Gestionale 1 ZUCCHETTI ver Avvertenza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 Avvertenza"

Transcript

1 Avvertenza Gestionale 1 ZUCCHETTI ver In questo documento sono contenute informazioni tecniche riservate ai distributori ZUCCHETTI. Tali informazioni sono ad uso esclusivo del destinatario della presente comunicazione e non possono essere divulgate a terzi o pubblicate senza il consenso scritto della ZUCCHETTI. Novità nel settore agricolo e alimentare (articolo 62 D.L. 1/2012) Disposizioni per l applicabilità nel settore agricolo e alimentare dell art. 62 del D.L. 1/2012 A decorrere dal 24 ottobre 2012 è entrata in vigore la normativa di cui all art. 62 del D.L. 1/2012 che disciplina le relazioni commerciali in materia di cessioni di prodotti agricoli e alimentari, la cui consegna avviene nel territorio della Repubblica italiana, al fine di evitare l uso di pratiche commerciali scorrette e l imposizione di termini di pagamento eccessivamente lunghi. Le disposizioni più rilevanti, sono le seguenti: Forma scritta obbligatoria Secondo quanto previsto dall articolo 62 comma 1 del D.L. n. 1/2012, i contratti che hanno ad oggetto la cessione dei prodotti agricoli e alimentari, ad eccezione di quelli conclusi con il consumatore finale e le cessioni istantanee cioè quelle per le quali il pagamento è contestuale alla consegna, devono essere stipulati obbligatoriamente in forma scritta e devono indicare a pena di nullità: La durata; Le quantità; Le caratteristiche del prodotto venduto; Il prezzo; Le modalità di consegna e di pagamento. I documenti di trasporto, o di consegna, nonché le fatture, devono riportare la seguente dicitura: Assolve gli obblighi di cui all articolo 62, comma 1, del decreto legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo 2012, n. 27. Termini di pagamento In riferimento ai termini di pagamento, l art. 5 del Decreto Attuativo n. 199 del 19 Ottobre 2012, comma 1, stabilisce che i termini di pagamento decorrono dall ultimo giorno del mese di ricevimento della fattura. Inoltre l art. 62, comma 3, dispone che il pagamento del corrispettivo deve essere effettuato: Per le merci deteriorabili entro il termine legale dei trenta giorni; Per tutte le altre merci entro il termine dei sessanta giorni. fermo restando l obbligo per il cedente di emettere fatture separate per cessione di prodotti assoggettate a termini di pagamento differenti. Interessi di mora E previsto il pagamento di interessi a decorrere automaticamente dal giorno successivo alla scadenza del termine di pagamento. In questo caso, il saggio degli interessi di mora è maggiorato di ulteriori due punti percentuali. Pag. 1 /9

2 Novità introdotte in Gestionale 1 per adempiere al nuovo obbligo normativo (art. 62) Per poter ottemperare alla nuova normativa, che dispone il cedente deve emettere fattura separata per cessioni di prodotti assoggettate a termini di pagamento differenti, in Gestionale 1 è stata introdotta, per quanto riguarda il ciclo attivo, una nuova gestione della fatturazione separata, che consente di generare da un unico D.d.T., fatture distinte in base a determinati criteri. Indichiamo qui di seguito, quali sono le operazioni da svolgere in Gestionale 1, al fine di attivare correttamente tale gestione. Criteri di Fatturazione Separata Dal menù Vendite \ Utilità Vendite è possibile accedere alla nuova scelta Criteri di Fatturazione Separata in cui l utente può inserire diversi codici da attribuire a gruppi omogenei di articoli, con l obiettivo di separare su fatture diverse, ciascun gruppo omogeneo, in fase di generazione delle fatture. Più precisamente, l utente, per ciascun criterio di fatturazione separata, oltre ad indicare il codice e la descrizione, dovrà obbligatoriamente: Nella sezione Motivazione, impostare l opzione Articolo 62 D.L. 1/2012 ; Nel campo Codice Pagamento impostare una condizione di pagamento che dovrà riportare informazioni ben precise, come verrà spiegato successivamente nel paragrafo Condizioni Pagamento. N.B. La compilazione del campo Codice pagamento è fondamentale in quanto in fase di generazione delle fatture, tale condizione andrà a sostituire il codice di pagamento del D.d.T. di partenza. Con l introduzione di questa nuova scelta, è comunque possibile gestire la fatturazione separata, indipendentemente dal fatto che l utente sia interessato dall articolo 62; per questo è sufficiente impostare nella sezione Motivazione l opzione Altro senza l obbligo di specificare nessuna condizione di pagamento. In questo modo in fase di generazione fatture, gli articoli verranno separati su diversi documenti in base al criterio di fatturazione associato, e come condizione di pagamento verrà mantenuta quella del D.d.T. originale. Anagrafica Articoli e Categorie merceologiche Nella scelta Anagrafica Articoli, nella scheda Vendite, l utente ha la possibilità di associare direttamente all articolo il codice del criterio di fatturazione separata sopra descritto. Pag. 2 /9

3 Qualora l utente abbia classificato l anagrafica articoli in categorie, gruppi o settori omogenei, sfruttando la compilazione del campo Categoria merceologica presente nella scheda Principali dell Anagrafica Articoli, potrebbe in alternativa, associare il campo Criterio di fatturazione separata, direttamente alla Categoria merceologica. Ricordiamo che il codice della categoria merceologica è impostato su tre livelli, pertanto, il criterio di fatturazione separata può essere associato allo stesso modo su tutti e tre i livelli. La ricerca del criterio di fatturazione separata, da parte della procedura, viene effettuata nell ordine seguente: Anagrafica articolo; Categoria merceologica 3 livello; Pag. 3 /9

4 Categoria merceologica 2 livello; Categoria merceologica 1 livello. Esempio Supponiamo di dover ricercare il criterio di fatturazione separata per l articolo ART1 associato alla categoria merceologica La procedura, prima ricerca il criterio di fatturazione sull anagrafica articolo, se questo risulta vuoto, lo ricerca nella categoria merceologica (3 livello), se anche per questo codice si ha un valore vuoto si ricerca nella categoria di livello superiore 1040 (2 livello), infine, se anche in questo caso non è stato impostato nessun criterio, si ricerca sulla categoria 10 (1 livello). Anagrafica Clienti Nella scelta Anagrafica Clienti nella scheda Vendite, selezionando l opzione Escludi da gestione fatt. separata, è possibile escludere un soggetto dalla necessità di gestione separata delle fatture (per esempio, l emissione di fatture a soggetti privati, non necessita della fatturazione separata). Condizioni Pagamento Come da normativa, per permettere di effettuare pagamenti a 30 e 60 giorni. a seconda della tipologia della merce, nella scelta Condizioni Pagamento, scheda Generali è stata introdotta una nuova opzione Calendario che consente di stabilire se il calcolo dei giorni di scadenza deve avvenire in base al calendario solare o in base a quello commerciale e a seconda del tipo di calendario selezionato, viene variata anche la modalità di calcolo del fine mese. Più precisamente è possibile selezionare: Commerciale (comportamento predefinito). Con questa opzione, il calcolo delle scadenze viene effettuato secondo l anno commerciale, partendo cioè dal presupposto che ogni mese è formato da 30 giorni; inoltre il calcolo del fine mese viene effettuato prima aggiungendo i giorni di scadenza e poi determinando il fine mese. Solare (nuova modalità). Con questa opzione, il calcolo delle scadenze viene effettuato aggiungendo il numero di giorni effettivo da calendario; inoltre il calcolo del fine mese viene effettuato prima determinando il fine mese e poi aggiungendo i giorni di scadenza. Per tutti coloro che hanno la necessità di operare secondo l articolo 62, è Pag. 4 /9

5 obbligatorio impostare il Calendario Solare. N.B. L opzione Solare è permessa solo per i tipi pagamento standard, non prevede la possibilità di indicare mesi e giorni di esclusione e consente di indicare 1 solo numero rata. Sempre sulla condizione di pagamento, nella scheda Generali, è stata introdotta anche l opzione Escludi da gestione fatt. separata. Selezionando questa opzione, è possibile escludere dalla gestione della fatturazione separata, i documenti a cui è stata associata tale condizione di pagamento. Al fine di poter sfruttare in maniera completa le novità introdotte con questa nuova gestione e poter usufruire di tutti gli automatismi previsti, si consiglia fortemente di creare nuove condizioni di pagamento e, se possibile, con codici che abbiano un ordine sequenziale. Questo accorgimento tornerà utile nella stampa degli interessi di mora e nella stampa dei solleciti di pagamento nelle quali è stato introdotto (come verrà spiegato nei paragrafi successivi) un nuovo filtro sul codice pagamento, per poter estrarre esclusivamente le registrazioni interessate dalla nuova gestione articolo 62. Parametri Vendite Nella scelta Parametri Vendite \ scheda Altri dati, è stata introdotta una nuova sotto-scheda Fatturazione separata in cui l utente, selezionando l opzione Attiva gestione separata degli articoli nelle fatture, ha la possibilità di attivare la nuova gestione della fatturazione separata. Pag. 5 /9

6 È possibile, inoltre, stabilire le azioni da adottare nell operazione di separazione delle righe presenti sul D.d.T. in fatture diverse. Elenchiamo qui di seguito i possibili comportamenti che si possono adottare in fase di Genera Fatture, per i diversi tipi di riga e per le spese di calce. Righe descrittive dei D.d.T. È possibile scegliere tra i seguenti valori: - Elimina le righe descrittive. Selezionando questa opzione, le righe descrittive verranno eliminate e pertanto non saranno riportate sulle fatture generate. - Assegna alla riga articolo/spesa precedente. Selezionando questa opzione, le righe descrittive verranno attribuite alla riga articolo oppure alla riga spesa (inserita con il tasto F7) che precede le note stesse. N.B. Per righe descrittive dei D.d.T, si intendono quelle righe inserite manualmente nel documento di trasporto tramite il tasto TAB o tramite INVIO, oppure le note incluse nel documento. I riferimenti inseriti automaticamente nei D.d.T. e più precisamente le note descrittive relative ai riferimenti Vs. ordine del in caso di separazione delle fatture saranno persi. Righe art./spesa senza criterio di fatt. sep. È possibile scegliere tra i seguenti valori: - Riporta su fattura separata. Selezionando questa opzione, le righe articolo e le righe spesa (inserite con il tasto F7) che non hanno associato nessun criterio di fatturazione, verranno fatte confluire in una fattura separata, attribuendo al documento generato, la condizione di pagamento associata al D.d.T. di origine. - Riporta su fattura primo criterio ft.sep.. Selezionando questa opzione le righe articolo e le righe spesa (inserite con il tasto F7) che non hanno associato nessun criterio di fatturazione, verranno inserite sulla fattura che presenta il criterio di fatturazione con codice che, in base all ordinamento alfanumerico, risulta più basso. Esempio Volendo attribuire le spese alla fattura che ha scadenza maggiore, sarà necessario codificare con codice 100 il criterio di fatturazione legato alla condizione di pagamento a 60 gg, e con codice 200 il criterio di fatturazione legato al pagamento a 30 gg. Spese di calce. È possibile scegliere tra i seguenti valori: - Riporta su fattura senza crit. se esiste (altrimenti suddividi). Selezionando questa opzione, le spese di calce verranno riportate sul documento che contiene righe che non hanno associato nessun criterio di fatturazione. Se non esiste un documento di questo tipo, ogni spesa di calce verrà suddivisa sulle diverse fatture generate. - Suddividi in base al numero di fatture. Selezionando questa opzione, le spese di calce verranno suddivise in ugual misura, sui documenti generati. - Riporta su fattura primo criterio ft.sep.. Selezionando questa opzione, le spese di calce verranno inserite sulla fattura che presenta il criterio di fatturazione più basso. Si rimanda all esempio descritto sopra per le Righe art./spesa senza criterio di fatt. sep.. N.B. Le spese di calce a cui si fa riferimento nella scelta Parametri Vendite sono riferite alle spese di Trasporto, Imballo, Spese, Arrotondamenti. Per quanto riguarda invece le spese di calce Bolli e Rivalsa, rimane invariato il comportamento attuale e cioè tali spese vengono ricalcolate sulle fatture generate in base all importo totale del documento. Infine, l utente ha la possibilità, durante l immissione manuale dei D.d.T e degli Ordini Clienti, di richiedere un controllo e un messaggio di avviso in caso di disomogeneità degli articoli inseriti. È possibile attivare questa gestione selezionando le seguenti opzioni: Verifica compilazione ordine Verifica compilazione D.d.T. Pag. 6 /9

7 Gestione Documenti Nella scelta Gestione Documenti, per i documenti di tipo F (Fattura differita) o I (Fattura accompagnatoria), se è attiva la fatturazione separata (vedi scelta Parametri Vendite ), è previsto un controllo sull omogeneità delle righe articolo inserite; pertanto, in fase di conferma del documento, verrà visualizzato un messaggio di avviso non bloccante, in cui verranno elencate le incongruenze riscontrate nelle righe di dettaglio rispetto alla gestione della fatturazione separata. Lo stesso controllo è previsto anche in caso d inserimento dei documenti di trasporto (tipo B), se è attiva (oltre all opzione di fatturazione separata) l opzione Verifica compilazione D.d.T.. La verifica avverrà solo per i soggetti che non sono esclusi dalla gestione della fatturazione separata e se sul documento non è stata utilizzata una condizione di pagamento esclusa. Infine, verrà anche verificato se il tipo di pagamento previsto in testata si accorda con la condizione di pagamento prevista per il criterio di fatturazione separata (se ne è stato specificato uno). N.B. Non si prevedono avvisi in caso d inserimento di documenti di tipo C (Nota di credito), D (Nota di debito) o R (Ricevuta fiscale). Genera Fatture La scelta Genera Fatture prevede, in caso di attivazione della fatturazione separata (vedi scelta Parametri Vendite ), e solo se il cliente non risulta escluso, l emissione automatica di differenti fatture contenenti articoli con criteri di fatturazione "omogenei" a fronte di documenti di trasporto che contengono tipologie "miste" di beni. I possibili comportamenti che si possono adottare in fase di generazione documenti, per i diversi tipi di riga e per le spese di calce, sono stati descritti nel paragrafo Parametri Vendite sopra descritto. Gestione Ordini Nella scelta Gestione Ordini Clienti, se è attiva la fatturazione separata e solo se è stata selezionata l opzione Verifica compilazione ordine (vedi scelta Parametri Vendite ), è previsto un controllo sull omogeneità delle righe articolo inserite; pertanto, al termine della registrazione, verrà visualizzato un messaggio di avviso non bloccante in cui verranno elencate le incongruenze riscontrate nelle righe di dettaglio rispetto alla gestione della fatturazione separata. La verifica avverrà solo per i soggetti che non sono esclusi dalla gestione della fatturazione separata e se sull ordine non è stata utilizzata una condizione di pagamento esclusa. Infine, verrà anche verificato se il tipo di pagamento previsto in testata si accorda con la condizione di pagamento prevista per il criterio di fatturazione (se ne è stato specificato uno). Genera Documenti Nella scelta Genera Documenti (menù Ordini \ Ordini Clienti), se è attiva la fatturazione separata, (vedi scelta Parametri Vendite ), è previsto un controllo sull omogeneità delle righe articolo inserite; pertanto, al termine della generazione, verrà visualizzato un messaggio di avviso non bloccante in cui verranno elencate le incongruenze riscontrate nelle righe di dettaglio rispetto alla gestione della fatturazione separata. Il controllo è previsto se i documenti generati sono di tipo F (Fattura Differita) o di tipo I (Fattura Accompagnatoria). Lo stesso controllo è previsto anche in caso di generazione dei documenti di trasporto, se è attiva (oltre all opzione di fatturazione separata) l opzione Verifica compilazione D.d.T.. La verifica avverrà solo per i soggetti che non sono esclusi dalla gestione della fatturazione separata e se sull ordine non è stata utilizzata una condizione di pagamento esclusa. Infine, verrà anche verificato se il tipo di pagamento previsto in testata si accorda con la condizione di pagamento prevista per il criterio di fatturazione (se ne è stato specificato uno). Pag. 7 /9

8 Stampa Documenti I documenti di trasporto, o di consegna, nonché le fatture, devono riportare, come da normativa, la dicitura: Assolve gli obblighi di cui all articolo 62, comma 1, del decreto legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo 2012, n. 27, pertanto, sui documenti di vendita (D.d.T e Fatture), la procedura stamperà in automatico, in calce alle righe di dettaglio, l annotazione sopra citata. Più precisamente, affinché la procedura riporti in automatico la dicitura indicata nel decreto, devono essere verificate le seguenti condizioni: Deve essere attiva la gestione della fatturazione separata; Il soggetto intestatario del documento non deve essere escluso dalla fatturazione separata; Il pagamento del documento non deve essere escluso dalla fatturazione separata; La data del documento deve essere uguale o superiore alla data di entrata in vigore del decreto (24/10/2012); Sul documento deve esistere almeno una riga articolo abbinata ad un criterio di fatturazione separata con motivazione Art. 62 D.L. 1/2012 (vedi scelta Criteri di fatturazione separata ). Nel caso in cui invece, si desideri stampare la dicitura in una posizione diversa, ad esempio sulla testata del documento, è possibile inserire sul fincato il campo di database RIFART62 (Riferimenti art. 62 DL 24/2012) presente nell'elenco dei campi di database nella sezione Testata \ Altri Campi e posizionarlo sul fincato nel punto desiderato. N.B. La dicitura non viene stampata per i documenti di tipo C (Note Credito), di tipo D (Note Debito) e di tipo R (Ricevute Fiscali). Stampa ordini clienti Nella stampa degli ordini clienti, a differenza della stampa documenti, non è previsto nessun automatismo da parte della procedura, è tuttavia possibile stampare la dicitura indicata nel decreto, inserendo sul fincato il campo di database RIFART62 (Riferimenti art. 62 DL 24/2012), presente nell'elenco dei campi di database nella sezione Testata \ Altri Campi e posizionarlo sul fincato nel punto desiderato. Stampa interessi di mora L applicazione dell articolo 62, prevede il pagamento di interessi a decorrere automaticamente dal giorno successivo alla scadenza del termine di pagamento, pertanto, al fine della determinazione di tali interessi, è possibile avvalersi della Stampa interessi di mora (menù Contabilità \ Estratti Conto \ Elaborazioni Periodiche ) nella quale è stato introdotto un nuovo filtro sul Codice pagamento con lo scopo di estrarre esclusivamente le partite relative a fatture interessate dall articolo 62. Riportiamo qui di seguito, le operazioni necessarie per una gestione corretta della stampa degli interessi di mora: Indicare le percentuali degli interessi di mora da applicare agli importi delle partite ancora aperte, nonostante la sopraggiunta scadenza, nella scelta Parametri interessi di mora (menù Contabilità \ Estratti Conto \ Utilità Estratti Conto ); Calcolare gli interessi di mora, avvalendosi della scelta Stampa interessi mora che consente di ottenere un tabulato dove per ogni cliente viene indicato il totale degli interessi da addebitare, con un dettaglio delle partite scadute. Inserire manualmente in contabilità, tramite la scelta Gestione movimenti, la registrazione di tali interessi utilizzando un apposita causale contabile, per la quale come Tipo gestione deve essere stata selezionata l opzione Addebito insoluto, nella scelta Base \ Archivi Contabilità \ Causali Contabili \ scheda Partite clienti fornitori. Pag. 8 /9

9 Stampa Solleciti Pagamento Attraverso la stampa dei solleciti di pagamento, è possibile inviare una lettera di sollecito di pagamento, nei confronti dei clienti che presentano partite scadute. Anche in questa scelta stato introdotto il nuovo filtro Codice pagamento, che consente di differenziare le partite relative a fatture interessate dall articolo 62, da quelle derivanti da altri documenti. Il filtro è disponibile se nella scelta Parametri E/Conto (menù Contabilità \ Estratti Conto ), da compilare preventivamente prima della stampa dei solleciti, è stata selezionata l opzione Data scadenza nella sezione Ordinamento stampa solleciti di pagamento. Aggiorna anagrafica clienti Tra le novità introdotte per la gestione dell articolo 62, è stata modificata anche la scelta Aggiorna anagrafica clienti (menu Base \ Menu Utilità), in quanto è stata introdotta la possibilità di impostare massivamente sulle anagrafiche clienti l eventuale esclusione dalla gestione della fatturazione separata, andando a selezionare l opzione Escludi da gestione fatt. separata presente nella scheda Impostazioni \ Vendite. Altre novità Interruzione ricerca rapida tramite tasto ESC Per i campi per i quali è prevista la ricerca rapida (Shift + F6) è stata introdotta la possibilità di interrompere la ricerca premendo il tasto ESC. Interroga Schede magazzino: aggiunta colonna ragione sociale cliente/fornitore Nella scelta Interroga Schede (menù Magazzino ), nella griglia di visualizzazione dei dati, è stata inserita la nuova colonna Ragione sociale per i movimenti che hanno come contropartita Cliente o Fornitore. Per visualizzare questa nuova informazione, è possibile selezionare, dalla barra degli strumenti dell interrogazione, il pulsante Impostazioni e cliccare su Seleziona colonne ; a questo punto, dall elenco delle Colonne disponibili selezionare il campo Ragione sociale e inserirlo tra l elenco delle Colonne selezionate, quindi salvare le nuove impostazioni. Aumentata la dimensione del campo descrizione riga dettaglio di analitica Nella scelta Gestione Movimenti della Contabilità Analitica, la dimensione del campo relativo alla descrizione della riga di dettaglio, è stata aumentata da 30 a 50 caratteri. Lo stesso intervento è stato effettuato per la descrizione della riga di ripartizione di una registrazione di contabilità analitica (finestra Ripartizione analitica ), inserita dalla scelta Gestione movimenti di contabilità ordinaria. Fine documentazione. Pag. 9 /9

Note per art.62 - D.L.1/2012 (agroalimentare)

Note per art.62 - D.L.1/2012 (agroalimentare) Note per art.62 - D.L.1/2012 (agroalimentare) aggiornamento 18/10/2012 Questo documento illustra le operazioni da eseguire in Gestionale2 in vista dell entrata in vigore dell art.62 D.L. 1/2012 (agroalimentari).

Dettagli

EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA

EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA In questo documento viene descritta l operatività per l immissione e la modifica di documenti di tipo fattura che si esegue dalla funzione Vendite Acquisti. FATTURA

Dettagli

LOTTI DI MAGAZZINO. Gestione dei Lotti di Magazzino. Release 5.20 Manuale Operativo

LOTTI DI MAGAZZINO. Gestione dei Lotti di Magazzino. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo LOTTI DI MAGAZZINO Gestione dei Lotti di Magazzino In questo manuale sono descritte le procedure per gestire correttamente i lotti di magazzino ed i lotti di trasformazione.

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

Contenzioso Release 4.0

Contenzioso Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Contenzioso Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1F. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1F. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.20.1F DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 ARCHIVI E GENERALE... 5 2.1

Dettagli

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Indice degli argomenti Premessa 1. Scenari di utilizzo 2. Parametri 3. Archivi Collegamento 4. Import Dati 5. Export Dati 6. Saldi di bilancio

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

GLI INCASSI CON RI.BA

GLI INCASSI CON RI.BA GLI INCASSI CON RI.BA Per riscuotere il pagamento delle fatture emesse ai clienti è possibile utilizzare la modalità Ri.Ba cioè Ricevuta Bancaria Elettronica. OPERAZIONI PRELIMINARI Prima di procedere

Dettagli

Oggetto: Operatività in Business con il nuovo decreto sviluppo e cessione di prodotti agricoli e agroalimentari

Oggetto: Operatività in Business con il nuovo decreto sviluppo e cessione di prodotti agricoli e agroalimentari Forlì, 23 ottobre 2012 Oggetto: Operatività in Business con il nuovo decreto sviluppo e cessione di prodotti agricoli e agroalimentari Sommario Sintesi delle problematiche introdotte... 1 Operatività in

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei resi e delle note di credito. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei resi e delle note di credito. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa dei resi e delle note di credito Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 La gestione canonica dei resi a fornitore... 6 Emissione D.D.T.... 7 Sostituzione

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Le aziende che gestiscono questo particolare regime hanno la necessità di determinare l IVA derivante dalla vendita dei beni usati in modo particolare, in linea generale si può

Dettagli

Gestione della vendita al banco

Gestione della vendita al banco Indice degli argomenti Introduzione Operazioni preliminari Inserimento operazioni di vendita al banco Riepiloghi generali Contabilizzazione scontrini Assistenza tecnica Gestionale 1 0371 / 594.2705 loges1@zucchetti.it

Dettagli

Personalizzazione stampe con strumento Fincati

Personalizzazione stampe con strumento Fincati Personalizzazione stampe con strumento Fincati Indice degli argomenti Introduzione 1. Creazione modelli di stampa da strumento Fincati 2. Layout per modelli di stampa automatici 3. Impostazioni di stampa

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 14 - Manuale di Aggiornamento 4 VENDITE ORDINI MAGAZZINO 4.1 Definizione e Destinazione Copie: Controllo in stampa

Dettagli

CONTABILITÀ ANALITICA

CONTABILITÀ ANALITICA Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ ANALITICA Gestione dei Centri di Costo e delle Commesse Il modulo Contabilità Analitica abilita la gestione dei Centri di Costo e delle Commesse su tre procedure

Dettagli

9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa

9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa Bollettino 5.00-335 9 VERTICALI 9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa Con l attuale release è ora possibile rilevare in modo più dettagliato i costi a carico della commessa

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] Bollettino 5.2.0-27 2 CONTABILITA 2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] L implementazione permette di visualizzare nella consultazione e nella stampa dei mastrini solo le causali

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione dei clienti e dei fornitori. www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione dei clienti e dei fornitori. www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione dei clienti e dei fornitori www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 La gestione dei clienti... 5 Informazioni della scheda generale... 6 Informazioni sulle altre sedi...

Dettagli

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Bollettino 5.00-229 5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Per risolvere l esigenza delle aziende di manutenzione (che operano su impianti), che richiedono la fatturazione

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI

ELENCO CLIENTI E FORNITORI ELENCO CLIENTI E FORNITORI (COMUNICAZIONE TELEMATICA ART 21 DEL DL. 72/2010 - SPESOMETRO) Fiscal Software by ACS Data Systems Release: 10.01.2012 ACS Data Systems spa/ag 1 / 19 INDICE Indice... 2 Introduzione...

Dettagli

ASSISTENZA. Indice degli argomenti. Gestione Contratti e Interventi

ASSISTENZA. Indice degli argomenti. Gestione Contratti e Interventi 2 Manuale Operativo Release 4.60 Manuale Operativo ASSISTENZA Gestione Contratti e Interventi GESTIONE ASSISTENZA è il modulo applicativo pensato e realizzato per soddisfare le esigenze delle diverse tipologie

Dettagli

VisualGest. Gestione Scadenziario e Partite Aperte. Manuale d installazione configurazione e Operatività

VisualGest. Gestione Scadenziario e Partite Aperte. Manuale d installazione configurazione e Operatività Gestione Scadenziario e Partite Aperte Manuale d installazione configurazione e Operatività COS E UNO SCADENZIARIO Lo scadenziario è una procedura particolare per la gestione delle scadenze relative a

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

Integrazione al Manuale Utente 1

Integrazione al Manuale Utente 1 FATTURE AD ESIGIBILITA DIFFERITA Il quinto comma dell art. 6 del D.P.R. n. 633/72 prevede, in via di principio, che l IVA si rende esigibile nel momento in cui l operazione si considera effettuata secondo

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2C DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 4 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Multipunto. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Multipunto. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Multipunto L art. 10, Legge 8 maggio 1998, n. 146 ha previsto l obbligo di annotazione separata dei costi e dei ricavi relativi alle diverse

Dettagli

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021 MyDB - Anagrafiche estensioni dei Documenti di Magazzino e delle Parcelle Nella definizione delle anagrafiche MyDB è ora possibile estendere direttamente anche le TESTATE e le RIGHE delle varie tipologie

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.30.1E DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA... 5 2.1 Definizione

Dettagli

VENDITE E MAGAZZINO. Gestione Prezzi Sconti e Listini. Release 5.20 Manuale Operativo

VENDITE E MAGAZZINO. Gestione Prezzi Sconti e Listini. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo VENDITE E MAGAZZINO Gestione Prezzi Sconti e Listini La gestione dei prezzi può essere personalizzata, grazie ad una serie di funzioni apposite per l impostazione di diversi

Dettagli

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT La App Documentale (detta anche Docuvision) permette di attivare il modulo tramite il quale si possono acquisire direttamente i documenti prodotti da Mexal Express

Dettagli

Interessi di mora g2-interessi_di_mora_art62.doc / Gestionale 2 Zucchetti Note operative 2012 Aggiornamento: 18 ottobre 2012

Interessi di mora g2-interessi_di_mora_art62.doc / Gestionale 2 Zucchetti Note operative 2012 Aggiornamento: 18 ottobre 2012 Interessi di mora g2-interessi_di_mora_art62.doc / Gestionale 2 Zucchetti Note operative 2012 Aggiornamento: 18 ottobre 2012 INTERESSI DI MORA Problematica La gestione degli interessi di mora è regolamentata

Dettagli

FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità - Intrastat. Oggetto Modulo Intrastat

FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità - Intrastat. Oggetto Modulo Intrastat Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità - Intrastat Oggetto Modulo Intrastat * in giallo le modifiche apportate rispetto

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2E DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 7 8 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 1.1 Aggiornamento Patch

Dettagli

Gestione dello scadenzario

Gestione dello scadenzario Gestione dello scadenzario La gestione dello scadenzario consente di conoscere i debiti e crediti dell azienda in un intervallo di date, di verificare il dettaglio delle fatture da incassare da clienti

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO)

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) RADIX ERP by ACS Data Systems Comunicazione telematica art 21 del DL. 72/2010 (spesometro) Operazioni IVA 2012 Release: 31.10.2013 ACS Data Systems AG/spa 1 / 23

Dettagli

ARCHIVI. Piano dei Conti E stato inserito un campo che consente di indicare quali conti devono essere esclusi dalle rubriche.

ARCHIVI. Piano dei Conti E stato inserito un campo che consente di indicare quali conti devono essere esclusi dalle rubriche. ARCHIVI Progressivi Ditta E possibile indicare se la Gestione Avanzata dei Listini debba essere utilizzata solo per i Listini di Vendita, solo per i Listini di Acquisto o entrambi. E stata inserita la

Dettagli

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Introduzione Col provvedimento del 2 agosto 2013 l Agenzia delle Entrate ha attuato la norma relativa all obbligo di trasmissione telematica delle operazioni

Dettagli

Gestione Provvigioni Agenti

Gestione Provvigioni Agenti Gestione Provvigioni Agenti Indice degli argomenti Introduzione 1. Operazioni preliminari in Gestionale 1 2. Gestione delle provvigioni nei documenti di vendita, ordini clienti e offerte 3. Gestione delle

Dettagli

Mon Ami 3000 Ratei e Risconti Calcolo automatico di ratei e risconti

Mon Ami 3000 Ratei e Risconti Calcolo automatico di ratei e risconti Prerequisiti Mon Ami 3000 Ratei e Risconti Calcolo automatico di ratei e risconti L opzione Ratei e risconti estende le funzioni contabili già presenti nel modulo di base e può essere attivata solo con

Dettagli

DENUNCE EDILCONNECT GUIDA COMPILAZIONE

DENUNCE EDILCONNECT GUIDA COMPILAZIONE Cassa Edile Como e Lecco DENUNCE EDILCONNECT GUIDA COMPILAZIONE COMPILAZIONE DA FILE PAGHE Guida per i consulenti e le imprese che compilano la denuncia utilizzando il file di esportazione dei software

Dettagli

OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016)

OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) 1. Introduzione Il presente documento riassume le operazioni da eseguire per gestire correttamente con e/satto il passaggio dall esercizio 2015 a quello 2016. Verranno

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni

Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni Release 5.20 Manuale Operativo VENDITE E MAGAZZINO Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni Il presente manuale fornisce le informazioni necessarie al fine di ottenere le stampe delle statistiche annuali

Dettagli

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Release 5.20 Manuale Operativo CLIENTI PLUS Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Il modulo Clienti Plus è stato studiato per ottimizzare la gestione amministrativa dei clienti, abilitando la gestione

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 TUTTE LE CONTABILITA...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00056z)...2 NUOVA ALIQUOTA IVA AL 22%...3 Riferimenti normativi...3 Tabella codici

Dettagli

Gestione della Scissione dei pagamenti (c.d. split payment)

Gestione della Scissione dei pagamenti (c.d. split payment) Gestione della Scissione dei pagamenti (c.d. split payment) Indice degli argomenti Introduzione 1. Disposizioni normative 2. Operazioni da svolgere in Gestionale 1 3. Collegamento allo Studio del commercialista

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

MANUALE D USO MULTIGEST 1.1

MANUALE D USO MULTIGEST 1.1 MANUALE D USO MULTIGEST 1.1 Sommario 1. Primo accesso... 4 1.1.1. Importazione database tramite MultiGest 1.1... 4 1.1.2. Importazione database tramite phpmyadmin... 5 1.2. Impostazioni database... 6 1.3.

Dettagli

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.2.2 Avvertenza Principali novità introdotte

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.2.2 Avvertenza Principali novità introdotte Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.2.2 Avvertenza In questo documento sono contenute informazioni tecniche riservate ai distributori ZUCCHETTI. Tali informazioni sono ad uso esclusivo del destinatario della

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 4.90.1G DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA : IVA PER CASSA...

Dettagli

Manuale Operativo DATALOG EDI. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale Operativo DATALOG EDI. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit EDIFACT Manuale Operativo DATALOG EDI Rel. 4.90 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale Operativo Sommario 1 DATALOG EDI... 3 1.1 EDIFACT... 3 1.1.1 Installazione Componenti... 3 1.1.2 Inserimento

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei listini. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei listini. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa dei listini Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Il listino generale di vendita... 5 Rivalutare un singolo... 7 Ricercare gli articoli nei listini...

Dettagli

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI Aggiornato alla versione 2015I CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Se l utente intende gestire la conservazione sostitutiva dei documenti rilevanti a livello fiscale differenti

Dettagli

Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl

Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl GECO.DOCX [2/12] del 18/12/2011 Introduzione Il software di gestione Aziendale Ge.Co. è uno strumento moderno ed efficiente, semplice da utilizzare

Dettagli

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 3.7.0

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 3.7.0 Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 3.7.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 I movimenti di magazzino... 5 Registrare un movimento di magazzino

Dettagli

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici Release 5.20 Manuale Operativo BONIFICI Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici La gestione dei bonifici consente di automatizzare le operazioni relative al pagamento del fornitore tramite bonifico bancario,

Dettagli

Gestionale 1 ZUCCHETTI vers. 5.5.4

Gestionale 1 ZUCCHETTI vers. 5.5.4 Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI vers. 5.5.4 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

La gestione della produzione avanzata richiede Mon Ami 3000 Azienda Pro oltre alle opzioni Produzione base e Produzione avanzata.

La gestione della produzione avanzata richiede Mon Ami 3000 Azienda Pro oltre alle opzioni Produzione base e Produzione avanzata. Mon Ami 3000 Produzione avanzata Distinta base multi-livello e lancio di produzione impegno di magazzino, emissione ordini e schede di lavorazione gestione avanzamento di produzione Prerequisiti La gestione

Dettagli

Gestione Partite Aperte

Gestione Partite Aperte UR1007106000 Gestione Partite Aperte Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10]

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] - 88 - Manuale di Aggiornamento 4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] È ora possibile importare i listini fornitori elencati in un file Excel. Si accede alla funzione dal menù Magazzino

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1H7. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1H7. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.20.1H7 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 4 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011 Roma, 19 Settembre 2011 Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI Per i Clienti ed i Fornitori è possibile inserire note per data e settore interessato Con F8 viene data la possibilità

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi Fatturazione Conto Terzi Fct WinParc Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi Fct Proforma Gestione Proforme Conto Terzi Fct Ddt Gestione Documenti di

Dettagli

Elenchi Intrastat. Indice degli argomenti. Premessa. Operazioni preliminari. Inserimento manuale dei movimenti e presentazione

Elenchi Intrastat. Indice degli argomenti. Premessa. Operazioni preliminari. Inserimento manuale dei movimenti e presentazione Elenchi Intrastat Indice degli argomenti Premessa Operazioni preliminari Inserimento manuale dei movimenti e presentazione Collegamento con la Contabilità Collegamento con il ciclo attivo e passivo Generazione

Dettagli

CONTABILITÀ ANALITICA

CONTABILITÀ ANALITICA Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ ANALITICA Gestione dei Centri di Costo e delle Commesse Il modulo Contabilità Analitica abilita la gestione dei Centri di Costo e delle Commesse su tre procedure

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

1. Archivi. 1.1. Codici I.V.A. 1.2. Codici Lingue Estere. 1.3. Progressivi Ditta

1. Archivi. 1.1. Codici I.V.A. 1.2. Codici Lingue Estere. 1.3. Progressivi Ditta PRODUZIONE E MAGAZZINO 1. Archivi Per gestire il magazzino e la produzione occorre creare i seguenti archivi. 1.1. Codici I.V.A. Occorre creare, obbligatoriamente, tutti i codici I.V.A. (soggetti, esenti,

Dettagli

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D M www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D SOMMARIO INTRODUZIONE...3 I comandi di base...5 I comandi di base...6 Avvio...7 Gestione Clienti...7 Gestione Fornitori...8 Gestione Prodotti...9 Help...10

Dettagli

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 D.L. 138/2011: Aumento aliquota IVA al 21%... 3 1.1 Tabella Codici Iva... 3 1.1.1

Dettagli

Mon Ami 3000 Conto Deposito Gestione e tracciabilità degli articoli consegnati o ricevuti in C/Deposito

Mon Ami 3000 Conto Deposito Gestione e tracciabilità degli articoli consegnati o ricevuti in C/Deposito Mon Ami 3000 Conto Deposito Gestione e tracciabilità degli articoli consegnati o ricevuti in C/Deposito Prerequisiti L opzione Conto deposito è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro.

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 4.7.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati

Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITA' Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati Nel presente manuale verranno analizzate tutte le stampe contabili, quali ad esempio la stampa del bilancio, quella

Dettagli

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale Nota Salvatempo Contabilità 13.03 1 APRILE 2015 Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale *in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 31/03/2014

Dettagli

Gestione delle commesse collegate a cantieri

Gestione delle commesse collegate a cantieri Release 5.20 Manuale Operativo COMMESSE \ CANTIERI Gestione delle commesse collegate a cantieri Il modulo COMMESSE/CANTIERI è stato appositamente realizzato per fornire un agile e valido strumento di controllo

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 4.9.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 4.6.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

HORIZON SQL FATTURAZIONE

HORIZON SQL FATTURAZIONE 1-1/8 HORIZON SQL FATTURAZIONE 1 FATTURAZIONE... 1-1 Impostazioni... 1-1 Meccanismo tipico di fatturazione... 1-2 Fatture per acconto con fattura finale a saldo... 1-2 Fattura le prestazioni fatte... 1-3

Dettagli

EASYGEST SCHEDE GIORNALIERE PRODUZIONE TERZISTI Per utilizzare il programma di gestione schede produzione è necessario prima inserire gli operatori. Si va menù Magazzino -> Tabelle Varie -> Operatori e

Dettagli

Mon Ami 3000 Produzione interna/esterna Gestione della produzione interna/esterna

Mon Ami 3000 Produzione interna/esterna Gestione della produzione interna/esterna Mon Ami 3000 Produzione interna/esterna Gestione della produzione interna/esterna Introduzione Questa guida illustra tutte le funzioni e le procedure da eseguire per gestire correttamente un ciclo di produzione

Dettagli

1. CODICE DI ATTIVAZIONE 2. TIPOLOGIE GARANZIE 3. CONFIGURAZIONE NUMERI DI SERIE 4. DOCUMENTI

1. CODICE DI ATTIVAZIONE 2. TIPOLOGIE GARANZIE 3. CONFIGURAZIONE NUMERI DI SERIE 4. DOCUMENTI Seriali Modulo per la gestione dei numeri di serie e delle garanzie Il modulo Seriali consente di registrare le informazioni relative ai numeri di serie (ed eventualmente le garanzie) degli articoli acquistati,

Dettagli

Mon Ami 3000 Centri di costo Contabilità analitica per centri di costo/ricavo e sub-attività

Mon Ami 3000 Centri di costo Contabilità analitica per centri di costo/ricavo e sub-attività Prerequisiti Mon Ami 000 Centri di costo Contabilità analitica per centri di costo/ricavo e sub-attività L opzione Centri di costo è disponibile per le versioni Contabilità o Azienda Pro. Introduzione

Dettagli

GESTIONE RATEI/RISCONTI

GESTIONE RATEI/RISCONTI GESTIONE RATEI/RISCONTI Di seguito le operazioni preliminari e alcuni esempi di operatività per la gestione dei ratei e risconti OPERAZIONI PRELIMINARI Per attivare la gestione automatica dei ratei, risconti

Dettagli

Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione di una fattura pro-forma cliente.

Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione di una fattura pro-forma cliente. GESTIONE FATTURE PRO-FORMA Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione di una fattura pro-forma cliente. Per l inserimento di una nuova fattura PRO-FORMA cliente: - Causale Contabile: selezionare

Dettagli

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015J

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015J CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI Aggiornato alla versione 2015J CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Se l utente intende gestire la conservazione sostitutiva dei documenti rilevanti a livello fiscale differenti

Dettagli

Project Specifications

Project Specifications Project # Title 5067 Regime IVA per Cassa Partner Country IT Partner s reference Microarea s reference Giuseppina Sperico Patrizia Benelli Area Financial Logistics Ultimo Aggiornamento: 06/02/2013 Indice:

Dettagli

*** Note di rilascio aggiornamento Fattura Free vers 1.9.8 ***

*** Note di rilascio aggiornamento Fattura Free vers 1.9.8 *** *** Note di rilascio aggiornamento Fattura Free vers 1.9.8 *** Ultimo rilascio vers. 1.9.8 del 08-10-2013 Nella Gestione Listini abbiamo aggiunto la funzione di Sostituzione aliquota IVA. (n.b. prima di

Dettagli

Registrare fatture in contabilità Registrare movimenti non iva in contabilità. Registrare fatture in contabilità

Registrare fatture in contabilità Registrare movimenti non iva in contabilità. Registrare fatture in contabilità Registrare fatture in contabilità Registrare movimenti non iva in contabilità Dal menu di WInCoge troviamo: Fatture e registrazioni iva > Movimenti non iva > Queste finestre consentono di inserire le registrazioni

Dettagli

Tibet. Manuale Centri di Costo. Tibet R 1

Tibet. Manuale Centri di Costo. Tibet R 1 Tibet Manuale Centri di Costo Tibet R 1 Che cosa è la gestione dei Centri di Costo La gestione dei Centri di Costo consente alle aziende di controllare in modo analitico l'aspetto economico della gestione

Dettagli

EMISSIONE BOLLA E TRASFORMAZIONE IN FATTURA

EMISSIONE BOLLA E TRASFORMAZIONE IN FATTURA EMISSIONE BOLLA E TRASFORMAZIONE IN FATTURA In questo documento viene descritta l operatività per l immissione, la modifica e la trasformazione in fattura di bolle/documenti di trasporto che si può effettuare

Dettagli

Gestione Ordini. Manuale operativo. Rel. 6.00

Gestione Ordini. Manuale operativo. Rel. 6.00 Gestione Ordini Manuale operativo Rel. 6.00 INDICE GUIDA RIFERIMENTO... 5 ORDINI... 5 Gestione Dati... 5 Emissione Ordini Clienti... 5 Variazione Ordini Clienti... 8 Annullamento Ordini Clienti... 8 Bollettazione

Dettagli