Giunta Regionale della Campania

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Giunta Regionale della Campania"

Transcript

1 DECRETO DIRIGENZIALE AREA GENERALE DI COORDINAMENTO A.G.C. 17 Istr. Educ. Form. Prof. Pol. Giov.le del Forum Regionale Ormel COORDINATORE DIRIGENTE SETTORE Dr. Girardi Francesco Dr. Natale Gaspare DECRETO N DEL A.G.C. SETTORE SERVIZIO SEZIONE Oggetto: 85 06/08/ Presa d'atto Progetto Innovative Citizens create the future of Europe Programma Europeo - Europa per i cittadini - misura 1.2: Thematic Networking of Twinned Towns - Delegazione. Data registrazione Data comunicazione al Presidente o Assessore al ramo Data dell invio al B.U.R.C. Data dell invio al Settore Gestione delle Entrate e della Spesa di Bilancio Data dell invio al settore Sistemi Informativi 1

2 ITER DOCUMENTALE DEL DECRETO DIRIGENZIALE AREA GENERALE DI COORDINAMENTO A.G.C. 17 Istr. Educ. Form. Prof. Pol. Giov.le del Forum Regionale Ormel COORDINATORE DIRIGENTE SETTORE Dr. Girardi Francesco Dr. Natale Gaspare DIRIGENTE DEL SERVIZIO RESP. DI PROCEDIMENTO/MISURA Oggetto: Presa d'atto Progetto Innovative Citizens create the future of Europe Programma Europeo - Europa per i cittadini - misura 1.2: Thematic Networking of Twinned Towns - Delegazione. 2

3 PREMESSO CHE - Con decisione 1904/2006/CE del 12 dicembre 2006, il Parlamento europeo e il Consiglio hanno adottato il programma Europa per i cittadini per il periodo istituendo il quadro legale per sostenere un ampia serie di attività e organizzazioni volte a promuovere una cittadinanza europea attiva e, pertanto, il coinvolgimento dei cittadini e delle organizzazioni della società civile nel processo di integrazione europea; - La Misura 1.2 di tale Programma Europeo si rivolge alle autorità locali dei Paesi Europei affinché promuovano la creazione di reti tematiche su questioni di interesse comune al fine di favorire dibattiti e scambi di buone prassi a livello europeo. - Le normative inerenti al Settore sono le L.R. n. 14/98 e 14/2000; - A seguito delle dette leggi il Settore a decorrere dall anno 2006 approva annualmente le Linee Operative per i giovani che si declina in varie azioni; - Per l anno 2008 è stato approvato la D.G.R. n. 777 del ed il fondamentale Quadro Strategico delle politiche Giovanili per la definizione dell APQ, quest ultimo stipulato il tra il Ministero per le Politiche Giovanili e le Attività Sportive e il Settore; - Dette linee sono state confermate per l anno 2009 con D.G.R. n. 832 del 30/04/2009; - Gli interventi programmati sono i seguenti: A. Informiamoci - promozione e incentivazione dei servizi informagiovani e coordinamento della rete SIRG; B. Partecipiamo - promozione e incentivazione della cittadinanza attiva; C. Progettiamo - sostegno ai progetti innovativi in materia di politiche giovanili; D. Una Regione giovane, dinamica e competitiva - scambi culturali dei giovani; E. Osserviamoci l osservatorio; F. Formiamoci - interventi formativi di qualità per i giovani; G. Interventi per strutture dedicate ai giovani - Una Regione giovane per i giovani; H. Azioni di sistema ( 1. azioni innovative 2. piano di comunicazione e di governance). - L azione D di cui alle suddette Linee operative per i Giovani e di cui all APQ disciplina i contributi per scambi culturali dei giovani, nonché i seguenti interventi: iniziative di incontro, dialogo e scambio di buone prassi volto a creare una stabile rete di cooperazione transnazionale, volta al consolidamento delle relazioni dei giovani campani, dei loro organi di partecipazione, degli operatori informagiovani, con le corrispondenti istituzioni di partecipazione di altre nazioni, con le istituzioni comunitarie, nazionali e locali straniere e internazionali e con i cittadini autoctoni con i quali interloquiscono nei diversi contesti di stabilizzazione. S intendono quindi favorire e realizzare scambi culturali, di studio, di inclusione sociale. Particolare attenzione sarà data ai Paesi del Mediterraneo. Si favorirà nei giovani campani e in coloro che operano per i giovani e con i giovani la progettazione di iniziative transnazionali di scambio; creazione e sviluppo di un sistema organizzato e stabile (Network di cooperazione transnazionale infrastruttura immateriale formalizzata da protocolli d intesa tra i partecipanti), dedicato alla promozione e sviluppo delle opportunità di scambio transnazionale per i giovani nei vari settori d interesse (studio, lavoro, apprendimento non formale, dialogo interculturale, etc.); attivare progetti di cooperazione interregionale e transnazionale; finanziamento di scambi di studio presso istituzioni scolastiche estere. 3

4 TENUTO CONTO CHE: Giunta Regionale della Campania - in seguito all invito del Comune Sloveno di Žalec a partecipare in qualità di partner italiano al progetto Innovative Citizens create the future of Europe nell ambito del Programma Europeo Europa per i cittadini misura 1.2: Thematic Networking of Twinned Towns, il Settore Politiche Giovanili e del Forum della Regione Campania ha aderito, in qualità di partner, con propria nota n del al suddetto progetto; - Nella propria lettera di adesione al progetto europeo n del , il Settore Politiche Giovanili si è impegnato a partecipare alla conferenza europea, prevista dal progetto europeo con una propria delegazione di 5 rappresentanti, di cui 2 afferenti al Centro Risorse Regionale (D.D. n. 81 del ) e a sostenere, in qualità di partner di progetto, le spese di viaggio per la propria delegazione; - l Assessore alle Politiche Sociali - Politiche Giovanili - Pari Opportunità - Immigrazione ed Emigrazione cone nota n del 06/08/2009, ha autorizzato la partecipazione del Settore Politiche Giovanili, in qualità di partner Europeo, alla conferenza Europea che si terrà a Žalec (Slovenia) dal 26 al 29 Agosto 2009 con una delegazione di 3 componenti, nelle persone di: Antonio Errichiello, Valentina Festa e Pasquale Scarpa, dipendenti incardinati nel Settore Politiche Giovanili e del Forum della Giunta Regionale della Campania ; CONSIDERATO che Il progetto Innovative Citizens create the future of Europe, ricevuto dall Education, Audiovisual and Culture Executive Agency (EACEA) con n. di prot. 09/0042 è stato approvato dalla Commissione Europea e dall Agenzia Esecutiva. CONSIDERATO altresì che Campania Digitale s.r.l. ai sensi dell art. 4 dello Statuto potrà ricevere la gestione di servizi in affidamento diretto (cd. domestico o in house ) dalla Regione Campania, laddove consentito dalla legge e in quanto ne ricorrano i presupposti e le condizioni richieste sulla base della normativa nazionale e dell Unione Europea. La società svolgerà la propria attività esclusivamente a beneficio della Regione Campania (o Ente controllante), nel rispetto della disciplina di cui al d.l n. 223, convertito nella legge n. 248 e sue successive modifiche e integrazioni ; Che la società Campania Digitale è strumento operativo e di servizio volto ad assicurare la disponibilità di elevate competenze e professionalità specializzate nei singoli elementi del sapere digitale e multimediale dirette a vantaggio sia dell Amministrazione regionale che della collettività di riferimento della regione stessa. Pertanto, a diretto ed esclusivo vantaggio dell Amministrazione regionale realizzerà (tra le altre) le seguenti attività: l ideazione e la progettazione di soluzioni tecnologiche nell ambito della comunicazione, dell informazione istituzionale, della connettività e della promozione multimediale; Comunicazione, informazione e pubblicazioni istituzionali con prevalente utilizzo di media tecnologicamente innovativi; Che con D.D. n. 63 del 26/11/2008 è già stata affidata a Campania Digitale s.r.l. la gestione del servizio di comunicazione relativo all evento Scuola di Cittadinanza prima edizione 2008 ; Considerato altresì che l'iniziativa suddetta relativa al progetto Innovative Citizens create the future of Europe risulta coerente nei contenuti con la II edizione di Scuola di Cittadinanza attiva che si terrà a Napoli nel mese di ottobre 2009 e che è in corso di organizzazione; 4

5 che con D.D. n. 81 del sono state affidate a Campania digitale, tra l altro, azioni di progettazione ed attuazione di eventi e comunicazioni inerenti alle attività istituzionali dello scrivente Settore; PRESO ATTO CHE La Regione Campania Settore Politiche Giovanili - intende fare fronte ai propri impegni e partecipare, così, in qualità di partner al suddetto progetto di conferenza europea, che si terrà a Žalec (Slovenia) dal 26 al 29 Agosto 2009; Come concordato in sede di preparazione del progetto, la Regione Campania presenterà a livello europeo la propria attività sia a favore della rete territoriale degli informagiovani, sia a sostegno dei forum giovanili presenti nel territorio, presentando al meeting europeo l iniziativa della Scuola di cittadinanza Edizione 2008, intesa come buona prassi, innovativa e creativa, in tema di politiche giovanili e di partecipazione attiva dei giovani da poter trasferire e riprodurre anche a livello europeo; La Regione Campania Settore Politiche Giovanili intende farsi carico dell onere delle spese di viaggio della propria delegazione per raggiungere la località di progetto, rappresentata da Žalec - Slovenia. VISTA La nota dello scrivente Settore n del con la quale si richiedeva alla società Campania Digitale s.r.l., con sede fiscale alla via Santa Lucia n. 81 e partita Iva n , apposito preventivo di spesa per l organizzazione delle sole spese di viaggio Napoli - Žalec (A/R) per una delegazione di 5 persone; la nota di preventivo della su indicata società in house di euro 2.500,00 IVA inclusa, pervenuta allo scrivente Settore via con prot. n del RITENUTO PERTANTO di prendere atto che il Progetto Innovative Citizens create the future of Europe, presentato dal Comune di Zalec (Slovenia) in partnership con il Settore Politiche Giovanili della Regione Campania è stato approvato dalla Commissione Europea nell ambito del Programma Europeo Europa per i cittadini misura 1.2: Thematic Networking of Twinned Towns; di avvalersi della società in house Campania digitale s.r.l. per l organizzazione della trasferta a Žalec (Slovenia) a Campania Digitale s.r.l. in quanto attività coerente con l affidamento di cui ai D.D. n. 63 del e D.D. n. 81 del ; di destinare alla realizzazione dell'iniziativa in questione, per i costi di trasferimento della suddetta delegazione, la somma di 2.500,00, da imputare alle somme programmate con D.G.R.C. n. 832 del 30/04/2009 per l'azione D dell'apq sottoscritto il tra il Ministero per le Politiche Giovanili e le Attività Sportive e il Settore; VISTI -la L.R. 11/91 e in particolare l allegato A; -la L.R. n. 14/2000 art. 6 comma 5; -l art.4 della L.R. n. 24\2005; -il D.D. n. 113 del e il D.D. n. 114 del del Coordinatore dell Area 17; 5

6 -la D.G.R. n. 777 del 2008 sulle Linee operative di Politiche Giovanili 2008; -il Quadro strategico per la definizione dell'accordo di programma quadro di Politiche giovanili approvato con Delibera di G.R. n del 27 luglio 2007; -La L.R. n. 14\89 Istituzione del Servizio per le politiche giovanili e del forum regionale della gioventù ; -La D.G.R. n.777 del 30/4/2008 con cui sono state approvate le Linee Operative di politiche giovanili per il 2008; -L APQ del 1 agosto 2008 con il Dipartimento delle politiche giovanili; -La D.G.R. n. 832 del 30/4/2009 con cui sono state approvate le Linee Operative di politiche giovanili per il 2009; -Gli artt. 11 e 15 della L.241/90 recante Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi ; -L art.4 della L.R. n. 24\2005; -Gli artt.4, 16 e 17 del D.lgs. n. 165\2001; -L art.10 della Legge regionale n. 1 del 2007; -L art. 8, comma 2, della Legge n. 341\90; -L art. 66 del DPR n. 382 del 1980; Alla stregua dell istruttoria favorevole compiuta dal Responsabile del procedimento; DECRETA Per le motivazioni e le considerazioni svolte in narrativa che si intendono di seguito integralmente riportate: - di prendere atto del Progetto Innovative Citizens create the future of Europe, presentato dal Comune di Zalec (Slovenia) in partnership con il Settore Politiche Giovanili della Regione Campania (IT), Westport (Ireland), BadKissingen (Germany), Zatec (Czech Republic) e in qualità di osservatore Krusevac (Serbia), è stato approvato dalla Commissione Europea nell ambito del Programma Europa per i cittadini misura 1.2: Thematic Networking of Twinned Towns; - di autorizzare la partecipazione del Settore Politiche Giovanili al Progetto Innovative Citizens create the future of Europe ; - di autorizzare il personale, individuato per le competenze necessarie e impegnato nelle attività del progetto, a partecipare alla conferenza Europea che si terrà a Žalec (Slovenia) dal 26 al 29 Agosto 2009; - di affidare l organizzazione per la trasferta a Zalec (Slovenia) a Campania Digitale s.r.l.; - di destinare alla realizzazione dell'iniziativa in questione, per i costi di trasferimento della suddetta delegazione, la somma di 2.500,00, da imputare alle somme programmate con D.G.R.C. n. 832 del 30/04/2009 per l'azione D dell'apq sottoscritto il tra il Ministero per le Politiche Giovanili e le Attività Sportive e il Settore; - di rinviare a successivi atti dirigenziali l'impegno e la liquidazione del suindicato importo, imputando la spesa al CAP 5804 U.P.B Bilancio Gestionale - Es. Fin. 2009; - di trasmettere il presente atto - all Assessore alle Politiche Sociali - Politiche Giovanili - Pari Opportunità - Immigrazione ed Emigrazione; - al Coordinatore dell A.G.C. 17; 6

7 - all A.G.C. 02 Settore 01 Attività di Assistenza alle sedute di Giunta, Comitati Dipartimentali Servizio 04 Registrazione Atti monocratici Archiviazione Decreti Dirigenziali. Il Dirigente Dott. Gaspare Natale 7

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 35 DEL 1 SETTEMBRE 2008

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 35 DEL 1 SETTEMBRE 2008 DECRETO DIRIGENZIALE N. 36 del 6 agosto 2008 AREA GENERALE DI COORDINAMENTO ISTRUZIONE - EDUCAZIONE - FORMAZIONE PROFESSIONALE - POLITICA GIOVANILE E DEL FORUM REGIONALE DELLA GIOVENTU' - OS- SERVATORIO

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 12 DEL 25 MARZO 2008

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 12 DEL 25 MARZO 2008 DECRETO DIRIGENZIALE N. 30 del 6 marzo 2008 AREA GENERALE DI COORDINAMENTO ISTRUZIONE - EDUCAZIONE - FORMAZIONE PROFESSIONALE - POLITICA GIOVANILE E DEL FORUM REGIONALE DELLA GIOVENTU' - OS- SERVATORIO

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 34 DEL 25 AGOSTO 2008

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 34 DEL 25 AGOSTO 2008 DECRETO DIRIGENZIALE N. 188 del 28 luglio 2008 AREA GENERALE DI COORDINAMENTO ISTRUZIONE - EDUCAZIONE - FORMAZIONE PROFESSIONALE - POLITICA GIOVANILE E DEL FORUM REGIONALE DELLA GIOVENTU' - OS- SERVATORIO

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 387 del 04/08/2011

Delibera della Giunta Regionale n. 387 del 04/08/2011 Delibera della Giunta Regionale n. 387 del 04/08/2011 A.G.C. 6 Ricerca Scientifica, Statistica, Sistemi Informativi e Informatica Settore 2 Analisi, Progettazione e Gestione Sistemi Informativi Oggetto

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania DECRETO DIRIGENZIALE DIPARTIMENTO Dipartimento della Programmazione e dello Sviluppo Economico CAPO DIPARTIMENTO DIRETTORE GENERALE / DIRIGENTE STAFF DIPARTIMENTO DIRIGENTE UNITA OPERATIVA DIR. / DIRIGENTE

Dettagli

triennale di c 337.500,00 ; triennale di c 337.500,00; (N. 329 gratuito)

triennale di c 337.500,00 ; triennale di c 337.500,00; (N. 329 gratuito) 1936 Catanzaro e codice 33 TARGET di Crotone occorre assegnare nell immediato l attività formativa, per non far disperdere gli allievi che parteciperanno a tali attività e creare un ulteriore danno ai

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015

REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015 REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015 Codice DB1815 D.D. 5 dicembre 2014, n. 607 Realizzazione di azioni di promozione, comunicazione e web-marketing. Affidamento alla societa' in house Sviluppo Piemonte Turismo

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 9 DEL 20 FEBBRAIO 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 9 DEL 20 FEBBRAIO 2006 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 9 DEL 20 FEBBRAIO 2006 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 30 dicembre 2005 - Deliberazione N. 2144 - Area Generale di Coordinamento N. 18

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 69 del 11/03/2015

Decreto Dirigenziale n. 69 del 11/03/2015 Decreto Dirigenziale n. 69 del 11/03/2015 Dipartimento 53 - Dipartimento delle Politiche Territoriali Direzione Generale 9 - Direzione Generale per il governo del territorio U.O.D. 92 - Direzione di Staff

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 3 del 06/11/2013

Decreto Dirigenziale n. 3 del 06/11/2013 Decreto Dirigenziale n. 3 del 06/11/2013 Dipartimento 54 - Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. Direzione Generale 11 - Direzione Generale Istruzione, Formazione,Lavoro e Politiche Giovanili

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 203 del 05/06/2012

Decreto Dirigenziale n. 203 del 05/06/2012 Decreto Dirigenziale n. 203 del 05/06/2012 A.G.C. 19 Piano Sanitario regionale e rapporti con le UU.SS.LL. Settore 2 Aggiornamento e formazione del personale Oggetto dell'atto: ASSEGNAZIONE ALLA SECONDA

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania DECRETO DIRIGENZIALE DIPARTIMENTO Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. CAPO DIPARTIMENTO DIRETTORE GENERALE / DIRIGENTE STAFF DIPARTIMENTO DIRIGENTE UNITA OPERATIVA DIR. / DIRIGENTE STAFF

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 37 del 27/06/2011

Decreto Dirigenziale n. 37 del 27/06/2011 Decreto Dirigenziale n. 37 del 27/06/2011 A.G.C. 17 Istr. Educ. Form. Prof. Pol. Giov.le del Forum Regionale Ormel Settore 6 Orientamento professionale,ricerca,speriment. e consul. nella formaz.profes

Dettagli

Centro Direzionale di Napoli isola F9 80143 NAPOLI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. N. 12 del 05 MAR 2015

Centro Direzionale di Napoli isola F9 80143 NAPOLI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE. N. 12 del 05 MAR 2015 Centro Direzionale di Napoli isola F9 80143 NAPOLI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 12 del 05 MAR 2015 L anno 2015, il giorno 5 del mese di Marzo, in Napoli nella sede dell A.R.SAN., il Direttore

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 25 DEL 23 GIUGNO 2008

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 25 DEL 23 GIUGNO 2008 DECRETO DIRIGENZIALE N. 257 del 4 giugno 2008 AREA GENERALE DI COORDINAMENTO DEMANIO E PATRIMONIO SETTORE PROVVE- DITORATO ED ECONOMATO - Proc. n. 459.07.Procedura aperta per l'affidamento del servizio

Dettagli

da una parte dall altra

da una parte dall altra Area Generale di Coordinamento 17 - Istruzione, Educazione, Formazione Professionale, Osservatorio Regionale Settore 03 - Politiche Giovanili e del Forum Regionale della Gioventù Agenzia Nazionale per

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 54 del 02/04/2015

Decreto Dirigenziale n. 54 del 02/04/2015 Decreto Dirigenziale n. 54 del 02/04/2015 Dipartimento 54 - Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. Direzione Generale 11 - Direzione Generale Istruzione, Formazione,Lavoro e Politiche Giovanili

Dettagli

Decreto dirigenziale n. 228 del 5 marzo 2010 L.R. 15.06.2007, n. 6. Art. 8, comma 4, lettera D. Settore Danza - Anno 2009. Provvedimenti PREMESSO:

Decreto dirigenziale n. 228 del 5 marzo 2010 L.R. 15.06.2007, n. 6. Art. 8, comma 4, lettera D. Settore Danza - Anno 2009. Provvedimenti PREMESSO: A.G.C. 18 - Assistenza Sociale, Attività Sociali, Sport, Tempo Libero, Spettacolo - Settore Sport, Tempo Libero e Spettacolo - Decreto dirigenziale n. 228 del 5 marzo 2010 L.R. 15.06.2007, n. 6. Art. 8,

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 103 del 28/03/2014

Decreto Dirigenziale n. 103 del 28/03/2014 Decreto Dirigenziale n. 103 del 28/03/2014 Dipartimento 54 - Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. Direzione Generale 11 - Direzione Generale Istruzione, Formazione,Lavoro e Politiche

Dettagli

Atti della Regione VISTO

Atti della Regione VISTO A.G.C. 16 - Governo del Territorio, Tutela Beni, Paesistico-Ambientali e Culturali - Deliberazione n. 1055 del 5 giugno 2009 PRESA D'ATTO dell'accordo tra il Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 298 del 24/12/2013

Decreto Dirigenziale n. 298 del 24/12/2013 Decreto Dirigenziale n. 298 del 24/12/2013 Dipartimento 51 - Dipartimento della Programmazione e dello Sviluppo Economico Direzione Generale 2 - Direzione Generale Sviluppo Economico e le Attività Produttive

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE SERVIZIO SANITARIO REGIONALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N. 1 TRIESTINA TRIESTE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 257 del 18/07/2013 OGGETTO Avviso alle Associazioni senza fini di lucro. Convenzione

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 5 DEL 23 GENNAIO 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 5 DEL 23 GENNAIO 2006 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 5 DEL 23 GENNAIO 2006 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 16 dicembre 2005 - Deliberazione N. 1945 - Area Generale di Coordinamento N. 13 -

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 202 del 05/06/2012

Decreto Dirigenziale n. 202 del 05/06/2012 Decreto Dirigenziale n. 202 del 05/06/2012 A.G.C. 19 Piano Sanitario regionale e rapporti con le UU.SS.LL. Settore 2 Aggiornamento e formazione del personale Oggetto dell'atto: ASSEGNAZIONE ALL'UNIVERSITA'

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 14 del 20/03/2015

Decreto Dirigenziale n. 14 del 20/03/2015 Decreto Dirigenziale n. 14 del 20/03/2015 Dipartimento 51 - Programmazione e Sviluppo Economico Direzione Generale 1 - Programmazione Economica e Turismo Oggetto dell'atto: D.P.G.R. n. 2 del 06/03/2015:

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 128 Trieste 17/01/2014 Proposta nr. 46 del 17/01/2014 Oggetto: affido all'agenzia Cividin Viaggi srl l'organizzazione della

Dettagli

R E G I O N E C A L A B RIA

R E G I O N E C A L A B RIA R E G I O N E C A L A B RIA G I U N T A R E G I O N A L E D i p a r t i m e n t o N. 10 Politiche del Lavoro, della Formazione, Pari Opportunità, Formazione Professionale, Cooperazione e Volontariato DECRETO

Dettagli

Giunta Regionale della Campania 12 06/04/2010

Giunta Regionale della Campania 12 06/04/2010 DECRETO DEL AUTORITA DI GESTIONE POIN AUTORITA DI RIFERIMENTO PAIN ATTRATTORI CULTURALI, NATURALI E TURISMO 2007/2013 AdG / AdR Dr. Manduca Fabrizio DECRETO N DEL 12 06/04/2010 Oggetto: Programma Operativo

Dettagli

Alla stregua dell istruttoria degli uffici del Settore Urbanistica, dichiarata la regolarità tecnica; DECRETA

Alla stregua dell istruttoria degli uffici del Settore Urbanistica, dichiarata la regolarità tecnica; DECRETA A.G.C. 16 - Governo del Territorio, Tutela Beni, Paesistico-Ambientali e Culturali - Settore Urbanistica - Decreto dirigenziale n. 1 del 14 gennaio 2010 Legge Regionale 16/2004 articolo 40 comma 2 - Contributi

Dettagli

RITENUTO RITENUTO, altresì,

RITENUTO RITENUTO, altresì, Alla stregua dell istruttoria compiuta dalla Direzione Generale e delle risultanze e degli atti tutti richiamati nelle premesse che seguono, costituenti istruttoria a tutti gli effetti di legge, nonché

Dettagli

AREA DI COORDINAMENTO ORGANIZZAZIONE. PERSONALE. SISTEMI INFORMATIVI SETTORE AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE GALEOTTI UGO

AREA DI COORDINAMENTO ORGANIZZAZIONE. PERSONALE. SISTEMI INFORMATIVI SETTORE AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE GALEOTTI UGO REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE ORGANIZZAZIONE AREA DI COORDINAMENTO ORGANIZZAZIONE. PERSONALE. SISTEMI INFORMATIVI SETTORE AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE Il Dirigente Responsabile: GALEOTTI UGO Decreto

Dettagli

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO N. 10 LAVORO, POLITICHE DELLA FAMIGLIA, FORMAZIONE PROFESSIONALE, COOPERAZIONE E VOLONTARIATO.

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO N. 10 LAVORO, POLITICHE DELLA FAMIGLIA, FORMAZIONE PROFESSIONALE, COOPERAZIONE E VOLONTARIATO. 4778 3-6-2011 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n. 22 REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO N. 10 LAVORO, POLITICHE DELLA FAMIGLIA, FORMAZIONE PROFESSIONALE, COOPERAZIONE E VOLONTARIATO.

Dettagli

Giunta Regionale della Campania 93 25/10/2013 7 0 2 0

Giunta Regionale della Campania 93 25/10/2013 7 0 2 0 DECRETO DIRIGENZIALE AREA GENERALE DI COORDINAMENTO A.G.C. 7 Gestione e Formazione del Personale, Org.ne e Metodo COORDINATORE DIRIGENTE SETTORE Dr. Marchiello Antonio DECRETO N DEL A.G.C. SETTORE SERVIZIO

Dettagli

CHE con delibera della Giunta Regionale n.3455 del 28.11.2003, è stata disposta a favore dei Comuni

CHE con delibera della Giunta Regionale n.3455 del 28.11.2003, è stata disposta a favore dei Comuni A.G.C. 05 - Ecologia, Tutela dell'ambiente, Disinquinamento, Protezione Civile - Settore Ciclo Integrato delle Acque - Decreto dirigenziale n. 202 del 26 aprile 2010 ART. 64 COMMA 1 LET- TERA a L.R. 3/2007.

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 18 del 21/01/2014

Decreto Dirigenziale n. 18 del 21/01/2014 Decreto Dirigenziale n. 18 del 21/01/2014 Dipartimento 54 - Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. Direzione Generale 11 - Direzione Generale Istruzione, Formazione,Lavoro e Politiche Giovanili

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali SETTORE Industria, Commercio Artigianato

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali SETTORE Industria, Commercio Artigianato REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali SETTORE Industria, Commercio Artigianato DECRETO (ASSUNTO IL 30/04/2015 PROT. N. 654) " Registro

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1405 DEL 26/09/2008 DATA INIZIO PUBBLICAZIONE 02/10/2008

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1405 DEL 26/09/2008 DATA INIZIO PUBBLICAZIONE 02/10/2008 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1405 DEL 26/09/2008 DATA INIZIO PUBBLICAZIONE 02/10/2008 OGGETTO: Manifestazione Settimana dei bambini del Mediterraneo 10^ edizione: conferimento incarico al prof. Lorenzo

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 313 del 21/06/2011

Delibera della Giunta Regionale n. 313 del 21/06/2011 Delibera della Giunta Regionale n. 313 del 21/06/2011 A.G.C.3 Programmazione, piani e programmi Settore 2 Pianificazione e collegamento con le aree generali di coordinamento Oggetto dell'atto: PO FSE E

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO TURISMO 22 aprile 2014, n. 40

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO TURISMO 22 aprile 2014, n. 40 14056 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO TURISMO 22 aprile 2014, n. 40 Legge 27 dicembre 2006, n. 296 art. 1 comma 1228 e s.m.i. Partecipazione della Regione Puglia al Programma di Intervento MICE in

Dettagli

Giunta Regionale della Campania. Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 52 del 20 novembre 2006

Giunta Regionale della Campania. Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 52 del 20 novembre 2006 Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 52 del 20 novembre 2006 NB. La presente deliberazione tiene conto dell Errata Corrige pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 53 del

Dettagli

SETTORE AGENZIA PER LE ATTIVITA' DI INFORMAZIONE DEGLI ORGANI DI GOVERNO DELLA REGIONE CRESSATI SUSANNA

SETTORE AGENZIA PER LE ATTIVITA' DI INFORMAZIONE DEGLI ORGANI DI GOVERNO DELLA REGIONE CRESSATI SUSANNA REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE PRESIDENZA SETTORE AGENZIA PER LE ATTIVITA' DI INFORMAZIONE DEGLI ORGANI DI GOVERNO DELLA REGIONE Il Dirigente Responsabile: CRESSATI SUSANNA Decreto soggetto a controllo

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE POLITICHE SOCIALI Servizi Socio-Assistenziali e Politiche Giovanili I L D I R I G E N T E

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE POLITICHE SOCIALI Servizi Socio-Assistenziali e Politiche Giovanili I L D I R I G E N T E REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE POLITICHE SOCIALI Servizi Socio-Assistenziali e Politiche Giovanili Proposta nr. 13 del 22/02/2013 - Determinazione nr. 526 del 22/02/2013 OGGETTO: Progetto

Dettagli

REGIONE TOSCANA MONTOMOLI MARIA CHIARA. Il Dirigente Responsabile: Decreto non soggetto a controllo ai sensi della D.G.R. n. 548/2012 2015AD001170

REGIONE TOSCANA MONTOMOLI MARIA CHIARA. Il Dirigente Responsabile: Decreto non soggetto a controllo ai sensi della D.G.R. n. 548/2012 2015AD001170 REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO EDUCAZIONE, ISTRUZIONE, UNIVERSITA' E RICERCA SETTORE ISTRUZIONE E EDUCAZIONE Il

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 57 DEL 7 NOVEMBRE 2005

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 57 DEL 7 NOVEMBRE 2005 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 57 DEL 7 NOVEMBRE 2005 DETERMINAZIONI DIRIGENZIALI A.G.C. N. 20 ASSISTENZA SANITARIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 27 del 22 settembre 2005 AREA GENERALE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 novembre 2015, n. 2062. Programmazione Fondo Nazionale Politiche Giovanili annualità 2015.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 novembre 2015, n. 2062. Programmazione Fondo Nazionale Politiche Giovanili annualità 2015. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 novembre 2015, n. 2062 Programmazione Fondo Nazionale Politiche Giovanili annualità 2015. L Assessore al Bilancio AA.GG., Contenzioso Amministrativo, Bilancio e

Dettagli

Giunta Regionale della Campania 94 14/10/2010 6 2 3 0

Giunta Regionale della Campania 94 14/10/2010 6 2 3 0 DECRETO DIRIGENZIALE AREA GENERALE DI COORDINAMENTO A.G.C. 6 Ricerca Scientifica, Statistica, Sistemi Informativi e Informatica COORDINATORE DIRIGENTE SETTORE DECRETO N DEL A.G.C. SETTORE SERVIZIO SEZIONE

Dettagli

ATTO DI GIUNTA PROVINCIALE N. 194 DEL 30/04/2010 DIPARTIMENTO II - GOVERNANCE PROGETTI E FINANZA SETTORE III ISTRUZIONE FORMAZIONE LAVORO

ATTO DI GIUNTA PROVINCIALE N. 194 DEL 30/04/2010 DIPARTIMENTO II - GOVERNANCE PROGETTI E FINANZA SETTORE III ISTRUZIONE FORMAZIONE LAVORO ATTO DI GIUNTA PROVINCIALE N. 194 DEL 30/04/2010 DIPARTIMENTO II - GOVERNANCE PROGETTI E FINANZA SETTORE III ISTRUZIONE FORMAZIONE LAVORO Alla Giunta OGGETTO: F.P. Avviso Pubblico per la presentazione

Dettagli

- di pubblicare il presente provvedimento sul Bollettino Ufficiale della Regione

- di pubblicare il presente provvedimento sul Bollettino Ufficiale della Regione 2405 - di trasmettere, a cura del Servizio Programmazione e Politiche dei Fondi Strutturali, il presente provvedimento alle Aree vaste interessate e al Responsabile della Linea di intervento 2.5; - di

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Nominato con decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 736 del 07/07/2011

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Nominato con decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 736 del 07/07/2011 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Nominato con decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 736 del 07/07/2011 nr. 313/2013 del Registro delle Determinazioni OGGETTO: LIQUIDAZIONE E PAGAMENTO DI

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

REGIONE MOLISE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MOLISE GIUNTA REGIONALE REGIONE MOLISE GIUNTA REGIONALE Mod. B (Atto che non comporta impegno di spesa) Seduta del 03-04-2015 DELIBERAZIONE N. 151 OGGETTO: FONDO REGIONALE PER LE IMPRESE. ART. 18 DELLA LEGGE REGIONALE N. 11 DEL

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 77 del 23/10/2013

Decreto Dirigenziale n. 77 del 23/10/2013 Decreto Dirigenziale n. 77 del 23/10/2013 A.G.C. 13 Turismo e Beni Culturali Settore 3 Beni Culturali Oggetto dell'atto: P.O. F.E.S.R. CAMPANIA 2007-2013. ASSE 1 - OBIETTIVO OPERATIVO 1.9 - ATTIVITA' "A".

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO POLI TICHE GIOVANILI E CITTADINANZA SOCIALE 13 ottobre 2014, n. 127. sociale;

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO POLI TICHE GIOVANILI E CITTADINANZA SOCIALE 13 ottobre 2014, n. 127. sociale; 41185 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO POLI TICHE GIOVANILI E CITTADINANZA SOCIALE 13 ottobre 2014, n. 127 Servizio Civile Nazionale Valutazione progetti S.C.N. per il programma Garanzia Giovani presentati

Dettagli

Finanziamento a favore dell apprendistato in BOTTEGHE SCUOLA

Finanziamento a favore dell apprendistato in BOTTEGHE SCUOLA Finanziamento a favore dell apprendistato in BOTTEGHE SCUOLA D.D. n.53 del 02/04/2015 Provenienza Fondi Oggetto Finalità Soggetti proponenti Destinatari finali Finanziamento e durata del progetto Modalità

Dettagli

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA DIREZIONE GENERALE U.O.C. ACQUISTI E ASSICURAZIONI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA DIREZIONE GENERALE U.O.C. ACQUISTI E ASSICURAZIONI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PG N 29684 Titolazione: del 29/08/2014 COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA R.U.D. 892 del 02/09/2014 DIREZIONE GENERALE U.O.C. ACQUISTI E ASSICURAZIONI Dirigente: GNONI Avv. Santo DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 363 del 09/09/2013

Delibera della Giunta Regionale n. 363 del 09/09/2013 Delibera della Giunta Regionale n. 363 del 09/09/2013 A.G.C. 17 Istr. Educ. Form. Prof. Pol. Giov.le del Forum Regionale Ormel Settore 5 Formazione professionale Oggetto dell'atto: APPROVAZIONE DI PERCORSI

Dettagli

IL DIRETTORE REGIONALE DELLA FORMAZIONE E LAVORO Su proposta del Dirigente dell Area Programmazione Interventi

IL DIRETTORE REGIONALE DELLA FORMAZIONE E LAVORO Su proposta del Dirigente dell Area Programmazione Interventi OGGETTO: Progetto interregionale Verso un sistema integrato di alta formazione. Approvazione dell Avviso Parte prima Ammissione degli organismi e delle offerte formative, destinato all ammissione di organismi

Dettagli

DIREZIONE PIANIFICAZIONE, ORGANIZZAZIONE, RELAZIONI SINDACALI E SVILUPPO RISORSE UMANE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2012-163.0.0.

DIREZIONE PIANIFICAZIONE, ORGANIZZAZIONE, RELAZIONI SINDACALI E SVILUPPO RISORSE UMANE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2012-163.0.0. DIREZIONE PIANIFICAZIONE, ORGANIZZAZIONE, RELAZIONI SINDACALI E SVILUPPO RISORSE UMANE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2012-163.0.0.-59 L'anno 2012 il giorno 26 del mese di Novembre il sottoscritto Bisso

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 40 DEL 4 SETTEMBRE 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 40 DEL 4 SETTEMBRE 2006 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 40 DEL 4 SETTEMBRE 2006 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 3 agosto 2006 - Deliberazione N. 1336 - Area Generale di Coordinamento - N. 18

Dettagli

Deliberazione del Commissario straordinario nell esercizio dei poteri spettanti alla Giunta provinciale n. 298 del 29/09/2014.

Deliberazione del Commissario straordinario nell esercizio dei poteri spettanti alla Giunta provinciale n. 298 del 29/09/2014. Deliberazione del Commissario straordinario nell esercizio dei poteri spettanti alla Giunta provinciale n. 298 del 29/09/2014. SETTORE IV ISTRUZIONE FORMAZIONE RENDICONTAZIONE LAVORO AL COMMISSARIO STRAORDINARIO

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N.86 DEL 29/01/2015 FORMAZIONE DOTT. LUIGI COLLU (firma digitale apposta) OGGETTO: Autorizzazione partecipazione

Dettagli

Direzione Centrale Cultura e Educazione 2013 01225/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Centrale Cultura e Educazione 2013 01225/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Centrale Cultura e Educazione 2013 01225/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 37 approvata il 18 marzo 2013 DETERMINAZIONE:

Dettagli

Bollettino Ufficiale Serie Ordinaria n.31 - Giovedì 04 agosto 2011 LA GIUNTA REGIONALE

Bollettino Ufficiale Serie Ordinaria n.31 - Giovedì 04 agosto 2011 LA GIUNTA REGIONALE Bollettino Ufficiale Serie Ordinaria n.31 - Giovedì 04 agosto 2011 D.g.r. 28 luglio 2011 - n. IX/2061 Determinazione in ordine alla promozione di iniziative di sviluppo e confronto tra aziende lombarde

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DD-16 / 962 del 02/10/2015 Codice identificativo 1191553. PROPONENTE Ambiente OGGETTO

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DD-16 / 962 del 02/10/2015 Codice identificativo 1191553. PROPONENTE Ambiente OGGETTO COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DD-16 / 962 del 02/10/2015 Codice identificativo 1191553 PROPONENTE Ambiente OGGETTO CONTR-AP53 - CONTRIBUTI DESTINATI ALLE ASSOCIAZIONI ANIMALISTE

Dettagli

- gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata;

- gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata; REGIONE PIEMONTE BU41 09/10/2014 Codice DB0803 D.D. 13 giugno 2014, n. 379 Contributi semestrali a favore dell'istituto Bancario "Banca Popolare di Milano Scarl" a copertura dei mutui agevolati disposti

Dettagli

REGIONE TOSCANA BALDI SIMONETTA. Il Dirigente Responsabile:

REGIONE TOSCANA BALDI SIMONETTA. Il Dirigente Responsabile: REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO INDUSTRIA, ARTIGIANATO, INNOVAZIONE TECNOLOGICA SETTORE POLITICHE ORIZZONTALI DI

Dettagli

COMUNE DI CASTELLO-MOLINA DI FIEMME Provincia di Trento Sede Municipale: Via Roma, 38 38030 Castello di Fiemme

COMUNE DI CASTELLO-MOLINA DI FIEMME Provincia di Trento Sede Municipale: Via Roma, 38 38030 Castello di Fiemme Originale / Copia COMUNE DI CASTELLO-MOLINA DI FIEMME Provincia di Trento Sede Municipale: Via Roma, 38 38030 Castello di Fiemme Tel. 0462 340013 0462 340019 Fax 0462 231187 Indirizzo e-mail segreteria@comune.castellomolina.tn.it

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 872 Data: 09-11-2011

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 872 Data: 09-11-2011 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 872-2011 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 872 Data: 09-11-2011 SETTORE : LAVORI PUBBLICI E

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 117 del 24/04/2014

Delibera della Giunta Regionale n. 117 del 24/04/2014 Delibera della Giunta Regionale n. 117 del 24/04/2014 Dipartimento 54 - Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. Direzione Generale 11 - Direzione Generale Istruzione, Formazione,Lavoro e

Dettagli

ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO DELLA BANDA ULTRA LARGA NELLE AREE RURALI DELLA PUGLIA

ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO DELLA BANDA ULTRA LARGA NELLE AREE RURALI DELLA PUGLIA Regione Puglia ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO DELLA BANDA ULTRA LARGA NELLE AREE RURALI DELLA PUGLIA TRA LA REGIONE PUGLIA E IL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO 1 Roma, novembre 2014 2 Accordo

Dettagli

DIREZIONE. Dirigente: GIOVANNELLI STEFANO. Decreto N. 163 del 07-09-2015. Responsabile del procedimento:

DIREZIONE. Dirigente: GIOVANNELLI STEFANO. Decreto N. 163 del 07-09-2015. Responsabile del procedimento: DIREZIONE Dirigente: GIOVANNELLI STEFANO Decreto N. 163 del 07-09-2015 Responsabile del procedimento: Pubblicità/Pubblicazione: ATTO NON RISERVATO,PUBBLICAZIONE SUL SITO DELL'AGENZIA Ordinario [X ] Immediatamente

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 17 DEL 28 APRILE 2008

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 17 DEL 28 APRILE 2008 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 21 marzo 2008 - Deliberazione N. 515 - Area Generale di Coordinamento N. 5 - Ecologia, Tutela dell'ambiente, Disinquinamento, Protezione Civile N. 8 - Bilancio,

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 731 Trieste 13/03/2014 Proposta nr. 247 Del 13/03/2014 Oggetto: Regolamento di cui agli artt. 29, 30, 31, 32, 33 e 48 L. R.

Dettagli

Emessa ai sensi. Degli artt. 97, comma 4, lett. d) e 107, del D.Lgs.vo 267 del 18.8.2000 (T.U. Leggi sull ordinamento degli EE.LL.

Emessa ai sensi. Degli artt. 97, comma 4, lett. d) e 107, del D.Lgs.vo 267 del 18.8.2000 (T.U. Leggi sull ordinamento degli EE.LL. C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Provincia di Bari SETTORE SECONDO n. 24 ufficio gare e appalti data 05/02/2015 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE ORIGINALE N. del Oggetto Acquisizione in economia con il sistema

Dettagli

-gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata;

-gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata; REGIONE PIEMONTE BU7 19/02/2015 Codice DB0803 D.D. 26 novembre 2014, n. 638 Contributi semestrali a favore degli Enti Mutuanti a copertura dei mutui agevolati disposti ai sensi delle leggi 457/78, 94/82

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Giunta Regionale della Campania DECRETO DIRIGENZIALE DIPARTIMENTO Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. CAPO DIPARTIMENTO DIRETTORE GENERALE / DIRIGENTE STAFF DIPARTIMENTO DIRIGENTE UNITA

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 18 novembre 2008, n. 2204

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 18 novembre 2008, n. 2204 21778 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 18 novembre 2008, n. 2204 App. schema di Conv. Per attività di ric. e speriment.ne app. tra Regione Puglia e Consiglio per la Ricerca e la Spe.ne in Agr. (CRA)

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 437 del 20/06/2014

Decreto Dirigenziale n. 437 del 20/06/2014 Decreto Dirigenziale n. 437 del 20/06/2014 Dipartimento 51 - Dipartimento della Programmazione e dello Sviluppo Economico Direzione Generale 2 - Direzione Generale Sviluppo Economico e le Attività Produttive

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 184 del 05/06/2014

Delibera della Giunta Regionale n. 184 del 05/06/2014 Delibera della Giunta Regionale n. 184 del 05/06/2014 Dipartimento 54 - Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. Direzione Generale 11 - Direzione Generale Istruzione, Formazione,Lavoro e

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE GESTIONE SISTEMI INFORMATICI E FINANZIARI ED ESECUZIONE PAGAMENTI Decreto n. 129 del 30 dicembre 2014 Oggetto:

Dettagli

VISTO l art. 3 della Legge Costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3, che reca modifiche al Titolo V della parte seconda della Costituzione;

VISTO l art. 3 della Legge Costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3, che reca modifiche al Titolo V della parte seconda della Costituzione; A.G.C. 17 - Istruzione - Educazione - Formazione Professionale - Politica Giovanile e del Forum Regionale della Gioventù - Osservatorio Regionale del Mercato del Lavoro (O.R.ME.L.) - Deliberazione n. 509

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 530 del 06/10/2015

Decreto Dirigenziale n. 530 del 06/10/2015 Decreto Dirigenziale n. 530 del 06/10/2015 Dipartimento 54 - Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. Direzione Generale 12 - Direzione Generale politiche sociali,culturali,pari opportunità,tempo

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro Registro generale n. 4295 del 03/12/2013 Determina di liquidazione di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro Servizio Politiche Comunitarie e Cooperazione

Dettagli

DIREZIONE CULTURA E TURISMO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-138.0.0.-43

DIREZIONE CULTURA E TURISMO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-138.0.0.-43 DIREZIONE CULTURA E TURISMO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-138.0.0.-43 L'anno 2013 il giorno 23 del mese di Maggio il sottoscritto Gandino Guido in qualita' di dirigente di Direzione Cultura E Turismo,

Dettagli

R E G I O N E C A L A B R I A

R E G I O N E C A L A B R I A REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE Dipartimento N. 10 Politiche del Lavoro, Politiche della Famiglia, Formazione Professionale, Cooperazione e Volontariato DECRETO DIRIGENTE DEL SETTORE (Assunto il 09/9/2014

Dettagli

AREA EDUCAZIONE UNIVERSITA E RICERCA SERVIZI EDUCATIVI INTEGRATI E POLITICHE GIOVANILI PO PROGETTI 6 25. RICREATORI E POLI DI AGGREGAZIONE GIOVANILE

AREA EDUCAZIONE UNIVERSITA E RICERCA SERVIZI EDUCATIVI INTEGRATI E POLITICHE GIOVANILI PO PROGETTI 6 25. RICREATORI E POLI DI AGGREGAZIONE GIOVANILE Pag. 1 / 4 comune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA EDUCAZIONE UNIVERSITA E RICERCA SERVIZI EDUCATIVI INTEGRATI E POLITICHE GIOVANILI PO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari Proposta nr. 27 del 08/04/2014 - Determinazione nr. 901 del 08/04/2014 OGGETTO: Centro Servizi Provinciale

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 823 Trieste 01/04/2015 Proposta nr. 540 Del 31/03/2015 Oggetto: L.R. 20/2006. Incentivi alla Cooperazione sociale per l'anno

Dettagli

-gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata;

-gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata; REGIONE PIEMONTE BU38 24/09/2015 Codice A15010 D.D. 23 luglio 2015, n. 604 Contributi semestrali a favore degli Istituti mutuanti a copertura dei mutui agevolati disposti ai sensi delle Leggi 457/78, 94/82

Dettagli

IL DIRIGENTE DEL SETTORE

IL DIRIGENTE DEL SETTORE A.G.C. 11 - Sviluppo Attività Settore Primario - Settore Sperimentazione Informazione, Ricerca e Consulenza in Agricoltura - Decreto dirigenziale n. 423 del 20 luglio 2009 DGR n. 617 del 23.03.09. - Avviso

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. LAVORO POLITICHE GIOVANILI E SOCIALI

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. LAVORO POLITICHE GIOVANILI E SOCIALI AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. LAVORO POLITICHE GIOVANILI E SOCIALI Determinazione nr. 754 Trieste 25/03/2015 Proposta nr. 273 del 24/03/2015 Oggetto: L.R. 41/96 art. 21 Programma provinciale di sperimentazione

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SER- VIZIO POLITICHE PER IL BENESSERE SOCIALE E LE PARI OPPORTUNITA 19 marzo 2013, n. 240

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SER- VIZIO POLITICHE PER IL BENESSERE SOCIALE E LE PARI OPPORTUNITA 19 marzo 2013, n. 240 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 47 del 28-03-2013 11749 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SER- VIZIO POLITICHE PER IL BENESSERE SOCIALE E LE PARI OPPORTUNITA 19 marzo 2013, n. 240 Legge regionale

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE della REGIONE CAMPANIA. Atti della Regione PARTE I

BOLLETTINO UFFICIALE della REGIONE CAMPANIA. Atti della Regione PARTE I A.G.C. 18 - Assistenza Sociale, Attività Sociali, Sport, Tempo Libero, Spettacolo - Deliberazione n. 1352 del 6 agosto 2009 Azioni regionali per l'infanzia, l'adolescenza e le responsabilita' familiari.

Dettagli

DETERMINAZIONE. Settore Personale e Sviluppo Organizzativo 464 20/03/2014

DETERMINAZIONE. Settore Personale e Sviluppo Organizzativo 464 20/03/2014 DETERMINAZIONE Settore Personale e Sviluppo Organizzativo DIRETTORE NUMERO SEGALINI MAURILIO 55 NUMERO DI Prot. preced. Registro Protocollo Data dell'atto 464 20/03/2014 Oggetto : Affidamento diretto a

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO ATTIVITÀ PRODUTTIVE SETTORE 1 DECRETO. (ASSUNTO IL 04 dicembre 2014 PROT. N.631 )

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO ATTIVITÀ PRODUTTIVE SETTORE 1 DECRETO. (ASSUNTO IL 04 dicembre 2014 PROT. N.631 ) REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO ATTIVITÀ PRODUTTIVE SETTORE 1 DECRETO (ASSUNTO IL 04 dicembre 2014 PROT. N.631 ) " Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria " N. 14806 del

Dettagli

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Legge Regionale 26 luglio 2002, n. 32 e ss.mm. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 320/15 del 15/10/2015 Oggetto: LIQUIDAZIONE DEI CONTRIBUTI

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 793 del 16/10/2014

Decreto Dirigenziale n. 793 del 16/10/2014 Decreto Dirigenziale n. 793 del 16/10/2014 Dipartimento 54 - Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. Direzione Generale 11 - Direzione Generale Istruzione, Formazione,Lavoro e Politiche

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PRO GRAMMAZIONE SOCIALE E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA 9 giugno 2015, n. 254

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PRO GRAMMAZIONE SOCIALE E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA 9 giugno 2015, n. 254 24568 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 85 del 18 06 2015 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO PRO GRAMMAZIONE SOCIALE E INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA 9 giugno 2015, n. 254 DDG n. 134/2013 del

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Sede legale: via Valverde n. 42-37122 Verona - tel. 045/8075511 Fax 045/8075640 Deliberazione del Direttore Generale n. 686 del 28/11/2012 Il Direttore Generale dell.azienda U.L.S.S.

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELL ABRUZZO VIA MICHELE IACOBUCCI, 4 67100 L AQUILA-

CONSIGLIO REGIONALE DELL ABRUZZO VIA MICHELE IACOBUCCI, 4 67100 L AQUILA- CONSIGLIO REGIONALE DELL ABRUZZO VIA MICHELE IACOBUCCI, 4 67100 L AQUILA- DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 67/S.S. AA. II. del 02/07/2013 SERVIZIO AMMINISTRATIVO DI SUPPORTO ALLE AUTORITA INDIPENDENTI UFFICIO

Dettagli