Giancarlo Priori ARCHITETTURE ARACNE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Giancarlo Priori ARCHITETTURE ARACNE"

Transcript

1 Giancarlo Priori ARCHITETTURE ARACNE

2 Copyright MMV ARACNE EDITRICE S.r.l Roma via Raffaele Garofalo, 133 A/B (06) ISBN X I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento anche parziale, con qualsiasi mezzo, sono riservati per tutti i Paesi. I edizione: giugno 2005

3 Indice 05 Premessa 06 Intervista a Giancarlo Priori Architetture Apparati 84

4 06 Premessa Amate l architettura, la antica la moderna. Amate l architettura per quel che di fantastico, avventuroso, solenne ha creato ha inventato con le sue forme astratte, allusive e figurative che incantano il nostro spirito e rapiscono il nostro pensiero, scenario e soccorso della nostra vita. Amatela per le illusioni di grazia, di leggerezza, di forza, di serenità di movimento che ha tratto dalla grave pietra, dalle dure strutture amatela per il suo silenzio, dove sta la sua voce, il suo canto, segreto e potente. Amatela per l immensa gloriosa millenaria fatica umana che essa testimonia con le sue cattedrali, i suoi palazzi e le sue città, le sue case, le sue rovine (Giò Ponti) Attivo sulla scena architettonica italiana da ormai un ventennio, Giancarlo Priori può definirsi prima di tutto un «innamorato dell architettura». La sua attività, che si divide da sempre tra la militanza universitaria e l esercizio professionale, è realmente impregnata di una profonda passione per questa professione, che lo spinge a sperimentare, a cercare, a studiare, per mettere in atto un metodo progettuale, ogni volta nuovo e personale. L idea di raccogliere in un esposizione itinerante tale evoluzione, ricca di spunti poetici provenienti dal rapporto costante che nell opera dell architetto si instaura tra teoria e pratica, nasce dalla volontà di documentare questo interessante processo, che ha condotto l architetto a trasporre l oggetto delle sue sperimentazioni scientifiche in forme architettoniche dall aspetto morbido e suggestivo. Difatti, se i primi lavori dell architetto lasciano trasparire una vena classicista latente, nei quali l uso di forme architettoniche di chiara ispirazione classica domina la scena, richiamando in maniera forte il legame al contesto storico romano all interno del quale è avvenuta la sua formazione, nei progetti più recenti è chiaro uno spostamento di rotta che lo conduce a sperimentare sul tema dell architettura organica, ereditato dal suo maestro Paolo Portoghesi, e che lo riconduce sulla via ideale della filosofia naturalistica di Frank Lloyd Wright il quale, nel suo saggio La città vivente, scriveva oltre un secolo fa: «L armoniosa grazia del fiore selvatico e tutti gli aspetti dell integrità organica ovunque e dappertutto sono autenticamente semplici. ( ) Quando è organica la semplicità è esuberante per se stessa. Nei tempi antichi è sempre stata moderna». Così, se il mondo naturale con la sua bellezza fatta di forme essenziali riesce ancora oggi a stupire offrendo spettacoli maestosi attraverso la sua disarmante semplicità, l architetto vi s inoltra con rinnovata curiosità per esplorarne il mistero e la verità. Ed è proprio seguendo questa vena che Priori, con spirito infaticabile, s incammina alla ricerca di spunti innovativi per la sua personale indagine architettonica: la natura diviene, perciò, uno spunto essenziale, sia sotto un punto di vista prettamente formale, come si ravvisa in progetti come quello per un Teatro polivalente a Montalto di Castro o per il Padiglione interreligioso progettato per Assisi, le cui forme richiamano in maniera allusiva i modelli naturali, sia sotto un punto di vista funzionale, per il quale l impiego di sistemi tecnologici che si rifanno ai processi naturali si rivela ottimale per lo scopo dell architettura, come avviene nei progetti più recenti, che si aprono all uso di nuovi paradigmi, offerti dalla declinazione dei principi introdotti dalla bioclimatica. In questa direzione, sentendo forte il richiamo alla sperimentazione, negli ultimi tempi Giancarlo Priori ha guardato oltre queste esperienze, che lo legavano ad una tradizione organica consolidata nel tempo, rimettendosi nuovamente in gioco per saggiare le possibilità offerte dalle nuove ricerche scientifiche svolte durante gli ultimi anni, che

5 approdano alla formulazione della cosiddetta teoria del Caos e su quella che viene definita dal filosofo John Briggs la sua «raffigurazione geometrica», ovvero la Geometria Frattale. Rifacendosi così a quella complessa Teoria che durante gli ultimi decenni ha messo in crisi il carattere deterministico della scienza e al contributo decisivo fornito in materia dal matematico franco-americano Benoit Mandelbrot, Priori ha sperimentato un nuovo metodo di approccio all architettura naturale, che si è rivelato di estrema efficacia specialmente sotto il profilo planimetrico, offrendo spunto per forme morbide che ben si rapportano con il contesto, come è avvenuto nel caso del progetto vincitore ex aequo del concorso per la Nuova Sede ATER di Frosinone o del progetto per il concorso di Idee Alloggi per gli Anziani degli Anni Duemila di Palestrina, o per forme meno sinuose come è avvenuto per lo stesso progetto a Pomezia o per il nuovo Municipio di Sant Oreste come visibile nella Sistemazione Urbana di Viale del Vignola, che rivelano negli impianti estremamente articolati ispirati a diverse forme frattali un armonia di fondo che permea l intero progetto, rendendo le soluzioni efficaci, sia in pianta, sia in alzato. La passione per lo studio e la ricerca si fondono, nell opera di Priori, ad un coraggioso slancio che lo induce a rimettere continuamente in discussione il proprio operato, senza tuttavia recedere dalle scelte che hanno caratterizzato le sue opere del passato. Questa caratteristica fa si che nel lavoro dell architetto sia chiaramente leggibile una scansione temporale, che uniforma la sua linea progettuale, leggendone chiaramente la continuità e le evoluzioni. La mostra, pensata per essere itinerante, di cui questo catalogo si fa manifesto, nasce proprio con l intento di mettere in luce la grande varietà di contenuti dell opera dell architetto romano, indicandone l evoluzione attraverso una selezione cronologica dei suoi progetti più recenti, che si riferiscono a quattro diversi filoni: i progetti urbani, che riguardano sistemazioni su vasta scala, documentano l importanza che l architetto attribuisce al legame tra la memoria dei luoghi e l evoluzione spontanea della città; gli edifici pubblici che, ricchi di elementi simbolici, sono veri e propri punti di riferimento all interno della vita sociale; gli edifici per la residenza, che spaziano attraverso i diversi modi di concepire l idea di abitare ; gli arredi e gli allestimenti, che testimoniano il vivo interesse dell architetto per gli spazi della quotidianità. La lunga intervista che accompagna i progetti è nata intorno all idea di un forum i cui interlocutori, a vario titolo, lavorano da molti anni con Giancarlo Priori, chi nello studio professionale, chi come docenti nel suo corso universitario e che, in qualche modo si sentono suoi allievi. La sinergia è stata positiva ed ha permesso di sottoporre Giancarlo Priori ad una serie di domande che vanno dalla formazione, alla poetica, dall insegnamento universitario, alla professione. I Curatori del Catalogo: Federica Del Foco, Federica Lo Conte, Alessia Montagna, Barbara Picone, Gioia Seminario, Andrea Vecchi, Pietro Zazzarino 07

6 Edificio Polivalente Canepina 1994/1999 Con R. Palombi; Coll. C. Corrado, A. Di Biasi; Imprese: Ca.Re.Ca. Artigiana Edile, Viterbo 08 Intervista a GIANCARLO PRIORI D. Parlaci della tua formazione, dei maestri, dei libri che ti hanno segnato. G.P. Tutti sanno che il mio maestro è Paolo Portoghesi. Ho avuto modo di conoscerlo di persona, appena laureato, io di formazione zeviana, ne ho subito il fascino e riconosciuto le sue doti uniche per sapienza e cultura. Ho abbracciato le sue tesi trovando esemplare la metodologia che univa la passione per la storia e quella per il progetto. Queste discipline separate durante gli anni dell università acquistavano finalmente una grande forza grazie alla loro interazione. Il libretto Le inibizioni dell architettura moderna, è stato per me una sorta di manuale di come si potesse fare interagire in un progetto la geometria, la storia, la cultura del luogo e dei materiali. D. Com è proseguito il rapporto? G.P. Molto bene, la cosiddetta gavetta è stata fatta con un maestro a tutto tondo. Portoghesi mi ha insegnato ad essere giustamente pignolo quando mi occupavo di architettura, dal disegno alla didascalia di una immagine non si doveva trascurare nulla, mai. D. E tu? G.P. Errori, ne ho compiuti, ma sempre in buona fede o per poca conoscenza, ma il maestro si è sempre mostrato comprensi-

7

8 Edificio Polivalente Canepina 1994/1999 Con R. Palombi; Coll. C. Corrado, A. Di Biasi; Imprese: Ca.Re.Ca. Artigiana Edile, Viterbo 10 vo perché apprezzava la mia passione e il mio grande entusiasmo. Ad ogni occasione di lavoro mai ho detto no. Del resto vicino ad un nume tutelare non potevo comportarmi diversamente. Libri, riviste, mostre, concorsi: ho avuto la fortuna di lavorare con un uomo di intelligenza rara. Per rispondere dei libri che hanno lasciato dentro di me un insegnamento particolare, direi che sono una sessantina che ancora oggi amo rileggere quando si presenta l occasione. Anticipo una vostra domanda. Quali sono? Nei miei scritti li ho sempre citati. In fondo, si leggono centinaia e centinaia di libri, ma quelli che servono ad una formazione culturale sono di un numero molto più limitato. Si scelgono per affinità, sembrano collegati tra loro da un filo sensibile. D. E i tuoi libri, mi sembra che ne hai scritti più di 20? G.P. Il primo, non si scorda mai ed è Simpatia delle cose, parla degli oggetti e degli arredamenti progettati da Paolo Portoghesi. Insuperabile nella veste grafica, merito di P.P., e con una bellissima introduzione di Christian Norberg-Schulz. Ancora ricordo l emozione di quando è stato pubblicato. Gli altri, ognuno racchiude una storia, un tempo felice, tanti ricordi. Non posso parlarne qui per motivi di spazio, però posso affermare che pensare, scrivere, licenziare alle stampe un libro è una delle esperienze più belle. D. Parlaci dell insegnamento. Sappiamo tutti, per essere stati coinvolti, direttamente o indirettamente nella Scuola, quanto ti sia dedicato a questa esperienza, fin da giovanissimo e

9

10 Negozio di Scarpe C.D.V. Tivoli 1994 Con A. D Amato Impresa: Esa Arreda, Velletri 12 con grande capacità comunicativa, come ti ha riconosciuto Paolo Portoghesi nella monografia sulla tua opera, L Architettura Sensibile. G.P. È vero, ho sempre ammirato chi potesse insegnare, nell Università, il proprio mestiere. Sulle capacità, accetto gli altrui complimenti con infinito piacere. Quello di essere disponibile e stacanovista deriva da doti caratteriali, penso, inoltre, di avere una certa sensibilità che mi ha indotto sempre a pensare agli altri. D. Com e cambiato, se è cambiato, il tuo modo di insegnare? G.P. Nel corso degli anni ho evoluto, nella continuità, il mio modo di trasmettere l esperienza didattica. Insegnare per un anno è diverso che insegnare per molti anni. La vita vissuta entra, prepotentemente, in questo meccanismo. Le proiezioni delle diapositive, per esempio possono cambiare di anno in anno, a secondo dei temi progettuali, ma il sentimento e la ragione partono da un sedime comune, che si modifica pian piano. In sostanza, alcuni principi rimangono, ma la loro lettura viene arricchita con l esperienza maturata nel corso del tempo. D. Hai insegnato sia Storia dell Architettura, sia Composizione Architettonica e Urbana, che differenza trovi? G.P. Sinceramente, di là da quelli che sono gli ambiti disciplinari,

11

12 Casa unifamiliare Vignanello 1994 Con R. Palombi; Coll. B. Ursella 14 per i quali è diverso correggere una tesina o un disegno progettuale, così come è diverso l approccio o la metodologia, ho creduto che la linea di margine che separa la Storia dalla Composizione sia sempre più ridotta, penso che fare interreagire diverse discipline sia un offerta che arricchisce e non che divide. Ho sempre tentato di dare ai miei studenti una parte di me stesso, l amore per l architettura, cercando di fargliela capire nel modo più semplice. Il mio innamoramento per l architettura ha avuto inizio con la conoscenza di Paolo Portoghesi ed è idealmente continuato con tutti gli autori di libri e progetti, che, come già ricordato, sono rintracciabili nel mio modo di progettare. Ai miei studenti ho sempre portato questi autori come un esempio ai quali guardare con serenità e ammirazione. D. E sul metodo progettuale? G.P. In quel sottile margine, per dirla con Rogers, che esiste tra cercare e trovare, la ricerca del bello è stata per me uno degli obiettivi più importanti. Il bello appartiene a tutti, sotto un profilo sociale, tutti godono della bellezza di un architettura, di un monumento, però l architettura, questo è il fine, deve tentare di migliorare la vita degli uomini sulla terra. Quando progetto tento, di entrare in sintonia con la committenza, con il luogo, con i desideri dell uomo e nello stesso tempo ricerco un esercizio disciplinare che può essere differente da progetto a progetto, da momento a momento. Prima di iniziare a

13

14 Complesso Scolastico Collefiorito: I (1995/97) e II stralcio (1999/2002) Guidonia Montecelio 1995/2002 Coll. M. Cepparotti, A. Ingletti, S. Possati, A.Di Biasi Consulenti astronomici: Nicoletta Lanciano, Roberto Nesci Imprese: Marcantonio, Roma (1 Stralcio); Resinchimica, Roma (2 Stralcio) 16 prendere la matita in mano mi piace abbandonarmi a pensare come vivrà l architettura che inizierò a progettare. La notte, di solito, forse come un po tutti, medito più in pace. Le riflessioni sono sempre in progress, così come la pratica del progetto che avviene attraverso schizzi preliminari. In tutto questo mi piace passare di scala con moto pendolare, dall insieme al dettaglio e di nuovo all insieme. I riferimenti non sono tanto i progetti presenti sulle riviste del momento che pure non trascuro, sono soprattutto i convincimenti circa i principi e i legami esistenti tra questi. La ricerca del famoso filo rosso che per me unisce, il saper ascoltare, la lettura del luogo, la sintonia con nuova scienza, la socialità urbana, il bello. Guardo all architettura, da un lato, con le conoscenze che ho, dall altro, con la coscienza, e qui penso all architettura sensibile. D. E sul metodo più propriamente disciplinare? G.P. Mi hai anticipato, ero sul punto di chiarirlo. L architettura si avvale di alcuni strumenti, qualcuno più strettamente disciplinare come la geometria, la visione spaziale, la luce, i materiali, e sono parte dell autonomia disciplinare, altri dell eteronomia e riguardano non già le leggi interne della disciplina, ma i fattori esterni che la possono influenzare: il paesaggio, l ambiente, la poesia, la musica, la scienza e così via. Quando si progetta non si può fare a meno di pensare ad entrambe le cose e tentare di trovarne una giusta armonia.

15

16 84 Apparati ATTIVITÀ CULTURALI Per attività culturali s intende l intervento a convegni, congressi, seminari e conferenze, la cura e la partecipazione a mostre, la consulenza e la redazione di riviste del settore, l adesione a comitati scientifici e il prendere parte a commissioni giudicatrici. CONVEGNI, CONGRESSI CONFERENZE, SEMINARI La Città Policentrica, Noceto, Eupalino, Torgiano, Il Recupero della Memoria, Poggioreale, Architettura come musica cristallizzata, Facoltà di Architettura, Firenze Il linguaggio dell Architettura, Facoltà di Architettura, Firenze IV Conferenza di Dipartimento sulla Ricerca, Facoltà di Architettura, Roma e lo SDO, Facoltà di Architettura, Roma La Poetica dell Ascolto, Facoltà di Lettere, Bologna Eupalino di Paul Valéry, Facoltà di Architettura, Firenze I Progetti di Giancarlo Priori, Facoltà di Architettura, Firenze La Cultura Architettonica Italiana e la Stampa Specializzata. Facoltà di Architettura, Napoli Carlo Aymonino e Paolo Portoghesi, Presenza e Assenza della Storia, Facoltà di Architettura, Bari Carlo Aymonino e Paolo Portoghesi, Presenza e Assenza della Storia, Facoltà di Ingegneria, Bari I Progetti di Giancarlo Priori, Facoltà di Architettura, Bari Tipologie manieriste, Palazzo Farnese, Caprarola Riprogettare la Città, Bastione Toledo, Crotone Architettura postmoderna, Facoltà di Architettura La Sapienza di Roma, Roma Il Progetto di Architettura, C.N.R., Roma La città del nuovo millennio, Lido degli Scogli, Crotone MOSTRE A CURA DI Domus Sapientiae, Galleria Civica di Modena, Modena Paolo Portoghesi a Via Giulia, Via Giulia, Roma Le architetture di Paolo Portoghesi, ex Chiesa Almadiani, Viterbo Il Marmo, l Oggetto, l Arredo: Paolo Portoghesi, Officina Romana del Disegno, Roma Carlo Aymonino: Architetture, Galleria Civica di Modena, Modena Carlo Aymonino: Progetti di Architetture, Accademia Britannica, Roma Imre Makovecz, Museo Laboratorio Arte Contemporanea, Città Universitaria, Roma Imre Makovecz, Aula Magna Facoltà di Architettura Università di Napoli, Napoli MOSTRE SU Il Teatro di Varese. Palazzetto dello Sport, Varese Una Idea di Teatro. Galleria A. A. M., Roma La Nave di Pietra. Isola Tiberina. Roma Brod od Kamena. Belgrado, Zagabria, Lubiana, Parigi Il Labirinto. Palazzo d Accursio, Bologna La Piazza Montecavallo, Facoltà di Architettura, Firenze Architettura e sostenibilità, Stazione Marittima, Napoli Tre Progetti di Architettura. Galleria Il Punto, Velletri 1985.

17 Terza Mostra Internazionale di Architettura.La Biennale di Venezia. Giardini di Castello, Venezia Design Balneare 2. Palazzo dello Sport, Cattolica La Città e il Teatro. Sala delle Colonne, Rimini Il Progetto del Disegno. Galleria Il Punto, Velletri Progetti per Napoli. Palazzo Reale, Napoli Le Virtù della Mano. Ente Fiera, Verona La Casa del Desiderio. Ente Fiera, Verona Rom Neues Bauen. Dam, Francoforte New Architects Between E. A. S. A. Facoltà di Architettura, Berlino Il Recupero delle Mura. Palazzo dei Priori, Viterbo La Nuova Scuola di Museo di Castelvecchio, Verona La Casa più Bella del Mondo, Milano Una Scuola di Liuteria. Palazzo Valentini, Roma Il Luogo dello Spettacolo, Forlì, Cesena Meeting. Premio Architettura Italiana Giovane Generazione, Tagliacozzo La Biblioteca Ritrovata. Facoltà di Architettura, Roma La Biblioteca di Alessandria Ritrovata, Accademia d Egitto, Roma La Progettazione dello Spazio Liturgico. Centro Ambrosiano, Milano Marmi e Progetti. Via Giulia, Roma Museo Immaginario per Giorgio De Chirico. Accademia Nazionale di San Luca, Roma Mostra per il Centenario di Giovanni Michelucci. Firenze Quinta Mostra Internazionale di Architettura. Biennale di Venezia, Venezia Quale periferia per Roma Capitale? San Michele. Roma Quale periferia per Roma Capitale? IN/ARCH, Roma La Casa Neoeclettica. Ente Fiera, Verona Architettura e spazio sacro nella modernità. Biennale di Venezia, Venezia Concorso I.G.I. Palazzo delle Esposizioni, Roma Dedicato a Architetture mai viste in mostra alla Bocca della Verità, Roma Chiese per Roma Facoltà di Architettura. Roma Sulla Pietra di Galleria A.A.M., Roma A Facoltà di Architettura, Roma Art of Building Cities. Cultural Center, Yates Gallery, Chicago Art of Building Cities. School of Architecture. Notre Dame. Indiana Riqualificazione del Borghetto Flaminio. Palazzo delle Esposizioni, Roma Il Riuso dei Castelli. Abbazia di Casamari, Casamari Rinascimento Urbano. Chiesa di S.Giorgio in Poggiale, Bologna Polo Direzionale di Pietralata. Palazzo delle Esposizioni, Roma Anticoli Fiuggi Teatro Comunale, Fiuggi Le 100 Piazze. Fiera di Roma, Roma Mille Progetti. Piazza della Libertà, Poggio Mirteto La fabbrica di Museo del Risorgimento, Roma Progetto Facoltà di Architettura La Sapienza, Roma Progetto Istituto di Cultura Italiano. Beirut, Libano1997; Damasco, Siria 1998; Bucarest, Romania 1998; Tunisi, Tunisia 1999; Algeri, Algeria 1999; Rabat, Marocco 1999; Riyad Sostenibilità Ambientale e Portualità Turistica, Napoli Riconquistare lo spazio sacro La Chiesa nella città del Terzo Millennio. Roma 2000, Chicago Trasformazione e Rinnovo urbano dell area S. Lorenzo, Roma Dalla Piramide al Circo Massimo. Acquario Romano, Roma Territori Mutati. Sala Gatti, Viterbo Rinascimento Urbano. Mostra itinerante: Roma, Sabaudia, Morlupo, Mentana

18 86 RIVISTE Redattore della rivista Controspazio dal 1980 al Redattore della rivista Eupalino dal 1983 al Caporedattore della rivista Eupalino dal Redattore della rivista Professione Ingegnere dal 1990 al 1991 Redattore della rivista Metamorfosi n.17/1992. Condirettore della collana di libri Osservatorio, Diagonale dal 1998 al 2001 Membro del Comitato di redazione dell Almanacco di Architettura del DiProAA. Federico II, Napoli dal 2000 COMITATI SCIENTIFICI E COMMISSIONI GIUDICATRICI Partecipa al Comitato Scientifico del Consorzio S.D.O.di Roma in qualità di assistente del Prof. P. Portoghesi. Roma Membro del Comitato Scientifico permanente per le Scienze, le Arti, le Informazioni Spazio Europa. Roma Membro di giuria del Comitato Artistico per il Premio Internazionale Gino Tani. Roma Membro della Commissione giudicatrice del Concorso Da bambino farò un parco. Livorno Membro del Comitato Scientifico Arte e Natura Dal Mausoleo di Adriano a Castel Sant Angelo. Roma Membro della Commissione di esame per il conferimento di 4 Assegni di Ricerca presso il D.P.A.A. della Facoltà di Architettura. Napoli Presidente della Commissione di esame per il conferimento di 4 Borse di Studio per la ricerca su Le Città del Mediterraneo. Napoli Presidente della Commissione di esame per il conferimento di 12 Borse di Studio per la ricerca sull Integrazione Fotovoltaica in Edilizia. Napoli Membro del Comitato Scientifico Riconquistare lo spazio sacro La Chiesa nella città del Terzo Millennio. Roma LIBRI Scatena, Donatella, Seminario, Gioia Giancarlo Priori: L Architettura Sensibile Presentazione di Paolo Portoghesi Edizioni Kappa, Roma 2004 LIBRI MONOGRAFIE CATALOGHI Simpatia delle Cose. Stoà Edizioni d Arte, Roma Storia del Moderno in Architettura (con P. Portoghesi, G. Bilancioni, A. Marino). Stenìtal Mosciaro, Roma L Architettura Ritrovata. Edizioni Kappa, Roma Paolo Portoghesi. Zanichelli Editore, Bologna Tre Progetti di Architettura (con M. Artibani). Edizioni Kappa, Roma Domus Sapientiae. Panini Editore, Modena Paolo Portoghesi a Via Giulia, Roma La Poetica dell Ascolto. CLEAR Edizioni, Roma Le Architetture di Paolo Portoghesi. Viterbo Il Marmo, l Oggetto e l Arredo: Paolo Portoghesi. Officina Romana del Disegno, Roma Carlo Aymonino. Zanichelli Editore, Bologna Progettare la Città. Gangemi Editore, Roma Progetti per Piazza Navona. Officina Edizioni, Roma Carlo Aymonino: Architetture. Nuova Alfa Editrice, Milano Architettura e Luogo. CLEAR Edizioni, Roma Luca Carimini Architetto (con M. Tabarrini). Panini Editore, Modena Carlo Chiarini. Architetture Edizioni Kappa, Roma Architettura e Classico. Carte Segrete, Roma Nicola Pagliara. Diagonale, Roma Travertino. Storia di una pietra (con O. Missikoff). Meets, Roma New York 2000 Architettura e Città. Diagonale, Roma La Città postmoderna. Saggio per l Enciclopedia

19 Universale dell Arte, Roma Imre Makovecz (con D. Scatena). Fratelli Palombi, Roma Architettura in Laboratorio. Edizioni Kappa, Roma Almanacco di Architettura del DiProAA. I e II Edizione. Edizioni Kappa 2003 ARTICOLI Aldo Castellano. Paolo Portoghesi. Interni n. 323/1982, Milano. S.F. Simpatia delle Cose. Domus n. 637/1983, Milano. Giorgio Muratore. Verso un progetto per l Isola Tiberina. La Nave di Pietra. Edizioni Electa 1983, Milano. Romano Salzomigi. Un isola per sognare. Vita Ospedaliera n. 10/1983, Isabel Pertile. Idee e progetti per l Isola Tiberina. Avanti 10/1983, S.F. Recupero sociale dei beni ambientali a Avanti 21/10/1983, S.F. Un isola e un ospedale, storie in riva al Tevere. l Unità 23/10/1983, Paolo Portoghesi. Nel giardino delle delizie. Europeo n. 44; 23/10/1983, Milano. S.F. La nave di Pietra. Casabella n. 496/1983, Milano. Maddalena Sisto. Simpatia delle Cose. Casa Vogue n. 146/1983, Milano. S.F. E la nave và. Domus n. 645/1983, Milano. Bruno Galletta. Simpatia delle Cose. L Industria delle Costruzioni n. 146/1983, G.P. Un luogo una storia con la tecnologia di oggi. Potere Locale n. 28/1983, S.F. Nasce una rivista sulla città e sulla casa. Corriere della Sera 1/1984, Milano. S.F. Una festa progettata. Programma 6/1984, S.F. Le Porte d Ingresso alla Festa de l Unità. Panorama n /8/1984, Paolo Portoghesi. Apparati per la Festa de l Unità. Epoca n. 1173; 28/9/1984, Milano. Paolo Conti. Una città all EUR per ospitare la Festa de l Unità. Corriere della Sera 25/8/1984, Milano. Giuseppe Vittori. Domenica d agosto tra i costruttori della Festa de l Unità. l Unità 20/8/1984, S.F. Gli ultimi ritocchi alla città comunista. Paese Sera 27/8/1984, S.F. Premi, cotillons e bandiere rosse. Il Giornale 29/8/1984, S.F. Via col cinema. Il Messaggero 31/8/1984, Cristina Fratelloni. Nella città della fantasia. L Ora 7/9/1984, Palermo. Livio Iannattoni. Una collina per la pace. Paese Sera 8/9/1984, Danco Selinkic. Brod od Kamena. Catalogo 1984, Belgrado. Paolo Portoghesi. Concorso ex Manifattura Tabacchi. Epoca 12/1984, Milano. Paolo Portoghesi. I Nuovi Architetti Italiani. Edizioni Laterza 1985, Bari. AA.VV. Terza Mostra Internazionale di Architettura. La Biennale di Venezia. Electa Edizioni 1985, Milano. Paolo Portoghesi. Per il nuovo Ponte dell Accademia. Lotus n. 47/1985, Milano. Mirko Zardini. Bologna: un vuoto urbano. Casabella n. 512/1985, Milano. Marco Porta. L architettura di Ignazio Gardella. Edizioni Etas 1985, Milano. Bruno Galletta. L Architettura Ritrovata. L Industria delle Costruzioni n. 163/1985, S.F. Maquillage per Velletri. Paese Sera 13/5/1985, S.F. Velletri. Gli architetti ridisegnano le piazze. La Repubblica 20/5/1985, S.F. Parco Urbano a Bologna. AR Rivista dell Ordine degli Architetti di Roma 5/6/1985, S.F. Concorso ex Manifattura Tabacchi di Bologna. L Architetto n. 9/1985, Fabrizio Dentice. La carica dei quarantasette. L Espresso 16/6/1985, Paolo Portoghesi. Il sorriso della città. Catalogo della mostra Tre Progetti di Architettura. Edizioni Kappa 1985, Franco Purini. Nuove piazze e nuovi giardini. Catalogo della mostra Tre Progetti di Architettura. Edizioni Kappa 1985, 87

20 Michele Dzieduszycki. Il bello del mattone. L Espresso n /6/1985, Mario Bertoni. Paolo Portoghesi individualista dell architettura. l Unità 27/6/1985, S.F. Paolo Portoghesi tra teoria e prassi di lavoro. l Umanità 4/7/1985, Claudio Cerritelli. Negli spazi dell architetto, idee, progetti e plastici. La Repubblica 11/7/1985, S.F. Ca Venier dei Leoni. Il Manifesto 15/7/1985, Gianni Contessi. La scelta romana di Paolo Portoghesi. Avanti 28/7/1985, Vito Apuleo. Ma la memoria è il nostro tesoro. Il Messaggero 30/7/1985, AA.VV. Il Labirinto. Concorso ex Manifattura Tabacchi. Edizioni Grafis!985, Bologna. Antonio Fiore. Come inventarsi un grande sogno da 110 e Lido. Il Mattino 3/8/1985, Napoli. Ugo La Pietra. Concorso Design Balneare a Cattolica. Edizioni Maggioli Roberto Roscani. Architetti senza case. l Unità 4/8/1985, Mario Fazio. I nuovi architetti giocano con l antico. La Stampa 17/8/1985, Torino. Paolo Zermani. L Architettura Ritrovata. Avanti 20/10/1985, Pippo Ciorra. L Architettura Ritrovata. Trasmissione radiofonica RAI III Rete, 1985 Leandro Palestini. Apollodoro: ossequio continuo. Il Messaggero 30/11/1985, AA.VV. Articoli, citazioni e immagini. Bollettino Dipartimento di Progettazione Architettonica e Urbana n. 6 12/1985, Luca Lauro. Arrivano i Pim. Comunità n. 1/1986, Civitella d Agliano. Manfredo Tafuri. Storia dell Architettura Italiana. Edizioni Einaudi 1986, Torino. Vito Apuleo. Se si parla a pochi. Il Messaggero 12/2/1986, S.F. Paolo Portoghesi (Zanichelli). Le Scienze 7/1986. Roberto Gabetti. Tornano a fiorire le piazze d Italia. Il Corriere della Sera 8/1986, Milano. AA.VV. La città e il teatro. Catalogo della mostra. Edizioni Maggioli S.F. Paolo Portoghesi (Zanichelli). L Industria delle Costruzioni n. 172/1986, Luca Lauro. Presentato il Pim della Teverina. Comunità n. 3/1986, Civitella d Agliano. Stefania Tuzi. Come le parole. Eupalino n. 7/1986, Francesco Moschini. Chi ha paura del disegno. Catalogo della mostra Progetto del Disegno 1986, Gianfranco D Alonzo. In tanti ascoltano la vera Via Giulia, ma non mancano sordi. l Unità 24/9/1986, Sergio Guarino. Paolo Portoghesi disegna la città post-industriale. Avanti 25/9/1986, Cecilia Narducci. Roma onora l opera di Paolo Portoghesi. Avvenire 26/9/1986, Franco Simongini. Portoghesi: via d artista tra design e metafisica. Il Tempo 1/10/1986, Flaviana Bellucci. Gli ultimi fuochi di una architettura disegnata. l Unità 29/11/1986, F.F. Mostra a Velletri. Paese Sera 4/12/1986, Luciano Fraschetti. Il risveglio del disegno in Architettura. GR1 della RAI 1/12/1986, Loredana Colace. Architettura disegnata in Mostra. Corriere della Sera 22/12/1986, Milano. Adriana Crisafulli. Architettura in equilibrio tra presente e tradizione. La Sicilia 1986, Palermo. Mario Pisani. Ecco che cosa leggere per saperne di più. Paese Sera 8/1/1987, Eleonora Puntillo. Dialogo fra città e mare piazzando torri sul confine. Paese Sera 19/2/1987, AA.VV. Università degli Studi di Napoli. Catalogo Progetti per Napoli. Edizioni Guida 1987, Napoli. Paolo Giordano. Progetti per Napoli. Domus n /1987, Milano. AA.VV. Le Virtù della Mano. Abitare il Tempo. Catalogo della Mostra. Edizioni Alinea 1987, Firenze. AA.VV. La Casa del Desiderio. Abitare il Tempo. Catalogo della Mostra. Edizioni Alinea 1987, Firenze. S.F. Il piacere della memoria. La Mia Casa n /1987. Mauro Artibani. Recinto per esposizioni nel 88

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano IO E PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Il diploma accademico di primo livello è equipollente alla laurea triennale. La scuola, a livello universitario, intende

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo o Mobilitare la società locale per garantire la qualità dell istruzione Obiettivi Linee

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Progetto di collaborazione Scuola Elementare di Piangipane con JAJO Sport Associazione Dilettantistica 2014-2015

Progetto di collaborazione Scuola Elementare di Piangipane con JAJO Sport Associazione Dilettantistica 2014-2015 Con la collaborazione di: EDUCAZIONE ATTRAVERSO IL MOVIMENTO Le abilità di movimento sono conquiste tangibili che contribuiscono alla formazione di un immagine di sé positiva. Progetto di collaborazione

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

GUIDA AL DEPOSITO E ALLA REGISTRAZIONE DELLE OPERE NEL REGISTRO PUBBLICO GENERALE DELLE OPERE PROTETTE (R.P.G.)

GUIDA AL DEPOSITO E ALLA REGISTRAZIONE DELLE OPERE NEL REGISTRO PUBBLICO GENERALE DELLE OPERE PROTETTE (R.P.G.) GUIDA AL DEPOSITO E ALLA REGISTRAZIONE DELLE OPERE NEL REGISTRO PUBBLICO GENERALE DELLE OPERE PROTETTE (R.P.G.) (A cura di Barbara Limonta e Giulia Scacco) INDICE Introduzione pag. 3 Efficacia della registrazione

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Guida al Campus. Aule, mappe e servizi. Sede di Milano

Guida al Campus. Aule, mappe e servizi. Sede di Milano Guida al Campus Aule, mappe e servizi Sede di Milano INDICE Elenco aule per attività didattiche 2 Elenco Istituti e Dipartimenti 7 Mappe delle Sedi universitarie del campus di Milano 8 Vista d insieme

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

12 - APQ Beni Culturali

12 - APQ Beni Culturali 12 - APQ Beni Culturali Assessorato Pubblica Istruzione Schede di sintesi per intervento al 31 dicembre 2006 Cagliari, febbraio 2007 12 - Beni Culturali Indice Pag. Intervento 1 APQ Originario 1 1 - SarBC-SF1

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE RELIGIONE 9788842674061 CONTADINI M ITINERARI DI IRC 2.0 VOLUME UNICO + DVD LIBRO DIGITALE

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre giovedì, luglio 10th, 2014 10:06 AM Contatti Meteo Attualita Esteri Politica Economia e Finanza Cultura e Spettacolo Scienza e medicina PANDORA laboratori di visioni Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli