MINISTERO DELLA SALUTE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MINISTERO DELLA SALUTE"

Transcript

1 MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DEL SISTEMA INFORMATIVO E STATISTICO SANITARIO Gara per il Ministero della Salute per l'affidamento del servizio di gestione e sviluppo del Sistema Informativo Sanitario Nazionale CIG n CE DISCIPLINARE DI GARA

2 INDICE 1. PREMESSA OGGETTO VALORE STIMATO E DURATA REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA FORMA E VALIDITÀ DELL OFFERTA - CAUSE DI ESCLUSIONE TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE DISPOSIZIONI PER LA PREDISPOSIZIONE E FORMULAZIONE DELLE OFFERTE E CONTENUTO DEI PLICHI CONTENUTO DEI PLICHI PARTECIPAZIONE DI RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI E CONSORZI; AVVALIMENTO MODIFICHE AL GRUPPO DI LAVORO CRITERI DI AGGIUDICAZIONE MODALITA DI SVOLGIMENTO DELLA GARA COMUNICAZIONI STIPULA DEL CONTRATTO RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO CHIARIMENTI E/O INFORMAZIONI COMPLEMENTARI TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI, TUTELA DELLA RISERVATEZZA, ACCESSO AGLI ATTI ANNESSO 1 MODALITA DI PREDISPOSIZIONE DELL OFFERTA ECONOMICA ALLEGATI MODULISTICA

3 1. PREMESSA L Amministrazione in intestazione (c.f ) (di seguito, per brevità, anche "Ministero della Salute" o "Amministrazione"), con sede in Roma, Viale G. Ribotta n. 5, ha indetto - ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 e s.m.i. (di seguito, per brevità, anche "Codice dei contratti") - una gara comunitaria a procedura aperta, (di seguito definita gara ), per l affidamento del Servizio di gestione e sviluppo del Sistema Informativo Sanitario Nazionale - CIG n CE. La gara è finalizzata alla selezione di un operatore economico cui affidare il servizio in questione, ai sensi degli artt. 54 e 55 del Codice dei contratti, e verrà aggiudicata mediante il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi degli artt. 81, comma 1 e 83, del Codice dei contratti. Il presente documento contiene le informazioni relative ai requisiti richiesti per la partecipazione alla gara, alle modalità di presentazione dell offerta ed alla documentazione da allegare alla medesima, alle modalità di prestazione della garanzia, nonché ai criteri di aggiudicazione della gara. La documentazione di gara verrà messa a disposizione secondo quanto precisato nel bando di gara al paragrafo IV OGGETTO La gara ha per oggetto l espletamento del Servizio di gestione e sviluppo del Sistema Informativo Sanitario Nazionale. Le condizioni, i requisiti e le modalità alle quali dovrà rispondere il servizio sono stabilite, oltre che nel presente documento e nel bando di gara: - nello Schema di contratto; - nel Disciplinare tecnico; - nella Scheda progetto; - nel Documento standard di valutazione dei rischi da interferenza (DVRI standard). 3. VALORE STIMATO E DURATA Il valore stimato per l esecuzione del servizio è pari ad Euro ,00 al netto dell IVA. Tale importo costituisce la base d asta per l offerta economica. L importo posto a base d asta è comprensivo dei costi per la sicurezza derivanti da rischi di natura interferenziale, ai sensi del D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i., non soggetti a ribasso, quantificati in Euro ,00 per l intera durata contrattuale. La durata dell'appalto o termine di esecuzione è stabilita in mesi 60 dalla data 3

4 di decorrenza del contratto, come definita ed individuata nello Schema di contratto. Ai sensi dell art. 57, comma 5, lettera b), D.Lgs. n. 163/2006, l Amministrazione si riserva la facoltà, da esercitarsi nei tre anni successivi alla stipula del Contratto, di affidare all aggiudicatario la ripetizione di servizi analoghi a quelli oggetto del presente affidamento per un periodo massimo di 36 mesi: il valore presunto stimato dei servizi analoghi è di ,00 (IVA esclusa). 4. REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA Possono partecipare alla gara i soggetti di cui all art. 34 del D.Lgs. n. 163/2006 che soddisfino i requisiti indicati nel bando di gara. In caso di partecipazione di RTI e/o Consorzi si rinvia a quanto specificamente previsto al punto 9 del presente Disciplinare. Ai sensi di quanto previsto dal comma 1, m-quater) dell art. 38 del Codice dei contratti, è fatto divieto di partecipare alla medesima gara ai concorrenti che si trovino fra di loro in una situazione di controllo di cui all art del codice civile o in una qualsiasi relazione, anche di fatto, se la situazione di controllo o la relazione comporti che le offerte siano imputabili ad un unico centro decisionale. Nel caso in cui l Amministrazione rilevasse tale condizione in capo al soggetto aggiudicatario della gara dopo l'aggiudicazione della gara stessa o dopo l'affidamento del contratto, si procederà all'annullamento dell'aggiudicazione, con la conseguente ripetizione delle fasi procedurali, ovvero la revoca in danno dell'affidamento. Ai fini del comma 1, m- quater), il concorrente allega alternativamente: a) la dichiarazione di non trovarsi in alcuna situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile rispetto ad alcun soggetto, e di aver formulato l'offerta autonomamente; b) la dichiarazione di non essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, rispetto al concorrente, in una delle situazioni di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile, e di aver formulato l'offerta autonomamente; c) la dichiarazione di essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, rispetto al concorrente, in situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile, e di aver formulato l'offerta autonomamente. La mancata osservanza delle prescrizioni sopra riportate determina 4

5 l'esclusione dalla gara del singolo operatore economico e di tutti i raggruppamenti temporanei o consorzi ordinari di concorrenti cui lo stesso partecipi ovvero dei consorzi stabili e di quelli di cui all art. 34, comma 1, lett. b), Codice dei contratti che per esso concorrono. 5. FORMA E VALIDITÀ DELL OFFERTA - CAUSE DI ESCLUSIONE L offerta, al pari di tutta la documentazione e corrispondenza di gara, dovrà essere redatta in lingua italiana. La stessa sarà vincolante per 180 giorni a decorrere dal termine ultimo fissato per la ricezione delle offerte. Le irregolarità riguardanti il contenuto e la presentazione dei plichi, la mancanza, la difformità o l'incompletezza dei documenti e delle dichiarazioni presentati saranno valutate ai sensi dell art. 46, comma 1-bis, D.Lgs. n. 163/2006. La mancanza dei requisiti richiesti (di cui al par. III.2 del Bando di gara) comporterà l'esclusione del concorrente. 6. TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Il plico contenente l offerta e la relativa documentazione dovrà pervenire, a mezzo raccomandata del servizio postale ovvero mediante corrieri privati o agenzie di recapito autorizzati, entro e non oltre il termine perentorio delle ore 13:00 del giorno 22/10/2012 pena l irricevibilità dell offerta e comunque la non ammissione alla gara. E facoltà dei concorrenti la consegna a mano dei plichi entro il termine finale di ricezione delle offerte. I plichi dovranno, in ogni caso, pervenire al seguente indirizzo: Ministero della Salute Direzione Generale del Sistema Informativo e Statistico Sanitario - Ufficio I c/o Ufficio accettazione corrispondenza, Viale G. Ribotta, ROMA EUR In caso di consegna a mano sarà rilasciata apposita ricevuta con l indicazione della data e dell ora della ricezione. Ai fini dell'accertamento del rispetto del termine di presentazione, richiesto a pena di esclusione, farà fede unicamente il timbro dell'ufficio Protocollo dell Amministrazione, con l'attestazione del giorno e dell'ora di arrivo (l orario sarà riportato qualora il plico sia recapitato l ultimo giorno utile per la presentazione). 5

6 L orario di ricezione dell Ufficio Protocollo è dalle ore 9,00 alle ore 14,00 di tutti i giorni lavorativi, con esclusione dei giorni festivi e prefestivi. Il tempestivo recapito del plico rimane a totale rischio del mittente, restando esclusa ogni responsabilità dell Amministrazione nel caso in cui il plico stesso, per qualsiasi motivo, non pervenga entro il termine previsto. I plichi pervenuti oltre il termine di scadenza sopra indicato non saranno aperti in quanto irricevibili. 7. DISPOSIZIONI PER LA PREDISPOSIZIONE E FORMULAZIONE DELLE OFFERTE E CONTENUTO DEI PLICHI A pena di irricevibilità, qualora, secondo le circostanze concrete, debba ritenersi violato il principio di segretezza delle offerte, il plico contenente l offerta, completa della relativa documentazione, dovrà essere, chiuso, sigillato e controfirmato su tutti i lembi di chiusura, anche quelli preincollati, e recare all esterno, oltre all indirizzo dell Amministrazione come descritto al paragrafo 6, ben chiara la dicitura GARA per il Ministero della Salute per l'affidamento del servizio di gestione e sviluppo del Sistema Informativo Sanitario Nazionale, con indicazione della denominazione e dell indirizzo del concorrente. Per i R.T.I. e per i Consorzi, costituiti/costituendi, al fine dell identificazione della provenienza del plico, quest ultimo dovrà recare la denominazione e l indirizzo: - dell impresa mandataria in caso di R.T.I. costituito o del Consorzio costituito (sia stabile che ordinario); - di tutte le imprese raggruppande o consorziande nel caso di R.T.I./Consorzio costituendo. All interno del plico dovranno essere inserite tre distinte buste, ciascuna delle quali chiusa, sigillata e controfirmata su tutti i lembi di chiusura, anche quelli preincollati, recanti all esterno, oltre alla denominazione e all indirizzo del concorrente - in caso di R.T.I. o Consorzi costituiti o costituendi, secondo quando stabilito per il plico principale - rispettivamente le diciture: Busta A - GARA per il Ministero della Salute per l'affidamento del servizio di gestione e sviluppo del Sistema Informativo Sanitario Nazionale Documentazione. Busta B - GARA per il Ministero della Salute per l'affidamento del servizio di gestione e sviluppo del Sistema Informativo Sanitario Nazionale Progetto Tecnico. Busta C - GARA per il Ministero della Salute per l'affidamento del servizio di gestione 6

7 e sviluppo del Sistema Informativo Sanitario Nazionale - Offerta economica. Qualora il concorrente dichiari di essere in una situazione di controllo di cui all art del codice civile o in una qualsiasi relazione, anche di fatto, con altro partecipante alla stessa gara e di aver formulato autonomamente l offerta, dovrà inserire nel plico anche una separata busta D, con l indicazione esterna del mittente e della dicitura Documenti ex art. 38 comma 2 Codice contratti, contenente, a pena di esclusione dalla procedura di gara, i documenti di cui al successivo paragrafo 8.4. Tutta la documentazione presentata sarà acquisita dall Amministrazione e non verrà restituita in alcun caso; l Amministrazione non corrisponderà rimborso alcuno, a qualsiasi titolo o ragione, per la documentazione presentata. Di seguito viene indicato il contenuto di ciascuna delle buste. 8. CONTENUTO DEI PLICHI 8.1 Contenuto della Busta A La busta A - recante la dicitura Busta A - GARA per il Ministero della Salute per l'affidamento del servizio di gestione e sviluppo del Sistema Informativo Sanitario Nazionale Documentazione - dovrà contenere la seguente documentazione (per la predisposizione delle dichiarazioni si raccomanda l utilizzo dei Modelli allegati al presente disciplinare di gara: qualora non vengano utilizzati i Modelli allegati, le dichiarazioni devono comunque includere tutti gli elementi contenuti nei Modelli stessi): 1) Domanda di partecipazione alla gara (secondo il Modello 1 allegato al presente disciplinare), datata e sottoscritta dal legale rappresentante del soggetto concorrente o da persona munita dei necessari poteri di firma, contenente la precisa indicazione della denominazione sociale e della sede del soggetto concorrente, nonché dell indirizzo al quale recapitare qualsiasi comunicazione relativa alla gara; la domanda di partecipazione e le dichiarazioni sostitutive di cui ai punti successivi devono essere corredate da copia fotostatica, non autenticata, del documento di identità del dichiarante in corso di validità. 2) Dichiarazioni sostitutive rese ai sensi del D.P.R. n. 445/2000: 2.1) Dichiarazione sostitutiva, resa ai sensi e con le forme di cui al D.P.R. n. 445/2000 dal legale rappresentante dell impresa concorrente o da persona munita 7

8 dei necessari poteri di firma, secondo il Modello 2 allegato al presente disciplinare; 2.2) Dichiarazione sostitutiva, resa, ai sensi e con le forme di cui al D.P.R. n. 445/2000, dal legale rappresentante dell impresa concorrente o da persona munita dei necessari poteri di firma, secondo il Modello 3 allegato al presente disciplinare; 3) Idonee referenze bancarie rilasciate da almeno due istituti bancari o intermediari autorizzati ai sensi del D.Lgs. 1 settembre 1993, n. 385, a comprova della capacità economica e finanziaria, da esibire, a pena d esclusione, in originale in sede di formulazione dell offerta; 4) Copia del documento attestante l avvenuto pagamento della somma stabilita quale contributo di cui all art. 1, commi 65 e 67, della L. 23 dicembre 2005, n. 266, recante evidenza del codice di identificazione della procedura di gara (CIG n CE), di cui al par. VI.3 del Bando di gara. Il pagamento dovrà avvenire ai sensi della Deliberazione dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture del 21 dicembre 2011 pubblicata sulla G.U.R.I. n. 30 del 6 febbraio 2012 e delle Istruzioni operative pubblicate dalla medesima Autorità all indirizzo: 5) Garanzia sotto forma di cauzione o fideiussione, rilasciata ai sensi dell art. 75 del D.Lgs. n. 163/06, di importo pari al 2% della base d asta. La garanzia dovrà: a) avere validità per almeno 180 giorni dalla data di scadenza della presentazione delle offerte; b) contenere l impegno del garante a rinnovare, a semplice richiesta della stazione appaltante nel corso della procedura, la garanzia per la durata necessaria nel caso in cui al momento della sua scadenza non sia ancora intervenuta l aggiudicazione; c) prevedere la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale di cui all art del c.c.; d) prevedere l operatività della garanzia entro 15 giorni a semplice richiesta scritta della stazione appaltante; e) essere corredata, a pena di esclusione, dall impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto, di cui all art. 113 del D.Lgs. n. 163/2006, qualora l offerente risultasse aggiudicatario; 8

9 f) prevedere la rinuncia all eccezione di cui all art (scadenza dell obbligazione principale), comma 2 del codice civile. L importo della garanzia e del suo eventuale rinnovo è ridotto del 50% (cinquanta per cento) per gli operatori economici ai quali venga rilasciata, da organismi accreditati, ai sensi delle norme europee della serie UNI CEI EN e della serie UNI CEI EN ISO/IEC 17000, la certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie UNI CEI ISO Per fruire di tale beneficio l operatore economico deve segnalare nella documentazione amministrativa il possesso del requisito e documentarlo nei modi prescritti dalle norme vigenti. Per fruire di tale beneficio, in caso di RTI e/o Consorzi ordinari, tutte le società che lo costituiscono devono essere in possesso della predetta certificazione. La garanzia copre la mancata sottoscrizione del contratto per fatto dell affidatario e, pertanto, nei confronti di quest ultimo sarà svincolata automaticamente al momento della sottoscrizione del contratto medesimo. In caso di costituzione del deposito cauzionale con validità temporale e/o importo inferiori a quelli stabiliti negli atti di gara, il concorrente non sarà ammesso alla procedura di gara. Nel caso in cui, durante l espletamento della gara, vengano riaperti/prorogati i termini di presentazione delle offerte, i concorrenti dovranno provvedere ad adeguare il periodo di validità del documento di garanzia al nuovo termine di presentazione delle offerte, salvo diversa ed espressa comunicazione da parte dell Amministrazione. Nei confronti dei restanti concorrenti non aggiudicatari, il deposito cauzionale provvisorio sarà svincolato entro trenta giorni dall aggiudicazione. 6) Copia autentica del mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza in caso di R.T.I. già costituito, ovvero dell atto costitutivo del Consorzio in caso di Consorzio; in tal caso, detta copia autentica dovrà essere allegata dall impresa mandataria ovvero dal Consorzio; 7) In caso di partecipazione nelle forme di cui all art. 34, comma 1, lett. b) e c), del D.Lgs. n. 163/2006, copia della delibera dell organo deliberativo; 8) Procura speciale in caso di dichiarazione resa da Procuratore speciale; 9

10 9) In caso di ricorso all avvalimento, documentazione ex art. 49 del D.Lgs. n. 163/2006 come elencata al paragrafo 9.3 del presente Disciplinare; 10) In caso di ricorso al subappalto, la dichiarazione attestante le parti del servizio che si intendono subappaltare o concedere in cottimo, ai sensi dell art. 118 del Codice dei contratti, secondo quanto specificato al paragrafo 9.4 del presente Disciplinare. In caso di partecipazione di RTI e/o Consorzi si rinvia a quanto specificamente previsto al punto 9 del presente Disciplinare. 8.2 Contenuto della Busta B La busta B - recante la dicitura Busta B - GARA per il Ministero della Salute per l'affidamento del servizio di gestione e sviluppo del Sistema Informativo Sanitario Nazionale Progetto Tecnico - dovrà contenere la seguente documentazione, secondo le indicazioni contenute nel Modello 5 e nel Modello 7, allegato al presente disciplinare di gara: a) Il Progetto tecnico, redatto in formato A4, in lingua italiana, priva di qualsivoglia indicazione (diretta o indiretta) di carattere economico, che illustri le caratteristiche delle prestazioni erogate e dell organizzazione, sulla base delle specifiche contenute nella documentazione tecnica di gara (Disciplinare Tecnico, schede servizio ed allegati tecnici); b) Curricula nominativi dei componenti il Gruppo di Lavoro, predisposti secondo lo schema indicato nel Modello 6 allegato al presente disciplinare di gara e coerenti con i profili professionali definiti nell allegato tecnico PROF Profili Professionali; c) I piani di qualità, generale e specifici per ognuno dei servizi richiesti nel contratto; d) Certificati ed attestati; e) Apposita dichiarazione circa la disponibilità di almeno una sede operativa in Roma, da eleggere quale domicilio legale, per supporto tecnico, formazione, assistenza, con l indicazione dell indirizzo ovvero dichiarazione con l impegno a costituire, in caso di aggiudicazione, la richiamata sede operativa in Roma; nel caso di raggruppamento, disponibilità o impegno analoghi almeno della capogruppo; 10

11 f) Apposita dichiarazione di liberatoria per l Amministrazione circa vincoli d uso sui prodotti SW forniti o di obblighi al pagamento di licenze che non siano sanate in via definitiva al momento della fatturazione dei prodotti sviluppati o forniti. g) Apposita dichiarazione di impegno ai sensi dell articolo 3, comma 4, del contratto. La documentazione di cui ai punti a), b) e c) dovrà essere fornita oltreché in copia cartacea su supporto informatico (CD-ROM), in numero di tre copie; In caso di subappalto, ai sensi dell art. 118 del D.Lgs. n. 163/2006, l impresa concorrente dovrà indicare nel Progetto tecnico i servizi o le parti di servizio che intende subappaltare. Il Progetto tecnico dovrà essere siglato in ogni sua pagina e sottoscritto, nell ultima pagina: - in caso di partecipazione di impresa singola: dal legale rappresentante (o persona munita dei necessari poteri) dell impresa; - in caso di raggruppamento/consorzio già costituito: dal legale rappresentante (o persona munita dei necessari poteri) del concorrente mandatario o dal Consorzio; - in caso di raggruppamento/consorzio non ancora costituito: dai legali rappresentanti (o persone munite dei necessari poteri) di tutti i concorrenti. In ogni caso di raggruppamento/consorzio già costituito o costituendo, dovranno essere specificate le parti del servizio che saranno effettuate dalle singole imprese raggruppate o consorziate. In caso di consorzi di cui al comma 1, lett. b) e c) dell art. 34 del D.Lgs. n. 163/2006, l offerta tecnica dovrà essere presentata dal consorzio e sottoscritta dal suo legale rappresentante. In caso di sottoscrizione da parte di un procuratore speciale, la relativa procura dovrà essere inserita nella stessa Busta B. 8.3 Contenuto della busta C La busta C - recante la dicitura Busta C - GARA per il Ministero della Salute per l'affidamento del servizio di gestione e sviluppo del Sistema Informativo Sanitario Nazionale - Offerta economica - dovrà contenere una dichiarazione di offerta redatta nelle modalità di seguito espresse. La Dichiarazione d offerta dovrà contenere la dichiarazione conforme di cui al Modello 11

12 4, allegato al presente disciplinare di gara, e uno schema di dettaglio dei costi conforme alle tabelle di cui all Annesso 1 al presente disciplinare: per la compilazione delle tabelle di dettaglio sarà reso disponibile sul sito un foglio Excel ad ausilio dei concorrenti. I prezzi devono essere espressi in cifre e lettere e si intenderanno comprensivi di ogni onere, spesa e remunerazione del servizio, ivi comprese, a titolo esemplificativo e non esaustivo, le spese di trasferta. Tutti gli importi dovranno essere espressi in Euro, con al massimo due cifre decimali e al netto di IVA. Non sono ammesse offerte in aumento rispetto all importo a base di gara e ai valori massimi indicati nelle tabelle di cui all Annesso 1, offerte incomplete, parziali o plurime, condizionate o espresse in modo indeterminato ovvero che presentino correzioni che non siano espressamente confermate e sottoscritte dal/i dichiarante/i, ovvero non conformi allo schema di offerta economica (Modello 4 allegato al presente disciplinare di gara e tabelle di dettaglio dell Annesso 1). La dichiarazione di offerta economica e le tabelle di dettaglio dei costi conformi agli schemi di cui all Annesso 1 dovranno essere siglate in ogni pagina e sottoscritti nell ultima pagina: - in caso di partecipazione di impresa singola: dal legale rappresentante (o persona munita dei necessari poteri) dell impresa; - in caso di raggruppamento/consorzio già costituito: dal legale rappresentante (o persona munita dei necessari poteri) del concorrente mandatario o dal Consorzio; - in caso di raggruppamento/consorzio non ancora costituito: dai legali rappresentanti (o persone munite dei necessari poteri) di tutti i concorrenti. In caso di consorzi di cui al comma 1, lett. b) e c) dell art. 34 del D.Lgs. n. 163/2006, l offerta economica dovrà essere presentata dal consorzio e sottoscritta dal suo legale rappresentante (o persona munita dei necessari poteri). In caso di sottoscrizione da parte di un procuratore speciale, la relativa procura dovrà essere inserita nella stessa Busta C. La revisione periodica dei prezzi opererà sulla base di un istruttoria condotta con riferimento ai dati di cui all art. 7, comma 4, lett. c, ove disponibili, e comma 5 del D.Lgs. 163/2006. In alternativa, nelle more della pubblicazione dei costi standardizzati di beni e servizi, la revisione di cui all art. 115 del D.Lgs. 163/2006 verrà effettuata sulla base dell indice FOI pubblicato dall ISTAT. 12

13 8.4 Contenuto della busta D (eventuale) documenti ex art. 38, comma 2, lett. b) Qualora il concorrente dichiari di essere in una situazione di controllo di cui all art del codice civile o in una qualsiasi relazione, anche di fatto, con altro concorrente e di aver formulato autonomamente l offerta, occorrerà presentare la busta D, contenente al suo interno i documenti utili a dimostrare che tale situazione di controllo non ha influito sulla formulazione dell offerta. 9. PARTECIPAZIONE DI RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI E CONSORZI; AVVALIMENTO. 9.1 Raggruppamenti temporanei e consorzi ordinari di concorrenti Con riferimento ai raggruppamenti temporanei di concorrenti di cui alla lettera d) dell art. 34, comma 1, del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., nonché ai consorzi di cui alla lettera e), si applicano, oltre a quanto stabilito nel presente disciplinare, le prescrizioni di seguito indicate. In relazione alla documentazione da inserire nella busta A : la domanda di partecipazione alla gara di cui al punto 1) del paragrafo 8.1: - in caso di RTI/Consorzi costituiti, dovrà essere sottoscritta dal legale rappresentante (o persona munita dei necessari poteri) del concorrente mandatario o dal legale rappresentante del Consorzio; - in caso di RTI/Consorzi costituendi dovrà contenere l impegno, in caso di aggiudicazione, a costituirsi giuridicamente nel nuovo soggetto e ad uniformarsi alla disciplina prevista dall art. 37 del D.Lgs. n. 163/2006 e dovrà essere indicata (in caso di RTI costituendo) a quale impresa sarà conferito mandato speciale con rappresentanza; la domanda di partecipazione dovrà essere sottoscritta dai rappresentanti legali di tutti i concorrenti che costituiranno il raggruppamento temporaneo/consorzio. le dichiarazioni sostitutive di cui al punto 2 del paragrafo 8.1 dovranno essere presentate da ciascuna delle imprese raggruppate/consorziate o raggruppande/consorziande con le seguenti precisazioni: - i requisiti generali di cui alla sezione III.2.1) del bando dovranno essere posseduti da ciascuna delle imprese raggruppate/consorziate o raggruppande/consorziande; - i requisiti di capacità economica e finanziaria di cui alla sezione III.2.2) dovranno essere soddisfatti come segue: 13

14 lettera a) dall impresa mandataria/capogruppo per almeno il 40%; la restante percentuale deve essere posseduta cumulativamente dalle imprese mandanti; lettera b) dall impresa mandataria/capogruppo per almeno il 40%; la restante percentuale deve essere posseduta cumulativamente dalle imprese mandanti; lettera c) cumulativamente dal RTI nel suo complesso; - nel caso di consorzi costituiti o costituendi i requisiti di cui alle citate lettere a) e b) dovranno essere posseduti da una delle imprese consorziate o consorziande per almeno il 40%, mentre la restante percentuale deve essere posseduta cumulativamente dalle imprese consorziate o consorziande; il requisito di cui alla lettera c) dovrà essere posseduto cumulativamente dalle imprese consorziate o consorziande. - la certificazione EN ISO 9001 di cui al punto III.2.3.) del bando, dovrà essere posseduta almeno dall impresa mandataria/capogruppo ovvero almeno da una delle imprese consorziate/consorziande; le referenze bancarie di cui al punto III.2.2.) lettera d) dovranno essere presentate, in caso di R.T.I. costituendo o costituito, ovvero di consorzi costituito o costituendo, da tutte le imprese che ne prendono parte; il pagamento del contributo di cui alla Deliberazione dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture del 21 dicembre 2011 pubblicata sulla G.U.R.I. n. 30 del 6 febbraio 2012, di cui al punto 4 del paragrafo 8.1, dovrà essere eseguito secondo le seguenti modalità: - in caso di R.T.I. costituito o costituendo, dall impresa mandataria o designata quale mandataria; - in caso di Consorzio costituito, dal Consorzio medesimo; - in caso di Consorzio costituendo, da una delle imprese consorziande. la garanzia a corredo dell offerta di cui al punto 5 del paragrafo 8.1 dovrà essere fornita: - in caso di R.T.I. costituito, dalla impresa mandataria; - in caso di R.T.I. costituendo, dall impresa designata quale mandataria con indicazione che i soggetti garantiti sono tutte le imprese raggruppande; - in caso di Consorzio, dal Consorzio medesimo; - in caso di Consorzio costituendo, da una delle imprese consorziande con 14

15 indicazione che i soggetti garantiti sono tutte le imprese che intendono costituirsi in Consorzio. 9.2 Condizioni di partecipazione E ammessa la partecipazione di imprese temporaneamente raggruppate o raggruppande con l osservanza della disciplina di cui all art. 37 del D.Lgs. n. 163/2006. E ammessa la partecipazione di Consorzi di imprese con l osservanza della disciplina di cui agli articoli 34, 35, 36 e 37 del D.Lgs. n. 163/2006. I consorzi di cui all art. 34, comma 1, lettere b) e c) del D.Lgs. n. 163/2006, sono tenuti ad indicare, nella domanda di partecipazione, per quali consorziati il consorzio concorre; a questi ultimi è fatto divieto di partecipare alla presente gara in qualsiasi altra forma (individuale o associata), pena l esclusione dalla procedura stessa sia del consorzio che dei consorziati e l applicazione dell art. 353 del codice penale. 9.3 Avvalimento L avvalimento è consentito nei limiti ed alle condizioni di cui all art. 49 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. A tal fine ed in conformità dell art. 49, comma 2, del D.Lgs. n. 163/2006, il concorrente che intende far ricorso all avvalimento dovrà indicare nella dichiarazione di cui al Modello 2 e, quindi, sotto forma di dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà ai sensi dell art. 47 del D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i., verificabile ai sensi dell'art. 48 del D.Lgs. n. 163/2006: - i requisiti (economici e/o tecnici) di cui si avvale; - le complete generalità del soggetto ausiliario ed i requisiti di ordine speciale da questi posseduti e messi a disposizione del soggetto concorrente ausiliato. Si dovrà altresì produrre nella busta A di cui al paragrafo 8.1, oltre quanto già specificato nel paragrafo stesso, la seguente documentazione: a) dichiarazione sottoscritta dal legale rappresentante dell impresa ausiliaria, sotto forma di dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà ai sensi dell art. 47 del D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i., attestante: - le proprie generalità; - il possesso da parte di quest ultima dei requisiti generali di cui all art. 38 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.; di obbligarsi nei confronti del soggetto concorrente e verso l Amministrazione a fornire i propri requisiti di ordine speciale dei quali è carente il soggetto concorrente, nonché di mettere a disposizione per tutta la 15

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione =

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione = Spettabile (Ragione Sociale Impresa) (Indirizzo completo) (cap) (Città) (Sigla Provincia) Richiesta di offerta trasmessa a mezzo (PEC/fax) OGGETTO: APPALTO SPECIFICO NELL AMBITO DELL ACCORDO QUADRO STIPULATO,

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

del d.lgs. 163 del 2006 e s.m.i. recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.

del d.lgs. 163 del 2006 e s.m.i. recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture. BANDO DI GARA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEL MUSEO NAZIONALE DELLE ARTI DEL XXI SECOLO - MAXXI CIG 593815615A SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DENOMINAZIONE,

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DEL SISTEMA INFORMATIVO E STATISTICO SANITARIO BANDO DI GARA. Appalto di Servizi

MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DEL SISTEMA INFORMATIVO E STATISTICO SANITARIO BANDO DI GARA. Appalto di Servizi MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DEL SISTEMA INFORMATIVO E STATISTICO SANITARIO BANDO DI GARA Appalto di Servizi SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZO E PUNTI

Dettagli

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE Prot. n. Data Oggetto: Procedura di cottimo fiduciario per l affidamento in economia di servizi assicurativi : Polizza ALL RISK Polizza RC PATRIMONIALE - Polizza

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma DISCIPLINARE DI GARA Procedura semplificata ai sensi degli artt. 20 e 27 del D. Lgs. n 163/2006 per la conclusione di un accordo quadro con unico operatore per l

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

DI COPERTURA ASSICURATIVA A VANTAGGIO DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI MANTOVA PER

DI COPERTURA ASSICURATIVA A VANTAGGIO DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI MANTOVA PER AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DEl SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA A VANTAGGIO DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI MANTOVA PER IL BIENNIO 2015/2016. La Camera di commercio i.a.a. indice una procedura

Dettagli

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI S.C.R. - Piemonte S.p.A. ha istituito un Sistema Dinamico di Acquisizione (di seguito denominato S.D.A.),

Dettagli

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti:

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti: SCHEDA FORME ASSOCIATIVE DI PARTECIPAZIONE Nessun concorrente partecipante a RTI può presentare più offerte, né potrà subentrare successivamente alla gara ove abbia presentato offerta in una qualsiasi

Dettagli

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD).

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD). Spett.le Ditta Oggetto: invito a gara a evidenza pubblica a mezzo procedura ristretta, per l affidamento del servizio di noleggio e di lavaggio, dei capi di vestiario da lavoro del personale che opera

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it LETTERA D INVITO: PROCEDURA PER IL SERVIZIO DI FORNITURA E POSA DI NUOVA CALDAIA COMPLETA DI BRUCIATORE,

Dettagli

Servizio di brokeraggio assicurativo

Servizio di brokeraggio assicurativo Servizio di brokeraggio assicurativo DISCIPLINARE DI GARA CIG Z01092E626 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PREMESSA Molise Acque ha indetto gara a procedura aperta

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

I.V.A. 06043731006 8/ 2007-1. STAZIONE APPALTANTE:

I.V.A. 06043731006 8/ 2007-1. STAZIONE APPALTANTE: Compagnia Trasporti Laziali Società Regionale S.p.A. Partita I.V.A. 06043731006 Avviso di Procedura Ristretta, per via telematica n. 8/ 2007 (art. 220 e 85 del D.lgs n.163/2006, - All. XIII lett. B D.lgs

Dettagli

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA 1. STAZIONE APPALTANTE: AMEA SpA che gestisce la Farmacia Comunale di Paliano. La Stazione

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO CENTRALE ACQUISTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO CENTRALE ACQUISTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA COMUNE DI FIRENZE - DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO CENTRALE ACQUISTI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie, Servizio Centrale Acquisti,

Dettagli

Procedura aperta. ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163. per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018,

Procedura aperta. ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163. per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018, Prot. n. 1814/c14 Maniago, 01/04/2015 Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018, dell Istituzione scolastica I.I.S.

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO POSTALE DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO POSTALE DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO Prot. n.0061412 del 03/10/2013 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO POSTALE DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO Procedura: art. 3 comma 37 e artt. 54 e

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

BANDO DI GARA Progetto ENTER

BANDO DI GARA Progetto ENTER Municipio Roma 6 U.O.S.E.C.S. BANDO DI GARA Progetto ENTER ALLEGATO A A. Premessa Il Municipio Roma 6 intende esperire una procedura aperta per affidare il progetto ENTER inserito nel Piano Regolatore

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1 COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA Il responsabile dell Area Servizi Sociali rende noto che questo Comune intende procedere all appalto del servizio in oggetto:

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

Consorzio Comprensoriale per lo Smaltimento dei Rifiuti Urbani. Area Piomba Fino

Consorzio Comprensoriale per lo Smaltimento dei Rifiuti Urbani. Area Piomba Fino ALLEGATO A LETTERA DI INVITO A FORMULARE OFFERTA/PREVENTIVO E DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DIRETTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMA 11, DEL D.LGS 163/2006 DELLA FORNITURA N. 07 CASETTE DEL RICICLO

Dettagli

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo CHIARIMENTI

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo CHIARIMENTI ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo GARA D APPALTO, MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA, PER L AFFIDAMENTO DELLE ATTIVITA INERENTI ALLA IDEAZIONE, PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE, ALLESTIMENTO E FUNZIONAMENTO DELLO

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI SECONDA CONVENZIONE CNAPPC

POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI SECONDA CONVENZIONE CNAPPC POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI SECONDA CONVENZIONE CNAPPC DISCIPLINARE Il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (di seguito per brevità

Dettagli

Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale

Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A., Via Fabio Filzi, n. 22, 20124, Milano,

Dettagli

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE 1. Modalità di presentazione delle offerte Le offerte dovranno

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA CIG 06449841A2 ****** DISCIPLINARE DI GARA Pag 1

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

REGIONE BASILICATA BANDO DI GARA

REGIONE BASILICATA BANDO DI GARA REGIONE BASILICATA BANDO DI GARA I.1) Denominazione ufficiale: Ente Regione Basilicata Dipartimento Presidenza della Giunta Ufficio Sistema Informativo Regionale e Statistica (S.I.R.S.) Indirizzo postale:

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218.

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. Ente appaltante: PROVINCIA DI PISTOIA Piazza San Leone, 1 51100 Pistoia Tel.

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 Bando di gara per l affidamento del Servizio di Tesoreria e/o Cassa dell Ente per il periodo 01/07/2009 30/06/2013

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI via Emilia Romagna tel. 0832/704360 fax 0832/705009 E-mail: servizisociali@comune.guagnano.le.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO

Dettagli

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO):

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO): Codice G.I.G. ZAF1679E33 LETTERA INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ( COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART.125 D.LGS N.163/2006 e s.m.i.) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI Periodo

Dettagli

TERMINE DI ESECUZIONE:

TERMINE DI ESECUZIONE: C O M U N E D I M O L A D I B A R I Provincia di Bari Settore VIII Lavori Pubblici e Manutenzioni Profilo Committente: www.comune.moladibari.ba.it BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Mola di

Dettagli

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA Comune di Ordona Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) Tel. 0885/796221 - Fax 0885/796067 P.IVA: 00516330719 - C.F.: 81002190718 utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it ooooooooo

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

Fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia

Fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia Fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia INPDAP Area Organizzazione, Formazione e Sistemi Informativi - Disciplinare di gara Pag. 1 di 9 DISCIPLINARE DI GARA AI SENSI DEL

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE DI LICENZA DI SFRUTTAMENTO DI INVENZIONE

PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE DI LICENZA DI SFRUTTAMENTO DI INVENZIONE Protocollo n. 65971(2494) del 3.10.2013 PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE DI LICENZA DI SFRUTTAMENTO DI INVENZIONE L Università degli Studi di Firenze, Piazza San Marco, 4 intende concedere, ai sensi

Dettagli

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A.

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. Via Vigone 42-10064 Pinerolo (TO) Tel. +390121236233/312 Fax: +390121236312 http://www.aceapinerolese.it e-mail: appalti@aceapinerolese.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Piazza Cavalleggeri 1 50122 Firenze Tel.: 055 249191 Fax 055 2342482 Allegato F GARA EUROPER DISCIPLINARE Premessa

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

I-Roma: Servizi di organizzazione di fiere ed esposizioni 2011/S 74-121685 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di organizzazione di fiere ed esposizioni 2011/S 74-121685 BANDO DI GARA. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:121685-2011:text:it:html I-Roma: Servizi di organizzazione di fiere ed esposizioni 2011/S 74-121685 BANDO DI GARA Servizi SEZIONE I:

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO Pagina 1 di 7 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto il servizio assicurativo della responsabilità civile

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA PER SERVIZI SANITARI DI AMBULANZA DI TRASPORTO PAZIENTI ED EMODIALIZZATI CON CONTRATTO QUINQUENNALE.

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA PER SERVIZI SANITARI DI AMBULANZA DI TRASPORTO PAZIENTI ED EMODIALIZZATI CON CONTRATTO QUINQUENNALE. DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA PER SERVIZI SANITARI DI AMBULANZA DI TRASPORTO PAZIENTI ED EMODIALIZZATI CON CONTRATTO QUINQUENNALE. PREMESSA Il servizio deve avvenire secondo le norme previste

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli Via S. Di Giacomo, 5 80017 Melito di Napoli Settore Entrate Segreteria www.comune.melito.na.it e-mail entrate@comune.melito.na.it Tel. 081\2386226 Fax 081\7112748

Dettagli

POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI -

POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI - POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI - CONVENZIONE CNAPPC DISCIPLINARE Il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (di seguito per brevità anche

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO AVVISO INDAGINE DI MERCATO OGGETTO: Indagine di mercato propedeutica alle procedure per l affidamento del Servizio di trasporto alunni scuola dell obbligo con scuolabus ai sensi dell art. 125, comma 11,

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

C O M U N E D I L O N G A R E

C O M U N E D I L O N G A R E C O M U N E D I L O N G A R E Provincia di Vicenza PREMESSA AVVISO PER LA SELEZIONE DI COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B) A CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI PER IL PERIODO 01/07/2014 30/06/2017

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GROSSETO PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFE- ZIONE SCOLASTICA PER LE SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO, DEL COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia.

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia. BANDO DI GARA procedura aperta : art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio:offerta economicamente più vantaggiosa art. 83 del decreto legislativo n. 163 del 2006

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MONITORAGGIO, RAZIONALIZZAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE, ENERGIA

Dettagli