MANUALE OPERATORE DOTE DISABILI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE OPERATORE DOTE DISABILI"

Transcript

1 Settre Lavr, Frmazine, Plitiche Sciali PIANO PROVINCIALE PER IL SOSTEGNO E L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE DISABILI ANNUALITA 2014 MANUALE OPERATORE DOTE DISABILI

2 Elenc crnlgic delle mdifiche Data Versine Nte 08/08/

3 Smmari Elenc crnlgic delle mdifiche INTRODUZIONE Obiettivi e destinatari Definizine della Dte Sintesi dei cntenuti...5 Prtale SINTESI Richiesta di registrazine all applicativ SINTESI mdalità standard Mdulistica e invi telematic Invi mdulistica per PEC e cn firma elettrnica CRS digitale (mdalità 1 PEC) Invi mdulistica per e cn firma elettrnica CRS digitale (mdalità 2) Invi mdulistica cn uplad e cn firma elettrnica CRS digitale (mdalità 3) Invi mdulistica tramite frmulari n line (mdalità 4) Invi mdulistica cn fax / Cnsegna all URP della Prvincia (mdalità 5) Prcedura di adesine PRESA IN CARICO DELLA PERSONA E INVIO DEL PIP Presa in caric e verifica dei requisiti della persna Apertura del fascicl individuale Verifica dei requisiti Elabrazine del PIP Durata massima del PIP e altri termini temprali Prentazine della Dte e firma del PIP Invi e apprvazine del PIP REALIZZAZIONE DEL PIP Avvi Adempimenti relativi all ergazine dei servizi Calendari delle attività Timesheet Output dei servizi Registr frmativ e delle presenze Stage/Tircini: dcumenti e indennità di partecipazine Cmunicazine delle variazini del PIP Prrga del PIP Rinuncia della Dte Cnclusine del PIP LIQUIDAZIONE Cndizini di pagament e di ammissibilità Prcedure di liquidazine Strumenti e iter per la liquidazine dei servizi della Dte Strumenti e iter per la liquidazine per i servizi di accmpagnament press le cperative sciali Strumenti e iter per la liquidazine dell'indennità di partecipazine Strumenti e iter per la liquidazine dei cntributi per ausili Strumenti e iter per la liquidazine del sussidi di brsa lavr Strumenti e iter per la liquidazine degli incentivi al datre di lavr OBBLIGHI E DOVERI

4 6.1 Obblighi dell peratre che prende in caric la persna Obblighi generali Cmunicazine delle variazini Obblighi degli peratri che ergan i servizi Cnservazine della dcumentazine Verifiche in lc Infrmazine antimafia Irreglarità e revca della Dte Riferimenti nrmativi Lista dcumentazine

5 1 INTRODUZIONE 1.1 Obiettivi e destinatari Obiettiv del presente manuale è frnire un supprt perativ per una crretta gestine e liquidazine delle attività finanziate dal Fnd Reginale Disabili previste dal Pian Prvinciale Disabili 2014, attravers l strument della Dte, in cntinuità cn gli biettivi e le mdalità perative adttate nelle precedenti annualità. 1.2 Definizine della Dte La dte lavr è un insieme di risrse destinate alle persne cn disabilità (destinatari) descritte all art. 1 c. 1 della legge 68/99, residenti dmiciliate nel territri della Prvincia di Cremna, iscritte negli elenchi e/ graduatrie di cui all art. 8 della legge 68/99 ccupate ai sensi della nrmativa per il cllcament dei disabili, finalizzata all inseriment, al reinseriment lavrativ, alla riqualificazine prfessinale e al manteniment ccupazinale nell ambit di un percrs persnalizzat. La persna cn disabilità che intende usufruire della Dte, dvrà rivlgersi ad un peratre accreditat ai servizi a lavr ai sensi della vigente nrmativa reginale. Gli peratri accreditati svlgn un rul imprtante nell attuazine delle dti, sia in quant ergan i servizi alla frmazine e al lavr previsti dalla Dte, sia per il supprt che sn chiamati a frnire alle persne cn disabilità nella definizine e nell accmpagnament del lr percrs persnalizzat. I servizi che gli peratri ergan alle persne sn frmalizzati in un Pian di Intervent Persnalizzat (PIP): att frmale (cntratt) che perfezina gli accrdi tra i sggetti cinvlti e li vincla agli adempimenti cnnessi alla Dte per la sua attuazine. Il PIP descrive il percrs che la persna cn disabilità può realizzare grazie alla Dte, e che prevede la fruizine dei servizi cncrdati cn l peratre. Può cinvlgere una pluralità di sggetti quali gli peratri accreditati al lavr, alla frmazine, le cperative sciali e le aziende in quant funzinali al raggiungiment dell biettiv di ccupabilità e tutti i sggetti individuati dalla deliberazine della Regine Lmbardia n del 25 nvembre 2009 all art. 3 e ss.mm.ii e previsti negli avvisi prvinciali. Il Pian annualità 2014 garantisce altresì percrsi prdrmici all inseriment lavrativ,fruibili da sggetti nn immediatamente inseribili nel mercat del lavr in percrsi di tircini, ma che necessitan di percrsi di rientament e frmazine finalizzati a ptenziare la lr spendibilità futura. 1.3 Sintesi dei cntenuti Il presente manuale è rivlt a tutti i sggetti cinvlti nella definizine e attuazine del percrs persnalizzat della persna cn disabilità e illustra le prcedure che i sggetti cinvlti nell'attuazine del PIP sn tenuti a seguire per una crretta gestine e rendicntazine della Dte, salv quant megli specificat nei singli avvisi/bandi pubblici. Gli adempimenti che gli peratri sn tenuti a seguire sn rganizzati rispett alle diverse fasi di attuazine della Dte: att di adesine; presa in caric della persna, definizine ed invi del PIP; realizzazine del PIP; liquidazine e rendicntazine. Sn inltre descritti gli bblighi a cui gli peratri sn tenuti nel mment in cui aderiscn all'avvis. 5

