MOSTRE EVENTI PERSONAGGI ISTITUZIONI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MOSTRE EVENTI PERSONAGGI ISTITUZIONI"

Transcript

1 arteecriticacity MOSTRE EVENTI PERSONAGGI ISTITUZIONI

2

3 arteecriticacity MOSTRE EVENTI PERSONAGGI ISTITUZIONI novembre - dicembre 2011 Supplemento del n. 68 di Arte e Critica Direttore Roberto Lambarelli Co-direttore Daniela Bigi Redazione Andrea Ruggieri, Lisa Pedicino Via dei Tadolini, Roma tel Direttore responsabile: Olga Gambari Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n 46) art. 1 comma 1 DCB Roma - Iscr. Tribunale di Roma n. 280/96 STAMPA Pignani Printing, Nepi Abbonamento a 4 numeri di Arte e Critica Euro 30,00 per l Italia Euro 48,00 per i paesi europei Euro 58,00 per i paesi extra europei Abbonamento sostenitore Euro 350,00 Inviare assegno bancario oppure versare l importo sul c/c postale n intestato a: Associazione Arte e Critica Via dei Tadolini, Roma indice Piemonte Liguria Lombardia Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Roma Abruzzo Campania Puglia Sardegna Sicilia IN COPERTINA Eulalia Valldosera Limpiar, dalla serie Dependencia Mutua #5, 2009 Stampa glicée su carta di cotone, cm 85 x 120 Courtesy Laura Bulian Impronte Contemporary Art, Milano ArteeCriticaCity è uno nuovo strumento di informazione attento a quanto di più significativo si produce oggi in Italia. Oltre a segnalare mostre, eventi, convegni, conferenze, residenze, progetti, ma anche personaggi e luoghi, vuole riflettere sui programmi culturali delle istituzioni pubbliche e private attraverso brevi interviste e piccoli approfondimenti. In modo agevole, puntuale, circostanziato. Un paio di anni fa iniziammo a pubblicare ArteeMilano con la convinzione come scrivevamo allora che bisognasse ripartire dal capoluogo lombardo, il più produttivo del paese, per avere un quadro più chiaro del sistema artistico italiano, al fine di individuare possibili idee e vie di uscita dalla crisi in corso. Una crisi che rischia di essere, più che economica, sistemica. ArteeMilano si evolve oggi in ArteeCriticaCity perché è divenuto ormai chiaro a tutti che è solo da una collaborazione nazionale e quindi da una piattaforma di informazione complessiva che si può ritrovare quell identità di sistema che sola può permettere all Italia di uscire dal pantano. ArteeCriticaCity è pensato come alter ego di ArteeCritica, come un incremento della sua capacità di agire fuori dagli ambiti ristretti dei circoli e, quando è peggio, dei poteri esclusivisti, mettendo in contatto con immediatezza il centro con la periferia, i luoghi decisionali con la più preziosa delle risorse, quella del pensiero e del lavoro degli artisti. Roberto Lambarelli

4 torino: alla gam una vetrina per i giovani piemontesi piemonte torino castello di rivoli Piazza Mafalda di Savoia tel Le Scatole Viventi - The Living Boxes Racconti italiani a cura di Andrea Bellini fino al 29 aprile Arte Povera International a cura di Germano Celant e Beatrice Merz fino al 19 febbraio FONDAZIONE SANDRETTO RE REBAUDENGO Via Modane 16 tel Un Espressione Geografica Unità e Identità dell Italia attraverso l Arte Contemporanea a cura di Francesco Bonami fino all 8 gennaio In un mondo nel quale gli scambi culturali e economici hanno cancellato l antico concetto di confine, 20 artisti internazionali vengono guidati nelle regioni italiane per creare un inedito ritratto sociale e politico. Renato Leotta, Untitled, 2011 / GAM Renato Leotta inaugura Vitrine, il nuovo progetto della GAM dedicato alla giovane ricerca piemontese. Suddiviso in cicli affidati ognuno ad un diverso curatore, il progetto presenterà opere inedite di artisti nati tra gli anni 70 e 80. A Leotta seguiranno Gianluca e Massimiliano de Serio, Isola e Norzi, Alessandro Sciaraffa, Caretto e Spagna. A prendere in mano le redini della prima stagione è Luigi Fassi, curatore del ciclo Con gli occhi chiusi nel quale la miopia del protagonista del romanzo dal quale è mutuato il titolo diventa metafora di un nuovo modo di indagare la realtà, più legato all intuizione che all esperienza oggettiva. In quest ottica i lavori di Leotta con procedimento indiziario aggregano dati, riflessioni, storie ed estetica di un luogo per dar forma ad un interpretazione trasfigurata di una sorta di intima passeggiata, per un interpretazione soggettiva di un paesaggio reale. Starling in scena alla Fondazione Merz gam Via Magenta 31 tel Vitrine Con gli occhi chiusi a cura di Luigi Fassi: Renato Leotta fino all 11 novembre Gianluca e Massimiliano de Serio 24 novembre - 31 gennaio fondazione merz Via Limone 24 tel Simon Starling The inaccessible poem a cura di Maria Centonze fino al 15 gennaio Il rapporto tra scienza e arte, tra realtà e finzione è tema portante della mostra dedicata all artista inglese per la cura di Simon Starling, Project for a Masquerade (Hiroshima), 2010 Maria Centonze, ridiscusso attraverso differenti supporti, dalle fotografie ottocentesche a lavori di altri artisti che Starling usa per meglio spiegare il suo percorso. Ritroviamo opere di giovani artisti argentini e un lavoro di Mario Merz, Spostamenti della terra e della luna su un asse (2003), messo in relazione ad un nuovo progetto su materia e equilibrio. L interesse di Starling per l indagine scientifica continua con le illustrazioni fotografiche della superficie lunare dell astronomo J. Carpenter e dell ingegnere J. Nasmyth e con il tracciato di un meteorite dei sudamericani G. Faivovich e N. Goldberg, realizzato a partire da un dipinto di fine 700. Il percorso si chiude con un video in cui vengono seguite le fasi di realizzazione di maschere giapponesi raffiguranti personaggi coinvolti nell esplosione atomica di Hiroshima. PAV / Parco Arte Vivente Via Giordano Bruno 31 tel Andrea Polli Breathless a cura di Gaia Bindi e Claudio Cravero 27 ottobre - 26 febbraio Il riscaldamento globale o l inquinamento da gas di scarico prendono forma in letture estetiche che, trasformando dati scientifici in immagini, suoni e azioni, esortano ad un pensiero critico su fenomeni naturali e episodi climatici. BARRIERA Via Crescentino 25 tel The Keno Twins 5 a cura di Michael Bauer 4-26 novembre Per la quinta edizione di The Keno Twins il curatore, come un artista che raccoglie oggetti per lui emozionanti, accosta i lavori di Ademeit, Barocco, M. Bauer, G. Bauer, Calhoun, Claydon, Eichwald, Haines, Hammond, Hipkiss, Humphrey, Iselstöger, Kneihsl, Marti, Noonan, Nüsslein, Orth, Paule, Popp, Ramirez, Reid, Salvo, Sekulic, Renee So, Tazartès, Tichy, van Yetter, Voll, Walla, Widener, Wojciechowski. 4

5 Guido Costa projects Via Giuseppe Mazzini 24 tel Fabio Paleari Barona fino al 27 ottobre Boris Mikhailov dal 5 novembre e/static > Blank Via Reggio 27 tel Paul Hendrikse All Thoughts Are Prey to Some Beast fino al 3 dicembre norma mangione Gallery Via Matteo Pescatore 17 tel Francesco Barocco fino al 29 ottobre Voyage Around My Room a cura di Becky Beasley 5 novembre - 22 dicembre Per la collettiva ispirata sin dal titolo ad un romanzo di Xavier de Maistre in mostra opere di Becky Beasley, Josh Brand, Bianca Brunner, Thomas Demand, Robert Ellis, Anne Hardy, Carlo Mollino, Annette Kelm, Claire Scanlon, Kim Schoen. L invisibile scena torinese La polemica recente sul futuro del Castello Rivoli si è rivelata infruttuosa, almeno per il momento. Essa rientra nel quadro generale di un cambiamento degli equilibri tra i poteri forti che aveva già toccato l istituzione piemontese un paio di anni fa, in occasione della nomina del suo direttore. Tutti ricordano l insistenza reiterata di Gianni Oliva, allora assessore regionale alla cultura, affinché venisse nominato direttore Andrea Bellini. Non si possono dimenticare neppure le forti resistenze incontrate, che fecero sì che prima venisse affiancato da un co-direttore, l austriaco Jens Hoffmann, e poi, dopo la sua misteriosa rinuncia, da Beatrice Merz. Se Bellini e Hoffmann (classe 1974) potevano rappresentare la risposta soddisfatta al diktat della politica regionale e a quello di un certo milieu à la page, l affiancamento della Merz sembrò un rientrare sugli interessi più vicini alla città. Ora questo equilibrio sembra di nuovo vacillare sotto la spinta dell attuale nuovo assessore regionale Michele Coppola. Per capire un po di più non tanto di quello che sta succedendo, quanto piuttosto della direzione da assumere per rispondere agli interessi veri della città, bisognerebbe fare un passo indietro e ricordare la vicenda legata alla mostra regionale della Biennale. Poco importano le polemiche che hanno fatto saltare il progetto iniziale della mostra, il fatto è che essa avrebbe dovuto e potuto rappresentare la vera scena torinese, quella che da ormai una ventina d anni di fatto costituisce il tessuto artistico cittadino e che, con l Arte Povera ormai musealizzata (status definitivamente confermato dal ciclo di mostre per il 150 dell Unità Nazionale), dovrebbe rappresentarne la continuità territoriale. Ma per il futuro di Rivoli, piuttosto che costruire le possibili relazioni tra la scena torinese, invisibile ai più, e un milieu internazionale, si cercheranno stando alle dichiarazioni di Coppola altre soluzioni che possano portare fondi nelle casse del museo. D altra parte, nonostante le polemiche, ammesso e non concesso che la si voglia davvero rendere visibile quella scena, mancherebbe il regista, colui il quale, con autorevolezza e credibilità, la possa rappresentare. Roberto Lambarelli Anne Hardy, Wall, 2011 / Norma Mangione Gallery Franco Noero Via Giulia di Barolo 16/d tel Henrik Olesen 4 novembre - gennaio Noire Contemporary Art Via Gaudenzio Ferrari 5 tel Masbedo Julian Rosefeldt 5-30 novembre franzpaludettotorino Via Stampatori 9 Daniela Perego con loro 4 novembre - dicembre Il contrasto stridente tra le molteplici varietà di fiori colorati e il mimetico rimando fotografico alle lapidi di un cimitero aumenta la sensazione di perdita che l esperienza di morte induce. Le due serie di scatti, dedicate rispettivamente al padre e alla madre, reiterano sulle pareti l icona del lutto. Alberto Peola Via della Rocca 29 tel Eva Frapiccini Museo Caneira la fisica del possibile a cura di Elisa Tosoni fino al 12 novembre Dedicata al mai esistito fisico Caneira, ai suoi studi sulle relazioni tra spazio-tempo e inconscio, la mostra mette in scena documenti e oggetti di memoria inventati. Il fruitore interagisce inconsapevolmente con una realtà simulata che lascia riflettere sull autorevolezza di nozioni storiografiche e su come l uomo si relazioni ad esse. John Jurayj No Paradises a cura di Ombretta Agrò Andruff 18 novembre - 28 gennaio da sinistra a destra: Daniela Perego, veduta della mostra con loro, 2011 da Franz Paludetto Roma, John Jurayj, Untitled (Woman s Travel Case) / Alberto Peola 5

6 GIORGIO PERSANO Via Principessa Clotilde 45 tel Per Barclay 5 novembre - 10 gennaio Luce, spazio, tempo, umanità si fondono in una grande installazione ambientale formata da più vasche collegate da un meccanismo idraulico. Un liquido rosso e denso fluisce da un recipiente all altro con ritmo casuale simile ad una pulsazione irregolare, richiamando alternativamente sentimenti paragonabili alla calma serafica e al dilagare dell angoscia. galleria FRANCO SOFFIANTINO Via Rossini 23 tel Sam Durant Propanda of the deed 5 novembre - 28 gennaio Per Barclay, particolare dell installazione per Giorgio Persano Ermanno Tedeschi Via Giulio 6 tel Maurizio Savini fino al 27 novembre Doppia personale alla Galleria Tucci Russo Paolo Tonin arte contemporanea Via San Tommaso 6 tel Brandy Eve Allen I Love L.A. fino al 30 ottobre Silvano Tessarollo Fragile a cura di Valerio Dehò 4 novembre - 15 dicembre Attraverso un processo di semplificazione formale, che tende a spogliare la realtà degli elementi superflui e a riportare l attenzione sulle fratture e le fragilità del quotidiano, l artista concepisce un progetto unitario fatto di disegni, fotografie e grandi installazioni. La riflessione con cui Robin Rhode torna nella galleria di Torre Pellice muove dalla consapevolezza che la percezione degli oggetti non può prescindere dalla relazione significante col soggetto e dall interiorizzazione della realtà esterna: da questo assunto il titolo Let in the Outside accompagna un moto d appropriazione che il video Broken Windows tramuta in immagine sequenziale. Appeso a un muro, l ignoto protagonista trasporta il raggio di luce da una finestra all altra grazie all atto demiurgico del disegno, che sfida la soglia percettiva nel momento stesso in cui si mimetizza alla materia fisica. Jan Vercruysse, invece, prosegue con Places [Lost] (2) la sua indagine nei luoghi della memoria, che dai primi simulacri funerari diventano ora dispositivi del ricordo, in forme autoreferenziali: due stecche da biliardo, una cassa di vino e una pedana dipinte di bianco annullano la distanza dalla rappresentazione e al contempo sottolineano quella dall origine, dal tempo della fattura e dello spostamento. Robin Rhode, Broken Windows, 2011 / Galleria Tucci Russo Silvano Tessarollo, Disegno semplice / Paolo Tonin Jan Vercruysse, Places [Lost] - 19, 2010 / Galleria Tucci Russo una veduta della mostra Su Nero Nero al Castello di Rivara rivara to castello di rivara Piazza Sillano 2 tel Su Nero Nero / Over Black Black a cura di Franz Paludetto Oreste Casalini Dal bianco al nero a cura di Franz Paludetto testi di Paolo Balmas e Clara Tosi Pamphili fino al 13 novembre Entrambe sotto il comun denominatore del nero il non colore sottotesto per metafore di contenuto, alla collettiva è affiancata una personale dell artista romano, che espone tavole di medio e grande formato nel solco dell indagine materica e gestuale. torre pellice to TUCCI RUSSO Torre Pellice. Via Stamperia 9 tel Robin Rhode Let in the Outside Jan Vercruysse Places [Lost] (2) fino al 31 gennaio 6

7 Poirino to Fondazione Spinola banna Frazione Banna tel Mostra annuale 2011 Giorgio Guidi / Alessandro Laita / Marco Strappato / Diego Tonus fino al 13 novembre Rivalta di Torino Cappella del Monastero Via Balengo tel /85 Incursioni contemporanee. L intreccio delle arti Francesco Sena Una sola vita, 2011 a cura di Alessandro Demma fino al 6 novembre biella CITTADELLARTE FONDAZIONE PISTOLETTO Via Serralunga 27 tel Arte al Centro di una Trasformazione Sociale Responsabile Artecittà, arte e trasformazione urbana a cura di Juan E. Sandoval e Sara Conforti fino al 30 dicembre CARAGLIO.cn cesac Via dei Cappuccini 29 tel Fare museo 00 Italia. Non c è un ombra nella quale scomparire Francesco Arena / Elisabetta Benassi / Rossella Biscotti / Gianluca e Massimiliano De Serio / Armin Linke / Sislej Xhafa Esponenziale. Vedute dalla Collezione La Gaia a cura di a.titolo con Marianna Sabena fino al 30 novembre il cesac censisce la giovane arte italiana Da Eroina a Artissima Lido Tre domande a Christian Frosi, Renato Leotta, Diego Perrone Il rapporto tra località e globalità, tra presente e storia, tra memorie individuali e collettive è alla base del progetto Fare Museo, curato da a.titolo e linea guida del programma autunnale del CESAC che comprende 00 Italia. Non c è un ombra nella quale scomparire e Esponenziale. Vedute dalla Collezione La Gaia, declinando l arte a livello territoriale, nazionale e internazionale. Sulla scorta di un progetto di Andrea Bruciati per la rete dei musei AMACI, 00 Italia fa parte di un censimento della giovane arte italiana del primo decennio del secolo e i sei artisti selezionati Francesco Arena, Elisabetta Benassi, Rossella Biscotti, Gianluca e Massimiliano De Serio, Armin Linke, Sislej Xhafa denunciano una ricerca orientata all indagine e alla rilettura di situazioni e protagonisti della storia italiana recente. Esponenziale è un ulteriore prospettiva sul punto di vista dei sei artisti che, invitati a selezionare opere della Collezione La Gaia, hanno spostato il confronto sul piano internazionale. Sicuramente avete progettato l iniziativa più importante che Torino abbia realizzato negli ultimi anni, e non solo per gli esiti espositivi e progettuali cui assisteremo, ma soprattutto per i nodi problematici che questa operazione porta allo scoperto. Da quale tipo di riflessione siete partiti? Torino è storicamente una delle città più impegnate per sostenere lo scambio e la cultura contemporanea, ed è stato naturale per Renato Leotta e Francesco Manacorda pensare di dare vita ad un iniziativa di questo tipo a cui Diego Perrone e Christian Frosi hanno portato la propria recente esperienza sul territorio Italiano durante il progetto Eroina. L esigenza di incontrarsi è segno che ci sono argomenti, domande e idee da mettere in comune. Speriamo che sia questo, insieme al libro che racconterà tutti i progetti coinvolti, il giusto risultato di questo impegno. Immagino che questa grande kermesse produrrà una forte accelerazione alla conoscenza della più vivace scena italiana, proprio quella che i poteri forti gestiti ormai anche da figure dell ultima generazione dalle quali non ce lo saremmo aspettato stanno drammaticamente soffocando, screditandola agli occhi dell Italia stessa oltre che dell Europa. Voi quale tipo di conseguenze vi attendete sul piano complessivo? Questa domanda andrebbe girata ai singoli spazi coinvolti. Saranno loro, con i propri progetti, a porre precise questioni. Come curatori abbiamo cercato di intuire quali soggetti potessero costruire un paesaggio eterogeneo, ma sicuramente più sbilanciato su atteggiamenti dinamici, comunicativi e coriacei. Avendo fatto prima un lungo giro d Italia la scorsa estate per Eroina (Christian e Diego in particolare) e avendo poi continuato a lavorare in questa direzione per realizzare Artissima Lido, avete una visione di prima mano e molto capillare di quello che sta accadendo in Italia. Come lo riassumereste? Eroina è il progetto che ha consentito a Christian Frosi e Diego Perrone di conoscere alcune delle realtà presenti ad Artissima Lido e con il lavoro svolto insieme a Renato Leotta e Francesco Manacorda si spera di aver fatto emergere la grande complessità di questo movimento. Nessuno di noi è tentato di dare una sintesi di tutto questo. Miroslaw Balka, 155x30x30, 2005 / CESAC Casalbeltrame NO Materima Via Umberto I 2 tel Premio Internazionale Giovane Scultura Fondazione Francesco Messina fino al 20 novembre Gianno Caravaggio per l Italia e Cristina Almodóvar per la Spagna sono i vincitori della II edizione del Premio. In mostra anche gli altri selezionati: gli spagnoli Botana, Celdrán, Galera, Martínez, Mesonero, Muñoz, Anna Talens, Vigo Pérez, Adán e gli italiani Arena, Frosi, Mattii, Perino & Vele, Rovaldi, Sissi, Trevisani, Camoni, Barocco. un lavoro di Gianni Caravaggio / Materima 7

8 liguria genova VILLA CROCE Via Jacopo Ruffini 3 tel Der Klang des Südens Un viaggio attraverso suoni, parole, musica fino all 8 gennaio chan Via Sant Agnese 19 tel Marco Lampis Come accordare una stanza fino al 20 novembre L artista si concentra su una visione sonora del mondo espressa attraverso il rapporto tra ambiente, oggetti e vibrazioni sonore. Elementi di riciclo in attinenza alla musica, fotografie e risonanze generano uno spazio evocativo assoluto, dimensione fisica, spirituale e metaforica in cui immergersi e creare accordi, indagare ed interagire. galleria guidi Via David Chiossone 19/r tel Aldo Mondino fino al 7 novembre unimediamodern Piazza Invrea 5/b tel Changing Perspectives a cura di Paola Valenti Maria Rebecca Ballestra The Future Is Near. The Future Is Now! fino al 5 novembre Luigi Viola Landscapes Flowers Stones Animals 12 novembre - 10 gennaio Pinksummer Palazzo Ducale, Cortile Maggiore 28/r Piazza Matteotti 9 tel The Icelandic Love Corporation Origin fino al 2 dicembre un lavoro di The Icelandic Love Corporation / Pinksummer Il collettivo islandese presenta Wheel, una grande scultura di legno e calze di nylon che rievoca gli organi sessuali con rimando all identità di genere, e Sheet, un telo su cui le ricamature rosse in nylon e filo creano macchie di sangue e richiamano l idea di un atto di fecondazione fallito. LA SPEZIA Camec Piazza Cesare Battisti 1 tel Michelangelo Consani Ancora ancora la nave in porto a cura di Mario Commone e Matteo Lucchetti fino al 2 novembre Francesco Vaccarone Opere a cura di Valerio P. Cremolini 19 novembre - 19 marzo 8

9 lombardia accademia di brera Via Brera 28 tel DAC I diritti dell arte contemporanea 10 novembre ore 9,00 Un convegno come un manifesto per favorire una migliore comprensione del ruolo dell arte nella sfera pubblica. fabbrica del vapore Via Procaccini 4 Anish Kapoor Dirty Corner a cura di Gianni Mercurio e Demetrio Paparoni fino all 11 dicembre Sintesi concettuale tra materia e spirito, pieno e vuoto, il lavori di Kapoor, partendo da idee essenziali, interagiscono con lo spazio modificandone la percezione, inglobando in essi ogni trasformazione. Il lavoro appositamente ideato per la Cattedrale ne è la prova. Un tunnel in acciaio lungo una sessantina di metri, prodotto in collaborazione con Galleria Continua, Lisson Gallery e Massimo Minini, occupa quasi per intero lo spazio espositivo, generando uno spaesamento percettivo che ne modifica del tutto la fruizione. Julian Schnabel, Untitled (Self Portrait with Big Girl, Montauk), 2004 / Fondazione Forma per la Fotografia fondazione forma per la fotografia Piazza Tito Lucrezio Caro 1 tel Jacques Henri Lartigue La scelta della felicità Julian Schnabel Polaroids a cura di Petra Giloy-Hirtz fino al 20 novembre Robert Mapplethorpe 2 dicembre - 8 aprile Fondazione Marconi Via Tadino 15 tel Grandi opere... Grandi fino al 17 novembre Arte Moltiplicata: grafica, multipli, libri, cataloghi e manifesti dal 1960 ad oggi 29 novembre - fine dicembre Anish Kapoor, Dirty Corner, 2011 / Fabbica del Vapore Fondazione STELLINE Corso Magenta 61 tel Leonard Freed Io amo l Italia a cura di Enrica Viganò fino all 8 gennaio 100 scatti in b/n realizzati durante i diversi soggiorni italiani delineano un percorso nella memoria sociale collettiva tra passato e presente, frutto dell interazione con luoghi e abitanti attraverso un analisi di matrice antropologica, culturale e etnografica. Fondazione nicola trussardi c/o Ex Cinema Manzoni Via Manzoni 40 tel Pipilotti Rist Parasimpatico a cura di Massimiliano Gioni 9 novembre - 18 dicembre Le sinestesie di Pipilotti Rist Pipilotti Rist, Lungenflügel (Lobe Of The Lung), 2009 / Fondazione Nicola Trussardi Dismesso da cinque anni, l ex Cinema Manzoni diventa lo scenario per un intervento di Pipilotti Rist che festeggia il centenario della Fondazione Trussardi. Il curatore Massimiliano Gioni introduce l artista svizzera in uno dei luoghi storici della cultura meneghina, una location che si presta bene, per la sua prima destinazione d uso, ad accogliere le percezioni sinestetiche a cui la Rist ha abituato l audience. Dalla hall alla sala cinematografica, attraverso gli ambienti di passaggio, lo spettatore è invaso dall environment di luci, suoni, colori e immagini caratteristici di un immaginario onirico e giocoso, ed è guidato grazie a lavori vecchi e nuovi in un immersione sensoriale che innesca stimoli inaspettati: una sorta di dispositivo di emozioni incontrollabili. Non a caso, il titolo Parasimpatico fa riferimento a quell area del sistema nervoso che risponde inavvertitamente alle stimolazioni esterne, senza chiederne il permesso ai nostri filtri razionali. 9

10 una veduta della mostra di Antonio Calderara / Fondazione Zappettini Céleste Boursier-Mougenot, fromheretoear (version 10), 2010 / Hangar Bicocca Museo Pecci Milano Ripa di Porta Ticinese 113 Cambio di stagione a cura di Stefano Pezzato fino al 17 dicembre Sul tema dell energia e delle sue fonti si confrontano i lavori di Bagnoli, Conte, Djaparov, Lo Savio, Moretti, Neri, Plessi, Perzi, Rüdiger, Sacker, Stocker, Yanobe. Carlo Fei Doppia esposizione 6 fino al 17 dicembre Fondazione zappettini Via Nerino 3 tel Antonio Caldarera a cura di Riccardo Zelatore fino al 25 novembre Per il nuovo ciclo di eventi curati da Zelatore in mostra quindici dipinti, realizzati tra gli anni 60 e 70, che inseriscono l artista lombardo nel panorama concretista, tra sperimentazioni percettive e analitiche. Galleria gruppo Credito Valtellinese Corso Magenta 59 tel La Nuova Scuola di Fotografia Siciliana Carmelo Bongiorno Carmelo Nicosia Sandro Scalia a cura di Cristina Quadrio Curzio, Leo Guerra e Giovanni Chiaramonte fino all 8 gennaio A suffragio della propria tesi i curatori accostano i tre autori per un interpretazione nebulosa e immaginifica della realtà, comuni influenze da altri media e similitudini nelle tecniche di saturazione, nella scelta dei supporti e dei formati. Sandro Scalia, Notturno Palermo, 2007 / Galleria Gruppo Credito Valtellinese HANGAR BICOCCA Via Chiese 2 tel Céleste Boursier-Mougenot from here to ear (version 15) a cura di Andrea Lissoni fino al 4 dicembre L artista francese crea ambienti controllati, paesaggi artificiali nei quali oggetti comuni sono in grado di fare musica spesso con l ausilio del pubblico, come nell installazione ripensata per il cubo dell Hangar. Uccelli che atterrano su chitarre e percussioni diventano così sintesi tra suoni, teorie sul caos e quotidianità. istituto svizzero Via Vecchio Politecnico 3 tel Reto Pulfer Die Vertretung des Erschöpften a cura di Salvatore Lacagnina fino al 5 novembre Reto Pulfer, veduta della mostra Die Vertretung des Erschöpften, 2011 / Istituto Svizzero Esther Stocker, Senza titolo 4, 2004 / Museo Pecci Milano A Milano la seconda personale di Reto Pulfer Rappresentare la stanchezza: traduzione del titolo e leitmotiv della personale del giovane artista svizzero. La sala espositiva viene vestita di una grande tela composta in un architettura leggera ma allo stesso tempo complessa che, grazie all uso di zip sui lembi, assume forme e spazi nuovi suggerendo al visitatore un percorso emozionale da scoprire e svelare. Tra le pieghe troviamo una serie di sculture-installazioni di piccolo formato che contengono elementi naturali come il timo, la vaniglia, il cuoio, probabilmente pezzi di una storia reale o inventata ma che sono l espressione di ricordi dell artista. Al centro la tela crea un ambiente socchiuso che modifica il punto di vista sullo spazio, dove all interno, tra spaesamento e confusione, si trova una cassa realizzata interamente dall artista e utilizzata per trasportare gli scampoli di stoffa dalla mostra precedente a Roma a quella milanese e che riporta quattro parole che raccontano la poetica della ricerca artistica di Pulfer. Stanchezza (erschöpfung), potenza (potenz), produzione (produktion) e rappresentare qualcosa (vertreten dessen). Un processo che si riferisce alla condizione stessa dell artista che dallo stato di ispirazione e di maggiore capacità artistica giunge a una condizione di esaurimento psicofisico e a un totale svuotamento di idee che conduce inequivocabilmente alla produzione artistica. Valentina Briguglio 10

11 museo del novecento Palazzo dell Arengario. Piazza Duomo tel Kengiro Azuma 1961 a cura di Danka Giacon Conversations Fotografie della Bank of America Merrill Lynch Collection a cura di Silvia Paoli Dada Futurismo. Dalle collezioni milanesi a cura di Italo Rota e Vicente Todolì fino al 15 gennaio Disobedience Archive. NABA incontra il MIT di boston Arte contemporanea, urbanismo e architettura sono i tre termini di un incontro tra il Biennio Specialistico di Arti Visive e Studi Curatoriali di NABA (Nuova Accademia di Belle Arti) e il MIT di Boston: una collaborazione che prende la forma del workshop e dell esposizione. Marco Scotini e Andris Brinkmanis interagiscono con gli studenti americani e con Gediminas Urbonas direttore del corso Art, Architecture and Urbanism sulla relazione storica tra pratiche artistiche e politiche del dissenso, con un approfondimento sui movimenti sociali di pianificazione alternativa statunitensi. A seguire, nel Media Lab Complex, la mostra Disobedience Video Archive, display ideato dagli studenti, indaga il concetto di disobbedienza politica, culturale e artistica attraverso la documentazione archivistica. pac padiglione arte contemporanea Via Palestro 14 tel Silvio Wolf Sulla Soglia a cura di Giorgio Verzotti fino al 6 novembre palazzo reale Piazza del Duomo 12 tel Cézanne Les ateliers du Midi a cura di Rudy Chiappini e Denis Coutagne fino al 26 febbraio Transavanguardia italiana a cura di Achille Bonito Oliva 9 novembre - 29 gennaio SPAZIO OBERDAN Viale Vittorio Veneto 2 tel Quelli che restano Stati d animo del paesaggio contemporaneo a cura di Mimmo Di Marzio 23 novembre - 29 gennaio In mostra Loris Cecchini, Giovanni Frangi, Mario Airò, Salvatore Falci, Marco Petrus, Andrea Mastrovito, Stefano Arienti, Pierluigi Calignano, Luca Pancrazzi, Alberto Garutti, Paola Di Bello, Alessandro Papetti, Debora Hirsch, Vedovamazzei, Adrian Paci. Loris Cecchini, The Polychromesandsessions (layers of landscape), 2011 / Spazio Oberdan Giulio Paolini, Amore e Psiche, 1981 / Triennale Triennale Viale Alemagna 6 tel O Clock Design del tempo, tempo del design a cura di Silvana Annicchiarico e Jan van Rossem fino all 8 gennaio Arte povera a cura di Germano Celant fino al 29 gennaio Triennale design museum Viale Alemagna 6 tel Vitality. Korea Young Design a cura di Kyung Ran Choi fino all 8 dicembre Il secondo appuntamento di New Far East Design passa in rassegna una selezione di lavori di designer coreani contemporanei da arredi, oggettistica o design del gioiello, sino a progetti industriali su larga scala. Triennale Bovisa Via Lambruschini 31 tel Colani BioDesign Codex Show a cura di Roberto Guerini fino all 8 gennaio 33 anni di artra Artra Via Francesco Burlamacchi 1 tel Imagine and Create fino al 15 novembre Cose Cosmiche 28 novembre - 4 dicembre Oliver Ressler 12 dicembre - 30 gennaio una veduta della mostra Imagine and Create, 2011 / Artra In occasione del suo 33 anniversario la galleria milanese dà spazio a 33 lavori di altrettanti artisti che in questi anni hanno in qualche modo rappresentato la sua attività, i suoi mutamenti e la relativa crescita in relazione ai mutamenti della scena artistica. Hyejin Hong, Vice versa / Triennale Design Museum 11

12 una foto di Giovanni Hänninen / Assab One assab one Via Assab 1 tel Frammenti di città Giovanni Hänninen Rendering the City Eithne Jordan Street Stills Fausta Squatriti Ascolta il tuo cuore, città fino al 25 novembre Brand New Gallery Via Farini 32 tel Shinique Smith To the Ocean of Everyone Else Zsolt Bodoni Remastered 10 novembre - 23 dicembre Shinique Smith, Bale Variant No (with flowers), 2010 / Brand New Gallery Galleria Cardi Piazza Sant Erasmo 3 tel Arte Contemporanea in Italia fino al 26 novembre Giulio Paolini, Notti Bianche, 1990 / Galleria Cardi 12 Cardi black box Corso di Porta Nuova 38 tel Mark Flores New Arrangement fino al 17 novembre Carola Bonfili Triple Sun fino al 17 novembre Flavio Favelli Manatthan Club dal 22 novembre Reperti della civiltà del consumo mobili, luci al neon, tappeti, collage di immagini e francobolli memorie di una storia recente diventano metafora della trasformazione socio-culturale ed economica dell Italia dal dopoguerra ad anni più recenti. Flavio Favelli, Sandokan 2 / Cardi Black Box Careof DOCVA Fabbrica del Vapore. Via Procaccini 4 tel Cantiere per pratiche non-affermative un progetto di Brave New Alps a cura di Chiara Agnello fino al 29 ottobre Lie Detector - la macchina della verità 9-19 novembre Un progetto editoriale a cura di Daniele Upiglio con Alvise Bittente, Elena Mocchetti, Margherita Morgantin, Sara Rossi, Alessandra Spranzi, Wurmkos, Pasquale Campanella. Officine dell arte 13 decembre - 4 febbraio Careof e Viafarini prensentano gli esiti di Italo Zuffi, Zuffi per Bonami, 2010, performance a Pinksummer Contemporary Art, Genova / Careof DOCVA due workshop tenuti da Italo Zuffi e Stefano Arienti con una selezione di giovani artisti. studio maria cilena Via Carlo Farini 6 tel Marina Gasparini Elegia fino al 17 novembre Elementi di arredo in stile rocaille, ricamati con filo di cotone nero, rimandano al tema dell abitare e al vacuo stato elgiaco delle corti settecentesche europee. Marina Gasparini, Il narratore / Studio Maria Cilena Antonio Colombo Arte Contemporanea Via Solferino 44 tel Eric White Automatic fino al 19 novembre Anthony Ausgang 2 dicembre - 25 febbraio i progetti di Connecting Cultures Al suo secondo step, il progetto Milano e Oltre. Creatività giovanile verso nuove ecologie urbane lancia una Open Call rivolta a giovani creativi che desiderino lavorare a stretto contatto con le realtà territoriali. Connecting Cultures promuove la partecipazione a un workshop guidato da artisti e professionisti del settore per approfondire il dibattito sul rapporto tra periferia, scenario produttivo locale ed energia creativa: dopo i mesi dedicati a Bovisa e Barona, saranno Quarto Oggiaro e Bicocca i quartieri meneghini che si presteranno a diventare veri e propri cantieri d arte, grazie al supporto direttivo di Alterazioni Video e Stefano Boccalini. E mentre a Torino, in occasione di The Others, l associazione presenta i progetti pubblici di Ettore Favini, Paola Di Bello, Claudia Losi, Laura Morelli e Helen Sear, parte la seconda edizione di Arte, Patrimonio e Diritti Umani, il concorso per giovani artisti e istituzioni culturali che selezionerà i progetti più vicini all idea di patrimonio condiviso e dialogo interculturale.

13 Francesca Grilli alla Galleria Riccardo Crespi La Galleria Crespi inaugura la stagione con Oro, progetto di Francesca Grilli focalizzato sul divenire e sulla trasformazione, individuale e collettiva, attraverso il riferimento a due simboli solari, l oro e il falco, rispettivamente metafora di luce-conoscenza e di ascensione morale e mistica. Rimandi simbolici presi da fonti alchemiche, esoteriche, bibliche e classiche si stratificano nelle sculture realizzate in bronzo, ferro e argento rimando alla trasmutazione dei metalli vili nel metallo prezioso, ovvero dalla materialità allo spirito, e all evoluzione ciclica del mondo che rappresentano ali e piume, tracce della presenza degli uccelli predatori che nella performance inaugurale volavano liberi nello spazio, protagonisti anche del video in cui si narra, in silbo gomero, l antico linguaggio fischiato degli abitanti delle Canarie, la leggenda ovidiana di Re Mida. Agente evolutivo, l oro in alcune tradizioni orientali veniva ingerito; una serie di autoritratti ectoplasmatici restituiscono l aura dell artista dopo averlo assunto per tre mesi: in questo periodo di recessione e malessere, è quasi un rito propiziatorio di speranza di una imminente crescita materiale e spirituale. Rossella Moratto Bartolini. Terra e luce alla Galleria Massimo De Carlo Massimo Bartolini interviene, reinterpretando e ridefinendo gli spazi della galleria milanese, con due installazioni che riprendono le tematiche a lui più care: la terra, essenza del mettere radice, e la luce, evocatrice di percezioni cariche di significato. La mostra si apre con Basement (2011), una porzione di terra arata in bronzo, e prosegue al piano superiore con una installazione, La Strada di sotto (2011), attualmente esposta al Museo Riso di Palermo per la collettiva Sotto quale cielo? a cura di Daniela Bigi, composta da centinaia di luminarie, tipiche delle feste patronali, che occupano completamente il pavimento, disegnando così una città. La loro luce a intermittenza si accompagna alla voce narrante di don Valentino che spiega come ogni anno vengono montate a Ficarra in Sicilia, paese dove l artista è stato invitato per una residenza nell ambito del progetto Etico_F. I due piani della galleria mettono in opposizione le due opere: una cosa compatta e scura e una cosa aperta e luminosa; una cosa massiccia e metallica e una cosa reticolare leggera; ciò che è orizzontale innalzato a verticale ciò che era verticale (luminarie) è ora reso orizzontale. Processo narrativo che utilizza un linguaggio altamente comunicativo e ricco di significato e che Bartolini definisce opposti formali e opposti sentimentali. Valentina Briguglio Massimo Bartolini, La Strada di sotto, 2011 / Galleria Massimo De Carlo Keren Cytter, Konstruktion, 2010 / Galleria Raffaella Cortese galleria Raffaella Cortese Via Alessandro Stradella 7 tel Keren Cytter Avalanche fino al 3 dicembre Mettendo in crisi gli schemi convenzionali del linguaggio cinematografico, l artista israeliana svela i conflitti delle relazioni interpersonali, puntando al contempo su rappresentazioni esistenzialiste e oniriche di spaccati di vita quotidiana. Riccardo Crespi Via Mellerio 1 tel Francesca Grilli Oro fino al 29 ottobre Roee Rosen Out / The Death of Cattelan testo di Antonio Somaini 16 novembre - 28 gennaio Un mediometraggio e una serie di 12 collage per una critica feroce e ironica alla contemporaneità. La questione israeliana intrecciata con sessualità, politica e l osservazione delle dinamiche storico-sociali denunciano l uso dell arte come strumento di provocazione intellettuale. Roee Rosen, Tse (Out), 2010 / Riccardo Crespi MASSIMO DE CARLO Via Giovanni Ventura 5 tel Massimo Bartolini Basements fino a novembre Alessandro De March Via Ventura 6 tel Mauro Vignando 15 : 09 : 11 fino al 5 novembre 13

14 eulalia Valldosera: soggetto, artista e spettatore? Eulalia Valldosera, Botellas interactivas (Forever Living Products #3): oir (listening), 2009 / Impronte contemporary art FABBRI.CA Via A. Stoppani 15/c tel Women White La dimensione dell infinibilità a cura di Federico Sardella fino al 5 novembre Christiane Beer, Valentina Berardinone, Irma Blank, Sonia Costantini, Luisa Elia, Emanuela Fiorelli, Raffaella Formenti, Mariella Ghirardani, Arianna Giorgi, Nataly Maier, Elena Modorati, Maria Elisabetta Novello, Paola Pezzi, Luisa Protti, Grazia Varisco, Antonella Zazzera. Alan Johnston Spazi in atto a cura di Federico Sardella 10 novembre - 23 dicembre Alan Johnston, Spazi in Atto, 2011 / Fabbri.CA studio Guenzani Via Bartolomeo Eustachi 10 tel Stefano Arienti Cartoline, fino al 30 novembre Superfici di polistirolo sulle quali sono incise raffigurazioni tratte da cartoline turistiche, biglietti augurali o scatti dell artista evocano momenti di storia collettiva o frammenti di memoria personale. Stefano Arienti, una veduta della mostra Cartoline, , 2011 / Studio Guenzani Pulire è un po cancellare, quasi anche un gesto catartico: dal semplice spolverare al liberarsi dalle frustrazioni, magari verbalizzandole. La Valldosera eleva azioni quotidiane e oggetti comuni a momenti e pezzi d arte altamente poetici, mettendo in discussione la posizione della donna nella ricerca di un equilibrio tra tradizione e nuovi modelli. In Dependencias si passa dal video di performance, alle fotografie scattate tra Italia e Barcellona (Limpiezas), agli oggetti che richiedono il coinvolgimento degli spettatori: come in un gioco di ruoli, si entra da visitatori e si finisce con l interagire con Interactive Bottles in cui guardare, ascoltare e registrare la risposta a Cosa vorresti cancellare dalla tua vita?. Non è casuale la scelta o nuovo il filo conduttore: il tema della pulizia diventa una chiave interpretativa per riferire della società di oggi dove la posizione delle donne sta cambiando, e allora c è molta tensione, energia. Le opere si concentrano su un ruolo femminile principalmente rivestito da immigrate di paesi più poveri e diventano un pretesto per parlare di noi, della nostra posizione. Maria Paola Mosca Álvaro Siza, Estádio Municipal da Maia / Antonia Jannone ANTONIA JANNONE Corso Garibaldi 125 tel Álvaro Siza Disegni e pensieri fino al 30 novembre Michele De Lucchi I tavolini 1 dicembre - 14 gennaio kaleidoscope PROJECT SPACE via Masera 10 tel An Image a cura di Alessio Ascari fino al 29 novembre Bernadette Corporation, Anders Clausen, Roe Ethridge, Harun Farocki, Nikolas Gambaroff, Massimo Grimaldi, David Jablonowski, Oliver Laric, Graham Little, Mathias Poledna, Timur Si-Qin, Lucie Stahl, Ger van Elk, Ian Wallace riflettono sul tema dell imagemaking. kaufmann repetto Via di Porta Tenaglia 7 tel Yoshua Okón Piovra Talia Chetrit Marking fino al 10 novembre Billy Sullivan dal 17 novembre Dall esperienza nella Factory ad oggi, la Yoshua Okón, Hipnostasis, 2009 / Kaufmann Repetto pratica artistica di Sullivan si serve della fotografia come di un grande bacino di immagini, legate ad esperienze e collegate tra loro attraverso il filo della vita: un archivio inesauribile da cui attingere che, trasposto in pittura, non perde i suoi connotati di realtà e il suo legame col mondo. IMPRONTE CONTEMPORARY ART Via Montevideo 11 tel Eulalia Valldossera Dependencias fino al 19 novembre Said Atabekov The dream of Gengis Khan a cura di Marco Scotini 1 dicembre - 18 febbraio Le Case d Arte Corso di Porta Ticinese 87 tel John Baldessari I will not make any more Boring art fino al 29 febbraio John Baldessari, I will not make any more boring art, / Le Case d Arte 14

15 Lisson gallery Via Zenale 3 tel I know about creative block and I know not to call it by name a cura di Ryan Gander fino al 5 novembre In mostra nuovi lavori di Cory Arcangel, Ryan Gander, Haroon Mirza, Jonathan Monk e lavori storici di Allora & Calzadilla, Art & Language, Gerard Byrne, Spencer Finch, Giulio Paolini, Lawrence Weiner. Julian Opie 18 novembre - 21 gennaio giò marconi Via Tadino 15 tel Atelier van Lieshout 29 novembre - gennaio Haroon Mirza, Automation is Dead, 2011 / Lisson Gallery Ispirati al tema della Città Celeste, i dipinti dell artista catalano alternano al monocromo la compresenza di tonalità forti e cariche, dai gialli e i rossi, a blu cobalto e verde smeraldo, abbinati all uso della cera e alla tecnica dell encausto. Catalogo con testi del curatore e di Vladek Cwalinski. MARS MILANO ARTIST RUN SPACE Via Guido Guinizelli Corrado Levi 6 ottobre Luca Monterastelli dal 16 novembre Daniele Carpi / Jacopo Casadei dal 30 novembre francesca minini Via Massimiano 25 tel Simon Dybbroe Møller O fino al 5 novembre Becky Beasley The Outside 16 novembre - 14 gennaio Peep-Hole Project space Via Panfilo Castaldi 33 tel Rosalind Nashashibi La Visione di Carlo (Sacro e Profano) a cura di Vincenzo de Bellis e Bruna Roccasalva fino al 5 novembre Oltre al video Carlo s Vision pasoliniana discesa nelle viscere della periferia romana, tra le pieghe di un tessuto sociale multietnico, in trasformazione in mostra l installazione Shelter for a New Youth (2011), composta da foto focalizzate su genitali maschili e da un gruppo di dipinti. Renata Lucas 30 novembre - 4 febbraio Rosalind Nashashibi, Shelter for a New Youth, 2011 / Peep-Hole Project Space Miart. Un nuovo direttore. Per quale progetto? Atelier van Lieshout, The Kiss, 2008 / Giò Marconi marcorossi arte contemporanea Corso Venezia 29 tel Sergi Barnils Maragda a cura di Luca Beatrice 24 novembre - 23 dicembre Sergi Barnils,...i el firmament declara el que les teyes mans han creat, 2011 / Kaufmann Repetto Le fiere d arte in Italia sono troppe e troppo simili, non sono in pochi a dirlo, e non da oggi. Fatto sta che il malcontento va crescendo sempre più. La crisi economica, poi, sta facendo diventare la loro posizione sempre più difficile, per cui sono cresciute esponenzialmente iniziative collaterali, eventi espositivi, presentazioni e tavole rotonde e perfino le visite guidate ai padiglioni, il tutto per cercare di far crescere l evento fiera, dargli una riconoscibilità progettuale. Così, di anno in anno, si rinnova la loro ricerca di novità. Per la prossima edizione (dal 13 al 16 aprile 2012) MiArt ha compiuto un passo importante nominando un nuovo direttore, Frank Boehm. Il fatto è passato un po sotto silenzio. A darne la notizia sono stati soltanto pochi giornali specializzati. Un annuncio secco, senza commenti. Del resto sono in pochissimi a sapere chi sia e cosa abbia fatto per essere nominato direttore di una delle fiere più seguite in Italia. Anche sul web sono scarse le informazioni in merito; si evince soltanto che lavora come architetto e curatore. I progetti di studioboehm includono tra gli altri vari spazi per l arte contemporanea (ad esempio la Galleria kaufmann repetto a Milano). Lavora come consulente per la Deutsche Bank Collection Italy, ha insegnato presso la Facoltà di architettura della TU Eindhoven ed è stato professore presso la Facoltà di Design e Arti dello IUAV a Venezia. Scrive per Frieze, Domus, Casabella e L architecture d aujourd hui. Progetti recenti includono la curatela della mostra Certo Sentimento con 23 artisti emergenti del contesto italiano in vari spazi del Quadrilatero Romano a Torino. Questo è quanto. Difficile immaginare quale sarà il suo contributo al successo di MiArt. Per il momento non rimane che aspettare la presentazione del nuovo progetto. 15

16 Claudio Verna, ventisei novembre 2003 / Progettoarte-elm Progettoarte-elm Via Fusetti 14 tel Claudio Verna Moti del colore a cura di Alberto Mugnaini fino al 12 novembre In mostra alcune opere di grande formato della produzione degli ultimi anni, ciascuna discorso autosufficiente in cui il fare pittura e il suo stesso potere emozionale convivono, mentre l opera basa il suo astrattismo su un equo rapporto tra l istinto del gesto cromatico e la razionalità della struttura. nicoletta rusconi Corso Venezia 22 tel Come le lucciole a cura di Marco Tagliafierro fino al 5 novembre Jean-Baptiste Maitre Not on Sculpture testo di Giorgio Verzotti 17 novembre - 3 febbraio Con una riflessione sul modernismo che punta a mettere in evidenza eredità, rifiuti e sublimazioni dell icona, l artista francese opera una ri-presentazione di opere altrui attraverso modalità alternative: così torna in video una scultura di Morris, manipolata mediaticamente. CHRISTIAN STEIN Corso Monforte 23 tel Marco Bagnoli 17 ottobre - gennaio Opere recenti, appositamente realizzate per la mostra, proseguono la complessità di rimandi ermetici e rituali, di evocazioni magiche e riferimenti scientifici che avallano la speculazione filosofica distintiva del suo percorso artistico. Marco Bagnoli, Le Stelle ruotate al Polo, 2011 / Christian Stein The Flat Massimo Carasi Via Paolo Frisi 3 tel Pesce Khete Sulle River fino al 23 dicembre Marco Belfiore, dalla serie Exotic Spleen, Fuck Immortality, 2011 / Christian Stein Officine dell arte 13 decembre - 4 febbraio A conclusione di due workshop tenuti da Zuffi e Arienti con una selezione di giovani artisti Careof e Viafarini ne prensentano i risultati. ZERO... Via Tadino 20 tel Amir Mogharabi Al di la fino al 5 novembre Lastre che reggono vetri spezzati, smalti che intarsiano arabeschi su tavole lignee, blocchi di mica eretti su piedistalli, acrilici su tela con inserti d argento, tessuti dipinti o bruciati: la poliedrica ricerca sul materiale sottende la scoperta mistica, alla ricerca di una pietra filosofale ammantata d Oriente. Amir Mogharabi, Ricerca AL DI LA #11, 2011 / Zero... un lavoro di Jean-Baptiste Maitre / Nicoletta Rusconi viafarini docva Fabbrica del Vapore. Via Procaccini 4 tel I AM: ITALY / I AM: ROMANIA Autoritratti fotografici dei bambini di Milano e Sighet diretti da Sasha Sicurella dal 17 novembre Le pennellate libere di Pesce Khete da The Flat Un installazione dove fotografia e pittura si incontrano sul terreno dell emozione libera accoglie lo spettatore tra i due piani di The Flat - Massimo Carasi, dove Pesce Khete sperimenta il connubio tra due mezzi e intervalla allo scoppio di colori sul foglio la struttura di realtà rappresentata da scatti di grande formato. Quasi ad interromperne l impeto, le foto danno respiro all osservazione di dipinti in cui la figura (elemento a cui l artista non abdica) tenta sempre il salto verso un astrazione volutamente inafferrata, più vicina ad una fluida sensazione cromatica capace di avvolgere le cose senza nasconderle. Suggestioni lacustri emergono senza freno da una natura indomita, che a volte lascia spazio alla presenza umana ed altre la fagocita, lasciando che le pennellate, selvagge, imprimano col gesto la forza di uragani e fiumi: Sulle river risolve la visione nell ambiguità, che diventa linguistica nel titolo, e nella scelta di eterogeneità operata si fa mediale e formale. Pesce Khete, Untitled, 2011 / The Flat - Massimo Carasi 16

17 bergamo GAmec Via San Tommaso 53 tel Il Belpaese dell Arte. Etiche ed Estetiche della Nazione a cura di Giacinto Di Pietrantonio e Maria Cristina Rodeschini fino al 19 febbraio Dal cinema all arte, dalla letteratura al Made in Italy, 200 opere di artisti italiani e internazionali per ricostruire l immagine dell Italia nel mondo. il calendario di sottobosco Potlatch, La Pagoda, Milano: Nell ambito di Milanofficine, Sottobosco presenta la prima edizione di Potlatch. Il termine fa riferimento ad una pratica rituale introdotta dai nativi nordamericani e basata sul concetto di scambio e di economia del dono. Potlatch è lo strumento di un più ampio progetto di analisi e mappatura delle comunità di pratica presenti sul territorio nazionale, in vista di un meeting che possa coinvolgere simultaneamente tutte le realtà che interagiranno nel tempo con i singoli appuntamenti. I gruppi invitati per il primo appuntamento a Milano sono: Visual Container, Dynamoscopio e Temporiuso. 28 ottobre: Festa di apertura dello Spazio Sottobosco, via Buccari 1, Mestre (Ve) Sottobosco apre al pubblico la sua nuova sede: uno spazio multifunzionale per la progettazione culturale aperto al quartiere, un archivio artisti e una libreria novembre: workshop Stupido Oggetto c/o CRAC, Cremona Il progetto prevede l organizzazione di una mostra che rifletta sulle potenzialità espressive dell oggetto banale, quotidiano e di uso comune. novembre-giugno: Reporting Via Piave, Mestre (Ve) Attraverso il metodo del Photo V.O.I.C.E. un gruppo eterogeneo di cittadini verrà guidato nel processo di progettazione di un lavoro fotografico e nella produzione di una mostra che rifletta sulle identità che si intrecciano nel quartiere Piave. Paola Di Bello, Video Stadio, 1997 / GAMeC Basilica di Santa Maria Maggiore Piazza Duomo ven/dom 15,00-18,00 sab 10,30-12,30 / 15,00-18,00 Ogni cosa a suo tempo - Capitolo III David Adamo Ettore Favini a cura di Stefano Raimondi, Paola Tognon e Mauro Zanchi fino al 20 novembre I matronei della Basilica si aprono al lavoro dei due artisti in rapporto dialettico tra loro e con un contesto fortemente connotato da storia e spiritualità. David Adamo, Untitled, 2011 / Basilica di Santa Maria Maggiore GALLERIA FUMAGALLI Via Paglia 28 tel Chiara Dynys Clean your eyes fino al 20 novembre Traffic Gallery Via San Tomaso 92 tel Multipli fino al 2 novembre In mostra la nuova una serie di multipli a tirature variabili di Karin Andersen, del collettivo sloveno BridA (Tom Kerševan, Sendi Mango, Jurij Pavlica), di Btoy, Lucamaleonte, Orticanoodles e Christian Rainer. Knarf novembre Christian Rainer, Himera, 2011 / Traffic Gallery Albano Morandi La casa della memoria 11 novembre - 10 dicembre naked. il corpo nudo novembre - 21 gennaio a+ b contemporary art Via Gabriele Rosa 22/a tel Silvia Hell A Form of History 17 novembre - 14 gennaio Tra fotografia e scultura, una mappatura storica dei confini territoriali conduce l artista ad indagare le difformità tra la registrazione del dato in termini spaziali e l impatto del cambiamento sui territori interessati: la ridefinizione dei limiti nazionali è messa in scala con le geografie e le storie reali. Silvia Hell, A Form of History / A+B Contemporary Art BRESCIA museo ken damy Corsetto S. Agata 22 tel Guglielmo Achille Cavellini verso il 2014, meno 3 Araki Polaroid fino al 5 novembre 17

18 A palazzo gallery Piazza Tebaldo Brusato 35 tel Benny Chirco Metodo Moderno fino al 3 dicembre Make up a cura di Mariuccia Casadio 15 dicembre - febbraio In mostra Maurizio Anzeri, John Bock, Dr. Lakra, Lothar Hempel, Jamie Isenstein, Alan Reid, Markus Shinwald, John Stezaker, Francesco Vezzoli. il metodo di benny chirco da a palazzo massimo minini Via Apollonio 68 tel Eva Marisaldi Democratic Psychedelia Paul P. Dry Neptune 17 novembre - 5 gennaio Paul P., Untitled, 2011 / Galleria Massimo Minini; in alto a destra: Benny Chirco, una veduta della mostra Metodo Moderno, 2011 / A Palazzo Gallery Pittura, scultura, video e installazione si ritrovano in Metodo Moderno la complessa e articolata personale di Benny Chirco (Marsala, 1980), realizzata presso gli spazi di A Palazzo Gallery. Chirco, alla ricerca della propria identità e della propria strada verso l emancipazione, sembra reagire contro il peso della tradizione pittorica pompier/romantica ottocentesca e delle convenzioni sociali che da sempre hanno cercato di contenere la spinta verso qualcosa d altro rispetto all esistente. Come reagire quindi verso questo mondo stantio? Decapitando l educatore (nel dittico olio su tela Senza titolo, 2011), cancellando le immagini sotto una linea di spray nero (nella scultura scrivania Senza titolo, 2011), presentando la sua camera da letto con il letto disfatto, gli occhiali da sole e infradito di plastica (Cameretta, 2011), tagliando a metà un tipico interno borghese ed invertendo le parti cinematograficamente (Soggiorno o Notturno 1888, 2011). Questa installazione, in particolare, sembra pronta per essere inserita all interno di una biennale o di una collettiva museale. Eleonora Charans paci contemporary Via Trieste 48 tel Teun Hocks Cosmic Surroundings fino al 13 dicembre como fondazione antonio ratti Villa Sucota. Via Cernobbio 19 tel La Kunsthalle più bella del mondo fino a dicembre XIV. Sulle rive del lago 4 novembre ore 18,00 XV. Curare la Kunsthalle più bella del mondo: Una giornata di studi dedicata alla figura del curatore e al suo ruolo 29 novembre ore 10,00-19,00 XVI. Prima e dopo la mostra: cataloghi, libri, riviste, websites, blogs dicembre ore 18,00 roberta lietti Via Diaz 3 tel Vanni Cuoghi Novus Malleus Maleficarum a cura di Ivan Quaroni fino al 6 novembre The Window s Tales Massimo Dalla Pola / Ilaria Del Monte 19 novembre - 11 dicembre Ilaria Del Monte, Gli inquilini, 2011 / Roberta Lietti lecco galleria melesi Via Mascari 54 tel Tino Stefanoni 150% Made in Italy fino al 26 novembre Per l anniversario dell Unità italiana un omaggio al Tricolore è raffigurato in tre opere degli anni 70 dalla serie Le tavole degli oggetti quotidiani e in tre lavori inediti, tre paesaggi mentali accomunati dalla bandiera sventolante. un lavoro di Tino Stefanoni / Galleria Melesi 18

19 ab

20 Con il concorso del Mart: il nuovo direttore trentino alto adige Nedko Solakov, Cornered Beauty #11(This Golden Corner...), 2011 trento Galleria Civica. Centro di Ricerca sulla Contemporaneità Via Belenzani 46 tel Nedko Solakov All in (My) Order, with Exceptions a cura di Andrea Viliani con Giulia Corradi fino al 5 febbraio La retrospettiva esamina la produzione dell artista dai primi anni 80 ad oggi con la proposta di un opera per anno: tra acquerelli, disegni, foto, video, installazioni e scritte a parete, emergono le caratteristiche di ironia e complessità di pensiero, e dei mezzi utilizzati. una veduta della mostra di Nedko Solakov Hugo Muñoz 20 Con il 31 ottobre si è chiusa la prima fase di lavori per la selezione del nuovo direttore del MART, una delle più importanti e ricche istituzioni italiane. Gabriella Belli, l attuale direttrice, lascerà il museo il primo dicembre per andare a dirigere la Fondazione Musei Civici di Venezia, che riunisce 12 musei cittadini. I requisiti per la partecipazione alla selezione erano riportati in un laconico comunicato stampa: possesso di una laurea in Lettere e Filosofia con tesi in Storia dell arte moderna e contemporanea o corsi di laurea assimilabili; una specializzazione o dottorato in Storia dell arte moderna e contemporanea; cinque anni di esperienza museale in area direttiva nell ambito di istituzioni d arte moderna e contemporanea italiane o straniere; un minimo di tre anni di attività come curatore anche freelance in istituzioni d arte moderna e contemporanea; la conoscenza delle lingue italiana e inglese. L impostazione risulta superata, perfino scontata, ma soprattutto poco aderente a quanto sembrerebbe che il MART stia cercando. Perché una laurea in Lettere e Filosofia o assimilabile (Beni culturali o Dams sono assimilabili?) e non piuttosto, visti i tempi che corrono, in Economia e Management dell arte o altra assimilabile? In tal modo si poteva cercare qualcuno in grado di amministrare un istituzione così complessa e con potenzialità straordinarie quale è il Mart e in grado anche di coordinare e supportare un gruppo di validi curatori dediti a ideare e produrre mostre. Ci sarebbe da scommettere sul nome del vincitore... Comunque, a scanso di equivoci, l istituzione trentina mette le mani avanti e nello stesso comunicato precisa: Il processo sarà obiettivo e trasparente e dovrà garantire l individuazione di candidati in possesso sia dei necessari requisiti scientifici che di competenze manageriali e gestionali di alto livello. Per garantire la trasparenza il CdA del MART, che deciderà sull esito del concorso, verrà assistito da una società internazionale, leader mondiale nella ricerca manageriale. Chissà da quale cappello salterà fuori il nome? Qualcuno, bene informato, dice che il vincitore ce l hanno già in casa. Vedremo. Arte Boccanera Contemporanea di Giorgia Lucchi Via Milano tel Willy Verginer In hoc signo a cura di Luigi Meneghelli fino al 3 dicembre studio d arte raffaelli Palazzo Wolkenstein. Via Marchetti 17 tel James Brown Eclipse fino al 30 novembre Attuando un processo di stratificazione James Brown, My future III Eclipse, 2010 / Studio Raffaelli mentale, formale e materiale, l artista presenta dipinti e collage di matrice astratta, sintesi di una ricerca interiore sul concetto di tempo, luogo e trasformazione della realtà, che induce lo spettatore ad indagare sul senso di assenza e presenza. upload art project Via del Suffragio 24 tel Loukia Alavanou dal 7 novembre L artista greca, che esplora i linguaggi cinematografici da diverse angolazioni, presenterà gli esiti della residenza che si protrarrà fino al mese di dicembre. ROVERETO tn mart Corso Bettini 43 tel Gino Severini a cura di Gabriella Belli e Daniela Fonti fino al 8 gennaio Carlo Valsecchi San Luis a cura di Gabriella Belli 19 novembre - 19 febbraio Diango Hernández Living Rooms, a Survey a cura di Yilmaz Dziewior 19 novembre - 19 febbraio

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) 1 LA LUCE NELLA STORIA Nell antica Grecia c era chi (i pitagorici) pensavano che ci fossero dei fili sottili che partono dagli

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

La rabbia e l attesa Il mito di Demetra e Kore

La rabbia e l attesa Il mito di Demetra e Kore presenta E. Romano, Studio per Demetra e Kore, inchiostro su carta, 2015 La rabbia e l attesa Il mito di Demetra e Kore 26-28 giugno 2015 Masseria Bannata C.da Bannata, SS 117 bis, km 41 Enna www.pubblicazione.net

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Le interfacce aptiche per i beni culturali

Le interfacce aptiche per i beni culturali Le interfacce aptiche per i beni culturali Massimo Bergamasco 1, Carlo Alberto Avizzano 1, Fiammetta Ghedini 1, Marcello Carrozzino 1,2 1PERCRO Scuola Superiore Sant Anna, Pisa 2IMT Institude for Advanced

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

Omegna.doc. Laboratorio Fotografico. missione 1 - paesaggio urbano-industriale: la IRMEL. a cura di FRANCESCO LILLO

Omegna.doc. Laboratorio Fotografico. missione 1 - paesaggio urbano-industriale: la IRMEL. a cura di FRANCESCO LILLO Laboratorio Fotografico Omegna.doc missione 1 - paesaggio urbano-industriale: la IRMEL a cura di FRANCESCO LILLO Associazione Culturale Mastronauta progetto PER FARE UN ALBERO Laboratorio Fotografico Omegna.doc

Dettagli

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc.

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc. Classe: 3A TERZE E QUARTE NUOVO ORDINAMENTO LICEO SCIENTIFICO STATALE "P. RUGGIERI" MARSALA 1 ANGILERI VITO 11/02/1999 2 ARISTODEMO MARCO 17/03/1999 3 BONFRATELLO SAMUELE 26/06/1999 4 CAMAGNA MICHELE 12/05/1999

Dettagli

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda ANDREA FONTANA Storyselling Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda Impostazione grafica di Matteo Bologna Design, NY Fotocomposizione e redazione: Studio Norma,

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi)

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) Autorizzazione/Atto Contenuto Destinatario Documentazione ANNA MARCHI MAZZINI Autorizzazione

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO AZIENDALI ANZIVINO MARILENA 07/12/1968 FG 30,00 0,00 CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

Dettagli

Sono secoli che viviamo del futuro

Sono secoli che viviamo del futuro Sono secoli che viviamo del futuro La Toscana a Expo Milano 2015 LA TOSCANA A EXPO 2015 (1-28 MAGGIO) "Sono secoli che viviamo nel futuro" è questo il claim scelto dalla Toscana per presentarsi ad Expo

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé.

Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé. Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé. Situato nel cuore della capitale italiana della moda e del design, lo showroom si affaccia sulla strada con due

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano IO E PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Il diploma accademico di primo livello è equipollente alla laurea triennale. La scuola, a livello universitario, intende

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Definizione e struttura della comunicazione

Definizione e struttura della comunicazione Definizione e struttura della comunicazione Sono state date molteplici definizioni della comunicazione; la più semplice e comprensiva è forse questa: passaggio di un'informazione da un emittente ad un

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

2. Fabula e intreccio

2. Fabula e intreccio 2. Fabula e intreccio Abbiamo detto che un testo narrativo racconta una storia. Ora dobbiamo però precisare, all interno della storia, ciò che viene narrato e il modo in cui viene narrato. Bisogna infatti

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A Staffette 4 x 25 Stile Libero 1 F SPORT VILLAGE (Azzoni-Mazzeo-Caravaggi-Costa) 2 F VOGHERESE N (Guida-Prizzon-Guagnini-Dragoti) 3 F CENTRO FIN PAVIA (Rossi-Beretta-.-Balduzzi)) 1 F/M MELEGNANO (Marchesoni-Gigli-Turazza-Benussi)

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica

CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica DIREZIONE ARTISTICA ISMAEL IVO Choreografic Collision è un laboratorio di ricerca. È un percorso di formazione per stimolare

Dettagli

WILHELM SENONER E UNO DI NOI

WILHELM SENONER E UNO DI NOI WILHELM SENONER E UNO DI NOI Dopo l installazione presso il Padiglione Italia di Torino in occasione della 54 Biennale d Arte di Venezia, una nuova metafora della condizione umana rappresentata dal lavoro

Dettagli

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media Commissione 1 - COMMISSIONE AFFARI ESTERI (AFET) CHAIR: Ilaria BLASUCCI, Alessandro IANNAMORELLI TOTALE INCONTRI: CALCIOTTI LUDOVICA VAIANA VALENTINA DI CASTRO MATTEO VERNICA DIANA LE LUCA MARIANNA SBARDELLA

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Archivio Opera Piero Piero Manzoni. Merda d'artista

Archivio Opera Piero Piero Manzoni. Merda d'artista Archivio Opera Piero Piero Manzoni Consumazione dell'arte dinamica del pubblico divorare l'arte Basi Magiche - Sculture viventi Stefano Cappelli La Il corpo magico dell'artista Il 12 agosto 1961, in occasione

Dettagli

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale Quant è difficile rilassarsi veramente e profondamente anche quando siamo sdraiati e apparentemente immobili e distesi, le tensioni mentali, le preoccupazioni della giornata e le impressioni psichiche

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università della Ricerca Alta formazione artistica e musicale Accademia di Belle Arti Palermo

Ministero dell Istruzione dell Università della Ricerca Alta formazione artistica e musicale Accademia di Belle Arti Palermo Costumistica Teatrale COG 1 CERNIGLIARO DANIELA. 59 2 PERA MARIA GRAZIA 3 CONSOLE VALENTINA 4 CIPOLLA MARIA ADELE 5 BELLANCA MARIA 56 38.70 36 29 NON COG MANATA ROSARIA 12 COG PIPI FRANCESCA * * non allega

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1 Indice Presentazione... 1 Livelli di realtà... 5 1. Realtà fisica e realtà fenomenica... 5 2. Annullamento dell identità numerica tra oggetto fisico e oggetto fenomenico... 8 3. Individualità degli oggetti

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

1. CINELLI ANNA MARIA 15/04/57 PN 151,00

1. CINELLI ANNA MARIA 15/04/57 PN 151,00 INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 NOTA ESPLICATIVA I PUNTEGGI PER I DOCENTI INCLUSI NELLA PRESENTE GRADUATORIA SONO DETERMINATI NEL SEGUENTE MODO: 1) PER I DOCENTI GIA' TITOLARI SULLA

Dettagli

I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE

I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE I COLORI DEL CIELO: COME SI FORMANO LE IMMAGINI ASTRONOMICHE Nell ultima notte di osservazione abbiamo visto bellissime immagini della Galassia, delle sue stelle e delle nubi di gas che la compongono.

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni

L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni Presenta L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni Premio IN-BOX 2014 LA CRITICA Uno spettacolo intenso... L'eco del diluvio è dilagata in noi con il suo fragore incontenibile

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli