MANUALE OPERATIVO. Procedure e modalità di funzionamento del sistema di gestione degli Elenchi ai sensi dell art. 13 del Regolamento OAM

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE OPERATIVO. Procedure e modalità di funzionamento del sistema di gestione degli Elenchi ai sensi dell art. 13 del Regolamento OAM"

Transcript

1 MANUALE OPERATIVO Procedure e modalità di funzionamento del sistema di gestione degli Elenchi ai sensi dell art. 13 del Regolamento OAM

2 Sommario PREMESSA... 4 STRUTTURA DEL DOCUMENTO REGISTRAZIONE Richiesta di Registrazione al portale Conferma della Registrazione Recupero password Modifica dati Registrazione PROVA D ESAME Prenotazione della prova d esame Cancellazione della prova d esame PROCEDIMENTO D ISCRIZIONE NEGLI ELENCHI OAM Iscrizione nell Elenco degli Agenti in attività finanziaria Istanze d iscrizione nell Elenco degli Agenti in attività finanziaria Presentazione dell Istanza Iscrizione nell Elenco dei Mediatori creditizi Istanze d iscrizione nell Elenco dei Mediatori creditizi Presentazione dell Istanza Iscrizione nella Sezione speciale dell Elenco degli Agenti in attività finanziaria Istanze d iscrizione nella Sezione speciale dell Elenco degli Agenti in attività finanziaria Presentazione dell Istanza ISTRUTTORIA Verifica correttezza formale Provvedimenti istruttori verifica formale Esame di merito Provvedimenti verifica di merito Proposta di diniego di iscrizione al Comitato di Gestione

3 4.4 Proposta di iscrizione al Comitato di Gestione ISCRIZIONE NEGLI ELENCHI Pubblicità degli Elenchi INTEGRAZIONE DATI VARIAZIONE DATI NEGLI ELENCHI CANCELLAZIONE DAGLI ELENCHI SU ISTANZA DI PARTE Cancellazione su istanza di parte ex art. 19 Regolamento OAM Cancellazione per decesso o estinzione ex art. 20 Regolamento OAM

4 PREMESSA L Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi (di seguito Organismo o OAM ) ha personalità giuridica di diritto privato, con autonomia organizzativa, statutaria e finanziaria, ed è competente in via esclusiva ed autonoma alla gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi previsti dagli articoli 128-quater e 128-sexies del D.Lgs. 1 settembre 1993, n. 385 (di seguito TUB ), nel rispetto di quanto previsto dall art. 128-undecies del TUB. L OAM provvede all iscrizione degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi nei rispettivi nuovi elenchi, costituiti in seguito alla riforma introdotta dal D.Lgs. 13 agosto 2010 n. 141, previa verifica dei requisiti previsti dalla legge, e svolge ogni altra attività strumentale o connessa che risulti necessaria o utile per la gestione dei nuovi elenchi. Tra gli altri compiti, l OAM procede alla determinazione dei contributi e delle altre somme dovute per l iscrizione negli Elenchi, all aggiornamento tempestivo degli Elenchi sulla base dei provvedimenti adottati dall Autorità Giudiziaria, dalle Autorità di Vigilanza e dallo stesso Organismo, nonché sulla base di comunicazioni ricevute dagli iscritti. Il Comitato di Gestione dell OAM, in data 3 maggio 2012, ha adottato il Regolamento interno nel quale sono contenute le disposizioni relative alla propria organizzazione ed al funzionamento. Il presente (di seguito anche M.O. ) ha lo scopo di illustrare le procedure e le modalità di funzionamento del sistema di gestione degli Elenchi in forma elettronica. Per presentare l'istanza di iscrizione negli Elenchi tenuti dall OAM o per prenotarsi alle prove d esame, l utente deve collegarsi al sito internet e procedere alla registrazione al portale come descritto nel paragrafo 1.1. Si evidenzia che tutti procedimenti descritti nel presente Manuale sono curati per via telematica, accedendo nell area privata di ciascun utente. Le relative comunicazioni di competenza dell Organismo sono gestite via Posta Elettronica Certificata. Per quanto non espressamente previsto dal presente M.O., si applicano le disposizioni normative vigenti nonché il Regolamento interno OAM. 4

5 STRUTTURA DEL DOCUMENTO Procedimenti e servizi: In questo Manuale operativo vengono illustrati i seguenti procedimenti e servizi: Registrazione nel portale dell OAM; Prenotazione della prova d esame per Agenti in attività finanziaria e Mediatori creditizi; Procedimento di iscrizione nell Elenco degli Agenti in attività finanziaria; Procedimento di iscrizione nell Elenco dei Mediatori creditizi; Procedimento di iscrizione nella Sezione speciale dell Elenco degli Agenti in attività finanziaria (riservata esclusivamente agli Agenti nei servizi di pagamento); Integrazione dati per iscrizione; Variazione dati del soggetto iscritto; Procedimento di cancellazione dagli Elenchi su istanza di parte. Elenchi: Gli Elenchi gestiti dall OAM nei quali è possibile richiedere l iscrizione sono: Elenco degli Agenti in attività finanziaria; Elenco dei Mediatori creditizi; In relazione all elenco degli Agenti in attività finanziaria, è stata istituita anche la Sezione speciale degli Agenti in attività finanziaria, riservata agli agenti che prestano esclusivamente servizi di pagamento ai sensi dell art. 128-quater, comma 6, del TUB. 5 Riferimenti normativi: Il settore è regolamentato dalla seguente normativa: Decreto Legislativo 1 settembre 1993, n. 385, Testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia (d ora in avanti TUB ); Decreto Legislativo 13 agosto 2010, n. 141 (più oltre D.Lgs 141/2010 ), così come modificato ed integrato dal Decreto Legislativo 14 dicembre 2010, n. 218, dal Decreto

6 Legislativo 19 settembre 2012, n. 169 e dal D.L. 18 ottobre 2012, n. 179, coordinato con la legge di conversione 17 dicembre 2012, n. 221; Decreto del Ministero dell Economia e delle Finanze del 28 dicembre 2012, n. 256, recante Regolamento concernente le condizioni e i requisiti per l iscrizione nella sezione speciale dell elenco degli agenti in attività finanziaria da parte degli agenti che prestano esclusivamente i servizi di pagamento ; Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 contenente Disposizioni legislative in materia di documentazione amministrativa ; Legge 7 agosto 1990, n. 241, Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi. Attori coinvolti: Richiedente (Persona fisica o Persona giuridica); Iscritto (Persona fisica o Persona giuridica); Ufficio Gestione Elenchi (d ora in avanti UGE); Responsabile del procedimento (ai sensi dell art. 11 del Regolamento OAM è il Responsabile degli Elenchi); Comitato di Gestione. 6 Requisiti tecnico-informatici Indirizzo di Posta Elettronica Certificata - PEC (ai sensi dell art. 18 D.Lgs n. 141/2010); Firma digitale (ai sensi dell art. 18 D.Lgs n. 141/2010). Sistema informativo a supporto: Sistema informativo interno (d ora in avanti Sistema). Documenti utilizzati: Istanze di iscrizione (dichiarazioni sostitutive di certificazioni ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000);

7 Ricevuta del versamento del contributo di iscrizione da parte del Richiedente ai sensi delle Circolari OAM nn. 7/12 e 11/13; Ricevuta del pagamento della tassa di concessione governativa (d ora in avanti TCG) richiesta ai sensi ai sensi del D.P.R. n. 641 del 26 ottobre 1972) da parte del Richiedente. Documenti integrativi richiesti ai fini dell iscrizione in caso di approfondimenti Copia della polizza di assicurazione richiesta ai sensi degli artt. 128-quinquies, comma 1-bis e 128-septies, comma 1-ter del TUB; Copia del mandato ricevuto dall intermediario o agente preponente per i prodotti e servizi per gli Agenti in attività finanziaria ai sensi dell art. 128-quater del TUB; Copia del titolo di studio richiesto ai sensi dell art. 14 del D.Lgs n. 141/2010; Copia del certificato del casellario generale ai fini della verifica dei requisiti di onorabilità ex art. 15 del D.Lgs n. 141/2010; Copia del permesso di soggiorno in Italia; Copia del certificato di residenza; Visura camerale; Copia atto costitutivo e/o statuto. 7 Provvedimenti o comunicazioni inviate dall OAM Comunicazioni di irregolarità; Comunicazione sospensione procedimento; Comunicazione ulteriore attività di accertamento: motivo ostativo (ex art. 10-bis Legge n. 241/1990); Comunicazione di diniego di iscrizione; Comunicazione di accoglimento istanza - iscrizione non operativa ; Comunicazione di iscrizione (operativa); Comunicazione di variazione accoglimento; Comunicazione di variazione irregolarità; Altre comunicazioni inviate dall OAM a mezzo PEC in relazione al procedimento.

8 1. REGISTRAZIONE Il seguente paragrafo descrive le fasi della Registrazione nel portale dell OAM sia per le persone fisiche che per quelle giuridiche. Al termine della Registrazione, il Sistema crea un Area Privata del Richiedente alla quale quest ultimo può accedere inserendo le credenziali indicate (codice fiscale e password, scelta in fase di Registrazione) al fine di accedere ai vari servizi a disposizione degli utenti registrati. La Registrazione è quindi necessaria e propedeutica per accedere ai seguenti servizi: Prenotazione sessione d esame per Agenti in attività finanziaria e Mediatori creditizi Iscrizione Elenco Agenti Iscrizione Elenco Mediatori creditizi Iscrizione Elenco Agenti servizi di Pagamento Invio documentazione generica A seguito dell Iscrizione negli Elenchi, nell Area Privata dell Iscritto, sono a disposizione anche i seguenti servizi: 8 Integrazione dati polizza e/o copia tassa concessione governativa (disponibile solo in caso di iscrizione non operativa 1 ); Integrazione mandato intermediari (disponibile solo in caso di iscrizione non operativa); Variazione Persona fisica e Persona giuridica (trattasi di variazione dei dati comunicati in sede di presentazione dell istanza di iscrizione); Cancellazione iscrizione (persona fisica e persona giuridica); Integrazione quota (disponibile solo in caso di contributi inferiori al dovuto) (Servizio per allegare copia del bonifico e comunicare estremi del versamento IBAN ordinante, CRO/TRN, e importo); Contributo di iscrizione annuale (Servizio per allegare copia del bonifico e comunicare estremi del versamento IBAN ordinante, CRO/TRN, e importo). 1 Per la distinzione tra iscritto non operativo e iscritto operativo si rinvia al paragrafo 5.

9 Gli attori coinvolti nella fase di Registrazione sono: Richiedente (Persona fisica o Persona giuridica). 1.1 Richiesta di Registrazione al portale La Registrazione è subordinata al possesso da parte del Richiedente di: una Casella di Posta Elettronica Certificata (PEC). L indirizzo di PEC indicato in fase di Registrazione viene verificato dal Sistema ed è assegnato esclusivamente al Richiedente che si registra al portale dell OAM utilizzando tale indirizzo. Pertanto, lo stesso indirizzo PEC non può essere usato da altri Richiedenti né per la Registrazione al portale né per l Iscrizione negli Elenchi. Inoltre, tale indirizzo può essere modificato dal Richiedente esclusivamente al termine del procedimento di Iscrizione. Tali informazioni sono riportate nella pagina di Registrazione. Il Richiedente deve innanzitutto accedere alla funzione Registrazione selezionando la voce relativa nel menù orizzontale in alto della pagina web. Successivamente il Richiedente deve compilare una serie di campi fornendo specifiche informazioni. Nel caso in cui il Richiedente sia una persona fisica, è necessario selezionare la tipologia di utente spuntando la casella Persona fisica ; il Richiedente, poi, deve fornire le seguenti informazioni: Cognome, Nome, Sesso, Data di nascita, Provincia di nascita, Comune italiano o estero di nascita, Codice fiscale, indirizzo di PEC, Conferma dell indirizzo di PEC, Password 2, Conferma Password e Codice di sicurezza La password è richiesta per l accesso all Area Privata del Richiedente e deve essere scelta da quest ultimo. Dovrà essere composta di da almeno 8 caratteri e deve contenere almeno un carattere alfanumerico. 3 Il codice di sicurezza captcha è una combinazione alfanumerica automatica creata dal sistema per non permettere a sistemi automatizzati di effettuare operazioni.

10 Immagine n. 1 Registrazione utente persona fisica Nel caso in cui il Richiedente sia una persona giuridica 4, è necessario innanzitutto selezionare la tipologia di utente spuntando la casella Persona giuridica ; successivamente il Richiedente deve fornire le seguenti informazioni: Denominazione sociale, Codice fiscale/partita Iva, indirizzo di PEC, conferma dell indirizzo di PEC, Password 5, Conferma Password, Codice di sicurezza In tal caso sarà la persona fisica, che rappresenta la persona giuridica o che da questa è stata autorizzata, a compilare i campi necessari per la Registrazione al portale del Richiedente persona giuridica. 5 V. nota n.1 6 V. nota n.2

11 Immagine n. 2 Registrazione utente persona giuridica 11 Al completamento dell operazione, il Richiedente deve inviare la richiesta di Registrazione cliccando sul tasto Registrati. 1.2 Conferma della Registrazione Il Sistema conferma la Registrazione solo se l indirizzo di PEC indicato dal Richiedente è valido. In caso di esito negativo, il Sistema non permette al Richiedente di inviare la richiesta di Registrazione. In caso di esito positivo, il Sistema invia un messaggio all indirizzo di PEC comunicato dal Richiedente con le istruzioni da seguire ed il link da cliccare per confermare la Registrazione. Il Richiedente deve, quindi, confermare la Registrazione al portale cliccando sul link indicato entro le 24 ore successive al ricevimento del messaggio al proprio indirizzo di PEC.

12 Eseguita tale operazione, il Richiedente è indirizzato automaticamente ad una pagina web del portale dell OAM attraverso la quale deve completare la compilazione delle Informazioni dell account digitando nell apposito campo la Password scelta in fase di Registrazione. Successivamente l utente deve cliccare sul tasto Crea. Scaduto, invece, il termine suindicato per la conferma della Registrazione, il Richiedente deve procedere ad una nuova Richiesta di Registrazione seguendo la procedura descritta nel paragrafo n 1.1; Al termine della Registrazione, il Sistema crea un Area Privata del Richiedente alla quale quest ultimo potrà accedere inserendo le credenziali indicate (codice fiscale e password, scelta in fase di Registrazione). 12 Immagine n. 3 Conferma della Registrazione 1.3 Recupero password Il Richiedente, per il quale è già stata creata una Area Privata a seguito della Registrazione al portale andata a buon fine, deve accedere alla funzione Registrazione e selezionare nel menù laterale la voce Recupera password. Successivamente, il Richiedente deve inserire il Codice fiscale/partita Iva utilizzato per effettuare la Registrazione e cliccare sul tasto Invio.

13 Il Sistema invia quindi un messaggio a mezzo PEC all indirizzo inserito in fase di Registrazione in cui viene riportata la password per accedere al sistema. Immagine n. 4 Recupero Password 1.4 Modifica dati Registrazione 13 Per modificare i dati forniti in fase di Registrazione, il Richiedente deve accedere alla propria Area Privata e selezionare nel menù laterale la voce Modifica Dati Registrazione. In caso di Richiedente registrato come persona fisica, è consentita la variazione esclusivamente dell indirizzo di PEC indicato in fase di Registrazione. In caso di Richiedente registrato come persona giuridica, è consentita la variazione dell indirizzo di PEC e della Denominazione sociale. Completato l inserimento dei dati modificati, il Richiedente deve inviare la richiesta di modifica cliccando sul tasto Invia richiesta.

14 Immagine n. 5 Modifica dati registrazione per persona fisica 14 Immagine n. 6 Modifica dati registrazione per persona giuridica

15 2. PROVA D ESAME Il seguente paragrafo descrive le fasi della prenotazione e cancellazione (della prenotazione) per le sessioni della prova d esame, con riferimento alle persone fisiche, come disciplinata dall art. 25 del Regolamento interno dell OAM. Gli attori coinvolti nella fase di Registrazione sono: Richiedente (Persona fisica). 2.1 Prenotazione della prova d esame Per la prenotazione della prova d esame è necessaria la preventiva registrazione al portale dell OAM (v. capitolo precedente) ed il versamento del contributo per la prova stessa. Nella propria area privata, tra i Servizi, è disponibile la funzione Prenotazione sessione d esame, all interno della quale sono indicate, ove disponibili, le sessioni della prova d esame per le quali è possibile prenotarsi. Per effettuare la prenotazione il Richiedente deve cliccare sulla sessione scelta ed inserire le informazioni richieste al momento dell apertura del popup, relative al versamento contributo richiesto per la prova stessa: codice IBAN dal quale è stato effettuato il bonifico ed il codice CRO/TRN dell operazione. Successivamente il Richiedente deve cliccare su Iscriviti. 15 Immagine n. 7 Area privata Servizi

16 Immagine n. 8 Prenotazione sessione d esame Immagine n. 9 Prenotazione sessione d esame Selezione della sessione preferita 16 Immagine n. 10 Prenotazione sessione d esame Inserimento di codice IBAN e CRO/TRN

17 2.2 Cancellazione della prova d esame Per la cancellazione della prenotazione d esame effettuata, il Richiedente deve seguire il medesimo iter della prenotazione (paragrafo 2.1, Immagini 7, 8 e 9) ed infine cliccare sul tasto Cancella iscrizione. 17 Immagine n. 11 Cancellazione della prenotazione effettuata

18 3. PROCEDIMENTO D ISCRIZIONE NEGLI ELENCHI OAM Il seguente paragrafo descrive le fasi del procedimento di Iscrizione negli Elenchi tenuti dall OAM, sia per le persone fisiche che per quelle giuridiche. L Iscrizione può essere richiesta per i seguenti Elenchi: Elenco degli Agenti in attività finanziaria; Elenco dei Mediatori creditizi; Sezione speciale dell Elenco degli Agenti in attività finanziaria (riservata agli Agenti che esercitano la propria attività esclusivamente nei servizi di pagamento). Gli attori coinvolti in questa fase sono: Richiedente (Persona fisica o Persona giuridica); Ufficio Gestione Elenchi; Responsabile del procedimento; Comitato di Gestione. 18 Documenti utilizzati Istanza di iscrizione (modulo/web-form da compilare on-line); Ricevuta del versamento del contributo di iscrizione da parte del Richiedente ai sensi delle Circolari OAM nn. 7/12 e 11/13; Ricevuta del pagamento della tassa di concessione governativa (TCG), richiesta ai sensi ai sensi del D.P.R. n. 641 del 26 ottobre 1972) da parte del Richiedente. Il Procedimento di Iscrizione ha inizio con la presentazione dell istanza di Iscrizione negli Elenchi, la quale instaura un procedimento al quale si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni di cui alla Legge 7 agosto 1990, n. 241 ed il Regolamento interno dell OAM.

19 Il Procedimento di Iscrizione si divide nelle seguenti fasi: 1) Presentazione dell istanza di Iscrizione da parte del Richiedente; 2) Istruttoria da parte dell UGE: verifica formale; esame di merito; 3) Proposta al Comitato di Gestione di iscrizione o di diniego da parte del Responsabile degli Elenchi; 4) Delibera del Comitato di Gestione di Iscrizione o di Diniego. Ai sensi dell art. 23 del D.Lgs n. 141/2010, a seguito delle modifiche apportate dal D.Lgs n. 169/2012, il procedimento di iscrizione ha una durata massima di 120 giorni. Qualora entro tale termine non sia adottato un provvedimento di rigetto, la domanda di iscrizione si intende accolta. Il suddetto termine può essere sospeso per attività di accertamento per un massimo di 180 giorni. Ai sensi dell art. 23 del D.Lgs 141/2010, la domanda di Iscrizione prende data dal giorno della presentazione ovvero, in caso di irregolarità o incompletezza, da quello della regolarizzazione o completamento. L istanza di Iscrizione deve essere presentata esclusivamente per via telematica, ai sensi dell art. 14 del Regolamento OAM, mediante la compilazione di apposito modulo elettronico Istanza di iscrizione che contiene dichiarazioni sostitutive di certificazioni, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000. Le singole istanze si compongono di una parte precompilata dal Sistema ove vengono indicati i dati forniti in fase di Registrazione e di un altra parte da completare a cura del Richiedente con le informazioni specifiche ivi richieste. L Istanza, inoltre, deve essere firmata digitalmente dal Richiedente con un dispositivo di firma digitale (on-line o remota). Per poter quindi apporre tale firma sull istanza il Richiedente deve utilizzare il software di firma digitale fornito dall Ente certificatore che rilascia la firma digitale. 19 Fermo restando le differenti dichiarazioni contenute nelle specifiche domande di iscrizione, il Richiedente - consapevole che, ai sensi dell art. 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l uso di atti falsi o contenenti dati non più

20 rispondenti a verità, sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia e che può essere pronunciata la decadenza dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base di attestazioni non veritiere - con la sottoscrizione dell istanza stessa attesta il possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente ed indicati in ciascuna istanza. 3.1 Iscrizione nell Elenco degli Agenti in attività finanziaria Il seguente paragrafo descrive le fasi del procedimento di Iscrizione negli Elenco degli Agenti in attività finanziaria, di cui all articolo 128-quater, comma 2, con riferimento sia alle persone fisiche che alle persone giuridiche. Per iscriversi nell Elenco degli Agenti in attività finanziaria le persone fisiche devono possedere i seguenti requisiti ai sensi dell art. 128-quinquies del TUB: cittadinanza italiana o di uno stato UE o di uno stato diverso secondo le disposizioni dell art. 2 D. Lgs. N. 286/1998; domicilio in Italia; possesso dei requisiti di onorabilità ai sensi dell art. 15 del D.Lgs 13 agosto 2010, n ; titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore, rilasciato a seguito di un corso di durata quinquennale ovvero quadriennale integrato dal corso annuale 20 7 Non possono essere iscritti nell'elenco degli agenti in attività finanziaria di cui all'articolo 128-quater, comma 2, coloro che: a) si trovano in una delle condizioni di ineleggibilità o decadenza previste dall'articolo 2382 del codice civile; b) sono stati sottoposti a misure di prevenzione disposte dall'autorità giudiziaria ai sensi della legge 27 dicembre 1956, n. 1423, o della legge 31 maggio 1965, n. 575, salvi gli effetti della riabilitazione; c) sono stati condannati con sentenza irrevocabile, salvi gli effetti della riabilitazione: 1) a pena detentiva per uno dei reati previsti dalle norme che disciplinano l'attività bancaria, finanziaria, mobiliare, assicurativa e dalle norme in materia di mercati e valori mobiliari, di strumenti di pagamento; 2) a pena detentiva per uno dei reati previsti nel titolo XI del libro V del codice civile e nel regio decreto del 16 marzo 1942, n. 267; 3) a pena detentiva per un tempo non inferiore a un anno per un reato contro la pubblica amministrazione, contro la fede pubblica, contro il patrimonio, contro l'ordine pubblico, contro l'economia pubblica ovvero per delitto in materia tributaria; 4) alla reclusione per un tempo non inferiore a due anni per un qualunque delitto non colposo. 2. Non possono essere altresì iscritti nell'elenco coloro nei confronti dei quali sia stata applicata su richiesta delle parti una delle pene previste dal comma 1, lettera c), salvo il caso dell'estinzione del reato. Nel caso in cui siano state applicate su richiesta delle parti, le pene previste dal comma 1, lettera c), numeri 1) e 2), non rilevano se inferiori a un anno.

21 previsto per legge, o un titolo di studio estero ritenuto equipollente a tutti gli effetti di legge 8 ; frequenza di un corso di formazione professionale nelle materie rilevanti nell'esercizio dell agenzia in attività finanziaria; superamento dell'apposita prova d esame indetta dall'organismo, volta ad accertare il possesso di un adeguata conoscenza in materie giuridiche, economiche, finanziarie e tecniche (qualora non esonerati per effetto del regime transitorio, v. oltre); possesso di una casella di posta elettronica certificata e di una firma digitale con lo stesso valore legale della firma autografa ai sensi del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, e relative norme di attuazione. E necessaria altresì, quale condizione di efficacia dell iscrizione, la stipula di una polizza di assicurazione di responsabilità civile per i danni arrecati nell'esercizio dell attività derivanti da condotte proprie o di terzi del cui operato l agente risponde a norma di legge. Per i soggetti diversi dalle persone fisiche la normativa richiede i seguenti requisiti ai sensi dell art. 128-quinquies del TUB: requisiti patrimoniali e di forma giuridica previsti dalla disciplina civilistica per le società; sede legale e amministrativa o, per i soggetti comunitari, stabile organizzazione nel territorio della Repubblica; oggetto sociale con previsione dell esercizio in via esclusiva dell attività di agenzia in attività finanziaria; possono essere previste attività connesse o strumentali e quelle definite compatibili dalla normativa ai sensi dell art. 17 del D.Lgs n. 141/2010; possesso da parte di coloro che detengono il controllo e dei soggetti che svolgono funzioni di amministrazione, direzione e controllo dei requisiti di onorabilità e professionalità di cui sopra, compreso il superamento dell apposito esame per gli amministratori e direttori (qualora non esonerati per effetto del regime transitorio, v. oltre); possesso di una casella di posta elettronica certificata (PEC) e di una firma digitale sopra richiamata nonché la stipula di una polizza di assicurazione di responsabilità civile Si segnala che con la Circolare n. 10/13 l OAM ha previsto e introdotto le disposizioni inerenti la prosecuzione dell attività di agenzia in attività finanziaria e di mediazione creditizia da parte di soggetti privi di un diploma di scuola superiore di durata quinquennale.

22 L iscrizione di persone giuridiche è subordinata al possesso dei seguenti requisiti di professionalità da parte dei propri esponenti aziendali ai sensi dell art. 14, comma 2 del D.Lgs n. 141/2010: 1) i soggetti con funzioni di amministrazione, direzione e controllo devono essere scelti secondo criteri di professionalità e competenza fra persone che abbiano maturato una esperienza complessiva di almeno un triennio attraverso l'esercizio di: a) attività di amministrazione o di controllo ovvero compiti direttivi presso imprese; b) attività professionali in materia attinente al settore creditizio, finanziario, mobiliare; c) attività d insegnamento universitario in materie giuridiche o economiche; d) funzioni amministrative o dirigenziali presso enti pubblici, pubbliche amministrazioni, associazioni imprenditoriali o loro società di servizi aventi attinenza con il settore creditizio, finanziario, mobiliare ovvero presso enti pubblici o pubbliche amministrazioni che non hanno attinenza con i predetti settori purché le funzioni comportino la gestione di risorse economico finanziarie. 2) il Presidente del consiglio di amministrazione deve essere scelto secondo criteri di professionalità e competenza fra persone che abbiano maturato un esperienza complessiva di almeno un quinquennio attraverso l'esercizio dell'attività o delle funzioni indicate alla lettera a); 3) l Amministratore unico, l unico socio della società a responsabilità limitata, l amministratore delegato e il direttore generale devono essere in possesso di una specifica competenza in materia creditizia, finanziaria, mobiliare maturata attraverso esperienze di lavoro in posizione di adeguata responsabilità per un periodo non inferiore a un quinquennio. Analoghi requisiti sono richiesti per le cariche che comportano l'esercizio di funzioni equivalenti a quella di direttore generale. 22 Ai fini dell iscrizione coloro che hanno funzioni di amministrazione e direzione, scelti secondo i criteri sopra descritti, devono altresì essere in possesso dei seguenti requisiti professionali: 1) titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore, rilasciato a seguito di un corso di durata quinquennale ovvero quadriennale integrato dal corso annuale previsto per legge, o un titolo di studio estero ritenuto equipollente a tutti gli effetti di legge;

23 2) frequenza di un corso di formazione professionale nelle materie rilevanti nell'esercizio dell agenzia in attività finanziaria; 3) possesso di un adeguata conoscenza in materie giuridiche, economiche, finanziarie e tecniche, accertata tramite il superamento dell'apposito esame, indetto dall Organismo secondo le modalità da questo stabilite. Regime transitorio ex art. 26 e 28 del D.Lgs n. 141/2010 Ai sensi dell art. 26 del D.Lgs n. 141/2010, al fine di poter continuare a svolgere la propria attività, i soggetti iscritti, alla data del 19/9/2010, nell elenco degli agenti in attività finanziaria tenuto da Banca d Italia e previsto dall art. 3 del D.Lgs. 25 settembre 1999, n. 374, avrebbero dovuto presentare istanza di Iscrizione nei nuovi Elenchi tenuti dall OAM entro il 31/10/2012. Tali soggetti, qualora avessero effettivamente svolto l attività per uno o più periodo di tempo complessivamente pari a tre anni nel quinquennio precedente la data di istanza di Iscrizione negli Elenchi OAM, sarebbero stati esonerati dal superamento dell esame di cui all art. 128-quinquies, comma 1, lettera c) del TUB, e dalla prova valutativa di cui all art. 128-novies del TUB, a condizione che fossero giudicati idonei sulla base dei criteri individuati con la Circolare OAM n. 4/12. Ai fini di dare la possibilità di usufruire del regime transitorio a coloro che svolgono funzioni di amministrazione e/o direzione in società di capitali è previsto, ad oggi, che tali soggetti siano esonerati dalla prova d esame a condizione che: siano stati iscritti negli Albi tenuti dalla Banca d Italia per almeno 3 anni nell ultimo quinquennio o, in alternativa, la società di capitali (che abbia presentato istanza di iscrizione entro il 31/10/2012) sia stata iscritta negli Albi tenuti dalla Banca d Italia per almeno 3 anni nell ultimo quinquennio. In tale ultimo caso, i soggetti che hanno svolto le succitate funzioni devono essere gli stessi e con le medesime funzioni di coloro che sono stati indicati nella istanza di iscrizione della società al 31/10/2012; possiedano i requisiti indicati nella Circolare OAM 4/12 9 ; 23 9 Ai fini dell applicazione dell art. 26, comma 2, del D.Lgs. n. 141/10, si considera adeguata l esperienza professionale maturata dai soggetti indicati nel primo comma del medesimo articolo, laddove venga dimostrato il possesso dei seguenti requisiti: - i soggetti che hanno svolto attività di agente in attività finanziaria e/o di mediatore creditizio in forma individuale devono avere percepito redditi lordi in misura non inferiore ad 5.000,00 su base annua in relazione a tali attività;

Visto il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia;

Visto il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia; DECRETO LEGISLATIVO RECANTE ULTERIORI DISPOSIZIONI DI ATTUAZIONE DELLA DELEGA DI CUI ALL ARTICOLO 33 COMMA 1, LETTERA E), DELLA LEGGE 7 LUGLIO 2009, N. 88 Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

Dettagli

ALL UFFICIO ITALIANO DEI CAMBI Servizio Intermediari finanziari ed altri Operatori Via delle Quattro Fontane 123 00184 ROMA

ALL UFFICIO ITALIANO DEI CAMBI Servizio Intermediari finanziari ed altri Operatori Via delle Quattro Fontane 123 00184 ROMA MOD. UIC/AG A ALL UFFICIO ITALIANO DEI CAMBI Servizio Intermediari finanziari ed altri Operatori Via delle Quattro Fontane 123 00184 ROMA DOMANDA DI ISCRIZIONE DI PERSONE FISICHE NELL ELENCO DEGLI AGENTI

Dettagli

MEDIAZIONE CREDITIZIA Cosa cambia con il DECRETO LEGISLATIVO 13 agosto 2010, n. 141.

MEDIAZIONE CREDITIZIA Cosa cambia con il DECRETO LEGISLATIVO 13 agosto 2010, n. 141. MEDIAZIONE CREDITIZIA Cosa cambia con il DECRETO LEGISLATIVO 13 agosto 2010, n. 141. Il 4 settembre 2010 è stato pubblicato il D.Lgs. 141/2010, che ha modificato significativamente il Testo Unico Bancario

Dettagli

Chi è il mediatore creditizio? Il soggetto che svolge l attività di mediazione creditizia può essere una persona fisica?

Chi è il mediatore creditizio? Il soggetto che svolge l attività di mediazione creditizia può essere una persona fisica? Chi è il mediatore creditizio? È mediatore creditizio il soggetto che mette in relazione, anche attraverso attività di consulenza, banche o intermediari finanziari previsti dal Titolo V del TUB con la

Dettagli

Modello di domanda per Enti di Formazione pubblici e privati

Modello di domanda per Enti di Formazione pubblici e privati Modello di domanda per Enti di Formazione pubblici e privati AL RESPONSABILE DELL ELENCO DEGLI ENTI DI FORMAZIONE MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI DI GIUSTIZIA DIREZIONE GENERALE DELLA

Dettagli

ALBO DEI PROMOTORI FINANZIARI DOMANDA DI ISCRIZIONE a seguito di superamento della prova valutativa

ALBO DEI PROMOTORI FINANZIARI DOMANDA DI ISCRIZIONE a seguito di superamento della prova valutativa MARCA DA BOLLO 14,62 ALBO DEI PROMOTORI FINANZIARI DOMANDA DI ISCRIZIONE a seguito di superamento della prova valutativa Alla Sezione territoriale c/o Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura

Dettagli

FAQs pubblicate sul portale OAM il 20 maggio 2013

FAQs pubblicate sul portale OAM il 20 maggio 2013 FAQs pubblicate sul portale OAM il 20 maggio 2013 RECUPERO CREDITI L agente in attività finanziaria può svolgere l attività di ristrutturazione e recupero dei crediti? Si. L art. 128-quaterdecies del TUB

Dettagli

VERIFICA DEI REQUISITI DEGLI ESPONENTI AZIENDALI. 1) Documentazione relativa alla verifica dei requisiti di onorabilità degli esponenti aziendali

VERIFICA DEI REQUISITI DEGLI ESPONENTI AZIENDALI. 1) Documentazione relativa alla verifica dei requisiti di onorabilità degli esponenti aziendali VERIFICA DEI REQUISITI DEGLI ESPONENTI AZIENDALI Allegato n. 4 1) Documentazione relativa alla verifica dei requisiti di onorabilità degli esponenti aziendali A) Soggetti italiani o aventi cittadinanza

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 23/15 contenente disposizioni inerenti alle modalità di verifica dell avveramento delle

Dettagli

cittadinanza italiana o di uno stato UE o di uno stato diverso secondo le disposizioni dell'art. 2 D. Lgs. N. 286/1998; domicilio in Italia;

cittadinanza italiana o di uno stato UE o di uno stato diverso secondo le disposizioni dell'art. 2 D. Lgs. N. 286/1998; domicilio in Italia; Chi è l agente in attività finanziaria? È agente in attività finanziaria il soggetto che promuove e conclude contratti relativi alla concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma o alla prestazione

Dettagli

IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Regolamento di disciplina dei requisiti di professionalità, onorabilità, indipendenza e patrimoniali per l iscrizione all albo delle persone fisiche consulenti finanziari. IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE

Dettagli

Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi. Circolare n. 22/15

Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi. Circolare n. 22/15 Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi Circolare n. 22/15 contenente disposizioni inerenti alla prova valutativa a norma dall art. 128-novies,

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. _/15 contenente disposizioni inerenti alle modalità di verifica dell avveramento delle

Dettagli

Spett.le Alba Private Equity S.p.A. Att. Segreteria Societaria Via Mellerio 3 20123 Milano

Spett.le Alba Private Equity S.p.A. Att. Segreteria Societaria Via Mellerio 3 20123 Milano Spett.le Alba Private Equity S.p.A. Att. Segreteria Societaria Via Mellerio 3 20123 Milano Oggetto: Dichiarazione dei candidati alla carica di Amministratore Omnibus Egregi Signori, con riferimento al

Dettagli

Regolamento per la tenuta di un Elenco di Professionisti da mettere a disposizione delle Banche associate da cui poter attingere per la composizione

Regolamento per la tenuta di un Elenco di Professionisti da mettere a disposizione delle Banche associate da cui poter attingere per la composizione Regolamento per la tenuta di un Elenco di Professionisti da mettere a disposizione delle Banche associate da cui poter attingere per la composizione dei rispettivi collegi sindacali 1 OBIETTIVO E GESTIONE

Dettagli

Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi

Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi Circolare n. 8/12 contenente disposizioni inerenti il versamento dei contributi di iscrizione negli

Dettagli

SCIA MED CODICE DOCUMENTO C26

SCIA MED CODICE DOCUMENTO C26 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA TARANTO Cittadella delle imprese V.le Virgilio, 152 74100 Taranto SCIA MED CODICE DOCUMENTO C26 Segnalazione certificata di inizio attività di agente

Dettagli

1) MODIFICHE AL TESTO UNICO BANCARIO IN ATTUAZIONE DELLA DELEGA DI CUI ALL ARTICOLO 33 COMMA 1, LETTERA E), DELLA LEGGE 7 LUGLIO 2009, N.

1) MODIFICHE AL TESTO UNICO BANCARIO IN ATTUAZIONE DELLA DELEGA DI CUI ALL ARTICOLO 33 COMMA 1, LETTERA E), DELLA LEGGE 7 LUGLIO 2009, N. 1) MODIFICHE AL TESTO UNICO BANCARIO IN ATTUAZIONE DELLA DELEGA DI CUI ALL ARTICOLO 33 COMMA 1, LETTERA E), DELLA LEGGE 7 LUGLIO 2009, N. 88 Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione; Visto il decreto

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DECRETO 11 novembre 2011, n. 220 Regolamento recante determinazione dei requisiti di professionalità, onorabilità e indipendenza degli esponenti aziendali, nonché dei

Dettagli

ALLEGATO ALLA SCHEDA DEI MEDIATORI: DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DI ASSENZA DI CONDANNE PENALI

ALLEGATO ALLA SCHEDA DEI MEDIATORI: DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DI ASSENZA DI CONDANNE PENALI ALLEGATO ALLA SCHEDA DEI MEDIATORI: 1) ZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DI ASSENZA DI CONDANNE PENALI (possesso dei requisiti di onorabilità per i mediatori, previsti dall art. 4, comma 3 lettera C)

Dettagli

ISTRUZIONI E ADEMPIMENTI A CARICO DEI PROFESSIONISTI PER LA RICHIESTA DELL ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA

ISTRUZIONI E ADEMPIMENTI A CARICO DEI PROFESSIONISTI PER LA RICHIESTA DELL ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA Direzione Regionale della Toscana Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi ISTRUZIONI E ADEMPIMENTI A CARICO DEI PROFESSIONISTI PER LA RICHIESTA DELL ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI

Dettagli

GUIDA SINTETICA ALL ISCRIZIONE NELLA SEZIONE SPECIALE DEGLI AGENTI IN ATTIVITA CHE PRESTANO ESCLUSIVAMENTE SERVIZI DI PAGAMENTO

GUIDA SINTETICA ALL ISCRIZIONE NELLA SEZIONE SPECIALE DEGLI AGENTI IN ATTIVITA CHE PRESTANO ESCLUSIVAMENTE SERVIZI DI PAGAMENTO GUIDA SINTETICA ALL ISCRIZIONE NELLA SEZIONE SPECIALE DEGLI AGENTI IN ATTIVITA CHE PRESTANO ESCLUSIVAMENTE SERVIZI DI PAGAMENTO Chi è tenuto a iscriversi sul portale e a fare istanza in via Telematica?

Dettagli

L INTERMEDIAZIONE CREDITIZIA ED. OTTOBRE 2012

L INTERMEDIAZIONE CREDITIZIA ED. OTTOBRE 2012 L INTERMEDIAZIONE CREDITIZIA ED. OTTOBRE 2012 1. IL NUOVO SISTEMA DELL INTERMEDIAZIONE CREDITIZIA 1.1. La riforma dell intermediazione del credito 1 GLOSSARIO 6 APPROFONDIMENTI 9 NORMATIVA 10 1.1. LA RIFORMA

Dettagli

Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi. Circolare n. /14

Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi. Circolare n. /14 Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi Circolare n. /14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento professionale

Dettagli

CIRCOLARE 6/2010 RISERVATA AI CLIENTI E AI CORRISPONDENTI DELLO STUDIO GHIDINI, GIRINO & ASSOCIATI

CIRCOLARE 6/2010 RISERVATA AI CLIENTI E AI CORRISPONDENTI DELLO STUDIO GHIDINI, GIRINO & ASSOCIATI CIRCOLARE n. 6/2010 RISERVATA AI CLIENTI E AI CORRISPONDENTI DELLO STUDIO GHIDINI, GIRINO & ASSOCIATI www.ghidini-associati.it (N.B. La presente circolare è meramente informativa e non costituisce parere)

Dettagli

IL MINISTRO DEL TESORO, DEL BILANCIO E DELLA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

IL MINISTRO DEL TESORO, DEL BILANCIO E DELLA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA D.M. 30 dicembre 1998, n. 516. Regolamento recante norme per la determinazione dei requisiti di professionalità e di onorabilità dei soggetti che svolgono funzioni di amministrazione, direzione e controllo

Dettagli

ESERCIZIO DEL COMMERCIO ALL INGROSSO (Art. 4, comma 1, lett. a), D. Lgs. 31 marzo 1998, n. 114)

ESERCIZIO DEL COMMERCIO ALL INGROSSO (Art. 4, comma 1, lett. a), D. Lgs. 31 marzo 1998, n. 114) SCIA/INGROSSO ESERCIZIO DEL COMMERCIO ALL INGROSSO (Art. 4, comma 1, lett. a), D. Lgs. 31 marzo 1998, n. 114) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (Art. 19 della Legge n. 241/1990, così come da

Dettagli

ESITO CONSULTAZIONE PUBBLICA

ESITO CONSULTAZIONE PUBBLICA ESITO CONSULTAZIONE PUBBLICA sulla Circolare contenente disposizioni inerenti la prosecuzione dell'attività di agenzia in attività finanziaria e di mediazione creditizia da parte di soggetti privi di un

Dettagli

TITOLO VI-BIS (1) AGENTI IN ATTIVITÁ FINANZIARIA E MEDIATORI CREDITIZI. Articolo 128-quater (2) (Agenti in attività finanziaria)

TITOLO VI-BIS (1) AGENTI IN ATTIVITÁ FINANZIARIA E MEDIATORI CREDITIZI. Articolo 128-quater (2) (Agenti in attività finanziaria) TESTO UNICO BANCARIO TITOLO VI-BIS (1) AGENTI IN ATTIVITÁ FINANZIARIA E MEDIATORI CREDITIZI Articolo 128-quater (2) (Agenti in attività finanziaria) 1. È agente in attività finanziaria il soggetto che

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE NELLA SEZIONE SPECIALE DELL ALBO DELLE SOCIETA TRA PROFESSIONISTI

DOMANDA DI ISCRIZIONE NELLA SEZIONE SPECIALE DELL ALBO DELLE SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Marca da Bollo 16,00 Spett.le ORDINE MEDICI-CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA DOMANDA DI ISCRIZIONE NELLA SEZIONE SPECIALE DELL ALBO DELLE SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Informativa ai

Dettagli

14 2009. IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

14 2009. IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 24 dicembre 2008, n. 206: Regolamento di disciplina dei requisiti di professionalita', onorabilita', indipendenza e patrimoniali per l'iscrizione all'albo delle persone fisiche consulenti finanziari.

Dettagli

SCHEMA DI ISTANZA DI AMMISSIONE CON ANNESSA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SIA DI CERTIFICAZIONE CHE NOTORIETA

SCHEMA DI ISTANZA DI AMMISSIONE CON ANNESSA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SIA DI CERTIFICAZIONE CHE NOTORIETA ALLEGATO 1) SCHEMA DI ISTANZA DI AMMISSIONE CON ANNESSA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SIA DI CERTIFICAZIONE CHE NOTORIETA Comune di Chignolo Po Ufficio Ragioneria Via Marconi, 8 27013 Chignolo Po (PV) Oggetto:

Dettagli

IL VICEDIRETTORE dell Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

IL VICEDIRETTORE dell Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ADM.MNUC Reg. Uff. n.104077 del 22/12/2014 IL VICEDIRETTORE dell Agenzia delle Dogane e dei Monopoli VISTO il Testo Unico di cui al Regio Decreto 18 giugno 1931, n. 773, (T.U.L.P.S.), e successive modificazioni

Dettagli

Modulo E7.02 Mod.COM_38_scia_vend corrispondenza vers. 01 del 29/10/2014

Modulo E7.02 Mod.COM_38_scia_vend corrispondenza vers. 01 del 29/10/2014 Modulo E7.02 Mod.COM_38_scia_vend corrispondenza vers. 01 del 29/10/2014 Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ (ai sensi del D.L. 78/10 convertito

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14 Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 19/14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento

Dettagli

REVISIONE LEGALE NOVITÀ dei DD.MM. 20.6.2012, nn. 144 e 145 e del D.M. 25.6.2012, n. 146

REVISIONE LEGALE NOVITÀ dei DD.MM. 20.6.2012, nn. 144 e 145 e del D.M. 25.6.2012, n. 146 Circolare informativa per la clientela n. 29/2012 dell'11 ottobre 2012 REVISIONE LEGALE NOVITÀ dei DD.MM. 20.6.2012, nn. 144 e 145 e del D.M. 25.6.2012, n. 146 In questa Circolare 1. Quadro normativo di

Dettagli

RICHIESTA ISCRIZIONE ALL'ELENCO SPECIALE DELLE ASSOCIAZIONI E ORGANISMI SENZA SCOPO DI LUCRO (L.R - 33/2002 art. 75)

RICHIESTA ISCRIZIONE ALL'ELENCO SPECIALE DELLE ASSOCIAZIONI E ORGANISMI SENZA SCOPO DI LUCRO (L.R - 33/2002 art. 75) IMPOSTA DI BOLLO DA ASSOLVERE VIRTUALMENTE Alla Provincia di Padova Settore Turismo Piazza Bardella, 2 35131 PADOVA RICHIESTA ISCRIZIONE ALL'ELENCO SPECIALE DELLE ASSOCIAZIONI E ORGANISMI SENZA SCOPO DI

Dettagli

DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI

DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI Spazio riservato all Ufficio Delibera Contributo concesso Determina Contributo erogato n. del n. del Alla Camera di Commercio I.A.A. Area supporto alle imprese Corso Vittorio Emanuele, 38 93100 CALTANISSETTA

Dettagli

Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi

Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi Circolare n. 21/14 contenente disposizioni inerenti il versamento dei contributi e delle altre somme

Dettagli

Luogo e data... In fede...

Luogo e data... In fede... ALLA PROVINCIA DI RAVENNA Albo Autotrasportatori Via della Lirica, 21 48124 RAVENNA Il sottoscritto nato a prov.... il.. codice fiscale..... e residente in...... prov....... CAP... via/c. so/p.zza........,

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE Mod. A Alla AMS srl Via dei Drappieri, snc 58043 - Castiglione della Pescaia (GR) Oggetto: Servizi assicurativi per Polizza RCT- RCO ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

Dettagli

Presentare il modello in 3 copie se ditta individuale, in 2 copie se società

Presentare il modello in 3 copie se ditta individuale, in 2 copie se società mod. Com6 COMUNICAZIONE PER VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE Legge Regione Toscana n. 28/2005 e ss.mm.ii. e DPGR 15/R/2009 Presentare il modello in 3 copie se ditta

Dettagli

Assemblea degli Azionisti

Assemblea degli Azionisti Assemblea degli Azionisti 1a convocazione: 18 giugno 2015 2a convocazione: 19 giugno 2015 Lista QUATTRODUEDUE SPA COLLEGIO SINDACALE Spett.le Intek Group SpA Foro Buonaparte, 44 20121 MILANO MI DICHIARAZIONE

Dettagli

OAM ORGANISMO PER LA GESTIONE DEGLI ELENCHI DEGLI AGENTI IN ATTIVITA FINANZIARIA E DEI MEDIATORI CREITIZI BANDO D ESAME

OAM ORGANISMO PER LA GESTIONE DEGLI ELENCHI DEGLI AGENTI IN ATTIVITA FINANZIARIA E DEI MEDIATORI CREITIZI BANDO D ESAME OAM ORGANISMO PER LA GESTIONE DEGLI ELENCHI DEGLI AGENTI IN ATTIVITA FINANZIARIA E DEI MEDIATORI CREITIZI BANDO D ESAME Indizione della sessione I per l'anno 2013 della prova d esame riservata ai soggetti

Dettagli

MARCA DA BOLLO DA 16,00 Modulo A) FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA. (da riportare su carta intestata) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

MARCA DA BOLLO DA 16,00 Modulo A) FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA. (da riportare su carta intestata) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 16,00 Modulo A) FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA (da riportare su carta intestata) Da inserire nella Busta B) Documentazione amministrativa DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Spett.le

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI (CONTRIBUTO IN CONTO CANONI ex lege 240/81, art. 23)

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI (CONTRIBUTO IN CONTO CANONI ex lege 240/81, art. 23) Allegato n. 5 DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI (CONTRIBUTO IN CONTO CANONI ex lege 240/81, art. 23) DOMANDA PRESENTATA TRAMITE.. (Società di locazione finanziaria, Banca; Associazione di categoria;

Dettagli

Ministero dell economia e delle finanze IL DIRETTORE GENERALE DELL AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO

Ministero dell economia e delle finanze IL DIRETTORE GENERALE DELL AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO Prot. n. 2011/11181/Giochi/ADI Ministero dell economia e delle finanze IL DIRETTORE GENERALE DELL AMMINISTRAZIONE AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO Visto il Testo Unico di cui al Regio Decreto 18 giugno 1931,

Dettagli

Spettabile Risanamento S.p.A. Via Bonfadini, 148 20138 MILANO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Il sottoscritto Dott. Claudio Calabi, nato a Torino il 20 aprile

Dettagli

Altro. nato/a il / / a prov. di. residente a prov. di. c.a.p., in via/piazza n. codice fiscale partita IVA

Altro. nato/a il / / a prov. di. residente a prov. di. c.a.p., in via/piazza n. codice fiscale partita IVA via Don Maraglio, 4 46100 Mantova tel. 0376 401 476 fax 376 401 726 autotrasporto@provincia.mantova.it www.provincia.mantova.it PEC :provinciadimantova@legalmail.it Settore Sistemi Produttivi Intermodalità

Dettagli

Modello unico per il passaggio di sezione

Modello unico per il passaggio di sezione SPAZIO RISERVATO ALL ISVAP Modello unico per il passaggio di sezione ALLEGATO 9 RACCOMANDATA A.R. BOLLO (applicare obbligatoriamente una marca dell importoprevisto dalla disciplina vigente sull imposta

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DELLA MEDIAZIONE CREDITIZIA

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DELLA MEDIAZIONE CREDITIZIA FOGLIO INFORMATIVO Redatto secondo le indicazioni contenute nel Provvedimento del 29 Aprile 2005 dell'uic, nella Deliberazione del CICR del 4 marzo 2003, del Provvedimento della Banca d Italia del 25 luglio

Dettagli

AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO DOMANDA DI NUOVA AUTORIZZAZIONE PER CAMBIO DI TITOLARITA' / LEGALE RAPPRESENTANTE

AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO DOMANDA DI NUOVA AUTORIZZAZIONE PER CAMBIO DI TITOLARITA' / LEGALE RAPPRESENTANTE IMPOSTA DI BOLLO DA ASSOLVERE VIRTUALMENTE Alla Provincia di Padova Servizio Turismo Piazza Antenore, 3 35121 PADOVA AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO DOMANDA DI NUOVA AUTORIZZAZIONE PER CAMBIO DI TITOLARITA'

Dettagli

AVVISO ALLA CLIENTELA PRINCIPALI NORME DI TRASPARENZA RELATIVE ALLA MEDIAZIONE CREDITIZIA ATTIVITÀ ED OBBLIGHI DEL MEDIATORE CREDITIZIO

AVVISO ALLA CLIENTELA PRINCIPALI NORME DI TRASPARENZA RELATIVE ALLA MEDIAZIONE CREDITIZIA ATTIVITÀ ED OBBLIGHI DEL MEDIATORE CREDITIZIO Soluzioni Innovative S.r.l. Via Antonio Stoppani, 10/C - 24121 Bergamo Iscritta all Elenco dei Mediatori Creditizi presso OAM n. M25, in data 22/01/2013 Numero R.E.A.: BG 393625 Numero di iscrizione nel

Dettagli

Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi

Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi REGOLAMENTO INTERNO (adottato con delibera del 26 settembre 2013) L Organismo per la gestione degli

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO APERTO DI OPERATORI ECONOMICI PER LE PROCEDURE DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS N. 163/06

DOMANDA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO APERTO DI OPERATORI ECONOMICI PER LE PROCEDURE DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS N. 163/06 MOD.A DOMANDA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO APERTO DI OPERATORI ECONOMICI PER LE PROCEDURE DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS N. 163/06 (apposizione marca da bollo - ai sensi del DPR 642/72, allegato A, tariffa

Dettagli

Modello unico per l iscrizione, la reiscrizione e la cancellazione Sezione A

Modello unico per l iscrizione, la reiscrizione e la cancellazione Sezione A SPAZIO RISERVATO ALL IVASS ALLEGATO Modello unico per l iscrizione, la reiscrizione e la cancellazione Sezione A BOLLO (applicare obbligatoriamente una marca dell importo previsto dalla disciplina vigente

Dettagli

IL DIRETTORE DISPONE. Roma, 17/12/2015 Prot. n. 10684

IL DIRETTORE DISPONE. Roma, 17/12/2015 Prot. n. 10684 Roma, 17/12/2015 Prot. n. 10684 Affisso all albo il 17/12/2015 IL DIRETTORE - Vista la Legge n. 508 del 21 dicembre 1999, recante norme di riforma dei Conservatori di musica; - Vista la Legge n. 241 del

Dettagli

REQUISITI PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ

REQUISITI PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ REQUISITI PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ - 23 REQUISITI PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ I requisiti di idoneità previsti dalla legge (requisiti professionali e di onorabilità) devono essere posseduti dal

Dettagli

Dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000

Dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 Ragione Sociale della Ditta Alla Siena Casa Via B. di Montluc n.2 53100 SIENA Allegato A Dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 Il sottoscritto nato il a in qualità

Dettagli

LA NUOVA DISCIPLINA DEGLI AGENTI IN ATTIVITÀ FINANZIARIA E DEI MEDIATORI CREDITIZI

LA NUOVA DISCIPLINA DEGLI AGENTI IN ATTIVITÀ FINANZIARIA E DEI MEDIATORI CREDITIZI LA NUOVA DISCIPLINA DEGLI AGENTI IN ATTIVITÀ FINANZIARIA E DEI MEDIATORI CREDITIZI 4/12 Newsletter - 15 marzo 2012 SOMMARIO 1 Premessa... 3 2. L'articolazione della riforma... 3 3. Agente in attività finanziaria...

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per l'utilizzo della posta elettronica certificata, a norma dell'articolo 27 della legge 16 gennaio 2003, n. 3.

Regolamento recante disposizioni per l'utilizzo della posta elettronica certificata, a norma dell'articolo 27 della legge 16 gennaio 2003, n. 3. DPR 11 febbraio 2005, n. 68 1, 2 e 3 Regolamento recante disposizioni per l'utilizzo della posta elettronica certificata, a norma dell'articolo 27 della legge 16 gennaio 2003, n. 3. Art. 1 - Oggetto e

Dettagli

cessato l affidamento della gestione del reparto in premessa indicato. Data...

cessato l affidamento della gestione del reparto in premessa indicato. Data... Mod. AFFIDAMENTO GESTIONE REPARTO AL COMUNE DI PERUGIA Il sottoscritto nato a il Codice Fiscale n. residente in Via n. in qualità di: titolare dell omonima impresa individuale con sede in legale rappresentante

Dettagli

Sistema di vigilanza. Corso formazione per iscrizione Elenchi OAM

Sistema di vigilanza. Corso formazione per iscrizione Elenchi OAM Sistema di vigilanza Corso formazione per iscrizione Elenchi OAM Connessi poteri di controllo Il ruolo di Banca d Italia Formazione OAM 2 Art. 128-decies TUB Agli agenti in a.f., agenti money transfer,

Dettagli

Approfondimento 6.11 w - La nuova normativa relativa agli intermediari finanziari

Approfondimento 6.11 w - La nuova normativa relativa agli intermediari finanziari Approfondimento 6.11 w - La nuova normativa relativa agli intermediari finanziari INTERMEDIARI FINANZIARI ART. 106 TUB, CONFIDI, AGENTI IN ATTIVITÀ FINANZIARIA, MEDIATORI CREDITIZI E OPERATORI PROFESSIONALI

Dettagli

Oggetto: richiesta di collaborazione

Oggetto: richiesta di collaborazione , / / (luogo e data) Spett.le AUXILIA FINANCE S.r.l. Via Alessandro Farnese, 12 00192 ROMA RM Oggetto: richiesta di collaborazione Il/la Sig./sig.ra Nato/a (prov. ) il Residente in (prov. ) Via Sede operativa

Dettagli

FONDAZIONE Fratelli Camerano O.N.L.U.S. Riconosciuta con Decreto della Repubblica Italiana - Regione Sicilia D. D. G. n. 1831/VIII del 19 ottobre 2009

FONDAZIONE Fratelli Camerano O.N.L.U.S. Riconosciuta con Decreto della Repubblica Italiana - Regione Sicilia D. D. G. n. 1831/VIII del 19 ottobre 2009 RICHIESTA DI BORSA DI STUDIO BANDO STRAORDINARIO ANNO ACCADEMICO 2011/2012 PRIMA DI COMPILARE, LEGGERE ATTENTAMENTE IL BANDO DI SELEZIONE. SCRIVERE IN NERO ED IN STAMPATELLO LEGGIBILE. ALLEGARE A PENA

Dettagli

DICHIARA ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 quanto segue:

DICHIARA ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 quanto segue: COMUNICAZIONE Mod. 06 Comunicazione per la perdita del requisito dell idoneità professionale e/o sostituzione della persona che dirige l attività di trasporto Ex art. 13 del D.Lgs. 395/2000 e successive

Dettagli

MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Al Comune di Vittorio Veneto Piazza del Popolo, n. 14 31029 VITTORIO VENETO (TV) Oggetto: Procedura aperta per l affidamento della

Dettagli

PULIZIA, DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE e SANIFICAZIONE (LEGGE 25 gennaio 1994 n. 82)

PULIZIA, DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE e SANIFICAZIONE (LEGGE 25 gennaio 1994 n. 82) Il presente modello va trattato esclusivamente con modalità informatiche e compilato negli appositi campi modulo. Terminata la compilazione, il file dovrà essere convertito nel formato standard per la

Dettagli

SCHEMA DI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA RECANTE REGOLAMENTO CONCERNENTE DISPOSIZIONI PER L UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA.

SCHEMA DI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA RECANTE REGOLAMENTO CONCERNENTE DISPOSIZIONI PER L UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA. SCHEMA DI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA RECANTE REGOLAMENTO CONCERNENTE DISPOSIZIONI PER L UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visto l articolo 87, quinto

Dettagli

definizione dei contenuti minimi del contratto di assicurazione sulla vita. CATALOGO CORSI

definizione dei contenuti minimi del contratto di assicurazione sulla vita. CATALOGO CORSI Evoluzione storica delle assicurazioni; Il Diritto privato e tributario; Il contratto in generale e il contratto di Il Codice del Consumo; La disciplina dell intermediazione assicurativa; Gli Intermediari

Dettagli

COMUNE DI FORLÌ. AREA SERVIZI AL CITTADINO SERVIZIO POLITICHE DI WELFARE Unità Amministrativa Via Cobelli, 31

COMUNE DI FORLÌ. AREA SERVIZI AL CITTADINO SERVIZIO POLITICHE DI WELFARE Unità Amministrativa Via Cobelli, 31 COMUNE DI FORLÌ AREA SERVIZI AL CITTADINO SERVIZIO POLITICHE DI WELFARE Unità Amministrativa Via Cobelli, 31 Prot. N. 0008412 AVVISO PUBBLICO CONTRIBUTO RIVOLTO A FAMIGLIE CON 4 O PIU FIGLI MINORI (COMPRESI

Dettagli

Modello unico per l iscrizione, la reiscrizione e la cancellazione Sezione D

Modello unico per l iscrizione, la reiscrizione e la cancellazione Sezione D SPAZI O RISERVATO ALL IVASS ALLEGATO 4 Modello unico per l iscrizione, la reiscrizione e la cancellazione Sezione D BOLLO (applicare obbligatoriamente una marca dell importo previsto dalla disciplina vigente

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE. DECRETO 15 Maggio 2007, n. 79

MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE. DECRETO 15 Maggio 2007, n. 79 MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE DECRETO 15 Maggio 2007, n. 79 Regolamento recante norme per l'individuazione dei requisiti di professionalita' e di onorabilita' dei soggetti che svolgono

Dettagli

Modello per la registrazione di nuovi rapporti di collaborazione con intermediari già iscritti nella sezione E 1

Modello per la registrazione di nuovi rapporti di collaborazione con intermediari già iscritti nella sezione E 1 SPAZIO RISERVATO ALL IVASS ALLEGATO 4 ALLEGATO 6 Modello per la registrazione di nuovi rapporti di collaborazione con intermediari già iscritti nella sezione E 1 RACCOMANDATA A.R. BOLLO (applicare obbligatoriamente

Dettagli

ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI ALLA SEZIONE REGIONALE TOSCANA PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA DI FIRENZE

ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI ALLA SEZIONE REGIONALE TOSCANA PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA DI FIRENZE ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI ALLA SEZIONE REGIONALE TOSCANA PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA DI FIRENZE DOMANDA DI ISCRIZIONE EX ART. 212 COMMA 8, D. Lgs. 152/06 IMPRESA

Dettagli

Allegato A 2. Alla S.A.S.I. SpA c.a. Coordinamento Operativo Via Zona Industriale n 5 66034 LANCIANO (CH)

Allegato A 2. Alla S.A.S.I. SpA c.a. Coordinamento Operativo Via Zona Industriale n 5 66034 LANCIANO (CH) Allegato A 2 DOMANDA DICHIARAZIONE PER L ISCRIZIONE NELL ALBO IMPRESE DI FIDUCIA PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA OVVERO IN ECONOMIA - CLASSE DI IMPORTO: inferiore a 150.000,00

Dettagli

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa MODELLO 1 DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006

Dettagli

COVIP COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE

COVIP COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE DELIBERAZIONE del 30 novembre 2006 COVIP COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE Regolamento recante le procedure relative agli adeguamenti delle forme pensionistiche complementari al decreto legislativo

Dettagli

NOTA. Interpretazione delle principali questioni connesse all emanazione del Decreto del Ministero del Tesoro, 30 giugno 1997, n. 322.

NOTA. Interpretazione delle principali questioni connesse all emanazione del Decreto del Ministero del Tesoro, 30 giugno 1997, n. 322. NOTA Interpretazione delle principali questioni connesse all emanazione del Decreto del Ministero del Tesoro, 30 giugno 1997, n. 322. Con nostra circolare Serie Tecnica n. 146 del 22 dicembre 1997 è stato

Dettagli

MODALITA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROFESSIONALE CON PROVENIENZA DALLA SEZIONE B

MODALITA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROFESSIONALE CON PROVENIENZA DALLA SEZIONE B SEZIONE A MODALITA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROFESSIONALE CON PROVENIENZA DALLA SEZIONE B Elenco documentazione richiesta: 1. Domanda di iscrizione in marca da bollo di 16,00 (pagina 1/8) 2. Ricevuta del

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIO TORRE A 5 PIANO Piazza Liber Paradisus n. 10-40129 Bologna

COMUNE DI BOLOGNA ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIO TORRE A 5 PIANO Piazza Liber Paradisus n. 10-40129 Bologna MOD. COM 6 BIS copia per il Comune COMUNE DI BOLOGNA ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIO TORRE A 5 PIANO Piazza Liber Paradisus n. 10-40129 Bologna tel. 051 2194082-2194013 - Fax 051 2194870 FORME SPECIALI

Dettagli

VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA

VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA Direzione Regionale del Veneto Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA Il visto di conformità, disciplinato dall

Dettagli

ISCRIZIONE all Albo Autotrasportatori di cose per conto di terzi SUPERIORE a 1,5 tonnellate di massa complessiva

ISCRIZIONE all Albo Autotrasportatori di cose per conto di terzi SUPERIORE a 1,5 tonnellate di massa complessiva ISCRIZIONE all Albo Autotrasportatori di cose per conto di terzi SUPERIORE a 1,5 tonnellate di massa complessiva Mod. 03 Marca da bollo di 14,62 Provincia di Monza e della Brianza Settore Avvocatura Provinciale,

Dettagli

PARTE INTEGRANTE. Il/La sottoscritto/a. Nato/a il a Prov. [_] Titolare dell impresa individuale. [_] Legale rappresentante della società

PARTE INTEGRANTE. Il/La sottoscritto/a. Nato/a il a Prov. [_] Titolare dell impresa individuale. [_] Legale rappresentante della società ATTIVITA DI DISINFESTAZIONE, DI DERATTIZZAZIONE E DI SANIFICAZIONE (L. 82 DEL 25/01/1994 D.M. 274 DEL 07/07/1997 L. 40/2007) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AI SENSI DELL ART. 22 D.LGS. 112/98,

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI UFFICIO TRASPORTI

PROVINCIA DI BRINDISI UFFICIO TRASPORTI Approvato con determinazione dirigenziale n. 1162 del 27 giugno 2012 PROVINCIA DI BRINDISI UFFICIO TRASPORTI D.Lgs. 395/2000 REGOLAMENTO CE N. 1071/2009 - BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Dettagli

RICHIESTA ISCRIZIONE ALL ELENCO DEI MEDIATORI E DICHIARAZIONE DI DISPONIBILITÀ. Il sottoscritto CF. qualifica (Dott./Avv/Ing.

RICHIESTA ISCRIZIONE ALL ELENCO DEI MEDIATORI E DICHIARAZIONE DI DISPONIBILITÀ. Il sottoscritto CF. qualifica (Dott./Avv/Ing. RICHIESTA ISCRIZIONE ALL ELENCO DEI MEDIATORI E ZIONE DI DISPONIBILITÀ Il sottoscritto CF qualifica (Dott./Avv/Ing.) nato a il residente a in via tel. fax cellulare email/pec: dichiarandosi in possesso

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO

DOMANDA DI CONTRIBUTO DOMANDA DI CONTRIBUTO Al Ministero del lavoro e delle politiche sociali Direzione Generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese Divisione III Via Fornovo, 8 Pal. C 00192 ROMA

Dettagli

1) Scheda Anagrafica/Dichiarazione Lavoro Autonomo -Residenti

1) Scheda Anagrafica/Dichiarazione Lavoro Autonomo -Residenti 1 1) Scheda Anagrafica/Dichiarazione Lavoro Autonomo -Residenti DICHIARAZIONE DATI ANAGRAFICI E FISCALI All Azienda. Io sottoscritto/a (cognome) (nome) al fine di una eventuale stipulazione con codesta

Dettagli

ALLEGATO B Dgr n. 1403 del 17 LUGLIO 2012 pag. 1/5

ALLEGATO B Dgr n. 1403 del 17 LUGLIO 2012 pag. 1/5 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO B Dgr n. 1403 del 17 LUGLIO 2012 pag. 1/5 DOMANDA DI CONTRIBUTO A FAVORE DELLE FAMIGLIE CON PARTI TRIGEMELLARI O CON NUMERO DI FIGLI PARI O SUPERIORE A QUATTRO

Dettagli

VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA

VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA Direzione Regionale del Veneto Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi VADEMECUM PER OTTENERE L ABILITAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITA Il visto di conformità, disciplinato dall

Dettagli

O Presidente Collegio Sindacale O Sindaco Effettivo O Sindaco supplente

O Presidente Collegio Sindacale O Sindaco Effettivo O Sindaco supplente RICHIESTA DI CANDIDATURA Spett.le foto del BCC SangroTeatina richiedente AL COLLEGIO SINDACALE Commissione Elettorale presso: Segreteria di Direzione O Presidente Collegio Sindacale O Sindaco Effettivo

Dettagli

ALLE BANCHE CONCESSIONARIE ALLA CONFINDUSTRIA ALL ABI ALL A.N.I.A.

ALLE BANCHE CONCESSIONARIE ALLA CONFINDUSTRIA ALL ABI ALL A.N.I.A. Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO E LA COESIONE ECONOMICA DIREZIONE GENERALE PER L INCENTIVAZIONE DELLE ATTIVITA IMPRENDITORIALI Prot. 43138 del 21 dicembre 2012 ALLA AGENZIA

Dettagli

Comune di Portici Provincia di Napoli. ID Strada IN RELAZIONE ALL ATTIVITA QUI DI SEGUITO SPECIFICATA 1. Al COMUNE DI PORTICI (NA) 6 3 0 5 9

Comune di Portici Provincia di Napoli. ID Strada IN RELAZIONE ALL ATTIVITA QUI DI SEGUITO SPECIFICATA 1. Al COMUNE DI PORTICI (NA) 6 3 0 5 9 Comune di Portici Provincia di Napoli COMUNICAZIONE DI AFFIDAMENTO DI REPARTO Art.54 co.4 Decreto Dirigenziale n. 997 del 30/10/2014 avente ad oggetto: Legge Regionale 9 gennaio 2014 n. 1 Nuova circolare

Dettagli

DICHIARO. A) Dichiarazioni sostitutive di certificazioni (art. 46, DPR 28/12/2000 n. 445)

DICHIARO. A) Dichiarazioni sostitutive di certificazioni (art. 46, DPR 28/12/2000 n. 445) MODELLO 7.Il seguente modello deve essere presentato debitamente compilato e sottoscritto da parte del legale rappresentante/procuratore di ciascuna impresa consorziata per cui concorre il consorzio stabile.

Dettagli

Oggetto: rendicontazione delle spese sostenute relative al contributo di concesso per l iniziativa denominata. Il sottoscritto nato il a

Oggetto: rendicontazione delle spese sostenute relative al contributo di concesso per l iniziativa denominata. Il sottoscritto nato il a Spazio riservato all Ufficio Delibera n. / Contributo concesso Contributo erogato Alla Camera di Commercio Industria Artigianato ed Agricoltura Corso Vittorio Emanuele, 38 93100 CALTANISSETTA Oggetto:

Dettagli

TESTO COORDINATO. Indice

TESTO COORDINATO. Indice TESTO COORDINATO DIRETTIVE TECNICHE PER L ACCREDITAMENTO DEI SOGGETTI FORMATORI CHE GESTISCONO I CORSI DI FORMAZIONE PER LO SVOLGIMENTO DIRETTO DA PARTE DEL DATORE DI LAVORO DEI COMPITI DI PREVENZIONE

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULL UNICO ARGOMENTO DI PARTE STRAORDINARIA

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULL UNICO ARGOMENTO DI PARTE STRAORDINARIA RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULL UNICO ARGOMENTO DI PARTE STRAORDINARIA Modificazione della clausola in materia di requisiti di onorabilità e connesse cause di ineleggibilità e decadenza

Dettagli

Scheda A Domanda di partecipazione

Scheda A Domanda di partecipazione Procedura aperta per il servizio di tesoreria per il Consiglio regionale dell Abruzzo. CIG 6378273D60 La società rappresentata da nato a il residente a in C.F. in qualità di 1 denominazione/sede legale

Dettagli

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello)

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) MOD. SCIA-COM 6bis Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 31/3/1998 n.114

Dettagli