La BEI in Italia nel 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La BEI in Italia nel 2014"

Transcript

1 La BEI in Italia nel 2014 E stato l anno record per l Italia. Dal gruppo BEI sono arrivati nel 2014 nuovi finanziamenti per 11,4 miliardi di euro (+4% sul 2013), che hanno sostenuto investimenti per 27 miliardi di euro. Sul totale degli 11,4 miliardi, 10,9 sono i prestiti della BEI a imprese, enti locali e intermediari finanziari; oltre 500 milioni le operazioni di private equity, venture capital e garanzie del controllato Fondo europeo per gli investimenti (FEI). L attività è continuata in tutti i settori tradizionali: infrastrutture e trasporti, tlc ed energia, banda larga, ambiente e capitale umano, ricerca e sviluppo e PMI. Queste ultime hanno fatto la parte del leone: con 5,1 miliardi di euro hanno assorbito quasi la metà dei prestiti. Ma a contraddistinguere il 2014 è stata soprattutto l innovazione nell offerta dei prodotti, con la ripresa decisa delle cartolarizzazioni, il lancio della prima struttura che fa leva sui minibond emessi da alcune utility, il varo assieme al governo della Italian Risk-sharing a sostegno dell innovazione industriale, il supporto a centri di eccellenza universitari quali Bocconi e Trento. Con circa 180 miliardi di euro l Italia si conferma il principale beneficiario storico dei prestiti BEI dalla costituzione della Banca, nata con i Trattati di Roma del 1957 istitutivi dell Unione europea. E proprio nel luogo della firma dei Trattati, la Sala degli Orazi e Curiazi in Campidoglio, a Roma, il 3 giugno 2014 si è tenuto il Consiglio di amministrazione della BEI, prodromo della Presidenza italiana semestrale del Consiglio dell Unione europea che sarebbe iniziata il successivo primo luglio. Aprile 2015 p. 1 / 5

2 Le PMI sempre più al centro In tutta Europa, e in Italia in particolare, le piccole e medie imprese sono cruciali per l occupazione e il rilancio dell economia. La BEI non ha una rete capillare sul territorio, per questo al fine di raggiungere con i propri finanziamenti le PMI sparse da Nord a Sud opera congiuntamente alle banche, grazie anche all accordo quadro con ABI e Confindustria. Sulla base di queste premesse, dallo scoppio della crisi (2008) a oggi, sono state finanziate oltre PMI, di cui nel solo I nuovi prestiti del 2014, pari a 5,1 miliardi di euro, hanno portato il totale delle risorse per le PMI italiane dal 2008 a quota 21 miliardi di euro. Il livello medio di ciascun prestito è di poco inferiore ai euro. Considerando che al momento dell apertura della linea di credito della BEI ciascuna banca si impegna a destinare alle PMI un importo pari a quello stanziato dalla BEI stessa, si può calcolare che tra il 2008 e il 2014 circa 40 miliardi di euro sono arrivati alle imprese italiane di minori dimensioni - quelle più colpite dal credit crunch - grazie al ruolo proattivo della BEI. Nel 2014, un ruolo centrale l ha poi avuto l iniziativa a favore dell occupazione giovanile, la Jobs for Youth: finanziamenti a condizioni particolarmente favorevoli a quelle imprese che avevano assunto o si impegnavano ad assumere almeno un giovane sotto i 29 anni (se PMI) o tre giovani nella stessa fascia di età (se midcap) o avevano lanciato programmi nella formazione. In tutto la BEI ha destinato all Italia, grazie alla partnership con le banche, circa 550 milioni di euro per l iniziativa Jobs for Youth. Ripartono le cartolarizzazioni Nel corso dell anno la BEI ha riattivato la sua operatività in Italia sul fronte delle cartolarizzazioni bancarie con quattro distinte operazioni (Creval, Popolare di Bari, Unicredit, BCC): si tratta dei primi deal legati alla ABS Initiative con intervento congiunto BEI (acquisto titoli) e FEI (garanzie per tranche senior/junior destinate a investitori privati e/o istituzionali). Da evidenziare l operazione perfezionata con ICCREA, l Istituto centrale delle BCC. Nel dettaglio, lo scorso dicembre la BEI, tramite appunto ICCREA, ha effettuato una cartolarizzazione di crediti commerciali di 14 BCC, per un importo complessivo di 115 milioni di euro. Tramite una garanzia FEI, altri investitori istituzionali hanno partecipato per altri 50 milioni di euro. Grandi imprese e infrastrutture La BEI è tradizionalmente la banca delle grandi infrastrutture e delle grandi imprese, in Europa e in Italia. Basti pensare all Alta Velocità ferroviaria tra Napoli e Milano, dove il sostegno della BEI è stato decisivo; o ai molti finanziamenti concessi ai progetti di corporate quali Eni, Enel, Poste, società telefoniche. Nel 2014, tale attività è proseguita, incluso l impegno nel settore dei porti (Savona). Nel comparto dei trasporti, prestiti di rilievo sono andati ad esempio alla linea M4 della metropolitana milanese, all aeroporto di Malpensa (tra l altro per la realizzazione di un collegamento ferroviario tra i due terminal) e alla nuova autostrada Brebemi. Tra i grandi gruppi italiani sono da citare i prestiti ai gruppi Eni ed Enel, Telecom Italia per la banda larga e, nel settore acqua e utility, A2A, Iren e Acea. Aprile 2015 p. 2 / 5

3 R&S nel mirino. InnovFin al via Il sostegno ai progetti di ricerca e sviluppo (R&S) è uno dei pilastri dell attività della BEI. Tra le principali operazioni in questo campo sono da ricordare i prestiti a Bracco e Chiesi (settore farmaceutico) e Sorin (apparecchi medicali). A fine 2014 è stata poi lanciata l iniziativa InnovFin: un nuovo programma di strumenti finanziari con risorse BEI e Commissione dell Unione Europea focalizzato a sostenere gli investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione. Beneficiarie sono le grandi e medie imprese in via diretta; le PMI in risk-sharing con il settore bancario. Le Università: Trento e Bocconi Non solo prestiti a R&S. Il capitale umano è decisivo per creare le basi per una ripresa solida e duratura. Per questo la BEI sta intensificando l impegno con la comunità scientifica, attraverso la collaborazione diretta con le Università. Nel 2014 due sono state le operazioni principali. La prima con l Ateneo di Trento: 70 milioni di euro sono andati all ammodernamento delle infrastrutture e alle attività di ricerca scientifica. Si tratta di opere di costruzione e di ristrutturazione e anche di predisposizione di apparecchiature didattiche. Il sostegno alle attività di R&S riguarderà il finanziamento degli investimenti diretti in R&S e la quota di retribuzioni del personale docente, corrispondente al tempo dedicato alle attività di ricerca, nonché le retribuzioni dei ricercatori. La seconda operazione riguarda un polo d eccellenza: la Bocconi. All Università milanese, conosciuta nel mondo per gli studi in economia, management e diritto, sono stati destinati 70 milioni di euro per la realizzazione di un nuovo campus universitario: metri quadrati alimentati con fonti rinnovabili, con duemila posti-aula e 300 alloggi per studenti. Aprile 2015 p. 3 / 5

4 Più risorse con la Risk-sharing Un ottimo connubio tra risorse BEI e nazionali per aumentare la nuova finanza per i progetti in R&S: è il nuovo fondo Risk-sharing da 500 milioni di euro lanciato a giugno 2014, sotto l egida dei ministri dell Economia e dello Sviluppo economico. Consiste nell utilizzo di 100 milioni di euro di una sezione speciale del Fondo italiano di garanzia per coprire i rischi di prima perdita in progetti R&S di PMI e midcap relativi a un portafoglio BEI di 500 milioni di euro. In altre parole, grazie a questo meccanismo si attiva un effetto leva di uno a cinque delle risorse nazionali e si abbandona la logica del fondo perduto per un utilizzo più moderno e mirato della finanza pubblica. Viveracqua, il primo hydrobond italiano Spesso le dimensioni ridotte delle società o il loro merito di credito individuale non permettono l accesso ai vantaggi della finanza BEI. Con l hydrobond Viveracqua questa difficoltà è stata superata. Di che cosa si tratta? È un operazione altamente innovativa: la BEI ha sottoscritto la quasi totalità dei titoli derivanti da una cartolarizzazione avente come sottostante un portafoglio di mini-bond emessi da otto società del settore idrico in Veneto che servono oltre tre milioni di cittadini. Il ricavato dell emissione (150 milioni di euro), ripartito tra le singole società, sarà da esse utilizzato per realizzare i rispettivi piani di investimento, pari a circa 330 milioni di euro complessivi nel triennio Oltre a creare un ponte tra società mediopiccole e BEI, questo tipo di finanziamento introduce anche uno strumento di mercato adatto a investitori istituzionali quali assicurazioni, fondi pensioni e fondi infrastrutturali con interesse sulle lunghe durate. Tali investitori potranno in future operazioni, insieme alla BEI, sottoscrivere il bond di secondo livello. Il Fondo europeo per gli investimenti Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI), attivo in Italia dal 1994, è il braccio della BEI specializzato da oltre 20 anni nel fornire finanziamenti di rischio agli intermediari finanziari che supportano le PMI e promuovono l innovazione in Europa. Nel 2014 il FEI ha impegnato un totale di 1,65 miliardi di euro in equity in 74 fondi destinati a PMI e midcap che hanno raccolto un totale di 8,24 miliardi di euro. Sul versante delle garanzie, il FEI ha impegnato 1,61 miliardi di euro in 60 operazioni che hanno permesso l attivazione di 5,57 miliardi di nuovi finanziamenti alle PMI. Complessivamente, nel 2014 il FEI ha sostenuto oltre piccole e medie imprese. In Italia, nel 2014, il FEI ha investito 60 milioni di euro in tre operazioni di private equity che hanno contribuito a mobilitare circa 340 milioni di euro. Inoltre, il FEI ha impegnato 454 milioni di euro in 11 operazioni di garanzia grazie alle quali sono stati veicolati circa 870 milioni di euro di nuovi prestiti alle PMI e 3 nuove operazioni di microfinanza per un totale di 8 milioni di euro. Inoltre, l 11 novembre 2014 il FEI e il Fondo italiano d investimento (FII, nato dalla collaborazione tra MEF, CDP e ABI) hanno rinnovato la loro collaborazione firmando un Protocollo d Intesa per realizzare investimenti comuni in Italia per almeno 500 milioni di euro nei prossimi quattro anni. Sulla base del precedente accordo (2011) sono stati realizzati oltre 500 milioni d investimenti in dieci diversi fondi, più del doppio del target iniziale. Al di là del successo operativo, che ha contribuito a rafforzare il mercato del private equity in Italia, il FII e il FEI hanno continuato a dialogare in modo costruttivo. Questo ha permesso di identificare una risposta alle necessità italiane dei mercati di business angels, seed e venture capital, vale a dire proprio quei mercati destinati a sostenere le PMI nelle loro fasi iniziali di vita e per le quali oggi si stenta a trovare adeguato sostegno finanziario, nonché del mercato di debito non bancario. Nel maggio 2014, gli azionisti del FEI hanno approvato un aumento del capitale di 1,5 miliardi di euro, portando la dotazione patrimoniale del FEI a 4,5 miliardi di euro. In quell occasione, La Cassa depositi e prestiti è entrata nel capitale del FEI sottoscrivendo azioni per 50 milioni di euro. Per approfondimenti: Aprile 2015 p. 4 / 5

5 La BEI in sintesi La BEI è l'istituzione di finanziamento sul lungo periodo dell'ue e gli azionisti sono gli Stati membri dell'unione. Eroga finanziamenti di lungo termine per investimenti in progetti validi che contribuiscono a crescita, occupazione, convergenza regionale e sostenibilità ambientale in Europa e nei Paesi terzi. Per soddisfare al massimo la crescita e l'occupazione, la BEI si concentra su quattro settori prioritari d'intervento: innovazione e competenze, PMI, azione a favore del clima e infrastrutture strategiche in tutta l'unione. La BEI ha tenuto fede all'impegno preso nei confronti degli Stati membri di mobilitare 180 miliardi di euro di investimenti aggiuntivi in Europa nel periodo Già nel biennio successivo all'aumento di capitale della BEI di 10 miliardi di euro, deciso dagli Stati membri nel 2012, il Gruppo BEI ha erogato finanziamenti che hanno superato 150 miliardi di euro, a sostegno di investimenti complessivi di quasi 450 miliardi di euro. L'importo comprende sia i finanziamenti consueti del Gruppo sia le attività aggiuntive conseguenti all'aumento di capitale del Dal 2008 il Gruppo Banca europea per gli investimenti ha concesso quasi 500 miliardi di euro di investimenti destinati a progetti in tutta Europa. La banca dell'ue finanzia, in media, un terzo dei costi del progetto e durante questo periodo i prestiti BEI hanno mobilitato quasi 1,5 triliardi di euro. I risultati complessivi raggiunti dalla BEI nel ,1 mrd di EUR sono stati destinati all'azione a favore del clima, allo scopo di individuare soluzioni più efficienti sotto il profilo delle risorse e più resistenti ai cambiamenti climatici 14,7 mrd di EUR rappresenta l ammontare del sostegno del Gruppo BEI all'innovazione e alle competenze, comprese le infrastrutture digitali europee 20,6 mrd di EUR sono andati alle infrastrutture strategiche dei trasporti e dell'energia, ma anche a quelle urbane europee 77 mrd di EUR è l'importo complessivo dei finanziamenti della BEI (+7,4 %), di cui 69 mrd di EUR sono stati destinati all'ue (+7,8 %) 25,5 mrd di EUR è il valore del sostegno del Gruppo BEI alle PMI e alle imprese di media capitalizzazione (midcap) situate in Europa: il massimo ammontare sinora raggiunto e la singola principale priorità politica della Banca La Banca ha firmato prestiti del valore di 13 mrd di EUR nel quadro del Programma Competenze e occupazione - investire nei giovani Per approfondimenti sulla BEI in Italia: Contatti Stampa: Marco Santarelli Tel: Segretariato Tel: Fax: Contatti di ordine generale: Banca europea per gli investimenti boulevard Konrad Adenauer L-2950 Luxembourg Information Desk Tel: Fax: +35) Aprile 2015 p. 5 / 5

La BEI in Italia nel 2013

La BEI in Italia nel 2013 La BEI in Italia nel 2013 Ministero dell Economia e delle Finanze Roma, 31 gennaio 2014 DATI PRINCIPALI Nuovi prestiti 2013 in Italia: 10,4 miliardi (+ 50% rispetto 2012) con 71 progetti. Anno record per

Dettagli

C i r c o l a r e d e l 29 m a r z o 2016 P a g. 1 di 5. Sostegno finanziario alle PMI: i fondi BEI e FEI. Contenuto

C i r c o l a r e d e l 29 m a r z o 2016 P a g. 1 di 5. Sostegno finanziario alle PMI: i fondi BEI e FEI. Contenuto C i r c o l a r e d e l 29 m a r z o 2016 P a g. 1 di 5 Circolare Numero 8/2016 Oggetto Sostegno finanziario alle PMI: i fondi BEI e FEI. Sommario Lo scorso autunno la Commissione Europea ha varato il

Dettagli

Il Gruppo BEI in Italia nel 2015. Dario Scannapieco. Vicepresidente BEI Presidente FEI

Il Gruppo BEI in Italia nel 2015. Dario Scannapieco. Vicepresidente BEI Presidente FEI Il Gruppo BEI in Italia nel 2015 Dario Scannapieco Vicepresidente BEI Presidente FEI 1 Il gruppo BEI BEI 77,5 mld 84,5 mld nel 2015 FEI 7 mld 2 BEI in Italia: dati principali Sostegno Gruppo BEI all Italia

Dettagli

Banca europea per gli investimenti

Banca europea per gli investimenti Banca europea per gli investimenti La banca dell UE Andrea Clerici Napoli, 18.06.2014 La Banca europea per gli investimenti La Banca per i finanziamenti a lungo termine a sostegno dei progetti europei

Dettagli

Alcune opportunità di accesso al credito per le Imprese

Alcune opportunità di accesso al credito per le Imprese Alcune opportunità di accesso al credito per le Imprese Focus su mutui per ricapitalizzazione aziendale e capital light Riccardo Benanti Specialista di Finanza d'impresa Commerciale Corporate Region Sicilia

Dettagli

Banca europea per gli investimenti

Banca europea per gli investimenti Banca europea per gli investimenti Gruppo BEI: PMI per occupazione e crescita Convegno ABI «Credito al Credito» Marguerite Mc Mahon Roma, 28 novembre 2013 Gruppo BEI cifre principali Gruppo BEI risposta

Dettagli

Banca europea per gli investimenti

Banca europea per gli investimenti Banca europea per gli investimenti La banca dell UE La BEI per le Piccole e Medie Imprese Anna Fusari 25 novembre 2013 La Banca europea per gli investimenti La Banca per i finanziamenti a lungo termine

Dettagli

La Banca europea per gli investimenti in sintesi

La Banca europea per gli investimenti in sintesi La Banca europea per gli investimenti in sintesi Come banca dell Unione europea (UE), forniamo finanziamenti e consulenza per progetti d investimento validi e sostenibili situati in Europa e nei Paesi

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Private Equity ed Economia Italiana: il Ruolo degli Investitori di Lungo Termine

Private Equity ed Economia Italiana: il Ruolo degli Investitori di Lungo Termine Private Equity ed Economia Italiana: il Ruolo degli Investitori di Lungo Termine Giovanni Gorno Tempini, Amministratore delegato - Cassa Depositi e Prestiti Convegno annuale AIFI, Milano, 21 Marzo 2011

Dettagli

Banca europea per gli investimenti

Banca europea per gli investimenti Banca europea per gli investimenti La banca dell UE Gli strumenti BEI per sostenere la crescita delle imprese innovative Marguerite Mc Mahon Roma, 27.11.2014 La banca dell UE Partner finanziario naturale

Dettagli

Gli strumenti BEI a sostegno della crescita delle aziende europee Business Forum for Growth Milano, 27 novembre 2012

Gli strumenti BEI a sostegno della crescita delle aziende europee Business Forum for Growth Milano, 27 novembre 2012 Gli strumenti BEI a sostegno della crescita delle aziende europee Business Forum for Growth Milano, 27 novembre 2012 Francesco Pettenati Consigliere del Vicepresidente Banca Europea per gli Investimenti

Dettagli

Finanza per lo Sviluppo Costruiamo insieme il Programma 2014-2020

Finanza per lo Sviluppo Costruiamo insieme il Programma 2014-2020 Finanza per lo Sviluppo Costruiamo insieme il Programma 2014-2020 Andrea Kirschen Infrastrutture, Energia ed Enti Locali Italia e Malta Bologna 16 Luglio 2013 Prestiti (stipule) nel 2012: 52,2 miliardi

Dettagli

Banca europea per gli investimenti

Banca europea per gli investimenti Banca europea per gli investimenti La banca dell UE Credito al Credito 2015 Incentivi nazionali ed europei per ampliare l accesso al credito Marguerite Mc Mahon Roma, 25.11.2015 Il Gruppo BEI è un partner

Dettagli

Il CREDITO NON BANCARIO: OPPORTUNITA E LIMITI. Il fondo di debito: un nuovo protagonista del mercato finanziario italiano Roma 22 ottobre 2013

Il CREDITO NON BANCARIO: OPPORTUNITA E LIMITI. Il fondo di debito: un nuovo protagonista del mercato finanziario italiano Roma 22 ottobre 2013 Il CREDITO NON BANCARIO: OPPORTUNITA E LIMITI Giovanni Guazzarotti Servizio Studi di Struttura Economica e Finanziaria della Banca d Italia Il fondo di debito: un nuovo protagonista del mercato finanziario

Dettagli

Il funzionamento della BEI e gli strumenti finanziari che la banca mette a disposizione degli enti locali

Il funzionamento della BEI e gli strumenti finanziari che la banca mette a disposizione degli enti locali Il funzionamento della BEI e gli strumenti finanziari che la banca mette a disposizione degli enti locali Eugenio Leanza European Investment Bank Intelligenze e innovazione: passi concreti verso il futuro

Dettagli

BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI

BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI Strumenti finanziari previsti dalla BEI per il rilancio dell economia europea: problemi e prospettive Incontro FeBAF Roma, 6 dicembre 2012 Pier Luigi Gilibert Direttore

Dettagli

TAVOLA ROTONDA C2 Il mercato dei Corporate Bond. Relatore Ermanno Mantova Segretario Generale OIMB

TAVOLA ROTONDA C2 Il mercato dei Corporate Bond. Relatore Ermanno Mantova Segretario Generale OIMB TAVOLA ROTONDA C2 Il mercato dei Corporate Bond Relatore Ermanno Mantova Segretario Generale 1.A Il mercato italiano dei Mini-Bond CONTESTO Contesto di mercato: Bancocentricità Le PMI italiane ricorrono

Dettagli

GLI STRUMENTI DI ACCESSO AL CREDITO DI RILIEVO NAZIONALE FONDO DI GARANZIA PER LE PMI

GLI STRUMENTI DI ACCESSO AL CREDITO DI RILIEVO NAZIONALE FONDO DI GARANZIA PER LE PMI GLI STRUMENTI DI ACCESSO AL CREDITO DI RILIEVO NAZIONALE FONDO DI GARANZIA PER LE PMI Il Fondo di garanzia per le PMI, gestito dal Medio Credito Centrale-Unicredit e istituito con la L. 662/96 ha conosciuto

Dettagli

Workshop "Gli strumenti finanziari europei per le imprese 2014-2020" Bruxelles, 26 settembre 2013. Sede Regioni Marche, Toscana, Umbia

Workshop Gli strumenti finanziari europei per le imprese 2014-2020 Bruxelles, 26 settembre 2013. Sede Regioni Marche, Toscana, Umbia Relazioni Internazionali - Ufficio di Rappresentanza di Bruxelles Workshop "Gli strumenti finanziari europei per le imprese 2014-2020" Bruxelles, 26 settembre 2013 Sede Regioni Marche, Toscana, Umbia _

Dettagli

Circolare Legge di Stabilità 2014 - Principali misure in materia di credito e finanza

Circolare Legge di Stabilità 2014 - Principali misure in materia di credito e finanza Circolare Legge di Stabilità 2014 - Principali misure in materia di credito e finanza INDICE 1. Premessa 2. Garanzie pubbliche per l accesso al credito 3. Patrimonializzazione dei confidi 4. Operatività

Dettagli

Un piano di investimenti per l'europa

Un piano di investimenti per l'europa Un piano di investimenti per l'europa Il "triangolo virtuoso" INVESTIMENTI RIFORME STRUTTURALI RESPONSABILITÀ DI BILANCIO 1 Un piano di investimenti per l'europa MOBILITARE I FINANZIAMENTI PER GLI INVESTIMENTI

Dettagli

I servizi finanziari per gli investimenti in ricerca e innovazione. Fondo Europeo per gli Investimenti

I servizi finanziari per gli investimenti in ricerca e innovazione. Fondo Europeo per gli Investimenti I servizi finanziari per gli investimenti in ricerca e innovazione Fondo Europeo per gli Investimenti Il Fondo Europeo per gli Investimenti Il FEI è un istituzione leader nel finanziamento a sostegno della

Dettagli

BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI La banca dei progetti europei

BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI La banca dei progetti europei BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI La banca dei progetti europei II^ GIORNATA DELLE RETI D IMPRESA Roma, 10 gennaio 2013 Anna Fusari La (BEI) La banca per i finanziamenti a lungo termine a sostegno dei

Dettagli

Il sostegno di CDP: sviluppi

Il sostegno di CDP: sviluppi Il sostegno di CDP: sviluppi Roma, 28 novembre 2013 Il Contesto Nel biennio 2011 12, CDP ha mobilitato circa il 90% delle risorse previste dal Piano Industriale 2011 13,raggiungendo,difatto,gliobiettiviconunanno

Dettagli

Capital Markets Union

Capital Markets Union Capital Markets Union Obiettivi, proposte e posizioni ABI Giovanni Sabatini Direttore Generale ABI Milano, 17 Settembre 2015 Capital Markets Union: cosa è? La CMU mira a creare entro il 2019 un mercato

Dettagli

IL CONTESTO DI RIFERIMENTO

IL CONTESTO DI RIFERIMENTO L attività di finanziamento di Cassa depositi e prestiti a supporto dello sviluppo regionale Giovanni Gorno Tempini Amministratore delegato, Cassa depositi e prestiti Confindustria Piemonte Torino, 20

Dettagli

Piano Industriale Gruppo CDP 2020

Piano Industriale Gruppo CDP 2020 RISERVATO E CONFIDENZIALE Piano Industriale Gruppo CDP 2020 Linee guida strategiche Conferenza stampa Roma, 17 Dicembre 2015 CDP: 165 anni di storia 18 Novembre 1850: nasce la Cassa Depositi e Prestiti

Dettagli

COME SUPPORTARE LA PICCOLA MEDIA IMPRESA VENETA ATTRAVERSO GLI STRUMENTI FINANZIARI INNOVATIVI

COME SUPPORTARE LA PICCOLA MEDIA IMPRESA VENETA ATTRAVERSO GLI STRUMENTI FINANZIARI INNOVATIVI COME SUPPORTARE LA PICCOLA MEDIA IMPRESA VENETA ATTRAVERSO GLI STRUMENTI FINANZIARI INNOVATIVI Venerdì, 16 Gennaio Altavilla Vicentina Centro Congressi Fondazione CUOA Villa Valmarana Morosini Esempio

Dettagli

La risposta della UE alla lunga crisi Il ruolo della BEI e il Piano Juncker Marco Santarelli. 12 aprile 2016

La risposta della UE alla lunga crisi Il ruolo della BEI e il Piano Juncker Marco Santarelli. 12 aprile 2016 La risposta della UE alla lunga crisi Il ruolo della BEI e il Piano Juncker Marco Santarelli 23 marzo 2016 1 LA BEI ED I SUOI AZIONISTI La BEI (Banca europea per gli investimenti) è la banca prevista dal

Dettagli

(22,3 mld) (15,5 mld) (27 mld)

(22,3 mld) (15,5 mld) (27 mld) 4 dicembre 2014 (22,3 mld) (15,5 mld) (27 mld) Scienza d eccellen za Leadership industriale Mantenere la ricerca europea ai massimi livelli mondiali Rafforzare la cooperazione internazionale nella ricerca

Dettagli

Italia. I finanziamenti della Banca europea per gli investimenti in

Italia. I finanziamenti della Banca europea per gli investimenti in I finanziamenti della BEI in Italia I finanziamenti della BEI in Italia I finanziamenti della BEI in Italia I finanziamenti della BEI in Italia I finanziamenti della Banca europea per gli investimenti

Dettagli

Risoluzione n. 1/2015

Risoluzione n. 1/2015 X Legislatura Risoluzione n. 1/2015 Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio relativo al Fondo europeo per gli investimenti strategici e che modifica i regolamenti (UE) nn. 1291/2013

Dettagli

LA BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI

LA BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI LA BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI La Banca europea per gli investimenti (BEI) promuove gli obiettivi dell'unione europea fornendo finanziamenti, garanzie e consulenza a lungo termine in relazione a

Dettagli

VIVERACQUA HYDROBOND

VIVERACQUA HYDROBOND VIVERACQUA HYDROBOND Premessa 2 La seguente presentazione illustra l'operazione di finanziamento Viveracqua Hydrobond (l "Operazione") realizzata per società operanti nel settore idrico integrato ("SII")

Dettagli

La Banca europea per gli Investimenti

La Banca europea per gli Investimenti La Banca europea per gli Investimenti 1 1. Aspetti istituzionali 2 La Banca europea per gli investimenti (BEI) La Banca per i finanziamenti a lungo termine a sostegno dei progetti di interesse europeo

Dettagli

La BEI ed il settore automotive

La BEI ed il settore automotive La BEI ed il settore automotive Focus sulle PMI Assemblea Pubblica ANFIA Roma, 18 dicembre 2013 Romualdo Massa Bernucci I. La BEI - La Banca dell Unione Europea II. I Finanziamenti nel settore automotive

Dettagli

Capitali di rischio per le infrastrutture e il partenariato pubblico privato

Capitali di rischio per le infrastrutture e il partenariato pubblico privato Capitali di rischio per le infrastrutture e il partenariato pubblico privato OTTOBRE 2009 www.equiterspa.com 1 Contenuti 1 Profilo 2 Mercato di riferimento 3 Struttura, Portafoglio e Contatti 2 Obiettivi

Dettagli

Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese

Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese II Conferenza regionale sul credito e la finanza per lo sviluppo Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese David Sabatini Resp. Ufficio Finanza Il sistema industriale

Dettagli

Fattori critici di successo delle PMI italiane e rafforzamento del capitale proprio

Fattori critici di successo delle PMI italiane e rafforzamento del capitale proprio In collaborazione con Fattori critici di successo delle PMI italiane e rafforzamento del capitale proprio Sebastiano Di Diego e Fabrizio Micozzi Corporate finance advisory and strategy consulting. 1. Il

Dettagli

Banca europea per gli investimenti

Banca europea per gli investimenti Banca europea per gli investimenti La banca dell UE Nuove opportunita di crescita per le imprese orientate all innovazione Le linee di credito dedicate alle PMI e alle Midcap Anna Fusari 17 luglio 2013

Dettagli

AUDIZIONE. MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi. X Commissione del Senato - X Commissione della Camera. Roma, 27 marzo 2014

AUDIZIONE. MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi. X Commissione del Senato - X Commissione della Camera. Roma, 27 marzo 2014 AUDIZIONE MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi X Commissione del Senato - X Commissione della Camera Roma, 27 marzo 2014 CICLO ECONOMICO IN MIGLIORAMENTO 2 CICLO ECONOMICO IN MIGLIORAMENTO

Dettagli

Relazione sulla visita alla BEI

Relazione sulla visita alla BEI Relazione sulla visita alla BEI Lussemburgo 18.03.2009 Dott.ssa Daniela Sacchi EIB Press and Information Officer Senior Press Officer European Investment Bank 100, boulevard Konrad Adenauer L-2950 Luxembourg

Dettagli

LE RETI EUROPEE DI TRASPORTO: CONNETTERE L EUROPA PER RILANCIARE L ITALIA

LE RETI EUROPEE DI TRASPORTO: CONNETTERE L EUROPA PER RILANCIARE L ITALIA LE RETI EUROPEE DI TRASPORTO: CONNETTERE L EUROPA PER RILANCIARE L ITALIA Andrea Tinagli BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI 10 Febbraio 2014 LA BEI ED I SUOI AZIONISTI La BEI - Banca europea per gli investimenti

Dettagli

Scheda n. 3 PER COSA SARANNO UTILIZZATI I FONDI?

Scheda n. 3 PER COSA SARANNO UTILIZZATI I FONDI? Scheda n. 3 PER COSA SARANNO UTILIZZATI I FONDI? Il piano di investimenti per l Europa consisterà in un pacchetto di misure volte a sbloccare almeno 315 miliardi di euro di investimenti pubblici e privati

Dettagli

I programmi di garanzia europei. Firenze, 27 febbraio 2014

I programmi di garanzia europei. Firenze, 27 febbraio 2014 I programmi di garanzia europei Firenze, 27 febbraio 2014 Programmi europei 2014-2010 > Programmi della Commissione europea - SME Guarantee Facility (COSME) - HORIZON 2020 (Innovation) - Microfinanza (garanzie/finanziamenti)

Dettagli

Project Bond e finanziamento delle Infrastrutture

Project Bond e finanziamento delle Infrastrutture Centrobanca Project Bond e finanziamento delle Infrastrutture Università Commerciale L. Bocconi Milano, 14 Giugno 2012 Massimo Capuano Amministratore Delegato, Centrobanca Executive Summary Il Project

Dettagli

Cos è la Banca europea per gli investimenti?

Cos è la Banca europea per gli investimenti? Cos è la Banca europea per gli investimenti? La BEI è la banca dell Unione europea. Come principale mutuatario e finanziatore multilaterale, eroghiamo finanziamenti e consulenze tecniche per progetti d

Dettagli

I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI

I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI Indice Premessa situazione del mercato creditizio Contesto Normativo Minibond Cosa sono Vantaggi svantaggi Il mercato dei minibond Processo

Dettagli

Cassa depositi e prestiti. Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese

Cassa depositi e prestiti. Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese Cassa depositi e prestiti è l operatore di riferimento per gli Enti pubblici, per lo sviluppo delle opere infrastrutturali, per

Dettagli

Europa 2020 Obiettivi:

Europa 2020 Obiettivi: Europa 2020 Obiettivi: 1. Occupazione 2. R&S innalzamento al 75% del tasso di occupazione (per la fascia di età compresa tra i 20 e i 64 anni) dell'ue aumento degli investimenti in ricerca e sviluppo al

Dettagli

MEMORIA DI GIUNTA 1) PREMESSA

MEMORIA DI GIUNTA 1) PREMESSA MEMORIA DI GIUNTA Linee guida per il più efficace utilizzo degli strumenti di Ingegneria Finanziaria per favorire l accesso al credito delle P.M.I. del Lazio 1) PREMESSA I Fondi di Ingegneria Finanziaria

Dettagli

Cassa depositi e prestiti. Sostegno al sistema produttivo

Cassa depositi e prestiti. Sostegno al sistema produttivo Cassa depositi e prestiti Sostegno al sistema produttivo CDP per l economia reale: sostegno alle imprese e sviluppo infrastrutturale Cassa depositi e prestiti è un operatore chiave a sostegno del sistema

Dettagli

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Strumenti finanziari

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Strumenti finanziari progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Gli strumenti finanziari co-finanziati dai Fondi Strutturali e di Investimento Europei permettono di investire, in modo

Dettagli

Le azioni di Governo per il sostegno all innovazione

Le azioni di Governo per il sostegno all innovazione Le azioni di Governo per il sostegno all innovazione Finanza per la crescita: tre ingranaggi 1. Sostegno agli investimenti qualificati 2. Accesso ai finanziamenti 3. Azioni mirate per le imprese innovative

Dettagli

dall idea alla startup

dall idea alla startup dall idea alla startup Vademecum sul mondo del Venture Capital IL VENTURE CAPITAL Il venture capital è l attività di investimento in capitale di rischio effettuata da operatori professionali e finalizzata

Dettagli

Le azioni per favorire l accesso l al credito e la patrimonializzazione

Le azioni per favorire l accesso l al credito e la patrimonializzazione Le azioni per favorire l accesso l al credito e la patrimonializzazione Milano, 14 aprile 2010 Valentina Carlini Fisco, Finanza e Welfare Confindustria L andamento del credito Il credito resta molto selettivo

Dettagli

GLI INTERVENTI DELLA BEI PER LE PMI

GLI INTERVENTI DELLA BEI PER LE PMI Parma, 7 dicembre 2012 GLI INTERVENTI DELLA BEI PER LE PMI Romualdo Massa Bernucci Direttore Dipartimento Mare Adriatico Operazioni di finanziamento in Italia, Malta, Slovenia, Croazia e Balcani Occidentali

Dettagli

Il Piano di investimenti per l Europa

Il Piano di investimenti per l Europa Il Piano di investimenti per l Europa si propone di stimolare gli investimenti sostenendo progetti strategici in tutta l Unione europea. Il Piano consentirà di mobilitare investimenti del valore di almeno

Dettagli

Cassa depositi e prestiti

Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti A sostegno del Paese Cassa depositi e prestiti è l operatore di riferimento per gli Enti pubblici, per lo sviluppo delle opere infrastrutturali, per

Dettagli

Tabella di sintesi. Incentivo In vigore dal Attuazione

Tabella di sintesi. Incentivo In vigore dal Attuazione SCHEDE SINTETICHE Tabella di sintesi Incentivo In vigore dal Attuazione Digitalizzazione R&S Voucher IT (Information Technology) 24 dicembre 2013 Credito d imposta 24 dicembre 2013 Artigianato digitale

Dettagli

88,8mln. ,6mln. Favorire l accesso ai finanziamenti alle PMI e alle mid-cap. di PMI. di persone. Nell UE. occupano

88,8mln. ,6mln. Favorire l accesso ai finanziamenti alle PMI e alle mid-cap. di PMI. di persone. Nell UE. occupano Favorire l accesso ai finanziamenti alle PMI e alle mid-cap Rilanciare la ripresa economica dell Europa promuovendo la crescita sostenibile e l occupazione 21 Nell UE,6mln di PMI occupano 88,8mln di persone

Dettagli

CREDITO E FINANZA Circolare Gennaio 2014

CREDITO E FINANZA Circolare Gennaio 2014 CREDITO E FINANZA Circolare Gennaio 2014 CREDITO 1. Fondo di garanzia per le PMI pag. 1 2. Usura TEGM in vigore nel I Trimestre 2014 pag. 2 FINANZA 3. DL Destinazione Italia - Misure in materia di credito

Dettagli

Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese

Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese Michele Boccia Responsabile Istituzionali Italia Eurizon Capital Sgr Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset

Dettagli

Sguardo sulla Banca europea per gli investimenti

Sguardo sulla Banca europea per gli investimenti Sguardo sulla Banca europea per gli investimenti In veste di banca dell UE, forniamo finanziamenti e consulenze per progetti d investimento validi e sostenibili situati in Europa e nei Paesi terzi. I nostri

Dettagli

Investire nella crescita: l innovazione finanziaria a sostegno dello sviluppo

Investire nella crescita: l innovazione finanziaria a sostegno dello sviluppo Investire nella crescita: l innovazione finanziaria a sostegno dello sviluppo 13 FORO DI DIALOGO ITALIA SPAGNA Contributo degli intermediari finanziari italiani, coordinato dal Prof. Rainer Masera, al

Dettagli

Tavola rotonda Comitato Tecnico Corporate Finance

Tavola rotonda Comitato Tecnico Corporate Finance Tavola rotonda Comitato Tecnico Corporate Finance Mario Gabbrielli Paolo Chiappa Davide D Affronto Lucia Fracassi Mini Bond Principali obiettivi La svolta dei mini bond facilitare e rendere più conveniente

Dettagli

Gli strumenti Agevolativi presso BNL SpA

Gli strumenti Agevolativi presso BNL SpA Gli strumenti Agevolativi presso BNL SpA D.Bartolo Divisione Corporate Gestione Operativa Agevolati, Incentivi e Innovazione Finanziamenti Agevolati Internazionali Portobuffolè, 29/09/2014 Agenda 1. I

Dettagli

QUADERNO TECNICO IL MERCATO DEI MUTUI E L ATTUAZIONE DEL PLAFOND CASSA DEPOSITI E PRESTITI

QUADERNO TECNICO IL MERCATO DEI MUTUI E L ATTUAZIONE DEL PLAFOND CASSA DEPOSITI E PRESTITI QUADERNO TECNICO IL MERCATO DEI MUTUI E L ATTUAZIONE DEL PLAFOND CASSA DEPOSITI E PRESTITI 7 maggio 2014 GR Centro Studi Acen Il tema dei mutui alle famiglie è essenziale nel sistema delle costruzioni

Dettagli

LEADER IN ITALIA NELLA

LEADER IN ITALIA NELLA LEADER IN ITALIA NELLA STRUTTURAZIONE DI OPERAZIONI DI CARTOLARIZZAZIONE «People who really drove the market forward» Dicembre 2015 Sommario 2 Finanziaria Internazionale 3 Finanza Strutturata 5 Operazioni

Dettagli

Le Attività della Cassa depositi e prestiti a sostegno dell l Impresa e del Territorio

Le Attività della Cassa depositi e prestiti a sostegno dell l Impresa e del Territorio Le Attività della Cassa depositi e prestiti a sostegno dell l Impresa e del Territorio Intervento di Massimo Varazzani, Amministratore delegato di CDP Genova, 8 aprile 2010 www.cassaddpp.it Breve Profilo

Dettagli

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni

Agenda. Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria. Consulenza globale. Ambiti d intervento. Conferma e arricchimento soluzioni Agenda Gli accordi Intesa Sanpaolo Confindustria Piccola Industria Consulenza globale Ambiti d intervento Conferma e arricchimento soluzioni 1 Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria Un impegno

Dettagli

IL LAVORO RIPARTE DAL LAVORO

IL LAVORO RIPARTE DAL LAVORO IL LAVORO RIPARTE DAL LAVORO Assemblea di Bilancio 25.06.2015 CFI- - Cooperazione Finanza Finanza Impresa Impresa Via Giovanni Amendola, 5 Roma info@cfi.it - www.cfi.it Agenda CFI: mission, tipologie e

Dettagli

Progetto HOPEurope Costruire cittadinanza, democrazia, pace e sostenibilità in un Europa unita e multilivello

Progetto HOPEurope Costruire cittadinanza, democrazia, pace e sostenibilità in un Europa unita e multilivello Progetto HOPEurope Costruire cittadinanza, democrazia, pace e sostenibilità in un Europa unita e multilivello 6. Istituzioni dell'unione europea La Corte dei conti dell'ue e la Banca europea degli investimenti

Dettagli

Banche e imprese italiane nel credit crunch

Banche e imprese italiane nel credit crunch Convegno Una finanza per la crescita in collaborazione con CO.MO.I Group 12 giugno 2013, Milano Banche e imprese italiane nel credit crunch Angelo Baglioni Università Cattolica e REF Ricerche www.refricerche.it

Dettagli

Il fund raising per la sostenibilità. Belluno forum energia 20 giugno 2014

Il fund raising per la sostenibilità. Belluno forum energia 20 giugno 2014 Il fund raising per la sostenibilità Belluno forum energia 20 giugno 2014 La Commissione Europea Common Strategic Framework 2014-2020 raccomanda un approccio metodologico all impiego degli Strumenti finanziari

Dettagli

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO TopLegal Roma, 23 settembre 2010 Il progetto Nel mese di dicembre 2009, su iniziativa

Dettagli

CON IL PROJECT FINANCING

CON IL PROJECT FINANCING PROJECT FINANCING infrastrutturale italiano nel decennio che va dal 1990 al 2000 ha subito un blocco L assetto degli investimenti, per una cifra che si aggira intorno ai 205.000 miliardi di lire in meno,

Dettagli

Innovation Broker Network (IBN) è una rete di Broker professionisti specializzati nel campo dell innovazione.

Innovation Broker Network (IBN) è una rete di Broker professionisti specializzati nel campo dell innovazione. E vietata ogni forma di riproduzione totale e/o parziale del seguente materiale. Copyright e diritti di autore: Link S.r.l. I nostri servizi Innovation Broker Network (IBN) è una rete di Broker professionisti

Dettagli

Stati Generali della Ricerca e dell Innovazione

Stati Generali della Ricerca e dell Innovazione Stati Generali della Ricerca e dell Innovazione «Ricerca & Innovazione: programmazione comunitaria 2014/2020 e Smart Specialisation Strategy gli strumenti di ingegneria finanziaria» Milano, 25 luglio 2013

Dettagli

L intervento della BEI a sostegno delle Pmi

L intervento della BEI a sostegno delle Pmi Agevolazioni Finanziarie 7 di Tommaso Zarbo (1) Esperto in materia di finanziamenti agevolati Finanziamenti comunitari L intervento della BEI a sostegno delle Pmi Con le recenti turbolenze finanziarie

Dettagli

Le infrastrutture strategiche per lo sviluppo nella programmazione del Fondo Sviluppo e Coesione 2007-2013

Le infrastrutture strategiche per lo sviluppo nella programmazione del Fondo Sviluppo e Coesione 2007-2013 Le infrastrutture strategiche per lo sviluppo nella programmazione del Fondo Sviluppo e Coesione 2007-2013 Anna Maria Fontana Responsabile divisione VII DPS-DGPRUN Investimenti pubblici in infrastrutture

Dettagli

Programma COSME 2014-2020: strumenti finanziari per le PMI

Programma COSME 2014-2020: strumenti finanziari per le PMI Programma COSME 2014-2020: strumenti finanziari per le PMI Palermo 27 Marzo 2014 Pierre Di Toro Direzione Generale Imprese e Industria 1 PMI (secondo l'unione Europea) Tipo N. Occupati Fatturato (milioni

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico LE NOVITA NORMATIVE E LA COLLABORAZIONE DEI CONFIDI CON IL FONDO CENTRALE DI GARANZIA Quale ruolo per i confidi nel nuovo contesto di mercato? Milano, 10 ottobre 2014

Dettagli

AIFI. Il mercato dei fondi di private debt. Confindustria Genova Club Finanza 2015. Vittoria Perazzo Ufficio Tax&Legal e Affari Istituzionali - AIFI

AIFI. Il mercato dei fondi di private debt. Confindustria Genova Club Finanza 2015. Vittoria Perazzo Ufficio Tax&Legal e Affari Istituzionali - AIFI AIFI Imprese e finanza: idee per la ripresa a confronto Confindustria Genova Club Finanza 2015 Il mercato dei fondi di private debt Vittoria Perazzo Ufficio Tax&Legal e Affari Istituzionali - AIFI Genova,

Dettagli

Il punto di vista di Laborfonds

Il punto di vista di Laborfonds Finanza innovativa per l Alto Adige/Südtirol: Interventi attivati dott. Markus Kuntner Consigliere di Amministrazione e Coordinatore del Comitato Investimenti di Laborfonds 26 novembre 2013 Camera di Commercio

Dettagli

Promoting Investments for Modernization of the Economy. New Realities

Promoting Investments for Modernization of the Economy. New Realities 1 Traduzione italiana dell intervento del Prof. Franco Bassanini, presidente della Cassa Depositi e Prestiti alla conferenza internazionale, tenutasi il 9 novembre ad Astana, la capitale della Repubblica

Dettagli

Tranched Coverd e nuovi strumenti finanziari della U.E. Venerdì 25 settembre 2015

Tranched Coverd e nuovi strumenti finanziari della U.E. Venerdì 25 settembre 2015 Tranched Coverd e nuovi strumenti finanziari della U.E. Venerdì 25 settembre 2015 Agenda Premessa L esperienza della Regione Puglia 2007-2013 in materia di SF La Programmazione 2014-2020 2 Agenda Premessa

Dettagli

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale Strumenti finanziari

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale Strumenti finanziari progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale Gli strumenti finanziari co-finanziati dal Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale permettono di investire,

Dettagli

VIVERACQUA HYDROBOND

VIVERACQUA HYDROBOND OSSERVATORIO SUI MINI-BOND POLITECNICO DI MILANO CARTOLARIZZAZIONE DI MINI-BOND, QUALI PROSPETTIVE GIOVEDÌ 14 MAGGIO - ORE 10.30-14.00 VIVERACQUA HYDROBOND LA PRIMA CARTOLARIZZAZIONE DI MINIBOND 18 maggio

Dettagli

ICE AGENZIA ZAGABRIA 03/2015 NEWSLETTER DESK. PMI finanziamneti PROGRAMMA "IMPULSO IMPRENDITORIALE 2015" PER UN VALORE DI 613 MILIONI DI EURO

ICE AGENZIA ZAGABRIA 03/2015 NEWSLETTER DESK. PMI finanziamneti PROGRAMMA IMPULSO IMPRENDITORIALE 2015 PER UN VALORE DI 613 MILIONI DI EURO Le microimprese, le piccole e l'artigianato, Fondi provenienti dai fondi UE e Piu facile accesso ai finanziamenti. Per le micro e piccole imprese e l'artigianato sono previsti 119 milioni di kune (ca.

Dettagli

Strategia per la banda ultralarga

Strategia per la banda ultralarga Roma 29 ottobre 2014 1 Strategia per la banda ultralarga Presidenza del Consiglio dei Ministri 2 Obiettivo strategico Intervento autonomo degli operatori Area grigia Area nera Intervento pubblico Contributo

Dettagli

Cassa depositi e prestiti

Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti Il Gruppo Cassa depositi e prestiti opera a sostegno della crescita del Paese ed impiega le sue risorse, prevalentemente raccolte attraverso il Risparmio Postale (Buoni fruttiferi

Dettagli

RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO

RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO Roma, 28 giugno 2013 Luigi Tommasini Senior Partner Funds-of-Funds CONTENUTO Il Fondo Italiano di Investimento: fatti e

Dettagli

Parte I FINANZIAMENTI INDIRETTI

Parte I FINANZIAMENTI INDIRETTI Parte I FINANZIAMENTI INDIRETTI L UE utilizza diverse procedure per fornire degli aiuti finanziari alle imprese europee, soprattutto alle PMI. In particolare la Commissione europea è consapevole dei problemi

Dettagli

Strumenti alternativi di finanziamento delle imprese

Strumenti alternativi di finanziamento delle imprese Strumenti alternativi di finanziamento delle imprese Ciro Rapacciuolo Centro Studi Confindustria Università degli studi ROMA TRE 11 Novembre 2015 Il vuoto creato dal credit crunch 2 Prestiti alle imprese:

Dettagli