Controllori CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Controllori CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR"

Transcript

1 Istruzioni per l installazione Controllori CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR Numeri di catalogo 1769-L32C, 1769-L35CR Argomento Pagina Informazioni importanti per l utente 3 Informazioni su ambiente e custodia 5 Prevenzione delle scariche elettrostatiche 6 Approvazione nordamericana per l uso in aree pericolose 8 Prima di iniziare 9 Impostazione dell indirizzo del nodo 11 Collegamento della batteria 1769-BA 13 Installare la scheda opzionale CompactFlash industriale 1784-CF64 o CF128 Assemblaggio del sistema 16 Montaggio del sistema 20 Montaggio a pannello 21 Montaggio su guida DIN 22 Dimensioni del prodotto 23 Connettere un terminale di programmazione al controllore attraverso 24 connessioni RS-232 Connessioni di ControlNet al controllore 27

2 2 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR Argomento Pagina Configurazione seriale di default 26 Utilizzare il pulsante di comunicazione di default del canale 0 26 Installazione dei file EDS corretti (Electronic Data Sheet) 33 Caricamento del firmware del controllore 34 Utilizzo della utility ControlFlash per caricare il firmware 36 Utilizzo della utility AutoFlash per caricare il firmware 36 Utilizzo di una scheda CompactFlash per caricare il firmware 37 Selezione della modalità operativa del controllore 38 Verifica del corretto funzionamento del controllore 39 Interpretazione degli indicatori di stato in relazione alla rete ControlNet 42 Indicatori di stato del canale della rete 44 Specifiche 45 Ulteriori riferimenti 49

3 Informazioni importanti per l utente Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR 3 Le caratteristiche di funzionamento delle apparecchiature a stato solido differiscono da quelle delle apparecchiature elettromeccaniche. Le norme di sicurezza per l applicazione, l installazione e la manutenzione di controlli a stato solido (pubblicazione SGI-1.1 disponibile presso l ufficio vendite Rockwell Automation di zona oppure online all indirizzo descrivono alcune importanti differenze tra le apparecchiature a stato solido e i dispositivi elettromeccanici cablati. A causa di tali differenze e dell ampia gamma di utilizzi delle apparecchiature a stato solido, tutto il personale responsabile dell applicazione dell apparecchiatura deve verificare che vengano soddisfatti i criteri di corretto utilizzo. In nessun caso Rockwell Automation, Inc. sarà responsabile per i danni diretti o indiretti derivanti dall uso o dall applicazione di questa apparecchiatura. In questo manuale gli esempi e gli schemi sono riportati a solo scopo illustrativo. Data la grande quantità di variabili e requisiti associati a ciascuna installazione, Rockwell Automation, Inc. non si assume la responsabilità per l uso effettivo dell apparecchiatura basato su esempi e schemi del manuale. Rockwell Automation, Inc. non si assume alcuna responsabilità relativa ai brevetti per quanto attiene l utilizzo di informazioni, circuiti, apparecchiature o software descritti nel manuale. È proibita la riproduzione totale o parziale del contenuto di questo manuale, senza il permesso scritto di Rockwell Automation, Inc. In tutto il manuale, quando necessario, sono riportate note relative alla sicurezza ed alla prevenzione. AVVERTENZA Identifica informazioni su procedure o circostanze che possono provocare un esplosione in un ambiente pericoloso e che possono provocare lesioni personali o morte, danni alle cose o perdite economiche. IMPORTANTE Identifica informazioni fondamentali per un applicazione e un funzionamento corretti del prodotto.

4 4 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR ATTENZIONE Identifica informazioni su procedure o circostanze che possono provocare a lesioni personali o morte, danni alle cose o perdite economiche. I simboli di attenzione aiutano a identificare ed evitare un pericolo e a riconoscerne le conseguenze. PERICOLO DI FOLGORAZIONE Queste etichette possono essere presenti all esterno o all interno dell apparecchiatura (ad esempio azionamento o motore) per indicare la possibile presenza di tensione pericolosa. PERICOLO DI USTIONI Queste etichette possono essere presenti all esterno o all interno dell apparecchiatura (ad esempio azionamento o motore) per avvertire che le superfici possono raggiungere temperature pericolose.

5 Informazioni su ambiente e custodia Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR 5 ATTENZIONE Questa apparecchiatura è destinata all uso in ambienti industriali con grado di inquinamento 2, in applicazioni con sovratensione di categoria II (come definito nella pubblicazione dello standard IEC ), ad altitudini fino a metri (6.562 piedi) senza declassamento. Questa apparecchiatura è considerata un apparecchiatura industriale di Gruppo 1, Classe A secondo la pubblicazione IEC/CISPR 11. Senza le dovute precauzioni non si assicura la compatibilità elettromagnetica negli ambienti residenziali e in altri ambienti a causa dei disturbi condotti ed irradiati. L apparecchiatura viene fornita come apparecchiatura di tipo aperto. Deve essere montata all interno di una custodia adatta alle specifiche condizioni ambientali di utilizzo e progettata specificamente per evitare lesioni al personale derivanti dall accesso a parti in tensione. La custodia, se non metallica, al fine di prevenire o ridurre al minimo la propagazione delle fiamme, deve avere opportune caratteristiche ignifughe, di classe 5VA, V2, V1, V0 (o equivalente). La parte interna della custodia deve essere accessibile solo utilizzando un utensile. Le successive sezioni di questa pubblicazione possono contenere ulteriori informazioni relative agli specifici tipi di custodie richieste per la conformità alle certificazioni di sicurezza di alcuni prodotti. Oltre a questa pubblicazione, vedere: Criteri per il cablaggio e la messa a terra in automazione industriale, pubblicazione , per requisiti di installazione aggiuntivi. Per spiegazioni in merito ai gradi di protezione forniti dai diversi tipi di custodia: pubblicazione Standard NEMA 250 e pubblicazione IEC 60529, a seconda dei casi.

6 6 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR Prevenzione delle scariche elettrostatiche ATTENZIONE Questa apparecchiatura è sensibile alle scariche elettrostatiche. Queste possono provocare danni interni ed influenzarne il funzionamento. Osservare le seguenti precauzioni quando si maneggia questa apparecchiatura: Toccare un oggetto messo a terra per scaricare il potenziale elettrostatico Indossare un braccialetto di messa a terra regolamentare Non toccare i connettori o i pin sulle schede dei componenti Non toccare i componenti elettronici all interno dell apparecchiatura. Se disponibile, utilizzare una stazione di lavoro antistatica. Quando non è utilizzata, riporre l apparecchiatura in una custodia antistatica appropriata. ATTENZIONE Questo prodotto è collegato a terra attraverso la guida DIN alla massa dello chassis. Usare una guida DIN in acciaio cromato giallo e zincata per garantire un corretto collegamento a terra. L uso di altri materiali per la guida DIN (ad esempio, alluminio o plastica) che possono corrodersi, ossidarsi o che siano cattivi conduttori, può tradursi in un collegamento a massa inadeguato o intermittente. Fissare la guida DIN alla superficie di montaggio ad intervalli di circa 200 mm (7,8 in.) ed usare opportuni ancoraggi alle estremità. AVVERTENZA Se si inserisce o si rimuove il modulo con backplane alimetato, può verificarsi un arco elettrico. Ciò potrebbe provocare un esplosione in caso di installazioni in aree pericolose. Assicurarsi di togliere l alimentazione o accertarsi che l area non sia pericolosa prima di procedere. AVVERTENZA Quando si connette o disconnette la batteria può verificarsi un arco elettrico. Ciò potrebbe provocare un esplosione in caso di installazioni in aree pericolose. Accertarsi che l area sia non pericolosa prima di procedere. Per informazioni sulla sicurezza nel trattamento delle batterie al litio, inclusi il trattamento e lo smaltimento di batterie che hanno perdite, vedere Direttive per il trattamento delle batterie al litio, pubblicazione AG 5-4.

7 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR 7 AVVERTENZA Se si connette o si disconnette il cavo seriale con il modulo o il dispositivo seriale alimentato all altra estremità del cavo, può verificarsi un arco elettrico. Ciò potrebbe provocare un esplosione in caso di installazioni in aree pericolose. Assicurarsi di togliere l alimentazione o accertarsi che l area sia non pericolosa prima di procedere. AVVERTENZA Se si collega o si scollega il cavo di comunicazione con il modulo o qualsiasi dispositivo sulla rete sotto tensione, può verificarsi un arco elettrico. Ciò potrebbe provocare un esplosione in caso di installazioni in aree pericolose. Assicurarsi di togliere l alimentazione o accertarsi che l area sia non pericolosa prima di procedere. AVVERTENZA Se si inserisce o si rimuove una scheda CompactFlash sotto tensione, potrebbe verificarsi un arco elettrico. Ciò potrebbe provocare un esplosione in caso di installazioni in aree pericolose. Assicurarsi di togliere l alimentazione o accertarsi che l area sia non pericolosa prima di procedere. AVVERTENZA La porta NAP è adatta solo per la programmazione locale temporanea e non è previsto che sia collegata in modo permanente. Se si connette o disconnette il cavo NAP con il modulo o qualsiasi dispositivo sulla rete alimentato, può verificarsi un arco elettrico. Ciò potrebbe provocare un esplosione in caso di installazioni in aree pericolose. Assicurarsi di togliere l alimentazione o accertarsi che l area sia non pericolosa prima di procedere.

8 8 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR Approvazione nordamericana per l uso in aree pericolose The following information applies when operating this equipment in hazardous locations. Products marked "CL I, DIV 2, GP A, B, C, D" are suitable for use in Class I Division 2 Groups A, B, C, D, Hazardous Locations and nonhazardous locations only. Each product is supplied with markings on the rating nameplate indicating the hazardous location temperature code. When combining products within a system, the most adverse temperature code (lowest "T" number) may be used to help determine the overall temperature code of the system. Combinations of equipment in your system are subject to investigation by the local Authority Having Jurisdiction at the time of installation. WARNING EXPLOSION HAZARD - Do not disconnect equipment unless power has been removed or the area is known to be nonhazardous. Do not disconnect connections to this equipment unless power has been removed or the area is known to be nonhazardous. Secure any external connections that mate to this equipment by using screws, sliding latches, threaded connectors, or other means provided with this product. Substitution of components may impair suitability for Class I, Division 2. If this product contains batteries, they must only be changed in an area known to be nonhazardous. Le seguenti informazioni si riferiscono al caso in cui questa apparecchiatura venga installata in un area pericolosa. I prodotti con marchio CL I, DIV 2, GP A, B, C, D sono idonei all impiego esclusivo in aree pericolose di Classe I Divisione2 Gruppi A, B, C, D e non pericolose. Ogni prodotto è fornito di una targhetta dati in cui è riportato anche il codice di temperatura dell area pericolosa. Quando si combinano prodotti diversi per formare un sistema, occorre usare il codice di temperatura più conservativo (codice più basso T ) per determinare il codice temperatura generale del sistema. L utilizzo di apparecchiature diverse all interno del sistema è soggetto ad ispezione da parte delle autorità locali competenti al momento dell installazione. AVVERTENZA PERICOLO DI ESPLOSIONE Prima di scollegare l apparecchiatura togliere l alimentazione elettrica o accertarsi che l area non sia pericolosa. Non scollegare i collegamenti di questa apparecchiatura senza aver prima tolto l alimentazione oppure senza essere certi di operare in un ambiente non pericoloso. Fissare tutti i collegamenti esterni all apparecchiatura mediante viti, fermi, connettori filettati o altri elementi di fissaggio forniti con il prodotto. La sostituzione dei componenti può compromettere l idoneità per gli ambienti di Classe I, Divisione 2. Se il prodotto contiene batterie, queste devono essere sostituite soltanto in un area non pericolosa.

9 Prima di iniziare Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR 9 Utilizzare il presente documento come guida all installazione e all accensione del controllore CompactLogix 1769-L32C o 1769-L35CR. Si devono già conoscere i componenti del sistema. Prima di poter utilizzare il controllore CompactLogix è necessario eseguire l aggiornamento flash del firmware. Il controllore viene fornito con la versione firmware 1.x ma deve essere aggiornato per farlo corrispondere alla versione del software RSLogix5000 che si utilizza. Per esempio, se si utilizza il software RSLogix5000, versione 13, si deve aggiornare il firmware del controllore CompactLogix alla versione 13.x prima di utilizzarlo. Assicurarsi di avere tutti i componenti, prendendo nota sulla tabella che mostra i componenti forniti insieme con il controllore. IMPORTANTE L unica batteria utilizzabile con il controllore CompactLogix è la batteria 1769-BA. Componente Descrizione Batteria 1769-BA Chiave del controllore 1747-KY

10 10 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR Con il controllore possono essere utilizzati anche i seguenti componenti: Scheda CompactFlash industriale 1784-CF64 o 1784-CF128 per aggiungere memoria non volatile Cavo seriale 1756-CP3 o 1747-CP3 per connettere un dispositivo alla porta RS-232 Uno dei seguenti per la connessione alla rete ControlNet: Moduli ControlNet per connessioni dai canali A o B del controllore alla rete ControlNet Cavo 1786-CP per connessioni da un terminale di programmazione alla rete ControlNet attraverso la porta di accesso alla rete del controllore (NAP) In fase di configurazione del sistema CompactLogix, considerare quanto segue: Il controllore CompactLogix è sempre il modulo all estrema sinistra del sistema. Il controllore CompactLogix si deve sempre trovare a non più di quattro moduli dall alimentatore. Alcuni moduli I/O si possono trovare fino a una distanza di otto moduli dall alimentatore; consultare la documentazione per informazioni dettagliate sui moduli 1769 I/O. Il controllore 1769-L32C supporta fino a 16 moduli I/O in un massimo di 3 banchi I/O con 2 cavi di espansione. Il controllore 1769-L35CR supporta fino a 30 moduli I/O in un massimo di 3 banchi I/O con 2 cavi di espansione. Ogni banco I/O deve avere il proprio alimentatore. In un sistema CompactLogix si può utilizzare un solo controllore.

11 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR 11 Per terminare l estremità del bus di comunicazione sono necessarie una terminazione destra 1769-ECR o una terminazione sinistra 1769-ECL. ATTENZIONE Questo controllore ha una porta di accesso alla rete (NAP) per le connessioni temporanee alla rete ControlNet. Non inserire un cavo di rete DH-485 o un connettore RJ45 per reti EtherNet/Ip nella porta NAP. La porta può comportarsi in modo anomalo e/o subire danni. Impostazione dell indirizzo del nodo Ogni rete ControlNet richiede almeno un modulo che può memorizzare i parametri e configurare la rete con tali parametri all avvio. Il controllore CompactLogix è detto keeper perché mantiene la configurazione della rete. Il controllore CompactLogix può mantenere i parametri della rete in un qualsiasi indirizzo di nodo ammesso (01 99). Diversi dispositivi su una qualsiasi rete possono agire da keeper della rete. Ogni dispositivo in grado di agire da keeper della rete fa da backup del keeper corrente. Tale funzione di backup è automatica e non richiede alcuna azione da parte dell utente. Al momento della spedizione gli switch dell indirizzo del nodo sono impostati su 99, come mostrato nella figura. Seguire questi passi per impostare l indirizzo del nodo

12 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR 1. Far scorrere avanti ilcoperchio laterale Utilizzare un piccolo cacciavite per impostare l indirizzo del nodo attraverso gli switch del controllore M 3. Scrivere l indirizzo del nodo sul pannello frontale dopo l impostazione degli switch dell indirizzo del nodo.

13 Collegamento della batteria 1769-BA Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR 13 Il controllore è fornito con la batteria 1769-BA in un imballo a parte. Per connettere la batteria, seguire questa procedura. ATTENZIONE L unica batteria utilizzabile con i controllori 1769-L32C e 1769-L35CR è la batteria 1769-BA. La batteria 1747-BA non è compatibile con i controllori 1769-L32C e 1769-L35CR e può causare problemi. AVVERTENZA Quando si connette o disconnette la batteria può verificarsi un arco elettrico. Ciò potrebbe provocare un esplosione in caso di installazioni in aree pericolose. Assicurarsi di togliere l alimentazione o accertarsi che l area sia non pericolosa prima di procedere. Per informazioni sulla sicurezza nel trattamento delle batterie al litio, inclusi il trattamento e lo smaltimento di batterie che hanno perdite, vedere Direttive per il trattamento delle batterie al litio, pubblicazione AG Rimuovere il coperchio della batteria facendolo scorrere in avanti. IMPORTANTE Non rimuovere la protezione isolante in plastica della batteria. L isolante è necessario per proteggere i contatti della batteria. 2. Inserire il connettore della batteria nell alloggiamento nero sul pannello. Il connettore ha un verso per essere installato con la polarità corretta.

14 14 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR 3. Inserire la batteria nella sede come illustrato. 4. Far scorrere il coperchio della batteria fino a quando scatta in posizione. Installare la scheda opzionale CompactFlash industriale 1784-CF64 o 1784-CF128 ATTENZIONE Non rimuovere la scheda CompactFlash mentre il controllore sta leggendo la scheda o scrivendo sulla scheda, come indicato da un indicatore di stato CF lampeggiante verde. Ciò potrebbe corrompere i dati sulla scheda o nel controllore, oltre a corrompere il firmware più recente nel controllore. Una scheda CompactFlash industriale 1784-CF64 fornisce memoria non volatile per un controllore CompactLogix. Si tratta di una opzione non necessaria per il funzionamento del controllore. Installare la scheda come segue. 1. Spingere a destra la linguetta di bloccaggio. 2. Inserire la scheda CompactFlash industriale 1784-CF64 nel socket sul lato frontale del controllore, facendo attenzione a che l etichetta della scheda CompactFlash sia rivolta verso sinistra.

15 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR Far corrispondere la freccia di orientamento sulla scheda con la freccia sul lato frontale del controllore. 4. Tenere presente che la scheda CompactFlash può essere rimossa e inserita sotto tensione. AVVERTENZA Se si inserisce o si rimuove una scheda CompactFlash sotto tensione, potrebbe verificarsi un arco elettrico. Ciò potrebbe provocare un esplosione in caso di installazioni in aree pericolose. Assicurarsi di togliere l alimentazione o accertarsi che l area sia non pericolosa prima di procedere. 5. Per rimuovere la scheda CompactFlash, allontanare la linguetta di bloccaggio dalla scheda CompactFlash e tirare la scheda CompactFlash fuori dal socket.

16 16 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR Assemblaggio del sistema Il controllore può essere collegato a un modulo I/O adiacente o all alimentatore prima o dopo il montaggio. Per le istruzioni di montaggio, vedere Montaggio a pannello e Montaggio su guida DIN. AVVERTENZA Il controllore CompactLogix non è concepito per essere rimosso o inserito sotto tensione. Se si inserisce o si rimuove il modulo con il backplane alimentato, può verificarsi un arco elettrico. Ciò potrebbe provocare un esplosione in caso di installazioni in aree pericolose. Assicurarsi di togliere l alimentazione o accertarsi che l area sia non pericolosa prima di procedere. 1. Scollegare l alimentazione di linea. 2. Assicurarsi che la leva del modulo adiacente sia in posizione sbloccata (tutta a destra). 3. Usare gli incastri superiore e inferiore per collegare bene tra loro i moduli.

17 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR Fare scorrere il modulo all indietro lungo gli incastri fino a quando i connettori del bus non sono allineati tra loro. 5. Usare le dita o un piccolo cacciavite per spingere leggermente indietro la leva del bus del modulo in modo da liberare la linguetta di posizionamento.

18 18 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR 6. Spostare la leva del bus del modulo in fondo a sinistra fino a quando scatta, assicurandosi che la leva del bus sia completamente fissa e bloccata. ATTENZIONE Quando si collega il controllore, l alimentatore e i moduli I/O, assicurarsi che i connettori del bus siano ben bloccati insieme per essere certi della corretta connessione elettrica. 7. Utilizzare gli incastri (descritti ai punti 2 e 3) per fissare una terminazione all ultimo modulo del sistema.

19 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR Spingere indietro la terminazione lungo gli incastri fino ad allineare tra di loro i connettori del bus. 9. Bloccare la terminazione del bus.

20 20 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR Montaggio del sistema ATTENZIONE Durante il montaggio di qualunque dispositivo su guida DIN o su pannello, evitare che frammenti di qualunque genere (trucioli di metallo, pezzi di filo ) cadano nel controllore. I frammenti che cadono nel controllore possono provocare danni quando si alimenta del controllore. ATTENZIONE Quando si collega il controllore, l alimentatore e i moduli I/O, assicurarsi che i connettori del bus siano ben bloccati insieme per essere certi della corretta connessione elettrica. IMPORTANTE Quando si monta il sistema CompactLogix, utilizzare delle viti per il montaggio a pannello o utilizzare una guida DIN. Non utilizzarli entrambi. L impiego di entrambi i metodi può causare un danno hardware e un malfunzionamento del sistema. Mantenere la distanza necessaria da elementi come le pareti della custodia, le canaline e le apparecchiature adiacenti. Prevedere 50 mm di spazio su tutti i lati, come illustrato. Ciò favorisce la ventilazione e l isolamento elettrico. 50 mm (2 pollici) 50 mm (2 pollici) Controllore CompactLogix Modulo Compact I/O Alimentatore Modulo Compact I/O Terminazione 50 mm (2 pollici) 50 mm (2 pollici)

21 Montaggio a pannello Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR 21 Installare il controllore su un pannello utilizzando due viti per modulo. Utilizzare viti M4 o n. 8 a testa tronco-conica. Le viti di montaggio sono necessarie per ogni modulo. IMPORTANTE La linguetta di messa a terra, situata ove si installano le viti di montaggio, permette al modulo di essere collegato a terra quando è montato a pannello. Questa procedura consente di utilizzare i moduli assemblati come dima per forare il pannello. Data la tolleranza dei fori di montaggio dei moduli, il rispetto di queste procedure è importante. 1. Assemblare un massimo di tre moduli su una superficie di lavoro pulita. 2. Utilizzando i moduli assemblati come dima, contrassegnare accuratamente il centro di tutti i fori di montaggio di ogni modulo sul pannello. 3. Riporre sulla superficie di lavoro pulita i moduli assemblati, compresi gli eventuali moduli montati precedentemente. 4. Realizzare e maschiare i fori di montaggio per le viti raccomandate M4 o n. 8.

22 22 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR 5. Rimettere i moduli sul pannello e controllare che l allineamento dei fori sia corretto. 6. Fissare i moduli sul pannello utilizzando le viti di montaggio. IMPORTANTE Se si montano più moduli, montare solo l ultimo modulo del gruppo e mettere gli altri moduli da parte. Questo accorgimento riduce il tempo di rimontaggio quando si realizzano e si maschiano i fori per il successivo gruppo di moduli. 7. Ripetere i passi da 1 a 6 per tutti i moduli rimanenti. Montaggio su guida DIN Il controllore può essere installato sulle guide DIN seguenti: EN x 7,5 mm (1,38 x 0,30 pollici) EN x 15 mm (1,38 x 0,59 pollici) Prima di montare il controllore su una guida DIN, chiudere gli agganci per guida DIN. Premere la superficie di montaggio del controllore contro la guida DIN. Gli agganci si apriranno momentaneamente e si bloccheranno in posizione. ATTENZIONE Questo prodotto è collegato a terra attraverso la guida DIN sulla massa dello chassis. Usare una guida DIN in acciaio cromato giallo zincata per garantire un corretto collegamento a terra. L uso di altri materiali per la guida DIN (ad esempio, alluminio e plastica) che possano corrodersi, ossidarsi o che siano cattivi conduttori, può tradursi in un collegamento a massa inadeguato o intermittente. Fissare la guida DIN alla superficie di montaggio ad intervalli di circa 200 mm (7,8 pollici) ed usare opportuni ancoraggi terminali. Questo prodotto deve essere installato su una superficie di montaggio adeguatamente messa a terra, quale un pannello di metallo. Non sono necessari collegamenti supplementari per la messa a terra delle linguette di messa a terra o della guida DIN (se utilizzata), a meno che non risulti impossibile mettere a terra la superficie di montaggio. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Criteri per il cablaggio e la messa a terra in automazione industriale, pubblicazione Allen-Bradley

23 Dimensioni del prodotto Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR 23 La figura mostra le dimensioni in mm (pollici). L interasse tra i fori ha una tolleranza di + 4 mm (0,016 pollici). 15 (0,59) 67,5 (2,68) 52,5 (2,06) 70 (2,76) 35 (1,38) 118 (4,65) 132 (5,20) 52,5 (2,06) 35 (1,38) 35 (1,38) 35 (1,38) 35 (1,38) M IMPORTANTE I cavi di espansione Compact I/O hanno le stesse dimensioni delle terminazioni. I cavi di espansione possono essere utilizzati sia all estremità destra che sinistra. Una terminazione destra 1769-ECR o una terminazione sinistra 1769-ECL terminano l estremità del bus di comunicazione.

24 24 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR Connettere un terminale di programmazione al controllore attraverso connessioni RS-232 Utilizzare un cavo RS-232 per collegare il controllore CompactLogix al terminale di programmazione. Si può utilizzare uno dei seguenti cavi RS-232: 1747-CP CP3 AVVERTENZA Se si connette o si disconnette il cavo seriale con il modulo o il dispositivo seriale sulla rete alimentato all altra estremità del cavo, può verificarsi un arco elettrico. Ciò potrebbe provocare un esplosione in caso di installazioni in aree pericolose. Assicurarsi di togliere l alimentazione o accertarsi che l area sia non pericolosa prima di procedere. La figura mostra le connessioni del cavo RS-232. Il cavo 1747-CP3 o 1756-CP3 deve essere schermato e collegato all alloggiamento del connettore. Schermo Schermo 8 GND REF GND REF 1 1 3,05 m (10 ft) V DC PTRx_H PTRx_L PTTx_L PTTx_H +24V DC GND REF 1 2 Questo cavo non è diretto. +24V DC PTTx_H PTTx_L PTRx_L PTRx_H +24V DC GND REF Elemento Descrizione 1 Estremità cavo vaschetta a D diritta, maschio, a 9 pin 2 Estremità cavo vaschetta a D diritta, femmina, a 9 pin

25 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR Collegare il connettore a 9 pin ad angolo retto del cavo RS-232 alla porta seriale sul controllore CompactLogix. 2. Collegare il connettore 9-pin, dritto del cavo RS-232 al terminale di programmazione.

26 26 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR Configurazione seriale di default Il canale 0 (seriale) presenta la seguente configurazione di comunicazione di default. Canale 0 configurazione di comunicazione seriale di default Parametro Default Protocollo DF1 full-duplex Velocità in baud 19,2 Kbit/s Parità Nessuna Indirizzo stazione 0 Linee di controllo Nessuna sincronizzazione Rilevazione errori BCC Risposte integrate Rilevazione automatica Rilevazione pacchetti duplicati (messaggio) Abilitato Timeout ACK 50 (x 20 ms) Limite ricezione NAK 3 tentativi Limite di trasmissione ENQ 3 tentativi Bit di dati 8 Bit di arresto 1 Utilizzare il pulsante di comunicazione di default del canale 0 Il pulsante di comunicazione di default del canale 0 è sul lato frontale del controllore nell angolo in basso a destra, come mostrato nella figura. Utilizzare il pulsante per passare dalla configurazione della comunicazione definita dall utente alla modalità di comunicazione di default.

27 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR 27 L indicatore di stato delle comunicazioni di default del canale 0 (DCH0) si accende (verde, fisso) per indicare quando è attiva la configurazione della comunicazione di default. IMPORTANTE Prima di premere il pulsante della comunicazione di default, assicurarsi di annotare l attuale configurazione di comunicazione del canale 0. Premendo il pulsante della comunicazione di default si reimpostano tutti i parametri configurati riportandoli alle loro impostazioni di default. Per riportare il canale ai suoi parametri configurati dall utente, questi devono essere inseriti manualmente mentre si è online con il controllore o scaricarli come parte di un file di progetto RSLogix Per farlo utilizzando il software RSLogix 5000, inserire la finestra di dialogo Controller Properties e utilizzare la porta seriale, il protocollo del sistema e la scheda del protocollo utente. Connessioni di ControlNet al controllore I controllori CompactLogix 1769-L32C e 1769-L35CR si collegano alla rete ControlNet. Il controllore CompactLogix 1769-L32C supporta esclusivamente connessioni sul canale A. Il controllore CompactLogix 1769-L35CR supporta connessioni con i canali A e B (supporti ridondanti). Per connessioni permanenti alla rete, l utente collega il modulo alla rete ControlNet utilizzando un modulo ControlNet (ad esempio, 1786-TPR, 1786-TPS, 1786-TPYR, 1786-TPYS).

28 28 Controllore CompactLogix 1769-L32C, 1769-L35CR La figura mostra un esempio di rete ControlNet mediante un supporto ridondante Elemento Descrizione 1 Nodo ControlNet 2 Supporto ridondante disponibile solo su 1769-L35CR 3 Collegamento ControlNet Quando si collega il controllore CompactLogix a una rete ControlNet, consultare anche la seguente documentazione: Istruzioni per l installazione della presa coassiale ControlNet, pubblicazione 1786-IN007 ControlNet Cable System Planning and Installation Manual, pubblicazione IMPORTANTE Per le connessioni di rete, si consigliano moduli con un connettore dritto (codice catalogo 1786-TPS o 1786-TPYS) a causa della posizione dei connettori BNC in fondo al modulo.

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

Modulo opzionale PowerFlex 20-750-ENETR EtherNet/IP a due porte

Modulo opzionale PowerFlex 20-750-ENETR EtherNet/IP a due porte Manuale di istruzioni Modulo opzionale PowerFlex 20-750-ENETR EtherNet/IP a due porte Numero revisione firmware 1.xxx Informazioni importanti per l utente L apparecchiatura a stato solido presenta caratteristiche

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ 2010 by Orderman GmbH Bachstraße 59, 5023 Salisburgo Austria www.orderman.it Salvo errori e refusi. Non è consentita la copia - anche di estratti - senza l'autorizzazione

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT BOATRONIC M-2, M-420 BOATRONIC M-2 BOATRONIC M-420 Indice Pagina 1 Generalità... 2 2 Sicurezza... 2 2.1 Contrassegni delle indicazioni nel manuale... 2 2.2 Qualifica

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Altivar Process Variatori di velocità ATV630, ATV650

Altivar Process Variatori di velocità ATV630, ATV650 Altivar Process EAV64310 05/2014 Altivar Process Variatori di velocità ATV630, ATV650 Manuale di installazione 05/2014 EAV64310.01 www.schneider-electric.com Questa documentazione contiene la descrizione

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto Dati tecnici 2CDC501067D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Gli alimentatori di linea KNX con bobina integrata generano e controllano la tensione del sistema KNX (SELV). Con la bobina integrata

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

Manuale d uso SUNNY BOY 6000TL

Manuale d uso SUNNY BOY 6000TL Pagina del titolo Manuale d uso SUNNY BOY 6000TL SB6000TL-21-BE-it-10 IMIT-SB60TL21 Versione 1.0 ITALIANO SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Note relative al presente documento...7 2 Sicurezza...9

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN CI 4 Comm. IMMS-CI-HW Interfaccia programmatore (CI) IMMS POWER From Transformer 24 V 24 V Ground To REM Istruzioni per l installazione To SmartPort Sensor 1 Sensor 2 Sensor 3 From Sensors Sensor Common

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 Doc. MII11166 Rev. 2.21 Pag. 2 di 138 REVISIONI SOMMARIO VISTO N PAGINE DATA

Dettagli

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Manuale d Istruzioni Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Introduzione Congratulazioni per aver acquistato la Pinza Amperometrica Extech EX820 da 1000 A RMS. Questo strumento misura

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO - PRECAUZIONI DI SICUREZZA - LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DELL

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

Manuale d uso SUNNY TRIPOWER 5000TL / 6000TL / 7000TL 8000TL / 9000TL / 10000TL / 12000TL

Manuale d uso SUNNY TRIPOWER 5000TL / 6000TL / 7000TL 8000TL / 9000TL / 10000TL / 12000TL Manuale d uso SUNNY TRIPOWER 5000TL / 6000TL / 7000TL 8000TL / 9000TL / 10000TL / 12000TL STP5-10TL-20-BE-it-13 98-108600.03 Versione 1.3 ITALIANO Disposizioni legali SMA Solar Technology AG Disposizioni

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Guida per la gestione delle batterie al litio

Guida per la gestione delle batterie al litio Istruzioni per l'installazione Guida per la gestione delle batterie al litio (Numero catalogo 1747-BA) Le batterie al litio sono celle primarie (non ricaricabili), in grado di tamponare in maniera più

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

ESCON 70/10. Servocontrollore Numero d'ordine 422969. Manuale di riferimento. ID documento: rel4744

ESCON 70/10. Servocontrollore Numero d'ordine 422969. Manuale di riferimento. ID documento: rel4744 Manuale di riferimento Servocontrollore ESCON Edizione novembre 2014 ESCON 70/10 Servocontrollore Numero d'ordine 422969 Manuale di riferimento ID documento: rel4744 maxon motor ag Brünigstrasse 220 P.O.Box

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

Introduzione delle nuove banconote Europa da 10

Introduzione delle nuove banconote Europa da 10 Introduzione delle nuove banconote Europa da 10 Il 23 settembre sarà introdotta la nuova versione della banconota da 10. CPI ha perciò il piacere di annunciare che i prodotti delle serie MEI Cashflow 2000

Dettagli

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Misure precise e affidabili in applicazioni ad alta temperatura, come il trattamento termico e i processi di combustione Materiali ceramici

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

Attivatore Telefonico GSM

Attivatore Telefonico GSM Part. U1991B - 10/09-01 PC Attivatore Telefonico GSM art. F462 Istruzioni d uso INFORMAZIONI PER LA SICUREZZA L'impiego dell'attivatore GSM art. F462 in componenti o sistemi per supporto vita non è consentito

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

Sostituzione del contatore di energia elettrica

Sostituzione del contatore di energia elettrica Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sostituzione del contatore di energia elettrica per Vitotwin 300-W, tipo C3HA, C3HB e C3HC e Vitovalor 300-P, tipo C3TA Avvertenze sulla

Dettagli

ABB i-bus KNX Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 Generale... 3 1.1 Uso del manuale del prodotto...3 1.1.1 Struttura del manuale del prodotto...3 1.1.2 Note...4 1.2 Panoramica

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Introduzione: In questo documento troverete tutte le informazioni utili per mappare correttamente con il software ECM Titanium, partendo dalla lettura del

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Incubatrice da trasporto

Incubatrice da trasporto Incubatrice da trasporto AVVERTENZA: Suggeriamo all'utente di leggere attentamente questo manuale prima di utilizzare il dispositivo, per comprendere a fondo le caratteristiche delle sue prestazioni. Modelli

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso

Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso 1. 2. 3. 4. 5. 6. Congratulazioni! Il footpod Polar S1 rappresenta la scelta migliore per misurare la velocità/andatura e la distanza durante la corsa. L'apparecchio

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA Dell Smart-UPS 100 000 VA 0 V Protezione interattiva avanzata dell'alimentazione per server e apparecchiature di rete Affidabile. Razionale. Efficiente. Gestibile. Dell Smart-UPS, è l'ups progettato da

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria dell Università

Dettagli

Ecco come funziona un sistema di recinzione!

Ecco come funziona un sistema di recinzione! Ecco come funziona un sistema di recinzione! A) Recinto elettrico B) Fili elettrici C) Isolatori D) Paletti E) Paletti messa a terra 3 m 3 m 1 m Assicurarsi che ci siano almeno 2500V in tutta la linea

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia BacPac con LCD Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia AGGIORNAMENTO FIRMWARE Per determinare se è necessario effettuare un aggiornamento del firmware, seguire questi passi: Con l apparecchio

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE Iniezione + Accensione 2008-2012 Husqvarna Modelli con Centralina MIKUNI Istruzioni di Installazione LISTA DELLE PARTI 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-ROM 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari Profilati in alluminio a disegno/standard/speciali Dissipatori di calore in barre Dissipatori di calore ad ALTO RENDIMENTO Dissipatori di calore per LED Dissipatori di calore lavorati a disegno e anodizzati

Dettagli

Istruzioni per l uso. GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09

Istruzioni per l uso. GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09 Istruzioni per l uso GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09 Significato dei simboli sullo strumento Isolamento continuo doppio o rinforzato Segnalazione di un pericolo, (Attenzione, consultare

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2)

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) MANUALE UTENTE FT607M /FT607M2 MICROSPIA GSM PROFESSIONALE 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) FT607M /FT607M2 MANUALE UTENTE INDICE 1. Informazioni importanti.......................................4

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt.

C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt. C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt.com www.cfritaly.com È vietata la riproduzione o la traduzione

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

WQuesto orologio è un modello a W onde radio che riceve le onde radio dell orario standard trasmesso in Germania.

WQuesto orologio è un modello a W onde radio che riceve le onde radio dell orario standard trasmesso in Germania. LQuesto orologio indica con il terminale più corto della lancetta dei secondi, il livello di ricezione e il risultato di ricezione. Lancetta dei secondi Lancetta dei minuti Lancetta delle ore Pulsante

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10

Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10 Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10 Istruzioni per l installazione FANKIT01-IA-it-12 IMIT-FANK-TL21 Versione 1.2 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Indicazioni relative

Dettagli

Peltor DECT-Com II. The Sound Solution. User s manual for DECT-Com II

Peltor DECT-Com II. The Sound Solution. User s manual for DECT-Com II Peltor DECT-Com II The Sound Solution User s manual for DECT-Com II DECT 1.8 GHz GUIDA RAPIDA Peltor DECT-Com II Pulsante Funzione [M] [+] [ ] [M] e [+] [M] e [ ] Accende/spegne l unità DECT-Com II Seleziona

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

04/2004 A5E00264164-01

04/2004 A5E00264164-01 Prefazione SIMATIC Premesse Descrizione del compito SM331; AI 8 x 12 Bit Struttura meccanica dell impianto di esempio Collegamento elettrico Getting Started Parte2: Tensione e PT100 Progettazione con SIMATIC

Dettagli

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Livelli Soglie Pressione 2 VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Indice Indice 1 Descrizione dell'apparecchio...4 1.1 Struttura...

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli