RAPPORTO ANNUALE GUARDIA DI FINANZA ANNUAL REPORT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RAPPORTO ANNUALE GUARDIA DI FINANZA ANNUAL REPORT"

Transcript

1 RAPPORTO ANNUALE GUARDIA DI FINANZA 2007

2

3 RAPPORTO ANNUALE GUARDIA DI FINANZA 2007

4 2007RAPPORTO ANNUALE

5 RAPPORTO ANNUALE2007 Il Rapporto Annuale della Guardia di Finanza continua ad essere la principale occasione di confronto e condivisione con gli organi di informazione dei risultati di un anno di lavoro, nei tanti e diversi settori della nostra attività istituzionale. Nel contempo, costituisce l occasione per riflettere su un impiego sempre più efficiente delle risorse a disposizione per l adempimento degli impegni futuri dell Istituzione. I risultati illustrati nel Rapporto 2007 ci confortano. Ne scaturisce infatti un immagine della Guardia di Finanza come Istituzione moderna che, nell ambito delle proprie attribuzioni, riesce a corrispondere alle forti aspettative della collettività in termini di sicurezza, anche nella sua accezione più ampia che comprende la sicurezza economica e finanziaria. Per questo, nel programmare le strategie operative del 2008, la Guardia di Finanza ha inteso recepire pienamente il monito del Legislatore, rivolto a tutta l Amministrazione finanziaria, di profondere ogni sforzo possibile per il recupero effettivo dell evasione. Partendo dal consolidamento dei livelli di rendimento dello scorso anno, dunque, è proseguito il percorso intrapreso per migliorare ulteriormente la qualità dell azione ispettiva, volto a mantenere alto l effetto di deterrenza delle attività di controllo ed elevare anche il livello di compliance dei contribuenti, stimolando rapporti di piena collaborazione con la nostra Istituzione. Collaborare con la Guardia di Finanza significa, infatti, elevare i livelli di legalità e di giustizia a vantaggio dello sviluppo di tutto il Paese. Il Corpo è già in grado di intervenire con tempestività per contrastare ogni forma di evasione ed elusione fiscale, anche quando è attuata con mezzi sofisticati e attraverso complesse architetture societarie. Ma certamente c è ancora molto da fare, perché sul piano qualitativo possiamo ancora migliorare. E molte sono le iniziative in corso, su tre diversi livelli di intervento: innanzitutto, è in atto un grande potenziamento sotto il profilo tecnologico delle attività di controllo economico del territorio, volto ad una più mirata selezione dei soggetti da verificare e ad incrementare il contrasto al riciclaggio ed alla criminalità economica e finanziaria nel suo complesso. Parallelamente, migliorano anche le capacità dei nostri uomini e delle nostre donne di usare gli strumenti informatici a disposizione; in secondo luogo, stiamo razionalizzando le nostre metodologie ispettive per calibrarle meglio alla natura dei fenomeni da contrastare ed alle caratteristiche dei contribuenti controllati; infine, ma non ultimo, la Guardia di Finanza sta sviluppando uno sforzo continuo sul piano della formazione per elevare costantemente la preparazione del personale, anche ricorrendo ai moderni sistemi di didattica in e-learning. Fa parte della cultura organizzativa del Corpo, oramai da tempo, l imprescindibile importanza della formazione professionale, che non deve essere circoscritta a un periodo limitato di tempo ma deve essere una costante lungo tutto l arco della vita lavorativa del finanziere, la principale risorsa della Guardia di Finanza. GEN. C.A. COSIMO D ARRIGO Comandante Generale della Guardia di Finanza 3

6 2007RAPPORTO ANNUALE ANNO VIII - N 1/2008 PERIODICO ANNUALE DI INFORMAZIONE TECNICO-PROFESSIONALE DELLA GUARDIA DI FINANZA PROPRIETÀ Ente Editoriale per il Corpo della Guardia di Finanza Viale XXI Aprile, Roma DIRETTORE RESPONSABILE Gen. D. Paolo Poletti COMITATO DI REDAZIONE Gen. B. Andrea De Gennaro, Col. t. ST. Fabrizio Toscano, Col. Marco Di Pierdomenico, Ten. Col. t. ISSMI Alberto Reda, Col. Vincenzo Rossi, Cap. Celeste Enza D Ignazio REDAZIONE M.A. Paolo Neri, M.C. Antonio del Piano, App. Roberto Valentini SITO ISTITUZIONALE DELLA GUARDIA DI FINANZA TRADUZIONE / TRANSLATION BY A cura di INCE COMUNICATION REALIZZAZIONE GRAFICA, EDITING Marchesi Grafiche Editoriali S.p.A. - Via Flaminia 995/ Roma Registrato al Tribunale di Roma al n. 214/2001 Iscritto al Registro degli Operatori di Comunicazione con n in data 10 dicembre 2001

7 RAPPORTO ANNUALE2007 INDICE INDEX 6 INTRODUZIONE / INTRODUCTION 7 LA FUNZIONE DI POLIZIA ECONOMICA E FINANZIARIA THE ECONOMIC AND FINANCIAL POLICE ROLE 8 I CONTROLLI FISCALI / TAX CONTROLS 12 LA VIGILANZA SULLE ACCISE / EXCISE DUTIES OVERSIGHT 13 LA PREVENZIONE E REPRESSIONE DELLE FRODI COMUNITARIE / PREVENTION AND REPRESSION OF EU FRAUDS 14 I CONTROLLI DOGANALI / CUSTOMS CONTROLS 15 I CONTROLLI SU DANNI ERARIALI E SPESA PUBBLICA / REVENUE LOSSES AND PUBLIC EXPENDITURE CONTROLS 16 IL CONTRASTO ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA / FIGHT ECONOMIC CRIME 20 IL CONTRASTO AL FALSO NUMMARIO / FIGHT COUNTERFEIT CURRENCY 21 L ATTIVITÀ DI VIGILANZA E TUTELA DEL MONOPOLIO STATALE SUI GIOCHI, SULLE SCOMMESSE E SUI CONCORSI PRONOSTICI / OVERSIGHT AND PROTECTION OF THE STATE MONOPOLY ON GAMING, POOLS, LOTTERIES AND SIMILAR 22 LA TUTELA DEI MARCHI, BREVETTI E DIRITTI D AUTORE, SICUREZZA PRODOTTI E TUTELA DEL MADE IN ITALY / PROTECTION OF BRANDS, PATENTS COPYRIGHT, PRODUCT SAFETY AND MADE IN ITALY PRODUCTS 23 LA TUTELA DEL PATRIMONIO ARTISTICO ED ARCHEOLOGICO / PROTECTING ARTISTIC AND ARCHAEOLOGICAL HERITAGE 24 LA COLLABORAZIONE CON LE AUTHORITY / CO-OPERATION WITH THE AUTHORITIES 27 ALTRI COMPITI DI POLIZIA E ATTIVITÀ DI CONCORSO OTHER POLICE TASKS AND CO-OPERATION ACTIVITIES 28 IL CONCORSO AL MANTENIMENTO DELL ORDINE E DELLA SICUREZZA PUBBLICA / MAINTAINING PUBLIC ORDER AND SERCURITY 30 IL CONTRASTO ALL IMMIGRAZIONE CLANDESTINA / FIGHT ILLEGAL IMMIGRATION 31 IL CONTRASTO AL TRAFFICO DI SOSTANZE STUPEFACENTI E PSICOTROPE / FIGHT THE TRAFFIC OF NARCOTICS AND PSYCHOTROPIC SUBSTANCES 32 IL SERVIZIO DI PUBBLICA UTILITÀ 117 / 117 PUBLIC HELP LINE SERVICE 34 IL SOCCORSO IN MARE E IN MONTAGNA / SEA AND MOUNTAIN RESCUE SERVICE 35 LO SCENARIO INTERNAZIONALE INTERNATIONAL SCENARIO 36 LA COLLABORAZIONE INTERNAZIONALE / INTERNATIONAL COLLABORATION 37 L IMPEGNO DEL CORPO ALL ESTERO / OVERSEAS COMMITMENT 41 LA COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE E L IMPEGNO NELLO SPORT INSTITUTIONAL INFORMATION AND SPORTS COMMITMENT 42 LA PUBBLICA INFORMAZIONE E LE RELAZIONI ESTERNE / PUBLIC INFORMATION AND EXTERNAL RELATIONS 46 L IMPEGNO NELLO SPORT / SPORTS COMMITMENT 49 L IDENTITÀ THE IDENTITY 50 LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA / THE ORGANISATIONAL STRUCTURE 55 LE RISORSE / THE RESOURCES 62 LA STORIA / HISTORY 64 CONCLUSIONI CONCLUSIONS 5

8 2007RAPPORTO ANNUALE INTRODUZIONE La Guardia di Finanza opera per garantire la sicurezza economico-finanziaria dello Stato. Sicurezza è un concetto globale, che copre due ambiti: l incolumità individuale e la salvaguardia della proprietà (mantenimento dell ordine e della sicurezza pubblica); la libertà nelle transazioni economiche dei cittadini, il corretto funzionamento dei mercati, la corretta erogazione della spesa, la tutela delle entrate dello Stato (mantenimento della sicurezza economico-finanziaria). Il Corpo opera in via primaria nel mantenimento della sicurezza economico-finanziaria e concorre con le altre Forze di Polizia nel mantenimento dell ordine e della sicurezza pubblica. Nel 2007, il prioritario compito di Polizia economica e finanziaria è stato svolto, come di consueto, in piena attuazione della Direttiva Generale per l azione amministrativa e la gestione emanata dal Ministro dell Economia e delle Finanze, documento che individua le priorità politiche e le linee strategiche nei cui ambiti devono esser conseguiti gli obiettivi operativi. Le direttrici strategiche dello scorso anno sono state le seguenti: 1) contrasto all evasione ed all elusione fiscale, controllo economico del territorio, contrasto al sommerso d azienda e di lavoro, al gioco illegale, alle frodi fiscali e contributive ed ai traffici illeciti. 2) prevenzione e repressione delle frodi ai bilanci dello Stato, degli Enti Locali e dell Unione Europea; 3) tutela del corretto funzionamento del mercato dei capitali, dei consumatori e del sistema produttivo. Obiettivo perseguito anche attraverso la lotta al riciclaggio ed al finanziamento al terrorismo, il contrasto alla criminalità economica (in materia di contraffazione di marchi, pirateria audiovisiva ed agroalimentare), il controllo in tema di sicurezza dei prodotti e la vigilanza sul fenomeno del carovita ; 4) miglioramento dell efficienza e dell efficacia dell azione amministrativa ottenuto con la riduzione dei costi della gestione corrente. Ciò ha consentito, a parità di bilancio, di avere più risorse da destinare agli investimenti. Per realizzare l obiettivo è stato applicato sistematicamente il modello del Project management, uno strumento di ottimizzazione delle risorse e dei tempi e di garanzia della qualità dei servizi resi. Le ore di lavoro dedicate alle missioni istituzionali sono state più di 96 milioni. A queste si sommano quasi 5 milioni di ore dedicate al reclutamento ed all addestramento. INTRODUCTION The Guardia di Finanza works to safeguard the economic and financial security of the State. The overall concept of security covers two areas: individual safety and protection of property (maintaining order and public security); the freedom of the public to engage in economic activity, proper market function, correct cost distribution, protection of State revenue (maintaining economic and financial security). The Corps plays a leading role in maintaining economic and financial security and works together with the other Police Forces in maintaining order and public security. In 2007, the Economic and Financial Police carried out its primary task in accordance with the General Administrative and Management Directive issued by the Minister for the Economy and Finance, which identifies policy priorities and strategies to be applied in achieving operational targets. The strategic directives for the previous year were as follows: 1) Fighting tax evasion and avoidance, economic control of the national territory, fighting undeclared trade and labour, fighting illegal gambling, tax and welfare fraud and illegal trafficking. 2) Prevention and suppression of frauds in the financial statements of the State, Local Authorities and the European Union; 3) Protect the proper functioning of capital markets, consumer markets and the system of production. Other goals included fighting money-laundering and terrorist financing, the fight against economic crime (brand counterfeiting, audiovisual/food piracy), product safety control and the high cost of living phenomenon. 4) Improve the efficiency and effectiveness of administration while reducing current management costs. This meant more resources available for investment without increases in overall spending. Achieving this target involved the systematic application of the Project Management model designed to optimise resources and times and to guarantee service quality. Over 96 million person-hours were dedicated to carrying out institutional duties, with an additional 5 million hours committed to recruitment and training. 6

9 LA FUNZIONE DI POLIZIA ECONOMICA E FINANZIARIA RAPPORTO ANNUALE GUARDIA DI FINANZA 2007 THE ECONOMIC AND FINANCIAL POLICE ROLE 7

10 LA FUNZIONE DI POLIZIA ECONOMICA E FINANZIARIA THE ECONOMIC AND FINANCIAL POLICE ROLE I CONTROLLI FISCALI L attività svolta a tutela delle entrate erariali dello Stato è stata, anche nel 2007, uno degli obiettivi principali dell azione operativa. Il ricorso a strumenti ispettivi più incisivi quali, ad esempio, la richiesta di misure cautelari a garanzia dei crediti erariali e l attivazione delle indagini finanziarie telematiche, hanno aumentato l effetto deterrente dei controlli, con una maggiore propensione alla tax compliance, confermata dagli incrementi di gettito molto superiori alla crescita del Prodotto Interno Lordo. Un netto miglioramento delle metodologie operative in uso è stato determinato dalle attività di analisi dell evasione fiscale, riferita a vari ambiti economici del Paese, svolte da un settore dei Reparti Speciali. Queste attività sono state tradotte in programmi operativi, definiti attività a progetto, eseguiti con successo dai Reparti territoriali. Nel comparto dei controlli strumentali il numero delle ispezioni eseguite è aumentato del 25% rispetto al L attività è stata orientata, in particolare, verso quei comparti economici che si sono dimostrati più sensibili a fenomenologie evasive (frodi carosello), quali, ad esempio, il commercio di auto nuove ed usate, la fabbricazione e vendita di componentistica elettronica ed informatica, il commercio di telefonia cellulare. TAX CONTROLS The protection of State revenue receipts was one of the principal operating objectives in More effective auditing instruments, such as requesting precautionary measures to guarantee tax credits and electronic financial audits, increased the deterrent effect leading to greater tax compliance as confirmed by the fact that internal revenue increases were far higher than Gross National Product increases. Operational procedures improved overall through tax evasion analysis conducted by Special Units within different economic areas across the country. This analysis involved operational programmes ( project activities ) which were successfully implemented by the territorial Units. In terms of control, the number of audits carried out rose by 25% with respect to Activities focused largely on those economic areas that are more at risk of evasion (carousel fraud) such as new and used car sales, the manufacture and sale of electronic and computer components and the trade in mobile phones. 8

11 RAPPORTO ANNUALE2007 ATTIVITÀ ESEGUITA / ACTIVITY TIPO INTERVENTO / TYPE OF INTERVENTION VERIFICHE AUDITS CONTROLLI SPECIFICI SPECIFIC CONTROLS CONTROLLI RICEVUTI /SCONTRINI FISCALI CONTROLS OF TAX RECEIPTS VERIFICHE PER FASCE DI VOLUME D AFFARI / AUDITS IN TERMS OF VOLUME OF BUSINESS RISULTATI* / RESULTS* PICCOLE E MEDIE IMPRESE SMALL AND MEDIUM ENTERPRISES IMPRESE DI RILEVANTI DIMENSIONI LARGE COMPANIES VIOLAZIONI IMPOSTE SUI REDDITI INCOME TAX VIOLATIONS I.V.A. DOVUTA/ NON VERSATA VAT OWED/UNPAID VIOLAZIONI I.R.A.P. I.R.A.P. (REGIONAL INCOME TAX VIOLATIONS * Importi in milioni di euro / millions of euro ATTIVITA DI RICERCA EVASORI / EVADER IDENTIFICATION ACTIVITY ATTIVITA DI CONTRASTO AL LAVORO NERO / ACTIVITY TO FIGHT UNDECLARED LABOUR EVASORI TOTALI TOTAL EVADERS VIOLAZIONE IMPOSTE SUI REDDITI* INCOME TAX VIOLATIONS* I.V.A. DOVUTA/ NON VERSATA* VAT OWED/UNPAID* LAVORATORI IRREGOLARI SCOPERTI IRREGULAR WORKERS IDENTIFIED LAVORATORI IN NERO SCOPERTI UNDECLARED WORKERS IDENTIFIED * Importi in milioni di euro / millions of euro 9

12 2007RAPPORTO ANNUALE Il controllo dei prezzi e la lotta al carovita Il Corpo ha continuato la capillare attività di rilevamento dei prezzi al consumo, per monitorare il corretto andamento del mercato e utilizzare i risultati sul piano fiscale, per eventuali modifiche e integrazioni degli studi di settore in caso di abnormi dinamiche di aumento dei valori di costo. L attività è stata svolta controllando la corretta emissione di scontrini e ricevute fiscali, e l osservanza delle norme su vendite straordinarie e pubblicità dei prezzi esposti. È stato, inoltre, avviato un piano di azione antispeculazione, coordinato dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali, per fronteggiare i rincari dei prezzi al dettaglio. La lotta al carovita è uno dei settori d intervento sui quali si basa la rinnovata collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico. In tale direttrice, il Corpo ha anche avviato una stretta e sistematica collaborazione con il neo-istituito Garante per la sorveglianza dei prezzi. EVASIONE FISCALE INTERNAZIONALE* / INTERNATIONAL TAX EVASION* 2007 INTERVENTI ESEGUITI / NUMBER OF INTERVENTIONS: 113 RISULTATI** / RESULTS** TOTALE VIOLAZIONI DIRETTE TOTAL DIRECT VIOLATIONS I.V.A. DOVUTA/NON VERSATA / VAT OWED/UNPAID 260 VIOLAZIONI IRAP / IRAP VIOLATIONS * riguarda fenomeni di estero vestizione della residenza fiscale di società e soggetti operanti in Italia nonché stabili organizzazione non dichiarate di imprese multinazionali, elusione della disciplina sul transfer price e sulle controlled foreign companies collegate a Paesi a fiscalità privilegiata e così via. ** importi in milioni di euro. * refers to concealed tax residency abroad for companies and entities operating in Italy as well as organisations undeclared by multinational companies, circumvention of regulations on transfer price and controlled foreign companies connected to countries with low fiscal requirements. ** millions of euro. Price controls and the fight against high living costs The Corps continued its consumer price identification activities to monitor proper market trends and incorporate the results into the tax plans and for any modifications to sectoral research in the event of anomalous increases in cost prices. This involved controls on the proper issue of receipts and tax receipts and compliance with the extraordinary sale and advertising of price display regulations. In addition, an antispeculation action plan was launched in conjunction with the Ministry for Economic Development and the Ministry for Agricultural, Food and Forestry Policy to deal with rising retail prices. The fight against high living costs is one of the sectors that involves renewed cooperation with the Ministry for Economic Development. The Corps has also initiated close and systematic cooperation with the newly instituted Supervisory body responsible for price regulation. REATI FISCALI / TAX RELATED OFFENCES SOGGETTI DENUNZIATI / INDIVIDUALS REPORTED DI CUI IN STATO DI ARRESTO / OF WHICH ARRESTED VIOLAZIONI ACCERTATE: / VIOLATIONS ESTABLISHED: FATTURE O ALTRI DOCUMENTI PER OPERAZIONI INESISTENTI INVOICES OR OTHER DOCUMENTS FOR FICTITIOUS OPERATIONS DICHIARAZIONE FRAUDOLENTA FRAUDULENT STATEMENTS DICHIARAZIONE INFEDELE INACCURATE STATEMENTS OMESSA DICHIARAZIONE OMITTED STATEMENTS OCCULTAMENTO/DISTRUZIONE DI DOCUMENTI CONTABILI CONCEALMENT /DESTRUCTION OF ACCOUNTING DOCUMENTS SOTTRAZIONE FRAUDOLENTA PAGAMENTO IMPOSTE FRAUDULENT MISAPPROPRIATION OF TAXES OMESSO VERSAMENTO DI RITENUTE FISCALI FAILURE TO PAY TAXES WITHELD ALTRI REATI AI FINI I.V.A. E II.DD. (tra cui omesso versamento I.V.A.ed indebita compensazione) OTHER V.A.T. AND DIRECT TAX RELATED OFFENCES (INCLUDING FAILURE TO PAY V.A.T. AND IMPROPER COMPENSATION) TOTALE VIOLAZIONI ACCERTATE / TOTAL VIOLATIONS

13 RAPPORTO ANNUALE2007 MISURATORI FISCALI / TAX INDICATORS NEI CONFRONTI DEGLI ESERCENTI: / FOR TRADESPEOPLE: CONTROLLI ESEGUITI / CONTROLS CONDUCTED (DI CUI CON VIOLAZIONI) / (OF WHICH IDENTIFIED VIOLATIONS) NEI CONFRONTI DEI CLIENTI: / FOR CUSTOMERS: CONTROLLI ESEGUITI / CONTROLS CONDUCTED RICEVUTE FISCALI / TAX RECEIPTS NEI CONFRONTI DEGLI ESERCENTI: / FOR TRADESPEOPLE: CONTROLLI ESEGUITI / CONTROLS CONDUCTED (DI CUI CON VIOLAZIONI) / (OF WHICH IDENTIFIED VIOLATIONS) NEI CONFRONTI DEI CLIENTI: / FOR CUSTOMERS: CONTROLLI ESEGUITI / CONTROLS CONDUCTED CONTROLLI SU STRADA DEI TRAFFICI COMMERCIALI ON-STREET CONTROLS OF COMMERCIAL VEHICLES DOCUMENTI DI TRASPORTO CONTROLLATI / SHIPPING DOCUMENTS CONTROLLED BOLLE DI ACCOMPAGNAMENTO CONTROLLATE* / WAYBILLS CONTROLLED * * obbligatorie per trasporti di tabacchi e fiammiferi, bevande alcoliche, oli lubrificanti ed altri prodotti soggetti ad accisa (fino a 1.00 kg) * mandatory for the transport of tobacco, matches, alcoholic drinks, lubricating oils and other products subject to excise duty (up to 1,000 Kg). LOTTA AL CAROVITA / FIGHTS AGAINST HIGH LIVING COSTS INTERVENTI INTERVENTIONS SOGGETTI VERBALIZZATI PER VIOLAZIONE ALLA DISCIPLINA PREZZI INDIVIDUALS PUT ON RECORD FOR PRICING VIOLATIONS

14 LA FUNZIONE DI POLIZIA ECONOMICA E FINANZIARIA THE ECONOMIC AND FINANCIAL POLICE ROLE LA VIGILANZA SULLE ACCISE Nel settore delle accise, ossia delle imposte che gravano sui carburanti e sui combustibili, sui tabacchi lavorati, sulle bevande alcoliche e sull energia elettrica, la Guardia di Finanza ha mantenuto alto il livello di attenzione, non solo controllando gli operatori del segmento industriale, ma anche verificando il corretto impiego dei prodotti in relazione agli usi per i quali è prevista la tassazione ridotta o l esenzione. Peraltro, il costante trend al rialzo del prezzo al dettaglio dei carburanti rende sempre più remunerativa ogni condotta volta a sottrarre merci al pagamento dell accisa. L analisi dei risultati indica un sensibile aumento dei prodotti energetici consumati in frode. INTERVENTI EFFETTUATI INTERVENTIONS TRIBUTI EVASI (*) TAX EVADED (*) PRODOTTI SEQUESTRATI / CONSUMATI IN FRODE: PRODUCTS CONFISCATED/ CONSUMED FRAUDULENTLY PRODOTTI ENERGETICI (in chilogrammi) ENERGY PRODUCTS (Kg) ALCOLE (in litri anidri) ALCOHOL (LITRES) (*) Importi in milioni di euro (*) millions of euro EXCISE DUTIES OVERSIGHT The Guardia di Finanza focuses strongly on excise duties (the charges applied to fuel and combustible materials, processed tobacco, alcoholic drinks and electrical energy) and both controls relevant industrial operations and checks that products are utilized for the purposes intended in accordance with any tax reduction/exemption conditions. The continuing rise in fuel prices means successfully avoiding excise duties is becoming increasingly more lucrative. An analysis of the results indicates a significant increase in the fraudulent use of energy products. 12

15 LA FUNZIONE DI POLIZIA ECONOMICA E FINANZIARIA THE ECONOMIC AND FINANCIAL POLICE ROLE LA PREVENZIONE E REPRESSIONE DELLE FRODI COMUNITARIE Nella tutela degli interessi finanziari dell Unione Europea, la Guardia di Finanza svolge verifiche sia nel campo degli aiuti all'agricoltura sia in quello dei fondi strutturali comunitari destinati allo sviluppo delle aree in ritardo. Anche in tale ambito il Corpo opera con i poteri di Polizia Tributaria e, spesso, conduce anche indagini di carattere patrimoniale finalizzate al sequestro delle risorse finanziarie illecitamente richieste e percepite. La nuova programmazione delle politiche strutturali rappresenta una nuova sfida contro le organizzazioni criminali che tentano di entrare nel circuito dei finanziamenti pubblici. Perciò è stata sviluppata un'intensa attività d'intelligence anche attraverso l incrocio delle informazioni disponibili nelle banche dati e l implementazione di sempre più puntuali rapporti di collaborazione con gli Organi di gestione dei finanziamenti. FRODI COMUNITARIE / COMMUNITY FRAUDS 2007 INTERVENTI EFFETTUATI / (ATTIVITÀ DI POLIZIA AMMINISTRATIVA E GIUDIZIARIA) INTERVENTIONS JUDICIAL AND ADMINISTRATIVE POLICING PERSONE VERBALIZZATE / PERSONS PUT ON RECORD PERSONE DENUNCIATE / PERSONS CHARGED 594 AIUTI INDEBITAMENTE PERCEPITI/RICHIESTI (*) 346 IMPROPERLY COLLECTED / REQUESTED AID (*) (*) Importi espressi in milioni di euro. / (*) millions of euro. ANNO 2007 / YEAR 2007 AIUTI ALL AGRICOLTURA FONDI STRUTTURALI AGRICULTURAL AIDS STRUCTURAL FUNDS INTERVENTI EFFETTUATI (ATTIVITÀ DI POLIZIA AMMINISTRATIVA E GIUDIZIARIA) INTERVENTIONS JUDICIAL AND ADMINISTRATIVE POLICING PERSONE VERBALIZZATE / PERSONS PUT ON RECORD PERSONE DENUNCIATE / PERSONS CHARGED AIUTI INDEBITAMENTE PERCEPITI / RICHIESTI (*) IMPROPERLY COLLECTED / REQUESTED AID (*) (*) Importi in milioni di euro. / (*) millions of euro. PREVENTION AND SUPPRESSION OF EU FRAUDS In protecting the financial interests of the European Union, the Guardia di Finanza conducts checks on agricultural aid and Community structural funds used in areas of delayed development. In doing so, the Corps operates with Tax Police powers and often carries out investigations into assets for the purposes of confiscating illegally gained financial resources. The new programme of structural policies for represents a new challenge against criminal organisations attempting to access public financing. Intense intelligence activity on these issues includes cross-referencing the information available on databases and increasingly close collaboration with financial management Bodies. 13

16 LA FUNZIONE DI POLIZIA ECONOMICA E FINANZIARIA THE ECONOMIC AND FINANCIAL POLICE ROLE I CONTROLLI DOGANALI Nelle funzioni tipiche di Polizia Doganale, la Guardia di Finanza, usando anche strumenti di cooperazione internazionale, opera per la prevenzione, la ricerca e la repressione di tutte le manovre fraudolente che alterano la correttezza e la veridicità delle operazioni di import/export. Specifiche attività investigative sono rivolte al contrasto: del contrabbando; di tutti i traffici illeciti internazionali (prodotti contraffatti, armi, rifiuti pericolosi, valuta, violazione dei diritti di proprietà intellettuale ed industriale); di ogni altra condotta volta ad alterare il normale funzionamento del mercato e ad arrecare danno a produttori e consumatori. Nel 2007 si è registrato un forte incremento dei sequestri di merci contraffatte o pericolose, pari a quattro volte il consuntivo del 2006 (capi d abbigliamento contraffatti e giocattoli non rispondenti agli standard di sicurezza comunitari) INTERVENTI CON VIOLAZIONI INTERVENTIONS WITH VIOLATIONS SOGGETTI DENUNCIATI / INDIVIDUALS REPORTED PRINCIPALI GENERI SEQUESTRATI: / PRINCIPAL PRODUCTS CONFISCATED: TABACCHI LAVORATI ESTERI (in chilogrammi) FOREIGN PROCESSED TOBACCOS (Kg) DI CUI CONTRAFFATTI: / OF WHICH COUNTERFEIT MERCI E PRODOTTI DI VARIO TIPO MISCELLANEOUS PRODUCTS AND GOODS MEZZI TERRESTRI E NAVALI / LAND VEHICLES AND SEAGOING VESSELS TRIBUTI EVASI (*) / TAXES EVADED (*) 89,8 80,4 (*) Importi in milioni di euro. / (*) milions of euro. CUSTOMS CONTROLS In performing its Customs Policing duties the Guardia di Finanza makes use of international cooperation instruments and works for the prevention, identification and suppression of all fraudulent activities affecting proper and lawful import/ export operations. Investigative activities are designed to fight: smuggling; all unlawful international trafficking (counterfeit products, arms, hazardous waste, currency, violations of industrial and intellectual property rights); all activities aimed at altering normal market functioning to the detriment of producers and consumers saw a significant increase in confiscation of smuggled or hazardous goods amounting to four times the volume of 2006 (counterfeit clothing and toys not complying with Community safety standards). 14

17 LA FUNZIONE DI POLIZIA ECONOMICA E FINANZIARIA THE ECONOMIC AND FINANCIAL POLICE ROLE I CONTROLLI SU DANNI ERARIALI E SPESA PUBBLICA Il servizio svolto nel settore risponde alle richieste dell opinione pubblica di una gestione trasparente delle risorse della collettività e si collega alla politica di contenimento delle uscite di bilancio. La Guardia di Finanza esercita quindi un ruolo fondamentale nel contrastare l acquisizione illecita degli aiuti alle imprese a carico dello Stato e degli Enti locali. Nel settore sanitario, l attività svolta ha consentito di contrastare numerosi illeciti in danno dei Fondi Sanitari Regionali, sotto forma di sprechi, inefficienze, abusi, distrazioni delle somme per interessi privati. Sono state sviluppate forme di collaborazione attraverso specifici Protocolli d intesa con Regioni, AA.SS.LL. e Aziende ospedaliere. SPESA SANITARIA / HELTH EXPENDITURE INTERVENTI EFFETTUATI / INTERVENTIONS PERSONE DENUNCIATE / PERSONS REPORTED DANNI ERARIALI ACCERTATI (*) / REVENUE LOSSES IDENTIFIED (*) (*) Importi in milioni di euro. / (*) millions of euro. INCENTIVI NAZIONALI E LOCALI ALLE IMPRESE / NATIONAL AND LOCAL INCENTIVES FOR BUSINESSES INTERVENTI CON VIOLAZIONI INTERVENTIONS WITH VIOLATIONS PERSONE DENUNCIATE PERSONS REPORTED FINANZIAMENTI INDEBITAMENTE PERCEPITI/RICHIESTI (*) 430,5 389 IMPROPERLY COLLECTED / REQUESTED FINANCING (*) (*) Importi in milioni di euro. / (*) millions of euro. DANNI ERARIALI / FISCAL LOSSES VIOLAZIONI RISCONTRATE VIOLATIONS IDENTIFIED SOGGETTI VERBALIZZATI PERSONS PUT ON RECORD DANNI ERARIALI ACCERTATI (*) 1.302, REVENUE LOSSES IDENTIFIED (*) (*) Importi in milioni di euro./ (*) millions of euro. REVENUE LOSSES AND PUBLIC EXPENDITURE CONTROLS The service in this sector responds to public opinion requirements for transparent management of public resources and relates to the policy of containment of expenses for the budget. The Guardia di Finanza plays a fundamental role in fighting unlawful acquisition of business incentives from the State and Local Authorities. Activity in the health sector has helped fight numerous offences at the expense of Regional Health Funds in terms of wasted resources, inefficiency, abuse and the use of funds for private interests. Collaboration has been developed through specific Memoranda of Understanding with Regions, Local Health Authorities and Hospital Companies. 15

18 LA FUNZIONE DI POLIZIA ECONOMICA E FINANZIARIA THE ECONOMIC AND FINANCIAL POLICE ROLE IL CONTRASTO ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA La ricerca di traffici più redditizi ed il reimpiego delle risorse che ne derivano in settori più remunerativi imprimono alla criminalità organizzata le caratteristiche e le dimensioni dell impresa multinazionale. Per questo, l attività del Corpo tende ad aggredirne le disponibilità patrimoniali e finanziarie e a ricercare i canali utilizzati per il riciclaggio ed il reimpiego dei guadagni illeciti. Nel 2007 è stata data massima rilevanza alle investigazioni patrimoniali e finanziarie ed alle attività di natura preventiva volte a bloccare l insorgere di fenomeni illeciti, connesse anche all esigenza di fronteggiare il finanziamento al terrorismo internazionale. La lotta al riciclaggio è frutto di una forte strategia di prevenzione e repressione, tesa ad intercettare i flussi monetari ed i patrimoni illeciti prima del loro reinvestimento nel circuito economico legale. L analisi dei risultati delle indagini nel 2007 evidenzia un forte incremento degli importi e dei valori oggetto di riciclaggio, dovuto anche all approfondimento delle segnalazioni di operazioni sospette giunte dagli intermediari, finanziari e non finanziari. Proseguendo l impegno del biennio precedente, l attenzione della Guardia di Finanza si è ancora concentrata sulle agenzie di money transfer, che spostano all estero una massa consistente di capitali. Numerose le indagini e le ispezioni che hanno portato ad individuare un numero rilevante di operatori abusivi e ad accertare vari tipi di violazioni penali. LOTTA ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA SOTTO IL VERSANTE PATRIMONIALE / FIGHTING ORGANISED CRIME IN TERMS OF ASSETS DATI GENERALI / GENERAL DATA ACCERTAMENTI CONCLUSI / INVESTIGATIONS CONCLUDED SOGGETTI INTERESSATI / PERSONS INVOLVED DI CUI: / OF WHICH PERSONE FISICHE / PHYSICAL PERSONS PERSONE GIURIDICHE / LEGAL PERSONS DATI PARTICOLARI / SPECIFIC DATA SEQUESTRI/CONFISCHE / SEIZURES / CONFISCATIONS NUMERO BENI / NUMBER OF ASSETS VALORE DEI BENI (*) / VALUE OF ASSETS (*) 1.083,3 803,5 (*) Importi in milioni di euro. / (*) millions of euro. FIGHTING AGAINST ECONOMIC CRIME The search for more lucrative traffic and the reuse of resources derived from trafficking in other more profitable sectors mean that organised crime is similar to a multinational company in terms of size and nature. For this reason, the Corps targets financing and assets and the channels used to launder and re-use unlawful earnings was a significant year in terms of investigations into assets and finances and the preventive actions aimed at blocking unlawful activities that are also associated with the financing of international terrorism. The fight against money-laundering is based on a strategy of prevention and suppression to interrupt monetary flows and criminal assets before these are re-invested back into legitimate economic activity. Analysis of investigation results for 2007 indicates a significant increase in imports and the sums laundered as a result of increased reporting of suspicious operations from finan- 16

19 R A P P O RTO A N N U A L E 2007 A N N UA L R E P O RT Per individuare, invece, le fonti di finanziamento al terrorismo, la Guardia di Finanza completa e rafforza l apparato investigativo antiterrorismo attuato dalle altre Forze di Polizia. All azione repressiva tradizionale, il Corpo affianca lo sviluppo di indagini preventive e collaterali, sui flussi finanziari che alimentano gli investimenti dei gruppi criminali nazionali ed internazionali. CONTRASTO AL RICICLAGGIO / FIGHTING MONEY LAUNDERING INDAGINI SVILUPPATE / INVESTIGATIONS PERSONE DENUNCIATE (ARTT. 648 BIS E TER C.P.) / PERSONS REPORTED (ART. 648 BIS AND TER P.C.) DI CUI TRATTE IN ARRESTO / OF WHICH ARRESTED SEQUESTRI OPERATI (*) / SEIZURES (*) IMPORTI O VALORI OGGETTO DEL REATO DI RICICLAGGIO (*) / SUMS INVOLVED IN MONEY-LAUNDERING OFFENCES PERSONE VERBALIZZATE PER VIOLAZIONI ALLA LEGGE 197/1991 DI CUI: , , PERSONS PUNT ON RECORD FOR VIOLATIONS OF LAW 197/1991: DENUNCIATE / REPORTED IN ARRESTO / ARRESTED SEGNALAZIONI PER OPERAZIONI SOSPETTE APPROFONDITE SUSPICIOUS OPERATIONS REPORTED AND INVESTIGATED VIOLAZIONI AMMINISTRATIVE ACCERTATE AI SENSI DELLA LEGGE 197/1991 ADMINISTRATIVE VIOLATIONS OF LAW 197/1991 IPOTESI DI REATO DI CUI ALLA LEGGE 197/1991 SUSPECTED CRIMINAL OFFENCE UNDER LAW 197/1991 CONTROLLI TRANSFRONTALIERI DI VALUTA CROSS BORDER CURRENCY CONTROLS INTERVENTI INTERVENTIONS PERSONE VERBALIZZATE PERSONS PUNT ON RECORD SEQUESTRI DI TITOLI E DISPONIBILITÀ FINANZIARIE (*) SEIZURES OF SECURITIES AND FINANCIAL ASSETS (*) ISPEZIONI ANTIRICICLAGGIO SVOLTE ANTI-MONEY LAUNDERING INSPECTIONS VIOLAZIONI AMMINISTRATIVE / ADMINISTRATIVE VIOLATIONS VIOLAZIONI PENALI / CRIMINAL VIOLATIONS SOGGETTI DENUNCIATI / INDIVIDUAL REPORTED (*) Importi in milioni di euro / (*) millions of euro. CONTRASTO AL FINANZIAMENTO DEL TERRORISMO / FIGHTING TERRORIST FINANCING ISPEZIONI E INDAGINI NEI CONFRONTI DI MONEY TRANSFER / INSPECTIONS AND INVESTIGATION RELATING MONEY TRANSFER PERSONE DENUNCIATE PER ABUSIVA ATTIVITÀ FINANZIARIA / PERSONS REPORTED FOR IMPROPER FINANCIAL ACTIVITY OPERAZIONI DI P.G. IN CORSO CURRENT JUDICIAL POLICE INVESTIGATIONS PERSONE COINVOLTE/INDAGATE (ART. 270 BIS-270 QUINQUIES C.P.) / PERSONS INVOLVED/ INVESTIGATED (ART. 270 BIS-270 QUINQUIES PENAL CODE) PERSONE TRATTE IN ARRESTO (ART. 270 BIS-270 QUINQUIES C.P.) / PERSONS ARRESTED (ART. 270 BIS-270 QUINQUIES PENAL CODE) (*) Importi in milioni di euro. / (*) millions of euro. cial and non-financial intermediaries. Following its previous two-year commitment, the Guardia di Finanza continued to focus on money transfer agencies, which move significant amounts of capital overseas. Numerous investigations and inspections helped identify a large number of unlawful operators and a variety of criminal offences. The Guardia di Finanza completes and consolidates the investigative apparatus of other Police Forces in identifying the sources of terrorist financing. The Corps combines a traditional suppressive role with preventive and collateral investigations into financial flows that act as investment sources for national and international criminal groups. All Corps Units also make a significant contribution in the fight against usury, particularly in terms of providing assistance to victims of usury reporting the crime. In addition to examining requests for access to the Anti-racket and Anti-usury Solidarity Fund, the 17

20 2007RAPPORTO ANNUALE Sul fronte del contrasto dell usura, tutti i Reparti del Corpo forniscono un importante contributo anche sotto l aspetto dell assistenza ai soggetti usurati che decidono di denunciare i fatti di cui sono vittime. La Guardia di Finanza oltre ad eseguire gli accertamenti nelle istruttorie delle domande di accesso al Fondo di Solidarietà Antiracket ed Antiusura partecipa ai Mini Pool costituiti in ogni Prefettura con compiti di tutoraggio ed assistenza delle vittime fin dalla presentazione delle denunce. La Guardia di Finanza ha rafforzato e consolidato il proprio ruolo a tutela dei risparmiatori, della stabilità, della trasparenza e della correttezza dei movimenti di denaro, titoli e valori mobiliari nel circuito finanziario, nazionale ed internazionale. Il servizio svolto nel settore, sia d iniziativa che su richiesta di altri organi istituzionali (Consob, Isvap, Banca d Italia, Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato e Covip), ha portato all aumento: del numero di soggetti denunciati per esercizio abusivo dell attività bancaria e finanziaria, + 87 % rispetto al 2006; delle persone segnalate all Autorità Giudiziaria per abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato borsistico; del valore delle disponibilità finanziarie sequestrate. I rilevanti interessi finanziari connessi alla tutela del patrimonio ambientale destano l attenzione delle organizzazioni criminali, anche di tipo mafioso, comportando un deciso ampliamento dello scenario delittuoso. Per questo non è possibile concepire strumenti di contrasto diversi da quelli adottati in materia di lotta alla criminalità organizzata tradizionalmente intesa, poiché le organizzazioni sono le stesse ed assolutamente identico è il loro modus operandi. Gli interventi in materia ambientale nascono dai controlli svolti sulle aziende che producono rifiuti o emissioni inquinanti e vengono svolti con i tradizionali strumenti ispettivi di carattere amministrativo, oppure attraverso l attività di Polizia Giudiziaria. Guardia di Finanza also participates in Mini Pools established in each Prefecture for the purposes of advising and assisting victims from the moment a crime is reported. The Guardia di Finanza has consolidated its role in protecting investors, stability, transparency and proper movement of money, securities and stocks and shares in national and international financial networks. Activities in this sector are both proactive and at the request of other institutional bodies (Consob, Isvap, Bank of Italy, Antitrust Authority and Covip) and have led to an increase in: The number of entities reported for improper banking and finance activities, +87% compared to 2006; The number of persons reported to the Antitrust Authority for abuse of privileged information and market manipulation; The value of liquid assets seized. Criminal organisations, including mafia-type groups, are attracted by financial interests associated with the environment, leading to a significant increase in criminal activity. The same instruments are used in fighting this type of crime as those used in fighting traditional organised crime, since the organisations and their modus operandi are the same. Environmental interventions involved controls on businesses that produce polluting emissions or waste and were conducted using traditional administrative investigation tools or through the activities of the Judicial Police. 18

PRESENTAZIONE DEL BILANCIO OPERATIVO ANNUALE 2014 DELLA GUARDIA DI FINANZA DI CROTONE.

PRESENTAZIONE DEL BILANCIO OPERATIVO ANNUALE 2014 DELLA GUARDIA DI FINANZA DI CROTONE. COMUNICATO STAMPA Crotone, 14 aprile 2015 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO OPERATIVO ANNUALE 2014 DELLA GUARDIA DI FINANZA DI CROTONE. 1. Contrasto alle frodi fiscali e all economia sommersa. Il contrasto alle

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DELL 8 FEBBRAIO 2012

COMUNICATO STAMPA DELL 8 FEBBRAIO 2012 Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE RAVENNA - Ufficio Comando - Sezione Operazioni e Programmazione - - Via Alberoni n. 33-48121 Ravenna tel. e Fax (0544) 37122 - COMUNICATO STAMPA DELL 8 FEBBRAIO 2012

Dettagli

Guardia di Finanza COMANDO INTERREGIONALE DELL ITALIA NORD-ORIENTALE Cannaregio, 2176 Venezia Tel. 041/719666 Fax 041/2202415

Guardia di Finanza COMANDO INTERREGIONALE DELL ITALIA NORD-ORIENTALE Cannaregio, 2176 Venezia Tel. 041/719666 Fax 041/2202415 Guardia di Finanza COMANDO INTERREGIONALE DELL ITALIA NORD-ORIENTALE Cannaregio, 2176 Venezia Tel. 041/719666 Fax 041/2202415 CONSUNTIVO DELL ATTIVITA OPERATIVA DEI REPARTI DEL TRIVENETO (periodo 1 gennaio

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DELL 8 FEBBRAIO 2013 CONSUNTIVO DELL ATTIVITÀ SVOLTA NEL 2012

COMUNICATO STAMPA DELL 8 FEBBRAIO 2013 CONSUNTIVO DELL ATTIVITÀ SVOLTA NEL 2012 Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE RAVENNA - Ufficio Comando - Sezione Operazioni e Programmazione - - Via Alberoni n. 33-48121 Ravenna tel. e Fax (0544) 37122 - COMUNICATO STAMPA DELL 8 FEBBRAIO 2013

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ROMA, 30 GENNAIO 2012

COMUNICATO STAMPA ROMA, 30 GENNAIO 2012 COMUNICATO STAMPA ROMA, 30 GENNAIO 2012 NON SOLO CONTRASTO ALL EVASIONE FISCALE E AGLI SPRECHI DI DENARO PUBBLICO. LA GUARDIA DI FINANZA È ANCHE LOTTA ALLE MAFIE, AL RICICLAGGIO DI DENARO SPORCO, ALL USURA,

Dettagli

Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE PIACENZA. Comunicato stampa Piacenza, 15 marzo 2016

Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE PIACENZA. Comunicato stampa Piacenza, 15 marzo 2016 Comunicato stampa Piacenza, 15 marzo 2016 GUARDIA DI FINANZA DI PIACENZA BILANCIO OPERATIVO ANNUALE ANNO 2015 Nel 2015 è proseguita l attività delle Fiamme Gialle piacentine indirizzata al raggiungimento

Dettagli

DAI CONFINI ALLA GLOBALIZZAZIONE: LA GUARDIA DI FINANZA A TUTELA DELLA SICUREZZA ECONOMICO FINANZIARIA.

DAI CONFINI ALLA GLOBALIZZAZIONE: LA GUARDIA DI FINANZA A TUTELA DELLA SICUREZZA ECONOMICO FINANZIARIA. CENTRO ALTI STUDI PER LA DIFESA Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze 31 Corso di Cooperazione Civile Militare (COCIM) DAI CONFINI ALLA GLOBALIZZAZIONE: LA GUARDIA DI FINANZA A TUTELA DELLA SICUREZZA

Dettagli

Guardia di Finanza Comando Regionale Lombardia

Guardia di Finanza Comando Regionale Lombardia Guardia di Finanza Comando Regionale Lombardia Ufficio Operazioni Sezione Stampa e Relazioni Esterne Milano, 5 febbraio 2014 LA GUARDIA DI FINANZA IN LOMBARDIA BILANCIO 2013 Nel 2013 la Guardia di Finanza

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ROMA, 29 GENNAIO 2014

COMUNICATO STAMPA ROMA, 29 GENNAIO 2014 COMUNICATO STAMPA ROMA, 29 GENNAIO 2014 GUARDIA DI FINANZA: TUTELA DEI MERCATI FINANZIARI, CONTRASTO AL RICICLAGGIO, AGGRESSIONE AI PATRIMONI DELLA CRIMINALITA ORGANIZZATA, LOTTA AL CONTRABBANDO ED AL

Dettagli

Bilancio 2012 Financial Statements 2012

Bilancio 2012 Financial Statements 2012 Bilancio Financial Statements IT La struttura di Medici con l Africa CUAMM è giuridicamente integrata all interno della Fondazione Opera San Francesco Saverio. Il bilancio, pur essendo unico, si compone

Dettagli

Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE COSENZA

Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE COSENZA Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE COSENZA Ancor più significativo, a questo proposito, appare l azione di contrasto all economia sommersa, il cui dato finale (128 milioni di Euro, pari al 58% della

Dettagli

2. Tutela Uscite Lotta agli sprechi nella spesa pubblica

2. Tutela Uscite Lotta agli sprechi nella spesa pubblica Guardia di Finanza Comando Regionale Abruzzo RENDICONTAZIONE DELL ATTIVITÀ OPERATIVA COMANDO REGIONALE ABRUZZO - ANNO 2012 2. Tutela Uscite Lotta agli sprechi nella spesa pubblica Accanto alla lotta all'evasione

Dettagli

FRANCESCO FOLLINA Dottore Commercialista Revisore legale

FRANCESCO FOLLINA Dottore Commercialista Revisore legale Dottore Commercialista Revisore legale CURRICULUM VITAE Francesco Follina, nato a Roma il 11 febbraio 1959, dottore commercialista con studio in Roma, Piazza di Priscilla n. 4; Laureato in economia e commercio

Dettagli

Guardia di Finanza Comando Provinciale Avellino LA GUARDIA DI FINANZA DI AVELLINO HA RICORDATO IL 241 ANNIVERSARIO DI FONDAZIONE DEL CORPO

Guardia di Finanza Comando Provinciale Avellino LA GUARDIA DI FINANZA DI AVELLINO HA RICORDATO IL 241 ANNIVERSARIO DI FONDAZIONE DEL CORPO Guardia di Finanza Comando Provinciale Avellino COMUNICATO STAMPA Avellino, 23 giugno 2015 LA GUARDIA DI FINANZA DI AVELLINO HA RICORDATO IL 241 ANNIVERSARIO DI FONDAZIONE DEL CORPO Il Comando Provinciale

Dettagli

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION TEAM BADIALI CONSULTING CORPORATE FINANCE TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION "contribuire al successo dei nostri clienti attraverso servizi di consulenza di alta qualitá" "to contribute to

Dettagli

Organizzazione operativa regionale della Guardia di Finanza

Organizzazione operativa regionale della Guardia di Finanza Organizzazione operativa regionale della Guardia di Finanza COMPITI DELLA GUARDIA DI FINANZA Legge 23 aprile 1959 nr. 189 Ufficiali ed Agenti di Polizia Giudiziaria Ufficiali ed Agenti di Polizia Tributaria

Dettagli

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI Ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 "Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE,

Dettagli

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY Il presente documento viene diffuso attraverso il sito del

Dettagli

IL PROGRAMMA 2016. MODULO I - I PRINCIPI GENERALI DEL DIRITTO PENALE DELL IMPRESA 1 22 gennaio 2016-15.00-19.00

IL PROGRAMMA 2016. MODULO I - I PRINCIPI GENERALI DEL DIRITTO PENALE DELL IMPRESA 1 22 gennaio 2016-15.00-19.00 IL PROGRAMMA 2016 MODULO I - I PRINCIPI GENERALI DEL DIRITTO PENALE DELL IMPRESA 1 22 gennaio 2016-15.00-19.00 Il diritto penale dell impresa nell evoluzione legislativa e giurisprudenziale: le norme e

Dettagli

La roadmap delle imprese green su energia e clima in vista della COP 21 di Parigi

La roadmap delle imprese green su energia e clima in vista della COP 21 di Parigi La roadmap delle imprese green su energia e clima in vista della COP 21 di Parigi Raimondo Orsini Direttore Fondazione per lo sviluppo sostenibile Copyright 2008 - Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

L. 262 and Sarbanes-Oxley Act

L. 262 and Sarbanes-Oxley Act L. 262 and Sarbanes-Oxley Act Sarbanes Oxley Act Law 262 Basel 2 IFRS\ IAS Law 231 From a system of REAL GUARANTEE To a system of PERSONNEL GUARANTEE L. 262 and Sarbanes-Oxley Act Sarbanes-Oxley Act and

Dettagli

Asset Management Bond per residenti in Italia

Asset Management Bond per residenti in Italia Asset Management Bond per residenti in Italia Agosto 2013 1 SEB Life International SEB Life International (SEB LI www.seb.ie) società irlandese interamente controllata da SEB Trygg Liv Holding AB, parte

Dettagli

Intervento del Capo del III Reparto - Operazioni del Comando Generale della Guardia di Finanza Generale di Brigata Stefano Screpanti

Intervento del Capo del III Reparto - Operazioni del Comando Generale della Guardia di Finanza Generale di Brigata Stefano Screpanti Intervento del Capo del III Reparto - Operazioni del Comando Generale della Guardia di Finanza Generale di Brigata Stefano Screpanti 15 aprile 2015 LE FRODI ALL IVA LA LOTTA ALLE FRODI ALL IVA ESIGENZE

Dettagli

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore Generale 2015-07-16

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore Generale 2015-07-16 Titolo/Title Elenco norme e documenti di riferimento per l'accreditamento degli Organismi di Verifica delle emissioni di gas ad effetto serra List of reference standards and documents for the accreditation

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 1615-51-2015

Informazione Regolamentata n. 1615-51-2015 Informazione Regolamentata n. 1615-51-2015 Data/Ora Ricezione 29 Settembre 2015 18:31:54 MTA Societa' : FINECOBANK Identificativo Informazione Regolamentata : 63637 Nome utilizzatore : FINECOBANKN05 -

Dettagli

ANRC based in Naples (Italy), adheres to UCINA - Confindustria Nautica (National Union of Marine Industry and Related).

ANRC based in Naples (Italy), adheres to UCINA - Confindustria Nautica (National Union of Marine Industry and Related). Company Profile ANRC in breve L ANRC (Associazione Nautica Regionale Campana) unica associazione di categoria riconosciuta dalla Regione Campania, è nata nel 1993 da un gruppo di operatori campani del

Dettagli

LE RIFORME FISCALI NECESSARIE PER ATTIVARE UN GREEN NEW DEAL

LE RIFORME FISCALI NECESSARIE PER ATTIVARE UN GREEN NEW DEAL LE RIFORME FISCALI NECESSARIE PER ATTIVARE UN GREEN NEW DEAL Stati Generali della Green Economy 7 novembre 2013 Rimini Ivana Capozza Senior Economist, Environmental Performance Reviews OECD Environment

Dettagli

PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice

PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice OUR PHILOSOPHY PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT POLICY ERM MISSION manage risks in terms of prevention and mitigation proactively seize the

Dettagli

Telecontrol systems for renewables: from systems to services

Telecontrol systems for renewables: from systems to services ABB -- Power Systems Division Telecontrol systems for renewables: from systems to Adrian Timbus - ABB Power Systems Division, Switzerland Adrian Domenico Timbus Fortugno ABB - Power ABB Power Systems Systems

Dettagli

RELAZIONE SULLA CONGRUITÀ DEL RAPPORTO DI CAMBIO REDATTA PER SANPAOLO IMI S.P.A., AI SENSI DELL ART. 2501-SEXIES CODICE CIVILE, DA

RELAZIONE SULLA CONGRUITÀ DEL RAPPORTO DI CAMBIO REDATTA PER SANPAOLO IMI S.P.A., AI SENSI DELL ART. 2501-SEXIES CODICE CIVILE, DA RELAZIONE SULLA CONGRUITÀ DEL RAPPORTO DI CAMBIO REDATTA PER SANPAOLO IMI S.P.A., AI SENSI DELL ART. 2501-SEXIES CODICE CIVILE, DA PRICEWATERHOUSECOOPERS S.P.A. [QUESTA PAGINA È STATA LASCIATA INTENZIONALMENTE

Dettagli

Liberi di... Immediately takes care of the client, creating a special feeling since the first meeting aimed to investigate the customer needs.

Liberi di... Immediately takes care of the client, creating a special feeling since the first meeting aimed to investigate the customer needs. Liberi di... Il rapporto tra la Immediately ed i propri clienti nasce dal feeling, dalla complicità che si crea in una prima fase di analisi e d individuazione dei risultati da raggiungere. La libertà

Dettagli

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services ECCELLENZA NEI RISULTATI. PROGETTUALITÀ E RICERCA CONTINUA DI TECNOLOGIE E MATERIALI INNOVATIVI. WE AIM FOR EXCELLENT RESULTS

Dettagli

CORPORATE TECNECO Issue 02 09.02.2015

CORPORATE TECNECO Issue 02 09.02.2015 TECNECO Issue 02 09.02.2015 Proge&amo, produciamo e commercializziamo filtri aria, filtri olio, filtri carburante e filtri abitacolo per automobili, veicoli commerciali leggeri, mezzi agricoli e industriali.

Dettagli

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 REA: 150762 81031 AVERSA (CE) ph. / fax: +39 081 19257920

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN GOVERNO E CONTROLLO AZIENDALE (84/S Classe delle lauree specialistiche in scienze economico-aziendali) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea

Dettagli

Si elencano di seguito i reati attualmente ricompresi nell ambito di applicazione del D.Lgs. 231/2001:

Si elencano di seguito i reati attualmente ricompresi nell ambito di applicazione del D.Lgs. 231/2001: MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D.LGS. 231/2001 ADECCO ITALIA S.P.A. - ELENCO DEI REATI 231 - Si elencano di seguito i reati attualmente ricompresi nell ambito di applicazione

Dettagli

pacorini forwarding spa

pacorini forwarding spa pacorini forwarding spa Pacorini Silocaf of New Orleans Inc. Pacorini Forwarding Spa nasce a Genova nel 2003 come punto di riferimento dell area forwarding e general cargo all interno del Gruppo Pacorini.

Dettagli

IL PROCESSO DI INVESTIMENTO DI UNA SGR IMMOBILIARE THE INVESTMENT PROCESS OF AN ASSET MANAGEMENT COMPANY

IL PROCESSO DI INVESTIMENTO DI UNA SGR IMMOBILIARE THE INVESTMENT PROCESS OF AN ASSET MANAGEMENT COMPANY Maria Giuditta Losa MRICS, Responsabile Funzione Valutazioni Serenissima SGR S.p.A. Milano, 11 Aprile 2014, Camera di Commercio Gli Impatti degli effetti della riforma catastale sulla valorizzazione di

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Gli strumenti e le modalità di partecipazione al 7 PQ Antonio Carbone Roma, 8 giugno 2012

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Gli strumenti e le modalità di partecipazione al 7 PQ Antonio Carbone Roma, 8 giugno 2012 APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Gli strumenti e le modalità di partecipazione al 7 PQ Antonio Carbone L' APRE è un Ente di ricerca non profit con obiettivo, sancito dall articolo 3

Dettagli

Elena Cervasio LRQA Italy. La certificazione dell impronta di carbonio secondo la ISO 14067:2013 - il chiusino KIO

Elena Cervasio LRQA Italy. La certificazione dell impronta di carbonio secondo la ISO 14067:2013 - il chiusino KIO Elena Cervasio LRQA Italy La certificazione dell impronta di carbonio secondo la ISO 14067:2013 - il chiusino KIO Motivazioni e Milestone INNOVAZIONE E SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE 2 Scenario INNOVAZIONE E

Dettagli

SAMPLE. PROVA D AMMISSIONE Corso di Laurea EFI AREA MATEMATICO-STATISTICA

SAMPLE. PROVA D AMMISSIONE Corso di Laurea EFI AREA MATEMATICO-STATISTICA SAMPLE PROVA D AMMISSIONE Corso di Laurea EFI Cognome e Nome AREA MATEMATICO-STATISTICA 1. Supponete di fare un test di ipotesi e, sulla base dei risultati, di rifiutare l ipotesi nulla. Che cosa significa?

Dettagli

The information contained in this document belongs to ignition consulting s.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly

The information contained in this document belongs to ignition consulting s.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly The information contained in this document belongs to ignition consulting s.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly linked to the oral comments which were made at its presentation,

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

In che modo ripagherà l investimento di tempo e di denaro che è stato necessario per crearla e per gestirla?

In che modo ripagherà l investimento di tempo e di denaro che è stato necessario per crearla e per gestirla? Tutti i documenti digitali di questo corso (PDF, MP3, QuickTime, MPEG, eccetera) sono firmati con firma digitale e marcatura temporale ufficiali e sono di proprietà dell'autore. Qualsiasi tentativo di

Dettagli

Il Consortium Agreement

Il Consortium Agreement Il Consortium Agreement AGENDA Il CA in generale La govenance Legal and Financial IPR Cos è il CA? Il CA è un accordo siglato fra i partecipanti ad un azione indiretta (ad es. un progetto) finanziata nell

Dettagli

Circolare 1/2008 concernente il riconoscimento di standard di revisione (Circ. 1/2008)

Circolare 1/2008 concernente il riconoscimento di standard di revisione (Circ. 1/2008) Autorità federale di sorveglianza dei revisori ASR Circolare 1/2008 concernente il riconoscimento di standard di revisione (Circ. 1/2008) del 17 marzo 2008 (stato 1 gennaio 2015) Indice I. Contesto n.

Dettagli

Il progetto FALSTAFF Fully Automated Logical SysTem Against Forgery Fraud

Il progetto FALSTAFF Fully Automated Logical SysTem Against Forgery Fraud Il progetto FALSTAFF Fully Automated Logical SysTem Against Forgery Fraud Antonio Romano Il progetto FALSTAFF è stato avviato dall Agenzia delle Dogane a seguito dell emanazione della legge 24 dicembre

Dettagli

La struttura della ISO 26000. Antonio Astone 26 giugno 2007

La struttura della ISO 26000. Antonio Astone 26 giugno 2007 La struttura della ISO 26000 Antonio Astone 26 giugno 2007 Description of operational principles (1/2) Operational principles guide how organizations act. They include: Accountability an organization should

Dettagli

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti.

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti. ERRATA CORRIGE N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) DEL 31 luglio 2009 NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) TITOLO Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti Punto della norma Pagina Oggetto

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

Eagle & Wise Service (E&W) is an advising and real estate services company for banking and financial institutions.

Eagle & Wise Service (E&W) is an advising and real estate services company for banking and financial institutions. Eagle & Wise Service (E&W) is an advising and real estate company for banking and financial institutions. E&W offers advising related to the real estate sector and specialized related to non performing

Dettagli

AVVISO n.14114 08 Settembre 2009

AVVISO n.14114 08 Settembre 2009 AVVISO n.14114 08 Settembre 2009 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche alle Istruzioni: Codice di Autodisciplina/Amendemnts to the Instructions: Code

Dettagli

A Competitive Advantage for Investment Services in the EU. Un vantaggio competivtivo per i servizi di investimento nell U.E. Cyprus Investment Firms

A Competitive Advantage for Investment Services in the EU. Un vantaggio competivtivo per i servizi di investimento nell U.E. Cyprus Investment Firms Cyprus Investment Firms A Competitive Advantage for Investment Services in the EU Imprese di investimento a Cipro Un vantaggio competivtivo per i servizi di investimento nell U.E. Dr. Stelios Platis MAP

Dettagli

Smart Specialisation e Horizon 2020

Smart Specialisation e Horizon 2020 Smart Specialisation e Horizon 2020 Napoli, 2 Febbraio 2013 Giuseppe Ruotolo DG Ricerca e Innovazione Unità Policy Che relazione tra R&D e crescita? 2 Europa 2020-5 obiettivi OCCUPAZIONE 75% of the population

Dettagli

DIRITTI PROPRIETARI E PROTEZIONE DEI PAZIENTI

DIRITTI PROPRIETARI E PROTEZIONE DEI PAZIENTI CONTRAFFAZIONE FARMACEUTICA: DIRITTI PROPRIETARI E PROTEZIONE DEI PAZIENTI Domenico Di Giorgio Dirigente Unità Prevenzione Contraffazione AIFA Agenzia Italiana del Farmaco Incontro sui brevetti biotecnologici

Dettagli

ITALY IN THE GLOBAL OUTLOOK L ITALIA NEL QUADRO GLOBALE

ITALY IN THE GLOBAL OUTLOOK L ITALIA NEL QUADRO GLOBALE Session/Sessione ITALY IN THE GLOBAL OUTLOOK L ITALIA NEL QUADRO GLOBALE ELECTRONIC POLL RESULTS RISULTATI DEL TELEVOTO INTELLIGENCE ON THE WORLD, EUROPE, AND ITALY LO SCENARIO DI OGGI E DI DOMANI PER

Dettagli

Assicurazione della RCT / RCO / RC Prodotti

Assicurazione della RCT / RCO / RC Prodotti Assicurazione della RCT / RCO / RC Prodotti Proposta/Questionario di QBE Insurance (Europe) Limited Avviso Importante E nel Vostro interesse dichiarare nella presente Proposta/Questionario qualsiasi fatto

Dettagli

Participatory Budgeting in Regione Lazio

Participatory Budgeting in Regione Lazio Participatory Budgeting in Regione Lazio Participation The Government of Regione Lazio believes that the Participatory Budgeting it is not just an exercise to share information with local communities and

Dettagli

Hyppo Swing gate opener

Hyppo Swing gate opener Hyppo Swing gate opener - Instructions and warnings for installation and use IT - Istruzioni ed avvertenze per l installazione e l uso - Instructions et avertissements pour l installation et l utilisation

Dettagli

Verifica del rispetto dei requisiti essenziali Marcatura CE dei prodotti

Verifica del rispetto dei requisiti essenziali Marcatura CE dei prodotti SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO SUI DISPOSITIVI MEDICI 24 FEBBRAIO 2011 MILANO AFI e SSFA Barbara Paiola AFI Milano Classificazione del dispositivo Verifica del rispetto dei requisiti essenziali Marcatura CE

Dettagli

Parte II Analisi per singoli Paesi

Parte II Analisi per singoli Paesi Parte II Analisi per singoli Paesi Capitolo VII - Cipro Capitolo VII CIPRO SOMMARIO: 7.1 Disciplina. - 7.2 Dall 11 settembre 2001. 7.1 Disciplina Le fonti normative cipriote in materia di segreto bancario

Dettagli

Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale

Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale Guardia di Finanza Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale sicurezza prodotti e contraffazione dei giocattoli Torino, 9 novembre 2015 Tenente Colonnello Pietro Romano AGENDA premessa Il S.I.A.C.

Dettagli

Lo stato dell arte dei progetti di ORM nelle banche italiane

Lo stato dell arte dei progetti di ORM nelle banche italiane IX Convention ABI 29 e 30 novembre 2005 Lo stato dell arte dei progetti di ORM nelle banche italiane Giampaolo Gabbi Università degli Studi di Siena SDA Bocconi 1 Le fasi dell ORM nei progetti in essere

Dettagli

Dinamica negoziazioni su prodotti stranieri

Dinamica negoziazioni su prodotti stranieri Interactive Brokers presenta Dinamica negoziazioni su prodotti stranieri Alessandro Bartoli, Interactive Brokers Il webinar inizia alle 18:00 CET webinars@interactivebrokers.com www.ibkr.com/webinars Member

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12

INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12 INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12 Data: 10/02/2012 Ora: 15:05 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Risultati definitivi dell aumento di capitale in opzione agli azionisti ordinari e di risparmio / Final results

Dettagli

L attività della Guardia di Finanza di Palermo nel contrasto alla criminalità organizzata, alla corruzione ed al riciclaggio.

L attività della Guardia di Finanza di Palermo nel contrasto alla criminalità organizzata, alla corruzione ed al riciclaggio. L attività della Guardia di Finanza di Palermo nel contrasto alla criminalità organizzata, alla corruzione ed al riciclaggio. Gen. B. Stefano Screpanti Nel porgere un sentito saluto agli illustri Deputati

Dettagli

La criminalità economica

La criminalità economica Con la crescente domanda di una migliore qualità della vita, la reazione sociale nei confronti dei reati economici e dei colletti bianchi si è molto inasprita: l opinione pubblica è sempre più attenta

Dettagli

World Bank Group. International Finance Corporation

World Bank Group. International Finance Corporation World Bank Group International Bank for Reconstruction and International Association International Finance Corporation Mutilateral Investment Guarantee Agency International Center for the Settlement of

Dettagli

La nuova legislazione sulla Farmacovigilanza. Responsabilità e compiti dell AIFA. Laura Sottosanti. Roma, 13 settembre 2012

La nuova legislazione sulla Farmacovigilanza. Responsabilità e compiti dell AIFA. Laura Sottosanti. Roma, 13 settembre 2012 La nuova legislazione sulla Farmacovigilanza Responsabilità e compiti dell AIFA Laura Sottosanti Roma, 13 settembre 2012 Dichiarazione di trasparenza/interessi* Le opinioni espresse in questa presentazione

Dettagli

CIG 4824064F88. Risposte ai quesiti pervenuti

CIG 4824064F88. Risposte ai quesiti pervenuti Bando di gara a procedura aperta per l affidamento del Servizio di assistenza tecnica finalizzata al supporto alle attività di gestione, monitoraggio, valorizzazione e diffusione dei risultati del Programma

Dettagli

CHI SIAMO ABOUT US. Azienda giovane fresca e dinamica ottiene immediatamente un ottimo successo conseguendo tassi di crescita a doppia cifra

CHI SIAMO ABOUT US. Azienda giovane fresca e dinamica ottiene immediatamente un ottimo successo conseguendo tassi di crescita a doppia cifra CHI SIAMO Nel 1998 nasce AGAN, societa specializzata nei servizi di logistica a disposizione di aziende che operano nel settore food del surgelato e del fresco. Azienda giovane fresca e dinamica ottiene

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015

Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015 Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015 Data/Ora Ricezione 01 Aprile 2015 17:17:30 MTA Societa' : SAIPEM Identificativo Informazione Regolamentata : 55697 Nome utilizzatore : SAIPEMN01 - Chiarini Tipologia

Dettagli

IL BS7799 ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI. Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it BS 7799. Sistemi Informativi S.p.A.

IL BS7799 ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI. Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it BS 7799. Sistemi Informativi S.p.A. IL BS7799 Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it Sistemi Informativi S.p.A. ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI Sistemi Informativi S.p.A. 2 ATTIVITA DELLA SECURITY STUDIO, SVILUPPO ED

Dettagli

Comunicato Stampa. Press Release

Comunicato Stampa. Press Release Comunicato Stampa Come previsto dal Capitolo XII, Paragrafo 12.4 del Prospetto Informativo Parmalat S.p.A. depositato presso la Consob in data 27 maggio 2005 a seguito di comunicazione dell avvenuto rilascio

Dettagli

In cooperation with. Master Degree - Managing in Emerging Markets

In cooperation with. Master Degree - Managing in Emerging Markets In cooperation with 1 Cos è Managing in Emerging Markets (MEM) è un Master di primo livello da 80 crediti formativi nato dalla collaborazione fra Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Parma

Dettagli

Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015

Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015 Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015 I requisiti per la gestione del rischio presenti nel DIS della nuova ISO 9001:2015 Alessandra Peverini Perugia 9/09/2014 ISO

Dettagli

Meda Pharma SpA Modello di Organizzazione Gestione e Controllo - Allegato A Documento di mappatura dei processi sensibili

Meda Pharma SpA Modello di Organizzazione Gestione e Controllo - Allegato A Documento di mappatura dei processi sensibili Meda Pharma SpA - Allegato A al Modello Organizzativo Reato non rilevante Reato rilevante Articolo D.Lgs Fattispecie iilecito amministrativo Anno introduzione Reato Articolo 23 D. Lgs. Inosservanza delle

Dettagli

ESPERIENZA. Alla base della filosofia aziendale di METAL CLEANING c è la volontà di fornire alla clientela sempre e ovunque il meglio.

ESPERIENZA. Alla base della filosofia aziendale di METAL CLEANING c è la volontà di fornire alla clientela sempre e ovunque il meglio. METAL CLEANING spa, nasce nel 1978 come azienda per la produzione di sgrassature chimiche elettrolitiche per l industria galvanica. Il continuo interesse e le tendenze di mercato ci hanno spinto a dare

Dettagli

L INFORMATIVA GRI (CORE)

L INFORMATIVA GRI (CORE) 90 TABELLA DI CORRISPONDENZA CON L INFORMATIVA GRI (CORE) La presente tabella di raccordo indica la corrispondenza tra l informativa standard richiesta dalle nuove linee guida del Global Reporting Initiative

Dettagli

La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa

La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa Cosa fa IBM Cognos Scorecards & Dashboards Reports Real Time Monitoring Supporto? Decisionale Come stiamo andando? Percezione Immediate immediata

Dettagli

Organizzazione Informatica in Alstom Sergio Assandri Punta Ala, 27/09/2012

Organizzazione Informatica in Alstom Sergio Assandri Punta Ala, 27/09/2012 Organizzazione Informatica in Alstom Sergio Assandri Punta Ala, 27/09/2012 POWER Indice Motivazioni di questa organizzazione Alstom - Organizzazione IS&T Governance Organizzazione ITSSC ITSSC Modalità

Dettagli

Leasing fotovoltaico

Leasing fotovoltaico Leasing fotovoltaico Finleasing è attiva nel settore finanziario da oltre 30 anni e appartiene all area Business Process Outsourcing del gruppo Finanziaria Internazionale. Finleasing opera in modo capillare

Dettagli

TRASFERIMENTO TECNOLOGICO IN UK

TRASFERIMENTO TECNOLOGICO IN UK TRASFERIMENTO TECNOLOGICO IN UK L ESEMPIO DI E-SYNERGY 2 Contenuto Parlerò: dei rischi legati all investimento in aziende start-up delle iniziative del governo britannico per diminuire questi rischi e

Dettagli

Roma, 18 luglio 2007. Alle Direzioni Regionali dell Agenzia delle Dogane LORO SEDI. Agli Uffici delle Dogane LORO SEDI

Roma, 18 luglio 2007. Alle Direzioni Regionali dell Agenzia delle Dogane LORO SEDI. Agli Uffici delle Dogane LORO SEDI Roma, 18 luglio 2007 Protocollo: 9846/VCT/3 Rif.: Allegati: 1 Alle Direzioni Regionali dell Agenzia delle Dogane Agli Uffici delle Dogane Alle Circoscrizioni Doganali e, p.c. Agli Uffici di diretta collaborazione

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 1951/08

COMUNICATO UFFICIALE N. 1951/08 COMUNICATO UFFICIALE N. 1951/08 Data: 28/07/2008 Ora: 19.16 Mittente:TLX S.p.A. Società oggetto del comunicato: / Oggetto del comunicato:comunicato Stampa: Pioneer Investments e Torre, società affiliata

Dettagli

TRASMISSIONI FLESSIBILI CAVI GUAINE E MINUTERIE, PER RICAMBI CICLO, MOTOCICLO ED APPLICAZIONI INDUSTRIALI

TRASMISSIONI FLESSIBILI CAVI GUAINE E MINUTERIE, PER RICAMBI CICLO, MOTOCICLO ED APPLICAZIONI INDUSTRIALI TRASMISSIONI FLESSIBILI CAVI GUAINE E MINUTERIE, PER RICAMBI CICLO, MOTOCICLO ED APPLICAZIONI INDUSTRIALI FLEXIBLE TRANSMISSIONS WIRE ROPE, OUTER CABLES AND SMALL, FOR CYCLE AND MOTORCYCLE SPARE PARTS

Dettagli

Fare clic per modificare gli stili del testo dello schema Secondo livello Terzo livello Quarto livello Quinto livello.

Fare clic per modificare gli stili del testo dello schema Secondo livello Terzo livello Quarto livello Quinto livello. 2008 Q1 results 2008 Q1 - Highlights [change vs 2007 Q1] y-1 exchange rate Sales: 756 M (+0.6%) Operating income: 46 M (+1.2%) Operating margin: 6.1% Vs 6.1% Net Financial Indebtedness: 498 M Vs 542 M

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE CORSO DI LAUREA IN AMMINISTRAZIONE E ORGANIZZAZIONE CORSO DI DIRITTO TRIBUTARIO L EVASIONE FISCALE DI:CLAUDIO ISONI (MATR:27893) ANNO ACCADEMICO

Dettagli

C. & G. Agency Srl Via Novara, snc 01017 Tuscania VT Tel. 0761/096093 Fax. 0761/096106 Website: www.cegagency.it E-mail: info@cegagency.

C. & G. Agency Srl Via Novara, snc 01017 Tuscania VT Tel. 0761/096093 Fax. 0761/096106 Website: www.cegagency.it E-mail: info@cegagency. Servizi Recupero Crediti Debt Collection Services Chi Siamo C. & G. Agency Srl nasce grazie alla pluriennale esperienza maturata nel settore gestione e recupero del credito da parte del socio fondatore.

Dettagli

Le energie rinnovabili in Italia tra Stato e Mercato

Le energie rinnovabili in Italia tra Stato e Mercato Le energie rinnovabili in Italia tra Stato e Mercato The Adam Smith Society Massimo Orlandi Amministratore Delegato Sorgenia Roma, 22 gennaio 28 Sorgenia: Il primo operatore privato italiano nel settore

Dettagli

CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino

CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino Un trattato per il territorio 1.Ambito di applicazione geografico* 2.Partecipazione attiva degli enti territoriali

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0232-42-2015

Informazione Regolamentata n. 0232-42-2015 Informazione Regolamentata n. 0232-42-2015 Data/Ora Ricezione 10 Settembre 2015 15:36:22 MTA Societa' : SAIPEM Identificativo Informazione Regolamentata : 63014 Nome utilizzatore : SAIPEMN01 - Chiarini

Dettagli

La due diligence. Gioacchino D Angelo

La due diligence. Gioacchino D Angelo La due diligence Gioacchino D Angelo Agenda Il wider approach: implicazioni operative e procedurali Outline delle procedure di due diligence Conti Preesistenti di Persone Fisiche: il Residence Address

Dettagli

ATTESTATO DI RESIDENZA FISCALE PERSONE FISICHE CERTIFICATE OF TAX RESIDENCE FOR INDIVIDUALS

ATTESTATO DI RESIDENZA FISCALE PERSONE FISICHE CERTIFICATE OF TAX RESIDENCE FOR INDIVIDUALS Direzione Provinciale di Ufficio Territoriale di ATTESTATO DI RESIDENZA FISCALE PERSONE FISICHE CERTIFICATE OF TAX RESIDENCE FOR INDIVIDUALS Sulla base delle informazioni presenti nel sistema informativo

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Università degli Studi di Palermo Prof. Gianfranco Rizzo Energy Manager dell Ateneo di Palermo Plan Do Check Act (PDCA) process. This cyclic

Dettagli