Codice del manuale: C120-E378-01AL Numero di parte Maggio Manuale di amministrazione del server SPARC Enterprise T2000

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Codice del manuale: C120-E378-01AL Numero di parte. 875-4144-10 Maggio 2007. Manuale di amministrazione del server SPARC Enterprise T2000"

Transcript

1 Codice del manuale: C120-E378-01AL Numero di parte Maggio 2007 Manuale di amministrazione del server SPARC Enterprise T2000

2 Copyright 2007 Sun Microsystems, Inc., 4150 Network Circle, Santa Clara, California 95054, U.S.A. Tutti i diritti riservati. FUJITSU LIMITED ha fornito informazioni tecniche e ha effettuato la revisione di parti del presente materiale. Sun Microsystems, Inc. e Fujitsu Limited possiedono o controllano diritti di proprietà intellettuale relativi ai prodotti o alle tecnologie descritte in questo documento; tali prodotti, tecnologie e il seguente documento sono protetti dalle leggi sul copyright, da brevetti e da altre normative o trattati internazionali a tutela della proprietà intellettuale. In particolare e senza limitazione, i diritti di proprietà intellettuale di Sun Microsystems, Inc. e Fujitsu Limited su tali prodotti, tecnologie e sul presente documento possono includere uno o più brevetti statunitensi elencati all'indirizzo e uno o più brevetti aggiuntivi o in attesa di registrazione negli Stati Uniti e in altri paesi. Questo documento e il prodotto e la tecnologia a cui si riferisce sono distribuiti sotto licenze che ne limitano l'uso, la copia, la distribuzione e la decompilazione. Nessuna parte di tale prodotto, tecnologia o del presente documento può essere riprodotta, in qualunque forma o con qualunque mezzo, senza la previa autorizzazione scritta di Fujitsu Limited e Sun Microsystems, Inc. e dei loro eventuali concessori di licenza. La fornitura del presente documento non conferisce alcun diritto o licenza, esplicito o implicito, in relazione al prodotto o alla tecnologia a cui si riferisce e il documento non contiene e non garantisce impegni di alcun tipo da parte di Fujitsu Limited o Sun Microsystems, Inc., o di qualsiasi società ad esse collegata. Questo documento e il prodotto e la tecnologia che vi sono descritti possono includere proprietà intellettuali di terze parti protette da copyright e/o concesse in licenza dai rispettivi fornitori a Fujitsu Limited e/o Sun Microsystems, Inc., inclusi il software e la tecnologia dei caratteri. In base ai termini delle licenze GPL o LGPL, una copia del codice sorgente tutelato da tali licenze GPL o LGPL è disponibile su richiesta per l'utente finale. Contattare per informazioni Fujitsu Limited o Sun Microsystems, Inc. Questa distribuzione può includere materiale sviluppato da terze parti. Alcune parti di questo prodotto possono derivare dai sistemi Berkeley BSD, concessi in licenza dalla University of California. UNIX è un marchio registrato negli Stati Uniti e negli altri paesi, concesso in licenza esclusiva tramite X/Open Company, Ltd. Sun, Sun Microsystems, il logo Sun, Java, Netra, Solaris, Sun StorEdge, docs.sun.com, OpenBoot, SunVTS, Sun Fire, SunSolve, CoolThreads, J2EE e Sun sono marchi o marchi registrati di Sun Microsystems, Inc. negli Stati Uniti e in altri paesi. Fujitsu e il logo di Fujitsu sono marchi registrati di Fujitsu Limited. Tutti i marchi SPARC sono utilizzati su licenza e sono marchi registrati di SPARC International, Inc. negli Stati Uniti e in altri paesi. I prodotti con marchio SPARC sono basati su un architettura sviluppata da Sun Microsystems, Inc. SPARC64 è un marchio di SPARC International, Inc., usato in licenza da Fujitsu Microelectronics, Inc. e Fujitsu Limited. Le interfacce utente grafiche OPEN LOOK e Sun sono state sviluppate da Sun Microsystems, Inc. per i suoi utenti e concessionari. Sun riconosce gli sforzi innovativi di Xerox nella ricerca e nello sviluppo del concetto di interfaccia utente grafica o visuale per l'industria informatica. Sun possiede una licenza non esclusiva per l'interfaccia grafica utente concessa da Xerox, estesa anche ai licenziatari Sun che utilizzano le interfacce OPEN LOOK e comunque firmatari di accordi di licenza con Sun. Esclusione di garanzia: le uniche garanzie concesse da Fujitsu Limited, Sun Microsystems, Inc. o eventuali società loro collegate in relazione a questo documento o a qualsiasi prodotto o tecnologia che vi sono descritti sono quelle esposte nel contratto di licenza in base al quale il prodotto o la tecnologia vengono forniti. FATTA ECCEZIONE PER QUANTO ESPRESSAMENTE DICHIARATO IN TALE CONTRATTO, FUJITSU LIMITED, SUN MICROSYSTEMS, INC. E LE SOCIETÀ COLLEGATE NON FORNISCONO DICHIARAZIONI O GARANZIE DI ALCUN TIPO (ESPLICITE O IMPLICITE) IN RELAZIONE A TALE PRODOTTO, TECNOLOGIA O AL PRESENTE DOCUMENTO, CHE VENGONO FORNITI CON ESCLUSIONE DI QUALUNQUE ALTRA CONDIZIONE, DICHIARAZIONE E GARANZIA, ESPRESSA O IMPLICITA, COMPRESE LE GARANZIE IMPLICITE DI COMMERCIABILITÀ E DI IDONEITÀ PER UNO SCOPO SPECIFICO O DI NON VIOLAZIONE DI DIRITTI ALTRUI, SALVO NEL CASO IN CUI TALI ESCLUSIONI DI GARANZIA NON SIANO NULLE AI SENSI DELLA LEGGE IN VIGORE. Se non specificato diversamente in tale contratto, entro i limiti previsti dalla legge vigente, in nessun caso Fujitsu Limited, Sun Microsystems, Inc. o eventuali società collegate saranno responsabili nei confronti di terze parti, in base a qualsiasi interpretazione legale, per perdite di ricavi o profitti, perdite di utilizzo o di dati, interruzioni dell'attività o per eventuali danni indiretti, speciali, accidentali o consequenziali, anche se informate del possibile verificarsi di tali danni. QUESTA PUBBLICAZIONE VIENE FORNITA SENZA GARANZIE DI ALCUN TIPO, NÉ ESPLICITE NÉ IMPLICITE, INCLUSE, MA SENZA LIMITAZIONE, LE GARANZIE IMPLICITE DI COMMERCIABILITÀ, IDONEITÀ AD UN DETERMINATO SCOPO O NON VIOLAZIONE, FATTA ECCEZIONE PER LE GARANZIE PREVISTE DALLA LEGGE.

3 Sommario Prefazione xi 1. Configurazione della console di sistema 1 Comunicazione con il sistema 1 Funzioni della console di sistema 3 Uso della console di sistema 3 Collegamento predefinito della console di sistema mediante la porta di gestione seriale e la porta di gestione di rete 4 Configurazione alternativa della console di sistema 6 Accesso alla console di sistema tramite un monitor 7 Accesso al controller di sistema 7 Uso della porta di gestione seriale 7 Usare la porta di gestione seriale 8 Attivazione della porta di gestione di rete 8 Attivare la porta di gestione di rete 9 Accesso alla console di sistema tramite un server di terminali 10 Accedere alla console di sistema tramite un server di terminali 11 Accesso alla console di sistema tramite una connessione tip 12 Accedere alla console di sistema tramite una connessione Tip 13 Modifica del file /etc/remote 14 iii

4 Modificare il file /etc/remote 14 Accesso alla console di sistema tramite un terminale alfanumerico 16 Accedere alla console di sistema tramite un terminale alfanumerico 16 Accesso alla console di sistema tramite un monitor locale 17 Accedere alla console di sistema tramite un monitor locale 17 Commutazione tra il controller di sistema e la console di sistema 19 Prompt sc> di ALOM CMT 20 Accesso da più sessioni del controller 21 Accesso al prompt sc> 22 Prompt ok di OpenBoot 22 Accesso al prompt ok 23 Arresto regolare 23 Comando break o console di ALOM CMT 24 Sequenza L1-A (Stop-A) o tasto Break 24 Ripristino manuale del sistema 24 Per maggiori informazioni 25 Attivazione del prompt ok 25 Accedere al prompt ok 26 Impostazioni delle variabili di configurazione OpenBoot per la console di sistema Gestione delle caratteristiche RAS e del firmware di sistema 29 ALOM CMT e il controller di sistema 30 Login in ALOM CMT 30 Eseguire il login in ALOM CMT 31 Visualizzare informazioni sulle condizioni ambientali 31 Interpretazione delle spie di sistema 32 Controllo della spia di identificazione 34 Procedure di emergenza di OpenBoot 35 iv Manuale di amministrazione del server SPARC Enterprise T2000 Maggio 2007

5 Procedure di emergenza di OpenBoot per i sistemi SPARC Enterprise T Funzionalità Stop-A 35 Funzionalità Stop-N 35 Ripristinare le impostazioni di configurazione predefinite di OpenBoot 36 Funzionalità Stop-F 37 Funzionalità Stop-D 37 Ripristino automatico del sistema 37 Opzioni di avvio automatico 37 Riepilogo della gestione degli errori 38 Scenari di ripristino 39 Comandi eseguibili dall'utente per il ripristino automatico del sistema 40 Abilitazione e disabilitazione del ripristino automatico del sistema 40 Abilitare il ripristino automatico del sistema 41 Disabilitare il ripristino automatico del sistema 41 Acquisizione di informazioni sul ripristino automatico del sistema 42 Deconfigurazione e riconfigurazione dei dispositivi 43 Deconfigurare manualmente un dispositivo 43 Riconfigurare manualmente un dispositivo 44 Visualizzazione di informazioni sugli errori del sistema 44 Visualizzare informazioni sugli errori del sistema 45 Software di multipathing 45 Per maggiori informazioni 45 Memorizzazione di informazioni sui dispositivi FRU 46 Memorizzare informazioni nelle PROM dei dispositivi FRU disponibili Gestione dei volumi di dischi 47 Requisiti 47 Sommario v

6 Volumi di dischi 48 Tecnologia RAID 48 Volumi in striping integrati (RAID 0) 49 Volumi in mirroring integrati (RAID 1) 49 RAID hardware 50 Numeri di slot dei dischi fisici, nomi dei dispositivi fisici e nomi dei dispositivi logici per i dischi non RAID 51 Creare un volume in mirroring hardware 51 Creare un volume con mirroring hardware del dispositivo di avvio predefinito 54 Creare un volume in striping hardware 56 Configurare e applicare l'etichetta a un volume RAID hardware da utilizzare con Solaris 57 Eliminare un volume RAID hardware 60 Inserire a caldo un disco (in mirroring) 62 Sostituire a caldo un disco (senza mirroring) 64 A. Variabili di configurazione di OpenBoot 69 Indice analitico 73 vi Manuale di amministrazione del server SPARC Enterprise T2000 Maggio 2007

7 Indice delle figure FIGURA 1-1 Indirizzamento della console di sistema 4 FIGURA 1-2 FIGURA 1-3 Pannello di I/O posteriore dello chassis La porta di gestione seriale è il collegamento predefinito alla console 5 Collegamento mediante un pannello di interconnessione tra un server di terminali e un server SPARC Enterprise T FIGURA 1-4 Connessione tip tra un server SPARC Enterprise T2000 e un altro sistema 13 FIGURA 1-5 Canali separati per la console di sistema e il controller di sistema 19 FIGURA 2-1 Pulsante di identificazione sullo chassis del server SPARC Enterprise T FIGURA 3-1 Rappresentazione grafica dello striping 49 FIGURA 3-2 Rappresentazione grafica del mirroring 50 vii

8 viii Manuale di amministrazione del server SPARC Enterprise T2000 Maggio 2007

9 Indice delle tabelle TABELLA 1-1 Metodi di comunicazione con il sistema 2 TABELLA 1-2 Collegamenti incrociati dei pin per la connessione a un server di terminali standard 12 TABELLA 1-3 Metodi di accesso al prompt ok 26 TABELLA 1-4 Variabili di configurazione di OpenBoot che influiscono sulla console di sistema 27 TABELLA 2-1 Comportamento e significato delle spie 32 TABELLA 2-2 Comportamento delle spie e relativi significati 33 TABELLA 2-3 Impostazione dell'interruttore virtuale a chiave in caso di ripristino 39 TABELLA 2-4 Impostazione delle variabili di ALOM CMT in caso di ripristino 40 TABELLA 2-5 Identificatori e dispositivi 43 TABELLA 3-1 Numeri di slot dei dischi, nomi dei dispositivi logici e nomi dei dispositivi fisici 51 TABELLA A-1 Variabili di configurazione OpenBoot memorizzate nella scheda di configurazione del sistema 69 ix

