Gestire gli sportelli Unici Studenti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gestire gli sportelli Unici Studenti"

Transcript

1 N. Operazione Esecutore Note/moduli/ Attrezzature Attività di organizzazione dei turni e attività di sportello 1 2 Entro Maggio, di norma, predisposizione del programma di massima degli sportelli studenti in riferimento, oltre alle presenze registrate l anno precedente, alla programmazione aziendale: - numero degli sportelli - localizzazione - giorni di apertura annuale dal 01/07/x- 30/06/x+1 - fabbisogno unità di personale per la copertura degli orari - numero di unità di personale necessario, non assegnato al, per la copertura degli orari di sportello - media di ore di sportello previste per ogni operatore - fabbisogno di attrezzature e materiali (anche per l attivazione degli eventuali sportelli informatici per la borsa di studio) - individuazione degli sportelli abilitati al rilascio tessere mensa Analisi, revisione e condivisione del programma con i Responsabili delle Aree Interessate ed individuazione personale da dedicare alle attività di sportello, oltre a quello assegnato al. Sportello Sportello e propri coordinatori Benefici Studenti, Bozza dei Bandi Benefici a.a. x/x+1 Affluenze agli sportelli a.a. x-1/x 3 Diffusione del programma con Direzione, Ristorazione e Residenze Universitarie Sportello 4 Definizione del numero di studenti part time e orari da svolgere presso gli sportelli entro il 30 maggio da affiancare agli operatori di sportello nei periodi di massima affluenza. Archiflow Atti di approvazione Approvazione Redazione Arpaia Verifica Fantoni Approvazione Fani Pagina 1 di 8

2 Entro il 30 giugno approvazione della programmazione sportelli unici studenti contenente la programmazione di massima dei turni da 01/07/x al 30/06/x+1, con l indicazione dei nominativi degli operatori ed indicazione del numero di unità part time in compresenza. La programmazione del mese di luglio è intesa come definitiva ed è anticipata entro il 15 giugno agli operatori dello sportello. Di norma, entro il 15 giorno del mese (a partire da luglio) invio della proposta dei turni di lavoro per ogni sportello relativo al mese successivo ai Coordinatori Servizi Studenti e Città e per la loro approvazione. I turni sono stabiliti in considerazione delle assenze programmate dei dipendenti che fino a quella data sono state comunicate dall operatore. L operatore di sportello informa delle assenze programmate (ferie, permessi in forza di legge, etc..) il proprio coordinatore che provvederà tempestivamente ad informare il del. Di norma, entro il 20 giorno del mese precedente invio a tutti del turno definitivo relativo al mese successivo. Gli operatori che ravvisano l assegnazione di turni di sportello, non effettuabili per motivi personali (assenze per permessi, ferie non programmate) o per motivi di servizio lo comunicano tempestivamente al proprio. Quest ultimo provvederà, entro il giorno stesso a comunicare la sostituzione e la variazione dei turni. Nel caso in cui l assenza imprevista capiti lo stesso giorno del turno il dell operatore assente cercherà di sostituire con proprio personale la presenza in turno, altrimenti dovrà tempestivamente comunicare per vie brevi l assenza al per la sostituzione. La chiusura di un eventuale sportello e/o la riduzione di orario dello stesso potrà essere proposta dal e dovrà essere autorizzata, anche per vie brevi, dal Sportello. Organizzazione corsi di formazione del personale addetto agli sportelli: entro 7 gg. dalla data di approvazione del bando di borse di studio svolgimento di n. 6 ore di formazione agli operatori dello Sportello Unico da parte dei Coordinatori del Interventi Monetari o suoi delegati. Dopo 30 gg. dall apertura del bando ulteriori 6 ore di formazione agli operatori da parte dei Coordinatori del o suoi delegati. Sportello Studenti e Città Coordinatori Studenti e Città Coordinatori Attività di ed informazione allo sportello Archiflow Atto di approvazione Pagina 2 di 8

3 1 Registrazione della presenza sul registro orari sportelli studenti MS Excel Richieste generiche su servizi, benefici e modalità di accesso: Registrazione del contatto, eventuale ricerca delle informazioni/modulistica sul sito web, accertamento della comprensione e esaustività risposte fornite. Richieste specifiche sulla propria situazione rispetto alle richieste di benefici, graduatorie, andamento delle istanze presentate: registrazione del contatto, analisi della situazione tramite consultazione dei programmi di anagrafica studente, portale dei servizi. Nel caso in cui l operatore non possa fornire informazioni esaustive ed inequivocabili, contatta il personale del Interessato chiedendo di prendere in carico la situazione attraverso il contatto diretto, se non possibile attraverso mail o contatto telefonico. Nel caso di presa in carico via mail o contatto telefonico, l operatore invierà una mail contestualmente allo studente interessato ed ad interessato specificando brevemente le richieste rimaste da evadere. Accoglimento domande e istanze relative ai benefici: inserimento dell istanza sugli applicativi dedicati, trascrizione del numero di protocollo assegnato dalle procedura sull istanza cartacea, consegna della relativa ricevuta stampata dal sistema. Se il ricevimento dell istanza comporta un analisi e valutazione della documentazione allegata l operatore si rivolge per vie brevi agli operatori del interessato in caso di dubbi sulla regolarità ed esaustività della documentazione presentata. Durante il periodo delle domande di Borsa di Studio all interno di uno o più sportelli possono essere predisposte postazioni informatiche, con la collaborazione del Informatico, per la compilazione ed accettazione della domanda on line. Gli operatori forniscono supporto alla compilazione on line. Il individua e richiede il materiale informativo dell Azienda elaborato dagli altri Servizi (Carta servizi, Bandi, depliant su iniziative culturali, eventi ristorazione..) da far trovare presente presso ogni sportello e coordina i propri operatori al fine di assicurarne la presenza. L operatore verifica, quotidianamente, la presenza presso lo Sportello del materiale e evidenzia il fabbisogno al proprio. Operatori Informatico Informazione e Studenti (Firenze e Siena) Software Gestione Studenti (Pisa) Portali dei servizi Sito web Studenti (Firenze e Siena) Software Gestione Studenti (Pisa) Portali dei servizi Studenti (Firenze e Siena) Software Gestione Studenti (Pisa) Portali dei servizi SOLO OPERATORI SERVIZI FIRENZE Gestione tessere mense (Firenze) Pagina 3 di 8

4 1 2 Verifica del fabbisogno annuale di cards neutre per rilascio tessera mensa e materiale di consumo e successiva emissione di ordinativo di acquisto. La tessera per l accesso al servizio Ristorazione è rilasciata dagli operatori dello sportello unico studenti, presso la RU Calamandrei e la RU Caponnetto, che verificano il possesso dei requisiti per accedere al servizio. Il primo rilascio della tessera mensa è gratuito. del Dirigente Workflow RDA Ordini ESL libretto universitario o documenti comprovanti l avvenuta iscrizione 3 Attribuzione attraverso il Studenti della fascia tariffaria derivante da: - se vincitore di borsa: direttamente dal software Anagrafe Studenti; - se non borsista: - interfaccia con database anagrafica Università (se lo studente ha presentato i dati di reddito all Università) - dal portale dei servizi del DSU per gli studenti che non hanno dichiarato i dati di reddito all Università L operatore non è autorizzato ad effettuare modifiche della fascia di reddito. Per tale operazione gli operatori contattano, anche per vie brevi, gli operatori del. Operatori Studenti 4 L operatore attraverso il Studenti e con apposito scatto fotografico acquisisce l immagine dello studente e rilascia il tesserino mensa definendo la validità in base all iscrizione e allo status dello studente (annuale 31/10/x+1, semestrale..). Studenti Stampanti termiche. 5 Il rilascio del duplicato è a pagamento su richiesta scritta dello studente. L operatore eseguita le fasi 2 e 3 della presente attività procede ad emettere scontrino fiscale dal registratore di cassa ed ad incassare il corrispettivo. Modulo richiesta duplicato Registratore di cassa 6 L operatore, a fine giornata procede al conteggio dell incasso totale e lo trascrive nel registro dei corrispettivi. Dopo verifica della corrispondenza fra il totale degli incassi, il registro dei corrispettivi e la stampa del riepilogo giornaliero del registratore di cassa, inserisce il tutto nella cassaforte presente presso lo sportello. Registro dei corrispettivi Registratore di cassa Pagina 4 di 8

5 7 L operatore che effettua l ultimo turno previsto nel mese preleva i contanti presenti nella cassaforte, al netto del fondo cassa di 50, copia del registro corrispettivi del mese e dopo avere verificato e riconciliato i valori consegna il tutto al responsabile della Cassa Aziendale del Amministrazione e Contabilità. Registro dei corrispettivi 8 Nel caso di accesso di utenza diversa da studenti universitari, l operatore del Ristorazione competente ad autorizzare l accesso, invia tramite posta elettronica all Operatore di sportello che provvede ad emettere le tessere provvisorie inserendo validità e fascia tariffaria secondo le informazioni ricevute dal Ristorazione. Operatore Ristorazione Studenti 9 L operatore registra sul registro tessere mensa il numero delle tessere ad inizio giornata, il numero delle tessere emesse, il numero delle tessere distrutte, ed il numero delle tessere presenti nello sportello a fine giornata. Il registro tessere viene inviato a fine turno di sportello dall operatore al. L operatore controlla il numero di tessere a disposizione per il giorno successivo rispetto alle affluenze del periodo e segnala l eventuale carenza all operatore del turno del giorno dopo che si occuperà di rifornire lo sportello del numero di tessere necessarie. MS Excell (registro predisposto dal ) Gestione tessere mense (Pisa) 1 Il badge per accedere alle mense di Pisa (Carta Più) è rilasciato dalla segreteria studenti dell Università di Pisa al momento dell 'immatricolazione. E una carta multiservizi, anche con possibili funzioni di conto corrente bancario, che consente di accedere a tutti i servizi universitari. La Carta Più rilasciata dall Università di Pisa consente l'accesso alla mensa e serve anche per il pagamento del pasto. Pagina 5 di 8

6 2 3 Per il pagamento del pasto è necessario procedere all attivazione della carta più. Sono previste due modalità: on line dal portale del DSU Toscana (solo per le matricole) agli sportelli unici studenti presentandosi con un documento di identità valido o il libretto universitario. Al momento dell attivazione viene abbinata la fascia tariffaria o la gratuità, se borsisti, attraverso il Software gestione Studenti, e inserito il periodo di validità (annuale). Una volta attivata la tessera lo studente deve caricare la tessera del denaro sufficiente a garantire il pagamento del pasto. Per il pagamento del pasto la tessera può essere ricaricata: - in contanti direttamente alle macchine accettatrici di denaro presenti in ciascuna mensa a gestione diretta - on line con il sistema ricarichiamoci - tramite scratchcard Gli operatori assistono gli studenti con risposta a mail e telefonate di chiarimento su attivazione tessere, registrazione Ricarichiamoci e problematiche inerenti la ricarica on-line con verifiche sul software ricarichiamoci per estratti conto e avvenute ricariche. Operatori del Operatori del Portale servizi on line Software TCPOS (ogni operatore accede con un proprio codice) Lettore cards Disposizioni attuative Tariffe Mail dsu.toscana.it Workflow RDA Ordini ESL excell Inventario carico e Scarico tessere Scratchcard 4 In caso di altra tipologia di utenza diversa da studenti iscritti all università di Pisa, per esempio, studenti iscritti ad altre istituti, studenti in mobilità, utenti non studenti ecc. viene rilasciata una tessera provvisoria che permette di accedere al servizio ristorazione con le stesse modalità già descritte precedentemente nei punti 1,2,3. Operatori Regolamento Ristorazione Disposizioni attuative Applicazione tariffe in vigore dal 1/07/13 Pagina 6 di 8

7 5 Verifica del fabbisogno annuale di cards neutre per rilascio tessera provvisoria e successiva emissione di ordinativo di acquisto. del Dirigente Workflow RDA Ordini ESL Foglio excell per inventario e contabilità carico e scarico tessere 6 La richiesta di accesso da parte di utenza diversa da studenti è autorizzata dal del Ristorazione che invia la richiesta di rilascio tessera al del indicando periodo di validità e tariffa da applicare. Gli operatori del provvedono ad emettere e rendere valida la tessera provvisoria. Ristorazione Operatori Regolamento Ristorazione Disposizioni attuative Programma TCPOS 7 Il rilascio del duplicato è a pagamento su richiesta dello studente. Vengono recuperati i dati presenti nella tessera precedente e trasferiti nel duplicato richiesto tramite lettore di card, compreso il credito. La tessera originaria viene cancellata. Operatori Programma TCPOS Lettore cards Pagina 7 di 8

