Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0 Unported License

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www.spagic.org Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0 Unported License"

Transcript

1 La La soluzione soluzione di di middleware middlewareaperta aperta e flessibile, flessibile, realizzata realizzata e gestita gestita da da Engineering Engineering 1

2 L'universal middleware per realizzare soluzioni SOA/BPM e per la governance dei servizi Obiettivi Overview Governance Architettura 2

3 Obiettivi Soluzione Soluzione open open source source per per la la realizzazione realizzazione di di diverse diverse tipologie tipologie di di middleware middlewaredistribuiti: distribuiti: Integrazione Integrazione Orchestrazione Orchestrazione Applicativi Applicativi modulari modulari Contenitore Contenitore di di servizi servizi innovativi. innovativi. Business view Innovazione opportunità di business anziché interesse tecnologico Cambiamento valorizzare l esistente agevolando l innovazione: l esistente cresce tramite l integrazione di nuovi servizi il nuovo si diffonde più facilmente su applicativi già consolidati. Technological view Ruolo attivo nei processi di trasformazione ed innovazione. Supporto ad un ecosistema di servizi applicativi flessibili ed in costante evoluzione. 3

4 Overview / Universal Middleware Universal Middleware Integrazione Processi Integration ESB Cooperation Connectors Orchestration Collaboration BPM IT & Business goals eform Lifecycle PDF Business Rules management SOA Application (Web Mobile) Governance Innovazione / riuso (Future Internet mobile) Management & Intelligence Adaptable Middleware Services Design & develop. Tools IDE Process & services management Business Activity monitor Nucleo Nucleo di di componenti componenti di di base base (service (service bundles) bundles) per per l'integrazione, l'integrazione, gestione gestione di di processi, processi, definizione definizione di di regole regole di di business business e realizzazione realizzazione di di moduli moduli applicativi applicativi in in architettura architettura SOA. SOA. Parametrizzando Parametrizzandoogni ogni componente componente si si ottiene ottiene una una notevole notevole modularità modularitàdi di funzionamento, funzionamento, in in grado grado di di rispondere rispondere alle alle esigenze esigenze più piùcomplesse. 4

5 Overview / Integration middleware (ESB) Agisce Agisce come come una una dorsale dorsale SOA SOA d integrazione d integrazione e cooperazione cooperazione applicativa applicativache che fornisce fornisce in in modo modo consistente consistente e sicuro sicuro servizi servizi di di messaggistica, messaggistica, routing routingintelligente intelligente e trasformazioni. trasformazioni. Consente Consente agli agli esperti esperti di di dominio dominio la la definizione definizione di di una una soluzione soluzione omogenea omogenea per per la la virtualizzazione virtualizzazione di di servizi servizi eterogenei eterogenei e decentralizzati. decentralizzati. Applicazioni SOA Custom bundes Orchestrazione BPM Enterprise Service Bus Messaging MQ Routing Transformation Data services Adapters Web Services Connettori Connettori Service-oriented middleware Astrazione / pattern di cooperazione Può essere affiancato da orchestrazione Meccanismi di Governance 5

6 Overview / Cooperation middleware (connettori) Middleware Middlewarelayer layerper per la la comunicazione comunicazione tra tra sistemi sistemi distribuiti distribuiti ed ed eterogenei, eterogenei, aderenti aderenti alle alle diverse diverse specifiche specifiche di di sicurezza sicurezza ed ed affidabilità. affidabilità. Diverse Diverse modalità modalitàdi di utilizzo: utilizzo: all interno all interno di di un'architettura un'architettura applicativa applicativa (anche (anche già giàesistente) come come servizi servizi di di comunicazione comunicazione e wrapper wrappera supporto supporto dell dell ESB ESB // BPM BPM middleware middleware Integration ESB Orchestration BPM Application SOAP JMS ebusiness XML ETL/Data Warehouse Custom application SMS & Wireless EDI HL7 FILE / FTP Legacy System DBMS CHAT RSS 6

7 Overview / Orchestration Middleware (BPM) Business Modeling Analysis / tuning Business Technical parameter Process Modeling Standard BPMN Business vision Technical extension (services, security) Connectors Historical & real time analysis BPM Engine Technical Deploy / tuning BPM Diverse modalità di installazione Come server stand-alone Come servizio di un applicativo Indipendenza dal BPM Engine Metadata & Historical / real time info Utilizzo policy autorizzative già esistenti (es. LDAP o DBMS) 7

8 Overview / Collaboration Middleware (BPM) Definizione Definizione di di processi processi con con gestione gestione servizi servizi collaborativi collaborativi tramite tramite attività attivitàmanuali Supporto Supporto di di notifiche notificheverso gli gli utenti utenti tramite tramite mail, mail, sms, sms, servizi servizi web, web, Diverse Diverse modalità modalitàdi di utilizzo: utilizzo: worklist worklistweb web richiamabile richiamabile da da qualsiasi qualsiasi applicativo applicativo web web API API Java Java e Web Web Services Services Iterazione in tempo reale tra utenti / processi e sistemi esterni Iterazione tramite form web e/o documenti PDF 8

9 Overview / eform lifecycle middleware Generazione Generazione automatica automatica del del documento documento (anche (anche in in PDF) PDF) e gestione gestione del del ciclo ciclo di di vita vita tramite tramite processi processi Mapping & Generazione Creazione di formulari Integrazione con eventuale sistema di gestione documentale esterno Possibilità di gestire gli stati con specifici componenti di business (es. firma digitale, posta certificata) 9

10 Overview / Business Rules Management Più Piùvalore alla alla conoscenza conoscenza del del business businesse gestione gestione di di un un repository repositorydelle delle policy policy aziendali aziendali BPMN process Regole definite con Excel/OpenOffice o all interno dell IDE L uso di un sistema basato su BPM e regole (rule engine) non aumenta la complessità ma crea più flessibilità e facilita le attività degli analisti. L uso di regole definite esternamente dai componeti applicativi facilita il mantenimento e l adattamento dei servizi alle nuove esigenze di business 10

11 Overview / SOA Application middleware Il Il web web non non è più piùun un insieme insieme di di pagine pagine html html che che descrivono descrivono qualcosa. qualcosa. Il Il web web è diventato diventato il il mondo mondo stesso stesso ed ed ognuno ognuno in in questo questo mondo mondo riflette riflette un ombra un ombra di di informazioni, informazioni, un un set set di di dati dati che che vengono vengono catturati catturati e processati processati in in maniera maniera intelligente intelligente da da dispositivi, dispositivi, da da sensori, sensori, da da codici codici offrendo offrendo notevoli notevoli opportunità opportunità (O Reilly (O Reilly& Battele, Battele, 2009) 2009). da Internet delle cose (o IoT), neologismo riferito all estensione di internet al mondo degli oggetti ed al modello d interazione con utente-oggetto La La sfida sfida è realizzare realizzare una una soluzione soluzione che che implementa: implementa: Virtualizzazione dei servizi informativi - non esistono più solo strutture informative gerarchiche ma ogni servizio è considerato un applicazione fatta di dati esportabili, integrabili e condivisibili. Mashup di servizi utente - per l integrazione di tutte le funzionalità all interno del servizio e non, come avviene con le applicazioni cosiddette 2.0, tramite utilizzo di semplici link verso fornitori di servizi. Indipendenza dal device - un applicazione/un servizio deve sfruttare al meglio il device su cui è installata: georeferenziazione, fotocamera/codici a barre, risorse (es. rubrica, documenti, foto). Interazione utente-sistema partendo dai modelli più diffusi di social network. 11

12 Governance / Organizzazione dei progetti User Interface Processi & Regole Componenti Governance Governance 12

13 Governance / Relazione tra attori coinvolti MANAGER DEI SERVIZI E DEI CONTRATTI PORTALE DI GOVERNANCE GOVERNANCE AMMINISTRATIVA GOVERNANCE DEI SERVIZI PM REFERENTI CLIENTE GESTIONE CONOSCENZA GOVERNANCE INFRASTRUTTURA GOVERNANCE SICUREZZA GOVERNANCE APPLICATIVA PERSONALE OPERATIVO UTENTI SERVIZI/APPLICATIVI 13

14 Governance / Strumenti Strumenti Strumenti rivolto rivolto all efficienza all efficienza di di tutti tutti gli gli attori attori coinvolti: coinvolti: Tools IDE Analisti Architetti Sviluppatori Gestori Services Implementation Registry Rules Management Metadata Metadata & Historical Historical / / real real time time info info Console web Administration Management Process Definition & Implementation Monitoring Deploy & Versioning Middleware Middleware JMX 14

15 Governance / Monitoring & Management Le Le informazioni informazioni sono sono generate generate in in tempo tempo reale reale La La stessa stessa informazione informazione può può essere essere utilizzata utilizzata da da diversi diversi punti punti di di vista vista Monitoring Management Business Intelligence & BAM 15

16 Governance / Monitoring & Management Valutazione in real time del ciclo di vita dei processi e servizi Possibilità di ricercare un servizio/processo utilizzando anche informazioni applicative rilevanti Navigazione tra le attività correlate Visualizzazione dei dati interscambiati (messaggi, documenti) Gestione degli errori con possibilità di richiedere la riesecuzione del servizio e processo bloccato 16

17 Governance / BI & Business Activity Monitor Possibilità Possibilitàdi di condividere condividere le le informazioni informazioni con con sistemi sistemi di di Business Business Intelligence Intelligence per per ottenere ottenere in in modo modo rapido rapido un un cruscotto cruscotto di di monitoraggio monitoraggio dei dei propri propri indicatori indicatori operativi operativi e di di business business anche anche in in real real time. time. Definizione dei propri KPI Grafici dinamici Report Drill-Down e Drill-Up Filtraggi Documenti aggregati Schema dati di Spagic MetaDB in comune con ebam / SpagoBI 17

18 Architettura 18

19 Architettura / modello di riferimento XaaS Nuovo Nuovo approccio approccio per per progetti progetti innovativi innovativi Dalla cooperazione applicativa con ESB Netta separazione organizzativa tra: Applicativi Infrastruttura d integrazione Servizi di governance specifici All outsourcing tramite modello XaaS Tutto è ricondotto al concetto di nodi distribuiti per specializzazione di servizi: SaaS PaaS CaaS Software (front-end & back-end) Piattaforma Comunicazione Governance trasversale 19

20 Architettura / OSGi Universal Middleware Software Software that that you you write write once once and and can can use use in in binary binary form form universally: universally: in in many many different different platforms, platforms, many many different different industries, industries, and and for for many many different different purposes. purposes. Peter Peter Kriens (OSGi evangelist) Kriens (OSGi evangelist) Obiettivi dell OSGi Aderenza alla SOA Modularizzazione Gestione ciclo di vita dei componenti Runtime dinamico Obiettivi Spagic Universal Middleware Enterprise SOA Framework di componenti con cui realizzare un Universal Middleware modulare e configurabile attorno ad un kernel basato sul modello OSGi OSGi Eclipse Equinox 20

21 Architettura / OSGi overview La La tecnologia tecnologia OSGi OSGi è a supporto supporto della della gestione gestione dinamica dinamica dei dei bundle bundle per per la la realizzazione realizzazione di di servizi servizi applicativi applicativi modulari modulari Extensions Services Registry Life Cycle Modules Security Execution environment Fundamental Layer Execution Environment - per l esecuzione dell intero middleware Modules - per gli aspetti di modularità e dinamicità Life Cycle - gestione del ciclo di vita dei servizi Registry - censimento e ricerca dei servizi Services - container di servizi Security - servizi di gestione della sicurezza 21

22 Architettura / Component Model Servizi, connettori e moduli sono implementati sul Component Model pattern Ogni componente può fornire alcuni servizi e referenziarne altri Il comportamento dinamico dei componenti è garantito da OSGi Declarative Services. 22

23 Architettura / Sviluppo riuso pubblicazione OSGi bundles Reusing Jar Library Jar Library Transformation Develop new component New Requirement OSGi Bundles Implements Spagic Interface Spagic Bundles Config Publishing rules Deploy Supported by Eclipse Visual Tools Spagic Service Manager... Spagic MetaDB Registration 23

24 Architettura / Message Bus e nodi distribuiti I servizi interagiscono tramite messaggi 24

25 Architettura / Message Bus e nodi distribuiti ECF Distributed EventAdmin Service: progetto Eclipse per la comunicazione tra servizi distribuiti di differenti nodi 25

26 Architettura / Message Bus & BPM Message Bus layer BPM layer Normalized Message Router Router OSGi OSGi Event EventAdmin Normalized Message Router è l unico responsabile dello scambio dei messaggi tra componenti. internamente si basa su OSGi Event Admin Service Communication. 26

27 Architettura / BPM middleware Eclipse Business Process Management for OSGi Modellazione BPMN2 Orchestrazione di moduli applicativi (OSGi Bundles) e sistemi esterni (OSGi Connectors) Pubblicazione su BPM engine (JBPM OSGi bundles, Apache ODE BPEL Server) 27

28 Architettura / User Services & MVP Presentation Pattern: da MVC a MVP Netta separazione servizi utente (VIEW & PRESENTER) / servizi di backend Disponibilità librerie di widget (es. GWT) Alta compatibilità browser Supporto specifiche accessibilità W3C ARIA Supporto internazionalizzazione MVP Patter Presentation UI VIEW Widget Base Widget composite Presenter Business Logic (user) Data Access Interface (RPC Client) Client (RIA) Model Data Access Implementation (RPC Server) Business Logic (procedure) Middleware (Spagic) 28

29 Architettura tecnologica / SOA Application Implementa la logica di business tramite command pattern. Configurazione dell interazione con gli altri componenti Composizione Applicativa. Application Node (es. JBoss o Apache Tomcat) WAR - User Services App. WAR - backend services GWT widget Spagic Client Servlet JVM Spagic Command Business logic Remote Remote Spagic Node WAR - User Services App. GWT widget Spagic Client Servlet Other Spagic Spagic services connectors Spagic persistence JPA (Eclipse Link) External system DBMS Data application Remote Remote Spagic Node Separazione tra front-end ed un unico layer di back-end La modalità remota o in VM può essere cambiata senza modificare il il codice 29

30 Architettura tecnologica / Business Rules management Definizione delle regole supportate da un editor specializzato o tramite tabelle su foglio elettronico (Excel o OpenOffice). Meta model Meta information Type Constraints Rule Parameters Documents BRMS (rules) Documental Repository Definisce in modo generico l insieme dei concetti (entità, proprietà e relazioni) relativi a un dominio specifico (regola), supportando i requisiti di flessibilità e modularità di applicativi SOA e/o processi di BPM. 30

31 Architettura tecnologica / Monitoring Management - BAM Spagic Studio Spagic Studio Monitor & Management Monitor & Management Plugin Plugin Eclipse Eclipse Design Design Deploy Deploy BPM Connector Connector Service Service Process Process Spagic Universal Middleware Bundles Event listener Spagic MetaDB Spagic JMX SLA PKI BAM Optional External Systems System Monitor Tramite un listener (Eclipse Event Admin) si raccolgono le informazioni prodotte dai nodi di middleware e poi condivise con gli strumenti di monitoraggio. Networking Applic.& Web Server SO DBMS 31

Eclipse Day 2010 in Rome

Eclipse Day 2010 in Rome Living IT Architectures Open Source per la realizzazione del modello XaaS www.spagoworld.org/openevents Engineering Engineering Group: Group: nuovo nuovo approccio approccio per per progetti progetti di

Dettagli

Eclipse Day 2010 in Rome

Eclipse Day 2010 in Rome Le infrastrutture open source per la cooperazione applicativa nella pubblica amministrazione: l'esperienza in Regione del Veneto Dirigente del Servizio Progettazione e Sviluppo Direzione Sistema Informatico

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Stefano Scamuzzo. Engineering Group. Research & Innovation Division. stefano.scamuzzo@eng.it. www.spagoworld.org

Stefano Scamuzzo. Engineering Group. Research & Innovation Division. stefano.scamuzzo@eng.it. www.spagoworld.org Open Source a supporto della Governance dei processi aziendali: un approccio di Business Intelligence basato sul monitoraggio di indicatori di qualità e di servizio Stefano Scamuzzo Research & Innovation

Dettagli

Interoperabilità e cooperazione applicativa tra sistemi informativi

Interoperabilità e cooperazione applicativa tra sistemi informativi Interoperabilità e cooperazione applicativa tra sistemi informativi Michele Ruta Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione Politecnico di Bari 1di 29 Indice Introduzione ai Port Community

Dettagli

L'Open Source, le imprese, gli utenti e le community

L'Open Source, le imprese, gli utenti e le community L'Open Source, le imprese, gli utenti e le community competenze, esperienze, soluzioni ed iniziative Palazzotti - Scamuzzo - Viele Gruppo Engineering 06/11/10 Name of Presenter 1 Come ci eravamo lasciati...

Dettagli

L intercanalità in Findomestic: l agilità bancaria raggiunta tramite le tecnologie informatiche: SOA e BPM

L intercanalità in Findomestic: l agilità bancaria raggiunta tramite le tecnologie informatiche: SOA e BPM gg.mm.aa L intercanalità in Findomestic: l agilità bancaria raggiunta tramite le tecnologie informatiche: SOA e BPM Antonello Rossi Responsabile evoluzioni applicative e DWH Silvano Laurenti Direttore

Dettagli

Frameworks di sviluppo Java EE e SOA I progetti Spago e Spagic

Frameworks di sviluppo Java EE e SOA I progetti Spago e Spagic Frameworks di sviluppo Java EE e SOA I progetti Spago e Spagic Testimonianza di: Gianfranco Boccalon gianfranco.boccalon@eng.it 1 Introduzione ai Framework COS E UN FRAMEWORK Un framework è un applicazione

Dettagli

Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi

Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Gestione ICT Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei sistemi informativi Nome

Dettagli

MAX DOLGICER. Quando SOA non è sufficiente: Ottenere Agilità con il BUSINESS PROCESS EVENT

MAX DOLGICER. Quando SOA non è sufficiente: Ottenere Agilità con il BUSINESS PROCESS EVENT LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MAX DOLGICER Quando SOA non è sufficiente: Ottenere Agilità con il BUSINESS PROCESS EVENT ROMA 23-25 GIUGNO 2008 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it

Dettagli

Applicazione: Piattaforma di Comunicazione Unificata

Applicazione: Piattaforma di Comunicazione Unificata Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Amministrativi/Contabile Applicazione: Piattaforma di Comunicazione Unificata Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione, Ricerca

Dettagli

Riccardo Paganelli Analisi, Reporting, Dashboard, Scorecard per prendere le migliori decisioni: Cognos 8 BI

Riccardo Paganelli Analisi, Reporting, Dashboard, Scorecard per prendere le migliori decisioni: Cognos 8 BI Riccardo Paganelli Analisi, Reporting, Dashboard, Scorecard per prendere le migliori decisioni: Cognos 8 BI Information On Demand Business Optimization Strumenti per comprendere meglio le informazioni

Dettagli

Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano

Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano Quale Roadmap per il Cloud Computing? Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano stefano.mainetti@fondazione.polimi.it La definizione classica del Cloud Computing 4 modelli di deployment Cloud private

Dettagli

WebRatio. L altra strada per il BPM. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8

WebRatio. L altra strada per il BPM. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 WebRatio L altra strada per il BPM Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 Il BPM Il BPM (Business Process Management) non è solo una tecnologia, ma più a grandi linee una disciplina

Dettagli

Processo di sviluppo in SECSERVIZI: la metodologia JMC. Versione 1.0 Eclipse-IT 2010 Savona, 30/9/2010

Processo di sviluppo in SECSERVIZI: la metodologia JMC. Versione 1.0 Eclipse-IT 2010 Savona, 30/9/2010 o di sviluppo in SECSERVIZI: la metodologia JMC Versione 1.0 Eclipse-IT 2010 Savona, 30/9/2010 Agenda Premessa ed obiettivi Che cos è JMC Architettura e Tools JMC Il Desktop di Filiale -2- Premessa ed

Dettagli

LBINT. http://www.liveboxcloud.com

LBINT. http://www.liveboxcloud.com 2014 LBINT http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa o implicita di commerciabilità

Dettagli

MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale

MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale 1. Livello infrastrutturale Il Cloud, inteso come un ampio insieme di risorse e servizi fruibili da Internet che possono essere dinamicamente

Dettagli

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace:

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Overview tecnica Introduzione E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Introduce un architettura ESB nella realtà del cliente Si basa su standard aperti Utilizza un qualsiasi Application

Dettagli

Architettura Tecnica i. Architettura Tecnica

Architettura Tecnica i. Architettura Tecnica i Architettura Tecnica ii Copyright 2005-2011 Link.it s.r.l. iii Indice 1 Scopo del documento 1 1.1 Abbreviazioni..................................................... 1 2 Overview 1 2.1 La PdD........................................................

Dettagli

Progetto di Applicazioni Software

Progetto di Applicazioni Software Progetto di Applicazioni Software Antonella Poggi Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti SAPIENZA Università di Roma Anno Accademico 2008/2009 Questi lucidi sono stati prodotti sulla

Dettagli

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni)

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Progettazione di Sistemi Interattivi Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Docente: Daniela Fogli Gli strati e la rete Stratificazione da un altro punto di vista: i calcolatori

Dettagli

Le nuove soluzioni in risposta alle esigenze delle imprese

Le nuove soluzioni in risposta alle esigenze delle imprese Le nuove soluzioni in risposta alle esigenze delle imprese Giuseppe Troncone Partner, Business Consulting Service Financial Services Sector Leader IBM Italia Il Modello competitivo del mercato Corporate

Dettagli

Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale

Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Gestione Personale Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei

Dettagli

Stefano Bucci Technology Director Sales Consulting. Roma, 23 Maggio 2007

Stefano Bucci Technology Director Sales Consulting. Roma, 23 Maggio 2007 L Information Technology a supporto delle ALI: Come coniugare un modello di crescita sostenibile con le irrinuciabili caratteristiche di integrazione, sicurezza ed elevata disponibilità di un Centro Servizi

Dettagli

La Roadmap dello sviluppo per System i5: dalle Applicazioni Legacy alla SOA

La Roadmap dello sviluppo per System i5: dalle Applicazioni Legacy alla SOA IBM System i5 La Roadmap dello sviluppo per System i5: dalle Applicazioni Legacy alla SOA Massimo Marasco System i Technical Sales Support massimo_marasco@it.ibm.com Oriented Architecture (SOA) Servizio

Dettagli

IT ARCHITECTURE: COME PREPARARSI AL CLOUD

IT ARCHITECTURE: COME PREPARARSI AL CLOUD IT ARCHITECTURE: COME PREPARARSI AL CLOUD Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it L ICT come Commodity L emergere del Cloud Computing e i nuovi modelli di delivery Trend n. 1 - ICT Commoditization

Dettagli

Università degli studi dell Aquila. Sistemi informativi aziendali

Università degli studi dell Aquila. Sistemi informativi aziendali Università degli studi dell Aquila 6 C.F.U. 9 C.F.U. Ing. Gaetanino Paolone (gaetanino.paolone@univaq.it) Prof. Dr. Luciano Fratocchi (luciano.fratocchi@univaq.it) Contenuti Web Information System. La

Dettagli

ALLEGATO 8.1 DESCRIZIONE PROFILI PROFESSIONALI

ALLEGATO 8.1 DESCRIZIONE PROFILI PROFESSIONALI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, ANALISI, SVILUPPO, MANUTENZIONE ADEGUATIVA, CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DI SISTEMI INFORMATIVI SU PIATTAFORMA IBM WEBSPHERE BPM (EX LOMBARDI)

Dettagli

Progetto di Applicazioni Software

Progetto di Applicazioni Software Progetto di Applicazioni Software Antonella Poggi Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti SAPIENZA Università di Roma Anno Accademico 2010/2011 Questi lucidi sono stati prodotti sulla

Dettagli

Verso la creazione di un prototipo di sportello unico marittimo (direttiva 65/2010/UE)

Verso la creazione di un prototipo di sportello unico marittimo (direttiva 65/2010/UE) Verso la creazione di un prototipo di sportello unico marittimo (direttiva 65/2010/UE) Mario Mega Dirigente Autorità Portuale di Bari ROMA, 9 Aprile 2014 project partners CONTESTO Con la DIRETTIVA 2010/65/UE

Dettagli

Framework Rich Client Application

Framework Rich Client Application Framework Rich Client Application RELATORE: Paolo Giardiello Savona, 30 settembre 2010 Agenda La Sogei Le applicazioni client Sogei Le caratteristiche Le soluzioni possibili Java Web Start Eclipse La scelta:

Dettagli

GoCloud just google consulting

GoCloud just google consulting La visione Cloud di Google: cosa cambia per i profili tecnici? GoCloud just google consulting Workshop sulle competenze ed il lavoro degli IT Systems Architect Vincenzo Gianferrari Pini

Dettagli

Alessandro Huber Chief Technology Officer, Microsoft Italia Claudia Angelelli Service Line Manager, Microsoft Italia

Alessandro Huber Chief Technology Officer, Microsoft Italia Claudia Angelelli Service Line Manager, Microsoft Italia Alessandro Huber Chief Technology Officer, Microsoft Italia Claudia Angelelli Service Line Manager, Microsoft Italia Contenimento dei costi di gestione Acquisizioni/ merge Rafforzare la relazione con

Dettagli

L'infrastruttura tecnologica Oracle Workflow alla base del progetto di Valutazione di Impatto Ambientale

L'infrastruttura tecnologica Oracle Workflow alla base del progetto di Valutazione di Impatto Ambientale L'infrastruttura tecnologica Oracle Workflow alla base del progetto di Valutazione di Impatto Ambientale Andrea Morena Roma, 10 maggio 2005 Senior Principal Sales Consultant Oracle Italia Progetto di Valutazione

Dettagli

icaro x PMI ICT Paolo Nesi (UNIFI, DISIT Lab) Feb 2015

icaro x PMI ICT Paolo Nesi (UNIFI, DISIT Lab) Feb 2015 icaro x PMI ICT Paolo Nesi (UNIFI, DISIT Lab) Feb 2015 IaaS, Infrastructure as a Service: Business: vendita di host a consumo Contesto IaaS/PaaS Gestione: limitata al parco degli Host vari Gestori Monitoraggio

Dettagli

WorkFlow Management Systems

WorkFlow Management Systems WorkFlow Management Systems Cosa è un? Automazione di un processo aziendale (business process) con: documenti, informazioni e compiti partecipanti insieme predefinito di regole obiettivo comune 2 Esempi

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Concetti base. Impianti Informatici. Web application

Concetti base. Impianti Informatici. Web application Concetti base Web application La diffusione del World Wide Web 2 Supporto ai ricercatori Organizzazione documentazione Condivisione informazioni Scambio di informazioni di qualsiasi natura Chat Forum Intranet

Dettagli

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009)

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) CeBAS Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) Introduzione Il progetto CEBAS: la finalità è di migliorare l efficienza operativa interna dell Ente rispondere alle aspettative

Dettagli

Introduzione ad Architetture Orientate ai Servizi e Web Service

Introduzione ad Architetture Orientate ai Servizi e Web Service Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria Introduzione ad Architetture Orientate ai Servizi e Web Service Corso di Sistemi Distribuiti Stefano Iannucci iannucci@ing.uniroma2.it Anno

Dettagli

Allegato 1 CIG 58703795FF PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO

Allegato 1 CIG 58703795FF PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Oggetto della Fornitura... 3 2 Composizione della Fornitura... 3 2.1 Piattaforma

Dettagli

Il valore del Cloud per le aziende. Stefano Mainetti 10 Aprile 2014

Il valore del Cloud per le aziende. Stefano Mainetti 10 Aprile 2014 Il valore del Cloud per le aziende Stefano Mainetti 10 Aprile 2014 Indice Gli Osservatori della School of Management del Politecnico di Milano Cos è il Cloud? Gli impatti sulla Direzione ICT La Cloud Journey

Dettagli

Architettura Connettore Alfresco Share

Architettura Connettore Alfresco Share Direzione Sistemi Informativi Portale e Orientamento Allegato n. 2 al Capitolato Tecnico Indice Architettura Connettore Alfresco Share 1. Architettura del Connettore... 3 1.1 Componente ESB... 4 1.2 COMPONENTE

Dettagli

RRF Reply Reporting Framework

RRF Reply Reporting Framework RRF Reply Reporting Framework Introduzione L incremento dei servizi erogati nel campo delle telecomunicazioni implica la necessità di effettuare analisi short-term e long-term finalizzate a tenere sotto

Dettagli

MAX DOLGICER ROMA 17-19 NOVEMBRE 2008 ROMA 20-21 NOVEMBRE 2008 VISCONTI PALACE HOTEL - VIA FEDERICO CESI, 37

MAX DOLGICER ROMA 17-19 NOVEMBRE 2008 ROMA 20-21 NOVEMBRE 2008 VISCONTI PALACE HOTEL - VIA FEDERICO CESI, 37 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MAX DOLGICER Architettura, Governance, Standards e Tecnologie Modellare, progettare e implementare applicazioni ROMA 17-19 NOVEMBRE 2008 ROMA 20-21 NOVEMBRE 2008 VISCONTI

Dettagli

Registro SPICCA Architettura del Software

Registro SPICCA Architettura del Software Registro SPICCA Architettura del Software Versione 1.0 del 25/08/2009 Sommario 1 Introduzione... 4 1.1 Scopo... 4 1.2 Obiettivo... 4 1.3 Riferimenti... 4 1.4 Panoramica del documento... 4 2 Rappresentazione

Dettagli

3 Architetture di riferimento

3 Architetture di riferimento Architettura di riferimento per il middleware open source L'uso di JBoss Enterprise Middleware nell'azienda per aumentare la produttività e ridurre i costi 2 Introduzione 3 Architetture di riferimento

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Integrazione di Sistemi Informativi Sanitari attraverso l uso di Middleware Web Services

Integrazione di Sistemi Informativi Sanitari attraverso l uso di Middleware Web Services Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto di Calcolo e Reti ad Alte Prestazioni Integrazione di Sistemi Informativi Sanitari attraverso l uso di Middleware Web Services I. Marra M. Ciampi RT-ICAR-NA-06-04

Dettagli

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Gara a procedura aperta n. 1/2007 per l appalto dei Servizi di rilevazione e valutazione sullo stato di attuazione della normativa vigente

Dettagli

Gestione documentale e conservazione alla luce delle nuove regole tecniche. 27/05/2015 Luca Di Roma

Gestione documentale e conservazione alla luce delle nuove regole tecniche. 27/05/2015 Luca Di Roma Gestione documentale e conservazione alla luce delle nuove regole tecniche 27/05/2015 Luca Di Roma Chi siamo SEDI MERCATO Information & Communication Technology SPECIALIZZAZIONE Progettazione, realizzazione

Dettagli

Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk

Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione ICT Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei sistemi informativi

Dettagli

PAWAS. Gestione sicurezza applicativa

PAWAS. Gestione sicurezza applicativa PAWAS Gestione sicurezza applicativa Sicurezza applicativa P.A. Portali web sicuri CON PAWAS GARANTISCI LA SICUREZZA APPLICATIVA DEI SERVIZI ONLINE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Sempre più frequenti

Dettagli

The Enterprise Service BUS. Manuale utente - VulCon

The Enterprise Service BUS. Manuale utente - VulCon The Enterprise Service BUS Manuale utente - VulCon G R E E N V U L C A N O Manuale utente - VulCon GreenVulcano S.r.l. Viale Regina Margherita, 302-00198 Roma, Italia P.IVA 06459481005 Sommario Descrizione

Dettagli

Sistemi di BPM su Cloud per la flessibilità delle PMI

Sistemi di BPM su Cloud per la flessibilità delle PMI Sistemi di BPM su Cloud per la flessibilità delle PMI Marco Brambilla, WebRatio e Politecnico di Milano ComoNEXT Lomazzo, 14 Novembre 2012 Dall esigenza Flessibilità del business Risposta immediata ai

Dettagli

MAX DOLGICER SOI. (Service Oriented Integration) CONCETTI, TECNOLOGIE E BEST PRACTICES

MAX DOLGICER SOI. (Service Oriented Integration) CONCETTI, TECNOLOGIE E BEST PRACTICES LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MAX DOLGICER SOI (Service Oriented Integration) CONCETTI, TECNOLOGIE E BEST PRACTICES ROMA 27-29 MAGGIO 2009 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it

Dettagli

Presentazione di Cedac Software

Presentazione di Cedac Software Agenda Presentazione di Cedac Software SOA ed ESB Analisi di un caso studio Esempi Q&A Presentazione di Cedac Software 1 2 Presentazione di Cedac Software S.r.l. Divisione Software Azienda nata nel 1994

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Interoperabilità dei Protocolli Informatici delle pubbliche amministrazioni lucane

Interoperabilità dei Protocolli Informatici delle pubbliche amministrazioni lucane Interoperabilità dei Protocolli Informatici delle pubbliche amministrazioni lucane Incontro fornitori terze parti Potenza, 30 giugno 2011 Consorzio Integra e Centro Servizi Basilicata Regione Basilicata

Dettagli

(Service o Oriented Architecture)

(Service o Oriented Architecture) L Parliamo di SOA (Service o Oriented Architecture) Antonio Pintus, Marco Marongiu 1 Chi siamo Antonio Pintus è laureato in Informatica e studente di Dottorato di Ricerca in Informatica con argomenti relativi

Dettagli

E-Mail. Scheduling. Modalità d invio. E-Mail

E-Mail. Scheduling. Modalità d invio. E-Mail BI BI Terranova, azienda leader in Italia per le soluzioni Software rivolte al mercato delle Utilities, propone la soluzione Software di Business Intelligence RETIBI, sviluppata per offrire un maggiore

Dettagli

Lorenzo Simone. Roma, 5 Novembre 2013

Lorenzo Simone. Roma, 5 Novembre 2013 Presentation CloudForms title 2.0 here Architetture Subtitle e Use here Case Scarpa Manager, IKS Lorenzo Simone Roma, IT Architect, 5 Novembre IKS 2013

Dettagli

Quando SOA incontra l'enterprise 2.0 Alcune linee guida

Quando SOA incontra l'enterprise 2.0 Alcune linee guida Quando SOA incontra l'enterprise 2.0 Alcune linee guida Agenda SOA e Enterprise 2.0 Definizione di SOA Reference Model e Reference Architecture Architettura di integrazione SOA 10 Best Practices per l'introduzione

Dettagli

Kirey Re.Search 2.0. Piattaforma di ricerca Open Source

Kirey Re.Search 2.0. Piattaforma di ricerca Open Source Kirey Re.Search 2.0 Piattaforma di ricerca Open Source Le esigenze Quando si parla di motori di ricerca si tende a pensare istintivamente solo a quelli utilizzati per effettuare ricerche in Internet, come

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Servizi a cittadini e imprese. L impatto del web 2.0 sui servizi, la costruzione e la gestione della conoscenza

Servizi a cittadini e imprese. L impatto del web 2.0 sui servizi, la costruzione e la gestione della conoscenza Servizi a cittadini e imprese L impatto del web 2.0 sui servizi, la costruzione e la gestione della conoscenza Giuseppe Borgonovo Pre-sales Manager Adobe Systems Italia 1 Alcune definizioni Google: Web

Dettagli

REGIONE BASILICATA UFFICIO S. I. R. Standard Tecnologici dei Sistemi Informativi

REGIONE BASILICATA UFFICIO S. I. R. Standard Tecnologici dei Sistemi Informativi UFFICIO S. I. R. Standard Tecnologici dei Sistemi Informativi Autori: Dott.ssa Domenica Nardelli (P.O.C. Area Applicativa Ufficio SIR) Data di creazione: 03 Ottobre 2005 Ultimo aggiornamento: 03 Ottobre

Dettagli

CST Consulting Documentazione di prodotto: la gestione integrata del processo di sviluppo - dal concept al lancio sul mercato. Il caso Fonderie Sime

CST Consulting Documentazione di prodotto: la gestione integrata del processo di sviluppo - dal concept al lancio sul mercato. Il caso Fonderie Sime CST Consulting Documentazione di prodotto: la gestione integrata del processo di sviluppo - dal concept al lancio sul mercato. Il caso Fonderie Sime Luciano Balzarini CEO CST Consulting CST Consulting

Dettagli

N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools )

N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools ) N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools ) SCOPO : Ambiente per lo sviluppo di applicazioni WEB multimediali basate su Data Base Relazionale e strutturate secondo il modello a tre livelli: Presentazione

Dettagli

Silk Learning Content Management. Collaboration, content, people, innovation.

Silk Learning Content Management. Collaboration, content, people, innovation. Collaboration, content, people, innovation. The Need for a Learning Content Management System In un mercato in continua evoluzione, dominato da un crescente bisogno di efficienza, il capitale intellettuale

Dettagli

PAWSN. Wireless social networking

PAWSN. Wireless social networking PAWSN Wireless social networking WI-FI pubblico in sicurezza SFRUTTA LA TUA RETE WI-FI PER OFFRIRE AL PUBBLICO CONNETTIVITÀ E ACCESSO A SERVIZI PROFILATI E CONTESTUALI Non sarebbe bello potere utilizzare

Dettagli

4.0. 04/03/2015 Information & Communication Technology Group

4.0. 04/03/2015 Information & Communication Technology Group 4.0 04/03/2015 What s AlmaToolBox? Middleware OS & CI Jenkins: motore di automazione delle Build Jfrog Artifactory: repository manager Selenium: automazione test web SonarQube: strumenti di analisi statica

Dettagli

Il monitoraggio remoto del radon: architettura software

Il monitoraggio remoto del radon: architettura software Il monitoraggio remoto del radon: architettura software Massimo Faure Ragani Sezione Agenti Fisici - Area Operativa Radioattività Ambientale Agenzia Regionale per la Protezione dell'ambiente della Valle

Dettagli

Uno scorcio sul mondo OSGi e OSGi enterprise: modularita' e dinamismo

Uno scorcio sul mondo OSGi e OSGi enterprise: modularita' e dinamismo Uno scorcio sul mondo OSGi e OSGi enterprise: modularita' e dinamismo Giacomo Pallotti giacomo.pallotti@gmail.com abstract... Modularità e Dinamismo Modularità e Dinamismo in Java e JEE Diario di un bravo

Dettagli

OLAP (On Line Analytical Processing)

OLAP (On Line Analytical Processing) OLAP (On Line Analytical Processing) Con il termine OLAP si intende la possibilità di effettuare analisi dei dati su strutture multidimensionali in maniera rapida, flessibile ed efficiente, attraverso

Dettagli

Streaming Tool per CoFFEE

Streaming Tool per CoFFEE Streaming Tool per CoFFEE a cura di Gerardo Lombardo CoFFEE Cooperative Face-to-Face Educational Environment Groupware Suite di applicazioni distribuite (in LAN) per il problem solving collaborativo in

Dettagli

MAX DOLGICER EAI. Architetture, Tecnologie e Best Practices LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA

MAX DOLGICER EAI. Architetture, Tecnologie e Best Practices LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MAX DOLGICER EAI Architetture, Tecnologie e Best Practices ROMA 26-28 MARZO 2008 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it

Dettagli

Progetto ICARO. Paolo Nesi. Università degli Studi di Firenze, DISIT LAB paolo.nesi@unifi.it

Progetto ICARO. Paolo Nesi. Università degli Studi di Firenze, DISIT LAB paolo.nesi@unifi.it Progetto ICARO Progetto: Regione Toscana, POR CReO 2007 2013, LINEA DI INTERVENTO 1.5.a - 1.6, BANDO UNICO R&S ANNO 2012: Direzione Generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze;

Dettagli

Innovazione. Tecnologia. Know How

Innovazione. Tecnologia. Know How > Presentazione FLAG Consulting S.r.L. Innovazione. Tecnologia. Know How SOMMARIO 01. Profilo aziendale 02. Gestione Documentale 03. Enterprise Document Platform 01. Profilo aziendale Il partner ideale

Dettagli

Valore dell'integrazione e servizi integrati

Valore dell'integrazione e servizi integrati Valore dell'integrazione e servizi integrati Antonio Storino Responsabile Divisione Integrazione CINECA 25 Ottobre 2012 www.cineca.it Governo dei processi gestionali Governo dei processi gestionali 2006-oggi

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MAX DOLGICER IL NUOVO MANIFESTO DELL INTEGRAZIONE APPLICAZIONI, DATI, CLOUD, MOBILE E INTERNET OF THINGS

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MAX DOLGICER IL NUOVO MANIFESTO DELL INTEGRAZIONE APPLICAZIONI, DATI, CLOUD, MOBILE E INTERNET OF THINGS LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MAX DOLGICER IL NUOVO MANIFESTO DELL INTEGRAZIONE APPLICAZIONI, DATI, CLOUD, MOBILE E INTERNET OF THINGS ROMA 10-11 DICEMBRE 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Progettazione: Tecnologie e ambienti di sviluppo

Progettazione: Tecnologie e ambienti di sviluppo Contratto per l acquisizione di servizi di Assistenza specialistica per la gestione e l evoluzione del patrimonio software della Regione Basilicata. Repertorio n. 11016 del 25/09/2009 Progettazione: Tecnologie

Dettagli

MAX DOLGICER BUSINESS INTEGRATION ANDARE OLTRE L APPLICATION INTEGRATION E LA SOA ROMA 10-12 OTTOBRE 2007 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

MAX DOLGICER BUSINESS INTEGRATION ANDARE OLTRE L APPLICATION INTEGRATION E LA SOA ROMA 10-12 OTTOBRE 2007 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MAX DOLGICER BUSINESS INTEGRATION ANDARE OLTRE L APPLICATION INTEGRATION E LA SOA ROMA 10-12 OTTOBRE 2007 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it

Dettagli

Addition X DataNet S.r.l. www.xdatanet.com www.xdatanet.com

Addition X DataNet S.r.l. www.xdatanet.com www.xdatanet.com Addition è un applicativo Web che sfrutta le potenzialità offerte da IBM Lotus Domino per gestire documenti e processi aziendali in modo collaborativo, integrato e sicuro. www.xdatanet.com Personalizzazione,

Dettagli

UFFICIO S. I. LICA R. S. TA

UFFICIO S. I. LICA R. S. TA REGI ONE BASI UFFICIO S. I. LICA R. S. TA Standard Tecnologici Pagina i di 11 Controllo del documento Identificazione documento Titolo Tipo Identificatore Nome file

Dettagli

BPM: automazione, controllo e tracciabilita dei processi documentali. M. Bonasoro SWG IM Technical Sales

BPM: automazione, controllo e tracciabilita dei processi documentali. M. Bonasoro SWG IM Technical Sales BPM: automazione, controllo e tracciabilita dei processi documentali M. Bonasoro SWG IM Technical Sales Agenda Introduzione al Business Process Management La proposta IBM per i Processi documentali Funzionalità

Dettagli

GRUPPO PARTNERS ASSOCIATES IT GLOBAL INDUSTRY

GRUPPO PARTNERS ASSOCIATES IT GLOBAL INDUSTRY PROFILE 2015 GRUPPO PARTNERS ASSOCIATES IT GLOBAL INDUSTRY PA GROUP> Leader nel settore IT. Dal 1998 fornisce prodotti e soluzioni best in class nei diversi settori di competenza: Finanza, Industria, PA,

Dettagli

8.A.8 Orchestratore Locale. ESB Piano dei test

8.A.8 Orchestratore Locale. ESB Piano dei test 8.A.8 Orchestratore Locale ESB Piano dei test Presentato da: Vers. 1.0 - del 13/07/2009 Orchestratore locale ESB Specifiche di Test Cliente Progetto Comune di Bologna ELI-CAT Redatto da Luca Barozzi Data

Dettagli

Mail: contatti@tc-group.it UNI EN ISO 9001:2008

Mail: contatti@tc-group.it UNI EN ISO 9001:2008 T.&C.Systems Group S.r.l. Sede Legale e Operativa: Tel. : 081 787 73 91 Cap. Soc. 50.000,00 i.v. Viale della Costituzione Isola G1 Fax : 081 750 29 03 C.F./P.iva: 07699310632 80143 Centro Direzionale (NA)

Dettagli

C.Box: gestione dei processi documentali

C.Box: gestione dei processi documentali C.Box: gestione dei processi documentali Descrizione C.Box è la soluzione Delta per la gestione dei processi documentali che copre tutte le fasi del processo di gestione dei documenti: dalla smaterializzazione

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE INFORMATICA

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE INFORMATICA CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE INFORMATICA La Dialuma propone a catalogo 22 corsi di Informatica che spaziano tra vari argomenti e livelli. TITOLI E ARGOMENTI I001 - Informatica generale Concetti generali

Dettagli

ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO

ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO Standard tecnici Gli standard tecnici di riferimento adottati sono conformi alle specifiche e alle raccomandazioni emanate dai principali

Dettagli

Framework. Impianti Informatici. Web application - tecnologie

Framework. Impianti Informatici. Web application - tecnologie Framework Web application - tecnologie Web Application: tecnologie 2 Java-based (J2EE) Sviluppata inizialmente da Sun Cross-platform e open source Gestire direttamente le funzionalità dell applicazione

Dettagli

La SOA e i servizi Web: il paradosso delle prestazioni

La SOA e i servizi Web: il paradosso delle prestazioni LIBRO BIANCO La SOA e i servizi Web: il paradosso delle prestazioni CA, division Wily Technology www.wilytech.com info@wilytech.com 2006 CA. Tutti i diritti riservati. All trademarks, trade names, service

Dettagli

L ESPERIENZA ITCAM IN UBI BANCA. Raffaele Vaccari Coordinatore Monitoraggio Sistemi Distribuiti Area IT Operations

L ESPERIENZA ITCAM IN UBI BANCA. Raffaele Vaccari Coordinatore Monitoraggio Sistemi Distribuiti Area IT Operations L ESPERIENZA ITCAM IN UBI BANCA Raffaele Vaccari Coordinatore Monitoraggio Sistemi Distribuiti Area IT Operations Milano - 26/05/2009 Indice Il gruppo UBI Banca L I.T. in UBI Banca Monitoraggio dei sistemi

Dettagli

Enterprise @pplication Integration Software S.r.l.

Enterprise @pplication Integration Software S.r.l. SAP rel.1.0 : SAP State: Final Date: 03-27-200 Enterprise @pplication Integration Software S.r.l. Sede legale: Via Cola di Rienzo 212-00192 Rome - Italy Tel. +39.06.6864226 Sede operativa: viale Regina

Dettagli

Standard Tecnologici Regione Basilicata ALLEGATO C03

Standard Tecnologici Regione Basilicata ALLEGATO C03 Standard Tecnologici Regione Basilicata ALLEGATO C03 UFFICIO S. I. R. S. Standard Tecnologici ver. 2.1 ultimo agg.: 06/06/2012 CONTROLLO DEL DOCUMENTO Data APPROVAZIONI Autore Redatto da: 27/05/2012 Dott.

Dettagli

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Osservatorio Cloud & ICT as a Service Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Mariano Corso Stefano Mainetti 17 Dicembre 2013 Collaborative Business

Dettagli

Business Intelligence. strumento per gli Open Data

Business Intelligence. strumento per gli Open Data Business Intelligence strumento per gli Open Data Progetti di innovazione Progetti di innovazione negli Enti Locali Perchè? Forte cultura dell'adempimento Minore sensibilità per la verifica dei servizi

Dettagli

Titolo Perché scegliere Alfresco. Titolo1 ECM Alfresco

Titolo Perché scegliere Alfresco. Titolo1 ECM Alfresco Titolo Perché scegliere Alfresco Titolo1 ECM Alfresco 1 «1» Agenda Presentazione ECM Alfresco; Gli Strumenti di Alfresco; Le funzionalità messe a disposizione; Le caratteristiche Tecniche. 2 «2» ECM Alfresco

Dettagli