Catalogo Beni&Servizi per i Partecipanti Incontro con Associazioni di Categoria

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Catalogo Beni&Servizi per i Partecipanti Incontro con Associazioni di Categoria"

Transcript

1 Catalogo Beni&Servizi per i Partecipanti Incontro con Associazioni di Categoria 9 Luglio 2013

2 2

3 I Cluster I Cluster rappresentano spazi espositivi innovativi che sapranno raccogliere e organizzare numerosi Paesi ospitati da expo 2015 S.p.A. all interno di uno stesso progetto architettonico sviluppato intorno a un tema centrale condiviso da tutti e rappresentativo di ciascuno. 3

4 Le Aree Tematiche Le Aree Tematiche sono cinque spazi curati dall'organizzatore, in cui viene sviluppato da Expo 2015 S.p.A. il Tema dell'evento mediante percorsi espositivi, installazioni artistiche, elementi attrattivi. 4

5 Un grande investimento per il futuro Investimenti pubblici per l Evento: 1,3 miliardi di Euro Contributo del Settore Privato: circa 0,3 miliardi di Euro Investimenti dai Paesi Partecipanti (principalmente gli Official Participants negli spazi Self Built) : circa 1 miliardo di Euro

6 Overview dell iniziativa Un market place virtuale, costruito tramite piattaforma telematica open che punta a mettere in contatto i Partecipanti con imprese per la potenziale fornitura di beni e servizi Cosa Cosa è il il Catalogo Beni&Servizi per per i i Partecipanti? Il Catalogo Beni & Servizi è aperto a tutte le imprese italiane, siano esse singole o raggruppate in Reti di impresa per proporsi ai Partecipanti Il Catalogo permette alle imprese di presentarsi ai Partecipanti attraverso sistemi di ricerca (filtri/ ricerche per parola) che ne visualizzano le caratteristiche distintive Le imprese che vendono ai Partecipanti beneficeranno del titolo di «Official Supplier for Expo 2015 Participants» con il pagamento di una fee, differenziata per categoria venduta La piattaforma fornirà anche statistiche di business intelligence per guidare i Partecipanti nella selezione e le imprese nella promozione dell offerta 6

7 Funzionamento della piattaforma telematica Le imprese accedono al Catalogo Beni&Servizi dal sito web di Expo 2015 e dai link che verranno appositamente creati sui siti delle Associazioni di Categoria, Camere di Commercio, ecc. Catalogo Beni&Servizi Imprese Sito web Expo Guida Partner Catalogo Materiali (SIEXPO) Partecipanti Scambio informazioni/documenti via certificata Il Catalogo Beni&Servizi non è una piattaforma di eprocurement (esourcing/ecatalog), si limita ad organizzare le informazioni delle imprese per facilitarne la ricerca da parte dei Partecipanti. E accessibile tramite PDMS (Participant Data Management System), il CRM utilizzato da Expo 2015 per gestire le relazioni e lo scambio informativo con i Partecipanti 7

8 Attori coinvolti e loro ruolo all interno del Catalogo Beni & Servizi 11 Partecipanti Expo Imprese Italiane 33 Aggregazioni d imprese I partecipanti (Official Participants, Non Official Participants, Self Built Corporate,...) richiedono un supporto per la loro partecipazione ad Expo 2015 Le imprese italiane intendono sfruttare le opportunità legate ai Partecipanti ad Expo Milano 2015 (1,2 milioni di stimati) Si incentiverà l aggregazione tra + imprese per fornire un servizio completo ai Partecipanti ed intendono sfruttare le opportunità di business legate ad Expo Expo svolge il ruolo di promotore e coordinatore del progetto Expo non certifica le imprese ma è abilitatore, fornendo gli elementi per giudicare e selezionare 44 CCIAA di Milano 55 Associazioni di Categoria 66 Banche dati CCIAA di Milano, tramite Digicamere S.c.a.r.l. svilupperà lo strumento telematico ed i servizi connessi Le Associazioni di Categoria supporteranno la definizione dello strumento e promozione vs. i loro associati Le banche dati supporteranno il popolamento del Catalogo e forniranno supporto per la verifica delle autocertificazioni (Registro imprese, ) 8

9 Principali benefici per le Imprese Benefici generali per le Imprese Il Catalogo Beni & Servizi rappresenta una vetrina importante per le imprese, in particolare per quelle con capacità commerciali autonome inferiori Le imprese transano con i Partecipanti avranno diritto al titolo di «Official Supplier for Expo 2015 Participants» La piattaforma permette scambio di comunicazioni/offerte tramite posta elettronica e con uso di firma digitale, facilitando dunque le interazioni a distanza ed il networking tra di loro Benefici specifici per le reti d imprese Le reti d imprese o forme simili di aggregazione avranno modalità di selezione preferenziali tramite campi dedicati per filtrare le imprese In seguito ai filtri, verranno riservati maggiori strumenti per la presentazione (es. possibilità di affiancare il loro logo alla descrizione) Alle reti d impresa verrà garantita una sezione dedicata nelle statistiche messe a disposizione dei Partecipanti 9

10 Criteri di garanzia sulla solidità delle imprese I Partecipanti saranno garantiti nella scelta delle imprese sul Catalogo da: dati ottenuti direttamente dal Registro delle imprese: anagrafici dall impresa e del legale rappresentante assenza di stati fallimentari o protesti bilanci (ove presenti) presenza di collegi sindacali (ove presenti) accettazione da parte delle imprese stesse del Regolamento di utilizzo: : regole di utilizzo del sistema, relativi obblighi e responsabilità e privacy Certificato Antimafia, Regolarità Contributiva (DURC) e insussistenza cause di esclusione dagli appalti (ex art.38 D.Lgs. 163/2006): Protocollo di legalità, Codice etico, Protocolli speciali sui temi Legalità, Salute e Sicurezza sul lavoro; caratteristiche distintive auto dichiarate o prelevate da banche dati:: certificazioni (ISO, Green, ecc.) Presenza sistemi di «Gestione Integrata», procedura per rispetto D.Lgs. 231/01 Esperienze in altre Expo, altri Grandi Eventi o a livello internazionali 10

11 Fee commerciale legata alle opportunità di business sviluppate tramite il Catalogo Beni&Servizi A fronte di servizi/prodotti venduti ai Partecipanti attraverso il Catalogo alle imprese viene rilasciato il titolo di «Official Supplier for Expo 2015 Participants» che prevede il pagamento di una fee E prevista una fee commerciale fissa a carico delle imprese che concludono una fornitura di servizi/prodotti ai Partecipanti Modalità di determinazione della fee commerciale La fee è differenziata per categoria merceologica, in modo da mantenere livelli coerenti con gli importi medi delle commesse (possibile differenziazione in fasce in base al valore ed al numero delle vendite) Per le reti d impresa sono previste fee superiori giustificate dal fatto che sono composte da più imprese singole e dai loro maggiori vantaggi ottenibili dal Catalogo 11

12 Classificazione categorie merceologiche Fase di costruzione e preparazione (utilizzo una-tantum ) Fase di esercizio (utilizzo continuativo ) Servizi Servizi legati a progettazione, costruzione e allestimento padiglioni Consulenze di vario tipo (es. assistenza fiscale, doganale, Procurement, ) Assicurazioni Sicurezza... Servizi di comunicazione, PR, eventi Servizi informatici Viaggi e soggiorni Catering e hostess Traduzione/ interpretariato. Prodotti Materiali per la costruzione Materiali per l allestimento dei padiglioni Impianti, ed apparecchiature Elementi per connettività Materiale informatico... Materiali per manutenzioni di vario tipo da effettuare nel padiglione Food & Beverage per aree di ristorazione Materiale comunicazione/ stampa/gadget... Selezione categorie prioritarie da rendere subito disponibili sulla piattaforma per la costruzione e preparazione del Padiglione Categorie ad uso continuativo introdotte successivamente e utilizzate principalmente durante l Evento 12

13 Esempi categorie di dettaglio PRELIMINARE.... B FITTING (Allestimento) Categoria di 1 livello A CONSTRUCTION Categoria di 2 livello Categorie di 3 livello Edifici Edifici civili e industriali Strutture prefabbricate in cemento armato Componenti strutturali in acciaio Componenti per facciate continue Opere strutturali speciali Pavimentazioni e sovrastrutture speciali Strutture in legno Coperture speciali Interventi a basso impatto ambientale Costruzione di capannoni e tendostrutture leggere in PVC Finiture di opere generati in materiali lignei, plastici, metalli e vetrosi Finiture di opere generati di natura edile Finiture di opere generali di natura tecnica Impianti Impianti idrico-sanitario, cucine, lavanderie Impianti termici e di condizionamento (*) Impianti elettrici (*) Impianti tecnologici (*) Nota (*): Categorie oggetto di esclusività da parte dei Partner Expo

14 Categorie escluse dal Catalogo (per via di accordi di partnership) AZIENDA SETTORE CATEGORIE AZIENDA SETTORE CATEGORIE Energia elettrica e gas Sistemi e soluzioni energetiche Prodotti tecnologici Apparati di netw orking, rete e soluzioni IP Servizi tecnologici, outsourcing e consulenza Servizi di system integration Telecomunicazioni Infrastruttura di comunicazione Servizi di connettività e traffico Sistemi di sicurezza Componenti e servizi per gestione sicurezza Reti di comunicazioni sicure Sistemi di automazione Sistemi di automazione e controllo accessi Finanziario Prodotti e servizi bancari e finanziari Automotive Mezzi e veicoli per la mobilità interna al sito Grande distribuzione Distribuzione alimentare organizzata Telecomunicazioni satellitari Servizi di connettività e canali satellitari 14

15 Piano di implementazione Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre A Definizione modello Finalizzazione modello di business B Definizione categorie merceologiche Definizione proposta interna categorie C Definizione aspetti legali e operativi Definizione aspetti legali e stesura regolamenti e modulistica Definizione procedure e altri aspetti operativi D Sviluppo piattaforma Implementazione funzionalità Test con panel attori E Promozione Catalogo Graduale coinv olgimento degli attori Go-Live prima release Avvio campagna di promozione IPM

16 Aree di collaborazione con Associazioni di categoria RUOLO ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA AA Definizione modello Feedback sul modello ipotizzato per la gestione della piattaforma ed eventuali spunti di miglioramento BB Definizione categorie merceologiche Supporto nella identificazione dell albero di categorie e sotto-categorie da prevedere all interno della piattaforma Condivisione lista finale categoria CC Definizione aspetti legali e operativi Supporto nell identificazione delle regole da inserire nel regolamento di partecipazione Verifica coerenza fee commerciali proposte DD Sviluppo piattaforma - EE Promozione Catalogo Supporto nella promozione dell iniziativa con gli associati 16

17 Prossimi passi operativi Definizione delle categorie prioritarie da inserire a catalogo Definizione delle informazioni specifiche (schede) per le imprese e i loro servizi/prodotti Definire i pricing di riferimento differenziati per categoria merceologica 17

Agenda. 1. Il Catalogo per i Partecipanti. 2. Opportunità per le imprese e i professionisti. 3. Attori coinvolti

Agenda. 1. Il Catalogo per i Partecipanti. 2. Opportunità per le imprese e i professionisti. 3. Attori coinvolti www.expo2015.org Agenda 1. Il Catalogo per i Partecipanti 2. Opportunità per le imprese e i professionisti 3. Attori coinvolti 4. Funzionamento del Catalogo per i Partecipanti 2 Il Catalogo per i Partecipanti

Dettagli

Invest in Lombardy Investimenti esteri, da dove ripartire?

Invest in Lombardy Investimenti esteri, da dove ripartire? EXPO MILANO 2015 Invest in Lombardy Investimenti esteri, da dove ripartire? Palazzo Turati Sala Conferenze Milano, 22 luglio 2013 www.expo2015.org Le sfide ambiziose di Expo Milano 2015 Un Tema globale:

Dettagli

CATEGORIE DI SPECIALIZZAZIONE

CATEGORIE DI SPECIALIZZAZIONE CATEGORIE DI SPECIALIZZAZIONE Sezione 1: Forniture di beni Sezione 2: Forniture di servizi Sezione 3: Lavori SEZIONE I- FORNITURA DI BENI Categoria A: Strumentazione scientifica A 1 Apparecchiature HPLC

Dettagli

EXPO incontra le imprese Mercoledì 25 Gennaio 2012 Confindustria, Sala Pininfarina Roma

EXPO incontra le imprese Mercoledì 25 Gennaio 2012 Confindustria, Sala Pininfarina Roma EXPO incontra le imprese Mercoledì 25 Gennaio 2012 Confindustria, Sala Pininfarina Roma Intervento di Shelly Sandall Direttore Marketing & Corporate Partners Expo 2015 S.p.A. Expo Milano 2015 un Evento

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL ATTESTAZIONE SOA

GUIDA RAPIDA ALL ATTESTAZIONE SOA GUIDA RAPIDA ALL ATTESTAZIONE SOA OG 1 OG 2 OG 3 OG 4 OG 5 OG 6 OG 7 OG 8 OG 9 OG10 OG11 OG 12 OG 13 OS 1 OS 2 OS 3 OS 4 OS 5 OS 6 OS 7 OS 8 OS 9 OS 10 OS 11 OS 12 OS 13 OS 14 OS 15 OS 16 OS 17 OS 18 OS

Dettagli

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Documento ANALISI STATISTICA DICHIARAZIONI DI AVVALIMENTO PERVENUTE NELL ANNO 2011 Osservatorio dei Contratti Pubblici Analisi

Dettagli

La Camera di Commercio Di Milano per. Expo 2015. Verona, 5 maggio 2014

La Camera di Commercio Di Milano per. Expo 2015. Verona, 5 maggio 2014 La Camera di Commercio Di Mano per Expo 2015 Verona, 5 maggio 2014 DI COSA PARLEREMO LE INIZIATIVE A SUPPORTO DI EXPO 2015 DELLA CCIAA DI MILANO - Tavoli tematici - Turismo e attrattività del territorio

Dettagli

Il nuovo regolamento sugli appalti pubblici D.P.R. 34/2000 del 21.01.2000

Il nuovo regolamento sugli appalti pubblici D.P.R. 34/2000 del 21.01.2000 Il nuovo regolamento sugli appalti pubblici D.P.R. 34/2000 del 21.01.2000 Premessa (1/3) Con il Decreto Bargone - D.P.R. 34/2000 del 21.01.00, si dà una svolta definitiva al nuovo regolamento sugli appalti

Dettagli

Quarrata 10 maggio 2014

Quarrata 10 maggio 2014 Quarrata 10 maggio 2014 Il Sito espositivo per 6 mesi ospiterà in 1 milione di mq i Padiglioni Paese, spazi tematici, clusters e spazi all aperto per eventi e attività culturali 2 2 Lavori -Giugno 2014:

Dettagli

Indice. Contesto di riferimento eprocurement Meeting Market Imprese Esempi di negoziazioni eseguite

Indice. Contesto di riferimento eprocurement Meeting Market Imprese Esempi di negoziazioni eseguite Indice Contesto di riferimento eprocurement Meeting Market Imprese Esempi di negoziazioni eseguite Contesto di riferimento La diffusione su larga scala di Internet nell ultimo decennio ha aperto ad imprese

Dettagli

L edilizia prezzo per pezzo INNOVATIVO AFFIDABILE. Il nuovo sistema di rilevazione prezzi dei materiali delle costruzioni. Edizione di Catania

L edilizia prezzo per pezzo INNOVATIVO AFFIDABILE. Il nuovo sistema di rilevazione prezzi dei materiali delle costruzioni. Edizione di Catania SEMPLICE TRASPARENTE INNOVATIVO COMPLETO AFFIDABILE PRODUTTIVO L edilizia prezzo per pezzo Scegli PRICE e accresci ogni giorno il tuo business. Edizione di Catania Powered by Con il patrocinio di Camera

Dettagli

Linee Guida - Impresa Italiana

Linee Guida - Impresa Italiana Linee Guida - Impresa Italiana Expo Business Matching: il Servizio per le imprese Expo Business Matching è il nuovo servizio ideato per favorire le occasioni di networking delle imprese italiane durante

Dettagli

Centrale Regionale Acquisti La piattaforma di Regione Lombardia per l e-procurement: Sintel

Centrale Regionale Acquisti La piattaforma di Regione Lombardia per l e-procurement: Sintel Centrale Regionale Acquisti La piattaforma di Regione Lombardia per l e-procurement: Sintel Busto Arsizio, 20 settembre 2011 a cura di Massimiliano Inzerillo Responsabile Area Servizi Innovativi per gli

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI SIRACUSA

PROVINCIA REGIONALE DI SIRACUSA PROVINCIA REGIONALE DI SIRACUSA AGGIORNAMENTO ELENCO DELLE IMPRESE DI FIDUCIA Per l affidamento di lavori mediante Cottimo Appalto. In ottemperanza al disposto dell art. 24 bis della legge 109/94, come

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO IMPRESE DELLA S.A.T.A.P. S.p.A. E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000.

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO IMPRESE DELLA S.A.T.A.P. S.p.A. E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000. DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO IMPRESE DELLA S.A.T.A.P. S.p.A. E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000 Modulo A Spett.le S.A.T.A.P. S.p.A. Via Bonzanigo n. 22 10144 TORINO TO PEC

Dettagli

Centrale Regionale Acquisti La piattaforma di Regione Lombardia per l e-procurement: Sintel

Centrale Regionale Acquisti La piattaforma di Regione Lombardia per l e-procurement: Sintel Centrale Regionale Acquisti La piattaforma di Regione Lombardia per l e-procurement: Sintel Varese, 19 luglio 2011 a cura di Massimiliano Inzerillo Responsabile Area Servizi Innovativi per gli Acquisti

Dettagli

Bergamo, 1 luglio 2014 CIRCOLARE N. 131. Alle Stazioni Appaltanti della Provincia di Bergamo ALLE IMPRESE ASSOCIATE

Bergamo, 1 luglio 2014 CIRCOLARE N. 131. Alle Stazioni Appaltanti della Provincia di Bergamo ALLE IMPRESE ASSOCIATE CIRCOLARE N. 131 Bergamo, 1 luglio 2014 Alle Stazioni Appaltanti della Provincia di Bergamo ALLE IMPRESE ASSOCIATE LORO SEDI Oggetto: Legge 80/2014, art. 12: nuovi riferimenti normativi riguardanti le

Dettagli

Spazio espositivo a rotazione n.1 Cardo Nord Ovest. ago. 14

Spazio espositivo a rotazione n.1 Cardo Nord Ovest. ago. 14 Spazio espositivo a rotazione n.1 Cardo Nord Ovest ago. 14 Il Sito Espositivo 935.595 mq di area totale 147 Paesi Partecipanti AREE TEMATICHE PARTECIPANTI UFFICIALI AREE DI SERVIZIO PARTECIPANTI NON UFFICIALI

Dettagli

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA Dell ONTARIO. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA Dell ONTARIO. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA Dell ONTARIO sintesi dei principali servizi e 1 INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio Italiana di (CCIE.) favorisce lo stabilirsi

Dettagli

Guida pratica DPR 207/2010

Guida pratica DPR 207/2010 Informazioni di carattere generale SOAlaghi S.p.A. è una Società di diritto privato concessionaria di un servizio pubblico, autorizzata con provvedimento dell Autorità per la Vigilanza sui Lavori Pubblici

Dettagli

La Camera di commercio di Milano per Expo 2015

La Camera di commercio di Milano per Expo 2015 Imprenditoria femminile guardando all Expo 2015 Roma, 6 Novembre 2014 Unioncamere, Piazza Sallustio 21 - Sala Danilo Longhi La Camera di commercio di Milano per Expo 2015 Le opportunità per le imprese

Dettagli

L utilizzo degli strumenti di e-procurement in sanità nell esperienza dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti della Lombardia

L utilizzo degli strumenti di e-procurement in sanità nell esperienza dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti della Lombardia L utilizzo degli strumenti di e-procurement in sanità nell esperienza dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti della Lombardia A cura di: Andrea Martino, Direttore Generale ARCA Massimiliano Inzerillo,

Dettagli

COMUNE DI PONTEDASSIO. Area Tecnica Settore 4 Lavori Pubblici e Programmazione REGOLAMENTO

COMUNE DI PONTEDASSIO. Area Tecnica Settore 4 Lavori Pubblici e Programmazione REGOLAMENTO COMUNE DI PONTEDASSIO Area Tecnica Settore 4 Lavori Pubblici e Programmazione REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE E LA TENUTA DELL ELENCO DELLE IMPRESE E DELLE DITTE DA UTILIZZARE PER L AFFIDAMENTO MEDIANTE

Dettagli

PROGETTO ALI Alleanze Locali per l Innovazione ALBO FORNITORI Manuale di iscrizione e aggiornamento fornitori MANUALE ISCRIZIONE E AGGIORNAMENTO

PROGETTO ALI Alleanze Locali per l Innovazione ALBO FORNITORI Manuale di iscrizione e aggiornamento fornitori MANUALE ISCRIZIONE E AGGIORNAMENTO MANUALE ISCRIZIONE E AGGIORNAMENTO FORNITORI FORNITORI Ver. 1.1 Pagina 1 di 13 Indice 1. INTRODUZIONE... 3 2. LA PROCEDURA DI ISCRIZIONE... 4 2.A) COMPILAZIONE DATI... 4 2.B) MODIFICA PIN... 6 2.C) CONFERMA...

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO

1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO CARTELLA STAMPA di 0. INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE EXPLORA pag. 3 3. LA SUA IDENTITÀ pag. 3 4. MISSION pag. 4 5. APPROCCIO pag. 4 6. ELEMENTI DISTINTIVI

Dettagli

RIGHT HUB LA START-UP INNOVATIVA A SUPPORTO DELL ECONOMIA SOCIALE NATA PER FACILITARE L INTERFUSIONE TRA PROFIT E NON PROFIT.

RIGHT HUB LA START-UP INNOVATIVA A SUPPORTO DELL ECONOMIA SOCIALE NATA PER FACILITARE L INTERFUSIONE TRA PROFIT E NON PROFIT. RIGHT HUB LA START-UP INNOVATIVA A SUPPORTO DELL ECONOMIA SOCIALE NATA PER FACILITARE L INTERFUSIONE TRA PROFIT E NON PROFIT. UN MONDO PIÙ GIUSTO È UN IMPRESA POSSIBILE. LE IMPRESE FOR PROFIT E L ECONOMIA

Dettagli

Programma ELISA - Proposta progettuale

Programma ELISA - Proposta progettuale MACRO DESCRIZIONE DEL PROGETTO In Italia l utilizzo integrato di tecnologie informatiche e telematiche nel mondo dei trasporti ha consentito, nel corso degli ultimi anni, di sviluppare sistemi per il monitoraggio

Dettagli

La visione di SIRMI: qualche commento ai risultati della ricerca; l ASP che non c è? Maurizio Cuzari Amm. Delegato maurizio.cuzari@sirmi.

La visione di SIRMI: qualche commento ai risultati della ricerca; l ASP che non c è? Maurizio Cuzari Amm. Delegato maurizio.cuzari@sirmi. La visione di SIRMI: qualche commento ai risultati della ricerca; l ASP che non c è? Maurizio Cuzari Amm. Delegato maurizio.cuzari@sirmi.it 1 La gestione delle Soluzioni IT/IP - cose da fare Acquisizione

Dettagli

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA in Cina. sintesi dei principali servizi e modalitàdi erogazione

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA in Cina. sintesi dei principali servizi e modalitàdi erogazione CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA in Cina sintesi dei principali servizi e DESCRIZIONE SERVIZI 1. SERVIZI INFORMATIVI Analisi mercato Paese/settore ricerche di mercato Paese/settore, indagini

Dettagli

Regione Campania. Azienda Sanitaria Locale Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Regione Campania. Azienda Sanitaria Locale Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Regolamento per la formazione e la gestione dell Albo Fornitori telematico(art. 125 D.Lgs. 12/04/2006, n. 163) e per gli appalti sotto soglia con affidamenti mediante procedure on-line di: 1.- LAVORI PUBBLICI

Dettagli

CONTATTI. Tekla Corporation Headquarters Metsänpojankuja 1 02131 Espoo - Finland

CONTATTI. Tekla Corporation Headquarters Metsänpojankuja 1 02131 Espoo - Finland Tekla Corporation Tekla è una società informatica all avanguardia sulla scena internazionale che sviluppa soluzioni software basate sulla modellazione per i clienti che desiderano migliorare il loro core

Dettagli

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN MESSICO. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN MESSICO. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN MESSICO sintesi dei principali servizi e 1 INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio Italiana in Messico (CCIM) favorisce lo

Dettagli

Comune di Castellina in Chianti

Comune di Castellina in Chianti AVVISO PUBBLICO ALBO FORNITORI PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE CON PROCEDURA DI ACQUISTO IN ECONOMIA AGGIORNAMENTO ANNO 2015 Si rende noto che a seguito dell approvazione degli elenchi

Dettagli

LA SPESA PUBBLICA E IL RUOLO DELLA CONSIP

LA SPESA PUBBLICA E IL RUOLO DELLA CONSIP LA SPESA PUBBLICA E IL RUOLO DELLA CONSIP Milano, 16 dicembre 2005 Rosario Calandruccio www.acquistinretepa.it La Consip e il Programma Consip è una S.p.A. totalmente partecipata e controllata dal Ministero

Dettagli

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013 CARTELLA STAMPA di CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE Turismo integrato, motore di Expo 2015 Milano, 10 Dicembre 2013 INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE

Dettagli

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN SYDNEY. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN SYDNEY. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN SYDNEY sintesi dei principali servizi e 1 INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio Italiana di Sydney (CCIE Sydney) favorisce

Dettagli

Elenco Fornitori Telematico di Regione Lombardia

Elenco Fornitori Telematico di Regione Lombardia Elenco Fornitori Telematico di Regione Lombardia Focus sulle modalità di accesso alle gare telematiche A cura di Massimiliano Inzerillo Responsabile Area Servizi Innovativi per gli Acquisti nella PA Centrale

Dettagli

Guida pratica DPR 207/10

Guida pratica DPR 207/10 Informazioni di carattere generale SOAlaghi S.p.A. è una Società di diritto privato concessionaria di un servizio pubblico, autorizzata con provvedimento dell Autorità per la Vigilanza sui Lavori Pubblici

Dettagli

METODO_ SOLUZIONI_ DIALOGO_ MANAGEMENT_ COMPETENZE_ ASSISTENZA_ SERVIZI_ MISSION_ TECNOLOGIE_

METODO_ SOLUZIONI_ DIALOGO_ MANAGEMENT_ COMPETENZE_ ASSISTENZA_ SERVIZI_ MISSION_ TECNOLOGIE_ DIALOGO_ METODO_ SOLUZIONI_ COMPETENZE_ MISSION_ TECNOLOGIE_ ASSISTENZA_ MANAGEMENT_ SERVIZI_ GEWIN La combinazione di professionalità e know how tecnologico per la gestione aziendale_ L efficienza per

Dettagli

IL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DELLE IMPRESE PER LA PARTECIPAZIONE AGLI APPALTI PUBBLICI: L ATTESTAZIONE SOA

IL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DELLE IMPRESE PER LA PARTECIPAZIONE AGLI APPALTI PUBBLICI: L ATTESTAZIONE SOA Il modo più naturale per Attestarsi IL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DELLE IMPRESE PER LA PARTECIPAZIONE AGLI APPALTI PUBBLICI: L ATTESTAZIONE SOA Palagianello 15/04/2011 - Fragagnano 16/04/2011 SOA QUADRIFOGLIO

Dettagli

Soroptimist International d Italia

Soroptimist International d Italia Soroptimist International d Italia Milano, 29 ottobre 2013 www.expo2015.org L EXPO NELLA VISIONE MODERNA Un Evento che si celebra dal 1851 Londra, 1851 Parigi, 1889 Hannover 2000 Umanità, Natura, Tecnologia

Dettagli

SUPPORTO OPERATIVO, CONSULENZA, SOLUZIONI EFFICACI PER GLI ACQUISTI E PER LA RIDUZIONE DEI COSTI

SUPPORTO OPERATIVO, CONSULENZA, SOLUZIONI EFFICACI PER GLI ACQUISTI E PER LA RIDUZIONE DEI COSTI SUPPORTO OPERATIVO, CONSULENZA, SOLUZIONI EFFICACI PER GLI ACQUISTI E PER LA RIDUZIONE DEI COSTI 0 VPS in sintesi VPS - dal 2005 offre alle imprese un supporto specializzato, consulenza e soluzioni efficaci

Dettagli

Coalizione Nazionale per le Competenze Digitali

Coalizione Nazionale per le Competenze Digitali Coalizione Nazionale per le Competenze Digitali A cosa servono queste linee guida? Queste linee guida identificano gli elementi la cui presenza è ritenuta necessaria per i progetti della Coalizione Nazionale

Dettagli

EXPO. L Expo è un esposizione universale, quinquennale, di natura non commerciale (non è una Fiera)

EXPO. L Expo è un esposizione universale, quinquennale, di natura non commerciale (non è una Fiera) EXPO L Expo è un esposizione universale, quinquennale, di natura non commerciale (non è una Fiera) Esiste da oltre 160 anni - Londra 1851 Milano 1906 (oltre 100 anni) Ogni Expo è dedicata, da sempre, ad

Dettagli

[Type text] L evoluzione delle associazioni di categoria

[Type text] L evoluzione delle associazioni di categoria La suite a supporto dell Associazione di Categoria che si rinnova Afea srl Via Montefiorino / 8 05100 / Terni Tel +39.0744.20631 Fax +39.0744.206311 www.afea.eu info@afea.eu L evoluzione delle associazioni

Dettagli

INCONTRO CON I SOCI TEATRO COMUNALE BUSNELLI Dueville (VI) - 13 Maggio 2013

INCONTRO CON I SOCI TEATRO COMUNALE BUSNELLI Dueville (VI) - 13 Maggio 2013 INCONTRO CON I SOCI TEATRO COMUNALE BUSNELLI Dueville (VI) - 13 Maggio 2013 1 Il progetto Il progetto acquisti centralizzati è stato studiato da e-globalservice per offrire ai consorziati del Consorzio

Dettagli

Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche

Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche 1. La e-company: definizione e caratteristiche 2. Le tre direttrici di sviluppo del

Dettagli

Milano 2015 : EXPO. EXPO2015 sarà una occasione unica per far conoscere la propria azienda a livello mondiale

Milano 2015 : EXPO. EXPO2015 sarà una occasione unica per far conoscere la propria azienda a livello mondiale Ready for EXPO Milano 2015 : EXPO EXPO2015 sarà una occasione unica per far conoscere la propria azienda a livello mondiale Promoest,società che gestisce da oltre 20 anni l organizzazione di eventi corporate

Dettagli

ELENCO DELLE CATEGORIE MERCEOLOGICHE. BENI E SERVIZI sezioni II e III

ELENCO DELLE CATEGORIE MERCEOLOGICHE. BENI E SERVIZI sezioni II e III ELENCO DELLE CATEGORIE MERCEOLOGICHE BENI E SERVIZI sezioni II e III CATEGORIA SOTTOCATEGORIA Codice categoria A Arredi e complementi Arredi per Uffici A01 I Arredi ed accessori per alloggi A02 I (anche

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE. www.sicersrl.it

PRESENTAZIONE AZIENDALE. www.sicersrl.it PRESENTAZIONE AZIENDALE www.sicersrl.it INDICE Presentazione dell'azienda 2 Dati identificativi dell'azienda 3 Abilitazioni ed Iscrizioni ad Albi 3 Cariche sociali 4 Referenze bancarie 4 Principali clienti

Dettagli

2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO

2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO CARTELLA STAMPA di 1. INDICE 2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 3. PERCHÉ NASCE EXPLORA pag. 3 4. LA SUA IDENTITÀ pag. 3 5. MISSION pag. 4 6. APPROCCIO pag. 4 7. ELEMENTI DISTINTIVI

Dettagli

QUALIFICAZIONE DEI FORNITORI E DEGLI APPALTI Soluzioni, Consulenza e Servizio Gestito (Outsourcing)

QUALIFICAZIONE DEI FORNITORI E DEGLI APPALTI Soluzioni, Consulenza e Servizio Gestito (Outsourcing) QUALIFICAZIONE DEI FORNITORI E DEGLI APPALTI Soluzioni, Consulenza e Servizio Gestito (Outsourcing) 0 La qualificazione dei Fornitori e degli Appalti Qualifica dei Fornitori = Valutare attraverso la raccolta

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE. www.sicersrl.it

PRESENTAZIONE AZIENDALE. www.sicersrl.it PRESENTAZIONE AZIENDALE www.sicersrl.it INDICE Presentazione dell'azienda 3 Dati identificativi dell'azienda 4 Abilitazioni ed Iscrizioni ad Albi 4 Cariche sociali 5 Referenze bancarie 5 Principali clienti

Dettagli

QUALIFICAZIONE DEI FORNITORI E DEGLI APPALTI. Soluzioni, servizi di consulenza e business process outsourcing

QUALIFICAZIONE DEI FORNITORI E DEGLI APPALTI. Soluzioni, servizi di consulenza e business process outsourcing QUALIFICAZIONE DEI FORNITORI E DEGLI APPALTI Soluzioni, servizi di consulenza e business process outsourcing 0 La qualificazione dei Fornitori e degli Appalti Valutare attraverso la raccolta e l analisi

Dettagli

I N F I N I T Y P R O J E C T PAGHE PROJECT

I N F I N I T Y P R O J E C T PAGHE PROJECT I N F I N I T Y P R O J E C T PAGHE PROJECT PAGHE PROJECT Paghe Project è la soluzione della suite HR Zucchetti per l amministrazione del personale in aziende pubbliche e private di qualsiasi settore e

Dettagli

Smart Grid. La nuova rete elettrica e le abitudini del consumatore. M illumino di meno ENEA - Bologna 12 Febbraio 2010

Smart Grid. La nuova rete elettrica e le abitudini del consumatore. M illumino di meno ENEA - Bologna 12 Febbraio 2010 Smart Grid La nuova rete elettrica e le abitudini del consumatore Angelo Frascella ENEA, angelo.frascella@enea.it M illumino di meno ENEA - Bologna 12 Febbraio 2010 Sommario Perché le Smart Grid? Le Smart

Dettagli

SMART EXPO 2015: SMART PLANNING, SMART BUILDING, SMART CONNECTING. Fiera Milano 8 maggio 2014. L inventario delle emissioni di gas serra di Expo 2015

SMART EXPO 2015: SMART PLANNING, SMART BUILDING, SMART CONNECTING. Fiera Milano 8 maggio 2014. L inventario delle emissioni di gas serra di Expo 2015 SMART EXPO 2015: SMART PLANNING, SMART BUILDING, SMART CONNECTING Fiera Milano 8 maggio 2014 L inventario delle emissioni di gas serra di Expo 2015 Roberto Giacomelli, Climate Change and Sustainability

Dettagli

Abstract. Il mercato dell Energy & Utilities: l offerta Reply. Scenario

Abstract. Il mercato dell Energy & Utilities: l offerta Reply. Scenario Abstract Il mercato dell Energy & Utilities in Italia è stato completamente liberalizzato da alcuni anni. A valle di pluriennali processi di unbundling gestionale e societario, gli operatori sono ormai

Dettagli

1 CONGRESSO NAZIONALE DEL GREEN PROCUREMENT & MOBILITA SOSTENIBILE

1 CONGRESSO NAZIONALE DEL GREEN PROCUREMENT & MOBILITA SOSTENIBILE Procurement Channel è la porta per entrare direttamente nella comunità dei professionisti degli acquisti (procurement, sourcing, supply chain management) appartenenti sia ad aziende private che alla pubblica

Dettagli

PROPOSTE DELLE PARTI SOCIALI SU CRESCITA E OCCUPAZIONE RICERCA E INNOVAZIONE

PROPOSTE DELLE PARTI SOCIALI SU CRESCITA E OCCUPAZIONE RICERCA E INNOVAZIONE PROPOSTE DELLE PARTI SOCIALI SU CRESCITA E OCCUPAZIONE RICERCA E INNOVAZIONE Ricerca e Innovazione: leve prioritarie per la crescita La nuova politica di Europa 2020 richiama il ruolo delle imprese e la

Dettagli

Il Padiglione Italia rappresenta l Italia come Partecipante ufficiale ad Expo 2015

Il Padiglione Italia rappresenta l Italia come Partecipante ufficiale ad Expo 2015 Marina Geri Milano 9 gennaio 2013 Il Padiglione Italia rappresenta l Italia come Partecipante ufficiale ad Expo 2015 Il Padiglione Italia rappresenta la presenza della Nazione Italiana ad Expo 2015 come

Dettagli

Nato il a. in qualità di

Nato il a. in qualità di DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO DELLE DITTE DI FIDUCIA PER L ESECUZIONE DI LAVORI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TERAMO E CONNESSE DICHIARAZIONI Università degli Studi di Teramo Viale F. Crucioli, 122

Dettagli

relatore: Pietro Petraroia Mercoledì 30 ottobre 2013 Palazzo Leone da Perego Via Gilardelli, 10 Legnano (MI)

relatore: Pietro Petraroia Mercoledì 30 ottobre 2013 Palazzo Leone da Perego Via Gilardelli, 10 Legnano (MI) relatore: Pietro Petraroia Mercoledì 30 ottobre 2013 Palazzo Leone da Perego Via Gilardelli, 10 Legnano (MI) Lavori in corso www.expocantiere.expo2015.org www.expo2015.org Come si fa un EXPO? FREQUENZA

Dettagli

Il circuito di appuntamenti dedicato alle PMI e P.A.L.

Il circuito di appuntamenti dedicato alle PMI e P.A.L. Il circuito di appuntamenti dedicato alle PMI e P.A.L. Il Concept pag.1 Il Format pag.2 La Value Proposition per i vendor pag.12 Le location e il timing pag.13 Il Pricing pag.14 I Risultati di SMAU Business

Dettagli

Piazzetta Cardo Nord Est. mag. 14

Piazzetta Cardo Nord Est. mag. 14 Piazzetta Cardo Nord Est mag. 14 Il Sito Espositivo 935.595 mq di area totale 147 Paesi Partecipanti AREE TEMATICHE PARTECIPANTI UFFICIALI AREE DI SERVIZIO PARTECIPANTI NON UFFICIALI AREE EVENTI CLUSTER

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PAGHE PROJECT

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PAGHE PROJECT I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PAGHE PROJECT PAGHE PROJECT Paghe Project è la soluzione della suite HR Zucchetti per l amministrazione del personale in aziende pubbliche e private di qualsiasi settore

Dettagli

CATALOGO SERVIZI. CAMERA di COMMERCIO ITALIANA in HONG KONG e MACAO. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione

CATALOGO SERVIZI. CAMERA di COMMERCIO ITALIANA in HONG KONG e MACAO. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA in HONG KONG e MACAO sintesi dei principali servizi e 1 INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio Italiana in Hong Kong e Macao

Dettagli

EXPO BANDO. entaree. per. 1 di 8

EXPO BANDO. entaree. per. 1 di 8 EXPO MILANO 201 5 BANDO Buone Pratiche di Sviluppo Sostenibile per la Sicurezza Alime entaree 1 di 8 1. PREMESSA Lo Sviluppo Sostenibile è un processo di cambiamento tale per cui lo sfruttamento delle

Dettagli

IL MERCATO DELLE AGGIUDICAZIONI DI OPERE PUBBLICHE IN CAMPANIA

IL MERCATO DELLE AGGIUDICAZIONI DI OPERE PUBBLICHE IN CAMPANIA I.Co.Na. Industria Costruzioni N Gennaio Focus Aggiudicazioni di opere pubbliche IL MERCATO DELLE AGGIUDICAZIONI DI OPERE PUBBLICHE IN CAMPANIA Le anomalie della Un mercato anomalo, con forti differenziazioni

Dettagli

CHI SIAMO TALENT Tree,

CHI SIAMO TALENT Tree, CHI SIAMO TALENT Tree, società specializzata nella ricerca e selezione del personale, si propone quale operatore qualificato in grado di supportare i propri interlocutori, aziende e candidati, in un processo

Dettagli

a.a 2010/2011 X MODULO E- Procurement

a.a 2010/2011 X MODULO E- Procurement a.a 2010/2011 X MODULO E- Procurement Perché formazione sul Procurement? I sistemi di Procurement stanno subendo profonde modificazioni sia nelle grandi imprese che nella Pubblica Amministrazione. Il mercato

Dettagli

DI INGEGNERE ANNO 2002

DI INGEGNERE ANNO 2002 CONSIGLIO NAZIONALE INGEGNERI GIUNTA DEL COLLEGIO DEI PRESIDI DELLE FACOLTÀ DI INGEGNERIA ESAMI DI STATO DI ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI INGEGNERE ANNO 2002 ULTERIORI LINEE DI INDIRIZZO

Dettagli

E un ambiente integrato che fornisce le principali funzionalità per collaborare e condividere informazioni

E un ambiente integrato che fornisce le principali funzionalità per collaborare e condividere informazioni Varese li 30.11.2012 Relatore: Galanti Lamberto MyDesk E la base tecnologica applicativa dei prodotti della suite PROXIMA E un ambiente integrato che fornisce le principali funzionalità per collaborare

Dettagli

Le convenzioni verdi disponibili in Emilia Romagna. Bologna, 30 Aprile 2015. Ortensina Guidi Intercent-ER

Le convenzioni verdi disponibili in Emilia Romagna. Bologna, 30 Aprile 2015. Ortensina Guidi Intercent-ER Le convenzioni verdi disponibili in Emilia Romagna Bologna, 30 Aprile 2015 Ortensina Guidi Intercent-ER 1 Intercent-ER: ruolo e obiettivi L Agenzia Intercent-ER è la centrale di committenza delle Pubbliche

Dettagli

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Il caso reale di utilizzo in DigiCamere

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Il caso reale di utilizzo in DigiCamere Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende Dagli obiettivi, all analisi, ai benefici Il caso reale di utilizzo in DigiCamere DigiCamere Via Viserba,

Dettagli

ReForm s.r.l. Business Plan 2009 LINEE DI LAVORO. A) DIREZIONE E SVILUPPO STRATEGICO Linea 1

ReForm s.r.l. Business Plan 2009 LINEE DI LAVORO. A) DIREZIONE E SVILUPPO STRATEGICO Linea 1 ReForm s.r.l. Business Plan 2009 LINEE DI LAVORO A) DIREZIONE E SVILUPPO STRATEGICO Linea 1 COMUNICAZIONE E PROMOZIONE; PARTECIPAZIONE DELLA COMUNITA DEGLI ENTI LOCALI Rapporto sulla funzione pubblica

Dettagli

Knowledge Management

Knowledge Management [ ] IL K-BLOG Cosa è il KM Il Knowledge Management (Gestione della Conoscenza) indica la creazione, la raccolta e la classificazione delle informazioni, provenienti da varie fonti, che vengono distribuite

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DEL PREMIO La Sardegna verso la green economy

AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DEL PREMIO La Sardegna verso la green economy ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE Direzione Generale dell Ambiente Servizio della Sostenibilità Ambientale, Valutazione Impatti e Sistemi Informativi (SAVI) AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DEL

Dettagli

CONTRIBUTI PER LE IMPRESE:

CONTRIBUTI PER LE IMPRESE: CONTRIBUTI PER LE IMPRESE: PRESENTAZIONE BANDI 2013 Confindustria Cuneo 28 febbraio 2013 BANDO 1216 emissioni in atmosfera ed emissioni diffuse TIPOLOGIA DI FINANZIAMENTO Contributo a fondo perduto nella

Dettagli

NUTRIRE IL PIANETA, ENERGIA PER LA VITA

NUTRIRE IL PIANETA, ENERGIA PER LA VITA Tema: NUTRIRE IL PIANETA, ENERGIA PER LA VITA Date: 1 maggio 31 ottobre 2015 (184 giorni) Principali obiettivi: 130 Paesi (attualmente 139) 20 milioni di visitatori 13-14 milioni Italiani 3-4 milioni di

Dettagli

La Centrale Regionale Acquisti per la razionalizzazione degli acquisti e il GPP

La Centrale Regionale Acquisti per la razionalizzazione degli acquisti e il GPP La per la razionalizzazione degli acquisti e il GPP Relatore: Direttore, Dott. Andrea Martino Milano, 7 ottobre 2008 L approccio di Regione Lombardia al procurement Centrale regionale acquisti 1 CENTRALE

Dettagli

Telex telecomunicazioni. Soluzioni per le telecomunicazioni e le infrastrutture tecnologiche aziendali

Telex telecomunicazioni. Soluzioni per le telecomunicazioni e le infrastrutture tecnologiche aziendali Telex telecomunicazioni Soluzioni per le telecomunicazioni e le infrastrutture tecnologiche aziendali Agenda 1 azienda 2 organizzazione 3 offerta 4 partner 5 referenze Storia Azienda Nasce 30 anni fa Specializzata

Dettagli

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di previdenza per i dipendenti dell amministrazione pubblica BANDO DI GARA

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di previdenza per i dipendenti dell amministrazione pubblica BANDO DI GARA I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di previdenza per i dipendenti dell amministrazione pubblica DIREZIONE COMPARTIMENTALE LOMBARDIA UFFICIO II GESTIONE PATRIMONIALE E APPROVVIGIONAMENTI BANDO DI GARA STAZIONE

Dettagli

Brescia, 11 dicembre 2015

Brescia, 11 dicembre 2015 Brescia, 11 dicembre 2015 COSA COMUNICHIAMO Presto a Brescia partirà il Nuovo Sistema Combinato di Raccolta Differenziata informiamo i cittadini sul cambiamento imminente nel sistema di Raccolta Differenziata

Dettagli

STAZIONE APPALTANTE DESCRIZIONE DELL APPALTO TIPOLOGIA DELL APPALTO

STAZIONE APPALTANTE DESCRIZIONE DELL APPALTO TIPOLOGIA DELL APPALTO PROT. 002_0839022D7 STAZIONE APPALTANTE Expo 2015 SpA Via Rovello, 2 20121 Milano ITALIA 1 DESCRIZIONE DELL APPALTO Servizio di consulenza di direzione strategica, organizzativa ed operativa a supporto

Dettagli

Profilazione visitatori Smau

Profilazione visitatori Smau Progetto Smau 2015 2015 BERLINO, 12-13 marzo PADOVA, 1-2 aprile TORINO, 29-30 aprile BOLOGNA, 4-5 giugno FIRENZE, 14-15 luglio MILANO, 21-22-23 ottobre NAPOLI, 10-11 dicembre www.smau.it - tel. +39 02

Dettagli

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Gianfranco Castelli COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Linee di indirizzo 8 febbraio 2013 «Nutrire il pianeta. Energia per la vita» è il tema dell Esposizione Universale - Expo 2015 che sarà inaugurata

Dettagli

Company profile. Nihil difficile volenti Nulla è arduo per colui che vuole. Environment, Safety & Enterprise Risk Management more or less

Company profile. Nihil difficile volenti Nulla è arduo per colui che vuole. Environment, Safety & Enterprise Risk Management more or less Environment, Safety & Enterprise Risk Management more or less Company profile Nihil difficile volenti Nulla è arduo per colui che vuole Business Consultant S.r.l. Via La Cittadella, 102/G 93100 Caltanissetta

Dettagli

ALLEGATO N. 1 ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI

ALLEGATO N. 1 ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI ALLEGATO N. 1 (aggiornato G.U.R.I. N. 96 26/04/2014) ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI (Barrare la categoria di specializzazione SOA) Categorie opere generali (ex D.P.R.

Dettagli

Il Facility Management nel Settore Bancario

Il Facility Management nel Settore Bancario Il Facility Management nel Settore Bancario Roma, 14 marzo 2013 MARCO IACONIS Coordinatore Competence Center ABI sul Facility Management Agenda Banche e FM: scenario di riferimento Il Report di analisi

Dettagli

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di ASUNCION PARAGUAY

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di ASUNCION PARAGUAY CÁMARA DE COMERCIO ITALO-PARAGUAYA CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di ASUNCION PARAGUAY sintesi dei principali servizi e INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio

Dettagli

Le imprese Web Active in Italia

Le imprese Web Active in Italia Le imprese Web Active in Italia per settore di attività Introduzione p. 2 Obiettivo e variabili utilizzate p. 2 La classifica p. 4 Analizziamo i dati p. 5 Metodologia p. 9 1 Le imprese Web Active in Italia

Dettagli

categoria) e successive modificazioni e del Reg. (CE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 (Regolamento de minimis ).

categoria) e successive modificazioni e del Reg. (CE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 (Regolamento de minimis ). Sostegno dei processi di internazionalizzazione delle Piccole e medie imprese del Lazio in forma aggregata Bando: L.R. n. 5 del 2008 Disciplina degli interventi regionali a sostegno Dell internazionalizzazione

Dettagli

EXPO Milano 2015 Società Civile e Terzo Settore: protagonisti all Esposizione Universale.

EXPO Milano 2015 Società Civile e Terzo Settore: protagonisti all Esposizione Universale. EXPO Milano 2015 Società Civile e Terzo Settore: protagonisti all Esposizione Universale. EXPO Milano 2015 Il tema NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA EXPO Milano 2015 Società Civile e Terzo Settore

Dettagli

LA FILIERA ICT DEL DISTRETTO HIGH TECH le Aziende presentano i loro progetti. 14-23 maggio 2012 APA Confartigianato - Monza.

LA FILIERA ICT DEL DISTRETTO HIGH TECH le Aziende presentano i loro progetti. 14-23 maggio 2012 APA Confartigianato - Monza. LA FILIERA ICT DEL DISTRETTO HIGH TECH le Aziende presentano i loro progetti 14-23 maggio 2012 APA Confartigianato - Monza StarSolutions Srl Dott. Antonio Core Fondazione Distretto Green & High Tech Monza

Dettagli

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni Agenda Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria Consulenza globale Ambiti d intervento Conferma e arricchimento soluzioni 1 Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria Un impegno

Dettagli

Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere

Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere 6 MARZO 2014 BUSINESS VALUE SRL BUSINESS VALUE è una società di consulenza

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Corso Giulio Cesare Piazza Derna Rima Progetti s.r.l. 10154 TORINO Via Botticelli, 151 Tel. 011.242.19.25 Fax. 011.246.71.66 www.rima.it rima@rima.it Corso Taranto N 151 Via Botticelli Strada dell Arrivore

Dettagli