8 La gestione del contante è relativa: - agli incassi delle macchine accettatrici di denaro (monetometri) - all emissioni duplicati tessera - alla vendita delle Scratchcard 8 I Cassieri provvedono: - al conteggio giornaliero degli incassi pervenuti da monetometri, dalle vendita tessere cratchcard e duplicati tessere provvisorie - alla compilazione delle distinte - alla preparazione della busta sigillata per i Vigili Giurati Il ritiro del contante nelle buste sigillate avviene due volte la settimana, il martedì e giovedì in orario antimeridiano stabilito entro le ore 11:00. I cassieri trasmettono, due volte la settimana, al Amministrazione e Contabilità lo schedone riepilogativo degli incassi. Cassieri Amministrazione e contabilità Mail MS Excell Bollettari Buste sigillate Schedoni riepilogativi ELENCO DELLE REGISTRAZIONI La modalità di gestione delle registrazioni citate nella presente istruzione operativa è descritta nella seguente tabella. Titolo Codice Compilazione Archiviazione Periodo di conservazione Registro di sportello M01 I01 FI P05 Operatore 1 anno Info e Registro delle Tessere Mense M02 I01 FI P05 Operatore Operatore Firenze 1 anno Pagina 8 di 8

Erogazione di altri benefici

Erogazione di altri benefici N. Operazione Esecutore Note/moduli/ attrezzature connessi alla borsa di studio borsa servizi 1 Mobilità Internazionale: Il bando di concorso per la borsa di studio prevede che l Azienda conceda integrazioni

Dettagli

Erogare Borse di Studio ed altri Benefici e Contributi

Erogare Borse di Studio ed altri Benefici e Contributi Scopo Erogare borse di studio, servizi gratuiti e contributi economici a studenti universitari capaci, meritevoli e privi di mezzi in attuazione della normativa vigente. Responsabile Fornitore del Processo

Dettagli

MENSA AZIENDALE: PRENOTAZIONE E PAGAMENTO

MENSA AZIENDALE: PRENOTAZIONE E PAGAMENTO SOLUZIONE PER LA GESTIONE DELLA MENSA AZIENDALE: PRENOTAZIONE E PAGAMENTO DEI PASTI LO SCENARIO: Oggi giorno i dipendenti di molte aziende possono usufruire di un servizio mensa interno. Per erogare nel

Dettagli

GUIDA ALLA BORSA DI STUDIO ISU BOCCONI

GUIDA ALLA BORSA DI STUDIO ISU BOCCONI ISU BOCCONI Piazza Sraffa 11 Centro per il Diritto 20136 Milano allo Studio Universitario tel +39 025836.2147 isuborse@unibocconi.it www.unibocconi.it/isu GUIDA ALLA BORSA DI STUDIO ISU BOCCONI In questo

Dettagli

Allegato B Guida alla compilazione della domanda online di borsa di studio, servizi abitativi e mensa a.a. 2015/16.

Allegato B Guida alla compilazione della domanda online di borsa di studio, servizi abitativi e mensa a.a. 2015/16. Allegato B Guida alla compilazione della domanda online di borsa di studio, servizi abitativi e mensa a.a. 2015/16. NOTA INTRODUTIVA Anche quest anno la richiesta dei benefici dell ERSU, Borse di studio,

Dettagli

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Divisione Studenti Servizi agli Studenti Divisione Studenti ISU BOCCONI Università Commerciale Luigi Bocconi Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Questo documento riassume le caratteristiche principali

Dettagli

BOZZA DEL REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA CONTABILE- AMMINISTRATIVA TRA L AZIENDA U.S.L. 10 DI FIRENZE E LA SOCIETA DELLA SALUTE DI FIRENZE

BOZZA DEL REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA CONTABILE- AMMINISTRATIVA TRA L AZIENDA U.S.L. 10 DI FIRENZE E LA SOCIETA DELLA SALUTE DI FIRENZE BOZZA DEL REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA CONTABILE- AMMINISTRATIVA TRA L AZIENDA U.S.L. 10 DI FIRENZE E LA SOCIETA DELLA SALUTE DI FIRENZE A. ASPETTI GENERALI Oggetto Il presente regolamento

Dettagli

Regolamento per il servizio di cassa interna

Regolamento per il servizio di cassa interna Regolamento per il servizio di cassa interna Deliberazione del Direttore Generale n. 146 del 16.03.2006 Art. 1 L organigramma aziendale (deliberazione 09.12.2004 n. 544) prevede che gli uffici Cup Cassa

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA RISTORAZIONE UNIVERSITARIA

REGOLAMENTO DELLA RISTORAZIONE UNIVERSITARIA Allegato Delibera n. del REGOLAMENTO DELLA RISTORAZIONE UNIVERSITARIA AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO sede legale Viale A. Gramsci, 36 50132 Firenze www.dsu.toscana.it info@dsu.toscana.it

Dettagli

INFO SERVIZIO RISTORAZIONE ANNO ACCADEMICO 2013/2014

INFO SERVIZIO RISTORAZIONE ANNO ACCADEMICO 2013/2014 INFO SERVIZIO RISTORAZIONE ANNO ACCADEMICO 2013/2014 Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e dei regolamenti. PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Dettagli

Elementi di Valutazione per l affidamento del servizio di cassa dell Università di Pisa

Elementi di Valutazione per l affidamento del servizio di cassa dell Università di Pisa Allegato 1 alla Convenzione ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELL UNIVERSITÀ DI PISA Il concorrente dovrà presentare un offerta relativamente agli elementi e

Dettagli

MODALITA E FASI DELLA GESTIONE DELLE RISCOSSIONI

MODALITA E FASI DELLA GESTIONE DELLE RISCOSSIONI ALLEGATO H MODALITA E FASI DELLA GESTIONE DELLE RISCOSSIONI Allegato H Modalità e fasi della gestione delle riscossioni 1 GENNAIO-GIUGNO 2009 GESTIONE MEDIANTE BUONI-PASTO VENDUTI DALLE CARTOLERIE Il pagamento

Dettagli

INFO SERVIZIO RISTORAZIONE

INFO SERVIZIO RISTORAZIONE INFO SERVIZIO RISTORAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e dei regolamenti. PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Dettagli

Approvato con decreto del Rettore n. 17112 del 9 luglio 2015

Approvato con decreto del Rettore n. 17112 del 9 luglio 2015 Bando di concorso per la concessione del Servizio di Ristorazione a tariffa agevolata a favore degli studenti iscritti alla Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM Anno Accademico 05/06 Approvato

Dettagli

Pasto tradizionale Pasto alternativo ESENZIONE 0,00 0,00 1^ CATEGORIA 2,00 1,50 2^ CATEGORIA 3,00 2,50

Pasto tradizionale Pasto alternativo ESENZIONE 0,00 0,00 1^ CATEGORIA 2,00 1,50 2^ CATEGORIA 3,00 2,50 Pagina 1 REGOLAMENTO DI ACCESSO AL SERVIZIO RISTORAZIONE Articolo 1 Oggetto Il Presente regolamento disciplina l accesso al Servizio Ristorazione erogato dall A.Di.S.U. Ateneo Federico 2, previsto dall

Dettagli

REGOLAMENTO CASSE INTERNE

REGOLAMENTO CASSE INTERNE REGOLAMENTO CASSE INTERNE Azienda Unità Locale Socio Sanitaria n. 21 Legnago (VR) Regione Del Veneto Art. 1 Oggetto del regolamento 1. II regolamento ha per oggetto le modalità e le procedure per il funzionamento

Dettagli

C O M U N E D I B R I O S C O

C O M U N E D I B R I O S C O C O M U N E D I B R I O S C O PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA Ai Genitori degli alunni che intendono utilizzare il servizio di refezione scolastica Premesso che: per poter utilizzare il servizio di

Dettagli

Le contabilità sezionali. Prof. Sartirana

Le contabilità sezionali. Prof. Sartirana Le contabilità sezionali Prof. Sartirana Le contabilità delle disponibilità liquide Contabilità della cassa Contabilità dei conti correnti bancari Contabilità dei conti correnti postali Per gestire la

Dettagli

AVVISO SERVIZIO MENSA A FASCE DIFFERENZIATE A.A. 2013/14

AVVISO SERVIZIO MENSA A FASCE DIFFERENZIATE A.A. 2013/14 AVVISO SERVIZIO MENSA A FASCE DIFFERENZIATE A.A. 2013/14 Il servizio mensa viene attualmente effettuato: a Teramo presso la mensa universitaria centrale in Coste S. Agostino, presso la nuova sede della

Dettagli

AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO

AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO Disciplinare delle procedure di verifica delle dichiarazioni sostitutive dei requisiti generali, di merito ed AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO sede legale Viale A. Gramsci, 36

Dettagli

Gestire gli Aspetti Contabili e di Bilancio

Gestire gli Aspetti Contabili e di Bilancio Scopo Responsabile Fornitore del Processo Input Cliente del Processo Output Indicatori Riferimenti Normativi Processi Correlati Sistemi Informatici Gestione preventiva e consuntiva dei dati economici e

Dettagli

Servizi a Domanda Individuale

Servizi a Domanda Individuale RETTE TRASPORTI, FREQUENZA MENSA, C.R.E., CORSI, CENTRO SOCIO EDUCATIVO, ASSISTENZA PERSONALE, SOGGIORNI TERZA ETA, SERVIZI VARI Questo pacchetto software si prefigge lo scopo della gestione di tutti quei

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO RISTORAZIONE Anno accademico 2015/2016

REGOLAMENTO SERVIZIO RISTORAZIONE Anno accademico 2015/2016 REGOLAMENTO SERVIZIO RISTORAZIONE Anno accademico 2015/2016 (Approvato dal Consiglio di amministrazione con atto n. 22 del 29 maggio 2015 ed emanato con decreto del Presidente n. 6 del 5 giugno 2015) 1

Dettagli

Dottorato di ricerca - A. A. 2008/2009 Principali disposizioni amministrative

Dottorato di ricerca - A. A. 2008/2009 Principali disposizioni amministrative Sezione Offerta Formativa, Segreterie Studenti e Diritto allo Studio, Post lauream Dorsoduro 3246, 30123 Venezia segstud@unive.it Tel 0412347575 Fax 0412347547 Dottorato di ricerca - A. A. 2008/2009 Principali

Dettagli

VIA SANTA SOFIA, 9 MILANO

VIA SANTA SOFIA, 9 MILANO VIA SANTA SOFIA, 9 MILANO BANDO DI CONCORSO PER SERVIZIO MENSA A FAVORE DEGLI ISCRITTI ALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO, UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA, UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA,

Dettagli

CONTRIBUTI FINANZIARI PER INIZIATIVE DI ASSOCIAZIONI/GRUPPI STUDENTESCHI BANDO - ANNO 2015

CONTRIBUTI FINANZIARI PER INIZIATIVE DI ASSOCIAZIONI/GRUPPI STUDENTESCHI BANDO - ANNO 2015 - Approvato con Determina Dirigenziale n. 140 del 14.04.2015 Il presente avviso è emanato in conformità al Regolamento per la concessione di contributi e agevolazioni economiche a favore di Gruppi studenteschi

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

AI GENITORI DEGLI ALUNNI SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO

AI GENITORI DEGLI ALUNNI SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO AI GENITORI DEGLI ALUNNI SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO SERVIZIO INFORMATIZZATO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA a.s. 2015/2016 Il servizio di ristorazione scolastica, offerto dall Amministrazione

Dettagli

AVVISO SERVIZIO MENSA A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2010/2011 STUDENTI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO

AVVISO SERVIZIO MENSA A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2010/2011 STUDENTI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO AVVISO SERVIZIO MENSA A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2010/2011 STUDENTI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO Il servizio mensa viene attualmente erogato: a Teramo presso la mensa universitaria centrale di Coste

Dettagli

Smart. Servizi a Domanda Individuale Area SDI. Riferimenti normativi. Descrizione sintetica e funzionalità SCHEDA PRODOTTO

Smart. Servizi a Domanda Individuale Area SDI. Riferimenti normativi. Descrizione sintetica e funzionalità SCHEDA PRODOTTO SCHEDA PRODOTTO Riferimenti normativi Integrata nativamente con gli altri moduli del sistema informativo gestionale Urbi Smart, la soluzione per la gestione dei - SDI è stata pensata per consentire ai

Dettagli

domanda online borsa di studio - Guida alla compilazione

domanda online borsa di studio - Guida alla compilazione Per iniziare andare sulla HOME PAGE del sito www.adsuteramo.it e cliccare in basso a destra su Domande on line. Cliccare qui per presentare la domanda di borsa di studio o per richiedere il badge mensa

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZI SCOLASTICI MODALITA DI PAGAMENTO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZI SCOLASTICI MODALITA DI PAGAMENTO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZI SCOLASTICI MODALITA DI PAGAMENTO RISTORAZIONE SCOLASTICA Dal mese di marzo 2010 il sistema di pagamento e prenotazione pasti del servizio di ristorazione

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO

AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO Disciplinare delle procedure di verifica delle dichiarazioni sostitutive dei requisiti generali, di merito ed economici presentate dagli studenti universitari A.A. 2014/2015 AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO

Dettagli

Specifiche Tecniche CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI MINIME PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO

Specifiche Tecniche CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI MINIME PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO Specifiche Tecniche CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI MINIME PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO 1. Caratteristiche Generali I buoni pasto sono di tipo elettronico e si devono utilizzare attraverso carte elettroniche

Dettagli

Raccolta, verifica e quadratura dei tributi e degli oneri riflessi a carico dell Ente

Raccolta, verifica e quadratura dei tributi e degli oneri riflessi a carico dell Ente CONTABILITA ATTIVITA /PROCEDIMENTI UFFICIO I - R.E. - CONTABILITA, BILANCIO E SERVIZI A TERZI Area Tipologia Modalità di adempimento Termine iniziale Termine finale Atto conclusivo Responsa bile del procedim

Dettagli

GIRARDSU 2015. Articolo 1. Finalità

GIRARDSU 2015. Articolo 1. Finalità Disciplinare del Concorso GIRARDSU 2015 Articolo 1 Finalità L Azienda DSU Toscana intende proporre agli studenti, fruitori o potenziali fruitori dei servizi dell Azienda Regionale per il Diritto allo Studio

Dettagli

YouCard Business La carta aziendale come non l avete mai vista

YouCard Business La carta aziendale come non l avete mai vista YouCard Business La carta aziendale come non l avete mai vista YouCard Business è l innovativa carta aziendale emessa da Banco Popolare con e, ideale per rendere più efficiente la gestione delle spese

Dettagli

TARIFFE SERVIZIO RISTORAZIONE DISPOSIZIONI ATTUATIVE ANNO 2015

TARIFFE SERVIZIO RISTORAZIONE DISPOSIZIONI ATTUATIVE ANNO 2015 Allegato Provvedimento n. del TARIFFE SERVIZIO RISTORAZIONE DISPOSIZIONI ATTUATIVE ANNO 2015 AREA BENEFICI AGLI STUDENTI ART. 1 Oggetto Il presente documento disciplina le modalità di attivazione delle

Dettagli

Net Restaurant e Punto Cassa Ingegneria della Ristorazione

Net Restaurant e Punto Cassa Ingegneria della Ristorazione e Punto Cassa Ingegneria della Ristorazione e Punto Cassa è un software gestionale nato dall'unione del gestionale per ristoranti e quello per i punti Cassa, ad esempio BAR. Infatti è concepito per tutte

Dettagli

MODULO DELL OFFERTA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELL UNIVERSITA DI PISA. il sottoscritto.. nato. ... con sede in.. CF p.

MODULO DELL OFFERTA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELL UNIVERSITA DI PISA. il sottoscritto.. nato. ... con sede in.. CF p. marca da bollo da 14,62 ALLEGATO A/2 ( modulo dell offerta ) (Da inserire in BUSTA B -Offerta ) MODULO DELL OFFERTA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELL UNIVERSITA DI PISA Il sottoscritto..

Dettagli

PROGETTO CITYCARD PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI

PROGETTO CITYCARD PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI PROGETTO CITYCARD PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI CityCard è un acronimo che sta ad indicare un sistema di servizi che vengono autenticati e riferiti ad una smart card con tecnologia

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

Suite Pro. Contabilità generale e cespiti. Compensi a terzi e certificazioni. Parcellazione. Simulazione fiscale. Telematico. Anagrafica nominativi

Suite Pro. Contabilità generale e cespiti. Compensi a terzi e certificazioni. Parcellazione. Simulazione fiscale. Telematico. Anagrafica nominativi Suite Pro Gestione completa delle attività dello studio commercialista Struttura modulare Integrazione tra i moduli software, che condividono un anagrafica realmente unica Impostazione grafica e funzionale

Dettagli

DbLan Hotel Gestione Casse

DbLan Hotel Gestione Casse DbLan Hotel Gestione Casse developed by dblan group srl copyright 2009 http://www.dblan.it Cassa La sezione cassa è composta dalla seguente schermate : Nella prima tabella sono elencate le categorie di

Dettagli

Net-Store. Gestionale per esercizi commerciali e magazzini

Net-Store. Gestionale per esercizi commerciali e magazzini Gestionale per esercizi commerciali e magazzini è un programma gestionale facile ed efficiente per migliorare la propria azienda. Include la capacità di Gestione per Fatture e DDT, Carico Merci, Logistica

Dettagli

GPV GESTIONE PUNTO VENDITA

GPV GESTIONE PUNTO VENDITA GPV GESTIONE PUNTO VENDITA GESTIONE PUNTO VENDITA Vendita al banco GESTIONE PUNTO VENDITA, modulo funzionale del gestionale ERP Business Linea Net, è stato progettato per rispondere alle esigenze delle

Dettagli

Sistema informativo del tipo chiavi in mano per la gestione dei BUONI MENSA

Sistema informativo del tipo chiavi in mano per la gestione dei BUONI MENSA Sistema informativo del tipo chiavi in mano per la gestione dei BUONI MENSA La crescente e massiccia diffusione dei buoni pasto conferma la valenza della soluzione che mette d'accordo aziende, lavoratori

Dettagli

DESCRIZIONE DELLA CARTA

DESCRIZIONE DELLA CARTA PRESENTAZIONE Il Comune di Pisa, da sempre protagonista attivo del processo di riforma e di innovazione tecnologica della pubblica amministrazione, offre oggi ai propri cittadini un nuovo strumento per

Dettagli

Come effettuare l iscrizione alla mensa

Come effettuare l iscrizione alla mensa Come effettuare l iscrizione alla mensa Vi ricordiamo che per accedere al servizio di refezione scolastica per l anno 2012/2013 è necessario effettuare l iscrizione utilizzando l apposito modulo scaricabile

Dettagli

PROGETTO Easy Book PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI. Easy Book

PROGETTO Easy Book PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI. Easy Book PROGETTO Easy Book PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI Easy Book sta ad indicare un sistema di servizi che vengono autenticati e riferiti ad una card che racchiude in se la gestione di

Dettagli

OGGETTO: Servizio di refezione scolastica a.s. 2013/2014.

OGGETTO: Servizio di refezione scolastica a.s. 2013/2014. AI GENITORI DEGLI ALUNNI SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO OGGETTO: Servizio di refezione scolastica a.s. 2013/2014. In qualità di gestori del servizio di refezione scolastica

Dettagli

Manuale delle procedure

Manuale delle procedure Manuale delle procedure INDICE OBIETTIVI E CONTENUTI DEL DOCUMENTO SCOPO E AMBITO LA STRUTTURA DEL MANUALE I SOGGETTI COINVOLTI LA STRUTTURA DELLE PROCEDURE E LA MAPPA DEI CONTROLLI GESTIONE DEL MANUALE

Dettagli

Servizi di staff Personale Uffici Personale Competenze esemplificative di procedimento

Servizi di staff Personale Uffici Personale Competenze esemplificative di procedimento Amministrazione trasparente art. 13, comma 1, lett. b) D.Lgs. n. 33/2013 Articolazione degli uffici, competenze e risorse a disposizione di ciascun ufficio La struttura organizzativa degli Uffici dell

Dettagli

GPV GESTIONE PUNTO VENDITA

GPV GESTIONE PUNTO VENDITA GPV GESTIONE PUNTO VENDITA GESTIONE PUNTO VENDITA Vendita al banco GESTIONE PUNTO VENDITA, modulo funzionale del gestionale ERP Business Linea Net, è stato progettato per rispondere alle esigenze delle

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO ED UTILIZZO RECARD BUSINESS

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO ED UTILIZZO RECARD BUSINESS CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO ED UTILIZZO RECARD BUSINESS Art. 1 - PREMESSE 1.1. Le presenti condizioni generali regolano esclusivamente l acquisto e l utilizzo di uno strumento a spendibilità limitata,

Dettagli

SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA Anno scolastico 2015/2016 INFORMATIVA GENERALE

SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA Anno scolastico 2015/2016 INFORMATIVA GENERALE CITTA DI BASSANO DEL GRAPPA Area II Servizi alla Persona SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA Anno scolastico 2015/2016 INFORMATIVA GENERALE ISCRIZIONE AL SERVIZIO Per l'anno scolastico 2015/2016 e successivi,

Dettagli

Università Politecnica delle Marche Facoltà di Economia G. Fuà SETTIMANA ZERO 2013 GUIDA ALL UNIVPM

Università Politecnica delle Marche Facoltà di Economia G. Fuà SETTIMANA ZERO 2013 GUIDA ALL UNIVPM Università Politecnica delle Marche Facoltà di Economia G. Fuà SETTIMANA ZERO 2013 GUIDA ALL UNIVPM IMMATRICOLAZIONE Deve essere effettuata mediante l utilizzo della procedura on-line. Coloro che si siano

Dettagli

TESSERA RICARICABILE 2014 Come funziona la tessera del socio ricaricabile? Cosa cambia per la Pro Loco?

TESSERA RICARICABILE 2014 Come funziona la tessera del socio ricaricabile? Cosa cambia per la Pro Loco? COMITATO REGIONALE UNPLI ABRUZZO 64100 Teramo (Te)- Via Amilcare Rambelli, 3 Tel/fax 0861 212748 www.unpliabruzzo.it info@unpliabruzzo.it Codice Fiscale 90021450664 Partita Iva 02231450699 TESSERA DEL

Dettagli

Con un bonifico da qualsiasi banca o Banco Posta utilizzando le seguenti coordinate:

Con un bonifico da qualsiasi banca o Banco Posta utilizzando le seguenti coordinate: FAQ LOTTOMATICARD 1- Cos è la Carta Lottomaticard? 2- Dove e come posso acquistarla? 3- Quanto costa? 4- Come posso ricaricare la carta? 5- Dove posso controllare il saldo ed i movimenti della mia carta?

Dettagli

La soluzione per una efficiente gestione del servizio mense aziendali

La soluzione per una efficiente gestione del servizio mense aziendali gestione del servizio RISTOCARD AZIENDA è la soluzione ideale per automatizzare la gestione del servizio mensa aziendale offerto dalle società di ristorazione. Il sistema della Zucchetti consente di assolvere

Dettagli

FAQ My WU. Come posso acquistare la prepagata My WU? Per avere la prepagata My WU puoi:

FAQ My WU. Come posso acquistare la prepagata My WU? Per avere la prepagata My WU puoi: FAQ My WU Cos è la prepagata MY WU? La prepagata My WU è una carta prepagata ricaricabile: Sicura, per gli acquisti online e per fare shopping nei negozi che espongono il marchio MasterCard in Italia e

Dettagli

1. IMMATRICOLAZIONE CORSI AD ACCESSO LIBERO

1. IMMATRICOLAZIONE CORSI AD ACCESSO LIBERO SCADENZE PRINCIPALI A.A 2015/2016 1. IMMATRICOLAZIONE CORSI AD ACCESSO LIBERO Per immatricolarsi a un corso di Laurea e Laurea Magistrale a ciclo unico occorre essere in possesso di un diploma di scuola

Dettagli

UN NUOVO PRODOTTO...3 CONTI CORRENTI...4

UN NUOVO PRODOTTO...3 CONTI CORRENTI...4 UN NUOVO PRODOTTO...3 Disponibilità del servizio...3 CONTI CORRENTI...4 Estratto conto...4 Dati storici...5 Assegni...6 Utenze...6 Il Mio Bilancio...6 PAGAMENTI...9 Bonifici on line Italia...9 Bonifico

Dettagli

La tessera del socio Pro Loco del 2014

La tessera del socio Pro Loco del 2014 La tessera del socio Pro Loco del 2014 È in arrivo la tessera del socio del 2014. Tutto rimane uguale agli anni precedenti, ma allo stesso tempo tutto può cambiare, soprattutto a favore delle Pro Loco.

Dettagli

Comune di Sesto San Giovanni

Comune di Sesto San Giovanni Comune di Sesto San Giovanni Sistema informatizzato di rilevazione presenze e pagamento dei servizi di Ristorazione, Prescuola e Giochi serali Relatore: Dott. Alberto Ruta Responsabile Servizio Scuola

Dettagli

AVVISO SERVIZIO RISTORAZIONE A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2014/15

AVVISO SERVIZIO RISTORAZIONE A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2014/15 AVVISO SERVIZIO RISTORAZIONE A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2014/15 Il servizio ristorazione viene attualmente effettuato in gestione diretta (appalto alla PAP srl): a Teramo nella mensa universitaria centrale

Dettagli

ONLINE: DALL 11 LUGLIO AL 30 AGOSTO 2015 nel seguente modo:

ONLINE: DALL 11 LUGLIO AL 30 AGOSTO 2015 nel seguente modo: CITTÀ DI PIOSSASCO Provincia di Torino DIPARTIMENTO SERVIZI ALLA PERSONA Prot.n. 11138/15 SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Anno scolastico 2015-2016 IMPORTANTE Con l inizio del nuovo anno scolastico prenderà

Dettagli

ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E ACCESSORI DELL UNIVERSITA DI SASSARI

ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E ACCESSORI DELL UNIVERSITA DI SASSARI ALLEGATO 1 ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E ACCESSORI DELL UNIVERSITA DI SASSARI Il concorrente dovrà presentare un offerta relativamente agli elementi e ai

Dettagli

PROCEDURA WEB CATASTO IMPIANTI TERMICI E DI RAFFRESCAMENTO

PROCEDURA WEB CATASTO IMPIANTI TERMICI E DI RAFFRESCAMENTO PROCEDURA WEB CATASTO IMPIANTI TERMICI E DI RAFFRESCAMENTO 1 IL CATASTO IMPIANTI: la fase transitoria Nel 2015 verrà avviata una fase transitoria durante la quale verrà data la possibilità ai manutentori

Dettagli

volontariato: I conti raccontano ANCHE di noi 4 incontro: venerdì 15 marzo

volontariato: I conti raccontano ANCHE di noi 4 incontro: venerdì 15 marzo volontariato: I conti raccontano ANCHE di noi 4 incontro: venerdì 15 marzo LE GESTIONI CONTABILI ELEMENTARI 2 Gli elementi di contabilità elementare sono quegli strumenti quotidiani che, dal più semplice

Dettagli

TESSERA RICARICABILE NELLE MENSE SCOLASTICHE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI: IVA AL 4%

TESSERA RICARICABILE NELLE MENSE SCOLASTICHE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI: IVA AL 4% TESSERA RICARICABILE NELLE MENSE SCOLASTICHE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI: IVA AL 4% a cura Federico Gavioli Oggetto: Ricaricare una tessera magnetica utilizzabile esclusivamente nelle mense scolastiche

Dettagli

Gestione dei servizi Refezione Scolastica e ScuolaBus

Gestione dei servizi Refezione Scolastica e ScuolaBus cuola.eat Gestione dei servizi Refezione Scolastica e ScuolaBus S.E.M. s.a.s. sede legale: C.da Pretaro, 1 66023 Francavilla al Mare (CH) sede operativa: Via R. Camiscia, 6 65010 Moscufo (PE) tel. 085-975249

Dettagli

CASSA AUTOMATICA SelfCASH

CASSA AUTOMATICA SelfCASH CASSA AUTOMATICA SelfCASH Caratteristiche Generali Hardware Transazioni Accetta pagamenti e dà il resto controllando l autenticità delle monete e delle banconote. Monete Accetta monete da 0,10, 0,20, 0,50,

Dettagli

RISCUOTITRICI AUTOMATICHE, PUNTI CASSA AZIENDALI, CASSEFORTI

RISCUOTITRICI AUTOMATICHE, PUNTI CASSA AZIENDALI, CASSEFORTI ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO E D ONERI RISCUOTITRICI AUTOMATICHE, PUNTI CASSA AZIENDALI, CASSEFORTI A) RISCUOTIRICI AUTOMATICHE A.a) Riscuotitrici proprietà dell Azienda: collocazione e caratteristiche

Dettagli

Come effettuare l iscrizione?

Come effettuare l iscrizione? A partire ll anno scolastico 2015/2016, l iscrizione al servizio Mensa dovrà essere effettuata esclusivamente online. La secon novità importante riguar le molità di pagamento: i servizi scolastici per

Dettagli

2. DEFINIZIONI PUNTO DI RICARICA

2. DEFINIZIONI PUNTO DI RICARICA AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTIVAZIONE DI PUNTI DI RICARICA NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI TAVAGNACCO PER IL PAGAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA E DEI CENTRI ESTIVI. PERIODO 01/09/2014 31/08/2015.

Dettagli

Allegato A: PROPOSTA CONDIZIONI RISERVATE AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI PISA CARIGE STILE FACOLTA

Allegato A: PROPOSTA CONDIZIONI RISERVATE AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI PISA CARIGE STILE FACOLTA Allegato A: PROPOSTA CONDIZIONI RISERVATE AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI PISA CARIGE STILE FACOLTA Canone mensile: per i primi tre anni, successivamente 3,00 Euro. Spese di tenuta conto per operazioni:

Dettagli

Pagamento Ticket SSN. Resiban spa Strada degli Schiocchi 42 41124 Modena Tel. +39 059 344535 Web: www.resiban.it E-mail: info@resiban.

Pagamento Ticket SSN. Resiban spa Strada degli Schiocchi 42 41124 Modena Tel. +39 059 344535 Web: www.resiban.it E-mail: info@resiban. Il progetto prevede l implementazione completa di un sito Web per consentire a un cliente di una banca, in possesso di un account Home Banking, di poter effettuare il pagamento delle prestazioni SSN direttamente

Dettagli

Ammissione ai corsi di laurea in Scienze biologiche Biotecnologie e Scienze naturali e ambientali

Ammissione ai corsi di laurea in Scienze biologiche Biotecnologie e Scienze naturali e ambientali Allegato al D.R. n. I/1 9004 del 02/07/2012 Ammissione ai corsi di laurea in Scienze biologiche Biotecnologie e Scienze naturali e ambientali Per l anno accademico 2012/2013 è bandito il concorso per l

Dettagli

Direttiva - Prime indicazioni attuative del Regolamento di organizzazione e funzionamento interno.

Direttiva - Prime indicazioni attuative del Regolamento di organizzazione e funzionamento interno. Direttiva - Prime indicazioni attuative del Regolamento di organizzazione e funzionamento interno. Direttiva adottata dal Consiglio Direttivo, su proposta del Segretario Coordinatore, in data 10 dicembre

Dettagli

FAQ ITALO PIU Cos è la Prepagata Italo Più? Cosa puoi fare con la Prepagata Italo Più?

FAQ ITALO PIU Cos è la Prepagata Italo Più? Cosa puoi fare con la Prepagata Italo Più? FAQ ITALO PIU Cos è la Prepagata Italo Più? E una carta prepagata ricaricabile associata al programma fedeltà Italo Più: Comoda: non ha bisogno di un conto corrente di appoggio e puoi ricaricarla come

Dettagli

Comune di Livorno Area Dipartimentale 3 Servizi alla città Unità Organizzativa Attività Educative

Comune di Livorno Area Dipartimentale 3 Servizi alla città Unità Organizzativa Attività Educative Disciplinare A.E. e A.S. 2014/2015 Comune di Livorno Area Dipartimentale 3 Servizi alla città Unità Organizzativa Attività Educative CONTRIBUZIONE SERVIZI EDUCATIVO/SCOLASTICI COMUNALI E RISTORAZIONE SCOLASTICA

Dettagli

GRUPPO TELLERINI Modello di Organizzazione e di gestione ex Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231 PROCEDURE

GRUPPO TELLERINI Modello di Organizzazione e di gestione ex Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231 PROCEDURE GRUPPO TELLERINI Modello di Organizzazione e di gestione ex Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231 PROCEDURE Marzo 2010 SOMMARIO 1 PROTOCOLLO A1: PROCEDURA PER ACQUISIZIONE, GESTIONE E DESTINAZIONE DI

Dettagli

AVVISO FRUIZIONE SERVIZIO RISTORAZIONE A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2015/16

AVVISO FRUIZIONE SERVIZIO RISTORAZIONE A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2015/16 AVVISO FRUIZIONE SERVIZIO RISTORAZIONE A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2015/16 Il servizio ristorazione viene effettuato a Teramo: - presso la mensa centrale nel campus universitario, all interno del plesso

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI SCOLASTICI 2007-2008

GUIDA AI SERVIZI SCOLASTICI 2007-2008 COMUNE DI IMPRUNETA GUIDA AI SERVIZI SCOLASTICI 2007-2008 Ufficio Relazioni con il Pubblico Piazza Buondelmonti, 41 Lunedì/martedì/giovedì/venerdì/sabato dalle 8.30 alle 12.30 Lunedì e giovedì dalle 15.00

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 8 Cagliari CONVENZIONE

AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 8 Cagliari CONVENZIONE AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 8 Cagliari CONVENZIONE PER LA RICEZIONE DELLE ISTANZE DI ESENZIONE TICKET PER CONDIZIONE ECONOMICA E RELATIVO RILASCIO DI CERTIFICATO PROVVISORIO. L anno 2013, addì 26 del mese

Dettagli

Regolamento per la rendicontazione dei progetti finanziati. Da Fondazione Telecom Italia FTI

Regolamento per la rendicontazione dei progetti finanziati. Da Fondazione Telecom Italia FTI Regolamento per la rendicontazione dei progetti finanziati Da Fondazione Telecom Italia FTI 1. Obbligazioni del Beneficiario: a. Destinatari del Bando [Soggetti proponenti] b. Conformità della documentazione

Dettagli

Ufficio Gestione associata Servizi educativi P.za Buondelmonti, 41. Prot. n. 19272 del 2.10.2014

Ufficio Gestione associata Servizi educativi P.za Buondelmonti, 41. Prot. n. 19272 del 2.10.2014 Ufficio Gestione associata Servizi educativi P.za Buondelmonti, 41 Prot. n. 19272 del 2.10.2014 Gentili Famiglie, con questa lettera informativa Vi comunichiamo che a partire dall anno scolastico 2014/2015

Dettagli

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Facoltà di Giurisprudenza

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Facoltà di Giurisprudenza Decreto Rettorale n. 232 Il Rettore Visto Visto lo Statuto dell'università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, emanato con Decreto Rettorale n. 92 del 29 marzo 2012 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale

Dettagli

8 PAGAMENTI ON LINE. 8.1 Premessa. 8.2 Definizioni

8 PAGAMENTI ON LINE. 8.1 Premessa. 8.2 Definizioni 8 PAGAMENTI ON LINE Linee guida Università Digitale 8.1 Premessa Lo scopo del presente documento è quello di definire le linee guida in tema di processi di gestione dei pagamenti online partendo dall individuazione

Dettagli

AVT/033B/14 IN ALTO INnovazione per Aziende e LavoraTOri. Fondimpresa - Avviso 4/2014 PROGRAMMA DIDATTICO

AVT/033B/14 IN ALTO INnovazione per Aziende e LavoraTOri. Fondimpresa - Avviso 4/2014 PROGRAMMA DIDATTICO AVT/033B/14 IN ALTO INnovazione per Aziende e LavoraTOri Fondimpresa Avviso 4/2014 PROGRAMMA DIDATTICO Docente: Fabrizio Reitano Titolo azione formativa: Digitalizzare l impresa, metodologie / tecnologie

Dettagli

Servizi di V. P. e Messa in servizio

Servizi di V. P. e Messa in servizio E.C.R. SYSTEM S.R.L. REGISTRATORI DI CASSA - MISURATORI FISCALI SISTEMI ELETTRONICI 20151 MILANO - VIALE CERTOSA, 91 C.F. e P.I. 04686090152 R.E.A. 1029049 REGISTRO IMPRESE DI MILANO AL N. 04686090152

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA BANDO DI SELEZIONE 2015/16 PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE PER ATTIVITÀ A TEMPO PARZIALE RISERVATI AGLI STUDENTI ISCRITTI ALL'UNIVERSITÀ DI PAVIA SEDE

Dettagli

La carta resterà bloccata e non avvalorabile in caso di esito negativo delle verifiche operate da CartaLIS.

La carta resterà bloccata e non avvalorabile in caso di esito negativo delle verifiche operate da CartaLIS. FAQ LOTTOMATICARD Cos è la carta prepagata Lottomaticard? E una prepagata ricaricabile: Associabile: ad un conto gioco Lottomatica per trasferire denaro dal conto gioco alla carta e viceversa; Comoda:

Dettagli

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Facoltà di Giurisprudenza

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Facoltà di Giurisprudenza D.R. n. 207 del 27 luglio 2011 Il Rettore Vista Ravvisata lo Statuto di autonomia dell Università degli studi Mediterranea di Reggio Calabria emanato con D.R. 29 giugno 1995, pubblicato nella G.U. 21 luglio

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA Divisione

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE (CLASSE L-20) FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA IL RETTORE. VISTO il DM 270/2004

BANDO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE (CLASSE L-20) FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA IL RETTORE. VISTO il DM 270/2004 Area Studenti Rep. 1060/2012 Prot. 19066 Anno Accademico 2012-2013 BANDO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE (CLASSE L-20) FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA IL RETTORE il DM

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZI SCOLASTICI MODALITA DI PAGAMENTO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZI SCOLASTICI MODALITA DI PAGAMENTO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZI SCOLASTICI MODALITA DI PAGAMENTO RISTORAZIONE SCOLASTICA Dal mese di marzo 2010 il sistema di pagamento e prenotazione pasti del servizio di ristorazione

Dettagli

Servizi online RIVA People

Servizi online RIVA People Servizi online RIVA People Servizi attivati per i cittadini del Comune di Aosta Aosta, 3/10/2012 1 Cosa rappresentano i servizi online? L obiettivo perseguito nell azione generale di riorganizzazione della

Dettagli