GRADE applicato alle Linee Guida ARIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GRADE applicato alle Linee Guida ARIA"

Transcript

1 GRADE applicato alle Linee Guida ARIA Sergio Bonini Professor di Medicina Interna Seconda Università di Napoli INMM-CNR, ARTOV, Roma

2

3 The ARIA initiative was developed As a state-of-the-art for the specialist, the general practitioner and health care workers: to update their knowledge of allergic rhinitis to highlight the impact of allergic rhinitis on asthma to provide an evidence-based documented revision on the diagnosis methods to provide an evidence-based revision on the treatments available to propose a stepwise approach to the management of the disease to assess the magnitude of the problem in developing countries and to implement guidelines.

4 ARIA programme First phase: development of evidence-based guidelines during a workshop held at WHO in december This document has been endorsed by several allergy, respiratory, ENT and pediatric associations. Second phase: to produce materials to help improve delivery of care to those with rhinitis.

5 ARIA Deliverables WHO Document, 2773 references J Allergy Clin Immunol 2001: 108; S Executive Summary Pocket Guide (translations made available in 55 countries) Educational Slide kits Web site (www.whiar.com)

6

7 ARIA: Aggiornamenti Argomento Autore Riferimento bibliografico Eziopatogenesi e genetica R. Pawankar et al. Allergy 2008; in press ARIA negli atleti S. Bonini et al. Allergy 2006; 61: 681 Controllo ambientale A. Custovic Allergy 2005; 60: 524 R. van Wijck Farmacoterapia J. Bousquet Allergy, 2006; 61: 1086 Immunoterapia G. Passalacqua JACI 2007; 119: 881 S. Durham Medicine alternative G. Passalacqua et al. JACI 2006; 117: 1054

8 Categorie di prova sperimentale Shekelle et al, BMJ 1999 Ia. Risultati da meta-analisi o da più studi randomizzati e controllati Ib. Risultati da almeno uno studio controllato e randomizzato II. Risultati da almeno uno studio controllato ma non randomizzato III. Risultati da studi descrittivi, studi di confronto e studi caso-controllo IV. Pareri ed opinioni di gruppi di esperti, o esperienze cliniche o case reports

9 Livelli di Evidenza dell Efficacia di Trattamenti Farmacologici Antistaminici orali di II generazione Corticosteroidi topici Antileucotrienici SCIT SLIT Anti-IgE Medicine complementari/alternative Antistaminici topici Irrigazioni nasali (isotoniche, ipertoniche, gocce, aerosols ) Decongestionanti topici Anticolinergici topici Ia Ia Ia* Ia Ia Ia** IV Ia IV Ib*** Ib * Indicati solo nell asma associata a rinite ** Indicazione attualmente limitata all asma allergica grave *** Non indicati al di sotto dei 12 mesi di età

10 Grado di forza della prova sperimentale Shekelle et al, BMJ 1999 A. Basata su dati di categoria I B. Basata direttamente su dati di categoria II o estrapolata da dati di categoria I C. Basata direttamente su dati di categoria III o estrapolata da dati di categoria II D. Basata direttamente su dati di categoria IV

11 Forza delle raccomandazioni per i trattamenti della rinite - ARIA Trattamento STAGIONALE PERENNE adulto bambino adulto bambino Anti-H1 p.os A A A A Anti-H1 nasale A A A A CS nasale A A A A Cromone nasale A A A A IT iniettiva A A A A IT subling./nasale A A A Allont. allergene D D D D

12 Rome, June 20, 2007

13 GRADE and ARIA Update Rome, June 20, 2007 Consensus on methodology Methodology for development of the ARIA guideline 2008 Update. Brozek JL et al. Allergy 2008; 63: Defining clinical questions Stockholm, September 15, 2007 Discussing evidence profiles and decisions about the strenght of recommendations ARIA 2008 Update. Allergy 2008, in press.

14 Q.3. Should children and pregnant women avoid environmental tobacco smoke (i.e. passive smoking) to reduce the risk of developing allergy, wheezing or asthma in childhood? According to Shekelle Evidence Ia; Recommendation A According to GRADE - Very low quality of evidence - Clear benefits of avoiding exposure for chronic diseases - No harms of smoking cessation and reduced exposure - In children and pregnant women we recommend total avoidance of ETS (strong recommendation)

XIX Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale

XIX Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale XIX Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale TORINO, 27 OTTOBRE 2007 IMMUNOTERAPIA SUBLINGUALE : UN VALIDO STRUMENTO NELL ASMA ALLERGICO Sergio Arrigoni Melloni Pediatria

Dettagli

Le linee guida evidence based

Le linee guida evidence based Le linee guida evidence based Linee guida: definizione Raccomandazioni di comportamento clinico, prodotte attraverso un processo sistematico, allo scopo di assistere medici e pazienti nel decidere quali

Dettagli

Convegno di aggiornamento in Allergologia. 18 marzo 2006. 1 Congresso Regionale AAITO

Convegno di aggiornamento in Allergologia. 18 marzo 2006. 1 Congresso Regionale AAITO Convegno di aggiornamento in Allergologia Inquinamento e malattia allergica 18 marzo 2006 1 Congresso Regionale AAITO Hotel Vis à Vis SESTRI LEVANTE Terapia della rinite allergica C. Castagneto. I. Grasso

Dettagli

Gli studi si svolsero nel periodo 2008-2009; i due studi con numerosità inferiore (vedi più avanti) ebbero una durata di 4 mesi, il terzo di 8 mesi.

Gli studi si svolsero nel periodo 2008-2009; i due studi con numerosità inferiore (vedi più avanti) ebbero una durata di 4 mesi, il terzo di 8 mesi. Carr W, Bernstein J, Lieberman P. et al. A novel intranasal therapy of azelastine with fluticasone for the treatment of allergic rhinitis. J Allergy Clin Immunol 2012;129:1282-9 Razionale La più recente

Dettagli

Asma e Rinite Allergica: per un controllo bilanciato

Asma e Rinite Allergica: per un controllo bilanciato PROGETTO ARIA ITALIA GESTIONE DELLA RINITE ALLERGICA E DEL SUO IMPATTO SULL ASMA ALLERGIC RHINITIS IMPACT ON AND ITS AST H MA TM Asma e Rinite Allergica: per un controllo bilanciato in collaborazione con

Dettagli

Azelastina in spray nasale - Il trattamento su misura contro la rinite allergica e non allergica

Azelastina in spray nasale - Il trattamento su misura contro la rinite allergica e non allergica COMUNICATO STAMPA Azelastina in spray nasale - Il trattamento su misura contro la rinite allergica e non allergica Un farmaco efficace e di rapida azione che migliora la qualità della vita I sintomi della

Dettagli

Immunoterapia iposensibilizzante specifica nelle malattie allergiche respiratorie e da veleno di imenotteri. Dr. Grazia Manfredi 2006

Immunoterapia iposensibilizzante specifica nelle malattie allergiche respiratorie e da veleno di imenotteri. Dr. Grazia Manfredi 2006 Immunoterapia iposensibilizzante specifica nelle malattie allergiche respiratorie e da veleno di imenotteri Dr. Grazia Manfredi 2006 A.R.I.A. Position Paper 2001 Allontanamento dell allergene indicato

Dettagli

Azelastina in spray nasale: il trattamento scelto contro la rinite allergica

Azelastina in spray nasale: il trattamento scelto contro la rinite allergica COMUNICATO STAMPA Azelastina in spray nasale: il trattamento scelto contro la rinite allergica È sorprendente come un quarto della popolazione mondiale soffra di rinite allergica, conducendo una vita accompagnata

Dettagli

A che punto siamo con la SLIT

A che punto siamo con la SLIT A che punto siamo con la SLIT Luciana Indinnimeo Dipartimento Integrato di Pediatria e di Neuropsichiatria Infantile Università di Roma Sapienza Dall inizio del XX secolo l immunoterapia specifica (ITS)

Dettagli

PROGETTO MONDIALE ARIA

PROGETTO MONDIALE ARIA PROGETTO MONDIALE ARIA Linee-Guida Italiane Modena, Marzo 2014 GARD Participant ALLERGIC RHINITIS AND ITS IMPACT ON ASTHMA AGGIORNAMENTO ITALIA 2014 Coordinatori : Carlo Lombardi, Giovanni Passalacqua

Dettagli

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA Controversie sullo screening mammografico: pro e contro Edda Simoncini Breast Unit A.O.Spedali Civili Brescia Spedali Civili di Brescia Azienda Ospedaliera

Dettagli

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases,

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, movement disorders, Parkinson disease 1- genetic counselling

Dettagli

Priorità di Governo Clinico

Priorità di Governo Clinico Convention Nazionale Clinical Governance e Management Aziendale Sostenibilità delle innovazioni organizzative nell era del federalismo sanitario Bologna, 15-16 ottobre 2010 Survey Priorità di Governo Clinico

Dettagli

PROGETTO MONDIALE ARIA

PROGETTO MONDIALE ARIA PROGETTO MONDIALE ARIA Linee-Guida Italiane Firenze, Marzo 2015 GARD Participant ALLERGIC RHINITIS AND ITS IMPACT ON ASTHMA AGGIORNAMENTO ITALIA 2015 Coordinatori : Carlo Lombardi, Giovanni Passalacqua

Dettagli

La rinite una dura realtà anche durante la stagione fredda:

La rinite una dura realtà anche durante la stagione fredda: COMUNICATO STAMPA La rinite una dura realtà anche durante la stagione fredda: L azelastina intranasale è efficace nell alleviare i sintomi associati alla rinite allergica perenne Starnuti, prurito, naso

Dettagli

Alla ricerca delle prove di efficacia

Alla ricerca delle prove di efficacia Ozzano dell Emilia EBVM e accesso a informazioni evidence-based 14 marzo 2009 Claudio Fabbri Biblioteca Centralizzata Polo Scientifico-Didattico di Rimini Università degli Studi di Bologna Alla ricerca

Dettagli

RINITE 2010. Linee-Guida Italiane Modena 4-7/3/2010

RINITE 2010. Linee-Guida Italiane Modena 4-7/3/2010 PROGETTO MONDIALE RINITE 2010 Linee-Guida Italiane Modena 4-7/3/2010 / AGGIORNAMENTO ITALIA 2010 A cura di: Giovanni Passalacqua (coordinatore), Riccardo Asero, Ilaria Baiardini, M.Beatrice Bilò, Floriano

Dettagli

Ipersensibilità alimentare

Ipersensibilità alimentare ! " # $ " %% " # %& EAACI : European Academy of Allergology and Clinical Immunology Ipersensibilità alimentare Allergia alimentare Ipersensibilità non allergica IgE mediata Non IgE mediata Allergy, 2001;56:813

Dettagli

Linee Guida nelle cure primarie Adattamento delle Linee Guida alla medicina generale

Linee Guida nelle cure primarie Adattamento delle Linee Guida alla medicina generale Linee Guida nelle cure primarie Adattamento delle Linee Guida alla medicina generale AGGIORNAMENTO ITALIA 2010 A cura di: Giovanni Passalacqua (coordinatore), Riccardo Asero Ilaria Baiardini, M.Beatrice

Dettagli

PROGETTO MONDIALE ARIA 2013

PROGETTO MONDIALE ARIA 2013 PROGETTO MONDIALE ARIA 2013 Linee-Guida Italiane San Servolo-Venezia 28 Febbraio 2013 GARD Participant ALLERGIC RHINITIS AND ITS IMPACT ON ASTHMA AGGIORNAMENTO ITALIA 2013 : Board Scientifico Coordinatori

Dettagli

ARIA 2011. GARD Participant. Linee-Guida Italiane

ARIA 2011. GARD Participant. Linee-Guida Italiane PROGETTO MONDIALE ARIA 2011 GARD Participant Linee-Guida Italiane Modena 1-3/3/2011 ALLERGIC RHINITIS AND ITS IMPACT ON ASTHMA AGGIORNAMENTO ITALIA 2011 Acuradi: Giovanni Passalacqua (coordinatore), Riccardo

Dettagli

PROGETTO MONDIALE ARIA 2012

PROGETTO MONDIALE ARIA 2012 PROGETTO MONDIALE ARIA 2012 Linee-Guida Italiane Modena 2 Marzo 2012 GARD Participant ALLERGIC RHINITIS AND ITS IMPACT ON ASTHMA AGGIORNAMENTO ITALIA 2012 Coordinatori : Giovanni Passalacqua, Carlo Lombardi,

Dettagli

GARD Participant PROGETTO MONDIALE ARIA 2011

GARD Participant PROGETTO MONDIALE ARIA 2011 GARD Participant PROGETTO MONDIALE ARIA 2011 Linee-Guida id Italiane Modena 1-3/3/2011 ALLERGIC RHINITIS AND ITS IMPACT ON ASTHMA AGGIORNAMENTO ITALIA 2011 A cura di: Giovanni Passalacqua (coordinatore),

Dettagli

PERCHE L ITS E POCO UTILIZZATA? Cristoforo Incorvaia Istituti Clinici di Perfezionamento, Milano

PERCHE L ITS E POCO UTILIZZATA? Cristoforo Incorvaia Istituti Clinici di Perfezionamento, Milano PERCHE L ITS E POCO UTILIZZATA? Cristoforo Incorvaia Istituti Clinici di Perfezionamento, Milano 1 Mancata utilizzazione dell ITS: quando la causa è evidente 2 Possibili motivi per l attuale sottoutilizzazione

Dettagli

I risultati della Patient Voice Allergy Survey Impatto della Rinite Allergica in Europa

I risultati della Patient Voice Allergy Survey Impatto della Rinite Allergica in Europa I risultati della Patient Voice Allergy Survey Impatto della Rinite Allergica in Europa Nell ambito del recente World Allergy Congress, svoltosi dal 26 giugno all 1 luglio a Monaco, sono stati presentati

Dettagli

Sergio Bonini. se.bonini@gmail.com Genova Nervi, 6-8 Aprile 2009

Sergio Bonini. se.bonini@gmail.com Genova Nervi, 6-8 Aprile 2009 Linee Guida GINA Sergio Bonini Professore di Medicina Interna, Seconda Università di Napoli INMM-CNR, ARTOV, Roma se.bonini@gmail.com Genova Nervi, 6-8 Aprile 2009 scaricato da www.sunhope.it PROGETTO

Dettagli

PROGETTO ARIA ITALIA

PROGETTO ARIA ITALIA PROGETTO ARIA ITALIA - GESTIONE DELLA RINITE ALLERGICA E DEL SUO IMPATTO SULL ASMA GUIDA TASCABILE PROGETTO ARIA ITALIA GESTIONE DELLA RINITE ALLERGICA E DEL SUO IMPATTO SULL ASMA GUIDA TASCABILE BASATO

Dettagli

GESTIONE DEL PAZIENTE

GESTIONE DEL PAZIENTE GESTIONE DEL PAZIENTE CON CONGESTIONE NASALE IN MEDICINA GENERALE GERMA BETTONCELLI Coordinatore Nazionale Area Pneumologica MG La patologia delle prime vie aeree vanta una diffusione nella popolazione

Dettagli

PROGETTO ARIA IN FARMACIA

PROGETTO ARIA IN FARMACIA PROGETTO ARIA IN FARMACIA GESTIONE DELLA RINITE ALLERGICA IN FARMACIA GUIDA TASCABILE BASATO SU: ALLERGIC RHINITIS AND ITS IMPACT ON ASTHMA WORKSHOP REPORT in collaborazione con l Organizzazione Mondiale

Dettagli

Una definizione operativa. Un quadro variegato e complesso

Una definizione operativa. Un quadro variegato e complesso Le malattie allergiche comprendono numerose sindromi: non tutte possono essere documentate attraverso i dati attualmente disponibili in Regione Piemonte. La prevalenza di asma nei bambini e negli adolescenti

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

Inquinamento atmosferico esterno Il punto di vista del Medico di Medicina Generale. Germano Bettoncelli Roma 16 Dicembre 2013

Inquinamento atmosferico esterno Il punto di vista del Medico di Medicina Generale. Germano Bettoncelli Roma 16 Dicembre 2013 Inquinamento atmosferico esterno Il punto di vista del Medico di Medicina Generale Germano Bettoncelli Roma 16 Dicembre 2013 Quanto incide l impatto dell ambiente sulla salute? Si stima che il 24% della

Dettagli

Acute Asthma in the Emergency Department: a neglected cause of Acute Respiratory Failure in the Elderly?

Acute Asthma in the Emergency Department: a neglected cause of Acute Respiratory Failure in the Elderly? Acute Asthma in the Emergency Department: a neglected cause of Acute Respiratory Failure in the Elderly? Rodolfo Ferrari, Fabrizio Giostra, Giorgio Monti, Mario Cavazza Unità Operativa di Medicina d'urgenza

Dettagli

Linee guida e formazione in Day Surgery

Linee guida e formazione in Day Surgery Linee guida e formazione in Day Surgery Azienda Ospedaliero-Universitaria Udine Day Surgery Direttore: Dott. Luigi Conte Responsabile Infermieristica: Mariuccia Rizzuto Page 1 Day Surgery Gastro-enterologia

Dettagli

Può una rinite diventare asma? Versione italiana

Può una rinite diventare asma? Versione italiana Può una rinite diventare asma? Versione italiana Il ruolo del medico di base Diffondere l'eccellenza nel trattamento dell'allergia e dell'asma in Europa L'allergia è la malattia cronica più diffusa in

Dettagli

Revisioni Sistematiche e Linee Guida: DOVE REPERIRLE?

Revisioni Sistematiche e Linee Guida: DOVE REPERIRLE? Revisioni Sistematiche e Linee Guida: DOVE REPERIRLE? Rita Iori Arcispedale Santa Maria Nuova Biblioteca Medica Reggio Emilia Chiara Bassi Ce.V.E.A.S Centro per la Valutazione della Efficacia dell Assistenza

Dettagli

L emergenza e la terapia intensiva pediatrica in Italia: punti di forza e criticità. RUOLO DELL INFERMIERE

L emergenza e la terapia intensiva pediatrica in Italia: punti di forza e criticità. RUOLO DELL INFERMIERE AMIETIP- FIRENZE, 1 DICEMBRE 2011 L emergenza e la terapia intensiva pediatrica in Italia: punti di forza e criticità. RUOLO DELL INFERMIERE ACCADEMIA MEDICA INFERMIERISTICA DI EMERGENZA E TERAPIA INTENSIVA

Dettagli

Web 2.0 per guadagnare salute

Web 2.0 per guadagnare salute Web 2.0 per guadagnare salute Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri Il web 2.0 - La definizione forse più corretta

Dettagli

Agenzia sanitaria e sociale regionale. Biblioteca. Periodici in abbonamento nel 2015

Agenzia sanitaria e sociale regionale. Biblioteca. Periodici in abbonamento nel 2015 Agenzia sanitaria e sociale regionale Biblioteca Periodici in nel 2015 PERIODICI ITALIANI Adverse drug reaction bullettin (ed. italiana) 1978 Carta e online Ambiente e sicurezza sul lavoro 1995 Carta e

Dettagli

Università degli Studi di Catania Facoltà di Medicina e Chirurgia U.O.P.I. di Psichiatria A.O.U. Policlinico Vittorio Emanuele

Università degli Studi di Catania Facoltà di Medicina e Chirurgia U.O.P.I. di Psichiatria A.O.U. Policlinico Vittorio Emanuele Università degli Studi di Catania Facoltà di Medicina e Chirurgia U.O.P.I. di Psichiatria A.O.U. Policlinico Vittorio Emanuele I programmi per l autismo: obiettivi di programmazione e garanzie di verifica

Dettagli

Anna Santa Guzzo Clinical Risk Manager A.U.Policlinico Umberto 1 Sapienza Università di Roma. La gestione del rischio al Triage

Anna Santa Guzzo Clinical Risk Manager A.U.Policlinico Umberto 1 Sapienza Università di Roma. La gestione del rischio al Triage Anna Santa Guzzo Clinical Risk Manager A.U.Policlinico Umberto 1 Sapienza Università di Roma La gestione del rischio al Triage Presented to Parliament by the Secretary of State for Health by Command of

Dettagli

Medici di base. Introduzione. Punti chiave

Medici di base. Introduzione. Punti chiave 35 Medici di base Introduzione Punti chiave I medici di base sono la pietra miliare di ogni sistema sanitario. Essi hanno un ruolo in prevenzione, diagnosi, reclutamento e supporto dell autogestione, trattamento

Dettagli

Lo stato dell arte del Risk Management in Italia

Lo stato dell arte del Risk Management in Italia Sicurezza del Paziente e degli Operatori Sanitari: obiettivo comune per un assistenza di qualità A.O. San Filippo Neri Roma, 14 Dicembre 2011 Lo stato dell arte del Risk Management in Italia Alessandro

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

Convention Nazionale L Eccellenza Professionale nell era della Clinical Governance. Bologna, 27 novembre 2009. Il Piano formativo a misura di ECM

Convention Nazionale L Eccellenza Professionale nell era della Clinical Governance. Bologna, 27 novembre 2009. Il Piano formativo a misura di ECM Convention Nazionale L Eccellenza Professionale nell era della Clinical Governance Bologna, 27 novembre 2009 GIMBEducation 2010 Il Piano formativo a misura di ECM Nino Cartabellotta GIMBEducation 1. Obiettivi

Dettagli

Nuovi scenari della ricerca clinica in Europa. Giuseppe Banfi Direttore Generale Fondazione Centro San Raffaele Università Vita e Salute San Raffaele

Nuovi scenari della ricerca clinica in Europa. Giuseppe Banfi Direttore Generale Fondazione Centro San Raffaele Università Vita e Salute San Raffaele Nuovi scenari della ricerca clinica in Europa Giuseppe Banfi Direttore Generale Fondazione Centro San Raffaele Università Vita e Salute San Raffaele 1 Riduzione del numero di clinical trials in Europa

Dettagli

IL MMG E LE MALATTIE RESPIRATORIE: PROBLEMATICHE CLINICHE E FABBISOGNO DI INTEGRAZIONE MULTIDISCIPLINARE NELLA GESTIONE DEL PAZIENTE ALLERGICO

IL MMG E LE MALATTIE RESPIRATORIE: PROBLEMATICHE CLINICHE E FABBISOGNO DI INTEGRAZIONE MULTIDISCIPLINARE NELLA GESTIONE DEL PAZIENTE ALLERGICO IL MMG E LE MALATTIE RESPIRATORIE: PROBLEMATICHE CLINICHE E FABBISOGNO DI INTEGRAZIONE MULTIDISCIPLINARE NELLA GESTIONE DEL PAZIENTE ALLERGICO Mario Scali - MMG ASL 102 - Parma OBIETTIVI FORMATIVI Condividere

Dettagli

Il fumo di sigaretta. Salvatore Barberi. Clinica Pediatrica Ospedale San Paolo Università degli Studi di Milano

Il fumo di sigaretta. Salvatore Barberi. Clinica Pediatrica Ospedale San Paolo Università degli Studi di Milano Il fumo di sigaretta Salvatore Barberi Clinica Pediatrica Ospedale San Paolo Università degli Studi di Milano Gli Italiani secondo l abitudine al fumo (Analisi secondo il sesso) Prevalenza del fumo di

Dettagli

CASI INDIMENTICABILI IN GASTROENTEROLOGIA ED EPATOLOGIA PEDIATRICA Vicenza - Hotel Alpha 09 febbraio 2001. Nazionale. Partecipanti n 150

CASI INDIMENTICABILI IN GASTROENTEROLOGIA ED EPATOLOGIA PEDIATRICA Vicenza - Hotel Alpha 09 febbraio 2001. Nazionale. Partecipanti n 150 CASI INDIMENTICABILI IN GASTROENTEROLOGIA ED EPATOLOGIA PEDIATRICA Vicenza - Hotel Alpha 09 febbraio 2001 Partecipanti n 150 IO M'ISPIRO COL RESPIRO Roma - Sala Borromini 10-11 febbraio 2001 CORSO NAZIONALE

Dettagli

"2 Corso ECM per Farmacisti MODULO 5

2 Corso ECM per Farmacisti MODULO 5 "2 Corso ECM per Farmacisti MODULO 5 VIDEOANIMAZIONE E DISCUSSIONE SU CASI SIMULATI SUL TEMA: I SINTOMI E LA GESTIONE DELLE ALLERGIE RESPIRATORIE E SINDROMI CORRELATE (RUOLO DEL PAZIENTE, DEL FARMACISTA

Dettagli

Il delirium: problematiche extraospedaliere

Il delirium: problematiche extraospedaliere Roma, 19 marzo 2015 Il delirium: problematiche extraospedaliere Marco Trabucchi Università di Roma Tor Vergata Gruppo di Ricerca Geriatrica, Brescia Associazione Italiana Psicogeriatria 1 Intensive Care

Dettagli

Guida alla lettura: come utilizzare l Appraisal of Guidelines Research and Evaluation in Europe (AGREE)

Guida alla lettura: come utilizzare l Appraisal of Guidelines Research and Evaluation in Europe (AGREE) Guida alla lettura: come utilizzare l Appraisal of Guidelines Research and Evaluation in Europe (AGREE) L Evidence Based Medicine (EBM) è un argomento familiare ai più, con i suoi vantaggi e le sue difficoltà.

Dettagli

GIMBEducation 2010 Il Piano formativo a misura di ECM

GIMBEducation 2010 Il Piano formativo a misura di ECM Convention Nazionale L Eccellenza Professionale nell era della Clinical Governance Bologna, 7 novembre 009 GIMBEducation GIMBEducation 010 Il Piano formativo a misura di ECM. Aree didattiche Nino Cartabellotta

Dettagli

Anita Andreano e Antonio Russo

Anita Andreano e Antonio Russo DEFINIZIONE DI UN SET DI INDICATORI DEL PROCESSO DI DIAGNOSI E CURA DEL TUMORE POLMONARE TRAMITE METODO DELPHI-MODIFICATO E PRESENTAZIONE DEGLI INDICATORI CALCOLATI SULLA POPOLAZIONE DI DUE ASL DELLA PROVINCIA

Dettagli

ALCOL ZERO 1 Giornata di studio 1 APRILE 2015 Aula Magna Pad. 3 Nuovo Ingresso Careggi - Firenze

ALCOL ZERO 1 Giornata di studio 1 APRILE 2015 Aula Magna Pad. 3 Nuovo Ingresso Careggi - Firenze ALCOL ZERO 1 Giornata di studio 1 APRILE 2015 Aula Magna Pad. 3 Nuovo Ingresso Careggi - Firenze Regolamenti su Alcol e Tabacco della Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi Valentino Patussi I determinanti

Dettagli

Psicogeriatria e Medicina

Psicogeriatria e Medicina 53 Congresso Nazionale Società Italiana di Gerontologia e Geriatria L Italia? Non è un paese per vecchi Firenze, 29 novembre 2008 Lettura AIP/SIGG Psicogeriatria e Medicina Marco Trabucchi Presidente Associazione

Dettagli

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci Choice of Initial Anticoagulant Regimen in Patients With Proximal DVT In patients with acute DVT of the leg, we

Dettagli

Posso davvero dare tutto e presto al bambino a rischio di trofoallergia?

Posso davvero dare tutto e presto al bambino a rischio di trofoallergia? Posso davvero dare tutto e presto al bambino a rischio di trofoallergia? Calvani Mauro Azienda Ospedaliera S. Camillo-Forlanini UOC di Pediatria e Ematol. Pediatrica Ambulatorio Allergologico Roma The

Dettagli

Studio Re.mo.te "A randomized clinical trial on home telemonitoring for the management of metabolic and cardiovascular risk in individuals with type

Studio Re.mo.te A randomized clinical trial on home telemonitoring for the management of metabolic and cardiovascular risk in individuals with type Studio Re.mo.te "A randomized clinical trial on home telemonitoring for the management of metabolic and cardiovascular risk in individuals with type 2 diabetes" Protocollo di Studio:durata e campione La

Dettagli

La qualità vista dal monitor

La qualità vista dal monitor La qualità vista dal monitor F. Paolo Alesi - V Corso di aggiornamento sui farmaci - Qualità e competenza Roma, 4 ottobre 2012 Monitoraggio La supervisione dell'andamento di uno studio clinico per garantire

Dettagli

HBV. Il problema di sanità pubblica mondiale rappresentato dalle epatiti virali

HBV. Il problema di sanità pubblica mondiale rappresentato dalle epatiti virali http://www.aslromaa.it/auslrma/ farmaanotizie Periodico mensile di informazione della ASL ROMA A su argomenti di farmacoepidemiologia/farmacoeconomia/farmacovigilanza Agosto 2014 anno 5 n 8 Il problema

Dettagli

La gestione della malattia cronica tra primo e terzo livello. Un paradigma: l asma E. Bignamini

La gestione della malattia cronica tra primo e terzo livello. Un paradigma: l asma E. Bignamini La gestione della malattia cronica tra primo e terzo livello. Un paradigma: l asma E. Bignamini SC Pneumologia AO O.I.R.M.-S.ANNA -Torino 1900 STETOSCOPIO 1950 CENTRALIZZAZIONE OSPEDALIERA CURE DOMICILIARI

Dettagli

Road Map BPCO, Rinite, Asma

Road Map BPCO, Rinite, Asma Linee guida Italiane BPCO, Rinite, Asma Road Map BPCO, Rinite, Asma Visione unitaria delle patologie croniche ostruttive dell apparato respiratorio Road Map BPCO, Rinite e Asma Aggiornamento 2010 Il Progetto

Dettagli

Il punto di vista del Medico di famiglia

Il punto di vista del Medico di famiglia Comprendere e tutelare i diritti dei pazienti con BPCO Il punto di vista del Medico di famiglia G. Bettoncelli Il malato è padrone e colui che lo assiste è suo servitore Antica Regola dell Ospedale Santo

Dettagli

Le politiche per la salute mentale in Italia e in Europa

Le politiche per la salute mentale in Italia e in Europa Le politiche per la salute mentale in Italia e in Europa Teresa Di Fiandra Ministero della Salute Roma, 18 Aprile 2015 Le strategie internazionali World Health Organization WHO AIMS a tool for gathering

Dettagli

LA GESTIONE DELLA RINITE ALLERGICA IN FARMACIA ARIA IN FARMACIA. Allergic Rhinitis and its Impact on Asthma

LA GESTIONE DELLA RINITE ALLERGICA IN FARMACIA ARIA IN FARMACIA. Allergic Rhinitis and its Impact on Asthma LA GESTIONE DELLA RINITE ALLERGICA IN FARMACIA ARIA IN FARMACIA Allergic Rhinitis and its Impact on Asthma Membri del Workshop Parigi, 23 Ottobre 2002 San Antonio, 17 Novembre 2002 Chairman: Jean Bousquet

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli

L automisurazione della pressione e aderenza al trattamento

L automisurazione della pressione e aderenza al trattamento Firenze, 2-3 Dicembre 2011 Aula Magna del Seminario Arcivescovile Maggiore L automisurazione della pressione e aderenza al trattamento Mauro Vannucci Elena Tamburini Il 62% delle visite dal medico danno

Dettagli

Allergie respiratorie. GESTIONE del paziente

Allergie respiratorie. GESTIONE del paziente Allergie respiratorie GESTIONE del paziente L allergia respiratoria può essere controllata: Educando il paziente Con programmi educazionali Evitando l allergene Con la profilassi Trattando i sintomi Con

Dettagli

Sono sempre stanco Mio figlio non sta mai fermo, è sempre distratto e va male a scuola Ho sempre mal di testa Ho sempre mal di pancia Non riesco a dimagrire Allergia Alimentare Bambini: 6-8% Adulti: 2-3%

Dettagli

GLI STRUMENTI SIMLII PER LA QUALIFICAZIONE ED AGGIORNAMENTO DEL MEDICO DEL LAVORO

GLI STRUMENTI SIMLII PER LA QUALIFICAZIONE ED AGGIORNAMENTO DEL MEDICO DEL LAVORO GLI STRUMENTI SIMLII PER LA QUALIFICAZIONE ED AGGIORNAMENTO DEL MEDICO DEL LAVORO Pietro Apostoli, Presidente Società Italiana di Medicina del Lavoro e Igiene Industriale Ordinario di Medicina del Lavoro,

Dettagli

Workshop: Attuali orientamenti nel controllo dell inquinamento indoor: l esperienze italiane nelle valutazioni.

Workshop: Attuali orientamenti nel controllo dell inquinamento indoor: l esperienze italiane nelle valutazioni. Workshop: Attuali orientamenti nel controllo dell inquinamento indoor: l esperienze italiane nelle valutazioni. Rimini, 10 Novembre 2011 Le principali patologie legate all inquinamento indoor Luciana Indinnimeo,

Dettagli

Making clinical governance work. Il Governo Clinico nelle Aziende Sanitarie il Position Statement GIMBE. 1. Definizione

Making clinical governance work. Il Governo Clinico nelle Aziende Sanitarie il Position Statement GIMBE. 1. Definizione Convention Nazionale Clinical Governance e Management Aziendale Sostenibilità delle innovazioni organizzative nell era del federalismo sanitario Bologna, 15-16 ottobre 2010 il Nino Cartabellotta 3. Strumentiti

Dettagli

LO SCREENING ED IL COUNSELLING PER HIV

LO SCREENING ED IL COUNSELLING PER HIV Convegno Approcci innovativi ed integrati per la riduzione del rischio trasfusionale Roma, 16 marzo 2011 LO SCREENING ED IL COUNSELLING PER HIV Nicoletta ORCHI Dipartimento di Epidemiologia Istituto Nazionale

Dettagli

REGOLAMENTO DEL COMITATO PRODUZIONE E RICERCA SCIENTIFICA SIAARTI

REGOLAMENTO DEL COMITATO PRODUZIONE E RICERCA SCIENTIFICA SIAARTI REGOLAMENTO DEL COMITATO PRODUZIONE E RICERCA SCIENTIFICA SIAARTI Il Comitato Produzione e Ricerca Scientifica (CPRS) svolge le seguenti funzioni: 1. Stabilisce la metodologia per la produzione di linee

Dettagli

Banche dati secondarie per Medicina

Banche dati secondarie per Medicina Banche dati secondarie per Medicina di Laura Colombo Ultimo aggiornamento: agosto 2012 Sommario Cochrane library Linee guida (metamotori e siti web) Cochrane Library Profilo Banca dati bibliografica (a

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

Osservatorio Regionale per l Innovazione. Responsabile: Luciana Ballini luballini@regione.emilia romagna.it. Obiettivi

Osservatorio Regionale per l Innovazione. Responsabile: Luciana Ballini luballini@regione.emilia romagna.it. Obiettivi Osservatorio Regionale per l Innovazione Responsabile: Luciana Ballini luballini@regione.emilia romagna.it Obiettivi Reporting guidelines Raccomandazioni e consigli su come rendicontare metodi e risultati

Dettagli

Medicina respiratoria pediatrica

Medicina respiratoria pediatrica 30 Medicina pediatrica Introduzione i Punti chiave La medicina pediatrica (PRM) è stata riconosciuta come sottospecialità della pediatria in alcune nazioni europee solo nel 1970; in molti Paesi non esiste

Dettagli

Domanda. L approccio interprofessionale in sanità: razionale ed evidenze. Programma. Programma

Domanda. L approccio interprofessionale in sanità: razionale ed evidenze. Programma. Programma Domanda L approccio interprofessionale in sanità: razionale ed evidenze Perché è necessario un approccio interprofessionale in sanità? Giorgio Bedogni Unità di Epidemiologia Clinica Centro Studi Fegato

Dettagli

Docente Dott. Vito Michele PARADISO email: vito.paradiso@agr.uniba.it Tel. 080 544 3467

Docente Dott. Vito Michele PARADISO email: vito.paradiso@agr.uniba.it Tel. 080 544 3467 Corso di Laurea: Scienze e Tecnologie Alimentari Corso Integrato: Tecnologie alimentari e packaging (9 CFU) Modulo: Packaging (3 CFU: 2.5 CFU Lezioni + 0.5 CFU Esercitazioni) Docente Dott. Vito Michele

Dettagli

Le politiche anti-fumo della Regione Piemonte

Le politiche anti-fumo della Regione Piemonte PRAT - Piano Regionale Anti-Tabacco Le politiche anti-fumo della Regione Piemonte Fabrizio Faggiano Osservatorio Epidemiologico delle Dipendenze - OED Piemonte Università del Piemonte Orientale Il tabagismo

Dettagli

La Patogenesi e la Prognosi

La Patogenesi e la Prognosi 1 Cari amici, ho letto il documento della ERS Task Force, di P. Brand et al, Definition, assessment and treatment of wheezing disorders in preschool chidlren: an evidence-based approach (Eur Resp J 2008;

Dettagli

del GARD internazionale dal 2007 e del GARD Italy fin dalla sua costituzione il 12 giugno Giornata Mondiale BPCO: nel 2008 è stata organizzata in

del GARD internazionale dal 2007 e del GARD Italy fin dalla sua costituzione il 12 giugno Giornata Mondiale BPCO: nel 2008 è stata organizzata in 2009 Anno 2 / n. 1 2008 - Stampa: GIUNTI INDUSTRIE GRAFICHE - Prato Editoriale Cari Colleghi, è per me un onore e un piacere svolgere le funzioni di Presidente dell iniziativa Libra per il 2009. Ringrazio

Dettagli

e&p anno 29 supplemento (2) marzo-aprile 2005 57 Capitolo 9 Effetti delle esposizioni indoor su sintomi respiratori e allergici

e&p anno 29 supplemento (2) marzo-aprile 2005 57 Capitolo 9 Effetti delle esposizioni indoor su sintomi respiratori e allergici e&p STUDI ITALIANI SUI DISTURBI RESPIRATORI NELL INFANZIA E L AMBIENTE Capitolo 9 Effetti delle esposizioni indoor su sintomi respiratori e allergici Effects of indoor exposures on respiratory and allergic

Dettagli

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub Rovereto Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub believes in power of innovation through collaboration Impact'Hub'is'a'global'network'of' people'and'spaces'enabling'social'

Dettagli

La storia della dieta ipoantigenica nella crioglobulinemia

La storia della dieta ipoantigenica nella crioglobulinemia Mangiarsi la malattia Pisa 11 Ottobre 2014 La storia della dieta ipoantigenica nella crioglobulinemia Prof. Stefano Bombardieri Unità Operativa di Reumatologia Universitaria Azienda Ospedaliero Universitaria

Dettagli

Aspetti psicologici del bambino con allergie alimentari. Simona Caprilli Psicologa

Aspetti psicologici del bambino con allergie alimentari. Simona Caprilli Psicologa Aspetti psicologici del bambino con allergie alimentari Simona Caprilli Psicologa L alimentazione Attorno all alimentazione si annoda l asse d interazione più precoce tra madre e bambino Questo asse costituirà

Dettagli

L immunoterapia specifica nelle allergie respiratorie

L immunoterapia specifica nelle allergie respiratorie L immunoterapia specifica nelle allergie respiratorie Nelle ultime decadi la prevalenza delle malattie allergiche dell apparato respiratorio (asma bronchiale e rinite allergica) è progressivamente aumentata.

Dettagli

1. Capacità telefoniche: il telefono è spesso la

1. Capacità telefoniche: il telefono è spesso la 1. Capacità telefoniche: il telefono è spesso la prima impressione ed è un opporunità di rinforzare la relazione e la fidelizzazione. Le aziende hanno uno script Come rispondere al telefono Come usare

Dettagli

Cinzia Parpinel. 12 Maggio 2012

Cinzia Parpinel. 12 Maggio 2012 LA VALUTAZIONE E LA GESTIONE DEL DOLORE NEL PAZIENTE ONCOLOGICO A DOMICILIO ATTRAVERSO L USO DI UN DIARIO DEL DOLORE: PROMOZIONE DELL AUTONOMIA DEL PAZIENTE MEDIANTE L ATTUAZIONE DI UN PROGETTO EDUCATIVO

Dettagli

Il montelukast, aggiunto alla terapia antiasmatica abituale, determina una modesta riduzione del numero di giorni con sintomi peggiori

Il montelukast, aggiunto alla terapia antiasmatica abituale, determina una modesta riduzione del numero di giorni con sintomi peggiori Il montelukast, aggiunto alla terapia antiasmatica abituale, determina una modesta riduzione del numero di giorni con sintomi peggiori Attenuation of the September epidemic of asthma exacerbations in children:

Dettagli

N. 3/2014. La variabilità dei sintomi nella BPCO: importanza diagnostica e implicazioni terapeutiche A cura del Board del Progetto MOND

N. 3/2014. La variabilità dei sintomi nella BPCO: importanza diagnostica e implicazioni terapeutiche A cura del Board del Progetto MOND e-news Progetto MOND Update in BPCO N. 3/2014 La variabilità dei sintomi nella BPCO: importanza diagnostica e implicazioni terapeutiche A cura del Board del Progetto MOND La BPCO La broncopneumopatia cronica

Dettagli

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION A P R E AGENZIA P E R L A PROMOZIONE D E L L A RICERCA EUROPEA DESTINAZIONE EUROPA BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION Di Angelo D Agostino con la collaborazione

Dettagli

Dati tumore al seno in Piemonte; il significato del percorso multidisciplinare

Dati tumore al seno in Piemonte; il significato del percorso multidisciplinare Dati tumore al seno in Piemonte; il significato del percorso multidisciplinare Isabella Castellano Dipartimento di Scienze Mediche Università di Torino Breast Unit Città della Salute e della Scienza-Torino

Dettagli

Smog invernale. Aspetti medici. Bellinzona, 12 ottobre 2004 Gruppo operativo salute e ambiente Dr. Marco Pons

Smog invernale. Aspetti medici. Bellinzona, 12 ottobre 2004 Gruppo operativo salute e ambiente Dr. Marco Pons Smog invernale Aspetti medici Bellinzona, 12 ottobre 2004 Gruppo operativo salute e ambiente Dr. Marco Pons Fumo passivo Inquinamento 1928 1960 1981 1986 Anni 90 Tumore polmonare nelle mogli di fumatori?

Dettagli

Attualità e prospettive nella presa in carico dei disturbi mentali comuni: DSM e cure primarie

Attualità e prospettive nella presa in carico dei disturbi mentali comuni: DSM e cure primarie Attualità e prospettive nella presa in carico dei disturbi mentali comuni: DSM e cure primarie Gerardo Favaretto Dipartimento di Salute Mentale www.ulss.tv.it In particolare: I dati di prevalenza progetto

Dettagli

Agenda. Le linee guida. Niox Vero vs. Niox Mino. Dispositivi per la misurazione del FeNO. Scenario di rimborsabilità

Agenda. Le linee guida. Niox Vero vs. Niox Mino. Dispositivi per la misurazione del FeNO. Scenario di rimborsabilità Niox Vero Agenda Le linee guida Niox Vero vs. Niox Mino Dispositivi per la misurazione del FeNO Scenario di rimborsabilità Materiali promozionali e messaggi chiave Listino Prezzi Agenda Le linee guida

Dettagli

Teaching Evidence-based Health Caree

Teaching Evidence-based Health Caree 1a Conferenza Nazionale GIMBE Bologna, 9 febbraio 2006 Position Statement GIMBE Teaching Evidence-based Health Caree Nino Cartabellotta per il GIMBE L Evidence-based Practice è formalmente inclusa nei

Dettagli

Dove e come leggere informazioni cliniche?

Dove e come leggere informazioni cliniche? Dove e come leggere informazioni cliniche? Oltre dieci al giorno: più di trecento al mese. Il ritmo di pubblicazione delle sperimentazioni controllate randomizzate sembra non risentire delle scelte delle

Dettagli