6 Prtale SINTESI L peratre accreditat dvrà utilizzare il sistema di applicazini telematiche del Prtale SINTESI a supprt di tutte le attività per la gestine e la realizzazine dei PIP. Il Prtale SINTESI è aggiungibile tramite Internet all indirizz: Il sistema è strutturat in varie applicazini sftware e quelle interessate dalla gestine del pian da parte degli peratri accreditati sn le seguenti: applicativ GBC Gestre Bandi e Crsi cn rul ENTE : frnisce gli strumenti prpedeutici all adesine all avvis implementandne i servizi previsti in un catalg infrmatizzat. Inltre frnisce gli strumenti per il mnitraggi della spesa e delle risrse dispnibili; applicativ GSS Gestre dei Servizi cn rul OPERATORE_ACCREDITATO : frnisce gli strumenti, direttamente nel fascicl del lavratre, per le verifiche preliminari sui destinatari, per la registrazine dei servizi previsti dai piani di intervent persnalizzati (PIP) per la prentazine della Dte, per la registrazine dei servizi dall avviament alla cnclusine; L peratre accreditat che aderisce all avvis sarà l peratre che prenderà in caric i destinatari ed è clui che prvvederà alla definizine dei PIP, alla prentazine della Dte e alle registrazini previste nel sistema SINTESI. Tale peratre deve essere abilitat sia per l applicativ GBC e sia per l applicativ GSS. Pertant, l peratre accreditat che aderisce all avvis si assume, nell ambit della sua rete, il rul di peratre referente e individua per ciascun servizi anche gli eventuali altri peratri (e le lr sedi). A tal fine, è indispensabile che anche questi altri peratri, incluse le cperative sciali di tip B, sian già abilitati cn il rul ENTE per l applicativ GBC, prima che l peratre referente della rete presenti l adesine all avvis. In quest md, sarà pssibile registrare nel sistema SINTESI, ltre ai dati specifici del servizi, anche l peratre di effettiva ergazine e la sua sede, csì cme richiest per il mnitraggi reginale. Si faccia riferiment al Manuale SINTESI per il Pian Disabili 2014 per l utilizz di tali applicativi Richiesta di registrazine all applicativ SINTESI mdalità standard L peratre che nn è ancra abilitat all access dell applicativ GBC cn rul ENTE e/ GSS cn rul OPERATORE_ACCREDITATO prcede ad inviarne la relativa richiesta dal link REGISTRAZIONE dispnibile sul prtale, cnfermandla cn il Mdul cnferma registrazine dispnibile sul prtale. La Prvincia garantisce l attivazine delle richieste di access al prtale cn il rilasci delle credenziali di access (username e passwrd) entr 5 girni lavrativi successivi alla ricezine del mdul di cnferma. 1.4 Mdulistica e invi telematic In allegat è riprtata la mdulistica predispsta per la partecipazine agli avvisi e per la gestine dei PIP. Ogni mdul è dispnibile nline per il dwnlad nella ntizia relativa all'avvis pubblicata sul prtale SINTESI della Prvincia di Cremna e nella sezine mdulistica dell avvis nell applicativ GBC. Se nn diversamente specificat, tutta la mdulistica deve essere firmata cn la firma elettrnica CRS ( cn firma digitale, se dispnibile) ed inviata telematicamente secnd le mdalità specificate nel presente manuale e/ nell avvis prvinciale. Di seguit, si illustran le specifiche per ciascuna mdalità. Per infrmazini tecniche sulla firma cn CRS cnsultare il sit specific della Regine Lmbardia all'indirizz E' ammessa la firma autgrafa del destinatari nel sl cas in cui questi sia effettivamente impssibilitat a firmare cn CRS. In tal cas, dp la cmpilazine a vide del mdul, ccrre stamparl, sttprl al destinatari affinché appnga la prpria firma e quindi digitalizzarl cn scanner in frmat PDF includend la sua carta d identità e infine inviarl telematicamente. La cpia 6

7 cartacea sarà custdita dall'peratre. In quest cas la firma CRS ( digitale) dell peratre sarà da apprre successivamente alla scansine. Per evitare di superare il limite massim di capienza delle caselle di psta e/ del singl messaggi, si cnsiglia di cntenere le dimensini dei file scansinati limitand la risluzine a 150 dpi e i clri al tip a scala di grigi. Nel cas di mdulistica, atti e altre cmunicazini firmati da un delegat, ccrre allegare una cpia per scansine in frmat PDF dell'att di cnferiment dei pteri di firma se nn già trasmess in precedenza nell'ambit del presente Pian Prvinciale. Qualra per il destinatari sia stat nminat un tutre legale, il medesim prvvederà alla firma di tutti gli atti necessari per l attivazine della Dte, prducend cntestualmente cpia per scansine in frmat PDF dell att di cnferiment della tutela e del prpri dcument di identità Invi mdulistica per PEC e cn firma elettrnica CRS digitale (mdalità 1 PEC) Per l'invi della mdulistica tramite psta elettrnica PEC è necessari prcedere cme segue: 1 prelevare il mdul nline effettuandne il dwnlad; 2 cmpilare il mdul a vide; 3 salvare il mdul cmpilat sul prpri cmputer; 4 apprre la firma elettrnica CRS (Carta Reginale dei Servizi) apprre la firma digitale cn smartcard per la firma digitale; 5 apprre le ulteriri firme elettrniche CRS digitali in cas di mdulistica firmata da più sggetti; 6 inviare il file del mdul cmpilat e firmat cn CRS cn firma digitale (file P7M) all'indirizz PEC (il mittente È OBBLIGATO ad utilizzare una PEC) Invi mdulistica per e cn firma elettrnica CRS digitale (mdalità 2) Per l'invi della mdulistica tramite psta elettrnica (nn PEC) è necessari prcedere cme segue: 1 prelevare il mdul nline effettuandne il dwnlad; 2 cmpilare il mdul a vide; 3 salvare il mdul cmpilat sul prpri cmputer; 4 apprre la firma elettrnica CRS (Carta Reginale dei Servizi) apprre la firma digitale cn smartcard per la firma digitale; 5 apprre le ulteriri firme elettrniche CRS digitali in cas di mdulistica firmata da più sggetti; 6 inviare il file del mdul cmpilat e firmat cn CRS cn firma digitale (file P7M) all'indirizz del Servizi Inseriment Lavrativ Disabili (il mittente NON È OBBLIGATO ad utilizzare una PEC) Invi mdulistica cn uplad e cn firma elettrnica CRS digitale (mdalità 3) Quand è richiest l'invi della mdulistica tramite uplad di file direttamente dall intern degli applicativi del prtale SINTESI è necessari prcedere cme segue: 1 prelevare il mdul nline effettuandne il dwnlad; 2 cmpilare il mdul a vide; 3 salvare il mdul cmpilat sul prpri cmputer; 4 apprre la firma elettrnica CRS (Carta Reginale dei Servizi) apprre la firma digitale cn smartcard per la firma digitale; 5 apprre le ulteriri firme elettrniche CRS digitali in cas di mdulistica firmata da più sggetti; 7

8 6 inviare il file del mdul cmpilat e firmat cn CRS cn firma digitale (file P7M) tramite i cmandi di uplad dispnibili all intern degli applicativi del prtale SINTESI cme descritt nei manuali del prtale; Invi mdulistica tramite frmulari n line (mdalità 4) In cas di cmpilazine di frmulari n line tramite gli applicativi del prtale SINTESI si faccia riferiment al Manuale SINTESI per il Pian Disabili Invi mdulistica cn fax / Cnsegna all URP della Prvincia (mdalità 5) In cas di malfunzinament dei sistemi infrmatici della Prvincia dell peratre, è ammess l invi della mdulistica via fax tramite presentazine agli sprtelli URP della Prvincia. I funzinari prvinciali ptrann cmunque richiedere l integrazine di un invi telematic successiv delle cmunicazini già acquisite in mdalità cartacea per mtivi legati all archiviazine infrmatica. 8

