REGIONE AUTONOMA DI TRNAVA P.O.BOX 128, Starohájska 10, Tmava. Delibera

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIONE AUTONOMA DI TRNAVA P.O.BOX 128, Starohájska 10, 917 01 Tmava. Delibera"

Transcript

1 stemma della Regione Autonoma di Trnava REGIONE AUTONOMA DI TRNAVA P.O.BOX 128, Starohájska 10, Tmava Numero: TAl 1919/201 4IOZaHF-026 Trnava 07/10/2014 Delibera La Regione autonoma di Tmava in qualitá di autoritá competente per matena e per territorio esercitante I attivitá ai sensi del paragrafo 11 comma 2 lettera a), c), 1) e del paragrafo 17 comma 1 e 2 della Legge n. 578/2004 G.U. sui fornitori di assistenza sanitaria, personale sanitario, ordini professionali in sanitá e sulla modilica ed integrazione di alcune leggi (di seguito denominata legge n. 578/2004 G.U. sui fornitori di assistenza sanitaria ) e ai sensi del paragrafo 47 della legge n. 71/1967 G.U. sul procedimento amministrativo (Regolamento amministrativo) dopo aver riscontrato la situazione di fatto e di diritto, ha deliberato quanto segue: l istanza della ADELI s.r.o. rappresentata dali amministratore: Ing. Jozef Jaura, nato il 24/11/1955, residente Kátlovce 70 con sede delia societá: Hlboká n. 47, Piešťany. numero di registro delle imprese: (di seguito denominato richiedente ) sulla modifica dell autorizzazione per la gestione della struttura sanitaria rilasciata daila Regione autonoma di Trnava il 07/02/2012, sotto il n. TA/1911/2012/OZaHF-022, che ha acquisito validitá in data 08/02/2012, approva in quanto il richiedente ha adempiuto a tutte le condizioni stabilite dal paragrafo 17 comma I e 2 della legge sui fornitori di assistenza sanitaria e al richiedente concede in conformitá al paragrafo 7 comma 3 lettera a) punto 2), paragrafo 7 lettera c) e 1) esercitare Ia struttura sanitaria: A) Assistenza ambulatoriale medica 1. ambulatorio specializzato in matena di specializzazione di fisiatria, balneologia e riabilitazione curativa, pediatna II rappresentante professionale Č MUDr. Martina Sameková, nata il 03/03/1967, residente Jiráskova 8, Trenčín, cittadina della Repubblica Slovacca, nel settore professionale di medico in matena di specializzazione di fisiatria, balneologia e niabilitazione curativa, pediatria. 2. ambulatorio specializzato in matena di specializzazione di logopedia clinica II rappresentante professionale Č PaedDr. Adelaida Fábianová, nata il 15/10/1974, residente A. Hlinku 62/111, Piešťany, cittadina della Repubblica Slovacca, nel settore professionale i logopeda in matena di specializzazione di logopedia clinica. Telefono Fax Internet Numero del registro 033/ /

2 Numero: TAJ 19 19/20 14/OZaHF ambulatorio specializzato in matena di specializzazione di neurologia Ii rappresentante professionale MUDr. Slavomíra Kováčová, nata ii 03/02/1975, residente Botanická a. 11, Nitra, cittadina della Repubblica Slovacca, nel settore professionale di medico in matena di specializzazione di neurologia. 3. ambulatorio specializzato in matena di specializzazione di anestesiologia e medicina intensiva Ii rappresentante professionale MUDr. Lucia Prétiová, nata ii 12/04/1975, residente Štúrova 42, Nitra, cittadina della Repubblica Slovacca, nel settore professionale di medico in matena di specializzazione di anestesiologia e medicina intensiva. B) Struttura delle unitá comuni per le visite mediche e riabilitazioni curative Ii rappresentante professionale ě MUDr. Martina Sameková, nata ii 03/03/1967, residente Jiráskova 8, Trenčín, cittadina della Repubblica Slovacca, nel settore professionale dimedico in matena di specializzazione di fisiatria, balneologia e riabilitazione curativa, pediatnia. C) Centro di riabilitazione a ciclo diurno in matena di specializzazione di fisiatria, balneologia e riabilitazione curativa Ii rappresentante professionale MUDr. Ol ga Boldišová, nata ii 18/08/1952, residente Javorová 24, Piešfany, cittadina della Repubblica Slovacca, nel settore professionale di medico in matena di specializzazione di fisiatria, balneologia e riabilitazione curativa, pediatria. La sede d esercizio della struttura sanitaria ě Hlboká 47, Piešťany. L attivitá d esercizio della struttura sanitaria inizia ii giorno successivo al giorno in cui acquista validitá questa delibera. Contemporaneamente nello stesso giorno viene abrogata l autonizzazione per l esercizio della struttura sanitaria della societá ADELI s.r.o., rappresentata dall amministratore Ing. Jozef Jaura, nato ii 24/11/1955, residente Kátlovce 70, con sede della societá Hlboká 47, Piešťany, numero di registrazione della societá , rilasciato dalla Regione autonoma di Trnava ii 07/02/2012, sotto ii n. TA/191 1/2012/OZaHF-022 in matena di reumatologia, fisiatnia, balneologia e riabilitazione curativa, logopedia clinica, neurologia, anestesiologia e medicina intensiva e struttura delle unitá comuni per le visite mediche e riabilitazioni curative in matena di reumatologia, balneologia e riabilitazione curativa con sede d esercizio dell attivitá in Hlboká 47, Piešťany per motivi di variazione della specializazione pnofessionale della struttuna sanitaria e di variazione dei rappnesentanti pnofessionali.

3 Numero: TAJ 1919/201 4/OZaHF-026 Ii richiedente ě tenuto ad esercitare la struttura sanitaria in conformitá aha legge sui fornitori di assistenza sanitaria nonchě alle condizioni stabilite in allegato che fa parte integrante della presente delibera. M o ti v a z i o n e: In data 06/10/2014 aha Regione Autonoma di Trnava ě stata notificata l istanza della societá ADELI s.r.o., rappresentata dal! amministratore Ing. Jozef Jaura, nato ii 24/11/1955, residente Kátlovce 70, con sede Hlboká 47, Piešťany, numero di registrazione della societá , con la quale ii richiedente ha chiesto la variazione dell autorizzazione per la gestione della struttura sanitaria, ovvero ha variazione dei rappresentanti professionali in matena di fisiatria, balneologia e riabilitazione curativa Doc. MUDr. Jozef Šmondrk, CSc MUDr. Martina Sameková, in matena logopedia clinica Mgr. Andrea Ugorová PaedDr. Adelaide Fábianová e altresi la variazione della speciahizzazione professionale l ampliamento dello stazionario in matena di f~siatria, balneoiogia e riabilitazione curativa. Ai sensi del paragarfo 11 comma 2 lettera a), c), ~ della legge sui fornitori di assistenza sanitaria, la Regione autonoma nell ambito de! trasferimento dell esercizio della funzione amministrativa rilascia 1 autorizzazione all esercizio deli ambuiatorio oltre all ambulatorio a norma del comma 1 leflera a), c), f). Ai sensi del paragarfo 17 comma 1 della legge sui fornitori di assistenza sanitaria la variazione della sede d esercizio della struttura sanitaria, della sua speciahizzazione professionale, la variazione del tipo di attivitá a norma della legge speciale e ha variazione del rappresentante professionale richiede ii rilascio della nuova autorizzazione con la quale, l autonitá competente per il rilascio dehl autorizzazione, abroga contemporaneamente 1 autorizzazione oniginale. Nell istanza di rilascio dell autorizzazione a norma de! comma 1 il richiedente indica ha variazione nichiesta, aggiunge i documenti in mento e 1 autodichiarazione che ghi altri dati, in base aj quahi ě stata rilasciata I autonizzazione originania, sono rimasti invariati. Ii richiedente ha presentato i seguenti documenti : 1 autorizzazione originaria; 1 estratto camerale del Registro delle Imprese, Sezione: Sro, Acclusa fl.: 17467/T; la decisione dell Ufficio Regionale della Salute Pubblica con sede a Trnava n. RÚVZ/2014!02008/OE-Ond del 16/06/2014 che ha acquisito vahiditá in data 18/06/2014 dej niportati spazi di stazionario nel campo di fisiatria, balneologia e niabihitazione curativa in esercizio; in hicenza rilasciata a MUDr. Martina Sameková da parte dehl Ordine Slovacco dei Medici in data 2 1/06/2005 che ha acquisito vahiditá in data 12/07/2005 numero: LIC/TN/0166/05 per l esercizio di rappresentante professionale ne! settore professionale di medico in matena di specializzazione di fisiatria, balneologia e niabihitazione curativa, pediatria; ii contratto di lavoro del rappresentante professionale del 01/10/2014; 1 autodichiarazione della MUDr. Martina Sameková che non esercita! attivitá di rappresentante professionale presso un altro fornitore del 29/09/2014, ha licenza rilasciata a PaedDr. Adelaida Fábianová da parte dehl Ordine Slovacco dell altro personale sanitario del 25/08/2014 numero: LIC/2014/1C1203/1 8 che ha acquisito vahiditá in data 09/09/20 14 per i esercizio di rappresentarite professionale nella professione sanitania di logopeda, studio di formazione in logopedia in matena di speciahizzazione di logopedia chinica; ii

4 Numero: TA!19 19/2014/OZaHF-026 contratto di lavoro del 28/01/20 11; l autodichiarazjone di PaedDr. Adelaida Fábianová che non esercita l attivitá di rappresentante professionale presso un altro fornitore; Ia licenza rilasciata a MUDr. O1 ga Boldišová da parte dell Ordine Slovacco dei Medici in data 14/11/2006 che ha acquisito validitá in data 06/12/2006 numero: LIC/TT/0921/06 per l esercizio di rappresentante professionale nel settore professionale di medico in matena di specializzatione di pediatria, neurologia pediatnica, fisiatria, balneologia e riabilitazione curativa; I ~autodichiarazione delia MUDr. Ol ga Boldišová che non esercita 1 ~attivitá di rappresentante professionale per piů di un fornitore del 22/08/2014; 1 accordo di attivitá lavorativa quale rappresentante professionale del 13/08/2014; 1 autodichiarazione deli amministratore della societá che gli altri dati, in base ai quali ě stata rilasciata 1 autonizzazione oniginaria, Sono rimasti invariati. Dopo aver esaminato la richiesta ě stato nilevato che ii richiedente ha adempiuto a tutte le condizioni per ii rilascio dell autonizzazione stabilite nel paragrafo 12 a seguito del paragrafo 13 e del paragrafo 17 della Legge sui fornitori di assistenza sanitaria, percič 1 autoritá amministrativa ha deliberato come é specificato nella parte della pronuncia della presente delibera. Istruzione: Contro la presente delibera, ai sensi del paragrafo 54 comma 1 e 2 della Legge n. 71/1967 G.U., ě possibile fare ricorso sul procedimento amministrativo entro 15 gg dalla notifica tramite Ia Regione autonoma di Trnava al Ministero della Salute Pubblica della Repubblica Slovacca. La presente delibera dopo aver acquisito validitá puó essere oggetto di un ricorso dinanzi al Tribunale. impronta del umbro tondo con lo stemma e Ia dicitura: Tibor Mikuš REGIONE AUTONOMA DI TRNAVA presidente -2- Jirma La decjsjone viene notjfjcata: La presente delibera ha acquisito validitä ADELI, s.r.o,, Hlboká 47, Piešťany In data 10/10/2014 Per conoscenza: Comune Assicurazjonj Sanitarie Ordine dej Medici della Regione di Trnava Ministero della Salute Pubblica della Repubblica Siovacca Ufficjo delle Entrate Ufficio di Statistica di Trnava In Tmava ii: 10/10/2014 Firma Tassa amministrativa pagata in contanti Autorjtá di Controllo sulle Cure Sanitarie di Tmava in cassa pan a Euro 50,00 Centro Nazionale delle Informazioni Sanitarie ii 10/10/2014 Jirma

5 Condizioni di ~estione della struttura sanitaria ADELI, s.r.o. Allegato aha delibera n. TA101919/2014/OZaHF-026 del 07/10/2014 La Regione Autonoma in conformitá aha legge n. 578/2004 G.U. sui fornitori delvassistenza sanitaria, personale sanitario, ordini professionali in sanitá e sul cambiamento ed integrazione di alcune leggi stabilisce Je condizioni, in base alle quali ii fornitore: 1. Indica visibilmente ii tipo di struttura sanitaria, Ia sua speciahizzazione professionale, la ragione sociale e ii nome ed ii cognome del titolare deli autorizzazione, Ia persona giuridica indica anche ii nome ed ii cognome del rappresentante professionale; l indicazione deve essere nella lingua nazionale. Se si tratta della struttura sanitaria in cui viene prestata I assistenza sanitaria ambulatoriale, vengono posizionati su un posto visibile anche gli oran di consultazione approvati dalla Ragione autonoma. 2. Gestisce la struttura sanitaria in conformitá ahie sue esigenze per i suoi requisiti materiali-tecnici e fabbisogno del personale impiega in rapporto di lavoro ii personale sanitario con idoneitä professionale competente per eseguire l attivitá stabilita in estensione dell assistenza sanitaria prestata, insieme ad essi Č obbligato a rispettare la massima discrezione sui fatti di cui Č venuto a conoscenza in mento alb svolgimento della propria professione. 3. Stipula con l istituto d assicurazione ii contratto di assicurazione contro i danni causati alle persone in mento alla prestazione dell assistenza sanitaria dal giorno della sua prestazione in base alla presente autorizzazione; l assicurazione deve durare per tutto ii periodo in cui il fornitore Č autorizzato a prestare I assicurazione sanitaria. 4. Se stipula il contratto con ghi istituti d assicurazione che eseguono l assicurazione sanitaria pubblica delle persone; indica su un posto visibile la lista degli istituti d assicurazione con i quali ha stipulato il contratto suhla prestazione dell assicurazione sanitaria. Nel caso in cui presta l assicurazione sanitaria senza contratti con gli istituti d assicurazione ugualmente indica ii presente fatto su un posto visibile. 5. In anticipo informa Ia persona, il suo rappresentante legale oppure una persona vicina sulla mole e sulle condizioni dell assistenza sanitaria da lui prestata e sul fatto se ha stipulato ii contratto d assicurazione con l istituto d assicurazione in cui Č la presente persona pubblicamente assicurata. 6, Indica 5U un posto visibile ii tariffario dell assistenza sanitaria prestata su richiesta della persona e l ammontare dci pagamenti per i servizi relativi alla prestazione deil assistenza sanitaria indicando be persone esenti; suhl ammontare del pagamento e sull assistenza sanitaria oppure servizi relativi alla prestazione dell assistenza sanitaria Č obbligato a rilasciare Ia ricevuta. 7. Tiene ed archivia la documentazione sanitaria ovvero elabora, presta e rende accessibili i dati di essa aj sensi delle disposizioni della legge n. 576/2004 G.U. suli assistenza sanitaria, servizi relativi abla prestazione deli assistenza sanitaria e sul cambiamento ed integrazione di alcune beggi. 8. É obbligato e senza indugio informare in forma scritta Ia persone sul recesso dali accordo di prestazione deli assistenza sanitaria e dei motivi del recesso dal presente accordo. 9. É obbligato a prestare ai Ministero della Sanitá Pubblica della Repubblica Slovacca e agli aitni organi competenti senza indugio completamente e in modo veritiero tutti i clati richiesti. 10. Garantire a pieno titobo le attivitá di rappresentanza debl autorizzazione durante 1 assenza temporanea e contemporaneamente su uň posto visibile senza indugio indicare il prestatore che esegue ba rappresentanza ed ii presente fatto comunicare alla Regione autonoma competente. Quanto sopra indicato non riguarda ii prestatore dell assistenza delle strutture ospedaliere.

6 11. Presta senza indugio ad ogni persona l assistenza sanitaria immediata e su istruzione del centro operativo de! servizio medico d urgenza presta collaborazione a! prestatore dell assistenza sanitaria. Chiunque de! personale sanitario okre a questo Č obb!igato a prestare senza indugio ji primo soccorso ad ogni persona, nel caso in cui senza questo aiuto si trovasse in pericolo di vita oppure!a salute fosse pregiudicata, e se fosse indispensabile, garatire in base alla necessitá un ulteriore assistenza sanitaria professionale. 12. É obbligato, nella mole delle disposizioni stabilite dalla legge partecipare aha preparazione, svolgere una prestazione in natura e un azione personale dopo la costituzione degli eventi straordinari e durante le situazione di crisi. 13. É obbligato a permettere l accesso nella struttura sanitaria ahl Autoritá competente per effettuare ii controhlo oppure la vigilanza e ai medici di revisione deli assistenza sanitaria. 14. Comunica aha Regione autonoma l inizio della gestione della struttura sanitaria in forma delia stipula del contratto con uno degli istituti d assicurazione oppure senza stipula de! contratto; ed ugualmente entro 15 giorni ghi comunica tutti i cambiamenti che riguardano i dati delle autorizzazioni menzionate. 15. Prestare il servizio medico di pronto soccorso in base alla descrizione della Regione autonoma, se si tratta di prestatore che presta l assistenza sanitaria ambulatoriale generale con specializzazione in medicina generale oppure pediatria e di prestatore che presta l assistenza sanitaria speciahizzata con specializzazione in odontoiatria. 16. Stipulare il contratto di prestazione dell assistenza sanitaria con l istituto d assicurazione competente, se si tratta di prestatore dell assistenza sanitaria ambulatoriale generale che ha stipulato il contratto di prestazione dell assistenza sanitaria ambulatoriale generale con almeno un assicurato dell istituto d assicurazioni e presta l assistenza sanitaria pagata completamente oppure in parte in base all assicurazione sanitaria pubblica. 17. Senza indugio, in forma scritta informare sull approvazione e sulla conferma degli oran di consultazione l Autoritä di controllo delle cure sanitarie e l istituto d assicurazione con il quale ha stipulato ii contratto di prestazione dell assistenza sanitaria, nel caso in cui si tratti di una struttura sanitaria in cui viene prestata l assistenza sanitaria ambulatoriale. 18. Posizionare su un posto visibile gli oran di consultazione approvati e confermati dalla Regione autonoma, se si tratta di una struttura sanitaria in cui viene prestata l assistenza sanitaria ambulatoriale ed anche ripsettare gli oran di consultazione approvati.

7 ti,nhro tondo con la dicitura: REGIONE AUTONOMA DI TRNAVA Certifico che la presente fotocopia composta da 7 pagine, 6 fogu ě letteralmente conforme all originale presentato / ep4a autenticatal, composta da 7 pagine, 6 fogu. La copia ě completa!parzialc/. Nel documento non sono state eseguite alcune modifiche, integrazioni, inserzioni, cancellazioni, ne correzioni. Piešťany, 1113/02/2015 timbro tondo del nofaio con lo stenuna dello Stalo ela dicitura: JUDr. MIROSLAV HOLČÍK, NOTAIO, PIEŠŤANY -3- (3x) Mgr. Soňa Macová funzionario incaricato dal notaio JUDr. Miroslav HoIČik con sede a Piešťany firma

8 PREKLADATEĽSKÁ DOLOŽKA Prekladatel ský úkon som vykonal ako prekiadatel jazyka talianskeho vymenovaný Ministerstvom spravodlivosti Slovenskej republiky v Bratislave, zapísaný v zozname prekladatel ov Ministerstva spravodlivosti Slovenskej republiky pod evid. Č Preklad súhlasí s textom pripojených listin, je zapĺsaný pod por. Č. ~ prekladatel ského denníka. Piešťany, ~ CLAUSOLA DEL TRADUTTORE In qualitä di traduttore della lingua italiana, nominato dal Ministero della Giustizia della Repubblica Slovacca di Bratislava, registrato nella Lista dei traduttori del Ministero della Giustizia della Repubblica Slovacca con il n. di registrazione certifico che la traduzione Č conforme al testo del documento allegato. La traduzione Č registrata sotto ii n. Piešťany

9

ACCORDO DI PRESTITO. Titolo della mostra: Luogo: Date:

ACCORDO DI PRESTITO. Titolo della mostra: Luogo: Date: ACCORDO DI PRESTITO Parma, Rif. N. Titolo della mostra: Luogo: Date: Il sottoscritto (prestatore) accetta di prestare a L oggetto/gli oggetti indicato/i nell allegato n.1 (lista opere e documenti) sotto

Dettagli

Legge federale sulle professioni mediche universitarie

Legge federale sulle professioni mediche universitarie Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Legge federale sulle professioni mediche universitarie (, LPMed) Modifica del 20 marzo 2015 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

Legge federale sulle professioni mediche universitarie

Legge federale sulle professioni mediche universitarie Decisioni del Consiglio degli Stati del 27.11.2014 Decisioni del Consiglio nazionale del 5.3.2015 Legge federale sulle professioni mediche universitarie (, LPMed) Modifica del 20 marzo 2015 L Assemblea

Dettagli

811.113 Ordinanza sul perfezionamento e sul riconoscimento dei diplomi e dei titoli di perfezionamento delle professioni mediche

811.113 Ordinanza sul perfezionamento e sul riconoscimento dei diplomi e dei titoli di perfezionamento delle professioni mediche Ordinanza sul perfezionamento e sul riconoscimento dei diplomi e dei titoli di perfezionamento delle professioni mediche del 17 ottobre 2001 (Stato 24 agosto 2004) Il Consiglio federale svizzero, visto

Dettagli

CGA. Assicurazione delle cure medico-sanitare. (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, vivacare SA. Tel Doc (LAMal) Valide dal 2016

CGA. Assicurazione delle cure medico-sanitare. (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, vivacare SA. Tel Doc (LAMal) Valide dal 2016 CGA (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, vivacare SA Valide dal 2016 Assicurazione delle cure medico-sanitare Tel Doc (LAMal) Indice Pagina 3 I Parte generale 3 3 4 6 7 7 1. Disposizioni generali

Dettagli

CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA FORENSE

CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA FORENSE CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA FORENSE NUOVO REGOLAMENTO PER L ACCERTAMENTO DELLA INABILITA E DELLA INVALIDITA (Testo modificato con Ministeriale del 20 maggio 2010 - G.U. n. 128 del 4 giugno

Dettagli

CONDIZIONI COMMERCIALI GENERALI Ver. 1.03

CONDIZIONI COMMERCIALI GENERALI Ver. 1.03 CONDIZIONI COMMERCIALI GENERALI Ver. 1.03 Condizioni commerciali generali per la pubblicazione di messaggi e di altri elementi pubblicitari sui portali internet gestiti dalla società PRIMOCO INVESTMENTS

Dettagli

per cittadini stranieri

per cittadini stranieri IN ITALIA IN REGOLA Assistenza sanitaria P per cittadini stranieri er i cittadini stranieri, comunitari e non, l iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.) garantisce tutta l assistenza sanitaria

Dettagli

Titolo I Disposizioni generali. Testo originale

Titolo I Disposizioni generali. Testo originale Testo originale 0.831.109.454.23 Accordo amministrativo concernente le modalità di applicazione della convenzione relativa alla sicurezza sociale tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica Italiana

Dettagli

Ciascuna ricetta medica a lettura ottica deve riportare, scritti in modo chiaro e leggibile tutti i dati previsti. Quelli sottolineati sono

Ciascuna ricetta medica a lettura ottica deve riportare, scritti in modo chiaro e leggibile tutti i dati previsti. Quelli sottolineati sono Ciascuna ricetta medica a lettura ottica deve riportare, scritti in modo chiaro e leggibile tutti i dati previsti. Quelli sottolineati sono obbligatori: -cognome, nome dell assistito o iniziali, dove prescritto

Dettagli

Legge federale sull assicurazione malattie

Legge federale sull assicurazione malattie Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Legge federale sull assicurazione malattie (LAMal) (Finanziamento ospedaliero) Modifica del 21 dicembre 2007 L Assemblea federale della Confederazione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI N. 6 RILEVATORI PER LO SVOLGIMENTO DEL 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI N. 6 RILEVATORI PER LO SVOLGIMENTO DEL 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI Allegato A) COMUNE DI VAGLIA Provincia di Firenze AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI N. 6 RILEVATORI PER LO SVOLGIMENTO DEL 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI Art. 1 Finalità

Dettagli

Assicurazione ospedaliera myflex

Assicurazione ospedaliera myflex Assicurazione ospedaliera myflex Assicurazione malattia complementare secondo la LCA Condizioni supplementari (CS) Edizione 01.2009 La base delle Condizioni supplementari qui di seguito riportate (CS)

Dettagli

Modulo di richiesta Rimborso Annullamento

Modulo di richiesta Rimborso Annullamento LA INVITIAMO A RISPONDERE A TUTTE LE DOMANDE E A RESTITUIRE IL MODULO ALL'INDIRIZZO INDICATO.COMPILI IN STAMPATELLO E CON INCHIOSTRO NERO. LA COMPILAZIONE ERRATA O PARZIALE DEL MODULO POTREBBE RITARDARE

Dettagli

Parere n. 35/2010 Autorizzazioni sanitarie. Ambulatori e Poliambulatori medici e dentistici

Parere n. 35/2010 Autorizzazioni sanitarie. Ambulatori e Poliambulatori medici e dentistici Parere n. 35/2010 Autorizzazioni sanitarie. Ambulatori e Poliambulatori medici e dentistici Viene chiesto un parere in merito alla procedura di rilascio delle autorizzazioni sanitarie agli ambulatori e

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI 7 COORDINATORI E 35 RILEVATORI PER LO SVOLGIMENTO DEL 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI 7 COORDINATORI E 35 RILEVATORI PER LO SVOLGIMENTO DEL 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI ALLEGATO A AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI 7 COORDINATORI E 35 RILEVATORI PER LO SVOLGIMENTO DEL 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI Art. 1 Finalità L Ufficio Comunale di Censimento,

Dettagli

232.111. Ordinanza sulla protezione dei marchi (OPM) Capitolo 1: Disposizioni generali. del 23 dicembre 1992 (Stato 16 marzo 2009)

232.111. Ordinanza sulla protezione dei marchi (OPM) Capitolo 1: Disposizioni generali. del 23 dicembre 1992 (Stato 16 marzo 2009) Ordinanza sulla protezione dei marchi (OPM) 232.111 del 23 dicembre 1992 (Stato 16 marzo 2009) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 38 capoversi 2 e 3, 39 capoverso 5, 51 e 73 della legge

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI MALATTIA INDICE

REGOLAMENTO IN MATERIA DI MALATTIA INDICE HROS.Relazioni Industriali REGOLAMENTO IN MATERIA DI MALATTIA INDICE 1. DEFINIZIONE 2. AMBITO DI APPLICAZIONE 3. ONERI E OBBLIGHI IN CAPO AL LAVORATORE 3.1 Comunicazione di inizio malattia 3.2 Certificazione

Dettagli

MODULO DI ADESIONE. Pacchetto 1 Pacchetto 2 Pacchetto 3 Pacchetto 4 Pacchetto 5. I crediti hanno durata di 1 anno dalla data di acquisto.

MODULO DI ADESIONE. Pacchetto 1 Pacchetto 2 Pacchetto 3 Pacchetto 4 Pacchetto 5. I crediti hanno durata di 1 anno dalla data di acquisto. w w w. in f o r d a t. it MODULO DI ADESIONE PACCHETTI CREDITI PER SERVIZI VISURE selezionare il pacchetto d interesse: P unti Pacchetto 1 Pacchetto 2 Pacchetto 3 Pacchetto 4 Pacchetto 5 5.000 10.000 20.000

Dettagli

Glossario minimo della protezione dei dati

Glossario minimo della protezione dei dati minimo della protezione dei dati www.garanteprivacy.it Glossario minimo della protezione dei dati N.B. Il glossario e le principali domande in tema di dati personali sono schematizzati e hanno una finalità

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA RICHIESTA DI UN VISTO PER MOTIVI DI AFFARI

FOGLIO INFORMATIVO DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA RICHIESTA DI UN VISTO PER MOTIVI DI AFFARI DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA RICHIESTA DI UN VISTO PER MOTIVI DI AFFARI 1. Invito su carta intestata da parte di una Ditta italiana compilato rigorosamente secondo il facsimile allegato. La presente

Dettagli

Promemoria Assicurazione collettiva ASCO/SWICA per aziende affiliate all ASCO. Edizione 2011

Promemoria Assicurazione collettiva ASCO/SWICA per aziende affiliate all ASCO. Edizione 2011 Promemoria Assicurazione collettiva ASCO/SWICA per aziende affiliate all ASCO Edizione 2011 Indice Parte 1: Pagina 4 Assicurazione obbligatoria per le cure medico-sanitarie Parte 2: Pagina 6 Copertura

Dettagli

REGOLAMENTO CAPITOLO 1 NORME GENERALI

REGOLAMENTO CAPITOLO 1 NORME GENERALI Approvato Regolamento del Consiglio dei Ministri Della Repubblica di Belarus N. 122 del 31/01/2007 Sulla procedura dell adozione internazionale e della tutela e curatela internazionale REGOLAMENTO CAPITOLO

Dettagli

Articolo 3 Investimenti ammessi e non ammessi a contributo Sono ammessi al contributo camerale

Articolo 3 Investimenti ammessi e non ammessi a contributo Sono ammessi al contributo camerale CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE MICRO E PICCOLE IMPRESE AGRICOLE FINALIZZATI ALL'INNOVAZIONE TECNOLOGICA PER LA PROMOZIONE DEI PROPRI PRODOTTI E ATTIVITÀ (approvato dalla Giunta camerale con deliberazione

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA DI POSTI DI: N. 1 POSTO DI DIRIGENTE ODONTOIATRA disciplina di ODONTOIATRIA

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA DI POSTI DI: N. 1 POSTO DI DIRIGENTE ODONTOIATRA disciplina di ODONTOIATRIA BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA DI POSTI DI: Ruolo: SANITARIO Profilo Professionale: ODONTOIATRI Posizione e Disciplina: N. 1 POSTO DI DIRIGENTE ODONTOIATRA disciplina di

Dettagli

Legge federale sulla libera circolazione degli avvocati

Legge federale sulla libera circolazione degli avvocati Legge federale sulla libera circolazione degli avvocati (Legge sugli avvocati, LLCA) 935.61 del 23 giugno 2000 (Stato 1 gennaio 2011) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo

Dettagli

Condizioni di assicurazione aggiuntive EGK-TelCare ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal EGK-TelCare)

Condizioni di assicurazione aggiuntive EGK-TelCare ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal EGK-TelCare) Condizioni di assicurazione aggiuntive EGK-TelCare ai sensi della legge sull assicurazione malattie (CAA/LAMal EGK-TelCare) Edizione 1.1.2014 www.egk.ch Condizioni di assicurazione aggiuntive EGK-TelCare

Dettagli

Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE)

Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) Regolamento (CEE) n. 2137/85 del Consiglio del 25 luglio 1985 Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) EPC Med - GEIE Via P.pe di Villafranca 91, 90141 Palermo tel: +39(0)91.6251684

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA DI NOVARA BANDO DI PUBBLICO CONCORSO

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA DI NOVARA BANDO DI PUBBLICO CONCORSO R E G I O N E P I E M O N T E AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA DI NOVARA BANDO DI PUBBLICO CONCORSO In esecuzione della deliberazione n 269 del 30/04/2015 è indetto pubblico concorso

Dettagli

Legge sull assistenza e cura a domicilio (LACD)

Legge sull assistenza e cura a domicilio (LACD) 6.4.5.5 Legge sull assistenza e cura a domicilio (LACD) (del 30 novembre 2010) A. Scopo B. Utenti IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 24 agosto 2010 n. 6390 del Consiglio

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA VERIFICA METROLOGICA SU CORRETTORI VOLUMETRICI DI GAS NATURALE

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA VERIFICA METROLOGICA SU CORRETTORI VOLUMETRICI DI GAS NATURALE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA VERIFICA METROLOGICA SU CORRETTORI VOLUMETRICI DI GAS NATURALE TECLAB\ VERIFICHE PERIODICHE\ pag. i di i INDICE 1 SCOPO... 2 2 RIFERIMENTI... 2 3 DEFINIZIONI...

Dettagli

Legge federale sulle professioni psicologiche

Legge federale sulle professioni psicologiche Progetto della Commissione di redazione per il voto finale Legge federale sulle professioni psicologiche (LPPsi) del 18 marzo 2011 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli

Dettagli

Modulo di richiesta Rimborso Spese Mediche

Modulo di richiesta Rimborso Spese Mediche LA INVITIAMO A RISPONDERE A TUTTE LE DOMANDE E A RESTITUIRE IL MODULO ALL'INDIRIZZO INDICATO. COMPILI IN STAMPATELLO E CON INCHIOSTRO NERO. LA COMPILAZIONE ERRATA O PARZIALE DEL MODULO POTREBBE RITARDARE

Dettagli

3. È istituito presso il Ministero di grazia e giustizia, Ufficio centrale degli archivi notarili, il registro generale dei testamenti.

3. È istituito presso il Ministero di grazia e giustizia, Ufficio centrale degli archivi notarili, il registro generale dei testamenti. L. 25 maggio 1981, n. 307 (1). Ratifica ed esecuzione della convenzione relativa alla istituzione di un sistema di registrazione dei testamenti, firmata a Basilea il 16 maggio 1972 (2). 1. Il Presidente

Dettagli

Indice. 1 Gli organi e i modi della notificazione. --------------------------------------------------------------- 3

Indice. 1 Gli organi e i modi della notificazione. --------------------------------------------------------------- 3 INSEGNAMENTO DI PROCEDURA PENALE I LEZIONE X LE NOTIFICAZIONI PROF. GIANLUCA D AIUTO Indice 1 Gli organi e i modi della notificazione. --------------------------------------------------------------- 3

Dettagli

Pro.Ri.Ti.S. Fondo Europeo per i Rifugiati

Pro.Ri.Ti.S. Fondo Europeo per i Rifugiati Pro.Ri.Ti.S. Fondo Europeo per i Rifugiati Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale STUDIO LAVORO Vademecum aggiornato a giugno 2011 Vademecum per le procedure

Dettagli

Assicurazione collettiva ASCO/SWICA per aziende affiliate all ASCO. Edizione 2016

Assicurazione collettiva ASCO/SWICA per aziende affiliate all ASCO. Edizione 2016 Assicurazione collettiva ASCO/SWICA per aziende affiliate all ASCO Edizione 2016 Indice Parte 1: Pagina 4 Assicurazione obbligatoria per le cure medico-sanitarie Parte 2: Pagina 6 Copertura dell onere

Dettagli

I - 10-3 401/2000-20 - 6 401/2000 - AREA DELLA MEDICINA DIAGNOSTICA E DEI SERVIZI

I - 10-3 401/2000-20 - 6 401/2000 - AREA DELLA MEDICINA DIAGNOSTICA E DEI SERVIZI AZIENDA SANITARIA LOCALE NA/5 - Castellammare di Stabia - (Provincia di Napoli) - Via Alcide De Gasperi, 167-80053 Castellammare di Stabia (Na) - Concorsi pubblici per titoli ed esami per la copertura

Dettagli

Immigrazione, come dove e quando

Immigrazione, come dove e quando Immigrazione, come dove e quando Manuale d uso per l integrazione Edizione 2008 a cura del Ministero del lavoro, della Salute e Politiche Sociali Settore Politiche Sociali www.solidarietasociale.gov.it

Dettagli

ITER PROCEDURALE DA SEGUIRSI PER L ISTRUZIONE DELLE PRATICHE DI PUBBLICITA DELL INFORMAZIONE SANITARIA

ITER PROCEDURALE DA SEGUIRSI PER L ISTRUZIONE DELLE PRATICHE DI PUBBLICITA DELL INFORMAZIONE SANITARIA ITER PROCEDURALE DA SEGUIRSI PER L ISTRUZIONE DELLE PRATICHE DI PUBBLICITA DELL INFORMAZIONE SANITARIA Approvato nella seduta del Consiglio Direttivo del 15.05.2007 a) Il sanitario, medico o odontoiatra,

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E CONTESTUALE AUTOCERTIFICAZIONE

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E CONTESTUALE AUTOCERTIFICAZIONE (Bollo Euro 16,00) DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E CONTESTUALE AUTOCERTIFICAZIONE ORDINE PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DI A S C O L I P I C E N

Dettagli

PROCEDURE PER LA GESTIONE TECNICA, FINANZIARIA ED AMMINISTRATIVA DEL REGIME DI AIUTI AGLI APICOLTORI Reg. CE 1234/2007

PROCEDURE PER LA GESTIONE TECNICA, FINANZIARIA ED AMMINISTRATIVA DEL REGIME DI AIUTI AGLI APICOLTORI Reg. CE 1234/2007 PREMESSA PROCEDURE PER LA GESTIONE TECNICA, FINANZIARIA ED AMMINISTRATIVA DEL REGIME DI AIUTI AGLI APICOLTORI Reg. CE 1234/2007 Con il regolamento (CE) n. 1234 del 22 Ottobre 2007 il Consiglio ha inteso

Dettagli

(1) Il presente provvedimento è stato abrogato dall'art. 77, D.P.R. 28.12.2000, n. 445, con decorrenza dal 07.03.2001.

(1) Il presente provvedimento è stato abrogato dall'art. 77, D.P.R. 28.12.2000, n. 445, con decorrenza dal 07.03.2001. Legge Legge 04/01/1968 N. 15 Gazzetta Ufficiale N. 23 del 27/01/1968 Norma sulla documentazione amministrativa e sulla legalizzazione e autenticazione di firme. Preambolo [La Camera dei deputati ed il

Dettagli

Ordinanza concernente l entrata e il rilascio del visto

Ordinanza concernente l entrata e il rilascio del visto Ordinanza concernente l entrata e il rilascio del visto (OEV) Modifica del 12 marzo 2010 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 22 ottobre 2008 1 concernente l entrata e il rilascio del

Dettagli

EURES NO. 5-0818-837

EURES NO. 5-0818-837 3 posto per Medici Specialisti (Consultant) in Anatomia Patologica 3 posto per Medici Specialisti (Consultant) in Geriatria 1 posto per Dirigente Medico (Consultant) in Neurologia 1 posto per Medic Specialista

Dettagli

REGOLAMENTO DI DUE DILIGENCE

REGOLAMENTO DI DUE DILIGENCE l Unità NUOVA INIZIATIVA EDITORIALE SpA In liquidazione Sede Legale: Via Ostiense, 131/L 00154 Roma REGOLAMENTO DI DUE DILIGENCE Il presente documento stabilisce i termini e le procedure della due diligence

Dettagli

PUBBLICITA DELL INFORMAZIONE SANITARIA LINEA-GUIDA INERENTE L APPLICAZIONE DEGLI ARTT. 55-56-57 DEL CODICE DI DEONTOLOGIA MEDICA

PUBBLICITA DELL INFORMAZIONE SANITARIA LINEA-GUIDA INERENTE L APPLICAZIONE DEGLI ARTT. 55-56-57 DEL CODICE DI DEONTOLOGIA MEDICA PUBBLICITA DELL INFORMAZIONE SANITARIA LINEA-GUIDA INERENTE L APPLICAZIONE DEGLI ARTT. 55-56-57 DEL CODICE DI DEONTOLOGIA MEDICA 1. PREMESSA La presente linea-guida in attuazione degli artt. 55-56-57 del

Dettagli

Al Presidente dell Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Modena. Il sottoscritto Dott.: cognome

Al Presidente dell Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Modena. Il sottoscritto Dott.: cognome MODULO di iscrizione con decreto ministeriale cittadini comunitari ed extracomunitari con titoli conseguiti in paesi comunitari e non comunitari (Fuori Italia) Al Presidente dell Ordine Provinciale dei

Dettagli

Regolamento sull'accesso ai documenti amministrativi

Regolamento sull'accesso ai documenti amministrativi Regolamento sull'accesso ai documenti amministrativi Art. 1 Oggetto, finalità ed ambito di applicazione Art. 2 Definizioni CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI CAPO II MODALITÀ DI ACCESSO Art. 3 Responsabile del

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB LECCO Corso Matteotti 5B 23900 LECCO Tel. 0341 357907 Fax 0341 357990 www.lecco.aci.it pec: automobileclublecco@pec.aci.

AUTOMOBILE CLUB LECCO Corso Matteotti 5B 23900 LECCO Tel. 0341 357907 Fax 0341 357990 www.lecco.aci.it pec: automobileclublecco@pec.aci. AUTOMOBILE CLUB LECCO Corso Matteotti 5B 23900 LECCO Tel. 0341 357907 Fax 0341 357990 www.lecco.aci.it pec: automobileclublecco@pec.aci.it BANDO DI GARA PROCEDURA RISTRET TA DI CESSIONE DEL RAMO DI AZIENDA

Dettagli

CONVENZIONE DI SICUREZZA SOCIALE FRA LA REPUBBLICA ITALIANA E LA REPUBBLICA DEL VENEZUELA

CONVENZIONE DI SICUREZZA SOCIALE FRA LA REPUBBLICA ITALIANA E LA REPUBBLICA DEL VENEZUELA CONVENZIONE DI SICUREZZA SOCIALE FRA LA REPUBBLICA ITALIANA E LA REPUBBLICA DEL VENEZUELA CONVENZIONE DI SICUREZZA SOCIALE FRA LA REPUBBLICA ITALIANA E LA REPUBBLICA DEL VENEZUELA La Repubblica italiana

Dettagli

altre attività strutture sanitarie e studi professionali modello 5_13_01

altre attività strutture sanitarie e studi professionali modello 5_13_01 Apertura struttura sanitaria N. identificativo marca da bollo: (La marca da bollo deve essere annullata e conservata in originale a cura del soggetto interessato) AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello

Dettagli

852.1 Legge federale sull aiuto sociale e i prestiti ai cittadini svizzeri all estero

852.1 Legge federale sull aiuto sociale e i prestiti ai cittadini svizzeri all estero Legge federale sull aiuto sociale e i prestiti ai cittadini svizzeri all estero (LAPE) 1 del 21 marzo 1973 (Stato 1 gennaio 2010) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli

Dettagli

COMUNE DI MASSA DI SOMMA Provincia di Napoli www.comunedimassadisomma.na.gov.it PEC: protocollo.massadisomma@cstnapoli.legalmail.

COMUNE DI MASSA DI SOMMA Provincia di Napoli www.comunedimassadisomma.na.gov.it PEC: protocollo.massadisomma@cstnapoli.legalmail. COMUNE DI MASSA DI SOMMA Provincia di Napoli www.comunedimassadisomma.na.gov.it PEC: protocollo.massadisomma@cstnapoli.legalmail.it bollo di 16,00 da apporre solo se si richiedono copie conformi Al Responsabile

Dettagli

Informazioni essenziali sulla Certificazione dei sistemi di gestione

Informazioni essenziali sulla Certificazione dei sistemi di gestione 1 / 10 Certificazione dei Sistemi di Gestione Il certificato ottenuto da un Organizzazione che abbia fatto richiesta di Certificazione conferma che tale Organizzazione abbia implementato e mantenuto il

Dettagli

Traduzione 1 Intesa in materia di sicurezza sociale tra la Confederazione Svizzera e il Quebec

Traduzione 1 Intesa in materia di sicurezza sociale tra la Confederazione Svizzera e il Quebec Traduzione 1 Intesa in materia di sicurezza sociale tra la Confederazione Svizzera e il Quebec 0.831.109.232.2 Conclusa il 25 febbraio 1994 Approvata dall Assemblea federale il 14 marzo 1995 2 Entrata

Dettagli

Titolo I Disposizioni generali. Traduzione 1. (Stato 9 maggio 2000)

Titolo I Disposizioni generali. Traduzione 1. (Stato 9 maggio 2000) Traduzione 1 0.831.109.418.11 Accordo amministrativo concernente l applicazione della Convenzione di sicurezza sociale del 4 giugno 1996 tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica di Ungheria Concluso

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE DISCIPLINA PER CONFERIMENTO

REGOLAMENTO RECANTE DISCIPLINA PER CONFERIMENTO REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA PER IL CONFERIMENTO DA PARTE DELL AUTOMOBILE CLUB ALESSANDRIA DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE ESTERNA A NORMA DELL ARTICOLO 7, COMMI 6 E 6 BIS, DEL DECRETO LEGISLATIVO

Dettagli

ORDINE PROVINCIALE DI ROMA DEI MEDICI-CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI

ORDINE PROVINCIALE DI ROMA DEI MEDICI-CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI ORDINE PROVINCIALE DI ROMA DEI MEDICI-CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI Via G. B. De Rossi, 9 - ROMA Tel. 06/4417121 (8 linee r.a.) Fax 06/44234665 Sito web: www.ordinemediciroma.it mail: rmomceo@tin.it DIRETTIVE

Dettagli

Parma Gestione Entrate S.p.A.

Parma Gestione Entrate S.p.A. Parma Gestione Entrate S.p.A. Regolamento per la disciplina delle spese in economia e dei relativi contratti (approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 20/12/2013) Art. 1 Oggetto del

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Avviso di selezione pubblica

Avviso di selezione pubblica PROVINCIA DI MANTOVA Avviso di selezione pubblica Il Direttore generale Mantova, 7 gennaio 2015 in forza della determinazione Dirigenziale n. 1237 del 23 dicembre 2014 rende noto che è indetta una procedura

Dettagli

ORDINE PROVINCIALE DI ROMA DEI MEDICI-CHIRURGHI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI

ORDINE PROVINCIALE DI ROMA DEI MEDICI-CHIRURGHI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI ORDINE PROVINCIALE DI ROMA DEI MEDICI-CHIRURGHI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI Il Consiglio Direttivo dell Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Roma ha elaborato e approvato in data 15.02.2011 le Linee

Dettagli

Concorso a premi promosso da Poste Italiane S.p.A. Vinci un ipad al giorno

Concorso a premi promosso da Poste Italiane S.p.A. Vinci un ipad al giorno Concorso a premi promosso da Poste Italiane S.p.A. Vinci un ipad al giorno Regolamento: La Società POSTE ITALIANE SPA (Promotore) Società con socio unico, Patrimonio BancoPosta con sede legale in Viale

Dettagli

1 Diagnostica vascolare Doppler, vasi del collo e arti inferiori. Appuntamento tramite CUP con richiesta del medico di base

1 Diagnostica vascolare Doppler, vasi del collo e arti inferiori. Appuntamento tramite CUP con richiesta del medico di base Questa guida vuol rendere più facile l accesso ai Servizi che vengono erogati nel Quartiere 3 di Firenze dall Azienda sanitaria a cui fanno capo in convenzione i medici di famiglia, i pediatri con i loro

Dettagli

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera (Legge sulla cittadinanza, LCit) 1 141.0 del 29 settembre 1952 (Stato 1 gennaio 2013) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

TRA. (GTGsolutions e Inserzionista definiti, singolarmente, una Parte e, congiuntamente, le Parti ) PREMESSO CHE

TRA. (GTGsolutions e Inserzionista definiti, singolarmente, una Parte e, congiuntamente, le Parti ) PREMESSO CHE CONVENZIONE Con la presente convenzione (la Convenzione ) stipulata il../../2015 TRA GTGsolutions S.r.l. con sede legale in Piazza Pio XI, 1, 20123 Milano, capitale sociale Euro 50.000,00, interamente

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI i C.C.N.L. del personale del comparto Aziende Terziario Distribuzione e Servizi;

IL DIRETTORE. VISTI i C.C.N.L. del personale del comparto Aziende Terziario Distribuzione e Servizi; AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI ED ESAMI A N. 1 POSTO A TEMPO PIENO E INDETERMINATO NEL LIVELLO IV CCNL TERZIARIO DISTRIBUZIONE E SERVIZI DELL AZIENDA SPECIALE PADOVA PROMEX DELLA CAMERA DI COMMERCIO

Dettagli

0.831.109.232.1 Convenzione di sicurezza sociale tra la Confederazione Svizzera e il Canada

0.831.109.232.1 Convenzione di sicurezza sociale tra la Confederazione Svizzera e il Canada Traduzione 1 0.831.109.232.1 Convenzione di sicurezza sociale tra la Confederazione Svizzera e il Canada Conclusa il 24 febbraio 1994 Approvata dall Assemblea federale il 14 marzo 1995 2 Entratainvigoremediantescambiodinoteil1

Dettagli

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI PUGLIA AVVISO ANNO 2014. finanziamento di idee progettuali

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI PUGLIA AVVISO ANNO 2014. finanziamento di idee progettuali FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI PUGLIA AVVISO ANNO 2014 finanziamento di idee progettuali nel settore rilevante c) salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa * * * ART.1 PREMESSE La Fondazione

Dettagli

NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LA PRIVACY SLITTA A FINE ANNO

NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LA PRIVACY SLITTA A FINE ANNO IN BREVE n. 23 a cura di Marco Perelli Ercolini NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LA PRIVACY SLITTA A FINE ANNO Sulla Gazzetta Ufficiale del 12 luglio 2006 numero 160 è stato pubblicato il decreto milleproroghe

Dettagli

PROVINCIA DI BARI CONVENZIONE PER AFFIDAMENTO INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PROFESSIONALE FINALIZZATA ALL ESPLETAMENTO DELLE

PROVINCIA DI BARI CONVENZIONE PER AFFIDAMENTO INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PROFESSIONALE FINALIZZATA ALL ESPLETAMENTO DELLE PROVINCIA DI BARI CONVENZIONE PER AFFIDAMENTO INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PROFESSIONALE FINALIZZATA ALL ESPLETAMENTO DELLE ATTIVITÀ DI SUPPORTO ALLE A.T.O. RIFIUTI PROVINCIALI

Dettagli

ORDINE PROVINCIALE DI ROMA DEI MEDICI-CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI

ORDINE PROVINCIALE DI ROMA DEI MEDICI-CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI ORDINE PROVINCIALE DI ROMA DEI MEDICI-CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI Ente di Diritto Pubblico (D.L.C.P.S. 13/9/1946 n. 233) COMUNICATO A TUTTI GLI ISCRITTI OGGETTO: Regolamento di cui alla delibera della

Dettagli

Ordinanza concernente gli esami federali per le professioni mediche

Ordinanza concernente gli esami federali per le professioni mediche Ordinanza concernente gli esami federali per le professioni mediche (Ordinanza sugli esami LPMed) 811.113.3 del 26 novembre 2008 (Stato 1 gennaio 2011) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli

Dettagli

REGOLAMENTO. Italia presso tutti i punti vendita Esselunga sito internet www.esselungaacasa.it.

REGOLAMENTO. Italia presso tutti i punti vendita Esselunga sito internet www.esselungaacasa.it. REGOLAMENTO LA SOTTOSCRITTA PIZZOLI S.p.A., CON SEDE LEGALE IN VIA ZENZALINO NORD 1 40054 BUDRIO (BO), AL FINE DI INCENTIVARE LA VENDITA DEI PROPRI PRODOTTI, BANDISCE IL SEGUENTE CONCORSO A PREMI DENOMINATO

Dettagli

2) Per quanto riguarda la Repubblica federativa del Brasile, alle legislazioni concernenti il regime di previdenza sociale dell I.N.P.S.

2) Per quanto riguarda la Repubblica federativa del Brasile, alle legislazioni concernenti il regime di previdenza sociale dell I.N.P.S. BRASILE PROTOCOLLO AGGIUNTIVO ALL ACCORDO DI EMIGRAZIONE FRA L ITALIA ED IL BRASILE DEL 9/12/1960 Firma: Brasilia, 30 gennaio 1974 Ratifica: legge 6 aprile 1977, n. 236 G.U. del 1 giugno 1977, n. 147 Entrata

Dettagli

La CARTA dei SERVIZI. del Medico di Medicina Generale

La CARTA dei SERVIZI. del Medico di Medicina Generale La CARTA dei SERVIZI del Medico di Medicina Generale Caro Cittadino, questa breve Carta dei Servizi è stata preparata per fornirti tutte le informazioni utili a garantire, tra te assistito e il tuo medico,

Dettagli

(CE) 172 5.7.2005, 22) 25 2005 10 2008) 1687/2005 14 2005 (GU CE

(CE) 172 5.7.2005, 22) 25 2005 10 2008) 1687/2005 14 2005 (GU CE REGOLAMENTO (CE) N. 2869/95 DELLA COMMISSIONE del 13 dicembre 1995 relativo alle tasse da pagare all Ufficio per l armonizzazione nel mercato interno (Marchi, disegni e modelli) (GU CE n. L 33 del 15.12.1995,

Dettagli

Convenzione di sicurezza sociale tra la Confederazione Svizzera e gli Stati Uniti d America

Convenzione di sicurezza sociale tra la Confederazione Svizzera e gli Stati Uniti d America Traduzione 1 Convenzione di sicurezza sociale tra la Confederazione Svizzera e gli Stati Uniti d America 0.831.109.336.1 Conchiusa il 18 luglio 1979 Approvata dall Assemblea federale il 3 giugno 1980 2

Dettagli

S E NA T O D EL L A R EP U B B LI C A

S E NA T O D EL L A R EP U B B LI C A S E NA T O D EL L A R EP U B B LI C A X I I I L E G I S L A T U R A N. 3101 D I S E G N O D I L E G G E d iniziativa del senatore DIANA Lorenzo COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 25 FEBBRAIO 1998 Disciplina

Dettagli

VINCI IL VIAGGIO DEI TUOI SOGNI. PERIODO

VINCI IL VIAGGIO DEI TUOI SOGNI. PERIODO REGOLAMENTO LA SOTTOSCRITTA EXQUISA ITALIA S.r.l., CON SEDE LEGALE IN VIA DEGLI ARTIGIANI 31 39100 BOLZANO (BZ), AL FINE DI INCENTIVARE LA VENDITA DEI PROPRI PRODOTTI, BANDISCE IL SEGUENTE CONCORSO A PREMI

Dettagli

CGA. Assicurazione delle cure medico-sanitarie. (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, vivacare SA. Med Direct (LAMal) Valide dal 2014

CGA. Assicurazione delle cure medico-sanitarie. (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, vivacare SA. Med Direct (LAMal) Valide dal 2014 CGA (Condizioni generali d assicurazione) Visana SA, vivacare SA Valide dal 2014 Assicurazione delle cure medico-sanitarie Med Direct (LAMal) Indice Pagina 3 4 5 6 6 7 8 8 1. Basi 2. Prestazioni 3. Premi

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A2

Università per Stranieri di Siena Livello A2 Unità 14 La Carta sanitaria elettronica CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sulla Carta sanitaria elettronica e sul Fascicolo sanitario elettronico parole relative

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 50 DEL 13-04-1995 REGIONE MARCHE. Norme di attuazione per la promozione e lo sviluppo della cooperazione sociale.

LEGGE REGIONALE N. 50 DEL 13-04-1995 REGIONE MARCHE. Norme di attuazione per la promozione e lo sviluppo della cooperazione sociale. LEGGE REGIONALE N. 50 DEL 13-04-1995 REGIONE MARCHE Norme di attuazione per la promozione e lo sviluppo della cooperazione sociale. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MARCHE N. 29 del 27 aprile

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI SERVIZI SOCIALI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI SERVIZI SOCIALI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI SERVIZI SOCIALI CAPO I RICHIAMI NORMATIVI Art. 1 1. Il presente documento disciplina i criteri per l accesso ai servizi erogati dal Comune di Vedano Olona, le modalità del

Dettagli

Azienda Sanitaria Locale n. 5 Spezzino

Azienda Sanitaria Locale n. 5 Spezzino Azienda Sanitaria Locale n. 5 Spezzino DISTRETTO SANITARIO 17 RIVIERA VAL DI VARA Per informazioni sui servizi 0187/533842 giorni feriali ore 08.00-12.00 Redatto dalla funzione Comunicazione S.C. Sistema

Dettagli

Assicurazione CSS standard plus

Assicurazione CSS standard plus Assicurazione CSS standard plus Assicurazione per costi di guarigione Condizioni generali d assicurazione (CGA) Edizione 01.2001 Sulla Sua polizza Lei trova le indicazioni relative alle persone assicurate,

Dettagli

Semplificazione degli adempimenti per l'adeguamento alla normativa sulla Privacy

Semplificazione degli adempimenti per l'adeguamento alla normativa sulla Privacy Semplificazione degli adempimenti per l'adeguamento alla normativa sulla Privacy Approssimandosi la scadenza per il rinnovo annuale del DPS (Documento programmatico sulla Sicurezza) è utile sapere che

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI ESTETISTA

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI ESTETISTA COMUNE DI ROVATO (Provincia di Brescia) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI ESTETISTA (APPROVATO CON DELIBERA C.C. N. 53 DEL 20.12.2000) CAPO I: DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1 (Oggetto del Regolamento)

Dettagli

Modulo di Richiesta Carta Viva Gold

Modulo di Richiesta Carta Viva Gold Modulo di Richiesta Carta Viva Gold Spettabile Compass S.p.A., dichiaro di aver preso visione dell Informativa resa ai sensi dell art. 13 del D.Lgs.196 del 2003 riportata sul presente modulo e dell Informativa

Dettagli

I TITOLI DI CREDITO rapporto fondamentale rapporto cartolare La sicurezza Articoli fondamentali sui titoli di credito 1992 1993 1994

I TITOLI DI CREDITO rapporto fondamentale rapporto cartolare La sicurezza Articoli fondamentali sui titoli di credito 1992 1993 1994 I TITOLI DI CREDITO La cessione ordinaria del credito è poco efficiente a causa delle eccezioni che il debitore ceduto può eccepire al creditore cessionario relativamente alle eccezioni che avrebbe potuto

Dettagli

Trasferimento dei Dati all Estero. Titolo VII Art. 42-45

Trasferimento dei Dati all Estero. Titolo VII Art. 42-45 Trasferimento dei Dati all Estero Titolo VII Art. 42-45 1 Art. 42 (Trasferimenti all interno dell Unione Europea) Le disposizioni del presente codice non possono essere applicate in modo tale da restringere

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI SIRACUSA IL DIRETTORE GENERALE. In esecuzione della deliberazione n. 111 del 03.02.2012

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI SIRACUSA IL DIRETTORE GENERALE. In esecuzione della deliberazione n. 111 del 03.02.2012 REGIONE SICILIANA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI SIRACUSA IL DIRETTORE GENERALE In esecuzione della deliberazione n. 111 del 03.02.2012 dichiarata immediatamente esecutiva; RENDE NOTO CHE E INDETTO PUBBLICO

Dettagli

Funzionalità. Richiesta area su server remoto. Logica di utilizzo di MDG

Funzionalità. Richiesta area su server remoto. Logica di utilizzo di MDG Advanced MedNet MDG (Medicina di Gruppo) Funzionalità MDG è una procedura correlata a Advanced MedNet che permette, tramite il prelevamento di archivi da server remoto, di assistere pazienti di altri colleghi

Dettagli

INDICE DIRITTO ALLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI PRINCIPIO DI NECESSITA NEL TRATTAMENTO DEI DATI

INDICE DIRITTO ALLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI PRINCIPIO DI NECESSITA NEL TRATTAMENTO DEI DATI INDICE PARTE I DISPOSIZIONI GENERALI PRINCIPI GENERALI ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 DIRITTO ALLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI FINALITA PRINCIPIO DI NECESSITA NEL TRATTAMENTO DEI DATI DEFINIZIONI

Dettagli

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1)

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1) 1.6.1.1 Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) (del 9 marzo 1987) IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 2 ottobre 1985 n. 2975 del Consiglio di Stato, decreta:

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE "A. AVOGADRO" - SCUOLA di MEDICINA NOVARA - A.A. 2014/2015 DOCENZA S.S.N.

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE A. AVOGADRO - SCUOLA di MEDICINA NOVARA - A.A. 2014/2015 DOCENZA S.S.N. Corsi di Laurea in Infermieristica pediatrica - Ostetricia Anno Sem Corso integrato Disciplina SSD Ore Corso di Laurea Sede Corso di Laurea in Infermieristica 1 II Inglese scientifico Inglese scientifico

Dettagli

Ordinanza concernente la legge sul credito al consumo

Ordinanza concernente la legge sul credito al consumo Ordinanza concernente la legge sul credito al consumo (OLCC) del 6 novembre 2002 Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 14, 23 capoverso 3 e 40 capoverso 3 della legge federale del 23 marzo

Dettagli

2. IL PROCESSO DI AFFIDAMENTO: LE FASI PRECONTRATTUALI 2.3. L analisi dell offerta GLOSSARIO APPROFONDIMENTI 10 NORMATIVA 11

2. IL PROCESSO DI AFFIDAMENTO: LE FASI PRECONTRATTUALI 2.3. L analisi dell offerta GLOSSARIO APPROFONDIMENTI 10 NORMATIVA 11 2. IL PROCESSO DI AFFIDAMENTO: LE FASI PRECONTRATTUALI 2.3. L analisi dell offerta 1 GLOSSARIO 6 APPROFONDIMENTI 10 NORMATIVA 11 2.3. L ANALISI DELL OFFERTA Al termine del capitolo sarai in grado di descrivere

Dettagli