Incontri sul ruolo dell Amministratore Indipendente nella Corporate Governance delle Società quotate

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Incontri sul ruolo dell Amministratore Indipendente nella Corporate Governance delle Società quotate"

Transcript

1 SAF SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Incontri sul ruolo dell Amministratore Indipendente nella Corporate Governance delle Società quotate giugno dal 5. ore Sala Falck Fondazione Ambrosianeum Via delle Ore, 3 Milano convegno Prenotazione obbligatoria al sito Commissione Governance delle Società Quotate Riconosciuti 20 c.f.p. (4 per incontro) agli iscritti ODCEC, ai Consulenti del Lavoro e agli Avvocati focus monotematici

2 Calendario 5 giugno L Organo amministrativo e l Amministratore Indipendente nella normativa primaria e secondaria 3 luglio Il funzionamento dell Organo amministrativo e l Amministratore indipendente 11 settembre L attività di controllo dell Amministratore Indipendente 16 ottobre I doveri dell Amministratore Indipendente 13 novembre L attività dell Amministratore Indipendente di supervisione delle strategie degli esecutivi E possibile partecipare all intero corso iscrivendosi alle singole date. coordinatore: Elena Fornara tutors: Stefano Pasetto Silvia Passalacqua

3 Relatori Mario Boella Presidente Assirevi Rosalba Casiraghi Presidente Ned Community Giuseppe Crisci Crisci & Partners Carmine Di Noia Vice Direttore Generale Assonime Carolyn Dittmeier Presidente ECIIA European Confederation of Institute of Internal Auditing Francesca Fiore Responsabile Ufficio Controlli Societari CONSOB Stefano Fortunato Partner KPMG SpA e Responsabile Gruppo di Ricerca Corporate Governance Assirevi Giovanni Maria Garegnani Università LUM Jean Monnet Livia Gasperi Director Listed Companies Supervision Borsa Italiana - London Stock Exchange Group Alberto Giussani Commissione Governance e Società Quotate Pietro Manzonetto Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Pietro Mazzola Università di Comunicazione e Lingue IULM Paolo Montalenti Università degli Studi di Torino Francesco Mucciarelli segue...

4 Relatori... segue Riccardo Perotta Marco Reboa Presidente Commissione Governance delle Società Quotate ODCEC Milano Aldo Sacchi Avvocato in Milano Mario Stella Richter jr. Università di Roma Tor Vergata Alessandra Stabilini Università degli Studi di Milano Marco Ventoruzzo

5 giugno 5. prima giornata Presentazione del corso. Marco Reboa Università C. Cattaneo LIUC Mario Boella Presidente Assirevi Rosalba Casiraghi Presidente Ned Community Le norme del codice civile e del TUF. Mario Stella Richter jr. Università di Roma Tor Vergata La disciplina Consob (principali aspetti): Conflitto di interessi e delibera Voto di lista e amministratori di minoranza Delibera Consob Aldo Sacchi Avvocato in Milano Francesca Fiore Responsabile Ufficio Controlli Societari di CONSOB Le disposizioni di Banca d Italia in tema di governance. Rosalba Casiraghi Presidente Ned Community Gli amministratori indipendenti nell esperienza internazionale. Marco Ventoruzzo

6 luglio 3. seconda giornata Il codice di autodisciplina. I lavori (predisposizione del materiale, ruolo del Presidente, verbalizzazione ecc ). I comitati premessa: Il comitato delle remunerazioni e meccanismi di remunerazione degli esecutivi Il comitato di controllo interno e rischi, rapporti con il collegio sindacale Il comitato nomine. I principi di comportamento di Ned Community. Rosalba Casiraghi Presidente Ned Community Giuseppe Crisci Crisci & Partners Carmine Di Noia Vice Direttore Generale Assonime Livia Gasperi Director Listed Companies Supervision Borsa Italiana - London Stock Exchange Group Alberto Giussani Commissione Governance e Società Quotate

7 settembre 11. terza giornata Il reticolo dei controlli. I rapporti con la funzione di Internal Audit. I rapporti con la società di revisione. I rapporti con l OdV. Il controllo nei gruppi problemi di coordinamento nelle controllate e consociate. Mario Boella Presidente Assirevi Carolyn Dittmeier Presidente ECIIA European Confederation of Institute of Internal Auditing Giovanni Maria Garegnani Università LUM Jean Monnet Marco Reboa Presidente Commissione Governance delle Società Quotate ODCEC Milano

8 ottobre 16. quarta giornata Tratti salienti dei compiti dell Amministratore Indipendente (duties of loyalty e duty of care). Il profilo di responsabilità civile. Il profilo di responsabilità penale. La figura dell Amministratore Indipendente nei modelli di governance alternativi (duale e monistico). Pietro Manzonetto Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Paolo Montalenti Università degli Studi di Torino Francesco Mucciarelli Alessandra Stabilini Università degli Studi di Milano

9 novembre 13. quinta giornata Il risk assesment e il profilo di rischio accettabile. La valutazione del piano strategico. La valutazione delle performance aziendali e dei risultati conseguiti dai CEO. La comunicazione finanziaria. Stefano Fortunato Partner KPMG SpA e Responsabile Gruppo di Ricerca Corporate Governance Assirevi Pietro Mazzola Università di Comunicazione e Lingue IULM Riccardo Perotta Marco Reboa Presidente Commissione Governance delle Società Quotate ODCEC Milano

26. Quale governance per le PMI? convegno. febbraio 2009. Riconosciuti 9 c.f.p. agli iscritti ODCEC e 6 c.f.p. agli Avvocati

26. Quale governance per le PMI? convegno. febbraio 2009. Riconosciuti 9 c.f.p. agli iscritti ODCEC e 6 c.f.p. agli Avvocati SAF Scuola di Alta Formazione Quale governance per le PMI? 26. febbraio ore 9.30-18.30 Unione Commercianti Sala Orlando Corso Venezia, 49 convegno Prenotazione obbligatoria al sito www.odc.mi.it Riconosciuti

Dettagli

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL NUOVO CODICE DI AUTODISCIPLINA

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL NUOVO CODICE DI AUTODISCIPLINA INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL NUOVO CODICE DI AUTODISCIPLINA 21 e 28 settembre 2012 Assogestioni, Via Andegari, 18 - Milano 16 e 30 novembre 2012 Assonime, Piazza

Dettagli

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA 1 e 8 febbraio 2013 Assogestioni, Via Andegari, 18 - Milano 22 febbraio e 1 marzo 2013 Assonime, Piazza

Dettagli

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA 7 e 21 giugno 2013 Assogestioni, Via Andegari 18 Milano Chi è Assogestioni Assogestioni è l'associazione

Dettagli

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA 22 febbraio e 1 marzo 2013 Assonime, Piazza Venezia, 11 - Roma Chi è Assogestioni Assogestioni è l'associazione

Dettagli

2008 170 5.9 126 43.8 2009 173 6.3 129 46.4 2010 182 6.8 133 49.6 2011 193 7.4 135 51.7 2012 288 11.6 169 66.8 2013 421 17.8 202 83.

2008 170 5.9 126 43.8 2009 173 6.3 129 46.4 2010 182 6.8 133 49.6 2011 193 7.4 135 51.7 2012 288 11.6 169 66.8 2013 421 17.8 202 83. Donne componenti gli organi di amministrazione in cui è presente almeno una donna nell organo di amministrazione peso 1 peso 2 2008 170 5.9 126 43.8 2009 173 6.3 129 46.4 2010 182 6.8 133 49.6 2011 193

Dettagli

Master di II livello in Diritto Penale dell Impresa - MiDPI Tavole rotonde e seminari della I edizione.

Master di II livello in Diritto Penale dell Impresa - MiDPI Tavole rotonde e seminari della I edizione. Master di II livello in Diritto Penale dell Impresa - MiDPI Tavole rotonde e seminari della I edizione. A.A. 2012 2013 Personalità della responsabilità penale e strutture complesse: posizioni di garanzia

Dettagli

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI ALLA LUCE DEL CODICE DI AUTODISCIPLINA 17 e 24 ottobre 2014 Assogestioni - Via Andegari, 18 - Milano 14 e 21 novembre 2014 Assonime - Piazza

Dettagli

IL SISTEMA DI CONTROLLO INTERNO

IL SISTEMA DI CONTROLLO INTERNO INDICE PARTE I IL SISTEMA DI CONTROLLO INTERNO CAPITOLO PRIMO IL SISTEMA DI CONTROLLO INTERNO 1. Gli obiettivi aziendali ed il sistema di controllo interno...3 2. L evoluzione della nozione e degli obiettivi

Dettagli

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI DELLE

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI DELLE INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI DELLE SOCIETà quotate 20 e 27 febbraio 2015 Assogestioni Via Andegari, 18 Milano Chi è Assogestioni www.assogestioni.it Assogestioni è l associazione

Dettagli

Carolyn Dittmeier Titolo di Studio University of Pennsylvania, Wharton School of Business, USA, Laurea in Economia e Commercio Esperienza Professionale 2002 -presente Poste Italiane S.p.A Responsabile

Dettagli

Collegio sindacale con revisione legale nelle PMI

Collegio sindacale con revisione legale nelle PMI SAF SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Collegio sindacale con revisione legale nelle PMI giugno dal 16. ore 14.30-19.00 Sala Convegni Corso Europa, 11 Milano SAF Master Prenotazione obbligatoria al

Dettagli

Casi pratici di vigilanza del Collegio sindacale

Casi pratici di vigilanza del Collegio sindacale Scuola di Specializzazione per Sindaci di Società Quarto modulo Casi pratici di vigilanza del Collegio sindacale 5 incontri dal 14/09/2015 al 1/12/2015 14.30-18.30 coordinatori: Daniele Bernardi, Claudio

Dettagli

LA GOVERNANCE DELLE SOCIETA QUOTATE E DELLE BANCHE ALLA LUCE DELLE RECENTI NOVITA REGOLAMENTARI

LA GOVERNANCE DELLE SOCIETA QUOTATE E DELLE BANCHE ALLA LUCE DELLE RECENTI NOVITA REGOLAMENTARI LA GOVERNANCE DELLE SOCIETA QUOTATE E DELLE BANCHE ALLA LUCE DELLE RECENTI NOVITA REGOLAMENTARI SOMMARIO DEGLI ATTI Dott. Pasquale De Martino Head of Shareholding Dept. - Planning, Finance & Administration

Dettagli

Convegno Concerto. Milano - Napoli - Roma

Convegno Concerto. Milano - Napoli - Roma SAF SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE Convegno Concerto Milano - Napoli - Roma Teoria e Pratica Professionale La riforma della revisione legale dei conti (D.Lgs. 39/2010): un opportunità per la professione di

Dettagli

SOCIETA NON QUOTATE programma di dettaglio. 1 MODULO DI 8 ORE Corporate and Governance: contenuti: (Pastorini Ferriani)

SOCIETA NON QUOTATE programma di dettaglio. 1 MODULO DI 8 ORE Corporate and Governance: contenuti: (Pastorini Ferriani) SOCIETA NON QUOTATE programma di dettaglio 1 MODULO DI 8 ORE Corporate and Governance: contenuti: (Pastorini Ferriani) Obiettivo: Illustrare, anche con dibattito e casi concreti, gli strumenti, le regole

Dettagli

NAPOLI. III edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana

NAPOLI. III edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana NAPOLI III edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana La terza edizione del corso di specializzazione sui mercati borsistici è organizzata nell ambito dell Accordo tra il Consiglio Nazionale

Dettagli

VERONA. IV edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana

VERONA. IV edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana VERONA IV edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana La quarta edizione del corso di specializzazione sui mercati borsistici è organizzata nell ambito dell Accordo tra il Consiglio Nazionale

Dettagli

Il ruolo dell Internal Auditing

Il ruolo dell Internal Auditing Il ruolo dell Internal Auditing Meccanismi di governance, evoluzione dei controlli interni e Position Paper AIIA Milano, 16 marzo 2006 Carolyn Dittmeier Presidente AIIA 1 Alcuni nuovi meccanismi di governance

Dettagli

I principi guida dell Amministratore Indipendente

I principi guida dell Amministratore Indipendente S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE Amministratori Indipendenti I principi guida dell Amministratore Indipendente Franco Morganti 23 Ottobre 2009 Milano Sala Falck, Fondazione Ambrosianeum Profilo Franco

Dettagli

MILANO. II edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana

MILANO. II edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana MILANO II edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana La seconda edizione del corso di specializzazione sui mercati borsistici, che prevede un particolare approfondimento su AIM Italia, è organizzata

Dettagli

LE NOVITA DELLA CORPORATE GOVERNANCE:

LE NOVITA DELLA CORPORATE GOVERNANCE: LE NOVITA DELLA CORPORATE GOVERNANCE: IL GREEN PAPER DELLA COMMISSIONE EUROPEA IL NUOVO CODICE DI AUTODISCIPLINA DI BORSA ITALIANA LA NUOVA DISCIPLINA CONSOB SULLA REMUNERAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI Milano,

Dettagli

CORSO. Il diritto societario per le società di capitali non quotate: criticità, opportunità ed aspetti operativi. Formazione Professionale Continua

CORSO. Il diritto societario per le società di capitali non quotate: criticità, opportunità ed aspetti operativi. Formazione Professionale Continua Formazione Professionale Continua CORSO Circ. 24/144 Il diritto societario per le società di capitali non quotate: criticità, opportunità ed aspetti operativi Sala Convegni Corso Europa, 11-2 piano data

Dettagli

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. Milano Anno Accademico 2011-2012 S.A.F. LUIGI MARTINO

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. Milano Anno Accademico 2011-2012 S.A.F. LUIGI MARTINO S.A.F. LUIGI MARTINO Commercialisti Diritto Tributario Master Universitario di secondo livello Milano Anno Accademico 2011-2012 largo Gemelli, 1 Presentazione Il Consiglio della Fondazione dei Dottori

Dettagli

Introduzione. Introduzione. 1. I contenuti del Codice di Autodisciplina promosso da Borsa Italiana 2. Le modifiche approvate nel marzo 2010

Introduzione. Introduzione. 1. I contenuti del Codice di Autodisciplina promosso da Borsa Italiana 2. Le modifiche approvate nel marzo 2010 Oggetto: Sintetica descrizione del contenuto del Codice di Autodisciplina, promosso da Borsa Italiana S.p.A., approvato dal Comitato per la corporate governance nel marzo 2006 e successivamente modificato

Dettagli

Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina. Roma, 18/10/2012. Francesco La Manno Borsa Italiana

Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina. Roma, 18/10/2012. Francesco La Manno Borsa Italiana Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina Roma, 18/10/2012 Francesco La Manno Borsa Italiana Il Codice di Autodisciplina 1999: Prima versione del Codice

Dettagli

2006 Area Giuridica Guida ai compiti di amministrazione e controllo e alle responsabilità del CDA

2006 Area Giuridica Guida ai compiti di amministrazione e controllo e alle responsabilità del CDA 2006 Area Giuridica Guida ai compiti di amministrazione e controllo e alle responsabilità del CDA II Edizione Guida ai compiti di amministrazione e controllo e alle responsabilità del CDA I partner SDA

Dettagli

Novità del Codice di Autodisciplina. Livia Gasperi

Novità del Codice di Autodisciplina. Livia Gasperi Novità del Codice di Autodisciplina Livia Gasperi Page 1 Borsa Italiana 2 ottobre 2013 Il Codice di Autodisciplina 1999: Prima versione del Codice di Autodisciplina 2002: Seconda versione del Codice di

Dettagli

La disclosure e il monitoraggio della corporate governance in Italia

La disclosure e il monitoraggio della corporate governance in Italia Comitato per la Corporate Governance La disclosure e il monitoraggio della corporate governance in Italia Gabriele Galateri di Genola e Carmine Di Noia Milano, 16 aprile 2014 1 La disclosure della corporate

Dettagli

Sistemi di compliance e Decreto Legislativo 231 del 2001

Sistemi di compliance e Decreto Legislativo 231 del 2001 SAF SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Sistemi di compliance e Decreto Legislativo 231 del 2001 settembre dal 20. ore 14.30-18.30 Auditorium Gio Ponti Assolombarda Via Pantano, 9 Milano dirette nazionali

Dettagli

Nuove criticità del controllo legale: fattura elettronica e documentazione digitale. La scadenza del 31 marzo 2015

Nuove criticità del controllo legale: fattura elettronica e documentazione digitale. La scadenza del 31 marzo 2015 Scuola di Specializzazione per Sindaci di Società Secondo modulo Nuove criticità del controllo legale: fattura elettronica e documentazione digitale. La scadenza del 31 marzo 2015 3 incontri dal 25/03/2015

Dettagli

CORPORATE GOVERNANCE EVOLUZIONE NEL CORSO DELL ESERCIZIO

CORPORATE GOVERNANCE EVOLUZIONE NEL CORSO DELL ESERCIZIO CORPORATE GOVERNANCE EVOLUZIONE NEL CORSO DELL ESERCIZIO Il Sistema di Corporate Governance Brembo, la cui completa realizzazione è avvenuta durante gli esercizi 2000 e 2001, è stato oggetto di un ampio

Dettagli

Diritto penale dell impresa

Diritto penale dell impresa Centro Studi Federico Stella sulla Giustizia penale e la Politica criminale Master di II livello 1 Destinatari Il master si rivolge a laureati in discipline giuridiche ed economico-giuridiche, professionisti,

Dettagli

Presentazione dell attività del Laboratorio

Presentazione dell attività del Laboratorio Gruppo di Studio e Attenzione Imprese, Regolamentazione e Antitrust Università degli Studi di Roma TOR VERGATA Laboratorio di Ricerca in Governance e Controlli Interni Presentazione dell attività del Laboratorio

Dettagli

Nuova edizione del Codice di Autodisciplina

Nuova edizione del Codice di Autodisciplina Comitato per la Corporate Governance Nuova edizione del Codice di Autodisciplina Gabriele Galateri di Genola e Domenico Siniscalco Milano, 5 dicembre 2011 Il nuovo Comitato per la Corporate Governance

Dettagli

INDUCTION SESSION FOLLOW UP LE SOCIETÀ QUOTATE E LA GESTIONE DEI RISCHI

INDUCTION SESSION FOLLOW UP LE SOCIETÀ QUOTATE E LA GESTIONE DEI RISCHI INDUCTION SESSION FOLLOW UP LE SOCIETÀ QUOTATE E LA GESTIONE DEI RISCHI 15 maggio 2015 3 luglio 2015 Circolo della Stampa Corso Venezia, 48 Milano CHI È ASSOGESTIONI www.assogestioni.it Assogestioni è

Dettagli

INTEGRAZIONE DELLE BORSE E OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE: DALLA TRASPARENZA AI PROCESSI DI QUOTAZIONE

INTEGRAZIONE DELLE BORSE E OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE: DALLA TRASPARENZA AI PROCESSI DI QUOTAZIONE INTEGRAZIONE DELLE BORSE E OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE: DALLA TRASPARENZA AI PROCESSI DI QUOTAZIONE 24 e 25 ottobre 2008 Fondazione CUOA Villa Valmarana Morosini, Altavilla Vicentina (VI) III Panel Osservatorio

Dettagli

CODICE DI AUTODISCIPLINA (aspetti generali - sintesi)

CODICE DI AUTODISCIPLINA (aspetti generali - sintesi) CODICE DI AUTODISCIPLINA (aspetti generali - sintesi) Codice di autodisciplina Sintetica descrizione del contenuto del Codice di Autodisciplina approvato nel marzo 2006 dal Comitato per la corporate governance

Dettagli

Presentazione dello Studio

Presentazione dello Studio Presentazione dello Studio PROFILO DELLO STUDIO MTEA è uno Studio di consulenza tributaria, societaria, amministrativa e aziendale, orientato verso clienti nazionali e internazionali. Lo Studio, con sede

Dettagli

INFORMATIVA E TRASPARENZA NELLE SOCIETA DI CAPITALI

INFORMATIVA E TRASPARENZA NELLE SOCIETA DI CAPITALI INFORMATIVA E TRASPARENZA NELLE SOCIETA DI CAPITALI Ø Soci, mercato e Autorità di Vigilanza Ø Ruolo e compiti degli amministratori Ø Conflitti di interesse Ø Crisi di impresa e procedure concorsuali Ø

Dettagli

Relazione sul Governo Societario e gli Assetti Proprietari al 30 giugno 2015. Executive Summary

Relazione sul Governo Societario e gli Assetti Proprietari al 30 giugno 2015. Executive Summary Relazione sul Governo Societario e gli Assetti Proprietari al 30 giugno 2015 Executive Summary Capitale e Assetti Proprietari Composizione dell Azionariato Partecipanti all accordo sul Capitale (% su azioni

Dettagli

RIVISTA DELLE SOCIETÀ

RIVISTA DELLE SOCIETÀ RIVISTA DELLE SOCIETÀ CONVEGNO INTERNAZIONALE DI STUDI Regole del mercato e mercato delle regole. Il diritto societario e il ruolo del legislatore 13-14 NOVEMBRE 2015 Fondazione Giorgio Cini Isola di San

Dettagli

Corso di perfezionamento per Giuristi d impresa III edizione 26 settembre 2014 13 marzo 2015 PROGRAMMA

Corso di perfezionamento per Giuristi d impresa III edizione 26 settembre 2014 13 marzo 2015 PROGRAMMA Corso di perfezionamento per Giuristi d impresa III edizione 26 settembre 2014 13 marzo 2015 PROGRAMMA Lezione introduttiva (1 modulo): Il giurista d impresa oggi (Pier Giuseppe Biandrino - Edison) I.

Dettagli

Il codice di autodisciplina

Il codice di autodisciplina Il codice di autodisciplina Maria-Gaia Soana gaiasoana@gmail.com Argomenti trattati: 1. Il quadro normativo di riferimento 1.1 La hard law 1.2 La normativa secondaria 2. La regolamentazione volontaria

Dettagli

Presentazione dell attività del Laboratorio

Presentazione dell attività del Laboratorio Università degli Studi di Roma TOR VERGATA Dottorato di Ricerca in Banca e Finanza Dottorato di Ricerca in Economia Dottorato in Scienze Economiche e Aziendali Laboratorio di Ricerca in Governance e Controlli

Dettagli

Fidia S.p.A. Sede in San Mauro Torinese (To), corso Lombardia, 11 Iscritta presso il Registro delle Imprese di Torino al n.

Fidia S.p.A. Sede in San Mauro Torinese (To), corso Lombardia, 11 Iscritta presso il Registro delle Imprese di Torino al n. FIDIA S.p.A. DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE ai sensi dell'art. 54 del REGOLAMENTO EMITTENTI - delibera CONSOB n. 11971/1999 e s.m.i. dal 15.05.2007 al 14.05.2008 Fidia S.p.A. Sede in San Mauro Torinese

Dettagli

Master in difesa tributaria e assistenza al contribuente. SAF Master. focus monotematici. giugno

Master in difesa tributaria e assistenza al contribuente. SAF Master. focus monotematici. giugno SAF SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Master in difesa tributaria e assistenza al contribuente giugno dal 24. ore 14.30-19.00 Salone Radetzky del Circolo Ufficiali Palazzo Cusani, Via Brera 15 Milano

Dettagli

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI DELLE SOCIETÀ QUOTATE

INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI DELLE SOCIETÀ QUOTATE INDUCTION SESSION PER AMMINISTRATORI INDIPENDENTI E SINDACI DELLE SOCIETÀ QUOTATE 5 e 12 febbraio 2016 Milano Circolo della Stampa, Corso Venezia 48 CHI È ASSOGESTIONI www.assogestioni.it Assogestioni

Dettagli

ASIA Associazione studi internal auditing NEWSLETTER N. 3 LUGLIO 2012 SOMMARIO

ASIA Associazione studi internal auditing NEWSLETTER N. 3 LUGLIO 2012 SOMMARIO ASIA Associazione studi internal auditing NEWSLETTER N. 3 LUGLIO 2012 SOMMARIO 10TH EUROPEAN ACADEMIC CONFERENCE ON INTERNAL AUDIT AND CORPORATE GOVERNANCE OSPITATA DALL UNIVERSITÀ DI VERONA 18-20 APRILE

Dettagli

Guida all informativa societaria

Guida all informativa societaria Guida all informativa societaria Milano, 25 e 26 maggio 2015 Un vademecum dedicato agli adempimenti informativi delle società quotate Academy Gli strumenti della formazione Metodologia didattica Le sessioni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Torino, Milano, 22 aprile 2013 Si è riunita oggi l Assemblea ordinaria di Intesa Sanpaolo, che ha deliberato quanto segue.

COMUNICATO STAMPA. Torino, Milano, 22 aprile 2013 Si è riunita oggi l Assemblea ordinaria di Intesa Sanpaolo, che ha deliberato quanto segue. COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: ASSEMBLEA ORDINARIA Torino, Milano, 22 aprile 2013 Si è riunita oggi l Assemblea ordinaria di Intesa Sanpaolo, che ha deliberato quanto segue. 1. Al primo punto dell

Dettagli

D.lgs. 231/01: approfondimenti in tema di organismo di vigilanza, modelli organizzativi e reati presupposto nella prospettiva degli intermediari

D.lgs. 231/01: approfondimenti in tema di organismo di vigilanza, modelli organizzativi e reati presupposto nella prospettiva degli intermediari D.lgs. 231/01: approfondimenti in tema di organismo di vigilanza, modelli organizzativi e reati presupposto nella prospettiva degli intermediari Milano, 21 maggio 2014 In partnership con Un occasione di

Dettagli

Documento di informazione annuale

Documento di informazione annuale Documento di informazione annuale ex art. 54 Regolamento Emittenti Consob 03 giugno 2009-1 - DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE EX ART. 54 REGOLAMENTO EMITTENTI CONSOB Natura del documento: COMUNICATI STAMPA

Dettagli

INDUCTION SESSION FOLLOW UP OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE E REMUNERAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI

INDUCTION SESSION FOLLOW UP OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE E REMUNERAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI INDUCTION SESSION FOLLOW UP OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE E REMUNERAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI 19 giugno 2015 Assonime Piazza Venezia, 11 - Roma CHI È ASSOGESTIONI www.assogestioni.it Assogestioni è l

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Abilitazione alla professione di Avvocato conseguita nel novembre 1991.

CURRICULUM VITAE. Abilitazione alla professione di Avvocato conseguita nel novembre 1991. CURRICULUM VITAE DATI ANAGRAFICI Francesco Scannicchio, nato a Bari il 15 ottobre 1959. Recapito telefonico : 335-7266245 TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI Diploma di laurea in giurisprudenza conseguito

Dettagli

L attività dell Internal Audit. G.M. Mirabelli

L attività dell Internal Audit. G.M. Mirabelli L attività dell Internal Audit G.M. Mirabelli Milano 13 ottobre 2006 Obiettivi della presentazione Evidenziare i compiti che nel nuovo Codice di autodisciplina sono assegnati all Internal Auditing, se

Dettagli

Sito internet: www.grupposias.it

Sito internet: www.grupposias.it RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE PREDISPOSTA AI SENSI DEGLI ARTT. 123TER DEL TUF E 84QUATER DEL REGOLAMENTO EMITTENTI Sito internet: www.grupposias.it Approvata dal Consiglio di Amministrazione di SIAS S.p.A.

Dettagli

WORLD DUTY FREE S.P.A.

WORLD DUTY FREE S.P.A. WORLD DUTY FREE S.P.A. REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COMITATO CONTROLLO E RISCHI E CORPORATE GOVERNANCE È istituito presso World Duty Free S.p.A. ( WDF ) un Comitato per il controllo interno, la gestione

Dettagli

COLLEGIO SINDACALE CON REVISIONE LEGALE NELLE PMI

COLLEGIO SINDACALE CON REVISIONE LEGALE NELLE PMI S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO COLLEGIO SINDACALE CON REVISIONE LEGALE NELLE PMI La riforma della revisione legale - D.Lgs. 39/2010, valutazione preliminare del rischio cliente, valutazione

Dettagli

S.A.F. FONDAZIONE. dei Dottori Commercialisti di Milano. Scuola di Specializzazione in diritto societario e comunitario

S.A.F. FONDAZIONE. dei Dottori Commercialisti di Milano. Scuola di Specializzazione in diritto societario e comunitario S.A.F. FONDAZIONE dei Dottori Commercialisti di Milano Scuola di Specializzazione in diritto societario e comunitario Quinto modulo Gruppi societari 3 incontri dal 10/11/2010 al 24/11/2010 14.30-18.30

Dettagli

Corporate Governance. A.A. 2013/2014 I Semestre. Scuola di Economia e Management. Obiettivi di Apprendimento. Contenuti del Corso.

Corporate Governance. A.A. 2013/2014 I Semestre. Scuola di Economia e Management. Obiettivi di Apprendimento. Contenuti del Corso. Scuola di Economia e Management Corporate Governance A.A. 2013/2014 I Semestre Prof. E-Mail Stefano Balzola sbalzola@liuc.it Obiettivi di Apprendimento Alla fine del corso gli studenti saranno in grado

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail SCHLECHTER NICOLETTA SERENA MARIA n.schlechter@hotmail.it Nazionalità Italiana

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI

COMUNICATO STAMPA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI COMUNICATO STAMPA APPROVATO IL BILANCIO 2014 ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DELIBERATO DIVIDENDO DI 0,04 EURO PER CIASCUNA AZIONE ORDINARIA E DI 0,26 EURO PER CIASCUNA AZIONE DI RISPARMIO NOMINATO IL NUOVO

Dettagli

RELAZIONE CORPORATE GOVERNANCE 2007

RELAZIONE CORPORATE GOVERNANCE 2007 FRENI BREMBO S.p.A. Sede sociale: Curno (BG) via Brembo n 25 Capitale sociale: Euro 34.727.914,00 versato. REA di Bergamo e Codice fiscale: n 00222620163 (P. IVA). RELAZIONE CORPORATE GOVERNANCE 2007 PRINCIPI,

Dettagli

MANDATO INTERNAL AUDIT

MANDATO INTERNAL AUDIT INTERNAL AUDIT MANDATO INTERNAL AUDIT Il presente Mandato Internal Audit di Società, previo parere favorevole del Comitato Controllo e Rischi in data 30 ottobre 2012 e sentito il Collegio Sindacale e l

Dettagli

LA REMUNERAZIONE DEL MANAGEMENT

LA REMUNERAZIONE DEL MANAGEMENT LA REMUNERAZIONE DEL MANAGEMENT QUADRO NORMATIVO E FOCUS SULLE PROBLEMATICHE CONTRATTUALI Milano, 11 e 12 ottobre 2011 Circolo del Commercio, Corso Venezia 51 Con il patrocinio di: L Organismo di Ricerca

Dettagli

Il controllo interno delle imprese

Il controllo interno delle imprese Corso di International Accounting Università degli Studi di Parma - Facoltà di Economia (Modulo 1 e Modulo 2) LAMIB Il controllo interno delle imprese Anno Accademico 2009-2010 1 SISTEMA DI CONTROLLO IL

Dettagli

Convegni di studio su problemi attuali di diritto e procedura civile del Centro nazionale di prevenzione e difesa sociale

Convegni di studio su problemi attuali di diritto e procedura civile del Centro nazionale di prevenzione e difesa sociale CENTRO NAZIONALE DI PREVENZIONE E DIFESA SOCIALE 1948 Convegni di studio su problemi attuali di diritto e procedura civile del Centro nazionale di prevenzione e difesa sociale XIX Convegno di studio su

Dettagli

GAS PLUS S.P.A. RELAZIONE SUL GOVERNO SOCIETARIO

GAS PLUS S.P.A. RELAZIONE SUL GOVERNO SOCIETARIO GAS PLUS S.P.A. RELAZIONE SUL GOVERNO SOCIETARIO Pagina 1 GAS PLUS S.p.A. (nel seguito GAS PLUS o Società ) aderisce al nuovo Codice di Autodisciplina (di seguito il Codice ) elaborato dal Comitato per

Dettagli

KME Group S.p.A. Documento di informazione annuale

KME Group S.p.A. Documento di informazione annuale KME Group S.p.A. Sede in Firenze Via dei Barucci n. 2 Registro delle Imprese di Firenze n. 00931330583 Documento di informazione annuale redatto ai sensi dell art. 54 del Regolamento Consob adottato con

Dettagli

Mondo TV S.p.A. RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE 2014

Mondo TV S.p.A. RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE 2014 Registro delle Imprese e Codice Fiscale 07258710586 R.E.A. di Roma 604174 Sede legale: Via Brenta 11 00198 Roma Sito Internet: www.mondotv.it Mondo TV S.p.A. RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE 2014 (ai sensi

Dettagli

FORUM LA GOVERNANCE DELL IMPRESA BANCARIA REGOLE E BEST PRACTICES

FORUM LA GOVERNANCE DELL IMPRESA BANCARIA REGOLE E BEST PRACTICES / FORUM LA GOVERNANCE DELL IMPRESA BANCARIA REGOLE E BEST PRACTICES Roma, 3-4 luglio 2013 Scuderie di Palazzo Altieri - Via di Santo Stefano del Cacco n. 1 Prima giornata - 3 luglio 2013 SESSIONE DI APERTURA

Dettagli

ELENCO AUTORI. Andrea Aiello. Enrico Amati. Filippo Annunziata. Giovanni Artale Toni Atrigna. Eugenio Barcellona. e Associati).

ELENCO AUTORI. Andrea Aiello. Enrico Amati. Filippo Annunziata. Giovanni Artale Toni Atrigna. Eugenio Barcellona. e Associati). ELENCO AUTORI Andrea Aiello Enrico Amati Filippo Annunziata Giovanni Artale Toni Atrigna Eugenio Barcellona Marco Biordi Guido Bonfante Albina Candian Stefano Cappiello Francesco Carbonetti Vincenzo Cariello

Dettagli

Prof. Avv. PAOLO MONTALENTI - CURRICULUM VITAE I. ATTIVITA ACCADEMICA

Prof. Avv. PAOLO MONTALENTI - CURRICULUM VITAE I. ATTIVITA ACCADEMICA Prof. Avv. PAOLO MONTALENTI - CURRICULUM VITAE Curriculum accademico I. ATTIVITA ACCADEMICA Nato a Torino il 22.01.1951, laureato in Giurisprudenza presso l'università di Torino nel 1975, assistente supplente,

Dettagli

RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE ai sensi dell art.123-ter D.Lgs. 58/98. Emittente: Caltagirone Editore S.p.A. Sito Web: www.caltagironeeditore.

RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE ai sensi dell art.123-ter D.Lgs. 58/98. Emittente: Caltagirone Editore S.p.A. Sito Web: www.caltagironeeditore. RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE ai sensi dell art.123-ter D.Lgs. 58/98 Emittente: Editore S.p.A. Sito Web: www.caltagironeeditore.com Esercizio a cui si riferisce la Relazione: 2014 Approvata dal Consiglio

Dettagli

Analisi e gestione dei rischi. in TBS Group

Analisi e gestione dei rischi. in TBS Group 18 ottobre 2012 Analisi e gestione dei rischi in TBS Group Avv. Aldo Cappuccio (presidente del Comitato di Controllo Interno) 1 TBS Group S.p.A. TBS Group S.p.A. nasce e si sviluppa, agli inizi degli anni

Dettagli

6 novembre 2014. IL RUOLO DEL COLLEGIO SINDACALE case study. MARIO BUSSO - Presidente del Collegio Sindacale di Saipem S.p.A.

6 novembre 2014. IL RUOLO DEL COLLEGIO SINDACALE case study. MARIO BUSSO - Presidente del Collegio Sindacale di Saipem S.p.A. 6 novembre 2014 IL RUOLO DEL COLLEGIO SINDACALE case study LA SOCIETA Attività in più di 60 paesi > 50.000 dipendenti di 129 nazionalità Ricavi 2013 12,3 B Backlog 2013 17,5 B Patrimonio Netto 2013 4,6

Dettagli

Relazione annuale sulla adesione alle raccomandazioni contenute nel codice di autodisciplina delle società quotate

Relazione annuale sulla adesione alle raccomandazioni contenute nel codice di autodisciplina delle società quotate Relazione annuale sulla adesione alle raccomandazioni contenute nel codice di autodisciplina delle società quotate (Sez. IA.2.12 delle Istruzioni al Regolamento dei Mercati Organizzati gestiti dalla Borsa

Dettagli

A TUTTI I SOCI. Milano, 29 novembre 2011 MM/dg

A TUTTI I SOCI. Milano, 29 novembre 2011 MM/dg Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari IL SEGRETARIO GENERALE A TUTTI I SOCI Milano, 29 novembre 2011 MM/dg Caro Socio, grazie al forte impegno di alcuni dei più attivi membri del

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILI E PENALI DEL COMMERCIALISTA, DELL AMMINISTRATORE, DEI SINDACI E DEL REVISORE

RESPONSABILITÀ CIVILI E PENALI DEL COMMERCIALISTA, DELL AMMINISTRATORE, DEI SINDACI E DEL REVISORE CHECKPOINT RESPONSABILITÀ CIVILI E PENALI DEL COMMERCIALISTA, DELL AMMINISTRATORE, DEI SINDACI E DEL REVISORE MONZA Sale convegni ODCEC MB Via Laurio, 15 ORARIO 9.00-13.00 / 14.00-18.00 Giovedì Venerdì

Dettagli

C.D.A. E POLITICHE DI SOSTENIBILITÀ

C.D.A. E POLITICHE DI SOSTENIBILITÀ C.D.A. E POLITICHE DI SOSTENIBILITÀ Come sostenibilità e CSR entrano nell agenda dei Consigli di Amministrazione delle imprese quotate italiane Il CSR Manager Network ringrazia Obiettivi. Quale il livello

Dettagli

Applicazione del D.Lgs. 231/2001 al terzo settore

Applicazione del D.Lgs. 231/2001 al terzo settore Scuola di Specializzazione in Enti non Commerciali Modulo Applicazione del D.Lgs. 231/2001 al terzo settore 3 incontri dal 9/11/2015 al 30/11/2015 09.00-13.00 coordinatore: Marino Pron 12 c.f.p. (di cui

Dettagli

REGOLAMENTO DEL COMITATO PER IL CONTROLLO INTERNO

REGOLAMENTO DEL COMITATO PER IL CONTROLLO INTERNO REGOLAMENTO DEL COMITATO PER IL CONTROLLO INTERNO Articolo 1 Premessa Il presente Regolamento disciplina la costituzione, il funzionamento ed i compiti del comitato per il Controllo Interno (il Comitato

Dettagli

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A.

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com RELAZIONE SULLA POLITICA GENERALE DELLA REMUNERAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI, DEGLI AMMINISTRATORI ESECUTIVI, DEGLI ALTRI AMMINISTRATORI INVESTITI DI PARTICOLARI

Dettagli

Indesit Company S.p.A.

Indesit Company S.p.A. Indesit Company S.p.A. Sede Legale in Viale Aristide Merloni n. 47, 60044 Fabriano (AN) Capitale Sociale 102.759.269,40 interamente versato Iscrizione al Registro delle Imprese del Tribunale di Ancona

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA REMUNERAZIONE

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA REMUNERAZIONE RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA REMUNERAZIONE predisposta ai sensi degli artt. 123-ter del DTUF e 84-quater del Regolamento Emittenti nonché dell art. 7 del Codice di Autodisciplina degli

Dettagli

CENTRALE DEL LATTE TORINO

CENTRALE DEL LATTE TORINO CURRICULUM-VITAE Il sottoscritto D ORAZIO Stefano, nato a Torino (To) il 5 Settembre 1963, propone la propria candidatura in qualità di Consigliere di Amministrazione / Componente del Consiglio di Indirizzo

Dettagli

Legge sulla Tutela del Risparmio e Corporate Governance

Legge sulla Tutela del Risparmio e Corporate Governance Legge sulla Tutela del Risparmio e Corporate Governance 8 Legge sulla Tutela del Risparmio e Corporate Governance OBIETTIVI DELLA SESSIONE Legge 262/05: esigenze introdotte, responsabilità e punti d attenzione

Dettagli

LUIGI ARDIZZONE CURRICULUM VITAE. ASSOCIATO, diritto commerciale, Università degli Studi di Brescia, Dipartimento di Economia e Management (dal 2015).

LUIGI ARDIZZONE CURRICULUM VITAE. ASSOCIATO, diritto commerciale, Università degli Studi di Brescia, Dipartimento di Economia e Management (dal 2015). LUIGI ARDIZZONE CURRICULUM VITAE ITER ACCADEMICO ASSOCIATO, diritto commerciale, Università degli Studi di Brescia, Dipartimento di Economia e Management (dal 2015). RICERCATORE, diritto commerciale, Università

Dettagli

CURRICULUM VITAE. E iscritto all albo degli Avvocati patrocinanti in Cassazione.

CURRICULUM VITAE. E iscritto all albo degli Avvocati patrocinanti in Cassazione. ORDINARIO DI DIRITTO COMMERCIALE NELLA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA DELLA UNIVERSITÀ DI FIRENZE CURRICULUM VITAE Nato il 18 giugno 1966, ha conseguito la laurea in giurisprudenza presso la Facoltà di Giurisprudenza

Dettagli

Dipartimento delle Scienze Giuridiche (DSG) PRIMO MODULO

Dipartimento delle Scienze Giuridiche (DSG) PRIMO MODULO Dipartimento delle Scienze Giuridiche (DSG) Master IL NUOVO DIRITTO SOCIETARIO Aspetti giuridici ed economici, con particolare riferimento alla governance societaria Allegato 1 Programma didattico-scientifico

Dettagli

Marketing e Direzione d Impresa Corporate governance, coalizioni. Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299.

Marketing e Direzione d Impresa Corporate governance, coalizioni. Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299. Marketing e Direzione d Impresa Corporate governance, coalizioni Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299.3641 Stanza 1S-28 L interlocking delle società quotate Max 68!! 2 L interlocking delle società

Dettagli

Consolidato fiscale nazionale: il regime applicabile dopo le recenti modifiche normative, le interazioni con il bilancio.

Consolidato fiscale nazionale: il regime applicabile dopo le recenti modifiche normative, le interazioni con il bilancio. Scuola di Specializzazione in Diritto Tributario Nazionale Modulo Consolidato fiscale nazionale: il regime applicabile dopo le recenti modifiche normative, le interazioni con il bilancio. 5 c.f.p. agli

Dettagli

Partner, socio fondatore dello studio Bernardi & Associati, associazione professionale di Dottori Commercialisti, Milano Via Gustavo Fara, 35-

Partner, socio fondatore dello studio Bernardi & Associati, associazione professionale di Dottori Commercialisti, Milano Via Gustavo Fara, 35- Curriculum Vitae Informazioni personali Daniele Bernardi Indirizzo Via Gustavo Fara, 35 Milano (20124) Telefono 02 66 70 39 10 Fax 02 66 71 90 53 E-mail daniele.bernardi@bernardi-associati.it ; daniele.bernardi@odcecmilano.it

Dettagli

Corporate Governance PRINCIPI, FONTI E MACROSTRUTTURA SOCIETARIA. Principi. Fonti (aggiornate al 31 dicembre 2005)

Corporate Governance PRINCIPI, FONTI E MACROSTRUTTURA SOCIETARIA. Principi. Fonti (aggiornate al 31 dicembre 2005) Corporate Governance PRINCIPI, FONTI E MACROSTRUTTURA SOCIETARIA Principi Il Sistema di Corporate Governance Brembo ha assicurato, anche nel corso dell esercizio 2005, l integrale adesione alle disposizioni

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA BIENNALE PERCORSO AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO CORSO CORPORATE GOVERNANCE E CONTROLLO INTERNO ANNO ACCADEMICO 2008/2009 PERIODO: II TRIMESTRE

Dettagli

sette componenti almeno tre composizione qualitativa BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A.

sette componenti almeno tre composizione qualitativa BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. PUNTO 2. ALL ORDINE DEL GIORNO (parte ordinaria): Elezione dei Consiglieri di Amministrazione, previa determinazione del loro numero, tra cui il Presidente e il Vice Presidente, che resteranno in carica

Dettagli

ETICA, RESPONSABILITÀ E GOVERNO D IMPRESA. I princípi e i valori etici d impresa

ETICA, RESPONSABILITÀ E GOVERNO D IMPRESA. I princípi e i valori etici d impresa ETICA, RESPONSABILITÀ E GOVERNO D IMPRESA Sentiamo la responsabilità di essere un player globale in un settore caratterizzato da elementi strategici di grande delicatezza. L attenzione alle regole e la

Dettagli

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI IN MATERIA DI CORPORATE GOVERNANCE

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI IN MATERIA DI CORPORATE GOVERNANCE RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI IN MATERIA DI CORPORATE GOVERNANCE La presente relazione, redatta ai sensi delle disposizioni regolamentari di cui al Titolo IA.2, Sezione IA.2.12 delle Istruzioni al Regolamento

Dettagli