ELENCO DELLE ATTIVITA E DEI TITOLI DEL CANDIDATO VALUTABILI AI SENSI DELGLI ARTT. 10, E 13 DEL BANDO (1)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ELENCO DELLE ATTIVITA E DEI TITOLI DEL CANDIDATO VALUTABILI AI SENSI DELGLI ARTT. 10, 11 12 E 13 DEL BANDO (1)"

Transcript

1 ELENCO DELLE ATTIVITA E DEI TITOLI DEL CANDIDATO VALUTABILI AI SENSI DELGLI ARTT. 10, E 13 DEL BANDO (1) COGNOME: NOME: Santamaria Francesca Nato il: 31/10/1954 A) ATTIVITÀ DIDATTICA, DI DIDATTICA INTEGRATIVA E DI SERVIZIO AGLI STUDENTI (si ricorda che, ai sensi dell art. 10 del bando, sono considerati: il volume, l intensità, la continuità e la congruenza con gli eventuali ulteriori elementi di qualificazione riconosciuti a livello internazionale indicati dal Dipartimento che ha richiesto la procedura. Inoltre, per le attività di didattica integrativa e di servizio agli studenti sono considerate in particolare le attività di relatore di tesi di laurea e di laurea magistrale, il tutoraggio di dottorandi di ricerca, i seminari, le esercitazioni e il tutoraggio degli studenti di corsi di laurea e di laurea magistrale) Insegnamento della disciplina Ematologia Pediatrica presso la scuola Professionale per Vigilatrici dell Infanzia, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Napoli ad oggi Attività Didattica Formale, Attività Didattica Interattiva (ADI) a piccoli gruppi, Attività didattica elettiva (ADE), seminari e stesura di tesi di laurea agli studenti del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, Università Federico II, Napoli, nell ambito dei corsi Integrati di Pediatria Generale e Specialistica, e di Pediatria e Genetica Clinica Collaborazione all attività didattica nell ambito della scuola di Specializzazione in Pediatria, con particolare riguardo al Corso di Broncopneumologia Pediatrica, Università Federico II, Napoli ad oggi Docente dell insegnamento di Broncopneumologia Pediatrica, Scuola di Specializzazione in Pediatria, Università Federico II, Napoli ad oggi Tutore di Studenti della Scuola di Specializzazione in Pediatria e Relatore di Tesi di Specializzazione in Pediatria, Università Federico II, Napoli Docente nel Corso Integrato di Medicina Materno-Infantile, insegnamento di Pediatria Generale e Specialistica, Corso di Laurea Triennale in Infermieristica, Università Federico II, Napoli ad oggi Coordinatore del Corso Integrato di Medicina Materno-Infantile, e docente dell insegnamento di Pediatria Generale e Specialistica, Corso di Laurea Triennale in Infermieristica, Università Federico II, Napoli ad oggi Docente ufficiale dei cicli XXI, XXII, XXIII e XXIV nel Corso di Dottorato di ricerca in Riproduzione, Sviluppo e Accrescimento dell Uomo dell Università Federico II, Napoli Componente della Commissione per il Concorso di ammissione alla Scuola di Specializzazione in Pediatria dell Università Federico II, Napoli. B) ATTIVITÀ DI RICERCA SCIENTIFICA 1) PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE si ricorda che, ai sensi dell art. 11 del Bando di selezione, fatto salvo l eventuale limite numerico delle pubblicazioni scientifiche eventualmente indicato nel bando, la Commissione deve tenere in considerazione la consistenza complessiva della produzione scientifica del candidato. Pertanto, nel caso in cui nel bando vi sia un limite massimo di pubblicazioni, il candidato inserisce nell ordine dapprima quelle che dovranno essere oggetto di valutazione specifica da parte della commissione e a seguire le altre pubblicazioni: 1

2 ELENCO 15 PUBBLICAZIONI RICHIESTE DAL BANDO (in parentesi Impact Factor 2014) 1. Montuschi P., Paris D., Montella S., Melck D., Mirra V., Santini G., Mores N., Montemitro E., Majo F., Lucidi V., Bush A., Motta A., Santamaria F. Nuclear magnetic resonance-based metabolomics discriminates primary ciliary dyskinesia from cystic fibrosis. Am J Respir Crit Care Med 2014; 190: [11.98] 2. Santamaria F, Esposito M, Montella S, Cantone E, Mollica C, De Stefano S, Mirra V, Carotenuto M. Sleep disordered breathing and airway disease in primary ciliary dyskinesia. Respirology 2014; 19: [3.49] 3. Santamaria F, Montella S, Pietrobelli A. Obesity and pulmonary disease: unanswered questions. Obes Rev 2012; 13: [7.86] 4. Montella S, Maglione M, Bruzzese D, Mollica C, Pignata C, Aloj G, Manna A, Esposito A, Mirra V, Santamaria F. Magnetic resonance imaging is an accurate and reliable method to evaluate noncystic fibrosis paediatric lung disease. Respirology 2012; 17: [3.49] 5. Santamaria F, Montella S, Greco L, Valerio G, Franzese A, Maniscalco M, Fiorentino G, Peroni D, Pietrobelli A, De Stefano S, Sperlì F, Boner AL. Obesity Duration Is Associated to Pulmonary Function Impairment in Obese Subjects. Obesity (Silver Spring) 2011; 19: [4.38] 6. Montella S, Santamaria F, Salvatore M, Pignata C, Maglione M, Iacotucci P, Mollica C. Assessment of chest high-field magnetic resonance imaging in children and young adults with noncystic fibrosis chronic lung disease: comparison to high-resolution computed tomography and correlation with pulmonary function. Invest Radiol 2009; 44: [4.45] 7. Santamaria F, Montella S, Tiddens HAWWN, Guidi G, Casotti V, Maglione M, de Jong PA. Structural and functional lung disease in primary ciliary dyskinesia. Chest 2008; 134: [7.13] 8. Santamaria F, Montella S, De Stefano S, Sperlì F, Barbarano F, Spadaro R, Franzese A. Asthma, atopy and airway inflammation in obese children. J Allergy Clin Immunol 2007; 120: [11.25] 9. Santamaria F, Andreucci MV, Parenti G, Polverino M, Viggiano D, Montella S, Cesaro A, Ciccarelli R, Capaldo B, Andria G. Upper airway obstructive disease in mucopolysaccharidoses: polysomnography, computed tomography and nasal endoscopy findings. J Inher Metab Dis 2007; 30: [4.13] 10. Santamaria F, Montella S, Camera L, Palumbo C, Greco L, Boner AL. Lung structure abnormalities, but normal lung function in pediatric bronchiectasis. Chest 2006; 130: [7.13] 11. Santamaria F, Brancaccio G, Parenti G, Francalanci P, Squitieri C, Sebastio G, Dionisi-Vici C, D Argenio P, Andria G, Parisi F. Recurrent fatal polmonary alveolar proteinosis after heart-lung transplantation in a chil with lysinuric protein intolerance. J Pediatr 2004; 145: [3.74] 12. Mansi A, Cucchiara S, Greco L, Sarnelli P, Pisanti C, Franco MT Santamaria F. Bronchial hyperresponsiveness in children and adolescents with Crohn s disease. Am J Respir Crit Care Med 2000; 161: [11.98] 13. Santamaria F, Grillo G, Guidi G, Rotondo A, Raia V, de Ritis G, Sarnelli P, Caterino M, Greco L. Cystic fibrosis: when should high resolution computed tomography of the chest be obtained? Pediatrics 1998; 101: [5.29] 2

3 14. Santamaria F, Parenti G, Guidi G, Filocamo M, Strisciuglio P, Grillo G, Farina V, Sarnelli P, Rizzolo MG, Rotondo A, Andria G. Pulmonary manifestations of Gaucher disease: an increased risk for L444P homozygotes? Am J Respir Crit Care Med 1998; 157: [11.98] 15. Santamaria F, Parenti G, Guidi G, Rotondo A, Grillo G, Larocca MR, Celentano L, Strisciuglio P, Sebastio G, Andria G. Early detection of lung involvement in lysinuric protein intolerance: role of high resolution computed tomography and radioisotopic methods. Am J Respir Crit Care Med 1996; 153: [11.98] ALTRE PUBBLICAZIONI SU RIVISTE SCIENTIFICHE (in parentesi Impact Factor 2014) 1. Manna A, Montella S, Maniscalco M, Maglione M, Santamaria F. Clinical application of nasal nitric oxide measurement in pediatric airway diseases. Pediatr Pulmonol. 2015; 50: [2.29] 2. Mirra V, Caffarelli C, Maglione M, Valentino R, Perruolo G, Mazzarella C, Di Micco LL, Montella S, and Santamaria F. Hypovitaminosis D: a novel finding in primary ciliary dyskinesia. Ital J Pediatr 2015; 41:14 [1.24] 3. Maglione M, Montella S, Mirra S, Bruzzese D, Santamaria F. Long-term assessment of quality of life in primary ciliary dyskinesia: time for new tools? Chest. 2014; 146: e [7.13] 4. Maglione M, Bush A, Nielsen KG, Hogg C, Montella S, Marthin JK, Di Giorgio A, Santamaria F. Multicenter analysis of body mass index, lung function, and sputum microbiology in primary ciliary dyskinesia. Pediatr Pulmonol. 2014; 49: [2.29] 5. Dullaart RP, Al-Daghri NM, Ashina M, Bouzas-Mosquera A, Brunetti ND, Buechler C, Chen HS, Corrales JJ, D'Archivio M, Cas AD, Pino GG, Gómez-Abril SA, Győri D, Haslacher H, Herder C, Kerstens MN, Koutsilieris M, Lombardi C, Lupattelli G, Mócsai A, Msaouel P, Orfao A, Ormazabal P, Pacher R, Perkmann T, Peteiro J, Plischke M, Reynaert NL, Ricci MA, Robles NR, Rocha M, Rutten EP, Sabico S, Santamaria F, Santoro F, Schmid A, Schmidt M, Schytz HW, Shyu KG, Tada H, Thorand B, Valerio G, Vesely DL, Wu TE, Yamagishi M, Yeh YT. Research update for articles published in EJCI in Eur J Clin Invest. 2014; 44: [2.83] 6. Caffarelli C, Santamaria F, Vottero A, Dascola CP, Mirra V, Sperli F, Bernasconi S. Progress in pediatrics in 2013: choices in allergology, endocrinology, gastroenterology, hypertension, infectious diseases, neonatology, neurology, nutrition and respiratory tract illnesses. Ital J Pediatr; 40: 62. [1.24] 7. Montella S, Mollica C, Finocchi A, Pession A, Pietrogrande MC, Trizzino A, Ranucci G, Maglione M, Giardino G, Salvatore M, Santamaria F, Pignata C. Non invasive assessment of lung disease in ataxia telangiectasia by high-field magnetic resonance imaging. J Clin Immunol. 2013;33: [2.65] 8. Santamaria F, Montella S, Mirra V, De Stefano S, Andria G, Parenti G. Respiratory manifestations in patients with inherited metabolic diseases. Eur Respir Rev. 2013; 22: Carotenuto M, Esposito M, Di Pasquale F, De Stefano S, Santamaria F. Psychological, cognitive and maternal stress assessment in children with primary ciliary dyskinesia. World J Pediatr. 2013; 9: [1.04] 10. Santamaria F, De Stefano S, Montella S, Maglione M, Della Casa R, Acampora E, Pignata C, Salerno M, Parenti G. Hypertransaminasemia and fatal lung disease: a case report. Ital J Pediatr. 2013;39:9. [1.24] 3