10 x Manuale di amministrazione del server SPARC Enterprise T2000 Maggio 2007

11 Prefazione Il Manuale di amministrazione del server SPARC Enterprise T2000 è previsto per gli amministratori di sistemi esperti. Questo manuale presenta le informazioni descrittive generali sul server SPARC Enterprise T2000, e le istruzioni dettagliate per configurare ed amministrare questo server. Per utilizzare le informazioni di questo manuale, dovete avete una buona conoscenza dei concetti e termini di rete informatica, come pure delle conoscenze avanzate del sistema operativo Solaris (Solaris OS). Nota Per le informazioni circa il cambiamento della configurazione di materiale del vostro server, o l esecuzione dei diagnosi, riferirsi al manuale di manutenzione tecnica del server SPARC Enterprise T2000 (C122-E377) PER DELLE OPERAZIONI SENZA RISCHI Questo manuale contiene le informazioni importanti riguardanti l'utilizzo e la manutenzione di questo prodotto. Si raccomanda di leggere accuratamente questo manuale. Utilizzare il prodotto secondo le istruzioni e le informazioni disponibili in questo manuale. Mantenere questo manuale sempre a disposizione per ulteriore riferimento. La nostra società Fujitsu compie tutti i suoi sforzi per evitare che gli utenti e spettatori siano feriti o che le proprietà siano danneggiate. Si prega di utilizzare il prodotto secondo le istruzioni date in questo manuale. xi

12 Struttura e contenuto di questo manuale Questo manuale è organizzato come descritto sotto: CAPITOLO 1 Configurazione del console di sistema Questo capitolo descrive il console di sistema e il modo di accederlo. CAPITOLO 2 Gestione delle caratteristiche RAS e dei programmi di sistema Questo capitolo descrive gli utensili utilizzati per configurare i programmi di sistema, compreso il controllo d'ambiente del dispositivo di controllo di sistema Advanced Lights Out Manager (ALOM), il ristabilimento di sistema automatico (ASR), ed il software a tragitti multipli. Inoltre, questo capitolo descrive come si sconfigura e modifica un dispositivo manualmente. CAPITOLO 3 Gestione di volumi di disco Questo capitolo descrive l'allineamento ridondante dei concetti di dischi indipendenti (RAID), ed il modo di configurare e controllare i volumi di disco RAID utilizzando il dispositivo di controllo di dischi (SAS) SCSI allegato seriale su bordo del server SPARC Enterprise T2000. ALLEGATO A Variabili di configurazione OpenBoot Presenta un elenco di tutte le variabili di configurazione OpenBoot ed una breve descrizione di ciascuna fra esse. Indice Presenta le parole chiave ed i numeri di pagine di riferimento corrispondenti in modo che il lettore possa ricercare facilmente gli articoli in questo manuale, se necessario. xii Manuale di amministrazione del server SPARC Enterprise T2000 Maggio 2007

13 Documentazione relativa Le ultime versioni di qualsiasi manuale di serie d'impresa di SPARC sono disponibili ai siti web seguenti: Sito globale Sito giapponese Titolo Note sul server SPARC Enterprise T2000 Guida alla pianificazione del sito per il server SPARC Enterprise T2000 Guida introduttiva al server SPARC Enterprise T2000 Introduzione al server SPARC Enterprise T2000 Guida all installazione del server SPARC Enterprise T2000 SPARC Enterprise T2000 Server Service Manual Manuale di ALOM (Advanced Lights Out Management) CMT v1.3 SPARC Enterprise T2000 Server Safety and Compliance Guide Descrizione Informazioni sugli ultimi aggiornamenti e edizioni del prodotto Caratteristiche del Server per la pianificazione del sito Informazioni che aiutano a trovare la documentazione per installare ed operare il vostro sistema rapidamente Fornisce una veduta d'insieme delle caratteristiche di questo Server Informazioni in dettagli sull'assemblaggio su rack, cablaggio, messa sotto tensione, e configurazione Come effettuare la diagnosi per riparare il Server, e come togliere e sostituire parti del Server Come utilizzare il software Advanced Lights Out Management (ALOM) Informazioni sulla conformità e sicurezza di questo Server Codice del manuale C120-E374 C120-H017 C120-E372 C120-E373 C120-E376 C120-E377 C120-E386 C120-E375 Prefazione xiii

14 Nota Le Note del Prodotto sono disponibili solo nel sito web. Vi preghiamo di verificare l'aggiornamento recente del vostro prodotto. Manuali inclusi sul disco CD-ROM - Utilità di supporto migliorata Servizio manutenzione a distanza Titolo Enhanced Support Facility User's Guide for REMCS Codice del manuale C112-B067 Come utilizzare i comandi UNIX Questo documento potrebbe non contenere le informazioni sui comandi di base e sulle procedure UNIX, come quelle per chiudere il sistema, inizializzare il sistema e configurare i dispositivi. Si prega di riferirsi alle sezioni seguenti per ottenere queste informazioni: Documentazione di software che avete ricevuto con il vostro sistema Documentazione del sistema operativo Solaris, che si trova al sito seguente: xiv Manuale di amministrazione del server SPARC Enterprise T2000 Maggio 2007

15 Indicazioni dei testi Questo manuale utilizza i font ed i simboli seguenti per esprimere i tipi specifici d'informazione. Caratteri* Significato Esempio AaBbCc123 AaBbCc123 AaBbCc123 I nomi dei comandi, file e repertori; uscita di PC su schermo Ciò che introducete, comparando con l'uscita del PC su schermo Titoli di libri, nuove parole o termini, parole da sottolineare. Sostituire le variabili di linea di comando con i valori o nomi reali. Modificate il vostro file.login. Utilizzare ls -a per enumerare tutti i file. % You have mail. % su Password: Leggere il Capitolo 6 della Guida dell'utente. Questi si chiamano opzioni class. Dovete essere un utente eccellente per fare quest'operazione. Per eliminare un file, introdurre rm filename. * Le messe a punto sul vostro navigatore potrebbero differire da queste messe a punto. Notazioni Prompt Le notazioni Prompt seguenti sono utilizzate in questo manuale. Shell (Interprete comandi interattivo) Shell C Utente eccellente Shell C Notazioni Prompt machine-name% machine-name# Bourne Shell e Korn Shell $ Bourne Shell e Korn Shell e Korn Shell superuser # Prefazione xv

16 Fujitsu apprezza i vostri commenti I vostri commenti e le vostre proposte sono benvenuti per migliorare questo documento. Potete presentare i vostri commenti utilizzando la Carta risposta del lettore. xvi Manuale di amministrazione del server SPARC Enterprise T2000 Maggio 2007

17 Carta risposta del lettore Prefazione xvii

18 FOLD AND TAPE NO POSTAGE NECESSARY IF MAILED IN THE UNITED STATES BUSINESS REPLY MAIL FIRST-CLASS MAIL PERMIT NO 741 SUNNYVALE CA POSTAGE WILL BE PAID BY ADDRESSEE FUJITSU COMPUTER SYSTEMS AT TENTION ENGINEERING OPS M/S EAST ARQUES AVENUE P O BOX 3470 SUNNYVALE CA FOLD AND TAPE xviii Manuale di amministrazione del server SPARC Enterprise T2000 Maggio 2007

19 CAPITOLO 1 Configurazione della console di sistema Questo capitolo fornisce una descrizione della console di sistema, descrive i diversi metodi disponibili per configurarla sul server SPARC Enterprise T2000 e permette di comprendere la relazione tra questo componente e il controller di sistema. Comunicazione con il sistema a pagina 1 Accesso al controller di sistema a pagina 7 Commutazione tra il controller di sistema e la console di sistema a pagina 19 Prompt sc> di ALOM CMT a pagina 20 Prompt ok di OpenBoot a pagina 22 Impostazioni delle variabili di configurazione OpenBoot per la console di sistema a pagina 27 Nota Per informazioni sulla modifica della configurazione hardware del server, o sull'esecuzione delle procedure diagnostiche, vedere il manuale di manutenzione del server. Comunicazione con il sistema Per installare il software del sistema o diagnosticare eventuali problemi, è necessario interagire con il server a basso livello. La console di sistema rappresenta la risorsa per l'esecuzione di tali operazioni, in quanto consente di visualizzare i messaggi ed eseguire i comandi. Ogni computer può disporre di una sola console di sistema. 1

20 La porta di gestione seriale (SER MGT) è la porta predefinita per l'accesso alla console di sistema dopo l'installazione iniziale. Una volta eseguita l'installazione, è possibile configurare la console di sistema per l'utilizzo di diversi dispositivi di input e di output. La TABELLA 1-1 elenca questi dispositivi e indica la sezione del documento in cui vengono descritti. TABELLA 1-1 Metodi di comunicazione con il sistema Dispositivi disponibili Durante l'installazione Dopo l'installazione Altre informazioni Un server di terminali collegato alla porta di gestione seriale (SER MGT). X X Accesso al controller di sistema a pagina 7 X X Accesso alla console di sistema tramite un server di terminali a pagina 10 X X Impostazioni delle variabili di configurazione OpenBoot per la console di sistema a pagina 27 Un terminale alfanumerico o un dispositivo analogo collegato alla porta di gestione seriale (SER MGT). X X Accesso al controller di sistema a pagina 7 X X Accesso alla console di sistema tramite un terminale alfanumerico a pagina 16 X X Impostazioni delle variabili di configurazione OpenBoot per la console di sistema a pagina 27 Una linea Tip collegata alla porta di gestione seriale (SER MGT). X X Accesso al controller di sistema a pagina 7 X X Accesso alla console di sistema tramite una connessione tip a pagina 12 X Modifica del file /etc/remote a pagina 14 X X Impostazioni delle variabili di configurazione OpenBoot per la console di sistema a pagina 27 2 Manuale di amministrazione del server SPARC Enterprise T2000 Maggio 2007

21 TABELLA 1-1 Metodi di comunicazione con il sistema (Continua) Dispositivi disponibili Durante l'installazione Dopo l'installazione Altre informazioni Una linea Ethernet collegata alla porta di gestione di rete (NET MGT). X Attivazione della porta di gestione di rete a pagina 8 Un monitor locale (scheda di accelerazione grafica, monitor, mouse e tastiera). X Accesso alla console di sistema tramite un monitor locale a pagina 17 X Impostazioni delle variabili di configurazione OpenBoot per la console di sistema a pagina 27 Funzioni della console di sistema La console di sistema mostra i messaggi di stato e di errore generati dai test del firmware durante l'avvio del sistema. Al termine dell'esecuzione di tali test, è possibile inserire comandi particolari che hanno effetto sul firmware e sul funzionamento del sistema. Per maggiori informazioni sui test eseguiti durante l'avvio del sistema, consultare il manuale di manutenzione del server. Una volta avviato il sistema operativo, è possibile utilizzare la console di sistema per visualizzare i messaggi del sistema UNIX e inserire i comandi UNIX. Uso della console di sistema Per usare la console di sistema è necessario collegare un dispositivo di input/output. Inizialmente, può essere necessario configurare tali componenti hardware e caricare e configurare le applicazioni software appropriate. Capitolo 1 Configurazione della console di sistema 3

22 Occorre inoltre verificare che la console di sistema sia diretta alla porta appropriata sul pannello posteriore del server SPARC Enterprise T2000 in genere, la porta a cui è collegato il dispositivo hardware della console (vedere la FIGURA 1-1). A tale scopo, impostare le variabili di configurazione OpenBoot input-device e output-device. Server Porte Dispositivi per la console Gestione Impostazioni delle seriale variabili di OpenBoot Linea TIP input-device=virtual-console output-device=virtual-console Gestione di rete Terminale alfanumerico Console di sistema input-device=keyboard output-device=screen Scheda grafica Server di terminali Dispositivo di rete Monitor FIGURA 1-1 Indirizzamento della console di sistema Collegamento predefinito della console di sistema mediante la porta di gestione seriale e la porta di gestione di rete La console di sistema del server è preconfigurata in modo da consentire l'i/o solo utilizzando il controller di sistema. È possibile accedere al controller di sistema usando la porta di gestione seriale (SER MGT) o la porta di gestione di rete (NET MGT). Nell'impostazione predefinita, la porta di gestione di rete è configurata in modo da richiamare le impostazioni di rete via DHCP e consentire le connessioni con SSH. È possibile modificare la configurazione della porta di gestione di rete dopo essersi collegati ad ALOM CMT usando la porta di gestione seriale o di rete. 4 Manuale di amministrazione del server SPARC Enterprise T2000 Maggio 2007

23 In genere, alla porta di gestione seriale vengono collegati uno o più dei seguenti dispositivi hardware: Server di terminali Terminale alfanumerico o dispositivo analogo Linea tip collegata a un altro computer In questo modo, viene fornito un accesso sicuro al luogo di installazione. Slot 0 PCI-E Porta di gestione di rete Porta di gestione seriale Porta seriale TTYA Porta USB 1 Net3 Net2 Slot 1 PCI-E Slot 2 PCI-E Slot PCI-X 0 Slot PCI-X 1 Alimentatore 0 Alimentatore 1 Pulsante spia di identificazione Spia richiesta assistenza Spia alimentazione OK Porta USB 0 Net0 Net1 FIGURA 1-2 Pannello di I/O posteriore dello chassis La porta di gestione seriale è il collegamento predefinito alla console Nota Le porte USB 2 e 3 si trovano sul pannello anteriore. L'uso di una linea Tip permette di utilizzare le funzioni del sistema a finestre e del sistema operativo per effettuare la connessione al server SPARC Enterprise T2000. La porta di gestione seriale non è una porta seriale generica. Se è richiesto l'uso di una porta seriale generica, ad esempio per collegare una stampante seriale, usare la porta seriale standard a 9 pin posta sul retro del server SPARC Enterprise T2000. Il sistema operativo Solaris la identifica come porta ttya. Capitolo 1 Configurazione della console di sistema 5

24 Per istruzioni sull'accesso alla console di sistema mediante un server di terminali, consultare la sezione Accesso alla console di sistema tramite un server di terminali a pagina 10. Per istruzioni sull'accesso alla console di sistema mediante un terminale alfanumerico, consultare la sezione Accesso alla console di sistema tramite un terminale alfanumerico a pagina 16. Per istruzioni sull'accesso alla console di sistema mediante una linea tip, consultare la sezione Accesso alla console di sistema tramite una connessione tip a pagina 12. La console di sistema del server è preconfigurata in modo da consentire l'i/o solo utilizzando il controller di sistema. È possibile accedere al controller di sistema usando la porta di gestione seriale (SER MGT) o la porta di gestione di rete (NET MGT). Nell'impostazione predefinita, la porta di gestione di rete è configurata in modo da richiamare le impostazioni di rete via DHCP e consentire le connessioni con SSH. È possibile modificare la configurazione della porta di gestione di rete dopo essersi collegati ad ALOM CMT usando la porta di gestione seriale o di rete. Per maggiori informazioni, vedere Attivazione della porta di gestione di rete a pagina 8. Configurazione alternativa della console di sistema Nella configurazione predefinita, gli avvisi del controller di sistema e l'output della console di sistema appaiono nella stessa finestra. Dopo l'installazione iniziale del sistema, è possibile reindirizzare gli input e gli output della console alla porta di una scheda grafica. La procedura consigliata consiste nel mantenere la configurazione predefinita della porta della console, per le seguenti ragioni: Nella configurazione predefinita, la porta di gestione seriale e la porta di gestione di rete permettono di aprire fino a otto finestre aggiuntive nelle quali è possibile visualizzare, ma non modificare, l'attività della console di sistema. Queste connessioni non possono essere aperte se la console di sistema viene reindirizzata alla porta di una scheda grafica. Nella configurazione predefinita, la porta di gestione seriale e la porta di gestione di rete permettono di commutare tra l'output della console di sistema e quello del controller di sistema sullo stesso dispositivo, digitando un semplice comando o una sequenza di escape. La sequenza e il comando di escape non possono essere utilizzati se la console di sistema viene reindirizzata alla porta di una scheda grafica. Il controller di sistema registra in un log i messaggi della console, ma alcuni di questi non vengono registrati se la console viene reindirizzata alla porta di una scheda grafica. Le informazioni omesse potrebbero essere importanti per segnalare eventuali problemi al servizio di assistenza di. 6 Manuale di amministrazione del server SPARC Enterprise T2000 Maggio 2007

25 La configurazione della console di sistema può essere modificata usando le variabili di configurazione di OpenBoot. Vedere Impostazioni delle variabili di configurazione OpenBoot per la console di sistema a pagina 27. Accesso alla console di sistema tramite un monitor Il server SPARC Enterprise T2000 viene fornito privo di mouse, tastiera, monitor o scheda grafica per la visualizzazione delle immagini bitmap. Per installare un monitor sul server, occorre installare una scheda di accelerazione grafica in uno slot PCI e collegare monitor, mouse e tastiera alle porte USB appropriate sul pannello anteriore o posteriore. Una volta avviato il sistema, può essere necessario installare il driver software corretto per la scheda PCI in questione. Per istruzioni dettagliate sull'hardware, consultare la sezione Accesso alla console di sistema tramite un monitor locale a pagina 17. Nota I messaggi di stato e di errore generati dai test diagnostici all'accensione (POST, Power-On Self-Test) non possono essere visualizzati su un monitor locale. Accesso al controller di sistema Le sezioni seguenti descrivono i metodi disponibili per accedere al controller di sistema. Uso della porta di gestione seriale Questa procedura presuppone che la console di sistema utilizzi la porta di gestione seriale e la porta di gestione di rete (configurazione predefinita). Quando si accede alla console di sistema da un dispositivo collegato alla porta di gestione seriale, il primo punto di accesso è il controller di sistema ALOM CMT con il prompt sc>. Una volta stabilita la connessione con il controller di sistema ALOM CMT, è possibile passare alla console di sistema. Per maggiori informazioni sulla scheda del controller di sistema ALOM CMT, vedere il manuale di ALOM CMT per il server in uso. Capitolo 1 Configurazione della console di sistema 7

26 Usare la porta di gestione seriale 1. Verificare che la porta seriale del dispositivo di connessione utilizzi i seguenti parametri: 9600 baud 8 bit Nessuna parità 1 bit di stop Nessuna sincronizzazione 2. Avviare una sessione di ALOM CMT. Per maggiori informazioni vedere il manuale di ALOM CMT per il server in uso. 3. Per connettersi alla console di sistema, al prompt di ALOM CMT digitare: sc> console Il comando console attiva la connessione alla console di sistema. 4. Per tornare al prompt sc>, digitare la sequenza di escape #. (cancelletto-punto). ok #. I caratteri digitati non vengono visualizzati sullo schermo. Per informazioni sull'utilizzo del controller di sistema ALOM CMT, vedere il manuale di ALOM CMT per il server in uso. Attivazione della porta di gestione di rete Nell'impostazione predefinita, la porta di gestione di rete è configurata in modo da richiamare le impostazioni di rete via DHCP e consentire le connessioni con SSH. Può essere necessario modificare queste impostazioni per la rete in uso. Se nella rete non è possibile utilizzare DHCP e SSH, è necessario connettersi al controller di sistema usando la porta di gestione seriale per riconfigurare la porta di gestione di rete. Vedere Uso della porta di gestione seriale a pagina 7 8 Manuale di amministrazione del server SPARC Enterprise T2000 Maggio 2007

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone A Installazione di Rosetta Stone Windows: Inserire il CD-ROM dell'applicazione Rosetta Stone. Selezionare la lingua dell'interfaccia utente. 4 5 Seguire i suggerimenti per continuare l'installazione. Selezionare

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

VIP X1/VIP X2 Server video di rete

VIP X1/VIP X2 Server video di rete VIP X1/VIP X2 Server video di rete IT 2 VIP X1/VIP X2 Guida all'installazione rapida Attenzione Leggere sempre attentamente le misure di sicurezza necessarie contenute nel relativo capitolo del manuale

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Guida all'implementazione Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Dipartimento Comunicazione Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Sommario 1. Premessa... 3 2. Identificazione al Portale di Roma Capitale tramite documento d identità... 4 2.1 Registrazione

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 2011 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta, archiviata

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

[Operazioni Preliminari]

[Operazioni Preliminari] [Operazioni Preliminari] Si consiglia di leggere interamente questo manuale prima di procedere alle operazioni di aggiornamento del KeyB Organ. 1] Per aggiornare firmware, suoni e parametri del KeyB Organ

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli