La progettazione digitale: che cosa ci aspetta?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La progettazione digitale: che cosa ci aspetta?"

Transcript

1 Napoli, 14 novembre 2003 Università Federico II Aula Magna Leopoldo Massimilia Incontro di studio Parliamo di Progetti La progettazione digitale: che cosa ci aspetta? Ing. Marco Bozzetti Presidente ClickICT Presidente ClubTI VicePresidente FIDA loghi e testi sono di proprietà di ClickICT

2 1 Marco Bozzetti: principali esperienze e responsabilità Politecnico di Milano CREI (Centro Rete Europea Informatica): primi studi di protocolli ed internetworking a livello mondiale Realizzazione e gestione EIN, prima rete europea a commutazione di pacchetto Olivetti R&D Ivrea: Responsabile progetto architettura ONE, Olivetti Network Environment Partecipazione a vari comitati standard ISO, CCITT (ora ITU-C), ECMA (chairman VFS) Italtel : creazione Laboratorio R&D Reti Dati Private Italtel Telematica : responsabile pianificazione strategica Arthur Andersen: creazione gruppi specialistici tecnologici fondatore e Partner Ibimaint System Engineers : fondatore e Partner C.A.SI, Consulenti Associati Sicurezza Fondatore e Presidente Integration&Engineers nel Gruppo MET CIO Gruppo ENI 2001 Fondatore, Presidente ClickICT Srl Nel 1985 Socio fondatore del FTI, Forum delle Tecnologie dell Informazione Dal 1997 al 2000 Presidente di FTI-Sicurforum e creatore OCI, Osservatorio Criminalità ICT in Italia Dal 1992 co-ideatore e Chief Scientist di EITO, European Information Technology Observatory Dal 2000 Presidente del ClubTI di Milano Dal 2002 Vice-Presidente Fida, Federazione Italiana delle Associazioni Professionali di Information Management

3 2 GEA Group GEA GEALAB Milano Boston Ginevra FINE TUNING ADRIALAB CLICK ICT Gruppo Merloni Università di Ancona Banca BPU Strategic advisory ICT advisory and e-business projects professionals professionals

4 3 L ICT per la progettazione ed il Project Management Strumenti di ausilio alla progettazione: informazioni su Internet motori di ricerca agenti intelligenti Banche dati informative e gestione della conoscenza (KM) CAD/CAM HPC, High Performances Computing calcolo modelli Simulazioni Intelligenza Artificiale Strumenti di gestione ed ausilio alla gestione dei progetti strumenti di gestione dei progetti (foglio elettronico, Microsoft Project, Primavera, ecc.) document management posta elettronica, chat, televideoconferenza lavoro collaborativo (Teamware) asincrono e sincrono.

5 I tipici problemi nella gestione di un progetto Coordinare: persone, attività, piani e risorse Collaborare: condividere idee e discussioni, suggerimenti, documenti, realizzare documenti a più mani, scambiare e discutere informazioni Comunicare: azioni e decisioni, concetti chiave gestire la documentazione, mantenendola aggiornata, allineata e disponibile a tutti i partecipanti del progetto in maniera sicura in più.. - ridurre al minimo le riunioni fisiche dei partecipanti al progetto e dei vari team, che spesso operano in sedi geografiche diverse -standardizzare, ma in maniera flessibile, gli strumenti operativi a disposizione dei team - rendere facilmente accessibile tutta l informativa del progetto INDIPENDENTEMENTE dal luogo ed in ogni momento : progettista NOMADE - ridurre i costi complessivi di gestione del progetto

6 5 I trend ICT che più impattano la progettazione ed il Project Management alta capacità di elaborazione sia livello server che di PC/terminali alta capacità di archiviazione e di ricerca di informazioni multimediali grafica 3D schermi monitor sistemi mobili (PDA, cellulari 3G e 4G,.) larga banda affidabilità e disponibilità sistemi. sicurezza

7 6 Principali assi innovazione ICT Intelligence speech recognition language parsing Mobility secure communication VPN Real-time language translation customized media presentation Broadband POTS Internet Gigabit Video ISDN LAN/WAN Interactive networked entertainment 3D display terminals Entertainment on demand Terabit transport networks Bandwidth years Ubiquity Fonte: EITO2000/M.Bozzetti

8 7 Il fenomeno Internet Standard de-facto e de-jure sia lato client che lato server: diffusione schema di addressing, naming e denominazione risorse (URL, Uniform Resource Locator) diffusione pila protocolli IP (unico tipo di Rete ) diffusione browser (unica interfaccia d utente) circolo virtuoso standardizzazione anche per lo sviluppo software Convergenza ed integrazione multimediale Utilizzo domestico e affari Crescita esponenziale utenza Riduzione costi d accesso e d utilizzo free access open source Internet come infrastruttura globale dell ICT communication

9 8 ELETTRONICA ELETTRONICA DI DI CONSUMO CONSUMO (CE) (CE) ICT: mercato e tecnologie CONTENUTI CONTENUTI OFFICE PRODUCTS IT TLC MERCATO ICT ESTESO ARCHITECTURES SOFTWARE TECHNOLOGY COMPUTER TECHNOLOGY TLC TECHNOLOGY TECNOLOGIE MICROELECTRONIC COMPONENTS TECHNOLOGY

10 9 Principali innovazioni per la microelettronica Innovazioni architetturali nei microprocessori Nuovi materiali: Utilizzo del rame (copper) al posto dell alluminio nella produzione CPU Miglioramento dei materiali dielettrici SOI, Silicon on Insulator SiGe : clock molto più veloce dei CMOS Evoluzione processo litografico (attuali 130 nm): DUV, deep ultraviolet, EUV, extreme utraviolet, Electron bean, Raggi X Miglioramento nella tecnologia dei film sottili: ultrathin film Wafer da 200 a 300 mm (fattore moltiplicativo chips di 2,4) Specializzazione di componenti: ASIC, Application Specific Integrated Circuit DSP, Digital Signal Processor System on a chip (SoC)

11 10 Roadmap ITRS caratteristiche CPU Microprocessori ad alte Prestazioni Caratteristiche Minimum feature size (nm) Total number of transistors high.p. at production (M) Chip size mm**2 ( at production) Number of metal wiring levels Supply voltage (in Volt high perf.) 1.1 0,9 0,6 Clock frequency (high perf.) 2.3 GHz 5,1 GHz 11,5 GHz Fonte: ITRS

12 11 Oltre il silicio Alternative allo studio per superare i limiti delle attuali tecnologie convenzionali basati sul silicio e sulla litografia: computer molecolari: computer basati su macro-molecule e sulla capacità di memorizzare informazioni o di commutare tipiche di composti molecolari; si prevedono le prime disponibilità sul mercato nel elettronica organica: I legami intermolecolari deboli allo stato solido consentono di costruire semiconduttori organici (basati su carbonio, ossigeno, idrogeno) o isolatori; sono anche fotoconduttivi con luce visibile e sono stati usati in nanotecnologie per OLED, organic lightemitting devices, e per OTFT, organic thin-film transistors, al posto dei video a cristalli liquidi Bio computer (biochips): sfrutta le capacità di memorizzazione delle molecole oligonucleotidi ed il massivo parallelismo dei processi di hybridization e ligation del DNA. Esso è pure usato come basic building block per il self-assembly di nanostrutture; computer quantici: estremamente veloci con iper-parallelismo; si prevedono le prime disponibilità sul mercato nel 2010.

13 12 Principali innovazioni per l'hardware CLIENT mobilità e multimedialità diffusione crescente dispositivi integrati i-consumer : console video giochi, set-top-box, WebTV, brown device,. diffusione crescente di sistemi mobile : dal GSM+WAP al PDA, dagli hand-held PC ai PC indossabili, evoluzione e potenziamento periferiche crescente sicurezza ed utilizzo smart card SERVER tendenza alla centralizzazione (supercomputer, web farm,.) web centrici sistemi fault-tolerance, multimediali, multiprocessore piattaforme specializzate: DB, transazionali, E-biz,ecc. evoluzione storage management con SAN e NAS

14 13 La struttura logica di un sistema ICT Back System Front System Mobile systems NETs

15 14 Architetture Web centriche Web server Appl. server Piattaforma pubblicazione DB serv Piattaforma Interattiva (pseudo-transazioni) Piattaforma transazionale (two phase commit) legacy Appl. ERP

16 15 La proliferazione dei dispositivi senza fili Web pad Tamagotchi phone Videophone Camera phone Digital watch/ phone Netboy CD Netman Low-end smartphone High-end smartphone/ organiser PDA Voice-centric handset Laptop Fonte: Bozzetti/EITO

17 16 Multiprocessor system architectures Loosely coupled Tightly coupled Cluster MPP NUMA SMP Single Processor Collection of single autonomous systems Fail-over cluster Coupled cluster cc-numa Shared bus Crossbar switch Processor Memory Database Da: M.Bozzetti/EITO

18 17 Architetture NAS e SAN NAS NAS NIC FS NIC FS NIC FS SAN Da: M.Bozzetti/EITO

19 18 Nuovi monitor: dalla tasca (PDA) alla parete, tra breve anche flessibili Fonte: Philips Research

20 19 Nuovi monitor: confronto tra LCD tradizionali e OBC-LCD Fonte: IBM

21 20 Principali Innovazioni TLC Il traffico dati supera quello telefonico Ripensamento architetture di rete Alta velocità (fibra ottica) : Tera bps Tera bps Trasformazione delle reti pubbliche telefoniche da circuit switching a packet-switching (IP-ATM) e nuove architetture da IPv4 a IPv6 QoS, quality of service, sulle reti IP reti policy-based IP Multicast IP telephony, VoIP ed evoluzione dei PABX in Open Communication server Integrazione fisso - mobile Unified messaging Mobile: dal cellulare al PC

22 21 Evoluzione delle reti Evoluzione backbone Evoluzione servizi TLC Evoluzione reti di accesso fibra ottica IP-ATM rete intelligente network management sicurezza (IP-sec, TLS, VPN) servizi a valore aggiunto xdsl cable modem wireless loop Power network High speed LAN

23 22 IPng,, IP next generation o IPv6 Le principali innovazioni di Ipv6 includono: la nuova struttura dell indirizzo con l incremento da 32 a 128 bit, che porta il numero di indirizzi nell ordine di 10**38; la configurazione automatica di un host TCP/IP con un indirizzo IP, tramite un server di configurazione dinamica DHCP, Dynamic Host Configuration Protocol il supporto del real-time e della multimedialità : flow-label consente il supporto del protocollo di prenotazione risorse RSVP, ReSource reservation Protocol; il campo priority consente la priorità dell instradamento la possibilità di gestire la sicurezza della trasmissione via IP grazie al kernel con IP-sec che fornisce la confidenzialità del pacchetto trasmesso (ESP, Encapsulating Security Payload), la convalida tramite l autenticazione (AH-Authentification Header)

24 23 La logica edge network delle nuove reti fisse Edge router Edge router High-speed switch Edge router Edge router Backbone High-speed Net

25 24 TCP/IP, Frame Relay, ATM, PSTN, GSM, GPRS, EDGE, UMTS,. MAN thousands km. Ethernet, Token Ring, WLAN, IrDA, BlueTooth, , m. PAN Several meters - few km. wireless LAN Wireline and wireless Some km. FDDI, ATM, SMSD, , Gigabit Ethernet WAN Wireline and wireless Da: M.Bozzetti/EITO

26 25 I satelliti per le telecomunicazioni round trip: 0.24 sec GEO MEO LEO round trip: sec. round trip:< 0.03 sec Earth miles miles miles

27 10 Mbps Bandwidth (logarithmic scale) L evoluzione della telefonia cellulare W-CDMA T-CDMA packet 2 Mbps OFDM packet 348 Kbps - 10 Mbps 1 Mbps EDGE packet 348 Kbps GPRS packet 115 Kbps 100 Kbps 10 Kbps FM analogue 9.6 Kbps GSM circuit 9.6 Kbps HSCSD circuit 57.6 Kbps Da: M.Bozzetti/EITO 5 Kbps A 1G D 2G D 2.5G D 3G D 4G 26

28 27 Tecnologie TLC e applicazioni Evoluzione tecnologie FISSO PSTN ISDN xdsl FIBRA WIRELESS opio, giugno

29 28 Principali innovazioni per il software (1) convergenza e standardizzazione OS basata su Posix ed Internet: rispettati da Unix e OS/390 fino a Windows 2000 e Linux. diffusione logica e strumenti web per la realizzazione dei sistemi informativi, con strutture a server dedicati diffusione XML, Extensible Markup Language, sintassi standard di interscambio con linguaggi specializzati e standard per le applicazioni ed i servizi di ebusiness crescita e consolidamento del componentware (sviluppo sw per componenti) basato sulla logica degli oggetti anche grazie all introduzione dei business object, moduli applicativi ad oggetti ad alto livello. Gli schieramenti : J2EE + standard OMG (Corba) vs Micrososft (COM/DCOM COM+.Net)

30 29 Principali innovazioni per il software (2) introduzione dei Web Services e nuovi standard di riferimento emergenti (WSDL, SOAP, UDDI) crescente importanza della sicurezza e del discovery (UDDI) focus di Microsoft sull architettura.net basata su standard sia come componente interno dei OS di Microsoft sia come ambiente di sviluppo orientato ai web services diffusione di sistemi EAI, Enterprise Application Integration, con il consolidamento dello standard OAG, Open Application Group per le necessità dell ebusiness Da ERP a ERP II Focalizzazione crescente su CRM, SCM, Business Intelligence, Knowledge Management Evoluzione del groupware in collaborative working (piattaforme collaborative)

31 30 Evoluzione Data Base DATA WAREHOUSE Data Mart : Data Warehouse costruito per uno specifico dipartimento o per una specifica funzione aziendale OLAP, On Line Analytical Processing, MOLAP, Multi-dimension OLAP ROLAP, Relational OLAP OORDBMS STANDARD: solo l SQL, Structured Query Language SQL1 (1989) SQL2 (1992) SQL3 (??): dati multimediali e OO OLE DB della Microsoft e JODB di Sun

32 31 Cosa e il Knowledge Management (KM) Il knowledge management e l insieme di distinti e ben definiti approcci e processi, progettati per ricercare e gestire - in modo razionale e deliberato - le funzioni conoscitive critiche positive e negative lungo i processi operativi, gestionali e di supporto dell impresa. Karl Wing Cosa non e il Knowledge Management (da BHA) - una nuova funzione aziendale (e invece un meta-processo) - una nuova struttura organizzativa (il km e integrato nelle strutture) - un nuovo mestiere (e un modo nuovo di lavorare) - uno strumento di potere (e una prassi distribuita) - un luogo di intermediazione (non esistono intermediari della conoscenza)

33 Le informazioni dilagano e subito invecchiano 32

34 33 KM: gli aspetti tecnologici Archiviazione della conoscenza Storage technology Data base e data warehousing Ricerca informazioni, grazie a meccanismi intelligenti (A.I.), tra cui: Logica booleana Fuzzy logic bayesian inference Riconoscimento contesto e linguaggi naturali Trasferimento e gestione della conoscenza Comunicazione asincrona: , forum, ecc. Comunicazione sincrona: televideo conferenza, instant messaging, VoIP, ecc. Piattaforme collaborative Condivisione di applicativi e-learning

35 34 La logica di un Data Warehouse multi livello Applicazioni e relative banche dati Data Mart funzionali Generazione DWH ERP SFA Vendite SCM CRM Data Warehouse (DWH) Marketing Strumenti di accesso ed analisi OLTP Contabilità E-Business Metadati

36 35 Portali d impresa Automazione procedure dipendenti ERP, etc. Sistemi di gestione workflow Sales Force Automation Customer Satisfaction Portali E-CRM Sistemi di interazione automatizzata E-commerce Da: Finaki M. Forneris 35

37 36 I fondamentali elementi standard di un moderno web server che supporta Web Services UDDI Universal Description Discovery and Integration WSDL Web Services Description Language SOAP Simple Object Access Protocol XML and HTTP

38 37 Gli agenti intelligenti Programmi che operano come assistenti dell utente finale e lo sostituiscono in talune operazioni, quali la sistematica ricerca di determinate informazioni su Internet, lo spoglio della posta elettronica, ecc. Tali agenti, sempre più intelligenti, sono in grado di imparare le abitudini del loro assistito, di comunicare con altri agenti, sfruttando tecniche di intelligenza artificiale Richiesta dell utente 2. Inoltro di agenti che vanno in ogni sito web dove è possibile trovare l oggetto desiderato 4. Ogni template è rispedito al PC richiedente e mappato in una videata 3. Se l agente trova l oggetto che soddisfa la richiesta, crea un template HTML

39 38 Opensource Accompagnato da una licenza copyleft : Include il codice sorgente permette di redistribuirlo e il codice deve rimanere integro vieta di rivenderlo Permette di modificarlo ed estenderlo under copyleft Nessuna discriminazione verso persone, gruppi e modalità di impiego Una comunità in rete ne guida l evoluzione Può godere di finanziamenti come not for profit

40 39 Realtà virtuale e 3D Ha impatti sia sull hardware, in particolare dei monitor, che sul software Esistono i prototipi di monitor 3D Consentono di meglio rappresentare ambienti virtuali

41 40 CAM/CAD: dal 2D al 3D Tipico disegno in 2D

42 41 Evoluzione di Business e applicazioni Dominio delle applicazioni Commercio elettronico Commercio Collaborativo Enfasi del business Produttività di dipartimento Transazioni con l esterno Interazioni collaborative Obbiettivi delle applicazioni Rilevare lo stato Gestire le transazioni Condividere le conoscenze Architettura delle applicazioni Sistemi client/server Interfacce web Sistemi integrati con portale e interfaccia B2B Tempo

43 42 Strumenti per la gestione di progetti Sul mercato esistono svariati strumenti software per la gestione di progetti, da quelli più semplici ai più complessi La maggior parte di questi prodotti sono focalizzati sulla gestione di grandi progetti, con allocazione di g/u e di budget sulle varie attività. Consentono la creazione di Pert e Gantt, taluni la ricerca dei percorsi critici, ma sono normalmente complessi da usare e poco flessibili. Nella stragrande maggioranza dei casi, i progetti non sono molto lunghi e complessi, ma richiedono una elevata flessibilità, facilità d uso ed il coinvolgimento di tutti (o della maggior parte) dei partecipanti. Per tale motivo, con la nostra pratica esperienza più che trentennale, è risultato molto efficace usare strumenti di lavoro collaborativo in Extranet, integrati con gli strumenti di informatica individuale e con la posta elettronica ed integrabili con il Sistema Informativo Aziendale oltre che con software specifico per la gestione dei progetti, dal MS Project al Primavera. L importanza di poter disporre sia di strumenti asincroni che sincroni

44 Esempio di gestione dello sviluppo di 43

45 44 Piattaforma Collaborativa: : che cosa è E un servizio che offre a clienti di diverse organizzazioni, comunque distribuite su Internet: Un luogo sicuro ove condividere documenti Un controllo diretto e puntuale sui diritti di accesso Possibilità di modificare direttamente i documenti e di commentarli anche tramite o wap Essere avvertiti quanto l archivio viene modificato (nelle aree selezionate) Colloquiare con gli altri utilizzatori per gruppi in maniera asincrona e/o sincrona Attivazione e chiusura del servizio istantanea e con recupero di tutte le informazioni comprese mail e conferenze Scelta tra diverse strutture degli archivi dei documenti a seconda delle attività svolte Facilita la creazione di un DB per il Knowledge Management Si integra (più o meno facilmente a seconda dei prodotti) con la suite di Office e con i sistemi informativi preesistenti Supporta funzionalità di e-business (in taluni prodotti è derivata da questi)

46 45 Subito!Team come piattaforma collaborativa per il PM Subito!Team non è un tool specifico per il PM, ma è un serviziodi ClickICT, in logica ASP, che consente di attivare immediatamente una suite per la collaborazione sicura tra interlocutori anche geograficamente remoti e permette ai gruppi di organizzare e comunicare idee, contenuti e attività relative a qualsiasi progetto o iniziativa. Si basa sui prodotti IBM QuickPlace e SameTime forniti in logica ASP vantaggi: Delega totale al Cliente non tecnico della gestione e dell amministrazione della suite Integrazione delle funzionalità di extranet, groupware e workflow Facilità d'uso ed alta flessibilità, senza richiedere alcuna competenza tecnica Integrazione trasparente con Microsoft Office Integrazione tra funzionalità asincrone (QuickPlace) e sincrone (SameTime) Integrazione con la posta elettronica, con notifiche automatiche di eventi, nuove assegnazioni e date di scadenza, traccia di chi ha fatto che cosa, sintesi giornaliera e settimanale Sicurezza sala per sala, con viste totalmente diverse a secondo dei diritti di accesso dei componenti del team Ampia scelta di personalizzazioni preconfigurate, e possibilità di sviluppi ad hoc in Java, LotusScript e C

47 Esempio PM sviluppo web con SubitoTeam! 46

48 Interazione persona-macchina: Simplicità ed intelligenza Reasoning and intelligence Bayesian inference to exploit Knowledge Base Natural language understanding Mindnet resolves word semantics Speech Recognition, synthesis Personalized voices Vision Gesture recognition Head/ Head/eye/body tracking Fonte: Microsoft 47

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web CORSO EDA Informatica di base Introduzione alle reti informatiche Internet e Web Rete di computer Una rete informatica è un insieme di computer e dispositivi periferici collegati tra di loro. Il collegamento

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO CHI SIAMO Workablecom è una Software House nata a Lugano con sede in Chiasso ed operante in tutto il Canton Ticino. E un System Integrator che crea e gestisce soluzioni

Dettagli

Il lavoro d ufficio e la rete

Il lavoro d ufficio e la rete Il lavoro d ufficio e la rete Quale parola meglio rappresenta e riassume il secolo XX appena trascorso? La velocità Perché? L evoluzione della tecnologia ha consentito prima la contrazione del tempo poi

Dettagli

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Dalle reti a e Cazzaniga Paolo Dip. di Scienze Umane e Sociali paolo.cazzaniga@unibg.it Dalle reti a Outline 1 Dalle reti a Dalle reti a Le reti Quando possiamo parlare di rete di calcolatori? Quando abbiamo

Dettagli

Sistema Informativo. Funzione ICT in Azienda

Sistema Informativo. Funzione ICT in Azienda Definizione: Sistema Informativo Insieme di persone, macchine, applicazioni software e procedure (anche cartacee) che permettono ad un impresa di disporre delle informazioni necessarie alla realizzazione

Dettagli

Esempi di Router commerciali. Panoramica sull offerta commerciale di apparati Cisco

Esempi di Router commerciali. Panoramica sull offerta commerciale di apparati Cisco Esempi di Router commerciali Panoramica sull offerta commerciale di apparati Cisco Famiglia High-end Famiglie 12000: router di backbone 7600 / 7300: router mid-range (enterprise) 10000 / 10700: router

Dettagli

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione Corso ECDL Concetti di base della Tecnologia dell'informazione Modulo 1 Le reti informatiche 1 Le parole della rete I termini legati all utilizzo delle reti sono molti: diventa sempre più importante comprenderne

Dettagli

Internet e la Banca. Relatore Andrea Falleni, Responsabile Prodotti e Soluzioni BST Banking Solutions & Technologies Gruppo AIVE

Internet e la Banca. Relatore Andrea Falleni, Responsabile Prodotti e Soluzioni BST Banking Solutions & Technologies Gruppo AIVE Internet e la Banca Relatore Andrea Falleni, Responsabile Prodotti e Soluzioni BST Gruppo AIVE 1 Scenario Le BANCHE in Italia, al contrario delle concorrenti europee, hanno proposto, sul mercato dei nuovi

Dettagli

SISTEMI DI ELABORAZIONE E RETI DI COMUNICAZIONE 11 2/001.0

SISTEMI DI ELABORAZIONE E RETI DI COMUNICAZIONE 11 2/001.0 SISTEMI DI ELABORAZIONE E RETI DI COMUNICAZIONE 11 2/001.0 HARDWARE TUTTI I COMPONENTI TANGIBILI DI UN ELABORATORE UNITÀ CENTRALE MEMORIE DI MASSA PERIFERICHE DI INPUT PERIFERICHE DI OUTPUT (Processore

Dettagli

Centralino telefonico OfficeServ 7400

Centralino telefonico OfficeServ 7400 Centralino telefonico OfficeServ 7400 Samsung OfficeServ 7400 è il sistema di comunicazione all-in-one dedicato alle aziende di medie e grandi dimensioni che necessitano di soluzioni semplici ed integrate

Dettagli

Centralino telefonico OfficeServ 7200

Centralino telefonico OfficeServ 7200 Centralino telefonico OfficeServ 7200 Samsung OfficeServ 7200 costituisce un unica soluzione per tutte le esigenze di comunicazione di aziende di medie dimensioni. OfficeServ 7200 è un sistema telefonico

Dettagli

Reti di computer. Agostino Lorenzi - Reti di computer - 2008

Reti di computer. Agostino Lorenzi - Reti di computer - 2008 Reti di computer Telematica : termine che evidenzia l integrazione tra tecnologie informatiche e tecnologie delle comunicazioni. Rete (network) : insieme di sistemi per l elaborazione delle informazioni

Dettagli

Consulenza, progettazione, realizzazione e gestione reti.

Consulenza, progettazione, realizzazione e gestione reti. Consulenza, progettazione, realizzazione e gestione reti. La 3S Telematica offre servizi di consulenza, progettazione, realizzazione e gestione di reti informatiche con particolare risvolto legato alla

Dettagli

Introduzione a Internet

Introduzione a Internet Contenuti Architettura di Internet Principi di interconnessione e trasmissione World Wide Web Posta elettronica Motori di ricerca Tecnologie delle reti di calcolatori Servizi Internet (come funzionano

Dettagli

CONSIP SpA. Gara per l affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT)

CONSIP SpA. Gara per l affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT) CONSIP S.p.A. Allegato 6 Capitolato tecnico Capitolato relativo all affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT) Capitolato Tecnico

Dettagli

Reti informatiche 08/03/2005

Reti informatiche 08/03/2005 Reti informatiche LAN, WAN Le reti per la trasmissione dei dati RETI LOCALI LAN - LOCAL AREA NETWORK RETI GEOGRAFICHE WAN - WIDE AREA NETWORK MAN (Metropolitan Area Network) Le reti per la trasmissione

Dettagli

Anno Accademico 2013-2014. Lucidi del corso di Reti di Calcolatori e Comunicazione Digitale. Introduzione ( parte II) Topologie di rete

Anno Accademico 2013-2014. Lucidi del corso di Reti di Calcolatori e Comunicazione Digitale. Introduzione ( parte II) Topologie di rete INFORMATICA e COMUNICAZIONE DIGITALE Anno Accademico 2013-2014 Lucidi del corso di Reti di Calcolatori e Comunicazione Digitale Introduzione ( parte II) Prof. Sebastiano Pizzutilo Dipartimento di Informatica

Dettagli

L'infrastruttura tecnologica Oracle Workflow alla base del progetto di Valutazione di Impatto Ambientale

L'infrastruttura tecnologica Oracle Workflow alla base del progetto di Valutazione di Impatto Ambientale L'infrastruttura tecnologica Oracle Workflow alla base del progetto di Valutazione di Impatto Ambientale Andrea Morena Roma, 10 maggio 2005 Senior Principal Sales Consultant Oracle Italia Progetto di Valutazione

Dettagli

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING I N F I N I T Y Z U C C H E T T I Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere MARKETING SALES SUPPORT CMS KNOWLEDGE BASE E COMMERCE B2B E COMMERCE B2C AD HOC INFINITY ACQUISIZIONE PROTOCOLLAZIONE

Dettagli

Reti di calcolatori: Introduzione

Reti di calcolatori: Introduzione Reti di calcolatori: Introduzione Vittorio Maniezzo Università di Bologna Reti di computer e Internet Rete: sistema di collegamento di più computer mediante una singola tecnologia di trasmissione Internet:

Dettagli

Sistemi Operativi per Sistemi di Elaborazione Ubiqui

Sistemi Operativi per Sistemi di Elaborazione Ubiqui Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui Sistemi Operativi per Sistemi di Elaborazione Ubiqui Griglie e Sistemi Ubiqui - D. Talia - UNICAL 1 Sistemi Operativi per Ubiquitous Computing Palm OS Symbian OS

Dettagli

REGIONE BASILICATA UFFICIO S. I. R. Standard Tecnologici dei Sistemi Informativi

REGIONE BASILICATA UFFICIO S. I. R. Standard Tecnologici dei Sistemi Informativi UFFICIO S. I. R. Standard Tecnologici dei Sistemi Informativi Autori: Dott.ssa Domenica Nardelli (P.O.C. Area Applicativa Ufficio SIR) Data di creazione: 03 Ottobre 2005 Ultimo aggiornamento: 03 Ottobre

Dettagli

Modulo 1. Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.4)

Modulo 1. Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.4) Modulo 1 Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.4) Prof. Valerio Vaglio Gallipoli Rielaborazione e integrazione: prof. Claudio Pellegrini - Sondrio Rete di computer E un insieme

Dettagli

Perché le reti di calcolatori. Terminologia e classificazione delle reti. Reti aziendali Reti domestiche Reti Mobili

Perché le reti di calcolatori. Terminologia e classificazione delle reti. Reti aziendali Reti domestiche Reti Mobili Perché le reti di calcolatori Reti aziendali Reti domestiche Reti Mobili Terminologia e classificazione delle reti Tecnologia di trasmissione Scala della rete 2 Diffusione della tecnologia digitale Distribuzione,

Dettagli

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili Var Group, attraverso la sua società di servizi, fornisce supporto alle Aziende con le sue risorse e competenze nelle aree: Consulenza, Sistemi informativi, Soluzioni applicative, Servizi per le Infrastrutture,

Dettagli

Nozioni di base sulle reti di Calcolatori e La Rete INTERNET

Nozioni di base sulle reti di Calcolatori e La Rete INTERNET Modulo 1 - Concetti di base della IT 3 parte Nozioni di base sulle reti di Calcolatori e La Rete INTERNET Modulo 1 - Concetti di base della IT 3 parte Tipologie di reti Argomenti Trattati Rete INTERNET:

Dettagli

Un ampio concetto di convergenza: voce, dati, applicazioni e multimedialità. Massimo Martoglio

Un ampio concetto di convergenza: voce, dati, applicazioni e multimedialità. Massimo Martoglio Un ampio concetto di convergenza: voce, dati, applicazioni e multimedialità Massimo Martoglio Responsabile Data and Business Protection Solutions NextiraOne Italia Agenda Il bisogno di convergenza Interrogativi

Dettagli

IBM iseries Modelli 800 e 810 per piccole e medie imprese

IBM iseries Modelli 800 e 810 per piccole e medie imprese Gestione multipiattaforma, eccezionale rapporto prezzo-prestazioni IBM iseries Modelli 800 e 810 per piccole e medie imprese Principali caratteristiche La gestione semplice e Integrazione facile di Windows

Dettagli

Missione: Analista programmatore su progetto Banca Primavera Spa (Gruppo Intesa) Progettazione e realizzazione sistemi web di internet banking

Missione: Analista programmatore su progetto Banca Primavera Spa (Gruppo Intesa) Progettazione e realizzazione sistemi web di internet banking Analista Applicativo Team leader in settore informatico legato all'ambito banking/finance Esperienza professionale Da Gennaio 2008 Analista Applicativo Intesa Sanpaolo Spa Missione: Analista applicativo

Dettagli

Connettività e Comunicazione

Connettività e Comunicazione Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui Connettività e Comunicazione Griglie e Sistemi Ubiqui - D. Talia - UNICAL 1 Connettività di Sistemi Ubiqui Protocolli Wireless WAP/WML i-mode Infrarossi Bluetooth

Dettagli

Centralino telefonico OfficeServ 7200

Centralino telefonico OfficeServ 7200 Centralino telefonico OfficeServ 7200 Samsung OfficeServ 7200 Lite è un sistema di comunicazione ideale per aziende di medie dimensioni. OfficeServ 7200 Lite introduce una soluzione All-in-One che realizza

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Net@VirtualCloud. Netcube Italia Srl. Il Cloud Computing. In collaborazione con

Net@VirtualCloud. Netcube Italia Srl. Il Cloud Computing. In collaborazione con Il Cloud Computing In collaborazione con Cos è Net@VirtualCloud L Offerta Net@VirtualCloud di Netcube Italia, basata su Server Farm certificate* e con sede in Italia, è capace di ospitare tutte le applicazioni

Dettagli

Sistemi Distribuiti Introduzione al corso

Sistemi Distribuiti Introduzione al corso Altri testi di consultazione Sistemi Distribuiti Introduzione al corso Testo di riferimento G.Coulouris, J.Dollimore and T.Kindberg Distributed Systems: Concepts and Design IV Ed., Addison-Wesley 2005

Dettagli

Architetture di sistema

Architetture di sistema Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi B1_1 V1.6 Architetture di sistema Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio

Dettagli

ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO

ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO Standard tecnici Gli standard tecnici di riferimento adottati sono conformi alle specifiche e alle raccomandazioni emanate dai principali

Dettagli

Connettività e Comunicazione

Connettività e Comunicazione Griglie e Sistemi di Elaborazione Ubiqui Connettività e Comunicazione Griglie e Sistemi Ubiqui - D. Talia - UNICAL 1 Connettività di Sistemi Ubiqui Protocolli Wireless WAP/WML i-mode Infrarossi Bluetooth

Dettagli

II Modulo Organizzazione dei Sistemi Informativi

II Modulo Organizzazione dei Sistemi Informativi II Modulo Organizzazione dei Sistemi Informativi DA CHE COSA E COMPOSTO COME SI ACCEDE CHI LO USA A CHE COSA SERVE Risorse hardware e software: - Server - LAN (router, HUB Firewall,..) - Storage - pacchetti

Dettagli

Sistemi Operativi. Introduzione UNICAL. Facoltà di Ingegneria. Domenico Talia A.A. 2002-2003

Sistemi Operativi. Introduzione UNICAL. Facoltà di Ingegneria. Domenico Talia A.A. 2002-2003 Domenico Talia Facoltà di Ingegneria UNICAL A.A. 2002-2003 1.1 Introduzione Presentazione del corso Cosa è un Sistema Operativo? Sistemi Mainframe Sistemi Desktop Sistemi Multiprocessori Sistemi Distribuiti

Dettagli

Soluzioni innovative per la semplificazione del vostro business. Famiglia IBM System i

Soluzioni innovative per la semplificazione del vostro business. Famiglia IBM System i Soluzioni innovative per la semplificazione del vostro business Famiglia IBM System i Caratteristiche principali E una piattaforma dalle prestazioni elevate, che offre alta affidabilità e sicurezza, per

Dettagli

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V Indice Gli autori XIII XVII Capitolo 1 I sistemi informativi aziendali 1 1.1 INTRODUZIONE 1 1.2 IL MODELLO INFORMATICO 3 1.2.1. Il modello applicativo 3 Lo strato di presentazione

Dettagli

Architetture Informatiche. Dal Mainframe al Personal Computer

Architetture Informatiche. Dal Mainframe al Personal Computer Architetture Informatiche Dal Mainframe al Personal Computer Architetture Le architetture informatiche definiscono le modalità secondo le quali sono collegati tra di loro i diversi sistemi ( livello fisico

Dettagli

Sistemi Operativi UNICAL. Facoltà di Ingegneria. Domenico Talia A.A. 2002-2003 1.1. Sistemi Operativi. D. Talia - UNICAL

Sistemi Operativi UNICAL. Facoltà di Ingegneria. Domenico Talia A.A. 2002-2003 1.1. Sistemi Operativi. D. Talia - UNICAL Domenico Talia Facoltà di Ingegneria UNICAL A.A. 2002-2003 1.1 Introduzione Presentazione del corso Cosa è un Sistema Operativo? Sistemi Mainframe Sistemi Desktop Sistemi Multiprocessori Sistemi Distribuiti

Dettagli

Architetture Informatiche. Dal Mainframe al Personal Computer

Architetture Informatiche. Dal Mainframe al Personal Computer Architetture Informatiche Dal Mainframe al Personal Computer Architetture Le architetture informatiche definiscono le modalità secondo le quali sono collegati tra di loro i diversi sistemi ( livello fisico

Dettagli

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte, mentre ci sono più risposte corrette per le domande con

Dettagli

Telex telecomunicazioni. Soluzioni per le telecomunicazioni e le infrastrutture tecnologiche aziendali

Telex telecomunicazioni. Soluzioni per le telecomunicazioni e le infrastrutture tecnologiche aziendali Telex telecomunicazioni Soluzioni per le telecomunicazioni e le infrastrutture tecnologiche aziendali Agenda 1 azienda 2 organizzazione 3 offerta 4 partner 5 referenze Storia Azienda Nasce 30 anni fa Specializzata

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE I Cap.7 Cloud

Dettagli

Effective Email & Collaboration Ottenere il massimo da Lotus Notes e Domino

Effective Email & Collaboration Ottenere il massimo da Lotus Notes e Domino Effective Email & Collaboration Ottenere il massimo da Lotus Notes e Domino SurfTech: la competenza al servizio dell innovazione SurfTech nasce nel Febbraio 2008, dall iniziativa di tre professionisti

Dettagli

Missione e Company Profile

Missione e Company Profile Missione e Company Profile Aritech Consulting è una Agenzia di Rappresentanza che si propone come Internet Company pura, attiva nella fornitura di servizi e soluzioni ad alto valore aggiunto nella rete

Dettagli

Bit Rate = 8.000 * 8 = 64 kbit/s

Bit Rate = 8.000 * 8 = 64 kbit/s Voice over IP e Telephony over IP architetture, protocolli e quality of service B Codifica segnale nelle reti POTS Richiami sulle reti di TLC Convertitore A/D 10110000000000011111101001101101 Segnale analogico

Dettagli

Architetture di sistema

Architetture di sistema Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi B1_1 V1.7 Architetture di sistema Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio

Dettagli

Sistemi Informativi di relazione - Internet

Sistemi Informativi di relazione - Internet Sistemi Informativi di relazione - Internet Obiettivi. Presentare i concetti base di Internet. Illustrare l evoluzione storica di Internet. Familiarizzare con gli elementi fondamentali di Internet: Il

Dettagli

Le Reti (gli approfondimenti a lezione)

Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Per migliorare la produttività gli utenti collegano i computer tra di loro formando delle reti al fine di condividere risorse hardware e software. 1 Una rete di

Dettagli

Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto

Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto Un sistema ERP di seconda generazione. Fondare la logica della supply-chain

Dettagli

La rete ci cambia la vita. Le persone sono interconnesse. Nessun luogo è remoto. Reti di computer ed Internet

La rete ci cambia la vita. Le persone sono interconnesse. Nessun luogo è remoto. Reti di computer ed Internet La rete ci cambia la vita Lo sviluppo delle comunicazioni in rete ha prodotto profondi cambiamenti: Reti di computer ed Internet nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali

Dettagli

Reti di computer ed Internet

Reti di computer ed Internet Reti di computer ed Internet La rete ci cambia la vita Lo sviluppo delle comunicazioni in rete ha prodotto profondi cambiamenti: nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali

Dettagli

Reti di elaboratori. Reti di elaboratori. Reti di elaboratori INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042)

Reti di elaboratori. Reti di elaboratori. Reti di elaboratori INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Reti di elaboratori Rete di calcolatori: insieme di dispositivi interconnessi Modello distribuito INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Funzioni delle reti: comunicazione condivisione di

Dettagli

Nuovi modi per comunicare. Risparmiando.

Nuovi modi per comunicare. Risparmiando. Nuovi modi per comunicare. Risparmiando. Relatori: Fiorenzo Ottorini, CEO Attua S.r.l. Alessio Pennasilico, CSO Alba S.a.s. Verona, mercoledì 16 novembre 2005 VoIP Voice over xdsl Gateway GSM Fiorenzo

Dettagli

APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO Profili professionali Gara relativa all affidamento dei servizi di sviluppo, manutenzione e gestione su aree del Sistema Informativo Gestionale di ENAV Appendice 7 al

Dettagli

Information & Communication Technology. www.applicom.it - info@applicom.it

Information & Communication Technology. www.applicom.it - info@applicom.it Information & Communication Technology L'azienda Applicom opera nel settore dell'information & Communication Technology (ICT). E' specializzata nella consulenza e nello sviluppo di applicazioni software

Dettagli

Silk Learning Content Management. Collaboration, content, people, innovation.

Silk Learning Content Management. Collaboration, content, people, innovation. Collaboration, content, people, innovation. The Need for a Learning Content Management System In un mercato in continua evoluzione, dominato da un crescente bisogno di efficienza, il capitale intellettuale

Dettagli

Materiali per il Modulo 1 E.C.D.L.

Materiali per il Modulo 1 E.C.D.L. Materiali per il Modulo 1 E.C.D.L. Queste due sigle indicano LAN Local Area Network Si tratta di un certo numero di Computer (decine centinaia) o periferici connessi fra loro mediante cavi UTP, coassiali

Dettagli

PROGRAMMA DI INFORMATICA

PROGRAMMA DI INFORMATICA PROGRAMMA DI INFORMATICA CLASSE 5 B Sistemi Informativi Aziendali A.S. 2014/2015 DOCENTE CORREDDU GIOVANNA ITP PANZERA GRAZIA Materiale didattico Libro di testo: Iacobelli, Ajme, Marrone, Brunetti, Eprogram-Informatica

Dettagli

Reti: cenni storici. Who s who

Reti: cenni storici. Who s who 1967: DoD ARPAnet 1970: ALOHAnet Reti: cenni storici 1975: TCP/IP model per internetwork 1976: Ethernet 198: TCP/UDP/IP standard per ARPAnet 1987: la rete cresce DNS 1989-1991: web guiding principles:

Dettagli

Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM. Alice Pavarani

Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM. Alice Pavarani Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM Alice Pavarani Un ERP rappresenta la maggiore espressione dell inseparabilità tra business ed information technology: è un mega-package di applicazioni

Dettagli

Approfondimenti tecnici su framework v6.3

Approfondimenti tecnici su framework v6.3 Sito http://www.icu.fitb.eu/ pagina 1 I.C.U. "I See You" Sito...1 Cosa è...3 Cosa fa...3 Alcune funzionalità Base:...3 Alcune funzionalità Avanzate:...3 Personalizzazioni...3 Elenco Moduli base...4 Elenco

Dettagli

Introduzione alle reti di calcolatori

Introduzione alle reti di calcolatori Introduzione alle reti di calcolatori Definizioni base. Collegamenti diretti e indiretti Strategie di multiplazione Commutazione di circuito e di pacchetto Caratterizzazione delle reti in base alla dimensione

Dettagli

MODULO 1. Testo 1.01. 1. Quale tra le seguenti non è una periferica di input? % Scanner % Digitalizzatore vocale % Sintetizzatore vocale % Mouse

MODULO 1. Testo 1.01. 1. Quale tra le seguenti non è una periferica di input? % Scanner % Digitalizzatore vocale % Sintetizzatore vocale % Mouse 1 MODULO 1 Testo 1.01 1. Quale tra le seguenti non è una periferica di input? % Scanner % Digitalizzatore vocale % Sintetizzatore vocale % Mouse 2. L unità di input è: % Un dispositivo hardware per immettere

Dettagli

N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools )

N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools ) N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools ) SCOPO : Ambiente per lo sviluppo di applicazioni WEB multimediali basate su Data Base Relazionale e strutturate secondo il modello a tre livelli: Presentazione

Dettagli

8. Quali delle seguenti affermazioni sono corrette? Il computer è: Preciso Veloce Intelligente Creativo

8. Quali delle seguenti affermazioni sono corrette? Il computer è: Preciso Veloce Intelligente Creativo Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte, mentre ci sono più risposte corrette per le domande con il simbolo 1. Quale tra le seguenti non è una periferica

Dettagli

Sistemi Distribuiti Corso di Laurea in Ingegneria

Sistemi Distribuiti Corso di Laurea in Ingegneria Sistemi Distribuiti Corso di Laurea in Ingegneria Prof. Paolo Nesi Parte: 1 -- Introduzione Department of Systems and Informatics University of Florence Via S. Marta 3, 50139, Firenze, Italy tel: +39-055-4796523,

Dettagli

Ricca - Divisione I.T.

Ricca - Divisione I.T. Ricca - Divisione I.T. Information Technology & Security Partner Profilo B.U. e Offerta Servizi Ricca Divisione I.T. Information Technology & Security Partner La Mission La nostra missione è divenire il

Dettagli

Web Systems. Progettare e amministrare sistemi in ambiente Web. 2004 { Dr. M. Carta, Ing. M. Ennas, Ing. S. Piras, Ing. F. Saba }

Web Systems. Progettare e amministrare sistemi in ambiente Web. 2004 { Dr. M. Carta, Ing. M. Ennas, Ing. S. Piras, Ing. F. Saba } Web Systems Progettare e amministrare sistemi in ambiente Web Note di Copyright Queste trasparenze (slide) sono coperte dalle leggi sul copyright. Testi grafica e immagini in essa contenuti sono di proprietà

Dettagli

www.zetaqlab.com C-Light Web-based Management Software

www.zetaqlab.com C-Light Web-based Management Software www.zetaqlab.com C-Light Web-based Management Software WEB-BASED MANAGEMENT SOFTWARE C-Light è l applicazione per la gestione locale (intranet) e remota (internet) di ogni impianto d automazione integrabile

Dettagli

Internet: Come siamo arriva/ fin qui e come possiamo andare oltre. Antonio Capone. Antonio Capone: Internet del futuro

Internet: Come siamo arriva/ fin qui e come possiamo andare oltre. Antonio Capone. Antonio Capone: Internet del futuro Internet: Come siamo arriva/ fin qui e come possiamo andare oltre Antonio Capone Come tutto è cominciato 2 La nascita di Internet: anni 60 o 1961: Kleinrock dimostra l efficacia della commutazione di pacchetto

Dettagli

SOLUZIONI EVOLUTE PER L'AZIENDA CHE CAMBIA COMPANY PROFILE. GENNAIO 2013 GM Servizi S.r.l - Informatica per il business e le telecomunicazioni.

SOLUZIONI EVOLUTE PER L'AZIENDA CHE CAMBIA COMPANY PROFILE. GENNAIO 2013 GM Servizi S.r.l - Informatica per il business e le telecomunicazioni. SOLUZIONI EVOLUTE PER L'AZIENDA CHE CAMBIA COMPANY PROFILE GENNAIO 2013 GM Servizi S.r.l - Informatica per il business e le telecomunicazioni. GM - Servizi 3 COMPANY PROFILE AZIENDA E SERVIZI 01. Chi

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE INFORMATICA

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE INFORMATICA CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE INFORMATICA La Dialuma propone a catalogo 22 corsi di Informatica che spaziano tra vari argomenti e livelli. TITOLI E ARGOMENTI I001 - Informatica generale Concetti generali

Dettagli

I sistemi ERP. sistemi ERP 1

I sistemi ERP. sistemi ERP 1 I sistemi ERP sistemi ERP 1 Il portafoglio applicativo delle industrie manifatturiere Pianificazione delle operazioni Analisi strategica, pianificazione annuale, programmazione operativa, scheduling Esecuzione

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso ATLANTIC TECHNOLOGIES

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso ATLANTIC TECHNOLOGIES Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso ATLANTIC TECHNOLOGIES Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.8 Aumentare l'efficienza

Dettagli

MAX DOLGICER EAI. Architetture, Tecnologie e Best Practices LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA

MAX DOLGICER EAI. Architetture, Tecnologie e Best Practices LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MAX DOLGICER EAI Architetture, Tecnologie e Best Practices ROMA 26-28 MARZO 2008 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it

Dettagli

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax @jobiz.com - www.jobiz.com uno strumento dinamico per fare e-business che cos'è e.cube ECMS le quattro aree configurazione

Dettagli

Capitolo 16 I servizi Internet

Capitolo 16 I servizi Internet Capitolo 16 I servizi Internet Storia di Internet Il protocollo TCP/IP Indirizzi IP Intranet e indirizzi privati Nomi di dominio World Wide Web Ipertesti URL e HTTP Motori di ricerca Posta elettronica

Dettagli

Commercio elettronico mobile e pervasive computing

Commercio elettronico mobile e pervasive computing Commercio elettronico mobile e pervasive computing Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Mobile commerce mobile

Dettagli

Le strategie di impresa nella Digital Decade

Le strategie di impresa nella Digital Decade Università degli Studi dell Insubria Facoltà di Economia Le strategie di impresa nella Digital Decade Andrea Valboni Chief Technology Officer Settore Pubblico Microsoft Italia Agenda Innovazione tecnologica

Dettagli

Come funziona un sistema di elaborazione

Come funziona un sistema di elaborazione Introduzione Cosa è un Sistema Sste aoperativo? Come funziona un sistema di elaborazione Proprietà dei Sistemi Operativi Storia dei Sistemi di Elaborazione Sistemi Mainframe Sistemi Desktop Sistemi i Multiprocessori

Dettagli

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Dopo anni di innovazioni nel settore dell Information Technology, è in atto una profonda trasformazione.

Dettagli

ReMuNa: un esperienza di Information Grid

ReMuNa: un esperienza di Information Grid ReMuNa: un esperienza di Information Grid Mario Mango Furnari Istituto di Cibernetica E. Caianiello Consiglio Nazionale delle Ricerche Pozzuoli 1 Obiettivi del progetto Nel rispetto delle reciproche differenze,

Dettagli

Microsoft Axapta Human Resources Soluzione per la gestione delle risorse umane come fonte di vantaggio competitivo

Microsoft Axapta Human Resources Soluzione per la gestione delle risorse umane come fonte di vantaggio competitivo Disponibile anche sul sito: www.microsoft.com/italy/eclub/ MICROSOFT BUSINESS SOLUTIONS - AXAPTA MICROSOFT Microsoft Axapta Human Resources Soluzione per la gestione delle risorse umane come fonte di vantaggio

Dettagli

Interoperabilità e cooperazione applicativa tra sistemi informativi

Interoperabilità e cooperazione applicativa tra sistemi informativi Interoperabilità e cooperazione applicativa tra sistemi informativi Michele Ruta Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione Politecnico di Bari 1di 29 Indice Introduzione ai Port Community

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE Lucia Picardi Responsabile Marketing Servizi Digitali Chi siamo 2 Poste Italiane: da un insieme di asset/infrastrutture

Dettagli

tel soft servizi Vi accompagniamo nell'evoluzione dei Vostri sistemi informativi, creando valore e competitività.

tel soft servizi Vi accompagniamo nell'evoluzione dei Vostri sistemi informativi, creando valore e competitività. tel soft servizi Vi accompagniamo nell'evoluzione dei Vostri sistemi informativi, creando valore e competitività. tel soft servizi Da oltre un decennio al Vostro fianco Chi siamo Mission Telinsoft Servizi

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

Simulazione prova scritta di sistemi Abacus per l Esame di Stato. Traccia n 1

Simulazione prova scritta di sistemi Abacus per l Esame di Stato. Traccia n 1 Simulazione prova scritta di sistemi Abacus per l Esame di Stato Traccia n 1 La condivisione delle informazioni e lo sviluppo delle risorse informatiche tramite cui esse possono venire memorizzate e scambiate

Dettagli

Blue Bay Tech Srl. www.bluebaytech.it info@bluebaytech.it COMPANY OVERVIEW

Blue Bay Tech Srl. www.bluebaytech.it info@bluebaytech.it COMPANY OVERVIEW Blue Bay Tech Srl www.bluebaytech.it info@bluebaytech.it COMPANY OVERVIEW La società L'azienda BLUE BAY TECH Srl nasce nel 2011 dall incontro di professionisti da anni impegnati nel mondo ICT dei servizi

Dettagli

Craig E. Johnson IBM ^ i5 Product Marketing Manager per Linux

Craig E. Johnson IBM ^ i5 Product Marketing Manager per Linux Linux per IBM ^ i5 Craig E. Johnson IBM ^ i5 Product Marketing Manager per Linux Pagina 2 Indice 2 IBM ^ 4 Distribuzioni Linux 6 Perché IBM ^ i5 per Linux 8 Linux e il Logical Partitioning 12 Flessibilità

Dettagli

Web Marketing. Tecniche di marketing nella progettazione e gestione di portali e siti Web

Web Marketing. Tecniche di marketing nella progettazione e gestione di portali e siti Web Web Marketing Tecniche di marketing nella progettazione e gestione di portali e siti Web Note di Copyright Queste trasparenze (slide) sono coperte dalle leggi sul copyright. Testi grafica e immagini in

Dettagli

MARKETING (3 DI 3) R i v i s t a in t e r n a z i o n a l e d e l G r u p p o B a i n RESULTS. ANNO VIII NUMERO 2 (3 A parte ) Dicembre 2002

MARKETING (3 DI 3) R i v i s t a in t e r n a z i o n a l e d e l G r u p p o B a i n RESULTS. ANNO VIII NUMERO 2 (3 A parte ) Dicembre 2002 R i v i s t a in t e r n a z i o n a l e d e l G r u p p o B a i n RESULTS MARKETING (3 DI 3) ANNO VIII NUMERO 2 (3 A parte ) Dicembre 2002 Bain & Company RESULTS Dopo la prima e la seconda parte di questo

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CENTRALINO IN CLOUD E LA PIATTAFORMA CHE INTEGRA TUTTI I PROCESSI DI COMUNICAZIONE AZIENDALE

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CENTRALINO IN CLOUD E LA PIATTAFORMA CHE INTEGRA TUTTI I PROCESSI DI COMUNICAZIONE AZIENDALE LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CENTRALINO IN CLOUD E LA PIATTAFORMA CHE INTEGRA TUTTI I PROCESSI DI COMUNICAZIONE AZIENDALE In un momento di importante trasformazione economica, il Voice Management

Dettagli

Un caso di successo: TIM

Un caso di successo: TIM Un caso di successo: TIM Flavio Lucariello Servizi Informatici/Architettura TIM Coordinatore Progettazione Reti Aziendali Presenza TIM nel Mondo Case Study Iniziativa TIM Italia per la creazione di un

Dettagli

per DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA SYNERGIA 2000 La società e le sue attività Pag. 1 La storia Pag. 3 I servizi offerti Pag.

per DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA SYNERGIA 2000 La società e le sue attività Pag. 1 La storia Pag. 3 I servizi offerti Pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA La società e le sue attività Pag. 1 La storia Pag. 3 I servizi offerti Pag. 4 Scheda di sintesi Pag. 6 Milano, ottobre 2004 1 La società e le sue attività Presente

Dettagli