9 2 Prcedura di adesine Dp la pubblicazine dell avvis, l peratre può aderire presentand il mdul DOMANDA DI ADESIONE Agli 'AVVISi (allegat n. 1), specificand i prpri dati peratre e gli avvisi per i quali richiede l adesine, allegand il prpri Att di Adesine (allegat n. 6), ltre a quell degli eventuali altri peratri facenti parte della rete e l elenc di tutte le sedi (allegat n. 1B) che ergherann i servizi, incluse quelle degli altri eventuali peratri. Il mdul DOMANDA DI ADESIONE ALL'AVVISO deve essere trasmess alla Prvincia cn la mdalità 1 PEC. Nel cas di sggetti attuatri già abilitati ad perare su precedenti bandi/dispsitivi/avvisi, è necessari cmunque inviare tale mdul per la necessaria cnfigurazine dell ambiente perativ specific per il nuv avvis. La Prvincia, acquisite le richieste di adesine, prcederà al cntrll del pssess dei requisiti dei sggetti richiedenti, quindi predisprrà l ambiente perativ (prgett/catalg-dei-servizi) sul sistema SINTESI, inviand una nta via all peratre cn i riferimenti al prpri ambiente perativ. I tempi e le mdalità di abilitazine degli peratri sn specificati nell'avvis. L'ambiente perativ che sarà predispst sul sistema è all'intern delle applicazini telematiche Gestre Bandi e Crsi (GBC) e Gestre dei Servizi (GSS) del Prtale SINTESI. L peratre accreditat dvrà utilizzare tale sistema a supprt delle attività per l ergazine dei servizi previsti dagli avvisi per avere a dispsizine gli strumenti per la gestine dei PIP e il mnitraggi delle attività e delle risrse dispnibili. Terminata questa fase, nell applicativ GSS sarà dispnibile il catalg-dei-servizi per la prentazine della Dte a partire dalla data indicata nell avvis. In cas di necessità di variazine del catalg (peratri e/ servizi), l peratre dvrà avvalersi dell Helpdesk per aggirnarl tramite la prcedura di revisine dispnibile nell applicativ GBC, prima della prentazine delle Dti in cas di servizi nn previsti inizialmente, prima dell ergazine dei servizi in cas di peratri aggiuntivi nn previsti inizialmente. In quest ultim cas, qualra l individuazine dell peratre aggiuntiv avvenga sl dp l apprvazine del PIP da parte della Prvincia, la prcedura di revisine ptrà essere avviata sl dp la trasmissine del PIP variat tramite la prcedura di cui al paragraf Cmunicazine delle variazini del PIP allegand l Att di Adesine dell peratre aggiuntiv. Si raccmanda di prevedere tutti i pssibili peratri cinvlgibili nella realizzazine dei servizi al fine di limitare il ricrs alla prcedura di revisine del catalg in quant cmunque usufruibile sl nei tempi tecnici del servizi di helpdesk. 9

10 3 PRESA IN CARICO DELLA PERSONA E INVIO DEL PIP 3.1 Presa in caric e verifica dei requisiti della persna La persna cn disabilità (destinatari) che intende usufruire della Dte, dvrà rivlgersi ad un peratre accreditat ai servizi al lavr, attiv sul territri prvinciale Apertura del fascicl individuale L peratre che prende in caric una persna deve aprire un fascicl individuale che dvrà cntenere tutta la dcumentazine relativa all attuazine della Dte Verifica dei requisiti Attravers il sistema infrmativ SINTESI, l peratre accreditat dtat di credenziali di access cn rul GSS OPERATORE_ACCREDITATO ptrà preventivamente verificare la dispnibilità delle risrse per il finanziament dei servizi e accertare se la persna pssiede i requisiti per l access alla dte, verificand la crrispndenza tra le dichiarazini rese dal destinatari, attravers la cmpilazine del mdul DICHIARAZIONE DELLO STATO OCCUPAZIONALE DEL DESTINATARIO (allegat n. 4) e le registrazini dispnibili sul sistema SINTESI. L access al sistema garantisce la visine delle seguenti infrmazini: anagrafica, servizi ergati, stat ccupazinale, data della dichiarazine di immediata dispnibilità (DID), elenc cmunicazini bbligatrie relative ai rapprti di lavr registrati, elenc dei PIP relativi ai Piani Prvinciali, iscrizine alla L. 68/99, iscrizine alle liste di mbilità. L Ente accreditat dvrà richiedere al beneficiari cpia della diagnsi funzinale e del certificat di invalidità al fine di pter stabilire il tip di disabilità e quindi la tiplgia di dte da prentare, cnsiderate anche le capacità lavrative residue esplicitate nel dcument. Nel cas in cui la dte nn prevede l effettuazine del tircini, la diagnsi funzinale nn cstituisce dcument necessari ai fini della definizine del PIP. L access al sistema per verificare le registrazini dispnibili sarà pssibile a partire dalla data specificata nei singli avvisi e le istruzini per effettuarle tramite il sistema infrmativ SINTESI sn cntenute nel Manuale SINTESI per il Pian Disabili In cas di evidente discrdanza tra i dati rilevati sul Sistema e le dichiarazini rese dal destinatari, l peratre ptrà rivlgere un istanza di accertament dei requisiti al Servizi Inseriment Lavrativ Disabili, trasmettendla secnd la mdalità 2 , utilizzand il mdul DOMANDA DI ACCERTAMENTO DEI REQUISITI DEL DESTINATARIO (allegat n. 3) allegand il mdul DICHIARAZIONE DELLO STATO OCCUPAZIONALE DEL DESTINATARIO (allegat n. 4). 3.2 Elabrazine del PIP Accertat il pssess dei requisiti e intendend prseguire nella richiesta della Dte, il destinatari e l peratre elabran un Pian di Intervent Persnalizzat (allegat n. 5.Dx). Il PIP dvrà essere definit dall peratre accreditat sulle specifiche esigenze e necessità della persna disabile (e della sua famiglia), cn la quale cncrdare i diversi servizi. Le specifiche tiplgie di servizi che pssn essere inserite nel PIP sn definite, in funzine della tiplgia di Dte, negli avvisi pubblici di riferiment, csì cme i massimali dei csti che cncrrn ad individuare il cntribut che ptrà essere cncess cn la Dte. All ergazine dei servizi pssn partecipare sggetti diversi dall peratre che ha pres in caric il destinatari, purché aventi i necessari requisiti prfessinali, che sian espressamente indicati nel PIP e che abbian già sttscritt e trasmess il prpri ATTO DI ADESIONE (allegat n. 6), in fase di adesine all avvis in fase di revisine del catalg dei servizi. Inltre, nel PIP deve essere indicat il tutr ed il su eventuale sstitut, che accmpagnerann la persna disabile durante la realizzazine dei servizi. 10

11 Ogni destinatari nn ptrà essere titlare cntempraneamente, di più di una Dte Lavr nell ambit dei Piani Prvinciali che nell ambit di analghe misure reginali. a) Per la dte inseriment (D1) e per la dte inseriment debli (D2). Qualra il beneficiari della dte abbia partecipat a precedenti edizini del Pian prvinciale press il medesim Ente accreditat, nn sarann ammesse duplicazini di servizi al lavr a pagament preliminari al PIP, salv il servizi di definizine del PIP, nel cas in cui la situazine dell utente nn sia variata nel temp. L Ente accreditat che rilevasse variazini nella situazine dell utente dvrà segnalarle al Servizi Inseriment Lavrativ Disabili attravers cmunicazine via PEC all indirizz (mdalità 1 PEC): l Uffici si riserva di sttprre le variazini alla valutazine del Cmitat Tecnic, dand rispsta tempestiva. b) Per la dte sstegn(d3): i sggetti disabili, ccupati press Cperative, ptrann fruire della dte sstegn all ccupazine per una sla annualità. Qualra il lavratre abbia già precedentemente utilizzat tale misura, la fruizine di nuva dte è subrdinata alla segnalazine di situazini di particlare gravità attravers cmunicazine al Servizi Inseriment Lavrativ Disabili via PEC all indirizz (mdalità 1 PEC): in tal cas per la validazine del PIP sarà acquisit il parere del Cmitat tecnic. La frmazine sarà ammessa sl se adeguata e cerente cn il lavr svlt che sarà svlt dal disabile cinvlt. c) DOTI a cntenut rientativ e frmativ(of): cnsiderat l stat di frte crisi che caratterizza il mercat del lavr territriale, i sggetti più debli, nn immediatamente inseribili nel mnd del lavr ptrann cmunque fruire di dti inseriment, D1 e D2, i cui PIP persnalizzati cmprenderann servizi di rientament al lavr, esclus il tircini, e mduli frmativi diretti all acquisizine e all implementazine di capacità, abilità e cmpetenze utili per un futur inseriment. Tali dti sarann identificate cn la sigla D1(OF) e D2(OF).L access a tale tiplgia di dte sarà subrdinat alla presentazine e validazine di una dte finalizzata all inseriment lavrativ.per gni dte inseriment D1 validata, l peratre ptrà presentare un massim di 2 dti D1(OF).Per gni dte inseriment D2 validata, l peratre ptrà presentare un massim di 2 dti D2(OF). Il valre massim delle predette tiplgie di dte sarà indicat negli avvisi. Rientran indicativamente tra i beneficiari di tali dti: i sggetti il cui disagi sciale è cmprvat da dichiarazine di un Servizi territriale che li ha in caric; i sggetti privi di lavr da almen 12 mesi; i sggetti privi di lavr nn percettri di indennità ecnmiche e cn gravi difficltà di reinseriment lavrativ; i sggetti che dcumentin un stat di salute e/ il relativ aggravament tali da nn cnsentire l immediat inseriment; i sggetti in gni altra dcumentabile situazine stativa all immediat inseriment lavrativ. L access a tali percrsi è in gni cas cndizinat alla presentazine di adeguate e cmplete mtivazini da inserire, per le dti D1(OF), nel bilanci di cmpetenze e, per le dti D2(OF), nel PIP nella scheda riepilgativa del prfil utente. Nel cas in cui l utente sia in caric ad altri Servizi, l ente attuatre della dte OF dvrà preventivamente all inltr del PIP, acquisire il parere di tali strutture. La Prvincia si riserva cmunque la validazine dei PIP, verificandne la cngruità del cntenut e della mtivazine. Qualra in esit alle dti OF l utente risultasse inseribile al lavr, sarà pssibile richiedere per l stess beneficiari una crrispndente dte inseriment rdinaria D1 D2, il cui PIP prevederà unicamente i servizi finalizzati all scuting, all accmpagnament al lavr ed al tircini, purché sian ancra dispnibili risrse e tenut cnt del termine di cnclusine delle attività del Pian. 11

12 In tal cas, il valre massim delle due dti cmbinate, nn dvrà superare il valre massim ammess per la singla dte D1 D2. Quand ne ricrran le cndizini previste dall avvis, nel PIP dvrà essere indicat il valre dell indennità di partecipazine, la brsa lavr, gli ausili e gli incentivi all assunzine. Alla lr liquidazine prvvederà direttamente la Prvincia sulla base delle reglari richieste di liquidazine pervenute secnd le prescrizini del presente manuale (paragraf Liquidazine ) e degli avvisi. Il valre dell indennità dvrà essere calclat secnd le indicazini previste nel singl avvis. Si raccmanda di prentare l indennità di partecipazine sl per i mesi in cui è prevista l ergazine di servizi al lavr e sl nel cas in cui il beneficiari, se disccupat, nn percepisca altre indennità a sstegn del reddit (indennità di mbilità, trattament di disccupazine/aspi, ecc). A tal fine, l peratre nel mdul DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA DOTE (allegat n. 2) acquisirà dal destinatari la dichiarazine attestante l eventuale percezine di indennità di disccupazine di mbilità d altr e, in cas psitiv, acquisirà idnea dcumentazine in riferiment al pssess, alla decrrenza e alla durata di tali indennità. Il PIP relativ alle Dti inseriment lavrativ dvrà riprtare, ltre alla mtivazine frnita dal destinatari relativa alla richiesta di adesine alla dte, le indicazini dettagliate relative alle esperienze frmative e prfessinali, le cmpetenze prfessinali, linguistiche, infrmatiche se pssedute, il grad di autnmia e le prspettive ccupazinali del destinatari. Il PIP individuerà percrsi e servizi al lavr e frmativi cerenti rispett alle valutazini e gli impegni definiti fra le parti in cnsiderazine delle effettive ptenzialità e limitazini del destinatari, prefiggendsi biettivi frmativi ed ccupazinali cncreti e raggiungibili nel cntest del mercat del lavr prvinciale. L ente attuatre è pienamente respnsabile della cmpleta ed esaustiva definizine del PIP, al fine di sstenere efficacemente ed effettivamente l biettiv sttes alla singla Dte. I PIP incmpleti nn sarann validati. La Prvincia si riserva di richiedere eventuali integrazini, in attesa delle quali la validazine del PIP resterà sspesa. Per la dte inseriment lavrativ (D1): il PIP dvrà essere definit secnd le risultanze del Bilanci di cmpetenze che dvrà essere allegat al PIP e sttscritt dalle parti. Gli esiti del bilanci di cmpetenze sarann vinclanti per tutti i sggetti firmatari. Nel cas in cui il PIP preveda il tircini, dvrà essere indicata l azienda/e la cperativa/e dispnibile/i, in linea di massima, ad spitare il destinatari. Idnea dichiarazine di dispnibilità dvrà essere allegata al PIP e debitamente sttscritta dalla/e /i azienda/e cperativa/e. Per mtivate ragini, ptrann essere richieste variazini dell azienda/e cperativa/e spitante/i inizialmente individuata/e. Tale variazine dvrà essere cmunicata, via PEC all indirizz (mdalità 1 PEC), cn nta circstanziata da parte dell ente accreditat che ha pres in caric l utente che precisi le mtivazini che rendn necessaria la sstituzine dell azienda spitante accmpagnata dalla lettera d impegn sttscritta dalla nuv sggett spitante. Qualra il beneficiari nn partecipasse immtivatamente al tircini cncrdat nel PIP, l Ente accreditat dvrà prcedere secnd le mdalità indicate nel paragraf Rinuncia della dte. La Prvincia si riserva di valutare eventuali mtivazini delle parti al fine di verificare l eventuale prsecuzine della Dte. Particlare cura dvrà essere dedicata alla verifica e cnsiderazine della eventuale presa in caric del destinatari da parte di altri sggetti presenti sul territri e interessati al su inseriment lavrativ al sstegn ccupazinale (es. S.I.L., C.P.S., Servizi Sciali, ecc.), il cui assens dvrà essere acquisit prima dell inltr del PIP. 12

13 L ente accreditat ptrà richiedere l access alle infrmazini relative al destinatari della dte presenti nelle banche dati negli archivi prvinciali, previa acquisizine di idnea autrizzazine rilasciata dall interessat ai sensi del D.Lgs. 196/03. La Prvincia intende avvalersi, ve necessari, del supprt degli altri Servizi territriali che eventualmente abbian in caric il destinatari al fine di megli garantire il mnitraggi del percrs e il raggiungiment degli biettivi previsti dai PIP: ciò nell ttica di favrire il lavr di integrazine della rete degli peratri presenti sul territri prvinciale Durata massima del PIP e altri termini temprali La durata massima del PIP è specificata negli avvisi prvinciali. Si precisa che per durata del PIP si intende il perid intercrrente tra il girn di ergazine del prim servizi indicat nel PIP e il girn di cnclusine dell ultim servizi ergat, salv quant diversamente indicat nei singli avvisi. Si rimanda, inltre, ai singli avvisi per quant riguarda: il termine ultim di prentazine delle dti il termine ultim di rendicntazine 3.3 Prentazine della Dte e firma del PIP L peratre ptrà prentare la Dte relativa al PIP che sta elabrand cn il destinatari a partire dalla data indicata dall avvis e fin alla data ultima nell stess indicata. Tale prentazine è da effettuarsi tramite il sistema infrmativ SINTESI, applicativ GSS rul OPERATORE_ACCREDITATO, registrand le cmpnenti del PIP selezinand i servizi individuati, includend, in previsine, le varie indennità, gli eventuali ausili e gli incentivi, a secnda della tiplgia di Dte. Si faccia riferiment al Manuale SINTESI per il Pian Disabili 2014 per le istruzini perative relative alla registrazine della prentazine della Dte sul sistema. Cn tale registrazine sarann assegnati un identificativ univc da riprtare nel PIP prima della sua sttscrizine e sarà abilitata la funzine di stampa della ricevuta di prentazine della Dte. Si precisa che la prentazine della Dte sul sistema, la stampa della relativa ricevuta cn l appsizine delle firme sulla stessa e la sttscrizine del PIP devn essere eseguite cme ultime attività che cncludn l ergazine del servizi di definizine del PIP. Qualra l peratre accreditat pnesse disgiuntamente dal destinatari la firma sul PIP e/ sulla ricevuta di prentazine della Dte dvrà darne cmunicazine nella nta di trasmissine del PIP. Pertant, il PIP e la ricevuta di prentazine della Dte devn essere sttscritti almen dal destinatari al termine dell ultima ra di ergazine del servizi di definizine del PIP. Si precisa, inltre, che anche tutti i servizi prpedeutici all elabrazine del PIP devn essere ergati successivamente all invi della DOMANDA DI ADESIONE ALL AVVISO da parte dell peratre accreditat e precedere sia la prentazine della Dte sul sistema SINTESI e sia la sttscrizine del PIP stess (sarann verificati i registri del sistema infrmativ lg cn i calendari delle attività ed i timesheet). Si precisa altresì che i PIP carenti della firma del disabile e/ dell ente accreditat cn firme nn appste secnd la mdalità indicate al paragraf 1.5 nn sarann validati e le risrse sarann rese dispnibili per altre prentazini. Una cpia stampata del PIP dvrà essere firmata anche da tutti gli altri sggetti cinvlti e cnservata dall peratre che prende in caric il destinatari nella prpria sede di archiviazine. La Prvincia prvvederà a prre in essere adeguati interventi di supprt e verifiche in itinere sia sulla parte dcumentale che press gli enti che intervengn nella attuazine del servizi previsti dal PIP. 13

14 Si precisa che il valre ecnmic della Dte è quell cnseguente alle registrazini effettuate dall peratre sul sistema infrmativ all att della prentazine e riprtat nella stampa della ricevuta di prentazine allegata al PIP e deve crrispndere al valre dei servizi indicati nel PIP. Eventuali errri di registrazine della prentazine della Dte sn sanabili tramite una richiesta di intervent all Helpdesk e nel limite delle risrse ancra dispnibili, cmunque prima della trasmissine definitiva alla Prvincia dei dcumenti relativi alla dte. 3.3 Invi e apprvazine del PIP L invi telematic del PIP firmat alla Prvincia (mdalità 1 PEC - ) deve avvenire entr e nn ltre i 10 girni lavrativi successivi alla data di prentazine della dte sul sistema. Superat tale termine, la prentazine della Dte sarà revcata nell ambit della prcedura amministrativa di validazine e le risrse sarann rese dispnibili per altre prentazini. Successivamente all'apprvazine del PIP vver durante la fase di realizzazine, l peratre, in accrd cn il destinatari, ptrà richiedere alla Prvincia di mdificare alcuni cntenuti del PIP secnd le mdalità specificate nel presente manuale nell avvis. L Uffici valuterà la richiesta di mdifica cmpatibilmente cn gli biettivi e la tempistica del percrs, cmunque nel limite del valre della Dte e del termine di cnclusine delle attività del Pian specificat negli avvisi. Sarà pssibile elabrare un secnd PIP cntenente i servizi nn previsti e/ nn ergati nel prim, sl a chiusura del PIP in crs, utilizzand le risrse restanti per il cmpletament della Dte, purché ancra dispnibili e tenut cnt del termine di cnclusine delle attività del Pian La Prvincia valuterà entr 30 girni lavrativi, 45 nel cas in cui il destinatari sia in caric a servizi sci-sanitari del territri (C.P.S., S.I.L., ecc.), i PIP ricevuti al prtcll della Prvincia Al fine di cnsentire una più rapida prcedura di validazine, la Prvincia prcederà attravers l appsizine del numer di registrazine/prtcll sul Sistema Sintesi. I PIP nn adeguati nn sarann validati e le risrse prentate sarann liberate e rese dispnibili per altre prentazini. In entrambi i casi si darà appsita cmunicazine all ente prpnente attravers inviata dal Servizi Inseriment Lavrativ Disabili La Prvincia prvvederà a pubblicare gli atti relativi alla prcedura di validazine all Alb pretri n line. L assegnazine del numer di registrazine/prtcll sul sistema Sintesi ai PIP validati attiverà le funzini per le varie registrazini richieste da effettuarsi sul sistema. Si ricrda che nn sn ammesse integrazini del PIP successivamente alla sua presentazine. Si ricrda che Il PIP dvrà essere definit puntualmente in gni sua parte. I PIP incmpleti nn sarann validati. La Prvincia si riserva di richiedere eventuali integrazini in attesa delle quali la validazine del PIP resterà sspesa fin all acquisizine e valutazine delle medesime. In cas di mancata presentazine delle infrmazini richieste, la Prvincia si riserva di valutare il rigett della richiesta di Dte. 14

15 4 REALIZZAZIONE DEL PIP 4.1 Avvi Successivamente alla data di apprvazine del PIP e della sua prtcllazine al sistema Sintesi, l peratre prvvederà nel più breve temp pssibile a registrare sul sistema infrmativ, applicativ GSS, tutti i servizi già ergati per la definizine del PIP e, entr 30 girni di calendari, prvvederà altresì ad ergare ed a registrare sul sistema almen un servizi successiv alla definizine del PIP. Superat tale termine, in assenza di preventiva giustificazini del ritard da parte dell ente, la prentazine dei servizi e delle risrse impegnate decade e le risrse ecnmiche vengn rese nuvamente dispnibili. L avvi delle attività di frmazine, se previste, risulterà dalle cmunicazini bbligatrie previste per gli peratri accreditati che avvian percrsi frmativi ai sensi del D.d.u.. 12 settembre 2008, n e successive mdifiche. 4.2 Adempimenti relativi all ergazine dei servizi Per gni esigenza relativa alla realizzazine del Pian di Intervent Persnalizzat, il destinatari dvrà far riferiment ai tutr individuati dall peratre e indicati nel PIP. Il tutr rappresenta l interfaccia fra il destinatari e la rete degli peratri cinvlti nell ergazine dei servizi e si rende garante del rispett dei cntenuti e delle mdalità di fruizine cncrdate e sttscritte cn il destinatari nel su Pian di Intervent Persnalizzat. L'peratre prvvede all invi della dcumentazine prevista dagli avvisi e dal presente manuale, e, per quant attiene alle registrazini da effettuarsi sul sistema infrmativ SINTESI, prvvede alla registrazine delle infrmazini (mdalità 4 - frmulari) relative alle ergazini dei servizi e di tutte le altre cmpnenti del PIP ltre che all aggirnament peridic del Calendari delle Attività, garantend la tracciabilità delle attività stesse. Si faccia riferiment al Manuale SINTESI per il Pian Disabili 2014 per le istruzini perative relative alle varie registrazini. Per gni attività, l peratre prvvederà all immediata registrazine sul sistema infrmativ applicativ GSS, inviand telematicamente quant previst dall avvis e dal presente manuale. Si precisa che la registrazine immediata è indispensabile per la cntinua attività di mnitraggi reginale. Qualra si verificasser reiterati ritardi nella registrazine dei servizi ergati, la Prvincia si riserva di segnalare la situazine alle strutture reginali cmpetenti per l accreditament. Tutte le attività di ergazine dei servizi dvrann cncludersi entr i tempi stabiliti nel PIP apprvat e cmunque entr la data di cnclusine delle attività della presente annualità di Pian Calendari delle attività Il Calendari delle Attività è un strument cntenente le infrmazini relative all ergazine dei servizi. E' dispnibile nel sistema infrmativ, applicativ GSS anagrafica lavratre scheda ergazine servizi, per gni servizi registrat. L peratre ne garantirà la cmpilazine registrand sul frmat predispst (mdalità 4 - frmulari), per gni servizi al lavr di cui il destinatari fruisce, le date degli interventi, le re e il nme dell peratre e del prfessinista che l erga. Il Calendari delle Attività deve essere cmpilat cntestualmente alla realizzazine delle attività e cmunque nel più breve temp pssibile. La crretta e cmpleta cmpilazine del Calendari delle Attività da parte dell peratre è cndizine indispensabile per l ergazine delle eventuali indennità di partecipazine al destinatari e il ricnsciment della spesa. 15

16 Si specifica che in gni cas il Calendari delle Attività nn può essere mdificat relativamente ai servizi per cui si è inviata dmanda di liquidazine. Nel cas di attività frmative, l'peratre titlare del PIP dvrà acquisire dall'peratre ergatre del servizi frmativ cpia del registr frmativ e delle presenze e dvrà cmpilare la scheda di ergazine del servizi di frmazine al lavratre, indicand nel camp nte il titl del crs, biettivi, eventuali cmpetenze certificate, ente e sede. In quest cas, il calendari delle attività sul sistema nn è da cmpilarsi, csì cme per il Tircini e l Stage Timesheet L'peratre deve inltre assicurare che il singl prfessinista cinvlt nell ergazine dei servizi al lavr cmpili il prpri Timesheet utilizzand esclusivamente il mdul predispst (allegat n. 13). Si precisa che il Timesheet è un sl per prfessinista ed è da cmpilarsi in rdine crnlgic senza lasciare righe vute. Nei casi in cui il persnale sia cinvlt in più PIP nell stess perid di temp, il Calendari delle Attività e il Timesheet devn cnsentire, ltre alla ricnciliazine delle re ttali, la specificazine delle attività cui le re lavrate si riferiscn Output dei servizi In fase di realizzazine delle attività, l'peratre deve prdurre la dcumentazine prevista dagli avvisi, secnd la tiplgia di Dte, cme utput delle attività svlte, ltre a rispettare gli standard di utput previsti dalla nrmativa vigente Registr frmativ e delle presenze Nel cas in cui il PIP preveda l svlgiment di attività frmative, gli peratri che ergan tali servizi devn predisprre il registr frmativ e delle presenze, vidimat dal rappresentante legale, in cerenza cn le dispsizini reginali vigenti (D.d.u.. 12 settembre 2008, n Apprvazine delle prcedure relative all svlgiment delle attività frmative dei sggetti accreditati al sistema di istruzine e frmazine prfessinale della Regine Lmbardia ed eventuali successive mdifiche) Stage/Tircini: dcumenti e indennità di partecipazine. Nel cas in cui il PIP preveda l svlgiment di attività di Stage Tircini press strutture esterne (aziende, imprese, enti pubblici, ecc.), l peratre che prende in caric il destinatari predispne una scheda registr che vidimerà direttamente nel cas di Tircini finalizzat all inseriment lavrativ mentre, nel cas di Stage/Tircini Frmativ, sarà vidimata dal legale rappresentante dell ente che erga la frmazine. La scheda deve essere debitamente cmpilata per tutti i girni di stage/tircini, indicand le attività svlte: la scheda dvrà essere firmata dal destinatari e dal tutr aziendale. Sarà cnservata press la sede di svlgiment delle attività. In cas di tircini ccrre cnservare anche la cnvenzine e il prgett frmativ. I tircini dvrann essere attivati secnd quant dispst dalla D.G.R. N. 825 DEL 25/10/2013 Nuvi indirizzi reginali in materia di tircini. In rdine alla indennità di partecipazine al tircini prevista dalle dispsizini vigenti, ferma restand la pssibilità della azienda spitante di crrispndere una indennità a su caric, si segnala che la dte lavr prevede e sstiene gli neri per una indennità di tircini denminata sussidi di brsa lavr del valre pari a 5 eur l ra, nn inferire a 400 eur mensili, al lrd delle eventuali ritenute fiscali: l ente pertant dvrà definire una distribuzine raria mensile adeguata. Nel cas di tircini in favre di lavratri sspesi disccupati percettri di frme di sstegn al reddit, in quant fruitri di ammrtizzatri sciali, l indennità di brsa lavr nn verrà crrispsta. 16

17 Si ricrda che le aziende spitanti ptrann stipulare cnvenzine di tircini sl se risultan in regla cn gli bblighi della legge 68/99, csi cme previst al punt 2.2 della DGR 825 del 25/10/2013. Si suggerisce prima di attivare il tircini di accertarsi che sia in regla cn gli bblighi: a tale scp l ente prvvederà a inviare via ( mdalità 2) una richiesta all Uffici Cllcament Disabili. Qualra l azienda nn risulti in regla l ente prmuverà l adzine di misure idnee a favrire l ttemperanza. Alla cnclusine delle attività la dcumentazine deve essere acquisita dall peratre che ha pres in caric la persna per la sua cnservazine nel fascicl individuale. 4.3 Cmunicazine delle variazini del PIP Successivamente, durante la fase di realizzazine del PIP, l peratre ptrà richiedere agli uffici prvinciali cmpetenti di mdificare integrare alcuni cntenuti del PIP. Ogni mdifica del PIP deve essere cncrdata tra l peratre e il destinatari. In cas cntrari, l peratre nn ptrà prseguire nella partecipazine all iniziativa e gni mancanza verrà segnalata nelle sedi di valutazine pprtune. Gli uffici prvinciali valuterann e autrizzerann le pssibili mdifiche, cmpatibilmente cn gli biettivi, la tempistica del percrs e le risrse dispnibili al mment della valutazine stessa. Le mdifiche al PIP devn essere sttpste alla Prvincia per la relativa valutazine tramite richiesta frmulata dall'peratre, utilizzand un prpri mdell di lettera e inviata alla Prvincia (mdalità 1 PEC), unitamente al mdul PIP (allegat n. 5.Dx) cmpilat cn le mdifiche richieste, selezinand l'pzine VARIAZIONE e cmplet di tutti gli allegati e delle sttscrizini necessarie. Nel cas di variazine relativa al valre ecnmic del PIP, allegare un prspett (sttscritt anche dal destinatari) cn il dettagli dei csti cmplessivi, redatt utilizzand cme frmat la ricevuta rilasciata dal sistema cn la prentazine della Dte. La Prvincia cmunicherà all peratre accreditat l esit della valutazine e, per le mdifiche relative alla prentazine della Dte e alle eventuali mdifiche per servizi aggiuntivi esclusi, prvvederà direttamente ad aggirnare il sistema SINTESI. Rientra tra le variazini da autrizzare anche la richiesta di sstituzine dei tutr. Tale richiesta dvrà essere mtivata ed effettuata cn tempestività, al fine di garantire al destinatari la cntinuità dell accmpagnament. Nn sn ammesse, in gni cas, mdifiche relative all'peratre cn il quale è stat sttscritt il PIP e al valre massim della Dte fissata dall avvis. Nel cas in cui le cndizini del destinatari si mdificasser prtand alla perdita dei requisiti di partecipazine previsti dall avvis, il destinatari perde autmaticamente il diritt alla titlarità della Dte. Tale variazine delle cndizini deve essere cmunicata tempestivamente dal destinatari all peratre, il quale prvvederà a registrare gli ultimi aggirnamenti sul sistema e a chiudere tutti i servizi eventualmente già avviati. Inltre, ne dvrà dare immediata cmunicazine alla Prvincia che ne prenderà att e prvvederà a registrare la chiusura del PIP cme revcat. L peratre prsegue cn le prcedure di cnclusine del PIP. Il valre dei servizi ergati sarà ricnsciut in funzine delle mdalità di liquidazine previste, csì cme descritte nell appsit paragraf. In cas di gravidanza, detenzine, aggravament della patlgia del disabile pres in caric, verrà ricnsciut l imprt dei servizi effettivamente ergati. 17

18 4.3.1 Prrga del PIP Eventuali prrghe al PIP, rispettand la durata massima della dte e cmunque nn ltre la data di chiusura delle attività della presente annualità di Pian, ptrann essere richieste alla Prvincia sl in casi di impssibilità del destinatari a partecipare alle attività del PIP per mtivi di: infrtuni; malattia; aggravament della patlgia; maternità; detenzine; per cmprvate mtivazini legate all'andament del PIP. L'peratre può richiedere la prrga della cnclusine delle attività attravers il mdul RICHIESTA DI PROROGA (allegat n. 12), cntrfirmat dal destinatari, da inviare telematicamente alla Prvincia (mdalità 1 PEC) unitamente al PIP cmplet delle variazini. La dcumentazine relativa ai mtivi di richiesta della prrga deve essere cnservata agli atti dall peratre. Nn sn ammesse prrghe che nn dipendn dai mtivi spra riprtati. La prrga è subrdinata all accettazine da parte della Prvincia che ne da cmunicazine entr 15 girni lavrativi dal riceviment della stessa. In cas di rigett, l'peratre dvrà infrmarne il destinatari. 4.4 Rinuncia della Dte Qualra il beneficiari intendesse rinunciare alla Dte, dvrà darne immediata cmunicazine all peratre, il quale prvvederà a trasmettere alla Prvincia il mdul COMUNICAZIONE DI RINUNCIA (allegat n. 9) entr i 5 girni successivi all interruzine delle attività (mdalità 1 PEC). Nel cas in cui il destinatari nn abbia più frequentat per 30 girni di calendari le attività previste e cncrdate nel PIP e/ nn risulti più raggiungibile, l'peratre può cmunicare alla Prvincia il mdul COMUNICAZIONE DI RINUNCIA TACITA (allegat n. 10 cn mdalità 1 PEC), cn cpia della dcumentazine attestante la nn reperibilità del sggett, entr 5 girni successivi alla scadenza dei suddetti 30 girni. L peratre prvvederà a registrare gli ultimi aggirnamenti sul sistema e a chiudere tutte le schede dei servizi eventualmente già avviati. La Prvincia prenderà att della rinuncia e prvvederà a registrare la chiusura del PIP per rinuncia. In entrambi i casi si prsegue cn le prcedure di cnclusine del PIP. 4.5 Cnclusine del PIP Al termine delle attività previste nel PIP per cnclusine anticipata, l'peratre che ha pres in caric il destinatari ne cmunica la cnclusine, entr 30 girni, inviand il mdul COMUNICAZIONE DI CONCLUSIONE DEL PIP (allegat n. 11 cn mdalità 1 PEC). L'peratre prvvede inltre a registrare gli ultimi aggirnamenti sul sistema, a cmpletare le registrazini di tutte le schede servizi/attività e predispne la relazine di sintesi delle attività svlte nell ambit del PIP, riprtand una breve descrizine che cntenga almen i seguenti elementi: prfil del titlare della Dte all inizi del percrs, csì cme rappresentat nel PIP ; biettivi previsti dal PIP, in relazine alle esigenze rilevate all avvi del percrs, (ad esempi in termini di cnscenze, cmpetenze e rientament); biettivi raggiunti nell ambit del PIP, cn indicazine del risultat cmplessiv cnseguit al termine del percrs. 18

19 In cas di cnclusine anticipata del PIP, anche a seguit di rinuncia della Dte, sarann ricnsciuti sl gli imprti relativi a servizi ergati prima del mment della cnclusine anticipata, se rispettan le cndizini di liquidabilità riprtate nel presente manuale e negli avvisi. La Prvincia prende att della cnclusine del PIP e prvvede a registrarne la chiusura sul sistema. In cas di Dte parzialmente usufruita, la quta restante alla chiusura del PIP sarà messa a dispsizine per eventuali altre nuve prentazini di Dti. 19

20 5 LIQUIDAZIONE 5.1 Cndizini di pagament e di ammissibilità A seguit dell applicazine delle dispsizini attinenti l armnizzazine del bilanci prvinciale, si prcederà alla liquidazine del valre dei servizi ergati dagli Enti ed al pagament della indennità di partecipazine al percrs dte secnd i seguenti principi generali: 1) il pagament del valre dei servizi al lavr e frmativi, dei servizi di accmpagnament, degli ausili e degli incentivi ai datri di lavr sarà effettuat a cnsuntiv e successivamente alla data di cnclusine effettiva delle attività previste nel PIP. previa emissine della fattura secnd le mdalità stt descritte: a) Per i PIP cnclusi ( anche per rinuncia tacita espressa, cnclusine anticipata) entr il 31/03/2015, le fatture e le richieste di liquidazine dvrann pervenire successivamente al 31/03/2015 e sarann liquidate e pagate entr 30 girni dalla ricezine, purché sussistan tutte le cndizini previste dalla legge ( DURC reglare ecc.) e sia accertat il rispett delle previsini del presente manuale e degli Avvisi. b) Per i PIP cnclusi ( anche per rinuncia tacita espressa, cnclusine anticipata) successivamente al 31/03/2015, le fattura e le richieste di liquidazine ptrann essere presentate successivamente alla data di chiusura effettiva del PIP e sarann liquidate e pagate secnd le cndizini indicate al precedente punt a). 2) il pagament della indennità di partecipazine al percrs dte e del sussidi brsa lavr attribuiti al disabile ptrà essere richiest in itinere nel rispett di quant previst negli Avvisi e nel presente manuale al par e Si ricrda che per l ergazine dei cntributi di cui al punt 2, dvrann essere stati ergati i servizi per il valre crrispndente. Ciò premess, l'peratre che ha ergat il servizi richiede alla Prvincia il rimbrs dei csti assciati ai servizi ergati presentand specifica dmanda di liquidazine e nel rispett delle seguenti ulteriri cndizini di ammissibilità: i servizi inclusi nella dmanda di liquidazine sn previsti nel PIP apprvat (cmprese eventuali mdifiche); aver cmpletat la registrazine sul sistema infrmativ SINTESI delle schede dei servizi ergati, delle schede relative agli imprti per i gli incentivi, per gli ausili e per le indennità di partecipazine; aver cmpletat la registrazine dei Calendari delle Attività sul sistema infrmativ SINTESI; l'peratre che richiede il rimbrs è inclus tra quelli indicati nel PIP; i csti assciati ai servizi sn cntenuti entr i limiti dei massimali di cst stabiliti negli avvisi; la dcumentazine relativa ai servizi ergati è stata crrettamente cmpilata nel rispett delle indicazini cntenute nel presente manuale e degli avvisi ed è cnservata agli atti dell peratre; per l ergazine dei servizi l peratre nn ha ricevut altri cntributi pubblici; i servizi inclusi nella dmanda di liquidazine sn stati ergati nel rispett della tempistica prevista nel PIP accettat. Nn sn ammissibili i csti assciati ai servizi bbligatri per legge 1 ed ergati a titl gratuit ai destinatari, quali: i servizi di acquisizine della dichiarazine sstitutiva dell stat di disccupazine e di immediata dispnibilità del destinatari; 1 Vedi L. R. 22/06, art 13, c. 3-4; D.Lgs n. 181/00, art. 3; D.Lgs 276/03. 20

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO BANDO PUBBLICO N. 2 PER IL FINANZIAMENTO DI PERCORSI FORMATIVI INDIVIDUALI MEDIANTE ASSEGNAZIONE

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

COMUNICAZIONE INTERNA, SISTEMA INFORMATIVO, CONSIGLIO COMUNALE, SPORTELLO DEL CITTADINO

COMUNICAZIONE INTERNA, SISTEMA INFORMATIVO, CONSIGLIO COMUNALE, SPORTELLO DEL CITTADINO Nm prcmnt Dscrizin Fasi (dscrizin sinttica da input ad utput) Nrm rifrimnt rspnsabil istruttria Rspnsabil prcmnt mcgmmatricla richista infrmazini prcmnt incar tlf, fax pc inrizz Trmin cnclusi n prcm nt

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI Firenze, mercoledì 10 Maggio 2011 VERSIONE 1.2 DEL 10 Maggio2011 Pagina 2 di 8 In queste pagine

Dettagli

L.R. N. 19/2002: ACCREDITAMENTO ORGANISMI DI FORMAZIONE

L.R. N. 19/2002: ACCREDITAMENTO ORGANISMI DI FORMAZIONE L.R. N. 19/2002: ACCREDITAMENTO ORGANISMI DI FORMAZIONE 1 INDICE Introduzione pag. 5 Domanda (1) Cos è il sistema regionale di accreditamento? pag. 5 Domanda (2) Cosa deve fare un Ente di formazione per

Dettagli

PARTE PRIMA. REGOLAMENTO REGIONALE 10 marzo 2014, n. 3

PARTE PRIMA. REGOLAMENTO REGIONALE 10 marzo 2014, n. 3 10134 PARTE PRIMA Leggi e regolamenti regionali REGOLAMENTO REGIONALE 10 marzo 2014, n. 3 Disposizioni concernenti l attivazione di tirocini diretti all orientamento e all inserimento nel mercato del lavoro.

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO Avvis pubblic per la cncessine di cntributi ecnmici a sstegn di prgetti da attuare nelle Scule del Lazi - Presentazine n demand delle prpste prgettuali ALLEGATO A - Prgetti Esclusi - Scadenza 27 febbrai

Dettagli

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo 1. Credenziali di accesso alla piattaforma Ai fini della trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli

Direttive per il collocamento e l avviamento al lavoro

Direttive per il collocamento e l avviamento al lavoro Provincia Autonoma di Trento Direttive per il collocamento e l avviamento al lavoro Testo adottato dalla Giunta Provinciale con deliberazione n. xxxx del xx/xx/xxxx ART. 1. ELENCO ANAGRAFICO DEI LAVORATORI

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA COMMUNE DE GRESSAN REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA Approvazione deliberazione del Consiglio comunale n. 10 del 13/01/2012 del Consiglio comunale n. del Art.

Dettagli

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI (pubblicato sul n. 51 della rivista: "The world of il Consulente") (Le considerazioni che seguono sono frutto esclusivo del

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

F.A.Q. SUL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO PER I SERVIZI AL LAVORO REGIONE PIEMONTE

F.A.Q. SUL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO PER I SERVIZI AL LAVORO REGIONE PIEMONTE F.A.Q. SUL SISTEMA DI ACCREDITAMENTO PER I SERVIZI AL LAVORO REGIONE PIEMONTE PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA 1. Quale è l indirizzo web per la presentazione della domanda di accreditamento? L indirizzo della

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI PERSONALIZZATI DI INTEGRAZIONE SOCIALE I Progetti Personalizzati sono rivolti a minori e adulti con disabilità, residenti nel territorio dell Azienda ULSS n.

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013-

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013- Progetto SINTESI Dominio Provinciale Guida alla compilazione del form di Accreditamento -Versione Giugno 2013- - 1 - Di seguito vengono riportate le indicazioni utili per la compilazione del form di accreditamento

Dettagli

MANUALE PER I CONTROLLI SULLE OPERAZIONI COSTITUITE DA EROGAZIONI DI FINANZIAMENTI DIRETTI

MANUALE PER I CONTROLLI SULLE OPERAZIONI COSTITUITE DA EROGAZIONI DI FINANZIAMENTI DIRETTI MANUALE PER I CONTROLLI SULLE OPERAZIONI COSTITUITE DA EROGAZIONI DI FINANZIAMENTI DIRETTI FSE 2007-2013 A cura della Direzione Istruzione Formazione Professionale Lavoro Allegato a alla dd. n. 608 del

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che A LLEGATO Min nistero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, I SERVIZI INFORMATIVI E STATISTICI DIREZIONE GENERALE EDILIZIA STATALE E INTERVENTI SPECIALI CONVENZIONE TRA

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013 Vademecum per la gestione del trattamento di mobilità in deroga Annualità 2013 Istruzioni per la compilazione della domanda di mobilità in deroga e informazioni generali sul trattamento. Differenze tra

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli