Geomarketing AREA 1 I DATI. Piemonte Valle d Aosta Liguria Lombardia. Lavanderie Industriali Hotel e B&B Ristoranti e Pizzerie R.S.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Geomarketing AREA 1 I DATI. Piemonte Valle d Aosta Liguria Lombardia. Lavanderie Industriali 13.372. Hotel e B&B 65.715. Ristoranti e Pizzerie R.S."

Transcript

1 Geomarketing AREA 1 Piemonte Valle d Aosta Liguria Lombardia I DATI Lavanderie Industriali 209 Hotel e B&B Ristoranti e Pizzerie R.S.A

2 Geomarketing AREA 2 Trentino-Alto Adige Veneto Friuli Venezia-Giulia Emilia-Romagna I DATI Lavanderie Industriali 181 Hotel e B&B Ristoranti e Pizzerie R.S.A

3 Geomarketing I DATI Lavanderie Industriali 189 Hotel e B&B Ristoranti e Pizzerie R.S.A AREA 3 Toscana Umbria Marche Lazio Sardegna 64

4 Geomarketing I DATI Lavanderie Industriali 217 Hotel e B&B Ristoranti e Pizzerie R.S.A AREA 4 Abruzzo Molise Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia 65

5 Focus on... Evoluzione della specie... AA partire dalla loro comparsa sul mercato italiano, avvenuta nei primi anni 70, gli ausili per incontinenza hanno subìto una continua e costante evoluzione in termini di design, comfort e prestazioni. Tuttavia non si è verificato un pari progresso nel campo delle metodologie di valutazione necessarie per una corretta valutazione delle loro prestazioni, questo sia per gli ausili per incontinenza pesante che, in maniera ancora maggiore, per i prodotti ideati per il bambino e per la lieve incontinenza. L unico standard internazionale attualmente in vigore è l ISO del 1996 che valuta una sola proprietà (la capacità di assorbimento totale) mentre a livello nazionale sono ancora in uso le tre Metodiche richiamate dal DM 332/99. Negli anni passati sono state pubblicate alcune metodologie come la determinazione della tenuta delle barriere e della cessione di liquido, che pur rappresentando un evoluzione analitica non sono comunque predittive sulle proprietà d uso dell ausilio, e quindi incapaci di fornire valutazioni tecniche sulla qualità dei vari prodotti offerti dal mercato. L attività di adeguamento normativo ha subito una forte accelerazione grazie alla recente ISO del 2011 che pone al centro il benessere del consumatore e stabilisce nuove linee guida per gli utilizzatori, i caregivers e la scelta dei prodotti assorbenti. Nella ISO viene ribadito il fatto che, tra i diversi stakeholder interessati, il più importante è quello degli utilizzatori finali che non sono una categoria omogenea 66 ma hanno differenti necessità e bisogni. Dal nostro punto di vista, cioè quello del Laboratorio prove, le linee guida indicate sono state di grande utilità perché forniscono una visione globale e sono di supporto per la messa a punto di nuovi metodi di analisi. In particolare facendo riferimento al punto al punto 5 dello standard (Fattori importanti nella scelta del prodotto: protezione della pelle; odour control; salute della pelle; comfort e vestibilità; discrezione), il nostro Laboratorio ha messo a punto per gli ausili per incontinenza severa le seguenti metodologie di valutazione: prova di traspirabilità sul prodotto intero, prova per determinare la velocità di acquisizione e la cessione di liquido con manichino, determinazione dell ingombro dello chassis, determinazione dello spessore della sgambatura e del materassino assorbente. Tutte queste nuove analisi approssimano condizioni più vicine all uso reale del prodotto Rettangolare senza barriera Rettangolare con barriera Sistema a 1 pezzo con elastici longitudinali Introduzione SAP (Super Absorbent Polymer) Sistema a 2 pezzi Doppio strato compressione Indicatore di cambio Dermoprotezione Sistema a 2 pezzi con elastici Barriere fecali/strato acquisizione rapida Sistemi pull-up e Sistemi a cintura Film di contenimento traspirante > 2007 Odor Control Evoluzione ausili assorbenti in Italia (Fonte Assobiomedica e SSCCP)

6 Focus on... Ausili per l'incontinenza, un mercato in crescita IIl mercato degli ausili per l'incontinenza vale oggi in Italia 600 milioni di euro. Il trend è in crescita, a causa di fattori sociali, demografici ed economici. L'invecchiamento della popolazione, infatti, andrà di pari passo con le misure di riduzione della spesa pubblica, che incideranno anche sul rimborso di questi prodotti. Al singolo cittadino - o alla Rsa in cui è ricoverato - quindi, toccherà acquistare direttamente gli ausili per l'incontinenza, se ne avrà bisogno. E se si tiene conto che un incontinente grave necessita 4 o 5 cambi al giorno è facile intuire le potenzialità di questo mercato. Oltretutto, grazie anche agli investimenti in comunicazione da parte dei principali brand internazionali, questo problema si sta piano piano sdoganando: nascono addirittura community sul web di persone che si confrontano sugli inconvenienti che provoca nella vita quotidiana e sulle possibili soluzioni. Lo spazio per crescere c'è, soprattutto per le aziende caratterizzate da un alta capacità tecnologica, un approccio tailor made e una gamma completa di soluzioni. E' il caso di Santex, che da oltre vent'anni produce nello stabilimento di Meledo di Sarego (Vi), ausili per incontinenza a marchio Egosan, con un produttività annua di 400 milioni di pezzi. Oltre ai classici pannoloni con adesivi, nel formato mutandina o da indossare con gli slip a rete, l'azienda propone articoli sempre più evoluti, i cosiddetti pants: mutandine con una buona vestibilità, realizzate in tessuto non tessuto, con un inserto assorbente indicate per chi conduce una vita attiva. La linea Comfort, grazie al rivestimento esterno traspirante, aiuta a prevenire le irritazioni cutanee anche nei soggetti dalla cute delicata. L'azienda produce inoltre diverse linee tipo Lady (Lady Egosan e Lady Florelle) per tutti i casi di incontinenza leggera. La grande conoscenza delle necessità del proprio target di riferimento porta l'azienda a offrire servizi aggiuntivi, come la consegna diretta degli ausili a oltre cittadini, l'assistenza domiciliare e la formazione del personale infermieristico di Aziende Sanitarie e RSA. Gli utenti possono contare su un numero verde con 12 linee a disposizione tutti i giorni della settimana. Santex nasce nel 1961 e rappresenta un partner qualificato per Asl, residenze sanitarie e singoli pazienti nei settori medicazioni, ortopedia e incontinenza. La produzione avviene interamente in Italia, in due stabilimenti in provincia di Vicenza. Sapendo di operare in un mercato sanitario in continua evoluzione, Santex ha sviluppato uno stretto rapporto di collaborazione con le strutture sanitarie, per orientare i propri investimenti nell offrire risposte innovative ed efficienti alle esigenze del mercato. Per informazioni: Santex 67

7 Materassi: prodotto o servizio? Cosa e chi scegliere le lavanderie industriali possiedono l esperienza per gestire noleggio e manutenzione, ma la differenza la fanno anche i costruttori Realizzati in numerose tipologie e materiali, i materassi sono strumenti di servizio di rilevante importanza sia per il mondo dell accoglienza sia per quello della sanità, dei servizi ospedalieri e della degenza per anziani. Sono tutti settori accomunati da un preciso obiettivo: garantire il comfort di chi utilizza quei materassi e determinare la percezione positiva o negativa dell ente o dell impresa che offre ospitalità o assistenza. Comfort è termine troppo generico: infatti, quando si sceglie un materasso non si tratta solo di garantire un piacevole sonno ma anche di assicurare i massimi standard igienici e di sicurezza, prevenire disturbi posturali e in alcuni casi offrire un ausilio che previene o attenua determinate patologie. Quindi, se è vero che non esiste il materasso perfetto, perché occorre guardare alle esigenze finali, è pur vero che in ogni caso la qualità costruttiva e progettuale fa la differenza. In ambito sanitario ed ospedaliero esistono diversi riferimenti tecnici sulle tipologie di materasso più idonee alle diverse patologie. Altri prerequisiti non meno importanti sono l adattamento a supporti articolati (come le reti a movimento elettrico o manuale), l ergonomia e le attività quotidiane degli operatori sanitari (facilita l esecuzione del cambio postura e la movimentazione del degente), la semplicità d uso, il peso e l ingombro ridotti (in modo particolare per i materassi antidecubito). Anche la verifica dell origine del prodotto, intesa come conoscenza dell azienda costruttrice o importatrice e degli standard adottati per la produzione e il controllo qualità, fanno la differenza. Acquisto vs. noleggio Focalizzata la tipologia di materasso maggiormente idonea alle esigenze del servizio richiesto da clienti, pazienti e operatori, si passa alla seconda fase di valutazione: i pro e i contro tra acquisto e noleggio. L acquisto comporta un esborso di capitale immediato, a fronte di un apparente minor impatto finanziario specie per periodi di utilizzo lunghi e continuativi. È un risparmio apparente, se si considerano le spese di sanificazione, manutenzione, logistica e risoluzione dei problemi. Il servizio di noleggio, al contrario, comprende una serie di attività volte a fornire ai gestori delle strutture ricettive un pacchetto completo che tutela da qualsiasi problema tecnico. Tali servizi spaziano dalla manutenzione completa di ogni singolo sistema consegnato (compresa la sua sostituzione nell ipotesi di guasto non riparabile) fino al ri- 68

8 tiro dei teli di copertura e alla sanificazione del materasso e del compressore a scadenza regolare, spesso con l obbligo di trasmettere un relativo protocollo descrittivo del procedimento di sanificazione effettuato. A ciò si può aggiungere una serie di servizi logistici, che prevedono consegne e ritiri ma anche la reperibilità del personale tecnico 24/7/365, per fronteggiare qualsiasi inconveniente presente su ogni singolo sistema. La completezza dei servizi porta gli operatori a privilegiare i servizi di noleggio. la sicurezza di una lavanderia industriale Il noleggio risulta quindi un attività che mette d accordo 5 soggetti: il paziente/ospite, il gestore delle strutture, l operatore sanitario-cameriera, la lavanderia industriale, il produttore di materassi: ad ognuno dei 5 livelli d utenza si genera business economico. In particolare, per le lavanderie industriali spesso già impegnate in tale ambito, il noleggio costituisce strumento di fidelizzazione del cliente, per i gestori delle strutture una garanzia e per i produttori una continuità di rapporto col mercato e la possibilità di evidenziare i prodotti qualitativamente migliori. Un efficace servizio di noleggio materassi presuppone la condivisione tra diverse competenze: costruzione e qualità del prodotto, esperienza nei processi di sanificazione, capacità gestionale per garantire il servizio finale. La lavanderia industriale si trova quotidianamente nella condizione di operare in tali ambiti: è perciò il partner ideale al quale rivolgersi purché sia in grado di identificare e rispettare una serie di parametri oggettivi che garantiscano la massima tutela della salute del degente: rigoroso infatti dev essere il controllo della qualità dei prodotti, che nasce dalla collaborazione con i costruttori e viene inevitabilmente premiata dai gestori delle strutture di servizio, dagli operatori sanitari e alberghieri, da clienti e pazienti. Non esiste quindi una spending review assoluta: no alle gare di appalto al massimo ribasso, sì alla scelta basata su elementi oggettivi, analisi dei costi totali, valutazione degli impatti economici, ambientali e sociali, in senso sanitario) derivanti. Ambientali? Sì certo: è l aspetto meno considerato, ma un materasso, a seconda delle prestazioni e della qualità, è un aggregazione di materiali differenti per peso e struttura che, come qualsiasi altro manufatto, ha un suo ciclo di vita: come smaltirlo correttamente? Il circuito del noleggio può e deve facilitare il suo corretto recupero. uno smaltimento creativo? Il corretto smaltimento dei materassi usati è un obbligo per la tutela ambientale ma anche una buona opportunità per gli operatori del settore. Un materasso di buona qualità va generalmente cambiato dopo 8/10 anni, sia per ragioni di usura e d invecchiamento, che per motivi igienici. I materassi accumulati subiscono generalmente una riduzione volumetrica con pezzatura omogenea e successivamente avviene la rimozione dell eventuale parte ferrosa (ad esempio le molle) che viene poi riciclata. Esistono tuttavia delle opportunità di marketing interessanti sul fronte del riciclo: iniziative, ad esempio, che siano in grado di sensibilizzare alla necessità del recupero e trasmettere l attenzione ambientale di un azienda attraverso operazioni di grande impatto mediatico. Il designer Frank Willems, ad esempio, ha creato la collezione Madam Rubens recuperando vecchi materassi adeguatamente ripiegati, legati ed applicati alle basi di mobili antichi. Alla fine tutta la composizione viene sigillata con una schiuma che rende ogni complemento resistente all acqua, perfettamente igienizzato e comodo da usare. Poltrone, divani e sedie di grande impatto venduti come pezzi unici, ma non solo: si può ad esempio immaginare un concorso rivolto ai giovani sulle possibilità di recupero e riutilizzo dei materassi, anche in ambito artistico. il concetto di qualità secondo capelli srl Competenza, ricerca e innovazione per rispondere con capacità e responsabilità alle diverse esigenze dell'ambito sanitario e assistenziale: sono queste le caratteristiche che dal 1999 contraddistinguono Capelli Srl specializzata nella produzione di dispositivi sanitari di fascia medio-alta. Da più di dieci anni precisa Giulio Capelli progettiamo internamente, realizziamo e distribuiamo ausili antidecubito: abbiamo fornito al settore dell ortopedia e della riabilitazione sistemi e soluzioni innovativi mantenendo un severo controllo sui livelli di atossicità dei prodotti, sulla qualità delle materie prime utilizzate e sulla scelta dei tessuti di rivestimento. Tutti i nostri prodotti sono interamente realizzati in Italia e le nostre fonti di approvvigionamento di tessuti vengono testate e certificate dall'istituto ISRIM, l Istituto Superiore di Ricerca e Formazione sui Materiali Speciali per la Tecnologie Avanzate e per l'ambiente; e l ISRIM è anche riconosciuto dal Ministero degli Interni per le certificazioni delle classi di appartenenza per le reazioni al fuoco. Capelli srl Salizzole (VR) - Via dell Artigianato 11 tel fax

9 Il tessile italiano e il Fare squadra per comunicare l eccellenza di prodotto: per il settore tessile è giunto il momento di passare all attacco. Negli anni 80, il mondo dell orologio tradizionale era in serissima crisi. Anzi, sembrava addirittura a rischio di estinzione: le grandi aziende elettroniche giapponesi avevano invaso il mondo con i loro fantastici e precisi orologi digitali. A distanza di trent anni, tuttavia, quegli orologi digitali appaiano come un ricordo sbiadito: qualcuno forse li usa ancora? La metafora dell orologio svizzero, tuttavia, appare oggi quasi profetica: i produttori elvetici, infatti, da secoli unici ed indiscussi mastri orologiai, compresero in tempo il pericolo e reagirono. In che modo? Facendo squadra. Dinnanzi ad una minaccia comune costruirono insieme il mito dell orologio meccanico, affidando al mondo della comunicazione il compito di trasmettere il valore unico dei loro manufatti, presentati come prodotti esclusivi, artistici, realizzati con cura maniacale ed amore per il bello. Una partita che, con il senno di poi, possiamo definire disastrosa per i giapponesi. Se oggi gli svizzeri detengono il monopolio del settore orologeria e non temono concorrenti di nessuna nazionalità è solo merito loro: lottando contro un nemico comune hanno saputo valorizzare un prodotto di eccellenza attraverso la costruzione di un immagine forte ed unica. 70 Il Made in Italy Cosa succede invece nel nostro paese? L Italia è piena di eccellenze, competenze e manufatti unici ci dice Alessandro Ciapparelli, titolare della storica Tessitura Valdolona eppure rischiamo ogni giorno di vedere estinguersi il nostro tesoro più grande, la capacità di creare grandi prodotti. Cosa ci manca? Sicuramente la capacità di fare squadra, una prerogativa simbolo di una lungimiranza imprenditoriale che volge lo sguardo ben oltre il proprio naso. Non si può rincorrere il profitto immediato, per di più misero, sacrificando il futuro. Eppure tale paradigma economico è all ordine del giorno nel sistema imprenditoriale italiano. Nel settore tessile, ma non solo, stiamo assistendo alla morte di una delle più grandi eccellenze nazionali.

10 paradigma svizzero Dinnanzi all invasione dei prodotti stranieri di bassa qualità dobbiamo prendere il modello svizzero come riferimento: è giunto il momento di fare squadra, seriamente. Il mondo delle compagnie assicurative ci insegna che contro i grandi rischi ci si consorzia, per poterli così dividere: soprattutto se in gioco c è la sopravvivenza di un intero settore. Gli imprenditori del tessile devono quindi oggi più che mai lavorare ed investire insieme per valorizzare i prodotti che tutto il comparto produce: solo così si ricreerà una domanda tale da poter garantire un futuro al settore. L arte delle tovaglie La Tessitura Valdolona nasce il 14 gennaio del 1947, da allora ha sempre svolto attività legate alla tessitura del cotone. La sede produttiva di Olgiate Olona è sviluppata per ottenere i massimi standard qualitativi e la miglior efficienza possibile: oggi è specializzata in particolare nella tessitura a navetta e jacquard per alberghi e lavanderie industriali. Italy Olgiate Olona (VA) Via Piave, 68 Tel.: Fax: website: 71

11 Numeri e Curiosità Nell ambito dei servizi offerti dalle lavanderie industriali verso i propri clienti, si riscontrano performances da Guinnes dei Primati. Questi risultati meriterebbero maggiore considerazione da parte dei molti operatori del settore e del mondo istituzionale perche potrebbero creare nuova ricchezza e posti di lavoro nei singoli bacini di utenza. assortimenti di altre aziende complementari a quelli del lavanolo: senza invadere le competenze altrui un intelligente intesa di partenariato sarebbe gradita a tutti i protagonisti della filiera, riducendo i costi di gestione, migliorando le consegne e le strategie di trade marketing. ENERGIA Le circa 800 imprese del lavanolo, consumano circa un miliardo di kwh/anno: sono tanti, sono pochi? Varrebbe la pena di razionalizzare la fornitura a vantaggio della filiera. Vale lo stesso discorso per il gas con circa 150 milioni di m³: anche in questo caso, un'offerta globale potrebbe abbassare i costi di gestione per le imprese. TESSILE Se consideriamo le quantita di materiali tessili lavati, limitandoci alle sole tovaglie, e traduciamo in m² il lavoro svolto in un anno,si potrebbe coprire una superficie pari a quella dell Italia. Viene quindi da domandarsi perché non esista o quasi una produzione nazionale capace di soddisfare la domanda, e si debba ricorrere a prodotti esteri spesso non rispondenti alla specifiche tecniche necessarie a causa dello stess cui questi materiali sono sottoposti. Anche in questo caso sono posti di lavoro nazionali persi. LOGISTICA Per soddisfare le esigenze della clientela, i nostri imprenditori sono dotati di una cospicua flotta commerciale: circa 3000 mezzi che ogni anno compiono per servizio una distanza pari a quella per il pianeta Marte, andata e ritorno. Anche in questo caso si potrebbero trovare sinergie per ottimizzare i servizi logistici con 72

12 News E' indicato per l'uso nelle comunità e nel settore sanitario il tappeto antiscivolo Orchidea in gomma con ventose, profumato, resistente e lavabile in lavatrice a 30 C. Il tappeto è prodotto in Italia da CPE Gusto, funzionalità e praticità contraddistinguono la linea UNO di Mepra: bicchieri, ciotole, tazzine da caffé e da cappuccino, mug, posate, vassoi, ciotole, porta ghiaccio, piatti e caraffe in policarbonato, lavabili in lavastovigle. La collezione Electra di Bormioli Rocco propone un ampia offerta di calici, bicchieri e decanter, che, grazie alla composizione chimica del nuovo vetro Star Glass, si caratterizzano per trasparenza e brillantezza. I calici sono resistenti all uso quotidiano e ai lavaggi in lavastoviglie grazie al trattamento XLT, che protegge lo stelo nel tempo da graffi, urti e usura. AnnaB, azienda specializzata nella creazione e commercializzazione di abbigliamento da lavoro, per il settore alberghiero propone la giacca Alessio (Poliestere 65% - Cotone 35%; 210 gr/mq). La giacca è dotata di taschino sul petto, inserti in rete e bottoni automatici. 73

13 MADE IN ITALY Sanificazione made in Italy Lombarda H si rivolge alle Rsa con un portafoglio completo di prodotti disinfettanti, e non solo 74 La disinfezione è il core business di Lombarda H, una delle poche industrie a proprietà italiana che si occupa della produzione e della commercializzazione dei propri disinfettanti, oltre a distribuire presidi medici e farmaci. Il catalogo degli antisettici proposto dalla società con sede a pochi chilometri da Milano, è molto ampio in quanto a formulazioni e impieghi: spazia dai prodotti per le superfici a quelli per la cute, passando per gli articoli dermocosmetici. «Stiamo anche mettendo a punto spiega il titolare, Alfonso Colombo un disinfettante specifico per la sanificazione dei tessili, che amplierà ulteriormente la nostra gamma». Lombarda H si rivolge esclusivamente al canale professionale: ospedali, case di cura, Rsa... «Ci siamo avvicinati al mondo delle case di riposo racconta Colombo perché ci sembrava indispensabile, a fronte dei tempi di pagamento estremamente lunghi delle pubbliche amministrazioni, differenziare il più possibile il nostro portafoglio clienti e limitare l'esposizione finanziaria. In base alla mia esperienza, le

14 case di riposo sono pagatori molto più affidabili degli ospedali». I prodotti per la sanificazione garantiscono una riduzione della carica batterica complessiva di circa l'89-95%, in linea con le necessità delle case di riposo, anche se non esiste alcuna normativa che imponga dei limiti minimi di sanificazione. «Ogni struttura precisa stabilisce protocolli di sanificazione in modo da ridurre il rischio sanitario per i propri ospiti. Collaboriamo con loro nella stesura di protocolli efficaci per ciascun sanificante usato e ambiente da trattare». Le esigenze delle Rsa sono diverse da quelle dei nosocomi, per questo Lombarda H ha una rete di vendita dedicata a questo canale. «Mentre può capitare che a un ospedale forniamo un solo tipo di prodotto spiega Colombo ci rivolgiamo alle case di riposo con il nostro assortimento completo: i volumi sono decisamente più piccoli e gli ordini più frequenti. Inoltre le strutture tendono a voler gestire meno fornitori. Poiché trattiamo presidi e dispositivi medici e farmaci, i nostri referenti, anche nelle case di riposo, devono avere anche una preparazione sanitaria e competenze tali da assumersi la responsabilità connessa con gli acquisti di questi prodotti. Nelle Rsa con oltre 100 posti letto i nostri referenti sono i farmacisti interni; nelle strutture più piccole, dove questa figura non esiste, ci rapportiamo direttamente con il direttore sanitario. Ora però si stanno diffondendo forme di aggregazione: acquisizioni, consorzi, centrali di acquisto... In questi casi ci rapportiamo al farmacista che si occupa degli acquisti per l'intero gruppo. Sarebbe auspicabile una collaborazione con il mondo delle lavanderie per offrire a questo canale un servizio ancora migliore». Più raramente, invece, Lombarda H serve le società che gestiscono le pulizie in appalto, non sempre tanto attente quanto le direzioni sanitarie al potere igienizzante dei prodotti che utilizzano per le superfici. LOMBARDA H Loc. Faustina Albairate (MI) - tel. 02/ fax 02/

15 Focus on... Una continua espansione verso la leadership di settore NNata nel 1961 (sotto il nome di Conf Plastic) con sede nel paese di Travagliato, Conf Industries SrL ha incentrato fin da subito il proprio core business sulla base di un intuizione che ne avrebbe segnato il futuro: permettere alle aziende operanti nel tessile di sostituire le vecchie casse in legno utilizzate per la movimentazione e lo stoccaggio dei filati proponendo loro cestoni modulari in tubolari e profilati di plastica di propria produzione. Una volta consolidata la fama nell industria tessile, l azienda decise di diversificare la propria offerta rivolgendosi ai settore alimentare, della confezione e dell abbigliamento, ma soprattutto al mercato nascente delle lavanderie industriali ad acqua. E proprio in questo settore il contenitore in tubolari di plastica si rivelò particolarmente indicato, grazie alla versatilità delle misure e all inossidabilità ed inalterabilità della struttura. Oltre ad articoli standard illustrati su cataloghi costantemente aggiornati - utili come base di partenza su cui apportare le opportune modifiche - l azienda offre da sempre prodotti custom su specifica richiesta del cliente, risolvendone le problematiche inerenti la propria movimentazione interna. L azienda iniziò alla fine degli anni 70 a realizzare anche carrelli e contenitori in lega di alluminio, materiale che ben presto prese il sopravvento sugli articoli in acciaio comune grazie all inossidabilità - e su quelli in acciaio 76

16 inox per la maggior leggerezza ed economicità. La continua ricerca sulle migliori tecniche di lavorazione e sulla sempre maggior qualità dei materiali portò in seguito ad importanti investimenti sulle tecnologie e alla creazione di nuove soluzioni strutturali, facendo sì che gli articoli in lega di alluminio arrivassero a rappresentare il 75/80% della produzione globale dell azienda. Conosciuta anche all estero in conseguenza alla partecipazione ad importanti esposizioni di livello europeo, Conf Industries iniziò ad internazionalizzare il proprio mercato adeguando i propri laboratori e introducendo nuove ed importanti gamme di prodotti - inerenti alla raccolta di dati riservati, alla raccolta differenziata dei rifiuti, all arredamento Hi-Tech, e alla logistica nelle strutture sanitarie. Oggi L azienda può contare su una struttura produttiva di 15 mila mq, su una forza lavoro di 70 collaboratori, tra i quali una manodopera specializzata e costantemente aggiornata e - grazie a notevoli investimenti in macchinari di avanzata tecnologia - articoli sempre più sofisticati atti a soddisfare gli alti standard richiesti dalle aziende del mercato mondiale dove essa ormai opera. Conf Industries S.r.l. CONF INDUSTRIES S.r.l. Via Casaglia 44/A Travagliato (BS) Italy T F

17 Settori Commerciali Arredo biancheria per la tavola carrelli distributori cuscini distributori automatici fodere traspiranti lavaggio e noleggio biancheria macchine da caffè materassi in espanso piatti e bicchieri posate e coltelleria servizi di disinfezione tende tessuti per l arredamento tovaglie Prodotti e Servizi Complementari acque minerali alimenti animazione assistenza sociale bevande prodotti alimentari reclutamento di personale assistenziale Materiali Infermieristici abbigliamento professionale abbigliamento protettivo abiti per degenti bende, garze, cerotti biancheria ed accessori biancheria da bagno biancheria da cucina biancheria da letto calzature e zoccoli camici e grembiuli cardigan e salopette casacche e pantaloni coperte, copriletti e cuscini copricapo e berretti detergenti disinfettanti lenzuola salva materasso pannoloni slip igienici e contenitivi tappeti e tappetini antiscivolo teli impermeabili e traverse 78

18 NEPTOS Detergente a base di principi attivi di origine vegetale è completamente biodegradabile è atossico è dermatologicamente testato Neptos, detergente verde, raggiunge un nuovo traguardo per qualità di lavaggio. Garantisce sicurezza e affidabilità per gli operatori, per gli impianti e per l ambiente PER INFORMAZIONI: LOVEA sas via Luigi Galvani, Usmate Velate (MB) cell

19 News IceOne Professional Drink di SENG è il sistema che permette di realizzare una vasta gamma di prodotti pronti da bere (succhi di frutta, frullati di yogurt e Smoothies...), con estrema facilità e rapidità. Al centro del progetto c è la filosofia del benessere: gustare alimenti freschi, salutari e di stagione, pensati per rendere il consumo di frutta un esperienza unica. Nelle macchine per caffè in cialde Frog Revolution, prodotte dall'azienda napoletana Didiesse, si può usare qualunque tipo di cialda. Disponibili in diverse varianti di colore, le macchine si adattano a qualsiasi ambiente. Prestige è la linea di bottiglie in vetro da 75cl di Acqua Minerale San Benedetto, disponibile nei gusti Naturale, Frizzante e Leggermente Frizzante. Tablì è la compressa di caffè spogliata di qualsiasi protezione e contenimento, ottenuta con una tecnologia di compattazione, che dà forma e consistenza al macinato, senza alterare la resa in tazza e il gusto. Dose e granulometria sono realizzate in base alle diverse destinazioni d uso, assicurando un estrazione perfetta in qualsiasi situazione. 80

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF Finalmente una buona notizia in materia di tasse: nel 2015 la stragrande maggioranza dei Governatori italiani ha deciso di non aumentare l addizionale regionale

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati CATALOGO EXA l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati + pratico + sicuro + economico + ecologico 3 edizione Azienda Certificata ISO 9001 e ISO 14001 IL SISTEMA

Dettagli

Osservatorio sul settore delle lavanderie industriali

Osservatorio sul settore delle lavanderie industriali ente bilaterale lavanderie industriali Osservatorio sul settore delle lavanderie industriali Primo Rapporto ente bilaterale lavanderie industriali Osservatorio sul settore delle lavanderie industriali

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Popolazione e famiglie

Popolazione e famiglie 23 dicembre 2013 Popolazione e famiglie L Istat diffonde oggi nuovi dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni. In particolare vengono rese disponibili informazioni,

Dettagli

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO (Deliberazione ARG/com 202/08 - Primo report) Dal 1 luglio 2007 tutti i clienti

Dettagli

Il trattamento completo che la tua Azienda merita

Il trattamento completo che la tua Azienda merita Il trattamento completo che la tua Azienda merita Chi siamo Omnia è un Consorzio il cui Management è formato da professionisti dalla consolidata esperienza nel campo della fornitura dei servizi alle aziende;

Dettagli

LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE

LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE 8 luglio 2015 LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE Anno 2014 Dopo due anni di calo, nel 2014 la spesa media mensile per famiglia in valori correnti risulta sostanzialmente stabile e pari a 2.488,50 euro

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio 2 3 4 Tipo 10 e Tipo 15 Affidabilità per i centri commerciali Appositamente studiati per i centri commerciali, i

Dettagli

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari.

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari. Avviso agli enti. Presentazione di progetti di servizio civile nazionale per complessivi 6.426 volontari (parag. 3.3 del Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano www.mpmsrl.com pavimentazioni re sine materiali protettivi milano Tradizione, esperienza, innovazione tecnologica. Da oltre 50 anni MPM materiali protettivi milano s.r.l opera nel settore dell edilizia

Dettagli

LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1

LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1 LA FORMAZIONE PER LA PA FINANZIATA DAL FSE PARTE II - CAPITOLO 2 LA FORMAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FINANZIATA DAL FONDO SOCIALE EUROPEO 1 LA PROGRAMMAZIONE DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME

Dettagli

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014 Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della statale A.S. 2013/2014 Premessa In questo Focus viene fornita un anticipazione dei dati relativi all a.s. 2013/2014 relativamente

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO IL SUGHERO CHE COS È Il sughero è un prodotto naturale che si ricava dall estrazione della corteccia della Quercus suber L, la quercia da sughero. Questa pianta è una sempreverde, longeva, che cresce nelle

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

F10101 Autovetture Compresi ricambi e materiali di consumo. F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) Compresi ricambi e materiali di consumo

F10101 Autovetture Compresi ricambi e materiali di consumo. F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) Compresi ricambi e materiali di consumo BARRARE CATEGORIA DI INTERESSE CATEGORIA ISCRIZIONE DESCRIZIONE NOTE VEICOLI F10101 Autovetture F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) F10301 Veicoli Commerciali Leggeri (autotelaio) F10501 Macchine

Dettagli

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano

Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano N UCLEO DI VALUTAZIONE E VERIFICA DEGLI I NVESTIMENTI PUBBLICI Dagli indicatori alla Governance dello sviluppo del contesto campano Melania Cavelli Sachs NVVIP regione Campania Conferenza AIQUAV, Firenze,

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

IL RUOLO DEL TURISMO NELL ECONOMIA LUCANA

IL RUOLO DEL TURISMO NELL ECONOMIA LUCANA IL RUOLO DEL TURISMO NELL ECONOMIA LUCANA 1 Unioncamere Basilicata RAPPORTO ANNUALE 2002 DELL OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE IL RUOLO DEL TURISMO NELL ECONOMIA LUCANA Il ruolo del turismo nell economia

Dettagli

Partner unico, vantaggi infiniti.

Partner unico, vantaggi infiniti. Partner unico, vantaggi infiniti. Affidabilità, la nostra missione. Un unico interlocutore per molteplici servizi: è questa la forza di Tre Sinergie, azienda che opera nel settore del global service e

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Università degli Studi di Perugia, Facoltà di Economia Dipartimento di Discipline

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee.

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Sono definite temporanee tutte quelle manifestazioni quali Sagre, Feste Campestri ecc. aperte al pubblico, in cui,

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

1.3 IMPORTAZIONE/ESPORTAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI

1.3 IMPORTAZIONE/ESPORTAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI 1.3 IMPORTAZIONE/ESPORTAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI L analisi dettagliata del rapporto tra importazione ed esportazione di rifiuti speciali in Veneto è utile per comprendere quali tipologie di rifiuti non

Dettagli

BTE. Ricerca di sostanze nocive nei prodotti tessili. Categoria dei prodotti tessili per la casa. Più informazioni per offrire una migliore consulenza

BTE. Ricerca di sostanze nocive nei prodotti tessili. Categoria dei prodotti tessili per la casa. Più informazioni per offrire una migliore consulenza OEKO-TEX SALESPRO GAMES 2012 PER RIVENDITORI PROFESSIONISTI Categoria dei prodotti tessili per la casa Ricerca di sostanze nocive nei prodotti tessili Più informazioni per offrire una migliore consulenza

Dettagli

Imprese, Progettisti e Rivenditori. I servizi Isover

Imprese, Progettisti e Rivenditori. I servizi Isover Imprese, Progettisti e Rivenditori I servizi Isover 70 persone sul territorio per rispondere ad ogni esigenza specifica dei Clienti I servizi Isover per Imprese, Progettisti e Rivenditori Questa brochure

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

REGO OLAMENTO FUI Regolamento disciplinante

REGO OLAMENTO FUI Regolamento disciplinante REGOLAMENTO FUI anni termici 2014-2016 Regolamento disciplinante le procedur re concorsuali per l individuazione dei fornitori i di ultima istanza di gass naturale per il periodo 1 ottobre 2014-30 settembre

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni)

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni) ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Gli immobili in Italia - 2015 ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Nel presente capitolo è analizzata la distribuzione territoriale

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

VI Rapporto su enti locali e terzo settore

VI Rapporto su enti locali e terzo settore COORDINAMENTO Michele Mangano VI Rapporto su enti locali e terzo settore A cura di Francesco Montemurro, con la collaborazione di Giulio Mancini IRES Lucia Morosini Roma, marzo 2013 2 Indice 1. PREMESSA...

Dettagli

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PIANO DISTRETTUALE DEGLI INTERVENTI del Distretto socio-sanitario di Corigliano Calabro Rif. Decreto Regione Calabria n. 15749 del 29/10/2008 ANALISI DELBISOGNO

Dettagli

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Esperienze di successo per un vantaggio competitivo 27 ottobre 2011 Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Raffaella Graziosi Project & Portfolio Manager ACRAF SpA Gruppo Angelini

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 500 spazi sportivi scolastici e 500 impianti di base, pubblici e privati «1000 Cantieri per lo Sport»

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

Imprese, Progettisti e Rivenditori. I servizi Isover

Imprese, Progettisti e Rivenditori. I servizi Isover Imprese, Progettisti e Rivenditori I servizi Isover 70 persone sul territorio per rispondere ad ogni esigenza specifica dei Clienti I servizi Isover per Imprese, Progettisti e Rivenditori Questa brochure

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

IL SETTORE INDUSTRIALE & ISTITUZIONALE DI ASSOCASA

IL SETTORE INDUSTRIALE & ISTITUZIONALE DI ASSOCASA IL SETTORE INDUSTRIALE & ISTITUZIONALE DI ASSOCASA Igiene, norme e sostenibilità: profilo di un settore in continua trasformazione assocasa.federchimica.it Indice 1. Introduzione al settore pag. 3 2. Le

Dettagli

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA

SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA SVILUPPO SOSTENIBILE L ETICHETTA ENERGETICA 24 2 Sommario Perché questo opuscolo 3 Il benessere sostenibile e i consumi delle famiglie italiane 4 Le etichette energetiche 5 La scheda di prodotto 9 L etichetta

Dettagli

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti)

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) Uno degli incubi più ricorrenti per le aziende certificate l applicazione del requisito relativo alla progettazione in occasione dell uscita

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Al Rawdatain. ZHUJIANG BEER. Al Rawdatain in breve

Al Rawdatain. ZHUJIANG BEER. Al Rawdatain in breve ZHUJIANG BEER Al Rawdatain. Al Rawdatain in breve SETTORE ACQUA & CSD Al-Rawdatain Al-Rawdatain Water Bottling Co. Safat, Kuwait >> cartonatrice SMI WP 300 >> fardellatrice SMI SK 350 T >> manigliatrice

Dettagli

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Marzo 2011 2 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Il Dipartimento per le Comunicazioni, uno dei

Dettagli

COMPANY PROFILE. Particolare attenzione viene riservata ai Servizi:

COMPANY PROFILE. Particolare attenzione viene riservata ai Servizi: COMPANY PROFILE L Azienda FAR S.p.A. ha i suoi stabilimenti di produzione in Italia e precisamente a CIMADOLMO in provincia di Treviso a pochi chilometri dalla città di VENEZIA. Nata nel 1991 si è inserita

Dettagli

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 1 LIFTKAR, il carrello motorizzato saliscale e MODULKAR, il carrello manuale. 2 3 Caratteristiche principali: 1) Tubolare in Alluminio in

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

RAPPORTI ECONOMICI E COMMERCIALI

RAPPORTI ECONOMICI E COMMERCIALI RAPPORTI ECONOMICI E COMMERCIALI TRA L ITALIA E I PAESI DEL NORD AFRICA MAROCCO TUNISIA ALGERIA LIBIA EGITTO L Italia, grazie anche alla prossimità geografica ed a storici rapporti politici e culturali,

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Giugno 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage da Norda una Novità nel Mondo del Beverage Benessere da Bere una Carica di Energia Prima in Italia, Norda lancia sul mercato, una Linea INNOVATIVA di Bevande Funzionali che è già un Grande Successo negli

Dettagli

Lo spettacolo dal vivo in Sardegna. Rapporto di ricerca 2014

Lo spettacolo dal vivo in Sardegna. Rapporto di ricerca 2014 Lo spettacolo dal vivo in Sardegna Rapporto di ricerca 2014 2014 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Redazione a cura della Presidenza Direzione generale della Programmazione unitaria e della Statistica regionale

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro

Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Comune di Padova Assessorato all Ambiente AcegasAps Raccolta differenziata dei rifiuti nel Quartiere 1 Centro Le 3 Zone di raccolta nel Quartiere 1 Centro Tipo di Rifiuto Cosa conferire Cosa non conferire

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

GETINGE DA VINCI SOLUTION

GETINGE DA VINCI SOLUTION GETINGE DA VINCI SOLUTION 2 GETINGE DA VINCI SOLUTION SOLUZIONE ALL AVANGUARDIA, VALIDATA E PREDISPOSTA PER LA CHIRURGIA ROBOTICA Da oltre un secolo, Getinge fornisce costantemente prodotti a elevate prestazioni

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

Istituto per il Credito Sportivo

Istituto per il Credito Sportivo Istituto per il Credito Sportivo REGOLAMENTO SPAZI SPORTIVI SCOLASTICI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI AGEVOLATI DELL ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO INDICE 1. Perché vengono concessi contributi

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI MANUALE DI GESTIONE Breve descrizione del canile (fabbricati: box, locali accessori). Modalità di approvvigionamento idrico e smaltimento reflui animali. Individuazione responsabile generale (titolare)

Dettagli

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010 L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile A cura di ASSOCASA Assocasa Associazione Nazionale Detergenti e Specialità

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi www.metrawindows.it THEATRON Linea GLASS Sistemi per Balconi METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati

Dettagli