4 11. Montella S, Baraldi E, Bruzzese D, Mirra V, Di Giorgio A, Santamaria F; group of Primary Care Pediatricians. What drives prescribing of asthma medication to preschool wheezing children? A primary care study. Pediatr Pulmonol. 2013;48: [2.29] 12. Zicari AM, Indinnimeo L, De Castro G, Incorvaia C, Frati F, Dell'Albani I, Puccinelli P, Scolari M, Duse M, Ahmad K, Alessandri C, Anastasio E, Baldo E, Barberi S, Bernardini R, Boccafogli A, Boner A, Brunetti L, Caffarelli C, Capocasale G, Capra L, Carbone MP, Cavaliere C, Celani C, Cervone R, Cesoni Marcelli A, Chini L, Cortellini G, Costantino MT, Cutrera R, Dello Iacono I, De Vittori V, Dinella G, Esposito S, Ferrarini E, Ferraro F, Gelardi M, Gualtiero L, La Grutta S, Lietti D, Lollobrigida V, Marinoni M, Marseglia GL, Masieri S, Minasi D, Del Giudice MM, Moschese V, Nespoli L, Novembre E, Occasi F, Pace M, Pajno G, Patria MF, Peroni D, Ricci G, Ricciardi L, Roncallo C, Santamaria F, Santucci A, Sciacca AR, Scala G, Taddeo G, Tancredi G, Tosca M, Varricchio A, Zampogna S. A survey on features of allergic rhinitis in children. Curr Med Res Opin 2013; 29: [2.37] 13. Cerbone M, Agretti P, De Marco G, Improda N, Pignata C, Santamaria F, Tonacchera M, Salerno M. Non-autoimmune subclinical hypothyroidism due to a mutation in TSH receptor: report on two brothers. Ital J Pediatr. 2013;39:5. [1.24] 14. Gallo V, Giardino G, Capalbo D, Palamaro L, Romano R, Santamaria F, Maio F, Salerno M, Vajro P, Pignata C. Alterations of the autoimmune regulator transcription factor and failure of central tolerance: APECED as a model. Expert Rev Clin Immunol. 2013;9: [3.34] 15. Caffarelli C, Santamaria F, Vottero A, Bernasconi S. Progress in Pediatrics in 2012: choices in allergy, endocrinology, gastroenterology, hematology, infectious diseases, neurology, nutrition and respiratory tract illnesses. Ital J Pediatr 2013; 39: 26. [1.24] 16. Abete P, Adlbrecht C, Assimakopoulos SF, Côté N, Dullaart RPF, Evsyukova HV, Fang T-C, Goswami N, Hinghofer-Szalkay H, Ho Y-L, Hoebaus C, Hülsmann M, Indridason OS, Kholová I, Lin Y-H, Maniscalco M, Mathieu P, Mizukami H, Ndrepepa G, Roessler A, Sánchez-Ramón S, Santamaria F, Schernthaner G-H, Scopa CD, Sharp KM, Skuladottir GV, Steichen O, Stenvinkel P, Tejera-Alhambra M, Testa G, Visseren FL, Westerink J, Witasp A, Yagihashi S, Ylä-Herttuala S. Research update for articles published in EJCI in Eur J Clin Invest 2013; 43: [2.83] 17. van de Vosse E, van Dissel JT, Palamaro L, Giardino G, Santamaria F, Romano R, Fusco A, Montella S, Salerno M, Ursini MV, Pignata C. The R156H variation in IL-12Rβ1 is not a mutation. Ital J Pediatr 2013; 39: 12. [1.24] 18. Manna A, Caffarelli C, Varini M, Povesi Dascola C, Montella S, Maglione M, Sperlì F, Santamaria F. Clinical application of exhaled nitric oxide measurement in pediatric lung diseases. Ital J Pediatr. 2012;38:74. [1.24] 19. Valerio G, Giallauria F, Montella S, Vaino N, Vigorito C, Mirra V, Santamaria F. Cardiopulmonary Assessment In Primary Ciliary Dyskinesia. Eur J Clin Invest 2012; 42: [2.83] 20. Di Mase R, Cerbone M, Improda N, Esposito A, Capalbo D, Mainolfi C, Santamaria F, Pignata C, Salerno M. Bone health in children with long-term idiopathic subclinical hypothyroidism. Ital J Pediatr 2012; 38: 56. [1.24] 21. Palamaro L, Giardino G, Santamaria F, Romano R, Fusco A, Montella S, Salerno M, Ursini MV, Pignata C. Interleukin 12 receptor deficiency in a child with recurrent bronchopneumonia and very high IgE levels. Ital J Pediatr 2012; 38: 46. [1.24] 4

5 22. Montella S, Maglione M, Giardino G, Di Giorgio A, Palamaro L, Mirra V, Ursini MV, Salerno M, Pignata C, Caffarelli C, Santamaria F. Hyper IgM syndrome presenting as chronic suppurative lung disease. Ital J Pediatr 2012; 38: 45. [1.24] 23. Della Casa R, Ungaro C, Acampora E, Pignata C, Vajro P, Salerno M, Santamaria F, Parenti G. A case of galactosemia misdiagnosed as cow's milk intolerance. Ital J Pediatr 2012; 38: 47. [1.24] 24. Palamaro L, Giardino G, Santamaria F, Ramenghi U, Dianzani U, Pignata C. Altered regulatory mechanisms governing cell survival in children affected with clustering of autoimmune disorders. Ital J Pediatr 2012; 38: 42. [1.24] 25. Montella S, Maglione M, De Stefano S, Manna A, Di Giorgio A, Santamaria F. Update on leukotriene receptor antagonists in preschool children wheezing disorders. Ital J Pediatr 2012; 38: 29. [1.24] 26. Maglione M, Bush A, Montella S, Mollica C, Manna A, Esposito A, Santamaria F. Progression of lung disease in primary ciliary dyskinesia: Is spirometry less accurate than CT? Pediatr Pulmonol 2012; 47: [2.29] 27. Caffarelli C, Santamaria F, Cesari S, Di Giorgio A, Bernasconi S. Progress in pediatrics in Choices in endocrinology, gastroenterology, hemato-oncology, infectious diseases, otolaryngology, pharmacotherapy and respiratory tract illnesses. Ital J Pediatr 2012; 38: 23. [1.24] 28. Maglione M, Montella S, Santamaria F. Chest CTs in primary ciliary dyskinesia: Not too few, but not too many! Pediatr Pulmonol 2012; 47: [2.29] 29. Montella S, De Stefano S, Maglione M, Di Giorgio A, Mirra V, Pignata C, Salerno M, Santamaria F. Current role of leukotriene receptor antagonists in preschool asthma. Curr Respir Med Rev 2012; 8: Montella S, Alving K, Maniscalco M, Sofia M, De Stefano S, Raia V, Santamaria F. Measurement of nasal nitric oxide by hand-held and stationary devices. Eur J Clin Invest 2011; 41: [2.83] 31. Failly M, Bartoloni L, Letourneau A, Munoz A, Falconnet E, Rossier C, de Santi MM, Santamaria F, Sacco O, DeLozier-Blanchet CD, Lazor R, Blouin JL. Mutations in DNAH5 account for only 15% of a non-preselected cohort of patients with primary ciliary dyskinesia. J Med Genet 2009; 46: [5.63] 32. Montella S, Santamaria F, Salvatore M, Maglione M, Iacotucci P, De Santi MM, Mollica C. Lung disease assessment in primary ciliary dyskinesia: a comparison between chest high-field magnetic resonance imaging and high-resolution computed tomography findings. Ital J Pediatr 2009; 35: 24. [1.24] 33. Santamaria F, Montella S, Pifferi M, Ragazzo V, De Stefano S, De Paulis N, Maglione M, Boner AL. A Descriptive Study of Non-Cystic Fibrosis Bronchiectasis in a Pediatric Population from Central and Southern Italy. Respiration 2009; 77: [2.92] 34. Failly M, Saitta A, Muñoz A, Falconnet E, Dossier C, Santamaria F, de Santi MM, Lazor R, DeLOzier-Blanchet CD, Bartoloni L, Blouin JL. DNA11 mutations explain only 2% of Primary Ciliary Dykinesia. Respiration 2008; 76: [2.92] 35. Santamaria F, De Stefano S, Montella S, Barbarano F, Iacotucci P, Ciccarelli R, Sofia M, Maniscalco M. Nasal nitric oxide assessment in primary ciliary dyskinesia using aspiration, exhalation, and humming. Med Sci Monit 2008; 14: CR [1.22] 5

6 36. Montella S, De Stefano S, Sperlì F, Barbarano F, Santamaria F. Increased risk of chronic suppurative lung disease after measles or pertussis in non-vaccinated children. Vaccine 2007; 25: [3.48] 37. De Brasi D, Brunetti Pierri N, Giordano L, Scala MG, Santamaria F, Andria G. Severe respiratory impairment in a patient affected by spondyloepiphyseal dysplasia congenita. Ital J Pediatr 2007; 33: [1.24] 38. Titomanlio L, Montella S, Dolezalova H, Brunese L, Greco L, De Stefano S, Santamaria F. Clinical relevance of computed tomography in children with persistent focal chest abnormalities. Ital J Pediatr 2005; 31: [1.24] 39. Montella S, Andreucci MV, Greco L, Barbarano F, De Stefano S, Brunese L, Santamaria F. Clinical utility of CT in children with persistent focal chest abnormality. Eur Respir J 2005; 26: [7.12] 40. Santamaria F, Montella S, De Stefano S, Sperlì F, Barbarano F, Valerio G. Relationship between exhaled nitric oxide and body mass index in children and adolescents. J Allergy Clin Immunol 2005; 116: [11.25] 41. Percopo S, Cameron HS, Nogee LM, Pettinato G, Montella S, Santamaria F. Variable phenotype associated with SP-C gene mutations: fatal case with the I73T mutation. Eur Respir J 2004; 24: [7.12] 42. Sarnelli P, Cucchiara S, Celentano L, Settimi A, Tramontano A, Barbarano F, Santamaria F. Pulmonary manifestations following esophageal atresia repair: a case series. Ital J Pediatr 2004; 30: [1.24] 43. Montella S, Rossi GA, Gambini C, Pettinato G, Parisi F, Santamaria F. A boy with idiopathic interstitial lung disease. Ital J Pediatr 2002; 28: [1.24] 44. Santamaria F, Sarnelli P, Celentano L, Farina V, Vegnente A, Mansi A, Montella S, Vajro P. Non invasive investigation of hepatopulmonary syndrome in children and adolescents with chronic cholestasis. Pediatr Pulmonol 2002; 33: [2.29] 45. Titomanlio L, Santamaria F. The five main Ws of allergy evaluation: Why, what, whom, when and where. Ital J Pediatr 2001; 27: [1.24] 46. Santamaria F, de Santi MM, Grillo G, Sarnelli P, Caterino M, Greco L. Ciliary motility at light microscopy: a screening technique for ciliary defects. Acta Paediatr 1999; 88: [1.84] 47. Santamaria F, Celentano L, Buonpensiero P, Sarnelli P, Caterino M, Raia V. Positive expiratory pressure treatment: efficacy in pulmonary diseases. J Pediatr 1998; 133: [3.74] 48. Colombo C, Battezzati PM, Podda M, Bettinardi N, Giunta A, Lapichino L, Quattrucci S, Santini B, Lucidi V, Ferrari R, Scotta S, Minicucci L, Candusso M, Valletta E, Gagliardini R, Santamaria F, Battistini F. Ursodeoxycholic acid for liver disease associated with cystic fibrosis: a double-blind multicenter trial. Hepatology 1996; 23: [11.19] 49. Villa MP, Rotili PL, Santamaria F, Vania A, Bonci E, Tancredi, Ronchetti R. Physical performance in patiens with thalassemia before and after transfusion. Pediatr Pulmonol 1996; 21: [2.29] 50. Cucchiara S, Santamaria F, Minella R, Alfieri E, Scoppa A, Calabrese F, Franco MT, Rea B, Salvia G. Simultaneous prolonged recordings of proximal and distal intraesophagel ph in children with 6

7 gastroesophageal reflux disease and respiratory symptoms. Am J Gastroenterol 1995; 90: [9.21] 51. Santamaria F, Villa MP, Ronchetti R. Pulmonary function in thalassemia major. Am J Respir Crit Care Med 1995; 151: 919. [11.98] 52. Santamaria F, Villa MP, Werner B, Cutrera R, Barreto M, Ronchetti R. The effect of transfusion on lung function in patients with thalassemia major. Pediatr Pulmonol 1994; 18: [2.29] 53. De Curtis M, Santamaria F, Ercolini P, Sica G, Bianco V, Ciccimarra F. Monitoring steatorrhea in cystic fibrosis. Eur J Pediatr 1994; 153: [1.98] 54. Troncone R, Santamaria F, Ercolini P, Raia V, Panza G, de Ritis G. Increased serum antibody levels to dietary antigens in cystic fibrosis. Acta Paediatr 1994; 83: [1.84] 55. Greco L, Santamaria F, Salvatore D, de Ritis G. Growth dynamics in cystic fibrosis. Acta Paediatr 1993; 82: [1.97] 56. Santamaria F, Salvatore D, Castiglione O, Raia V, de Ritis G, Sebastio G. Lung involvement, ΔF508 mutation and DNA haplotype analysis in cystic fibrosis. Hum Genet 1992; 88: [4.52] 57. De Curtis M, Santamaria F, Ercolini P, Vittoria L, de Ritis G, Ciccimarra G. Effect of taurine supplementation on fat and energy absorption in cystic fibrosis. Arch Dis Child 1992; 67: [2.90] 58. Cucchiara S, Santamaria F, Andreotti MR, Minella R, Ercolini P, Oggero V, de Ritis G. Mechanism of gastro-esophageal reflux in children with cystic fibrosis. Arch Dis Child 1991; 66: [2.90] 59. Santamaria F, Salvatore D, Vittoria L, Raia V, de Ritis G, Greco L. Survival of patients with cysticfibrosis. Ital J Pediatr 1991; 17: [1.24] 60. Padoan R, Bettinelli Me, Cesana B, Giunta A, Greco L, Santamaria F, Lucidi V, Scarpa P. Survival in cystic-fibrosis - Prognostic factors in the italian population. Ital J Pediatr 1991; 17: [1.24] 61. Sebastio G, Castiglione O, Incerti B, Salvatore D, Santamaria F. The ΔF508 mutation in cystic fibrosis patients of Southern Italy. Hum Genet 1990; 85: [4.52] 62. Santamaria F, Vajro P, Oggero V, Angelillo M, Carrillo F, de Ritis G. Volume and emptying of gallbladder in patients with cystic fibrosis. J Pediatr Gastroenterol Nutr 1990; 10: [2.87] 63. Bettinelli ME, Civardi A, Costantini D, Padoan R, Giunta A, Cesana B, Greco L, Salvatore D, Santamaria F, Castro M, et al. Survival in cystic fibrosis: preliminary report from an Italian multicenter study. Acta Univ Carol Med (Praha) 1990; 36: Santamaria F, Oggero V, Raia V, Salvatore D, Vittoria L, de Ritis G. Cisapride and cystic fibrosis. J Pediatr Gastroenterol Nutr 1989; 9: 539. [2.19] 65. Santamaria F, Salvatore D, Raia V, de Ritis G, Greco L. Growth analysis in cystic-fibrosis patients - Are there more sensitive methods than percentiles? Ital J Pediatr 1989; 15: [1.24] 66. Romeo G, Bianco M, Devoto M, Mastella G, Giunta AM, Micalizzi C, Antonelli M, Battistini A, Santamaria F, Castello D, Marienelli A, Marchi AG, Manca A, Miano A. Incidence in Italy, genetic 7

8 heterogeneity and segregation analysis of cystic fibrosis. Am J Hum Genet 1985; 37: [10.99] 67. Caporale C, Fontana P, Fontanella A, Murolo E, Santamaria F, Auricchio S. Isolation and characterization of two particle-bound oligoaminopeptidases from human meconium that are different from oligominopeptidase of adult small intestine. J Pediatr Gastroenterol Nutr 1985; 4: [2.87] 68. Santamaria F, Follo D, Poggi V, Vittoria L, Conenna R, de Ritis G. Iron-absorption in pancreatic cystic-fibrosis. Ital J Pediatr 1985; 11: [1.24] 69. Follo D, Ruggiero M, Miele S, Santamaria F, de Vizia B. Study of caloric-intake and dietary programs in patients with cystic-fibrosis of the pancreas. Ital J Pediatr 1985; 11: 588. [1.24] 70. Auricchio S, Caporale C, Santamaria F, Skovbjerg H. Fetal forms of oligoaminopeptidase, dipeptidylaminopeptidase IV and sucrase in human intestine and meconium. J Ped Gastroenterol Nutr 1984; 3: [2.87] LIBRI E/O CAPITOLI DI LIBRI: 1. Follo D., Santamaria F., Vajro P. e G. de Ritis La patologia epatica nella fibrosi cistica. In : Guida alla terapia della fibrosi cistica Società Italiana di Pediatria, Gruppo di lavoro per la Fibrosi Cistica, Agostini M., Bravo E., Brega A., Dall Olio D., Follo D., Garbagnin C., Mastella G., Santamaria F. Indagini sulle funzioni digestive. In: G.Mastella (Editor): Fibrosi Cistica: aspetti metodologici e tecnici di diagnosi e follow up, Verona, Antonelli M., Barbera C., Bertasi S., Claris Appiani A., Colombo C., Cotellessa M., Romano L., Santamaria F., Vajro P., Visconti di Massino V. Le complicanze in corso di fibrosi cistica suscettibili di terapia medica -Epatocolecistopatie In: Guida alla terapia della fibrosi cistica (2a edizione), Milano, Santamaria F, Montella S, Cazzato S. Bronchiolitis obliterans. In: Eber E, Midulla F. (eds). ERS Handbook. Paediatric Respiratory Medicine. The European Respiratory Society, 2013 INDICATORI DELL ATTIVITÀ DI RICERCA SCIENTIFICA: 1) numero totale delle citazioni: 1026 (969 su SCOPUS Database, 2015, 784 su ISI Web of Science Database, 2015, 2) numero medio di citazioni per pubblicazione: (11.4 su SCOPUS Database, 2015, su ISI Web of Science Database, 2015, 3) "impact factor" totale: ; 4) "impact factor" medio per pubblicazione: 3.65; 5) H-index: 20 (19 su SCOPUS Database, 2015, 18 su ISI Web of Science Database, 2015, 8

9 6) I-10 index: 31 (30 su SCOPUS Database, 2015, 27 su ISI Web of Science Database, 2015, 2) INDICARE OGNI ELEMENTO UTILE AD INDIVIDUARE LA CAPACITÀ DI ATTRARRE FINANZIAMENTI COMPETITIVI IN QUALITÀ DI RESPONSABILE DI PROGETTO Coordinatore (Investigatore Principale) del progetto ABS. Aria Buona a Scuola, finanziato dall Ufficio Scolastico Regionale per la Campania (2012) Coordinatore (Investigatore Principale) del protocollo di studio Sperimentale dal titolo "Efficacia clinica del trattamento combinato con Montelukast per via orale e Fluticasone per via inalatoria versus monoterapia nei bambini in età prescolare con broncospasmo ricorrente: studio multicentrico randomizzato controllato" - codice FARM9ZWSF2, bando AIFA 2009 per la ricerca indipendente sui farmaci Responsabile scientifico del Progetto di Ricerca Valutazione dell ossido nitrico nell aria espirata come marker di infiammazione delle vie aeree in pazienti pediatrici affetti da obesità, Regione Campania L.R. n. 5 (annualità 2006) Responsabile di Unità di Ricerca nel progetto di ricerca Europea multicentrica BIOMED-2 BMHA- CT Primary ciliary dyskinesia (annualità 1996) 3) ORGANIZZAZIONE, DIREZIONE E COORDINAMENTO DI CENTRI O GRUPPI DI RICERCA NAZIONALI E INTERNAZIONALI O PARTECIPAZIONE AGLI STESSI E ALTRE ATTIVITÀ QUALI LA DIREZIONE O LA PARTECIPAZIONE A COMITATI EDITORIALI DI RIVISTE SCIENTIFICHE; Rappresentante scientifico per l Italia del Management Committee del progetto BMBS COST Action BM1407 Translational research in primary ciliary dyskinesia - bench, bedside, and population perspectives (BEAT-PCD) (febbraio 2015). Componente della Task Force della European Respiratory Society Diagnosis of primary ciliary dyskinesia (PCD) in a molecular age: A practice guideline for diagnosing patients with PCD (Settembre 2014). Membro dell Editorial Board della rivista Pediatric Pulmonology (Settembre ad oggi) Direttore della rivista Pneumologia Pediatrica, organo della Società Italiana per le Malattie Respiratorie Infantili (SIMRI) (Gennaio ad oggi). Co-direttore della rivista Pneumologia Pediatrica (organo della Società Italiana per le Malattie Respiratorie Infantili, SIMRI) (Dicembre Dicembre 2013). Segretaria di Redazione, Prospettive in Pediatria (giornale ufficiale della Società Italiana di Pediatria, SIP) (Febbraio Novembre 2013). Membro dell Editorial Board dell Italian Journal of Pediatrics, giornale ufficiale della Società Italiana di Pediatria (SIP), in qualità di Deputy Editor (Febbraio 2001 ad oggi). Partecipazione ai gruppi di studio nazionali della Società Italiana per la Malattie Respiratorie Infantili (SIMRI) con produzione di studi multicentrici (Asma Severo; Obesità; Discinesia Ciliare Primitiva). Organizzatrice e responsabile scientifico di numerosi convegni inerenti alle malattie respiratorie ed allergiche in età pediatrica sul territorio nazionale. Organizzatrice dell ERS (European Respiratory Society) School Course Primary Ciliary Dyskinesia: Sharing Knowledge and Experience Across Europe (Novembre 2013, Napoli). Si segnala inoltre l attività di Ad hoc reviewer per le seguenti riviste scientifiche: Journal of Pediatrics, Journal of Applied Physiology, Pediatric Pulmonology, European Respiratory Journal, Allergy, Pediatrics, Respiratory Medicine, Thorax, BMC Pediatrics, Expert Opinion Drugs, Investigative Radiology and Pulmonary Medicine. 9

10 4) PARTECIPAZIONE IN QUALITÀ DI RELATORE A CONGRESSI E CONVEGNI DI INTERESSE INTERNAZIONALE. Relatrice a numerosi congressi di società scientifiche nazionali (Società Italiana di Pediatria, Società Italiana per le Malattie Respiratorie Infantili, Società Italiana di Allergologia ed Immunologia Pediatrica) ed internazionali (European Respiratory Society). Si segnalano in particolare: l organizzazione del Congresso Annuale della Società Italiana per le Malattie Respiratorie Infantili (SIMRI: Napoli, Ottobre 2009) (Presidenti: Francesca Santamaria, Angelo Capristo, Giovanni Rossi) e le seguenti relazioni su invito a convegni internazionali: Biomed 2 Second Primary Ciliary Dyskinesia Joint Meeting (Salzburg, Austria, March 7-8, 1997). Comparative analysis of motility and structure of the cilia in patients with and without respiratory disease. Biomed 2 Third Primary Ciliary Dyskinesia Joint Meeting (Naples, March 19-20, 1998). Bronchial hyperreactivity in patients with immotile cilia syndrome. European Respiratory Society Postgraduate Course The interstitial lung disease (Klaipeda, Lithuania, October 2-3, 1998). Interstitial lung disease in children. Biomed 2 Fourth Primary Ciliary Dyskinesia Joint Meeting (Ivalo, Finland, March 4-5, 1999). Pulmonary manifestations in primary ciliary dyskinesia: role of lung imaging techniques. European Respiratory Society School Course Primary Ciliary Dyskinesia: Sharing Knowledge and Experience Across Europe (Naples, November 21-23, 2013). (1) Diagnostic approach to lung disease in PCD. (2) The patient s and family perspective. (3) Lower airways disease and differential diagnosis of non-cf bronchiectasis. C) ATTIVITÀ GESTIONALI, ORGANIZZATIVE E DI SERVIZIO Si ricorda che, ai sensi dell art. 12 del Bando di selezione, sono considerati il volume e la continuità delle attività svolte con particolare riferimento agli incarichi di gestione e agli impegni assunti in organi collegiali, commissioni e consulte dipartimentali, di Ateneo e del Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Scientifica. Membro del panel dei revisori dei progetti di Ricerca di interesse nazionale (PRIN) del Ministero dell Università e Ricerca Scientifica. Membro della Giunta di Dipartimento di Scienze Mediche Traslazionali (2012). D) ATTIVITÀ CLINICO ASSISTENZIALI Giugno 1981 Ottobre 1988 Collaboratore professionale esterno, Clinica Pediatrica, 2ˆ Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Napoli Federico II. 13/03/89 31/12/96 Assistente medico a tempo pieno (D.T. n del 15/09/89), Università Federico II di Napoli, Facoltà di Medicina e Chirurgia, presso il Dipartimento Assistenziale di Pediatria. 01/01/97 31/07/99 Dirigente Medico di 1 livello a tempo pieno, Università Federico II di Napoli, Facoltà di Medicina e Chirurgia, presso il Dipartimento Assistenziale di Pediatria. 01/08/99 07/07/2002 Dirigente Medico di ruolo unico a tempo pieno, Università Federico II di Napoli, Facoltà di Medicina e Chirurgia, presso il Dipartimento Assistenziale di Pediatria. 08/07/ /10/2013 Responsabile del Settore di Malattie Respiratorie Pediatriche afferente all Area Funzionale di Pediatria Specialistica del Dipartimento Assistenziale di Pediatria, Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli. 30/10/2013 ad oggi Responsabile della Unità Operativa Semplice di Pneumologia Pediatrica afferente alla Unità Operativa Complessa di Pediatria Specialistica del Dipartimento ad Attività Integrata di Pediatria, Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli. (1) il presente elenco dovrà essere compilato a cura del candidato, trasformato in formato.pdf ed allegato alla domanda di partecipazione on-line secondo le modalità disciplinate nell art. 10 del bando concorsuale. 10

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

La nutrizione nei primi 1000 giorni. Contributo n 70

La nutrizione nei primi 1000 giorni. Contributo n 70 Mediterranean Nutrition Group La nutrizione nei primi 1000 giorni Contributo n 70 MeNu GROUP MediterraneanNutrition LA NUTRIZIONE NEI PRIMI 1000 GIORNI UN OPPORTUNITÀ PER PREVENIRE SOVRAPPESO E OBESITÀ

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica Congresso Nazionale Palermo 28/30 Ottobre 2010 Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Chirurgia generale e specialistica U.O.C. di Chirurgia

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Valutazione delle tecnologie emergenti

Valutazione delle tecnologie emergenti Dott Tom Jefferson Consulente Sez. Innovazione, Sperimentazione e Sviluppo Valutazione delle tecnologie emergenti Dispositivi Impiantabili: revisioni legislative" - Roma, 7 novembre 2013 L Agenzia Ente

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

ALBERTO DAL MOLIN. Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche Università degli Studi di Pavia Votazione: 110/110

ALBERTO DAL MOLIN. Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche Università degli Studi di Pavia Votazione: 110/110 ALBERTO DAL MOLIN DATI PERSONALI Nato a Biella il 26 aprile 1977 E-mail: alberto.dalmolin@gmail.com alberto.dalmolin@aslbi.piemonte.it TITOLI DI STUDIO Luglio 2010 Dottorato di Ricerca in Scienze Infermieristiche

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA

LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA AIDS e sindromi correlate Presentazione al XXII Congresso Nazionale di POpolazione Sieropositiva ITaliana LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA Abitudini e stili di vita del paziente immigrato Survey

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo Roberto Carloni Claudio Culotta Le politiche internazionali: l OMS World Declaration and Plan of Action on Nutrition Health for all

Dettagli

Gli standard per la crescita staturo-ponderale dai 2 ai 18 anni

Gli standard per la crescita staturo-ponderale dai 2 ai 18 anni Cenƒsthesis... dalla Ricerca Gli standard per la crescita staturo-ponderale dai 2 ai 18 anni A. Luciano, G. Zoppi, F. Bressani I Cattedra di Pediatria Università di Verona 8 Più di 40.000 soggetti sono

Dettagli

I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche. di Laura Colombo

I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche. di Laura Colombo I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche di Laura Colombo Ultimo aggiornamento: marzo 2011 Sommario L analisi bibliometrica Indicatori bibliometrici o Impact Factor o Immediacy Index o

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA report tecnico nr. 03/08 v. 1 indice dei contenuti 1. Utilità delle RSL Pag. 1 2. Principali metodi Pag. 2 3. Esempi di RSL Pag. 3 4. Protocollo

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

Le linee guida evidence based

Le linee guida evidence based Le linee guida evidence based Linee guida: definizione Raccomandazioni di comportamento clinico, prodotte attraverso un processo sistematico, allo scopo di assistere medici e pazienti nel decidere quali

Dettagli

Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA. Premesso

Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA. Premesso Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA Premesso che l attività scientifica e di ricerca nei settori MAT/01-09 e INF/01 consiste principalmente

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Baglietto Maria Giuseppina Data di nascita 28/10/1959. Dirigente ASL I fascia - Neuropsichiatria Infantile

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Baglietto Maria Giuseppina Data di nascita 28/10/1959. Dirigente ASL I fascia - Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Baglietto Maria Giuseppina Data di nascita 28/10/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia ISTITUTO GIANINA GASLINI Dirigente ASL

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

VALUTAZIONE BEDSIDE DEI DISTURBI COGNITIVI

VALUTAZIONE BEDSIDE DEI DISTURBI COGNITIVI VALUTAZIONE BEDSIDE DEI DISTURBI COGNITIVI 90 STRUMENTI DI VALUTAZIONE DEI DISTURBI COGNITIVI: UTILITÀ E LIMITI DI IMPIEGO Marianna Amboni CEMAND, Università di Salerno IDC Hermitage-Capodimonte, Napoli

Dettagli

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine VITAMINA D: SINTESI, METABOLISMO E CARENZA Il 40-50% della

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Filippo Festini Università di Firenze, Dipartimento di Pediatria,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15 Si terrà il 29 e 30 giugno 2015, presso la Sala Magna di Palazzo Chiaramonte Steri, il convegno dal titolo La Rete diabetologica pediatrica in Sicilia. Novità Organizzative e assistenziali: le nuove lineee

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

NE e Disfagia:Terapia farmacologica per os, come fare?

NE e Disfagia:Terapia farmacologica per os, come fare? NE e Disfagia:Terapia farmacologica per os, come fare? Marica Carughi Servizio Farmaceutico Nutrizionale A.O Sant Anna Como Milano, 21 maggio 2014 WHAT EVIDENCE SAYS? LINEE GUIDA: SI Making the best

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

La profilassi con vitamina K: un approccio basato sull evidenza

La profilassi con vitamina K: un approccio basato sull evidenza La profilassi con vitamina K: un approccio basato sull evidenza Fiammengo P., Coscia A., De Donno V., Tulisso S., Maula S., Bianco M., Dall Aglio M., Farinasso D., Alessi D., Foco L., Costa L. Mentre la

Dettagli

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

I disturbi del sonno Il progetto Ci piace sognare

I disturbi del sonno Il progetto Ci piace sognare I disturbi del sonno Il progetto Ci piace sognare Paolo Brambilla ASL Milano 2, Melegnano, Milano email: paolo.brambilla3@tin.it Gruppo di lavoro SIPPS Obesità e Stili di vita Sergio Bernasconi, Paolo

Dettagli

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Versione 1.1 2 dicembre 2014 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Cosa devono fare docenti, ricercatori,

Dettagli

Come si trova l Impact Factor di una rivista?

Come si trova l Impact Factor di una rivista? Journal Citation Report ovvero: Come si trova l Impact Factor di una rivista? a cura di Francesca De Rosa Biblioteca Dermatologica dell Istituto San Gallicano Indice: Che cos è l Impact Factor? Come si

Dettagli

Applicazioni di Realtà

Applicazioni di Realtà Università di Pisa Corso di Laurea in Terapia Occuapazionale Corso di Bioingegneria applicata alla Realtà Virtuale Anno Accademico 2009/2010 Applicazioni di Realtà Virtuale in Riabilitazione i Ing. Stefano

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II;

IL DIRETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II; AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI INCARICHI PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ DI DOCENZA NELL AMBITO DEL PRECORSO FORMATIVO DAL TITOLO FORMAZIONE DI ESPERTI NELL'IDENTIFICAZIONE E NELLO SVILUPPO DI NUOVI

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Efficacia dei probio-ci nelle mala1e diges-ve

Efficacia dei probio-ci nelle mala1e diges-ve Efficacia dei probio-ci nelle mala1e diges-ve Le aree di incertezza nelle Cure Primarie: Quali sono le evidenze di efficacia dei probio-ci nelle patologie del tra9o gastrointes-nale? Edoardo Benede*o 1907

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III

DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III RAZIONALE Scopo di queste Raccomandazioni

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

IL RUOLO DEL LABORATORIO NELL IPOVITAMINOSI D

IL RUOLO DEL LABORATORIO NELL IPOVITAMINOSI D IL RUOLO DEL LABORATORIO NELL IPOVITAMINOSI D Manuela Caizzi (1); Giorgio Paladini (2) 1. S.C. Ematologia Clinica; Azienda Ospedaliero-Universitaria, Ospedali Riuniti di Trieste 2. S.C. Ematologia Clinica

Dettagli