Business Continuity e ICT Governance. La metodologia ITIL. Sergio Cipri Segretario Generale itsmf Italia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Business Continuity e ICT Governance. La metodologia ITIL. Sergio Cipri Segretario Generale itsmf Italia"

Transcript

1 Business Continuity e ICT Governance. La metodologia ITIL Sergio Cipri Segretario Generale itsmf Italia

2 Cosa è ITIL ITIL è un insieme completo di indicazioni e di linee guida per organizzare ed erogare al meglio ( best practice ) i Servizi Informatici E un modello e non un metodo, poiché non fornisce indicazioni operative univoche e vincolanti Le sue norme di riferimento vanno adattate alle situazioni operative di ogni singola azienda

3 Che tipo di Modello Il modello analizza e descrive i Servizi fondamentali come Processi, in cui sono integrate le attività componenti L impostazione richiesta, sia in fase di analisi sia di proposta evolutiva, è quindi orientata ad individuare le attività già svolte in azienda (anche non formalizzate), e confrontarle con i Processi descritti negli schemi di ITIL

4 Obiettivi di ITIL L obiettivo di fondo è: portare ordine e sistematicità nell ambiente dei Servizi IT (*) Migliorare progressivamente l organizzazione dei Servizi ICT per consentire la loro costante integrazione alle esigenze dell Azienda e dei Suoi Clienti Garantire un costante presidio della qualità dei Sevizi offerti favorendo una gestione proattiva dei rischi potenziali Contenere il costo a lungo termine della fornitura dei Servizi (*) evitare la sindrome squadra della parrocchia

5 L origine di ITIL Data avvio: 1989 nell ambito del CCTA (Organismo tecnico del Governo inglese), con la scrittura di circa 30 manuali delle best practices dei Servizi IT (ITIL: Information Technology Infrastructure Library) Progressivamente si è arrivati a 42 Oggi ITIL è considerato uno standard di fatto per le best practices dei Servizi Informatici Recentemente è stato inglobato nello standard ISO20000, di cui costituisce la struttura metodologica.

6 Vantaggi di ITIL Le definizioni e i consigli di ITIL Costituiscono di fatto un linguaggio comune riconosciuto a livello mondiale che facilita la comprensione e il dialogo tra tutti i suoi utenti di qualsiasi settore

7 Vantaggi di ITIL Un esempio: la legge Sarbanes Oxley A seguito del caso Enron (che ha truccato i bilanci fino al crack finale, mandando in rovina migliaia di piccoli investitori) è stata varata questa legge che sancisce la responsabilità penale per chi firma bilanci falsi. La sua applicazione è complessa e impone l utilizzo di processi garantiti. ITIL è il modello di gestione dei servizi informatici che viene sempre più ampiamente adottato a garanzia del fatto che i processi sottostanti alla predisposizione del bilancio aziendale sono corretti e correttamente gestiti

8 Vantaggi di ITIL VERSIONE 3 Il 5 Giugno 2007 è stato ufficialmente annunciato il rilascio della Versione 3, che riduce drasticamente a 5 i manuali fondamentali La novità più interessante è l introduzione del concetto di Ciclo di Vita dei servizi

9 Vantaggi di ITIL VERSIONE 3 Ciclo di vita dei servizi: tutto ciò che ha inizio ha fine Il servizio poggia su una o più applicazioni Il mantenimento del valore del portfolio applicativo mantiene il valore del servizio La gestione corretta degli incident e problem, gli input da Service Desk e change, sono parte integrante del ciclo di vita del software applicativo Il rilascio in esercizio del software applicativo non è una operazione una tantum ma è una fase ricorrente del ciclo di vita del servizio ITIL V3 collega maggiormente le componenti dei servizi informatici con lo sviluppo e la manutenzione delle applicazioni, oltre a stabilire le raccomandazioni per la dismissione/sostituzione di un servizio

10 La costituzione di itsmf Italia Fondata a Torino il 19 Aprile 2004 Da un gruppo di 16 manager e professionisti provenienti da aziende della domanda e dell offerta di servizi Approvata da itsmf International, diventa il 18 chapter nazionale in una struttura mondiale in progressiva crescita I Soci fondatori avviano immediatamente un programma di diffusione della conoscenza di ITIL e di ricerca di nuovi soci

11 Perché Diffondere ITIL in un ambiente e una cultura italiana Documentazione, Linguaggio, Prassi organizzativa Attivare Forum, Sito Web, Convegni, iniziative in lingua italiana Confronti, Proposte di integrazione delle Best Practices Organizzare Gruppi di lavoro locali Imparare, discutere, condividere, crescere insieme Attivare rapporti con altre Associazioni AICA, AIEA, CLUSIT, CMMC, CNIPA, SINCERT Tenere rapporti con le altre itsmf mondiali che oggi sono 43

12 La crescita di ITIL I soci nel mondo (dopo 18 anni) aziende soci individuali I soci in Francia (dopo 6 anni) 436 aziende 2125 soci individuali I soci in Italia (dopo 4 anni) 72 aziende 350 soci individuali (il dato italiano sconta, fra l altro, l estrema polverizzazione della struttura delle aziende)

13 I numeri di itsmf Italia vs itsmf France Partecipanti a Conferenza annuale Francia 970 Italia 530 Sponsor (2007) Francia 41 Italia 20

14 La progressione di ITIL Dati da Survey condotte da nostri Soci e Sponsor. Frequenza di utilizzo ITIL in confronto con altri modelli/standard

15 La progressione di ITIL Dati da Survey condotte da nostri Soci e Sponsor.

16 La progressione di ITIL Dati da Survey condotte da nostri Soci e Sponsor.

17 La progressione di ITIL Dati da Survey condotte da nostri Soci e Sponsor.

18 La progressione di ITIL Dati da Survey condotte da nostri Soci e Sponsor.

19 La progressione di ITIL Uso di COBIT rispetto ad altri standard (Fonte ISACA) ITIL 54,3% ISO/IEC ,4 ISACA Audit Standards 47,3 COSO Control 39,8 IIA Audit Standards 27,5 CMM/CMMI 23 PMBOK (o PRINCE2) 22,8 Accounting Audit Standards (AICPA, CICA, ICAEW, etc.) 20,8 COBIT 20,2 ISO ,15 ISO ,12 Others 8,4

20 La progressione di ITIL Ovum Summit survey identifies key attributes of effective IT organizations aggressive use of consolidation and virtualization technologies to create more dynamic and flexible infrastructure architectures significant investment in SOA-based applications to promote reuse and business process flexibility broad-based implementation of ITIL recommendations with the majority of process areas covered by current recommendations investment in a comprehensive set of automated IT management tools substantial levels of business and IT alignment in terms of governance and requirements definition and SLA monitoring high levels of willingness to take on new challenges ranging from development of end-of-life and recycling strategies to experimentation with emerging social software tools to improve IT operational productivity.

21

Quattro passi verso la competenza

Quattro passi verso la competenza Quattro passi verso la competenza Incompetenza inconscia (non so di non sapere) Incompetenza conscia (so di non sapere) Competenza conscia (finalmente so di sapere) Competenza inconscia (non so di sapere)

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

1- Corso di IT Strategy

1- Corso di IT Strategy Descrizione dei Corsi del Master Universitario di 1 livello in IT Governance & Compliance INPDAP Certificated III Edizione A. A. 2011/12 1- Corso di IT Strategy Gli analisti di settore riportano spesso

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Marco Salvato, KPMG. AIEA Verona 25.11.2005

Marco Salvato, KPMG. AIEA Verona 25.11.2005 Information Systems Governance e analisi dei rischi con ITIL e COBIT Marco Salvato, KPMG Sessione di studio AIEA, Verona 25 Novembre 2005 1 Information Systems Governance L'Information Systems Governance

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

Associazione Italiana Information Systems Auditors

Associazione Italiana Information Systems Auditors Associazione Italiana Information Systems Auditors Agenda AIEA - ruolo ed obiettivi ISACA - struttura e finalità La certificazione CISA La certificazione CISM La certificazione CGEIT 2 A I E A Costituita

Dettagli

Security Summit 2011. itsmf Italia. Chiara Mainolfi Consigliere itsmf Italia

Security Summit 2011. itsmf Italia. Chiara Mainolfi Consigliere itsmf Italia Security Summit 2011 itsmf Italia Chiara Mainolfi Consigliere itsmf Italia è un Associazione senza fini di lucro, costituita per promuovere lo scambio di esperienze ed informazioni sulla gestione dei Servizi

Dettagli

Introduzione ad ITIL. Information Technolgy Infrastructure Library. Che cos è ITIL. Una situazione critica. La sfida GOVERNO ICT GOVERNO ICT

Introduzione ad ITIL. Information Technolgy Infrastructure Library. Che cos è ITIL. Una situazione critica. La sfida GOVERNO ICT GOVERNO ICT Che cos è ITIL Sessione didattica su ITIL per Studenti di Ingegneria Informatica Politecnico di Torino Introduzione ad ITIL 17 Ottobre 2006 Information Technolgy Infrastructure Library COGITEK s.r.l. Via

Dettagli

Innovare la Governance dell ICT

Innovare la Governance dell ICT Innovare la Governance dell ICT per ottenere qualità e creare valore Servono i profili professionali ICT giusti Marco Gentili Centro Nazionale per l Informatica nella PA 1 Domanda ed Offerta ICT Domanda

Dettagli

Processi di Gestione dei Sistemi ICT

Processi di Gestione dei Sistemi ICT Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A3_1 V1.1 Processi di Gestione dei Sistemi ICT Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

La certificazione ISO/IEC 20000-1:2005: casi pratici

La certificazione ISO/IEC 20000-1:2005: casi pratici La certificazione ISO/IEC 20000-1:2005: casi pratici L esperienza DNV come Ente di Certificazione ISO 20000 di Cesare Gallotti e Fabrizio Monteleone La ISO/IEC 20000-1:2005 (che recepisce la BS 15000-1:2002

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

ITIL cos'è e di cosa tratta

ITIL cos'è e di cosa tratta ITIL cos'è e di cosa tratta Stefania Renna Project Manager CA Sessione di Studio AIEA, Verona, 25 novembre 2005 Agenda ITIL: lo standard de facto Il framework I benefici e le difficoltà Il percorso formativo

Dettagli

Sicurezza ICT e continuità del Business. Igea Marina Rimini - 5 luglio 2013

Sicurezza ICT e continuità del Business. Igea Marina Rimini - 5 luglio 2013 Sicurezza ICT e continuità del Business Igea Marina Rimini - 5 luglio 2013 Indice L approccio alla Sicurezza ICT La rilevazione della situazione L analisi del rischio Cenni agli Standard di riferimento

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

IS Governance. Francesco Clabot Consulenza di processo. francesco.clabot@netcom-srl.it

IS Governance. Francesco Clabot Consulenza di processo. francesco.clabot@netcom-srl.it IS Governance Francesco Clabot Consulenza di processo francesco.clabot@netcom-srl.it 1 Fondamenti di ISO 20000 per la Gestione dei Servizi Informatici - La Norma - 2 Introduzione Che cosa è una norma?

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

Esercizi per la redazione del Business Plan

Esercizi per la redazione del Business Plan Esercizi per la redazione del Business Plan Una società intende iniziare la sua attività l 1/1/2010 con un apporto in denaro di 20.000 euro. Dopo aver redatto lo Stato Patrimoniale iniziale all 1/1/2010

Dettagli

ITIL ( acura del Dottor Antonio Guzzo Responsabile CED del Comune di Praia a Mare)

ITIL ( acura del Dottor Antonio Guzzo Responsabile CED del Comune di Praia a Mare) ITIL ( acura del Dottor Antonio Guzzo Responsabile CED del Comune di Praia a Mare) ITIL è l acronimo di Information Technology Infrastructure Library e rappresenta un insieme di linee guida ispirate dalla

Dettagli

Informazioni Aziendali: Il processo di valutazione dei Rischi Operativi legati all Information Technology

Informazioni Aziendali: Il processo di valutazione dei Rischi Operativi legati all Information Technology Informazioni Aziendali: Il processo di valutazione dei Rischi Operativi legati all Information Technology Davide Lizzio CISA CRISC Venezia Mestre, 26 Ottobre 2012 Informazioni Aziendali: Il processo di

Dettagli

Overview su ITIL & ISO 20000. ing. Andrea Praitano ing. Claudio Restaino

Overview su ITIL & ISO 20000. ing. Andrea Praitano ing. Claudio Restaino ing. Andrea Praitano ing. Claudio Restaino Agenda Introduzione; Definizioni generali; ITIL nel mercato, richieste; Organizzazioni coinvolte; Modelli di miglioramento, Metodi e loro integrazione; ITIL:

Dettagli

Gestione Operativa e Supporto

Gestione Operativa e Supporto Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A6_1 V1.0 Gestione Operativa e Supporto Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per

Dettagli

IL FORUM PER LA CONDIVISIONE DELLE COMPETENZE ITSM

IL FORUM PER LA CONDIVISIONE DELLE COMPETENZE ITSM IL FORUM PER LA CONDIVISIONE DELLE COMPETENZE ITSM Chiara Mainolfi Consigliere itsmf Italia ITIL V3 - dalla teoria alla pratica 20 novembre 2009 è un Associazione senza fini di lucro, costituita per promuovere

Dettagli

Le aree funzionali ed i processi

Le aree funzionali ed i processi Le aree funzionali ed i processi Gestione Operativa ITIL Information Technology Infrastructure Library (ITIL) è un insieme di linee guida ispirate dalla pratica (Best Practice) nella gestione dei servizi

Dettagli

Misura delle performance dei processi con le metriche suggerite da COBIT e ITIL

Misura delle performance dei processi con le metriche suggerite da COBIT e ITIL Al servizio dei professionisti dell IT Governance Capitolo di Milano Misura delle performance dei processi con le metriche suggerite da COBIT e ITIL Valter Tozzini - ItSMF Italia Paola Belforte - ItSMF

Dettagli

LA CARTA DEL SOCIO 2016 itsmf ITALIA

LA CARTA DEL SOCIO 2016 itsmf ITALIA 1 LA CARTA DEL SOCIO 2016 itsmf ITALIA Redatto da: Andrea Praitano Rivisto da: Chiara Mainolfi Approvato da: Andrea Praitano 2 LA CARTA DEL SOCIO itsmf ITALIA 1 Premessa La situazione economica presente

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

itsmf ITIL in Italia

itsmf ITIL in Italia itsmf ITIL in Italia Organizzazione e attività Rosario Fondacaro Consigliere itsmf Italia Firenze 30 Giugno 2010 Chi Siamo L IT Service Management Forum Italiano itsmf (IT Service Management Forum) è un

Dettagli

SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site

SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site La Tecnologia evolve velocemente ed anche gli esperti IT più competenti hanno bisogno di una formazione costante per tenere il passo Come

Dettagli

La governance dei Servizi IT con COBIT, ITIL e ISO/IEC 20000

La governance dei Servizi IT con COBIT, ITIL e ISO/IEC 20000 La governance dei Servizi IT con COBIT, ITIL e ISO/IEC 20000 Autore: Maxime Sottini Consigliere itsmf Italia itsmf International IQC Officer CEO icons Innovative Consulting S.r.l. COBIT è un marchio registrato

Dettagli

Corso di Specializzazione in Gestione dei Servizi IT Motivazioni, contenuti, obiettivi

Corso di Specializzazione in Gestione dei Servizi IT Motivazioni, contenuti, obiettivi Corso di Specializzazione in Gestione dei Servizi IT Motivazioni, contenuti, obiettivi 4 febbraio 2013 Tullio Vardanega Dipartimento di Matematica Università di Padova tullio.vardanega@math.unipd.it David

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

ISO20000: il percorso di Poste Italiane verso la certificazione

ISO20000: il percorso di Poste Italiane verso la certificazione ISO20000: il percorso di Poste Italiane verso la certificazione Cristina Imperi Torino, 3 Luglio 2008 Il Profilo del Gruppo Poste Italiane 1 Poste Italiane è una delle realtà di servizi al cittadino e

Dettagli

In collaborazione con HSPI SpA

In collaborazione con HSPI SpA Master Universitario di I livello in IT Governance II edizione Alto Apprendistato 2012-2014 Docente: In collaborazione

Dettagli

Certificazione ISO 20000:2005 e Integrazione con ISO 9001:2000 e ISO 27001:2005. Certification Europe Italia

Certificazione ISO 20000:2005 e Integrazione con ISO 9001:2000 e ISO 27001:2005. Certification Europe Italia Certificazione ISO 20000:2005 e Integrazione con ISO 9001:2000 e ISO 27001:2005 Certification Europe Italia 1 IT Service Management & ITIL Ä La IT Infrastructure Library (ITIL) definisce le best practice

Dettagli

Information Security (ISO/IEC 27001) e IT Service Management (ISO/IEC 20000-1)

Information Security (ISO/IEC 27001) e IT Service Management (ISO/IEC 20000-1) Information Security (ISO/IEC 27001) e IT Service Management (ISO/IEC 20000-1) Analisi delle interdipendenze e delle opportunità di integrazione dei due standard secondo la ISO/IEC FDIS 27013 17/09/2012

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Padova. Padova, 29 ottobre 2009

Iniziativa : Sessione di Studio a Padova. Padova, 29 ottobre 2009 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Padova Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

COMPA Bologna 7/8/9 novembre 2006. ITIL / CMDBuild: un esempio di progetto di BPR e riuso in ambito ICT

COMPA Bologna 7/8/9 novembre 2006. ITIL / CMDBuild: un esempio di progetto di BPR e riuso in ambito ICT COMPA Bologna 7/8/9 novembre 2006 ITIL / CMDBuild: un esempio di progetto di BPR e riuso in ambito ICT 1 Motivazioni del progetto (1) Il Servizio Sistemi Informativi e Telematici del Comune di Udine è

Dettagli

ITIL e PMBOK Service management and project management a confronto

ITIL e PMBOK Service management and project management a confronto ITIL e PMBOK Service management and project management a confronto PMBOK IV e ITIL v.3 Project and Service Management : progettare e gestire la qualità Giampaolo Rizzi COGITEK Socio Fondatore itsmf Italia

Dettagli

La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business

La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business Livio Selvini HP IT Governance Senior Consultant Vicenza, 24 novembre Hewlett-Packard Development Company, L.P. The information

Dettagli

SURVEY DI itsmf SULLO STATO DELL IT SERVICE MANAGEMENT IN ITALIA Sintesi a cura di Francesco Castellana, consultant HSPI

SURVEY DI itsmf SULLO STATO DELL IT SERVICE MANAGEMENT IN ITALIA Sintesi a cura di Francesco Castellana, consultant HSPI ANALISI SURVEY DI itsmf SULLO STATO DELL IT SERVICE MANAGEMENT IN ITALIA Sintesi a cura di Francesco Castellana, consultant HSPI Descrizione dell indagine e del panel utilizzato L associazione itsmf Italia

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Torino

Iniziativa : Sessione di Studio a Torino Iniziativa : "Sessione di Studio" a Torino Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

IT governance & management. program

IT governance & management. program IT governance & management Executive program VI EDIZIONE / GENNAIO - maggio 2016 PERCHÉ QUESTO PROGRAMMA Nell odierno scenario competitivo l ICT si pone come un fattore abilitante dei servizi di business

Dettagli

INIZIATIVA TESI. ISACA VENICE promuove le best practice proposte da ISACA e la collaborazione fra le Università e le Imprese del triveneto

INIZIATIVA TESI. ISACA VENICE promuove le best practice proposte da ISACA e la collaborazione fra le Università e le Imprese del triveneto INIZIATIVA TESI ISACA VENICE promuove le best practice proposte da ISACA e la collaborazione fra le Università e le Imprese del triveneto In linea con la sua mission e con le indicazioni del Comitato Strategico,

Dettagli

Innovare la Governance dell ICT

Innovare la Governance dell ICT Innovare la Governance dell ICT per gestire il cambiamento di PA e PMI e creare valore per cittadini ed imprese Servono i profili professionali ICT giusti Marco Gentili Area Metodologie per la qualità

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Roma

Iniziativa : Sessione di Studio a Roma Iniziativa : "Sessione di Studio" a Roma Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 1

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 1 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 1 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici ITSM

Dettagli

CMDBuilDAY. La Governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane. Rossella Macinante Practice Leader

CMDBuilDAY. La Governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane. Rossella Macinante Practice Leader CMDBuilDAY La Governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane Rossella Macinante Practice Leader 15 Aprile 2010 La ripresa nelle economie dei Paesi avanzati Valori % del PIL Mondo USA Giappone

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Milano

Iniziativa : Sessione di Studio a Milano Iniziativa : "Sessione di Studio" a Milano Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

AUDIT DEI SISTEMI DI GESTIONE ISO/IEC 27001 E ISO/IEC 20000-1: PECULIARITÀ, APPROCCI POSSIBILI, INTEGRAZIONE, FORMAZIONE DEGLI AUDITOR

AUDIT DEI SISTEMI DI GESTIONE ISO/IEC 27001 E ISO/IEC 20000-1: PECULIARITÀ, APPROCCI POSSIBILI, INTEGRAZIONE, FORMAZIONE DEGLI AUDITOR Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legati agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce agli Audit dei Sistemi di Gestione

Dettagli

ZeroUno Executive Dinner

ZeroUno Executive Dinner L ICT per il business nelle aziende italiane: mito o realtà? 30 settembre 2008 Milano, 30 settembre 2008 Slide 0 I principali obiettivi strategici delle aziende Quali sono i primi 3 obiettivi di business

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 3 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 IT Governance IT Governance E il processo di

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Roma. Roma, 9 ottobre 2008. Hotel Universo. 7 ottobre p.v.

Iniziativa : Sessione di Studio a Roma. Roma, 9 ottobre 2008. Hotel Universo. 7 ottobre p.v. Iniziativa : "Sessione di Studio" a Roma Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Corso ed esame Foundation Certificate

Corso ed esame Foundation Certificate Training Partner Corso ed esame Foundation Certificate MILANO E ROMA Autunno 2015 Docenti qualificati grazie ai quali Quasi il 100% dei partecipanti ai nostri corsi ha superato l esame, con punteggi oltre

Dettagli

RUBRICA ERP L implementazione e la gesone di un ERP può seguire i principi dell IT Governance? L IT Governance applicata ai sistemi ERP

RUBRICA ERP L implementazione e la gesone di un ERP può seguire i principi dell IT Governance? L IT Governance applicata ai sistemi ERP RUBRICA ERP L implementazione e la gesone di un ERP può seguire i principi dell IT Governance? L IT Governance applicata ai sistemi ERP INDICE Introduzione Intervista all Ing. Paolo Di Mar!no, Responsabile

Dettagli

ISO20000: il percorso di Poste Italiane verso la certificazione

ISO20000: il percorso di Poste Italiane verso la certificazione ISO20000: il percorso di Poste Italiane verso la certificazione Il percorso di Poste Italiane verso la certificazione Cristina Imperi Il Profilo del Gruppo Poste Italiane Il Gruppo Poste Italiane è una

Dettagli

Evoluzione dei Modelli Organizzativi e dei ruoli professionali e manageriali dell ICT per rispondere al business aziendale

Evoluzione dei Modelli Organizzativi e dei ruoli professionali e manageriali dell ICT per rispondere al business aziendale Programma Competenze professionali per l Innovazione Digitale Evoluzione dei Modelli Organizzativi e dei ruoli professionali e manageriali dell ICT per rispondere al business aziendale Marco Bozzetti GeaLab

Dettagli

Governo dei contratti ICT

Governo dei contratti ICT Governo dei contratti ICT Linee guida sulla qualità dei beni e servizi ICT per la definizione ed il governo dei contratti della PA Marco Gentili Conoscere per governare, misurare per gestire Roma, aprile

Dettagli

RSM01. Pag. 1/9 Rev.03. Regolamento VSSM. E. Stanghellini R. De Pari. S. Ronchi R. De Pari 03 11/02/2015. S. Ronchi R. De Pari

RSM01. Pag. 1/9 Rev.03. Regolamento VSSM. E. Stanghellini R. De Pari. S. Ronchi R. De Pari 03 11/02/2015. S. Ronchi R. De Pari Pag. 1/9 03 11/02/2015 Modificata da EA a IAF la denominazione dei Settori merceologici. S. Ronchi R. De Pari E. Stanghellini R. De Pari 02 03/01/2014 Modificata ragione sociale 01 10/04/2012 Aggiornamento

Dettagli

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013 Catalogo Corsi Aggiornato il 16/09/2013 KINETIKON SRL Via Virle, n.1 10138 TORINO info@kinetikon.com http://www.kinetikon.com TEL: +39 011 4337062 FAX: +39 011 4349225 Sommario ITIL Awareness/Overview...

Dettagli

L importanza di ITIL V3

L importanza di ITIL V3 6HUYLFH'HOLYHU\DQG3URFHVV$XWRPDWLRQ L importanza di ITIL V3 IBM - IT Strategy & Architecture Claudio Valant Le Migliori Prassi (Best Practice) ITIL ƒ ƒ ƒ ƒ,7,/ VWDSHU,QIRUPDWLRQ7HFKQRORJ\,QIUDVWUXFWXUH

Dettagli

Revisione dei processi in chiave ITIL

Revisione dei processi in chiave ITIL Il Sole 24 Ore S.p.A. pag. 1 Milano, Perché la revisione dei processi in chiave ITIL Esigenza: necessità di interagire in modo strutturato con un fornitore di servizi (Outsourcer) Creazione e gestione

Dettagli

IBM SmartCloud Le regole per la Sicurezza nel Cloud Computing: la visione di IBM

IBM SmartCloud Le regole per la Sicurezza nel Cloud Computing: la visione di IBM Raffaella D Alessandro IBM GTS Security and Compliance Consultant CISA, CRISC, LA ISO 27001, LA BS 25999, ISMS Senior Manager, ITIL v3 Roma, 16 maggio 2012 IBM SmartCloud Le regole per la Sicurezza nel

Dettagli

Le attività OASI per la sicurezza dei dati e dei sistemi, e per la compliance alle normative. Servizi Consulenza Formazione Prodotti

Le attività OASI per la sicurezza dei dati e dei sistemi, e per la compliance alle normative. Servizi Consulenza Formazione Prodotti Le attività OASI per la sicurezza dei dati e dei sistemi, e per la compliance alle normative Servizi Consulenza Formazione Prodotti L impostazione dei servizi offerti Le Banche e le altre imprese, sono

Dettagli

LINEA PROJECT MANAGEMENT

LINEA PROJECT MANAGEMENT LINEA PROJECT MANAGEMENT ITIL FOUNDATION V3 46.10.3 3 giorni Il corso, nell ambito della Gestione dei Servizi IT, mira a: 1. Comprendere Struttura e Processi di ITIL V3 - Information Technology Infrastructure

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Roma

Iniziativa : Sessione di Studio a Roma Iniziativa : "Sessione di Studio" a Roma Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento, di formazione

Dettagli

La governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane. Rossella Macinante Practice Leader

La governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane. Rossella Macinante Practice Leader La governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane Rossella Macinante Practice Leader Firenze, 30 Giugno 2010 Previsioni sull andamento del PIL nei principali Paesi nel 2010-2011 Variazioni %

Dettagli

Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT. Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS

Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT. Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS Page 1 of 11 IL CERTIFICATO ITIL FOUNDATION IN IT SERVICE MANAGEMENT La

Dettagli

COME MISURARE UN SERVICE DESK IT

COME MISURARE UN SERVICE DESK IT OSSERVATORIO IT GOVERNANCE COME MISURARE UN SERVICE DESK IT A cura di Donatella Maciocia, consultant di HSPI Introduzione Il Service Desk, ovvero il gruppo di persone che è l interfaccia con gli utenti

Dettagli

La sicurezza secondo ITIL. Relazioni fra ITIL e la sicurezza Andrea Praitano Consigliere itsmf Italia

La sicurezza secondo ITIL. Relazioni fra ITIL e la sicurezza Andrea Praitano Consigliere itsmf Italia La sicurezza secondo ITIL Relazioni fra ITIL e la sicurezza Andrea Praitano Consigliere itsmf Italia Agenda itsmf Italia: cos è e che cosa fa; Cos è l IT Service Management; Introduzione a ITIL v3; Il

Dettagli

Copyright SDA Bocconi Elisa Pozzoli - Gianluca Salviotti

Copyright SDA Bocconi Elisa Pozzoli - Gianluca Salviotti L adozione di COBIT come strumento di IS Governance. Stato dell arte, risultati e fattori critici di successo nelle esperienze analizzate. Elisa Pozzoli, Gianluca Salviotti Copyright SDA Bocconi Elisa

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 4 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT Obiettivi del CobiT (Control Objectives

Dettagli

Presentazione dell iniziativa ROSI

Presentazione dell iniziativa ROSI Presentazione dell iniziativa ROSI Return on Security Investment Sessione di Studio AIEA, Lugano 19 gennaio 2011 Alessandro Vallega Oracle Italia http://rosi.clusit.it 1 Agenda Il gruppo di lavoro Il metodo

Dettagli

Europass Curriculum Vitae

Europass Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Via Soperga 13, 20127 Milano (MI) Italia Telefono(i) +39 02 8715 6329 E-mail alessandro.leone@synapseadvisors.com Cittadinanza

Dettagli

ATLAS Reply. Modello, metodologia e servizi offerti

ATLAS Reply. Modello, metodologia e servizi offerti ATLAS Reply Modello, metodologia e servizi offerti Mission Atlas Reply nasce nel 2001 con questa mission: Allineare l IT alle necessità del business operando sull automazione dei processi, l efficacia

Dettagli

Da Maggio a Luglio 2012

Da Maggio a Luglio 2012 Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Da Maggio a Luglio 2012 OBIETTIVI Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi fonda la propria missione aziendale

Dettagli

Sottotitolo Sinergie tra standard e cenni alla ISO/IEC 27013

Sottotitolo Sinergie tra standard e cenni alla ISO/IEC 27013 Sottotitolo Sinergie tra standard e cenni alla ISO/IEC 27013 Autore Fabio Guasconi Lo standard ISO/IEC 27001 Sistema di Gestione per la Sicurezza delle Informazioni (SGSI o ISMS). Applicabile ad organizzazioni

Dettagli

Iniziativa: "Sessione di Studio" a Milano

Iniziativa: Sessione di Studio a Milano Iniziativa: "Sessione di Studio" a Milano Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Corso specialistico AIEA di: ICT Financial Management

Corso specialistico AIEA di: ICT Financial Management Training Partner Corso specialistico AIEA di: ICT Financial Management VALORE ESCLUSIVO DELL OFFERTA AIEA: Numero chiuso per favorire il confronto diretto Focus su Processi, Strumenti e Tecniche di ICT

Dettagli

Il sistema di governo dell ICT: ambiti di evoluzione del ruolo di COBIT in Enel

Il sistema di governo dell ICT: ambiti di evoluzione del ruolo di COBIT in Enel Il sistema di governo dell ICT: ambiti di evoluzione del ruolo di COBIT in Enel Mario Casodi ICT Governance / epm Convegno Nazionale AIEA Pisa, 21 maggio 2009 INDICE Introduzione Gestione della mappa dei

Dettagli

Severino Meregalli Head MIS Unit SDA Bocconi. SDA Bocconi - Severino Meregalli 1

Severino Meregalli Head MIS Unit SDA Bocconi. SDA Bocconi - Severino Meregalli 1 L adozione dei framework di IS Governance nella prospettiva del valore dei Sistemi Informativi: Il ruolo di COBIT SDA Bocconi AIEA Milano - ICT Ticino Manno, 27 Gennaio 2010 Severino Meregalli Head MIS

Dettagli

Analisi e gestione del rischio. ing. Daniele Perucchini Fondazione Ugo Bordoni dperucchini@fub.it

Analisi e gestione del rischio. ing. Daniele Perucchini Fondazione Ugo Bordoni dperucchini@fub.it Analisi e gestione del rischio ing. Daniele Perucchini Fondazione Ugo Bordoni dperucchini@fub.it ISCOM e infrastrutture critiche www.iscom.gov.it Premessa Prima di iniziare qualsiasi considerazione sull'analisi

Dettagli

Giampaolo Rizzi Cogitek Socio Fondatore itsmf Italia

Giampaolo Rizzi Cogitek Socio Fondatore itsmf Italia Governare il Servizio IT Strategia, tattica, controllo Giampaolo Rizzi Cogitek Socio Fondatore itsmf Italia Strategia: definizione Il migliore non è chi in cento battaglie riporta cento vittorie. Il migliore

Dettagli

La gestione di un organizzazione moderna è

La gestione di un organizzazione moderna è ICT E DIRITTO Rubrica a cura di Antonio Piva, David D Agostini Scopo di questa rubrica è di illustrare al lettore, in brevi articoli, le tematiche giuridiche più significative del settore ICT: dalla tutela

Dettagli

ROMA, 22 Maggio 2014. Gruppo TERNA

ROMA, 22 Maggio 2014. Gruppo TERNA Lo scenario di Business in cui opera Terna è quello dell energia elettrica, una risorsa indispensabile per la vita, lo sviluppo e la crescita di tutti i popoli del mondo. Gruppo TERNA L energia elettrica,

Dettagli

Copyright SDA Bocconi Elisa Pozzoli - Gianluca Salviotti

Copyright SDA Bocconi Elisa Pozzoli - Gianluca Salviotti L adozione di COBIT come strumento di IS Governance. Stato dell arte, risultati e fattori critici di successo nelle esperienze analizzate. Elisa Pozzoli, Gianluca Salviotti Copyright SDA Bocconi Elisa

Dettagli

Documentare, negoziare e concordare gli obiettivi di qualità e le responsabilità del Cliente e dei Fornitori nei Service Level Agreements (SLA);

Documentare, negoziare e concordare gli obiettivi di qualità e le responsabilità del Cliente e dei Fornitori nei Service Level Agreements (SLA); L economia della conoscenza presuppone che l informazione venga considerata come la risorsa strategica più importante che ogni organizzazione si trova a dover gestire. La chiave per la raccolta, l analisi,

Dettagli

L ultima versione di ITIL: V3 Elementi salienti

L ultima versione di ITIL: V3 Elementi salienti L ultima versione di ITIL: V3 Elementi salienti Federico Corradi Workshop SIAM Cogitek Milano, 17/2/2009 COGITEK s.r.l. Via Montecuccoli 9 10121 TORINO Tel. 0115660912 Fax. 0115132623Cod. Fisc.. E Part.

Dettagli

Percorsi di avvicinamento ad ITIL: l esperienza di INVA S.P.A.

Percorsi di avvicinamento ad ITIL: l esperienza di INVA S.P.A. Percorsi di avvicinamento ad ITIL: l esperienza di INVA S.P.A. Roberto Ronzani Direzione Servizi e Gestione Operativa Milano, 17 Febbraio 2009 1 Argomenti 1. INVA S.p.A. 2. L avvicinamento ad ITIL: adesione

Dettagli

ITIL: best practice per l IT

ITIL: best practice per l IT Slide 0.1 ITIL: best practice per l IT I processi e l approccio ( a cura di Stefania Renna CA) 24 Novembre 2005 Pag. 1 Slide 1.0 INDICE DELLA PRESENTAZIONE : 1. ITIL: Lo standard de facto 2. Il framework

Dettagli

Offerta formativa AIEA per il 2014

Offerta formativa AIEA per il 2014 Training Partner Offerta formativa AIEA per il 2014 ESCLUSIVA AIEA Corsi con focus pratico ed interattivo Numero chiuso per favorire il confronto diretto Possibilità di organizzare corsi COBIT in base

Dettagli

CLOUD COMPUTING introduzione all'ict as a service. Giuseppe Scalici (AICQ Sicilia - Nucleo Open Source)

CLOUD COMPUTING introduzione all'ict as a service. Giuseppe Scalici (AICQ Sicilia - Nucleo Open Source) CLOUD COMPUTING introduzione all'ict as a service Giuseppe Scalici (AICQ Sicilia - Nucleo Open Source) Elaborazione tradizionale INPUT OUTPUT Per ottenere l'output desiderato è necessario dotarsi di un

Dettagli

03/07/2012. Il Comitato AICQ Qualità del SW e dei Servizi IT

03/07/2012. Il Comitato AICQ Qualità del SW e dei Servizi IT Il Comitato AICQ Qualità del SW e dei Servizi IT Alfredo Avellone Roma, 3 luglio 2012 1 Nasce nel novembre 1987 come Comitato Qualità del Software. Missione Promuovere, coordinare, favorire l analisi,

Dettagli

BSI Group Italia. Viviana Rosa Marketing & PR Manager BSI Group Italia

BSI Group Italia. Viviana Rosa Marketing & PR Manager BSI Group Italia BSI Group Italia Viviana Rosa Marketing & PR Manager BSI Group Italia Chi è BSI BSI nasce nel 1901 in Inghilterra come primo ente di normazione al mondo, riconosciuto dalla corona britannica e oggi, a

Dettagli

IT Compensation Survey. 1^ Edizione - Indagine 2015

IT Compensation Survey. 1^ Edizione - Indagine 2015 IT Compensation Survey 1^ Edizione - Indagine 2015 IT Compensation Survey L evoluzione del contesto tecnologico in cui le aziende oggi si trovano ad operare e l esigenza di erogare «servizi 2.0» sempre

Dettagli