COMUNE DI CASTELFIDARDO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO A9.COMMUNITY

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI CASTELFIDARDO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO A9.COMMUNITY"

Transcript

1 COMUNE DI CASTELFIDARDO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO A9.COMMUNITY OGGETTO Il Comune di Chiaravalle (AN), nell ambito del progetto A9.Community, ha intenzione di sperimentare su scala più ampia una replica di quanto realizzato in merito nell anno di cui esaustiva documentazione può leggersi nel sito Il Comune di Chiaravalle ha incaricato pertanto la società pubblica SIC1 Srl alla completa gestione ed organizzazione del sistema A9.Community. Il progetto è stato innovato nella sua proposizione. Non si parla più e solo di una extranet condivisa dagli utenti con una lunga serie di servizi al suo interno, in continua espansione e decisamente nuovi rispetto a quelli originariamente erogati, ma anche di una connettività alla base del progetto non esclusivamente singola, ma distribuita a livello condominiale. Un aspetto tecnologicamente innovativo, che consente di offrire maggiori prestazioni e garanzie di navigazione agli utenti connessi al sistema per usufruire in modo diretto dei servizi messi a disposizione. FINALITA Lo scopo di A9.Community è quello di incentivare i cittadini, le aziende e le pubbliche amministrazioni ad utilizzare lo strumento internet per la fruizione di servizi on-line. A questo scopo il Comune promuove il presente bando per evidenziare le caratteristiche di fruizione del servizio e scegliere i cittadini interessati, secondo i criteri riportati in seguito, ampliando il numero di utenze e diffondendo in modo capillare la cultura all utilizzo dei servizi on-line da parte della cittadinanza. Obiettivo, sostenuto ed ampiamente promosso, anche dal governo centrale che sta in questi anni investendo molto in progettualità legate all innovazione tecnologica sia all interno delle pubbliche amministrazioni, sia nel loro rapporto privilegiato ed istituzionale con l utenza. MODALITA DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO Il servizio erogato comporta l iscrizione ad una comunità virtuale chiamata A9.Community, ideata e gestita da SIC1 e dai comuni soci, in cui poter usufruire, oltre che di un costo agevolato di connessione ad internet del tutto opzionale per l utente, anche di molti servizi erogabili attraverso i portali di tutti i progetti A9, come di seguito illustrato. La connettività fornita in modalità opzionale è di tipo flat. I tagli di banda possono essere scelti a discrezione dell utente. Nel caso di installazioni multiple su uno stesso edificio, verrà realizzato un sistema di cablaggio che consente di uscire ad alta velocità su di un unico punto mantenendo sempre separate le reti in modo da garantire la privacy di ciascun utente. Il progetto tende a privilegiare le richieste avanzate dai condomini, al fine di promuovere l aggregazione tra famiglie residenti in un unico edificio. Per coloro che non necessitano di una connettività, è possibile iscriversi alla A9.Community, ed usufruire comunque dei servizi messi a disposizione dalla SIC1 e dalla Pubblica Amministrazione di residenza. A CHI SI RIVOLGE Il progetto A9.Community si rivolge a cittadini residenti nel Comune di Castelfidardo, e negli altri comuni replicatori. ( Per verificare l elenco dei comuni in cui verrà attivato il servizio si consulti il sito: ) 1

2 COSTI E DURATA Il costo di iscrizione, una tantum, alla comunità A9 è di 9,00 Iva esclusa. La durata dell abbonamento al servizio opzionale di connettività è di 1 anno, al termine del quale l utente può scegliere di rinnovarlo o meno. L iscrizione al servizio A9.Community dà diritto a poter richiedere una serie di servizi studiati e rivolti specificatamente per i membri della Community. L iscrizione alla A9.Community è obbligatoria per tutti gli utenti, mentre i servizi aggiuntivi che vengono di seguito presentati possono essere opzionalmente richiesti dall utente. COME SI COMPONE L OFFERTA A9.COMMUNITY STANDARD: iscrizione A9.Community, una tantum 9,00 Iva esclusa obbligatoria Dà diritto a: una smart card di iscrizione ad A9.Community, valida per poter usufruire delle agevolazioni offerte agli utenti; accesso alle offerte d eccezione riservate esclusivamente agli utenti della A9.Community dalle aziende sponsor nazionali, regionali e locali, che si promuovono sul portale A9; iscrizione alla newsletters di SIC1, per ricevere ogni informazione ed essere continuamente aggiornati sulle novità e sui progetti di SIC1; connettività adsl, di tipo flat opzionale servizio riservato all UTENTE SINGOLO, esclusivamente residente in edificio singolo o costituito al massimo di 3 unità abitative e ai residenti in condominio dove sono state presentate domande di richiesta del servizio singolo in un numero inferiore alle 4 utenze. L utente deve essere intestatario di una linea telefonica per poter usufruire del servizio. Il servizio si compone nel modo seguente, le singole voci non possono essere scorporate. Linea flat, massima velocità consentita nella zona Abbonamento A9 9,00/mese iva inclusa Attivazione servizio 30,00 + Iva /una tantum Noleggio modem 2,00 + Iva /mese Linea flat, massima velocità consentita nella zona, con 10 Kb garantiti Abbonamento A9 12,00/mese iva inclusa Attivazione servizio 30,00 + Iva /una tantum Noleggio modem 2,00 + Iva /mese servizio riservato al CONDOMINIO *, cioè agli utenti residenti esclusivamente in edifici costituiti al minimo di 4 unità abitative. L utente non necessariamente deve essere intestatario di una linea telefonica per poter usufruire del servizio. La domanda va presentata a gruppi di 4 utenti, residenti in appartamenti distinti; altrimenti il servizio non può essere attivato. All interno di un condominio possono essere presentate più domande, ciascuna formulata e sottoscritta da 4 utenti, residenti in appartamenti distinti. (Ad esempio, 8 famiglie interessate al servizio all interno di un condominio devono presentare 2 domande, ciascuna sottoscritta da 4 utenti). Ciascun utente, nell ambito del proprio gruppo di 4 famiglie richiedenti, può tuttavia richiedere la tipologia di connettività che preferisce, scegliendo una di quelle di seguito proposte, indipendentemente dalla scelta effettuata dalle altre 3 famiglie del proprio gruppo. Linea flat, massima velocità consentita nella zona, Abbonamento A9 9,00/mese iva inclusa Attivazione servizio 60,00+ Iva/una tantum** Cablaggio interno: a carico dei richiedenti Noleggio router 2,00 + Iva /mese Linea flat, massima velocità consentita nella zona, 32 Kb banda garantita Abbonamento A9 12,00/mese iva inclusa 2

3 Attivazione servizio 60,00+ Iva/una tantum** Cablaggio interno: a carico dei richiedenti Noleggio router 2,00 + Iva /mese Linea flat, massima velocità consentita nella zona con 64 Kb banda garantita Abbonamento A9 14,00/mese iva inclusa Attivazione servizio 60,00+ Iva/una tantum** Cablaggio interno: a carico dei richiedenti Noleggio router 2,00 + Iva /mese * Si specifica che il cablaggio condominiale dovrà essere realizzato ad esclusiva cura e spese dei richiedenti che avranno così modo di contattare il proprio tecnico di fiducia concordando con questi i relativi costi. Il cablaggio dovrà essere realizzato entro 1 mese dalla comunicazione da parte della Sic1 che attesta l avvenuta assegnazione del servizio. L avvenuto cablaggio dovrà essere comunicato alla Sic1 dal rappresentante condominiale entro i termini previsti. Si fa presente che nella realizzazione del cablaggio il router, che sarà installato dal personale tecnico incaricato dalla Sic1, dovrà essere posizionato in un locale e/o sito condominiale provvisto di corrente elettrica. **L attivazione ha un costo maggiore rispetto al servizio proposto all utente singolo, in quanto il servizio condominiale consente un eventuale distacco e cessazione della linea telefonica preesistente. La connettività infatti viene fornita mediante l installazione di un cavo dati esclusivamente dedicato alla navigazione. servizio A9.Formazione, scontistica del 30% su tutti i corsi di formazione organizzati dalla SIC1 con il patrocinio del Comune di Chiaravalle 0,30/mese iva inclusa (opzionale) servizio di messaggistica SMS sulle nuove promozioni inserite sul portale e sugli eventi legati alle P.A. di riferimento 0,30/mese iva inclusa (opzionale) Tra i servizi di prossima ed eventuale realizzazione che verranno implementati sulla A9.Community, ci sono il servizio A9.Città Sicura, progetto che si propone di realizzare un sistema pubblico di sicurezza coinvolgendo la P.A., le forze dell ordine e la sorveglianza privata con la possibilità di agganciare anche le utenze private, e l innovativo servizio A9.City, che implementerà nuovi servizi domotici ed interattivi all interno delle abitazioni private. COME PRESENTARE DOMANDA La domanda può essere presentata all Ufficio Protocollo del Comune di Castelfidardo,negli orari di apertura, utilizzando i modelli allegati A, B e C, tramite raccomandata A.R. o direttamente a mano. Ulteriori informazioni potranno essere richieste al n dal lunedì al venerdì dalle ore alle L allegato A dovrà essere presentato da coloro che richiedono il servizio A9.Community, senza la richiesta di connettività. Gli allegati B e C dovranno essere presentati da coloro che richiedono il servizio A9.Community, incluso il pacchetto di connettività. Le richieste pervenute per il servizio A9.Community, prive dell opzione connettività e dunque presentate mediante l All. A, saranno tutte soddisfatte. Le richieste pervenute per il servizio A9.Community, con il pacchetto connettività incluso, e dunque presentate mediante l All. B e C, potranno essere soddisfatte fino ad un massimo di n. 30 condomini, per un totale di 120 utenze, ed un massimo di n. 60 utenti singoli. La domanda dovrà essere corredata da fotocopia di documento di identità valido del sottoscrittore. Non verranno prese in considerazione le domande prive di sottoscrizione. Gli schemi di domanda disponibili sono 3. 3

4 Lo schema A deve essere compilato unicamente da soggetti, indipendentemente dal loro edificio di residenza, che richiedono l iscrizione all A9.Community ed ai servizi connessi, escluso il pacchetto connettività. Lo schema B deve essere compilato unicamente da soggetti, residenti in edifici singoli o in palazzine con un numero massimo di 3 appartamenti e dai residenti in condominio dove sono state presentate domande di richiesta del servizio singolo in un numero inferiore alle 4 utenze. Le utenze devono già essere intestatari di una linea telefonica; altrimenti non sarà possibile fornire il servizio A9. Community. Lo schema C deve essere compilato unicamente da soggetti, residenti in condomini con più di 3 appartamenti. Il servizio verrà assegnato unicamente al condominio, per gruppi di 4 utenti richiedenti e residenti in appartamenti distinti. Vale a dire che se il numero delle famiglie richiedenti il servizio di connettività è inferiore a 3, le domande non potranno essere accolte nella modalità condominiale. Ciascuna famiglia dovrà compilare la scheda singola ( All. C ), debitamente sottoscritta ed allegarla alla scheda di richiesta del gruppo condominiale( All. C1 ). Tale scheda si compone di un ulteriore allegato ( All. C2 o All. C3 ), in cui viene rilasciata l autorizzazione dall amministratore del condominio ( All. C2 ) o dagli altri condomini non richiedenti il servizio A9.Community - presupponendo per i condomini richiedenti la già rilasciata autorizzazione - ( All. C3 ), per poter usufruire di un locale condominiale dove installare il router A9 (assimilabile nelle dimensioni ad un normale modem di uso domestico) ed in cui viene autorizzata l opera di cablaggio interno dell edificio per consentire di portare la linea nei singoli appartamenti. Il router deve essere connesso ad una presa di corrente a 220 V; il consumo è minimo e i condomini devono consentire l utilizzo di tale connessione per il router, accollandosi gli oneri di corrente derivati dall utilizzo dell alimentazione per il router(assorbimento massimo circa 26 Watt, assimilabili al consumo di una comune lampadina a 25 W). In ordine alla veridicità delle dichiarazioni presentate la SIC1 Srl si riserva di procedere a verifiche d ufficio. Si rammenta che, ai sensi dell art. 76 D.P.R. 445/2000, la falsa dichiarazione comporta responsabilità e sanzioni civili e penali. Il termine ultimo per la presentazione delle richieste è fissato alle ore 12,30 del giorno 21 settembre In caso di spedizione tramite raccomandata A.R. farà fede la data del timbro postale. Non verranno prese in considerazione le richieste pervenute o spedite oltre tale termine. Il contratto verrà stipulato unicamente con i soggetti che alla data di presentazione della domanda si trovino nelle seguenti condizioni: - siano residenti nel Comune di Castelfidardo: l abbonamento al servizio verrà concesso solo per la residenza dichiarata; - disponibilità immediata a sottoscrivere il servizio di connettività, laddove richiesto dall utente (ritardi per l installazione della linea dovuti a mancato o ritardato recesso da contratti preesistenti non saranno imputabili alla SIC1 Srl). Inoltre, per domande singole: - disponibilità di: un computer nella residenza dichiarata su cui sia installato un sistema operativo WINDOWS 2000 o superiore ed avente le seguenti caratteristiche tecniche: - processore con frequenza 1 Ghz o superiore; - ram: 512 Mb o superiore - porte:2 usb libere - lettore CD un computer nella residenza dichiarata su cui sia installato un sistema operativo WINDOWS 2000 o superiore, Linux o Macintosh, ed avente le seguenti caratteristiche tecniche: - processore con frequenza 1 Ghz o superiore; - ram: 512 Mb o superiore - porte:2 usb libere - lettore CD - 1 porta Ethernet 4

5 Per le domande condominiali: - disponibilità di un computer nella residenza dichiarata su cui sia installato un sistema operativo WINDOWS 2000 o superiore, MACINTOSH o LINUX ed avente le seguenti caratteristiche tecniche: - processore con frequenza 1 Ghz o superiore; - ram: 512 Mb o superiore - porta ethernet - lettore CD Per coloro che richiedono il servizio A9.Community, escluso il pacchetto connettività (Schema di domanda A ), è sufficiente disporre di un computer presso la residenza dichiarata dotato di un collegamento ad internet. Qualora le richieste per la connettività singola da parte dei cittadini interessati siano superiori ai n. 60 abbonamenti al servizio, messi a disposizione dal Comune di Castelfidardo,verrà stilata apposita graduatoria secondo i criteri di seguito elencati. Per domande singole: n dei componenti il nucleo familiare: - dai 19 ai 25 anni iscritti a studi universitari: 10 punti ciascuno - iscritti alla scuola media superiore: 7 punti ciascuno - iscritti alla scuola media inferiore: 3 punti ciascuno - iscritti alla scuola elementare: 1 punto ciascuno - presentazione domanda precedente bando progetto A9: 1 punto A parità di punteggio, costituiranno elementi preferenziali (in ordine decrescente): - nuclei familiari non intestatari di un abbonamento ADSL - data di presentazione della domanda In caso di ulteriori parità, l individuazione dell assegnatario verrà effettuata mediante sorteggio. Qualora le richieste per la connettività condominiale da parte dei cittadini interessati siano superiori al n. 30 abbonamenti al servizio (totale n. 120 utenze), messi a disposizione dal Comune di Castelfidardo, verrà stilata apposita graduatoria secondo i criteri di seguito elencati. per le domande condominiali: - presentazione domanda precedente bando progetto A9: 1 punto - n. nuclei familiari non intestatari di un abbonamento ADSL:1 punto A parità di punteggio, costituiranno elementi preferenziali: - data di presentazione della domanda In caso di ulteriori parità, l individuazione dell assegnatario verrà effettuata mediante sorteggio. Si ricorda, infatti, che le richieste, che non prevedono la connettività, verranno tutte indistintamente evase. Le domande, che prevedono il pacchetto connettività, sono limitate. In particolare il Comune di Castelfidardo mette a disposizione fino ad un massimo di n. 30 abbonamenti condominiali, per complessive n. 120 utenze, e fino ad un massimo di n. 60 abbonamenti singoli. La SIC1 Srl potrà invitare i concorrenti a completare o fornire i chiarimenti in merito alle dichiarazioni presentate. Per ogni informazione relativa alla partecipazione al bando si invita a contattare la SIC1 Srl al n , dal lunedi al venerdì dalle alle Il bando di gara ed i suoi allegati sono anche disponibili sul sito del Comune di Castelfidardo: sul sito internet della SIC1 Srl: e sul sito internet del progetto: o ritirabili presso il CED del Comune di Castelfidardo, Pzza Repubblica 8. La graduatoria dei richiedenti sarà pubblicata presso l albo pretorio del Comune di Castelfidardo a partire dalla data del 15 ottobre Si porta a conoscenza che, in considerazione della innovatività della soluzione, la fornitura del servizio agli assegnatari sarà subordinata ad un positivo esame tecnico di fattibilità che la SIC1 Srl si riserva di effettuare previa installazione della connettività da fornirsi. A seguito dell esame di fattibilità e qualora quest ultimo risultasse non positivo, il contratto verrà risolto senza penali per entrambe le parti. 5

6 E concessa al richiedente la facoltà di rinunciare alla richiesta di assegnazione del servizio, sino alla data di effettiva sottoscrizione del contratto. Si porta a conoscenza, che non potrà essere dato esito positivo alle domande relative ai condomini, in caso di rinuncia di uno dei richiedenti stessi. Il Comune di Castelfidardo si riserva in ogni caso la facoltà di non procedere alla sperimentazione, dandone opportuna e tempestiva segnalazione agli interessati. Ai sensi dell art.13 D.Lgs n 196 si informa che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa. Allegati A) schema domanda di partecipazione al servizio A9.Community B) schema domanda di partecipazione al servizio A9.Community, incluso pacchetto connettività utente singolo C) schema domanda di partecipazione al servizio A9.Community incluso pacchetto connettività utente condominiale C1) Scheda di richiesta del gruppo condominiale C2) Autorizzazione dell amministratore condominiale C3) Autorizzazione dei condomini non richiedenti il servizio Castelfidardo, lì 20 luglio 2007 Il Responsabile IV Settore Marco Stracquadanio 6

Art.1 ( finalità ) Fascia Valore ISEE Contributo concesso

Art.1 ( finalità ) Fascia Valore ISEE Contributo concesso Regolamento per la concessione di un contributo sui costi del Servizio Idrico Integrato a favore dei titolari di utenze domestiche residenti che versano in condizioni di disagio sociale ed economico Anno

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA Art. 1 - Premesse Il Comune di Amaroni promuove un bando per l assegnazione di due borse di studio denominato Maestra Gina, grazie a Venanzio

Dettagli

COMUNE DI NULE PROVINCIA DI SASSARI

COMUNE DI NULE PROVINCIA DI SASSARI COMUNE DI NULE PROVINCIA DI SASSARI LR 37/98 ART. 19 INIZIATIVE PER LO SVILUPPO E L OCCUPAZIONE ANNUALITA 2006 OGGETTO CONCESSIONE CONTRIBUTI, NELLA FORMA DEL DE MINIMIS, PER LA COSTITUZIONE DI NUOVE IMPRESE.

Dettagli

Comune di Pisa AVVISO PUBBLICO IL DIRETTORE

Comune di Pisa AVVISO PUBBLICO IL DIRETTORE Comune di Pisa AVVISO PUBBLICO FONDO SOLIDARE AIT: RIMBORSO CONSUMI IDRICI ICI 2012 PER UTENZA DEBOLE COMUNE DI PISA IL DIRETTORE VISTI Il Decreto Legislativo n. 152/2006 Norme in materia ambientale che

Dettagli

C I T T À D I C O N E G L I A N O

C I T T À D I C O N E G L I A N O Prot. n. 47660/AEP del 15/09/06 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE L ALLACCIAMENTO ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE DEL GAS METANO PER LA TRASFORMAZIONE A GAS NATURALE DEGLI IMPIANTI PER RISCALDAMENTO

Dettagli

La Responsabile dell Area

La Responsabile dell Area BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI STRAORDINARI A SOSTEGNO DELL AFFITTO IN FAVORE DI NUCLEI FAMILIARI CON LAVORATORI COLPITI DALLA CRISI ECONOMICA La Responsabile dell Area In applicazione

Dettagli

Prot. 10278 Santa Lucia di Piave, 13.10.2009

Prot. 10278 Santa Lucia di Piave, 13.10.2009 Prot. 10278 Santa Lucia di Piave, 13.10.2009 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER LA CONVERSIONE A GAS METANO O GPL DEI VEICOLI PRIVATI DEI RESIDENTI NEL COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEL BUONO CASA PER LE GIOVANI COPPIE

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEL BUONO CASA PER LE GIOVANI COPPIE COMUNE DI CAGLIARI Assessorato delle Politiche Sociali Area dei Servizi al cittadino Servizi Socio Assistenziali ed Asili Nido BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEL BUONO CASA PER LE GIOVANI COPPIE Ai sensi di

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE. n. 04 del 30/01/2012 IL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE. n. 04 del 30/01/2012 IL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE n. 04 del 30/01/2012 Oggetto: Adozione progetto di telelavoro ed assegnazione di una postazione. Dipendente Valeria Di Fabrizio. IL DIRETTORE Vista la legge regionale 24 febbraio

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA AREA VIVIBILITA' URBANA PRGETTO GIOVANI

COMUNE DI BOLOGNA AREA VIVIBILITA' URBANA PRGETTO GIOVANI COMUNE DI BOLOGNA AREA VIVIBILITA' URBANA PRGETTO GIOVANI Avviso pubblico per la concessione di contributi economici, a sostegno di iniziative/progetti diretti alla promozione di attività in ambito educativo,

Dettagli

Provincia di Pisa. Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche

Provincia di Pisa. Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche Provincia di Pisa Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche Riapertura del bando per la concessione di contributi per l innovazione del parco caldaie nella direzione del risparmio energetico

Dettagli

CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO

CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO Art. 1 PREMESSE L Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per i Biologi, in ottemperanza alle finalità di cui all art. 3,

Dettagli

Progetto INTEP Innovazione tecnologica e di processo per il Settore Manifatturiero

Progetto INTEP Innovazione tecnologica e di processo per il Settore Manifatturiero Bando Start Intep PER LA SELEZIONE DI IDEE IMPRENDITORIALI PER LA FRUIZIONE DI SERVIZI DI ASSISTENZA TECNICA FINALIZZATI ALLA COSTITUZIONE DI IMPRESE START UP Premessa La presente procedura viene bandita

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE. n. 24 del 22/07/2010 IL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE. n. 24 del 22/07/2010 IL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE n. 24 del 22/07/2010 Oggetto: Adozione progetto di telelavoro ed assegnazione di una postazione. IL DIRETTORE Vista la legge regionale 24 febbraio 2005, n. 40 (Disciplina del servizio

Dettagli

COMUNE DI OFFIDA (Provincia di Ascoli Piceno)

COMUNE DI OFFIDA (Provincia di Ascoli Piceno) BANDO PER LA VENDITA IN DIRITTO DI PROPRIETA DI GARAGE INTERRATI, IN LOCALITA LA VALLE NEL CENTRO STORICO DEL COMUNE DI OFFIDA. Il Responsabile Settore LL.PP.-Patrimonio In esecuzione della deliberazione

Dettagli

Relativamente agli aspetti tecnici il sito web dovrà, tra l altro, essere progettato in relazione ai punti sotto indicati.

Relativamente agli aspetti tecnici il sito web dovrà, tra l altro, essere progettato in relazione ai punti sotto indicati. Allegato A alla det. dirig. del Bando di selezione fra associazioni di promozione sociale per la gestione, la progettazione, l aggiornamento, la manutenzione, il restyling del sito web per i giovani Zonelibere.net

Dettagli

CENTRI DIURNI INTEGRATI PER ANZIANI (C.D.I.)

CENTRI DIURNI INTEGRATI PER ANZIANI (C.D.I.) CENTRI DIURNI INTEGRATI PER ANZIANI (C.D.I.) Criteri generali del Bando Stanziamento Lo stanziamento complessivo deliberato dalla Compagnia di San Paolo per la realizzazione nel territorio della regione

Dettagli

BANDO PER CONCORSO DI IDEE SUL TEMA DELLA PARTECIPAZIONE ATTIVA E DELLA CULTURA DEL VOLONTARIATO

BANDO PER CONCORSO DI IDEE SUL TEMA DELLA PARTECIPAZIONE ATTIVA E DELLA CULTURA DEL VOLONTARIATO BANDO PER CONCORSO DI IDEE SUL TEMA DELLA PARTECIPAZIONE ATTIVA E DELLA CULTURA DEL VOLONTARIATO 1. OGGETTO Il Settore Politiche Sociali ed Istruzione del Comune di Mendicino, intende promuovere un iniziativa

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO DI DUE DILIGENCE

AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO DI DUE DILIGENCE AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO DI DUE DILIGENCE IL DIRIGENTE DEL SETTORE ATTIVITÀ DI CONTROLLO PARTECIPAZIONI SOCIETARIE SISTEMA INFORMATIVO PREMESSO che la Provincia di Imperia intende

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AVVISO PUBBLICO Per la messa a disposizione di alloggi non utilizzati, arredati o non arredati da assegnare in locazione provvisoria a nuclei familiari in condizioni di disagio socio economico. IL RESPONSABILE

Dettagli

REGIONE TOSCANA COMUNE DI MONTIERI

REGIONE TOSCANA COMUNE DI MONTIERI REGIONE TOSCANA COMUNE DI MONTIERI BANDO DI CONCORSO PER CAMBI DI ALLOGGIO ALL INTERNO DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL COMUNE DI MONTIERI IL RESPONSABILE DELL AREA in attuazione della

Dettagli

Allegato A Guida ai Diritti Guida al sito dell Autorità

Allegato A Guida ai Diritti Guida al sito dell Autorità Criteri per la selezione e il finanziamento di progetti da realizzare nell ambito del Protocollo di intesa tra l Autorità per l energia elettrica e il gas e il Consiglio nazionale dei consumatori e degli

Dettagli

All.1) ZONA SOCIALE N. 4

All.1) ZONA SOCIALE N. 4 All.1) ZONA SOCIALE N. 4 AVVISO PUBBLICO AI SENSI DELL ARTICOLO 7 DELLA LEGGE REGIONALE N. 13 DEL 16 FEBBRAIO 2010 (Disciplina dei servizi e degli interventi a favore della famiglia) CONCERNENTE INTERVENTI

Dettagli

MASTER AND BACK PERCORSI DI RIENTRO 2009

MASTER AND BACK PERCORSI DI RIENTRO 2009 Comune di San Sperate ((Prrovi incci ia dii Cagliarri i) ) Via Sassari, 12 cap. 09026 Partita IVA 01423040920 Tel. 070/96040202/209/207/208/210/227 FAX 070/96040231 Internet: www.sansperate.net E-mail:

Dettagli

(Finalità) (Requisiti soggettivi)

(Finalità) (Requisiti soggettivi) PROVINCIA DI RIETI Avviso per la partecipazione al progetto RI-NOVA - NUOVA ENERGIA PER LE PICCOLE IMPRESE (iniziative volte allo sviluppo del solare fotovoltaico e del risparmio energetico nelle piccole

Dettagli

Bando di Concorso Edizione 2015

Bando di Concorso Edizione 2015 Bando di Concorso Edizione 2015 Save Town - Factory è l avviso pubblico promosso dall Associazione Warrols, in partnership con il Gruppo Mangini, destinato ad under45 che intendono sviluppare nuove idee

Dettagli

OFFERTA LINKEM Wi-Fi COMMUNITY - SOLUZIONE A PROGETTO

OFFERTA LINKEM Wi-Fi COMMUNITY - SOLUZIONE A PROGETTO VERSIONE 0._07_03 OFFERTA LINKEM Wi-Fi COMMUNITY - SOLUZIONE A PROGETTO SERVIZI OFFERTI LINKEM Wi-Fi COMMUNITY SOLUZIONE A PROGETTO è l offerta Linkem dedicata a location tecnicamente complesse quali alberghi,

Dettagli

C O M U N E D I M O R UZZO PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I M O R UZZO PROVINCIA DI UDINE Prot. C O M U N E D I M O R UZZO PROVINCIA DI UDINE Bando per la corresponsione di incentivi comunali una tantum per l attivazione di nuovi contratti per il servizio di banda larga riservati agli studenti

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DEL BUONO SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE PRESSO CUI OPERANO ASSISTENTI FAMILIARI REGOLARMENTE ASSUNTE

BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DEL BUONO SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE PRESSO CUI OPERANO ASSISTENTI FAMILIARI REGOLARMENTE ASSUNTE BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DEL BUONO SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE PRESSO CUI OPERANO ASSISTENTI FAMILIARI REGOLARMENTE ASSUNTE 1. COS È IL BUONO SOCIALE PER ASSISTENTI FAMILIARI È un contributo

Dettagli

Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15

Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15 Prot. 2008/A20C 12/05/2015 Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15 BANDO di CONCORSO Assegnazione n. 12 Borse di Studio Il presente concorso, per soli titoli,

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DEL BUONO SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE PRESSO CUI OPERANO ASSISTENTI FAMIGLIARI REGOLARMENTE ASSUNTE

BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DEL BUONO SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE PRESSO CUI OPERANO ASSISTENTI FAMIGLIARI REGOLARMENTE ASSUNTE BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DEL BUONO SOCIALE A FAVORE DELLE FAMIGLIE PRESSO CUI OPERANO ASSISTENTI FAMIGLIARI REGOLARMENTE ASSUNTE 1. COS È IL BUONO SOCIALE PER ASSISTENTI FAMIGLIARI È un contributo

Dettagli

Comune di Pozzuolo del Friuli

Comune di Pozzuolo del Friuli Comune di Pozzuolo del Friuli INTERNET sito web: www.comune.pozzuolo.udine.it e-mail: protocollo@com-pozzuolo-del-friuli.regione.fvg.it Via XX Settembre, 31 33050 POZZUOLO DEL FRIULI (UD) C.F.: 80010530303

Dettagli

Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.

Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana. SERVIZIO SOCIALE E SANITA Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.it SELEZIONE PUBBLICA PER FORMAZIONE GRADUATORIA

Dettagli

7. Di non aver beneficiato nell anno 2015 da nessun altro Ente di contributi in qualsiasi forma a titolo di sostegno alloggiativo;

7. Di non aver beneficiato nell anno 2015 da nessun altro Ente di contributi in qualsiasi forma a titolo di sostegno alloggiativo; Timbro Protocollo Al Sig. Sindaco del Comune di Pieve Fosciana Ufficio Casa Oggetto: Domanda di partecipazione al Bando per l'assegnazione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione ai sensi

Dettagli

Partecipazione alla selezione La domanda dovrà essere corredata da curriculum vitae redatto sottoforma di autocertificazione

Partecipazione alla selezione La domanda dovrà essere corredata da curriculum vitae redatto sottoforma di autocertificazione AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PSICOLOGO PER IL SERVIZIO SOCIALE DI BASE ED IL SERVIZIO TUTELA MINORI E FAMIGLIA (MINORI SOGGETTI A

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE

BANDO PER LA CONCESSIONE BANDO PER LA CONCESSIONE Dl CONTRIBUTI PER LA BONIFICA, RIMOZIONE E SMALTIMENTO DI COPERTURE IN AMIANTO DA FABBRICATI ED EDIFICI AD USO CIVILE, PRODUTTIVO, COMMERCIALE, TERZIARIO ED AGRICOLO. ANNO 2015

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. per l assegnazione in proprietà (VENDITA) di n. 10 alloggi e box in corso di costruzione siti nel comune di TREVIGLIO Via Peschiera

BANDO DI CONCORSO. per l assegnazione in proprietà (VENDITA) di n. 10 alloggi e box in corso di costruzione siti nel comune di TREVIGLIO Via Peschiera Azienda Lombarda per l Edilizia Residenziale della Provincia di Bergamo 24128 BERGAMO Via Mazzini, 32/a Tel. 035/259595 Fax 035/251185 www.alerbg.it info@alerbg.it L A.L.E.R. informa, in applicazione della

Dettagli

Il Responsabile dei servizi alla persona

Il Responsabile dei servizi alla persona Bando per l assegnazione di n 4 posti nel Nido d Infanzia di Corsagna, indetto ai sensi della Determinazione n 598 del 07.09.2010 del Responsabile dei Servizi alla Persona. Il Responsabile dei servizi

Dettagli

CRITERI PER LA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI DI CONTRASTO DELLE POVERTA

CRITERI PER LA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI DI CONTRASTO DELLE POVERTA COMUNE DI MOGORO Provincia di Oristano CRITERI PER LA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI DI CONTRASTO DELLE POVERTA Finanziamento anno 2014 1 Art. 1 Oggetto Il presente documento stabilisce i criteri per la

Dettagli

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO Sede legale: C.so Italia, 55 - Sede amministrativa: via Morelli, 39 34170 GORIZIA Tel/fax 0481/536272 www.consunigo.it info@consunigo.it CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO 1. Oggetto

Dettagli

comune di cinisello balsamo provincia di milano

comune di cinisello balsamo provincia di milano comune di cinisello balsamo provincia di milano AVVISO ESPLORATIVO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALLA STIPULA DI CONVENZIONE CON IL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PER LA GESTIONE DEGLI ADEMPIMENTI CONNESSI

Dettagli

COMUNE DI FRATTAMAGGIORE -Provincia di Napoli-

COMUNE DI FRATTAMAGGIORE -Provincia di Napoli- COMUNE DI FRATTAMAGGIORE -Provincia di Napoli- CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO A CENTRO AUTORIZZATO DI ASSISTENZA FISCALE DEGLI ADEMPIMENTI CONNESSI ALL EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE DI

Dettagli

ALLACCIAMENTI ALLA RETE GAS

ALLACCIAMENTI ALLA RETE GAS Edison DG Spa Società a socio unico Sede Legale - Via Pelosa, 20 35030 Selvazzano Dentro PD Tel. +39 049 8739444 ALLACCIAMENTI ALLA RETE GAS Richiedere l allaccio è semplice È sufficiente presentare la

Dettagli

Le risorse disponibili a bando vogliono contribuire a sostenere le spese d investimento delle PMI del commercio ed artigianato di servizio.

Le risorse disponibili a bando vogliono contribuire a sostenere le spese d investimento delle PMI del commercio ed artigianato di servizio. COMUNE DI BRESCIA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE IN DATA 29.11.2010 N. 3302/81070 P.G. DISTRETTO COMMERCIALE STAZIONE FERROVIARIA DI BRESCIA CRITERI E MODALITA PER IL RICONOSCIMENTO DI CONTRIBUTI

Dettagli

Comune di Lazise Provincia di Verona

Comune di Lazise Provincia di Verona Prot. n. 15316 BANDO DI CONCORSO PER TITOLI ED ESAMI PER L ASSEGNAZIONE DI UNA LICENZA PER IL SERVIZIO TAXI IL RESPONSABILE DELL AREA ATTIVITA PRODUTTIVE E SERVIZI AL CITTADINO Visto il vigente Regolamento

Dettagli

Ambito Territoriale dei Servizi Sociali Comune Capofila Marcianise

Ambito Territoriale dei Servizi Sociali Comune Capofila Marcianise Ambito Territoriale dei Servizi Sociali Comune Capofila Marcianise Approvato dal Coordinamento Istituzionale Ambito Territoriale C05 nella seduta del 26.11.14 Regolamentoperl erogazionedicontributieconomiciinformaindiretta

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI A SOSTENERE LE SPESE RELATIVE AI CONSUMI GAS

BANDO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI A SOSTENERE LE SPESE RELATIVE AI CONSUMI GAS COMUNE DI BRIOSCO (Provincia di Monza e della Brianza) UFFICIO SERVIZI SOCIALI SI INFORMA CHE DAL 12 OTTOBRE 2015 E FINO ALLE ORE 13 DEL 02 DICEMBRE 2015 PRESSO L UFFICIO SERVIZI SOCIALI E APERTO IL: BANDO

Dettagli

SCHEDA DI OFFERTA ECONOMICA

SCHEDA DI OFFERTA ECONOMICA Modello All. C Offerta economica SCHEDA DI OFFERTA ECONOMICA (TIMBRO O INTESTAZIONE DITTA) La sottoscritta Impresa/Ditta iscritta nel Registro delle Imprese presso la C.C.I.A.A. di al n. con sede in Partita

Dettagli

SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N

SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N. 2 UNITA DI PERSONALE CON QUALIFICA DI IMPIEGATO ADDETTO ALLE ATTIVITA DI SEGRETERIA GENERALE

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DEL PRIMO SITO INTERNET

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DEL PRIMO SITO INTERNET PAG. 1 1 trimestre 2012 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DEL PRIMO SITO INTERNET Il presente bando è adottato con determinazione del Segretario Generale n. 355 del

Dettagli

ARCHITETTURA ENERGIA Qualità abitativa ed efficienza energetica ANNO ACCADEMICO 2006/2007

ARCHITETTURA ENERGIA Qualità abitativa ed efficienza energetica ANNO ACCADEMICO 2006/2007 MANIFESTO DEGLI STUDI CORSO DI PERFEZIONAMENTO E FORMAZIONE ARCHITETTURA ENERGIA Qualità abitativa ed efficienza energetica ANNO ACCADEMICO 2006/2007 SCADENZA 13 giugno 2007 Art. 1. ATTIVAZIONE SEDE DIREZIONE

Dettagli

COMUNE DI CAMPOFIORITO

COMUNE DI CAMPOFIORITO COMUNE DI CAMPOFIORITO PROVINCIA DI PALERMO ****************** BANDO GENERALE DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI POPOLARI COSTRUITI NEL COMUNE DI CAMPOFIORITO In esecuzione della deliberazione di

Dettagli

PROVINCIA Barletta - Andria - Trani Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Pubblica Istruzione **************

PROVINCIA Barletta - Andria - Trani Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Pubblica Istruzione ************** PROVINCIA Barletta - Andria - Trani Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Pubblica Istruzione ************** BANDO BORSE di STUDIO UNIVERSITARIE Anno accademico 2013/2014 La Provincia

Dettagli

Premessa. Art. 1 Oggetto, importo e spese ammissibili al contributo camerale

Premessa. Art. 1 Oggetto, importo e spese ammissibili al contributo camerale Bando per la concessione di contributi alle imprese per interventi relativi alla progettazione in materia di efficienza energetica con elevati standard di qualità (es. CasaClima, Leed e simili) superiori

Dettagli

PROGETTI SERVIZIO CIVILE GIOINVOLO

PROGETTI SERVIZIO CIVILE GIOINVOLO BANDO SERVIZIO CIVILE GIOINVOLO ANNO 2009 42 1. I progetti 1. L idea nasce dalla consapevolezza che il Servizio Civile Nazionale rappresenta per molti giovani una significativa opportunità di crescita

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA RACCOLTA DI CANDIDATURE

AVVISO PUBBLICO PER LA RACCOLTA DI CANDIDATURE AVVISO PUBBLICO PER LA RACCOLTA DI CANDIDATURE ALLOGGI IN LOCAZIONE PREMESSA Oggetto del presente avviso è la selezione dei candidati per il progetto abitativo Pompeo Leoni, comparto sito in via Pompeo

Dettagli

BANDO CONTRIBUTI PER L ATTIVAZIONE DI UN SERVIZIO DI CONNETTIVITÀ A BANDA LARGA.

BANDO CONTRIBUTI PER L ATTIVAZIONE DI UN SERVIZIO DI CONNETTIVITÀ A BANDA LARGA. BANDO CONTRIBUTI PER L ATTIVAZIONE DI UN SERVIZIO DI CONNETTIVITÀ A BANDA LARGA. Art. 1 Finalità Nell ambito delle iniziative promozionali volte a favorire lo sviluppo del sistema economico locale, la

Dettagli

C I T T À D I C O N E G L I A N O

C I T T À D I C O N E G L I A N O Prot. n. 47613/AEP del 15/09/06 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA TRASFORMAZIONE A GAS NATURALE DEGLI IMPIANTI PER RISCALDAMENTO DI EDIFICI AD USO RESIDENZIALE. Finalità Il Comune di Conegliano

Dettagli

Listino Offerte Dicembre 2014

Listino Offerte Dicembre 2014 Pag 1/20 - Listino Aria Valido dal 1 al 31 dicembre Listino Offerte Dicembre 2014 Valido dal 1 al 31 dicembre 2014 Pag 2/20 - Listino Aria Valido dal 1 al 31 dicembre La novità di Dicembre IP STATICO PER

Dettagli

BANDO PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIA PER L ACQUISTO DI ALLOGGI DI EDILIZIA A PREZZO CONVENZIONATO IN VIA CURIEL

BANDO PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIA PER L ACQUISTO DI ALLOGGI DI EDILIZIA A PREZZO CONVENZIONATO IN VIA CURIEL BANDO PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIA PER L ACQUISTO DI ALLOGGI DI EDILIZIA A PREZZO CONVENZIONATO IN VIA CURIEL SI RENDE NOTO che l Amministrazione Comunale, nell ambito delle proprie politiche abitative

Dettagli

COMUNE DI AMBIVERE Provincia di Bergamo

COMUNE DI AMBIVERE Provincia di Bergamo Allegato A) Modalità di attribuzione delle borse di studio a favore di studenti che hanno frequentato nell a.s. 2011/2012 la 3^ classe della Scuola Secondaria di 1^ grado e tutte le classi della Scuola

Dettagli

A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli

A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli REGOLAMENTO Contributi per attività culturali ricreative e sportive Articolo n. 1 OGGETTO L'Azienda

Dettagli

TERRE DI SIENA CREATIVE

TERRE DI SIENA CREATIVE Amministrazione Provinciale di Siena BANDO DI CONCORSO TERRE DI SIENA CREATIVE Data pubblicazione : 8 NOVEMBRE 2012 1. Oggetto e finalità L Amministrazione Provinciale di Siena, APEA s.r.l. e la CCIAA

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE INCUBATORE D IMPRESA

BANDO DI SELEZIONE INCUBATORE D IMPRESA BANDO DI SELEZIONE INCUBATORE D IMPRESA Premessa Bergamo Sviluppo - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Bergamo - nell intento di supportare aspiranti e nuovi imprenditori nella progettazione

Dettagli

COMUNE DI GAGGIANO Provincia di Milano

COMUNE DI GAGGIANO Provincia di Milano BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI RELATIVI ALLE SPESE CONNESSE ALLA FORNITURA DI GAS METANO A FAVORE DEI CITTADINI ECONOMICAMENTE DISAGIATI ANNO TERMICO 2006/2007 ARTICOLO 1 OGGETTO DEL BANDO

Dettagli

COMUNE DI CESANO BOSCONE

COMUNE DI CESANO BOSCONE CENTRO COSTRUZIONI CASE S.a.s. COMUNE DI CESANO BOSCONE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN VENDITA A PREZZO CONVENZIONATO NUOVI INTERVENTI RESIDENZIALI PIANI ATTUATIVI VIA VESPUCCI/SALVO D ACQUISTO

Dettagli

PROGRAMMA D INTERVENTO A FAVORE DELLE FAMIGLIE NUMEROSE. Bonus Sociale per le famiglie numerose. anno 2009

PROGRAMMA D INTERVENTO A FAVORE DELLE FAMIGLIE NUMEROSE. Bonus Sociale per le famiglie numerose. anno 2009 PROGRAMMA D INTERVENTO A FAVORE DELLE FAMIGLIE NUMEROSE Bonus Sociale per le famiglie numerose anno 2009 AVVISO PUBBLICO 1 AVVISO PUBBLICO PER RICHIESTA del BONUS SOCIALE DESTINATO ALLE FAMIGLIE NUMEROSE

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca BANDO DI SELEZIONE PER N. 2 ASSEGNI DI TUTORATO PER IL CORSO PROPEDEUTICO DESTINATO A 28 STUDENTI CINESI PRE ISCRITTI A.A.2015/2016. ART.1 L Accademia di Belle Arti di Napoli, ai sensi degli artt.43 e

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI ALFAVID INDICE 1. PREMESSA 2. PRINCIPI MORALI E QUALITA DEL SERVIZIO 3. SERVIZIO 4. RECLAMI 5. CORTESIA E CHIAREZZA 6.

CARTA DEI SERVIZI ALFAVID INDICE 1. PREMESSA 2. PRINCIPI MORALI E QUALITA DEL SERVIZIO 3. SERVIZIO 4. RECLAMI 5. CORTESIA E CHIAREZZA 6. CARTA DEI SERVIZI ALFAVID INDICE 1. PREMESSA 2. PRINCIPI MORALI E QUALITA DEL SERVIZIO 3. SERVIZIO 4. RECLAMI 5. CORTESIA E CHIAREZZA 6. PRIVACY 7. ONERI E PAGAMENTI 8. TEMPI DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore LUIGI EINAUDI - Foggia

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore LUIGI EINAUDI - Foggia BANDO DI GARA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI CASSA TRIENNIO 2016/2018 CIG N ZDB16ABB6A PREMESSA Considerato che l Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Luigi Einaudi - Foggia ha necessità di procedere

Dettagli

PROTOCOLLO D INDIRIZZO PER L EROGAZIONE DEL BUONO SOCIALE

PROTOCOLLO D INDIRIZZO PER L EROGAZIONE DEL BUONO SOCIALE PROTOCOLLO D INDIRIZZO PER L EROGAZIONE DEL BUONO SOCIALE PREMESSA Il presente bando disciplina l erogazione di buoni sociali finanziati attraverso Fondo Non Autosufficienze (FNA). Il Buono Sociale si

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DOMANDA DI ACCESSO AL CONTRIBUTO PER L ASSISTENZA DOMICILIARE DI ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI ASSEGNO DI CURA

AVVISO PUBBLICO DOMANDA DI ACCESSO AL CONTRIBUTO PER L ASSISTENZA DOMICILIARE DI ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI ASSEGNO DI CURA COMUNE DI SENIGALLIA AVVISO PUBBLICO DOMANDA DI ACCESSO AL CONTRIBUTO PER L ASSISTENZA DOMICILIARE DI ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI ASSEGNO DI CURA Deliberazione della Giunta Regionale n. 6 del 09/01/2012

Dettagli

DOMANDA BORSA DI STUDIO

DOMANDA BORSA DI STUDIO DOMANDA BORSA DI STUDIO MOD. 13_8 Rev. 0 Anno scolastico o accademico NOTIZIE RELATIVE AL/LA VETERINARIO/A Veterinario/a (cognome e nome) Nato/a a Prov. il Codice Fiscale Residente in Prov. Via CAP Tel.

Dettagli

CRITERI E PROCEDURE FINALITA

CRITERI E PROCEDURE FINALITA Allegato A) CONTRIBUTI A FAVORE DI GIOVANI COPPIE PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA CRITERI E PROCEDURE FINALITA La presente normativa ha la finalità di agevolare l acquisto della prima casa da parte di

Dettagli

Comune di Rosignano Marittimo

Comune di Rosignano Marittimo Comune di Rosignano Marittimo Provincia di Livorno BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2014 ISTRUZIONI PER POTER PRESENTARE LA DOMANDA OCCORRE: 1) essere

Dettagli

COMUNE DI LANUSEI Provincia dell Ogliastra

COMUNE DI LANUSEI Provincia dell Ogliastra COMUNE DI LANUSEI Provincia dell Ogliastra AREA SERVIZI TECNICI Prot. n. 4196 / OP. 118/B Lanusei, 13.04.2015 AVVISO PUBBLICO PER LA VENDITA ALL'IMPOSTO DI LEGNA DA ARDERE Il Comune di Lanusei, in esecuzione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO

AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO Azienda Ospedaliera S. Antonio Abate di Gallarate Sede Legale: Largo Boito n 2 21013 GALLARATE (VA) Tel. 0331 751.111 Codice Fiscale Partita IVA: 02411250125 AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO Si rende

Dettagli

DISCIPLINARE SOGGIORNI-VACANZA PER PERSONE CON DISABILITÀ - Anno 2015

DISCIPLINARE SOGGIORNI-VACANZA PER PERSONE CON DISABILITÀ - Anno 2015 DISCIPLINARE SOGGIORNI-VACANZA PER PERSONE CON DISABILITÀ - Anno 2015 ARTICOLO 1 - FINALITÀ E TIPOLOGIA DELL INTERVENTO Nell ambito degli interventi e dei servizi rivolti alle persone con disabilità, il

Dettagli

COMUNE DI FAVIGNANA (Provincia Regionale di Trapani)

COMUNE DI FAVIGNANA (Provincia Regionale di Trapani) BANDO PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE: EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI BICICLETTE E MEZZI ELETTRICI Approvato con Determinazione settoriale n. 71 del 15/06/2015 1. Finalità e dotazione finanziaria

Dettagli

DOMANDA DI MOBILITÀ (CAMBIO ALLOGGIO) AL SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA DEL COMUNE DI BARICELLA VIA PEDORA, 53 40052 BARICELLA (BO)

DOMANDA DI MOBILITÀ (CAMBIO ALLOGGIO) AL SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA DEL COMUNE DI BARICELLA VIA PEDORA, 53 40052 BARICELLA (BO) (LE ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA PRESENTE DOMANDA SONO RIPORTATE NEI RIQUADRI TRA PARENTESI) DOMANDA DI MOBILITÀ (CAMBIO ALLOGGIO) (Regolamento comunale approvato con delibera di Consiglio Comunale

Dettagli

AGENZIA PER IL TURISMO DI PISA

AGENZIA PER IL TURISMO DI PISA AGENZIA PER IL TURISMO DI PISA Avviso pubblico per la formazione di un elenco di candidati idonei per il conferimento di un incarico professionale di Esperto di Comunicazione e Marketing di durata annuale.

Dettagli

Bando Sostegno di progetti innovativi rivolti a nuclei familiari, famiglie a rischio di fragilità e famiglie gravate da responsabilità di cura 1

Bando Sostegno di progetti innovativi rivolti a nuclei familiari, famiglie a rischio di fragilità e famiglie gravate da responsabilità di cura 1 Bando Sostegno di progetti innovativi rivolti a nuclei familiari, famiglie a rischio di fragilità e famiglie gravate da responsabilità di cura 1 Art. 1 FINALITÀ E OGGETTO La Provincia di Milano intende

Dettagli

AREA ATTIVITÀ PRODUTTIVE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Funzione Trasporti ed Infrastrutture

AREA ATTIVITÀ PRODUTTIVE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Funzione Trasporti ed Infrastrutture AREA ATTIVITÀ PRODUTTIVE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Funzione Trasporti ed Infrastrutture REGOLAMENTO PROVINCIALE PER LA DISCIPLINA DEI CRITERI E DELLE MODALITÀ DI CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE

Dettagli

Città di Lecce Affari Generali ed Istituzionali Ufficio Politiche di Genere

Città di Lecce Affari Generali ed Istituzionali Ufficio Politiche di Genere Allegato B1) della determina nr del. Città di Lecce Affari Generali ed Istituzionali Ufficio Politiche di Genere BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 4 TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO, RIVOLTO A STUDENTESSE

Dettagli

MISURA 115 Avviamento dei servizi di assistenza alla gestione, servizi di sostituzione e di consulenza aziendale

MISURA 115 Avviamento dei servizi di assistenza alla gestione, servizi di sostituzione e di consulenza aziendale REGIONE LAZIO ASSESSORATO AGRICOLTURA DIREZIONE REGIONALE AGRICOLTURA PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE DEL LAZIO 2007/2013 ATTUATIVO REG. (CE) N. 1698/05 BANDO PUBBLICO MISURA 115 Avviamento dei servizi di

Dettagli

PIANO LOCALE E URBANO DI SVILUPPO (P.L.U.S.) DEL COMUNE DI VITERBO

PIANO LOCALE E URBANO DI SVILUPPO (P.L.U.S.) DEL COMUNE DI VITERBO POR FESR Lazio 2007-2013 Asse V Sviluppo urbano e locale Obiettivo operativo 1 Promuovere la riqualificazione urbana in un ottica di sviluppo sostenibile e raggiungere una più elevata compatibilità territoriale

Dettagli

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara Data di pubblicazione all Albo Pretorio del Comune: 27.02.2012 - prot. n. 4382 Data della scadenza del termine utile per la presentazione delle domande: ore 12.30

Dettagli

Prot. N. 14143/C11 del 15 11 2012

Prot. N. 14143/C11 del 15 11 2012 Prot. N. 14143/C11 del 15 11 2012 Con l Europa investiamo nel vostro futuro All Albo della Scuola Alle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado della Provincia di Palermo All Ufficio Scolastico Regionale

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA AVVISO

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA AVVISO AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA AVVISO AL PUBBLICO PER LA LOCAZIONE DI UNITA IMMOBILIARI AD USO ABITATIVO L ATER, con il presente Avviso, intende assegnare in

Dettagli

COMUNE DI NOCI PROVINCIA DI BARI ******************** ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI

COMUNE DI NOCI PROVINCIA DI BARI ******************** ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI COMUNE DI NOCI PROVINCIA DI BARI ******************** ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI Avviso pubblico per la presentazione di manifestazione di interesse da parte dei proprietari di immobili disponibili

Dettagli

CITTA DI QUARRATA. Premessa

CITTA DI QUARRATA. Premessa Bando per l'erogazione di contributi a sostegno di progetti individuali per persone fisiche volti allo sviluppo di attività lavorativa Anno 2013 Premessa Il Comune di Quarrata assume la presente iniziativa

Dettagli

Settore 3 Servizi al Cittadino

Settore 3 Servizi al Cittadino Settore 3 Servizi al Cittadino Deliberazione della G.R. n.104/2014 Avviso pubblico per la realizzazione di Progetti finalizzati al sostegno alle famiglie per la frequenza delle scuole dell'infanzia paritarie,

Dettagli

Cosa e la firma digitale

Cosa e la firma digitale Gentile iscritto, La informiamo che abbiamo aderito al perfezionamento della convenzione che il Consiglio Nazionale dei Geologi ha stipulato con Aruba Pec per l acquisto del KIT di Firma Digitale, con

Dettagli

REGIONE LIGURIA 1. OBIETTIVI E TIPOLOGIA DI AGEVOLAZIONE

REGIONE LIGURIA 1. OBIETTIVI E TIPOLOGIA DI AGEVOLAZIONE REGIONE LIGURIA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI AGEVOLAZIONI A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE CON ALMENO UN FIGLIO MINORE PER LA RISTRUTTURAZIONE ED ADEGUAMENTO DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE 1. OBIETTIVI E TIPOLOGIA

Dettagli

SELEZIONE PER TITOLI, PROVE E COLLOQUIO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N

SELEZIONE PER TITOLI, PROVE E COLLOQUIO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N SELEZIONE PER TITOLI, PROVE E COLLOQUIO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N. 4 UNITA DI PERSONALE CON QUALIFICA DI TECNICO VERIFICATORE DI IMPIANTI TERMICI

Dettagli

Finalità dello sportello:

Finalità dello sportello: OGGETTO: Bando per la selezione di soggetti idonei alla partecipazione al progetto PU TOSIE ERGIA, per la promozione e lo sviluppo delle energie rinnovabili e del risparmio energetico nel territorio del

Dettagli

Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI N. 50 PARTECIPANTI AL CORSO DI FORMAZIONE IN TEMA DI VALUTAZIONE E ANALISI DELLE PERFORMANCE DELLE AZIENDE SANITARIE, ISTITUITO DALL AGENZIA NAZIONALE PER I SERVIZI

Dettagli

REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE NO NOVARA

REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE NO NOVARA REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE NO NOVARA BANDO DI SELEZIONE COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE (ART. 7, C. 6, D.LGS. 165/2001). Pubblicato sul Bollettino Ufficiale

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE P. COLONNA GALATINA (LE)

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE P. COLONNA GALATINA (LE) ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE P. COLONNA GALATINA (LE) Via P. Colonna, 2 - Tel. Centralino 0836561016 - Fax 0836562166 - Presidenza 0836561172 Sito web: www.liceocolonna.gov.it E-mail leis02700p@istruzione.it

Dettagli

COMUNE DI PARMA. NORME PROCEDIMENTALI E ORGANIZZATIVE Relative all accesso al Nido d infanzia, Spazio bambini, Educatore domiciliare

COMUNE DI PARMA. NORME PROCEDIMENTALI E ORGANIZZATIVE Relative all accesso al Nido d infanzia, Spazio bambini, Educatore domiciliare COMUNE DI PARMA NORME PROCEDIMENTALI E ORGANIZZATIVE Relative all accesso al Nido d infanzia, Spazio bambini, Educatore domiciliare ALLEGATO ALLA DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE N 930/68 DEL 13/10/2011 1 1.

Dettagli