Da dove nascono le opportunità? Quando l abitudine diventa un ostacolo al rinnovamento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Da dove nascono le opportunità? Quando l abitudine diventa un ostacolo al rinnovamento"

Transcript

1 Luglio 2015 anno XIV numero 38 Direttore Responsabile: Simone Di Nasso Redazione: Irene Scala, Andrea Biasci, Francesca Melis Aut. Trib. Livorno n. 8/05 del 4 maggio 2005 Da dove nascono le opportunità? Quando l abitudine diventa un ostacolo al rinnovamento Da qualche tempo, circa un anno, stiamo lavorando con Marcel Schivy e Serge Resnikov ad un nuovo programma di sviluppo nel settore Drilling per Oil & Gas e Geotermia. L opportunità nasce in un momento in cui tutte le grandi aziende internazionali di servizi Drilling stanno vivendo un periodo di ristrutturazione; costi troppo elevati rispetto ad un mercato sempre più piccolo e condizionato da un prezzo del petrolio basso rispetto a quello degli anni precedenti. Quindi margini inferiori per tutti gli operatori del sistema. L idea di sviluppare il progetto e di strutturare la nostra divisione Drilling avviene proprio quando il mercato sembra in forte contrazione. Lo spunto della rifl essione non è tanto su valutazioni tecniche e fi nanziarie ma su un ragionamento che mi porta a dire che le opportunità spesso possono crearsi in controtendenza rispetto a cicli macromoeconomici, laddove si riesca a dare una caratteristica diversa al nostro lavoro rispetto a quanto fatto sino a quel momento. Come dire che analizzare quel che avviene su scala nazionale o internazionale può comunque lasciare lo spazio per ripensare a modelli organizzativi e servizi. Ma allora perché a cogliere le opportunità di un mercato che, seppure si contrae, non sono le stesse grandi aziende che lo hanno dominato sino ad ieri? Non sono in grado di dare una risposta certa, ma credo che quando un mercato lascia molti margini a chi vi lavora, toglie il senso della necessità di adeguarsi e di ripensare ciò che è andato bene per molti anni. Insomma, perché cambiare se tutto va bene? Talvolta funziona ma certamente l attitudine al cambiamento ha bisogno di allenamento. Ad maiora, allora. Buon lavoro a Marcel, a Serge e a tutto il gruppo dei colleghi del Drilling. Giovanni Laviosa In questo numero: Pag. 2 LindoCat sul mercato turco di Ozgur Ozsan IFEX 2015 di Tushar Walke e Umberto Laviosa Pag. 3 Appassionatamente insieme di Alessandro Branchetti Pag. 4 Fluidi e fanghi di perforazione supporto di Claudio Traversi Pag. 5 AFA! Chi è costui? di Elena Menicagli Il nostro GCL sbarca in America del Nord di Simone Baravalle Pag. 6 European Coating Show 2015 di Valentina Ermini Zoomark International 2015 di Francesca Melis Pag. 7 Produzione e ottimizzazione di Fabio Brando Nuovo gestionale in LCM di Mauro Natali Pag. 9 Il taglio del Cyber-nastro di Irene Scala Pag. 10 Google premia i siti mobile-friendly di Luca Martinelli Pag. 11 Succede in Laviosa

2 dalle filiali estere informa LindoCat sul mercato turco Laviosa Fatsa presenta al mercato nazionale prodotti confezionati di lettiere per gatti a marchio LindoCat. Uno degli obiettivi fondamentali defi niti nel 2014 è stato quello di espandere la presenza nel mercato turco, al fi ne di consolidare la posizione dell azienda. Per questo scopo è stato avviato un piano specifi co basato sull introduzione sul mercato di una lettiera per gatto a marchio LindoCat. È stato effettuato uno studio approfondito e ora la società è in procinto di presentarsi sugli scaffali di supermercati, negozi di animali e cliniche veterinarie. Come primo passo, il marchio LindoCat sarà sul mercato con una lettiera per gatti bianca altamente compatta in sacchi di plastica di 5 lt e 10 lt con la possibilità di formulazioni profumate o non profumate. La grafica accattivante e il design specifico dei sacchi LindoCat avranno un posto tra i prodotti di prima qualità. Passo dopo passo, saranno introdotti sul mercato nuovi e innovativi prodotti. Ozgur Ozsan Mr. Erhan Topkaya Posizione: Supervisore della Supply Chain. Il 3 febbraio 2015 il signor Erhan Topkaya è stato assunto da Laviosa Fatsa come Supervisore della Supply Chain. È responsabile per le attività della Supply Chain della società a partire dalla gestione degli ordini fi no alla defi nizione della logistica; oltre a questo gestisce le operazioni di acquisto, esportazione e importazione della società. Lavorerà coordinandosi sia con partner esterni che con i servizi competenti di tutto il Gruppo, e riferirà al responsabile locale. È un ingegnere industriale. Ha sei anni di esperienza multifunzionale in diverse aziende con responsabilità in vari reparti. È sposato e ha una fi glia. Gli diamo il benvenuto e gli auguriamo ogni successo nella sua carriera. Presso il nostro stand abbiamo esposto la nostra vasta gamma di Bentoniti e Sabbie. Il gruppo Laviosa ha partecipato all IFEX 2015, tenutasi a Noida in India nello stato dell Uttar Pradesh tra il 27 Febbraio e l 1 Marzo, per promuovere le sue soluzioni di Bentonite e introdurre ulteriori soluzioni innovative. IFEX è una piattaforma attraverso la quale si può creare consapevolezza sulla nostra azienda e sui nostri prodotti. Abbiamo promosso la nostra conoscenza in Fonderia, i nostri servizi tecnici e la nostra vasta esperienza in questo settore, rivolgendoci a tutti i visitatori provenienti da fonderie sparse in tutta l India. Presso il nostro stand, abbiamo esposto una vasta gamma di Bentoniti, Sabbie e prodotti relativi delle nostre gamme GREENTEC, VALUETEC, REFRACTEC & PRECOATED SANDS. Il Sig.Piero Starita, nostro consulente globale per lo sviluppo del settore Fonderia, è stato presente al salone e ha interagito con clienti / fornitori / produttori / distributori di polvere di carbone e sabbie di cromite, per promuovere la nostra gamma di PREMIX, CHROMITEC e DESCORIL. Una occasione rilevante per poter interagire con i convegnisti, gli sponsor e i partecipanti provenienti dal 63 Congresso indiano per Fonderia, che era concomitante alla mostra IFEX. Sig.Denis Desouza e il Sig.Tushar Walke hanno rappresentato la Laviosa Trimex Industries a questo evento. Tushar Walke & Umberto Laviosa

3 dai servizi logistici Appassionatamente insieme Da pochi giorni si sono conclusi i lavori di adeguamento dei locali della Carlo Laviosa Il progetto, agli studi già da qualche mese, ha raccolto in una grande sala i colleghi della Carlo Laviosa, tutto questo nell ottica di creare un gruppo ancor più coeso. L auspicio è che una migliore vicinanza tra di noi, nel caso propriamente fi sica, crei le premesse per una migliore distribuzione delle attività tra i singoli ma soprattutto facilitare la formazione professionale dei nostri giovani avendo così l opportunità di vivere, anche se di rimbalzo, le varie situazioni professionali che si vengono a creare. Infi ne, voglio ricordare che sempre nella palazzina della Carlo Laviosa, al primo piano, è stata ricreata la stanza del nostro Presidente, un messaggio di continuità per i più giovani ed un caro ricordo per chi ha avuto il piacere di conoscerlo di persona. Alessandro Branchetti nuovi prodotti e mercati ExpoZoo 2015 LindoCat all Expo Porte de Versailles di Parigi. Il business Laviosa della lettiera per gatti espande i suoi confini! 3

4 nuovi prodotti e mercati informa Fluidi e fanghi di perforazione/supporto L impiego di miscele bentonitiche e polimeriche nelle opere di perforazione e di scavo dei terreni. Durante l esecuzione di opere geotecniche, ove prevista una fase di scavo, si ha l esigenza di risolvere quelle problematiche, che generalmente si palesano durante le fasi di perforazione, che potrebbero inficiare il buon esito dell opera: l attrito che si ha tra l utensile di scavo e il suolo crea una frizione, che deve essere ridotta, al fine di aumentare la velocità di perforazione ed evitare il surriscaldamento eccessivo dell utensile; la stabilità delle pareti del foro; suoli poco coesivi tendono infatti a franare se liberati dal terreno circostante. In aggiunta, nella maggior parte dei casi, tali scavi, sono eseguiti in continuo, ovvero, la fase di scavo e rimozione detriti avviene contemporaneamente: in questi casi si ha la necessità di estrarre il materiale di risulta senza interrompere la perforazione. Queste problematiche hanno reso necessario l introduzione di un fango progettato per contrastare e risolvere quanto fino a qui delineato. Se originariamente venivano utilizzate semplici argille disperse in acqua, il mercato sempre più selettivo si è rivolto verso prodotti problem-solving ad alte performance, come le bentoniti sodiche, in grado di sviluppare in acqua performance superiori alle normali argille con consumi nettamente inferiori. A latere di questa soluzione, il mercato si è poi concentrato anche sull utilizzo di polimeri atti a svolgere le medesime funzioni della bentonite. Da qui la prima differenziazione: Fango: miscela di acqua e bentonite (comunque argilla); Fluido :miscela di acqua e polimero. Si parla di Fluido\fango di supporto quando la lavorazione è in discontinuo, ovvero si ha alternanza tra la fase di scavo e quella dell estrazione del materiale scavato, in questi casi si definisce un fluido\fango in quiete. Si parla di Fluido\fango di scavo quando la lavorazione è in continuo: la fase di scavo e di estrazione dei detriti avviene contemporaneamente. In questi casi si definisce un fluido\fango di perforazione. Per questo tipo di lavorazione esiste ulteriore distinzione: circolazione diretta: prevede il pompaggio del fango attraverso la batteria di aste fino alla fuoriuscita mediante gli ugelli dell utensile. La risalita avviene nell intercapedine tra aste e foro; circolazione inversa: fango iniettato direttamente a bocca-foro e risale attraverso le aste, generalmente sospinto da un flusso d aria. Nella fase di scelta del fluido di scavo, l utilizzo di bentoniti sodiche naturali, come BENTOSUND 120E, è la scelta più sicura, in quanto riescono a supportare ogni tipo di utensile, su ogni tipo di suolo. Vi sono tuttavia delle condizioni particolari ove si noteranno cali di performance, come nel caso di presenza di acidi umici o contaminazioni da acqua di mare. L utilizzo di polimero in alternativa alla bentonite ha dei vantaggi considerevoli: consumi generalmente 50 volte inferiori a quelli della bentonite; notevole resistenza ad acque contaminate; ripulitura tramite dissabbiatore non necessaria. Troviamo tuttavia notevoli limitazioni: fragilità: forti agitazioni come ad esempio idrofresa vanno a rompere la struttura, rendendolo inadeguato; incapacità di proteggere le pareti: il polimero non ha una componente fisica in grado di produrre una barriera protettiva sulle pareti dello scavo, ad elevate profondità, il fluido di supporto tende a fluire attraverso le pareti dello scavo, se non ci troviamo su terreni coesivi. Parallelamente a queste soluzioni classiche, si è sviluppata una linea innovativa con soluzioni in grado di sopperire alle limitazioni descritte, cito ad esempio nostro BENTOSUND 300S. queste nuove soluzioni prevedono utilizzo di bentoniti sodiche naturali estese secondo esigenza, in grado di proteggere la bentonite, e quindi di sopperire alle limitazioni descritte per la linea classica. Tali estensioni vanno inoltre ad aumentare le performance, limitando i consumi di bentonite, riducendo i costi dell opera da eseguire. Claudio Traversi

5 nuovi prodotti e mercati AFA! Chi è costui? Maggiore attenzione su un potenziale settore di sviluppo Chi ha avuto modo di navigare nel nostro nuovo sito web avrà notato che un settore prima nascosto nelle così dette applicazioni industriali è stato portato alla luce. Si tratta di AFA, Animal Feed & Agriculture, due settori applicativi sui quali l azienda ha deciso di investire in maniera più approfondita per poterne capire le potenzialità di mercato e di sviluppo. In mangimistica, le nostre bentoniti adsorbenti di Afl atossina B1 sono state presentate al VIV di Bangkok, la fi era più importante dell Asia, dalla quale sono arrivati molti contatti che ci auguriamo porteranno a sviluppare le vendite nel sud-est asiatico, attivo soprattutto nell allevamento di pollame e acquacoltura. In agricoltura, invece, le nostre bentoniti possono essere utilizzate come supporto e agente aggregante, nonché come fi ltro per rallentare il dilavamento dei sali presenti nei terreni. Ci sono state anche richieste curio- se: la bentonite come supporto per spruzzare l essenza di aglio (insetticida naturale), come pellettizzante di zolfo nei fertilizzanti solidi (zolfo-bentonite), come argilla da irradiare con i raggi cosmici per aumentarne il potere fertilizzante, come substrato e terreno di coltura per la crescita di funghi e batteri usati nell agricoltura biodinamica. Proprio per dare appropriate risposte ai clienti, con dati supportati da una ricerca scientifi ca, nel 2015 abbiamo iniziato un progetto di sviluppo e ricerca con il CNR di Pisa dove verranno approfondite le conoscenze sulle interazioni tra i microrganismi e le bentoniti per verifi care la possibilità di proporre i nostri prodotti come carrier di microrganismi biofertilizzanti e/o biostimolanti (i nostri clienti target saranno le aziende produttrici di inoculanti microbici, ammendanti del suolo e concia del seme). Che altro dire? cosa non può fare la bentonite! Elena Menicagli Il nostro GCL sbarca in America del Nord La nostra offerta si arricchisce di nuovi prodotti dedicati al mondo del lining. Con un processo che si è innescato nella seconda metà del 2014 e che si è sviluppato fi no alla positiva conclusione all inizio del 2015, sono stati messi a punto nuovi prodotti GCL rivolti ad applicazioni del settore della protezione dell ambiente. Così i prodotti tradizionali costituiti da un geotessile tessuto ed un geotessile nontessuto, sono stati affi ancati da una nuova gamma di GCL la cui costruzione si basa sull impiego di due nontessuti in grado di conferire al prodotto fi nito elevata resistenza interstrato ed elevata capacità di deformazione fondamentali in applicazioni che prevedono elevate sollecitazioni, come la realizzazione di vasche per il trattamento di minerali per l estrazione di metalli preziosi. Seguendo il modello di gestione dei progetti di sviluppo da tempo adottato e consolidato, il processo di messa a punto ha coinvolto inizialmente vendite e parte tecnica nel benchmarking dei prodotti sul mercato e delle applicazioni target, passando per la supply chain nella ricerca ed approvvigionamento delle materie prime idonee, e concludendosi con il fonda- mentale apporto della produzione e del controllo qualità nelle defi nizione di tutte le variabili di processo sia per i test industriali sia per predisporre la produzione su larga scala. Questi prodotti, unitamente a quelli già presenti nella nostra offerta, ci hanno consentito di aprire nuove vie distributive in America del Nord, e nello specifi co in Canada e negli USA, dove il recente rapporto di collaborazione con due grosse realtà specializzate in geosintetici per applicazioni ambientali ci consentirà di approcciare nuovi mercati con sicuro benefi cio per la divisione Lining & Waterproofi ng sia in termini di volumi sia di profi ttabilità. Simone Baravalle 5

6 nuovi prodotti e mercati informa European Coating Show 2015 Anche quest anno, dal 21 al 23 Aprile, non abbiamo mancato il nostro appuntamento con la fiera più importante del settore Coating che ha luogo ogni 2 anni a Norimberga. La Laviosa Chimica Mineraria, ha partecipato all esposizione con uno stand (Hall 1 booth 1-457) aggiornato e rivisto con i nuovi loghi e le nuove società del gruppo. Grazie ad un agenda costruita nei mesi precedenti, composta da appuntamenti serrati nell arco dei 3 giorni di fi era, tutto il mondo del Coating all acqua e al solvente, è letteralmente passato a trovarci. Tutti i distributori europei e buona parte di quelli asiatici e americani sono stati incontrati per un aggiornamento sulle vendite e i nuovi progetti commerciali e tecnici. Il vantaggio di questa fi era consiste nell incontrare i nostri distributori e clienti contando sia sulla competenza dei responsabili commerciali che tecnici fornendo un assistenza completa ed esaustiva. L occasione è stata propizia per presentare la nuova brochure rivista nella grafi ca e nei contenuti. Le novità salienti riguardano l introduzione di 2 nuovi prodotti per il coating a solvente, Viscogel XDS e XDE, volti a controtip are i principali brand del mondo easy dispersible e dei grassi. Oltre ai contatti consolidati si sono aperte nuove possibilità sia di distribuzione che di nuovi clienti fi nali confermando il grande interesse europeo nello sviluppo del coating all acqua e il consolidamento delle applicazioni a solvente. Infi ne abbiamo avuto la possibilità di incontrare i nostri fornitori asiatici e si sono aperte nuove vie di collaborazione grazie allo sviluppo di nuovi prodotti e nuove soluzioni tecniche. Vi terremo informati sui prossimi sviluppi e alla prossima fi era! Valentina Ermini Zoomark International 2015 Un successo che si ripete. Come ogni anno la fi era Zoomark International di Bologna si è rivelata un importante momento di incontro per gli specialisti del Pet, un occasione per consolidare i rapporti in essere ed entrare in contatto con nuovi potenziali clienti, in tanti hanno visitato il nostro stand e apprezzato i nostri prodotti innovativi, contiamo sulla buona riuscita di molte trattative avviate nel corso della fi era. Zoomark è stato il primo di tre importanti appuntamenti che interesseranno la Divisione CatLitter durante il 2015, abbiamo avuto il piacere di presentare il nostro marchio LindoCat al salone internazionale di Parigi Expozoo 2015 lo scorso Giugno, saremmo presenti a Pet Instabul Fair a Instabul dal 3 al 6 Settembre Due nuovi mercati, quello francese e quello turco, dove stiamo approdando con i nostri valori e la qualità che contraddistingue i nostri prodotti. Francesca Melis

7 dagli impianti produttivi e dagli acquisti Produzione e ottimizzazione La capacità di ridurre la variabilità sistematica. In una azienda di processo è fondamentale analizzare l andamento produttivo nel tempo considerando tutti gli aspetti a cui esso è legato. Sono proprio queste valutazioni a supportare le varie attività ed a suggerire le azioni correttive in caso di rilevata anomalia. Sarebbe infatti un gravissimo errore lasciare che la variabilità sistematica di un processo produttivo resti senza analisi, in quanto l unica certezza futura sarebbe proprio l aumento degli errori. E anche chiaro che la diffi coltà di tale analisi sia direttamente proporzionale alla complessità dell intero processo produttivo. Pensiamo ad un nostro classico prodotto in sacchi. Dalla materia prima al pallet sono necessari 3 fasi di processo. Ogni fase racchiude una probabilità di errore che dipende da molteplici fattori quali: operatore, macchinari, guasti, materia prima, imprevisti vari. La variabilità sistematica è proprio la variazione negativa del processo dovuta ai fattori sopra elencati. Diversamente da quella naturale, la variabilità sistematica può essere portata allo 0 tramite azioni correttive. A chiunque è concesso di pensare che la più semplice delle azioni sia un investimento atto ad aumentare l automazione dei sistemi e di conseguenza l ottimizzazione del processo. Ma siamo proprio sicuri che basti? La risposta è NO! Facciamo un semplice esempio per spiegare il perché. Se volessimo aumentare la potenza frenante di un automobile o di una motocicletta qualcuno ci suggerirebbe dei sistemi innovativi legati all elettronica e quindi all automazione. Ma quanto limitati saranno i benefi ci se non conosciamo effettivamente cosa stiamo analizzando? A questo punto è chiaro che la maggior chiave risolutiva è la conoscenza. Su quanto appena detto, l organizzazione della produzione prevede il coinvolgimento di tutte le risorse verso le analisi sopra citate. E per noi di primaria importanza coinvolgere ogni singola fi gura in tutti gli aspetti dello stabilimento, dai progetti alle non conformità. Riunire le persone tra loro non necessariamente tramite riunioni organizzate, ma anche Sezione mulino pendolare nei reparti stessi, nei magazzini, o mentre si beve un caffè aiuta ogni singolo individuo a sentire parte della sua giornata lavorativa la voglia di lavorare in gruppo. Il continuo coinvolgimento porta alla condivisione della conoscenza ed alla consapevolezza di poter migliorare sempre di più. Ottimizzare la produzione prevede come primo passo l unione delle forze di cui l azienda dispone, e non appena queste saranno consapevoli che nessuno singolarmente può dare tanto quanto farebbe in gruppo, la variabilità sistematica calerà notevolmente più di quanto ogni altro investimento possa permettere. Fabio Brando dalla supply chain Nuovo gestionale in LCM Ufficialmente al via il progetto SAP. Nello scorso numero di marzo avevamo scritto che era allo studio il cambiamento del nostro sistema informatico. Oggi sono contento di poter scrivere che in data 10 Aprile, nella riunione di Kick Off, abbiamo dato uffi cialmente il via al progetto SAP. L obiettivo è essere in linea con la società Laviosa Chimica Mineraria a partire dal 1 Gennaio 2016 con il nuovo gestionale. La decisione presa è quella di installare SAP 4 Hana e di migrare nel corso del 2016 alla versione Simple Finance. Il progetto include le aree funzionali a lato: 7

8 dalla supply chain informa Il team di lavoro è formato da consulenti della società Sysdat (nostro partner) e key-users Laviosa. Per il team Sysdat partecipano le seguenti persone: Pe r il team Laviosa, il gruppo dei key-users è formato da: Naturalmente tutto il resto dell azienda è chiamato spesso a collaborare sia in riunioni con i consulenti, che in riunioni interne di approfondimento. Di seguito uno schema del piano di lavoro previsto: Ad oggi (fi ne Maggio) siamo in linea con quello che abbiamo pianifi cato. Questa fase è una delle più critiche in quanto dobbiamo verifi care nel dettaglio di ogni singola attività il nostro attuale modo di lavorare e confrontarlo con quello che ci propone la soluzione SAP. Per dare un idea della mole di lavoro, ad oggi internamente abbiamo dedicato circa 130 giorni di lavoro a meeting e approfondimenti inerenti questo progetto. Il prossimo obiettivo è il rilascio e l approvazione del Blue Print, entro fi ne Giugno. Il Blue Print è il documento che contiene dettagliatamente i disegni dei nostri processi e come funzionerà il software che dovrà supportare il nostro lavoro. Al prossimo aggiornamento. Mauro Natali

9 dai servizi generali Il taglio del Cyber-nastro Inaugurato da pochi mesi il nuovo sito internet aziendale, totalmente ristrutturato, con una veste grafica moderna e pulita. Una scelta, quella di potenziare la comunicazione online, dovuta alla consapevolezza che la rete, negli ultimi anni, è il canale di comunicazione preferito dal mondo aziendale. Il restyling ha privilegiato una maggior chiarezza della struttura, una semplicità di navigazione della nostra offerta commerciale ed un maggiore risalto dell identità aziendale. Ma arrivare fi n qui, confesso, non è stato facile né veloce. Progettare un sito web che conferisca un immagine professionale, che sia usabile, che coniughi la necessità aziendale di comunicare con quella dell utente di essere informato, che risponda alle domande e guidi l internauta nella sua esperienza di navigazione, non è cosa da poco. Volevamo far emergere che le nostre capacità tecniche, le nostre gamme di prodotti, le nostre abilità nello sviluppo di nuovi prodotti e soluzioni, il nostro orientamento al cliente sono legati insieme da una fi losofi a che si basa su valori per noi fondamentali: innovazione, sostenibilità, condivisione ed integrità. Avere chiaro il profi lo dei nostri visitatori è un altra delle analisi che abbiamo affrontato al fi ne di individuare una soluzione che rispettasse le esigenze di tutti i nostri utenti, appartenenti a settori e mondi così diversi. Il nuovo sito web è stato anche l occasione per sistematizzare la nostra offerta di prodotti, servizi e soluzioni: una gamma unica, trasversale alle Legal Entities del gruppo. Uno dei punti focali del progetto è stato cercare di rendere gratifi - cante e profi cua l esperienza di navigazione dell utente. Per questo abbiamo tenuto in considerazione due concetti che si esprimono con i termini inglesi: WEB USABILITY e RESPONSIVE DESIGN. A supporto del primo abbiamo utilizzato una grafi ca funzionale ed un menù di navigazione snello ed intuitivo, prestando attenzione alla velocità di caricamento delle pagine. Il secondo è legato all adattabilità dei contenuti, affi nché possano essere visualizzati con tutti i browser e da tutti i dispositivi. Ulteriore novità è stata la creazione di un apposita AREA Download: un contenitore che racchiude documenti aziendali (modulistica, report, ecc) e materiale tecnico-commerciale (brochure, TDS, ecc); selezionabili ed immediatamente scaricabili. Ma creare un sito web, però, non è un processo che si conclude con Ecco come abbiamo realizzato una delle immagini della Home-Page. la sua messa online. Anzi, il vero lavoro inizia proprio adesso. Prima di tutto, dovremo prestare particolare attenzione nel mantenere costantemente aggiornate le informazioni che vogliamo condividere con chi ci visita; è anche per questo che ci siamo formati per poter autonomamente effettuare la manutenzione ordinaria dei contenuti. In secondo luogo sarà estremamente importante che rispondiamo a tutti. Chi ci scrive ci ha reputato meritevole di esporci un problema, un idea, un indicazione. E giusto ricambiare la sua attenzione con una risposta la più celere possibile. Inoltre, analizzare le statistiche di navigazione sarà un ottimo strumento per capire se la direzione imboccata è quella giusta o se dobbiamo correggere il tiro, oltre a trarne eventuali spunti per sviluppi futuri. Un grazie a quanti hanno collaborato a questo progetto e quanti lavoreranno al suo mantenimento, perché questo investimento porti i suoi buoni frutti. Irene Scala 9

10 dai servizi generali Google ha rivoluzionato i suoi contenuti a partire dal 21 aprile. Ormai era appurato che l azienda avesse avviato un corso mobilefriendly, l annuncio uffi ciale era arrivato a febbraio, in un articolo nel quale veniva esposto nel dettaglio come le caratteristiche dei siti avrebbero infl uenzato i risultati di ricerca. Questa trasformazione punta ad aiutare gli utenti a trovare contenuti più interessanti e di qualità, ottimizzati per dispositivi mobili come smartphone o tablet. Le ultime analisi infatti evidenziano che il traffi co online arriva per il 60% da mobile e Google per primo, ma seguiranno presto anche gli altri motori di ricerca, sono pronti a far arretrare nei risultati tutti i siti che non offrono un esperienza utente adeguata agli utenti che non avviano una ricerca da PC desktop. Google ha inoltre messo a disposizione un tool per controllare se un sito web sia pronto o no per il mobile, e se dunque deve preoccuparsi o meno del nuovo algoritmo e il nuovo sito WEB di Laviosa è passato a pieni voti. Luca Martinelli informa Google premia i siti mobile-friendly Google rivoluziona le ricerche da smartphone o tablet ma Laviosa si fa trovare pronta. 10

11 Succede in Da una momentanea crisi si può uscire Stagione agonistica terminata, si tira una riga e si programma la prossima che parte con molti allenamenti già da giugno. Dopo un inizio non proprio brillante sono fi nalmente arrivati i risultati, con il miglior piazzamento al 9 posto dei Campionati Italiani (U18) in Slalom Gigante. Niente podio questa volta, ma sempre una buona performance con una seconda manche di altissimo livello (4 tempo). Molte altre sono state le gare di buon livello, ma anche gli errori o le uscite che non hanno permesso di coronare dei successi fatti ottimi risultati parziali, ma che non bastano! Nel complesso una stagione massacrante per l intensità e gli spostamenti, con più di 50 gare svolte nelle quattro specialità. La performance è migliorata nel trascorrere dei mesi e Marco ha migliorato il suo punteggio FIS sia in Speciale che Gigante, che consente di partire con pettorali più bassi. Ma ancora molta è la strada da fare per l obiettivo squadra nazionale (ancora 3 anni per poter vincere il Gran Premio Italia della categoria Giovani U21). In bocca al lupo per la prossima stagione 2015/16. Andrea Biasci Un benvenuto a Alessandro, fi glio di Stefano Orru, nato il 26 novembre Alessio, figlio di Giuseppe Perra, nato il 7 gennaio Edoardo, figlio di Ilaria Palillo, nato l 8 febbraio Krisha, fi glia di Majabhai Chavda, nata il 28 febbraio Riccardo, fi glio di Laura Buselli, nato il 22 marzo Siddhi Dafad, fi glia di Umesh Dafda nata il 13 maggio ROTTA verso il LAVORO Alice Righini Inizio stage: 08/06/2015 Tutor: Olimpia Laviosa / Elisabetta Resti Reparto: Fondazione Carlo Laviosa - Uffi cio Risorse Umane Alice si è laureata in Scienza dell Educazione degli Adulti, della Formazione Continua e Scienze Pedagogiche presso l Universita di Firenze. L obiettivo dello stage (della durata di 12 mesi) è di acquisire conoscenze e modalità di utilizzo di strumenti per la pianifi cazione di attività di sviluppo e formative attraverso la ricerca di nuovi modelli economici ed organizzativi che analizzano il rapporto tra lavoro/ individuo, tra l impresa/società. La nostra squadra cresce con: Alessio Tempesti Assunto il 1 Aprile come responsabile stabilimento Via Leonardo da Vinci. Ivan Viviani che, terminato lo stage il 31 marzo, è stato assunto dal 1 aprile come tecnico di laboratorio per il settore Lettiere per Gatti, a Villaspeciosa. Giuseppe Bozza Collaboratore a progetto nel settore controllo di gestione per inserimento dati a supporto del progetto Sap. 11

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COSA E QUANDO SERVE PERCHE USARLO E un servizio di Cloud Computing dedicato

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Alessandra Cimatti*, Paolo Saibene Marketing Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Nelle fasi iniziali del processo d acquisto, oggigiorno, i compratori sono dei fai da te e - sempre

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014 Servizio di Infomobilità e Telediagnosi Indice 3 Leasys I Care: i Vantaggi dell Infomobilità I Servizi Report di Crash Recupero del veicolo rubato Blocco di avviamento del motore Crash management Piattaforma

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

Le Dashboard di cui non si può fare a meno

Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le aziende più sensibili ai cambiamenti stanno facendo di tutto per cogliere qualsiasi opportunità che consenta loro di incrementare il business e di battere

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone pag. 1 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Introduzione alla Business Intelligence Un fattore critico per la competitività è trasformare la massa di dati prodotti

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Indagine nazionale. sulla salute. e sicurezza sul lavoro

Indagine nazionale. sulla salute. e sicurezza sul lavoro Indagine nazionale sulla salute e sicurezza sul lavoro Servizi di Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro PREMESSA La legge L. 833/1978 ha istituito il Sistema Sanitario Nazionale (SSN) e successive norme

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu

Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu 1 Benvenuti dagli ideatori e sviluppatori del Chart Risk Manager Tool per MetaTrader 4. Raccomandiamo

Dettagli

maggiorii quando costituita Expo2015 Team In sicurezza Comunicazione Leadership Cittadinanza attiva

maggiorii quando costituita Expo2015 Team In sicurezza Comunicazione Leadership Cittadinanza attiva Sommario 1. Come faccio ad accedere alla formazione?... 2 2. Come è organizzata e quando viene considerata conclusa la formazione?... 3 3. C'è un punteggio finale?... 5 4. Sono a metà della formazione

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

del Senato Le funzioni

del Senato Le funzioni LA FUNZIONE LEGISLATIVA IL PROCEDIMENTO DI FORMAZIONE DELLE LEGGI ORDINARIE IL PROCEDIMENTO DI FORMAZIONE DELLE LEGGI COSTITUZIONALI LA FUNZIONE DI INDIRIZZO POLITICO LA FUNZIONE DI CONTROLLO POLITICO

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Guida ai Circoli professionali del Rotary

Guida ai Circoli professionali del Rotary Guida ai Circoli professionali del Rotary Rotary International Rotary Service Department One Rotary Center 1560 Sherman Avenue Evanston, IL 60201-3698 USA www.rotary.org/it 729-IT (412) Introduzione ai

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

Al Rawdatain. ZHUJIANG BEER. Al Rawdatain in breve

Al Rawdatain. ZHUJIANG BEER. Al Rawdatain in breve ZHUJIANG BEER Al Rawdatain. Al Rawdatain in breve SETTORE ACQUA & CSD Al-Rawdatain Al-Rawdatain Water Bottling Co. Safat, Kuwait >> cartonatrice SMI WP 300 >> fardellatrice SMI SK 350 T >> manigliatrice

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

QUANDO. nuove architetture per la Scuola del nuovo millennio DALLA SCUOLA AL CIVIC CENTER

QUANDO. nuove architetture per la Scuola del nuovo millennio DALLA SCUOLA AL CIVIC CENTER C O N V E G N O N A Z I O N A L E 16_05_2012 Roma Sala della Comunicazione del MIUR Viale Trastevere 76/a QUANDO LO SPAZIO INSEGNA nuove architetture per la Scuola del nuovo millennio DALLA SCUOLA AL CIVIC

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

Cuscinetti SKF con Solid Oil

Cuscinetti SKF con Solid Oil Cuscinetti SKF con Solid Oil La terza alternativa per la lubrificazione The Power of Knowledge Engineering Cuscinetti SKF con Solid Oil la terza alternativa di lubrificazione Esistono tre metodi per erogare

Dettagli

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online!

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online! un All interno intervista esclusiva a Pietro Poletto di Borsa Italiana 44 GENNAIO 12 GENNAIO 12 CERTIFICATES BNP PARIBAS Investire con un click Innovative soluzioni di investimento per cogliere le opportunità

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

Migl g i l or o am a e m n e t n o co c n o t n inu n o

Migl g i l or o am a e m n e t n o co c n o t n inu n o Gli Indicatori di Processo Come orientare un azienda al miglioramento continuo Formazione 18 Novembre 2008 UN CIRCOLO VIRTUOSO Miglioramento continuo del sistema di gestione per la qualità Clienti Gestione

Dettagli

INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET

INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET Per circa il 70% dei consumatori e degli imprenditori i negozi tradizionali tra dieci anni avranno ancora un ruolo importante, ma solo se

Dettagli

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti OGGETTO: PROGETTO TECO A ATTIVITÀ CINECA AUTORE: MAURO MOTTA Indice della presentazione 1. Obiettivo del progetto 2. Identificazione degli attori coinvolti 3. Fasi del progetto Tecnologie e Strumenti Il

Dettagli

Come scrivere una Review

Come scrivere una Review Come scrivere una Review Federico Caobelli per AIMN Giovani Fondazione Poliambulanza - Brescia federico.caobelli@gmail.com SOMMARIO Nel precedente articolo, scritto da Laura Evangelista per AIMN Giovani,

Dettagli

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE Associazione delle Università Europee Copyright 2008 della European University Association Tutti i diritti riservati. I testi possono essere

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE 1. L istanza di riconoscimento dei CFP, deve essere presentata esclusivamente al CNI mediante una compilazione online di apposito modulo disponibile sulla piattaforma della formazione

Dettagli

LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto. LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto

LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto. LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto LA PROGETTAZIONE 1 LA PROGETTAZIONE Oggi il raggiungimento di un obiettivo passa per la predisposizione di un progetto. Dal mercato al terzo settore passando per lo Stato: aziende, imprese, organizzazioni,

Dettagli

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici Laura Mengoni Milano, 24 febbraio 2011 Seminario di formazione per i dirigenti scolastici sui temi della

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa 03 NOV 2014 Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa Da oggi Artoni Europe, servizio internazionale di Artoni Trasporti, raggiunge ben 32 paesi Europei con

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY THE FUTURE IS CLOSER Il primo motore di tutte le nostre attività è la piena consapevolezza che il colore è

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Grazie per il suo interesse alla nuova tecnologia voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Cristina Brambilla Telefono 348.9897.337,

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Guida ai prodotti DOP, IGT, etc. Proposta per la realizzazione di una App

Guida ai prodotti DOP, IGT, etc. Proposta per la realizzazione di una App Guida ai prodotti DOP, IGT, etc Proposta per la realizzazione di una App Introduzione Abbiamo iniziato a ragionare per voi così Abbiamo immaginato una App che possa essere utilizzata come guida nella scelta

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y QATAR DISCIPLINA IMPORT EXPORT IN QATAR di Avv. Francesco Misuraca Regole dell import-export in Qatar Licenza d importazione, iscrizione nel Registro Importatori, altre regole La legge doganale del Qatar,

Dettagli

ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina. Data evasione. Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098

ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina. Data evasione. Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098 Vs. richiesta su ZHEJIANG YUEJIN IMPORT CO LTD - Cina Recte ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina Cliente ALFA SPA Data evasione Redattore E.L./FC Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098 Zhejiang Yuejin

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli