CORSO AVANZATO DI PERFEZIONAMENTO IN IMMUNO-ALLERGOLOGIA E BRONCOPNEUMOLOGIA PEDIATRICA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORSO AVANZATO DI PERFEZIONAMENTO IN IMMUNO-ALLERGOLOGIA E BRONCOPNEUMOLOGIA PEDIATRICA"

Transcript

1 CORSO AVANZATO DI PERFEZIONAMENTO IN IMMUNO-ALLERGOLOGIA E BRONCOPNEUMOLOGIA PEDIATRICA COMITATO SCIENTIFICO: GIUSEPPE COLUCCI, SERAFINO INTROCASO, FULVIO MORAMARCO, LUIGI NIGRI, RUGGIERO PIAZZOLLA, ERMANNO PRAITANO, LUCIO SCIANARO PRESIDENTI ONORARI: LUCIO ARMENIO, LUCIANO CAVALLO, DOMENICO DE MATTIA, ANGELO VACCA COORDINATORI DEL CORSO: FABIO CARDINALE, EUSTACHIO NETTIS Ostuni (BR) Valle d Itria Maggio 2009 Grand Hotel Rosamarina

2 GIOVEDI chairman: Angelo Vacca, Lucio Armenio REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI APERTURA DEL CORSO QUADRI GASTROINTESTINALI DI ALLERGIA ALIMENTARE; MALATTIE GASTRO-INTESTINALI DA EOSINOFILI; RAPPORTI TRA DERMATITE ATOPICA E ALLERGIA AD ALIMENTI Nuova nomenclatura e fisiopatologia dell allergia alimentare; allergia alimentare con sintomi gastrointestinali; la FPIES; sindrome orale allergica; esofagite e gastroenterite eosinofila; approccio diagnostico all allergia alimentare; rapporti tra Dermatite atopica e allergia alimentare; predittività positiva e negativa degli SPT e del RAST; ruolo e modalità di esecuzione del TPO; diete ipoallergeniche; vaccinazioni nel bambino allergico all uovo; terapia desensibilizzante per alimenti (SOTI) LA TERAPIA DELLA DERMATITE ATOPICA IN RELAZIONE AI DIFFERENTI QUADRI CLINICI Terapie topiche: idratanti, detergenti e creme barriera; il corretto uso degli antinfiammatori non steroidei e dei corticosteroidi topici; modalità d uso e sicurezza degli immunomodulatori topici (Tacrolimus, Pimecrolimus). Terapia sistemica: antistaminici, antileucotrienici, immunosoppressori (ciclosporina A, cortisonici). Terapie integrative: acidi grassi omega 3 ed omega 6, elio e fototerapia. Dermatite atopica ed allergia agli acari della polvere: indicazioni alla terapia iposensibilizzante ALIMENTI SOSTITUTIVI NELLA PREVENZIONE E NELLA TERAPIA DELL ALLERGIA ALLE PROTEINE DEL LATTE VACCINO Definizione di ipoallergenicità di un latte formulato; linee guida AAP e ESPACI/ESPGHAN nella prevenzione e terapia dell APLV; vantaggi e svantaggi dell uso dei principali alimenti ipoallergenici (idrolisati di LV, idrolisati di collagene e soja, formule a base di soja; idrolisati di riso); ruolo delle formule a base di aminoacidi; utilità e limiti del latte

3 di asina; valore nutrizionale delle formule ipoallergeniche IL PRURITO Definizione; fisiopatologia; mediatori del prurito; principali cause e fattori scatenanti; malattie dermato-allergologiche associate a prurito; iter diagnostico nel prurito sine materia ; trattamento topico e sistemico Pausa pranzo chairman: Luciano Cavallo, Fulvio Moramarco POLLINOSI, RINITI PERENNI E ALLERGIE OCULARI; ALLERGIA AI MICETI Le riniti allergiche secondo la classificazione ARIA; aspetti clinicopatogenetici delle riniti; il ruolo dell aerobiologia nelle pollinosi; i principali micofiti di interesse nella patologia allergica del bambino (Alternaria A, Aspergillus N., Cladosporium); diagnosi differenziali e complicanze delle riniti; la citologia nasale nella diagnostica delle riniti; aspetti clinico-patogenetici della NARES; trattamenti topici e sistemici. Congiuntiviti allergiche e Vernal Conjunctivitis: quadri clinici, diagnostica differenziale e terapia; citologia congiuntivale; ruolo della ciclosporina A nella Vernal L ANAFILASSI COME EMERGENZA Aspetti clinico-patogenetici dell anafilassi grave; fattori di rischio per anafilassi fatale; stadiazione di severità e classificazione dell anafilassi; anafilassi idiopatica; anafilassi da sforzo; anafilassi da freddo; linee guida AAAAI 2006 e EAACI 2007 sul management dell anafilassi; utilità della triptasi e altri test diagnostici; quando ricoverare il bambino con anafilassi; terapia dell anafilassi severa; dosaggio e modalità di somministrazione dell adrenalina; a chi prescrivere l adrenalina a domicilio; action-plan per l autosomministrazione dell adrenalina SKIN PRICK TEST, TEST INTRADERMICI E PATCH TEST NELLA DIAGNOSTICA ALLERGOLOGICA

4 Ruolo diagnostico; tecnica di esecuzione; valutazione e lettura dei risultati in relazione alla rilevanza clinica; controindicazioni ed effetti indesiderati Coffee break TEST ALLERGOLOGICI IN VITRO Il ruolo e l interpretazione delle IgE totali e specifiche; nozioni sull Immuno-CAP e sui test quantitativi di II e III generazione; utilità dell ECP sierica nel wheezing prescolare; accuratezza diagnostica delle IgE-specifiche rispetto agli skin-prick test; test di attivazione in vitro dei basofili (CD63, CD203c, test di rilascio istamina e LT); ruolo dei cut-off di positività del RAST (UniCAP) nella diagnosi di allergia alimentare; i test diagnostici alternativi Discussione sulle relazioni e presentazione di casi clinici selezionati dai partecipanti ESERCITAZIONE PRATICA CON TUTTI I PARTECIPANTI,, E. Di Leo, M.S. Loffredo TEST CON SIERO AUTOLOGO E CON PLASMA AUTOLOGO TEST DI PROVOCAZIONE ORALE CON ALIMENTI, CONSERVANTI E FARMACI TEST PER PUNTURA (Prick Test e Test Intradermico) IN ALLERGOLOGIA Tecnica di esecuzione e interpretazione dei risultati nella diagnostica dell ipersensibilità a farmaci (antibiotici ed anestetici) e imenotteri TEST EPICUTANEI (PATCH TEST) IN ALLERGOLOGIA Tecnica di esecuzione e interpretazione dei risultati di patch test per alimenti e farmaci

5 VENERDI chairman: Domenico De Mattia, Ruggiero Piazzolla LE ORTICARIE; ANGIOEDEMA EREDITARIO E FAMILIARE Aspetti clinico-patogenetici nelle forme di orticaria comune, fisica, colinergica ed idiopatica; l orticaria vasculitica; ruolo dell autoimmunità nell orticaria cronica; deficit quantitativo e funzionale di C1 inibitore (angioedema ereditario e angioedema familiare); iter diagnostico nella sindrome orticaria-angioedema; ruolo e modalità di esecuzione dell intradermoreazione con siero autologo (ASST); aspetti terapeutici; ruolo degli antistaminici, dei farmaci inibitori del rilascio dei mediatori mast-cellulari e degli antileucotrienici LA TOSSE CRONICO-RICORRENTE: LINEE GUIDA E APPROCCIO DIAGNOSTICO-TERAPEUTICO Definizione di tosse cronica; Linee Guida ATS e ERS della tosse cronica; eziologia e principali quadri clinici; infezioni da patogeni intracellulari e tosse cronica; la bronchite batterica persistente ; approccio diagnostico e terapeutico alla sinusite cronica; rapporti tra tosse cronica e GER; criteri di diagnosi della tosse asmaequivalente; ruolo della radiologia convenzionale e della TAC/RMN in rapporto ai differenti quadri clinici di tosse cronica; nozioni di radioesposizione; algoritmo diagnostico alla tosse cronica; principi di terapia nella tosse cronica Coffee break PREVENZIONE DELLE ALLERGOPATIE RESPIRATORIE Norme preventive per pazienti allergici ad acari della polvere, a muffe, a derivati epiteliali di animali domestici; efficacia dei presidi antiacaro. E. Di Leo ASMA BRONCHIALE; WHEEZING IN ETA PRESCOLARE; BRONCHIOLITE

6 Aspetti clinico-patogenetici; diagnosi differenziale e fenotipi del wheezing nel bambino di età <6 aa; principali patologie malformative delle vie aeree; rapporti tra RGE e asma; stadiazione dell asma in rapporto alle linee guida GINA e PRACTALL; la difficult asthma ; approccio diagnostico all asma in età prescolare e scolare; significato e ruolo dell ossido nitrico esalato (FeNO) e del condensato; il monitoraggio del PEF; ruolo della funzionalità respiratoria (RINT, spirometria; test di reattività bronchiale) nell algoritmo diagnostico dell asma; i quadri clinici che possono mimare l asma (vocal cord dysfunction; sindrome da iperventilazione); quando eseguire una broncoscopia nel bambino con asma difficile; linee guida AAP di trattamento della bronchiolite EMOGASANALISI, SATURIMETRIA, OSSIGENOTERAPIA Rapporti tra saturazione arteriosa dell Hb e po2; interpretazione dell emogasanalisi; alterazioni emogasanalitiche nelle principali patologie; nozioni di ossigenoterapia a breve e lungo termine nelle patologie polmonari acute e croniche. E. Costantino Discussione sulle relazioni e presentazione di casi clinici selezionati dai partecipanti Pausa pranzo chairman: Luigi Nigri, Giuseppe Colucci TERAPIA DI FONDO DELL ASMA E TERAPIA DELL ASMA RIACUTIZZATO GRAVE Risultati attesi dalla terapia di fondo; proprietà e dosaggi dei vari farmaci impiegati per il controllo dell asma (cortisonici inalatori; anti-leucotrienici; beta-2-longacting; teofillina a lento rilascio; ipratropium bromuro; Mg++ solfato; corticosteroidi sistemici); ruolo dei farmaci biologici (Omalizumab); utilità dei cortisonici inalatori nelle riacutizzazioni dell asma; gestione dell asma acuto severo ALLERGIA AL VELENO DI IMENOTTERI; ANISAKIASI

7 Generalità sugli imenotteri; quadri clinici; iter diagnostico e terapeutico; ruolo dell ITS e criteri di trattamento secondo le Linee Guida. Quando sospettare un Anisakiasi gastrica e allergica; diagnosi di Anisakiasi L AEROSOLTERAPIA NEL BAMBINO Princìpi dell aerosolterapia; i differenti devices inalatori (nebulizzatore, aerosol-dosato, distanziatore, erogatori di polvere secca) a confronto; le ampolle open-vent e breath-enhanced ; linee guida italiane sui distanziatori; nebulizzatori versus spaziatori nella terapia dell asma riacutizzato; nozioni per un corretto uso dei devices inalatori; l aerosol-terapia nelle patologie delle vie aeree superiori (rinosinusiti, iperplasia adenoidea). I. Chinellato Coffe break TEST DI REATTIVITA BRONCHIALE; LA VALUTAZIONE DELLA DIFFUSIONE ALVEOLARE Principali indicazioni ai test di provocazione bronchiale; tecnica di esecuzione del test da sforzo (corsa libera, tapìs roulant) e del test alla metacolina; interpretazione dei risultati; indicazioni e interpretazione della DLCO nelle diverse patologie polmonari. E. Costantino Discussione sulle relazioni e presentazione di casi clinici selezionati dai partecipanti ESERCITAZIONE PRATICA CON TUTTI I PARTECIPANTI,, E. Costantino, E. Di Leo, M.S. Loffredo, I. Chinellato, V.P. Logrillo; CITOLOGIA NASALE TEST PER LE ORTICARIE FISICHE Principali metodiche, criteri e mezzi utilizzati per la diagnosi della orticaria dermografica, da pressione, da freddo, da caldo localizzata, colinergica, solare ed acquagenica SPIROMETRIA; MISURAZIONE DELLE RESISTENZE

8 RESPIRATORIE NEL BAMBINO IN ETA PRESCOLARE (RINT) Tecnica di esecuzione e interpretazione dei risultati (quadri di normalità; disfunzioni ventilatorie di tipo ostruttivo, restrittivo e misto) Il test di broncoreversibilità TEST DI REATTIVITA BRONCHIALE Tecnica di esecuzione e interpretazione dei risultati SABATO chairman: Lucio Scianaro, Serafino Introcaso L IMMUNOTERAPIA SPECIFICA Razionale e meccanismi d azione dell ITS; indicazioni e sicurezza dell ITS sottocutanea e sublinguale; gli allergoidi; i vaccini MPL; schemi di terapia rush e ultrarush; i nuovi vaccini orali a dosaggio costante; le grass-tablets ; durata ottimale dell ITS iniettiva e della SLIT; le evidenze di efficacia a lungo termine dell ITS., GLI ALLERGENI RICOMBINANTI Gli allergeni ricombinanti nella diagnosi e nella terapia delle malattie allergiche; Microarrays (test ISAC ); confronto tra Microarrays e test diagnostici convenzionali nella diagnostica delle allergopatie; limiti degli allergeni ricombinanti. M.S. Loffredo Coffee break GESTIONE DEL BAMBINO CON ALLERGIA AL LATTICE Fattori favorenti la sensibilizzazione; polimorfismo delle manifestazioni cliniche; aspetti diagnostici e di prevenzione; gestione in ambulatorio e in sala operatoria del bambino con allergia al lattice; cross-reattività del lattice con alimenti; importanza ed efficacia dell ITS nella allergia al lattice.

9 11.30 IMMUNODEFICIENZE CONVENZIONALI E NON CONVENZIONALI; DEFICIT DELL IMMUNITA INNATA; SINDROMI DELLA FEBBRE PERIODICA Quando sospettare un ID primitiva; classificazione AAAI/ESID delle ID primitive; meccanismi patogenetici; deficit anticorpali più frequenti (deficit di IgA, ipogamma transitoria, ID comune variabile); immunodeficienze non convenzionali (XLP; deficit di IRAK4; sindromi da suscettibilità mendeliana ai micobatteri); le neutropenie; valori normali delle immunoglobuline; interpretazione dei dati di laboratorio; schemi di antibioti coprofilassi; terapia sostitutiva con immunoglobuline e.v. e s.c.; malattie autoinfiammatorie (TRAPS, FMF, sindrome da iper-igd); la PFAPA COMPORTAMENTO PRATICO NELLE REAZIONI AVVERSE A FARMACI Manifestazioni cliniche peculiari dell età pediatrica; iter diagnostico: importanza dell anamnesi, test in vivo ed in vitro, ruolo degli SPT e del RAST nelle reazioni avverse ad antibiotici; test di provocazione; test di tolleranza con farmaco alternativo in caso di ipersensibilità ad antibiotici, antiinfiammatori ed anestetici; le sindromi da ipersensibilità grave a farmaci (TEN, DRESS, Sindrome di Lyell); cross-reattività tra betalattamine; prevenzione e scelta del farmaco più sicuro Discussione sulle relazioni e presentazione di casi clinici selezionati dai partecipanti Pausa pranzo chairman: Ermanno Praitano APPROFONDIMENTI SULLE ESERCITAZIONI PRATICHE CON TUTTI I PARTECIPANTI,, E. Di Leo, M.S. Loffredo Chiusura del Corso e consegna questionario ECM

10 INFORMAZIONI ECM L evento N accreditato per Medici specialisti in Pediatria, Allergologia e Pneumologia è in fase di valutazione da parte della Commissione Nazionale per la Formazione Continua in Medicina. Iscrizione al Corso Il Corso è a numero chiuso ed è rivolto a n. 60 medici specialisti in Pediatria, Allergologia, Pneumologia. La quota di iscrizione è di 800,00 + IVA 20% e da diritto a: - partecipazione alle sessioni scientifiche - kit congressuale (comprensivo di volume degli atti e CD ROM con diapositive) - coffee break - lunch - attestato di partecipazione. Eventuale pernottamento per n. 2 notti 250,00 IVA inclusa. Si prega di inviare l acclusa scheda di adesione alla Segreteria Organizzativa entro il 27/04/2009. Modalità di pagamento Per le modalità di pagamento contattare la Segreteria Organizzativa. Segreteria Scientifica Prof. Eustachio Nettis Specialista in Allergologia, Immunologia Clinica e in Dermatologia Direttore U.O.S: Allergologia Dermatologica Professionale ed Ambientale Centro di Riferimento Regionale (Dir. Prof. Angelo Vacca) Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Bari Docente di Allergologia e Immunologia Clinica presso le Scuole di Specializzazione in Allergologia e Immunologia Clinica, in Malattie dell Apparato Respiratorio e in Medicina del Lavoro, Università di Bari Docente di Allergologia e Immunologia Clinica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università di Bari Tel Prof. Fabio Cardinale Specialista in Pediatria, Malattie dell Apparato Respiratorio e Allergologia e Immunologia Clinica I Dirigente Medico - Direttore U.O. S.: Diagnosi e terapia delle immunodeficienze Clinica Pediatrica 1 S. Maggiore, Centro Immunoallergologia e Broncopneumologia Pediatrica, Policlinico -

11 Università degli Studi di Bari Docente di Pediatria presso la II Scuola di Specializzazione in Pediatria e Cardiochirurgia; docente di Allergologia e Immunologia presso il Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche, Università degli Studi di Bari Tel Altri Relatori e Tutor: Dott. Elio Costantino Specialista in Malattie dell Apparato Respiratorio e in Allergologia e Immunologia Clinica I Dirigente Medico U.O. Malattie Apparato Respiratorio IV a Direzione Universitaria, Ospedale D Avanzo, Università di Foggia Dott.ssa Elisabetta Di Leo Specialista in Allergologia e Immunologia Clinica Dottoranda di Ricerca in Immunologia Clinica Università degli Studi di Bari Dott.ssa Maria Sterpeta Loffredo Specialista in Pediatria Dottoranda di Ricerca in Pediatria Centro Immunoallergologia e Broncopneumologia Pediatrica Cl. Pediatrica S. Maggiore Università degli Studi di Bari Dott.ssa Iolanda Chinellato Specializzanda in Pediatria Cl. Pediatrica S. Maggiore, Centro Immunoallergologia e Broncopneumologia Pediatrica Università degli Studi di Bari Dott. Vito Paolo Logrillo Dottore in tecniche diagnostiche biomediche Cl. Pediatrica S. Maggiore, Centro Immunoallergologia e Broncopneumologia Pediatrica Università degli Studi di Bari

12 Obiettivi e Organizzazione del Corso Il corso ha un carattere teorico-pratico ed è volto a mettere il pediatra e lo specialista pneumologo o allergologo nelle condizioni di eseguire e interpretate correttamente i principali test diagnostici di uso nelle malattie immuno-allergologiche e respiratorie del bambino. Durante il corso verranno presentate e discusse le attuali LG internazionali inerenti le suddette patologie. E prevista una sessione sulle immunodeficienze primitive e le sindromi della febbre periodica. Ogni sessione pomeridiana si concluderà con la esecuzione dal vivo dei test diagnostici (Prick test, Patch-test, Spirometria, RINT, Test di Provocazione Bronchiale, Challenge per Alimenti, Test Dose per farmaci, Test Intradermici per farmaci o imenotteri) e della somministrazione di vaccini iposensibilizzanti. Ogni presentazione verrà introdotta con la presentazione di casi clinici, da discutersi al termine della stessa con i partecipanti. Sede del Corso Il corso si svolge nel villaggio di Rosamarina, ubicato nella marina di Ostuni (BR). Per gli accompagnatori disponibile Tour nella Valle d Itria su richiesta nei gg maggio (per numero min. 20 pax). Segreteria Organizzativa Viale S. Matarrese Bari Tel Fax

13 CORSO AVANZATO DI PERFEZIONAMENTO IN IMMUNO-ALLERGOLOGIA E BRONCOPNEUMOLOGIA PEDIATRICA maggio Grand Hotel Rosamarina - Ostuni (Br) SCHEDA DI PRE-ISCRIZIONE I seguenti dati saranno utilizzati ai fini della certificazione E.C.M. (Educazione continua in Medicina) Cognome... Nome... Data di nascita... Luogo di nascita... Qualifi ca... Telefono... Cellulare Autorizzo il trattamento dei miei dati in conformità del D. Lgs. 196/03 Data... Firma... Trasmettere ad ACMESI in Via Caccuri, Bari, entro il 27 Aprile 2009 Via Salvatore Matarrese 12/ Bari Tel. 080/ Fax 080/

PREFAZIONE GENERALITÀ. 1 - IMMUNOPATOGENESI DELLE MALATTIE ALLERGICHE Bibliografia

PREFAZIONE GENERALITÀ. 1 - IMMUNOPATOGENESI DELLE MALATTIE ALLERGICHE Bibliografia I N D I C E pag. 1 PREFAZIONE 3 I GENERALITÀ 5 19 1 - IMMUNOPATOGENESI DELLE MALATTIE ALLERGICHE 21 21 21 23 24 25 26 27 2 - LA SENSIBILIZZAZIONE ALLERGICA NEL PERIODO FETO-NEONATALE La sensibilizzazione

Dettagli

Master di II livello. Università Cattolica del Sacro Cuore. Malattie Allergiche Severe. Anno Accademico 2014 2015. Programma definitivo

Master di II livello. Università Cattolica del Sacro Cuore. Malattie Allergiche Severe. Anno Accademico 2014 2015. Programma definitivo Master di II livello Università Cattolica del Sacro Cuore Malattie Allergiche Severe (alimenti, farmaci, imenotteri, lattice, anafilassi ed asma grave) Anno Accademico 2014 2015 Programma definitivo 21

Dettagli

Corso universitario di Alta formazione in Allergologia e Immunologia Pediatrica

Corso universitario di Alta formazione in Allergologia e Immunologia Pediatrica In collaborazione con Presenta Corso universitario di Alta formazione in Allergologia e Immunologia Pediatrica Direttore: Andrea Pession Segreteria scientifica : Giampaolo Ricci Clinica pediatrica Università

Dettagli

Allergologia e Immunologia Pediatrica

Allergologia e Immunologia Pediatrica CORSO UNIVERSITARIO DI ALTA FORMAZIONE IN Allergologia e Immunologia Pediatrica Direttore: Andrea Pession Segreteria scientifica: Giampaolo Ricci - Clinica pediatrica - Università degli Studi di Bologna

Dettagli

Sabato 4 ottobre 2014 ore 9:00 14:00 allergie ed asma: immunologia, anatomia, principi funzionali

Sabato 4 ottobre 2014 ore 9:00 14:00 allergie ed asma: immunologia, anatomia, principi funzionali Formazione permanente in tema di malattie professionali Anno 2014 presso Castellammare di Stabia (NA) Corsi rivolti a Medici del Lavoro, Igienisti, Medici Legali * CORSO 1: Diagnosi, terapia e prevenzione

Dettagli

Congresso Nazionale. Roma, 9-12 aprile 2014. nazionale siaaic. Programma preliminare

Congresso Nazionale. Roma, 9-12 aprile 2014. nazionale siaaic. Programma preliminare Congresso Nazionale IFIACI Federazione delle Società Italiane di Immunologia, Allergologia ed Immunologia Clinica 27 congresso nazionale siaaic Roma, 9-12 aprile 2014 Programma preliminare Sede Ergife

Dettagli

U.O.C. Medicina del Lavoro Direttore: Prof. Marcello Lotti ALLERGOLOGIA. Responsabile: Dott.ssa Mariangiola Crivellaro CARTA

U.O.C. Medicina del Lavoro Direttore: Prof. Marcello Lotti ALLERGOLOGIA. Responsabile: Dott.ssa Mariangiola Crivellaro CARTA U.O.C. Medicina del Lavoro Direttore: Prof. Marcello Lotti ALLERGOLOGIA Responsabile: Dott.ssa Mariangiola Crivellaro CARTA DI ACCOGLIENZA Ospedale Giustinianeo - 2 piano 1 Presentazione Gentile Signora/e,

Dettagli

Le allergie alimentari

Le allergie alimentari Le allergie alimentari A cura del Dott. Renato Caviglia, MD, PhD Specialista in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Dottore di Ricerca in Scienze Epato-Gastroenterologiche Introduzione L'allergia

Dettagli

Nuove frontiere terapeutiche nelle malattie allergiche

Nuove frontiere terapeutiche nelle malattie allergiche S.I.A.I.C. Società Italiana Allergologia ed Immunologia Clinica SIICA Societa' Italiana Immunologia Clinica Allergologia UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI Nuove frontiere terapeutiche nelle malattie allergiche

Dettagli

Gruppo di Lavoro Rapporti con la Regione Toscana

Gruppo di Lavoro Rapporti con la Regione Toscana Gruppo di Lavoro Rapporti con la Regione Toscana Carabelli Anna Farsi Alessandro Fassio Filippo Galeone Adalgisa Giudizi M. Grazia Iannello Giacchino Macchia Donatella Maggi Enrico Matucci Passaleva Angelo

Dettagli

Cosa è l asma? L asma è una frequente patologia cronica che dura tutta la vita caratterizzata dall infiammazione e dal restringimento delle vie

Cosa è l asma? L asma è una frequente patologia cronica che dura tutta la vita caratterizzata dall infiammazione e dal restringimento delle vie ASMA BRONCHIALE Cosa è l asma? L asma è una frequente patologia cronica che dura tutta la vita caratterizzata dall infiammazione e dal restringimento delle vie 2 aeree. Il restringimento è intermittente

Dettagli

Prenotazioni: RECUP (numero verde 803333) con impegnativa del medico curante

Prenotazioni: RECUP (numero verde 803333) con impegnativa del medico curante Ospedale di Frosinone Indirizzo: Viale Mazzini, 03100 Frosinone FR Telefono: 0775207278 Orari: 8,30-13:00, aperto il Martedì, Mercoledì e Giovedì Prenotazioni: CUP dopo treadmill (sforzo) Allergologia

Dettagli

La prevenzione primaria e secondaria delle malattie allergiche

La prevenzione primaria e secondaria delle malattie allergiche La prevenzione primaria e secondaria delle malattie allergiche Negli ultimi decenni la frequenza delle malattie allergiche in Italia e nel mondo ha subìto un continuo aumento, dando luogo a quella che

Dettagli

L allergia L allergia è una reazione eccessiva del sistema immunitario verso una sostanza, detta allergene, che solitamente non dà alcun problema nella maggior parte della popolazione. L allergia può essere

Dettagli

Gestione dell Asma in primary care: raccomandazioni della Linea Guida SIGN

Gestione dell Asma in primary care: raccomandazioni della Linea Guida SIGN Gestione dell Asma in primary care: raccomandazioni della Linea Guida SIGN Diagnosi clinica di Asma nell adulto Dott.ssa Andreina Boschi - specialista in pneumologia. medico di medicina generale Asma:

Dettagli

III Symposium in Mantua Mantova, 21-22 settembre 2007 Allergopatie ed asma nel nuovo scenario: risk management e cure integrate

III Symposium in Mantua Mantova, 21-22 settembre 2007 Allergopatie ed asma nel nuovo scenario: risk management e cure integrate III Symposium in Mantua Mantova, 21-22 settembre 2007 Allergopatie ed asma nel nuovo scenario: risk management e cure integrate Presidenti: F. Bonifazi, A. Corrado Coordinatori: M.Braga, M.T.Costantino,

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Indagine conoscitiva sulla Rinite Idiopatica mediante questionario a cura della Commissione Rinocongiuntivite della SIAIP

Indagine conoscitiva sulla Rinite Idiopatica mediante questionario a cura della Commissione Rinocongiuntivite della SIAIP Indagine conoscitiva sulla Rinite Idiopatica mediante questionario a cura della Commissione Rinocongiuntivite della SIAIP Premessa Alcuni pazienti giungono alla nostra osservazione con i sintomi tipici

Dettagli

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche Allergia da alimenti Il problema delle reazioni avverse agli alimenti era noto fin dai tempi degli antichi greci e particolari manifestazioni erano già state associate all ingestione di cibi. Tutti gli

Dettagli

Desensibilizzazione. o Immunoterapia Allergene specifica

Desensibilizzazione. o Immunoterapia Allergene specifica La Desensibilizzazione o Immunoterapia Allergene specifica Le allergie interessano il 25% della popolazione italiana e raggiungeranno 1 persona su 2 entro il 2010 La ragione di questo aumento è in parte

Dettagli

Allergia alimentare nel bambino piccolo (1 anno d età)

Allergia alimentare nel bambino piccolo (1 anno d età) Allergia alimentare nel bambino piccolo (1 anno d età) E l età in cui l allergia alimentare è più frequente = 2,5-3 % > 8%? A seconda dei metodi di diagnosi e della popolazione studiata L alimento più

Dettagli

Numero 7. L allergia alle muffe L esperto informa che

Numero 7. L allergia alle muffe L esperto informa che Numero 7. L allergia alle muffe L esperto informa che Le muffe fanno parte, insieme ai lieviti e ai funghi a cappello sia mangerecci sia velenosi, di un vastissimo quanto eterogeneo gruppo di organismi,

Dettagli

Allergene - Molecola con la capacità di stimolare il sistema immunitario a produrre anticorpi IgE, propri della reazione allergica.

Allergene - Molecola con la capacità di stimolare il sistema immunitario a produrre anticorpi IgE, propri della reazione allergica. A Allergene - Molecola con la capacità di stimolare il sistema immunitario a produrre anticorpi IgE, propri della reazione allergica. Allergia - Ipersensibilità dell'organismo verso una sostanza di origine

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE 1 CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE DEL PROF. DOTT. FABIO CARDINALE Nato a Bari il 14 giugno 1961 PRINCIPALI TITOLI: Primario di Pediatria Direttore della Unità

Dettagli

RISULTATI DEL QUESTIONARIO CONOSCITIVO SULLE ALLERGIE RESPIRATORIE SOMMINISTRATO IN OCCASIONE DELLA I GIORNATA DEL POLLINE E DELLE POLLINOSI

RISULTATI DEL QUESTIONARIO CONOSCITIVO SULLE ALLERGIE RESPIRATORIE SOMMINISTRATO IN OCCASIONE DELLA I GIORNATA DEL POLLINE E DELLE POLLINOSI RISULTATI DEL QUESTIONARIO CONOSCITIVO SULLE ALLERGIE RESPIRATORIE SOMMINISTRATO IN OCCASIONE DELLA I GIORNATA DEL POLLINE E DELLE POLLINOSI (Elaborazione a cura della dott.ssa Filomena Lo sasso dirigente

Dettagli

pneumologia ambulatorio

pneumologia ambulatorio pneumologia a m b u l a t o r i o Direttore Giovanni Michetti Coordinatore Infermieristico Emanuela Busetti MEDICI Pietro Arnone Anna Capelli Giuseppe Ciaravino Antonietta Minio Piercarlo Parigi Cristina

Dettagli

Pseudoasthmatic syndromes through the ages: what should be the best diagnostic flow chart? Gian Luigi Marseglia Amelia Licari

Pseudoasthmatic syndromes through the ages: what should be the best diagnostic flow chart? Gian Luigi Marseglia Amelia Licari Pseudoasthmatic syndromes through the ages: what should be the best diagnostic flow chart? Gian Luigi Marseglia Amelia Licari Università degli Studi di Pavia Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo INTERPRETARE

Dettagli

IPEREATTIVITA BRONCHIALE ED ALLERGIA

IPEREATTIVITA BRONCHIALE ED ALLERGIA IPEREATTIVITA BRONCHIALE ED ALLERGIA I CONGRESSO REGIONALE AAITO Sestri Levante 18 marzo 2006 Dott.Antonello NICOLINI S.C.Pneumologia REATTIVITA BRONCHIALE Iperreattivita bronchiale : esagerata risposta

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA I FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA MASTER II LIVELLO IN IMMUNOLOGIA E ALLERGOLOGIA PEDIATRICA BANDO DI CONCORSO Anno accademico 2007-2008 (codice del corso di studio da inserire nel bollettino di pagamento:

Dettagli

Allergia. Cosa sono e come si presentano. Cosa sono e come si presentano - Prevenzione - Sintomi - Esami - Terapia - Prognosi - Shock anafilattico

Allergia. Cosa sono e come si presentano. Cosa sono e come si presentano - Prevenzione - Sintomi - Esami - Terapia - Prognosi - Shock anafilattico Allergia Cosa sono e come si presentano - Prevenzione - Sintomi - Esami - Terapia - Prognosi - Shock anafilattico Cosa sono e come si presentano Le allergie sono una eccessiva reazione a sostanze che in

Dettagli

Programma. Giovedì 22 ottobre 2015

Programma. Giovedì 22 ottobre 2015 Programma Giovedì 22 ottobre 2015 Corsi teorico-pratici accreditati ECM SALA 1 09.00-11.00 CORSO TEORICO-PRATICO ASMA: DALLA OGGETTIVITÀ DEI TEST FUNZIONALI ALLA PERSONALIZZAZIONE DELLA TERAPIA Come interpretare

Dettagli

Guida pratica per la famiglia

Guida pratica per la famiglia Desensibilizzazione Sublinguale Guida pratica per la famiglia Colpire l allergia all origine Sommario CHE COS'È L'ALLERGIA? COSA SONO GLI ALLERGENI E COME EVITARLI? COME TRATTARE LE ALLERGIE RESPIRATORIE?

Dettagli

Ipersensibilità alimentare

Ipersensibilità alimentare ! " # $ " %% " # %& EAACI : European Academy of Allergology and Clinical Immunology Ipersensibilità alimentare Allergia alimentare Ipersensibilità non allergica IgE mediata Non IgE mediata Allergy, 2001;56:813

Dettagli

Le allergie: conoscerle per curarle

Le allergie: conoscerle per curarle Le allergie: conoscerle per curarle LE PATOLOGIE ALLERGICHE SONO IN GRADUALE E COSTANTE AUMENTO LE MANIFESTAZIONI PIÙ COMUNI SONO L ASMA BRONCHIALE (ESPRESSIONE CLINI- CA DI MALATTIA ALLERGICA CON COIN-

Dettagli

PUMP FAILURE LUNG FAILURE FATIGUE MECCANISMI FISIOPATOLOGICI DELLA I.R.A. Compromissione della ventilazione. Compromissione dello scambio gassoso

PUMP FAILURE LUNG FAILURE FATIGUE MECCANISMI FISIOPATOLOGICI DELLA I.R.A. Compromissione della ventilazione. Compromissione dello scambio gassoso MECCANISMI FISIOPATOLOGICI DELLA I.R.A. LUNG FAILURE (EPA, ARDS, etc.) Compromissione dello scambio gassoso IPOSSIEMIA PUMP FAILURE (BPCO, cifoscoliosi, etc.) Compromissione della ventilazione IPOSSIEMIA

Dettagli

Pneumologia Pratica: C o r s o t e o r i c o - p r a t i c o. Diagnostica e Terapia in Medicina Respiratoria. 21-22, 28-29 Gennaio 2016

Pneumologia Pratica: C o r s o t e o r i c o - p r a t i c o. Diagnostica e Terapia in Medicina Respiratoria. 21-22, 28-29 Gennaio 2016 C o r s o t e o r i c o - p r a t i c o Pneumologia Pratica: Diagnostica e Terapia in Medicina Respiratoria 21-22, 28-29 Gennaio 2016 Hotel Nettuno - Catania Razionale Scientifico 2 Le patologie respiratorie

Dettagli

FIMP Rete allergologica

FIMP Rete allergologica Linee Guida ASMA Il presente questionario è ANONIMO FIMP Medico compilatore ANONIMO Regione e località N bambini in convenzione Anno di entrata in convenzione Specializzazioni (oltre a quella in Pediatria)

Dettagli

mediet erranea 8 Congresso Nazionale di Pediatria

mediet erranea 8 Congresso Nazionale di Pediatria 10-11 Aprile 2015 The Nicolaus Hotel - Bari Presidenti Onorari: Lucio Armenio, Luciano Cavallo Presidente: Vito Leonardo Miniello PATROCINI Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della Provincia di Bari

Dettagli

L Allergia Alimentare (AA) rappresenta un problema emergente in relazione alla prevalenza nella popolazione

L Allergia Alimentare (AA) rappresenta un problema emergente in relazione alla prevalenza nella popolazione Position statment: diagnostica in vivo ed in vitro nell adulto delle allergie alimentari IgE mediate Position statment: in vivo and in vitro diagnosis of food allergy in adults D. Macc hia 1, S. Capr etti

Dettagli

Brescia. Verona. Padova PROGRAMMA 2014. Seminari Dermatologici Lombardi e delle Venezie Scuole Dermatologiche di Brescia, Verona e Padova

Brescia. Verona. Padova PROGRAMMA 2014. Seminari Dermatologici Lombardi e delle Venezie Scuole Dermatologiche di Brescia, Verona e Padova PROGRAMMA Brescia 30 maggio 28 novembre Verona 4 luglio 14 novembre Padova 3 ottobre 7 novembre PRESIDENTI: Prof. Piergiacomo Calzavara Pinton, Brescia Prof. Giampiero Girolomoni, Verona Prof. Andrea Peserico,

Dettagli

Allergia e asma in gravidanza

Allergia e asma in gravidanza Allergia e asma in gravidanza In collaborazione con la Commissione di specialità della Società Svizzera di Allergologia e Immunologia (SSAI) Autore Prof. dott. med. Arthur Helbling, specialista FMH in

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Allergie alimentari e sicurezza del consumatore

Allergie alimentari e sicurezza del consumatore Ministero della Salute Dipartimento sanità pubblica veterinaria, sicurezza alimentare organi collegiali per la tutela della salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione

Dettagli

Che fatica respirare!

Che fatica respirare! SPECIALE: ASMA SPECIALE: ASMA SPECIALE: ASMA SPECIALE: ASMA SPECIALE: ASMA SPECIALE: ASMA Che fatica respirare! L asma: una malatttia cronica che colpisce un bambino su 10. Facciamogli l identikit Silvia

Dettagli

Respiro sibilante e tosse nel bambino: è asma?

Respiro sibilante e tosse nel bambino: è asma? Respiro sibilante e tosse nel bambino: è asma? Massimo Pifferi Emanuela De Marco Vincenzo Ragazzo Fisiopatologia Respiratoria e Allergologia - Clinica Pediatrica I Azienda Ospedaliera - Università di Pisa

Dettagli

Corso teorico-pratico ESERCIZIO NEI PAZIENTI BPCO

Corso teorico-pratico ESERCIZIO NEI PAZIENTI BPCO Corso teorico-pratico ESERCIZIO NEI PAZIENTI BPCO dalla valutazione funzionale alla prescrizione 14-15 MARZO 2013 Hotel carlton - ferrara RAZIONALE Nelle ultime Linee Guida GOLD per la diagnosi e la gestione

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Asma e allergie respiratorie da 0 a 18 anni. Gruppo di Lavoro GARD-Italy Asma ed Allergie nel Bambino

Asma e allergie respiratorie da 0 a 18 anni. Gruppo di Lavoro GARD-Italy Asma ed Allergie nel Bambino Asma e allergie respiratorie da 0 a 18 anni Assemblea Generale GARD-I, Ministero Salute, 25 Giugno 2015 1 Questo documento è stato preparato a cura del COMPONENTI DEL GRUPPO Leonardo Antonicelli Associazione

Dettagli

PNEUMOLOGIA 2014 Milano, 5-7 giugno 2014 Centro Congressi Palazzo delle Stelline

PNEUMOLOGIA 2014 Milano, 5-7 giugno 2014 Centro Congressi Palazzo delle Stelline PNEUMOLOGIA 2014 Milano, 5-7 giugno 2014 Centro Congressi Palazzo delle Stelline PRESIDENTE DEL CONGRESSO Sergio Harari Unità Operativa di Pneumologia e UTIR Servizio di Emodinamica e Fisiopatologia Respiratoria

Dettagli

Carmen Vitali Responsabile U.O. Area Farmaco e PMC AV1 Fano. Palmieri Giorgia Specializzanda SSFO Camerino

Carmen Vitali Responsabile U.O. Area Farmaco e PMC AV1 Fano. Palmieri Giorgia Specializzanda SSFO Camerino Analisi sulla gestione del paziente asmatico in medicina generale e dell aderenza alle indicazioni delle linee guida GINA: l esperienza della Area Vasta 1 Fano Asur Marche Carmen Vitali Responsabile U.O.

Dettagli

Non più una cultura che consoli nelle sofferenze, ma una cultura che protegga dalle sofferenze, che le combatta e le elimini.

Non più una cultura che consoli nelle sofferenze, ma una cultura che protegga dalle sofferenze, che le combatta e le elimini. Non più una cultura che consoli nelle sofferenze, ma una cultura che protegga dalle sofferenze, che le combatta e le elimini. Elio Vittorini, Il Politecnico 29 settembre 1945. Prof. Giovanni Corsello Dott.

Dettagli

SHOCK ANAFILATTICO. P. Lorenzi FISIOPATOLOGIA E SINTOMATOLOGIA

SHOCK ANAFILATTICO. P. Lorenzi FISIOPATOLOGIA E SINTOMATOLOGIA SHOCK ANAFILATTICO P. Lorenzi FISIOPATOLOGIA E SINTOMATOLOGIA Lo shock anafilattico costituisce la più grave espressione clinica di una reazione anafilattica-anafilattoide ed è caratterizzato essenzialmente

Dettagli

Sabato 21 Febbraio 2015 TITOLO DEL CORSO: Novità nella gestione e nella terapia di alcune patologie croniche

Sabato 21 Febbraio 2015 TITOLO DEL CORSO: Novità nella gestione e nella terapia di alcune patologie croniche AGGIORNAMENTO OBBLIGATORIO MEDICI DI MEDICINA GENERALE Sabato 21 Febbraio 2015 TITOLO DEL CORSO: Novità nella gestione e nella terapia di alcune patologie croniche Responsabile del corso Dr. : Tesei Fiorenzo

Dettagli

(jos. a. bellanti) Storia naturale dell asma nell infanzia

(jos. a. bellanti) Storia naturale dell asma nell infanzia (jos. a. bellanti) Storia naturale dell asma nell infanzia L asma é un disturbo infiammatorio cronico nel quale l infiammazione delle vie aeree porta ad iperreattivita bronchiale verso una miriade di fattori

Dettagli

CORSO TEORICO PRATICO DI MEDICINA DEL SONNO IN ETA' PEDIATRICA

CORSO TEORICO PRATICO DI MEDICINA DEL SONNO IN ETA' PEDIATRICA CORSO TEORICO PRATICO DI MEDICINA DEL SONNO IN ETA' PEDIATRICA dall insonnia ai disturbi respiratori nel sonno Roma, 27 29 novembre 2015 DIRETTORE DEL CORSO Maria Pia Villa OBIETTIVI DEL CORSO Il corso

Dettagli

Specialità XOLAIR (Omalizumab) per il trattamento dei pazienti affetti da asma allergico grave persistente

Specialità XOLAIR (Omalizumab) per il trattamento dei pazienti affetti da asma allergico grave persistente BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 24 DEL 16 GIUGNO 2008 DOCUMENTO TECNICO DENOMINATO: PERCORSO DIAGNOSTICO E TERAPEUTICO PER IL MONITORAGGIO DEI PAZIENTI CON ASMA GRAVE NELLA REGIONE CAMPANIA

Dettagli

L occhio secco: terapie non convenzionali

L occhio secco: terapie non convenzionali L occhio secco: terapie non convenzionali Pierluigi Trabucchi Natale Di Giacomo Terapie non convenzionali Terapie alternative ai sostituti lacrimali oppure utilizzabili in associazione alla terapia sostitutiva

Dettagli

SIDEV AGGIORNAMENTI SULLE MALATTIE ALLERGICHE CUTANEE DEL CANE E DEL GATTO 28-29 GENNAIO 2012 CREMONA, PALAZZO CITTANOVA.

SIDEV AGGIORNAMENTI SULLE MALATTIE ALLERGICHE CUTANEE DEL CANE E DEL GATTO 28-29 GENNAIO 2012 CREMONA, PALAZZO CITTANOVA. SEMINARIO INTERNAZIONALE AVANZATO SOCIETÀ CULTURALE ITALIANA VETERINARI PER ANIMALI DA COMPAGNIA SIDEV SOCIETÀ ITALIANA DI DERMATOLOGIA VETERINARIA AGGIORNAMENTI SULLE MALATTIE ALLERGICHE CUTANEE DEL CANE

Dettagli

Progetto Butterfly Campagna di prevenzione e tutela della salute respiratoria Report Puglia

Progetto Butterfly Campagna di prevenzione e tutela della salute respiratoria Report Puglia Progetto Butterfly Campagna di prevenzione e tutela della salute respiratoria Report Puglia Premessa Articolazione del Report 2 Capitolo I. La ricognizione Oggetto e metodologia 3 Realizzazione 4 Valore

Dettagli

ASMA BRONCHIALE. L eziologia è ignota ma se ne conosco alcuni fattori scatenanti quali:

ASMA BRONCHIALE. L eziologia è ignota ma se ne conosco alcuni fattori scatenanti quali: ASMA BRONCHIALE Definizione:Malattia infiammatoria cronica delle vie aeree a eziologia ignota,caratterizzata da ricorrenti episodi di ostruzione bronchiale reversibili e da iperreattività bronchiale ovvero

Dettagli

Programma Scientifico. Corso di ecografia del tubo digerente. 12-13-14 Febbraio. Biblioteca Ospedale San Donato. Arezzo

Programma Scientifico. Corso di ecografia del tubo digerente. 12-13-14 Febbraio. Biblioteca Ospedale San Donato. Arezzo Programma Scientifico Corso di ecografia del tubo digerente 12-13-14 Febbraio 2015 Biblioteca Ospedale San Donato Arezzo Giovedì 12 Febbraio 2015 Anatomia ecografica del tratto gastroenterico e tecnica

Dettagli

Sviluppo della rete regionale ospedaliera di Allergologia ed istituzione dell Osservatorio Regionale per le gravi reazioni allergiche.

Sviluppo della rete regionale ospedaliera di Allergologia ed istituzione dell Osservatorio Regionale per le gravi reazioni allergiche. DGR n. 34-29524 del 1 marzo 2000 Sviluppo della rete regionale ospedaliera di Allergologia ed istituzione dell Osservatorio Regionale per le gravi reazioni allergiche. Il Piano Sanitario Regionale per

Dettagli

Cannabis sativa: un allergene erbaceo non convenzionale.

Cannabis sativa: un allergene erbaceo non convenzionale. Cannabis sativa: un allergene erbaceo non convenzionale. Cannabis sativa: the unconventional "weed" allergen. Ocampo TL, Rans TS. Ann Allergy Asthma Immunol. 2015 Mar;114(3):187-192. INTRODUZIONE In alcuni

Dettagli

1. L ALLERGIA ALIMENTARE

1. L ALLERGIA ALIMENTARE 1. L ALLERGIA ALIMENTARE 1.1 DEFINIZIONE Il Sottocomitato Europeo per le Reazioni Avverse agli Alimenti dell Accademia Europea di Allergologia e Immunologia Clinica ha proposto una classificazione delle

Dettagli

SUI TEST ALTERNATIVI NELLA DIAGNOSTICA DELLE ALLERGIE

SUI TEST ALTERNATIVI NELLA DIAGNOSTICA DELLE ALLERGIE LINEE GUIDA AAITO SUI TEST ALTERNATIVI NELLA DIAGNOSTICA DELLE ALLERGIE European Annals of Allergy and Clinical Immunology Dicembre Supplemento 2, 2004 MEDICINE NON CONVENZIONALI Le medicine non convenzionali

Dettagli

U.O. FISIOPATOLOGIA RESPIRATORIA AZIENDA SANITARIA DI FIRENZE P.PALAGI

U.O. FISIOPATOLOGIA RESPIRATORIA AZIENDA SANITARIA DI FIRENZE P.PALAGI ASMA e SPORT FIRENZE 9 Giugno 2012 Dott. W. Castellani U.O. FISIOPATOLOGIA RESPIRATORIA AZIENDA SANITARIA DI FIRENZE P.PALAGI La correlazione fra ASMA ed ESERCIZIO FISICO risale alla seconda metà del II

Dettagli

Definizione. L Asma bronchiale professionale è causata da agenti specifici presenti in ambiente di lavoro

Definizione. L Asma bronchiale professionale è causata da agenti specifici presenti in ambiente di lavoro ASMA PROFESSIONALE Definizione L Asma bronchiale è una malattia respiratoria caratterizzata da broncocostrizione totalmente o parzialmente reversibile, iperreattività bronchiale e infiammazione delle vie

Dettagli

INCONTRI di FORMAZIONE AIPO in SARDEGNA VII EDIZIONE

INCONTRI di FORMAZIONE AIPO in SARDEGNA VII EDIZIONE Cagliari, 25-27 Giugno Hotel Regina Margherita Cagliari, 25-27 Giugno Hotel Regina Margherita Le infezioni respiratorie (IR) giocano un ruolo spesso determinante nelle riacutizzazioni delle malattie pleuro-polmonari.

Dettagli

REGIONANDO 2000 CENTRO PER L ASMA PROGETTO DI INNOVAZIONE, EFFICIENZA E QUALITÀ NEL SETTORE DEI SERVIZI SANITARI

REGIONANDO 2000 CENTRO PER L ASMA PROGETTO DI INNOVAZIONE, EFFICIENZA E QUALITÀ NEL SETTORE DEI SERVIZI SANITARI REGIONANDO 2000 REGIONE PUGLIA UNITÀ OPERATIVA TISIOLOGIA II PRESIDIO PNEUMOLOGICO COLONNELLO D AVANZO OSPEDALI RIUNITI AZIENDA OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA - FOGGIA CENTRO PER L ASMA PROGETTO DI INNOVAZIONE,

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CATANIA ALLERGIA ALIMENTARE E ASMA BRONCHIALE

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CATANIA ALLERGIA ALIMENTARE E ASMA BRONCHIALE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CATANIA Dipartimento di Biomedicina Clinica e Molecolare Dottorato di Ricerca in Malattie dell Apparato Respiratorio XXIV ciclo Coordinatore: Prof. C. Vancheri Dott.ssa Stefania

Dettagli

CONGRESSO NAZIONALE DI Immunopatologia Cutanea FIRENZE AUDITORIUM AL DUOMO CON IL PATROCINIO DI

CONGRESSO NAZIONALE DI Immunopatologia Cutanea FIRENZE AUDITORIUM AL DUOMO CON IL PATROCINIO DI CON IL PATROCINIO DI Società Italiana di Dermatologia Medica, Chirurgia, Estetica e di Malattie Sessualmente Trasmesse (SIDEMAST) VI CONGRESSO NAZIONALE DI Immunopatologia Cutanea 23 Novembre 2013 FIRENZE

Dettagli

I bambini allergici a scuola

I bambini allergici a scuola I bambini allergici a scuola Qualche numero.. Le allergie alimentari interessano l 8% dei bambini nei primi 3 anni di vita, il 3-4% di quelli in età scolare, e rimangono persistenti nel 2% dopo i 10 anni.

Dettagli

Mi informo... 12.2013 - STG089 - Gi&Gi Srl

Mi informo... 12.2013 - STG089 - Gi&Gi Srl 12.2013 - STG089 - Gi&Gi Srl Opuscolo_Allergia_Resp_10x21.qxd:- 19/12/13 17:07 Page 1 Mi informo... Opuscolo_Allergia_Resp_10x21.qxd:- 19/12/13 17:07 Page 2 Cos è l allergia? Definizione L allergia è una

Dettagli

NEWS & VIEWS IN GASTROENTEROLOGIA E NUTRIZIONE PEDIATRICA

NEWS & VIEWS IN GASTROENTEROLOGIA E NUTRIZIONE PEDIATRICA ROMA GASTRO PEDIaTRIA 2015 NEWS & VIEWS IN GASTROENTEROLOGIA E NUTRIZIONE PEDIATRICA Presidente: Prof. Salvatore Cucchiara Sapienza Università di www.gastropediatriaroma.it con il Patrocinio di:, 13-14

Dettagli

Aspetti medico legali nel management delle reazioni avverse a farmaci

Aspetti medico legali nel management delle reazioni avverse a farmaci A.S.L. 2 Torino S.C. Medicina Legale Roberto Testi Congresso SIAAC Aspetti medico legali nel management delle reazioni avverse a farmaci Firenze, 10 ottobre 2014 Complicanza Evento avverso prevedibile

Dettagli

CHE COS È LA BRONCOPNEUMOPATIA CRONICA OSTRUTTIVA (BPCO)?

CHE COS È LA BRONCOPNEUMOPATIA CRONICA OSTRUTTIVA (BPCO)? CHE COS È LA BRONCOPNEUMOPATIA CRONICA OSTRUTTIVA (BPCO)? La Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO) è un quadro nosologico caratterizzato dalla progressiva limitazione del flusso aereo che non è completamente

Dettagli

Centro Allergie Alimentari

Centro Allergie Alimentari AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA Dipartimento ad Attività Integrata Sperimentale (DAIS) per la Salute della Donna e del Bambino Dipartimento di Pediatria Salus Pueri Centro Allergie Alimentari

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI Con il Patrocinio di: LE ARTRITI E LA PSORIASI Convegno promosso da AISpA Onlus - Bologna Presidente: Do. Giuseppe Oranges Sabato 1 Giugno 2013 Hotel Don Carlo - San Marco Argentano (CS) Presidente del

Dettagli

Il libro bianco di Allergologia della WAO 2011 2012: Riassunto. Le malattie allergiche come problema globale di salute pubblica

Il libro bianco di Allergologia della WAO 2011 2012: Riassunto. Le malattie allergiche come problema globale di salute pubblica Il libro bianco di Allergologia della WAO 2011 2012: Riassunto Le malattie allergiche come problema globale di salute pubblica R. Pawankar, GW Canonica, ST.Holgate, RF Lockey Traduzione a cura di Enrico

Dettagli

INFORMAZIONI E CONSIGLI PER IL PAZIENTE ASMATICO (cooperare per un comune obiettivo)

INFORMAZIONI E CONSIGLI PER IL PAZIENTE ASMATICO (cooperare per un comune obiettivo) INFORMAZIONI E CONSIGLI PER IL PAZIENTE ASMATICO (cooperare per un comune obiettivo) L ASMA è UNA AFFEZIONE RESPIRATORIA COMUNE ed è pure la più comune causa di ospedalizzazione nei bambini. La sua prevalenza

Dettagli

XIX Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale

XIX Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale XIX Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale TORINO, 27 OTTOBRE 2007 IMMUNOTERAPIA SUBLINGUALE : UN VALIDO STRUMENTO NELL ASMA ALLERGICO Sergio Arrigoni Melloni Pediatria

Dettagli

PDTA VIRTUOSI NEI DISTRETTI VENETI

PDTA VIRTUOSI NEI DISTRETTI VENETI PDTA VIRTUOSI NEI DISTRETTI VENETI ESTE 13 APRILE 2012 Piergiorgio Trevisan Margherita Andretta INTEGRAZIONE OSPEDALE - TERRITORIO: PERCORSI DIAGNOSTICO- TERAPEUTICI PER ASMA E BPCO PER L AREA VASTA DI

Dettagli

Biomarkers endoscopici nella Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva: correlazione con clinica, funzione e imaging

Biomarkers endoscopici nella Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva: correlazione con clinica, funzione e imaging Università degli Studi di Firenze Scuola di Scienze della Salute Umana IV Corso Master Universitario di II livello in Pneumologia Interventistica Biomarkers endoscopici nella Broncopneumopatia Cronica

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi

Dettagli

LA DIAGNOSTICA ALLERGOLOGICA

LA DIAGNOSTICA ALLERGOLOGICA LA DIAGNOSTICA ALLERGOLOGICA CARATTERISTICHE DELLE MANIFESTAZIONI ALLERGICHE: evolutive sistemiche multifattoriali ALLERGENE INALANTE ALIMENTARE LA LA MARCIA ALLERGICA GENE FUMO INQUINAMENTO ECC. INFEZIONI

Dettagli

I PRICK TESTS IN PRATICA. Elio Novembre, Maria Elisabetta Rossi SOD Allergologia, AOU Meyer Firenze

I PRICK TESTS IN PRATICA. Elio Novembre, Maria Elisabetta Rossi SOD Allergologia, AOU Meyer Firenze I PRICK TESTS IN PRATICA Elio Novembre, Maria Elisabetta Rossi SOD Allergologia, AOU Meyer Firenze I PRICK TESTS NELLA ALLERGIA AGLI AEROALLERGEN I test cutanei rappresentano il principale metodo diagnostico

Dettagli

Controversie nel Lupus Eritematoso Sistemico e nella Sindrome da Anticorpi Antifosfolipidi. AC Hotel Firenze. 11-12 Aprile 2014.

Controversie nel Lupus Eritematoso Sistemico e nella Sindrome da Anticorpi Antifosfolipidi. AC Hotel Firenze. 11-12 Aprile 2014. SODc PATOLOGIA MEDICA SODs LUPUS CLINIC - Centro di Riferimento Regionale Malattie Autoimmuni Sistemiche AOU Careggi Controversie nel Lupus Eritematoso Sistemico e nella Sindrome da Anticorpi Antifosfolipidi

Dettagli

Utilizzo dei vaccini in oncologia

Utilizzo dei vaccini in oncologia L E G U I D E Utilizzo dei vaccini in oncologia Fondazione Federico Calabresi Utilizzo dei vaccini in oncologia Michele Maio Luana Calabrò Arianna Burigo U.O.C. Immunoterapia Oncologica Azienda Ospedaliera

Dettagli

Le vasculiti sistemiche: un approccio multidisciplinare. 10-11 Aprile 2015. III Edizione. Firenze, AC Hotel

Le vasculiti sistemiche: un approccio multidisciplinare. 10-11 Aprile 2015. III Edizione. Firenze, AC Hotel 10-11 Aprile 2015 Le vasculiti sistemiche: un approccio multidisciplinare III Edizione Firenze, AC Hotel Lettera dei Presidenti Cari Colleghi, è con grande piacere che vi invitiamo a partecipare alla III

Dettagli

LUPUS 2015 Firenze, Hotel Londra 9 Ottobre 2015

LUPUS 2015 Firenze, Hotel Londra 9 Ottobre 2015 LUPUS 2015 Firenze, Hotel Londra 9 Ottobre 2015 LETTERA DEI PRESIDENTI Cari colleghi, è con grande piacere che vi invitiamo a partecipare al convegno LUPUS 2015 che si terrà a Firenze in data 09 aprile

Dettagli

FISIOPATOLOGIA, FARMACI, E FARMACOLOGIA CLINICA DELL ASMA. www.slidetube.it

FISIOPATOLOGIA, FARMACI, E FARMACOLOGIA CLINICA DELL ASMA. www.slidetube.it FISIOPATOLOGIA, FARMACI, E FARMACOLOGIA CLINICA DELL ASMA Incidenza superiore al 5% nei pazienti industrializzati Marcato restringimento vie aree (colpi di tosse, respiro superficiale, senso di costrizione

Dettagli

Nome Limonta Antonella Indirizzo Via A.Volta n 3, 23873 Missaglia LC Telefono 338-8112330 Fax E-mail antonellalimonta@tiscali.it a.limonta@inrca.

Nome Limonta Antonella Indirizzo Via A.Volta n 3, 23873 Missaglia LC Telefono 338-8112330 Fax E-mail antonellalimonta@tiscali.it a.limonta@inrca. DOTT. SSA LIMONTA ANTONELLA CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Limonta Antonella Indirizzo Via A.Volta n 3, 23873 Missaglia LC Telefono 338-8112330 Fax E-mail antonellalimonta@tiscali.it a.limonta@inrca.it

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

Evento Fad Ecm GLI STILI DI VITA NELLE MALATTIE CRONICHE: BPCO

Evento Fad Ecm GLI STILI DI VITA NELLE MALATTIE CRONICHE: BPCO Evento Fad Ecm GLI STILI DI VITA NELLE MALATTIE CRONICHE: BPCO DATA INIZIO 18 DICEMBRE 2015-DATA FINE 18 DICEMBRE 2016 Destinatari dell iniziativa: Il corso Ecm fad è destinato a 1.500 utenti Target di

Dettagli

Salerno 19 febbraio 2011

Salerno 19 febbraio 2011 Salerno 19 febbraio 2011 Jessica: non ancora 3 mesi arriva di corsa al Pronto Soccorso per episodio acuto caratterizzato da vomiti ripetuti e ravvicinati, gli ultlimi biliari, accompagnati da stato colassiale

Dettagli

SWISS UNDERWATER AND HYPERBARIC MEDICAL SOCIETY ASMA

SWISS UNDERWATER AND HYPERBARIC MEDICAL SOCIETY ASMA SUHMS SWISS UNDERWATER AND HYPERBARIC MEDICAL SOCIETY ASMA RACCOMANDAZIONI 2012-2015 DELLA SOCIETÀ SVIZZERA DI MEDICINA SUBACQUEA E IPERBARICA "SUHMS" Società svizzera di medicina subacquea e iperbarica

Dettagli

L U.O. di PEDIATRIA dell Ospedale S. Cuore di Negrar

L U.O. di PEDIATRIA dell Ospedale S. Cuore di Negrar Primario: Pag. 1 di 10 L dell Ospedale S. Cuore di Negrar L U.O. di Pediatria dell Ospedale Sacro Cuore di Negrar rappresenta un Centro per la diagnosi e la cura delle patologie dell età evolutiva, impegnato

Dettagli

1 a FACOLTÀ di MEDICINA e CHIRURGIA DIPARTIMENTO CUORE e GROSSI VASI A. Reale AZIENDA POLICLINICO UMBERTO I

1 a FACOLTÀ di MEDICINA e CHIRURGIA DIPARTIMENTO CUORE e GROSSI VASI A. Reale AZIENDA POLICLINICO UMBERTO I SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 a FACOLTÀ di MEDICINA e CHIRURGIA DIPARTIMENTO CUORE e GROSSI VASI A. Reale AZIENDA POLICLINICO UMBERTO I Con il patrocinio di: Comune di Roma Presidenza del Consiglio Regionale

Dettagli

Una definizione operativa. Un quadro variegato e complesso

Una definizione operativa. Un quadro variegato e complesso Le malattie allergiche comprendono numerose sindromi: non tutte possono essere documentate attraverso i dati attualmente disponibili in Regione Piemonte. La prevalenza di asma nei bambini e negli adolescenti

Dettagli

Dall infezione alla contraccezione: percorsi diagnostici e scelte terapeutiche. presidente: S. GUASCHINO. Firenze

Dall infezione alla contraccezione: percorsi diagnostici e scelte terapeutiche. presidente: S. GUASCHINO. Firenze Dall infezione alla contraccezione: percorsi diagnostici e scelte terapeutiche presidente: S. GUASCHINO DIRETTORE DEL CORSO: F. DE SETA Firenze 14 GIUGNO 2013 HOTEL KRAFT Firenze, via solferino 2 1 Il

Dettagli