Nuova Pollicino, investire sull istruzione per investire sul futuro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nuova Pollicino, investire sull istruzione per investire sul futuro"

Transcript

1 P E R I O D I C O D I N F O R M A Z I O N E C O M U N A L E L inizio dell anno scolastico ha regalato alla città la nuova e moderna scuola dell infanzia Il Pollicino a San Martino dei Mulini. Ospita circa 50 bambini, ma ne può accogliere fino a 90. Una festa organizzata da genitori, insegnanti e Comune ha salutato il traguardo raggiunto. Nelle parole di un insegnante l emozione del primo giorno trascorso nella nuova sede Nuova Pollicino, investire sull istruzione per investire sul futuro Verifica di bilancio, varata la manovra Il Commissario Straordinario Clemente Di Nuzzo ha varato la manovra di bilancio finalizzata alla ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi. Tra le delibere che fanno parte del pacchetto di atti redatti a tale scopo, c è anche il provvedimento riguardante l aumento delle addizionali Irpef comunali. Approvato il Piano Operativo Comunale segue a pag. 2 2/3 4/5 Centro storico alto, accessi controllati Il Supercinema riparte con il digitale L'inaugurazione della nuova scuola dell'infanzia "Il Pollicino" di San Martino dei Mulini, che si è tenuta sabato 21 settembre Dal 9 all 11 novembre la Fiera di San Martino GIP A/ER/109/2010 Ottobre 2013 anno XIX numero 4 Quando il primo giorno di lezione siamo entrati in questa nuova scuola così bella, eravamo tutti emozionati. Abbracciando i bambini ci siamo accorte che il loro cuore batteva forte. Fra gli interventi che alcuni giorni fa hanno salutato l inaugurazione della nuova sede della scuola per l infanzia il Pollicino a San Martino dei Mulini, sicuramente quello pronunciato da una delle insegnanti è risultato il più toccante, il più significativo per comprendere quanto sia importante investire risorse nell educazione, mettere a disposizione spazi adeguati per sviluppare una moderna didattica. A distanza di cinque anni, da quando è stato aperto il nido Rosaspina, l edilizia scolastica di Santarcangelo si arricchisce dunque di una struttura nuova di zecca capace di ospitare fino a 90 bambini (oggi la frequantano in 50). Ma questi non sono gli unici interventi realizzati negli ultimi anni: dalle consistenti opere realizzate per migliorare la sismica della scuola elementare Pascucci (un milione di euro la spesa), a quelli portati a termine alla elementare Ricci di San Vito ( euro) che è stata dotata anche di un ampia palestra che mancava. E poi i tanti lavori eseguiti anche di recente nelle scuole materne Drago e Margherita, nel nido d infanzia Mongolfiera (nel Capoluogo) e nella scuola elementare Fratelli Cervi di Sant Ermete, per altri euro. Realizzata nell ambito di un accordo pubblico/privato raggiunto dalle Giunte Vannoni prima e Morri poi, sulla base del progetto dell architetto Roberto Racchella, la nuova sede del Pollicino ha trovato collocazione tra via Tomba e via Busca, dov è sorta una nuova strada, realizzata appositamente per servire la scuola e denominata via IX Novembre. Costruita su un terreno di metri quadrati, la nuova struttura misura 750 metri quadrati di superficie con uno spazio centrale di 130 metri quadrati. Per quanto riguarda gli spazi interni, l edificio conta tre sezioni più un aula adibita ad attività libere, mentre all esterno è presente una grande area verde di metri quadrati dotata di parcheggio. Dal punto di vista energetico, la scuola è provvista di pannelli solari per la produzione di acqua calda e per l integrazione dell impianto di riscaldamento, nonché di tutte le caratteristiche necessarie per il risparmio energetico. Certo, anche la nuova scuola il Pollicino non costituisce un punto di arrivo, ma un ulteriore punto di partenza, consapevoli che altre scuole attendono interventi di miglioramento o una nuova sede. Diritti dei Cittadini Edizioni Ospedale Franchini Con PayER è più facile Gli eventi d autunno Più qualità per la RD

2 2 Addio a Livio Bonanni, quarant anni di impegno civile per Santarcangelo Il 1 luglio scorso, all età di 91 anni, è scomparso Livio Bonanni. Un uomo che ha contribuito, con quattro decenni di instancabile impegno civile, a costruire la Città che conosciamo oggi. Nato a Santarcangelo il 13 ottobre 1921, all età di 22 anni Bonanni partecipa alla guerra di Liberazione. Nominato nel 2006 Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana dal Presidente Napolitano, è presidente onorario dell Anpi santarcangiolese dal 2003 fino al giorno della sua scomparsa. Bonanni è stato Sindaco di Santarcangelo tra il 1953 e il 1955, ricoprendo inoltre gli incarichi di Consigliere comunale e Assessore a più riprese tra il 1951 e il Nel ruolo di amministratore pubblico, Bonanni si è distinto per rigore morale e attenzione ai problemi delle persone meno abbienti. Anche nel corso dell attività professionale e sindacale, svolte quasi esclusivamente all interno dell ex cementificio Buzzi Unicem, Bonanni si è dimostrato persona sempre rigorosa e tenace nelle rivendicazioni dei diritti dei lavoratori e attenta al rispetto dell interesse collettivo. Bimestrale d informazione dell Amministrazione Comunale di Santarcangelo Anno XIX numero 4 Ottobre 2013 Autorizzazione Tribunale di Rimini n. 14/1995 Direttore Responsabile Rita Giannini Segreteria e redazione Servizi di comunicazione Residenza comunale Piazza Ganganelli, 7 tel. 0541/ fax 0541/ Numero curato da Giovanni Razzani Redazione Natalino Cappelli, Laura Emanuelli, Federica Pesaresi, Luca Rasponi, Giulia Razzaboni Grafica Colpo d occhio Rimini Finito di stampare su carta Cyclus Print (100% riciclata) il 2 presso La Pieve Poligrafica Editore Villa Verucchio Distribuzione Poste Italiane Diritti dei Cittadini Edizioni La nuova scuola dell infanzia Il Pollicino TuttoSantarcangelo Pubblicità Comune di Santarcangelo Ufficio Relazioni con il Pubblico - tel. 0541/ Gli introiti pubblicitari sono utilizzati per migliorare la comunicazione e l informazione del Comune di Santarcangelo nei confronti dei cittadini dalla prima Verifica dello stato di attuazione dei programmi, varata la manovra di bilancio Rafforzato l assetto finanziario dell Ente Da ciò l Ente otterrà un introito di circa euro (di cui andranno a finanziare minori entrate che con elevata probabilità non affluiranno nelle casse comunali e per spese per servizi), che permetterà di portare al bilancio le risorse stabili di cui ha bisogno. La nuova graduazione delle addizionali è la seguente: 3 per mille per i redditi fino a euro; 3,2 per mille per i redditi da euro a euro; 3,4 per mille per i redditi da euro a euro; 5,4 per mille per i redditi da euro a euro; 7,4 per mille per i redditi oltre euro. Le nuove aliquote sono state individuate aggiungendo l 1,1 per mille alle precedenti addizionali. Si è dunque lavorato per contenere al minimo indispensabile l aumento del prelievo. A titolo di esempio, con le nuove aliquote il prelievo aumenterà di 16 euro all anno per i redditi di euro, pari a circa 1,5 euro al mese. L addizionale è applicata per scaglioni di reddito: per esempio per un reddito di euro l addizionale è del 3 per mille per i primi euro e del 3,2 per mille da a euro. Con la manovra si persegue - rafforzando l assetto finanziario dell Ente - un obiettivo strutturale: ancorare a maggiori entrate certe il finanziamento di essenziali od importanti servizi al cittadino, svincolandoli così da risorse soggette ad aleatorietà e fluttuazioni. Un altro aspetto va evidenziato: l attuazione immediata della manovra consente di evitare Approvato il Poc Zero Approvate anche le risposte alle riserve della Provincia e le controdeduzioni alle osservazioni dei privati Il Commissario Straordinario Clemente Di Nuzzo ha approvato il 5 settembre scorso il Poc Zero. Il Piano Operativo Comunale, che permetterà di realizzare le procedure espropriative per una serie di opere pubbliche, era stato adottato dal Consiglio comunale nella seduta del 24 gennaio In seguito è scattato l iter per la presentazione delle osservazioni che andavano depositate entro il 14 aprile, data entro la quale sono giunte all Amministrazione comunale 11 osservazioni di privati oltre alle riserve della Provincia di Rimini e ai pareri di altri enti. Con l approvazione definitiva del Poc Zero, il Commissario Straordinario ha approvato le risposte, puntualmente motivate, alle riserve della Provincia di Rimini, nonché le controdeduzioni alle osservazioni presentate dai privati e le risposte ai pareri degli enti. Il Poc Zero entrerà in vigore con la pubblicazione sul Bur che avverrà presumibilmente nella prima metà di ottobre e sarà successivamente consultabile sul sito internet del Comune e presso lo Sportello Unico per l Edilizia. Con gli undici interventi inseriti nel Poc sarà possibile dare avvio alle procedure espropriative per realizzare una serie di opere pubbliche ritenute fattibili, le più urgenti delle quali riguardano il risanamento idraulico della zona Stazione con la conduttura di collegamento con il fiume Uso (le opere sono a carico di Hera), la pista ciclabile di collegamento fra il Capoluogo e Santa Giustina e la pista ciclabile lungo via Casale a Sant Ermete. L unico intervento di carattere residenziale è previsto a San Bartolo dove al Comune verrà ceduta un area di metri quadrati per la futura realizzazione della nuova scuola elementare oltre ad un lotto destinato all edilizia residenziale sociale. Gli interventi di carattere produttivo riguardano l ampliamento dell azienda Il Melograno che permetterà la sistemazione e l illuminazione pubblica di via Bornaccino; un intervento di ampliamento delle aree produttive in via dell Acero e in via del Gelso che avranno una contropartita economica a favore dell Amministrazione comunale. L ultimo intervento riguarda un progetto di valorizzazione ambientale lungo via San Vito dove è previsto un chiosco dotato di un parcheggio e di un area verde che permetterà l ingresso al futuro parco dell Uso. dal consiglio comunale all Amministrazione comunale di dover compiere a fine anno una consistente manovra di assestamento densa di incognite, da cui potrebbe derivare una compressione della capacità di spesa dell ente nel prossimo esercizio. Inoltre il maggior introito di questa manovra consente all Ente di affrontare il nuovo esercizio finanziario, anch esso denso di incognite riguardo al livello di trasferimenti statali, con una sufficiente garanzia di salvaguardia dei fondamentali equilibri. Infine, l immediata attuazione della manovra consente di dare subito risposte a necessità urgenti quali l incremento dell attività di sostegno educativo all handicap, l approvvigionamento delle scorte Il Municipio di Santarcangelo degli asili nido, la progettazione per predisporre interventi di miglioramento sismico di alcune scuole, nonché interventi per evitare il deterioramento del patrimonio pubblico. Contestualmente non c è dubbio alcuno che si continuerà nella direzione di perseguire con la massima determinazione la lotta all evasione tributaria, grazie alla competenza e alla professionalità degli uffici che in questi anni hanno raggiunto importanti risultati anche a confronto con altre realtà. Da luglio nominato anche un Sub-Commissario Dallo scorso mese di luglio il Commissario Straordinario Di Nuzzo si avvale - come collaboratore con funzioni vicarie - del Sub-Commissario dottor Michele Scognamiglio, funzionario amministrativo contabile in servizio presso il Ministero dell Interno, avente una specifica professionalità nel settore degli enti locali. Il dottor Michele Scognamiglio è stato nominato Sub-Commissario con decreto del Prefetto della Provincia di Rimini, Claudio Palomba, per la durata del mandato del Commissario Straordinario.

3 In per il primo giorno di scuola Con l inizio del nuovo anno scolastico riparte il Pedibus Lunedì 16 settembre è stato il primo giorno di lezione per alunni delle scuole di Santarcangelo. Per l occasione, il Commissario Straordinario Clemente Di Nuzzo ha rivolto agli studenti, ai genitori, agli insegnanti e al personale delle scuole della città un augurio di buon anno scolastico da parte dell Amministrazione comunale, ringraziando le istituzioni scolastiche per la disponibilità e la consueta collaborazione particolarmente preziose nella fase iniziale del nuovo anno. Sabato 21 settembre è stata invece inaugurata la nuova scuola dell infanzia il Pollicino a San Martino dei Mulini nell ambito di una festa di benvenuto organizzata dai genitori e dal Comitato Feste della frazione, alla presenza del Commissario Di Nuzzo, del Dirigente Scolastico Provinciale Agostina Melucci e della Dirigente del Secondo Circolo Giovanna Marani. Dopo il saluto dell Amministrazione e l intervento delle autorità presenti, che hanno aperto i festeggiamenti, è stato possibile effettuare un tour esplorativo della nuova struttura guidato dai progettisti. Con l inizio della scuola, riparte il Pedibus Intanto, con l inizio della scuola riparte anche il Pedibus: avviato con successo negli ultimi mesi dell anno scolastico 2012/2013, è un autobus che va a piedi formato da bambine e bambini che vanno a scuola in gruppo accompagnati da due adulti, un autista davanti e un controllore che chiude la fila. Partendo da un capolinea, il Pedibus segue un percorso prestabilito effettuando varie fermate in orari concordati, dando modo ad altri bambini di salire a bordo : non solo quindi non inquina, ma è anche il modo più sano, sicuro e divertente per andare e tornare da scuola. Sono due le linee di Pedibus attivate lo scorso anno, che hanno coinvolto oltre 40 bambini della scuola Pascucci grazie al supporto di un gruppo di genitori volontari: una in partenza dalla Ospedale Franchini, incontro tra il Commissario e il Direttore generale dell Ausl Il Pedibus della zona Pieve zona Pieve e l altra dalla Stazione. Chi fosse interessato a partecipare o a ricevere maggiori informazioni può contattare i numeri di telefono 339/ o 339/ per la Il Commissario Straordinario Clemente Di Nuzzo ha incontrato nelle scorse settimane il Direttore Generale dell Azienda Usl di Rimini Marcello Tonini, il Direttore Sanitario Saverio Lovecchio, il Direttore dell ospedale Franchini Stefano Busetti e l Architetto Enrico Sabatini. Dopo un primo colloquio in Municipio, il Commissario Di Nuzzo e i dirigenti dell Azienda Usl si sono recati in visita all ospedale di Santarcangelo. Nel corso dell incontro, il Commissario Di Nuzzo ha inteso sottolineare la necessità di verificare il funzionamento e la valorizzazione della struttura ospedaliera di Santarcangelo che ha un bacino di utenza molto ampio, dalla costa fino all alta Valmarecchia, oltre ai Comuni della Valle del Rubicone che fanno parte del Coordinamento dei Sindaci promosso alcuni mesi fa dall Amministrazione comunale. Pur nella comprensione delle esigenze di razionalizzazione della spesa sanitaria e dell ottimizzazione nella gestione delle strutture, il Commissario Di Nuzzo ha evidenziato la necessità di una valorizzazione dell ospedale di Santarcangelo anche attraverso la definizione di una sua precisa vocazione all interno dell offerta provinciale di prestazioni sanitarie - e più specificatamente mediche e chirurgiche - che dovrà concretizzarsi attraverso investimenti sia in termini di dotazioni tecnologiche sia in termini di alta professionalità. Valorizzazione in grado di assicurare continuità e sviluppo a una struttura ospedaliera ormai assolutamente radicata nella comunità santarcangiolese e in tutto il territorio circostante. In particolare, dopo il recente investimento portato a termine per l apertura dei nuovi poliambulatori, nel corso dell incontro sono state esaminate le prospettive per il futuro dell ospedale Franchini, dalla realizzazione della Casa della Salute al ruolo dei singoli reparti. In questo senso, i dirigenti dell Azienda Usl hanno garantito il mantenimento degli attuali servizi presenti all interno dell ospedale, confermando in particolare la validità dell attuale modello Pieve, 339/ o 338/ per la Stazione. Per la creazione di ulteriori percorsi, invece, è possibile telefonare all Ufficio Scuola del Comune di Santarcangelo 0541/ Il Direttore Generale dell Asl Tonini e il Commissario Straordinario Di Nuzzo dell area medica secondo il principio dell intensità di cura (medicina, lungodegenza, post acuzie, riabilitazione) e al tempo stesso il mantenimento delle attività chirurgiche in essere, fermo restando quelle che saranno le prossime indicazioni in ordine al riassetto del servizio sanitario regionale. Da ultimo, si confermano gli investimenti strutturali finalizzati alla realizzazione della Casa della Salute, che prevedono in una prima fase lavori all interno della struttura ospedaliera esistente per un valore di 600mila euro. 3 Nuovo regolamento di Polizia Locale E in vigore il regolamento di Polizia Locale approvato dall Unione dei Comuni Valle del Marecchia. Le nuove disposizioni che dunque valgono sui territori di Santarcangelo, Verucchio, Poggio Berni e Torriana hanno permesso di unificare quelle precedentemente in vigore nei quattro Comuni. Il nuovo regolamento è una sorta di carta dei diritti e dei doveri che disciplina i comportamenti e le attività al fine di tutelare la convivenza civile e la qualità della vita, salvaguardare la sicurezza urbana, il decoro ambientale, la quiete pubblica, nonché prevenire ed eliminare gravi pericoli. Fra i temi disciplinati l uso del suolo pubblico (tenuta di rami e siepi, sgombero della neve, gestione differenziata dei rifiuti), il decoro urbano (l igiene e la sicurezza degli edifici e dei terreni, la disciplina della distribuzione di volantini e opuscoli, ecc.), la tutela della quiete pubblica (contrasto del consumo di bevande alcoliche, botti e petardi, divieto di accattonaggio, ecc.) e ancora l accompagnamento e la tenuta dei cani, il controllo dei colombi liberi, l attività degli artisti di strada. Il regolamento di Polizia Locale è disponibile sul sito internet del Comune (www.comune.santarcangelo.rn.it) oppure presso l Ufficio Relazioni con il Pubblico.

4 4 v a r i a r g o m e n t i v a r i a r g o m e n t i Ztl Centro storico alto, attivato il sistema di controllo elettronico degli accessi Nessun cambiamento per i titolari dei permessi Il sistema di controllo elettronico agli accessi della Zona a Traffico Limitato C, Centro storico alto entra in funzione dal 7 ottobre. Per circa un mese, e cioè fino al 14 novembre, funzionerà in via sperimentale registrando i passaggi degli autoveicoli senza sanzionare automaticamente quelli sprovvisti di permesso, così come previsto dalla legge. Dal 15 novembre, invece, le telecamere poste agli accessi di via Rocca Malatestiana, via Beato G.R. Malatesta e in via De Bosis registreranno i veicoli che entrano senza regolare autorizzazione (comprese le moto e i ciclomotori anche se condotti a mano), sanzionando automaticamente l infrazione. In sostanza, cambia soltanto la modalità di controllo degli accessi e restano validi i permessi dei veicoli già autorizzati. L installazione del sistema di controllo elettronico persegue l obiettivo di scoraggiare l accesso al Centro storico alto degli automezzi non autorizzati, che mettono a repentaglio la stabilità delle grotte tufacee e sottraggono posti auto ai residenti. Tale sistema non comporterà alcuna limitazione ai possessori dei permessi per l accesso al centro storico rispetto alle vigenti disposizioni. Nessun cambiamento dunque, per i residenti, i proprietari di immobili e i titolari di permesso: i loro dati sono stati inseriti nel sistema di monitoraggio degli ingressi e come già accade oggi si dovranno preoccupare esclusivamente di rinnovare i permessi in scadenza o Mutoid, i pareri delle Soprintendenze Amministrazione comunale al lavoro per il mantenimento dell insediamento degli artisti Nello scorso mese di agosto l Amministrazione comunale ha ricevuto i pareri della Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici di Ravenna e della Soprintendenza ai Beni Storici e Artistici di Bologna relativamente alla questione del campo Mutoid sulla quale lo stesso Commissario Straordinario Clemente Di Nuzzo ha concentrato la propria attività fin dall inizio della gestione commissariale, anche attraverso una serie di sopralluoghi effettuati insieme ai tecnici comunali e ai funzionari delle due Soprintendenze. D altra parte erano stati gli stessi rappresentanti delle forze politiche presenti nel Consiglio comunale uscente a chiedere, nello scorso mese di luglio con una petizione congiunta, che fosse fatto tutto il possibile affinché la situazione creatasi a seguito del pronunciamento del Tar dell Emilia Romagna e dell ordinanza dirigenziale di demolizione e ripristino di alcuni manufatti presenti nel campo Mutoid trovasse una positiva risoluzione a favore della permanenza di Mutonia sul territorio di Santarcangelo. Se da un lato il parere della Soprintendenza di Ravenna mette in evidenza che l insediamento Mutoid ha i caratteri di grande unicità non in contrasto con il paesaggio tutelato, oltre a sottolineare l impatto positivo che Mutonia ha avuto sul paesaggio che fino agli anni Novanta risultava fortemente degradato in seguito all abbandono dell attività estrattiva, dall altro la Soprintendenza di Bologna lo considera un fatto rilevante della cultura europea che è entrato nell identità e nella storia, prima di tutto di Santarcangelo, ma anche nazionale ( ) raccomandandone altresì il mantenimento attraverso l attuazione delle necessarie regolarizzazioni con la collaborazione dei membri della Mutoid Waste Company, al fine di preservare la permanenza e l identità di Mutonia come luogo del contemporaneo. Corsi di informatica e patente europea presso l'itc Molari Anche per l'anno scolastico 2013/2014 l Istituto tecnico Rino Molari organizza corsi di informatica in orario serale dalle 20,30 alle 22,30. Gli argomenti vanno da Windows ad Internet, da Excel a Word, da Access a Power Point. I corsi sono tenuti da docenti qualificati e verranno attivati per almeno 10/14 richiedenti. Sempre presso l Istituto Molari è possibile sostenere l esame per il conseguimento della patente informatica ECDL (European Computer Driving License), un certificato riconosciuto a livello internazionale che attesta la capacità di utilizzare in modo adeguato il computer nelle applicazioni standard di uso quotidiano. Per ulteriori informazioni contattare l Istituto Molari (via F. Orsini, 19) tel.0541/ oppure La segnaletica all accesso della Zona a Traffico Limitato C in via De Bosis/via Battisti Un Poc tematico per Mutonia in caso di modifiche delle condizioni per cui sono stati rilasciati. Nulla cambia anche per i titolari di attività. Come accade in altre realtà, i possessori di contrassegno invalidi - qualora non abbiano già provveduto - dovranno invece comunicare le targhe dei veicoli di cui usufruiscono. Nel caso in cui un titolare di contrassegno invalidi utilizzi un veicolo diverso da quelli per i quali è stata comunicata la targa, occorre avvisare dell avvenuto passaggio entro 72 ore. Anche i titolari di attività ricettive sono tenuti a comunicare via mail o fax alla Polizia Municipale (tel. 0541/ , fax 0541/ , mail: vallemarecchia.it), gli accessi ai veicoli diretti alla loro struttura entro il termine di 72 ore successive all ingresso. B Lad di Lucia Peruch, Mutoid Waste Company Sono ormai definite le linee guida per l adozione di un Piano Operativo Comunale tematico per l area che ospita i Mutoid lungo il fiume Marecchia. Abbiamo in sostanza definito - precisa il Vice Commissario Scognamiglio - le linee guida e tutti gli aspetti necessari per la valorizzazione ambientale e funzionale dell ex cava, finalizzata alla creazione di un laboratorio di rilevanza storica, artistica, di tutela dell arte contemporanea e delle opere della Mutoid Waste Company. In quest ottica e sulla base dei pareri e delle valutazioni espressi dalle Soprintendenze di Ravenna e Bologna, la gestione commissariale - come già anticipato dal Commissario Di Nuzzo alle forze politiche - intende mettere a punto un Poc specifico che potrebbe essere adottato entro poche settimane. BREVI Aperta via Gronda Est, collega la Gronda con la via Emilia e la zona artigianale Via Gronda Est è stata inaugurata alla fine del mese di agosto alla presenza del Commissario Straordinario Clemente Di Nuzzo e di numerose autorità del territorio riminese. La nuova arteria, che collega la Strada Provinciale Gronda alla via Emilia attraversando la zona artigianale Montalaccio-Bornaccino, è stata realizzata nell ambito di un accordo pubblico-privato. Oltre a presentare le principali caratteriche tecniche della nuova strada, nel corso del suo intervento il Commissario Di Nuzzo si è soffermato sull importanza di aprire una nuova via a servizio di nuove attività produttive, che è sempre un segnale di progresso e di fiducia nel futuro. Rimborsi bollette acqua, le domande entro il 26 ottobre Fino al 26 ottobre è possibile presentare domanda per richiedere un rimborso sulle bollette dell acqua pagate nel 2011 e nel Il contributo è rivolto ai nuclei economicamente svantaggiati, residenti e intestatari di un contratto di fornitura di acqua domestica, con Isee relativo ai redditi 2012 non superiore a euro. Per informazioni: Servizi Sociali Polo di Santarcangelo tel. 0541/ Borse di studio Caterina Gambuti L Ufficio Unico Servizi Sociali dell Unione dei Comuni Valle del Marecchia, polo di Santarcangelo, in collaborazione con la Cooperativa Insieme di Rimini, mette a disposizione quattro borse di studio di 500 euro lordi ciascuna a favore di studenti meritevoli residenti a Santarcangelo in memoria di Caterina Gambuti. Possono presentare domanda gli studenti frequentanti le classi 2ª, 3ª, 4ª o 5ª degli istituti di scuola secondaria superiore che abbiano conseguito nell anno precedente una media di almeno 8/10. Le domande vanno presentate entro il 26 ottobre. Info: Servizi Sociali 0541/

5 v a r i a r g o m e n t i v a r i a r g o m e n t i Attivi i nuovi servizi di pagamento online del Comune Cittadini e imprese possono ora pagare con carta di credito numerosi servizi comunali Non perdere tempo in Comune sono in arrivo nuovi servizi online. Questo lo slogan della campagna di comunicazione che il Comune di Santarcangelo ha lanciato sul proprio sito internet per promuovere PayER, la nuova piattaforma di pagamenti online messa a disposizione dalla regione Emilia Romagna. La piattaforma permette di effettuare il pagamento di diversi servizi comunali direttamente da casa o dall ufficio a qualsiasi ora e giorno della settimana. I primi servizi attivati riguardano le rette scolastiche, la mensa, le affissioni, i diritti di segreteria, il prestito interbibliotecario e le sanzioni amministrative. Con pochi semplici click cittadini e imprese, collegandosi al sito internet dell amministrazione comunale di Santarcangelo (www.comune.santarcangelo.rn.it), potranno effettuare pagamenti attraverso carta di credito, home-banking (riservato ai clienti del Gruppo Intesa San Paolo) oppure RID online. Le commissioni a carico dell utente indicate durante l operazione sono contenute: 0,85 per cento dell importo dovuto per pagamenti tramite carta di credito, oppure 0,85 euro per pagamenti tramite home-banking o RID online. In pratica, dovendo pagare ad esempio 50 euro di diritti di segreteria per una pratica edilizia, la commissione a carico del cittadino che paga con carta di credito ammonta a 0,425 euro, pari a meno della metà del costo di un bollettino postale. L attivazione del servizio di pagamento online è un altro obiettivo raggiunto dall Amministrazione comunale, che si colloca all interno del progetto di informatizzazione dei procedimenti amministrativi, come ad esempio quelli già Sono stati realizzati nei mesi scorsi alcuni importanti lavori pubblici su scuole e cimiteri di Santarcangelo, oltre al completamento del parcheggio del polo sportivo del Capoluogo. Per quanto riguarda gli edifici scolastici, sono stati eseguiti lavori di consolidamento alle scuole materne Drago e Margherita e al nido d infanzia Mongolfiera (nel Capoluogo), oltre che alla scuola elementare Fratelli Cervi di Sant Ermete. Assegnati con due distinte gare d appalto per una spesa complessiva pari a circa 200mila euro, i lavori hanno permesso di migliorare gli edifici sotto il profilo statico con una serie di interventi puntuali sulle strutture (rinforzo dei pilastri di tutti gli edifici e consolidamento del solaio alla scuola di Sant Ermete). Completati anche i lavori su tre cimiteri della Città, per una spesa complessiva di 41mila euro. Al cimitero centrale di Santarcangelo sono state realizzate la nuova copertura e l impermeabilizzazione dell area ipo- Trasparenza e anticorruzione, adottate nuove misure operativi per l edilizia (da aprile alcune pratiche vanno necessariamente presentate online), quelli relativi al cambio di residenza (provenendo da altro Comune) o di indirizzo (all interno dello stesso Comune), oltre alla possibilità di consultare i propri dati anagrafici e di stampare le autocertificazioni pre-compilate. Santarcangelo non è che il primo dei cinque enti dell Unione dei Comuni Valle del Marecchia a sperimentare la Lavori Pubblici, miglioramento sismico su quattro scuole e manutenzione cimiteri Completato il nuovo parcheggio dello stadio Mazzola Nelle scorse settimane l Amministrazione comunale ha varato una serie di provvedimenti in materia di trasparenza e anticorruzione previsti dalle normative nazionali che trovano ora applicazione nel Comune di Santarcangelo in seguito alla firma degli atti da parte del Commissario Straordinario Clemente Di Nuzzo. Nel Piano di prevenzione della corruzione, così come indicato dalla legge 190/2012, vengono censiti fra l altro i procedimenti dell ente a più elevato rischio di corruzione, mentre indicazioni puntuali riguardano le modalità di predisposizione degli atti amministrativi, nonché il rispetto dei termini per la conclusione dei procedimenti. A ciò si aggiungono le azioni di monitoraggio relativamente ai rapporti fra l Amministrazione e i soggetti che con la stessa stipulano contratti o che sono interessati a procedimenti di autorizzazione, concessione o erogazione di vantaggi economici. Il Commissario Straordinario ha poi approvato il Programma triennale per la trasparenza e l integrità 2013/2015, che prevede il coinvolgimento dei dirigenti e del personale degli uffici al fine di organizzare la pubblicazione dei dati, l utilizzo e l implementazione della piattaforma Amministrazione Trasparente (a cui il Comune di Santarcangelo ha già aderito), l adozione di misure per la rilevazione del livello di soddisfazione degli utenti in relazione all accesso, alla chiarezza e all usabilità dei dati pubblicati e, infine, iniziative volte a promuovere la cultura della trasparenza e della legalità dell azione amministrativa. gea per sanare le infiltrazioni dovute al furto delle coperture in rame. Per impedire invece il transito dei mezzi non autorizzati nel nuovo viale della Memoria sono stati installati due dissuasori a scomparsa all ingresso del viale su via Costa. Nel cimitero di San Martino è stato inoltre ripristinato l intonaco e tinteggiati i nuovi loculi, mentre a Sant Ermete oltre alla tinteggiatura dei loculi sono stati ripristinati con nuovi materiali i pluviali e le grondaie. PENSANDO A LORO... Tesoro Mio piattaforma PayER messa a disposizione dalla Regione Emilia Romagna per i pagamenti online, attraverso un progetto che fa capo all Unione dei Comuni Valle del Marecchia. Intanto nei primi otto mesi del 2013 sono poco meno di i visitatori del sito internet del Comune di Santarcangelo ( per la precisione) all incirca gli stessi visitatori del periodo gennaio-agosto dello scorso anno, pe- il libretto di risparmio a zero spese dedicato a bambini e ragazzi fino ai13 anni PER MAGGIORI INFORMAZIONI CHIEDI AI NOSTRI SPORTELLI O VISITA IL NOSTRO SITO Dopo alcuni rinvii dovuti al ritrovamento di alcuni reperti archeologici durante gli scavi che hanno visto anche l intervento della Soprintendenza di Ravenna è stato recentemente ultimato anche il parcheggio del polo sportivo del Capoluogo situato in via della Resistenza. Opera molto attesa dalle società sportive, andrà a servire lo stadio Mazzola, il palazzetto del basket e il circolo tennis, con un centinaio di posti auto. BM Messaggio Promozionale - Per le condizioni economiche praticate si fa riferimento ai fogli informativi e alla nota informativa disponibili presso le nostre Filiali e sul sito 5 riodo in cui si deve però tenere conto dei circa contatti registrati nel solo mese di febbraio in occasione della grande nevicata. In aumento il numero delle pagine viste: contro le dei primi otto mesi del Fra le parole più ricercate da chi naviga il sito ufficiale del Comune Calici di Stelle in agosto, Piovani nel mese di luglio e Morri/Consiglio comunale in giugno. Tares/1, modificate le date per il pagamento A decorrere dal 1 gennaio 2013 sull intero territorio nazionale è stata introdotta la Tares, il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi in sostituzione della Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Anche il Comune di Santarcangelo ha recepito la nuova normativa in seguito alla quale sono stati approvati il regolamento per l applicazione della Tares e le relative tariffe per il Contestualmente all invio degli avvisi di pagamento a tutti i contribuenti santarcangiolesi è stata emanata una disposizione normativa che prevede che i pagamenti non debbano essere fissati per fine mese ma il giorno 16. Pertanto la prima rata della Tares va pagata entro il 16 ottobre (anziché il 30 settembre) e la seconda rata entro il 16 dicembre (anziché entro il 31 dicembre 2013). Tares/2, le variazioni vanno comunicate entro 60 giorni Chi ha già già presentato la dichiarazione ai fini Tarsu o ha ricevuto un provvedimento di accertamento, non ha un nuovo obbligo dichiarativo, qualora le condizioni siano rimaste invariate. La dichiarazione Tares invece deve essere presentata entro 60 giorni dalla data in cui ha avuto inizio un nuovo possesso, l occupazione o la detenzione dei locali oppure dalla data in cui è avvenuta un eventuale variazione (superficie, indirizzo, componenti non residenti). Il medesimo termine di 60 giorni vale anche qualora si verifichi la cessazione dell occupazione o detenzione dei locali in precedenza dichiarati. Per quanto riguarda l applicazione tariffaria, la Tares delle utenze domestiche è modulata tenendo conto del numero dei componenti del nucleo familiare risultante dagli archivi anagrafici. Tuttavia, nel numero dei componenti vanno considerati anche quei soggetti che, pur non avendo la residenza anagrafica, risultano a tutti gli effetti dimoranti nell abitazione stessa. In questo caso tutte le variazioni non accompagnate da aggiornamento anagrafico devono essere dichiarate.

6 6 Eventi, a Santarcangelo anche nel 2013 un estate ricca di iniziative Le manifestazioni più collaudate affiancate da novità ed eventi unici Dopo la partenza positiva con l esordio di SantarcanGelato a metà giugno, l estate degli eventi santarcangiolesi si è confermata ricca di proposte, con nuove iniziative ad affiancare quelle più collaudate. Alla fine di giugno è partita Ambaradan, la serie di incontri ed eventi al Museo Etnografico con aperitivo al cartoccio, servizio bar e vendita di prodotti locali al mercatino a km zero. Accanto a questa novità, il Museo ha riproposto il tradizionale appuntamento con Favole d Agosto, intitolato quest anno Burattini di pace. Nove spettacoli, tre laboratori, cinque letture, un corso di lettura e cinque musei coinvolti in tutta la Valmarecchia: si è presentata con questi numeri la XXIII edizione della rassegna dedicata ai burattini, con storie di incontri e dialoghi in tutta la città. Numerosi anche gli appuntamenti organizzati dalla biblioteca Baldini con laboratori, incontri e letture, il mercatino per lo scambio di libri e dvd per bambini e ragazzi. A luglio, come di consueto, la parte del leone << cosa fare in città >> è andata al Festival Internazionale del Teatro in Piazza, giunto alla 43esima edizione e caratterizzato quest anno da una serie di iniziative ecologiche e ambientali racchiuse sotto l etichetta P.S. Presente Sostenibile. Una serata del tutto particolare è stata quella del 27 luglio: in piazza Ganganelli, infatti, è Il concerto di Nicola Piovani in piazza Ganganelli andato in scena lo spettacolo musicale La bellezza ci salverà, con cui l organizzatore Succi & Partners ha voluto rendere omaggio a Federico Fellini e Tonino Guerra, chiamando il Maestro Nicola Piovani a dirigere l Orchestra Italiana del Cinema nell esecuzione delle colonne sonore dei loro film. Rinnovato l appuntamento con le selezioni di Miss Italia nel primo fine settimana del mese (circa 2mila presenti alla serata organizzata dall associazione Noi della Rocca ), agosto ha dato grande spazio come di consueto al buon vino di Calici di Stelle, evento arrivato quest anno alla quindicesima edizione con il solito successo di pubblico (circa 50mila le presenze stimate nelle due serate con protagonista il Sangiovese di Romagna). Da sottolineare anche, a fine luglio, il passaggio della staffetta in ricordo delle vittime della strage di Bologna - accolta dal Commissario Straordinario Di Nuzzo in piazza Rino Molari - organizzata per non dimenticare l attentato che il 2 agosto 1980 causò 85 morti e 200 feriti alla stazione ferroviaria di Bologna. Da ricordare infine i tanti eventi organizzati durante l estate da Pro Loco e Città Viva che, soprattutto nei fine settimana, hanno richiamato a Santarcangelo migliaia di persone. Supercinema, pubblicato il bando per la gestione dell attività L obiettivo è la creazione di un polo cinematografico Le offerte per l affidamento triennale del servizio vanno presentate entro il 19 ottobre La Fondazione Culture Santarcangelo (Fo.Cu.S.) ha reso pubblico il bando per la gestione dell attività del Teatro Supercinema. Dopo vari incontri tra la Presidente di Focus Monica Ricci e il Commissario Straordinario Clemente Di Nuzzo finalizzati ad una condivisione delle prospettive di rilancio della sala cinematografica, Fo.Cu.S. ha proceduto all emanazione di un bando per l affidamento esterno della gestione della struttura, cui dovrebbe seguire la prossima riapertura. Con l avviso pubblico per la gestione del Supercinema, Fondazione 69 anniversario della Liberazione, Santarcangelo ricorda i partigiani Ida Semprini e Rino Molari Santarcangelo ha celebrato con diverse iniziative il 69 anniversario della Liberazione dal nazi-fascismo che ricorre il 24 Settembre. L Amministrazione Comunale ha ricordato quanti sacrificarono la propria vita per la conquista della Libertà e della Democrazia con una commemorazione ufficiale organizzata di concerto con l Anpi di Santarcangelo. Per l occasione presso il giardinetto situato nella parte alta di via Pozzo Lungo (all intersezione con via Rocca Malatestiana), è stata apposta una targa in 4 Focus ha dunque inteso far fronte alla necessità di sviluppare e ampliare l attività cinematografica, ottimizzare l utilizzo delle sale e ridurre i costi di gestione. Tale riorganizzazione è finalizzata a garantire continuità all attività stessa, rivolta ai cittadini di Santarcangelo e a tutti coloro, anche residenti altrove, che individuano nel Supercinema un punto di riferimento culturale di qualità. L avviso pubblico per la gestione del Supercinema prevede la stipula di una convenzione triennale con possibilità di rinnovo per ulteriori due anni. L obiettivo è la creazione di un vero e proprio polo ricordo della partigiana santarcangiolese Ida Semprini, che durante la guerra di Resistenza mise a disposizione la propria abitazione di via Pozzo Lungo per lo svolgimento di riunioni clandestine, il deposito di armi e munizioni e l ascolto di Radio Londra. Si prodigò inoltre ricorda il libro La notte delle bandierine rosse di Gianni Fucci e Serino Baldazzi nell aiutare e ospitare prigionieri inglesi oltre che procurare viveri per i prigionieri russi concentrati nella vicina Fornace Salci. Da lei il figlio Amerigo, insieme ad cinematografico per la Città di Santarcangelo: il bando prevede infatti, accanto alle proiezioni cinematografiche e alla gestione del bar interno, la possibilità di programmare attività quali conferenze, convegni, dibattiti, attività educative e didattiche, formazione, eventi e iniziative di carattere sociale e di intrattenimento, eventi culturali e spettacoli, ulteriori attività a valenza sociale e/o culturale. Proprio per questo, l avviso pubblico riconosce un ruolo centrale al progetto di gestione della struttura. Il bando per la gestione del Supercinema è disponibile sul sito del Comune di Santarcangelo, presso l Ufficio Relazioni con il Pubblico, la biblioteca Baldini e gli uffici dell Istituto altri coetanei, apprese le prime nozioni di politica e fu avviato alla lotta contro il nazi-fascismo. Le celebrazioni ufficiali di martedì 24 settembre sono state precedute da altre iniziative fra cui il recital di poesie dialettali La guera e l incontro di presenta- bar pausa pranzo ottica - fotografia ortopedia/parafarmacia giocattoli/tabacchi/cartoleria dei Musei comunali. Le offerte devono essere presentate entro le ore 12 di sabato 19 alla Fondazione Focus. In futuro il cinema di Santarcangelo dovrà passare alla proiezione digitale, condizione indispensabile per poter proseguire l attività cinematografica. A tal fine, la Fondazione Focus realizzerà un investimento per l acquisto delle attrezzature necessarie con il possibile supporto della Regione Emilia-Romagna, da cui si attende un pronunciamento in merito agli esiti del bando a sostegno delle sale cinematografiche che intendono dotarsi di tecnologie digitali, al quale Santarcangelo ha partecipato con buone possibilità di successo. La targa in memoria della partigiana Ida Semprini ( ) Centro Commerciale La Fornace Santarcangelo Oltre al supermercato COOP puoi trovare: abbigliamento/intimo/bimbo pescheria da Marco edicola/spaccio pannolini La Romagna incontra Expo 2015 L Istituto dei Musei Comunali ha coordinato nello scorso mese di luglio un meeting della durata di tre giorni che ha ospitato una delegazione di Expo Milano 2015 in visita in Romagna per conoscere le eccellenze agricole, ortofrutticole e gastronomiche delle Province di Rimini, Ravenna e Forlì-Cesena. Il meeting che ha fatto tappa anche a Cesena, Lugo e Massa Lombarda, era finalizzato all organizzazione di due padiglioni tematici previsti per la manifestazione milanese. La biblioteca torna all orario invernale La biblioteca Baldini è tornata all orario invernale: dal lunedì al giovedì dalle 13 alle 19, venerdì e sabato dalle 8,30 alle 19 e giovedì sera anche dalle 21 alle 23. Negli orari in cui la biblioteca è chiusa al pubblico, è possibile restituire i prestiti all Ufficio Relazioni con il Pubblico aperto dal lunedì al sabato dalle 8 alle 13. Con l orario invernale riprende anche il servizio di Alfabetizzazione informatica riservato a chi non ha alcuna conoscenza di uso del computer e di internet (tutti i mercoledì dalle 10 alle 12 e due giovedì al mese dalle 21 alle 23). Per informazioni e prenotazioni: 0541/ zione del libro di Rino Molari I dialetti di Santarcangelo e della vallata della Marecchia a monte di Santarcangelo ( ) (Editrice La Mandragora, 2013). Il volume, curato da Giuseppe Bellosi e Davide Pioggia, riporta la pubblicazione della tesi in glottologia di Rino Molari (Università di Bologna, Facoltà di Lettere e Filosofia, anno accademico ). Oltre alla puntuale Nota linguistica dello stesso Davide Pioggia, il libro contiene due importanti contributi che illustrano la figura, le vicende e le scelte politiche di Rino Molari, che lo porteranno alla lotta partigiana e alla fucilazione nel campo di Fossoli: l introduzione di Piergiorgio Grassi dal titolo La vita breve di un cattolico democratico e un ampio studio di Maurizio Casadei, Rino Molari. Appunti per una biografia. oltre a studi tecnici, amministrativi e ambulatorio medico dentistico

7 Libri, conferenze e serate speciali: è ricco il calendario degli eventi autunnali Con l inizio dell autunno Santarcangelo ripropone una serie di appuntamenti culturali ormai consolidati da tempo, che vedono molto spesso la biblioteca Baldini protagonista. Innanzitutto si parte con i Giovedì (sera) della Baldini dove si spazia fra le diverse arti, e con Libra, il ciclo di incontri organizzato dall Associazione Giulio Turci che quest anno approfondisce il tema degli abiti. Ma le proposte da non perdere sono tante: dalla presentazione del libro (auto)biografico di Elia Gallavotti al ciclo di conferenze proposto dal Lions alla serata speciale contro la violenza sulle donne. Appuntamenti Bookcrossing - Libri in Libertà al Musas Proseguono gli appuntamenti con il Bookcrossing al Museo Storico Archeologico (via Della Costa, 26): ogni prima domenica del mese i partecipanti possono lasciare un libro nelle sale espositive e prenderne un altro 1 coniugando il piacere della lettura con la visita gratuita al museo. Domenica 6 ottobre, in contemporanea con il Bookcrossing (ore 16,30-19,30), è in programma un Flash mob fotografico a cura di Fausto Novelli. Il flash mob è una riunione, che si conclude nel giro di 2poco tempo, di 3un gruppo di persone in uno spazio pubblico con la finalità comune di mettere in pratica un azione insolita. Domenica 3 novembre (dalle 15,30 alle 18,30) appuntamento con il Bookcrossing e il laboratorio a cura di Paola Belletti e Annalisa Magnani Paint-it black: I Giovedì della biblioteca I consueti appuntamenti del giovedì sera I giovedì della biblioteca (ore 21) hanno inizio Giovedì 10 ottobre con Un Orfeo romagnolo: Arcangelo Corelli. Introduzione alla figura e alla musica del più importante compositore cui la Romagna abbia dato i natali, nel trecentenario della morte ( ) incontro, con ascolti musicali commentati, a cura del musicista Enrico Gatti anni di Calcio a Santarcangelo e non dimostrarli, è invece il titolo del volume che sarà presentato giovedì 24 ottobre da Roberto Vannoni (curatore del libro con la collaborazione di Depaolo Giacomini e Gabriele Domeniconi). Giovedì 31 ottobre è in programma un incontro sulla scultura contemporanea Un nuovo modo di concepire la scultura. Accessibile a tutti: tecniche semplici e veloci elementi di teoria e dimostrazione pratica a cura del docente del Liceo Artistico A. Serpieri Stefano Rosselli. Giovedì 21 novembre Emiliano Visconti condurrà la serata su Bob Dylan: Cronache dagli anni 60. Leggende, musiche e video intorno a una delle figure più importanti della musica del Novecento: in quei cinque anni che rivoluzionarono per sempre il mondo della popular music. Il mese di dicembre si apre con una serata digitale, giovedì 5 dicembre, dedicata ad illustrare i servizi digitali (gratuiti) dalla Rete Bibliotecaria di Romagna e San Marino. Giovedì 12 dicembre, invece, Lucie Ferrini interpreterà RRR come RABBIA, la lettura scenica tratta dal libro Io vi maledico di Concita De Gregorio. Infine, giovedì 19 dicembre Angelo Trezza eseguirà una riduzione ed elaborazione drammaturgica dell opera il nero in arte (ore 16). Il laboratorio è riservato ad un massimo di 20 bambini dai 6 ai 13 anni. Domenica 1 dicembre (ore 15,30-18,30) è invece in programma il Bookcrossing solidale con la presenza di associazioni di volontariato operanti sul territorio. A partecipanti e visitatori saranno offerti assaggi di prodotti acquistati presso la bottega del commercio equo e solidale. Incanto 2013, poesie in mostra Domenica 24 novembre, alle 15,30 presso il Musas, verrà inaugurata l esposizione dedicata alla poetessa Alda Merini. La mostra, organizzata dalla Cooperativa Radon in collaborazione con l Istituto dei Musei Comunali, prevede l installazione di scarpe femminili a simboleggiare le donne vittime di violenza domestica: le scarpe vuote evidenziano come le vittime della violenza << cosa fare in città >> di Lev Tolstoj La sonata a Kreutzer. Info: 0541/ Presentazione del libro (auto) biografico di Elia Gallavotti Giovedì 14 novembre alle ore 21 presso la Sala il Lavatorio è in programma la presentazione del volume La vita, le fiere e i mercati di Santarcangelo, scritti dell archivista comunale Elia Gallavotti ( ). Durante la serata interverranno Dino Menegozzi (Università di Urbino, autore dell introduzione), Silvano Berretta (curatore), Remo Vigorelli (autore della postfazione), Pino Zangoli (presidente Tumore al seno, novità scientifiche e impegno sociale Appuntamento il 19 ottobre al Lavatoio alla presenza del professor Paolo Veronesi Nel mese dedicato alla Prevenzione e Cura del Tumore al Seno, sabato 19 ottobre, l Associazione Paolo Onofri di Santarcangelo assieme all Ausl di Rimini e alla Provincia, ha organizzato, presso il Lavatoio, un congresso dal titolo Novità scientifiche e impegno sociale: l esperienza di Santarcangelo di Romagna presieduto dal Prof. Mario Taffurelli, uno dei massimi esperti di Chirurgia Senologica in Italia. L appuntamento servirà per illustrare i risultati della nuova importante scoperta scientifica messa a punto dall equipe del reparto chirurgia di Santarcangelo diretta dal dottor Samorani che ha sperimentato con successo un nuovo protocollo di ricerca per localizzare il linfonodo sentinella nelle donne colpite da neoplasia della mammella. Sono stati invitati ad intervenire il professor Paolo Veronesi, Direttore della Chirurgia Senologica Integrata dell Istituto Europeo di Oncologia, il dottor Francesco Perini, Direttore della Radioterapia dell Ospedale di Rimini, il dottor Luca Fabiocchi, Chirurgo plastico della Chirurgia Generale dell Ospedale di Santarcangelo e il dottor Domenico Samorani, Direttore della Chirurgia Generale dell Ospedale di Santarcangelo. Nel pomeriggio, dalle 15 alle 19, l Assessorato alle Pari Opportunità della Provincia di Rimini, in collaborazione con le Associazioni Il Punto Rosa, Lilt, Crisalide e Ior organizza un incontro aperto a tutti i cittadini e alle organizzazioni di volontariato, dal titolo: Io rinasco La dignità, la bellezza e la salute nella prevenzione. rimangano quasi sempre senza volto, rappresentate spesso con immagini stereotipate. In contemporanea libretti di scena con poesie di Alda Merini. Pro Loco); coordina l incontro il direttore della biblioteca Baldini Pier Angelo Fontana. Libra. Incontri nel 2013 L arte dell abito L Associazione Giulio Turci propone Libra l ormai tradizionale serie di incontri curati da Miresa Turci dedicata nel 2013 al tema degli abiti. Lunedì 7 ottobre appuntamento con I limiti incerti della corporeità Vestiario e società tra Rinascimento e Barocco a cura di Caterina Virdis. Lunedì 14 ottobre Adriana Lorenzi presenta L abito bianco: il Doppio di Emily, infine mercoledì 23 ottobre ultimo appuntamento con Luca Scarlini e La nobiltà dell abito. Gli incontri, ad ingresso libero, si terranno al Hotel della Porta (via A. Costa, 85) a partire dalle 21. La parola, lingua e linguaggio, ciclo di conferenze al Supercinema Il Lions Club Rubicone - con la collaborazione di Comune di Santarcangelo, biblioteca A. Baldini, Fondazione Focus, e Pro Loco - organizza un ciclo di conferenze su La parola: lingua e linguaggio. Gli incontri, che si terranno al Supercinema alle 21, hanno infatti lo scopo di indagare nella natura dell uomo per verificare quanto il linguaggio Teatro stabile di burattini, pupazzi, marionette e storie Dopo il successo riscontrato nei mesi scorsi, il teatro stabile Casa dei Burattini prosegue la rassegna Storie d Autunno (gli spettacoli si terranno alle ore 16,30 al Lavatoio). Domenica 13 ottobre il Teatro Distracci di Cesena aprirà la rassegna con Animali Ele-mentari mentre domenica 17 novembre il Teatro del Molino di Bologna metterà in scena Storie d incantesimo. Infine, domenica 15 dicembre conclude il ciclo lo spettacolo Burattini, fiabe e nani di Vladimiro Strinati. La rassegna è un iniziativa rivolta a tutti i bambini iscritti al Pam Club (Piccoli Amici dei Musei di Santarcangelo). Per assistere agli spettacoli è necessaria la prenotazione: 0541/ La didattica con Ali nel Museo Con il nuovo anno scolastico ha preso avvio anche la nuova proposta didattica dei Musei di Santarcangelo. Ali nel Museo è il progetto presentato ogni anno a tutte le scuole del territorio provinciale e fuori provincia. In programma fiabe, laboratori, letture sulla didattica dell antropologia, delle tradizioni e della cultura materiale al Museo Etnografico e sulla didattica dell arte, della storia e dell archeologia al Museo Storico Archeologico. Il programma e le modalità di partecipazione sono disponibili sul sito dei Musei Comunali della Città (www.metweb. org). Per info: 0541/ la biblioteca A. Baldini possa aver influenzato il suo sviluppo. In principio la parola? è il titolo del primo appuntamento, curato dal teologo Vito Mancuso, che si terrà venerdì 8 novembre. Mercoledì 20 novembre il filosofo Salvatore Natoli parlerà di Linguaggio e verità. Altri incontri sono inoltre previsti per il 2014 con Telmo Pievani e Vittorino Andreoli. Voci nel deserto: la parola alle donne Sabato 23 novembre, in occasione della Giornata Mondiale Contro la Violenza sulle Donne, il gruppo riminese Voci nel deserto organizza una serata speciale con parole di e sulle donne. Appuntamento alle ore 21 presso la Sala il Lavatoio. Ingresso libero, per informazioni dal 1965 La precisione ottica nella qualità! Santarcangelo di Romagna Via Verdi, 7 / Tel Savignano sul Rubicone C.so Perticari, 38 / Tel

8 TuttoSantarcangelo San Martino, tre giorni di Fiera Da sabato 9 a lunedì 11 novembre i cantastorie, il Palio della Piada e tanto cibo di strada Quello che rende speciale la Fiera di San Martino è un felice connubio fra tradizione e commercio: osterie, prodotti tipici e di stagione, esposizioni di artigianato artistico, curiosità, macchine agricole, la campionaria e il mercato ambulante; un pittoresco bazar che coinvolge la cittadina fin negli angoli più reconditi e lontani. Sarà confermata l Agricola al Piazzale Francolini, vicino alla Via Emilia, dove i trattori saranno ben visibili e ricorderanno le origini agricole di questo evento. Quest anno la fiera si svolgerà da sabato 9 a lunedì 11 novembre, con un anticipo venerdì 8 dalle 18, in forma concentrata, per chi desidera assaggiare la Fiera senza l assillo della grande folla. Chi vuole godersi l intera Fiera con tranquillità farà bene a visitarla nei giorni più calmi, sabato e lunedì. Il giorno più intenso sarà domenica 10: per quella data funzioneranno a pieno regime i parcheggi e due linee di bus-navetta gratuito, per offrire un servizio ai visitatori ed alleggerire il centro. Il Luna Park resterà aperto dal 31 ottobre all 11 novembre. La Festa del Bambino è, invece, in programma nel pomeriggio di martedì 5 novembre. La Fiera di San Martino conferma la presenza di oltre 500 espositori, tra cui spiccano per varietà e qualità, i produttori e i commercianti di prodotti alimentari tipici e i punti ristoro, con le più svariate proposte gastronomiche della tradizione romagnola e di altre regioni. Ma la vera regina della Fiera da tutti ambita e consumata come in un rito immutabile è la piadina con la salsiccia e la cipolla, meglio se è la tipica cipolla di Santarcangelo, la cipolla dell acqua. Il programma completo, dal 30 ottobre, su San Martino è una ricorrenza storica fra gli appuntamenti di Santarcangelo di Romagna: una fiera autenticamente popolare la cui notorietà supera ampiamente i confini locali. Due sono i motivi trainanti di questa fama: la Sagra Nazionale dei Cantastorie, che vi si svolge ogni anno dal 1982, e il detto popolare che caratterizza San Martino come Fira di Bech (la fiera dei becchi, cioè dei cornuti), con le celeberrime corna appese sotto l Arco di piazza Ganganelli. Ai Becchi è dedicata la famosa Cheursa, giunta quest anno alla 36a edizione, che conclude i festeggiamenti domenica 17 novembre. La Sagra dei Cantastorie, giunta alla 45a edizione, presenta anche quest anno alcune delle voci più significative dei menestrelli contemporanei. Quest edizione si svolgerà l 11 novembre, com è consuetudine, in piazza Ganganelli e in altre postazioni. Ritorna anche il Palio della Piada, arrivato alla 16a edizione, organizzato dalla Pro Loco, che mette in scherzosa competizione concorrenti di diverse età in una sfida alla piada migliore. Completeranno il programma uno spettacolo di burattini, una Veglia sul dialetto, una degustazione dedicata allo squacquerone e diverse iniziative culturali. Tra queste segnaliamo quelle a sostegno della Biblioteca A. Baldini e la presentazione del libro con gli scritti inediti di Elia Gallavotti: l autobiografia e i suoi scritti sulle fiere di Santarcangelo. L appuntamento è al Lavatoio giovedì 14 novembre alle ore 21. Raccolta differenziata, puntare sulla qualità Al via una campagna d informazione per migliorare la qualità dei conferimenti L Amministrazione comunale di Santarcangelo punta a migliorare la qualità della raccolta differenziata. Dopo l introduzione dell e-gate e l incremento della differenziata che superando quota 70 per cento pone Santarcangelo fra i Comuni più ricicloni della Provincia di Rimini, adesso l obiettivo è quello di migliorare ancora e soprattutto la qualità della raccolta dei materiali riciclabili. In collaborazione con Hera Rimini sono state programmate una serie di iniziative di sensibilizzazione e informazione affinché tutti comprendano quanto le azioni quotidiane possano contribuire a salvare l ambiente. Avviare a recupero in maniera corretta i materiali che ogni giorno utilizziamo a casa, sui luoghi di lavoro o a scuola, costituisce un passaggio fondamentale per una comunità attenta a non sprecare le risorse non riproducibili e a ridurre l inquinamento. Purtroppo ciò non sempre avviene, e non sono rare le segnalazioni di coloro che lamentano conferimenti non corretti, soprattutto nei cassonetti dell organico, o rifiuti abbandonati all esterno delle isole ecologiche. Per contrastare questa cattiva abitudine l Amministrazione comunale e Hera puntano su una capillare informazione e sull aumento dei controlli. Intanto in occasione della Fiera di San Michele diverse decine di alunni delle scuole elementari e medie hanno partecipato a laboratori sul recupero dei materiali riciclabili. L educazione dei bambini su questi temi è di fondamentale importanza anche per il riflesso che ha all interno delle famiglie. Ma accanto all opera di sensibilizzazione sono già stati potenziati i controlli delle Guardie Ecozoofile e della Polizia Municipale. In diversi casi le ispezioni hanno rilevato conferimenti irregolari sanzionati per errato conferimento dei rifiuti o per abbandono dei sacchetti della spazzatura. Prosegue anche a Santarcangelo l azione di monitoraggio e tutela dell ambiente delle Guardie ecozoofile provinciali: nel primo semestre del 2013 i volontari dell associazione hanno effettuato 60 ispezioni e numerosi controlli a seguito di segnalazioni, riscontrando una decina di irregolarità per le quali sono state effettuate altrettante sanzioni. Le Guardie ecozoofile provinciali, sulla scorta della convenzione siglata con l Unione dei Comuni Valle del Marecchia, effettuano regolarmente a Santarcangelo un prezioso servizio di vigilanza e prevenzione in materia di animali d affezione e ambiente. In dettaglio, dal 1 gennaio al 30 giugno 2013 sono state effettuate 60 ispezioni relative a rifiuti abbandonati sul territorio comunale o presso le isole ecologiche, oltre a qualche decina di controlli sulla base delle segnalazioni provenienti dai cittadini e dall Amministrazione comunale relative a rifiuti abbandonati e presenza di cani randagi, abbandonati o smarriti dai legittimi proprietari. I volontari dell associazione hanno inoltre monitorato costantemente i centri urbani e i parchi pubblici, nel Capoluogo come nelle frazioni, per verificare il rispetto dell ordinanza comunale sull ambiente e sulla tenuta degli animali nei luoghi pubblici. Nel corso dei controlli, le Guardie ecozoofile hanno riscontrato una decina di irregolarità: in particolare sono stati elevati sette verbali per errato conferimento dei rifiuti e abbandono dei sacchetti della spazzatura, oltre a due sanzioni per infrazioni all ordinanza in materia di custodia e tenuta dei cani su suolo pubblico. Come da statuto dell associazione, l operato del Raggruppamento Provinciale non è incentrato sull azione sanzionatoria, privilegiando invece in primo luogo la prevenzione, l educazione, l informazione e la sensibilizzazione dell opinione pubblica e dei cittadini su temi come la protezione degli animali e la tutela del patrimonio ambientale. Un opera portata avanti dalle Guardie ecozoofile in maniera del tutto volontaria, con la propria dotazione di uomini e mezzi e in costante collaborazione con la Polizia Municipale di Vallata. Ambiente, più controlli da parte delle Guardie ecozoofile

Prot. n. 56 /14 UL/RG/dlm Roma, 29 maggio 2014

Prot. n. 56 /14 UL/RG/dlm Roma, 29 maggio 2014 Prot. n. 56 /14 UL/RG/dlm Roma, 29 maggio 2014 Alle Aziende ed Enti Associati Loro Sedi FEDERCULTURE SERVIZIO LEGISLATIVO CIRCOLARE 3/14 Oggetto: Disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale,

Dettagli

CAPP. Centro di Analisi delle Politiche Pubbliche. elenuove europee SCUOLA ANCI PER GIOVANI AMMINISTRATORI AVVISO DI SELEZIONE

CAPP. Centro di Analisi delle Politiche Pubbliche. elenuove europee SCUOLA ANCI PER GIOVANI AMMINISTRATORI AVVISO DI SELEZIONE CAPP Centro di Analisi delle Politiche Pubbliche elenuove europee SCUOLA ANCI PER GIOVANI AMMINISTRATORI AVVISO DI SELEZIONE Iniziativa co-finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento

Dettagli

L Assessore Sara Grigis

L Assessore Sara Grigis RELAZIONE AL PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 I comuni sono chiamati a svolgere una funzione sempre più importante nell ambito dell Istruzione e della Formazione, elementi universalmente

Dettagli

CRITICA GIORNALISTICA (Teatro Cinema Televisione Musica)

CRITICA GIORNALISTICA (Teatro Cinema Televisione Musica) MASTER DI PRIMO LIVELLO IN CRITICA GIORNALISTICA (Teatro Cinema Televisione Musica) a.a. 2014/2015 B A N D O U F F I C I A L E Art. 1 Per l anno accademico 2014/2015, è istituito, presso l Accademia Nazionale

Dettagli

San Gabriele. Istituto SCUOLA PARITARIA CATTOLICA. iscrizioni 2015-16

San Gabriele. Istituto SCUOLA PARITARIA CATTOLICA. iscrizioni 2015-16 Istituto San Gabriele SCUOLA PARITARIA CATTOLICA L offerta formativa 2015-16 Scuola dell infanzia Scuola primaria Scuola secondaria di I grado Liceo Classico Liceo delle Scienze Umane ec.soc. Liceo Scientifico

Dettagli

INFORMATIVA TRIBUTI LOCALI 2014

INFORMATIVA TRIBUTI LOCALI 2014 INFORMATIVA TRIBUTI LOCALI 2014 1) IMPOSTA UNICA COMUNALE (I.U.C.) La Legge di Stabilità 2014 n. 147 del 27 dicembre 2013 (articolo 1 commi da 639 a 731) ha istituito, a partire dal 1/01/2014, l Imposta

Dettagli

LE BANCHE PER LA CULTURA

LE BANCHE PER LA CULTURA LE BANCHE PER LA CULTURA PIANO D AZIONE 2014-2015 II AGGIORNAMENTO L OBIETTVO: VALORIZZARE L IMPEGNO NELLA CULTURA DELLE IMPRESE BANCARIE ABI, con la collaborazione degli Associati, promuove un azione

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA SCUOLA INFANZIA A. S. 2014/2015

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA SCUOLA INFANZIA A. S. 2014/2015 PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA SCUOLA INFANZIA A. S. 2014/2015 ATTIVITA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE 1) CALENDARIO SCOLASTICO Definito per le parti di propria competenza, dal Ministro dell Istruzione, dalla

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA

PROTOCOLLO D INTESA TRA PROTOCOLLO D INTESA TRA L Unione delle Province d Italia (di seguito UPI) con sede in Piazza Cardelli n. 4, Roma, nella persona del Presidente Antonio Saitta; E L Associazione Nazionale dei Dirigenti e

Dettagli

LA SCUOLA MEDIA DI PAINA

LA SCUOLA MEDIA DI PAINA 1 Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto comprensivo don Rinaldo Beretta" Scuola secondaria di primo grado Salvo D Acquisto 20030 PAINA DI GIUSSANO - VIA A. MANZONI, 50 TEL.

Dettagli

GUIDA PER GENITORI STRANIERI

GUIDA PER GENITORI STRANIERI GUIDA PER GENITORI STRANIERI SUL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA IN ITALIA Prime informazioni per l'accoglienza dei vostri figli e delle vostre figlie a scuola pag. 2 BENVENUTI, BENVENUTE A E NELLE SUE SCUOLE

Dettagli

RIUNIONE COMITATO REGIONALE ANPI LOMBARDIA 19 NOVEMBRE 2009

RIUNIONE COMITATO REGIONALE ANPI LOMBARDIA 19 NOVEMBRE 2009 RIUNIONE COMITATO REGIONALE ANPI LOMBARDIA 19 NOVEMBRE 2009 Antonio PIZZINATO scaletta Relazione -Teniamo questa riunione del Comitato regionale ANPI Lombardia, per compiere una riflessione sull attuale

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

COMUNE DI CRESPELLANO PROVINCIA DI BOLOGNA CONTO DEL BILANCIO - ELENCO RESIDUI ATTIVI E PASSIVI PER L'ANNO 2012

COMUNE DI CRESPELLANO PROVINCIA DI BOLOGNA CONTO DEL BILANCIO - ELENCO RESIDUI ATTIVI E PASSIVI PER L'ANNO 2012 PARTE ENTRATA E 00160 000 2012 IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' 7.603,02 E 00191 000 2008 IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI ANNI PRECEDENTI 53.301,95 E 00191 000 2009 IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI ANNI

Dettagli

Programma Amministrativo Alla gente di Ranica chiederemo sempre di partecipare e di esprimere le opinioni e le proposte di ciascuno sui vari problemi: sarà per noi il punto di partenza per risolverli.

Dettagli

I disabili (di età superiore a 18 anni)

I disabili (di età superiore a 18 anni) 3.9 3.8 I disabili (di età superiore a 18 anni) ambiti bisogni SERVIZI C.I.S.S. DOMICILIARITà POVERTà LAVORO RESIDENZIALITà Continuare a vivere nel proprio ambiente di vita Avere un sostegno quando la

Dettagli

VERIFICA DI META ANNO

VERIFICA DI META ANNO : dott. MASSIMILIANO GALLONI Centri di costo: 1... Servizio Intercomunale di Protezione Civile. VERIFICA DI META ANNO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE RENO GALLIERA : Massimiliano Galloni OBIETTIVI PERMANENTI

Dettagli

Montecassiano Bene Comune

Montecassiano Bene Comune Montecassiano Bene Comune Programma per l amministrazione comunale 2014-2019 non abbiamo bisogno di chissà quali grandi cose o chissà quali grandi uomini; abbiamo solo bisogno di più gente onesta (b.c.)

Dettagli

Il progetto P.T.O. di Crema E tempo di... Più tempo al tempo è un progetto del comune di Crema con il contributo di Regione Lombardia L.R.

Il progetto P.T.O. di Crema E tempo di... Più tempo al tempo è un progetto del comune di Crema con il contributo di Regione Lombardia L.R. Il progetto P.T.O. di Crema E tempo di... Più tempo al tempo è un progetto del comune di Crema con il contributo di Regione Lombardia L.R. 28/2004 A1 E tempo di una giornata per te Introduzione giornata

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L INSTALLAZIONE E L ESERCIZIO DEGLI IMPIANTI PER LA TELEFONIA MOBILE E PER LE TRASMISSIONI IN STANDARD DVB-H

REGOLAMENTO COMUNALE PER L INSTALLAZIONE E L ESERCIZIO DEGLI IMPIANTI PER LA TELEFONIA MOBILE E PER LE TRASMISSIONI IN STANDARD DVB-H REGOLAMENTO COMUNALE PER L INSTALLAZIONE E L ESERCIZIO DEGLI IMPIANTI PER LA TELEFONIA MOBILE E PER LE TRASMISSIONI IN STANDARD DVB-H Testo approvato con delibera C.C. n. 109 del 30.07.2007 (in vigore

Dettagli

LEGGE-QUADRO SULLA QUALITÀ ARCHITETTONICA. Articolo 1 (Finalità)

LEGGE-QUADRO SULLA QUALITÀ ARCHITETTONICA. Articolo 1 (Finalità) CONSIGLIO DEI MINISTRI 19 NOVEMBRE 2008 LEGGE-QUADRO SULLA QUALITÀ ARCHITETTONICA Articolo 1 (Finalità) 1. In attuazione dell'articolo 9 della Costituzione, la Repubblica promuove e tutela la qualità dell

Dettagli

Dote Sport. Le risorse finanziarie destinate alla Dote Junior non potranno andare a compensare fabbisogni relativi alla Dote Teen e viceversa.

Dote Sport. Le risorse finanziarie destinate alla Dote Junior non potranno andare a compensare fabbisogni relativi alla Dote Teen e viceversa. Dote Sport Con D.G.R. X/3731 del 19 giugno 2015 sono stati approvati i criteri e le modalità per l assegnazione della Dote Sport, misura prevista dall art. 5 della l.r. 1 ottobre 2014, n. 26 che intende

Dettagli

Completamento della nuova sede dell Istituto Tecnico Industriale Statale Ettore Maiorana di Termoli

Completamento della nuova sede dell Istituto Tecnico Industriale Statale Ettore Maiorana di Termoli Risorse umane Completamento della nuova sede dell Istituto Tecnico Industriale Statale Ettore Maiorana di Termoli Regione: MOLISE Provincia: CAMPOBASSO Le opere previste nel progetto generale riguardano

Dettagli

COMUNE di CASELETTE Provincia di TORINO REGOLAMENTO COMUNALE PER L EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO DELLE PUBBLICHE AFFISSIONI

COMUNE di CASELETTE Provincia di TORINO REGOLAMENTO COMUNALE PER L EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO DELLE PUBBLICHE AFFISSIONI COMUNE di CASELETTE Provincia di TORINO REGOLAMENTO COMUNALE PER L EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO DELLE PUBBLICHE AFFISSIONI CAPO I NORME GENERALI ART. 1 ISTITUZIONE DEL SERVIZIO 1. E istituito, in tutto il

Dettagli

MUNICIPIO DELLA CITTA' DI NARO

MUNICIPIO DELLA CITTA' DI NARO MUNICIPIO DELLA CITTA' DI NARO (Provincia di Agrigento) DETERMINAZIONE SINDACALE N 16... del 24/01/2011 OGGETTO: Richiesta contributo per la Biblioteca Feliciana del Comune di Naro a carico del capitolo

Dettagli

Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia

Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia La Biennale dà grande impulso alle attività denominate Educational. Le attività Educational hanno lo scopo di: favorire la conoscenza diretta del mondo delle arti da parte dei giovani introdurre la consuetudine

Dettagli

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Signor Presidente della Repubblica, gentili Autorità, cari dirigenti scolastici, cari insegnanti,

Dettagli

proposta di legge n. 302

proposta di legge n. 302 REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA proposta di legge n. 302 a iniziativa della Giunta regionale presentata in data 17 febbraio 2009 NORME IN MATERIA DI TUTELA DEI CONSUMATORI E DEGLI UTENTI (669) REGIONE

Dettagli

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca MUSEO STORICO DELLA RESISTENZA Sant Anna di Stazzema COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca PARCO NAZIONALE DELL A PACE Parco nazion Alla cortese attenzione di: Dirigenti

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA CITTADINA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE AUTONOME STATALI E PARITARIE DELL INFANZIA E DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA CITTADINA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE AUTONOME STATALI E PARITARIE DELL INFANZIA E DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA CITTADINA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE AUTONOME STATALI E PARITARIE DELL INFANZIA E DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Finalità 1.1 Il

Dettagli

BILANCIO 2015 CONSIGLIO COMUNALE 26 MARZO 2015. Relazione del Sindaco con delega al Bilancio dott. Davide Casati

BILANCIO 2015 CONSIGLIO COMUNALE 26 MARZO 2015. Relazione del Sindaco con delega al Bilancio dott. Davide Casati BILANCIO 2015 Comune di Scanzorosciate CONSIGLIO COMUNALE 26 MARZO 2015 Relazione del Sindaco con delega al Bilancio dott. Davide Casati IL TERRITORIO Superficie complessiva Kmq 11 Strade Km 70 Numero

Dettagli

COMUNE DI VILLAFALLETTO

COMUNE DI VILLAFALLETTO COMUNE DI VILLAFALLETTO PROVINCIA DI CUNEO REGOLAMENTO COMUNALE PER L EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO DELLE PUBBLICHE AFFISSIONI CAPO I D.Lgs. 15 novembre 1993, n. 507 Testo coordinato del regolamento approvato

Dettagli

Avviso pubblico. importo finanziabile minimo 5.000,00 massimo 20.000,00 pari a IRS 5y + 3,10 punti

Avviso pubblico. importo finanziabile minimo 5.000,00 massimo 20.000,00 pari a IRS 5y + 3,10 punti Avviso pubblico Finanziamenti a favore delle imprese commerciali, artigianali ed agricole con sede nel Comune di Vignola (Determinazione dirigenziale n. 174 del 18.4.2011) 1. Premessa Il Comune di Vignola,

Dettagli

g) il personale accompagnatore assume l obbligo di un attenta ed assidua vigilanza; ad esso fanno carico le responsabilità di cui all art.

g) il personale accompagnatore assume l obbligo di un attenta ed assidua vigilanza; ad esso fanno carico le responsabilità di cui all art. Istituto Comprensivo Rovereto Nord REGOLAMENTO VISITE GUIDATE, VIAGGI DI ISTRUZIONE E ATTIVITA DIDATTICHE E FORMATIVE SVOLTE IN AMBIENTE EXTRA-SCOLASTICO Art.1 Finalità e tipologia 1. Tutte le iniziative

Dettagli

COMUNE DI CAMPEGINE Provincia di Reggio Emilia BANDO DI AMMISSIONE ALLA SCUOLA COMUNALE DELL INFANZIA

COMUNE DI CAMPEGINE Provincia di Reggio Emilia BANDO DI AMMISSIONE ALLA SCUOLA COMUNALE DELL INFANZIA COMUNE DI CAMPEGINE Provincia di Reggio Emilia Assessorato alla Scuola Gestione Servizi per l Infanzia BANDO DI AMMISSIONE ALLA SCUOLA COMUNALE DELL INFANZIA Anno scolastico 2014/2015 COMUNICAZIONE PER

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA anno scolastico 2004/2005

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA anno scolastico 2004/2005 PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA anno scolastico 2004/2005 Sommario 1. Storia del liceo Nomescuola... 1 2. Struttura del liceo... 2 3. Piano di studi del corso diurno... 4 Corso tradizionale... 5 Corso integrativo...

Dettagli

COMUNE DI GORNO Provincia di Bergamo

COMUNE DI GORNO Provincia di Bergamo COMUNE DI GORNO Provincia di Bergamo REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELL ECOMUSEO DELLE MONTAGNE E DELLE MINIERE DI GORNO Le montagne, le miniere e la gente di Gorno: cultura e tradizioni locali per

Dettagli

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014. V SETTORE Scuola, Cultura, Turismo, Comunicazione, Urp

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014. V SETTORE Scuola, Cultura, Turismo, Comunicazione, Urp PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 V SETTORE Scuola, Cultura, Turismo, Comunicazione, Urp Programma del SERVIZIO COMUNICAZIONE DEL SERVIZIO: Promuovere l immagine e le iniziative del Comune, promozione e

Dettagli

PROPOSTA DI DELIBERA DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DEMO ANAGRAFICO E SOCIO CULTURALE. Data avvio Proposta : 21/09/2012

PROPOSTA DI DELIBERA DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DEMO ANAGRAFICO E SOCIO CULTURALE. Data avvio Proposta : 21/09/2012 PROPOSTA DI DELIBERA DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DEMO ANAGRAFICO E SOCIO CULTURALE Data avvio Proposta : 21/09/2012 Illustrano l argomento OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE DEL PIANO ANNUALE COMUNALE PER

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE SCUOLE DELL INFANZIA

REGOLAMENTO COMUNALE SCUOLE DELL INFANZIA REGOLAMENTO COMUNALE SCUOLE DELL INFANZIA ART. 1 - NATURA E FINALITA La Scuola comunale dell infanzia concorre, nell ambito del sistema scolastico, a promuovere la formazione integrale della personalità

Dettagli

Prot. 5534 /C/1/3 Napoli, 14/12/2015 CIRCOLARE N. 17/1516

Prot. 5534 /C/1/3 Napoli, 14/12/2015 CIRCOLARE N. 17/1516 Prot. 5534 /C/1/3 Napoli, 14/12/2015 CIRCOLARE N. 17/1516 Oggetto: Vacanze Natalizie a.s. 2015/2016 e alle rispettive famiglie Si comunica che le vacanze natalizie decorreranno dal giorno 22 dicembre 2015

Dettagli

Scuola dell infanzia di Ponte Ronca via Risorgimento 217

Scuola dell infanzia di Ponte Ronca via Risorgimento 217 ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA segreteria: Via Albergati 30 40069 Zola Predosa (BO) Tel. 051/755355 755455 - Fax 051/753754 E-mail: BOIC86400N@istruzione.it Pec : boic86400n@pec.istruzione.it sito

Dettagli

PROVINCIA DI MILANO ASSESSORATO ISTRUZIONE ED EDILIZIA SCOLASTICA

PROVINCIA DI MILANO ASSESSORATO ISTRUZIONE ED EDILIZIA SCOLASTICA PROVINCIA DI MILANO ASSESSORATO ISTRUZIONE ED EDILIZIA SCOLASTICA Assessorato Istruzione ed Edilizia Scolastica PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE CONDIVISA AMBITI TERRITORIALI Referente Progetto: Piera Saita

Dettagli

Città di Conegliano CONTO DEL BILANCIO 2005

Città di Conegliano CONTO DEL BILANCIO 2005 Città di Conegliano CONTO DEL BILANCIO 2005 I conti del cittadino: come sono stati spesi i soldi di tutti Ecco le cifre del conto del bilancio 2005 LE ENTRATE ACCERTATE NEL 2005 SONO STATE PARI AD 43.962.251,42

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l integrità

Programma triennale per la trasparenza e l integrità Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale G. Falcone e P. Borsellino Via G. Giolitti, 11 20022 Castano Primo (MI) Tel. 0331 880344 fax 0331 877311 C.M. MIIC837002

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni

Dettagli

GUIDA UIL IL CONTRASTO ALL EVASIONE E AL SOMMERSO DA PARTE DEI COMUNI

GUIDA UIL IL CONTRASTO ALL EVASIONE E AL SOMMERSO DA PARTE DEI COMUNI Servizio Politiche Territoriali Servizio Politiche Fiscali e Previdenziali GUIDA UIL IL CONTRASTO ALL EVASIONE E AL SOMMERSO DA PARTE DEI COMUNI 1 COMPARTECIPAZIONE DEI COMUNI AL CONTRASTO ALLA LOTTA ALL

Dettagli

RIFORMA DELLA SCUOLA LE NOVITA DELLA LEGGE 107/2015

RIFORMA DELLA SCUOLA LE NOVITA DELLA LEGGE 107/2015 RIFORMA DELLA SCUOLA LE NOVITA DELLA LEGGE 107/2015 A cura di Alessandro Giuliani 1 1 AGOSTO 2015 TECNICA DELLA SCUOLA IL PROVVEDIMENTO IN SINTESI Un offerta formativa più ricca e flessibile per gli studenti

Dettagli

ITALIA: suddivisione amministrativa. 20 regioni di cui 5 a statuto speciale. oltre 100 province. oltre 8000 comuni

ITALIA: suddivisione amministrativa. 20 regioni di cui 5 a statuto speciale. oltre 100 province. oltre 8000 comuni ITALIA: suddivisione amministrativa 20 regioni di cui 5 a statuto speciale oltre 100 province oltre 8000 comuni informazioni turistiche musei, geografia, hotel ristoranti su tutte le province italiane

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE

REGOLAMENTO SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE COMUNE DI AZZANO SAN PAOLO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE APPROVATO CON DELIBERA C.C. N. N. 52 DEL 30.11.2010 MODIFICATO CON D.C.C. N. 43 DEL 26.10.2011 ART. 1 PREMESSA

Dettagli

Rete Scuola che promuove salute. Referente coordinatore dei progetti salute. AZIONI INDICATORI ATTIVITA PREVISTE Comuni all IC Primaria Secondaria

Rete Scuola che promuove salute. Referente coordinatore dei progetti salute. AZIONI INDICATORI ATTIVITA PREVISTE Comuni all IC Primaria Secondaria ISTITUTO COMPRENSIVO E. FERMI PROGETTO DI PROMOZIONE DELLA SALUTE Il Progetto di Promozione della Salute dell Istituto Comprensivo E. Fermi di Porto Ceresio si ispira al Progetto della Rete delle scuole

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni Generali Ideato e realizzato

Dettagli

Prefazione... 1. Presentazione... 2 1. INTRODUZIONE... 2. 1.1. Che cos è la Carta dei Servizi... 2. 1.2. I principi generali... 2

Prefazione... 1. Presentazione... 2 1. INTRODUZIONE... 2. 1.1. Che cos è la Carta dei Servizi... 2. 1.2. I principi generali... 2 Edizione del Novembre 2015 Responsabile del servizio Dott.ssa Caterina PREVER LOIRI Prefazione... 1 Presentazione... 2 1. INTRODUZIONE... 2 1.1. Che cos è la... 2 1.2. I principi generali... 2 2. POLITICA

Dettagli

LE RISORSE FINANZIARIE E PATRIMONIALI. Il rendiconto della gestione Gli indicatori Il patrimonio del Comune

LE RISORSE FINANZIARIE E PATRIMONIALI. Il rendiconto della gestione Gli indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E PATRIMONIALI Il rendiconto della gestione Gli indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E PATRIMONIALI L elevata varietà e complessità di servizi e funzioni come

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEL BILANCIO PARTECIPATO 2015. Capo I - Disposizioni generali

REGOLAMENTO COMUNALE DEL BILANCIO PARTECIPATO 2015. Capo I - Disposizioni generali Comune di c Caronno Pertusella Provincia di Varese Iniziativa del Sindaco di Caronno Pertusella coordinata da Marco Giudici: Assessore Bilancio, Tributi, Attività Economiche Produttive, Tempo Libero. REGOLAMENTO

Dettagli

www.ic16verona.gov.it Relazione A.S. 2013-2014

www.ic16verona.gov.it Relazione A.S. 2013-2014 www.ic16verona.gov.it Relazione A.S. 2013-2014 Statistiche, linee di lavoro, considerazioni finali circa la gestione 2013-2014 del sito web dell IC 16 Valpantena. Mariacristina Filippin 16 giugno 2014

Dettagli

PROGRAMMA UNIONE EUROPEA OPERATIVO REGIONE LAZIO FONDI EUROPEI COMUNE DI FONDI

PROGRAMMA UNIONE EUROPEA OPERATIVO REGIONE LAZIO FONDI EUROPEI COMUNE DI FONDI PROGRAMMA UNIONE EUROPEA OPERATIVO REGIONE LAZIO FONDI EUROPEI COMUNE DI FONDI LETTERA AI CITTADINI Cari concittadini, il presente lavoro è redatto per approfondire la conoscenza degli interventi previsti

Dettagli

CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 1 e 6 aprile 2010 CANNOCCHIALE... 2 PANORAMA... 3 PANORAMA... 4 PANORAMA... 5 DAL DIRE AL FARE... 6 CULTURABILIA...

CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 1 e 6 aprile 2010 CANNOCCHIALE... 2 PANORAMA... 3 PANORAMA... 4 PANORAMA... 5 DAL DIRE AL FARE... 6 CULTURABILIA... CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 1 e 6 aprile 2010 CANNOCCHIALE 1 Sconti su elettrodomestici, moto e adsl... 1 CANNOCCHIALE... 2 Inps, invio modelli Red. Chi deve restituirlo?... 2 PANORAMA... 3 A Torino

Dettagli

Il Bilancio del Comune spiegato in 15 punti

Il Bilancio del Comune spiegato in 15 punti Il Bilancio del Comune spiegato in 15 punti 1. Che cos è il bilancio del Comune? Il bilancio è lo strumento con il quale il Comune programma le attività e i servizi dell ente per l anno successivo. Al

Dettagli

COMUNE DI TREBASELEGHE REGOLAMENTO DEL VOLONTARIATO IN ATTIVITA SOCIALMENTE UTILI

COMUNE DI TREBASELEGHE REGOLAMENTO DEL VOLONTARIATO IN ATTIVITA SOCIALMENTE UTILI COMUNE DI TREBASELEGHE CAP 35010 Codice Fiscale 80010250282 Partita IVA 00932400286 Provincia di Padova tel 049-9319511 Fax 049-9386455 REGOLAMENTO DEL VOLONTARIATO IN ATTIVITA SOCIALMENTE UTILI 1 Art.

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

Il sistema scolastico ed educativo

Il sistema scolastico ed educativo Il sistema scolastico ed educativo La scuola, in provincia di Siena, in questi ultimi anni, è cresciuta in quantità e qualità. La popolazione scolastica, che ammonta nel 2008-2009 a 32.861 studenti, dalla

Dettagli

ISCRIZIONI. Convitto Nazionale Pietro Longone via degli Olivetani, 9 - Milano. anno scolastico 2010-2011

ISCRIZIONI. Convitto Nazionale Pietro Longone via degli Olivetani, 9 - Milano. anno scolastico 2010-2011 Convitto Nazionale Pietro Longone via degli Olivetani, 9 - Milano ISCRIZIONI anno scolastico 2010-2011 presentazione del 26 novembre 2009 aggiornata a gennaio 2010 clicca sulle voci del menù Convitto Nazionale

Dettagli

1. INTERVENTI VOLTI A FAVORIRE PERCORSI DI ECCELLENZA

1. INTERVENTI VOLTI A FAVORIRE PERCORSI DI ECCELLENZA 1. INTERVENTI VOLTI A FAVORIRE PERCORSI DI ECCELLENZA 3.a) Alta formazione Soggetto competente: Opera Universitaria 1. FINALITA DELL INTERVENTO L intervento ha l obiettivo di incentivare la partecipazione

Dettagli

Assessore LORENA ANASTASI

Assessore LORENA ANASTASI Assessorato: INFORMATIZZAZIONE (AGENDA DIGITALE) E SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA FIBRA OTTICA REGIONALE E COMPLETAMENTO WI.FI CENTRO STORICO A fine 2015 abbiamo ottenuto comunicazione dell approvazione

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore E. Majorana. Liceo Linguistico, Scientifico e delle Scienze Umane. Guidonia (Roma)

Istituto d Istruzione Superiore E. Majorana. Liceo Linguistico, Scientifico e delle Scienze Umane. Guidonia (Roma) Istituto d Istruzione Superiore E. Majorana Liceo Linguistico, Scientifico e delle Scienze Umane Guidonia (Roma) GEMELLAGGIO LICEO MAJORANA (GUIDONIA) - MARCQ INSTITUTION (LILLE) RELAZIONE VIAGGIO D ISTRUZIONE

Dettagli

l ABBRACCIO Onlus Cooperativa Sociale a.r.l.

l ABBRACCIO Onlus Cooperativa Sociale a.r.l. MICRONIDO l ABBRACCIO VIA SAN CARLO 11 CASCINA POGLIANASCA ARLUNO (MILANO) CARTA DEI SERVIZI 2013/14 La Carta dei Servizi è un documento che evidenzia in tutta trasparenza le modalità di erogazione del

Dettagli

BANDO PER CONTRIBUTI PER DIFFUSIONE E DISTRIBUZIONE DI OPERE CINEMATOGRAFICHE DI INTERESSE REGIONALE (ART. 9 CC. 1-2) ANNO 2013

BANDO PER CONTRIBUTI PER DIFFUSIONE E DISTRIBUZIONE DI OPERE CINEMATOGRAFICHE DI INTERESSE REGIONALE (ART. 9 CC. 1-2) ANNO 2013 BANDO PER CONTRIBUTI PER DIFFUSIONE E DISTRIBUZIONE DI OPERE CINEMATOGRAFICHE DI INTERESSE REGIONALE (ART. 9 CC. 1-2) ANNO 2013 La Fondazione Sardegna Film Commission (di seguito Fondazione) ha lo scopo

Dettagli

COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA STATUTO - REGOLAMENTO

COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA STATUTO - REGOLAMENTO COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA ART. 1 Istituzione STATUTO - REGOLAMENTO E istituito ai sensi dell art. 23 della L.R. 21 Febbraio 2005, n.12 il Comitato Paritetico

Dettagli

Istituto Comprensivo Via Aldo Moro Buccinasco

Istituto Comprensivo Via Aldo Moro Buccinasco Istituto Comprensivo Via Aldo Moro Buccinasco La Scuola Classi : scuola formata da 7 corsi completi 21 classi 14 tempo normale e 7 tempo prolungato Organico docenti: circa 55 docenti quasi tutti di ruolo

Dettagli

SCUOLA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE

SCUOLA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE 2015/2016 2015/2016 2015/2016 CALENDARIO SCUOLA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE VIA DALMAZIA ROMA SCUOLA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Dettagli

A più voci contro la dispersione scolastica

A più voci contro la dispersione scolastica A più voci contro la dispersione scolastica 1. Contesto dell intervento Abbandoni, interruzioni formalizzate, frequenze irregolari, ripetenze, ritardi : hanno nomi diversi le disfunzioni che caratterizzano

Dettagli

LE ATTIVITA E I SERVIZI OFFERTI

LE ATTIVITA E I SERVIZI OFFERTI SERVIZI SCOLASTICI L ufficio Pubblica Istruzione si trova in Piazza XXVI Aprile, n. 16. L ufficio è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30 Telefono 030 7479225 - E-mail:

Dettagli

LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE PATRIMONIALE. Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune

LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE PATRIMONIALE. Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E DOTAZIONE L elevata varietà e complessità di servizi e funzioni

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Contro la crisi accanto alle famiglie

Contro la crisi accanto alle famiglie Contro la crisi accanto alle famiglie Coesione sociale Servizi educativi Sicurezze Coesione sociale e sostegno alle persone in difficoltà Misure anticrisi e sostegno alle famiglie Protocollo d intesa fra

Dettagli

BIBLIOTECAMENTE Comune di Caprie Istituto di Istruzione Superiore Des Ambrois

BIBLIOTECAMENTE Comune di Caprie Istituto di Istruzione Superiore Des Ambrois Progetto Ente promotore Sede di attuazione del progetto e numero volontari Settore e area di intervento Numero volontari Orario di servizio dei volontari Obiettivi Generali BIBLIOTECAMENTE Istituto di

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena RASSEGNA STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena COMUNICATO STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i

Dettagli

CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA

CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA ISTITUTO PARITARIO D.M. 15.02.2014 Liceo Internazionale Quadriennale IL NUOVO MODO DI FARE SCUOLA. WWW.LICEOINTERNAZIONALE.ORG Liceo Internazionale Quadriennale In

Dettagli

INFORMATIVA IUC 2014. Modalità per il calcolo

INFORMATIVA IUC 2014. Modalità per il calcolo CITTÀ DI CAMPOSAMPIERO PROVINCIA DI PADOVA INFORMATIVA IUC 2014 Modalità per il calcolo Dal 1 gennaio 2014 è in vigore l imposta unica comunale (IUC) che si compone delle seguenti tre imposte: - IMU (imposta

Dettagli

LA SCUOLA PRIMARIA. Le parole insegnano, gli esempi trascinano solo i fatti danno credibilità alle parole. Sant Agostino

LA SCUOLA PRIMARIA. Le parole insegnano, gli esempi trascinano solo i fatti danno credibilità alle parole. Sant Agostino LA SCUOLA PRIMARIA Le parole insegnano, gli esempi trascinano solo i fatti danno credibilità alle parole. Sant Agostino 1 Istituto Comprensivo Savignano sul Panaro PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014-2015

Dettagli

www.ic16verona.gov.it Relazione A.S. 2012-2013

www.ic16verona.gov.it Relazione A.S. 2012-2013 www.ic16verona.gov.it Relazione A.S. 2012-2013 Statistiche, linee di lavoro, considerazioni finali circa la gestione 2012-2013 del sito web dell IC 16 Valpantena. Mariacristina Filippin 14 giugno 2013

Dettagli

Art. 2 Finalità. LEGGE REGIONALE 4 dicembre 2009, n. 31. Norme regionali per l esercizio del diritto all istruzione

Art. 2 Finalità. LEGGE REGIONALE 4 dicembre 2009, n. 31. Norme regionali per l esercizio del diritto all istruzione Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 196 del 7-12-2009 25631 LEGGE REGIONALE 4 dicembre 2009, n. 31 Norme regionali per l esercizio del diritto all istruzione e alla formazione. La seguente legge:

Dettagli

RELAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2010 DEL COMUNE DI VALERA FRATTA (LODI)

RELAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2010 DEL COMUNE DI VALERA FRATTA (LODI) COMUNE DI VALERA FRATTA PROVINCIA DI LODI P.zza Vittoria, 6 Tel. 0371.99000 Fax 0371.99348 c.a.p. 26859 E-mail: comunevalerafratta@virgilio.it RELAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2010 DEL COMUNE DI

Dettagli

Comune dell'aquila. Assessore al Bilancio. Il Bilancio 2012. Le risorse e le principali iniziative

Comune dell'aquila. Assessore al Bilancio. Il Bilancio 2012. Le risorse e le principali iniziative Il Bilancio 2012 Le risorse e le principali iniziative Lelio De Santis Assessore al Bilancio Massimo Cialente Sindaco I perché di un bilancio quasi alla fine dell anno Il Bilancio di previsione per il

Dettagli

L'anno addì.. del mese di, in T R A. La Dr.ssa nata a ( ) il, nella. sua qualità di Dirigente del Comune di Desenzano del Garda

L'anno addì.. del mese di, in T R A. La Dr.ssa nata a ( ) il, nella. sua qualità di Dirigente del Comune di Desenzano del Garda L'anno addì.. del mese di, in Desenzano del Garda, nella Residenza Municipale T R A La Dr.ssa nata a ( ) il, nella sua qualità di Dirigente del Comune di Desenzano del Garda abilitato alla stipulazione

Dettagli

4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE LE NUOVE MAPPE DEL DISAGIO: POTENZIARE IL MONITORAGGIO

4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE LE NUOVE MAPPE DEL DISAGIO: POTENZIARE IL MONITORAGGIO 4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE Il contesto di riferimento (1999-2004): Nel quinquennio precedente la spesa sociale è stata raddoppiata mettendo in campo risorse per la parte più debole e

Dettagli

Art. 1 Principi. Art. 2 Finalità

Art. 1 Principi. Art. 2 Finalità LEGGE REGIONALE 21 agosto 2007, n. 20 Disposizioni per la promozione ed il sostegno dei centri di antiviolenza e delle case di accoglienza per donne in difficoltà. (BUR n. 15 del 16 agosto, supplemento

Dettagli

Master in critica giornalistica Teatro Cinema Televisione Musica a.a. 2010/2011

Master in critica giornalistica Teatro Cinema Televisione Musica a.a. 2010/2011 Art. 1 Master in critica giornalistica Teatro Cinema Televisione Musica a.a. 2010/2011 Per l anno accademico 2010/2011, è istituito, presso l Accademia Nazionale d Arte Drammatica Silvio D Amico, il master

Dettagli

Felice Età FINALITA :

Felice Età FINALITA : Felice Età L Organizzazione Mondiale della Sanità ha adottato il termine Invecchiamento Attivo, per esprimere un concetto d invecchiamento che ottimizza le possibilità di salute, partecipazione e sicurezza,

Dettagli

BANDO 6ARTISTA. PROGETTO PER I GIOVANI ARTISTI 4. EDIZIONE 2013

BANDO 6ARTISTA. PROGETTO PER I GIOVANI ARTISTI 4. EDIZIONE 2013 BANDO 6ARTISTA. PROGETTO PER I GIOVANI ARTISTI 4. EDIZIONE 2013 Premessa L Associazione Civita, in collaborazione con la Fondazione Pastificio Cerere, bandisce la IV edizione del Premio 6ARTISTA, finalizzato

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA A. MANZONI Via IV novembre

SCUOLA PRIMARIA A. MANZONI Via IV novembre SCUOLA PRIMARIA A. MANZONI Via IV novembre 11 classi 40 ore settimanali INSEGNANTI: n 20 per il tempo pieno n 1 specialista per religione cattolica n 1 specialista di lingua inglese n 2 di sostegno PERSONALE

Dettagli

Relazione previsionale e programmatica

Relazione previsionale e programmatica Comune di Inveruno Provincia di Milano RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2009-20112011 Relazione previsionale e programmatica La relazione previsionale e programmatica rende conto delle scelte, delle

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Taglio del nastro per le aule multimediali di CNA Formazione 31 gennaio 2015. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena

RASSEGNA STAMPA. Taglio del nastro per le aule multimediali di CNA Formazione 31 gennaio 2015. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena RASSEGNA STAMPA Taglio del nastro per le aule multimediali di CNA Formazione 31 gennaio 2015 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena CNA Formazione migliora logistica e offerta Sabato 31

Dettagli

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Ascoli Piceno

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Ascoli Piceno PATTO PER LA SICUREZZA TRA LA PREFETTURA - UFFICIO TERRITORIALE DEL GOVERNO DI ASCOLI PICENO E IL COMUNE DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO finalizzato alla realizzazione di iniziative per un governo complessivo

Dettagli

Scuola dell Infanzia PAOLA DI ROSA Scuola Primaria SAN GIUSEPPE

Scuola dell Infanzia PAOLA DI ROSA Scuola Primaria SAN GIUSEPPE Scuola dell Infanzia PAOLA DI ROSA Scuola Primaria SAN GIUSEPPE Scuola dell Infanzia Paola di Rosa Scuola Primaria San Giuseppe La vera educazione è apertura alla realtà nella sua ricchezza la scuola è

Dettagli

Istituto Comprensivo Cardarelli-Massaua

Istituto Comprensivo Cardarelli-Massaua Istituto Comprensivo Cardarelli-Massaua Organizzazione oraria delle classi prime 8,25 Ingresso 8,30 10,15 Attività didattica 10,15 10,30 Pausa merenda e ricreazione 10,30-12,00 Attività didattica 12,00

Dettagli

www.spazioambiente.org

www.spazioambiente.org La piazza della sostenibilità ECOLOGICAMENTE 3.4.5 Giugno 2011 Città di Macerata promossa da Associazione culturale SpazioAmbiente e Comune di MACERATA L associazione culturale SpazioAmbiente di San Ginesio

Dettagli