EVENTO FORMATIVO RESIDENZIALE: GASTROENTEROLOGIA ED ALLERGOLOGIA PEDIATRICA UN APPROCCIO PER CASI CLINICI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "EVENTO FORMATIVO RESIDENZIALE: GASTROENTEROLOGIA ED ALLERGOLOGIA PEDIATRICA UN APPROCCIO PER CASI CLINICI"

Transcript

1 EVENTO FORMATIVO RESIDENZIALE: GASTROENTEROLOGIA ED ALLERGOLOGIA PEDIATRICA UN APPROCCIO PER CASI CLINICI INFORMAZIONI DI DETTAGLIO SUL PROGRAMMA FORMATIVO TIPOLOGIA EVENTO E ACCREDITAMENTO Evento Residenziale (RES). Accreditamento Nazionale DATA E LOCATION Firenze, settembre Hotel Londra, Via Iacopo da Diacceto 20 - Firenze PROGRAMMA DAY Caso clinico 1: lavoro a gruppi Caso clinico 1 elaborazione e discussione dei risultati Caso clinico 2 : lavoro a gruppi Pausa lavori Caso clinico 2 elaborazione e discussione dei risultati APPROFONDIMENTO DEGLI ARGOMENTI AFFRONTATI DURANTE I CASI CLINICI 1 e Caso clinico 3 : lavoro a gruppi Caso clinico 3 elaborazione e discussione dei risultati Conclusioni e approfondimenti sulla giornata di corso 1

2 DAY Caso clinico 4 : lavoro a gruppi Caso clinico Pausa lavori elaborazione e discussione dei risultati APPROFONDIMENTO DEGLI ARGOMENTI AFFRONTATI DURANTE I CASI CLINICI 3 e Caso clinico 5: lavoro a gruppi Caso clinico Pausa lavori elaborazione e discussione dei risultati Caso clinico 6 : lavoro a gruppi Caso clinico 6 elaborazione e discussione dei risultati APPROFONDIMENTO DEGLI ARGOMENTI AFFRONTATI DURANTE I CASI CLINICI 5 e Conclusioni e approfondimenti sulla giornata di corso Questionario ECM 2

3 RAZIONALE I metodi di insegnamento tradizionali possono talvolta risultare inadeguati per formare in modo appropriato i medici soprattutto in quei casi rari, ma potenzialmente molto gravi, che si possono verificare. La simulazione è uno strumento didattico ormai ampiamente utilizzato in campo medico. Le simulazioni sono scenari o ambientazioni disegnati per riprodurre in modo estremamente fedele situazioni del mondo reale. Con il termine di simulazione medica si intende, quindi, una situazione o ambientazione creata artificialmente per consentire ai discenti di vivere la rappresentazione di un evento reale con lo scopo di fare pratica, imparare, valutare, prendere decisioni. I simulatori classici sono manichini connessi a sistemi computerizzati che sono in grado di controllare le risposte fisiche e fisiologiche del paziente artificiale. Con il termine di simulazione medica si intende, quindi, una situazione o ambientazione creata artificialmente per consentire ai discenti di vivere la rappresentazione di un evento reale con lo scopo di fare pratica, imparare, valutare fino a comprendere le interazioni uomo-uomo o uomo-sistema. Oltre all uso dei manichini vi sono altre forme di simulazioni computerizzate che si concentrano maggiormente sui percorsi decisionali, simulando situazioni complesse ed imponendo ai discenti di gestire situazioni e prendere decisioni. L obiettivo del percorso formativo è quello di affrontare attraverso la presentazione di casi clinici l approccio diagnostico e le strategie terapeutiche per alcune condizioni patologiche legate alla gastroenterologia e all allergologia pediatrica. Verranno presentati casi clinici che rispecchino la routine con cui lo specialista si confronta nella pratica clinica quotidiana. Problemi/casi però che presentano aspetti dibattuti e/o controversi. Il confronto tra i partecipanti e i relatori ha proprio lo scopo di sciogliere, se possibile, dubbi o remore ingiustificate verso alcune terapie/trattamenti con uno sguardo attento alle Linee Guida e all EBM COERENZA CON L OBIETTIVO NAZIONALE Obiettivo Nazionale N 2: linee guida protocolli - procedure DESTINATARI Il percorso formativo è rivolto a pediatri sia ospedalieri che territoriali, chirurghi pediatrici, neonatologi, allergologi, gastroenterologi e dermatologi. FACULTY (in ordine alfabetico) COGNOME NOME FIOCCHI ALESSANDRO Relatore GALVAGNO GRAZIANA Relatore STAIANO ANNAMARIA Relatore 3

4 DATI PROVIDER Accreditamento Provider: PKG srl con decorrenza dal 15/10/2012 è Provider Standard Nazionale con numero identificativo 106 dopo aver ottenuto il parere positivo dalla Commissione Nazionale per la Formazione Continua. Tale accreditamento è valido per un periodo di 4 anni ai sensi dell Accordo stipulato in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano in data 5 novembre 2009 e del suo Regolamento Applicativo approvato dalla Commissione Nazionale per la Formazione Continua in data 13/01/2010 e successive modifiche del 19 aprile PKG s.r.l. è inoltre certificata UNI EN ISO 9001:2008 per la progettazione ed erogazione di servizi di formazione continua in medicina come provider ECM (Certificato TUV ) CURRICULA (in ordine alfabetico) Prof. Alessandro FIOCCHI Curriculum Vitae Europass Personal information 1 st name/ name Alessandro Fiocchi Address Department of Allergy at the Pediatric Hospital Bambino Gesù, 4 Piazza S. Onofrio, Rome 00165, Vatican City Phone Facsimile CF Citizenship FCCLSN56H20C003B Italian Born on Sex Male 4

5 Professional experience Date Consultant allergologist and pulmonologist, San Paolo Hospital Paediatric Ward, Milan, Italy Head of the Allergy & Pulmonology Division, University of Milan Department of Paediatrics at the San Paolo Biomedical Institute, Milan, Italy Director of Paediatrics, The Fatebenefratelli - Melloni Hospital, Milan, Italy Position From 2012: Chief, Division of Allergy - Department of Pediatrics - Bambino Gesù Hospital - Rome, Vatican City Main activities & responsabilities 1. Organization & management of a pediatric allergy unit 2. Organization of a reserach team in pediatric allergy Address Pediatric Hospital Bambino Gesù, 4 Piazza S. Onofrio, Rome 00165, Vatican City Activity Healthcare Education : Resident student, Pediatric Clinic University of Milan 1980: Degree in Medicine & Surgery, University of Milano : Resident, Pediatric Clinic University of Milan San Paolo Hospital 1983: Postgraduate in Pediatrics, University of Milan 1988: Postgraduate in Allergy, Università di Pavia 1992: Postgraduate in Pulmonology, University of Milan 1995: Postgraduate in Neonatology, University of Milan Qualificaction M.D. Honours Degree (magna cum laude) from the University of Milan Medical School; Postgraduate degree and professional qualification. Professional abilities Pediatrics, Neonatologia, Allergy, Pulmonology Organization conferring the educational degree University of Milan, University of Pavia Personal abilities & skills Teaching, meeting organisation, reserach planning and carrying on, production of clinical guidelines Mother tongue Italian Other languages French, English Attachments Publications. Full CV. 5

6 Other SYNTHETIC BIOGRAPHY Alessandro Fiocchi MD is the Director of Allergy at the Pediatric Hospital Bambino Gesù, Rome, Vatican City. Formerly director of Paediatrics at the Melloni University Hospital in Milan, Italy, he s an expert in the field of food allergy. After post-graduate degrees and professional qualification in paediatrics, allergy, pulmonology, and neonatology, he dedicated his research and clinical work to the care of children with asthma and allergic disease. Currently, he leads a research group focusing on food allergy, asthma, and specific immunotherapy. This group is based in the Bambino Gesù Pediatric Hospital (OPBG) a health care and research institution specialised in paediatric and developing ages. The largest Pediatric Hospital in Italy, OPBG guarantees total coverage for all health care needs, including allergy. Since 2001, he has organized international meetings in Milan, Italy, and other countries. He has founded and presides over the Italian Research Foundation for Allergy and Asthma in Childhood Allegria ONLUS, a charity dedicated to clinical and research studies. As chair of the Adverse Reactions to Foods Committee of the American College of Allergy, Asthma, and Immunology, he co-chaired with Sami Bahna and Amal Assa ad several International Food Allergy Symposiums, the last in Anaheim, November He also co-chaired with Hugh Sampson the WAO Food Allergy Symposium in Bangkok, 2007, and in Buenos Aires, Starting in January 2008, Dr. Fiocchi is the chair of the Special Committee on Food Allergy of the World Allergy Organization. Under his chairmanship, WAO published the DRACMA guidelines on cow s milk allergy in 2010 and the CUPPA position paper on the use of probiotics in pediatric allergy. His publications cover the fields of food allergy diagnosis, follow-up, epidemiology, specific immunotherapy and childhood asthma. TEACHING ASSIGNMENTS : Paediatric Curriculum, University of Milan Medical School. Topics: Food allergy in childhood; atopic dermatitis in infancy; the diagnosis of food allergy : Paediatric Curriculum, University of Milan Medical School. Topics: Food allergy in childhood; the diagnosis of food allergy : Paediatric Curriculum, University of Milan Medical School. Topics: childhood allergy; Chest diseases in childhood; Childhood chest infections : Lecturer, Post-Graduate School of Paediatrics of the University of Milan. Topics: childhood allergy; the lungs during childhood : Lecturer, Post-Graduate School for Chest Rehabilitation, University of Milan. Cycle of lectures on cystic fibrosis and chest diseases in childhood (Director: Prof. Luigi Allegra) MEETING ORGANISATION Adverse Reactions to Bovine Proteins Changing Patterns, Mechanisms and Treatment in cooperation with the American College of Allergy Asthma and Immunology. Alessandro Fiocchi & Patrizia Restani, co-chairs December 2001, Milan Italy XI International Food Allergy Symposium Sami Bahna & Alessandro Fiocchi, co-chairs held in conjunction with the annual Meeting of the American College of Allergy, Asthma and Immunology, November 7 th 12 th New Orleans, LA, November 6 th, 2003 Allergy and eczema in cooperation with the American College of Allergy Asthma and Immunology. Alessandro Fiocchi & Patrizia Restani, co-chairs January 2004, Milan Italy The management of pediatric allergy: in whose hands? from bench to bedside. in cooperation with the American College of Allergy Asthma and Immunology and the European Academy of Allergy and Clinical Immunology. Alessandro Fiocchi & Patrizia Restani, co-chairs January 2006, Milan Italy The 11 th Annual Meeting od the Italian Society for Pediatric Respiratory Diseases Angelo Barbato & Alessandro Fiocchi, co-chairs - 21 st 23 rd June, 2007, Milan Italy 6

7 The World Allergy Organisatiuon. World Allergy Congress 2007, 2 nd -6 th December Food Allergy Symposium. Hugh Sampson & Alessandro Fiocchi co-chairs, December 6th 2007, Bangkok Thailand. XIII International Food Allergy Symposium Sami Bahna & Alessandro Fiocchi, co-chairs held in conjunction with the annual Meeting of the American College of Allergy, Asthma and Immunology, November 5th 11th Miami Beach, FL, November 11th, 2009 The 6 th Milan Meeting. The management of paediatric allergy: not everybody s cup of tea. In cooperation with the World Allergy Organisation and the American College of Allergy Asthma and Immunology. Alessandro Fiocchi, Chair 11 th -12 th February 2012, Milan Italy XIV International Food Allergy Symposium Amal Assa ad, Sami Bahna & Alessandro Fiocchi, co-chairs held in conjunction with the annual Meeting of the American College of Allergy, Asthma and Immunology, November 4 th 13 th Anaheim, CA, November 5 th, 2012 CURRENT RESEARCH INTERESTS 1 Food allergy - 2 Specific Immunotherapy - 3 Asthma SCIENTIFIC SOCIETIES (memberships) Italian Paediatric Society - Società Italiana di Pediatria Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale Società Italiana di Allergologia ed Immunologia Clinica Societas Europaea Pneumologica European Academy of Allergy and Clinical Immunology European Society for Pediatric Allergy and Clinical Immunoogy European Respiratory Society European Society for Pediatric Research American College of Allergy, Asthma and Immunology American Thoracic Society (Board memberships) Chair, The World Allergy Organisation Special Committee on Food Allergy & Nutrition Chair, The World Allergy Organisation Food Allergy Committee Section Editor, Food Allergy, Current Opinion in Allergy and Clinical Immunology Advisor to the Board, Società Italiana di Pediatrics 2008 Section Editor, Anaphylaxis, Current Opinion in Allergy and Clinical Immunology Vice - President, Società Italiana di Pediatrics Preventiva e Sociale, National Board President, Società Italiana di Pediatrics Lombardy Chapter President, Società Italiana di Pediatrics Preventiva e Sociale Lombardy Chapter Editorial board, Allergy Vice - President, Società Italiana di Pediatrics Preventiva e Sociale, National Board President, Società Italiana di Pediatrics Preventiva e Sociale Lombardy Chapter Chair, the Adverse Reactions to Foods Committee of the American College of Allergy, Asthma, and Immunology 7

8 Editorial board, Annals of Allergy Asthma and Immunology Editorial board, Allergy Asthma Proceedings Vice-Chair, the Adverse Reactions to Foods Committee of the American College of Allergy, Asthma, and Immunology Advisor to the Board, Società Italiana per le Malattie Respiratorie Infantili (SIMRI) Member, International Committee of the American College of Allergy, Asthma, and Immunology Member, the Adverse Reactions to Foods Committee of the American College of Allergy, Asthma, and Immunology Advisor to the Board, Società Italiana di Pediatrics Lombardy Chapter Advisor to the Board, Società Italiana di Pediatrics Preventiva e Sociale Lombardy Chapter Advisor to the Board, Società Italiana per le Malattie Respiratorie Infantili (SIMRI) Advisor to the Board, Società Italiana di Pediatrics Lombardy Chapter Advisor to the Board, Gruppo di Broncopneumologia, Società Italiana di Pediatrics (SIP) PUBLICATIONS (last 15 years). 1. Besana R, Fiocchi A, De Bartolomeis L, Magno F, Donati C. Comparison of Niaprazine and placebo in pediatric behavoir and sleep disorders: double-blind clinical trial. Curr Ther Res 36: 58-66, Fiocchi A, Riva E, Borella E, Arensi D, Giovannini M. Ketotifen treatment of atopic dermatitis in childhood. Curr Ther Res 37: , Fiocchi A, Borella E, Riva E, Arensi D, Travaglini P, Cazzola P, Giovannini M. A double-blind clinical trial for the evaluation of the therapeutical effectiveness of a calf-thymus derivate in children with recurrent respiratory infections. Thymus 8: , Rottoli A, Riva E, Zecchini G, Magno F, Fiocchi A, Longhi R, Giovannini M. Magnesium-deficient rickets in a phenylketonuric patient on treatment. J Inher Metab Dis 9: , Fiocchi A, Grasso U, Rottoli A, Travaglini P, Mazzanti P, Cazzola P, Giovannini M. A double blind clinical trial on the effectiveness of a thymic derivative (thymomodulin) in the treatment of children with atopic dermatitis. Int J Immunother 3: , Fiocchi A, Grasso U, Zuccotti G, Arancio R, Riva E, Giovannini M. Domiodol treatment for bronchopulmonary diseases in the pediatric age group: a double-blind controlled clinical trial versus placebo. J Intern Med Res 16:31-38, Biasucci G, Zuccotti GV, Brioschi M, Fiocchi A, Cerbelli A, Riva E, Giovannini M. Correlation between urinary neopterin and zidovudine treatment in HIV-positive children. Pteridines 1: , Giovannini M, Zuccotti GV, Fiocchi A. Gangrenous stomatitis in a child with AIDS (letter). The Lancet II: 1400, Fiocchi A, Arancio R, Cinquepalmi P, Sala M, Zuccotti GV, Riva E, Giovannini M. Recurrent respiratory infections in childhood: experience with wall extract plus bacterial ribosomes (Immucytal). J Int Med Res 18:1, 50-60, Fiocchi A, Zuccotti GV, Bellù R, Marangione P, Riva E, Giovannini M. Treatment of respiratory tract infections in children: a study of a combination of Amoxicillin and Clavulanic Acid. J Intern Med Res 18: , Giovannini M, Tagger A, Ribero M.L, Zuccotti GV, Pogliani L, Grossi A, Ferroni P, Fiocchi A. Maternal-infant transmission of Hepatitis C Virus and HIV infections: a possible interaction (letter). The Lancet 335: 1166, De Martino M, Tovo PA, Zuccotti GV, Galli L, Gabiano C, Fiocchi A, Rapello G, Giovannini M, Vierucci A. Transferase values in infants at risk from HIV type 1 perinatal infection. Pediatr Infect Dis J 12: ,

9 13. Businco L, Bellanti J, Catassi C, Cavagni G, Corrias A, Fiocchi A, Giovannini M, Hamburger R, Marcucci F, Molkhou P, Secretin MC, Zannino L. Food Allergy in childhood. Hypersensitivity to cow's milk allergens. Clin Experim Allergy 23:481-83, De Martino M, Tovo PA, Galli L, Gabiano C, Cozzani S, Gotta C, Scarlatti G, Fiocchi A, Cocchi P, Marchisio P, Canino R, Mautone A, Chiappe F, Campelli A, Consolini R, Izzi G, Laverda A, Alberti S, Tozzi E, Duse M. Prognostic signifiance of immunologic changes in 675 infants perinatally exposed to HIV. J Pediatr 119: , Fiocchi A, Sala M, Signoroni P, Banderali G, Agostoni C, Riva E. The efficay and safety of gamma-linolenic acid in the treatment of infantile atopic dermatitis. The J Int Med Res 22:24-32, Zuccotti GV, Riva E, Flumine P, Locatelli V, Fiocchi A, Tordato G, Giovannini M. Hepatitis B vaccination in infants of mothers infected with human immunodeficiency virus. J Pediatr 125:70-2, Fiocchi A, Zuccotti GV, Sala M, Giovannini M, Riva E. Compliance with pharmacological prophylaxis and therapy in bronchial asthma. Ann Allergy, Asthma & Immunol 73:135-40, Giovannini M, Agostoni C, Fiocchi A, Bellu` R, Trojan S, Riva E. Antigen-reduced formulas versus human milk: growth and metabolic parameters in the first 6 months of life. J Am Coll Nutr 13:357-63, Riva E, Fiocchi A, Agostoni C, Biasucci G, Sala M, Banderali G, Luotti D, Giovannini M. PKU-related dysgammaglobulinemia: tha effect of diet therapy on IgE and allergic sensitization. J Inher Metab Dis 17: , Fiocchi A, Signoroni P, Bruni P, Galeone M, DeCet E, Bogacki S. Effect of nedocromil sodium on aspecific bronchial hyperreactivity in asthmatic children. Mediators of Inflammation, 3:S43-S47, Efficacy and tolerability of levodropropizine and dropropizine in children with non-productive cough. Banderali G, Riva E, Fiocchi A, Cordaro CI, Giovannini M. J Int Med Res. 23:175-83, Businco L, Zannino L, Cantani A, Corrias A, Fiocchi A, La Rosa M. Systemic reactions to specific immunotherapy in children with respiratory allergy: a prospective study. Pediatr Allergy Immunol 1995; 6: Fiocchi A, Restani P, Riva E, Qualizza R, Bruni P, Restelli AR, Galli CL. Meat allergy: I - Specific IgE to BSA and OSA in atopic, beef-sensitive children. J Am Coll Nutr 1995; 14: Fiocchi A, Restani P, Riva E, Restelli AR, Biasucci G, Galli CL, Giovannini M. Meat allergy: II - Effects of food processing and enzymatic digestion on the allergenicity of bovine and ovine meats. J Am Coll Nutr 1995; 14: Giovannini M, Fiocchi A, Agostoni C, Riva E. Nutrition in infancy and childhood. In: Wuthrich B, Ortolani C, eds. Highlights in Food Allergy - Monogr Allergy 32, Basel:Karger, 1996; Oranje AP, Stalder JF, Taieb A, Tasset C, De Longueville M (ETAC study group list of authors:.fiocchi A..). Scoring of atopic dermatitis by SCORAD using a training atlas by investigators from different disciplines. Pediatr Allergy Immunol 1997; 8: ETAC study group (List of authors:.fiocchi A..). Determinants of total and specific IgE in infants with atopic dermatitis. Pediatr Allergy Immunol 1997; 8: Fiocchi A, Mirri GP, Santini I, Ottoboni F, Riva E. Exercise-induced anaphylaxis following food-contaminant ingestion at Double-Blinded, Placebo-Controlled, Food-Exercise Challenge. J Allergy Clin Immunol 1997; 100: Restani P, Fiocchi A, Velonà T, Bruni P, Giovannini M, Galli CL. Meat allergy: proteins involved and crossreactivity between different animal species. J Am Coll Nutr 1997; 16 : Restani P, Fiocchi A, Restelli AR, Velonà T, Giovannini M, Galli CL. Effect of technological treatments on digestibility of meat-based baby foods. J Am Coll Nutr 1997; 16: A Fiocchi, E Riva, I Santini, L Bernardo, M Sala, GP Mirri. Effect of nedocromil sodium on bronchial hyperreactivity in children with non-atopic asthma. Ann Allergy, Asthma & Immunology : ETAC study group (List of authors:.fiocchi A..). Determinants of total and specific IgE in infants with atopic dermatitis. Pediatr Allergy Immunol 1997; 8: Restani P, Fiocchi A, Beretta B, Velonà T, Giovannini M, Galli CL. Studies on the antigenic properties of serum albumins. Letters in Peptide Science 1997; 4: Fiocchi A, Restani P, Riva E, Mirri GP, Santini I, Bernardo L, Galli CL. Heat treatment modifies the allergenicity of beef and bovine serum albumin. Allergy, 1998; 53:

10 35. Restani P, Fiocchi A, Beretta B, Velonà T, Giovannini M, Galli CL. Effects of structure modifications on IgE binding properties of serum albumins. Int Arch Allergy Immunol 1998; 117: Fiocchi A, Restani P, Travaini M, Decet E, Gaiaschi A, Decarlis S, Riva E. Carob is not allergenic in peanutallergic subjects. Clin Exper Allergy 1999;29: Fiocchi A, Bouygue G, Sala M, Travaini M. Food allergy diagnosis (letter) Pediatr Allergy Immunol 1999 ; 10 : Fiocchi A; Riva E; Giovannini M. Ethanol in medicines and other products intended for children: commentary on a medical paradox. Nutrition Research 1999; 19: Fiocchi A, Mirri GP, Santini I, Rottoli A, Bernardo L, Riva E. Progression from bronchopneumonia to inflammatory pseudotumour in a seven-year-old girl. Pediatr Pulmonol 1999;27: Fiocchi A, Decet E, Mirri GP, Travaini M, Riva E. Allergy to ewe s milk can evolve into allergy to cow s milk. Allergy 1999; 54 : Restani P, Gaiaschi A, Plebani A, Beretta B, Cavagni G, Fiocchi A, Poiesi C, Velonà T, Ugazio AG, Galli CL. Cross reactivity between milk proteins from different animal species. Clin Experim Allergy 1999; 29: ETAC study group (List of authors:.fiocchi A..). Prospective, long-term safety evaluation of the H1 receptor antagonist cetirizine in very young children with atopic dermatitis. J Allergy Clin Immunol 1999; 100: Fiocchi A, Restani P, Riva E. Beef allergy in children. Nutrition, 2000 ; 16 : Agostoni C, Grandi F, Scaglioni S, Gianni ML, Torcoletti M, Radaelli G, Fiocchi A, Riva E. Growth pattern of breastfed and nonbreastfed infants with atopic dermatitis in the first year of life. Pediatrics. 2000;106: Riva E, Fiocchi A, Fiori L, Giovannini M. Prevention and treatment of cow's milk allergy (letter). Arch Dis Child 2001; 84: Fiocchi A, Restani P, Serra A, Ballabio C, Travaini M, Terracciano L. Severe anaphylaxis induced by latex as a contaminant of ball pits. J Allergy Clin Immunol 2001; 108: Simons FER, on behalf of the Early Treatment of the Atopic Child (ETAC) Study Group (List of authors:.fiocchi A..). Prevention of acute urticaria in young children with atopic dermatitis. J Allergy Clin Immunol 2001;107: Warner JO, for the ETAC Study ETAC study group (List of authors:.fiocchi A..). A double-blinded, randomized, placebo-controlled trial of cetirizine in preventing the onset of asthma in children with atopic dermatitis: 18 months' treatment and 18 months' posttreatment follow-up. J Allergy Clin Immunol 2001;108: Beretta B, Conti A, Fiocchi A, Gaiaschi A, Galli CL, Giuffrida MG, Ballabio C, Restani P. Antigenic Determinants of Bovine Serum Albumin. Intern Arch Allergy Immunol 2001, 126:3: Diepgen TL, for the ETAC study group (List of authors:.fiocchi A..). Long-term treatment with cetirizine of infants with atopic dermatitis: a multi-country, double-blind, randomized, placebo-controlled trial (the ETAC trial) over 18 months Pediatr Allergy Immunol 2002;13: Stevenson J, Cornah D, Evrard P, Vanderheyden V, Billard C, Bax M, Van Hout A, for the ETAC study group (List of authors:.fiocchi A..). Long-term evaluation of the impact of the h1-receptor antagonist cetirizine on the behavioral, cognitive, and psychomotor development of very young children with atopic dermatitis. Pediatr Res. 2002;52: Fiocchi A, Restani P Adverse reactions to bovine proteins--then and now. Ann Allergy, Asthma & Immunology 2002;89: S Restani, P, Beretta B, Fiocchi A, Ballabio C, Galli CL Cross-reactivity between mammalian proteins. Ann Allergy, Asthma & Immunology 2002;89: S Fiocchi A, Bouygue GR, Restani P, Bonvini G, Startari R, Terracciano L. Accuracy of skin prick tests in bovine protein allergy (BPA). Ann Allergy, Asthma & Immunology 2002;89: Martelli A, De Chiara A, Corvo M, Restani P, Fiocchi A. Beef allergy in children with cow s milk allergy. Cow s milk allergy in children with beef allergy. Ann Allergy, Asthma & Immunology 2002;89: S Terracciano L, Isoardi P, Arrigoni S, Zoja A, Martelli A. Milk, Soy and Rice Hydrolysates. Ann Allergy, Asthma & Immunology 2002;89: Fiocchi A, Bouygue GR, Restani P, Gaiaschi A, Terracciano L, Martelli A Anaphylaxis to rice by inhalation. J Allergy Clin Immunol 2003;111:

11 58. Bonomi F, Fiocchi A, Frokiaer H, Gaiaschi A, Iametti S, Poiesi C, Rasmussen P, Restani P, Rovere P. Reduction of immunoreactivity of bovine beta-lactoglobulin upon combined physical and proteolytic treatment. J Dairy Res. 2003; 70: Fiocchi A, Qualizza R, Martelli A, Terracciano L,Arrigoni S, Ortolani C. Local feedback from food allergy prevention guidelines. It J Pediatr 2003; 29: Fiocchi A, Bouygue GR, De Chiara A, Martelli A, Moro G, Warm A, Terracciano L. Dietary Primary Prevention of Food Allergy. Ann Allergy, Asthma & Immunology 2003;91: Fiocchi A, Restani P, Leo G, Martelli A, Bouygue GR, Terracciano L, Ballabio C, Valsasina R. Clinical tolerance to lactose in children with cow's milk allergy. Pediatrics. 2003; 112: Cattaneo A, Ballabio C, Bertelli AA, Fiocchi A, Galli CL, Isoardi P, Terracciano L, Restani P. Evaluation of residual immunoreactivity in red and white wines clarified with gluten or gluten derivatives. Int J Tissue React. 2003;25: Fiocchi A, Travaini M, D'Auria E, Banderali G, Bernardo L, Riva E. Tolerance to a rice hydrolysate formula in children allergic to cow's milk and soy. Clin Exp Allergy. 2003; 33: Restani P, Ballabio C, Cattaneo A, Isoardi P, Terracciano L, Fiocchi A. Characterization of bovine serum albumin epitopes and their role in allergic reactions. Allergy. 2004;59 Suppl 78: Fiocchi A, Bouygue GR, Martelli A, Terracciano L, Sarratud T. Dietary treatment of childhood atopic eczema/dermatitis syndrome (AEDS). Allergy. 2004;59 Suppl 78: Fiocchi A, Restani P, Bernardo L, Martelli A, Ballabio C, D'Auria E, Riva E. Tolerance of heat-treated kiwi by children with kiwifruit allergy. Pediatr Allergy Immunol. 2004;15: Fiocchi A, BeSana R, Ryden AC, Terracciano L, Andreotti M, Arrigoni S, Martelli A. Differential diagnosis of IgEmediated allergy in young children with wheezing or eczema symptoms using a single blood test. Ann Allergy Asthma Immunol 2004: 93: Bahna SL, Fiocchi A. Supplementum to the XI International Food Allergy Symposium. Ann Allergy Asthma Immunol 2004:93 Suppl 5, Fiocchi A, Bouygue GR, Sarratud T, Terracciano L, Martelli A, Restani P, Clinical tolerance of processed foods. Ann Allergy Asthma Immunol 2004:93 Suppl 5, Fiocchi A, Restani P, Bouygue GR, Martelli A. Beef allergy in adults and children. Allergy 2005:60: Restani P, Ballabio C, Corsini E, Fiocchi A, Isoardi P, Magni C, Poiesi C, Terracciano L, Duranti M. Identification of the basic subunit of Ara h 3 as the major allergen in a group of children allergic to peanuts. Ann Allergy Asthma Immunol 2005;94: Martelli A, Bouygue GR, Fiocchi A, Restani P, Sarratud T, Terracciano L. Oral food challenges in children in Italy. Allergy 2005; 60: Fiocchi A, Pajno G, La Grutta S, Pezzuto F, Incorvaia C, Sensi L, Marcucci F, Frati F. Safety of sublingualswallow immunotherapy in children aged 3 to 7 years. Ann Allergy Asthma Immunol. 2005;95: Fiocchi A, Restani P, Bernardini R, Lucarelli S, Lombardi G, Magazzu G, Marseglia GL, Pittschieler K, Tripodi S, Troncone R, Ranzini C. A hydrolysed rice-based formula is tolerated by children with cow's milk allergy: a multi-centre study. Clin Exp Allergy. 2006; 36: Chapman JA, Bernstein IL, Lee RE, Oppenheimer J, Nicklas RA, Portnoy JM, Sicherer SH, Schuller DE, Spector SL, Khan D, Lang D, Simon RA, Tilles SA, Blessing-Moore J, Fallace D, Teuber SS, Abegaz E, Bahna S, Burks W, Camara N, Fiocchi A, Frieri M, Geha R, Hannaway P, Kelso J, Nguyen MT, Magera B, Sampson HA, Spergel J, Geiger RS. Food allergy: a practice parameter. Annals Allergy Asthma Immunol 2006; 96:S3, Ortolani C, Agostinis F, Amoroso S, Ariano R, Barbato A, Bassi M, Cadario G, Campi P, Cardinale F, Ciprandi G, D'Anneo R, Di Gioacchino M, Di Rienzo V, Fiocchi A, Galimberti M, Galli E, Giovannini M, Incorvaia C, La Grutta S,Lombardi C, Marcucci F, Marseglia G, Minelli M, Musarra A, Nettis E, Novembre E, Pajno G, Patriarca G, Pezzuto F, Piras P, Pucci S, Romano A, Romano C, Quercia O, Scala G, Schiavino D, Senna G, Sforza G, Tosca M, Tripodi S, Frati F. Practice parameters for sublingual immunotherapy. Monaldi Arch Chest Dis. 2006;65: Kantar A, Porcelli F, Fiocchi A, Fedeli D, Marconi A, Falcioni G. Flunisolide attenuates nitric oxide-induced DNA damage in rat trachea epithelial cells. Treat Respir Med. 2006;5: Penas E, Restani P, Ballabio C, Prestamo G, Fiocchi A, Gomez R. Evaluation of the residual antigenicity of dairy whey hydrolysates obtained by combination of enzymatic hydrolysis and high-pressure treatment. J Food Prot. 2006;69:

12 79. Fiocchi A, Assa'ad A, Bahna S; Adverse Reactions to Foods Committee; American College of Allergy, Asthma and Immunology. Food allergy and the introduction of solid foods to infants: a consensus document. Adverse Reactions to Foods Committee, American College of Allergy, Asthma and Immunology. Ann Allergy Asthma Immunol. 2006;97: Bousquet J, Fiocchi A. Prevention of recurrent respiratory tract infections in children using a ribosomal immunotherapeutic agent : a clinical review. Paediatr Drugs. 2006;8: Fiocchi A, Terracciano L, Martelli A, Guerriero F, Bernardo L. The natural history of childhood-onset asthma. Allergy Asthma Proc. 2006;27: Fiocchi A, Bouygue GR, Terracciano L, Sarratud T, Martelli A. Ruling out food allergy in pediatrics and preventing the "march" of the allergic child. Allergy Asthma Proc. 2006;27: Steinke M, Fiocchi A, Kirchlechner V, Ballmer-Weber B, Brockow K, Hischenhuber C, Dutta M, Ring J, Urbanek R, Terracciano L, Wezel R. Food allergy in children and potential allergy medicine users in Europe. A randomised telephone survey of children in 10 European nations. Int Arch Allergy Immunol 2007;143: Agostoni C, Fiocchi A, Riva E, Terracciano L, Sarratud T, Martelli A, Lodi F, D Auria E, Zuccotti GV, Giovannini M. Growth of infants with ige-mediated cow s milk allergy fed different formulas in the complementary feeding period. Pediatr Allergy Immunol 2007; 18: Fiocchi A, Beghi G, Ophorst M, Terracciano L, Vimercati F, Tagliaferri B. A 16-year-old boy with delayed growth and moderate persistent asthma. Ann Allergy Asthma Immunol : Terracciano L, Fiocchi A, Bouygue GR. Beclomethasone and albuterol in mild asthma (letter). N Engl J Med 2007; 357: Kantar A, Mroueh S, Fiocchi A. A reappraisal of the clinical efficacy of nebulized flunisolide in pediatric asthma. Allergy Asthma Proc. 2007;28: Fiocchi A, Sarratud T, Bouygue GR, Ghiglioni D, Bernardo L, Terracciano L. Topical treatment of rhinosinusitis.pediatr Allergy Immunol. 2007;18 Suppl 18: Cruz NV, Wilson BG, Fiocchi A, Bahna SL; America College of Allergy, Asthma and Immunology Adverse Reactions to Food Committee. Survey of physicians' approach to food allergy, Part 1: prevalence and manifestations. Ann Allergy Asthma Immunol. 2007;99: Fiocchi A, Sarratud T, Bouygue GR, Ghiglioni D, Bernardo L, Terracciano L. Topical treatment of rhinosinusitis. Pediatr Allergy Immunol. 2007;18 Suppl 18: Ciprandi G, Agostinis F, Amoroso S, Ariano R, Barbato A, Bassi M, Cadario G, Campi P, Cardinale F, Romano C, Incorvaia C, Danneo R, Dal Bo S, Di Gioacchino M, Fiocchi A, Galimberti M, Galli E, Giovannini M, La Grutta S, Lombardi C, Marcucci F, Marseglia GL, Mastrandrea F, Minelli M, Nettis E, Novembre E, Ortolani C, Pajno G, Piras PP, Passalacqua G, Patriarca G, Pucci S, Quercia O, Romano A, Schiavino D, Sforza M, Tosca MA, Tripodi S, Zambito M, Puccinelli P, Frati F. Economic evaluation of sublingual immunotherapy: an analysis of literature. Eur Ann Allergy Clin Immunol. 2007; 39: Incorvaia C, Agostinis F, Amoroso S, Ariano R, Barbato A, Bassi M, Cadario G, Campi P, Cardinale F, Romano C, Ciprandi G, D'Anneo R, Dal Bo S, Di Gioacchino M, Fiocchi A, Galimberti M, Galli E, Giovannini M, La Grutta S, Lombardi C, Marcucci F, Marseglia GL, Mastrandrea F, Minelli M, Nettis E, Novembre E, Ortolani C, Pajno G, Piras PP, Passalacqua G, Patriarca G, Pucci S, Quercia O, Romano A, Schiavino D, Sforza M, Tosca MA, Tripodi S, Zambito M, Puccinelli P, Frati F. Pharmacoeconomics of subcutaneous allergen immunotherapy. Eur Ann Allergy Clin Immunol. 2007;39: Ciprandi G, Larosa M, Tesi CF, Cadario G, Fiocchi A, Romano A, Frati F. Doctors and patients educational levels affect immunotherapy prescription. Int J Immunopathol Pharmacol. 2008;21: Wilson BG, Cruz NV, Fiocchi A, Bahna SL; American College of Allergy, Asthma & Immunology Adverse Reactions to Food Committee. Survey of physicians' approach to food allergy, Part 2: Allergens, diagnosis, treatment, and prevention. Ann Allergy Asthma Immunol. 2008; 100: Martelli A, Ghiglioni D, Sarratud T, Calcinai E, Veehof S, Terracciano L, Fiocchi A. Anaphylaxis in the emergency department: a paediatric perspective. Curr Opin Allergy Clin Immunol. 2008; 8: Esposito S, Gasparini C, Martelli A, Zenga A, Tremolati E, Varin E, Marseglia GL, Fiocchi A, Principi N. Safe administration of an inactivated virosomal adjuvanted influenza vaccine in asthmatic children with egg allergy. Vaccine. 2008;26:

13 97. Fiocchi A, Terracciano L Bouygue GR, Veglia F, Sarratud T, Martelli A, Restani P. Incremental prognostic factors associated with cow's milk allergy outcomes in infant and child referrals: the Milan Cow's Milk Allergy Cohort study. Ann Allergy Asthma Immunol 2008;101: Grüber C, Warner J, Hill D, Bauchau V; EPAAC Study Group. (list of authors:.fiocchi A..). Early atopic disease and early childhood immunization--is there a link? Allergy 2008;63: Wilson BG, Cruz NV, Fiocchi A, Bahna SL; American College of Allergy, Asthma & Immunology Adverse Reactions to Food Committee. Survey of physicians' approach to food allergy. "Part 2": allergens, diagnosis, treatment, and prevention. School Nurse News. 2008;25: Fiocchi A. Introduction of solid foods to infants: a worldwide overview. Zhonghua Er Ke Za Zhi. 2008;46: de Benedictis FM, Franceschini F, Hill D, Naspitz C, Simons FE, Wahn U, Warner JO, de Longueville M; EPAAC Study Group. The allergic sensitization in infants with atopic eczema from different countries. Allergy. 2009;64: Larosa M, Ciprandi G, Tesi CF, Cadario G, Fiocchi A, Frati F, Romano A. Specific immunotherapy for allergic rhinitis in Italy: the doctors points of view. Int J Immunopathol Pharmacol. 2009: 22: Larosa M, Ciprandi G, Tesi CF, Cadario G, Fiocchi A, Frati F, Romano A. Specific immunotherapy for allergic rhinitis in Italy: the patients points of view. Int J Immunopathol Pharmacol. 2009; 22: Ballabio C, Fiocchi A, Martelli A, Pecora S, Burastero SE, Restani P. A method for the analysis of milk and egg allergens for the atopy patch test. Exp Dermatol.2009;18: Nowak-Wegrzyn A, Fiocchi A. Rare, medium, or well done? The effect of heating and food matrix on food protein allergenicity. Curr Opin Allergy Clin Immunol. 2009;9: Restani P, Ballabio C, Tripodi S, Fiocchi A. Meat allergy. Curr Opin Allergy Clin Immunol. 2009;9: Fiocchi A, Sarratud P, Terracciano L, Vacca E, Bernardini R, Fuggetta D, Ballabio C, Duranti M, Magni C, Restani P. Assessment of the tolerance to lupine-enriched pasta in peanut-allergic children. Clin Exp Allergy. 2009;39: Restani P, Ballabio C, Di Lorenzo C, Tripodi S, Fiocchi A. Molecular aspects of milk allergens and their role in clinical events. Anal Bioanal Chem. 2009;395: Fiocchi A, Terracciano L, Martelli A, Bernardo L, Calcinai E, Marcassa S. Ribosome-component immune modulation of respiratory tract infections in children. Allergy Asthma Proc. 2009;30 Suppl 1:S Olivieri D, Fiocchi A, Pregliasco F, Veehof S, Cantoni V. Safety and tolerability of ribosome-component immune modulator in adults and children. Allergy Asthma Proc. 2009; 30 Suppl 1:S Fiocchi A, Olivieri D, Marcassa S, Zava D, Robberto E. Cost effective analysis of ribosome-component immune modulation. Allergy Asthma Proc. 2009;30 Suppl 1:S Fiocchi A, Calcinai E, Beghi G, Terracciano L. Paediatric upper respiratory infections: the role of antibiotics. Int J Immunopathol Pharmacol. 2010;23 (1 Suppl): Keil T, McBride D, Grimshaw K, Niggemann B, Xepapadaki P, Zannikos K, Sigurdardottir ST, Clausen M, Reche M, Pascual C, Stanczyk AP, Kowalski ML, Dubakiene R, Drasutiene G, Roberts G, Schoemaker AF, Sprikkelman AB, Fiocchi A, Martelli A, Dufour S, Hourihane J, Kulig M, Wjst M, Yazdanbakhsh M, Szépfalusi Z, van Ree R, Willich SN, Wahn U, Mills EN, Beyer K. The multinational birth cohort of EuroPrevall: background, aims and methods. Allergy 2010;65: Baiardini I, Bousquet PJ, Brzoza Z, Canonica GW, Compalati E, Fiocchi A, Fokkens W, van Wijk RG, La Grutta S, Lombardi C, Maurer M, Pinto AM, Ridolo E, Senna GE, Terreehorst I, Bom AT, Bousquet J, Zuberbier T, Braido F. Recommendations for assessing Patient-Reported Outcomes and Health-Related quality of life in clinical trials on allergy: a GA(2)LEN taskforce position paper. Allergy. 2010; 65: Terracciano L, Bouygue G, Sarratud T, Veglia F, Martelli A, Fiocchi A. Impact of dietary regimen on the duration of cow's milk allergy. a random allocation study. Clin Exp Allergy 2010; 40: Pigatto P, Martelli A, Marsili C, Fiocchi A. Contact dermatitis in children. Ital J Pediatr. 2010;36: Sarratud T, Donnanno S, Terracciano L, Trimarco G, Martelli A, Petersson CJ, Borres MP, Fiocchi A, Cavagni G. Accuracy of a point-of-care testing device in children with suspected respiratory allergy. Allergy Asthma Proc. 2010;31:e Nowak-Wegrzyn A, Fiocchi A. Is oral immunotherapy the cure for food allergies? Curr Opin Allergy Clin Immunol 2010;10: Prescott SL, Bouygue GR, Videky D, Fiocchi A. Avoidance or exposure to foods in prevention and treatment of food allergy? Curr Opin Allergy Clin Immunol. 2010;10:

14 120. Fiocchi A, Brozek J, Schunemann HJ, Bahna SL, von Berg A, Beyer K, et al. World Allergy Organization (WAO) Diagnosis and Rationale for Action against Cow s Milk Allergy (DRACMA) Guidelines. WAO Journal 2010; 3: Zethraeus N, Petersson CJ, Dozzi M, Borres MP, Vignati G, Fiocchi A. Health-care cost reduction resulting from primary-care allergy testing in children in Italy. Ital J Pediatr. 2010;36: Frenguelli G, Passalacqua G, Bonini S, Fiocchi A, Incorvaia C, Marcucci F, Tedeschini E, Canonica GW, Frati F. Bridging allergologic and botanical knowledge in seasonal allergy: a role for phenology. Ann Allergy Asthma Immunol. 2010;105: Fiocchi A, Brozek J, Schünemann H, Bahna SL, von Berg A, Beyer K, Bozzola M, Bradsher J, Compalati E, Ebisawa M, Guzmán MA, Li H, Heine RG, Keith P, Lack G, Landi M, Martelli A, Rancé F, Sampson H, Stein A, Terracciano L, Vieths S; World Allergy Organization (WAO) Special Committee on Food Allergy. World Allergy Organization (WAO) Diagnosis and Rationale for Action against Cow's Milk Allergy (DRACMA) Guidelines. Pediatr Allergy Immunol. 2010;21 Suppl 21: Braido F, Bousquet PJ, Brzoza Z, Canonica GW, Compalati E, Fiocchi A, Fokkens W, Gerth van Wijk R, La Grutta S, Lombardi C, Maurer M, Pinto AM, Ridolo E, Senna GE, Terreehorst I, Todo Bom A, Bousquet J, Zuberbier T, Baiardini I. Specific recommendations for PROs and HRQoL assessment in allergic rhinitis and/or asthma: a GA(2)LEN taskforce position paper. Allergy. 2010;65: Ballabio C, Magni C, Restani P, Mottini M, Fiocchi A, Tedeschi G, Duranti M.IgE-Mediated Cross-Reactivity among Leguminous Seed Proteins in Peanut Allergic Children. Plant Foods Hum Nutr : Fiocchi A, Fox AT. Preventing progression of allergic rhinitis: the role of specific immunotherapy. Arch Dis Child Educ Pract Ed. 2011;96: Fiocchi A, Schünemann HJ, Brozek J, Restani P, Beyer K, Troncone R, Martelli A, Terracciano L, Bahna SL, Rancé F, Ebisawa M, Heine RG, Assa'ad A, Sampson H, Verduci E, Bouygue GR, Baena-Cagnani C, Canonica W, Lockey RF. Diagnosis and Rationale for Action Against Cow's Milk Allergy (DRACMA): a summary report. J Allergy Clin Immunol. 2010;126: Ballabio C, Chessa S, Rignanese D, Gigliotti C, Pagnacco G, Terracciano L, Fiocchi A, Restani P, Caroli AM. Goat milk allergenicity as a function of αs-1 casein genetic polymorphism. J Dairy Sci 2011; 94: Brożek JL, Akl EA, Compalati E, Kreis J, Terracciano L, Fiocchi A, Ueffing E, Andrews J, Alonso-Coello P, Meerpohl JJ, Lang DM, Jaeschke R, Williams Jr JW,Phillips B, Lethaby A, Bossuyt P, Glasziou P, Helfand M, Watine J, Afilalo M,Welch V, Montedori A, Abraha I, Horvath AR, Bousquet J, Guyatt GH, Schünemann HJ; for the GRADE Working Group. Grading quality of evidence and strength of recommendations in clinical practice guidelines. Part 3 of 3. The GRADE approach to developing recommendations. Allergy 2011; 66: Sackesen C, Assa'ad A, Baena-Cagnani C, Ebisawa M, Fiocchi A, Heine RG, Von Berg A, Kalayci O. Cow's milk allergy as a global challenge. Curr Opin Allergy Clin Immunol 2011;11: Fiocchi A, Bouygue GR, Albarini M, Restani P. Molecular diagnosis of cow's milk allergy. Curr Opin Allergy Clin Immunol. 2011;11: Fiocchi A, Nowak-Węgrzyn A. The fascinating world of molecular diagnosis in the management of food allergy: nondum matura est. Curr Opin Allergy Clin Immunol. 2011;11: Tozzi AE, Armenio L, Bernardini R, Boner A, Calvani M, Cardinale F, Cavagni G, Dondi A, Duse M, Fiocchi A, Marseglia GL, del Giudice MM, Muraro A, Pajno GB, Paravati F, Peroni D, Tripodi S, Ugazio AG, Indinnimeo L. Pediatric allergy and immunology in Italy. Pediatr Allergy Immunol. 2011;22: Baiardini I, Braido F, Bindslev-Jensen C, Bousquet PJ, Brzoza Z, Canonica GW, Compalati E, Fiocchi A, Fokkens W, Gerth van Wijk R, Giménez-Arnau A, Godse K, Grattan C, Grob JJ, La Grutta S, Kalogeromitros D, Kocatürk E, Lombardi C, Mota-Pinto A, Ridolo E, Saini SS, Sanchez-Borges M, Senna GE, Terreehorst I, Todo Bom A, Toubi E, Bousquet J, Zuberbier T, Maurer M. Recommendations for assessing patient-reported outcomes and health-related quality of life in patients with urticaria: a GA(2) LEN taskforce position paper. Allergy. 2011; 66: Hsu J, Brozek JL, Terraciano L, Kreis J, Compalati E, Stein AT, Fiocchi A, Schunemann HJ. Application of GRADE: Making Evidence-Based Recommendations about diagnostic tests in clinical practice guidelines. Implement Sci. 2011;6: Fiocchi A, Schunemann H, Terracciano L, Albarini M, Martelli A, Landi M, Compalati E, Canonica GW. DRACMA one year after: which changes have occurred in diagnosis and treatment of CMA in Italy? Ital J Pediatr. 2011;37:53 14

15 137. McBride D, Keil T, Grabenhenrich L, Dubakiene R, Drasutiene G, Fiocchi A, Dahdah L, Sprikkelman AB, Schoemaker AA, Roberts G, Grimshaw K, Kowalski ML, Stanczyk-Przyluska A, Sigurdardottir S, Clausen M, Papadopoulos NG, Mitsias D, Rosenfeld L, Reche M, Pascual C, Reich A, Hourihane J, Wahn U, Mills ENC, Mackie A, Beyer K. The EuroPrevall birth cohort study on food allergy: baseline characteristics of 12,000 newborns and their families from 9 European countries. Pediatr Allergy Immunol 2012; 23: Kulkarni N, Ragazzo V, Costella S, Piacentini G, Boner A, O'Callaghan C, Fiocchi A, Kantar A. Eosinophilic airway inflammation is increased in children with asthma and food allergies. Pediatr Allergy Immunol. 2012;23: Brożek JL, Terracciano L, Hsu J, Kreis J, Compalati E, Santesso N, Fiocchi A, Schünemann HJ. Oral immunotherapy for IgE-mediated cow's milk allergy: a systematic review and meta-analysis. Clin Exp Allergy. 2012;42: Burks AW, Tang M, Sicherer S, Muraro A, Eigenmann PA, Ebisawa M, Fiocchi A, Chiang W, Beyer K, Wood R, Hourihane J, Jones SM, Lack G, Sampson HA. ICON: Food allergy. J Allergy Clin Immunol. 2012, 129: Terracciano L, Schünemann H, Brozek J, Agostoni C, Fiocchi A; on behalf of the DRACMA Implementation Committee, World Allergy Organisation. How DRACMA changes clinical decision for the individual patient in CMA therapy. Curr Opin Allergy Clin Immunol. 2012;12: Fiocchi A, Omboni S, Mora R, Macchi A, Nespoli L, Arrigoni S, Guastini L, Castelnuovo P, Graziani D, Marcassa S. Efficacy and safety of ribosome-component immune modulator for preventing recurrent respiratory infections in socialized children. Allergy Asthma Proc. 2012;33: Wang J, Fiocchi A. Food allergy from an avoidance to a proactive approach: a bridge too far? Curr Opin Allergy Clin Immunol. 2012;12: Assa'ad A, Fiocchi A. Guidelines change the diagnostic process of cow milk allergy: problem-based learning. Curr Opin Allergy Clin Immunol. 2012;12: Bousquet J, Schünemann HJ, Samolinski B, Demoly P, Baena-Cagnani CE, Bachert C, Bonini S, Boulet LP, Bousquet PJ, Brozek JL, Canonica GW, Casale TB, Cruz AA, Fokkens WJ, Fonseca JA, Gerth van Wijk R, Grouse L, Haahtela T, Khaltaev N, Kuna P, Lockey RF, Lodrup Carlsen KC, Mullol J, Naclerio R, O'Hehir RE, Ohta K, Palkonen S, Papadopoulos NG, Passalacqua G, Pawankar R, Price D, Ryan D, Simons FE, Togias A, Williams D, Yorgancioglu A, Yusuf OM, Aberer W, Adachi M, Agache I, Aït-Khaled N, Akdis CA, Andrianarisoa A, Annesi- Maesano I, Ansotegui IJ, Baiardini I, Bateman ED, Bedbrook A, Beghé B, Beji M, Bel EH, Ben Kheder A, Bennoor KS, Bergmann KC, Berrissoul F, Bieber T, Bindslev Jensen C, Blaiss MS,Boner AL, Bouchard J, Braido F, Brightling CE, Bush A, Caballero F, Calderon MA, Calvo MA, Camargos PA, Caraballo LR, Carlsen KH, Carr W, Cepeda AM, Cesario A, Chavannes NH, Chen YZ, Chiriac AM, Chivato Pérez T, Chkhartishvili E, Ciprandi G, Costa DJ, Cox L, Custovic A, Dahl R, Darsow U, De Blay F, Deleanu D, Denburg JA, Devillier P, Didi T, Dokic D, Dolen WK, Douagui H, Dubakiene R, Durham SR, Dykewicz MS, El-Gamal Y, El-Meziane A, Emuzyte R, Fiocchi A, Fletcher M, Fukuda T, Gamkrelidze A, Gereda JE, Diaz SG, Gotua M, Guzmán MA, Hellings PW, Hellquist- Dahl B, Horak F, O'B Hourihane J, Howarth P, Humbert M, Ivancevich JC, Jackson C, Just J, Kalayci O, Kaliner MA, Kalyoncu AF, Keil T, Keith PK, Khayat G, Kim YY, Koffi N'goran B, Koppelman GH, Kowalski ML, Kull I, Kvedariene V, Larenas-Linnemann D, Le LT, Lemière C, Li J, Lieberman P, Lipworth B, Mahboub B, Makela MJ, Martin F, Marshall GD, Martinez FD, Masjedi MR, Maurer M, Mavale-Manuel S, Mazon A, Melen E, Meltzer EO, Mendez NH, Merk H, Mihaltan F, Mohammad Y, Morais-Almeida M, Muraro A, Nafti S, Namazova- Baranova L, Nekam K, Neou A, Niggemann B, Nizankowska-Mogilnicka E, Nyembue TD, Okamoto Y, Okubo K, Orru MP, Ouedraogo S, Ozdemir C, Panzner P, Pali-Schöll I, Park HS, Pigearias B, Pohl W, Popov TA, Postma DS, Potter P, Rabe KF, Ratomaharo J, Reitamo S, Ring J, Roberts R, Rogala B, Romano A, Roman Rodriguez M, Rosado-Pinto J, Rosenwasser L, Rottem M, Sanchez-Borges M, Scadding GK, Schmid-Grendelmeier P, Sheikh A, Sisul JC, Solé D, Sooronbaev T, Spicak V, Spranger O, Stein RT, Stoloff SW, Sunyer J, Szczeklik A, Todo-Bom A, Toskala E, Tremblay Y, Valenta R, Valero AL, Valeyre D, Valiulis A, Valovirta E, Van Cauwenberge P, Vandenplas O, van Weel C, Vichyanond P, Viegi G, Wang DY, Wickman M, Wöhrl S, Wright J, Yawn BP, Yiallouros PK, Zar HJ, Zernotti ME, Zhong N, Zidarn M, Zuberbier T; in collaboration with the World Health Organization Collaborating Center for Asthma and Rhinitis. Allergic Rhinitis and its Impact on Asthma (ARIA): Achievements in 10 years and future needs. J Allergy Clin Immunol. 2012; 130: Mori F, Fiocchi A, Barni S, Beghi G, Caddeo A, Calcinai E, Contestabile S, de Martino M, Pucci N, Rossi ME, Terracciano L, Novembre E. Management of acute rhinosinusitis. Pediatr Allergy Immunol. 2012;23 Suppl s22:

16 147. Fiocchi A, Burks W, Bahna SL, Bielory L, Boyle RJ, Cocco R, Dreborg S, Goodman R, Kuitunen M, Haahtela T, Heine RG, Lack G, Osborn DA, Sampson H, Tannock GW, Lee BW; on behalf of the WAO Special Committee on Food Allergy and Nutrition. Clinical Use of Probiotics in Pediatric Allergy (CUPPA): A World Allergy Organization Position Paper. World Allergy Organ J. 2012;5: Calvani M, Berti I, Fiocchi A, Galli E, Giorgio V, Martelli A, Miceli Sopo S, Panetta V. Oral food challenge: safety, adherence to guidelines and predictive value of skin prick testing. Pediatr Allergy Immunol. 2012;23: de Waard-van der Spek FB, Andersen KE, Darsow U, Mortz CG, Orton D, Worm M, Muraro A, Schmid-Grendelmeier P, Grimalt R, Spiewak R, Rudzeviciene O, Flohr C, Halken S, Fiocchi A, Borrego LM, Oranje AP. Allergic contact dermatitis in children: which factors are relevant? Pediatr Allergy Immunol Feb 3. [Epub ahead of print] 150. Ballabio C, Peñas E, Uberti F, Fiocchi A, Duranti M, Magni C, Restani P. Characterization of the sensitization profile to lupin in peanut-allergic children and assessment of crossreactivity risk. Pediatr Allergy Immunol Apr 3 [Epub ahead of print] 151. Bergamini M, Simeone G, Verga MC, Fiocchi A, Omboni S. Efficacy and safety of ribosome-component immune modulator for preventing recurring respiratory infections in socialized children. Allergy Asthma Proc. 2013;34: Fiocchi A, Annunziato F, Assa'ad A, Arshad H, Bahna SL, Boyle R, Brozek J, Bush A, Canonica W, Cicardi M, Compalati E, Dahdah L, Dupont C, Finegold I, Fineman SM, Grabenhenrich L, Holgate S, Kuitunen M, Lau S, Maggi E, Martelli A, Matricardi P, Moretta L, Palmer D, Parronchi P, Pawankar R, Prescott S, Restani P, Rosenwasser L, Terracciano L, Scheurer S, Tripodi S, Vieths S, Von Berg A, Vultaggio A, Weber RW. The management of paediatric allergy: not everybody's cup of tea th February Curr Opin Allergy Clin Immunol Mar;13 Suppl 1:S1-50 Milano, 13 agosto

17 Dott.ssa Graziana GALVAGNO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e nome Data e Luogo di nascita F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E GALVAGNO Graziana 16 dicembre Torino Residenza / Domicilio Moncalieri C.so Trieste 37 CAP Codice Fiscale GLV GZN 56T 56L 219N Telefono ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Dal 17 dicembre 1984 a tutt oggi aslto5 Piemonte Az. Sanitaria pubblica Pediatra ospedaliero dal 7/12/84 al 30/9/85 e dal 31/10/85 al 30/4/86 come Assistente a Tempo Definito; dall 1/5/86 al 31/7/94 come Assistente a Tempo Pieno dall 1/8/94, come Aiuto a Tempo Pieno dal 1/1/95 al 31/12/2001 ( nuovo contratto ) Dirigente Medico 1 livello fascia A a Tempo Pieno limitatamente al periodo dal 1/4/2001 al 30/6/2001 responsabile ad interim delle attività di diagnosi e cura del reparto Pediatria (UOS Pediatria) Det. Dir Gen /4/01 dal 1/1/2002 a tutt oggi responsabile della S.S. Pronto Soccorso e Day Hospital Pediatrico (fascia B2) dal 12/2/2006 a tutt oggi responsabile della S.S. Pronto Soccorso e Degenza Pediatrica (fascia B1) dal 1/1/2010 Direttore Struttura Complessa Pediatria Ospedale Maggiore Chieri responsabile della Gastroenterologia Pediatrica ( ambulatorio specialistico - attivo dal circa 200 passaggi annui - e gestione dei pazienti ricoverati per patologie gastroenterologiche) dal 1/1/2002 a tutt oggi responsabile della S.S. Pronto Soccorso Pediatrico dal 12/2/2006 a tutt oggi responsabile della S.S. Degenza Pediatrica Responsabile della formazione in Pediatria d Urgenza del personale infermieristico pediatrico a livello aziendale ( corsi di formazione, stesura protocolli clinici ed organizzativi, preparazione e aggiornamento periodico di un Manuale per l Urgenza- Emergenza Pediatrica ) Responsabile per la Pediatria ( dal 14/1/96 come Tutor e dal 26/11/98 come Responsabile dell Area Pediatrica fino 17

18 all esaurimento della formazione in questione) del Corso Biennale di Formazione per i Medici di Medicina Generale Responsabile della formazione in Pediatria d Urgenza del personale infermieristico pediatrico a livello aziendale ( corsi di formazione, stesura protocolli clinici ed organizzativi, preparazione e aggiornamento periodico di un Manuale per l Urgenza- Emergenza Pediatrica ) ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date (da a) Dal 1975 al 1985 Nome e tipo di istituto di Laurea in Medicina e Chirurgia presso Università di Torino il istruzione 6/7/81 ( voto : 110 lode e dignità di stampa ) o formazione Abilitazione all esercizio professionale presso Università di Torino il 15/12/81 Specializzazione in Pediatria presso Università di Torino il 11/7/85 ( voto : 70/70 e lode) Tirocinio Pratico Ospedaliero ( abilitante all attività ospedaliera) nella disciplina di Pediatria presso Osp. Inf. Regina Margherita, nel 1982 Corso Annuale di Perfezionamento in Gastroenterologia Pediatrica anno Accademico presso Università Federico II Napoli Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Laurea in Medicina Specializzazione in Pediatria Livello nella classificazione nazionale (se pertinente) PER I DOCENTI CORSI ECM Elencare i corsi frequentati (con Data ed eventuali crediti) come: Docente docente al Convegno APO (Associazione Pediatri Ospedalieri) DRG basic. Oasi di Cavoretto (Torino) organizzatrice, responsabile e docente del Corso di Aggiornamento Urgenza ed Emergenza in Pediatria svoltosi dal 5 al 7 maggio 98 ( totale 14 ore di docenza) e nuovamente il 14 e 15 dicembre 99 organizzatrice, responsabile e docente del Corso di Triage Pediatrico per il personale infermieristico di asl-8, svoltosi in 5 edizioni nel 2001 (4 in maggio, 1 in novembre) relatore unico all incontro di Formazione Interattiva/Informatizzata in Pediatria Torino 16/11/2001 docente nel corso Linee guida per il lattante febbrile Moncalieri 5/6/ accreditato ECM - 18

19 docente nel corso di aggiornamento - accreditato ECM - per i Pediatri di Base di asl8 Stipsi e Reflusso Gastroesofageo svoltosi c/o Centro Formazione asl8 il 30 ottobre 2004 responsabile scientifico e docente (complessive 24 ore nelle 3 edizioni) nel corso di aggiornamento aziendale - accreditato ECM (6 crediti) Il Trauma in età Pediatrica, svoltosi in 3 edizioni nel 2007 e 3 edizioni nel 2008 responsabile scientifico e corso di aggiornamento aziendale - accreditato ECM (8 crediti) Triage Pediatrico, svoltosi in 5 edizioni nel 2010 presso ASLTO5 docente nel corso test diagnostici rapidi in Pediatria Chieri 15 novembre ASTI 13 novembre accreditato ECM - responsabile scientifico e docente nel corso di aggiornamento aziendale - accreditato ECM Triage Pediatrico, svoltosi in 4 edizioni nel 2011 presso ASL AT (Asti) docente nel corso Il Bambino Allergico dalla teoria alla pratica svoltosi a Chieri, 2 ottobre accreditato ECM - docente nel corso Vecchi e nuovi esami nella diagnostica della patologia autoimune - Moncalieri, 17 novembre 2010 docente nel corso Nuovi test diagnostici per le malattie dell apparato digerente - Moncalieri, 11 novembre accreditato ECM - Discente CORSI INERENTI L URGENZA/EMERGENZA PEDIATRICA Pediatria d Urgenza e Terapia Intensiva Pediatrica - Abano Terme 9-11/6/1997 Corso di Rianimazione del Lattante e del Bambino per Medici Ospedalieri (Padova, 28-29/1/98) con acquisizione di Certificazione di Esecutore PBLS (Pediatric Basic Life Support ) Pediatric Emergency and Intensive Care Abano Terme 6-9/6/1999 Corso MUP/SIMEUP di Triage Pediatrico Bologna 15,16/6/2000 Corso BLS esecutore presso GIFE sede Moncalieri il 14/12/2000 IX Congr Naz MUP/SIMEUP Milano 20-22/6/ crediti ECM VIII Congr Naz MUP/SIMEUP Napoli 18-20/6/ crediti ECM Corso di Rianimazione Neonatale per esecutore (SIN) 9-10/6/ crediti ECM Prevenzione degli incidenti Urgenza ed Emergenza in età pediatrica Catanzaro 28,29,30/3/ crediti ECM Il Pronto Soccorso Pediatrico e l Emergenza Numana (AN) 18-20/9/ crediti ECM Corso BLSD esecutore presso GIFE sede Chieri il 24/5/ crediti ECM Corso PBLS esecutore cat D presso asl8 il 11/10/ crediti ECM 19

20 Corso PALS esecutore - Torino 12,13,14/10/ crediti ECM Corso Gestione del Politrauma in DEA asl8 16/11/ crediti ECM Corso BTLS Pediatrico( Moncalieri, 23-24/10/2006 AIFE) 9 crediti ECM Corso per certificazione SIMEUP Istruttore Triage Pediatrico (Modena, dicembre 2010) CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali. CONOSCENZE LINGUISTICHE Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale Inglese: elevata Inglese: elevata Inglese: discreta CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI [ Descrivere tali competenze e indicare dove sono state acquisite. ] Vivere e lavorare con altre persone, in ambiente multiculturale, occupando posti in cui la comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziale lavorare in squadra (ad es. cultura e sport), ecc CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE [ Descrivere tali competenze e indicare dove sono state acquisite. ] Ad es. coordinamento e amministrazione di persone, progetti, bilanci; sul posto di lavoro, in attività di volontariato (ad es. cultura e sport), a casa, ecc. CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE [ Descrivere tali competenze e indicare dove sono state acquisite. Con computer, attrezzature specifiche, macchinari, ecc. Direzione di Struttura Semplice Ospedaliera dal 1/1/2002 al 31/12/2009 Direttore struttura complessa dal 1/1/2010 a tutt oggi Utilizzo abituale ed intensivo, per lavoro,di computer e di Internet 20

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

La nutrizione nei primi 1000 giorni. Contributo n 70

La nutrizione nei primi 1000 giorni. Contributo n 70 Mediterranean Nutrition Group La nutrizione nei primi 1000 giorni Contributo n 70 MeNu GROUP MediterraneanNutrition LA NUTRIZIONE NEI PRIMI 1000 GIORNI UN OPPORTUNITÀ PER PREVENIRE SOVRAPPESO E OBESITÀ

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati Raffaella Michieli 1, Antonella Toselli 2 1 Responsabile Area Salute Donna SIMG; 2 Area Osteomioarticolare SIMG Focus on Terapia a lungo termine con i bisfosfonati L osteoporosi è un difetto sistemico

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo Roberto Carloni Claudio Culotta Le politiche internazionali: l OMS World Declaration and Plan of Action on Nutrition Health for all

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

La profilassi con vitamina K: un approccio basato sull evidenza

La profilassi con vitamina K: un approccio basato sull evidenza La profilassi con vitamina K: un approccio basato sull evidenza Fiammengo P., Coscia A., De Donno V., Tulisso S., Maula S., Bianco M., Dall Aglio M., Farinasso D., Alessi D., Foco L., Costa L. Mentre la

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE IL MODELLO PRECEDE-PROCEED E L INTERACTIVE DOMAIN MODEL A CONFRONTO A cura di Alessandra Suglia, Paola Ragazzoni, Claudio Tortone DoRS. Centro Regionale di

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA 2 La SINDROME DI BRUGADA è una malattia generalmente ereditaria, a trasmissione autosomica dominante, che coinvolge esclusivamente

Dettagli

CHECKLIST PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DI LINEE-GUIDA PER LA PRATICA CLINICA. AGREE Collaboration

CHECKLIST PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DI LINEE-GUIDA PER LA PRATICA CLINICA. AGREE Collaboration APPRAISAL OF GUIDELINES for RESEARCH & EVALUATION (AGREE) CHECKLIST PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DI LINEE-GUIDA PER LA PRATICA CLINICA AGREE Collaboration Settembre 2001 Versione italiana Tradotta

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Gli standard per la crescita staturo-ponderale dai 2 ai 18 anni

Gli standard per la crescita staturo-ponderale dai 2 ai 18 anni Cenƒsthesis... dalla Ricerca Gli standard per la crescita staturo-ponderale dai 2 ai 18 anni A. Luciano, G. Zoppi, F. Bressani I Cattedra di Pediatria Università di Verona 8 Più di 40.000 soggetti sono

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

3. LO STAGE INTERNAZIONALE

3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3.1. IL CONCETTO La formazione professionale deve essere considerata un mezzo per fornire ai giovani la conoscenza teorica e pratica richiesta per rispondere in maniera flessibile

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

Efficacia dei probio-ci nelle mala1e diges-ve

Efficacia dei probio-ci nelle mala1e diges-ve Efficacia dei probio-ci nelle mala1e diges-ve Le aree di incertezza nelle Cure Primarie: Quali sono le evidenze di efficacia dei probio-ci nelle patologie del tra9o gastrointes-nale? Edoardo Benede*o 1907

Dettagli

I disturbi del sonno Il progetto Ci piace sognare

I disturbi del sonno Il progetto Ci piace sognare I disturbi del sonno Il progetto Ci piace sognare Paolo Brambilla ASL Milano 2, Melegnano, Milano email: paolo.brambilla3@tin.it Gruppo di lavoro SIPPS Obesità e Stili di vita Sergio Bernasconi, Paolo

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

Vitamina D. Pro-ormoni di natura lipidica. - VITAMINA D 2 (ergocalciferolo) di origine vegetale - VITAMINA D 3 (colecalciferolo) di origine animale

Vitamina D. Pro-ormoni di natura lipidica. - VITAMINA D 2 (ergocalciferolo) di origine vegetale - VITAMINA D 3 (colecalciferolo) di origine animale LA SUPPLEMENTAZIONE DI VITAMINE ED INTEGRATORI ALLA DIMISSIONE Dott.ssa Federica Mignone Vitamina D Pro-ormoni di natura lipidica - VITAMINA D 2 (ergocalciferolo) di origine vegetale - VITAMINA D 3 (colecalciferolo)

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA report tecnico nr. 03/08 v. 1 indice dei contenuti 1. Utilità delle RSL Pag. 1 2. Principali metodi Pag. 2 3. Esempi di RSL Pag. 3 4. Protocollo

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Applicazioni di Realtà

Applicazioni di Realtà Università di Pisa Corso di Laurea in Terapia Occuapazionale Corso di Bioingegneria applicata alla Realtà Virtuale Anno Accademico 2009/2010 Applicazioni di Realtà Virtuale in Riabilitazione i Ing. Stefano

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Istruzioni per gli autori

Istruzioni per gli autori Istruzioni per gli autori Informazioni generali LO SCALPELLO OTODI Educational è la rivista ufficiale della Società Italiana degli Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d Italia (OTODI) e pubblica articoli

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli