PREMIO PER L INNOVAZIONE GESTIONALE 2008 IL VINCITORE DELL EDIZIONE 2007

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PREMIO PER L INNOVAZIONE GESTIONALE 2008 IL VINCITORE DELL EDIZIONE 2007"

Transcript

1

2 PREMIO PER L INNOVAZIONE GESTIONALE 2008 Quintegia e InterAutoNews, con il sostegno di Findomestic, hanno promosso per il terzo anno consecutivo il Premio per l Innovazione Gestionale riservato al concessionario che si è saputo distinguere particolarmente nella realizzazione di una innovazione nella gestione della propria azienda. Nell edizione 2008 l interesse manifestato dagli operatori della distribuzione auto è stato elevato, confermando una crescente sensibilità e attenzione ai cambiamenti del mercato e alle esigenze di aziende che stanno vivendo una continua trasformazione. La raccolta di progetti in concorso è avvenuta mediante l auto-candidatura, ovvero sono le aziende stesse che spontaneamente hanno deciso di rendere pubblica la propria idea innovativa, inviando una descrizione dettagliata del progetto, descrivendo le tempistiche, l oggetto dell innovazione, le criticità incontrate e i risultati ottenuti a distanza di mesi dall introduzione in azienda. La giuria che ha valutato i progetti candidati è composta da 9 membri, tutti professionisti del settore automotive: Leonardo Buzzavo, Luca Ciferri, Gianni Filipponi, Paolo Guidelli Guidi, Bent Axel Schlesinger, Carlo Sinceri, Gian Franco Soranna, Tommaso Tommasi, Giuseppe Volpato. Di seguito viene presentata una sintesi dei progetti in concorso (in ordine alfabetico), nella speranza che fungano da spunto e stimolo per lo sviluppo di innovazioni presso altre strutture concessionarie. I progetti riguardano diverse aree di business come ad esempio la vendita di auto usate, la gestione del cliente nel post vendita, l analisi e il controllo sulle vendite di auto nuove, lo sviluppo di un sistema informativo che supporti il titolare e i suoi collaboratori nella gestione della concessionaria, ecc. La consegna del Premio per l Innovazione Gestionale avverrà il giorno 22 Maggio 2008 presso l Auditorium Verdi durante la sessione dedicata all Innovazione Gestionale per i Dealer. IL VINCITORE DELL EDIZIONE 2007 Nella precedente edizione del concorso è stata Sagam (concessionaria Audi e Volkswagen di Milano) ad aggiudicarsi il numero di voti più alto e ad essere decretata vincitrice del concorso Premio per l Innovazione Il progetto Gestione informatizzata del sistema di incentivazione per il reparto post vendita presentato dal dealer, era legato alle incentivazioni dei collaboratori nell area del post vendita, in particolare nella vendita di ricambi e accessori al banco. L originalità dell iniziativa, gli investimenti contenuti e il ritorno economico conseguito dall azienda ma anche dai collaboratori avevano portato la giuria, a scegliere questo progetto definendolo il più meritevole rispetto a quelli in concorso nella precedente edizione. Nella foto, Maurizio Dainotto (AD di Sagam) e Stefano Mor (Service Manager di Sagam) mentre vengono premiati da Andrea Mincolelli (Findomestic), Tommaso Tommasi (InterAutoNews) e il Prof. Giuseppe Volpato (Università Ca Foscari Venezia). Pagina 2

3 Fidelity Card Il progetto presentato dall azienda consiste nella creazione di una linea di ricezione service dedicata ai soli clienti Audi Zentrum Bari, che godono di privilegi specifici. I contenuti dei vantaggi per i possessori della Fidelity Card sono molti, tra i quali: - la possibilità di ricevere una vettura sostitutiva gratuita anche per i semplici controlli periodici; - nessuna attesa per l effettuazione dei tagliandi; - nessuna commissione d agenzia per rinnovi di patente o pagamento dei bolli auto; - lavaggio gratuito della vettura su richiesta; - partecipazione gratuita ai corsi di guida sicura Audi Quattro Experience. Tutto ciò ha consentito il raggiungimento del 145% dell efficienza in officina nonché il raggiungimento del 110% dell obiettivo ricambi all interno dell officina stessa, escludendo la vendita al banco, poco remunerativa e dispersiva per l azienda. All apertura del mercato dell assistenza tecnica ad operatori esterni, con l avvento dei service partner Audi, l azienda ha reagito con l incremento della flotta di vetture sostitutive, forte oggi di 42 unità, introducendo la ricezione diretta che ha incrementato ulteriormente i passaggi in officina, sino a punte di 62 ricezioni giornaliere. L introduzione di premi di produzione per i collaboratori, che coniuga l efficienza del tempo impiegato per la riparazione con la qualità del lavoro eseguito, ha consentito inoltre di abbassare sia percentualmente che in numeri assoluti le riparazioni ripetute. La manodopera è stata segmentata per modello ed incrementata ai massimi livelli del mercato, generando profitti interessanti. La qualità del service, mostrata già in fase di trattativa commerciale dai venditori, ed il passaparola dei clienti, hanno prodotto un volano positivo per le vendite dando la possibilità di tagliare gli investimenti pubblicitari e di investire risorse preziose nella fornitura di servizi a supporto del post vendita. MarCo (Marketing Concessionari) La concessionaria si è dotata di un software, prodotto internamente e utilizzabile in rete (anche remota) per gestire tutte le fasi di vendita dei settori nuovo e usato, generando, con l elaborazione dei dati che vengono comunque raccolti in seguito alla compilazione dei preventivi, una serie di statistiche indispensabili ad una corretta e capillare informazione del management aziendale. I vantaggi apportati dall utilizzo del software possono essere così riassunti: lay-out più professionale di preventivi, contratti e di tutti i documenti allegati, senza correzioni e cancellazioni come normalmente avviene nel caso di compilazione manuale; tempi di compilazione enormemente ridotti rispetto ai metodi tradizionali; possibilità di errori estremamente ridotta; facilità di lettura e compilazione; eliminazione del ricorso ai listini cartacei; gestione organizzata delle trattative di vendita; possibilità di controllo dell operato e delle performance dei venditori; disponibilità di strumenti di verifica e controllo per il management aziendale; gestione usato secondo la normativa 1999/44/CEE; completa integrazione tra settori nuovo, usato, accettazione, noleggi; proposizione in automatico delle stampe pertinenti e necessarie all attività svolta; ecc. Il valore economico sostenibile sta nel fatto che, oltre a rappresentare un completo sistema di gestione per le principali attività della concessionaria, con notevole risparmio di tempi di lavoro improduttivo per i venditori e per il back-office, MarCo è diventato a sua volta, anche attraverso versioni personalizzate per marchi automobilistici diversi, un prodotto commerciabile. Pagina 3

4 Nuove Strategie Gestionali: Analisi e Previsioni Il Gruppo Autotorino ha deciso di attuare un progetto di Customer Relationship Management (CRM) che gli permetta di adottare un modello di gestione orientato al cliente. Con l integrazione di un sistema informativo focalizzato sul cliente l azienda si pone l obiettivo di avere un informazione corretta, distribuita uniformemente su tutte le filiali, in modo da facilitare il lavoro dei Consulenti Commerciali e diminuire il margine di errore possibile, cioè la perdita del cliente acquisito o del contatto commerciale. Sfruttando la conoscenza sulla clientela le risorse possono concentrarsi sull aumento della fiducia dei clienti e possono dedicarsi all acquisizione dei potenziali clienti. Per far ciò, ci si è orientati su strategiche opportunità commerciali e sulla gestione della relazione con il cliente nel tempo. Il Consulente Commerciale dal progetto gode di vantaggi legati alla sua operatività nei confronti del cliente finale, ma ottiene anche un sistema di monitoraggio dei propri risultati. Il Responsabile di Filiale grazie all utilizzo di questo strumento, invece, può modificare rapidamente le strategie di vendita all interno del proprio territorio, questo è da sempre una problematica difficile da affrontare dato che, per poter agire con puntualità sul mercato, sono necessari dati tempestivi ed una analisi sull andamento interno e di sistema. I risultati ottenuti dall esame delle informazioni sui clienti crea le basi per previsioni di vendita applicabili a periodi selezionati facilitando così le possibili analisi e le strategie diversificate per singolo marchio. I vantaggi derivanti dal progetto riguardano, infine, la Direzione Generale alla quale vengono fornite tutte le informazioni per l analisi, la pianificazione, l implementazione e il controllo delle attività svolte dai Consulenti Commerciali. La sinergia realizzata attraverso il processo di inserimento, gestione ed analisi delle informazioni relative ai clienti porta a creare valore aggiunto che consente di ridurre i costi e garantisce ulteriori investimenti per lo sviluppo della potenziale clientela, ovvero rende rapida, efficiente ed efficace qualsiasi direttiva applicata. Implementazione Sistema Controllo di Gestione e Ottimizzazione dei Processi Scopo dell intervento è stato quello di coinvolgere, a vari livelli, gli interlocutori aziendali al fine di comprendere come l aumento della complessità e l aumento delle dimensioni (in termini di marchi e dipendenti) hanno provocato forti cambiamenti a livello gestionale e organizzativo, ai processi interni, alle strategie aziendali e ad aspetti contabili e di controllo. L intervento ha interessato diverse aree, quella operativa dei principali processi aziendali (qualità dei prodotti e delle prestazioni), quella economico-finanziaria che esprime i risultati della gestione operativa in termini monetari e patrimoniali (contabilità industriale/controllo di gestione in senso stretto) e quella organizzativa (controllo di gestione in senso ampio), con lo scopo di individuare un certo numero di parametri (indicatori) il cui rilevamento sistematico e periodico costituisca per la Direzione uno strumento di monitoraggio e supporto nella delicata fase decisionale, basata per quanto possibile su dati e fatti reali e non su impressioni ed esperienze passate (cruscotto aziendale). A tale scopo si è proceduto con un approccio bottom-up (dal basso verso l alto), coinvolgendo la proprietà e una parte dei collaboratori in una serie di incontri di autovalutazione e formazione. Sono stati analizzati i principali processi critici e di supporto, rilevando punti di forza, punti di debolezza, eventuali criticità, ricercandone le cause e definendo le necessarie azioni correttive/soluzioni o gli spunti di miglioramento. È stata inoltre introdotta una nuova modalità operativa di gestione del magazzino: inserimento, programmazione ed avvio all utilizzo dei lettori bar-code (codice a barre), installazione e programmazione di un programma per stampare specifici bar-code per identificare la commessa o il pezzo specifico. Pagina 4

5 Tutor DMS e CRM I contenuti operativi di Tutor consistono nell utilizzazione di automatismi particolarmente complessi durante le semplici funzioni di data-entry in ambiente Windows, nel coordinamento delle molteplici attività svolte in una concessionaria generando, automaticamente ed in modo ordinato e chiaro, tutte le risultanze contabili, amministrative, commerciali e di marketing in tempo reale e, previo inserimento dei valori preventivi, prevedere persino la proiezione dell andamento reddituale dell azienda, oltre al controllo di campagne e promozioni attive al momento. Il programma è completamente integrato e non a blocchi, ogni funzione si integra in un altra evitando la fastidiosa ripetizione dei dati e seguendo il filo logico-sequenziale delle operazioni per cui anche l operatore non esperto, dopo un brevissimo corso introduttivo, è in grado di operare al meglio. Comunque, la vera innovazione di Tutor è il preventivo di vendita e le potenzialità in esso racchiuse. Il Tutor, qualora si volesse, sarebbe in grado di fornire in tempo reale, ad una banca dati centralizzata, informazioni sul consumatore che, in un determinato giorno, ha richiesto un preventivo per l acquisto di un autoveicolo ad un qualsiasi concessionario. Allo stesso risultato si potrebbe pervenire qualora la richiesta venisse effettuata tramite Internet. Queste informazioni possono essere utili per organizzare campagne o promozioni sui gusti, esigenze e desideri dei singoli consumatori con precisione. Ed infine, nel momento in cui la firma digitale avrà ottenuto la dovuta diffusione, il Tutor DMS Automotive sarà in grado di permettere l acquisto di un autoveicolo, con il relativo finanziamento, direttamente da casa propria tramite internet. Welcome CD A fronte di alcune esigenze dettate dalla dimensione della concessionaria, è stato promosso un contatto diretto ed istituzionale (e quindi anche di grande valore emotivo) nei confronti di tutti coloro che acquistano presso Gencar un auto. È stato registrato un messaggio vocale da parte dell Amministratore Delegato (AD) su un CD in cui egli, a suo nome e di tutti i suoi collaboratori, esprime la volontà e la potenzialità dell Azienda nel soddisfare ogni esigenza di assistenza a 360. Inoltre, per rendere anche funzionale il messaggio, sono state aggiunte ulteriori e brevi indicazioni verbali, inerenti le principali istruzioni d uso dell autoveicolo. In chiusura della registrazione, è stato deciso di indicare i riferimenti di contatto diretto dell AD, a effettiva e reale dimostrazione della disponibilità istituzionale dell Azienda, e successivamente sono incisi alcuni brani musicali. Questo tipo di supporto (CD) è fruibile da tutti in quanto i lettori CD sono disponibili su tutte le vetture ed ha una notevole valenza in termini di efficienza. Il Welcome CD viene quindi fornito in modo tale che possa essere ascoltato durante il primo viaggio che il cliente effettua dopo il ritiro del suo autoveicolo nuovo. Si tratta quindi di un vero e proprio imprinting, il cui compito è quello di generare un ricordo positivo dell azienda. Al termine del messaggio vocale, i brani musicali offrono una piacevole colonna sonora che accompagna la prima esperienza di viaggio del cliente, quando la radio non è ancora sintonizzata e i suoi CD non possono ancora essere sulla vettura. Il supporto CD combina la facilità di fruizione su tutte le autovetture della concessionaria con la sua robustezza, che ne garantisce una notevole durata nel tempo. Per cui ne sono stati prodotti circa 5000, confezionandoli in buste dedicate che pongono graficamente in primo piano i loghi aziendali. La logica è quella per cui ogni Cliente viene raggiunto dalla voce della persona più importante e rappresentativa dell Azienda, la quale lo ringrazia personalmente per aver scelto GENCAR e lo invita a comunicare direttamente a lui via posta elettronica o sms, qualsiasi eventuale problema in modo da poterlo risolvere e comunque seguire personalmente. Il tutto in una totale logica di personalizzazione, di qualità e di continuità del servizio. Pagina 5

6 Identico al Nuovo Network Multibrand Il gruppo Intergea ha sviluppato un progetto che ha presentato ad una primaria società di noleggio, che lo ha condiviso e quindi successivamente sottoscritto. Il progetto può essere diviso in tre fasi: FASE 1 : Si sono individuati modelli delle vetture oggetto del buy back del noleggiatore e, incrociando il costo che il noleggiatore sostiene per l uso della vettura e la presunta svalutazione di mercato delle vetture oggetto dell analisi, si è stilata una tabella di svalutazione legata al codice Infocar di ogni singolo modello. In conseguenza di ciò è nato un listino di acquisto tra il noleggiatore ed il gruppo Intergea delle vetture, che si aggiorna in automatico di mese in mese. Il vantaggio principale di questo sistema è dato dal risparmio in termini di tempo dal momento che il processo è completamente automatizzato e la fase di negoziazione viene fatta una sola volta e per sempre. FASE 2 : Il noleggiatore, nella zona di competenza del gruppo, Piemonte, Liguria e Valle d Aosta fa trasferire direttamente dai suoi punti di noleggio le vetture di fine noleggio a breve termine che decide di dismettere nel centro di Torino del gruppo Intergea, quindi senza neanche un giorno di fermo tecnico dell auto. Le vetture vengono periziate secondo parametri precedentemente concordati e via internet viene inviata la documentazione scritta e fotografica dei danni da parte del concessionario al noleggiatore. La stessa viene accettata o meno nelle 48 ore successive. Quindi le vetture vengono ripristinate secondo una metodologia stile catena di montaggio. Dopo circa 8 giorni medi la vettura viene inviata in una delle sedi o nel punto vendita del rivenditore affiliato al network Identico al Nuovo. FASE 3 : Quando la vettura verrà venduta si procederà direttamente alla voltura a cliente finale da parte della società di noleggio con la relativa fatturazione del prezzo pagato dal cliente. La differenza tra il prezzo di acquisto per la concessionaria ed il prezzo pagato dal cliente viene fatturata come provvigione dal noleggiatore. Questa operatività riduce i tempi e fa risparmiare in voltura e attività amministrative, oltre che rendere il processo trasparente per tutti. Tutte queste operazioni vengono fatte attraverso il collegamento informatico creato ad hoc. Ad oggi la giacenza media è di 34 giorni compresa la preparazione. Nuovi Strumenti Organizzativi per la Managerializzazione della Concessionaria A causa di una crescita aziendale molto veloce, è stata sviluppata una analisi organizzativa dei processi aziendali che ha portato ad una revisione completa dell assetto organizzativo aziendale. Sulla base dei fattori determinanti per la nuova struttura organizzativa, si è impostato un dettagliato piano d azione. A seguito di una attenta analisi delle opportunità percorribili, è stato individuato un organo che fosse capace di raggiungere contemporaneamente tutti gli obiettivi prefissati proprio per la sua composizione, e che imponesse al gruppo una conduzione ancora più manageriale ed orientata all execution: è così sorto il Consiglio Direttivo. Questo nuovo organo di comando prende forma ogni qual volta si riuniscono quattro dirigenti ben individuati: un General Manager, un Direttore Commerciale, un Direttore Amministrativo, un Direttore Post-Vendita. La compresenza, sempre necessaria per generare decisioni, di queste quattro figure permette evidentemente di raggiungere diversi risultati, in primo luogo decisioni immediate e subito condivise (miglioramento dell execution), poi un miglioramento della qualità delle scelte/idee. Con l introduzione di questo organo diventa impossibile generare alternative valide per una funzione ma dannose per un altra, e infine permette una chiarissima ripartizione interna dei compiti e delle responsabilità. La figura dei responsabili di brand, altro strumento di coordinamento e di diffusione delle decisioni che tutt ora rimane un ulteriore innovazione importante, in questo modo agisce sulla base di decisioni più aziendali e meno dettate dall unico intento commerciale. Tali figure, infatti, vengono periodicamente chiamate dal direttore Commerciale, e in tali incontri vengono illustrate le decisioni prese dal comitato e rese immediatamente esecutive. L insieme del comitato direttivo, più i responsabili funzionali, danno infine vita al Consiglio Operativo. Pagina 6

7 Comunicare per Vendere Insieme Il progetto di comunicazione interna Ifas Gruppo Comunicare per Vendere Insieme (rivolta alla rete del gruppo), proprio per le sue molteplici peculiarità e per l ampio raggio di azione che si è posto, è stato implementato definendo al meglio tutti quei canali di comunicazione interna che sin dall inizio non erano presidiati in alcun modo. La comunicazione organizzativa che il progetto si è proposto di implementare e che sta effettivamente sviluppando, può essere considerata nelle tre seguenti dimensioni: - Comunicazione strategica, costituita dall insieme degli eventi che contribuiscono a generare ed orientare le strategie del network; - Comunicazione integrativa, che comprende gli eventi che contribuiscono a favorire l integrazione organizzativa tra i concessionari del network; - Comunicazione operativa, in cui rientrano tutti gli eventi di comunicazione direttamente collegati all attività gestionale quotidiana quali: erogazione del servizio, gestione e sviluppo dei processi e delle risorse di rete. Inoltre, tutte le iniziative a suo corredo sono partite da una considerazione fondamentale, e cioè che la comunicazione esterna, di qualsiasi tipo essa sia (ad esclusione di quella pubblicitaria), trova la sua propria e reale efficacia solo tramite un parallelo e simmetrico sviluppo di quella interna. La comunicazione organizzativa all interno della rete deve quindi essere orientata a generare: - Sense-making, attivando un processo grazie al quale si acquisisce la percezione di lavorare entro i confini di una struttura con un certo livello di organizzazione; - Integrazione, facilitando il mutuo coordinamento tra i concessionari appartenenti alla rete; - Decision making, creando e rinnovando le strutture decisionali temporanee; - Empowerment, favorendo la partecipazione diretta e la fiducia tra le parti; - Apprendimento, rendendo disponibili informazioni, interpretazioni, idee; - Cultura, creando esperienze, codici, regole e valori condivisi. Pacello Service Card La Fidelity Card nasce da un attenta analisi del mercato e delle esigenze dei clienti. Negli ultimi tempi il cliente è diventato sempre più attento al modo che la concessionaria ha di porsi di fronte alle sue esigenze, quindi l azienda ha deciso di offrirgli tutti i servizi di cui necessitava senza addossare al cliente finale dei costi. Di qui l offerta gratuita del servizio di ritiro e di riconsegna della vettura sostitutiva, della priorità sulla prenotazione di officina e del tasso zero sulle riparazioni. Sicuramente quest ultimo aspetto è stato il servizio più apprezzato insieme al servizio della vettura sostitutiva gratuita. Per iniziare è stata offerta la Fidelity Card ai clienti dei comuni limitrofi all azienda possessori di Audi (circa 500 clienti). È stata predisposta per ogni singolo cliente una card personalizzata con la targa dell auto e con i dati personali, il tutto è stato poi consegnato tramite corriere direttamente nelle mani del cliente. I destinatari delle Fidelity Card hanno gradito l iniziativa e si sono complimentati per il servizio offerto. L azienda è riuscita a fidelizzare i suoi clienti e a farsi conoscere da clienti che prima di allora non erano mai passati presso la propria azienda. Ad oggi circa 100 clienti hanno chiesto maggiori informazioni sulla carta e di questi circa 30 hanno effettuato lavori in officina. Anche se introdotta da pochi mesi, le previsioni del dato sembrano essere in crescita e visti i risultati positivi, l azienda estenderà la Fidelity Card anche ai clienti del marchio Volkswagen a partire dal mese di Settembre. Pagina 7

8 I PROGETTI SELEZIONATI Una iniziativa di e In collaborazione con Viale Luzzatti, Treviso Tel Fax Web

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Soggetto delegato #WHYILOVEVENICE PROMOSSO DALLA SOCIETA BAGLIONI HOTELS SPA BAGLIONI HOTELS S.P.A. CON

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Applicazione gestionale progettata per gestire tutti gli aspetti di palestre, centri sportivi e centri benessere Sicuro Personalizzabile

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Corso di Comunicazione d impresa

Corso di Comunicazione d impresa Corso di Comunicazione d impresa Prof. Gian Paolo Bonani g.bonani@libero.it Sessione 16 Sviluppo risorse umane e comunicazione interna Le relazioni di knowledge fra impresa e ambiente esterno Domanda

Dettagli

COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO

COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO Tutte le aziende ed attività economiche hanno bisogno di nuovi clienti, sia per sviluppare il proprio business sia per integrare tutti quei clienti, che

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

INTRODUZIONE 17. Introduzione

INTRODUZIONE 17. Introduzione INTRODUZIONE 17 Introduzione Questo libro nasce dal desiderio di raccogliere e condividere le idee elaborate dal nostro gruppo di lavoro nel corso della progettazione e realizzazione di progetti inerenti

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone pag. 1 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Introduzione alla Business Intelligence Un fattore critico per la competitività è trasformare la massa di dati prodotti

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLA RILEVAZIONE DELLA QUALITA PERCEPITA DAI CITTADINI A tutti i Ministeri - Uffici

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO

IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO business professional IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO www.igrandisoft.it La I Grandi Soft è nata nel 1995 e ha sviluppato l attività su tutto il territorio nazionale. All interno della

Dettagli

[La catena del valore]

[La catena del valore] [La catena del valore] a cura di Antonio Tresca La catena del valore lo strumento principale per comprendere a fondo la natura del vantaggio competitivo è la catena del valore. Il vantaggio competitivo

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL SAP Customer Success Story Prodotti Industriali Raffineria Metalli Capra Raffineria Metalli Capra. Utilizzata con concessione dell autore. Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL Partner

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza.

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Il punto di forza di Integra è uno staff qualificato e competente che ne fa un punto di riferimento credibile ed affidabile per

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

Rischio impresa. Rischio di revisione

Rischio impresa. Rischio di revisione Guida alla revisione legale PIANIFICAZIONE del LAVORO di REVISIONE LEGALE dei CONTI Formalizzazione delle attività da svolgere nelle carte di lavoro: determinazione del rischio di revisione, calcolo della

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione Oggetto dell'iniziativa La Convenzione prevede la fornitura del servizio di pulizia ed altri servizi tesi al mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili delle Scuole e dei Centri di Formazione

Dettagli

La Valutazione degli Asset Intangibili

La Valutazione degli Asset Intangibili La Valutazione degli Asset Intangibili Chiara Fratini Gli asset intangibili rappresentano il patrimonio di conoscenza di un organizzazione. In un accezione ampia del concetto di conoscenza, questo patrimonio

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare

DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare Creating Your Future Impostazione e Linee Guida Obiettivi Questo documento illustra l approccio

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 -- selezioni nazionali per il Sziget Festival 2015 di Budapest (HU) e per l Home Festival 2015 di Treviso -- La selezione denominata SZIGET

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO PREMIO STOR-AGE Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO Art. 1 Oggetto e finalità Il premio STOR-AGE è un iniziativa volta a supportare lo sviluppo di progetti imprenditoriali

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

Concorso per gli studenti delle scuole dell infanzia e della primaria LE COSE CAMBIANO SE

Concorso per gli studenti delle scuole dell infanzia e della primaria LE COSE CAMBIANO SE Concorso per gli studenti delle scuole dell infanzia e della primaria LE COSE CAMBIANO SE Art. 1 Finalità Il Ministero dell Istruzione, e il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014 Milano, Settembre 2014 la nostra promessa Dialogare con centinaia, migliaia o milioni di persone. Una per una, interattivamente. 10/1/2014 2 la nostra expertise YourVoice è il principale operatore italiano

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

UNO SCATTO DI DIGNITA ed. 2014

UNO SCATTO DI DIGNITA ed. 2014 CONCORSO FOTOGRAFICO NAZIONALE UNO SCATTO DI DIGNITA ed. 2014 Progetto Donna & Artigianato REGOLAMENTO ART. 1 OBIETTIVO DEL CONCORSO La Commissione Pari Opportunità della Regione Abruzzo, in collaborazione

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Prof.ssa Claudia M. Golinelli Relazioni tra proprietà, gestione

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Comprendere, gestire, organizzare e migliorare i processi di business Caso di studio a cura della dott. Danzi Francesca e della prof. Cecilia Rossignoli 1 Business process Un

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A.

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Gestione Contabile : Piano dei conti : Suddivisione a 2 o 3 livelli del piano dei conti Definizione della coordinata CEE a livello di piano dei conti

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES.

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES. BMW Financial Services Piacere di guidare UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES. CONGRATULAZIONI. Grazie mille per la fiducia da lei riposta in BMW Financial Services

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI COMMISSIONE PARITETICA PER I PRINCIPI DI REVISIONE LA COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli