzioni e del prestito) in funzione del valore del Nikkei. Disegni il valore delle posizioni sull'asse verticale (in 100,000 JPY) e il valore del Nikkei sull'asse orizzontale (in JPY). (6 punti) b) Invece che acquistare opzioni put con un prezzo strike di JPY 15,000 come descritto nella domanda a), lei decide di coprire il portafoglio azionario durante i prossimi 3 mesi tramite una copertura dinamica ['dynamic hedging'] che utilizza futures sul Nikkei. Attualmente, indichi quali transazioni occorre effettuare e calcoli quante unità di futures deve trattare per replicare in modo dinamico il payoff della strategia d'opzioni. Mostri e spieghi i calcoli svolti. (6 punti) c) Supponga che il Nikkei salga un istante dopo che lei ha preso la posizione futures descritta nella domanda b). Spieghi come dovrebbe cambiare la posizione futures. Motivi la sua risposta. Non sono necessari calcoli. d) Assuma che, per implementare la strategia di copertura dinamica che utilizza futures sul Nikkei, invece di replicare le opzioni put con prezzo strike JPY 15,000 della domanda a), lei desideri replicare 100 unità dell' opzioni put con prezzo strike JPY 13,000 (non elencate nella tabella). Spieghi in che modo differisce la posizione futures che dovrebbe prendere in questo caso, al momento attuale, rispetto alla posizione che avrebbe preso per Pagina 5 / 10

6 l'hedging dinamico descritto nella domanda b). Motivi la sua risposta. Non sono necessari calcoli. e) Invece che unicamente acquistare opzioni put con prezzo strike JPY 15,000 come descritto nella domanda a), lei decide contemporaneamente anche di vendere 100 unità di opzioni call e di tenere questa posizione fino alla scadenza (i ricavi di questa vendita sono investiti al tasso d'interesse privo di rischio per 3 mesi fino a che le opzioni scadono). Assumendo che lei vende solo una delle tre opzioni call riportate nella tabella, determini quale opzione call dovrebbe vendere per massimizzare il valore della sua posizione (valore totale del portafoglio azionario, delle opzioni, del prestito e dei ricavi della vendita) se il Nikkei alla scadenza dei 3 mesi vale JPY 17,500. Spieghi la sua risposta. Poi rappresenti graficamente la relazione tra il valore della sua posizione tra 3 mesi e il valore del Nikkei, ponendo il Valore della Posizione sull'asse verticale (in 100,000 JPY) e il valore del Nikkei sull'asse orizzontale (in JPY). (10 punti) f) Supponga che desideri replicare la posizione d'opzioni descritta nella domanda e) tramite una copertura dinamica utilizzando futures sul Nikkei. Attualmente, indichi le transazioni che deve effettuare così come le unità di futures che deve acquistare/vendere. Motivi la sua risposta. Pagina 6 / 10

7 Domanda 4: Gestione di Portafoglio (59 punti) Due anni fa' l'azienda ABC introdusse un piano pensionistico a contributi definiti (detto Defined Contribution Pension Plan, o 'DC Plan'). I membri del 'DC Plan' si assumono i rischi d'investimento poichè selezionano i fondi in cui investire. Lei è un consulente del management del 'DC Plan' e deve rispondere alle domande seguenti a proposito dei risultati d'investimento ottenuti l'anno scorso dai membri del 'DC Plan'. a) La Figura 1 presenta l andamento di diversi indici azionari che si differenziano per lo stile di investimento seguito durante il precedente anno fiscale. Assumendo che il valore di ogni indice (azioni large-cap value, azioni large-cap growth e azioni small-cap) a fine marzo 2006 fosse uguale a 1.00, i valori a fine marzo 2007 sono calcolati e mostrati nella parte destra del grafico: Large- cap value stock index Cumulative return TOPIX Large- cap growth stock index Mar- 06 Apr- 06 May- 06 Jun- 06 Jul- 06 Aug- 06 Sep- 06 Oct- 06 Nov- 06 Dec- 06 Jan- 07 Feb- 07 Mar Small- cap stock index Figura 1 La Tabella 1 mostra le stime dei rendimenti attesi annualizzati e dei rischi, nonché dei coefficienti di correlazione tra gli indici azionari ed il fondo azionario Fondo X, utilizzando rendimenti mensili durante gli ultimi 5 anni. Large-cap Large-cap Fondo azionario Small-cap TOPIX growth value X Rendimento atteso (in % p.a.) Deviazione Standard (rischio) del rendimento (in % p.a.) Small-cap Coefficiente di correlazione Large-cap growth Large-cap value TOPIX Fondo azionario X Tabella 1 Pagina 7 / 10

8 Il Sig. A, membro del 'DC Plan', investe nel Fondo X, uno dei fondi azionari offerti esclusivamente per il 'DC Plan'. Il rendimento durante il periodo precedente di 1 anno è stato del -18%, debole se confrontato con i risultati di investimento ottenuti da alcuni colleghi di A, o dal TOPIX. a1) Calcoli i rendimenti di investimento durante il periodo precedente di 1 anno per i diversi stili di investimento azionario mostrati nella Figura 1 (assuma che non vengono pagati dividendi). Descriva le loro caratteristiche. (6 punti) a2) Presenti e spieghi le ragioni per cui il Fondo X, selezionato dal Sig. A, non ha performato bene dal punto di vista degli stili d'investimento mostrati nella Figura 1 e nella Tabella 1. Assuma che le correlazioni riportate nella Tabella 1 sono rappresentative anche per il periodo da marzo 2006 a marzo (6 punti) b) Il Sig. A desidera continuare a investire in un fondo azionario, ma desidera anche evitare di sottoperformare in maniera significativa il TOPIX come avvenuto quest'anno. Voi desiderate spiegargli la performance del Fondo X e l'effetto di diversificazione. Rispondete alle domande seguenti. b1) Calcolate la probabilità di osservare un rendimento minore del -18% (il rendimento registrato dal Fondo X lo scorso anno), utilizzando il rischio e rendimento della Tabella 1, assumendo una distribuzione normale. (6 punti) b2) Decidete di spiegare la diversificazione degli investimenti tramite un esempio. Calcolate il rendimento e il rischio se si investe il 70% nel Fondo X e il 30% nell'indice azionario large-cap value, utilizzando i numeri nella Tabella 1. Poi, calcolate il rischio assumendo che vi sia (i) una correlazione positiva perfetta tra i due e (ii) nessuna correlazione tra i due. Utilizzate i vostri risultati per spiegare l'effetto diversificazione. (8 punti) c) La Figura 2 contiene un indice per ogni stile d'investimento, e rappresenta l extrarendimento ['excess returns'] rispetto all'indice TOPIX contro la sua deviazione standard (rischio). Trovate anche il Fondo azionario X, che è stato acquistato dal Sig. A, e tre altri fondi (Fondo 1-3) offerti quali fondi esclusivi 'DC Funds'. Pagina 8 / 10

9 Small- cap Equity Fund X 4.0 Fund 2 Excess return (%) 2.0 Fund 1 Large- cap value 0.0 Fund Large- cap growth Standard deviation (risk) of excess return (%) Figura 2 La Tabella 2 mostra gli extra-rendimenti annualizzati rispetto all'indice TOPIX, e la loro deviazione standard. Questi valori sono calcolati a partire dai rendimenti giornalieri degli ultimi 5 anni (perciò le cifre nella Tabella 2 non concordano necessariamente con quelle della Tabella 1). azioni Small-cap Large-cap growth Large-cap value Fondo azionario X Fondo 1 Fondo 2 Fondo 3 Extra-rendimento (%) Deviazione standard dell extra-rendimento (%) Tabella 2 Lei cerca di offrire consulenza al Sig. A su che fondo/i) selezionare se volesse investire in altri fondi oltre al Fondo azionario X che attualmente detiene. Sui 'DC funds' esclusivi sono fornite le seguenti informazioni. Fondo 1: Fondo 2: Fondo 3: Fondo attivo che ha quale benchmark il TOPIX. Fondo attivo che investe in azioni value large-cap. Fondo attivo che investe in azioni growth large-cap. Pagina 9 / 10

10 c1) Cosa rappresenta l'origine nella Figura 2? Cosa significa allontanarsi da tale origine? (3 punti) c2) I Fondi 1-3 sono situati vicino ai relativi indici di stile d'investimento, ma non coincidono esattamente con essi. Spiegate perchè. (3 punti) c3) In termini di rischio e rendimento (Tabella 2), che fondo attivo mostra la maggior bravura? Rispondete mostrando i risultati dei vostri calcoli. c4) Per valutare la bravura dei fondi attivi decidete di calcolare i rendimenti extra ed il rischio rispetto al TOPIX. Qual'è la vostra opinione su questo metodo di valutazione? d) State pensando di lanciare un nuovo fondo che copre il mercato azionario US per permettere ai membri del 'DC Plan' una diversificazione internazionale. Questo fondo dovrebbe basarsi sull'indice Dow Jones Industrial Average (DJIA). Alcuni membri del piano vi chiedono alcuni dettagli su quest' indice: d1) Come venne calcolato l'indice Dow Jones Industrial Average (DJIA) quando fu creato la prima volta? È un indice pesato secondo i prezzi ['price weighted'] o secondo la capitalizzazione ['capitalization weighted']? Qual'è la differenza tra un indice 'price weighted' e un indice 'capitalization weighted'? d2) Il Wall Street Journal riporta che il divisore attuale del DJIA è Cos'è questo numero e come viene utilizzato? (4 punti) d3) Se tutte le aziende del DJIA eseguissero uno split 2 per 1, potete prevedere cosa succederebbe al suo divisore? (3 punti) d4) Il DJIA è un buon benchmark per le azioni U.S.? Perché, o perché no? Pagina 10 / 10

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati 1.1.1. I titoli di capitale Acquistando titoli di capitale

Dettagli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli 4. Introduzione ai prodotti derivati Metodi Statistici per il Credito e la Finanza Stefano Di Colli Che cos è un derivato? I derivati sono strumenti il cui valore dipende dal valore di altre più fondamentali

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Tipologie di strumenti finanziari

Tipologie di strumenti finanziari Tipologie di strumenti finanziari PRINCIPALI TIPOLOGIE DI STRUMENTI FINANZIARI: Azioni Obbligazioni ETF Opzioni 1 Azioni: definizione L azione è un titolo nominativo rappresentativo di una quota della

Dettagli

I principali prodotti derivati. Elementi informativi di base. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

I principali prodotti derivati. Elementi informativi di base. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore I principali prodotti derivati Elementi informativi di base Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice I - Premessa 3 II - Cosa sono i prodotti derivati 4 III - I principali prodotti

Dettagli

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo Luca Cappellina GRETA, Venezia Che cosa sono i futures. Il futures è un contratto che impegna ad acquistare o vendere, ad una data futura,

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

2) una strategia di portafoglio che prevede la selezione di titoli (solitamente in base a una metodologia di

2) una strategia di portafoglio che prevede la selezione di titoli (solitamente in base a una metodologia di pag. 0 1 In un piano di rimborso di un mutuo a tasso fisso, basato su uno schema di ammortamento alla francese: la rata è costante la quota capitale è costante la quota interessi è costante la rata è decrescente

Dettagli

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit.

Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit. Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit. http://www.borsaitaliana.it/borsa/azioni/scheda.html?isin=it0004781412&lang=en http://www.borsaitaliana.it/borsa/derivati/idem-stock-futures/lista.html?underlyingid=ucg&lang=en

Dettagli

Corso di Matematica finanziaria

Corso di Matematica finanziaria Corso di Matematica finanziaria modulo "Fondamenti della valutazione finanziaria" Eserciziario di Matematica finanziaria Università degli studi Roma Tre 2 Esercizi dal corso di Matematica finanziaria,

Dettagli

I Derivati. a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it

I Derivati. a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it I Derivati a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it 1 Definizione di derivati I derivati sono strumenti finanziari (art.1 TUF) Il valore dello strumento deriva da uno o più variabili sottostanti (underlying

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità Cristiana Brocchetti Milano, 17 dicembre 2012 1 Tradizionale o Alternativo? Due le principali aree che caratterizzano le tipologie di investimento: Tradizionali

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 SERVIZIO SULLE OPZIONI SU AZIONI (ISOALPHA) 1. INTRODUZIONE Con la piattaforma T3 di Webank possono essere negoziate le Opzioni su Azioni (Isoalpha), contratti di opzione

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi;

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi; Capitolo 3 Prodotti derivati: forward, futures ed opzioni Per poter affrontare lo studio dei prodotti derivati occorre fare delle ipotesi sul mercato finanziario che permettono di semplificare dal punto

Dettagli

Modelli Binomiali per la valutazione di opzioni

Modelli Binomiali per la valutazione di opzioni Modelli Binomiali per la valutazione di opzioni Rosa Maria Mininni a.a. 2014-2015 1 Introduzione ai modelli binomiali La valutazione degli strumenti finanziari derivati e, in particolare, la valutazione

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione Il monitoraggio della gestione finanziaria nei fondi pensione Prof. Università di Cagliari micocci@unica.it Roma, 4 maggio 2004 1 Caratteristiche tecnico - attuariali dei fondi pensione Sistema finanziario

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore Le reverse convertible Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice Introduzione 3 Le reverse convertible 4 Cos è una reverse convertible

Dettagli

1 IL RISCHIO: INTRODUZIONE.2 2 LA VOLATILITA.4

1 IL RISCHIO: INTRODUZIONE.2 2 LA VOLATILITA.4 IL RISCHIO 1 IL RISCHIO: INTRODUZIONE.2 2 LA VOLATILITA.4 2.1 La volatilità storica... 4 2.2 Altri metodi di calcolo... 5 3 LA CORRELAZIONE..6 4 IL VALUE AT RISK....8 4.1 I metodi analitici... 9 4.2 La

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

FORWARD RATE AGREEMENT

FORWARD RATE AGREEMENT FORWARD RATE AGREEMENT FLAVIO ANGELINI. Definizioni In generale, un contratto a termine o forward permette una compravendita di una certa quantità di un bene differita a una data futura a un prezzo fissato

Dettagli

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 2 Agenda 17.00 17.15 Introduzione Matteo Carcano Orc Software 17.15 17.30 Le opportunità di

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

10 ESEMPIO DI VALUTAZIONE IN BILANCIO DI UN OPZIONE

10 ESEMPIO DI VALUTAZIONE IN BILANCIO DI UN OPZIONE SOMMARIO 1 INTRODUZIONE ALLE OPZIONI 1.1 Teoria delle opzioni 1.2 Specifiche contrattuali delle opzioni su azioni 2 FORMALIZZAZIONI 3 PROPRIETA FONDAMENTALI DELLE OPZIONI SU AZIONI 3.1 Put-Call Parity

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Tassi a pronti ed a termine (bozza)

Tassi a pronti ed a termine (bozza) Tassi a pronti ed a termine (bozza) Mario A. Maggi a.a. 2006/2007 Indice 1 Introduzione 1 2 Valutazione dei titoli a reddito fisso 2 2.1 Titoli di puro sconto (zero coupon)................ 3 2.2 Obbligazioni

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

LA BORSA ITALIANA DAL 1928. Indice annuale dei corsi della Borsa italiana ***

LA BORSA ITALIANA DAL 1928. Indice annuale dei corsi della Borsa italiana *** LA BORSA ITALIANA DAL 1928 Indice annuale dei corsi della Borsa italiana La serie storica dell indice di borsa dal 2 gennaio 1928 al 3 giugno 213 è stata elaborata a puro titolo indicativo. Essa è stata

Dettagli

DOCUMENTI INFORMATIVI

DOCUMENTI INFORMATIVI Sede sociale: Cortona, Via Guelfa, 4 Iscritta all albo delle Banche al n. matr. 506.6.0 Capitale sociale e riserve al 31/12/2013 32.044.372,37 i.v. Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di AREZZO

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

SANPAOLO ASSET MANAGEMENT Fra tradizione e innovazione

SANPAOLO ASSET MANAGEMENT Fra tradizione e innovazione Structured Products Italia 1/11 Ottobre 26 SANPAOLO ASSET MANAGEMENT Fra tradizione e innovazione Alberto Castelli - Direttore Commerciale, Marketing e Prodotti Gianluigi Fusar Poli - Responsabile Gestioni

Dettagli

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Il profilo della Banca Fondata nel 1871, è una della prime banche popolari italiane ispirate

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

L asset management di Banca Fideuram

L asset management di Banca Fideuram L asset management di Banca Fideuram 1 LA SOCIETA 2 La struttura societaria Banca Fideuram 3 Italia 99.5% Irlanda 100% Lussemburgo 99.94% Fideuram Investimenti SGR Gestioni Patrimoniali Fondi Comuni di

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Conoscere la Borsa e gli strumenti finanziari. Una breve guida al ruolo di Borsa Italiana e alle caratteristiche dei principali strumenti finanziari

Conoscere la Borsa e gli strumenti finanziari. Una breve guida al ruolo di Borsa Italiana e alle caratteristiche dei principali strumenti finanziari Conoscere la Borsa e gli strumenti finanziari Una breve guida al ruolo di Borsa Italiana e alle caratteristiche dei principali strumenti finanziari ALETTI VIEW CERTIFICATE Prima dell'adesione leggere il

Dettagli

Consulenza Finanziaria Indipendente

Consulenza Finanziaria Indipendente Consulenza Finanziaria Indipendente Investire per il lungo periodo GROUP Via Traversa Pistoiese 83-59100 Prato Tel: +39 0574 613447 email: info@kcapitalgroup.com www.kcapitalgroup.com L industria del risparmio

Dettagli

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI UNIVERSITA ROMA TRE FACOLTA DI ECONOMIA PROF. UGO MARINELLI Anno accademico 007-08 1 COMPRENSIONE DELL IMPRESA

Dettagli

Master Regolazione dell attività e dei mercati finanziari. Operativitàin derivati. Marialaura Napoli

Master Regolazione dell attività e dei mercati finanziari. Operativitàin derivati. Marialaura Napoli Master Regolazione dell attività e dei mercati finanziari Operativitàin derivati Marialaura Napoli 2 Agenda I contratti derivati nell attuale quadro normativo Novità introdotte dalla Dir. 2004/39 Le sedi

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI

REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI I. Disposizioni generali 1. Le presenti Regole di esecuzione delle istruzioni dei clienti riguardanti i contratti di compensazione delle differenze (CFD) e gli strumenti

Dettagli

Valutazione di intangibili e impairment

Valutazione di intangibili e impairment IMPAIRMENT EVIDENZE DAI MEDIA ITALIANI Valutazione di intangibili e impairment -Valutazione di attività immateriali in aziende editoriali -Valutazioni per impairment test 1 La valutazione di asset si ha

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

001-818- 728-0421. (800) 98 42 41 or 001-818- 530-0944

001-818- 728-0421. (800) 98 42 41 or 001-818- 530-0944 Perfavore inviare al numero di fax: 001-818- 728-0421 Per ulteriori domande la prego di contattarci al numero: (800) 98 42 41 or 001-818- 530-0944 Nome del titolare del conto Nome del broker Apertura del

Dettagli

Le due facce dell investimento

Le due facce dell investimento Schroders Educational Rischio & Rendimento Le due facce dell investimento Per essere buoni investitori non basta essere buoni risparmiatori. La sfida del rendimento è tutta un altra storia. È un cammino

Dettagli

AMP Global Clearing, LLC Documentazione per conto future

AMP Global Clearing, LLC Documentazione per conto future AMP Global Clearing, LLC Documentazione per conto future INDIVIDUALE Nome del conto Numero del conto AMP: SOLO PER USO INTERNO Approvazioni (inserire data e firma) F.A. Data Responsabile agenzia Data 1

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI SCIENZE STATISTICHE CORSO DI LAUREA IN STATISTICA ECONOMIA E FINANZA IL TRADING DI STRUMENTI DERIVATI. RELAZIONE DI STAGE PRESSO LA T4T. RELATORE: CH.MO PROF.

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Qual è il fine dell azienda?

Qual è il fine dell azienda? CORSO DI FINANZA AZIENDALE SVILUPPO DELL IMPRESA E CREAZIONE DI VALORE Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) - McGraw-Hill - 2001 Cap. 9 1 Qual è il fine dell azienda? Massimizzare

Dettagli

TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II

TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II Lezione 6 IAS 19: Benefici per i dipendenti Marco Rossi Senior Manager Deloitte & Touche S.p.A. marrossi@deloitte.it Facoltà di Economia anno 2011 2012 24 aprile 2012

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5003 Nota Informativa per i potenziali Aderenti (depositata

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD

RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD Salvatore Gaziano & Francesco Pilotti I 3 PASSI PER GUADAGNARE AL RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD Le basi, le strategie e la psicologia giusta per affrontare con successo il trading online sui

Dettagli

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04.

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04. Report dei prodotti del' 23.04.2015 Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230 7.00% p.a. Multi Barrier Reverse Convertible su Carrefour, Nestlé,

Dettagli

L approccio parametrico o delle varianze-covarianze

L approccio parametrico o delle varianze-covarianze L approccio parametrico o delle varianze-covarianze Slides tratte da: Andrea Resti Andrea Sironi Rischio e valore nelle banche Misura, regolamentazione, gestione Egea, 2008 AGENDA Il VaR nell ipotesi di

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

I regolamenti europei EMIR e REMIT

I regolamenti europei EMIR e REMIT I regolamenti europei EMIR e REMIT Implementazione pratica per un azienda NFC- Sommario I. L EMIR ed i suoi obblighi II. REMIT e i suoi obblighi III. EMIR: l implementazione pratica in azienda Che cos

Dettagli

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Chiara Vita T Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni contrattuali

Dettagli

Come si calcolano,nel 2013, le pensioni dei lavoratori iscritti all INPS

Come si calcolano,nel 2013, le pensioni dei lavoratori iscritti all INPS Come si calcolano,nel 2013, le pensioni dei lavoratori iscritti all INPS Salvatore Martorelli 0 Le regole e il sistema di calcolo delle pensioni INPS I vertiginosi cambiamenti nella normativa sulle pensioni

Dettagli

Capitale raccomandato

Capitale raccomandato Aggiornato in data 1/9/212 Advanced 1-212 Capitale raccomandato da 43.8 a 6.298 Descrizioni e specifiche: 1. E' una combinazione composta da 3 Trading System automatici 2. Viene consigliata per diversificare

Dettagli

G L O S S A R I O GLOSSARIO DELLA FINANZA

G L O S S A R I O GLOSSARIO DELLA FINANZA G L O S S A R I O GLOSSARIO DELLA FINANZA A REVOCA O CANCELLAZIONE Tipo di contratto di compravendita di titoli, attraverso un intermediario, che perde validità al momento della sua esecuzione o dell'annullamento

Dettagli

L analisi economico finanziaria dei progetti

L analisi economico finanziaria dei progetti PROVINCIA di FROSINONE CIOCIARIA SVILUPPO S.c.p.a. LABORATORI PER LO SVILUPPO LOCALE L analisi economico finanziaria dei progetti Azione n. 2 Progetti per lo sviluppo locale LA FINANZA DI PROGETTO Frosinone,

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

GUIDA OPZIONI BINARIE

GUIDA OPZIONI BINARIE GUIDA OPZIONI BINARIE Cosa sono le opzioni binarie e come funziona il trading binario. Breve guida pratica: conviene fare trading online con le opzioni binarie o è una truffa? Quali sono i guadagni e quali

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli