IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO"

Transcript

1 IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO NELLA TRANSIZIONE ENERGETICA IN ATTO E PROSPETTIVE FUTURE Ancora un ruolo per il teleriscaldamento? Analisi delle potenzialità: i risultati del progetto Stratego Lorenzo Spadoni Responsabile Operativo A2A Calore & Servizi Ecomondo Rimini Fiera, 3 novembre 2015

2 Il Progetto Europeo Stratego Multi-level actions for enhanced Heating & Cooling plans Il progetto Stratego è cofinanziato dall Unione Europea nell ambito del programma Intelligent Energy Europe. Lo scopo del progetto è di: Fornire un supporto concreto nell elaborazione dei Piani Nazionali per il Riscaldamento e il Raffrescamento (art. 14 Direttiva EED) Assistere le autorità locali nella Valutazione dei potenziali per il Riscaldamento e il raffrescamento del proprio territorio, identificare le priorità di intervento, Identificare progetti concreti da implementare sul territorio. Il focus di STRATEGO verte sulle seguenti aree geografiche target : Belgio, Austria, Rep.Ceca, Croazia, Romania, Germania, Italia, UK. I partner di progetto più esperti,danesi e Svedesi, forniscono il loro supporto. La possibilità di trasferire ed implementare i risultati del progetto anche al di fuori delle aree geografiche target è assicurata dal coinvolgimento di partner Spagnoli e Polacchi. This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A s prior written consent. 2

3 Il Progetto Europeo Stratego Multi-level actions for enhanced Heating & Cooling plans Il progetto STRATEGO si articola su due fasi principali: 1. Fase preparatoria: come preparare il terreno per Piani Nazionali per il Riscaldamento e il raffrescamento coerenti ed ambiziosi In questa fase I partner di STRATEGO forniranno alle Autorità Nazionali le informazioni chiave sui potenziali di efficienza energetica per il riscaldamento e il raffrescamento. Questo avverrà attraverso un processo di quantificazione dei potenziali. Queste informazioni, inoltre saranno utili alla Commissione Europea per analizzare I piani nazionali. 2. Realizzare il collegamento tra I Piani Nazionali e le azioni sul territorio I partner di STRATEGO supporteranno le autorità locali nell analisi dei propri potenziali per il riscaldamento ed il raffrescamento; questo avverrà in particolare con il processo di mapping del territorio e l identificazione delle arre di intervento. Le competenze sulla pianificazione, e in particolare sulla pianificazione di sistemi per il riscaldamento e il raffrescamento, non sono uniformemente distribuite in Europa.Per questo motivo si promuoverà la collaborazione internazionale per migliorare lo sviluppo di un adeguata pianificazione energetica a livello nazionale e locale. Questo sarà ottenuto attraverso riunioni con le autorità nazionali e attraverso il processo di coaching tra autorità locali e regionali. This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A s prior written consent. 3

4 Il Progetto Europeo Stratego Multi-level actions for enhanced Heating & Cooling plans 16 partner da 12 stati europei lavorano assieme nel progetto Stratego.. Tra loro ci sono professionisti del settore riscaldamento e raffrescamento, università, centri di ricerca, aziende ed autorità pubbliche. This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A s prior written consent. 4

5 Il Progetto Europeo Stratego Multi-level actions for enhanced Heating & Cooling plans Luglio 2014 Presentazione del progetto al GSE (Roma) Novembre Prima coaching session (Milano) Città di Rotterdam GSE Regioni: Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna Comuni: Milano, Brescia CTI Università, centri di ricerca.giugno 2015 Presentazione a GSE dei risultati sulla quantificazione dei potenziali italiani (Roma) Ottobre 2015 Seconda coaching session (Rotterdam) Costituzione del National Advisory Group This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A s prior written consent. 5

6

7

8

9

10

11

12 17 In Europa sono localizzati: Aree urbane densamente popolate, (80% della domanda totale di calore)molte già dotate di sistemi di TLR. Impianti termoelettrici. Termovalorizzatori. Sorgenti di waste heat industriale. Sorgenti di calore geotermico Biomasse Calore solare Il teleriscaldamento può rappresentare l elemento per l efficiente integrazione tra la domanda di calore e le sorgenti disponibili sul territorio attualmente disperse nell ambiente. Il precursore di Stratego: Lo studio Heat Roadmap Europe 2050 Aalborg University Halmstad University per Euroheat& Power

13

14

15

16

17 -13 b /year -380 TWh/year -101 MT/year

18

19

20

21 STRATEGO project website: PETA: Pan European Thermal Atlas for Italy maps/30661?preview=true

22 Heat demand and waste heat mapping in Lombardy Heat demand mapping Waste heat sources mapping STRATEGO project website: PETA: Pan European Thermal Atlas for Italy

23 Implementing Stratego methodology at local level: The great potential of Milan area Waste Heat availability in Bergamo Waste Heat recovery project in Brescia This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A s prior written consent. 43

24 Main ongoing developments: Milan DH market potential in Milan: > 4,5 TWh(50% of total Italian DHC) Heat demand MWh Northwest 1,238,691 Southwest 888,319 North 551,793 East 1,830,361 Total 4,509,123 Three main DH systems under development in the city 2013A 2019F Distributed Heat(TWh): 1,0 1,5 Primary energy saving(ktoe): Avoided CO2 (kton): Avoided Nox(ton): Avoided PM10 (ton): 5 8

25 Ideas for further developments Cassano 1000 MWe CCGT NO CHP Turbigo 1440 MWe CCGT NO CHP Tavazzano 1440 MWe CCGT NO CHP Several hugepowerplants(ccgt)lessthan40kmfromcitycentre Technical feasibility of a heat transport network 35 km long Possibilitytoincreaseupto3TWh/ythedimensionoftheDHsystem Coherence with regional energy and urban planning Checking political willingness, resource availability and business plan

26 MILANO HEAT RECOVERY PROJECT: MOU MINUTE OF UNDERSTANDING, August 2015 ACS, Regione Lombardia, Milan Municipality Regional Heat Network with Waste-Heat Recovery for Milano District Heating Specific focus on: Coherence of the project with the Regional and Municipal urban and energy plans. Investigation about availability of resources to finance the project. Investigation about the best administrative procedures to authorize the realization of the project. This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A s prior written consent. 48

27 Bergamo Heat Recovery potential Bergamo Actual DH system: ~160 GWh/year Potential Heat Demand for DH system: ~ GWh/year 49 This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A s prior written consent.

28 Bergamo Heat Recovery potential Steel Production Facility WTE Facility This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A s prior written consent. 50

29 Brescia Heat Recovery project Ori Martin Steel Production Facility Brescia Actual DH system: ~1200 GWh/year Potential Heat Revovered: >30 GWh/year This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A s prior written consent. 51

30 Brescia Heat Recovery project from Steel production Facility This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A s prior written consent. 52

Il teleriscaldamento a Brescia e nelle città servite da A2A

Il teleriscaldamento a Brescia e nelle città servite da A2A Il ruolo del teleriscaldamento in un futuro energetico sostenibile Convegno in occasione dei 40 anni di teleriscaldamento a Brescia Il teleriscaldamento a Brescia e nelle città servite da A2A Paolo Rossetti

Dettagli

Risultati e attese sui 5 referendum per cambiare Milano. Quarto referendum: energia pulita. Renato Ravanelli Direttore Generale A2A

Risultati e attese sui 5 referendum per cambiare Milano. Quarto referendum: energia pulita. Renato Ravanelli Direttore Generale A2A Risultati e attese sui 5 referendum per cambiare Milano Quarto referendum: energia pulita Renato Ravanelli Direttore Generale A2A Milano, 11 giugno 2013 Il quarto referendum del 12-13/06/2011 Energia pulita

Dettagli

Lo sviluppo del teleriscaldamento a Milano. Milano, 24 ottobre 2012

Lo sviluppo del teleriscaldamento a Milano. Milano, 24 ottobre 2012 Lo sviluppo del teleriscaldamento a Milano Milano, 24 ottobre 2012 Teleriscaldamento: energia per le Smart Cities I moderni sistemi di teleriscaldamento urbano si basano sul riutilizzo delle fonti di calore

Dettagli

Certificati Bianchi Prospettive

Certificati Bianchi Prospettive Certificati Bianchi Prospettive Roma, 10 dicembre 2010 Gruppo A2A Mercati Ambientali Business A2A coinvolti nei mercati ambientali Società del Gruppo A2A Business Model Emissions Certificati Certificati

Dettagli

PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E SVILUPPO DELLE RETI DI TELERISCALDAMENTO

PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E SVILUPPO DELLE RETI DI TELERISCALDAMENTO PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E SVILUPPO DELLE RETI DI TELERISCALDAMENTO Direttiva 2012/27/CE Articolo 14 Promozione dell'efficienza per il riscaldamento e il raffreddamento 1. Entro il 31 dicembre 2015

Dettagli

Il ruolo di A2A nella prevenzione dei rifiuti

Il ruolo di A2A nella prevenzione dei rifiuti Il ruolo di A2A nella prevenzione dei rifiuti Fulvio Roncari, Aprica Milano Piazza Città di Lombardia, 1 Giovedì 15 novembre 2011 Corretta strategia di sostenibilità nella gestione dei rifiuti SCHEMA A

Dettagli

Ricerca e Innovazione in A2A

Ricerca e Innovazione in A2A Ricerca e Innovazione in A2A Paolo Manzoni Evento INTEGRIS 2 Ottobre 2013 Storia del Gruppo www.a2a.eu A2A nasce il 1/1/2008 dalla fusione di AEM Milano e ASM Brescia con il contributo di AMSA, con già

Dettagli

LA RACCOLTA DEI RIFIUTI ORGANICI PORTA A PORTA A MILANO

LA RACCOLTA DEI RIFIUTI ORGANICI PORTA A PORTA A MILANO LA RACCOLTA DEI RIFIUTI ORGANICI PORTA A PORTA A MILANO Simone ORSI Marketing AMSA S.p.A 13 Novembre 2014 Amsa e il ciclo integrato dei rifiuti Amsa è l Azienda del Gruppo A2A che da oltre 100 anni gestisce

Dettagli

Smart and Flexible 100 % Renewable District Heating and Cooling Systems for European Cities

Smart and Flexible 100 % Renewable District Heating and Cooling Systems for European Cities Smart and Flexible 100 % Renewable District Heating and Cooling Systems for European Cities Regional strategy of Emilia-Romagna (IT) VERSIONE 31.08.2015 Deliverable WP 2 Task 2.1 Del. 2.1 Improving the

Dettagli

La "Doxee Bill" di A2A Energia Milano, 25 novembre 2015

La Doxee Bill di A2A Energia Milano, 25 novembre 2015 La "Doxee Bill" di A2A Energia Milano, 25 novembre 2015 This information was prepared by A2A and it is not to be relied on by any 3rd party without A2A s prior written consent. La "Doxee Bill" di A2A Energia

Dettagli

Risparmio energetico e tariffa bioraria: il punto di vista del cliente

Risparmio energetico e tariffa bioraria: il punto di vista del cliente Risparmio energetico e tariffa bioraria: il punto di vista del cliente Smart appliance e smart grid per lo sviluppo della domanda attiva Casa dell Energia - Milano 05/04/2013 Ing. Martín Ignacio Isolabella

Dettagli

Gli obiettivi 20-20-20 e le incentivazioni della cogenerazione e delle fonti rinnovabili: il quadro italiano è bilanciato?

Gli obiettivi 20-20-20 e le incentivazioni della cogenerazione e delle fonti rinnovabili: il quadro italiano è bilanciato? Gli obiettivi 20-20-20 e le incentivazioni della cogenerazione e delle fonti rinnovabili: il quadro italiano è bilanciato? Ing. Fausto Ferraresi Presidente AIRU Associazione Italiana Riscaldamento Urbano

Dettagli

Scenari di politica climatica e energetica: il ruolo dell elettricità. Roma, 8 luglio 2015

Scenari di politica climatica e energetica: il ruolo dell elettricità. Roma, 8 luglio 2015 Scenari di politica climatica e energetica: il ruolo dell elettricità Roma, 8 luglio 2015 Agenda Politiche di lungo termine e ruolo dell elettricità e delle elettro-tecnologie Politica climatica Politiche

Dettagli

Teleriscaldamento: Efficace Strumento per l Efficienza Energetica. Roma, 09/12/2014

Teleriscaldamento: Efficace Strumento per l Efficienza Energetica. Roma, 09/12/2014 Teleriscaldamento: Efficace Strumento per l Efficienza Energetica Roma, 09/12/2014 Agenda A2A, profilo societario Efficienza Energetica: il ruolo del teleriscaldamento Alcuni esempi applicativi Conclusioni

Dettagli

Emissions Trading Esperienza di un grande Gruppo A2A. Milano, 22 aprile 2010

Emissions Trading Esperienza di un grande Gruppo A2A. Milano, 22 aprile 2010 Emissions Trading Esperienza di un grande Gruppo A2A Milano, 22 aprile 2010 Agenda - 1 A2A, mercati ambientali ed Emissions Trading Un giorno al mercato This information was prepared by A2A and it is not

Dettagli

Distribuzione elettrica Smart per contesti urbani. Il ruolo delle Utilities nella Ricerca e nell Innovazione Tecnologica Forlì, 13 aprile 2012

Distribuzione elettrica Smart per contesti urbani. Il ruolo delle Utilities nella Ricerca e nell Innovazione Tecnologica Forlì, 13 aprile 2012 Distribuzione elettrica Smart per contesti urbani Il ruolo delle Utilities nella Ricerca e nell Innovazione Tecnologica Forlì, 13 aprile 2012 Agenda La Realtà di A2A Reti Elettriche I Progetti Smart Grid

Dettagli

PITAGORAS Sustainable urban Planning with Innovative and low energy Thermal And power Generation from Residual And renewable Sources

PITAGORAS Sustainable urban Planning with Innovative and low energy Thermal And power Generation from Residual And renewable Sources CONVEGNO ITALIA 2030. L EFFICIENZA ENERGETICA: OBBLIGO O GRANDE OPPORTUNITA? Brescia 19 Gennaio 2015 PITAGORAS Sustainable urban Planning with Innovative and low energy Thermal And power Generation from

Dettagli

Solar Heating and Cooling for a Sustainable Energy Future in Europe

Solar Heating and Cooling for a Sustainable Energy Future in Europe Solar Heating and Cooling for a Sustainable Energy Future in Europe Vision Potential Deployment Roadmap Strategic Research Agenda Sintesi conclusiva Sintesi conclusiva L energia solare termica è una fonte

Dettagli

Le BAT per il trattamento delle emissioni in atmosfera negli impianti di termovalorizzazione dei RSU. L esperienza di Brescia. Torino, 30 Ottobre 2008

Le BAT per il trattamento delle emissioni in atmosfera negli impianti di termovalorizzazione dei RSU. L esperienza di Brescia. Torino, 30 Ottobre 2008 Le BAT per il trattamento delle emissioni in atmosfera negli impianti di termovalorizzazione dei RSU L esperienza di Brescia Torino, 30 Ottobre 2008 IL TERMOUTILIZZATORE DI BRESCIA This information was

Dettagli

Servizio Idrico in Regione Lombardia e ruolo delle Associazioni dei Consumatori. Attuazione carta della qualità dei servizi.

Servizio Idrico in Regione Lombardia e ruolo delle Associazioni dei Consumatori. Attuazione carta della qualità dei servizi. Servizio Idrico in Regione Lombardia e ruolo delle Associazioni dei Consumatori Attuazione carta della qualità dei servizi Alberto Hrobat 23 Febbraio 2011 Il servizio idrico integrato nel Gruppo A2A pag.

Dettagli

Il Sistema Idroelettrico di A2A Spa

Il Sistema Idroelettrico di A2A Spa Il Sistema Idroelettrico di A2A Spa Ferdinando Bondiolotti Tirano 16 Marzo 2010 A2A A2A Overview A2A è la Società nata dalla fusione tra tre storiche aziende con 100 anni di storia, AEM Milano, AMSA e

Dettagli

Consorzio di Bacino Salerno 1

Consorzio di Bacino Salerno 1 Consorzio di Bacino Salerno 1 Attività di internazionalizzazione e cooperazione internazionale Fabio Siani CEO 2 Consorzio Salerno 1 Regione Campania Located in southern Italy About 5 million people 5

Dettagli

Milano, 19 novembre 2014. Filippo BARETTI Settore Sviluppo Energetico Sostenibile Regione Piemonte. Settore Sviluppo Energetico Sostenibile

Milano, 19 novembre 2014. Filippo BARETTI Settore Sviluppo Energetico Sostenibile Regione Piemonte. Settore Sviluppo Energetico Sostenibile Settore Sviluppo Energetico Actual situation of heating and cooling plants and solutions in Piemonte. Actual planning instruments Stratego coaching: Multi-level actions for enhanced Heating & Cooling plans

Dettagli

Il potenziale delle fonti termiche per i Piani Energetici Regionali

Il potenziale delle fonti termiche per i Piani Energetici Regionali Terza Conferenza Nazionale sulle Rinnovabili Termiche Il Caldo e il Freddo nel Conto 20-20-20 Il potenziale delle fonti termiche per i Piani Energetici Regionali Ing. Fausto Ferraresi Presidente AIRU Associazione

Dettagli

Fuel Poverty. Una storia esemplare. Milano, 20 ottobre 2009

Fuel Poverty. Una storia esemplare. Milano, 20 ottobre 2009 Fuel Poverty Una storia esemplare Milano, 20 ottobre 2009 Il Bonus sociale Dal 1 gennaio 2009 tutti i Cittadini in condizioni economicamente disagiate e/o in gravi condizioni di salute, possono richiedere

Dettagli

Teleriscaldamento: fattore di qualificazione per il paesaggio urbano e l ambiente

Teleriscaldamento: fattore di qualificazione per il paesaggio urbano e l ambiente Teleriscaldamento: fattore di qualificazione per il paesaggio urbano e l ambiente Riccardo Fornaro A2A Calore & Servizi Milano, 18 Marzo 2013 I numeri di A2A A2A, la più grande multiutility italiana, opera

Dettagli

Le Linee Guida dei SEAP all interno del Patto dei Sindaci

Le Linee Guida dei SEAP all interno del Patto dei Sindaci Le Linee Guida dei SEAP all interno del Patto dei Sindaci Congresso Internazionale Klimaenergy 2010 I SEAP Piani di Azione Energia Sostenibile. Rassegna di metodologie ed esperienze Bolzano, 23 settembre

Dettagli

Utilizzo di pompe di calore geotermiche in sistemi di teleriscaldamento

Utilizzo di pompe di calore geotermiche in sistemi di teleriscaldamento TERZA CONFERENZA NAZIONALE SULLE RINNOVABILI TERMICHE Utilizzo di pompe di calore geotermiche in sistemi di teleriscaldamento - L esperienza di A2A - Roma, 31 maggio 2012 A2A Snapshot A2A nasce dalla fusione,

Dettagli

Il ruolodel progettointegris nel panorama dellesmart Grid

Il ruolodel progettointegris nel panorama dellesmart Grid INTEGRIS:INTElligentINTElligent GRId Sensor communications Il ruolodel progettointegris nel panorama dellesmart Grid L. Cremaschini, D. Della Giustina, S. Pugliese, S. Zanini A2A Reti Elettriche SpA 29

Dettagli

L evoluzione del settore dell energia e i possibili sviluppi per una utility che guarda al futuro. Milano 15/06/2015

L evoluzione del settore dell energia e i possibili sviluppi per una utility che guarda al futuro. Milano 15/06/2015 L evoluzione del settore dell energia e i possibili sviluppi per una utility che guarda al futuro Milano 15/06/2015 Agenda 1. Il Gruppo BKW 2. Come sta cambiando l esigenza del cliente 3. Come può rispondere

Dettagli

Promozione delle ENERGIE RINNOVABILI TERMICHE in Emilia-Romagna

Promozione delle ENERGIE RINNOVABILI TERMICHE in Emilia-Romagna Teleriscaldamento con rinnovabili: design e pianificazione Bologna 18 Novembre 2015 Promozione delle ENERGIE RINNOVABILI TERMICHE in Emilia-Romagna Michele Sansoni, Mattia Gussoni Arpa Emilia-Romagna Cosa

Dettagli

Il teleriscaldamento in A2A

Il teleriscaldamento in A2A Terza conferenza nazionale sull efficienza energetica Sfruttare la miniera del calore Il teleriscaldamento in A2A Riccardo Fornaro A2A Calore & Servizi i Roma, 30 Novembre 2011 I numeri di A2A A2A, la

Dettagli

The District Heating plant in Ferrara is an integrated system of geothermal, waste incineration and reserve boilers

The District Heating plant in Ferrara is an integrated system of geothermal, waste incineration and reserve boilers 1 34 Euroheat & Power Congress Climate talks, climate action DHC leading the way to Copenhagen The District Heating plant in Ferrara is an integrated system of geothermal, waste incineration and reserve

Dettagli

Teleriscaldamento da solare termico

Teleriscaldamento da solare termico Teleriscaldamento da solare termico Marco Calderoni Dipartimento di Energia, Politecnico di Milano ENESCOM Venerdì 6 Novembre 202 - Monteveglio Impianti solari termici di grandi dimensioni ad uso civile

Dettagli

Smart Cities: Le città del futuro

Smart Cities: Le città del futuro Smart Cities: Le città del futuro Il contributo del Distributore allo sviluppo delle città intelligenti Arezzo 22 novembre 2012 Enel: operatore energetico internazionale Presenza in 40 paesi Capacità installata

Dettagli

Città e strutture sanitarie: l esempio dell Ospedale Bufalini di Cesena

Città e strutture sanitarie: l esempio dell Ospedale Bufalini di Cesena Cogenerazione e Teleriscaldamento Città e strutture sanitarie: l esempio dell Ospedale Bufalini di Cesena Ing. Fausto Ferraresi Presidente AIRU Associazione Italiana Riscaldamento Urbano Forlì, 13 Aprile

Dettagli

L ESPERIENZA DI MILANO E BRESCIA

L ESPERIENZA DI MILANO E BRESCIA SVILUPPO DELLA GENERAZIONE DIFFUSA IN ITALIA L ESPERIENZA DI MILANO E BRESCIA Luca Gaia Salvatore Pugliese Milano, 30 aprile 2009 Milano - Struttura della rete di distribuzione 220 kv Cabine di trasformazione

Dettagli

Amsa S.p.a. Termovalorizzatore Silla 2

Amsa S.p.a. Termovalorizzatore Silla 2 Seminario I Sistemi di Monitoraggio in continuo delle Emissioni (SME) in Regione Lombardia. Stato di fatto e obiettivi futuri: la Rete SME. Sperimentazione in campo della rete SME: esperienze pratiche

Dettagli

Sistemi di teleriscaldamento geotermici per aree urbane: Ferrara.

Sistemi di teleriscaldamento geotermici per aree urbane: Ferrara. Risorse geotermiche di media e bassa temperatura in Italia. Potenziale, Prospettive di mercato, Azioni. Sistemi di teleriscaldamento geotermici per aree urbane: l esperienza e le prospettive di sviluppo

Dettagli

Esperienza di gestione di reti con Generazione Distribuita

Esperienza di gestione di reti con Generazione Distribuita Università di Pisa DESE La programmazione dell immissione in rete della produzione da fonti rinnovabili e il Virtual Power Plant 21.02.2011 Firenze Esperienza di gestione di reti con Generazione Distribuita

Dettagli

ORIENTAGIOVANI PER L ENERGIA Lunedì 9 Marzo Gruppo Amsa. Amsa S.p.A.

ORIENTAGIOVANI PER L ENERGIA Lunedì 9 Marzo Gruppo Amsa. Amsa S.p.A. ORIENTAGIOVANI PER L ENERGIA Lunedì 9 Marzo 2009 Gruppo Amsa Amsa S.p.A. Servizi di igiene ambientale a Milano Novate Milanese Bresso Città di Milano popolazione 1.300.000 superficie 181 kmq Pendolari,

Dettagli

The pilot project in Riolo Terme; Overview and discussion about current regulations; Main needs of stakeholders concerning RES

The pilot project in Riolo Terme; Overview and discussion about current regulations; Main needs of stakeholders concerning RES The pilot project in Riolo Terme; Overview and discussion about current regulations; Main needs of stakeholders concerning RES Giovanni Santarato Università di Ferrara Riolo Terme, 26 Giugno 2012 Project

Dettagli

Reti di Teleriscaldamento e sfruttamento del calore

Reti di Teleriscaldamento e sfruttamento del calore Risorse geotermiche di media e bassa temperatura in Italia. Potenziale, Prospettive di mercato, Azioni. Reti di Teleriscaldamento e sfruttamento del calore geotermico Ing. Fausto Ferraresi Presidente AIRU

Dettagli

Energia elettrica dall'africa

Energia elettrica dall'africa Tavola Rotonda: Energia elettrica dall'africa Politecnico di Milano, Direzione Operations Italia 1 Sviluppo delle Rinnovabili L Italia in ambito Europeo Obiettivi direttiva 2009/28/CE: (1) Produzione da

Dettagli

Servizio Idrico in Regione Lombardia e Bolletta La Qualità commerciale e la fatturazione dei consumi in A2A C icl c o Id I rico 6 marzo 2012

Servizio Idrico in Regione Lombardia e Bolletta La Qualità commerciale e la fatturazione dei consumi in A2A C icl c o Id I rico 6 marzo 2012 Servizio Idrico in Regione Lombardia e Bolletta La Qualità commerciale e la fatturazione dei consumi in A2A Ciclo Idrico Alberto Hrobat 6 marzo 2012 A2A Ciclo Idrico pag. 3 Il SIVIRI pag. 7 diamo i numeri

Dettagli

PRANA PER IL RESIDENZIALE CASE STUDY RESIDENZA PRIVATA SOMMA LOMBARDA, VARESE. climaveneta.com

PRANA PER IL RESIDENZIALE CASE STUDY RESIDENZA PRIVATA SOMMA LOMBARDA, VARESE. climaveneta.com PRANA PER IL RESIDENZIALE CASE STUDY RESIDENZA PRIVATA SOMMA LOMBARDA, VARESE SOMMA LOMBARDA, VARESE Il progetto Il progetto prevede un intervento di ristrutturazione con demolizione e ricostruzione di

Dettagli

Smart Cities. Il contributo del Distributore allo sviluppo delle città intelligenti. Bari, 12 Novembre 2012

Smart Cities. Il contributo del Distributore allo sviluppo delle città intelligenti. Bari, 12 Novembre 2012 Smart Cities Il contributo del Distributore allo sviluppo delle città intelligenti Donata Susca Responsabile Efficienza Energetica ed Eccellenza Operativa Enel D. Bari, 12 Novembre 2012 Uso: Riservato

Dettagli

Il teleriscaldamento a Bergamo

Il teleriscaldamento a Bergamo Il teleriscaldamento a Bergamo Principali interventi di estendimento rete anno 2013 Bergamo, 3 maggio 2013 La crescita del teleriscaldamento a Bergamo Dati Bergamo anno 2012 Sviluppo Rete (doppio tubo)

Dettagli

La sostenibilità delle Smart Cities

La sostenibilità delle Smart Cities SMART EPO 2015: SMART PLANNING, SMART BUILDING, SMART CONNECTING Fiera Milano 8 maggio 2014 Smartainability: il contributo delle tecnologie smart alla sostenibilità del sito Expo Antonio Negri - Pierpaolo

Dettagli

Sperimentazione azioni di prevenzione dei rifiuti a Brescia

Sperimentazione azioni di prevenzione dei rifiuti a Brescia Sperimentazione azioni di prevenzione dei rifiuti a Brescia Compostaggio domestico Pannolini riutilizzabili per bambini Spesa in cassetta Criteri costi - benefici Paola Amadei consulente Aprica/a2a 25

Dettagli

L energia del territorio. Il progetto Nrg4cast. Adelaide Ramassotto CSI Piemonte 27 marzo 2015 1

L energia del territorio. Il progetto Nrg4cast. Adelaide Ramassotto CSI Piemonte 27 marzo 2015 1 Il progetto Nrg4cast Adelaide Ramassotto CSI Piemonte 27 marzo 2015 1 Europa 2020 Si favorirà la prosperità dell UE in un mondo a basse emissioni di carbonio e con risorse vincolate, evitando al tempo

Dettagli

A2A per il territorio e l ambiente bresciano. Brescia, 9 febbraio 2009

A2A per il territorio e l ambiente bresciano. Brescia, 9 febbraio 2009 A2A per il territorio e l ambiente bresciano Brescia, 9 febbraio 29 Agenda Ambiente: iniziative in corso e progetti nel territorio bresciano Manutenzione straordinaria del TermoUtilizzatore Sviluppo del

Dettagli

The distribution energy resources impact

The distribution energy resources impact LO STORAGE DI ELETTRICITÀ E L INTEGRAZIONE DELLE RINNOVABILI NEL SISTEMA ELETTRICO. I BATTERY INVERTERS Fiera Milano 8 maggio 2014 Il ruolo dell accumulo visto da una società di distribuzione ENEL Distribuzione

Dettagli

Nuove centrali ed emissioni di CO2 in Lombardia

Nuove centrali ed emissioni di CO2 in Lombardia Nuove centrali ed emissioni di CO2 in Lombardia Milano, 30-12-05 Per approfondimenti: Davide Zanoni, zanoni@avanzi.org Tel. 02-36518110 Cell 333 4963144 Matteo Bartolomeo, bartolomeo@avanzi.org Tel. 02-36518110

Dettagli

C-LIEGE - Clean Last mile transport and logistics management for smart and efficient local Governments in Europe

C-LIEGE - Clean Last mile transport and logistics management for smart and efficient local Governments in Europe C-LIEGE - Clean Last mile transport and logistics management for smart and efficient local Governments in Europe DELIVERABLE n. 7.1 TRANSFERABILITY PLAN FOR LOCAL GOVERNMENTS ON ENERGY SAVING AND SUSTAINABLE

Dettagli

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Padova, 3 Aprile 2014 The Province of Modena for several years has set policies in the energy field, such

Dettagli

LOWaste MARKET PLACE SEMINARIO TECNICO: PROGETTI INNOVATIVI SUI RIFIUTI A CONFRONTO FERRARA 11 MAGGIO 2012

LOWaste MARKET PLACE SEMINARIO TECNICO: PROGETTI INNOVATIVI SUI RIFIUTI A CONFRONTO FERRARA 11 MAGGIO 2012 LOWaste MARKET PLACE SEMINARIO TECNICO: PROGETTI INNOVATIVI SUI RIFIUTI A CONFRONTO FERRARA 11 MAGGIO 2012 With the contribution of the LIFE financial instrument of the European Community NO.WA - No Waste

Dettagli

IL SERVIZIO TELERISCALDAMENTO

IL SERVIZIO TELERISCALDAMENTO IL SERVIZIO TELERISCALDAMENTO Un sistema integrato che valorizza le energie rinnovabili per uno sviluppo energetico sostenibile, nel rispetto dell ambiente I servizi energy di Hera Capacità di innovazione

Dettagli

Freddo gratuito per il processo produttivo

Freddo gratuito per il processo produttivo Scrivere titolo TETRA PAK CARTA S.P.A. Freddo gratuito per il processo produttivo RELATORE ING. ALESSANDRO PASINI PROJECT MANAGER MODENA, 29 MAGGIO 2014 Collaborazione Tetra Pak Carta SPA - Airklima Engineering

Dettagli

Sintesi tecnica del progetto

Sintesi tecnica del progetto Sintesi tecnica del progetto A2A Ambiente Impianto Vetro di Asti Relatore: ing. Luca Ravetta Ufficio Tecnico Grandi Impianti Ambiente Asti, 25 giugno 2014 Asti Sintesi tecnica Localizzazione e dati generali

Dettagli

Applicazioni Innovative con Tecnologia ORC

Applicazioni Innovative con Tecnologia ORC Applicazioni Innovative con Tecnologia ORC Marco Baresi Institutional Relations Manager SESTA CONFERENZA NAZIONALE SULL EFFICIENZA ENERGETICA "La ricetta italiana" Roma, 9-10 dicembre 2014 Oltre 30 Anni

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

Monte Titoli. L evoluzione dei protocolli di comunicazione. Milano, 24 Settembre 2012. Andrea Zenesini IT Manger

Monte Titoli. L evoluzione dei protocolli di comunicazione. Milano, 24 Settembre 2012. Andrea Zenesini IT Manger Monte Titoli L evoluzione dei protocolli di comunicazione Milano, 24 Settembre 2012 Andrea Zenesini IT Manger Evoluzione della connettività Perché l abbandono del protocollo LU6.2? Standard obsoleto Compatibilità

Dettagli

Quali tecnologie per collaborare? Il caso dell'ecosistema E015 e una proposta per la sharing economy

Quali tecnologie per collaborare? Il caso dell'ecosistema E015 e una proposta per la sharing economy Quali tecnologie per collaborare? Il caso dell'ecosistema E015 e una proposta per la sharing economy E015 Digital Ecosystem copyright CEFRIEL 2015 All rights reserved Milano, Italy 1 This presentation

Dettagli

IL PROGETTO EUROPEO H-REII: HEAT RECOVERY IN ENERGY INTENSIVE INDUSTRIES

IL PROGETTO EUROPEO H-REII: HEAT RECOVERY IN ENERGY INTENSIVE INDUSTRIES Integrare l efficienza energetica con le rinnovabili IL PROGETTO EUROPEO H-REII: HEAT RECOVERY IN ENERGY INTENSIVE INDUSTRIES Ing. Marco Baresi Resp. Rapporti Istituzionali Turboden Il progetto H-REII

Dettagli

Terra Futura2011. Patto dei Sindaci. Temi e strumenti operativi per il Piano d Azione per l Energia Sostenibile (PAES)

Terra Futura2011. Patto dei Sindaci. Temi e strumenti operativi per il Piano d Azione per l Energia Sostenibile (PAES) Terra Futura2011 Patto dei Sindaci Temi e strumenti operativi per il Piano d Azione per l Energia Sostenibile (PAES) Biomassedarifiutocome risorsaenergetica, per abbatterele emissionidi CO 2 Inquadramento

Dettagli

La Partecipazione italiana al tema Energia del 7 PQ

La Partecipazione italiana al tema Energia del 7 PQ La Partecipazione italiana al tema Energia del 7 PQ Prof. Giuseppe Zollino, Università di Padova-Consorzio RFX Delegato nazionale in Comitato Energia del 7 Programma Quadro Coordinatore dei Delegati italiani

Dettagli

Il contributo del teleriscaldamento agli obiettivi di burden sharing: il caso del Piemonte Quarta Conferenza nazionale per le rinnovabili termiche

Il contributo del teleriscaldamento agli obiettivi di burden sharing: il caso del Piemonte Quarta Conferenza nazionale per le rinnovabili termiche Settore Sviluppo Energetico Il contributo del teleriscaldamento agli obiettivi di burden sharing: il caso del Piemonte Quarta Conferenza nazionale per le rinnovabili termiche Milano, 14 maggio 2013 Filippo

Dettagli

Un supporto integrato per le imprese: il Key Account Manager e il Coach

Un supporto integrato per le imprese: il Key Account Manager e il Coach Un supporto integrato per le imprese: il Key Account Manager e il Coach Guido Dominoni, Finlombarda S.p.A. - Angela Pulvirenti, FAST Milano, 1 marzo 2016 Title of the Enterprise presentation Europe Date

Dettagli

GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS

GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS MountEE - Energy efficient and sustainable building in European municipalities in mountain regions IEE/11/007/SI2.615937 GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS REGIONAL STRATEGIES AND PROGRAMS: VEA VALUTAZIONE

Dettagli

I nuovi servizi offerti dai sistemi di accumulo alle reti energetiche Ing. Biagio Di Pietra ENEA UTEE

I nuovi servizi offerti dai sistemi di accumulo alle reti energetiche Ing. Biagio Di Pietra ENEA UTEE I nuovi servizi offerti dai sistemi di accumulo alle reti energetiche Ing. Biagio Di Pietra ENEA UTEE Ravenna 21 Maggio 2015 Introduzione ENEA nell ambito dell accordo di programma con il Ministero di

Dettagli

Le reti di teleriscaldamento attive e il net metering termico

Le reti di teleriscaldamento attive e il net metering termico Le reti di teleriscaldamento attive e il net metering termico Esco Tech Forum 2016 Centro Guida Sicura ACI-SARA Lainate 12 Maggio 2016 Ing. Biagio Di Pietra www.efficienzaenergetica.enea.it Introduzione

Dettagli

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks HeatReCar Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks SST.2007.1.1.2 Vehicle/vessel and infrastructure technologies for optimal use of energy Daniela Magnetto,

Dettagli

IMPLEMENTATION MONITORING PROTOCOL

IMPLEMENTATION MONITORING PROTOCOL IMPLEMENTATION MONITORING PROTOCOL Monitoraggio dell attuazione del progetto NO.WA No Waste 31/03/2012 2 Introduzione... 4 Introduction... 4 1. Ruoli e responsabilità... 5 Project Coordinator e Project

Dettagli

8 Maggio 2014 Smartainability. P. Girardi, A. Negri, A. Temporelli

8 Maggio 2014 Smartainability. P. Girardi, A. Negri, A. Temporelli 8 Maggio 2014 Smartainability P. Girardi, A. Negri, A. Temporelli 8 Maggio 2014 Smartainability P. Girardi, A. Negri, A. Temporelli SMART EPO 2015 - SMART PLANNING, SMART BUILDING, SMART CONNECTING 8 MAGGIO

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

IL PROGETTO STRATEGICO ALTERENERGY

IL PROGETTO STRATEGICO ALTERENERGY CBC IPA ADRIATICO 2007 2013 IL PROGETTO STRATEGICO ALTERENERGY ALTERENERGY (Energy Sustainability for Adriatic Small Communities) è la nuova sfida per la sostenibilità ambientale che punta a favorire la

Dettagli

Piattaforma Energia della Convenzione delle Alpi l utilizzo delle biomasse nel panorama energetico nazionale e nella Regione Alpina

Piattaforma Energia della Convenzione delle Alpi l utilizzo delle biomasse nel panorama energetico nazionale e nella Regione Alpina Piattaforma Energia della Convenzione delle Alpi l utilizzo delle biomasse nel panorama energetico nazionale e nella Regione Alpina Wolfram Sparber Adriano Bisello, Sara Biscaini Bolzano, 19 Settembre

Dettagli

Esperienze di gestione del termovalorizzatore di Acerra

Esperienze di gestione del termovalorizzatore di Acerra Esperienze di gestione del termovalorizzatore di Acerra Piacenza, 16 Maggio 2013 Lorenzo Zaniboni Simone Malvezzi NAPLES AMERICA S CUP - April 2013 This information was prepared by Partenope Ambiente and

Dettagli

Verona, 5 Maggio 2010. www.gse.it

Verona, 5 Maggio 2010. www.gse.it Piano di azione nazionale per le energie rinnovabili Direttiva 2009/28/CE Costantino Lato Direttore Studi, Statistiche e Servizi Specialistici SOLAREXPO Verona, 5 Maggio 2010 www.gse.it 2 Indice Le attività

Dettagli

GREEN CITY ENERGY. (La città che produce energia) GLI USI DIRETTI ED IL TELERISCALDAMENTO NELLA REALTA' GEOTERMICA TOSCANA (e non solo)

GREEN CITY ENERGY. (La città che produce energia) GLI USI DIRETTI ED IL TELERISCALDAMENTO NELLA REALTA' GEOTERMICA TOSCANA (e non solo) GREEN CITY ENERGY (La città che produce energia) GLI USI DIRETTI ED IL TELERISCALDAMENTO NELLA REALTA' GEOTERMICA TOSCANA (e non solo) Roberto Amidei (Direttore Geo Energy Service srl) Pisa 02 Luglio 2010

Dettagli

www.ecostampa.it Senaf

www.ecostampa.it Senaf 058904 www.ecostampa.it Senaf 058904 www.ecostampa.it Senaf Versione per la stampa Stampa Il 10 Novembre alla Fiera di Roma Comuni «rinnovabili»: cresce la diffusione per tutte le fonti Si parlerà delle

Dettagli

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale Green economy e monitoraggio ambientale Green economy and environmental monitoring Navigazione LBS Navigation LBS ICT e microelettronica ICT and microelectronics Per la creazione d impresa SPACE TECHNOLOGY

Dettagli

Le nuove sfide del fotovoltaico: grid-parity e gestione dell efficienza Il supporto finanziario agli investimenti in regime di grid-parity

Le nuove sfide del fotovoltaico: grid-parity e gestione dell efficienza Il supporto finanziario agli investimenti in regime di grid-parity Le nuove sfide fotovoltaico: grid-parity e gestione l efficienza Il supporto finanziario agli investimenti in regime di grid-parity Marco Martorana Head of Competence Center Renewables Market Italy Fiorano

Dettagli

LA FRAZIONE RESIDUA DEI RIFIUTI URBANI: CONFRONTO TRA TECNOLOGIE E MODALITÀ DI GESTIONE

LA FRAZIONE RESIDUA DEI RIFIUTI URBANI: CONFRONTO TRA TECNOLOGIE E MODALITÀ DI GESTIONE LA FRAZIONE RESIDUA DEI RIFIUTI URBANI: CONFRONTO TRA TECNOLOGIE E MODALITÀ DI GESTIONE IL SISTEMA BEA DI GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI RIFIUTO URBANO RESIDUO FRAZIONI DIFFERENZIATE R E C U P E R O E

Dettagli

QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS

QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS MountEE - Energy efficient and sustainable building in European municipalities in mountain regions IEE/11/007/SI2.615937 QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS SUCCESSFUL FINANCING INSTRUMENT:

Dettagli

Energia: il calore è l opportunità

Energia: il calore è l opportunità E.CLIMA: LA COMBINAZIONE IMPIANTISTICA SOLARE - POMPA DI CALORE PER LA CLIMATIZZAZIONE INTEGRALE E IL COMFORT IN EDIFICI LOW-ENERGY Fiera Milano 7 maggio 2014 Opportunità e applicazioni caratteristiche

Dettagli

FIESTA. Families Intelligent Energy Saving. Targeted Action IEE/13/624/SI2.687934

FIESTA. Families Intelligent Energy Saving. Targeted Action IEE/13/624/SI2.687934 Families Intelligent Energy Saving Targeted Action IEE/13/624/SI2.687934 FIESTA The sole responsibility for the content of this presentation lies with the authors. It does not necessarily reflect the opinion

Dettagli

Energy Conservation through Energy Storage

Energy Conservation through Energy Storage IEA Implementing Agreement Energy Conservation through Energy Storage Mario Conte, ENEA Giornata Nazionale IEA IA Ricerca Energetica e Innovazione in Edilizia ENEA, Roma, 27 febbraio 2015 Breve storia

Dettagli

DRAFT INTERVENTO JAVIDI PER CONVEGNO SULLE BIOMASSE

DRAFT INTERVENTO JAVIDI PER CONVEGNO SULLE BIOMASSE DRAFT INTERVENTO JAVIDI PER CONVEGNO SULLE BIOMASSE Buongiorno a tutti, ringrazio il Dr Pudzich, Amministratore Delegato della Camera di Commercio Italo-Germanica, i relatori e gli operatori tedeschi presenti

Dettagli

Articolo tecnico. Valutazione di scenari energetici di Distretto Caso studio inerente il Parco Scientifico- Tecnologico Sophia-Antipolis

Articolo tecnico. Valutazione di scenari energetici di Distretto Caso studio inerente il Parco Scientifico- Tecnologico Sophia-Antipolis Articolo tecnico Valutazione di scenari energetici di Distretto Caso studio inerente il Parco Scientifico- Tecnologico Sophia-Antipolis Introduzione Nell ambito del progetto Smart-MED-Parks, è stato prodotto

Dettagli

Convegno FIPER "Efficienza energetica e integrazione delle rinnovabili: quali scenari per le reti di teleriscaldamento a biomassa?

Convegno FIPER Efficienza energetica e integrazione delle rinnovabili: quali scenari per le reti di teleriscaldamento a biomassa? Convegno FIPER "Efficienza energetica e integrazione delle rinnovabili: quali scenari per le reti di teleriscaldamento a biomassa?" Unità Studi Statistiche GSE 15 h Giugno2015 Agenda Dati statistici sulla

Dettagli

NEWSLETTER N. 6 LUGLIO 2014

NEWSLETTER N. 6 LUGLIO 2014 NEWSLETTER N. 6 LUGLIO 2014 Caro lettore, La newsletter che hai nelle tue mani è l ultimo numero delle newsletter di MANERGY. Il progetto, iniziato nel Maggio del 2011, è infatti giunto al termine. Negli

Dettagli

La qualità dell acqua distribuita dal civico acquedotto di Brescia

La qualità dell acqua distribuita dal civico acquedotto di Brescia La qualità dell acqua distribuita dal civico acquedotto di Brescia Conferenza stampa del 28 febbraio 2014 Mario Tomasoni I PUNTI DI MONITORAGGIO DELL ACQUA DISTRIBUITA Punti di controllo totali: 26 Circoscrizione

Dettagli

Opera Pubblica. Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe.

Opera Pubblica. Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe. Opera Pubblica Opera Pubblica Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe. Opera Pubblica Strategia Europa 2020. 20% riduzione del consumo di energia. 20% riduzione delle

Dettagli

L esperienza del Politecnico di Milano per le Smart Cities. Smart city. Intelligenza al servizio della sostenibilità. Intelligence.

L esperienza del Politecnico di Milano per le Smart Cities. Smart city. Intelligenza al servizio della sostenibilità. Intelligence. L esperienza del Politecnico di Milano per le Smart Cities Donatella Sciuto Smart city Intelligenza al servizio della sostenibilità Intelligence Sensors Model of the city Actuators Contesto urbano, sociale,

Dettagli

Integrare l'efficienza energetica con le rinnovabili. www.gse.it

Integrare l'efficienza energetica con le rinnovabili. www.gse.it Il Piano d Azione Nazionale per le Rinnovabili e il monitoraggio dei risultati Costantino Lato Direttore Studi, Statistiche e Servizi Specialistici Integrare l'efficienza energetica con le rinnovabili

Dettagli

La Gestionale Ambientale in Enel

La Gestionale Ambientale in Enel La Gestionale Ambientale in Enel Il contesto della Gestione Ambientale Politiche, Regolazione e principi internazionali Corporations Impatti sugli ecosistemi locali Impatti sull ecosistema globale Movimenti

Dettagli

Risparmiare per crescere: l efficienza energetica come leva per il vantaggio competitivo d impresa

Risparmiare per crescere: l efficienza energetica come leva per il vantaggio competitivo d impresa Risparmiare per crescere: l efficienza energetica come leva per il vantaggio competitivo d impresa Roma, 24 febbraio 2016 Assocostieri Servizi 2 Agenda 1. Il Gruppo BKW 2. Come sta cambiando l esigenza

Dettagli

Operazioni di M&A buy side Lo scudetto del vincente

Operazioni di M&A buy side Lo scudetto del vincente Operazioni di M&A buy side Lo scudetto del vincente Creazione di valore per l Acquirente Analisi delle caratterstiche del Sviluppo business plan post deal Stima creazione di valore per acquirente Condizioni

Dettagli