Leadership, Innovazione e Competitività: il caso Pirelli

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Leadership, Innovazione e Competitività: il caso Pirelli"

Transcript

1 Università degli studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Economia Corso Strategia d Impresa Prof. Pencarelli Tonino Dott. Fabio Bartolazzi A. A. 2011/2012 Leadership, Innovazione e Competitività: il caso Pirelli D E L D E N T E S I M O N A D I B I A G I G I U L I A e c o n l a c o l l a b o r a z i o n e d i : G I U L I A B E D I N I

2 Indice Breve Storia Analisi della Struttura del Gruppo Pirelli Analisi della Performance Strategica: Dimensione Competitiva Dimensione Sociale Dimensione dell Innovazione Dimensione Economico-Finanziaria Piano Strategico: Vision al 2015

3 Cenni Storici 1872: Fondazione e nascita del primo stabilimento per articoli di gomma Dagli Anni 50 a 80: Espansione geografica 1991: Fallimento fusione con Continental. Dimissioni di Leopoldo Pirelli e ingresso di Tronchetti Provera come Amministratore delegato Fine 800: Avvio processo diversificazione: pneumatici e cavi Agli inizi degli anni Novanta Pirelli opera nei settori più diversi con tre divisioni: pneumatici, cavi e prodotti diversificati 1992: Ristrutturazione del Gruppo: turnaround finanziario, industriale e gestionale

4 Il piano di ristrutturazione Dismissione delle attività non strategiche Cessione della divisione prodotti diversificati che rappresenta il 15% del fatturato complessivo ma assorbiva ingenti risorse finanziarie Focus sulle attività a maggior valore aggiunto Pneumatici: strategia di focalizzazione sul segmento high performance e leadership tecnologica Cavi di trasporto energia e telecomunicazioni: passaggio da semplici produttori di cavi a progettisti e installatori di sistemi chiavi in mano Riassetto organizzativo e gestionale Struttura per macroregioni Cambio dirigenza Sistema di gestione value based management

5 Innovazione Dopo il risanamento, la crescita Riduzione del time-to-market. I nostri stabilimenti sfornano oggi un nuovo pneumatico ogni 6 mesi. Prima ci volevano almeno 3 anni per lanciare un innovazione sul mercato (Tronchetti Provera, 1996). Invenzione del processo produttivo MIRS, per la fabbricazione automatizzata di pneumatici ad alte prestazioni, che si caratterizza per la flessibilità e il breve tempo di attraversamento. Costituzione dei Pirelli Labs. Avvio dell attività nel settore immobiliare, con la società Milano Centrale, che gestisce tutti gli asset immobiliari strumentali del gruppo. Nel 2001 diventa Pirelli & C. Real Estate e viene quotata in borsa e diventa uno dei rami più remunerativi. Scalata a Telecom Italia nel 2001 ed ingresso nel 2004 nel business della banda larga e della fotonica (Pirelli Broadband Solutions), e nelle attività legate all'ambiente e alle fonti di energia rinnovabili (Pirelli Ambiente Holding), con l obiettivo di sfruttare le proprie conoscenze e competenze.

6 Focalizzazione sul core business Dismissioni 2005: Cessione della divisione cavi 2006: Uscita da Telecom Italia 2010: Cessione di Pirelli BroadBand Solutions e separazione dal gruppo di Pirelli Real Estate Obiettivo: Ottenere risorse finanziarie da investire nel core business Espansione internazionale 2005: Primo impianto di produzione in Cina 2006: Avvio produzione in Romania 2008: Ingresso nel mercato russo attraverso una Joint-Venture con Russian Technology 2012: Prima fabbrica in Messico per servire i mercati NAFTA Obiettivo: Produzione in low-cost countries e ingresso in mercati in sviluppo

7 Pure Tyre Company Pirelli si trasforma in una pure tyre company, focalizzandosi sul core business degli pneumatici e, in particolare, sul segmento Premium, gli pneumatici di alta e altissima gamma in cui il gruppo già detiene una posizione di leadership. Vendite 2010 Fonte: Pirelli opera con una costante attenzione alla qualità, alla tecnologia ed al basso impatto ambientale, perseguendo una strategia di Green Performance. Integrano l'attività in tal senso Pirelli Eco Technology e Pirelli Ambiente. Tutti i business si avvalgono, inoltre, del supporto di Pirelli Labs polo di eccellenza tecnologica e motore dell'innovazione di Pirelli.

8

9 La Struttura Societaria del Gruppo Pirelli & C. Spa Pirelli Tyre Pirelli Eco Technology Pirelli Ambiente PZero Pneumatici Tecnologie per ridurre le emissioni dei veicoli diesel e degli impianti di riscaldamento Opera nelle fonti energetiche rinnovabili Abbigliamento, Calzature e Gommoni

10 Presenza produttiva 22 stabilimenti in 13 paesi. Il 79% della produzione è effettuata in paesi a maggiore crescita e con una base di costo competitiva, ma tale peso è destinato ad aumentare raggiungendo l 85% nel 2014

11 Mission e Valori Mission Sviluppare prodotti all avanguardia per: Qualità; Sicurezza; Rispetto per la sostenibilità ambientale e sociale. Power is nothing without control Alte prestazioni Ricerca ed innovazione Garanzia della sicurezza Tutela dell ambiente Soddisfazione del cliente

12 Vision Vision Continuare ad essere protagonisti sui mercati mondiali anticipando le trasformazioni industriali; Cogliere la spinta verso la Green Performance, coniugando profittabilità economica e responsabilità sociale e creando valore attraverso lo sviluppo di prodotti e servizi a elevata qualità e tecnologia e basso impatto ambientale; Concentrare il gruppo sul core business dei pneumatici affiancandolo, grazie alla ricerca dei Pirelli Labs, allo sviluppo dei business legati all ambiente.

13 Pirelli Tyre Pirelli Tyre è la società attiva nel settore pneumatici, da oltre un secolo core business del Gruppo. Essa progetta, sviluppa, produce e commercializza pneumatici per automobili, veicoli industriali e moto. La struttura produttiva della società si articola in 20 stabilimenti in 11 paesi del Mondo (Argentina, Brasile, Cina, Egitto, Germania, Inghilterra, Italia, Romania, Turchia, Stati Uniti e Venezuela) e una rete commerciale in grado di raggiungere oltre 160 paesi. Le competenze tecnologiche e la propensione all'innovazione hanno favorito accordi con le più prestigiose case automobilistiche e motociclistiche del mondo. Pirelli è sinonimo di qualità, forti emozioni e prestazioni di vertice.

14 Business Unit Le attività del Gruppo Pirelli Tyre sono articolate in due unità di business: Consumer (circa 70% dei ricavi complessivi) pneumatici destinati a veicoli generalmente utilizzati da utenti privati quali auto Industrial (circa 30% del fatturato) pneumatici destinati a veicoli per il trasporto professionale e la produzione di Steelcord, componente di rinforzo fondamentale nella realizzazione dei pneumatici radiali Fonte: Vendite del 2011

15 Clienti Tali business sono a loro volta focalizzati su due diversi canali di vendita: il Primo Equipaggiamento (OE), direttamente rivolto ai maggiori produttori mondiali di veicoli; Il Replacement, relativo alla sostituzione degli pneumatici di veicoli già in circolazione soggetti (gommisti, grandi rivenditori, ricambisti auto, grande distribuzione, fast fitter e garage) Fonte: Vendite del 2011

16 Ricambio Rivenditori Specializzati Distributori Sono specialisti del pneumatico che operano sul mercato in qualità di imprenditori indipendenti (punto di contatto fra il Gruppo e il consumatore finale). partner fondamentali per garantire continuità nei rifornimenti di pneumatici ai rivenditori specializzati.

17 Il segmento Premium è costituito dagli pneumatici ad alta performance per le autovetture di fascia alta. Il valore: hanno un prezzo doppio rispetto a quello degli pneumatici standard; garantiscono una profittabilità 3 volte maggiore. La crescente diffusione dei veicoli di fascia alta (dalla Mercedes alla BMW ed Audi, dalla Jaguar alla Land Rover, dalla Cadillac alla Lexus; ecc..) ha portato ad una significativa crescita del parco auto Premium (9.2% del parco auto globale nel 2011) con conseguente impatto sullo sviluppo del mercato tyre dell alto di gamma. Il mercato globale degli pneumatici Premium, che rappresenta a fine 2011 il 12.1% del totale mercato

18 La collaborazione di Pirelli con le più prestigiose case automobilistiche ha contribuito allo sviluppo di prodotti sempre più in linea con l esigenza di una guida sicura, senza rinunciare alle performance.

19 Profilo di business Pirelli si contraddistingue all interno del settore tyre per: una crescente focalizzazione sul Premium (50% del fatturato Car nel 2011, 58% il peso previsto per il 2014), segmento di business più resiliente al rallentamento del ciclo economico un elevata presenza sul canale Replacement (75% del fatturato rispetto ad una media per l industry pari al 70%), meno esposto alle dinamiche del settore automotive, un equa distribuzione del fatturato tra mercati maturi (41% Europa, 10% Nafta) e mercati a rapido sviluppo economico (34% Sud America, 9% Middle East Africa, 6% Asia Pacific) l elevata presenza produttiva in paesi con una base di costo competitiva (79% della produzione nel 2011).

20

21 Vendite Tyre Pirelli Tyre registra una crescita delle vendite pari al 17,4% (+19% al netto dell effetto cambi) a 5.601,6 milioni di euro,sostenuta dal buon andamento del price/mix (+17,6%). Fonte:

22 Fonte: Concorrenti

23 Test di pneumatici estivi 2012

24 Concorrenti a confronto La precedente classifica è stata fatta sulla base di test che hanno considerato i seguenti requisiti: prove di durata, di stabilità e di sicurezza su strada asciutta e su strada bagnata. Inoltre è stato valutato anche il fattore di rumorosità esterna ed è stato considerato anche il consumo di carburante. Percezione clienti Michelin sinonimo di qualità, Pirelli di sportività Secondo un sondaggio proposto dalla nota rivista tedesca Auto Bild, oltre lettori hanno dichiarato di ritenere Michelin il produttore di pneumatici del miglior livello qualitativo. Nella classifica invece del brand riconosciuto come Marca dei pneumatici più sportivi è Pirelli a trovarsi in Pole Position.

25 Il valore del brand Pirelli punta a utilizzare la leva del marchio come motore per la crescita nel Premium. Già oggi, secondo i dati Interbrand, il marchio Pirelli incide nella scelta degli pneumatici il 15% in più di quanto incida ogni altro brand del settore. Grazie alla percezione molto alta tra i consumatori come marchio Premium, particolarmente apprezzato per la sportività, il glamour e il prestigio che comunica.

26 & La Formula 1 rappresenta un importante volano di innovazione, imprimendo una spinta in particolare nella modellistica, nelle mescole e nei processi che consente di maturare esperienze trasferibili anche ai modelli su strada. Grazie al livello di efficienza nella ricerca raggiunto, Pirelli è stata in grado di fornire soluzioni tecnicamente innovative per i team di Formula 1 in pochissimo tempo. Nel giugno 2010: Pirelli è stata nominata fornitore esclusivo fino al «The real winner of the F1 Championship is Pirelli» (Bernie Ecclestone, September 2011

27

28 Green Performance Impegno Pirelli per lo sviluppo di prodotti innovativi, caratterizzati da alte prestazioni, sicurezza e al contempo dotati di eco-sostenibilità. Rispetto dell ambiente, sicurezza e prestazioni all avanguardia sono le caratteristiche fondamentali delle nuove linee di prodotto per vettura di Pirelli,. Le nuove generazioni di pneumatici vengono infatti già prodotte in linea con le future norme comunitarie sul labeling, la cui applicazione è prevista per il La ricerca Pirelli è costantemente impegnata nel miglioramento della qualità e delle performance del prodotto, tanto quanto della sicurezza del consumatore finale. Perciò l Azienda si avvale di una stretta collaborazione con le più prestigiose case automobilistiche, attento ed esigente in tema di sicurezza, oltreché di prestazioni.

29 Grazie al suddetto approccio la performance 2010 (vs. 2009) di Pirelli ha visto: una riduzione di oltre il 5% dei consumi energetici specifici. una riduzione di emissioni specifiche di poco inferiore al 5%, in gran parte determinata dalla riduzione di emissioni dirette, conseguente agli interventi adottati per l incremento dell efficienza energetica il prelievo specifico di acqua è stato ridotto di oltre l 11% rispetto all anno precedente.

30 STAKEHOLDERS Dimensione economica o Azionisti e comunità finanziaria o Clienti o Collaboratori Dialogo; Performance economica /finanziaria; Trasparenza; Eccellenza del prodotto ; Accessibilità; Piena soddisfazione del cliente; Attrazione, sviluppo e conservazione del talento; Attenzione alle diversità ed eque opportunità; Salute & sicurezza sul lavoro Dimensione sociale o o o Comunità locali Pubblica Amministrazione Istituzioni e Organizzazioni non Governative Dialogo; Occupazione; Contributo sociale e finanziario; Rispetto per i diritti umani; Impianti a basso impatto ambientale; Conformità; Collaborazione; Partnership; Supporto Dimensione ambientale o fornitori o Concorrenti o ambiente Dialogo; Partnership per lo sviluppo condiviso;sostenibilità nella catena di distribuzione;concorrenza leale;eco efficienza in prodotti e processi; Approccio manageriale all'analisi del ciclo di vita

31 Dipendenti (al 31/12) Tasso di sviluppo dei dipendenti ,8% ,8% ,0% ,8% Dipendenti (al 31/12) Fonte: nostra elaborazione dei dati tratti dal bilancio consolidato di Pirelli Corporate

32

33 R&D Premium per Pirelli significa tecnologia all avanguardia unita ad eccellenza di prodotto. Pirelli può contare su : 40 anni di esperienza nel segmento Premium; numerose partnership nel Primo Equipaggiamento con le principali case auto tedesche Premium sviluppate attraverso il centro R&D Pirelli in Germania; ricercatori full time a livello mondiale: numero che raddoppia se si considerano le persone coinvolte nei progetti di open innovation con centri di ricerca, universitari o di case auto. Inoltre vanta accordi con 14 centri universitari nel mondo, numerosi progetti di ricerca congiunta con fornitori e centri di ricerca universitari e oltre 100 partnership con produttori auto Premium nel primo equipaggiamento. Grazie a tali legami sono oltre 150 i progetti in corso su materiali innovativi, processi e software. Con l obiettivo di diventare Global Premium Leader e di un ampliamento della gamma di prodotti enti, Pirelli si concentrerà su: o la forza del proprio network di ricerca o la leadership nei materiali innovativi o la leadership nei materiali verdi o una modellistica o lo sviluppo dei processi produttivi o l elettronica nello pneumatico

34 Costi di R&S/Ricavi di vendita Pirelli Tyre Michelin Continental ,02% 3,62% ,72% 3,61% ,56% 3,39% ,54% 3,04% 2,37% ,30% 3,42% 2,63% ,10% 3,00% 2,20% ,00% 4,5% 4,0% 3,5% 3,0% 2,5% 2,0% 1,5% 1,0% 0,5% 0,0% R&D: Confronto con i concorrenti Pirelli Tyre Michelin Continental Fonte: nostra elaborazione di dati tratti da

35 Fonte: Nostra elaborazione dei dati del bilancio consolidato di Pirelli Corporate

36 Analisi del Conto Economico Ricavi (in Milioni di ) 6504, , , , , , ,

37 Risultato dell'esercizio (in milioni di ) 921, ,95 349, ,59 290,52 228,069 77,616 4,229-22, , , , ,83 Risultato delle attività in funzionamento Risultato dell'esercizio al netto delle attività operative cessate

38 Analisi della Situazione Patrimoniale Composizione del Capitale Investito (in Milioni di ) 5613, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , Passività Correnti Passività Non Correnti Capitale Proprio

39 Indicatori di Indebitamento INDICE DI INDEBITAMENTO = Capitale di Terzi / Capitale Proprio INDICE DI LEVA FINANZIARIA = Capitale Investito / Capitale Proprio 0,93 1,93 1,18 2,18 1,35 2,35 1,92 2,92 2,70 2,77 1,70 1,77 2,19 3, Indice di indebitamento Indice di leva finanziaria

40 Indicatori di Equilibrio Patrimoniale INDICE DI COPERTURA = Capitale Netto / Immobilizzazioni Nette INDICE DI COPERTURA ALLARGATO = (Capitale Netto + Passività non correnti) / Immobilizzazioni Nette 2,74 3,89 2,24 Analisi dell'equilibrio patrimoniale 3,26 1,64 2,28 1,65 1,70 0,90 0,90 1,29 1,31 0,72 0, Indice di copertura Indice di copertura allargato

41 Indicatori di Equilibrio Finanziario LIQUIDITA CORRENTE = Attività a breve / Passività a breve LIQUIDITA SECCA = (Attività a breve Scorte) / Passività a breve Analisi dell'equilibrio finanziario 0,90 0,66 0,74 0,53 1,20 0,99 0,95 0,60 1,22 0,89 1,05 1,07 0,69 0, Liquidità corrente Liquidità secca

42 Indicatori di Redditività ROE = Risultato Netto / Capitale Netto ROE 20,11% 7,11% 8,51% -0,91% 0,21% ,38% -17,37% Nota: per calcolare il ROE si è utilizzato il Risultato finale al netto delle attività operative cessate

43 Redditività operativa e analisi della leva finanziaria ROI = Reddito Operativo / Capitale Investito COSTO MEDIO DEL FINANZIAMENTO (i) = Oneri Finanziari / Capitale di Terzi 13,26% 6,03% 6,18% 8,08% 9,80% 10,12% 7,26% 8,32% 3,28% 3,92% 4,10% 3,71% 3,04% 0,62% ROI Costo medio del finanziamento

44 Tasso di incidenza della gestione extra-caratteristica = Risultato Netto / Risultato Operativo Tasso d incidenza della gestione extracaratteristica 1,12 0,88 0,76 0, , ,61-9,54

45 Redditività delle Vendite ROS = Reddito Operativo / Ricavi Netti di Vendita 10,29% 7,81% 8,29% 8,41% 5,64% 6,14% 0,93%

46

47 Strategia Pirelli punta a diventare leader mondiale sul Premium e farà leva su: La forza del brand Raddoppio della spesa marketing Ampliamento della gamma di prodotto Collaborazione con importanti partners e sfruttamento know how derivato dalla Formula 1 Canali di comunicazione e distribuzione innovativi Dal digital marketing al CRM e apertura dei Pirelli store nelle pricipali città Forti sinergie tra pneumatici, moda (P Zero), Calendario Pirelli e Formula Uno. Lancio di 18 nuovi prodotti nei prossimi 5 anni (rispetto ai 16 negli ultimi 10 anni) Obiettivo: rafforzare il legame con i clienti Premium

48 Sviluppo nelle aree geografiche dove la crescita del Premium è attesa a tassi maggiori Una struttura produttiva più efficiente Sud America, Middle East Africa (MEA), Asia-Pacific, Russia Nuove fabbriche e localizzazione nei Paesi con domanda in crescita e bassi costi di produzione Tasso medio di crescita annuo tra il 12% ed il 17% vs. il 9.6% del mercato Premium globale Adozione del modello local for local. Nel 2015, in media l 82% delle vendite di ciascuna area geografica sarà prodotta localmente rispetto al 71% del 2011

49 Ricerca di efficienza a livello di materie prime: utilizzo di materiale alternativo, riciclato, riduzione nel consumo, riduzione degli scarti; a livello di produttività del lavoro: ottimizzazione dei processi produttivi, introduzione delle best practices in tutti i siti, nuovi impianti studiati per ottimizzare l efficienza; a livello di costi fissi generali e amministrativi: allocazione in Paesi con costi industriali competitivi e potenziamento della strategia local for local 45% 21% 9% 25% Risparmio dei Costi 19% 3% 41% 37% 2012 Cumulative Stabilimenti low-cost countries Costi fissi Produttività del lavoro Materie Prime Fonte: nostra elaborazione dati tratti da

50 Un mercato interessante: la Russia La Russia rappresenta un mercato in rapida espansione nel Premium. Nel periodo le immatricolazioni di nuovi veicoli cresceranno ad una media annua del 6% alimentando il parco auto che arriverà nel 2015 a contare 50 milioni di autoveicoli in circolazione. Molti dei principali competitor hanno una limitata capacità produttiva nell area, che presenta elevati dazi alle importazioni. Pirelli ha realizzato una joint venture con un partner forte come Russian Technologies, che consente di condividere il rischio Paese e l impegno finanziario, permette di acquisire una base industriale già avviata e con una forza lavoro di alta qualità FORTI INVESTIMENTI nel periodo per: aumentare la capacità produttiva incrementare la riconoscibilità del brand e la percezione della qualità Pirelli Particolare attenzione sarà posta nella distribuzione. L obiettivo per il 2012 è di raggiungere 800 punti vendita retail (oltre il 40% della copertura di tale canale).

51 Risultati attesi Un incremento medio annuo dei ricavi pari al 10% (8% al netto della Russia); L aumento della profittabilità (EBIT) con un margine nel 2014 compreso tra il 15% ed il 16% (10% nel 2011). L aumento del peso del business Consumer e del canale ricambio, maggiormente profittevoli e meno ciclici. Più precisamente, entro il 2014: il segmento Consumer rappresenterà il 75% delle vendite totali, (con un aumento di 5 punti percentuali rispetto al 2011) il canale ricambio aumenterà dal 74% al 79% Grazie alle azioni previste dal Piano Industriale, nel 2015 Pirelli completerà il passaggio di trasformazione: da leader a livello regionale sul segmento Premium a leader globale su tale segmento

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 Centralized control with decentralized responsibility (Johnson and Kaplan, 1987) 1. Dalla nascita fino al 1920 La General Motors,

Dettagli

GLI INDICI DI BILANCIO PER LE ANALISI FINANZIARIE

GLI INDICI DI BILANCIO PER LE ANALISI FINANZIARIE GLI INDICI DI BILANCIO PER LE ANALISI FINANZIARIE GLI INDICI DI BILANCIO Gli indici sono rapporti tra grandezze economiche, patrimoniali e finanziarie contenute nello stato patrimoniale e nel conto economico

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione COMUNICATO STAMPA AMPLIFON S.p.A.: L Assemblea degli azionisti approva il Bilancio al 31.12.2005 e delibera la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,30 per azione (+25% rispetto al 2004) con pagamento

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014 Milano, Settembre 2014 la nostra promessa Dialogare con centinaia, migliaia o milioni di persone. Una per una, interattivamente. 10/1/2014 2 la nostra expertise YourVoice è il principale operatore italiano

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

[La catena del valore]

[La catena del valore] [La catena del valore] a cura di Antonio Tresca La catena del valore lo strumento principale per comprendere a fondo la natura del vantaggio competitivo è la catena del valore. Il vantaggio competitivo

Dettagli

ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE. Dott. Elbano De Nuccio

ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE. Dott. Elbano De Nuccio ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE Dott. Elbano De Nuccio L analisi di bilancio si propone di formulare un giudizio sull EQUILIBRIO ECONOMICO e FINANZIARIO/PATRIMONIALE della

Dettagli

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Esperienze di successo per un vantaggio competitivo 27 ottobre 2011 Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Raffaella Graziosi Project & Portfolio Manager ACRAF SpA Gruppo Angelini

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA?

PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA? PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA? La maggior parte dei Retailer effettua notevoli investimenti in attività promozionali. Non è raro che un Retailer decida di rinunciare al 5-10% dei ricavi

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

La valutazione della formula imprenditoriale

La valutazione della formula imprenditoriale La valutazione della formula imprenditoriale Come si apprezza e si analizza il grado di successo di un impresa A cura di : Ddr Fabio Forlani Premessa Nel governo strategico delle imprese la valutazione

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

Qual è il fine dell azienda?

Qual è il fine dell azienda? CORSO DI FINANZA AZIENDALE SVILUPPO DELL IMPRESA E CREAZIONE DI VALORE Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) - McGraw-Hill - 2001 Cap. 9 1 Qual è il fine dell azienda? Massimizzare

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Edizione italiana a cura di G. Soda Capitolo 6 La progettazione della struttura organizzativa: specializzazione e coordinamento Jones, Organizzazione

Dettagli

Gli indici per l analisi di bilancio. Relazione di

Gli indici per l analisi di bilancio. Relazione di Gli indici per l analisi di bilancio Relazione di Giorgio Caprioli Gli indici di solidità Gli indici di solidità studiano il rapporto tra le parti alte dello Stato Patrimoniale, ossia tra Capitale proprio

Dettagli

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL SAP Customer Success Story Prodotti Industriali Raffineria Metalli Capra Raffineria Metalli Capra. Utilizzata con concessione dell autore. Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL Partner

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

Una holding per sviluppare sinergie Pag. 1. Il Gruppo e le sue attività Pag. 2. La filosofia della holding Pag. 4

Una holding per sviluppare sinergie Pag. 1. Il Gruppo e le sue attività Pag. 2. La filosofia della holding Pag. 4 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Una holding per sviluppare sinergie Pag. 1 Il Gruppo e le sue attività Pag. 2 La filosofia della holding Pag. 4 Contact: Barabino & Partners Claudio Cosetti c.cosetti@barabino.it

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO LA PRODUTTIVITÀ HA UN NUOVO LOGO ED UNA NUOVA IMMAGINE resentiamo il nuovo logo e il nuovo pay off aziendali in un momento P storico della realtà Laverda, contraddistinto

Dettagli

NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI

NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI Valore aggiunto Valore della produzione - Consumi di materie - Spese generali + Accantonamenti Mol (Valore

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY THE FUTURE IS CLOSER Il primo motore di tutte le nostre attività è la piena consapevolezza che il colore è

Dettagli

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Prof.ssa Claudia M. Golinelli Relazioni tra proprietà, gestione

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

PRESENTAZIONE Small Cap Conference 20 Novembre 2014. @MailUp @MailUp_US www.mailup.com

PRESENTAZIONE Small Cap Conference 20 Novembre 2014. @MailUp @MailUp_US www.mailup.com PRESENTAZIONE Small Cap Conference 20 Novembre 2014 @MailUp @MailUp_US www.mailup.com CHE COSA FA MAILUP MailUp è una società tecnologica che ha sviluppato una piattaforma digitale di cloud computing (Software

Dettagli

Analisi di Bilancio per indici

Analisi di Bilancio per indici Analisi di Bilancio per indici L analisi di bilancio è una attività complessa svolta con utilizzazione di tecniche prevalentemente quantitative di elaborazione dei dati, con cui si effettuano indagini

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10)

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN Costruire il futuro Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) 1 indice Obiettivi dell Unione Europea 04 La direttiva nel contesto della certificazione CE 05

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Ing. Stefano Molino Investment Manager Innogest SGR SpA Torino, 31 Marzo 2011 Venture Capital: che cos è? L attività di investimento istituzionale

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Garnell Garnell Garnell

Garnell Garnell Garnell Il veliero Garnell è un grande esempio di capacità di uscire dagli schemi, saper valutare il cambio di rotta per arrivare serenamente a destinazione, anche nei contesti più turbolenti Il 14 agosto 1919

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici.

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici. DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! PNEUMATICI MIGLIORI SULLE STRADE SVIZZERE Dire la propria nella scelta dei pneumatici? Dare

Dettagli

Relazione sulla gestione e sull andamento economico e finanziario

Relazione sulla gestione e sull andamento economico e finanziario Relazione sulla gestione e sull andamento economico e finanziario 9 Signori azionisti, il 2005 è stato per Manutencoop Facility Management S.p.A. un anno di particolare impegno: il completamento delle

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza.

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Il punto di forza di Integra è uno staff qualificato e competente che ne fa un punto di riferimento credibile ed affidabile per

Dettagli

LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI. Asset, Property e facility management

LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI. Asset, Property e facility management LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Asset, Property e facility management Roma 28 febbraio 2015 Relatore: Ing. Juan Pedro Grammaldo Argomenti trattati nei precedenti incontri Principi di Due Diligence

Dettagli

L identità Valenia. VALORE all'energia. Valenia significa. Tecnologia Inverter al servizio dell'ambiente

L identità Valenia. VALORE all'energia. Valenia significa. Tecnologia Inverter al servizio dell'ambiente L identità Valenia Valenia significa VALORE all'energia Diamo valore all'energia con soluzioni innovative per lo sfruttamento delle fonti rinnovabili Tecnologia Inverter al servizio dell'ambiente Da dove

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Dal kw risorse per la competitività

Dal kw risorse per la competitività Dal kw risorse per la competitività Soluzioni di efficienza e ottimizzazione energetica dalla PMI alla grande impresa Salvatore Pinto AD Presidente Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Da fornitore a partner

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Corso di Valutazioni d Azienda

Corso di Valutazioni d Azienda Andrea Cardoni Università degli Studi di Perugia Facoltà di Economia Dipartimento di Discipline Giuridiche e Aziendali Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management Aziendale Corso di Valutazioni

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli