CASE STUDY CASO STUDIO CAS D ETUDE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CASE STUDY CASO STUDIO CAS D ETUDE"

Transcript

1 CASE STUDY CASO STUDIO CAS D ETUDE di /de /of Joseph di Pasquale

2 Architecture: Coop Himmelb(l)au Wolf D. Prix & Partner Design Principal/CEO: Wolf D. Prix Project Partner: Markus Prossnigg Design Architect: Tom Wiscombe Project Architects: Mona Bayr, Angus Schoenberger Project Coordination: Thomas Margaretha, Peter Grell Project Team Vienna: Christopher Beccone, Guy Bébié, Lorenz Bürgi, Wolfgang Fiel, Kai Hellat, Robert Haranza, Alex Jackson, Georg Kolmayr, Daniel Kerbler, Lucas Kulnig, Andreas Mieling, Marianna Milioni, Daniel Moral, Jutta Schädler, Andrea Schöning, Mario Schwary, Markus Schwarz, Oliver Tessmann, Dionicio Valdez, Philipp Vogt, Markus Wings, Christoph Ziegler Project Team Lyon: Patrick Lhomme, Francois Texier, Philippe Folliasson, Etienne Champenois, Alexandru Gheorghe, Niels Hiller, Emanuele Iacono, Pierre-Yves Six Local Architects: Patriarche & Co (planning); Tabula Rasa (execution); Chabanne & Partenaires (project management) Construction Survey Lyon: Jean Pierre Debray Costs: Mazet & Associés; CUBIC, Jean Luc Minjard Structural Engineering: B+G Ingenieure, Bollinger und Grohmann (design), Coyne et Bellier (execution); VS_A (execution) HVAC: ITEE-Fluides Security Fire Consultation: Cabinet Casso & Cie Acoustics: Cabinet Lamoureux Media Consulation: Cabinet Labeyrie Lighting Consultation: Har Hollands Landscape Design: EGIS aménagement Structure: Coyne & Bellier, ITEE, Van Santen et Associés Construction Studies/ Realization: Cabinet Jaillet- Rouby, Plantier, Polybatic Mandatary: Vinci Construction France Metal Construction: GTM Bâtiment et Génie Civil Lyon, Renaudat Centre Constructions, SMB, Vinci Construction France Civil: GTM Bâtiment et Génie Civil Lyon Glass Construction: Permasteelisa France. (façade) Special Foundations: Botte Fondations Sealing: SMAC Formworks and Scaffolding: Peri France Acoustic Concept: Lamoureux Groupement GEA main Partners: Menard Sols Traitements, Botte Fondations, EBM (terrasses), VRD, Abords (with Eurovia / Millot TP / ICF), Cofex Régions (nailed walls), Campenon Bernard Regions (surveyor), Groupement SMB - Renaudat (metalworks of the cloud), Sud Est Plâtre (external partitions of the cloud) Client: Département du Rhône, Lyon, France, represented by SERL, Lyon, France Musée des Confluences Coop Himmelb(l)au Lyon, France

3 Circulation diagram

4 Quanto c è di realmente innovativo in un edificio come quello che ci troviamo ad analizzare in questa edizione del caso studio? Tanto per cominciare diciamo che il progetto nella sua concezione risale a circa 14 anni fa! Era il lontano 2001 e da allora è passata davvero un intera epoca, le torri gemelle, poi il boom del real estate e poi la più grave crisi finanziaria dell occidente dalla fine della seconda guerra mondiale, con effetti devastanti nell economia reale e nella vite di milioni di cittadini, insomma è successo di tutto, ma il progetto è rimasto lo stesso come un fermo immagine dell ultima scena di un secolo che in quel momento stava attraversando una fase di euforica espansione. Non si può non tener conto di questo dato cronologico per affrontare il complesso museale di Coop Himmelb(l)au inaugurato a Lione nel Immediatamente nel concept si percepisce l eco del Guggenheim Museum di Bilbao che inaugurato nel 1997, era ancora fresco nella memoria dei progettisti che nel 2001 affrontavano questo tema museale in una città come Lione per molti versi simile a Bilbao oltre che geograficamente non lontana dal capoluogo basco. E del Guggenheim questo progetto ricalca il medesimo codice genetico: un involucro scultoreo completamente avulso e indipendente dalla struttura tipologica del museo, una scocca completamente autonoma che si differenzia da quella di Gehry solo per il declinare motivi geometrici spigolosi invece che curvilinei. Ma il rapporto tra interno ed esterno è lo stesso, cioè nullo. Si badi non intendiamo qui produrre alcun tipo di giudizio come è ovvio, semplicemente si intende collocare la concezione di questo edificio in un preciso contesto storico ed artistico che, lo ripetiamo, è in questo caso molto lontano dall attualità. E evidente come l uso di software più evoluti rispetto a quelli usati a Bilbao abbia consentito un controllo più tecnico e meno artistico di molti aspetti della costruzione, con delle migliorie e una precisione davvero notevoli in particolare per l involucro. Il calcolo delle cosiddette mash, cioè della discretizzazione geometrica di superfici curve in una rete costituita da triangoli piani, si è molto potenziata nelle evoluzioni dei software tridimensionali disponibili nel 2010 anno in cui è stato iniziata la progettazione esecutiva. Programmi come revit implementati con plug in direttamente da Rhino o Maya consentono di ottenere direttamente dallla modellazione tridimensionale l abaco di tutti i pezzi necessari a costruire qualsiasi forma consentendo di passare a degli esecutivi molto vicini alle istruzione di macchina per il taglio automatizzato dei singoli profili e dei vetri o delle pannellature in alluminio del rivestimento. Questa scelta già operata con successo da Fuksas nella copertura del percorso centrale della Fiera di Milano e successivamente sviluppata sempre da Fuksas anche come superficie di rivestimento nel liceo alberghiero di Montpellier oggetto per altro di un nostro precedente caso studio è stata qui applicata in modo estensivo non senza qualche tipizzazione e caratterizzazione in stile Coop Himmelb(l)au come ad esempio il trasformarsi sporadico della trama triangolare in prismi in rilievo o come la enfatizzazione delle diagonali inverse a quelle generate in automatico dalle mash del programma sempre per accentuare le variazioni chiaroscurali nei cambi di direzione delle superfici del rivestimento. Ad esempio questo avviene nella deformata che avvolge il grande pilastro all ingresso e nei cambi di allineamento del rivestimento sul fianco sud. Dettagli di grande raffinatezza nella gestione del software per variare il trattamento superficiale della membrana di rivestimento, ma che senza il software sarebbe assolutamente impossibile da controllare, disegnare e realizzare con questo livello di precisione e di esecuzione. La forma generale dicevamo dell involucro è una non forma che si contrappone ad uno sviluppo degli interni del tutto tradizionale e tipico di un epoca ormai probabilmente conclusa, in cui i musei si proponevano di essere tutto e il contrario di tutto. Una non forma per un non museo. Nonostante le diffuse spiegazioni del sito istituzionale Nuage Cloud Cristal Crystal Socle Plinth l AI

5 il programma espositivo non riesce ad essere completamente comprensibile. Il museo delle confluenze: nome con una chiara allusione sia alla confluenza tra i fiumi Saona e Rodano su cui è costruito, e sia alle confluenze più genericamente intese dal punto di vista delle culture e delle genti. Usi, costumi e tradizioni: un po di tutto e un po di niente insomma. L importante è pagare un biglietto e passare una giornata uscendo dal museo avendo al sensazione di essere meno ignoranti di quando ci si è entrati. Se poi si è anche consumato un pasto culturale nella caffetteria del museo e comprato qualche libro nel bookshop allora il programma funzionale è completo, e i soldi dei contribuenti francesi ben spesi dopo 14 anni di attesa! E interessante notare come in una foto di una maquette di studio sul funzionamento interno dell edificio vengano utilizzati una serie di regolarissimi parallelepipedi organizzati intorno a tre corpi scala principali la cui disposizione e la cui geometria non ha nulla a che vedere con il guscio che li avvolge, che dagli stessi progettisti viene chiamato cloud. E chiaro il riferimento alla nuvola che sempre Fuksas aveva disegnato un anno prima (2000) nel concorso vincitore per il Palazzo dei Congressi di Roma (il quale tra l altro a tutt oggi non è ancora stato completato). Da qui l ispirazione per il carattere prevalentemente sospeso del volume, appoggiato e puntellato in pochi punti da pilastri non sempre aggraziati. Gli spazi interstiziali tra questi parallelepipedi vengono definiti come spazi espositivi fluidi, anche qui probabilmente riprendendo la differenziazione tra spazi convenzionali e spazi aperti che già Rem Koolhaas aveva individuato alla base del concept vincitore nel 1999 del concorso per la biblioteca di Seattle. Anche nel grande atrio vetrato che comprende tutta un estremità del volume allungato il talento plastico dei progettisti si sviluppa nel punto focale della composizione che è costituito dal grande imbuto che dalla copertura sfonda il volume e arriva a toccare la quota zero e attorno al quale si sviluppano passerelle ed elementi di collegamento verticale. Un ulteriore declinazione ludica delle possibilità che il software concede nel deformare la membrana di rivestimento, tentazione irresistibile che ha spinto il progettista a bucare da cima a fondo il volume dell atrio. Il risultato è molto simile a quello che negli stessi mesi anche Fucksas sperimentava con un software analogo nell elaborare la copertura del percorso centrale della nuova Fiera di Milano dove anche in quel caso la membrana si deformava formando dei grandi imbuti che toccavano il suolo diventando di fatto enormi pilastri di sostegno. Potremmo quindi definire questo museo delle confluenze di Coop Himmelb(l)au una sorta di meraviglioso compendio dell architettura più avanzata della fine del secolo scorso magistralmente rielaborata in un volume plastico dai chiari riferimenti neo espressionisti. Una grande nuvola spigolosa, sospesa a mezz aria scolpita geometricamente con sfaccettature ora nette ora sfumate che ne rendono netti e stilizzati i lineamenti. Al suo interno degli spazi tradizionali e completamente e intenzionalmente antitetici rispetto all involucro esterno. Qu y a-t-il de réellement innovateur dans un bâtiment comme le musée que nous analysons dans ce cas d'étude? Pour commencer il faut dire que la conception de ce projet remonte à environ 14 ans! C'était en 2001, et depuis, beaucoup de choses se sont passées, les tours jumelles, puis le boom du real estate et enfin la plus grave crise financière de l'occident depuis la fin de la seconde guerre mondiale, avec des effets dévastateurs dans l'économie réelle et dans les vies de millions de citoyens. Malgré tout, le projet est resté le même, tel un arrêt sur image de la dernière scène d'un siècle qui, à ce moment-là, était en train de traverser une phase d'expansion euphorique. On ne peut pas ne pas tenir compte de ce fait chronologique en affrontant le complexe muséale de Coop Himmelb(l) au, inauguré à Lyon en On saisit immédiatement dans ce concept l'écho du Guggenheim Museum de Bilbao, qui, inauguré en 1997, était encore vif dans les souvenirs des concepteurs lorsqu ils affrontaient en 2001ce thème muséal dans une ville comme Lyon, sous bien d'aspects similaire à Bilbao et géographiquement proche du chef-lieu basque. Ce projet calque le code génétique du Guggenheim : une enveloppe sculpturale complètement indépendante de la Quentin Lafont

6 Duccio Malagamba par Fuksas pour l enveloppe du lycée hôtelier de Montpellier, objet d ailleurs d'un de nos cas d'étude, a été appliqué de façon extensive, non sans quelques caractérisations style Coop Himmelb(l)au comme la transformation sporadique de la trame triangulaire en prismes en relief ou l'emphase des diagonales, opposées à celles générées en automatique par les mash du programme, toujours pour accentuer les variations claires obscures dans les changements de directions des éléments du revêtement. Solution déclinée par exemple dans la déformation qui enveloppe le grand pilier à l entrée et dans les changements de l alignement du revêtement sur le côté sud. Des détails raffinés dans la gestion du logiciel pour varier le traitement de la surface de la membrane de revêtement, absolument impossible à contrôler, dessiner et réaliser avec ce niveau de précision et d'exécution sans le support de programmes informatiques avancés. On peut définir la forme générale de l'enveloppe, une "non forme" qui s'oppose à une organisation traditionnelle des espaces intérieurs, caractéristique d une époque dans laquelle les musées CRISTAL / CRYSTAL proposaient d être tout et le contraire de tout. Une "Non forme" pour un "Non musée". Le Musée des Confluences : nom qui fait allusion à la confluence entre la Saône et le Rhône et plus généralement aux confluences des cultures et des gens. Coutumes, traditions, mœurs : bref, un peu de tout et un peu de rien. L'important est de payer le billet et passer une journée en sortant du musée avec la sensation d être moins ignorants de quand on y est rentrés. Si ensuite on a consommé un repas "culturel" dans la cafétéria du musée et acheté quelques livres dans le bookshop alors le programme fonctionnel est complet et l'argent des contribuables français bien dépensé après 14 années d'attente! Il est intéressant de noter comment dans une photo d'une maquette d'étude sur le fonctionnement interne du bâtiment sont utilisées des séries de parallélépipèdes réguliers organisés autour des trois escaliers principaux dont la disposition et la géométrie n'ont rien à voir avec la coque extérieure, appelée cloud. NUAGE / CLOUD Grav SOCLE / PLINTH 26 l AI ABORDS 123 / SURROUNDINGS

7 Glazing Cela fait clairement référence au nuage qu'avait dessiné Fuksas une année auparavant (2000) dans le concours lauréats pour le Palais des Congrès de Rome (projet encore non achevé aujourd'hui). C'est de là que vient l'inspiration du volume suspendu soutenu en quelques points par des piliers. Parmi ces parallélépipèdes, les espaces interstitiels sont aménagés comme des espaces d'exposition "fluides", en reprenant la différenciation entre les espaces conventionnels et les espaces ouverts que Rem Koolhaas avait déjà définis dans son projet lauréat du concours pour la bibliothèque de Seattle en Dans le hall vitré qui occupe une extrémité du volume allongé, le talent plastique des concepteurs culmine dans le dessin du grand entonnoir qui traverse verticalement le volume entouré de passerelles et des éléments de liaison verticale. C'est une autre déclinaison ludique des possibilités que le logiciel concède dans la déformation de la membrane du revêtement, une tentation irrésistible qui porté le concepteur à trouer le volume du hall. Le résultat évoque celui que Fuksas expérimentait avec un logiciel analogue dans l'élaboration de la couverture du parcours central de la nouvelle Fiera di Milano où la membrane se déformait en créant de grands entonnoirs qui touchent le sol en devenant d énormes piliers de soutien. Nous pourrions donc définir ce Musée des Confluences de Coop Himmelb(l)au une sorte de merveilleux résumé de l'architecture plus avancée de la fin du siècle dernier, magistralement réélaborée en un volume plastique aux références néo expressionnistes. Un grand nuage angulaire, suspendu dans l'air, sculpté géométriquement avec des facettes parfois nettes parfois nuancées qui rendent les lignes précises et stylisées. A son intérieur, des espaces traditionnels et intentionnellement antithétiques par rapport à l'enveloppe externe. So just how innovative is this building we are looking at in this particular case study? To begin with, it is worth pointing out that the project design actually dates back to 14 years ago! That was way back in 2001 and since then all kinds of things have happened, we have had the Twin Towers tragedy, then the boom in real estate followed by the worst financial recession in the West since the end of the Second World War with devastating effects on the real economy and the lives of millions of ordinary people. In other words, a bit of everything has happened, but this project has remained the same, like a still shot from the last scene of a century, which, at that moment in time, was going through a euphoric boom period. This timeframe needs to be kept carefully in mind when studying this museum complex designed by Coop Himmelb(l)au that opened in Lyon in The basic concept immediately evokes and calls to mind the Guggenheim Museum in Bilbao, which, after opening in 1997, was still very much in the designers minds as they tackled this museum project in 2001 designed for a city like Lyon, which, in many respects, is similar to Bilbao and, geographically speaking, not very far away from the capital of the Basque country. This project features the same genetic code as the Guggenheim: a sculptural shell completely detached and separate from the museum s main structure, a totally independent frame that only differs from Gehry s in that it has sharp rather than curvy geometric patterns. Nevertheless, the relationship between the inside and outside is the same or, in other words, non-existent. Obviously we are not passing judgement here, merely setting the concept behind this building in a very definite historical-artistic context, which, we would like to underline, is, in this case, very distant from present-day reality. Obviously the use of much more cutting-edge software compared to Bilbao allowed more technical and less artistic control over various aspects of the construction, resulting in definite improvements and a degree of quite astonishing precision, particularly as regards the building shell. The computation of the so-called mashes or, in other words, the geometric discretizing of curved surfaces in a web of flat triangles had already been notably developed in the three-dimensional software available in 2010, when work first began on the executive design. Programs like Revit implemented on a plug-in basis directly from Rhino or Maya directly provided 3-D modelling of all the various pieces required to construct any imaginable form, making it possible to create executive forms very similar to the machine instructions required for the automated cutting of individual sections and glass panes or aluminium panelling used for cladding purposes. This approach already used so successfully by Fuksas for the roof over the central passageway of Milan Trade Fair and then further developed again by Fuksas for the cladding of Montpellier Hotel School, which, incidentally, we examined in one of our previous case studies, was here employed quite extensively in the distinctively Coop Himmelb(l)au style, like, for example, in the way the triangular pattern was occasionally transformed into prisms in relief or the emphasising of inverse diagonals compared to those automatically generated by the program s mashes, again designed to emphasise chiaroscuro variations in the changes of Secondary structure Primary structure Gravity well Hubert Canet, Balloïde photo 41

8 direction of the cladding surfaces. This can be seen, for example, in the deformed structure enveloping the large entrance and also in the changes in alignment of the cladding over on the south side. All highly elaborate details in the management of the software program, in order to vary how the surface of the coating membrane is treated, which could not possibly be controlled, designed and created to this degree of precision and execution without this software. The overall form of the shell is actually a non-form, which contrasts with the extremely conventional interiors typical of what are now probably times gone by when museums set out to be everything and its contrary. A non-form for a non-museum. Despite all the lengthy explanations provided by the official website, the exhibition layout still is not entirely comprehensible. The Museum of Confluences: a name making a clear reference to both the confluence between the River Saône and River Rhône where it is built and also to the general idea of confluences between different cultures and nations. Customs and traditions: in other words, a little bit of everything and a little bit of nothing. The important thing is to buy your entrance ticket and then, after spending a day at the museum, feel as if you are less ignorant than when you first went inside. And if you have also eaten a cultural meal in the museum cafeteria and bought a few books from the bookshop, then the functional program is complete and French taxpayers money has been well spent after 14 years waiting! Duccio Malagamba It is interesting to note that a photo of a study model of how the interior of the building operates draws on a series of extremely regular-shaped parallelepipeds set around three main stairwells, whose layout and geometric form have absolutely no connection to the shell enveloping them, which the designers themselves called the cloud. This is yet another obvious reference to the cloud that Fuksas again designed one year earlier (2000) in his winning project for the competition to design a Conference Centre in Rome (which, incidentally, still has not been fully completed). This provides the inspiration for the predominantly suspended nature of the main structure that rests and is attached at just a few specific points by means of what are not always very elegant-looking columns. The interstitial spaces between these parallelepipeds are described as fluid exhibition spaces, here again probably drawing on the distinction between conventional spaces and open spaces that Rem Koolhaas introduced in his winning concept developed for the 1999 competition to design Seattle Library. Again in the large glazed lobby encompassing one entire end of the elongated structure, the designers sculptural talent has been exploited to the full at the focal point of the composition, which is the large funnel that cuts through the structure from the roof right down to the ground and around which various corridors and vertical links have been set. Another playful implementation of the possibilities offered by the software program is the deforming of the coating membrane, an irresistible temptation that resulted in the designers opting to perforate the lobby structure from top to bottom. This is all very similar to what Fuksas was experimenting with during that same period, using a similar kind of software program to design the roof over the central pathway of the new Milan Trade Fair, where once again the membrane was deformed to create giant funnels that actually touched the ground and acted as gigantic supporting columns. It would, therefore, be legitimate to describe this museum as Coop Himmelb(l)au s confluences, a sort of wonderful compendium of the most cuttingedge architecture from the late 20th century, majestically developed into a sculptural structure with obvious references to neo-expressionism. A giant, sharp-edged cloud suspended in the air and geometrically sculpted out of an alternating combination of clear-cut and blurred facets making the alignments much clearer and stylised. Inside its conventional spaces are supposed to be the exact opposite to the outside shell.

9 The Crystal: Circulation CRYSTAL CIRCULATION Cloud unfolded ceiling l AI

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO Classe V F Liceo Internazionale Spagnolo Discipline: Francese/Inglese, Filosofia, Matematica, Scienze, Storia dell'arte Data 12 dicembre 2013 Tipologia A Durata ore

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality.

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality. Privacy INFORMATIVE ON PRIVACY (Art.13 D.lgs 30 giugno 2003, Law n.196) Dear Guest, we wish to inform, in accordance to the our Law # 196/Comma 13 June 30th 1996, Article related to the protection of all

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

1. E indispensabile da sapere! Les must 1. Sì, è piacevole cominciare con la parola di assenso: sì Oui 2. A volte però non c è scelta, e siamo

1. E indispensabile da sapere! Les must 1. Sì, è piacevole cominciare con la parola di assenso: sì Oui 2. A volte però non c è scelta, e siamo 1. E indispensabile da sapere! Les must 1. Sì, è piacevole cominciare con la parola di assenso: sì Oui 2. A volte però non c è scelta, e siamo costretti a dire no... chi vi sente capisce subito che per

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual.

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual. MANUALE GRANDE PUNTO A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even those that range from same brand name

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

ANNEE SCOLAIRE 2013-2014 ACADEMIE D AIX-MARSEILLE. Evaluations en fin de classe de troisième lv2 ITALIEN DOCUMENT PROFESSEUR

ANNEE SCOLAIRE 2013-2014 ACADEMIE D AIX-MARSEILLE. Evaluations en fin de classe de troisième lv2 ITALIEN DOCUMENT PROFESSEUR ANNEE SCOLAIRE 2013-2014 ACADEMIE D AIX-MARSEILLE Evaluations en fin de classe de troisième lv2 ITALIEN DOCUMENT PROFESSEUR Compréhension de l oral CONSIGNES Début de l épreuve : Appuyez sur la touche

Dettagli

FOCUS. Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione

FOCUS. Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione FOCUS Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione Versione in acciaio Extra-fort Roue à Colonnes Grande Date 125ème Anniversaire, cronografo automatico con scala tachimetrica. Steel version Extra-fort

Dettagli

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING Innovazione nei contenuti e nelle modalità della formazione: il BIM per l integrazione dei diversi aspetti progettuali e oltre gli aspetti manageriali, gestionali, progettuali e costruttivi con strumento

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER Price ExWorks Gallarate 60.000,00euro 95 needles, width of quilting 240cm, 64 rotative hooks, Pegasus software, year of production 1999

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

Shanghai tip - Antibodi

Shanghai tip - Antibodi Shanghai tip - Antibodi InternoShangai210x240:Fjord Malmo_01_risg1 12-02-2008 11:43 Pagina 1 Shanghai tip - Antibodi InternoShangai210x240:Fjord Malmo_01_risg1 12-02-2008 11:43 Pagina 2 InternoShangai210x240:Fjord

Dettagli

USO DEL PRESENT PERFECT TENSE

USO DEL PRESENT PERFECT TENSE USO DEL PRESENT PERFECT TENSE 1: Azioni che sono cominciate nel passato e che continuano ancora Il Present Perfect viene spesso usato per un'azione che è cominciata in qualche momento nel passato e che

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Che Cos'e'? Introduzione

Che Cos'e'? Introduzione Level 3 Che Cos'e'? Introduzione Un oggetto casuale e' disegnato sulla lavagna in modo distorto. Devi indovinare che cos'e' facendo click sull'immagine corretta sotto la lavagna. Piu' veloce sarai piu'

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Versione 12.6.05 Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche 1 Il contesto del discorso (dalla lezione introduttiva)

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

MOVE. Model: MOVE - SISTEM: UNIKO - Handle: 0IT1510025

MOVE. Model: MOVE - SISTEM: UNIKO - Handle: 0IT1510025 129129 MOVE Model: MOVE - SISTEM: UNIKO - Handle: 0IT1510025 La meraviglia è saper guardare il mondo con altri occhi. Wonder means looking at the world with different eyes. 132133 OASIS wonder & surprise

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI

PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 IL PRESENT PERFECT -----------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni:

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: premium access user guide powwownow per ogni occasione Making a Call Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: 1. Tell your fellow conference call participants what

Dettagli

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa

ED.FISICA Il doping. STORIA Gli anni 20 negli Usa SCIENZE La genetica ED.FISICA Il doping TECNOLOGIA L automobile e la Ford ED.ARTIST. Il cubismo e Braque STORIA Gli anni 20 negli Usa GEOGRAFIA Gli Usa ITALIANO Il Decadentis mo e Svevo INGLESE ED.MUSICA

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

MANUALE CASALINI M10. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale casalini m10 information in this manual.

MANUALE CASALINI M10. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale casalini m10 information in this manual. MANUALE CASALINI M10 A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even people who come from the same brand

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

wood 8.1 Una collezione racconta il mondo. Passioni, impulsi e sogni di chi la disegna, di chi la possiede. Alcune durano una stagione, altre una vita intera. Ma una collezione di arredi inventa uno stile,

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Eterna I DolceVita. puntale placcato oro con terminale in cristallo Swarovski DolceVita Samo --------- 23

Eterna I DolceVita. puntale placcato oro con terminale in cristallo Swarovski DolceVita Samo --------- 23 Eterna Eterna I BS9692AULR8, plated gold finishing profile AUL, satin glass with transparent serigraphy R8 profili placcato oro AUL, cristallo satinato con serigrafia trasparenter8 KDM01AUL, gold plated

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

Thermo Shrinking Machines

Thermo Shrinking Machines Thermo Shrinking Machines EAGLE 100 Macchina confezionatrice manuale per film termoretraibile Manual heat-shrinking wrapping machine Soudouse manuel de thermo-retracion Schrumpfmaschine Màquina manual

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

La materia di cui sono fa0 i sogni digitali. Gian Luigi Ferrari Dipar7mento di Informa7ca Universita di Pisa

La materia di cui sono fa0 i sogni digitali. Gian Luigi Ferrari Dipar7mento di Informa7ca Universita di Pisa La materia di cui sono fa0 i sogni digitali Gian Luigi Ferrari Dipar7mento di Informa7ca Universita di Pisa Presentazioni! Gian Luigi Ferrari o Informa7co! Di cosa mi occupo (ricerca) o Linguaggi di Programmazione!

Dettagli

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors ZANZAR SISTEM si congratula con lei per l acquisto della zanzariera Plissè. Questa guida le consentirà di apprezzare i vantaggi di questa zanzariera

Dettagli