Sage 200 Personale Documentazione nuova imposta alla fonte

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sage 200 Personale Documentazione nuova imposta alla fonte 2014 10.10.2013"

Transcript

1 Sage 200 Personale Documentazione nuova imposta alla fonte

2 Sommario Sommario Introduzione Panoramica delle nuove tariffe Conversione alle nuove tariffe Requisiti tecnici Adattamento nella finestra «Autorizzazione» nell anagrafica personale Conversione dei collaboratori alle nuove tariffe Scaricare e acquisire le nuove tabelle dell imposta alla fonte 8 Documentazione nuova imposta alla fonte Pagina 2 di 8

3 1.0 Introduzione Dal 1 gennaio 2014 il calcolo dell imposta alla fonte subirà diverse modifiche che vi riportiamo di seguito. Dopo aver eseguito il Service Pack corrispondente (v. capitolo 3 Conversione, Requisiti tecnici), vi basteranno poche operazioni per apportare gli adattamenti necessari nell anagrafica personale. Documentazione nuova imposta alla fonte Pagina 3 di 8

4 2.0 Panoramica delle nuove tariffe Di seguito sono elencate le nuove tariffe dell imposta alla fonte che entreranno in vigore dal 1 gennaio Bisognerà dunque eseguire una verifica per ogni collaboratore soggetto all imposta alla fonte e salvare la nuova tariffa corrispondente. Tariffa Contribuenti che vivono soli (tariffa A) Contribuenti coniugati in coppie monoreddito (tariffa B) Descrizione Per contribuenti che vivono soli (celibi, nubili, separati/e, divorziati/e, vedovi/e) Per contribuenti coniugati in coppie monoreddito Per famiglie monoparentali (celibi, nubili, separati/e, divorziati/e e vedovi/e che vivono con i figli). Nei rapporti di concubinato con diritto di custodia comune, il genitore che percepisce il reddito più elevato rientra nella tariffa B (con deduzioni per i figli), mentre l altro genitore è soggetto a tassazione secondo la tariffa A. Contribuenti in coppie bireddito (tariffa C) Per contribuenti coniugati in coppie bireddito, se l altro coniuge percepisce un reddito da attività lucrativa. La tariffa per contribuenti coniugati in coppie bireddito si applica anche ai casi in cui l altro coniuge svolga un attività lucrativa all estero. Questo permette un ulteriore uniformazione tra i Cantoni, nonché una notevole semplificazione della procedura per la classificazione tariffaria. Esiste una graduatoria da C0 a C9 nella quale viene meno la distinzione tra reddito del marito (guadagno principale) e reddito della moglie (guadagno secondario). Pertanto non occorre più fornire informazioni per la determinazione del coniuge che percepisce il reddito principale da attività lucrativa (solitamente il marito). Nel calcolo delle tariffe per contribuenti coniugati in coppie bireddito si tiene conto da un lato delle spese professionali al 100% e dall altro delle deduzioni sociali al 50% al fine di determinare il reddito imponibile. Si applicano inoltre criteri forfettari per includere il reddito da attività lucrativa dell altro coniuge nel conteggio delle tariffe delle coppie bireddito e determinare così l aliquota. Documentazione nuova imposta alla fonte Pagina 4 di 8

5 Tariffa Attività accessoria (tariffa D) Descrizione Per l attività accessoria di un soggetto passivo d imposta, nella misura in cui questi (e non come finora anche il coniuge) eserciti anche un attività lucrativa principale. L attività principale è rappresentata dall attività con il reddito maggiore. Per proventi compensativi che vengono corrisposti dalle compagnie di assicurazione e che subentrano al posto del normale reddito di lavoro o che non sono proporzionali al salario assicurato. L eventuale reddito dell altro coniuge è dunque irrilevante per il giudizio sull attività accessoria. Procedura semplificata (tariffa E) La procedura semplificata viene applicata soltanto dalle casse di compensazione AVS. Le imprese non possono utilizzare questo gruppo tariffario. Per le persone (soggette a imposta alla fonte o a tassazione normale) che vengono tassate nell ambito della procedura di conteggio semplificata per contrastare il lavoro nero (dal 1 gennaio 2008). L imposta alla fonte corrisponde in tutta la Svizzera alla percentuale fissa del 5% dei proventi mensili lordi. Lavoratori frontalieri italiani (tariffa F) Per i lavoratori frontalieri italiani che vivono entro una fascia di 20 km dal confine con la Svizzera e il cui coniuge svolge un attività lucrativa fuori dalla Svizzera (Convenzione internazionale tra il Cantone Ticino e l Italia). Contribuenti che vivono soli con i figli (tariffa H) Persone che vivono con figli (famiglie monoparentali) al cui sostentamento esse provvedono in modo essenziale. Documentazione nuova imposta alla fonte Pagina 5 di 8

6 Tariffa Veri lavoratori frontalieri tedeschi (tariffe L, M, N, O, P) Descrizione Per i «veri» lavoratori frontalieri dalla Germania sono previsti i nuovi gruppi tariffari L, M, N, O e P. Questi vengono applicati come segue: L: vero lavoratore frontaliero dalla Germania e contribuente che vive solo. M: vero lavoratore frontaliero dalla Germania e contribuente coniugato in coppia monoreddito o persona che vive con i figli. N: vero lavoratore frontaliero dalla Germania e contribuente in coppia bireddito. O: vero lavoratore frontaliero dalla Germania con attività accessoria. P: contribuenti che vivono soli con i figli (famiglie monoparentali) Questa struttura tariffaria consente ai Cantoni di configurare l aliquota d imposta del 4,5% come aliquota fissa o come aliquota massima. In linea di massima è possibile decidere autonomamente, sulla scorta della tabella, quale sia l aliquota esatta (se si desidera determinarla anche per altri codici). Nel caso della tariffa O l imposta alla fonte dei veri lavoratori frontalieri tedeschi corrisponde alla percentuale fissa del 4,5% dei proventi mensili lordi. Falsi lavoratori frontalieri dalla Germania, lavoratori frontalieri da altri Stati e soggiornanti settimanali Per i «falsi» lavoratori frontalieri dalla Germania, per altri lavoratori frontalieri e per i soggiornanti settimanali occorre considerare quanto segue Questi soggetti sono soggetti a tassazione secondo le tariffe A, B, C, D o E. Questa categoria di persone è resa riconoscibile dalle informazioni fornite dallo Stato di domicilio estero. Tabella: nuove tariffe Documentazione nuova imposta alla fonte Pagina 6 di 8

7 3.0 Conversione alle nuove tariffe 3.1 Requisiti tecnici Per poter conteggiare correttamente l imposta alla fonte dal 1 gennaio 2014, nel caso della versione 2012 bisogna aver installato almeno il Service Pack della fine di settembre, mentre per le versioni 2011 e 2010 almeno il Service Pack della metà di ottobre. Con l installazione del Service Pack vengono acquisiti i nuovi codici tariffari e i nuovi codici dell imposta ecclesiastica. I vecchi codici tariffari e dell imposta ecclesiastica e le registrazioni per i lavoratori frontalieri rimangono per adesso ancora visibili, in modo da poter continuare a visualizzare correttamente anche i vecchi codici. 3.2 Adattamento nella finestra «Autorizzazione» nell anagrafica personale Esempio di una vecchia e una nuova registrazione dell imposta alla fonte: Gruppo tariffario: I nuovi codici tariffari sono salvati e possono essere selezionati. I vecchi codici non più validi sono ancora contenuti nella selezione, ma sono evidenziati per indicare che resteranno validi solo fino al 31 dicembre Documentazione nuova imposta alla fonte Pagina 7 di 8

8 Imposta ecclesiastica: Sono salvati anche i nuovi codici dell imposta ecclesiastica. Adesso però si distingue solo se la persona debba pagare o meno l imposta ecclesiastica. La registrazione corrispondente è Y per «sì» o N per «no». I vecchi codici sono ancora contenuti nella selezione, ma sono evidenziati per indicare che resteranno validi solo fino al 31 dicembre Lavoratori frontalieri: Dal 2014 questa informazione sarà indicata direttamente dai codici tariffari e non sarà dunque più necessaria. Le vecchie registrazioni saranno mantenute, ma dal 1 gennaio 2014 non avranno più alcuna influenza sul calcolo della tariffa. 3.3 Conversione dei collaboratori alle nuove tariffe Le «vecchie» tariffe esistenti devono essere chiuse al 31 dicembre Dal 1 gennaio 2014 dovrà essere registrato manualmente il nuovo codice corrispondente per ogni collaboratore. 3.4 Scaricare e acquisire le nuove tabelle dell imposta alla fonte Non appena le nuove tariffe dell imposta alla fonte saranno state predisposte dai Cantoni e caricate in Internet dall Amministrazione federale delle contribuzioni, queste potranno essere scaricate e acquisite tramite Sage 200 Personale. La relativa funzione «Acquisisci tariffe imposta alla fonte» si trova nella scheda «Dati salario» nella sezione «Dati anagrafici». Tramite «Download» è possibile accedere al sito web dell AFC e scaricare in locale sul proprio computer il file delle tariffe desiderato. Una volta salvato il file, questo dovrà essere importato nella banca dati mediante il pulsante «Acquisisci». Poiché le nuove tariffe acquisite sovrascriveranno quelle vecchie, le nuove tariffe potranno essere acquisite soltanto a partire dal periodo di conteggio del salario nel quale diverranno valide! Documentazione nuova imposta alla fonte Pagina 8 di 8

2. Quali persone sono assoggettate all imposta alla fonte? 3. Quali prestazioni sono assoggettate all imposta alla fonte?

2. Quali persone sono assoggettate all imposta alla fonte? 3. Quali prestazioni sono assoggettate all imposta alla fonte? Kanton Zürich Finanzdirektion Scheda informativa per i dipendenti assoggettati all imposta alla fonte nel Cantone di Zurigo Valida dal 1 gennaio 2015 Kantonales Steueramt Dienstabteilung Quellensteuer

Dettagli

La disciplina fiscale dei lavoratori dipendenti stranieri in Svizzera

La disciplina fiscale dei lavoratori dipendenti stranieri in Svizzera 1 La disciplina fiscale dei lavoratori dipendenti stranieri in Svizzera Convegno Università di Novedrate 9 ottobre 2013 Sabina Rigozzi, Collaboratrice scientifica SUPSI 2 Sommario 1 Una panoramica dei

Dettagli

1.03 Stato al 1 gennaio 2012

1.03 Stato al 1 gennaio 2012 1.03 Stato al 1 gennaio 2012 Accrediti per compiti assistenziali Base legale 1 Le disposizioni legali prevedono che, per il calcolo delle rendite, possano essere conteggiati anche accrediti per compiti

Dettagli

1.2011 Stato al 1 gennaio 2011

1.2011 Stato al 1 gennaio 2011 1.2011 Stato al 1 gennaio 2011 Modifiche concernenti contributi e prestazioni in vigore dal 1 gennaio 2011 Indice Cifra Contributi 1-5 Prestazioni dell AVS 6-7 Prestazioni dell AI 8-9 Prestazioni complementari

Dettagli

Età pensionabile Per quanto riguarda l età pensionabile AVS, non sono necessarie modifiche per l anno 2015.

Età pensionabile Per quanto riguarda l età pensionabile AVS, non sono necessarie modifiche per l anno 2015. Personale Fine anno 2014 Operazioni di chiusura 2014 Raccomandazione: archiviazione certificato di salario via PDF Una volta stampati i certificati di salario consigliamo di archiviarli anche nel proprio

Dettagli

1.07 Generalità Accrediti per compiti educativi

1.07 Generalità Accrediti per compiti educativi 1.07 Generalità Accrediti per compiti educativi Stato al 1 gennaio 2016 In breve Le disposizioni legali prevedono che, nel calcolo delle rendite, si possano eventualmente conteggiare degli accrediti per

Dettagli

Nota sulla fornitura dei dati conformemente agli standard salariali CH con imposta alla fonte

Nota sulla fornitura dei dati conformemente agli standard salariali CH con imposta alla fonte Informazione del 4 marzo 2015 Nota sulla fornitura dei dati conformemente agli standard salariali CH con imposta alla fonte Gentili signore ed egregi signori, Con l'introduzione degli standard salariali

Dettagli

Sage Start Acquisizione di collaboratori Guida. Dalla versione 2015 09.10.2015

Sage Start Acquisizione di collaboratori Guida. Dalla versione 2015 09.10.2015 Sage Start Acquisizione di collaboratori Guida Dalla versione 2015 09.10.2015 Sommario 1.0 Anagrafica personale 3 2.0 Dati personali 4 2.1 Scheda Dati personali 5 2.2 Scheda Attività 7 2.3 Scheda Salario

Dettagli

Sage Start Configurazione dei dati di base Guida. Dalla versione 2015 09.10.2015

Sage Start Configurazione dei dati di base Guida. Dalla versione 2015 09.10.2015 Sage Start Configurazione dei dati di base Guida Dalla versione 2015 09.10.2015 Sommario 1.0 Gestione dei dati di base 3 1.1 Scheda Indirizzo 3 1.2 Scheda Logo 3 1.3 Scheda Generale 4 1.4 Scheda Clienti

Dettagli

FIAS. Assicurazione vecchiaia e superstiti (AVS)

FIAS. Assicurazione vecchiaia e superstiti (AVS) FIAS Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali Commissione centrale d esame Esame professionale 2011 per l attestato di specialista in assicurazioni sociali Assicurazione vecchiaia

Dettagli

FIAS. Indennità di perdita di guadagno (IPG), Indennità di maternità (IPG-mat), Assegni familiari (AF)

FIAS. Indennità di perdita di guadagno (IPG), Indennità di maternità (IPG-mat), Assegni familiari (AF) FIAS Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali Commissione centrale d esame Esame professionale 204 Indennità di perdita di guadagno (IPG), Indennità di maternità (IPG-mat), Assegni

Dettagli

2.03 Contributi Contributi delle persone senza attività lucrativa all AVS, all AI e alle IPG

2.03 Contributi Contributi delle persone senza attività lucrativa all AVS, all AI e alle IPG 2.03 Contributi Contributi delle persone senza attività lucrativa all AVS, all AI e alle IPG Stato al 1 gennaio 2016 In breve L assicurazione vecchiaia e superstiti (AVS), l assicurazione invalidità (AI)

Dettagli

Valida dal 1 gennaio 1994. Stato: 1 gennaio 2005. 318.102.07 i 6.07

Valida dal 1 gennaio 1994. Stato: 1 gennaio 2005. 318.102.07 i 6.07 Circolare sui contributi dovuti all AVS AI e IPG, dalle persone esercitanti un attività lucrativa che hanno raggiunto l età conferente il diritto alla rendita di vecchiaia Valida dal 1 gennaio 1994 Stato:

Dettagli

2.09 Stato al 1 gennaio 2013

2.09 Stato al 1 gennaio 2013 2.09 Stato al 1 gennaio 2013 Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere In generale 1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

21.4.2015 INFORMAZIONI IMPORTANTI PER I BENEFICIARI DI UNA RENDITA PEAN

21.4.2015 INFORMAZIONI IMPORTANTI PER I BENEFICIARI DI UNA RENDITA PEAN 21.4.2015 INFORMAZIONI IMPORTANTI PER I BENEFICIARI DI UNA RENDITA PEAN Inhalt Decisione sulle prestazioni 1 Domanda definitiva 1 Verifica della decisione sulle prestazioni 2 Contributo di risparmio LPP

Dettagli

1. Tassazione dei redditi da lavoro

1. Tassazione dei redditi da lavoro 120 III. Evitare la doppia imposizione 1. Tassazione dei redditi da lavoro 1.1 In generale Quali sono le fonti giuridiche? Il trattamento fiscale dei frontalieri in, Svizzera e è regolamentato da accordi

Dettagli

1 pilastro, AVS / AI Garanzia del minimo esistenziale

1 pilastro, AVS / AI Garanzia del minimo esistenziale 1 pilastro, AVS / AI Garanzia del minimo esistenziale La previdenza statale, nell ambito dell AVS/ AI, garantisce il minimo di sussistenza a tutta la popolazione. 1. Contesto In Svizzera la previdenza

Dettagli

COMUNE CAMPIONE D ITALIA

COMUNE CAMPIONE D ITALIA COMUNE CAMPIONE D ITALIA Indirizzi della Giunta Comunale per il controllo della documentazione e dei requisiti soggettivi previsti dai Regolamenti di integrazione dei trattamenti pensionistici DOMANDA

Dettagli

Ordinanza sugli obblighi di attestazione per le partecipazioni di collaboratore

Ordinanza sugli obblighi di attestazione per le partecipazioni di collaboratore Ordinanza sugli obblighi di attestazione per le partecipazioni di collaboratore (Ordinanza sulle partecipazioni di collaboratore, OParC) del 27 giugno 2012 Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli

Dettagli

Informazioni per la dichiarazione dei salari. Quaderno dei salari 2014

Informazioni per la dichiarazione dei salari. Quaderno dei salari 2014 Informazioni per la dichiarazione dei salari Quaderno dei salari 2014 Indice Novità AVS/AI/IPG 1 Cassa pensione 1 Assicurazione malattia e infortuni (SWICA) 1 Attestazione dei salari 1 Annuncio dei salari

Dettagli

6.08 Stato al 1 gennaio 2013

6.08 Stato al 1 gennaio 2013 6.08 Stato al 1 gennaio 2013 Assegni familiari In generale 1 Scopo degli assegni familiari Con gli assegni familiari si intende compensare parzialmente i costi sostenuti dai genitori per il mantenimento

Dettagli

FIAS. Assicurazione vecchiaia e superstiti (AVS)

FIAS. Assicurazione vecchiaia e superstiti (AVS) FIAS Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali Commissione centrale d esame Esame professionale 2011 per l attestato di specialista in assicurazioni sociali Assicurazione vecchiaia

Dettagli

1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi

1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi 2.09 Stato al 1 gennaio 2010 Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere In generale 1 Il presente promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

6.08 Assegni familiari Assegni familiari

6.08 Assegni familiari Assegni familiari 6.08 Assegni familiari Assegni familiari Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Con gli assegni familiari si intende compensare parzialmente i costi sostenuti dai genitori per il mantenimento dei figli. Essi

Dettagli

Assicurazione obbligatoria contro gli infortuni LAINF

Assicurazione obbligatoria contro gli infortuni LAINF 6.05 Stato al 1 gennaio 2008 Assicurazione obbligatoria contro gli infortuni LAINF Obbligo d assicurazione per salariati in Svizzera 1 Tutti i salariati occupati in Svizzera devono essere assicurati contro

Dettagli

Accrediti per compiti educativi

Accrediti per compiti educativi 1.07 Generalità Accrediti per compiti educativi Valido dal 1 gennaio 2015 1 Panoramica introduttiva Le disposizioni legali prevedono che, nel calcolo delle rendite, si possano eventualmente conteggiare

Dettagli

FIAS. Indennità di perdita di guadagno (IPG), Indennità di maternità (IPG-mat), Assegni familiari (AF)

FIAS. Indennità di perdita di guadagno (IPG), Indennità di maternità (IPG-mat), Assegni familiari (AF) FIAS Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali Commissione centrale d esame Esame professionale 203 Indennità di perdita di guadagno (IPG), Numero della/del candidata/o: Durata dell

Dettagli

Istruzioni per la riscossione dell imposta alla fonte. Valida dal 1. gennaio 2014

Istruzioni per la riscossione dell imposta alla fonte. Valida dal 1. gennaio 2014 Steuerverwaltung des Kantons Graubünden Administraziun da taglia dal chantun Grischun Amministrazione imposte del Cantone dei Grigioni Abteilung Spezialsteuern Sektion Quellensteuer Steinbruchstrasse 18

Dettagli

6.09 Stato al 1 gennaio 2013

6.09 Stato al 1 gennaio 2013 6.09 Stato al 1 gennaio 2013 Assegni familiari nell agricoltura In generale 1 Panoramica Per le persone attive nell agricoltura vige la legge federale sugli assegni familiari nell agricoltura (LAF), cui

Dettagli

3.03 Stato al 1 gennaio 2011

3.03 Stato al 1 gennaio 2011 3.03 Stato al 1 gennaio 2011 Rendite per superstiti dell AVS Rendite per superstiti 1 Le rendite per superstiti hanno lo scopo di evitare che, al decesso del coniuge, del padre o della madre, i superstiti

Dettagli

Assicurazioni sociali e lavoro a tempo parziale. assegni famiglia.

Assicurazioni sociali e lavoro a tempo parziale. assegni famiglia. Assicurazioni sociali e lavoro a tempo parziale importanti per tutti coloro che lavorano a tempo parziale e allevano figli o assistono familiari. sull AVS, l AI, la previdenza professionale, nonché sull

Dettagli

1.2015 Generalità Cambiamenti a partire dal 1 gennaio 2015

1.2015 Generalità Cambiamenti a partire dal 1 gennaio 2015 1.2015 Generalità Cambiamenti a partire dal 1 gennaio 2015 Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Il presente promemoria informa su quanto cambia in merito a contributi e prestazioni a partire dal 1 gennaio

Dettagli

6.08 Stato al 1 gennaio 2009. Assegni familiari. Scopo degli assegni familiari 1 Con gli assegni familiari si intende compensare parzialmente

6.08 Stato al 1 gennaio 2009. Assegni familiari. Scopo degli assegni familiari 1 Con gli assegni familiari si intende compensare parzialmente 6.08 Stato al 1 gennaio 2009 Assegni familiari In generale Scopo degli assegni familiari 1 Con gli assegni familiari si intende compensare parzialmente i costi sostenuti dai genitori per il mantenimento

Dettagli

DFF Documentazione. Nuova impostazione della deduzione per coniugi con doppio reddito per attenuare la penalizzazione del matrimonio

DFF Documentazione. Nuova impostazione della deduzione per coniugi con doppio reddito per attenuare la penalizzazione del matrimonio 23 settembre 2005 Nuova impostazione della deduzione per coniugi con doppio reddito per attenuare la penalizzazione del matrimonio La disparità di trattamento esistente nella legge federale sull imposta

Dettagli

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2012

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2012 Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2012 1. Informazioni di carattere generale A partire dall anno 2012 nel nostro Cantone entrerà in vigore un nuovo

Dettagli

Modello previdenziale 2017 Maggiori informazioni sul calcolatore comparativo

Modello previdenziale 2017 Maggiori informazioni sul calcolatore comparativo Cassa pensione di Credit Suisse Group (Svizzera) Modello previdenziale 2017 Maggiori informazioni sul calcolatore comparativo Dal 1 gennaio 2017 la Cassa pensione di Credit Suisse Group (Svizzera) introdurrà

Dettagli

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2 5.2.4 DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI Bellinzona, gennaio 2009 CIRCOLARE N. 4/2008 Abroga la circolare n. 4/2007 del gennaio 2008 DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2 2. Scuole

Dettagli

Imposta federale diretta Periodo fiscale 2001/2002

Imposta federale diretta Periodo fiscale 2001/2002 Divisione principale imposta federale diretta, imposta preventiva, tasse di bollo Eidgenössische Steuerverwaltung ESTV Administration fédérale des contributions AFC Amministrazione federale delle contribuzioni

Dettagli

Contributi degli indipendenti all AVS, all AI e alle IPG

Contributi degli indipendenti all AVS, all AI e alle IPG 2.02 Contributi Contributi degli indipendenti all AVS, all AI e alle IPG Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve L assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti (AVS), l assicurazione invalidità (AI) e

Dettagli

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità 6.01 Stato al 1 gennaio 2009 perdita di guadagno Persone aventi diritto alle indennità 1 Hanno diritto alle indennità di perdita di guadagno (IPG) le persone domiciliate in Svizzera o all estero che: prestano

Dettagli

3.03 Prestazioni dell AVS Rendite per superstiti dell AVS

3.03 Prestazioni dell AVS Rendite per superstiti dell AVS 3.03 Prestazioni dell AVS Rendite per superstiti dell AVS Stato al 1 gennaio 2016 In breve Le rendite per superstiti hanno lo scopo di evitare che, al decesso del coniuge, di uno o di entrambi i genitori,

Dettagli

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2013

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2013 Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2013 1. Informazioni di carattere generale Si rammenta che, a partire dall anno 2012, è entrato in vigore un nuovo

Dettagli

Quoziente familiare. 1 Legge 19 maggio 1975 n 151 2 Legge 1975 n 576 3 Sentenza della Corte Costituzionale del 15 luglio 1976 n 179

Quoziente familiare. 1 Legge 19 maggio 1975 n 151 2 Legge 1975 n 576 3 Sentenza della Corte Costituzionale del 15 luglio 1976 n 179 Quoziente familiare Nel corso dei dibattiti si sente molto spesso parlare di quoziente familiare, ma di cosa si tratta? Con questo termine ci si riferisce a una particolare modalità di tassazione del reddito

Dettagli

Novità legislative federali e cantonali

Novità legislative federali e cantonali 2/26 Novità legislative federali e cantonali Una panoramica sui diversi cambiamenti in ambito di imposte dirette I. Novità legislative federali Dal 1. gennaio 2011 sono previste importanti novità legislative

Dettagli

Portrait. Contributi e prestazioni. Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni

Portrait. Contributi e prestazioni. Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni Portrait Contributi e prestazioni Piani assicurativi e le loro possibilità di combinazione Disposizioni comuni Sono determinanti le disposizioni del Regolamento Berna, febbraio 2008 I nostri Piani delle

Dettagli

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI 4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) gli assicurati cui un danno alla salute di lunga

Dettagli

Guida all assicurazione sociale per i dipendenti. Edizione 2015

Guida all assicurazione sociale per i dipendenti. Edizione 2015 Guida all assicurazione sociale per i dipendenti Edizione 2015 Indice Introduzione...3 Cambiamento di impiego...4 Disoccupazione...6 Congedo non pagato, perfezionamento professionale, soggiorni linguistici,

Dettagli

FIAS. Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali. Commissione centrale d esame. Esame professionale 2013

FIAS. Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali. Commissione centrale d esame. Esame professionale 2013 FIAS Federazione svizzera degli impiegati delle assicurazioni sociali Commissione centrale d esame Esame professionale 03 Assicurazione vecchiaia e superstiti (AVS) Numero della/del candidata/o: Durata

Dettagli

2.08 Stato al 1 gennaio 2011

2.08 Stato al 1 gennaio 2011 2.08 Stato al 1 gennaio 2011 Contributi all assicurazione contro la disoccupazione L assicurazione contro la disoccupazione è obbligatoria 1 Come l assicurazione per la vecchiaia e i superstiti (AVS),

Dettagli

Istruzioni per la riscossione dell'imposta alla fonte

Istruzioni per la riscossione dell'imposta alla fonte Amministrazione imposte del Cantone dei Grigioni Kantonale Steuerverwaltung Graubünden Administraziun da taglia dal chantun Grischun Istruzioni per la riscossione dell'imposta alla fonte Valide a partire

Dettagli

6.02 Stato al 1 gennaio 2010

6.02 Stato al 1 gennaio 2010 6.02 Stato al 1 gennaio 2010 Indennità in caso di maternità Aventi diritto 1 Hanno diritto all indennità di maternità le donne che al momento della nascita del bambino: esercitano un attività lucrativa

Dettagli

Assicurazioni sociali. Informazioni utili sulla sicurezza sociale/

Assicurazioni sociali. Informazioni utili sulla sicurezza sociale/ ssicurazioni sociali Informazioni utili sulla sicurezza sociale/ Sistema previdenziale in Svizzera Stato gennaio 2015 Cerchia delle persone assicurate Prestazioni Basi per il calcolo dell importo delle

Dettagli

Foglio informativo: l assicurazione contro la disoccupazione

Foglio informativo: l assicurazione contro la disoccupazione Dipartimento federale dell economia, della formazione e della ricerca DEFR Segreteria di Stato dell economia SECO Mercato del lavoro / Assicurazione contro la disoccupazione Foglio informativo: l assicurazione

Dettagli

Donatella Ferrari. Scuola Universitaria della Svizzera Italiana (SUPSI), Lugano

Donatella Ferrari. Scuola Universitaria della Svizzera Italiana (SUPSI), Lugano Donatella Ferrari Scuola Universitaria della Svizzera Italiana (SUPSI), Lugano 1 Art. 3 Federalismo Cost. Fed. I Cantoni sono sovrani per quanto la loro sovranità non sia limitata dalla Costituzione federale

Dettagli

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2015

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2015 Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2015 1. Informazioni di carattere generale Si rammenta che, a partire dall anno 2012, è entrato in vigore un nuovo

Dettagli

INDICE ALFABETICO. DOSSIER 2011 Keiser Verlag Lucerna

INDICE ALFABETICO. DOSSIER 2011 Keiser Verlag Lucerna INDICE ALFABETICO DOSSIER 2011 Keiser Verlag Lucerna 153 153 2 pilastro 126 3 O Pilastro 126 Assicurazione militare 124 Assicurazione obbligatorie 2 Assicurazioni complementari 76 Abitazione familiare

Dettagli

REVISIONE PARZIALE LIG: ENTRATA IN VIGORE L'1.1.2008 PANORAMICA

REVISIONE PARZIALE LIG: ENTRATA IN VIGORE L'1.1.2008 PANORAMICA Amministrazione delle imposte Capo del servizio giuridico Nota interna REVISIONE PARZIALE LIG: ENTRATA IN VIGORE L'1.1.2008 PANORAMICA 1. Premesse Il 17 ottobre 2006, il Gran Consiglio ha approvato la

Dettagli

Sicurezza sociale. Ecco come siete assicurati in Svizzera secondo la legge. (Stato: gennaio 2015) ASSICURAZIONI SOCIALI DELLA SVIZZERA

Sicurezza sociale. Ecco come siete assicurati in Svizzera secondo la legge. (Stato: gennaio 2015) ASSICURAZIONI SOCIALI DELLA SVIZZERA sozialversicherungen der Schweiz ASSICURAZIONI SOCIALI DELLA SVIZZERA Sicurezza sociale. Ecco come siete assicurati in Svizzera secondo la legge. (Stato: gennaio 2015) Prestazioni Assicurazione per la

Dettagli

3.03 Prestazioni dell AVS Renditi per superstiti dell AVS

3.03 Prestazioni dell AVS Renditi per superstiti dell AVS 3.03 Prestazioni dell AVS Renditi per superstiti dell AVS Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Le rendite per superstiti hanno lo scopo di evitare che, al decesso del coniuge, di uno o di entrambi i genitori,

Dettagli

del 31 ottobre 2007 (Stato 1 gennaio 2013)

del 31 ottobre 2007 (Stato 1 gennaio 2013) Ordinanza sugli assegni familiari (OAFami) 836.21 del 31 ottobre 2007 (Stato 1 gennaio 2013) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 4 capoverso 3, 13 capoverso 4, 21b capoverso 1, 21e e 27

Dettagli

1 Il calcolo anticipato della rendita informa sulle rendite

1 Il calcolo anticipato della rendita informa sulle rendite 3.06 Stato al 1 o gennaio 2007 Calcolo anticipato della rendita Informazioni sulla rendita futura 1 Il calcolo anticipato della rendita informa sulle rendite AVS/AI a cui si avrà verosimilmente diritto.

Dettagli

Informazione aggiornata La previdenza sociale in Svizzera

Informazione aggiornata La previdenza sociale in Svizzera Informazione aggiornata La previdenza sociale in Svizzera Prestazioni Assicurati/Aventi diritto Basi per calcolare l ammontare delle prestazioni per cura, assistenza, guarigione AVS/AI Sono assicurate

Dettagli

6.01 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità di perdita di guadagno

6.01 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità di perdita di guadagno 6.01 Prestazioni dell'ipg ( e maternità) perdita di guadagno Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Le persone che prestano nell esercito svizzero, nel di protezione civile, nel civile, nel della Croce Rossa

Dettagli

Sage 200. Nuova legge sull IVA 2010 versione del 15.12.2009

Sage 200. Nuova legge sull IVA 2010 versione del 15.12.2009 Sage 200 Nuova legge sull IVA 2010 versione del 15.12.2009 Nuova legge sull IVA 2010 10.12.2009 2/19 1. Introduzione... 3 1.1 Indicazione per le varie versioni Sage... 3 2. Nuova LIVA / formulario di conteggio...

Dettagli

6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità

6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità 6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Le donne che esercitano un attività lucrativa hanno diritto all indennità di maternità

Dettagli

Imposizione dei coniugi e della famiglia secondo la legge federale sull imposta federale diretta (LIFD)

Imposizione dei coniugi e della famiglia secondo la legge federale sull imposta federale diretta (LIFD) Dipartimento federale delle finanze DFF Amministrazione federale delle contribuzioni AFC Divisione principale imposta federale diretta, imposta preventiva, tasse di bollo Imposta federale diretta Berna,

Dettagli

Promemoria: trattamento fiscale delle spese di perfezionamento

Promemoria: trattamento fiscale delle spese di perfezionamento Promemoria: trattamento fiscale delle spese di perfezionamento Osservazione preliminare Questo promemoria si prefigge di agevolare agli studenti degli esami modulari, quelli professionali federali e quelli

Dettagli

I vostri premi per il 2015

I vostri premi per il 2015 I vostri premi per il 2015 Nell anno della votazione sull introduzione di una cassa malati pubblica, i premi per il 2015 sono finiti sotto la lente d ingrandimento. I premi rispecchiano i costi per la

Dettagli

VISITING PROFESSOR E RESEARCHER Anno 2010

VISITING PROFESSOR E RESEARCHER Anno 2010 VISITING PROFESSOR E RESEARCHER Anno 2010 (Compensi erogati a soggetti non residenti) Con questa nota informativa i Visiting Professor e Researcher hanno a disposizione: 1. una guida ai documenti che dovranno

Dettagli

PREVIDENZA OGGI E DOMANI. ASCOM PENSIONSKASSE (APK) BREVE GUIDA

PREVIDENZA OGGI E DOMANI. ASCOM PENSIONSKASSE (APK) BREVE GUIDA PREVIDENZA OGGI E DOMANI. ASCOM PENSIONSKASSE (APK) BREVE GUIDA PREVIDENZA GLOBALE TRE È IL NUMERO PERFETTO In Svizzera la previdenza globale si fonda su tre pilastri Come lavoratori dipendenti siete assicurati

Dettagli

Il certificato della cassa pensione spiegato in parole povere/

Il certificato della cassa pensione spiegato in parole povere/ Il certificato della cassa pensione spiegato in parole povere/ A prima vista il certificato della cassa pensione sembra incomprensibile. Basta però qualche nozione in più per sapersi districare fra tutti

Dettagli

Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro

Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro 2.07 Contributi Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve La procedura di conteggio semplificata rientra nel quadro della legge federale concernente

Dettagli

Perché bisogna rifiutare l iniziativa popolare. «Basta privilegi fiscali ai milionari (Abolizione dell imposizione forfettaria)»

Perché bisogna rifiutare l iniziativa popolare. «Basta privilegi fiscali ai milionari (Abolizione dell imposizione forfettaria)» LA FINE DELLA PROSPERITA SVIZZERA!! Perché bisogna rifiutare l iniziativa popolare «Basta privilegi fiscali ai milionari (Abolizione dell imposizione forfettaria)» Il doppio obiettivo dell iniziativa I

Dettagli

LE PROPOSTE PER UN PERCORSO DI RIFORMA CONDIVISO TRA LE PARTI SOCIALI

LE PROPOSTE PER UN PERCORSO DI RIFORMA CONDIVISO TRA LE PARTI SOCIALI LE PROPOSTE PER UN PERCORSO DI RIFORMA CONDIVISO TRA LE PARTI SOCIALI 1. RIDURRE IL CARICO FISCALE - Aumento della detrazione da lavoro dipendente e contestuale aggiustamento lineare della decrescenza

Dettagli

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI 5.2.5 DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI Bellinzona, marzo 2010 CIRCOLARE N. 5/2010 Abroga la circolare n. 5/2003 del gennaio 2003 TRATTAMENTO FISCALE DELLE PRESTAZIONI E DEI CONTRIBUTI DELLE ASSICURAZIONI

Dettagli

Il programma è articolato in due parti:

Il programma è articolato in due parti: 1 Il programma è articolato in due parti: Nella Prima parte si esamina la gestione delle competenze accessorie: il processo per il pagamento, le relative fasi e gli attori coinvolti. Si vedrà, inoltre,

Dettagli

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2014

Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2014 Riduzione individuale di premio (sussidio) nell'assicurazione sociale malattie per l anno 2014 1. Informazioni di carattere generale Si rammenta che, a partire dall anno 2012, è entrato in vigore un nuovo

Dettagli

Argomenti Contro 13.084. Dokumentation Documentation Documentazione

Argomenti Contro 13.084. Dokumentation Documentation Documentazione Parlamentsdienste Services du Parlement Servizi del Parlamento Servetschs dal parlament 13.084 Argomenti Contro Sostenere le famiglie! Esentare dalle imposte gli assegni per i figli e gli assegni di formazione.

Dettagli

L IRPEF del 2007 Alcuni esercizi

L IRPEF del 2007 Alcuni esercizi Esercizi L IRPEF del 2007 Alcuni esercizi Capitolo III, Lezione 1 Le aliquote e le detrazioni dell Irpef Capitolo III, Lezione 1 SCALA DELLE ALIQUOTE redditi 2007 Scaglioni Al.legalelegale EURO (%) 0-15.000

Dettagli

Il calcolo dell IRPEF 2003: verifica della clausola di salvaguardia

Il calcolo dell IRPEF 2003: verifica della clausola di salvaguardia Il calcolo dell IRPEF 2003: verifica della clausola di salvaguardia PREMESSA A partire dal 2003 è stato avviato il primo modulo della riforma fiscale diretto a modificare il sistema di tassazione del reddito

Dettagli

Trasmettere i dati secondo i destinatari. Il futuro si chiama Swissdec rapido, semplice e sicuro.

Trasmettere i dati secondo i destinatari. Il futuro si chiama Swissdec rapido, semplice e sicuro. Calcoli il suo risparmio Quanto tempo investe attualmente per la dichiarazione dei salari? E quanto può risparmiare? Lo scopra subito! Attività / Dichiarazione di salario effettivo annuale in ore Fattore

Dettagli

La tassazione del Trattamento di fine rapporto (TFR)

La tassazione del Trattamento di fine rapporto (TFR) La tassazione del Trattamento di fine rapporto (TFR) Indice 1. Introduzione 1 2. Datore di lavoro: calcolo dell imposta, dati del 770 ed esempi 2 3. Agenzia delle entrate: calcolo dell imposta, dati del

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 1 Deliberato dal Consiglio di Amministrazione in data 22 luglio 2014 Sommario REGIME FISCALE DEI CONTRIBUTI... 3 Contributi versati fino al 31 dicembre 2006... 3 Contributi

Dettagli

Circolari per la clientela

Circolari per la clientela Circolari per la clientela NUOVO REGIME FISCALE AGEVOLATO PER AUTONOMI FRUIBILITÀ DELL AGEVOLAZIONE CONTRIBUTIVA 1 1 NUOVO REGIME AGEVOLATO PER GLI AUTONOMI L art. 1 co. 54-89 della L. 23.12.2014 n. 190

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE (A) Regime fiscale applicabile agli iscritti a partire dal 1 gennaio 2007ed ai contributi versati dal 1 gennaio 2007dai lavoratori già iscritti 1. I Contributi 1.1 Il regime

Dettagli

Il nuovo sistema di retribuzione CCNL dal 2012

Il nuovo sistema di retribuzione CCNL dal 2012 Il nuovo sistema di retribuzione CCNL dal 2012 Stato al settembre 2011 Indice Introduzione 1 I Applicabilità / entrata in vigore 2 II Salari minimi 2012 3 In generale 3 Tavola sinottica dei salari minimi

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A PROVINCIA DI MILANO

C O M U N E DI O P E R A PROVINCIA DI MILANO DOMANDA DI ISCRIZIONE Anno Educativo 2015 2016 BAMBINO/A * TEMPO PIENO PART TIME MATTINO (dalle ore 8.00 alle ore 13.30 pranzo compreso) PART TIME POMERIGGIO (dalle ore 12.00 alle ore 16.00 pranzo escluso)

Dettagli

Sage Start Archivio file Guida. Dalla versione 2015 09.10.2014

Sage Start Archivio file Guida. Dalla versione 2015 09.10.2014 Sage Start Archivio file Guida Dalla versione 2015 09.10.2014 Sommario 1.0 Introduzione 3 1.1 Moduli con archivio file 3 1.2 Informazioni generali 3 1.2.1 Cancellazione di record di dati 4 1.2.2 Duplicazione

Dettagli

IV REVISIONE DELLA LEGGE AI TEMA INDENNITA' DI ASSISTENZA

IV REVISIONE DELLA LEGGE AI TEMA INDENNITA' DI ASSISTENZA IV REVISIONE DELLA LEGGE AI TEMA INDENNITA' DI ASSISTENZA ARGOMENTARIO: CONFRONTO TRA LE POSIZIONI DEL CONSIGLIO FEDERALE, DEL CONSIGLIO NAZIONALE E DEL CONSIGLIO DEGLI STATI ELABORAZIONE FassiS - FACHSTELLE

Dettagli

2.06 Contributi. Lavoro domestico. Stato al 1 gennaio 2015

2.06 Contributi. Lavoro domestico. Stato al 1 gennaio 2015 2.06 Contributi Lavoro domestico Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Chi occupa lavoratori domestici è tenuto a versare contributi alle assicurazioni sociali, anche se il salario in denaro o in natura è

Dettagli

Revisione dell imposizione alla fonte del reddito da attività lucrativa: il Consiglio federale avvia la consultazione

Revisione dell imposizione alla fonte del reddito da attività lucrativa: il Consiglio federale avvia la consultazione Der Bundesrat Le Conseil fédéral Il Consiglio federale Il Cussegl federal Comunicato stampa Data: 13.12.2013 Revisione dell imposizione alla fonte del reddito da attività lucrativa: il Consiglio federale

Dettagli

Popolazione per età Frosinone (2011) Età Totale %Totale

Popolazione per età Frosinone (2011) Età Totale %Totale FROSINONE Il Comune di Frosinone è composto da circa 20mila famiglie ed ha una popolazione di quasi 50mila abitanti, dei quali circa l 8% ha un età compresa entro i 6 anni, oltre la metà degli abitanti

Dettagli

IRPEF Il calcolo dell imposta netta

IRPEF Il calcolo dell imposta netta IRPEF Il calcolo dell imposta netta Di cosa parliamo 1 Deduzioni 2 Aliquote 3 Detrazioni 4 Aliquote marginali effettive Gli oneri deducibili Le deduzioni più rilevanti presenti nella determinazione dell

Dettagli

Imposizione parziale dei proventi da partecipazioni della sostanza privata e limitazione della deduzione degli interessi passivi

Imposizione parziale dei proventi da partecipazioni della sostanza privata e limitazione della deduzione degli interessi passivi Dipartimento federale delle finanze DFF Amministrazione federale delle contribuzioni AFC Divisione principale imposta federale diretta, imposta preventiva, tasse di bollo Imposta federale diretta Berna,

Dettagli

Un opuscolo per i disoccupati Indennità per insolvenza

Un opuscolo per i disoccupati Indennità per insolvenza Dipartimento federale dell'economia DFE Edizione 2011 Un opuscolo per i disoccupati Indennità per insolvenza 2 OSSERVAZIONI Il presente opuscolo si basa sulle disposizioni della legge sull'assicurazione

Dettagli

Domanda d indennità in caso di maternità

Domanda d indennità in caso di maternità Domanda d indennità in caso di maternità Il luogo d inoltro della domanda è menzionato nell ultima pagina! Indicare con una crocetta ciò che il caso richiede N. AVS A. Da compilare dl avente diritto l

Dettagli

Informazioni sull obbligo di contribuzione e di conteggio, sulla riscossione dei contributi e sulle prestazioni

Informazioni sull obbligo di contribuzione e di conteggio, sulla riscossione dei contributi e sulle prestazioni Informazioni sull obbligo di contribuzione e di conteggio, sulla riscossione dei contributi e sulle prestazioni Indipendenti Sommario 1. Obbligo di contribuzione 2 1.1 In generale 2 1.2 Contributi AVS/AI/IPG

Dettagli

Zurigo, 26 maggio 2008. Gentili Signore, Egregi Signori,

Zurigo, 26 maggio 2008. Gentili Signore, Egregi Signori, Vostra ref.: Nostra ref.: Resp.: Zurigo, 26 maggio 2008 Informazione agli affiliati numero 162/2008 Informazioni dettagliate relative all affiliazione alla Cassa assegni familiari «Assicurazione», alla

Dettagli

Promemoria relativo alla polizza di previdenza vincolata (pilastro 3a), valido a partire dal 1 gennaio 2008

Promemoria relativo alla polizza di previdenza vincolata (pilastro 3a), valido a partire dal 1 gennaio 2008 Promemoria relativo alla polizza di previdenza vincolata (pilastro 3a), valido a partire dal 1 gennaio 2008 1. Ordinamento dei beneficiari I contratti del pilastro 3a devono comprendere obbligatoriamente

Dettagli