SERVIZI EUROPEI DI SUPPORTO PER L IMPRENDITORIA FEMMINILE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SERVIZI EUROPEI DI SUPPORTO PER L IMPRENDITORIA FEMMINILE"

Transcript

1 Centrum vzdel-vania manauerov SERVIZI EUROPEI DI SUPPORTO PER L IMPRENDITORIA FEMMINILE l integrazione Delle Donne Nella Creazione Di Imprese TRANSFER Slovensko spol. s.r.o.

2

3 SERVIZI EUROPEI DI SUPPORTO PER L IMPRENDITORIA FEMMINILE GUIDA Questo manuale è pubblicato nell ambito di WIN-BUS: Women Integration in Business Creation, Leonardo Da Vinci TOI progetto n TR1-LEO Coordinatore di Progetto: Pendik Municipality TURCHIA Partner di progetto: Centro Ligure per la Produttività (CLP) Otalia Inova Consultancy Ltd (Inova) REGNO UNITO Transfer Slovensko (S.R.O.) Slovacchia Pendik Women s Business Incubator (Pendik Kisgem) TURCHIA Pendik Local Education Authority (PMEM) TURCHIA Pendik Industrialists and Businessmen s Association (PESIAD) TURCHIA Genova, Italia,

4 INDICE 1.RICERCA TURCHIA RICERCA ITALIA RICERCA REGNO UNITO RICERCA SLOVACCHIA

5 PREFAZIONE Questa guida propone i risultati di una ricerca sui servizi europei per l imprenditoria femminile. In qualità di team di progetto di Win-Bus abbiamo rilevato che avviare un azienda da sola richiede troppo sforzo ed energie se mancano adeguati servizi di supporto. Questa guida consta di 4 parti, dedicate a progetti attuali e passati realizzati nei Paesi partner e dedicati all avvio di impresa e allo sviluppo imprenditoriale. I partner del progetto, grati alla Commissione Europea e all Agenzia Nazionale Leonardo Da Vinci della Turchia, auspicano che questa pubblicazione risulti d aiuto alle neoimprenditrici e a tutte le persone interessate. 3

6 Pendik Women Business Incubator Pendik Kisgem è uno dei 4 incubatori d impresa femminile fondati in Turchia nel 2008, grazie ad un progetto della Comunità Europea sotto l egida della municipalità di Pendik e di altre istituzioni nazionali e locali. Il progetto ha previsto la realizzazione fisica d aree e edifici destinate alle aziende neonate e il supporto allo sviluppo d innovazione grazie anche a programmi di supporto ai fabbisogni di crescita. Come in tutta Europa, tali incubatori nascono come ambiente protetto per favorire nuove idee d impresa, soddisfano i fabbisogni d investimento nella fase d avvio, progettano e implementano strumenti di sviluppo, il tutto nell ambito di un più vasto programma dedicato alla formazione degli imprenditori. Servizi e assistenza erogati da Pendik Kisgem Adeguato ambiente di lavoro vista la fase di start-up Consulenza di management Redazione del business plan Servizi amministrativi Supporto tecnico Consulenze di natura fiscale e legale Business networking Servizi e attrezzature d ufficio condivisi Periodo: Fonte di finanziamento: UE e Municipalità di Pendik Pendik Kisgem ha assistito 39 imprenditrici nell avvio dell attività supportandole anche nella fase d ingresso sul mercato. Fornisce tuttora supporto a 15 imprenditrici e organizza incontri per illustrare i propri servizi. Phone: Website: / 4

7 Multipurpose Society Centres Tutti i CATOM sono finalizzati allo sviluppo delle pari opportunità in una società in evoluzione, dal GAP (Southeast Development Project) Directorate. I CATOM sono centri a valenza sociale ubicati in villaggi ed aree rurali interessati da fenomeni migratori e da svantaggio femminile. In tali centri le donne si riuniscono per condividere problemi comuni, organizzare attività, acquisire informazioni e guadagnare qualcosa. Attività integrate sono rivolte a donne dai 14 ai 50 anni e si basano su temi collettivi quali: esigenze sociali, sanitarie, finanziarie. I vantaggi della partecipazione, momento aggregante, sono lo sviluppo dell autostima, l acquisizione di migliori competenze organizzative, l indipendenza economica anche attraverso percorsi imprenditoriali, il supporto a gruppi svantaggiati, lo sviluppo di sensibilità sociale e solidarietà, la formazione. Periodo: aprile Fonte di finanziamento: UE e molteplici istituzioni a livello locale e regionale Phone: Website: 5

8 The Women Entrepreneurship Support Project Finanziata dall UE, l iniziativa era rivolta a favorire l ingresso delle donne nell imprenditoria e a sviluppare il business aziendale. In tale ottica sono stati creati 25 centri di supporto tramite la Turkish Confederation of Tradesmen and Craftsmen (TESK) e le Unions of Chambers of Tradesmen and Craftsmen. Il progetto prevedeva l erogazione di servizi di consulenza e formazione per più di donne. Il finanziamento dell UE si basava sull assunto che lo sviluppo sostenibile sia attingibile anche attraverso la proposta di pari opportunità alle donne. Attività principali Analisi di fabbisogni consulenziali e formativi per le imprenditrici Creazione di un database di consulenti e formatori Formazione formatori Progettazione e produzione di materiale formativo Azioni di sensibilizzazione circa l impresa in rosa Sviluppo di un modello di supporto specifico Visite di approfondimento all estero Monitoraggio ex post Proposta di servizi di consulenza Periodo: Fonte di finanziamento: UE Phone: +90 (212 ) Website: 6

9 Kagider Ogni anno Kagider propone formazione sui temi dell imprenditoria e della leadership a centinaia di donne, mettendo anche a disposizione il proprio network di contatti con Università, ONG e imprenditrici di successo. Mission è lo sviluppo dell imprenditoria femminile in un ottica di progresso socioeconomico, vision è la creazione di un mondo in cui le donne possano decidere liberamente della propria esistenza e ricoprire ruoli reali nei processi decisionali. Fondata a Istanbul nel 2002 da trentotto imprenditrici di successo, Kagider è una realtà no profit di portata nazionale. Oggi ha 200 membri attivi in settori quali il tessile, la comunicazione, le PR, il turismo, il minerario, la chimica, la salute. Periodo: Fonte di finanziamento: sponsor e partner aziendali Phone: (0212) Fax: (0212) Website: 7

10 Foundation for the Support of Women s Work Fondata nel 1986, FSWW è un organizzazione no profit non governativa. L obiettivo è supportare gruppi femminili a basso reddito nel migliorare la qualità delle loro vite, delle loro comunità e della loro capacità di leadership. Aree di attività La Fondazione opera in territori a basso reddito, anche colpiti da calamità naturali, e sostiene Municipalità, ONG, progetti di sviluppo, comunità femminili in tutta la Turchia. Offre servizi di consulenza, mentoring e formazione. E membro attivo di reti locali, nazionali e internazionali. E una delle più grandi realtà in grado di erogare training per l imprenditoria femminile. Periodo: Fonte di finanziamento: donazioni Phone: Fax: Website: 8

11 D.R.E.A.M. - Donne in Rete: Esperienza di Accompagnamento attraverso il MENTORING Il progetto DREAM è rivolto all accrescimento dalla consapevolezza che la Provincia di Siena è ricca di esperienze e capacità imprenditoriali delle donne. Una fitta rete di piccole e medie imprese, attività commerciali e agricoltura, sostenuta da una forte presenza di associazioni di categoria e di servizio, che risulta essere un quadro ideale per testare la metodologia del Mentoring. L Amministrazione Provinciale ha avviato, attraverso il Centro per le pari opportunità, il Business Service Center CESID Donne e cooperazione con il Sud Eurobic (Business Information Centre) Toscana Ltd, una serie di progetti integrati, che consistono nella fornitura di servizi qualificati che spaziano dall animazione agli formazione alla consulenza per lo sviluppo dell imprenditoria femminile. Il progetto DREAM si è posto l obiettivo di creare un nucleo di imprenditori di successo che insieme compongono il Club di mentor disponibili nei confronti degli aspiranti imprenditori a trasferire esperienze e suggerimenti per l avvio e la gestione di un impresa. Il progetto è sostenuto da un forte partenariato locale, che ha coinvolto come sostenitori le associazioni imprenditoriali. Il percorso è stato progettato per creare il Club delle Mentor, prevedeva una serie di azioni da intraprendere insieme con gli operatori del territorio. Preparazione dell intervento: 1.informazioni e promozione del progetto DREAM 2.identification di mentori e tutor Sviluppo della metodologia del mentoring: 1.Seminari per la conoscenza e la diffusione della metodologia di accompagnamento del mentoring 2.Video delle simulazioni 3.Creazione del Club delle Mentor Sperimentazione del processo di mentoring: 1.Identificazione di aspiranti - nuovi imprenditori 2.Matching tra mentore e nuovi imprenditori o aspiranti tali 3.Dating di mentoring individuale con l utilizzo di strumenti di gestione 4.Valutazine dell efficacia dell attività di accompagnamento Valutazione e diffusione dei risultati: 1.Evento finale (workshop) dell azione fra tutte le parti coinvolte nel progetto 2. Rapporto finale: Dream - Il Club delle Mentor (stampa e web) 3.Distribuzione di simulazioni del percorso di mentoring via video. Periodo Finanziamento: Provincia di Siena Website: 9

12 Progetto Donne & Lavoro Premio sull impresa sociale per le donne che si propone di offrire alle donne un opportunità di progresso e di emancipazione sociale attraverso il lavoro. Tre progetti vincitori saranno selezionati in tre diverse aree, a ognuno sarà concesso un finanziamento di ,00. Le aree di partecipazione sono tre: 1.Solidarietà: progetti per le donne in difficoltà; 2.Web: i progetti per le nuove professioni; 3.Casa & Lavoro: progetti per la gestione della vita quotidiana Il bando si propone di finanziare l avvio di progetti promossi dalle donne nelle seguenti aree: A) progetti che promuovano l occupazione delle donne che hanno subito violenza o di disagio socio-economico, attraverso la creazione di iniziative imprenditoriali con il supporto della Fondazione Pangea, ove necessario; B) I progetti in rete e di telecomunicazione che mettano in risalto il ruolo unico che le nuove professioni, nate con lo sviluppo dell IT e telefoni cellulari (sottolineando il valore aggiunto delle donne e dell impresa sociale nella società dell informazione, tecnologia e nuovi media); C) progetti che promuovono una migliore gestione delle esigenze di lavoro e vita familiare delle donne nella vita quotidiana (attività legate alla conciliazione di vita familiare e reinserimento lavorativo di una donna dopo il completamento della maternità). Periodo: Dal 15 ottobre 2010 al 15 gennaio 2011 per la presentazione delle proposte. 15 aprile per la comunicazione dei vincitori. Finanziamenti: Privato (Vodafone) Phone: / Website: 10

13 Busy-Ness Women Madre Figlia - Mentoring Accompagnamento Donne in REte e Formazione Imprenditoriale Giovani Leader Imprenditrici Autonome Il progetto si propone di fornire alle donne imprenditrici, e a coloro che vogliono iniziare una nuova attività, uno strumento pratico destinato ad aumentare le proprie conoscenze e competenze manageriali. Rispetto alla tradizionale formazione, Busy-ness WOMEN offre qualcosa di più. E il risultato della tecnica di mentoring da donna a donna, che prevede l affiancamento di imprenditori di esperienza (mentor) e imprenditori esordienti (mentee). La formazione si arricchisce con l esperienza sul campo e l esperienza delle relazioni umane. Le imprenditrici nuove arrivate e le imprenditrici esperte ricevono il sostegno e la guida di docenti di alto profilo attraverso due corsi di formazione separati che confluiranno in una classe integrata per una formazione congiunta. L obiettivo è quello di promuovere la comprensione reciproca, attraverso il trasferimento di competenze e conoscenze acquisite nella comunicazione di strumenti operativi per avviare un attività in proprio o migliorare la gestione di quella esistente. Il bando per la selezione dei partecipanti è stato aperto a 24 mentee/mentor di cui 12 in Toscana, e una priorità è stata individuata nel reclutamento fra coloro che risiedono in Toscana. Le attività formative sono state intraprese da settembre a dicembre 2010 e si sono tenute una volta a settimana principalmente nella città di Pisa, presso la sede della Camera di Commercio, fornendo per undici settimane, oltre alle lezioni in aula con metodo tradizionale, momenti di scambio, verifica dei progetti e degli scambi di esperienza. La formazione della Mentor: La formazione dei mentor è destinata a imprenditori esperti che desiderano acquisire nuovi strumenti per la pianificazione e gestione propria azienda o per il contributo al quella altrui, attraverso un processo di studio tecnico e la creazione di reti di relazioni e il miglioramento elle proprie capacità comunicative. Il mentor si prende cura di ogni imprenditore delle diverse prospettive di mercato, e individua nei mentee nuovi e potenziali i soggetti di riferimento portatori di nuove energie ed entusiasmo. Questi imprenditori riconoscono la necessità di cogliere tutte le opportunità di scambio e sono pronti a passare la loro esperienza alla futura generazione di business nel tentativo di rafforzare l imprenditorialità femminile. La formazione della Mentee: Il percorso formativo della mentee parte dal desiderio di creare e sviluppare un idea di impresa autonoma sulla base dell esperienza e grazie alla vicinanza di altre donne che hanno già sperimentato un percorso simile. Si prevede che siano assistite da insegnanti qualificati per la progettazione del loro idea imprenditoriale e nella fase di scrittura di un business plan. Periodo: Bando giugno 2010, attività a partire da luglio 2010 Finanziamento: Regione Toscana, rete delle Camere di Commercio italiane / Website: oduleid=384&itemid=11760&action=viewitem&type=edititem 11

14 Centro Servizi per l imprenditoria femminile L obiettivo del Centro è quello di rendere più facile per le donne l accesso alle aree, posizioni, ruoli e qualifiche in cui sono attualmente sottorappresentate. Sviluppo di possibilità riguardanti il lavoro autonomo e imprenditorialità; Promozione delle condizioni adeguate, soprattutto in termini di servizi, per conciliare vita familiare e vita lavorativa in un mix sostenibile. Le attività del centro sono state erogate a titolo gratuito per gli utenti. servizi offerti 1.Orientaento per l imprenditoria femminile: per mettere alla prova le abilità e le proprie inclinazioni per lo sviluppo di un attività in proprio. 2.Sostegno tecnico: nella ricerca delle risorse finanziarie,i prestiti agevolati e altre opportunità per lo sviluppo dell impresa. 3.Workshops e seminari sullo sviluppo di competenze tecniche e manageriali. 4.Supporto per la creazione e lo sviluppo del business: la preparazione di nuovi piani di business delle imprese candidate 5.Azioni di consulenza specializzata nelle aree di business. Servizi online: 1.Chiedi all esperto: per ricevere risposte personalizzate alle esigenze delle donne per la creazione del loro nuovo business 2.On-line Forum: per fornire informazioni ed ottenere uno scambio con imprenditori di successo, circa l iter amministrativo necessario per aprire attività in particolari attività come asili, parchi giochi, parchi, saloni di bellezza, ristoranti, ecc. 3.Newsletter: Per essere aggiornati mensilmente su tutte le novità dal mondo della finanza agevolata e imprenditoria femminile in generale. Periodo: 2008/2009 Finanziamento: FSE, regione Lazio, Ministero del Welfare Website: 12

15 PODI Percorsi di Opportunità per le Donne Immigrate: Orientamento, inclusione sociale e imprenditorialità Il progetto PODI - finanziato dal Ministero del Lavoro e degli Affari Sociali, Direzione Generale per l Immigrazione con il Fondo per l inclusione sociale degli immigrati (2007), prodotto da risorse della Fondazione della donna e CRAS Onlus, rivolto a donne immigrate non dall Europa, che vivono nel Regione Lazio. Il progetto - finalizzato a prevenire e combattere i fenomeni di esclusione sociale, lo sfruttamento e la discriminazione contro le donne immigrate - ha promosso l inserimento lavorativo delle donne e l occupazione in modo autonomo e / o in forma associativa e si è svolto in 5 province della regione Lazio. Bilancio di competenze: percorso di 4 incontri individuali con consulenza di esperti, finalizzato a sviluppare una maggiore consapevolezza delle proprie capacità, attitudini e interessi professionali, tra cui, attraverso l individuazione di un progetto di sviluppo professionale, inserimento lavorativo o di formazione per l occupazione. L orientamento al lavoro: incontri individuali e di gruppo progettati per fornire gli strumenti conoscitivi e le operazioni per facilitare l integrazione delle donne immigrate nel mercato del lavoro italiano e la possibilità di imprenditorialità. Durante la micro-impresa: la formazione di 300 ore per 24 donne immigrate extracomunitarie per favorire lo sviluppo di competenze individuali e capacità imprenditoriali per l avvio e / o il consolidamento di percorsi imprenditoriali. Accompagnamento per l accesso al microcredito: corso progettato per aiutare i beneficiari del progetto ad entrare nel mondo del lavoro, sia attraverso la ricerca di lavoro che, con il lancio di un business. Attraverso incontri individuali il supporto di strumenti per i beneficiari sono stati forniti nelle prime fasi di start-up e accesso al credito, micro-credito o di credito. Uno sportello unico a cui si sono rivolte le donne in cerca di occupazione e di aspiranti imprenditori per ricevere informazioni sui servizi offerti dal progetto, come vie d accesso al mercato del lavoro e micro-credito. Il progetto è stato impostato anche attraverso lo sviluppo di 5 workshop, uno per ciascuna delle province del Lazio, su problemi di immigrazione delle donne imprenditrici, servizi di orientamento per gli stranieri e l accesso al credito. Periodo: 2008/2010 Finanziamento: Ministero degli Affari Sociali Website: 13

16 Manuale Passepartout Regione Toscana e Istituzioni per la promozione dell imprenditoria femminile PASSEPARTOUT: una chiave da lanciare in modo flessibile, facile da usare e particolarmente utile per le donne che vogliono provare la sfida dell impresa. L obiettivo della Regione Toscana è stato quello di fornire un supporto dedicato per le informazioni agli imprenditori che vogliono capire le diverse opportunità che il territorio può offrire per iniziare o rinnovare un business. E stato creato un manuale progettato per una facile lettura, che invita i futuri imprenditori ad intraprendere una attività nuova o un attività diversa attraverso un percorso fondamentale per raggiungere l obiettivo: trasformare un concetto in realtà, auto-valutare la propria capacità di raggiungere competenze e le risorse in modo da sapere dove e quando muoversi verso un business di successo. Come diventare un imprenditore: istruzioni per l avvio di una nuova attività A-Quattro passi per trasformare dal progetto alla realtà. Una azienda non si crea dall oggi al domani. Per avere successo è necessario intraprendere una salita lunga e difficile. La salita, tuttavia, non può essere percorsa tutta d un fiato: dobbiamo procedere per tappe, immaginando il processo di creazione di imprese suddivise in una serie di fasi. Quattro in particolare sono le fasi principali per raggiungere la cima della collina, dove è un business di successo. Quattro fasi, ma anche quattro comandamenti che un aspirante imprenditore deve rispettare: 1.Conosci te stesso (e le vostre competenze) per avere successo 2.Non inventare 3.Guardatevi intorno 4.Si può parlare i numeri B-A chi rivolgersi Una visita guidata tra i rami e servizi per la creazione di imprese nella Regione. C-Seminari, corsi di formazione, master ed esperienze lavorative Quali corsi di formazione si possono seguire per superare le competenze per la creazione di nuove imprese femminili. D-finanziamento Opportunità di finanziamento per l imprenditoria femminile: finanziamenti pubblici e privati (banche) per lo sviluppo di nuovi business. E-La responsabilità sociale d impresa: conciliare l etica con il profitto Strumenti della RSI adottando un nuovo approccio nella valutazione di una società non solo in termini di capacità produttiva di generare profitti economici, ma anche in termini sociali e ambientali. F-I servizi di rete La rete dei servizi di informazione sul territorio e tutti i punti in cui le donne possono avviare un impresa dove si può trovare le informazioni necessarie. Periodo: disponibile dal 2009 Finanziamento: Amministrazione Regionale della Toscana Website: 14

17 Impresa femminile nell area Ionica e Mediterranea L Associazione Forum delle Camere di Commercio dell Adriatico e dello Ionio è stata costituita nel 2001 attraverso un accordo tra la Camera di Commercio di Ancona e Camera dell Economia di Spalato, con l obiettivo di promuovere lo sviluppo economico dell area adriatica. L obiettivo principale era quello di rafforzare i contatti commerciali tra le camere dei due Paesi transfrontalieri, favorire la cooperazione amministrativa e legale attraverso l armonizzazione delle procedure tra Paesi, facilitare il confronto e il dialogo tra diverse camere e diffondere la cultura imprenditoriale attraverso il coinvolgimento di tutti gli attori che agiscono per del territorio. Il gruppo di lavoro sull imprenditorialità femminile ha lavorato dal 2003 nell ambito del Forum delle Camere di Commercio dell Adriatico e dello Ionio, con l obiettivo di attuare azioni e progetti tra i paesi membri del Forum, così come di promuovere occasioni di collaborazione per sviluppare iniziative che facilitassero lo scambio di idee e buone pratiche, per armonizzare le strategie per l imprenditoria femminile. I paesi membri del forum perseguono i seguenti obiettivi: Promozione e sviluppo dell imprenditoria femminile Creazione di una rete istituzionale di associazioni di donne e imprese Mappatura del territorio attraverso analisi quantitative del fenomeno imprenditoriale L integrazione e la diffusione delle buone pratiche Scambio di conoscenze, informazioni, progetti e idee in occasione di un incontro annuale che testimoniano l iniziativa imprenditoriale delle donne e offrono loro occasioni di business e contatti EVENTO SPECIALE Invito per l identificazione e attribuzione di imprese innovative donne dell Adriatico e dello Ionio Periodo: 2003, attualmente in corso. Finanziamento: Camera di Commercio di Ancona Website: 15

18 Incubatore di imprese femminili L incubatore impresa donna è un progetto che si propone di essere non solo un organizzazione di servizi per lo start up di nuove attività gestite da donne imprenditrici, ma anche un luogo per il supporto e la crescita delle attuali attività gestite da donne un luogo per erogare servizi e consulenze tecniche, sia nella delicata fase di start-up che e nei primi tre anni di sviluppo e consolidamento. Uno degli obiettivi più importanti del progetto è quello di creare una rete di contatti tra imprese, istituzioni, esperti e gruppi economici nonché la possibilità di fornire alle donne imprenditrici un luogo fisico e uno spazio virtuale attraverso il sito della Pari Opportunità. L incubatore impresa donna è configurato come: un luogo protetto per il lancio di nuove attività imprenditoriali gestite da donne un luogo per il supporto e la crescita di imprese femminili già esistenti un servizio integrato di consulenza tecnica e anche personale (mentoring) per le imprese incubate nella zona, sia nella delicata fase di start-up che nei primi 3 anni di sviluppo un luogo dove le donne possono creare una propria rete locale di contatti e relazioni tra donne imprenditrici e dirigenti d azienda, etc. un luogo dove le donne possono scambiarsi opinioni sulle esperienze e informazioni, progettare collaborazioni attraverso lo scambio di risorse professionali e personali. Attività svolte nell incubatore: verifica di fattibilità del progetto e la valutazione di ricettività su alcuni obiettivi di mercato gestione dell attività con competenza e attenzione alla qualità del servizio / prodotto monitoraggio e controllo dello sviluppo del business fusione della cultura d impresa nel sistema scolastico mappatura delle opportunità di business Creazione di reti regionali per l affermazione e lo sviluppo delle imprese Periodo: In corso Finanziamento: Provincia di Lucca / Website: 16

19 CRISALIDE Il Progetto Crisalide è volto a incoraggiare la creazione e lo sviluppo dell imprenditoria femminile attraverso la fornitura di servizi di formazione, assistenza personalizzata e di orientamento nella Regione Lombardia. Il progetto parte dal presupposto che il lavoro autonomo è oggi una scelta, a volte quasi un imperativo, per un numero crescente di donne perché risponde alla necessità di trovare un modo più stabile di entrare nel mercato del lavoro. Obiettivi 1.Supportare le donne che vogliono avviare nuove attività o di lavoro autonomo; 2.Fornire assistenza mirata a sostenere le donne imprenditrici e lavoratori autonomi nella gestione della loro attività; 3.Fornire consulenza alle donne che vogliono inserirsi o re-inserirsi nel mondo del lavoro. Iniziative 1.Informazione e orientamento sulle procedure amministrative, e le particolarità legislative per avviare una nuova impresa / lavoro; 2. Seminari di orientamento, acquisizione di competenze, e una migliore comprensione degli atteggiamenti da attuare; 3.Assistenza personalizzata attraverso colloqui individuali con esperti e professionisti qualificati Periodo Finanziamento: Fondi pubblici della Camera di Commercio di Brescia Website: 17

20 Project E.M.M.A. - Methodology Entrepreneurship Mediterranean Assistance Il progetto mira a creare una rete / piattaforma transnazionale tra pubblico e privato per il supporto per le donne imprenditrici per lo sviluppo della cultura imprenditoriale, orientamento verso la nascita e la crescita di un business, l accesso ai finanziamenti, risorse umane, marketing, creazione di partnership commerciali, e sviluppo sostenibile. Comporta la costituzione di punti di orientamento su ogni territorio attivo, tenendo conto delle peculiarità di ciascun territorio, per informare e fornire tutoraggio e assistenza alle PMI. Il progetto mira a conseguire un impatto sulle regioni in termini di attenzione alla sostenibilità dello sviluppo economico locale, al fine di un approccio eco-friendly, e la creazione e la promozione di modelli stabili di governance, tra cui il coinvolgimento degli attori locali nel progetto e stakeholder. Tavole Rotonde Pubblico-privato MED: Nel contesto del progetto, vengono organizzati e condotti 8 incontri-workshop con le parti interessate da vari settori pubblici, privati e commerciali, con temi di discussione specifici per ogni riunione. Le conclusioni di questi incontri saranno pubblicati in lingue partner e costituiranno una preziosa guida per l imprenditorialità femminile. Punti informativi: Il progetto creerà un Punto di Informazione e orientamento, al fine di promuovere la fornitura di materiale informativo ai soggetti interessati e servire da collegamento tra imprese femminili operanti in ciascuna regione. Fiera Internazionale: Questa azione si riferisce alla organizzazione di una fiera internazionale, che mira a promuovere prodotti, servizi e le operazioni delle PMI. Durante la mostra, un nodo di comunicazione opererà al fine di sostenere dal vivo, on-line discussioni e scambi di informazioni, con attori di business simili dal resto dei paesi partecipanti. Periodo: 2010/2012 Finanziamento: Finanziato dall Unione Europea ERDF funding in the Med, Programma di Cooperazione Internazionale. Website: 18

21 Enterprising Women L obiettivo è aumentare il numero (e l affermazione) delle donne imprenditrici. La partecipazione è aperta a donne di ogni provenienza e settore, sia in avvio di attività sia già attive imprenditorialmente. Il progetto fornisce assistenza, formazione, opportunità di networking e di mentoring. Venne avviato nel 2006 al fine di sbloccare e stimolare il potenziale economico dell imprenditoria femminile. La strategia si è basata su un format originale, centrato sul concetto di comunità e vòlto a soddisfare le esigenze delle donne (neo)imprenditrici grazie anche al commitment di tutte le organizzazioni e reti territoriali. Fra i partner originari, realtà istituzionali e imprese di successo, che hanno apportato un notevole stock di esperienze dirette. Ciò rappresenta garanzia di qualità operativa, servizi e supporti concreti. Un programma ricco e integrato è stato proposto sino a fine 2007, ricerche e materiali possono esser scaricate dal sito. Dal 2008 altri soggetti hanno supportato economicamente l iniziativa anche a livello nazionale. Periodo: in essere Fonte di finanziamento: inizialmente East of England Development Agency e FSE Impatto sul gruppo-target Più di donne nella comunità Più di donne formate circa i know how imprenditoriali Più di 700 imprese hanno migliorato la performance 250 nuovi posti di lavoro Partecipazione di più di 250 organizzazioni di business support Phone: Website: 19

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE Assessorato Attività Produttive D.G. Presidenza

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE Assessorato Attività Produttive D.G. Presidenza REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE Assessorato Attività Produttive D.G. Presidenza Settore Tutela dei Consumatori e degli Utenti Politiche di Genere e di Promozione delle Pari Opportunità INIZIATIVE REGIONALI

Dettagli

Servizi per il turismo e la cultura

Servizi per il turismo e la cultura Servizi per il turismo e la cultura Servizi per il turismo e la cultura Il meglio dell Italia cresce ogni giorno insieme a noi. Marketing del territorio Siamo un network di professionisti che integrano

Dettagli

ACCADEMIA DI PROGETTAZIONE SOCIALE MAURIZIO MAGGIORA

ACCADEMIA DI PROGETTAZIONE SOCIALE MAURIZIO MAGGIORA Un nuovo modo di vivere la progettazione sociale... ACCADEMIA DI PROGETTAZIONE SOCIALE MAURIZIO MAGGIORA Diventare «progettista sociale esperto» Torino, 14 marzo 2013 Agenda Accademia di Progettazione

Dettagli

IMPRESA INNOVAZIONE MARKETING TERRITORIALE OINT. Percorsi e servizi per nuove imprese innovative. www.trentinosviluppo.it

IMPRESA INNOVAZIONE MARKETING TERRITORIALE OINT. Percorsi e servizi per nuove imprese innovative. www.trentinosviluppo.it IMPRESA INNOVAZIONE MARKETING TERRITORIALE i OINT Percorsi e servizi per nuove imprese innovative www.trentinosviluppo.it IMPRESA INNOVAZIONE MARKETING TERRITORIALE Trentino Sviluppo è l agenzia creata

Dettagli

Incubatore d impresa. Per sostenere le nuove idee imprenditoriali

Incubatore d impresa. Per sostenere le nuove idee imprenditoriali Incubatore d impresa Per sostenere le nuove idee imprenditoriali PRESENTAZIONE DELLA BUONA PRATICA L alta mortalità delle imprese nei primi anni di vita è spesso dovuta a una scarsa programmazione prospettica

Dettagli

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE I SERVIZI DI ACCOMPAGNAMENTO ALLE IMPRESE PER LA PARTECIPAZIONE AI BANDI Ludovico Monforte EURODESK Brussels

Dettagli

BANDO COOPSTARTUP PUGLIA 2014 Incubatore diffuso di impresa cooperativa

BANDO COOPSTARTUP PUGLIA 2014 Incubatore diffuso di impresa cooperativa BANDO COOPSTARTUP PUGLIA 2014 Incubatore diffuso di impresa cooperativa 1. DESCRIZIONE E OBIETTIVO Coopstartup Puglia è un progetto di Legacoop Puglia per la nascita di nuove idee di impresa improntate

Dettagli

Il Programma per la formazione permanente.

Il Programma per la formazione permanente. Anno VII 15 dicembre 2008 Numero speciale a cura di Giuseppe Anzaldi NUMERO SPECIALE: IL PROGRAMMA PER LA FORMAZIONE PERMANENTE Introduzione Obiettivi e struttura I quattro pilastri Comenius Erasmus Leonardo

Dettagli

Company Profile. Ideare Progettare Crescere

Company Profile. Ideare Progettare Crescere Company Profile Ideare Progettare Crescere La tua guida per l'accesso al mercato globale e per la gestione di modelli orientati al business internazionale P&F Technology nasce nel 2003 dall esperienza

Dettagli

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione 6 Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta Quadri sulla gestione Impiegati con responsabilità direttive Dirigenti di imprese private e organizzazioni pubbliche, interessati

Dettagli

HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE!

HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE! HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE! 2014 FORMAPER SVILUPPO DELL IMPRENDITORIALITÀ Formaper è un azienda speciale della Camera di Commercio di Milano nata nel 1987 con la missione

Dettagli

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Sociale Europeo Strumenti finanziari

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Sociale Europeo Strumenti finanziari progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Sociale Europeo Gli strumenti finanziari co-finanziati dal Fondo Sociale Europeo permettono di investire, in modo sostenibile ed efficiente, per rafforzare

Dettagli

Tecnico per la valorizzazione e promozione dei beni e delle attività culturali. www.itinerari.conform.it

Tecnico per la valorizzazione e promozione dei beni e delle attività culturali. www.itinerari.conform.it Tecnico per la valorizzazione e promozione dei beni e delle attività culturali www.itinerari.conform.it Il corso Gli obiettivi Il percorso formativo Tecnico per la valorizzazione e promozione dei beni

Dettagli

OUTPLACEMENT INDIVIDUALE E COLLETTIVO

OUTPLACEMENT INDIVIDUALE E COLLETTIVO La nostra Società è nata nel 1992 e negli anni si è particolarmente radicata nei territori dell Emilia Romagna e Toscana. Dal 2012 ha sede anche in Veneto. Abbiamo sviluppato una profonda competenza nelle

Dettagli

PROGETTO SPECIALE MULTIASSE PIÙ RICERCA E INNOVAZIONE

PROGETTO SPECIALE MULTIASSE PIÙ RICERCA E INNOVAZIONE Allegato 1 alla D.G.R. 14/11/2011, nr. 765 GIUNTA REGIONALE DELL'ABRUZZO PROGETTO SPECIALE MULTIASSE PIÙ RICERCA E INNOVAZIONE Con il presente progetto si intende, attraverso una Sovvenzione Globale (artt.

Dettagli

INTERVENTI MODULARI DI FORMAZIONE LA QUALITÁ NELLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

INTERVENTI MODULARI DI FORMAZIONE LA QUALITÁ NELLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE INTERVENTI MODULARI DI FORMAZIONE LA QUALITÁ NELLA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE INDICE Premessa 3 Obiettivi e strumenti metodologici dell intervento di formazione 4 Moduli e contenuti dell intervento di

Dettagli

Per essere utili, ovunque

Per essere utili, ovunque MASTER IN ECONOMIA DELLO SVILUPPO E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ANNO ACCADEMICO 2013-2014 In collaborazione con Per essere utili, ovunque LINK CAMPUS UNIVERSITY VIA NOMENTANA, 335 00162 Roma Tel: + 39

Dettagli

Liberare il potenziale dell Economia Sociale per la crescita in Europa: la Strategia di Roma

Liberare il potenziale dell Economia Sociale per la crescita in Europa: la Strategia di Roma Liberare il potenziale dell Economia Sociale per la crescita in Europa: la Strategia di Roma Documento basato sui risultati della Conferenza di Roma, 17 e 18 novembre 2014 In occasione della Presidenza

Dettagli

SCHEDA - ELEMENTI DESCRITTIVI DELL AZIONE FORMATIVA Progetto di Alta Formazione Professionalizzante Integrata in Alternanza Scuola-Impresa.

SCHEDA - ELEMENTI DESCRITTIVI DELL AZIONE FORMATIVA Progetto di Alta Formazione Professionalizzante Integrata in Alternanza Scuola-Impresa. SCHEDA - ELEMENTI DESCRITTIVI DELL AZIONE FORMATIVA Progetto di Alta Formazione Professionalizzante Integrata in Alternanza Scuola-Impresa. Motivazione dell idea progettuale. Gli studenti degli Istituti

Dettagli

Le competenze per l autoimprenditorialità nel Fondo Sociale Europeo

Le competenze per l autoimprenditorialità nel Fondo Sociale Europeo Le competenze per l autoimprenditorialità nel Fondo Sociale Europeo Lunedì 26 gennaio Incubatore d impresa Herion Venezia Santo Romano Direttore Dipartimento Formazione, Istruzione e Lavoro Programmazione

Dettagli

ACCORDO DI PROGRAMMA TRA IL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO E L UNIONE ITALIANA DELLE CAMERE DI COMMERCIO

ACCORDO DI PROGRAMMA TRA IL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO E L UNIONE ITALIANA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ACCORDO DI PROGRAMMA TRA IL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO E L UNIONE ITALIANA DELLE CAMERE DI COMMERCIO PROTOTIPO PROGETTUALE RELATIVO ALL ARTICOLO 3 - LETTERA B) I SERVIZI INTEGRATI PER LA NUOVA

Dettagli

Sito web: www.fidapa.com; e-mail: fidapa@tin.it BANDO STARTUP

Sito web: www.fidapa.com; e-mail: fidapa@tin.it BANDO STARTUP All.5 BPW Italy FEDERAZIONE ITALIANA DONNE ARTI PROFESSIONI AFFARI FIDAPA - BPW ITALY INTERNATIONAL FEDERATION OF BUSINESS AND PROFESSIONAL WOMEN Via Piemonte, 32 00187 Roma Tel 06 4817459 Fax 06 4817385

Dettagli

Chi siamo Associazione PerMicroLab Onlus non ha scopo di lucro finalità solidarietà sociale

Chi siamo Associazione PerMicroLab Onlus non ha scopo di lucro finalità solidarietà sociale Indice Chi siamo La nostra mission La nostra storia I soci Con chi collaboriamo Il programma Youth Business Italy Il Mentoring I Mentor volontari Contatti Chi siamo L Associazione PerMicroLab Onlus, già

Dettagli

Centro Servizi del Distretto

Centro Servizi del Distretto Centro Servizi del Distretto Idea progettuale Progetto integrato per il rilancio e lo sviluppo del Distretto dell Abbigliamento Valle del Liri Il Centro Servizi del Distretto Idea progettuale 1 Premessa

Dettagli

STUDIARE IN EUROPA: I PROGRAMMI PER LA MOBILITA

STUDIARE IN EUROPA: I PROGRAMMI PER LA MOBILITA STUDIARE IN EUROPA: I PROGRAMMI PER LA MOBILITA Quali sono gli obiettivi dell Unione nel realizzare i programmi per la mobilità? Questi programmi rientrano all interno della politica di istruzione, formazione

Dettagli

BROCHURE JOINT ACTIONS SOCRATES, LEONARDO DA VINCI AND YOUTH PROGRAMMES

BROCHURE JOINT ACTIONS SOCRATES, LEONARDO DA VINCI AND YOUTH PROGRAMMES BROCHURE JOINT ACTIONS SOCRATES, LEONARDO DA VINCI AND YOUTH PROGRAMMES PROGETTO ASSET (Asylum Support Systems in European Territories) 2003-0410/001-001 Il presente progetto è finanziato con il sostegno

Dettagli

- Accompagnamento, supporto e consulenza alle cooperative nell espletamento delle pratiche necessarie;

- Accompagnamento, supporto e consulenza alle cooperative nell espletamento delle pratiche necessarie; F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E ESPERIENZE LAVORATIVE Date (da a) Date (da a) : Da marzo 2006 - attuale Cooperativa Sociale Capodarco, con collaborazione presso Consorzio

Dettagli

DISPORRE DEL CAPITALE UMANO ADEGUATO PER COGLIERE GLI OBIETTIVI DELL AZIENDA

DISPORRE DEL CAPITALE UMANO ADEGUATO PER COGLIERE GLI OBIETTIVI DELL AZIENDA DISPORRE DEL CAPITALE UMANO ADEGUATO PER COGLIERE GLI OBIETTIVI DELL AZIENDA LA FORMAZIONE MANAGERIALE 1. [ GLI OBIETTIVI ] PERCHÉ PROGETTARE E REALIZZARE PERCORSI DI CRESCITA MANAGERIALE E PROFESSIONALE?

Dettagli

Solo chi ha un apertura visiva diversa vede il mondo in un altro modo

Solo chi ha un apertura visiva diversa vede il mondo in un altro modo Solo chi ha un apertura visiva diversa vede il mondo in un altro modo B. Munari inside INSIDE è specializzata nella trasformazione organizzativa, nello sviluppo e nella valorizzazione del capitale umano

Dettagli

DIREZIONE QUALITÀ. Le finalità, i modi, gli standard e le strutture per un servizio di qualità.

DIREZIONE QUALITÀ. Le finalità, i modi, gli standard e le strutture per un servizio di qualità. DIREZIONE QUALITÀ La carta servizi di Verona Innovazione Le finalità, i modi, gli standard e le strutture per un servizio di qualità. 1 Verona Innovazione 5 servizio nuova impresa 10 sportello comunica

Dettagli

PER UNA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DI QUALITÀ

PER UNA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DI QUALITÀ PER UNA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DI QUALITÀ La qualità dei servizi e delle politiche pubbliche è essenziale per la competitività del sistema economico e per il miglioramento delle condizioni di vita dei

Dettagli

PROGETTO INTRAPRENDERE

PROGETTO INTRAPRENDERE PROGETTO INTRAPRENDERE Biennio di attività 2011-2012 REALIZZATO DA: CON IL CONTRIBUTO DI: IN COLLABORAZIONE CON: COMUNI DELLA PROVINCIA DI MODENA OBIETTIVI DEL PROGETTO: Intraprendere è nato nel 2001 per

Dettagli

COMUNICAZIONE ITALIANA

COMUNICAZIONE ITALIANA COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su carta, interagisce su internet, decide di persona. Edizioni Servizi Eventi COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su

Dettagli

PROGRAMMA REGIONALE DI PROMOZIONE DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE E FEMMINILE IN VENETO

PROGRAMMA REGIONALE DI PROMOZIONE DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE E FEMMINILE IN VENETO giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 2888 del 28 dicembre 2012 pag. 1/11 PROGRAMMA REGIONALE DI PROMOZIONE DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE E FEMMINILE IN VENETO 2012-2013 ALLEGATOA alla Dgr

Dettagli

P R O G E T T O P E R L A S C U O L A. P R O G E T T A R E E O P E R A R E N E L L A S C U O L A D E L L A U T O N O M I A

P R O G E T T O P E R L A S C U O L A. P R O G E T T A R E E O P E R A R E N E L L A S C U O L A D E L L A U T O N O M I A PROGETTO PER LA SCUOLA. PROGETTARE E OPERARE NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA PARTE II - CAPITOLO 7 P R O G E T T O P E R L A S C U O L A. P R O G E T T A R E E O P E R A R E N E L L A S C U O L A D E L L A

Dettagli

IL WORK-LIFE BALANCE E LE INIZIATIVE INNOVATIVE DI CONCILIAZIONE

IL WORK-LIFE BALANCE E LE INIZIATIVE INNOVATIVE DI CONCILIAZIONE IL WORK-LIFE BALANCE E LE INIZIATIVE INNOVATIVE DI CONCILIAZIONE Il progetto In Pratica Idee alla pari e alcuni esempi di pratiche realizzate e di esperienze regionali di successo IRS Istituto per la Ricerca

Dettagli

CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO

CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO MOTIVAZIONE... 3 OBIETTIVI DEL PROGETTO... 5 METODOLOGIA... 6 PIANO DI LAVORO... 8 GRUPPI DI RIFERIMENTO.IMPATTO... 9 2 MOTIVAZIONE

Dettagli

ITE. INCLUSION Through ENTREPRENEURSHIP

ITE. INCLUSION Through ENTREPRENEURSHIP ITE INCLUSION Through ENTREPRENEURSHIP GLI ATTORI DELLA COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE La Partnership di Sviluppo Geografica FUTURO REMOTO IT G2 CAM 017, costituita da: CONFORM Consorzio di Formazione Manageriale;

Dettagli

CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE

CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE CERCARE NUOVI PARADIGMI PER RILANCIARE LO SVILUPPO ECONOMICO & SOCIALE OBIETTIVI Obiettivo della Città di Torino è attivare una misura di accompagnamento e sostegno alla realizzazione di progetti imprenditoriali

Dettagli

SINTESI DEI CONTRIBUTI RICEVUTI DALLE ASSOCIAZIONI SUL DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE PLURIENNALE IN TEMA DI POLITICHE DEL LAVORO E DELL INTEGRAZIONE

SINTESI DEI CONTRIBUTI RICEVUTI DALLE ASSOCIAZIONI SUL DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE PLURIENNALE IN TEMA DI POLITICHE DEL LAVORO E DELL INTEGRAZIONE SINTESI DEI CONTRIBUTI RICEVUTI DALLE ASSOCIAZIONI SUL DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE PLURIENNALE IN TEMA DI POLITICHE DEL LAVORO E DELL INTEGRAZIONE 2015-2020 PREMESSA Il documento è stato inviato alle Associazioni

Dettagli

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Edizione 2015 40 anni di analisi e ricerca sulle trasformazioni economiche e sociali in Italia e in Europa:

Dettagli

PEOPLE CARE. Un equipe di professionisti che si prendono cura dello sviluppo delle RISORSE UMANE della vostra organizzazione.

PEOPLE CARE. Un equipe di professionisti che si prendono cura dello sviluppo delle RISORSE UMANE della vostra organizzazione. La Compagnia Della Rinascita PEOPLE CARE Un equipe di professionisti che si prendono cura dello sviluppo delle RISORSE UMANE della vostra organizzazione. PEOPLE CARE Un equipe di professionisti che si

Dettagli

Contrasto al lavoro sommerso

Contrasto al lavoro sommerso Contrasto al lavoro sommerso Nell ambito della L.R. n.30 del 13/08/2007 Norme regionali per la sicurezza e la qualità del lavoro è stato finanziato il progetto regionale Contrasto al lavoro sommerso e

Dettagli

Creazione e Start-up di NUOVEIMPRESE

Creazione e Start-up di NUOVEIMPRESE Creazione e Start-up di NUOVEIMPRESE I servizi del sistema camerale emiliano romagnolo per il sostegno alla creazione e allo start up di impresa» Bologna, 14 dicembre 2015 L iniziativa Creazione e start-up

Dettagli

Da Manager a Consulente

Da Manager a Consulente Da Manager a Consulente Valutare in modo consapevole un opportunità Pianificare l avvio professionale Elisabetta Castagneri - Tullio Miscoria elisabetta.castagneri@formatelier.it - t.miscoria@harrisitalia.it

Dettagli

ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CONSULTING. Strategie sostenibili per il successo aziendale

ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CONSULTING. Strategie sostenibili per il successo aziendale ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ CONSULTING Strategie sostenibili per il successo aziendale ALTIS Consulting è l unità di consulenza sviluppatasi all interno di ALTIS, l Alta Scuola Impresa e Società dell

Dettagli

Servizi di - Informazione e orientamento. sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese. - Formazione - Credito

Servizi di - Informazione e orientamento. sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese. - Formazione - Credito 2009 per immigrati di Milano e provincia Servizi di - Informazione e orientamento sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese - Formazione - Credito ASIIM - Associazione per lo Sviluppo dell

Dettagli

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e promozione culturale

Dettagli

IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM

IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM Master di I Livello - IX EDIZIONE - A.A. 2015-2016 Premessa Il MIGEM è dedicato a tutti coloro che sentono l esigenza di un programma formativo completo e

Dettagli

Ridurre i divari tra il Nord e il Sud del mondo

Ridurre i divari tra il Nord e il Sud del mondo Ridurre i divari Il problema Fino alla fine degli anni sessanta, la cooperazione allo sviluppo si identificava esclusivamente con la cooperazione economica o con l aiuto umanitario di emergenza. Questa

Dettagli

Imprenditori si Diventa

Imprenditori si Diventa Imprenditori si Diventa Sportello INTRAPRENDO, Imprenditoria giovanile e femminile, Contributi e Agevolazioni, Crea la tua impresa, Comitato per l imprenditoria femminile, Incubatore d impresa La Fornace

Dettagli

per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno

per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno Progetto dall'iter alle reti: Implementazione Sportello Unico Rassegna delle principali possibilità di finanziamento a disposizione

Dettagli

irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene

irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene irene Associazione Irene: Rapporto Attività 1991 2011 Europa per una Iniziative Ricerche Esperienze Nuova Molte delle immagini che promuovono la diversità usate nel Rapporto di attività sono state realizzate

Dettagli

INTERVENTI FORMATIVI DI BREVE DURATA (da 4 a 16 ore)

INTERVENTI FORMATIVI DI BREVE DURATA (da 4 a 16 ore) INTERVENTI FORMATIVI DI BREVE DURATA (da 4 a 16 ore) FOCUS: IL POSSIBILE CO-MARKETING Il focus intende coinvolgere i presidenti delle cooperative nell analisi di un possibile co-marketing. Raccogliere

Dettagli

IL PORTALE A SUPPORTO DELLA DIDATTICA E DELLA GESTIONE

IL PORTALE A SUPPORTO DELLA DIDATTICA E DELLA GESTIONE IL PORTALE A SUPPORTO DELLA DIDATTICA E DELLA GESTIONE Di Antonella Della Rovere (luglio 2003) L ambiente accademico sta attraversando un momento di profonda trasformazione: la riforma dei corsi di studio

Dettagli

Inclusione dei disabili

Inclusione dei disabili Inclusione dei disabili Strategia europea per la parità delle opportunità Commissione europea Pari opportunità per pari diritti Il valore aggiunto europeo L Anno europeo dei cittadini disabili nel 2003

Dettagli

Studio Staff R.U. S.r.l. Consulenti di Direzione REFERENZE AREA FORMAZIONE Nell ambito della propria strategia di crescita, lo Studio Staff R.U. ha da sempre riservato un ruolo importante alle attivitàdi

Dettagli

Nelle regioni meno sviluppate che si iscrivono nell obiettivo di convergenza, il Fondo Sociale Europeo sostiene:

Nelle regioni meno sviluppate che si iscrivono nell obiettivo di convergenza, il Fondo Sociale Europeo sostiene: FONDO SOCIALE EUROPEO IN ROMANIA Il Fondo Sociale Europeo (FSE) è lo strumento principale tramite il quale l Unione Europea finanzia gli obiettivi strategici delle politiche di occupazione. Da 50 anni,

Dettagli

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni Agenda Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria Consulenza globale Ambiti d intervento Conferma e arricchimento soluzioni 1 Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria Un impegno

Dettagli

STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA

STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA 10 GIORNATE DI AULA E 3 MESI IN AZIENDE INNOVATIVE 1

Dettagli

METODOLOGIA DIDATTICA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO OBIETTIVI FORMATIVI PERCORSO FORMATIVO DESTINATARI

METODOLOGIA DIDATTICA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO OBIETTIVI FORMATIVI PERCORSO FORMATIVO DESTINATARI OPEN YOUR MIND 2.0 Programma di formazione per lo sviluppo delle capacità manageriali e della competitività aziendale delle Piccole e Medie Imprese della Regione Autonoma della Sardegna PRESENTAZIONE DEL

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

I NUOVI PROGRAMMI EUROPEI NELLE POLITICHE DI WELFARE. Milano, 11 Febbraio 2014

I NUOVI PROGRAMMI EUROPEI NELLE POLITICHE DI WELFARE. Milano, 11 Febbraio 2014 I NUOVI EUROPEI NELLE POLITICHE DI WELFARE Milano, 11 Febbraio 2014 CONTESTO DI RIFERIMENTO Nel marzo 2010 la Commissione Europea (CE) lancia la strategia EUROPA 2020 per una crescita intelligente, sostenibile

Dettagli

Strategie di Sviluppo Socio-economico Sostenibile

Strategie di Sviluppo Socio-economico Sostenibile Azioni a carattere innovativo finanziate nel quadro dell'art. 6 del regolamento relativo al Fondo Sociale Europeo, Linea di Bilancio B2-1630,"Strategie locali per l'occupazione e innovazione" Strategie

Dettagli

Istituti tecnici settore economico indirizzo turismo Programmazione per competenze per la classe quinta Discipline turistiche e aziendali

Istituti tecnici settore economico indirizzo turismo Programmazione per competenze per la classe quinta Discipline turistiche e aziendali Grazia Batarra, Carla Sabatini Turismo: prodotti, imprese e professioni per il quinto anno Edizione mista Tramontana Istituti tecnici settore economico indirizzo turismo Programmazione per competenze per

Dettagli

Licenza d uso: Associazione BRAINS - Imprese per giovani menti

Licenza d uso: Associazione BRAINS - Imprese per giovani menti 2 CHE COS È BOB? BOB è la prima Banca Internazionale del Capitale Intellettuale per Giovani Menti. 3 CHE COS È BOB? La Banca BOB ha due casseforti, una per le business ideas e una per i profili professionali

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA COMUNICATO STAMPA Siglato il quinto accordo tra il Gruppo bancario e Piccola Industria Confindustria DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE

Dettagli

MASTER IN MANAGEMENT DEI BENI MUSEALI

MASTER IN MANAGEMENT DEI BENI MUSEALI MASTER IN MANAGEMENT DEI BENI MUSEALI E SUCCESSIVA GESTIONE DEL MUSEO DI ARTE CONTEMPORANEA DI VILLA CROCE Un innovativo progetto di alta formazione manageriale dedicato ai giovani per l ideazione di nuovi

Dettagli

ISTITUTO TECNICO "LEONARDO DA VINCI" AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) PIANO DI LAVORO. Anno Scolastico 2015 2016

ISTITUTO TECNICO LEONARDO DA VINCI AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) PIANO DI LAVORO. Anno Scolastico 2015 2016 ISTITUTO TECNICO "LEONARDO DA VINCI" AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) PIANO DI LAVORO Anno Scolastico 2015 2016 Materia: DISCIPLINE TURISTICHE AZIENDALI Classe: V C - TURISMO Data

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PREMESSO CHE

PROTOCOLLO D INTESA PREMESSO CHE REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA AGENZIA NAZIONALE PER I GIOVANI PROTOCOLLO D INTESA Tra la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e l Agenzia Nazionale per i Giovani in relazione alle attività e

Dettagli

Lavoriamo insieme per il vostro business

Lavoriamo insieme per il vostro business AGENZIA PER IL LAVORO CONSULENZA AZIENDALE SISTEMI DI GESTIONE FORMAZIONE PROFESSIONALE Lavoriamo insieme per il vostro business Lavoriamo insieme per il vostro business Nata nel 2003 dalla collaborazione

Dettagli

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete FONDO SOCIALE EUROPEO IN SINERGIA CON IL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE POR 2014 2020 Ob. Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione

Dettagli

Vuole rappresentare un punto di riferimento affidabile in quei delicati momenti di cambiamento e di sviluppo del nuovo.

Vuole rappresentare un punto di riferimento affidabile in quei delicati momenti di cambiamento e di sviluppo del nuovo. MASTER si propone come facilitatore nella costruzione e pianificazione di strategie di medio e lungo termine necessarie ad interagire con gli scenari economici e sociali ad elevato dinamismo. Vuole rappresentare

Dettagli

INCUBATORE FIRENZE DALL IDEA ALL IMPRESA 5 ANNI DI ESPERIENZA

INCUBATORE FIRENZE DALL IDEA ALL IMPRESA 5 ANNI DI ESPERIENZA INCUBATORE FIRENZE DALL IDEA ALL IMPRESA 5 ANNI DI ESPERIENZA L esperienza di Incubatore Firenze, che dal 2004 ha aiutato la nascita e lo sviluppo di start-up di successo in settori tecnologicamente avanzati,

Dettagli

Nuove imprese crescono. Saranno cooperative Bando per la promozione di startup cooperative

Nuove imprese crescono. Saranno cooperative Bando per la promozione di startup cooperative Nuove imprese crescono. Saranno cooperative Bando per la promozione di startup cooperative 1. DESCRIZIONE SINTETICA Coopstartup Unicoop Tirreno è un iniziativa che ha l obiettivo di accompagnare lo sviluppo

Dettagli

Se questo messaggio non è visualizzato correttamente, usa questo link. NEWSLETTER "L'EUROPA IN LINEA" - ANNO VII n 03 del 24.03.

Se questo messaggio non è visualizzato correttamente, usa questo link. NEWSLETTER L'EUROPA IN LINEA - ANNO VII n 03 del 24.03. Se questo messaggio non è visualizzato correttamente, usa questo link NEWSLETTER "L'EUROPA IN LINEA" - ANNO VII n 03 del 24.03.2010 La nostra offerta formativa Una delle maggiori criticità riscontrate

Dettagli

EURES: strumento per favorire e migliorare la mobilità del lavoro europeo

EURES: strumento per favorire e migliorare la mobilità del lavoro europeo EURES: strumento per favorire e migliorare la mobilità del lavoro europeo Puntare sul futuro Vivere e lavorare in un altro paese è un opportunità molto interessante per i cittadini europei di tutte le

Dettagli

master in Management della Comunicazione Pubblica e Istituzionale Legge 150/2000

master in Management della Comunicazione Pubblica e Istituzionale Legge 150/2000 master in Management della Comunicazione Pubblica e Istituzionale Legge 150/2000 Eidos Communication Via A. Salandra, 1/A - 00187 Roma T. 06.42.01.41.00 F. 06.42.00.48.73 E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it

Dettagli

AREA LAVORARE NEL SOCIALE

AREA LAVORARE NEL SOCIALE AREA LAVORARE NEL SOCIALE IL FUND RAISING PER LA GESTIONE DELL IMPRESA SOCIALE Obiettivo del corso è quello di comprendere le implicazioni sociali, organizzative ed etiche che accompagnano l attività di

Dettagli

Ideaturismo è una rete di esperti e specialisti, con lunghi anni di esperienza nel settore management e consulenza del turismo privato e pubblico,

Ideaturismo è una rete di esperti e specialisti, con lunghi anni di esperienza nel settore management e consulenza del turismo privato e pubblico, Ideaturismo è una rete di esperti e specialisti, con lunghi anni di esperienza nel settore management e consulenza del turismo privato e pubblico, nel commercio e nella consulenza strategica per enti pubblici.

Dettagli

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI COACHING LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI I N D I C E 1 [CHE COSA E IL COACHING] 2 [UN OPPORTUNITA DI CRESCITA PER L AZIENDA] 3 [ COME SI SVOLGE UN INTERVENTO DI COACHING ]

Dettagli

IL PUNTO NUOVA IMPRESA

IL PUNTO NUOVA IMPRESA 1 IL PUNTO NUOVA IMPRESA Aree di competenza Lo Sportello Punto Nuova Impresa offre informazione sulla costituzione di nuove imprese; eroga informazioni sulle procedure burocratiche, amministrative e legislative

Dettagli

Accordo di Programma Quadro Giovani protagonisti di sé e del territorio

Accordo di Programma Quadro Giovani protagonisti di sé e del territorio Accordo di Programma Quadro Giovani protagonisti di sé e del territorio L APQ Giovani protagonisti di sé e del territorio, sottoscritto in data 1/08/2008, costituisce uno strumento di programmazione integrata

Dettagli

POLITICA DI COESIONE 2014-2020

POLITICA DI COESIONE 2014-2020 SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE INTEGRATO POLITICA DI COESIONE 2014-2020 A dicembre 2013, il Consiglio dell Unione europea ha formalmente adottato le nuove normative e le leggi che regolano il ciclo successivo

Dettagli

L esperienza del Centro sperimentale di nuova imprenditorialità di Spoleto. Aosta 11 Marzo 2005 Corrado Diotallevi

L esperienza del Centro sperimentale di nuova imprenditorialità di Spoleto. Aosta 11 Marzo 2005 Corrado Diotallevi L esperienza del Centro sperimentale di nuova imprenditorialità di Spoleto Aosta 11 Marzo 2005 Corrado Diotallevi Indice Premessa chi siamo Gli incubatori d impresa modalità di accesso Il Centro sperimentale

Dettagli

INDICE. p. 3 AZIENDA. p. 4. FORMAZIONE - Formazione Finanziata - Formazione Obbligatoria - Formazione Continua. p. 6 RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE

INDICE. p. 3 AZIENDA. p. 4. FORMAZIONE - Formazione Finanziata - Formazione Obbligatoria - Formazione Continua. p. 6 RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE Indice INDICE AZIENDA FORMAZIONE - Formazione Finanziata - Formazione Obbligatoria - Formazione Continua RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE CONSULENZA - Risorse Umane - Sviluppo Organizzativo - Commerciale

Dettagli

ADRIAFOOTOURING Adriatic food and tourism: innovating smes. Interreg IV A IPA Adriatico II bando

ADRIAFOOTOURING Adriatic food and tourism: innovating smes. Interreg IV A IPA Adriatico II bando ADRIAFOOTOURING Adriatic food and tourism: innovating smes Interreg IV A IPA Adriatico II bando In breve OBIETTIVO generale della proposta è di favorire lo sviluppo, nelle regioni coinvolte, di strumenti

Dettagli

master in Management della Comunicazione Pubblica e Istituzionale

master in Management della Comunicazione Pubblica e Istituzionale master in Management della Comunicazione Pubblica e Istituzionale Eidos Communication Via A. Salandra, 1/A - 00187 Roma T. 06.42.01.41.00 F. 06.42.00.48.73 E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it informazioni

Dettagli

rete di enti di formazione per le PMI T.E.A.M. - Training Experiences and Management

rete di enti di formazione per le PMI T.E.A.M. - Training Experiences and Management rete di enti di formazione per le PMI T.E.A.M. - Training Experiences and Management rete di enti di formazione per le PMI Fondazione ISTUD ASF-Associazione Servizi Formativi Università degli Studi di

Dettagli

STUDIO ORAZI Dottori Commercialisti Revisori Contabili

STUDIO ORAZI Dottori Commercialisti Revisori Contabili STUDIO ORAZI Dottori Commercialisti Revisori Contabili Dott. Marco Orazi Dott. Michele Archetti Dott.ssa Paola Porcellana Dott.ssa Mara Zanatta Dott.ssa Francesca Lodrini Dott. Massimo Colombo Dott.ssa

Dettagli

DARE VALORE ALLE IMPRESE

DARE VALORE ALLE IMPRESE DARE VALORE ALLE IMPRESE Estero, crescita, nuova imprenditoria Accordo Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria indice 2 UN IMPEGNO COMUNE PER LA CRESCITA 3 I PUNTI CHIAVE DEL NUOVO ACCORDO 4

Dettagli

Professione Welfare. Gestione e sviluppo del welfare in azienda CORSO DI ALTA FORMAZIONE. Milano - II edizione

Professione Welfare. Gestione e sviluppo del welfare in azienda CORSO DI ALTA FORMAZIONE. Milano - II edizione CORSO DI ALTA FORMAZIONE Professione Welfare Gestione e sviluppo del welfare in azienda Milano - II edizione Università Cattolica del Sacro Cuore ALTIS - Alta Scuola Impresa e Società 6 giornate di lezione

Dettagli

Ruolo e attività del punto nuova impresa

Ruolo e attività del punto nuova impresa SISTEMA DOTALE E CULTURA D IMPRESA: UNA RETE DI SERVIZI PER IL TERRITORIO MANTOVANO a cura di Alessandra Ligabue PROMOIMPRESA Ruolo e attività del punto nuova impresa PromoImpresa, in qualità di Azienda

Dettagli

MIDA Ghana/Senegal BANDO 2006

MIDA Ghana/Senegal BANDO 2006 MIDA Ghana/Senegal BANDO 2006 Co-finanziamento per progetti imprenditoriali di co-sviluppo 1 presentati da immigrati senegalesi e ghanesi regolarmente residenti in Italia Codice di riferimento: MIDA- 02-

Dettagli

P R O M O S BANDO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE MILANESI. 5 Maggio 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale

P R O M O S BANDO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE MILANESI. 5 Maggio 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale Internazionalizzazione e marketing territoriale CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO P R O M O S DELLE IMPRESE MILANESI Dal 1786 l istituzione al servizio del sistema produttivo

Dettagli

AZIONE DI SISTEMA FILO. Formazione Imprenditorialità Lavoro Orientamento

AZIONE DI SISTEMA FILO. Formazione Imprenditorialità Lavoro Orientamento AZIONE DI SISTEMA FILO Formazione Imprenditorialità Lavoro Orientamento Azione di sistema: FILO- Formazione, imprenditorialità, lavoro e orientamento Il ruolo delle Camere di Commercio sui temi dello sviluppo

Dettagli

Avviso pubblico provinciale Attività formative per apprendisti 2012-2014 Scheda progettuale

Avviso pubblico provinciale Attività formative per apprendisti 2012-2014 Scheda progettuale Descrizione degli strumenti e delle metodologie didattiche Lo sviluppo dell attività di formazione degli apprendisti in termini di competenze di base e trasversali sviluppa il suo percorso attraverso incontri

Dettagli

Scheda di partecipazione Quarta edizione

Scheda di partecipazione Quarta edizione Scheda di partecipazione Quarta edizione Per ogni progetto candidato occorre compilare la scheda di partecipazione, composta da tre sezioni: - sezione 1: descrizione sintetica del programma - sezione 2:

Dettagli

NSM Nexus Scuola di Management

NSM Nexus Scuola di Management NSM Nexus Scuola di Management NSM è la Scuola di Management della Nexus Srl, agenzia di formazione accreditata presso la Regione Abruzzo per la Formazione continua e superiore, che opera dal 1991 fornendo

Dettagli

CSR nelle istituzioni finanziarie:

CSR nelle istituzioni finanziarie: ATTIVITA DI RICERCA 2014 CSR nelle istituzioni finanziarie: strategia, sostenibilità e politiche aziendali PROPOSTA DI ADESIONE in collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI La Responsabilità Sociale di Impresa

Dettagli