PROGRAMMA TECNICO ANNO AGONISTICO 2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMA TECNICO ANNO AGONISTICO 2015"

Transcript

1 PROGRAMMA TECNICO ANNO AGONISTICO 2015 INTRODUZIONE Per quanto non previsto nel presente programma saranno valide le disposizioni emanate dalla Tecnica Nazionale consultabili anche all indirizzo internet Ulteriori chiarimenti possono essere richiesti presso la sede del Comitato Provinciale di Roma, previo appuntamento, durante i giorni di apertura (martedì e giovedì) oppure per all indirizzo DATA INIZIO E FINE ATTIVITA le gare inizieranno il 1 Gennaio 2015 e termineranno il 31 Dicembre 2015; per le promozioni e retrocessioni di categoria saranno presi in considerazione i punteggi maturati fino al 15 Novembre; per gli atleti che al termine dell anno agonistico non cambiano la categoria o retrocedono di categoria il punteggio acquisito dal 16/11 al 31/12 saranno valutati per l anno successivo; per la partecipazione ai Campionati Italiani saranno presi in considerazione i punti conseguiti fino a 30 giorni prima lo svolgimento dei suddetti Campionati RICHIESTA ORGANIZZAZIONE GARE Le richieste devono essere fatte al Comitato Provinciale di Roma previo pagamento anticipato della quota di nulla osta e compilazione del modulo richiesta gara. Le date suggerite dalle Società richiedenti la manifestazione potranno essere modificate a seguito del coordinamento Nazionale Regionale - Provinciale. Il mancato svolgimento di una gara prenotata comporterà per la Società la perdita della quota del nulla osta. PRENOTAZIONI ESEGUITE CON MODALITA DIVERSA DA QUELLA INDICATA NON SARANNO PRESE IN ESAME Per garantire un numero soddisfacente di gare individuali, coppia e terna le società dovranno organizzare la propria gara in base alla specialità già assegnata alla definizione del calendario gare da parte della tecnica provinciale. Le società con due corsie di gioco potranno organizzare esclusivamente gare a coppia o terna. Qualora organizzino gare separate fino alla fine (AB CD) potranno anche esse organizzare gare specialità individuale. Le società che intendono stampare i manifesti delle gare, devono pubblicare i dati organizzativi indicati nelle Disposizione Tecniche e Regolamenti Vari, che contraddistinguono la gara ed il relativo numero di nulla-osta. Il manifesto deve essere sempre visionato ed approvato dalla Tecnica del Comitato Provinciale. ASSEGNAZIONE GIRONI La sperimentazione eseguita nell ultimo anno, di assegnazione dei gironi in base alla vicinanza alla società organizzatrice, ha evidenziato dei problemi per le società decentrate. Infatti molte delle società del Comitato di Roma sono ubicate nella zona Est di Roma. Tale criterio di assegnazione determina una certa ripetitività nell assegnare gironi ad una fascia di società. Pertanto a partire dalla gara del 15 Marzo 2015 i gironi eliminatori saranno assegnati con le seguenti modalità per le gare festive: 1) divisione del Comitato di Roma in 4 zone come descritte nell allegato 1 2) Assegnazione di gironi di Categoria A alla zona Nord per la gara del 15 marzo. Per la successiva Gironi di B poi di C e poi di D. Nuovamente si ripeterà il giro. Per la gara del 15 Marzo la zona EST partirà con gironi di B per proseguire con la C e quindi la D. La zona OVEST inizierà con la C quindi D successivamente A e poi B. La zona SUD inizierà con gironi di D quindi A successivamente B e poi C Per la sola società organizzatrice si potrà derogare da tale norma. Si manterrà tuttavia un certo equilibrio tra le società per i gironi assegnati. Per le gare serali, notturne e prefestive per l assegnazione dei gironi saranno prese le società in base alla vicinanza al circolo organizzatore. Le società hanno l obbligo: nel periodo invernale di accendere il riscaldamento preventivamente oltre a far trovare un ambiente decoroso per gli atleti ospitati; di avere un arbitro di impianto che garantisca il normale svolgimento degli incontri oltre all integrale compilazione del girone. Pag.1 di 5

2 L eventuale non agibilità dell impianto deve essere comunicata per iscritto al Comitato di Roma anche via con congruo anticipo rispetto ai sorteggi. E facoltà del Comitato procedere ad un sopralluogo. Eventuali anomalie ed inosservanza alle norme saranno sanzionate con la mancata assegnazione di gironi. Si ricorda che è un dovere della società ospitare le manifestazioni. SVOLGIMENTO GIRONI E prevista la fase di riscaldamento, da eseguirsi solo per le prime partite delle eliminatorie, di numero 2 tornate. La Tecnica del Comitato Provinciale di Roma, per determinate tipologie di gare e nel rispetto di quanto disposto dagli Organi Federali, potrà inviare: 2 gironi nelle società con 3 campi, con o senza spareggio; inviare un girone a società con eventuale spareggio da destinare in una società neutra. ISCRIZIONI ALLE GARE, FONDO E SORTEGGIO Le iscrizioni alle gare dovranno essere eseguite sul sito federale all indirizzo Saranno accettate le iscrizioni che avranno sufficiente disponibilità economica sul fondo per ogni società. Per le società in rosso non ci saranno avvisi da parte del Comitato di Roma che procederà alla cancellazione delle formazioni che non sono coperte economicamente. TERMINE DATA ISCRIZIONI Le iscrizioni alle manifestazioni Gara Nazionale Circuito FIB, Circuito FIB Femminile e Gare Nazionali avranno come data di fine quella stabilita dalle disposizioni tecniche Nazionali e comunque presente sul manifesto gara; le altre tipologie di manifestazioni (Regionali, Provinciali) avranno come data di fine iscrizione quella della domenica precedente l inizio della manifestazione alle ore Quindi per le gare domenicali numero 7 giorni, per le serali 8 giorni, per le prefestive 6 giorni. La data di chiusura iscrizioni deve essere indicata sul manifesto gara. Al fine di favorire la chiusura dei quadri gara nella condizione ottimale per la società organizzatrice il sistema delle iscrizioni alla gara rimarrà aperto fino al mercoledì antecedente i sorteggi alle ore Quindi nel periodo dalla domenica al mercoledì le formazioni saranno iscritte con riserva. Saranno utilizzate le formazioni fino a completamento dei quadri nell ordine cronologico di iscrizione Attenzione non saranno più accettate iscrizioni di formazioni NON COPERTE ECONOMICAMENTE SUL FONDO ISCRIZIONI. Si invitano le Società a controllare il proprio SALDO. SVOLGIMENTO GARE FESTIVE Come da disposizioni tecniche Nazionali le gare festive dovranno essere disputate senza interruzione. La tecnica del Comitato valuterà l opportunità di derogare da tale norma, permettendo lo svolgimento della manifestazione con la ripresa pomeridiana in presenza di un numero di formazioni iscritte ridotto che consente comunque la fine della gara in un orario accettabile. In presenza di una manifestazione Nazionale nella Regione Lazio sarà possibile l organizzazione di una gara Regionale aperta anche alla categoria A ad esclusione della concomitanza dell alto livello. SVOLGIMENTO GARE PRE-FESTIVE Le gare pre-festive dovranno essere disputate in una sola giornata con inizio alle ore 14.30; possono essere a carattere Nazionale, Regionale e Provinciale; possono essere esclusivamente organizzate con partite ai punti 12 compresa la finalissima. Le gare dovranno essere a quadro pari ricorrendo al livellamento per eventuali eccedenze di quadro. Il livellamento non sarà applicato alla società organizzatrice per le gare Regionali e Provinciali. GARE SERALI E NOTTURNE I gironi eliminatori delle gare serali avranno inizio alle ore mentre per le gare notturne inizieranno alle ore Le gare si svolgeranno a quadro pari e nelle sere dal lunedì al mercoledì per dare la possibilità agli atleti impegnati in determinati giorni di poter comunque giocare. A tal fine si ricorda alle società che per questa tipologia di manifestazione è possibile iscrivere gli atleti con i numeri. Il livellamento non sarà applicato alla società organizzatrice. Le eliminatorie si svolgeranno ai punti 12 così come la finalissima. Le finali avranno inizio alle ore del venerdì sia per le gare serali che per le gare notturne. Entrambe le manifestazioni possono essere prenotate miste, imposte o divise per categoria fino alla terza partita. Nel caso di gara imposta la categoria D e le categorie giovanili, sono equiparate alla categoria C (tranne gli atleti di categorie giovanili abilitati in categorie superiori). Pag.2 di 5

3 Nelle gare serali e notturne il Direttore di Gara dovrà essere presente presso la Società organizzatrice il lunedì ed il giorno della finale, mentre negli altri giorni dovrà essere reperibile telefonicamente. CAMPIONATI PROVINCIALI I Campionati Provinciali si svolgeranno entro il mese di Marzo. Possono essere richiesti ed organizzati dalle società come una normale gara facendone richiesta alla tecnica del Comitato Provinciale (vedi richiesta Organizzazione Gare). Le manifestazioni relative alle categorie A, B, C, D, Over60 ed Under23 per le diverse specialità saranno disputate nei giorni festivi o prefestivi. Tutte le partite saranno giocate ai 12 punti. La quota di iscrizione sarà di euro 15,00 per atleta con rimborso in denaro a partire dal vincitore di girone. I premi di rappresentanza e per gli atleti saranno comunicati sul manifesto gara. Per ogni formazione dovrà essere pagata la quota aggiuntiva di euro 0,50 come da disposizioni Federali. Il primo classificato di ogni specialità parteciperà di diritto ai Campionati Regionali. Non è consentito agli atleti del Comitato di Roma di partecipare ad altre gare nella regione LAZIO in concomitanza dei Campionati Provinciali. La partecipazione ad almeno un Campionato Provinciale è requisito indispensabile per la partecipazione ai Campionati Italiani. Sarà esclusa la possibilità agli atleti di categoria A di giocare in casa. CAMPIONATI ITALIANI Per la partecipazione ai Campionati Italiani saranno presi in considerazione i punteggi maturati per l attività agonistica fino a 30 giorni prima lo svolgimento dei Campionati Italiani. La partecipazione ai Campionati Italiani prevede il vincolo di società e l obbligatorietà del certificato medico sportivo. Qualsiasi spesa di partecipazione ai Campionati Italiani è a carico dell atleta o della società di appartenenza dell atleta (vitto, alloggio, trasporto, quota di iscrizione, ecc.). Il titolo Italiano sarà premiato dal Comitato di Roma con euro 200,00 per Individuale, euro 300,00 per la coppia ed euro 400,00 per la terna. La selezione dei giocatori partecipanti sarà eseguita in base ai punteggi acquisiti, solo per la categoria A i punti acquisiti verranno calcolati come segue: 1 punto Gara nazionale del Circuito FIB = cinque punti 1 punto Gara Nazionale = due punti 1 punto Gara Regionale = un punto 1 punto Campionato Provinciale = due punti Per le altre categorie saranno presi in considerazione per i Campionati Italiani tutti i punti acquisiti. Si evidenzia che le classifiche saranno stilate sulla base dei punteggi in possesso della Direzione Tecnica e quindi eventuali punteggi conseguiti fuori Regione dovranno pervenire presso il Comitato Provinciale di Roma entro quindici giorni dalla data della gara disputata. Trascorso tale termine i punteggi NON saranno ritenuti validi. Le dichiarazioni dei punteggi, dovranno essere firmati dal Direttore di Gara o da un Commissario di Campo e devono riportare la società di appartenenza della formazione, dati anagrafici completi, numero del cartellino, data manifestazione, tipo e specialità, società organizzatrice. CAMPIONATI ITALIANI FEMMINILI Per la selezione del Campionati sono validi i punteggi conseguiti in tutte le manifestazioni fino a 30 giorni prima l organizzazione dei Campionati Italiani. Non sono previsti punteggi per le gare promozionali a carattere Provinciale che sarà possibile organizzare in via sperimentale (specialità Coppia e Terna) senza vincolo di società ed alle quali potranno partecipare anche atlete non tesserate. La formazione deve comprendere almeno una tesserata. Per le atlete non tesserate la società organizzatrice deve provvedere alla copertura assicurativa. CAMPIONATI ITALIANI GIOVANILI RAPPRESENTATIVE GIOVANILI Nel rispetto delle disposizioni riguardanti le gare giovanili, saranno ritenuti validi i punteggi conseguiti nelle gare riservate alla categoria giovanile e senior fino a 30 giorni prima l organizzazione dei Campionati Italiani. Per le categorie L e R è obbligatoria la partecipazione alle gare loro riservate se in concomitanza di gare seniores. In via sperimentale potranno essere organizzate gare promozionali specialità Coppia e Terna senza vincolo di società e potranno partecipare anche non tesserati/e. La formazione deve comprendere almeno un tesserato/a. Per i giocatori non tesserati/e la società organizzatrice deve provvedere alla copertura assicurativa. Pag.3 di 5

4 PREMI DI FINE ANNO I giocatori primi classificati di ogni categoria dell anno agonistico in corso saranno premiati in occasione della consueta Assemblea Ordinaria dei Presidenti. Per queste speciali classifiche saranno ritenuti validi i punteggi conseguiti in ogni tipo di manifestazione ad esclusione del Trofeo TEVERE senza applicare i moltiplicatori di punteggio. QUOTE NULLA OSTA GARE ED ONERI A CARICO DELLE SOCIETA INTERNAZIONALE $ NAZIONALE GRAND PRIX FIB NAZIONALE CIRCUITO FIB NAZIONALE CIRCUITO FIB Femminile PARATA DEI CAMPIONI PARATA DEI CAMPIONI Femminile NAZIONALE NAZIONALE Femminile NAZIONALE Giovanile REGIONALE (arbitrale a carico società) PROVINCIALE (arbitrale a carico società) Le società dovranno mettere a disposizione della Direzione di Gara un numero adeguato di arbitri di partita, precedentemente abilitati dal Comitato a svolgere le funzioni suddette. In assenza di tali arbitri, le spese arbitrali (arbitri e commissari) saranno a totale carico della società organizzatrice. IMPORTO ISCRIZIONE ALLE GARE REGIONALI E PROVINCIALI Individuale Coppia Terna Regionali ,5 = 12, ,5 = 23, ,5 = 33,5 Provinciali ,5 = 10, ,5 = 19, ,5 = 27,5 Il primo elemento è la quota destinata al montepremi. Il secondo elemento è la quota organizzativa spettante alla società che organizza la gara. Il terzo elemento è la quota aggiuntiva destinata al 50% al Comitato Regionale ed al 50% al Comitato Provinciale Il quarto elemento è la quota deliberata nella consulta Regionale del Lazio ed il 50% è assegnato al Regionale per l organizzazione di corsi di bocce presso le scuole. Ed il restante 50% sarà utilizzato dal Comitato Provinciale per lo sviluppo dell attività giovanile sul territorio. Il quinto elemento dovrà essere versato alla Federazione. Nelle gare Nazionali sarà pagato 1 euro aggiuntivo per giocatore che dovrà essere versato dalla società organizzatrice al Comitato Provinciale di Roma. PROMOZIONI E RETROCESSIONI DI CATEGORIA Le promozioni e retrocessioni di categoria saranno attuate come da disposizioni tecniche Nazionali. Tuttavia, al fine di evitare che atleti di un certo valore tecnico si fermino un anno per retrocedere di categoria, saranno applicate le seguenti restrizioni: 1) l atleta per retrocedere deve aver partecipato ad almeno 15 gare nel Comitato di Roma 2) l atleta promosso con un numero di punti elevato (sarà comunicato alla fine dell anno) resterà nella categoria acquisita, a prescindere dal numero di gare fatte, due anni. Pag.4 di 5

5 ALLEGATO 1 ZONE COMITATO DI ROMA Prg Nord - NUMA POMPILIO Corsie Prg Est - TULLO OSTILIO Corsie 1 DELLE VITTORIE 2 1 ANIENE SUBIACO 2 2 FALCONI RENATO 4 2 CASEROSSE SETTEVILLE 2 3 FLAMINIO 4 3 CASTELVERDE 3 4 KENNEDY 4 4 D.L.F. TIVOLI 2 5 MONTEROTONDO 3 5 ERETUM (c/o LA SORGENTE) 3 6 MONTESACRO ALTO 4 6 GUIDONIA LAURETANA 2 7 PRIMA PORTA 2 7 LA SORGENTE - ERETUM 3 8 ROMA NORD 4 8 PRIMAVERA CENTOCELLE 4 9 S. ATANASIO 3 9 S. FELICE 3 10 S.S. ASSUNTA 4 10 S. LUCA 2 11 SELVA CANDIDA 2 11 S. LUCIA FONTE NUOVA 3 12 VALMELAINA 2 12 STELLA AZZURRA 2 13 VILLA ADRIANA 2 14 VILLANOVA 2 Prg Ovest - ANCO MARZIO Corsie Prg Sud - TARQUINIO PRISCO Corsie 1 DECIMA EUR 4 1 BOVILLE 4 2 DONATO BOSCHERINI 2 2 BPD CLUB 2 3 LA PINETINA 3 3 CAMPOLEONE 3 4 LEONARDO DA VINCI 5 4 CZESTOCHOWA 2 5 LIDO DEL FARO 4 5 CITTA' DI COLLEFERRO 3 6 NAVIGATORI 3 6 FOLGARELLA 2 7 OSTIA ANTICA 3 7 LA ROMANINA 4 8 REGINA PACIS ROMA 2 8 LA RUSTICA 2 9 REGINA PACIS OSTIA 3 9 PONTE LINARI 2 10 S. BONIFACIO 3 10 ROMA EST 4 11 S. FRANCESCO ACILIA 2 11 S. POLICARPO 4 12 S. SILVIA 3 12 S. RITA 4 13 SPINACETO 5 13 S. TARCISIO 3 14 VALCO SAN PAOLO 3 Pag.5 di 5

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI REGOLAMENTO DEI GIOCATORI Approvato dal Consiglio Federale il 3 settembre 2013 L attività dei giocatori è disciplinata dal Regolamento dei Giocatori, dal Regolamento delle Competizioni e da altre specifiche

Dettagli

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI

REGOLAMENTO DEI GIOCATORI REGOLAMENTO DEI GIOCATORI Approvato dal Consiglio Federale il 3 luglio 2010 L attività dei giocatori è disciplinata dal Regolamento dei Giocatori, dal Regolamento delle Competizioni e da altre specifiche

Dettagli

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionato di Promozione 1 CAMPIONATO di PROMOZIONE Regionale Al Campionato di Promozione (ex serie C) maschile 2015 possono iscriversi tutte

Dettagli

DISPOSIZIONI TECNICHE E REGOLAMENTI VARI 2013

DISPOSIZIONI TECNICHE E REGOLAMENTI VARI 2013 DISPOSIZIONI TECNICHE E REGOLAMENTI VARI 2013 Specialità Raffa 1 PREMESSA ANNO SPORTIVO L'anno sportivo 2013 inizia il 1 ottobre 2012 e termina il 31 dicembre 2013. Dal 2014 l anno sportivo avrà inizio

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE UNDER 17 MASCHILE 2015/2016

CAMPIONATO PROVINCIALE UNDER 17 MASCHILE 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N. 9 STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 CAMPIONATO PROVINCIALE UNDER 17 MASCHILE 2015/2016 La Federazione Italiana Pallavolo indice ed il Comitato Provinciale di Roma organizza il Campionato

Dettagli

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionati di Società 1 CAMPIONATO di SOCIETA SERIE A MASCHILE Vi partecipano di diritto le prime sei Società classificate nell anno agonistico

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 5 C5 del 02/08/2012

Comunicato Ufficiale N 5 C5 del 02/08/2012 - CRL 5 C5/1 - Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE LAZIO Via Tiburtina, 1072-00156 ROMA Tel.: 06 416031 (centralino) - Fax 06 41217815 Indirizzo Internet: www.lnd.it

Dettagli

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013.

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. Qui di seguito si riporta la normativa definitiva che disciplina l organizzazione della gare di Play-Off e di Play-Out Il Consiglio Direttivo

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 001

Comunicato Ufficiale N. 001 1 Stagione Sportiva 2010/2011 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che

Dettagli

Trofeo Giovanni Agnelli 2012 Regolamento Particolare Tennis femminile

Trofeo Giovanni Agnelli 2012 Regolamento Particolare Tennis femminile Trofeo Giovanni Agnelli 2012 Regolamento Particolare Tennis femminile Art. 1 Partecipazione Sono ammesse a partecipare tutte le dipendenti in regola con le norme previste dagli art. 2 e 11 (comma 1) del

Dettagli

SVOLGIMENTO DELLA MANIFESTAZIONE

SVOLGIMENTO DELLA MANIFESTAZIONE Matera, 13 Ottobre 2015 Prot. 7349 Alle Società Affiliate della Provincia di Matera Alle Scuole Elementari e Medie inferiori Affiliate Al Comune di Policoro Al CR CONI di Basilicata Al CR Fipav di Basilicata

Dettagli

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2 maschile... 4 Articolo

Dettagli

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 13 MASCHILE 3 X 3 Fase Provinciale 2015/2016

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 13 MASCHILE 3 X 3 Fase Provinciale 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N. 15 STAGIONE AGONISTICA 2015/2016 CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 13 MASCHILE 3 X 3 Fase Provinciale 2015/2016 La Federazione Italiana Pallavolo indice ed il Comitato Provinciale di Roma

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE 2014/2015

CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE 2014/2015 CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE 2014/2015 PROGRAMMA REGOLAMENTO La Federazione Italiana Tennis organizza la prima edizione del CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE DI PADDLE. 1. AMMISSIONE a) Al Campionato potranno

Dettagli

CAMPIONATO DI SOCIETA 2006 SERIE A-B-C. Bando e Regolamento di gara

CAMPIONATO DI SOCIETA 2006 SERIE A-B-C. Bando e Regolamento di gara CAMPIONATO DI SOCIETA 2006 SERIE A-B-C La partecipazione alla gara è riservata alle Associazioni Sportive Dilettantistiche ASD della FIGB che siano in regola con l affiliazione 2006 e che abbiano acquisito

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 001 COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l indirizzo

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO SOCIETA 2015

CAMPIONATO ITALIANO SOCIETA 2015 CAMPIONATO ITALIANO SOCIETA 2015 SERIE A Specialità RAFFA Anno Sportivo 2015 1 1 PREMESSA 2 NORME GENERALI 3 REGOLAMENTO TECNICO 1.0 PREMESSA 1.1 Al campionato partecipano le Società che hanno acquisito

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 1 Stagione Sportiva 2014-2015 I) ATTIVITA UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI La Lega Nazionale Dilettanti - in attuazione delle disposizioni di cui all art. 49, punto 1,

Dettagli

Il Consiglio Federale durante la riunione del 17 luglio u.s., ha approvato la normativa per la compilazione del Calendario federali 2016.

Il Consiglio Federale durante la riunione del 17 luglio u.s., ha approvato la normativa per la compilazione del Calendario federali 2016. Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 22 luglio 2015 CIRCOLARE 78/2015 Società affiliate Comitati e Delegazioni Regionali Ufficiali di Gara e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Oggetto: Normativa per la compilazione

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N.1

COMUNICATO UFFICIALE N.1 COMUNICATO UFFICIALE N.1 CAMPIONATO REGIONALE SERIE C MASCHILE 2015/2016 Società aventi diritto: ASD TUSCIA TEAM VOLLEY ASD PALL. NETTUNO ASD PALLAVOLO VELLETRI ROMA 12 POL. CASAL BERTONE ROMA ASD BRACCIANO

Dettagli

Federazione Italiana Dama Fondata nel 1924

Federazione Italiana Dama Fondata nel 1924 Federazione Italiana Dama Fondata nel 1924 CONI - Foro Italico Largo Lauro de Bosis n.15-00135 ROMA P. IVA 01253260093 Codice Fiscale 80022440210 Tel. 06-3685 7029 / 7246 Fax: 06-3685 7135 - e-mail: segreteria@fid.it;

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO SOCIETA 2012

CAMPIONATO ITALIANO SOCIETA 2012 CAMPIONATO ITALIANO SOCIETA 2012 SERIE A Specialità RAFFA Pagina 1 1 PREMESSA 2 NORME GENERALI 3 REGOLAMENTO TECNICO 1.0 PREMESSA 1.1 Al campionato partecipano le Società che hanno acquisito il diritto

Dettagli

CIRCUITO NAZIONALE GIOVANILE U18 2013 Circuito Sperimentale Per atleti/atlete nati/e dal 1 gennaio 1996

CIRCUITO NAZIONALE GIOVANILE U18 2013 Circuito Sperimentale Per atleti/atlete nati/e dal 1 gennaio 1996 CIRCUITO NAZIONALE GIOVANILE U18 2013 Circuito Sperimentale Per atleti/atlete nati/e dal 1 gennaio 1996 Articolo 1 - INTRODUZIONE 1. La Federazione Italiana Pallavolo indice per la stagione 2013 il Circuito

Dettagli

DISPOSIZIONI TECNICHE Regolamenti Vari 2016. Specialità Volo

DISPOSIZIONI TECNICHE Regolamenti Vari 2016. Specialità Volo DISPOSIZIONI TECNICHE Regolamenti Vari 2016 Specialità Volo Approvato dal CF - 03/10/2015 1 Il presente Regolamento annulla e sostituisce tutti i precedenti e altresì annulla tutte le deroghe eventualmente

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 066

Comunicato Ufficiale N. 066 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 066 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 16 luglio 2014. Comitati e Delegazioni Regionali Ufficiali di Gara e, p.c. Componenti il Consiglio Federale

Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 16 luglio 2014. Comitati e Delegazioni Regionali Ufficiali di Gara e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 16 luglio 2014 CIRCOLARE 61/2014 Società affiliate Comitati e Delegazioni Regionali Ufficiali di Gara e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Oggetto: Normativa per la compilazione

Dettagli

Ai Comitati Organizzatori di concorsi S.O. nel 2013 Ai Comitati Regionali Ai Presidenti di Giuria

Ai Comitati Organizzatori di concorsi S.O. nel 2013 Ai Comitati Regionali Ai Presidenti di Giuria Ai Comitati Organizzatori di concorsi S.O. nel 2013 Ai Comitati Regionali Ai Presidenti di Giuria e, p.c. Alle Segreterie di concorso Numerica Progetti srl Roma, 20 dicembre 2013 rs / Prot. n.11451 OGGETTO

Dettagli

PALLACANESTRO: CAMPIONATI 2013/2014

PALLACANESTRO: CAMPIONATI 2013/2014 PALLACANESTRO: CAMPIONATI 2013/2014 PER TUTTE LE SOCIETA ISCRITTE AI CAMPIONATI Tutte le società sportive riceveranno, ogni venerdì, il quotidiano AVVENIRE, che contiene l inserto allegato NEWSPORT con

Dettagli

TENNIS TAVOLO 2013-2014

TENNIS TAVOLO 2013-2014 TENNIS TAVOLO 2013-2014 Il Centro Sportivo Italiano, Comitato Provinciale di Milano, in collaborazione con SPORT-ORG snc, organizza l attività 2013/14 di Tennis Tavolo. 1 11 COPPA CSI PROVINCIALE INDIVIDUALE

Dettagli

CAMPIONATO DI SOCIETA 2007 SERIE A-B-C. Bando e Regolamento di gara

CAMPIONATO DI SOCIETA 2007 SERIE A-B-C. Bando e Regolamento di gara CAMPIONATO DI SOCIETA 2007 SERIE A-B-C La partecipazione alla gara è riservata alle Associazioni Sportive Dilettantistiche ASD della FIGB che siano in regola con l affiliazione 2007 e che abbiano acquisito

Dettagli

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA 6 CAMPIONATO PROVINCIALE 6 COPPA UISPFC di CALCIO a 11 Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI Norme di Partecipazione e Deroghe al Regolamento Nazionale di Calcio a 11 Stagione

Dettagli

Federazione Italiana Pallavolo Comitato Regionale Emilia Romagna Commissione Beach Volley INDIZIONE

Federazione Italiana Pallavolo Comitato Regionale Emilia Romagna Commissione Beach Volley INDIZIONE INDIZIONE Circuito Regionale GIOVANILE UNDER 21 di Beach Volley 2014 Fipav Emilia Romagna Pag. 1 Art. 1 Introduzione 1. Il indice, in collaborazione con i Comitati Provinciali della Regione, un Circuito

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO SOCIETA 2016

CAMPIONATO ITALIANO SOCIETA 2016 CAMPIONATO ITALIANO SOCIETA 2016 SERIE C Specialità RAFFA 1 1 PREMESSA 2 NORME GENERALI 3 REGOLAMENTO TECNICO 1.0 PREMESSA 1.1 Al campionato partecipano le Società che hanno acquisito il diritto di rimanere

Dettagli

DISPOSIZIONI TECNICHE Regolamenti Vari 2014. Specialità Volo

DISPOSIZIONI TECNICHE Regolamenti Vari 2014. Specialità Volo DISPOSIZIONI TECNICHE Regolamenti Vari 2014 Specialità Volo 1 Il presente Regolamento annulla e sostituisce tutti i precedenti e altresì annulla tutte le deroghe eventualmente concesse. 1) Attività della

Dettagli

LEGA CALCIO UISP SIENA NORME DI PARTECIPAZIONE Stagione Sportiva 2012-2013

LEGA CALCIO UISP SIENA NORME DI PARTECIPAZIONE Stagione Sportiva 2012-2013 LEGA CALCIO UISP SIENA ZONA VALDICHIANA Comunicato 01 PROMOZIONE Gir. B Si comunica a tutte le società partecipanti al campionato di Promozione il programma della prima giornata: 1ª Giornata Girone B A.S.D.

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE DI DAMA INTERNAZIONALE. Fossano (CN) 18 20 Dicembre 2015. Valido per la graduatoria ELO-RUBELE

CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE DI DAMA INTERNAZIONALE. Fossano (CN) 18 20 Dicembre 2015. Valido per la graduatoria ELO-RUBELE Federazione Italiana Dama Fondata nel 1924 CONI - Foro Italico Largo Lauro de Bosis n.15-00135 ROMA P. IVA 01253260093 Codice Fiscale 80022440210 Tel. 06-3272 3203 / 3202 Fax: 06-3685 7135 - e-mail: segreteria@fid.it;

Dettagli

Norme partecipazione Campionato Friuli Collinare calcio a 5. Norme partecipazione Campionato Geretti Over 40 calcio a 11

Norme partecipazione Campionato Friuli Collinare calcio a 5. Norme partecipazione Campionato Geretti Over 40 calcio a 11 Lega Calcio Friuli Collinare COMUNICATO UFFICIALE 3 del 24 settembre 2015 STAGIONE 2015/2016 La Normativa 2015/6 costituisce allegato del presente comunicato Modifiche della Normativa Benefici economici

Dettagli

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014

CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 CAMPIONATO DI PALLANUOTO MASCHILE Serie A2 Edizione 2014/2015 Approvato con delibera n. 229 Consiglio Federale del 30.09.2014 Iscrizione Tassa Gara Sono ammesse al Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 001

Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 3.1.1 SITO INTERNET Si segnala che

Dettagli

REGOLAMENTO REGIONALE CAMPIONATI INDIVIDUALI

REGOLAMENTO REGIONALE CAMPIONATI INDIVIDUALI F.I.Te.T. - Comitato Regionale Lazio REGOLAMENTO REGIONALE CAMPIONATI INDIVIDUALI 2013-2014 Sommario PREMESSA...3 Art. 1 QUAL. REGIONALE CAMP. ITALIANI GIOVANILI, 2^ e 3^CAT...3 Art. 2 TORNEI REGIONALI...4

Dettagli

Campionato di Calcio a 11

Campionato di Calcio a 11 Campionato di Calcio a 11 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale n 1 del 01/08/2014 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/295475 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA

ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA ATTIVITÀ UFFICIALE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI di COMPETENZA del COMITATO REGIONALE LOMBARDIA La Lega Nazionale Dilettanti - in attuazione delle disposizioni di cui all'art. 49, punto 1, lett. c),

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE PREMESSA CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS La parte iniziale del regolamento è riferita alle norme di carattere generale inerenti l organizzazione dei Campionati di: Calcio a 5 maschile e femminile,

Dettagli

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12 A tutte le Società di MonzaBrianza Loro sedi Agrate B.za 14-07-2011 Prot. 2/CPG e p.c. C.R. Lombardo FIPAV ROMA CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12 1. MODALITA DI SVOLGIMENTO

Dettagli

Oggetto: affiliazione, tesseramento, campionati a squadre e tornei 2014.

Oggetto: affiliazione, tesseramento, campionati a squadre e tornei 2014. Trento, 24 febbraio 2014 Ai CIRCOLI TENNIS della Provincia di Trento loro indirizzi Oggetto: affiliazione, tesseramento, campionati a squadre e tornei 2014. Come tutti gli anni vi ricordo che è prossima

Dettagli

1. ORGANIZZAZIONE 2. AFFILIAZIONE

1. ORGANIZZAZIONE 2. AFFILIAZIONE 1. ORGANIZZAZIONE ll MSP Italia è un associazione senza fine di lucro, riconosciuta dal CONI quale Ente di Promozione Sportiva e dal Ministero dell'interno quale Ente Nazionale con finalità assistenziali.

Dettagli

CLASSI AGONISTICHE QUOTA D ISCRIZIONE.10,00 PER ATLETA CLASSI NON AGONISTICHE QUOTA D ISCRIZIONE.8,00 PER ATLETA

CLASSI AGONISTICHE QUOTA D ISCRIZIONE.10,00 PER ATLETA CLASSI NON AGONISTICHE QUOTA D ISCRIZIONE.8,00 PER ATLETA Comitato Regionale Ligure - Settore Judo Viale Padre Santo 1 16122 GENOVA Tel. - Fax 010-881132 Genova 18-12-2014 CALENDARIO AGONISTICO 2015 A TUTTE LE SOCIETA PRATICANTI JUDO LORO SEDI. Prima di esporre

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 037

Comunicato Ufficiale N. 037 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 037 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

Oggetto: Norme amministrative e organizzative stagione agonistica 2005/2006.

Oggetto: Norme amministrative e organizzative stagione agonistica 2005/2006. Roma, 22 giugno 2005 A Tutte le società dei Campionati Nazionali Ai Comitati Regionali FIPAV Ai Comitati Provinciali FIPAV Alle Leghe Nazionali Pallavolo TRASMISSIONE VIA FAX ed E-MAIL Oggetto: Norme amministrative

Dettagli

REGOLAMENTO ATTIVITA BAMBINI IN GIOCO & RAGAZZI IN SPORT 2014/2015 8 TROFEO DON EUGENIO MONDINI 12 TROFEO BAMBINI & 28 TROFEO RAGAZZI

REGOLAMENTO ATTIVITA BAMBINI IN GIOCO & RAGAZZI IN SPORT 2014/2015 8 TROFEO DON EUGENIO MONDINI 12 TROFEO BAMBINI & 28 TROFEO RAGAZZI CENTRO SPORTIVO ITALIANO CREMONA REGOLAMENTO BAMBINI IN GIOCO E RAGAZZI IN SPORT 2014/2015 REGOLAMENTO ATTIVITA BAMBINI IN GIOCO & RAGAZZI IN SPORT 2014/2015 8 TROFEO DON EUGENIO MONDINI 12 TROFEO BAMBINI

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 65

Comunicato Ufficiale N. 65 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N. 65 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

45 C.I.S. SERIE PROMOZIONE ABRUZZO

45 C.I.S. SERIE PROMOZIONE ABRUZZO CONI FEDERAZIONE SCACCHISTICA ITALIANA COMITATO ABRUZZO 45 C.I.S. SERIE PROMOZIONE ABRUZZO DECLARATORIA La serie Promozione del Campionato Italiano a Squadre si svolge su base regionale ed è affidata al

Dettagli

Regolamenti 2015/2016 dell Attività a Squadre ed Individuali Settore Veterani

Regolamenti 2015/2016 dell Attività a Squadre ed Individuali Settore Veterani Regolamenti 2015/2016 dell Attività a Squadre ed Individuali Settore Veterani Articolo 1. - Definizioni.... 2 Articolo 2. - Attività di ciascun campionato.... 2 Articolo 3. - Affidamento dell organizzazione....

Dettagli

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI TROFEI BRIANZA STAGIONE 2014/15

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI TROFEI BRIANZA STAGIONE 2014/15 A tutte le Società di Monza Brianza Loro sedi Agrate Brianza, 22-12-2014 Prot. 211/CPG e p.c. C.R. Lombardia FIPAV ROMA CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI TROFEI BRIANZA STAGIONE 2014/15 2 MODALITA DI SVOLGIMENTO

Dettagli

L attività delle categorie di Base ha carattere eminentemente promozionale, ludico e didattico ed è organizzata su base strettamente locale.

L attività delle categorie di Base ha carattere eminentemente promozionale, ludico e didattico ed è organizzata su base strettamente locale. In queste affermazioni, riportate peraltro su un documento-video ufficiale, si richiama l attenzione circa i modelli educativi a cui si devono riferire tutte le attività promosse, organizzate e praticate

Dettagli

OGGETTO: Regolamento Campionato Provinciale di corsa campestre 2013.

OGGETTO: Regolamento Campionato Provinciale di corsa campestre 2013. A tutte le società sportive della provincia di Sondrio Al Gruppo Giudici di Gara di Sondrio e p.c. Al Comitato Regionale Lombardo FIDAL OGGETTO: Regolamento Campionato Provinciale di corsa campestre 2013.

Dettagli

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo.

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo. 2) ATTIVITÀ GIOVANILE AGONISTICA L attività giovanile è ad indirizzo competitivo e si configura principalmente attraverso i risultati delle gare ed il comportamento disciplinare in campo e fuori di Atleti,

Dettagli

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE FASI FINALI PROVINCIALI Le Fasi Finali Provinciali c5/c7 sono parte integrante dei Campionati 2013/14 e la mancata

Dettagli

Federazione Scacchistica Italiana Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia

Federazione Scacchistica Italiana Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia REGOLAMENTO E NORME DI ATTUAZIONE 48 CAMPIONATO ITALIANO SQUADRE 2016 SERIE PROMOZIONE Friuli Venezia Giulia 1. Ammissioni e iscrizioni. 1.1 Possono partecipare al Campionato Italiano a Squadre Promozione

Dettagli

Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016. Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE

Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016. Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE Regolamento Regionale - Stagione agonistica 2015-2016 Attività a Squadre MASCHILE E FEMMINILE Il Comitato Regionale Sardo F.I.Te.T. indice ed organizza per la stagione agonistica 2015-2016 i seguenti campionati

Dettagli

affiliata alla federazione svizzera tennistavolo

affiliata alla federazione svizzera tennistavolo REGOLAMENTO SPORTIVO ATTT (A COMPLEMENTO DEL REGOLAMENTO SPORTIVO SVIZZERO) 01.00 CAMPIONATO SVIZZERO A SQUADRE 01.01 Generalità L Associazione Ticinese Tennis Tavolo organizza i seguenti campionati a

Dettagli

PER TUTTE LE SOCIETA ISCRITTE AI CAMPIONATI

PER TUTTE LE SOCIETA ISCRITTE AI CAMPIONATI PALLAVOLO 2015/2016 (Documento inviato alle società ed affisso all albo in data 1 ottobre 2015) Premessa: il seguente documento sarà aggiornato periodicamente inserendo la logistica e le date/orario delle

Dettagli

e, p.c.: Al Comitato di Settore A.S. Agli Ufficiali di Gara Alla Società organizzatrice Allo Staff Tecnico dell Hockey Subacqueo

e, p.c.: Al Comitato di Settore A.S. Agli Ufficiali di Gara Alla Società organizzatrice Allo Staff Tecnico dell Hockey Subacqueo SETTORE TECNICO Attività Subacquee Circ. n 3 Prot.: 779/AA/fs Roma, 29 Gennaio 2015 Alle Società del Settore A.S. Ai Comitati Regionali F.I.P.S.A.S. Ai Comitati Provinciali F.I.P.S.A.S. Ai Delegati Prov.li

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SETTORE PADDLE (edizione 2010 Atti ufficiali n. 10/2010)

REGOLAMENTO DEL SETTORE PADDLE (edizione 2010 Atti ufficiali n. 10/2010) REGOLAMENTO DEL SETTORE PADDLE (edizione 2010 Atti ufficiali n. 10/2010) CAPO I GENERALITÀ Articolo 1 Settore paddle 1. In attuazione delle disposizioni statuarie è costituito il settore paddle per l organizzazione

Dettagli

46 C.I.S. SERIE PROMOZIONE ABRUZZO REGOLAMENTO GENERALE ATTUATIVO 2014

46 C.I.S. SERIE PROMOZIONE ABRUZZO REGOLAMENTO GENERALE ATTUATIVO 2014 CONI FEDERAZIONE SCACCHISTICA ITALIANA COMITATO ABRUZZO 46 C.I.S. SERIE PROMOZIONE ABRUZZO REGOLAMENTO GENERALE ATTUATIVO 2014 DECLARATORIA La serie Promozione del Campionato Italiano a Squadre si svolge

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2015/2016

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2015/2016 REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2015/2016 Il Comitato Regionale F.I.Te.T. Liguria indice per la stagione agonistica 2015/2016 i seguenti campionati a squadre:

Dettagli

Tornei Promozionali di Categoria Coppa Milano Femminile Maschile Femminile Maschile Under 16

Tornei Promozionali di Categoria Coppa Milano Femminile Maschile Femminile Maschile Under 16 Milano, 1 luglio 2015 Prot. 2 / COGP Oggetto: Campionati Provinciali e Tornei Promozionali 2015/2016 A tutte le Società della Provincia di Milano e p.c. C.R. Lombardo FIPAV Roma Il Comitato Provinciale

Dettagli

Campionato Serie C Regionale

Campionato Serie C Regionale Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.fip.it/calabria COMUNICATO UFFICIALE

Dettagli

Campionato di Calcio a 5

Campionato di Calcio a 5 Campionato di Calcio a 5 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale n 1 del 04/08/2014 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/27095 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013

PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 PALLAVOLO AMATORI FASE LOCALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E NAZIONALE CSI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 REGOLAMENTO UFFICIALE A cura della Commissione Tecnica Pallavolo CENTRO SPORTIVO ITALIANO - COMITATO PROVINCIALE

Dettagli

Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS Comitati Provinciali AICS Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi

Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS Comitati Provinciali AICS Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Roma, 22.12.2014 Prot. n. 853 Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS Comitati Provinciali AICS Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Oggetto: Giochi Mondiali CSIT 2015 - Campionati Mondiali

Dettagli

CAMPIONATO SERIE D REGIONALE 2011/2012

CAMPIONATO SERIE D REGIONALE 2011/2012 Comitato Regionale CALABRIA Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Tel. +39 0965 598440/598441 Fax +39 0965 598440 E-mail: info@calabria.fip.it Internet: www.calabria.fip.it COMUNICATO UFFICIALE

Dettagli

A tutte le società interessate Loro sedi. Prot. Nr. 210/2015. COMMISSIONE PROVINCIALE GARE C.U. nr. 28 affisso all albo il 28 dicembre 2015

A tutte le società interessate Loro sedi. Prot. Nr. 210/2015. COMMISSIONE PROVINCIALE GARE C.U. nr. 28 affisso all albo il 28 dicembre 2015 A tutte le società interessate Loro sedi Prot. Nr. 210/2015 COMMISSIONE PROVINCIALE GARE C.U. nr. 28 affisso all albo il 28 dicembre 2015 Varese, 28 dicembre 2015 Oggetto: INDIZIONE TORNEI PRIMAVERILI

Dettagli

DESCRIZIONE DEI CAMPIONATI FEDIBUR 2010

DESCRIZIONE DEI CAMPIONATI FEDIBUR 2010 DESCRIZIONE DEI CAMPIONATI FEDIBUR 2010 Art. 1 Premesse Qualsiasi campionato Fedibur, da chiunque ed ovunque sia realizzato, è sempre di tipo individuale ed ogni turno di gioco è di 35 minuti ed è espresso

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO PRIMO CAMPIONATO DILETTANTI 2011-2012 O CAMPIONATO DI SVILUPPO STRALCIO DEL COMUNICATO UFFICIALE n.498 del 24 gennaio 2011 Consiglio Federale n.4 - Roma, 21 e 22 gennaio

Dettagli

COMITATO PROVINCIALE COSENZA

COMITATO PROVINCIALE COSENZA COMITATO PROVINCIALE COSENZA 02 settembre 2015 1 MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA Comitato Provinciale Cosenza Lega Calcio Cosenza 1^ Traversa Kennedy, 4 87037 RENDE (CS) Tel. e fax 0984 446750 e-mail:

Dettagli

Circuito regionale Aquagol 2014

Circuito regionale Aquagol 2014 Federazione Italiana Nuoto EDIZIONE 2014 SETTORE PROPAGANDA nati 2003-2004-2005 e seguenti (m/f) Circuito regionale Aquagol 2014 Definizione di categoria: il Circuito Aquagol viene svolto dal all interno

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI

REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI Per l organizzazione e lo svolgimento dei Campionati a

Dettagli

ANNO SPORTIVO 2015-2016

ANNO SPORTIVO 2015-2016 Roma, 6 luglio 2015 COMUNICATO UFFICIALE N 3 ANNO SPORTIVO 2015-2016 CAMPIONATI NAZIONALI HOCKEY SU PRATO A COMPOSIZIONE NUMERICA ILLIMITATA CV/cc - prot. n. 2963 FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY Viale Tiziano,

Dettagli

R E G O L A M E N T O

R E G O L A M E N T O 62 mi CAMPIONATI NAZIONALI LIBERTAS DI NUOTO GUBBIO 23/26 Giugno - 2016 R E G O L A M E N T O 1) Il Centro Nazionale Sportivo Libertas indice ed organizza per l anno 2016, con l approvazione della Federazione

Dettagli

F.I.S.E. Dipartimento Salto Ostacoli

F.I.S.E. Dipartimento Salto Ostacoli Ai Comitati Organizzatori di concorsi S.O. nel 2008 Ai Comitati Regionali Ai Presidenti di Giuria e, p.c. Alla Commissione Salto Ostacoli Alle Segreterie di Concorso Numerica Progetti srl Roma, 16 settembre

Dettagli

11 GRAN PREMIO REGIONALE DI CORSA CAMPESTE C.U. N. 1

11 GRAN PREMIO REGIONALE DI CORSA CAMPESTE C.U. N. 1 11 GRAN PREMIO REGIONALE DI CORSA CAMPESTE CIRCUITO REGIONALE C.U. N. 1 1 TAPPA 9 GENNAIO 2011 S. Ippolito di Galciana Prato 2 TAPPA 16 GENNAIO 2011 Lago del Santonuovo Pistoia 3 TAPPA 30 GENNAIO 2011

Dettagli

Federazione Scacchistica Italiana 44 Campionato Italiano a Squadre

Federazione Scacchistica Italiana 44 Campionato Italiano a Squadre Regolamento di attuazione 0. Ammissioni e iscrizioni Federazione Scacchistica Italiana Campionato Italiano a Squadre. Iscrizione delle squadre La domanda di iscrizione delle squadre deve essere presentata

Dettagli

X. Campionato Nazionale Assoluto Roma, 1-2 Agosto 2014, Stadio del Nuoto, 50m

X. Campionato Nazionale Assoluto Roma, 1-2 Agosto 2014, Stadio del Nuoto, 50m X. Campionato Nazionale Assoluto Roma, 1-2 Agosto 2014, Stadio del Nuoto, 50m Gare in programma e svolgimento Il programma dei Campionati avrà svolgimento a serie, in due giornate e quattro turni di gara

Dettagli

Comitato Regionale Toscano

Comitato Regionale Toscano Comitato Regionale Toscano Calendario e Regolamento stagione invernale 2015/2016 CATEGORIA CAMPIONATI ASSOLUTI REGIONALI INVERNALI 5/6 Dicembre 2015 Livorno (piscina La Bastia) Sabato 5/12 pomeriggio 200SL

Dettagli

Federazione Italiana Gioco Freccette

Federazione Italiana Gioco Freccette ------------ Prot. 22/14 Treviso, 11/09/14 Ai PRESIDENTI DEI DART CLUB AFFILIATI Loro Sedi e, p.c. ai PRESIDENTI dei Comitati Regionali e, p.c. ai COORDINATORI REGIONALI Loro Sedi Oggetto: - 30 Campionato

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATI REGIONALI OPEN 2015

REGOLAMENTO CAMPIONATI REGIONALI OPEN 2015 A.S.D. BAD PLAYERS VIALE EUROPA N.33 WWW.BADPLAYERS.IT INFO@BADPLAYERS.IT REGOLAMENTO CAMPIONATI REGIONALI OPEN 2015 1) L affiliato A.S.D. BAD PLAYERS indice ed organizza il torneo CAMPIONATI TOSCANI 2015

Dettagli

MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A 5 CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO

MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A 5 CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA Ente di Promozione Sportiva Riconosciuto dal CONI PIANETA CALCIO A5 di CALCIO A5 8 TROFEO MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE NUMERO 14

COMUNICATO UFFICIALE NUMERO 14 AICS Comitato Regionale - Comunicato Ufficiale N. 13 1 COMITATO REGIONALE TOSCANO VIA FRA BARTOLOMMEO 29-50132 FIRENZE e.mail info@aicstoscana.it calcio@aicstoscana.it Sito - www.aicstoscana.it Responsabile

Dettagli

43 Campionato Italiano di dama internazionale

43 Campionato Italiano di dama internazionale Federazione Italiana Dama Fondata nel 1924 CONI Foro Italico Largo Lauro de Bosis n.15 00194 ROMA Tel. 06-36857029 Fax: 06-36857135 - e-mail: segreteria@fid.it; www.fid.it 1 DAMA INTERNAZIONALE: Campionati

Dettagli

Pallonetto Selvaggio 7 a Stagione 2016 (gennaio 2016 dicembre 2016) STRUTTURA DEL CAMPIONATO

Pallonetto Selvaggio 7 a Stagione 2016 (gennaio 2016 dicembre 2016) STRUTTURA DEL CAMPIONATO Pallonetto Selvaggio 7 a Stagione 2016 (gennaio 2016 dicembre 2016) STRUTTURA DEL CAMPIONATO 1. Il campionato è in realtà una occasione per giocare con persone diverse nel corso di tutto l anno e, quindi,

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2014/2015

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2014/2015 REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2014/2015 Il Comitato Regionale F.I.Te.T. Liguria indice per la stagione agonistica 2014/2015 i seguenti campionati a squadre:

Dettagli

Comitato Regionale FRIULI VENEZIA GIULIA

Comitato Regionale FRIULI VENEZIA GIULIA Ufficio Gare Regionale 1 Fase - Qualificazione COMUNICATI N. 63 DEL 20/10/2015 UFFICIO GARE N. 57 Allegato al Campionato Serie D Regionale Formula di svolgimento Le 20 squadre iscritte sono state suddivise

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE B 2015. Specialità Volo

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE B 2015. Specialità Volo CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SERIE B 2015 Specialità Volo 1. PREMESSA Al Campionato di Società di Serie B potranno partecipare tutte le Società aventi diritto, rispettando le norme del presente Regolamento.

Dettagli

COMMISSIONE TECNICA FEDERALE

COMMISSIONE TECNICA FEDERALE COMMISSIONE TECNICA FEDERALE Prot. 10 Mantova, 09/02/2015 Alle Società di serie A e B Alla Commissione Tecnica Arbitrale Al Giudice Unico E p.c. Ai Comitati Provinciali Ai Comitati Regionali All Ufficio

Dettagli

-SERIE A- 3)COMPOSIZIONE SQUADRE

-SERIE A- 3)COMPOSIZIONE SQUADRE -SERIE A- La Federazione Italiana Biliardo Sportivo, Sezione Stecca, organizza il 8 Campionato Italiano a squadre Serie A che si svolgerà sui biliardi internazionali con biglie da 63.2. 1)Tutte le società

Dettagli