La BEI in Italia nel 2014

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La BEI in Italia nel 2014"

Transcript

1 La BEI in Italia nel 2014 E stato l anno record per l Italia. Dal gruppo BEI sono arrivati nel 2014 nuovi finanziamenti per 11,4 miliardi di euro (+4% sul 2013), che hanno sostenuto investimenti per 27 miliardi di euro. Sul totale degli 11,4 miliardi, 10,9 sono i prestiti della BEI a imprese, enti locali e intermediari finanziari; oltre 500 milioni le operazioni di private equity, venture capital e garanzie del controllato Fondo europeo per gli investimenti (FEI). L attività è continuata in tutti i settori tradizionali: infrastrutture e trasporti, tlc ed energia, banda larga, ambiente e capitale umano, ricerca e sviluppo e PMI. Queste ultime hanno fatto la parte del leone: con 5,1 miliardi di euro hanno assorbito quasi la metà dei prestiti. Ma a contraddistinguere il 2014 è stata soprattutto l innovazione nell offerta dei prodotti, con la ripresa decisa delle cartolarizzazioni, il lancio della prima struttura che fa leva sui minibond emessi da alcune utility, il varo assieme al governo della Italian Risk-sharing a sostegno dell innovazione industriale, il supporto a centri di eccellenza universitari quali Bocconi e Trento. Con circa 180 miliardi di euro l Italia si conferma il principale beneficiario storico dei prestiti BEI dalla costituzione della Banca, nata con i Trattati di Roma del 1957 istitutivi dell Unione europea. E proprio nel luogo della firma dei Trattati, la Sala degli Orazi e Curiazi in Campidoglio, a Roma, il 3 giugno 2014 si è tenuto il Consiglio di amministrazione della BEI, prodromo della Presidenza italiana semestrale del Consiglio dell Unione europea che sarebbe iniziata il successivo primo luglio. Aprile 2015 p. 1 / 5

2 Le PMI sempre più al centro In tutta Europa, e in Italia in particolare, le piccole e medie imprese sono cruciali per l occupazione e il rilancio dell economia. La BEI non ha una rete capillare sul territorio, per questo al fine di raggiungere con i propri finanziamenti le PMI sparse da Nord a Sud opera congiuntamente alle banche, grazie anche all accordo quadro con ABI e Confindustria. Sulla base di queste premesse, dallo scoppio della crisi (2008) a oggi, sono state finanziate oltre PMI, di cui nel solo I nuovi prestiti del 2014, pari a 5,1 miliardi di euro, hanno portato il totale delle risorse per le PMI italiane dal 2008 a quota 21 miliardi di euro. Il livello medio di ciascun prestito è di poco inferiore ai euro. Considerando che al momento dell apertura della linea di credito della BEI ciascuna banca si impegna a destinare alle PMI un importo pari a quello stanziato dalla BEI stessa, si può calcolare che tra il 2008 e il 2014 circa 40 miliardi di euro sono arrivati alle imprese italiane di minori dimensioni - quelle più colpite dal credit crunch - grazie al ruolo proattivo della BEI. Nel 2014, un ruolo centrale l ha poi avuto l iniziativa a favore dell occupazione giovanile, la Jobs for Youth: finanziamenti a condizioni particolarmente favorevoli a quelle imprese che avevano assunto o si impegnavano ad assumere almeno un giovane sotto i 29 anni (se PMI) o tre giovani nella stessa fascia di età (se midcap) o avevano lanciato programmi nella formazione. In tutto la BEI ha destinato all Italia, grazie alla partnership con le banche, circa 550 milioni di euro per l iniziativa Jobs for Youth. Ripartono le cartolarizzazioni Nel corso dell anno la BEI ha riattivato la sua operatività in Italia sul fronte delle cartolarizzazioni bancarie con quattro distinte operazioni (Creval, Popolare di Bari, Unicredit, BCC): si tratta dei primi deal legati alla ABS Initiative con intervento congiunto BEI (acquisto titoli) e FEI (garanzie per tranche senior/junior destinate a investitori privati e/o istituzionali). Da evidenziare l operazione perfezionata con ICCREA, l Istituto centrale delle BCC. Nel dettaglio, lo scorso dicembre la BEI, tramite appunto ICCREA, ha effettuato una cartolarizzazione di crediti commerciali di 14 BCC, per un importo complessivo di 115 milioni di euro. Tramite una garanzia FEI, altri investitori istituzionali hanno partecipato per altri 50 milioni di euro. Grandi imprese e infrastrutture La BEI è tradizionalmente la banca delle grandi infrastrutture e delle grandi imprese, in Europa e in Italia. Basti pensare all Alta Velocità ferroviaria tra Napoli e Milano, dove il sostegno della BEI è stato decisivo; o ai molti finanziamenti concessi ai progetti di corporate quali Eni, Enel, Poste, società telefoniche. Nel 2014, tale attività è proseguita, incluso l impegno nel settore dei porti (Savona). Nel comparto dei trasporti, prestiti di rilievo sono andati ad esempio alla linea M4 della metropolitana milanese, all aeroporto di Malpensa (tra l altro per la realizzazione di un collegamento ferroviario tra i due terminal) e alla nuova autostrada Brebemi. Tra i grandi gruppi italiani sono da citare i prestiti ai gruppi Eni ed Enel, Telecom Italia per la banda larga e, nel settore acqua e utility, A2A, Iren e Acea. Aprile 2015 p. 2 / 5

3 R&S nel mirino. InnovFin al via Il sostegno ai progetti di ricerca e sviluppo (R&S) è uno dei pilastri dell attività della BEI. Tra le principali operazioni in questo campo sono da ricordare i prestiti a Bracco e Chiesi (settore farmaceutico) e Sorin (apparecchi medicali). A fine 2014 è stata poi lanciata l iniziativa InnovFin: un nuovo programma di strumenti finanziari con risorse BEI e Commissione dell Unione Europea focalizzato a sostenere gli investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione. Beneficiarie sono le grandi e medie imprese in via diretta; le PMI in risk-sharing con il settore bancario. Le Università: Trento e Bocconi Non solo prestiti a R&S. Il capitale umano è decisivo per creare le basi per una ripresa solida e duratura. Per questo la BEI sta intensificando l impegno con la comunità scientifica, attraverso la collaborazione diretta con le Università. Nel 2014 due sono state le operazioni principali. La prima con l Ateneo di Trento: 70 milioni di euro sono andati all ammodernamento delle infrastrutture e alle attività di ricerca scientifica. Si tratta di opere di costruzione e di ristrutturazione e anche di predisposizione di apparecchiature didattiche. Il sostegno alle attività di R&S riguarderà il finanziamento degli investimenti diretti in R&S e la quota di retribuzioni del personale docente, corrispondente al tempo dedicato alle attività di ricerca, nonché le retribuzioni dei ricercatori. La seconda operazione riguarda un polo d eccellenza: la Bocconi. All Università milanese, conosciuta nel mondo per gli studi in economia, management e diritto, sono stati destinati 70 milioni di euro per la realizzazione di un nuovo campus universitario: metri quadrati alimentati con fonti rinnovabili, con duemila posti-aula e 300 alloggi per studenti. Aprile 2015 p. 3 / 5

4 Più risorse con la Risk-sharing Un ottimo connubio tra risorse BEI e nazionali per aumentare la nuova finanza per i progetti in R&S: è il nuovo fondo Risk-sharing da 500 milioni di euro lanciato a giugno 2014, sotto l egida dei ministri dell Economia e dello Sviluppo economico. Consiste nell utilizzo di 100 milioni di euro di una sezione speciale del Fondo italiano di garanzia per coprire i rischi di prima perdita in progetti R&S di PMI e midcap relativi a un portafoglio BEI di 500 milioni di euro. In altre parole, grazie a questo meccanismo si attiva un effetto leva di uno a cinque delle risorse nazionali e si abbandona la logica del fondo perduto per un utilizzo più moderno e mirato della finanza pubblica. Viveracqua, il primo hydrobond italiano Spesso le dimensioni ridotte delle società o il loro merito di credito individuale non permettono l accesso ai vantaggi della finanza BEI. Con l hydrobond Viveracqua questa difficoltà è stata superata. Di che cosa si tratta? È un operazione altamente innovativa: la BEI ha sottoscritto la quasi totalità dei titoli derivanti da una cartolarizzazione avente come sottostante un portafoglio di mini-bond emessi da otto società del settore idrico in Veneto che servono oltre tre milioni di cittadini. Il ricavato dell emissione (150 milioni di euro), ripartito tra le singole società, sarà da esse utilizzato per realizzare i rispettivi piani di investimento, pari a circa 330 milioni di euro complessivi nel triennio Oltre a creare un ponte tra società mediopiccole e BEI, questo tipo di finanziamento introduce anche uno strumento di mercato adatto a investitori istituzionali quali assicurazioni, fondi pensioni e fondi infrastrutturali con interesse sulle lunghe durate. Tali investitori potranno in future operazioni, insieme alla BEI, sottoscrivere il bond di secondo livello. Il Fondo europeo per gli investimenti Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI), attivo in Italia dal 1994, è il braccio della BEI specializzato da oltre 20 anni nel fornire finanziamenti di rischio agli intermediari finanziari che supportano le PMI e promuovono l innovazione in Europa. Nel 2014 il FEI ha impegnato un totale di 1,65 miliardi di euro in equity in 74 fondi destinati a PMI e midcap che hanno raccolto un totale di 8,24 miliardi di euro. Sul versante delle garanzie, il FEI ha impegnato 1,61 miliardi di euro in 60 operazioni che hanno permesso l attivazione di 5,57 miliardi di nuovi finanziamenti alle PMI. Complessivamente, nel 2014 il FEI ha sostenuto oltre piccole e medie imprese. In Italia, nel 2014, il FEI ha investito 60 milioni di euro in tre operazioni di private equity che hanno contribuito a mobilitare circa 340 milioni di euro. Inoltre, il FEI ha impegnato 454 milioni di euro in 11 operazioni di garanzia grazie alle quali sono stati veicolati circa 870 milioni di euro di nuovi prestiti alle PMI e 3 nuove operazioni di microfinanza per un totale di 8 milioni di euro. Inoltre, l 11 novembre 2014 il FEI e il Fondo italiano d investimento (FII, nato dalla collaborazione tra MEF, CDP e ABI) hanno rinnovato la loro collaborazione firmando un Protocollo d Intesa per realizzare investimenti comuni in Italia per almeno 500 milioni di euro nei prossimi quattro anni. Sulla base del precedente accordo (2011) sono stati realizzati oltre 500 milioni d investimenti in dieci diversi fondi, più del doppio del target iniziale. Al di là del successo operativo, che ha contribuito a rafforzare il mercato del private equity in Italia, il FII e il FEI hanno continuato a dialogare in modo costruttivo. Questo ha permesso di identificare una risposta alle necessità italiane dei mercati di business angels, seed e venture capital, vale a dire proprio quei mercati destinati a sostenere le PMI nelle loro fasi iniziali di vita e per le quali oggi si stenta a trovare adeguato sostegno finanziario, nonché del mercato di debito non bancario. Nel maggio 2014, gli azionisti del FEI hanno approvato un aumento del capitale di 1,5 miliardi di euro, portando la dotazione patrimoniale del FEI a 4,5 miliardi di euro. In quell occasione, La Cassa depositi e prestiti è entrata nel capitale del FEI sottoscrivendo azioni per 50 milioni di euro. Per approfondimenti: Aprile 2015 p. 4 / 5

5 La BEI in sintesi La BEI è l'istituzione di finanziamento sul lungo periodo dell'ue e gli azionisti sono gli Stati membri dell'unione. Eroga finanziamenti di lungo termine per investimenti in progetti validi che contribuiscono a crescita, occupazione, convergenza regionale e sostenibilità ambientale in Europa e nei Paesi terzi. Per soddisfare al massimo la crescita e l'occupazione, la BEI si concentra su quattro settori prioritari d'intervento: innovazione e competenze, PMI, azione a favore del clima e infrastrutture strategiche in tutta l'unione. La BEI ha tenuto fede all'impegno preso nei confronti degli Stati membri di mobilitare 180 miliardi di euro di investimenti aggiuntivi in Europa nel periodo Già nel biennio successivo all'aumento di capitale della BEI di 10 miliardi di euro, deciso dagli Stati membri nel 2012, il Gruppo BEI ha erogato finanziamenti che hanno superato 150 miliardi di euro, a sostegno di investimenti complessivi di quasi 450 miliardi di euro. L'importo comprende sia i finanziamenti consueti del Gruppo sia le attività aggiuntive conseguenti all'aumento di capitale del Dal 2008 il Gruppo Banca europea per gli investimenti ha concesso quasi 500 miliardi di euro di investimenti destinati a progetti in tutta Europa. La banca dell'ue finanzia, in media, un terzo dei costi del progetto e durante questo periodo i prestiti BEI hanno mobilitato quasi 1,5 triliardi di euro. I risultati complessivi raggiunti dalla BEI nel ,1 mrd di EUR sono stati destinati all'azione a favore del clima, allo scopo di individuare soluzioni più efficienti sotto il profilo delle risorse e più resistenti ai cambiamenti climatici 14,7 mrd di EUR rappresenta l ammontare del sostegno del Gruppo BEI all'innovazione e alle competenze, comprese le infrastrutture digitali europee 20,6 mrd di EUR sono andati alle infrastrutture strategiche dei trasporti e dell'energia, ma anche a quelle urbane europee 77 mrd di EUR è l'importo complessivo dei finanziamenti della BEI (+7,4 %), di cui 69 mrd di EUR sono stati destinati all'ue (+7,8 %) 25,5 mrd di EUR è il valore del sostegno del Gruppo BEI alle PMI e alle imprese di media capitalizzazione (midcap) situate in Europa: il massimo ammontare sinora raggiunto e la singola principale priorità politica della Banca La Banca ha firmato prestiti del valore di 13 mrd di EUR nel quadro del Programma Competenze e occupazione - investire nei giovani Per approfondimenti sulla BEI in Italia: Contatti Stampa: Marco Santarelli Tel: Segretariato Tel: Fax: Contatti di ordine generale: Banca europea per gli investimenti boulevard Konrad Adenauer L-2950 Luxembourg Information Desk Tel: Fax: +35) Aprile 2015 p. 5 / 5

La BEI in Italia nel 2013

La BEI in Italia nel 2013 La BEI in Italia nel 2013 Ministero dell Economia e delle Finanze Roma, 31 gennaio 2014 DATI PRINCIPALI Nuovi prestiti 2013 in Italia: 10,4 miliardi (+ 50% rispetto 2012) con 71 progetti. Anno record per

Dettagli

La Banca europea per gli investimenti in sintesi

La Banca europea per gli investimenti in sintesi La Banca europea per gli investimenti in sintesi Come banca dell Unione europea (UE), forniamo finanziamenti e consulenza per progetti d investimento validi e sostenibili situati in Europa e nei Paesi

Dettagli

Alcune opportunità di accesso al credito per le Imprese

Alcune opportunità di accesso al credito per le Imprese Alcune opportunità di accesso al credito per le Imprese Focus su mutui per ricapitalizzazione aziendale e capital light Riccardo Benanti Specialista di Finanza d'impresa Commerciale Corporate Region Sicilia

Dettagli

Finanza per lo Sviluppo Costruiamo insieme il Programma 2014-2020

Finanza per lo Sviluppo Costruiamo insieme il Programma 2014-2020 Finanza per lo Sviluppo Costruiamo insieme il Programma 2014-2020 Andrea Kirschen Infrastrutture, Energia ed Enti Locali Italia e Malta Bologna 16 Luglio 2013 Prestiti (stipule) nel 2012: 52,2 miliardi

Dettagli

C i r c o l a r e d e l 29 m a r z o 2016 P a g. 1 di 5. Sostegno finanziario alle PMI: i fondi BEI e FEI. Contenuto

C i r c o l a r e d e l 29 m a r z o 2016 P a g. 1 di 5. Sostegno finanziario alle PMI: i fondi BEI e FEI. Contenuto C i r c o l a r e d e l 29 m a r z o 2016 P a g. 1 di 5 Circolare Numero 8/2016 Oggetto Sostegno finanziario alle PMI: i fondi BEI e FEI. Sommario Lo scorso autunno la Commissione Europea ha varato il

Dettagli

BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI La banca dei progetti europei

BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI La banca dei progetti europei BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI La banca dei progetti europei II^ GIORNATA DELLE RETI D IMPRESA Roma, 10 gennaio 2013 Anna Fusari La (BEI) La banca per i finanziamenti a lungo termine a sostegno dei

Dettagli

Relazione sulla visita alla BEI

Relazione sulla visita alla BEI Relazione sulla visita alla BEI Lussemburgo 18.03.2009 Dott.ssa Daniela Sacchi EIB Press and Information Officer Senior Press Officer European Investment Bank 100, boulevard Konrad Adenauer L-2950 Luxembourg

Dettagli

Dal Brain Drain al Brain Circulation

Dal Brain Drain al Brain Circulation Dal Brain Drain al Brain Circulation Il caso Italiano nel contesto globale Simona Milio London School of Economics and Political Science Introduzione Il problema e La sfida Le cause Le politiche adottate

Dettagli

AUDIZIONE. MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi. X Commissione del Senato - X Commissione della Camera. Roma, 27 marzo 2014

AUDIZIONE. MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi. X Commissione del Senato - X Commissione della Camera. Roma, 27 marzo 2014 AUDIZIONE MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi X Commissione del Senato - X Commissione della Camera Roma, 27 marzo 2014 CICLO ECONOMICO IN MIGLIORAMENTO 2 CICLO ECONOMICO IN MIGLIORAMENTO

Dettagli

Banca europea per gli investimenti

Banca europea per gli investimenti Banca europea per gli investimenti La banca dell UE Nuove opportunita di crescita per le imprese orientate all innovazione Le linee di credito dedicate alle PMI e alle Midcap Anna Fusari 17 luglio 2013

Dettagli

Un piano di investimenti per l'europa

Un piano di investimenti per l'europa Un piano di investimenti per l'europa Il "triangolo virtuoso" INVESTIMENTI RIFORME STRUTTURALI RESPONSABILITÀ DI BILANCIO 1 Un piano di investimenti per l'europa MOBILITARE I FINANZIAMENTI PER GLI INVESTIMENTI

Dettagli

Cos è la Banca europea per gli investimenti?

Cos è la Banca europea per gli investimenti? Cos è la Banca europea per gli investimenti? La BEI è la banca dell Unione europea. Come principale mutuatario e finanziatore multilaterale, eroghiamo finanziamenti e consulenze tecniche per progetti d

Dettagli

Banca europea per gli investimenti

Banca europea per gli investimenti Banca europea per gli investimenti La banca dell UE La BEI per le Piccole e Medie Imprese Anna Fusari 25 novembre 2013 La Banca europea per gli investimenti La Banca per i finanziamenti a lungo termine

Dettagli

Sguardo sulla Banca europea per gli investimenti

Sguardo sulla Banca europea per gli investimenti Sguardo sulla Banca europea per gli investimenti In veste di banca dell UE, forniamo finanziamenti e consulenze per progetti d investimento validi e sostenibili situati in Europa e nei Paesi terzi. I nostri

Dettagli

Cassa depositi e prestiti. Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese

Cassa depositi e prestiti. Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese Cassa depositi e prestiti è l operatore di riferimento per gli Enti pubblici, per lo sviluppo delle opere infrastrutturali, per

Dettagli

Scheda n. 3 PER COSA SARANNO UTILIZZATI I FONDI?

Scheda n. 3 PER COSA SARANNO UTILIZZATI I FONDI? Scheda n. 3 PER COSA SARANNO UTILIZZATI I FONDI? Il piano di investimenti per l Europa consisterà in un pacchetto di misure volte a sbloccare almeno 315 miliardi di euro di investimenti pubblici e privati

Dettagli

Banca europea per gli investimenti

Banca europea per gli investimenti Banca europea per gli investimenti La banca dell UE Andrea Clerici Napoli, 18.06.2014 La Banca europea per gli investimenti La Banca per i finanziamenti a lungo termine a sostegno dei progetti europei

Dettagli

Banca europea per gli investimenti

Banca europea per gli investimenti Banca europea per gli investimenti La banca dell UE Gli strumenti BEI per sostenere la crescita delle imprese innovative Marguerite Mc Mahon Roma, 27.11.2014 La banca dell UE Partner finanziario naturale

Dettagli

Cassa depositi e prestiti

Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese Cassa depositi e prestiti è l operatore di riferimento per gli Enti pubblici, per lo sviluppo delle opere infrastrutturali, per

Dettagli

Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese

Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese II Conferenza regionale sul credito e la finanza per lo sviluppo Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese David Sabatini Resp. Ufficio Finanza Il sistema industriale

Dettagli

Il Piano di investimenti per l Europa

Il Piano di investimenti per l Europa Il Piano di investimenti per l Europa si propone di stimolare gli investimenti sostenendo progetti strategici in tutta l Unione europea. Il Piano consentirà di mobilitare investimenti del valore di almeno

Dettagli

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale Strumenti finanziari

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale Strumenti finanziari progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale Gli strumenti finanziari co-finanziati dal Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale permettono di investire,

Dettagli

Il Gruppo BEI in Italia nel 2015. Dario Scannapieco. Vicepresidente BEI Presidente FEI

Il Gruppo BEI in Italia nel 2015. Dario Scannapieco. Vicepresidente BEI Presidente FEI Il Gruppo BEI in Italia nel 2015 Dario Scannapieco Vicepresidente BEI Presidente FEI 1 Il gruppo BEI BEI 77,5 mld 84,5 mld nel 2015 FEI 7 mld 2 BEI in Italia: dati principali Sostegno Gruppo BEI all Italia

Dettagli

Private Equity ed Economia Italiana: il Ruolo degli Investitori di Lungo Termine

Private Equity ed Economia Italiana: il Ruolo degli Investitori di Lungo Termine Private Equity ed Economia Italiana: il Ruolo degli Investitori di Lungo Termine Giovanni Gorno Tempini, Amministratore delegato - Cassa Depositi e Prestiti Convegno annuale AIFI, Milano, 21 Marzo 2011

Dettagli

Cassa depositi e prestiti

Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti Il Gruppo Cassa depositi e prestiti opera a sostegno della crescita del Paese ed impiega le sue risorse, prevalentemente raccolte attraverso il Risparmio Postale (Buoni fruttiferi

Dettagli

LA BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI

LA BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI LA BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI La Banca europea per gli investimenti (BEI) promuove gli obiettivi dell'unione europea fornendo finanziamenti, garanzie e consulenza a lungo termine in relazione a

Dettagli

GLI INTERVENTI DELLA BEI PER LE PMI

GLI INTERVENTI DELLA BEI PER LE PMI Parma, 7 dicembre 2012 GLI INTERVENTI DELLA BEI PER LE PMI Romualdo Massa Bernucci Direttore Dipartimento Mare Adriatico Operazioni di finanziamento in Italia, Malta, Slovenia, Croazia e Balcani Occidentali

Dettagli

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Strumenti finanziari

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Strumenti finanziari progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Gli strumenti finanziari co-finanziati dai Fondi Strutturali e di Investimento Europei permettono di investire, in modo

Dettagli

Cassa depositi e prestiti. Sostegno al sistema produttivo

Cassa depositi e prestiti. Sostegno al sistema produttivo Cassa depositi e prestiti Sostegno al sistema produttivo CDP per l economia reale: sostegno alle imprese e sviluppo infrastrutturale Cassa depositi e prestiti è un operatore chiave a sostegno del sistema

Dettagli

dall idea alla startup

dall idea alla startup dall idea alla startup Vademecum sul mondo del Venture Capital IL VENTURE CAPITAL Il venture capital è l attività di investimento in capitale di rischio effettuata da operatori professionali e finalizzata

Dettagli

RELAZIONI SUL VII PROGRAMMA QUADRO PRESENTATE AL CONSIGLIO SCIENTIFICO GENERALE DEL CNR (BRUXELLES, 27/28 febbraio 2007)

RELAZIONI SUL VII PROGRAMMA QUADRO PRESENTATE AL CONSIGLIO SCIENTIFICO GENERALE DEL CNR (BRUXELLES, 27/28 febbraio 2007) RELAZIONI SUL VII PROGRAMMA QUADRO PRESENTATE AL CONSIGLIO SCIENTIFICO GENERALE DEL CNR (BRUXELLES, 27/28 febbraio 2007) 8. BEI: Interventi di specifico interesse CNR Orlando Arango (BEI) CNR Bruxelles,

Dettagli

LE RETI EUROPEE DI TRASPORTO: CONNETTERE L EUROPA PER RILANCIARE L ITALIA

LE RETI EUROPEE DI TRASPORTO: CONNETTERE L EUROPA PER RILANCIARE L ITALIA LE RETI EUROPEE DI TRASPORTO: CONNETTERE L EUROPA PER RILANCIARE L ITALIA Andrea Tinagli BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI 10 Febbraio 2014 LA BEI ED I SUOI AZIONISTI La BEI - Banca europea per gli investimenti

Dettagli

Capital Markets Union

Capital Markets Union Capital Markets Union Obiettivi, proposte e posizioni ABI Giovanni Sabatini Direttore Generale ABI Milano, 17 Settembre 2015 Capital Markets Union: cosa è? La CMU mira a creare entro il 2019 un mercato

Dettagli

BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI

BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI Strumenti finanziari previsti dalla BEI per il rilancio dell economia europea: problemi e prospettive Incontro FeBAF Roma, 6 dicembre 2012 Pier Luigi Gilibert Direttore

Dettagli

L Area Nord: rispetto a 5 anni fa

L Area Nord: rispetto a 5 anni fa Conclusioni 1 L Area Nord: rispetto a 5 anni fa L Area Nord, nonostante la crisi del 2009 che ha peggiorato le condizioni rispetto al 2008, è comunque cresciuta in termini di ricavi del 25% rispetto al

Dettagli

Banca europea per gli investimenti

Banca europea per gli investimenti Banca europea per gli investimenti Gruppo BEI: PMI per occupazione e crescita Convegno ABI «Credito al Credito» Marguerite Mc Mahon Roma, 28 novembre 2013 Gruppo BEI cifre principali Gruppo BEI risposta

Dettagli

Banche e imprese italiane nel credit crunch

Banche e imprese italiane nel credit crunch Convegno Una finanza per la crescita in collaborazione con CO.MO.I Group 12 giugno 2013, Milano Banche e imprese italiane nel credit crunch Angelo Baglioni Università Cattolica e REF Ricerche www.refricerche.it

Dettagli

Stati Generali della Ricerca e dell Innovazione

Stati Generali della Ricerca e dell Innovazione Stati Generali della Ricerca e dell Innovazione «Ricerca & Innovazione: programmazione comunitaria 2014/2020 e Smart Specialisation Strategy gli strumenti di ingegneria finanziaria» Milano, 25 luglio 2013

Dettagli

Programma volto a migliorare la competitività delle imprese e in particolare delle PMI (2014-2020) (COSME)

Programma volto a migliorare la competitività delle imprese e in particolare delle PMI (2014-2020) (COSME) Programma volto a migliorare la competitività delle imprese e in particolare delle PMI (2014-2020) (COSME) Obiettivo Il passaggio dalla programmazione 2007-13 a quella 2014-2020 porterà molti cambiamenti

Dettagli

GLI ACCORDI CON BORSA ITALIANA E AIFI. Banca Impresa: Il Capitale delle Imprese Roma, 5 maggio 2010

GLI ACCORDI CON BORSA ITALIANA E AIFI. Banca Impresa: Il Capitale delle Imprese Roma, 5 maggio 2010 GLI ACCORDI CON BORSA ITALIANA E AIFI Banca Impresa: Il Capitale delle Imprese Roma, 5 maggio 2010 PRINCIPALI CONTENUTI 1. Quadro della situazione attuale in Italia 2. Accordo ABI-BIT Punti principali

Dettagli

Cassa depositi e prestiti. Imprese e Infrastrutture. Finanziamenti per le infrastrutture. Fondi equity infrastrutturali

Cassa depositi e prestiti. Imprese e Infrastrutture. Finanziamenti per le infrastrutture. Fondi equity infrastrutturali CDP imprese B_cmyk:CDP imprese 04/01/12 14.13 Pagina 1 Finanziamenti per le infrastrutture CDP finanzia imprese private e interventi strutturati in Partenariato Pubblico Privato (PPP) per la realizzazione

Dettagli

Piano Industriale Gruppo CDP 2020

Piano Industriale Gruppo CDP 2020 RISERVATO E CONFIDENZIALE Piano Industriale Gruppo CDP 2020 Linee guida strategiche Conferenza stampa Roma, 17 Dicembre 2015 CDP: 165 anni di storia 18 Novembre 1850: nasce la Cassa Depositi e Prestiti

Dettagli

Tabella di sintesi. Incentivo In vigore dal Attuazione

Tabella di sintesi. Incentivo In vigore dal Attuazione SCHEDE SINTETICHE Tabella di sintesi Incentivo In vigore dal Attuazione Digitalizzazione R&S Voucher IT (Information Technology) 24 dicembre 2013 Credito d imposta 24 dicembre 2013 Artigianato digitale

Dettagli

TAVOLA ROTONDA C2 Il mercato dei Corporate Bond. Relatore Ermanno Mantova Segretario Generale OIMB

TAVOLA ROTONDA C2 Il mercato dei Corporate Bond. Relatore Ermanno Mantova Segretario Generale OIMB TAVOLA ROTONDA C2 Il mercato dei Corporate Bond Relatore Ermanno Mantova Segretario Generale 1.A Il mercato italiano dei Mini-Bond CONTESTO Contesto di mercato: Bancocentricità Le PMI italiane ricorrono

Dettagli

I servizi finanziari per gli investimenti in ricerca e innovazione. Fondo Europeo per gli Investimenti

I servizi finanziari per gli investimenti in ricerca e innovazione. Fondo Europeo per gli Investimenti I servizi finanziari per gli investimenti in ricerca e innovazione Fondo Europeo per gli Investimenti Il Fondo Europeo per gli Investimenti Il FEI è un istituzione leader nel finanziamento a sostegno della

Dettagli

QUADERNO TECNICO IL MERCATO DEI MUTUI E L ATTUAZIONE DEL PLAFOND CASSA DEPOSITI E PRESTITI

QUADERNO TECNICO IL MERCATO DEI MUTUI E L ATTUAZIONE DEL PLAFOND CASSA DEPOSITI E PRESTITI QUADERNO TECNICO IL MERCATO DEI MUTUI E L ATTUAZIONE DEL PLAFOND CASSA DEPOSITI E PRESTITI 7 maggio 2014 GR Centro Studi Acen Il tema dei mutui alle famiglie è essenziale nel sistema delle costruzioni

Dettagli

Una buona finanza per il rilancio dell'economia, nel Paese ed in Piemonte: le proposte della FISAC/CGIL nel Manifesto per la buona finanza

Una buona finanza per il rilancio dell'economia, nel Paese ed in Piemonte: le proposte della FISAC/CGIL nel Manifesto per la buona finanza Una buona finanza per il rilancio dell'economia, nel Paese ed in Piemonte: le proposte della FISAC/CGIL nel Manifesto per la buona finanza Torino,27/11/2013 Grandi Banche e Banche locali: dove va il Credito?

Dettagli

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Sociale Europeo Strumenti finanziari

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Sociale Europeo Strumenti finanziari progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Sociale Europeo Gli strumenti finanziari co-finanziati dal Fondo Sociale Europeo permettono di investire, in modo sostenibile ed efficiente, per rafforzare

Dettagli

Un nuovo strumento per promuovere crescita e investimenti sostenibili nelle aree urbane con i finanziamenti dell UE. Che cos è JESSICA?

Un nuovo strumento per promuovere crescita e investimenti sostenibili nelle aree urbane con i finanziamenti dell UE. Che cos è JESSICA? JESSICA Un nuovo strumento per promuovere crescita e investimenti sostenibili nelle aree urbane con i finanziamenti dell UE Che cos è JESSICA? JESSICA (Joint European Support for Sustainable Investment

Dettagli

VIVERACQUA HYDROBOND

VIVERACQUA HYDROBOND VIVERACQUA HYDROBOND Premessa 2 La seguente presentazione illustra l'operazione di finanziamento Viveracqua Hydrobond (l "Operazione") realizzata per società operanti nel settore idrico integrato ("SII")

Dettagli

PRESENTAZIONE ALLA STAMPA

PRESENTAZIONE ALLA STAMPA Torino, 17/7/2015 ore 10,30 Sala E. Vaglio Via Pietro Micca 17 FISAC/CGIL Torino e Piemonte PRESENTAZIONE ALLA STAMPA ANALISI CONGIUNTURALE DEL SISTEMA DEL CREDITO LOCALE IN PIEMONTE A cura di Francesco

Dettagli

Tranched Coverd e nuovi strumenti finanziari della U.E. Venerdì 25 settembre 2015

Tranched Coverd e nuovi strumenti finanziari della U.E. Venerdì 25 settembre 2015 Tranched Coverd e nuovi strumenti finanziari della U.E. Venerdì 25 settembre 2015 Agenda Premessa L esperienza della Regione Puglia 2007-2013 in materia di SF La Programmazione 2014-2020 2 Agenda Premessa

Dettagli

Ridurre i divari tra il Nord e il Sud del mondo

Ridurre i divari tra il Nord e il Sud del mondo Ridurre i divari Il problema Fino alla fine degli anni sessanta, la cooperazione allo sviluppo si identificava esclusivamente con la cooperazione economica o con l aiuto umanitario di emergenza. Questa

Dettagli

APPROVATI IL BILANCIO 2014 E PROTOCOLLO MEF CRESCE L IMPEGNO FILANTROPICO

APPROVATI IL BILANCIO 2014 E PROTOCOLLO MEF CRESCE L IMPEGNO FILANTROPICO APPROVATI IL BILANCIO 2014 E PROTOCOLLO MEF CRESCE L IMPEGNO FILANTROPICO Approvati il Bilancio 2014 di Fondazione Cariplo e il protocollo di autoriforma delle fondazioni di origine bancaria. L attività

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Il CREDITO NON BANCARIO: OPPORTUNITA E LIMITI. Il fondo di debito: un nuovo protagonista del mercato finanziario italiano Roma 22 ottobre 2013

Il CREDITO NON BANCARIO: OPPORTUNITA E LIMITI. Il fondo di debito: un nuovo protagonista del mercato finanziario italiano Roma 22 ottobre 2013 Il CREDITO NON BANCARIO: OPPORTUNITA E LIMITI Giovanni Guazzarotti Servizio Studi di Struttura Economica e Finanziaria della Banca d Italia Il fondo di debito: un nuovo protagonista del mercato finanziario

Dettagli

Il ruolo di BNL nell intermediazione dei fondi BEI

Il ruolo di BNL nell intermediazione dei fondi BEI Il ruolo di BNL nell intermediazione dei fondi BEI NUOVI STRUMENTI PER R&I E PER LE PMI ACCORDO CONFINDUSTRIA - BEI - ABI Roma, 24 febbraio 2010 Unione degli Industriali e delle Imprese di Roma Divisione

Dettagli

Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese

Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese Michele Boccia Responsabile Istituzionali Italia Eurizon Capital Sgr Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset

Dettagli

Cassa depositi e prestiti. Sostegno al sistema produttivo

Cassa depositi e prestiti. Sostegno al sistema produttivo Cassa depositi e prestiti Sostegno al sistema produttivo CDP a sostegno del sistema produttivo e dello sviluppo delle infrastrutture Cassa depositi e prestiti è un operatore chiave a sostegno del sistema

Dettagli

I finanziamenti europei. Fabrizio Spada Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea

I finanziamenti europei. Fabrizio Spada Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea I finanziamenti europei Fabrizio Spada Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea Quali fondi? Chi gestisce i fondi europei? COMMISSIONE; 22% PAESI TERZI E ORG INTERNAZ; 2% STATI

Dettagli

SCHEMA DELLE SESSIONI

SCHEMA DELLE SESSIONI SCHEMA DELLE SESSIONI I GIORNATA MERCOLEDÌ 24 NOVEMBRE MODULO PERSONE SESSIONE A1 MATTINA SESSIONE B1 MATTINA SESSIONE C1 MATTINA Le prospettive del Mercato del Credito Immobiliare Credito ai consumatori:

Dettagli

Le azioni per favorire l accesso l al credito e la patrimonializzazione

Le azioni per favorire l accesso l al credito e la patrimonializzazione Le azioni per favorire l accesso l al credito e la patrimonializzazione Milano, 14 aprile 2010 Valentina Carlini Fisco, Finanza e Welfare Confindustria L andamento del credito Il credito resta molto selettivo

Dettagli

MIGLIORA PER LE IMPRESE ITALIANE L ACCESSO AI FINANZIAMENTI

MIGLIORA PER LE IMPRESE ITALIANE L ACCESSO AI FINANZIAMENTI MIGLIORA PER LE IMPRESE ITALIANE L ACCESSO AI FINANZIAMENTI Silvano Carletti * Nei suoi primi cinque appuntamenti (l ultimo a fine settembre 2015) il Targeted Longer-Term Refinancing Operations (TLTRO)

Dettagli

FONDI EUROPEI 2014-2020

FONDI EUROPEI 2014-2020 FONDI EUROPEI 2014-2020 UNGHERIA Redatto da ICE Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Ufficio di Budapest Desk Fondi Strutturali Budapest, marzo 2015 1

Dettagli

MEMORIA DI GIUNTA 1) PREMESSA

MEMORIA DI GIUNTA 1) PREMESSA MEMORIA DI GIUNTA Linee guida per il più efficace utilizzo degli strumenti di Ingegneria Finanziaria per favorire l accesso al credito delle P.M.I. del Lazio 1) PREMESSA I Fondi di Ingegneria Finanziaria

Dettagli

I programmi di garanzia europei. Firenze, 27 febbraio 2014

I programmi di garanzia europei. Firenze, 27 febbraio 2014 I programmi di garanzia europei Firenze, 27 febbraio 2014 Programmi europei 2014-2010 > Programmi della Commissione europea - SME Guarantee Facility (COSME) - HORIZON 2020 (Innovation) - Microfinanza (garanzie/finanziamenti)

Dettagli

Banca europea per gli investimenti

Banca europea per gli investimenti Banca europea per gli investimenti La banca dell UE Il sostegno della BEI e del FEI alle imprese Anna Fusari 26 settembre 2013 La Banca europea per gli investimenti La Banca per i finanziamenti a lungo

Dettagli

Fondo Zenit Minibond. Fondo Minibond. La finanza italiana al servizio dell economia italiana

Fondo Zenit Minibond. Fondo Minibond. La finanza italiana al servizio dell economia italiana Fondo Minibond Fondo Zenit Minibond Fondo obbligazionario per investire nello sviluppo delle PMI italiane La finanza italiana al servizio dell economia italiana -Zenit SGR, i nostri valori INDIPENDENTI

Dettagli

PIANO NUOVI INVESTIMENTI FILIERA AGROALIMENTARE 2015-2017

PIANO NUOVI INVESTIMENTI FILIERA AGROALIMENTARE 2015-2017 PIANO NUOVI INVESTIMENTI FILIERA AGROALIMENTARE 2015-2017 2 MILIARDI PER IL RILANCIO 2 miliardi di euro di investimenti per le imprese agroalimentari italiane. Queste le risorse del Piano 2015-2017 messo

Dettagli

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni Agenda Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria Consulenza globale Ambiti d intervento Conferma e arricchimento soluzioni 1 Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria Un impegno

Dettagli

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO TopLegal Roma, 23 settembre 2010 Il progetto Nel mese di dicembre 2009, su iniziativa

Dettagli

un possibile modello per finanziare le imprese con il risparmio privato

un possibile modello per finanziare le imprese con il risparmio privato un possibile modello per finanziare le imprese con il risparmio privato Andrea Crovetto Luglio 2013 1. Andrea CROVETTO Direttore Generale di Banca Finnat. 8 anni di esperienza di capital markets in Citibank

Dettagli

Descriviamo nel seguito alcune forme di credito agevolato attivabili anche tramite BNL

Descriviamo nel seguito alcune forme di credito agevolato attivabili anche tramite BNL Descriviamo nel seguito alcune forme di credito agevolato attivabili anche tramite BNL BEI La Banca Europea per gli Investimenti (BEI) è l'istituzione finanziaria istituita nel 1958 con il Trattato di

Dettagli

La Banca europea per gli Investimenti

La Banca europea per gli Investimenti La Banca europea per gli Investimenti 1 1. Aspetti istituzionali 2 La Banca europea per gli investimenti (BEI) La Banca per i finanziamenti a lungo termine a sostegno dei progetti di interesse europeo

Dettagli

Banca europea per gli investimenti

Banca europea per gli investimenti Banca europea per gli investimenti La banca dell UE Credito al Credito 2015 Incentivi nazionali ed europei per ampliare l accesso al credito Marguerite Mc Mahon Roma, 25.11.2015 Il Gruppo BEI è un partner

Dettagli

Le politiche di ricerca e sviluppo della Regione Emilia-Romagna. Morena Diazzi Autorità di Gestione POR FESR

Le politiche di ricerca e sviluppo della Regione Emilia-Romagna. Morena Diazzi Autorità di Gestione POR FESR Le politiche di ricerca e sviluppo della Regione Emilia-Romagna Morena Diazzi Autorità di Gestione POR FESR Il POR FESR Emilia Romagna ASSE 1 Ricerca industriale e trasferimento tecnologico 115 milioni

Dettagli

Il funzionamento della BEI e gli strumenti finanziari che la banca mette a disposizione degli enti locali

Il funzionamento della BEI e gli strumenti finanziari che la banca mette a disposizione degli enti locali Il funzionamento della BEI e gli strumenti finanziari che la banca mette a disposizione degli enti locali Eugenio Leanza European Investment Bank Intelligenze e innovazione: passi concreti verso il futuro

Dettagli

Workshop "Gli strumenti finanziari europei per le imprese 2014-2020" Bruxelles, 26 settembre 2013. Sede Regioni Marche, Toscana, Umbia

Workshop Gli strumenti finanziari europei per le imprese 2014-2020 Bruxelles, 26 settembre 2013. Sede Regioni Marche, Toscana, Umbia Relazioni Internazionali - Ufficio di Rappresentanza di Bruxelles Workshop "Gli strumenti finanziari europei per le imprese 2014-2020" Bruxelles, 26 settembre 2013 Sede Regioni Marche, Toscana, Umbia _

Dettagli

Finanziamenti per Ricerca e Innovazione

Finanziamenti per Ricerca e Innovazione Finanziamenti per Ricerca e Innovazione L esperienza di Intesa Sanpaolo Sandro Angeletti, Responsabile Valutazioni e Finanziamenti R&S Mediocredito Italiano ABI Roma, 15 dicembre 2009 Finanziamenti per

Dettagli

Un impegno comune per la crescita

Un impegno comune per la crescita Un impegno comune per la crescita Intesa Sanpaolo e Confindustria Piccola Industria proseguono la collaborazione avviata con l Accordo del luglio 2009, rinnovata nel 2010, e condividono una linea d azione

Dettagli

IL SISTEMA DEI CONFIDI IN ITALIA

IL SISTEMA DEI CONFIDI IN ITALIA Convegno Dedagroup IL SISTEMA DEI CONFIDI IN ITALIA Giuseppe Villa Assoconfidi - Italia Milano, 18 novembre 2014 L ARTICOLAZIONE DELL INTERVENTO Il sistema dei Confidi in Italia e nel contesto europeo

Dettagli

STRUMENTI FINANZIARI NEI PROGRAMMI 2014-2020

STRUMENTI FINANZIARI NEI PROGRAMMI 2014-2020 STRUMENTI FINANZIARI NEI PROGRAMMI 2014-2020 Verso un utilizzo più strategico imparando dall esperienza maturata Roberto D Auria Mario Guido Gruppo di lavoro Competitività Roma, 28 ottobre 2013 L esperienza

Dettagli

Centro Studi CNA SCHEDE SINTETICHE

Centro Studi CNA SCHEDE SINTETICHE SCHEDE SINTETICHE Tabella di sintesi Interventi In vigore dal Innovazione Voucher IT (Information Technology) 24 dicembre 2013 Credito d imposta 24 dicembre 2013 Finanziamenti per progetti di R&S 26 giugno

Dettagli

Coordinamento Centro Studi Ance Salerno - Area Informatica

Coordinamento Centro Studi Ance Salerno - Area Informatica Centro Studi Il Report IL RECENTE STUDIO DELLA SVIMEZ CONFERMA NOTEVOLI DIFFERENZE TERRITORIALI ED EVIDENZIA SVANTAGGI COMPETITIVI ANCE SALERNO: CREDITO, CONFIDI A DUE VELOCITA Nel 2013 su oltre 22 miliardi

Dettagli

#Mezzogiornoriparte. Le nostre proposte per la Legge di stabilità 2016. Roma, 4 novembre 2015 www.rifarelitalia.it

#Mezzogiornoriparte. Le nostre proposte per la Legge di stabilità 2016. Roma, 4 novembre 2015 www.rifarelitalia.it #Mezzogiornoriparte Le nostre proposte per la Legge di stabilità 2016 Roma, 4 novembre 2015 www.rifarelitalia.it La forbice Nord-Sud si è allargata con la crisi Prodotto Interno Lordo (variazioni % annue

Dettagli

RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO

RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO Roma, 28 giugno 2013 Luigi Tommasini Senior Partner Funds-of-Funds CONTENUTO Il Fondo Italiano di Investimento: fatti e

Dettagli

I Finanziamenti dell Unione Europea nella Programmazione 2014-20: HORIZON 2020 e COSME. Programma Operativo Regione Piemonte FESR (POR FESR)

I Finanziamenti dell Unione Europea nella Programmazione 2014-20: HORIZON 2020 e COSME. Programma Operativo Regione Piemonte FESR (POR FESR) I Finanziamenti dell Unione Europea nella Programmazione 2014-20: HORIZON 2020 e COSME Programma Operativo Regione Piemonte FESR (POR FESR) Torino, 20 novembre 2014 Europa 2020 Europa 2020 è un documento

Dettagli

Sostegno pubblico agli investimenti e credito: il contributo delle banche allo sviluppo rurale Lamezia Terme, 15 aprile 2014

Sostegno pubblico agli investimenti e credito: il contributo delle banche allo sviluppo rurale Lamezia Terme, 15 aprile 2014 Sostegno pubblico agli investimenti e credito: il contributo delle banche allo sviluppo rurale Lamezia Terme, 15 aprile 2014 Francesca Macioci Ufficio Crediti Associazione Bancaria Italiana Politica di

Dettagli

Italia. I finanziamenti della Banca europea per gli investimenti in

Italia. I finanziamenti della Banca europea per gli investimenti in I finanziamenti della BEI in Italia I finanziamenti della BEI in Italia I finanziamenti della BEI in Italia I finanziamenti della BEI in Italia I finanziamenti della Banca europea per gli investimenti

Dettagli

La programmazione europea. per lo sviluppo della filiera turistica nel Mezzogiorno

La programmazione europea. per lo sviluppo della filiera turistica nel Mezzogiorno La programmazione europea 2014 2020 per lo sviluppo della filiera turistica nel Mezzogiorno POIn (FESR) 2007-2013 - Attrattori culturali, naturali e turismo Asse II - Linea di intervento II.2.1 Intervento:

Dettagli

INTERVENTI E INIZIATIVE DELLA CAMERA DI COMMERCIO

INTERVENTI E INIZIATIVE DELLA CAMERA DI COMMERCIO Finanza agevolata, bandi, credito d'imposta INTERVENTI E INIZIATIVE DELLA CAMERA DI COMMERCIO Castellanza, LIUC - Università Cattaneo 2 ottobre 2014 INTERVENTI E INIZIATIVE DELLA CAMERA DI COMMERCIO PRINCIPI:

Dettagli

Gli strumenti Agevolativi presso BNL SpA

Gli strumenti Agevolativi presso BNL SpA Gli strumenti Agevolativi presso BNL SpA D.Bartolo Divisione Corporate Gestione Operativa Agevolati, Incentivi e Innovazione Finanziamenti Agevolati Internazionali Portobuffolè, 29/09/2014 Agenda 1. I

Dettagli

Nel modello organizzativo di Intesa Sanpaolo è più volte affermato il. ruolo centrale della relazione con il cliente. Essere una delle più

Nel modello organizzativo di Intesa Sanpaolo è più volte affermato il. ruolo centrale della relazione con il cliente. Essere una delle più Nel modello organizzativo di Intesa Sanpaolo è più volte affermato il ruolo centrale della relazione con il cliente. Essere una delle più importanti banche del Paese (In Italia: 5.809 sportelli, 11,4 mln.

Dettagli

L internazionalizzazione delle PMI nella programmazione regionale 2014-2020

L internazionalizzazione delle PMI nella programmazione regionale 2014-2020 I Fondi Europei per la competitività e l innovazione delle PMI campane: strategie e opportunità di finanziamento L internazionalizzazione delle PMI nella programmazione regionale 2014-2020 Dr. Ennio Parisi

Dettagli

FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO

FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Documento di sintesi del progetto Roma, 16 dicembre 2009 Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Indice L obiettivo

Dettagli

Dott. Jacopo Calvano. Dottore Commercialista e Revisore Legale dei conti Esperto in finanza comunitaria per imprese ed enti locali

Dott. Jacopo Calvano. Dottore Commercialista e Revisore Legale dei conti Esperto in finanza comunitaria per imprese ed enti locali Dott. Jacopo Calvano Dottore Commercialista e Revisore Legale dei conti Esperto in finanza comunitaria per imprese ed enti locali IT IMPRESA E TERRITORIO SRL Ufficio Finanziamenti e Incentivi 00199 Roma

Dettagli

RISORSE E PROGRAMMI UE European Project Management

RISORSE E PROGRAMMI UE European Project Management MASTER IN MANAGEMENT DEL GOVERNO LOCALE RISORSE E PROGRAMMI UE European Project Management Relatore: Francesco Riganti Buongiorno a tutti! Il mio nome è Francesco Riganti Laureato in Scienze Politiche

Dettagli

L intervento della BEI a sostegno delle Pmi

L intervento della BEI a sostegno delle Pmi Agevolazioni Finanziarie 7 di Tommaso Zarbo (1) Esperto in materia di finanziamenti agevolati Finanziamenti comunitari L intervento della BEI a sostegno delle Pmi Con le recenti turbolenze finanziarie

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

JEREMIE Settembre 2006

JEREMIE Settembre 2006 JEREMIE Settembre 2006 Presentazione Il Il FEI e le le politiche dell Unione Europea JEREMIE Conclusione 2 Il Fondo Europeo per gli Investimenti Creato nel 1994, il FEI fa parte del gruppo BEI ed è l istituzione

Dettagli