INFRASTRUCTURES INFRASTRUTTURE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFRASTRUCTURES INFRASTRUTTURE"

Transcript

1 INFRASTRUTTURE

2

3 SAN DONATO ATAM CAR PARK PARCHEGGIO ATAM SAN DONATO Date: Completed on 2010 Site: San Donato, Italy Client: Atam Cost: Structural Design: GPA Architectural Design: Nuovomondo The work consists of two blocks: the main block, with the parking facilities, consists of two floors and the service tower is developed in four levels. The service tower area is connected to the nearby S. Donato Hospital via a pedestrians subway. The main block has a rectangular plan and is implemented through the use of a prefabricated system with tiled floor slabs in double T in prestressed reinforce concrete. On the ground floor a wrapping structure has been designed with steel mesh filled with stone. The solution predicts for the installation of prefabricated modular units. The same choice was made for the vertical links tower. Consultants: Energy Project Eng. Alberto Rapini Geol. Franco Bulgarelli Project Code: C10015 L opera si compone di due blocchi; il blocco principale con funzione di parcheggio costituito da due piani fuori terra e la torre servizi che si sviluppa invece su quattro livelli. La zona della torre servizi e collegata al vicino Ospedale S. Donato mediante un sottopasso pedonale. Il blocco principale ha una pianta rettangolare ed è realizzato mediante l utilizzo di un sistema prefabbricato, con solai del tipo a tegolo TT in c.a. precompresso. Al piano terreno si realizza una struttura di rivestimento con gabbionate di metallo riempite con materiale lapideo lavorato a spacco. La soluzione prevede il montaggio di elementi modulari prefabbricati. La medesima scelta è stata fatta anche per la torre dei collegamenti verticali.

4 FAÇADE

5 DETAIL The service tower has a supporting skeleton consisting of a steel braced frame with concrete walls cast in situ. The volume of the tower has a rectangular shape and is punctuated by windows supported by structural steel frames of various sizes. In the biggest ones it will be possible to project commercial images, advertisements or just colors, in order for the car park building to be recognized from a far, especially during the night La torre servizi ha invece un ossatura portante costituita da un telaio in acciaio controventato con pareti in calcestruzzo gettate in opera. Il volume della torre ha una forma rettangolare ed è scandito sui prospetti da campiture vetrate sorrette da infissi strutturali di acciaio di varia dimensione. La campitura vetrata più larga acquisisce una funzione di schermo permanente su cui possono essere proiettate slides promozionali degli eventi e manifestazioni che si svolgono in città, oppure, se solamente illuminato, di poter essere un punto di riferimento per gli utenti del parcheggio, soprattutto nelle ore notturne.

6

7 TRAM SYSTEM: ADMINISTRATIVE BUILDING AND WORKSHOP TRAMVIA DI FIRENZE: CENTRO DIREZIONALE ED OFFICINA Date: Completed on 2010 Site: Firenze, Italy Client: Tranfir Cost: Architectural and Structural Design: GPA The intervention in question is located in Scandicci, occupies an area of 49,700 m² and regards the design of several buildings connected to the tram system of Florence. These buildings are: shed with current capacity of 16 trams and prediction increasing this; service station, electrical substation, which supplies the deposit, workshop and rails; workshop: large and well equipped factory workshop; administrative building, which is the control room. Consultants: Consilium Studio T.I. Project Code: C03024 L intervento in questione, situato a Scandicci, occupa un area di m² e riguarda la progettazione di alcuni edifici legati al sistema tramviario di Firenze. I fabbricati realizzati sono: rimessa con capacità attuale di 16 tram e previsione di ampliamento; stazione di servizio,sottostazione elettrica, che alimenta il deposito officina e la linea; officina impianti fissi ed ampia ed attrezzata officina per materiale rotabile; edificio direzionale, nel quale si trova la sala controllo.

8

9 WORK IN PROGRESS

10

11 SR 69 MOTORWAY STRADA STATALE SR 69 Date: 2010 Under Construction Site: San Giovanni Valdarno, Italy Client: C.L.A.F.C. Soc.Coop Cost: Structural Design, Fabrication drawings, Hydraulic plant, Illumination system and Landsacpe Design: GPA Consultants: Geodesign Associati Studio Grifoni srl Chiarini Associati GPA s project concerns the design of the motorway SR69 which has been transposed to the right side of the river. The road crosses San Giovanni Valdarno District. The stretch of road designed is 3 miles long, over 65% are newly developed, reaching up to Arezzo District. Along the motorway s course, roundabouts, cross-roads, and bridges have been designed in order to connect to the existing road network; and also to avoid interference with the A1 Highway, railway, crossing rivers, and existing streets. GPA took care of the landscape design and fabrication drawings on behalf of the contractor. The final client is Arezzo Council. GPA s role has encompassed the following: design of the stretch of the motorway, hydraulic works design, structural design, facilities design in particular of the street-light system, landscape design. Project Code: C10015 Il progetto di GPA riguarda la realizzazione dell ultimo stralcio dell intervento di spostamento in riva destra dell Arno della strada regionale S.R.69, nel tratto che attraversa il Comune di S. Giovanni Valdarno. Questo ultimo stralcio in progetto ha una lunghezza complessiva di circa 5400 m di cui circa 3600 m fanno parte di un nuovo tracciato che arriva sino ai confini del Comune e della Provincia di Arezzo. Lungo il percorso in progetto è prevista la realizzazione di rotatorie e svincoli per permettere il collegamento con la viabilità esistente e di strutture ed opere d arte per risolvere interferenze con l autostrada A1, la ferrovia, strade esistenti e corsi d acqua. GPA ha curato la progettazione esecutiva per conto dell impresa esecutrice, che si è aggiudicata l appalto integrato dell intervento, che ha come committente la Provincia di Arezzo, ed ha eseguito le seguenti attività: redazione della progettazione esecutiva, tracciato stradale, opere idrauliche, opere strutturali, opere impiantistiche di illuminazione e opere a verde.

12 PLAN SECTION

13 DETAILS Summary of works as following: bulkhead strengthening along the stretch of road where land rises above street level: approximately 270 m long; reinforced concrete containment walls to avoid erosion for 120 m; two bridges, respectively 35 and 15 metres long, to cross over the river; erosion containment works for a total of 380 m. In sintesi il progetto prevede la realizzazione dei seguenti interventi: paratie di pali come opere di sostegno nei tratti di strada in trincea e per risolvere problemi di movimenti franosi attivi, per un totale di circa 270 m; muri in c.a. contro terra per 120 m; due ponti per attraversamento corsi d acqua e strade esistenti di 35 m e 15 m; terra armata di sostegno per il percorso della strada per un totale di 380 m.

14

15 S. MAMA MOTORWAY SR 71 S. MAMA Date: 2010 Under Construction Site: Subbiano, Italy Client: C.D.C. Cooperativa di Costruttori Modena Cost: Structural Design, Fabrication drawings, Hydraulic plant and Landscape Design: GPA Consultants: Studio Grifoni srl Chiarini Associati Project Code: C09038 The project consists of the definitive design of the SR 71 Motorway in Arezzo. The area in question stretches for just over a mile and the project aims to remove an existing road and railway intersection. The Road stretches across a hilled area, along this path the following works were to be done: bulkhead strengthening along the stretch of road where land rises above street level: approximately 320m long; reinforced concrete containment walls to avoid erosion. two bridges, respectively, 32 and 18 metres long, spanning across the river. a 110-metre-long tunnel below the railway tracks of which 60m no-dig reinforced concrete tube and 50m bulkhead. GPA has developed the landscape design on behalf of the contractor. The final client was Arezzo Council. GPA s role in this project has encompassed the following: Design of the section of the motorway, Hydraulic works design, Structural design, Landscape design. Il progetto riguarda la realizzazione della variante progettuale di una strada regionale SR 71 in Provincia di Arezzo. Il tratto interessato è di circa 1500m e la realizzazione è funzionale all eliminazione di un passaggio a livello. La variante attraversa una zona collinare e lungo il percorso sono previste varie opere per risolvere anche interferenze con corsi d acqua e linea ferroviaria. In sintesi il progetto prevede la realizzazione delle seguenti strutture: paratie di pali come opere di sostegno nei tratti di strada in trincea per 320m; muri in c.a. contro terra per 180m; due ponti per attraversamento corsi d acqua di 32m e 18m; galleria per sottopasso ferroviario della lunghezza di 110m, dei quali 60m realizzati mediante spingitubo in c.a. e i restanti 50m con paratie di pali e soletta in c.a. GPA ha curato la progettazione esecutiva per conto dell impresa esecutrice che si è aggiudicata l appalto integrato dell intervento che ha come committente la Provincia di Arezzo. GPA ha eseguito le seguenti attività: redazione della progettazione esecutiva del tracciato stradale, opere idrauliche, opere strutturali e opere a verde.

16 WORK IN PROGRESS

17 SECTION PLAN 50M BULKHEAD 60M NO-DIG REINFORCED CONCRETE TUBE STAGES OF CONSTRUCTIONS TECHNICAL DETAILS

18

19 ALPINES BRIDGE PONTE DEGLI ALPINI Date: Completed on 2010 Site: Belluno, Italy Client: Municipality of Belluno Cost: Structural Design, Work Direction: GPA Structural Design: Eng. A. Contin GPA has designed the Belluno Alpines bridge in order to conform to new structural regulations regarding seismic activity. The bridge is approximately 300 m long, with a span of 37 metres between pillars and with an average of 42 m height. Due to its strategic position, the bridge s role is intrinsic to the District s road system functionality. For this reason the project has been developed to ensure that both lightweight motor-vehicles and public transport could continue bridging the river on both directions, even throughout the construction works. GPA s design has involved the whole bridge s structure, renewal of the decking, beams and foundations. GPA has been also involved in the following: Feasibility Studies, Construction drawings and Site Management. Project Code: C02032 La GPA ha curato la progettazione e la realizzazione dell intervento di adeguamento delle strutture del Ponte degli Alpini in Belluno, alla vigente normativa sismica. Il Ponte è lungo circa 300 m, ad interasse di circa 37 m e di altezza variabile con dislivello massimo di circa 42 m. Per la sua posizione il ponte assolve una funzione molto importante per la viabilità della città e dell intera Provincia. Proprio per questo motivo la progettazione esecutiva dell intervento è stata studiata per garantire il transito degli autoveicoli leggeri e dei mezzi pubblici nei due sensi di marcia, anche nella fase di realizzazione. L intervento ha interessato l intera struttura del viadotto con interventi di adeguamento e rinforzo dell impalcato, delle pile, delle travi, delle fondazioni e la sostituzione degli appoggi. GPA ha eseguito le seguenti attività: Redazione della progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva, Direzione dei lavori.

20

21 DETAIL: PILLAR REINFORCEMENT

22

23 TRAM SYSTEM: MORO VIADUCT TRAMVIA: VIADOTTO MORO Date: Completed on 2005 Site: Scandicci, Italy Client: Tranfir Cost: Architectural and Structural Design: GPA Project Code: C03024 The design of the New Tram System has been one of the key infrastructure projects in Florence in recent years. The introduction of the Tramvia trams involved the construction of many supporting structures: viaducts, subway, bridges, walls, technological systems. GPA acted as architectural and engineering consultant on all viaducts, bridges and structures. The new tram lines have a total length of 35 km and required the construction of a new subway underneath Talenti Road, a new structure for A. Moro viaduct and a new main entrance to the underground car park at Santa Maria Novella train station. GPA was responsible for the structural design of each of these elements in addition to the architectural design of the new Station Square at Santa Maria Novella and the design of the tram headquarters and repair and recovery sheds. Line 1 Runs from Scandicci to Santa Maria Novella Railway station, Florence. Line 3 Runs from Peretola Airport to the Florence s city centre. Two additional lines will follow shortly. Si tratta del più importante progetto infrastrutturale di Firenze. Il progetto della linea tramviaria coinvolge il progetto e la costruzione di tutte le strutture necessarie: viadotti, ponti, muri di contenimento, diaframmi. Gpa ha curato il progetto architettonico e strutturale del ponte tramviario e della tramvia, la cui lunghezza totale è di 35 km, alcuni dei lavori principali sono: il sottopasso Talenti: ponte in cemento armato con diaframmi e muri a retta; il nuovo Viadotto Moro: costruito con una struttura in acciaio; la nuova entrata al parcheggio interrato della Stazione di Santa Maria Novella: nuove strutture, apertura di brecce in diaframmi esistenti; il rimessaggio, officina manutenzione, edifici dirigenziali progetto delle strutture. La linea 1 collega la città di Scandicci, la quarta in Toscana per estensione, al centro di Firenze. La linea 3 collega l aeroporto Peretola di Firenze con il centro della città. Sono previste altre due linee. SECTION

24

25

26

27 LUCCHESE PROVINCIAL ROAD STRADA PROVINCIALE LUCCHESE Date: 2005 Under Construction Site: Campi Bisenzio, Italy Client: Municipality of Campi Bisenzio Cost: Executive Design and Work Direction: GPA Project Code: The aim of this project is to restore some of the load-bearing capacity of the road which was lost as a result of the incorrect installation of the original foundations. The proposed consolidation work will ensure that the load and overload safety requirements required by law will be met. The deep foundation consolidation work consists of driving valved steel micro piles into a portion of the existing foundation piling; creating a metal core in the existing piles which adds structural strength. This work will ensure that all legal load and overload safety requirements are met. Specifications of the consolidation work: 46 micro piles (core diameter 178 mm and design length 29.0 m) will be used on the Marina torrent viaduct (n.14 of which for the east abutment, n.7 for piling n.1, n.8 for piling n.2, n.12 for piling n.3, and n.9 for the west part). 34 micropiles (core diameter 127 mm and design length 22.0 m) will be used for the Barberinese provincial road underpass (n.17 of which for the east part and n.17 for the west part). L intervento di consolidamento delle fondazioni profonde, consiste nell infissione di micropali in acciaio del tipo valvolato all interno di una parte dei pali di fondazione esistenti. Lo scopo di tale intervento è quello di ripristinare parte della capacità portante perduta a seguito della non corretta esecuzione delle fondazioni profonde, creando all interno del palo esistente un anima metallica che conferisce anche una continuità strutturale ai pali risultati interrotti. L intervento di consolidamento proposto assicura i livelli di sicurezza richiesti previsti per i carichi e sovraccarichi dalle leggi vigenti e dalle attuali normative tecniche. Tale consolidamento prevede: 46 micropali (diametro armatura 178 mm e lunghezza di progetto 29,0 m) per il viadotto sul torrente Marina (dei quali n.14 per la spalla Est, n.7 per la pila 1, n.8 per la pila 2, n.12 per la pila 3 e n.9 per la spalla Ovest); 34 micropali (diametro armatura 127 mm e lunghezza di progetto 22,0 m) per il sottopasso alla S.P. Barberinese (dei quali n.17 per la spalla Est e n17 per la spalla Ovest).

28

29 TICINO BRIDGE PONTE SUL FIUME TICINO Date: Completed on 2001 Site: Pavia, Italy Client: Autostrade Milano Mare, Milano Tangenziali Spa Cost: Structural Design: GPA Project Code: C02041 In accordance with the specific category bridge regulations, an existing bridge over the Ticino River has been structurally reinforced and adjusted for load. It was originally built in the 1960s with a reinforced concrete structure. The project was preceded by a series of investigative surveys to acquire data concerning the structural condition of the bridge; in particular: tests with sclerometer, tests on materials, sampling, ultrasonic micro-seismic tests, static load test and dynamic testing were carried out. The project work involves: reinforcement of the beams adding steel bars and concrete; increasing the load-bearing capacity of the bridge under seismic actions adding inox steel bars; increasing the load-bearing capacity of the bridge under seismic actions introducing Bumpers in the joints; fibre-reinforced polymer (FRP) strengthening of the reinforced concrete structural elements. Il ponte sul fiume Ticino appartiene alla rete autostradale A7 Milano- Serravalle. Il progetto ha previsto l esecuzione di alcune prove; in particolare: prove sclerometriche indagini microsismiche con ultrasuoni, indagini magnetometriche, misure del potenziale elettrochimico delle armature, profondità di carbonatazione, prove di compressione sui provini di calcestruzzo, prove di trazione sui provini di acciaio in barre. Gli interventi di carattere strutturale hanno la finalità di ripristinare le armature ed il calcestruzzo deteriorato e di migliorare le prestazioni della struttura sotto le azioni sismiche mediante: integrazione armatura longitudinale travi attuata mediante inserimento di Fibre di Carbonio (FRP); ripristino calcestruzzo mancante; inserimento Bumpers nei giunti per l assorbimento di eventuali fenomeni di martellamento; inserimento di barre di armatura in acciaio inox atte a garantire il corretto vincolamento sotto sisma della pila centrale.

30

31 TERRANUOVA BRACCIOLINI BRIDGE PONTE DI TERRANUOVA BRACCIOLINI Date: Completed on 2001 Site: Terranuova Bracciolini, Italy Client: District of Arezzo Cost: Costruction Drawings, Structural Design and Work Supervision: GPA The structural design and supervision of the static reinforcement of the bridge over the Arno river in Terranova Bracciolini. Constructed between 1848 and 1852 the bridge is a high traffic link between the industrial sites on the left bank of the river and the motorway network on the right. The original structure was restored in 1945 and the pilings consolidated in A diagnostic study was undertaken to evaluate the level of instability, cracks, and structural damage revealed by an accurate inspection. GPA s aim was to restore the existing bridge whilst preserving the architectural features and without altering the overall structure. The structural performance was improved by GPA, using new materials and technologies, thus improving the overall static behaviour of the bridge in relation to the foreseen heavy usege and loads. Project Code: Il ponte attraversa il fiume Arno all altezza del Comune di Terranuova Bracciolini. Il ponte è stato costruito nel periodo tra il 1848 ed il 1852, ha subito un restauro nell anno 1945 ed un successivo consolidamento delle pile nell anno Le attività previste per il raggiungimento delle prestazioni strutturali richieste sono progettate in modo tale da non modificare le caratteristiche architettoniche e funzionali del ponte. Gli interventi di progetto previsti sono mirati al mantenimento dei tratti architettonici caratterizzanti e finalizzati a preservare il valore storico ambientale dell opera di cui all oggetto; in tale ottica generale di lavoro, le attività di progetto previste sono state strutturate e concepite garantendo una particolare attenzione nell utilizzo dei materiali e delle forme per gli interventi di dettaglio. DETAIL

32 SECTION PLAN

33 ACQUABORRA BRIDGE PONTE SULL ARNO LOCALITÀ ACQUABORRA Date: Completed on 1999 Site: Acquaborra, Italy Client: District of Arezzo Cost: Construction Drawings, Structural Design and Work Direction: GPA Project Code: GPA has performed structural reinforcement and adaptation to the according current specific legislation for category 1 bridges. Acquaborra bridge over the River Arno was built in the 50s with an ordinary reinforced concrete structure. The project was preceded by a series of investigations aimed at acquiring a solid knowledge base of the bridge's structural situation. In particularly: tests rebound, sampling, static load test, and dynamic test. The intervention is characterized by the following aspects: reinforcement of pillars' foundations and wing walls by micropiles; reinforcement of the wing walls by rods; increasing the load capacity of the beams by external prestressing; shear strengthening of reinforced concrete structural elements by gluing structural fibrous materials (FRP); structural and aesthetic restoration of concrete by special mortar. GPA ha eseguito il rinforzo strutturale e l adeguamento ai carichi previsto dalla vigente specifica normativa per ponti di 1 categoria del ponte Acquaborra sul fiume Arno, realizzato negli anni 50 con una struttura in cemento armato ordinario. Il progetto è stato preceduto da una serie di indagini finalizzate all acquisizione di dati conoscitivi sulla situazione strutturale del ponte; in particolare prove sclerometriche, prelievo di campioni, prova di carico statico, prova dinamica. L intervento in progetto è caratterizzato dai seguenti aspetti: rinforzo delle fondazioni delle pile e delle spalle mediante micropali; rinforzo delle spalle mediante tiranti; aumento della capacità portante delle travi del ponte mediante precompressione esterna; rinforzo a taglio di elementi strutturali in c.a. mediante incollaggi strutturali con materiali fibrosi (FRP); restauro strutturale ed estetico del calcestruzzo attraverso malte speciali. WORK IN PROGRESS

34

35 FAENTINA RAILWAY BRIDGE PONTE FERROVIARIO FAENTINA Date: Completed on 1991 Site: Firenze- Faenza, Italy Client: I.L.C.E Srl Cost: Structural Design: GPA Project Code: During the Second World War all but one of the arches of the Faentina Road s bridges were destroyed. These were later rebuilt by GPA according to the original specifications but using reinforced concrete rather than the original materials. It was also necessary to structurally improve the one intact original arch. The main works were carried out on the Palagio viaduct. It was built at the beginning of the 20th century and consists of five masonry arches each with a span of 12.5 m. The GPA s role was the structural design of rail and road bridges, reinforcement of existing tunnels and the design and installation of new tunnels. Durante la seconda guerra mondiale fu quasi totalmente distrutto il ponte della Faentina, solo il primo arco rimase in piedi. Esso fu ricostruito da GPA secondo l estetica originale, ma utilizzando calcesrtuzzo armato invece che i materiali originari. Inoltre è stato necessario sostituire l arco superstite. I lavori principali sono stati svolti sul viadotto Palagio. Esso fu costruito all inizio del 1900, ed è costituito da cinque archi in muratura, ciascuno con una luce di 12,5 m. Il ruolo di GPA è legato alla progettazione strutturale di alcuni ponti ferroviari e al consolidamneto di alcune gallerie artificiali.

36

37

38

39

40

41 PONTE ALL INDIANO BRIDGE PONTE ALL INDIANO Date: Completed on 2001 Site: Firenze, Italy Client: Municipality of Florence Cost: Constructive Drawings and Work Supervision: GPA & Eng. Salvatore Giacomo Morano Project Code: GPA has done the design and supervision of static reinforcement works and the structural restoration of the Indiano Bridge, in Florence. The Indiano Bridge is a cable stayed bridge spanning the 200 metres across the Arno River to the north of Florence. Built in 1978, it remains one of the longest in Italy. In 1995, the municipality of Florence ordered a series of tests on the bridge, revealing numerous weaknesses, primarily affecting the stays. The protective covering on the metal strands had been corroded over time and the strands themselves were beginning to corrode. In 1999 one of the suspending cables of the pedestrian walkway collapsed beneath the stayed deck. By 2007 the initial structural works were completed by GPA, including the repair of the pedestrian walkway, the restoration of the covering protecting the stays, the replacement of all bearing devices and the repair of all leaks to prevent water infiltrating the deck box and the antenna. In addition, detailed inspections were carried out on all the metal structural elements. Il ponte dell Indiano a Firenze è un ponte strallato di 200 m di luce che attraversa il fiume Arno all ingresso nord della città di Firenze costruito nel 1978 ed ancora oggi uno di quelli di maggior luce realizzati in Italia. Il ponte è stato sottoposto ad una serie di controlli da parte dell Amministrazione Comunale di Firenze nel 1995 che hanno evidenziato molti malfunzionamenti soprattutto a carico degli stralli la cui protezione era ormai inefficace con i fili metallici esposti e affetti da incipiente corrosione. Inoltre nel 1999 si produceva il collasso di una sospensione della passerella pedonale appesa al di sotto dell impalcato strallato. Entro il 2007 sono stati completati i primi lavori strutturali, inclusi la riparazione della passerella pedonale, il ripristino della protezione degli stralli, la sostituzione di tutti gli apparecchi di appoggio, l eliminazione di tutte le vie d acqua che producevano infiltrazioni all interno dei cassoni di impalcato e nelle antenne. Sono inoltre stati eseguiti dettagliati controlli di tutti gli elementi della carpenteria metallica i cui lavori di ripristino sono contemplati nel lavori del secondo lotto già progettati e in attesa di prossima realizzazione.

42

43

44

45

46

47

48

49 LIVORNO-CIVITAVECCHIA HIGHWAY VIADUCTS VIADOTTI AUTOSTRADA LIVORNO-CIVITAVECCHIA Date: 1991 Site: Livorno, Italy Client: Sotecni SpA Cost: Structural design: GPA The new Livorno - Civitavecchia highway required the construction of 6 km of bridges along the route. The bridges were designed to be constructed entirely without joints and to be earthquake resistant using innovative techniques. Using reinforced prestressed concrete a GPA created a continuous girder bridge with a span of 40 m. The main themes of the design are: Hydraulic survey in order to choose the position of the piles into the river Geotechnical study of the foundation system Executive design of the viaducts La nuova autostrada Livorno - Civitavecchia necesitava la costruzione di 6 km di viadotto lungo il suo percorso. Il viadotto è stato progettato per essere costruito interamente senza giunti e per esseresismo-resistente, utilizzando tecniche innovative. Utilizzando il sistema del cemento armato precompresso, GPA ha progettato un ponte a campata unica con luce di 40 m. I principali argomenti trattati sono stati: Studio idraulico per il posizionamento delle pile in alveo Analisi geotecnica per il sistema delle fondazioni Progetto delle strutture dei viadotti

50

51

ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW

ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW Technical-scientific seminar on Analysis and design of tall building structures University of Patras 16 May 214 h. 11:-18: ISOZAKI TOWER (CITYLIFE COMPLEX): A NEW OFFICE BUILDING IN MILAN (21-214) Structural

Dettagli

VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA

VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA Responsabile del procedimento arch. Sergio Manto SCR Piemonte S.p.A. Referenti del R.U.P. ing. Claudio Trincianti - arch. Massimo Morello Progettisti Sina S.p.A.

Dettagli

Sommario. vengono riconosciuti. duttili. In. pareti, solai. applicazioni

Sommario. vengono riconosciuti. duttili. In. pareti, solai. applicazioni APPLICAZIONI INNOVATIVE CON MICROCA ALCESTRUZZI DUTTILI PER RINFORZII ED ADEGUAMENTI SISMICI Dario Rosignoli Stefano Maringoni Tecnochem Italiana S.p.A. Sommario Con gli acronimi HPFRC High Performancee

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

ISOLATORI ELASTOMERICI. ISOLATORI ELASTOMERICI serie SI S02

ISOLATORI ELASTOMERICI. ISOLATORI ELASTOMERICI serie SI S02 ISOLATORI ELASTOMERICI ISOLATORI ELASTOMERICI serie SI S02 INTRODUZIONE CERTIFICAZIONI Nel 1992 FIP Industriale ha ottenuto la certificazione CISQ-ICIM per il Sistema di Assicurazione Qualità in conformità

Dettagli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli ingegneri della Provincia Autonoma di Trento nell anno 2012, si propone quale traccia per la stesura del Certificato di

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Master School F.lli Pesenti

Master School F.lli Pesenti luter.it DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA STRUTTURALE Master School F.lli Pesenti Politecnico di Milano Anno accademico 2008-2009 In collaborazione con: la I Facoltà di Ingegneria Civile - Ambientale Facoltà

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

2.2. Il modello di denuncia e la documentazione

2.2. Il modello di denuncia e la documentazione 2.2. Il modello di denuncia e la documentazione Per tutte le opere e gli interventi sottoposti a denuncia e sull intero territorio regionale, la denuncia è redatta ai sensi dell art. 93 del D.P.R. 380/2001

Dettagli

4.1 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. 7.4 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO..

4.1 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. 7.4 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. E. Cosenza NORME TECNICHE Costruzioni di calcestruzzo Edoardo Cosenza Dipartimento di Ingegneria Strutturale Università di Napoli Federico II 4.1 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. 7.4 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO..

Dettagli

COMPLESSO xxxxxxxxxxx

COMPLESSO xxxxxxxxxxx PROVE DI CARICO SU PALI E INDAGINI SIT COMPLESSO xxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx PROVE N 131/132/133/134/135 /FI 8, 9, 10, 11 Giugno 2009 Committente: Direttore Lavori: Relatore: xxxxxxxxxxxxxxxx

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

SCHEDA RIEPILOGATIVA INTERVENTO OPCM n. 3779 e 3790

SCHEDA RIEPILOGATIVA INTERVENTO OPCM n. 3779 e 3790 SCHEDARIEPILOGATIVAINTERVENTO OPCMn.3779e3790 A)Caratteristicheedificio Esitodiagibilità: B-C (OPCM 3779) E (OPCM 3790) Superficielordacomplessivacoperta( 1 ) mqnum.dipiani Num.UnitàImmobiliaritotali B)Contributorichiestoaisensidi

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

Stud-EVO Designer Pino Montalti

Stud-EVO Designer Pino Montalti Designer Pino Montalti È l evoluzione di un prodotto che era già presente a catalogo. Un diffusore per arredo urbano realizzato in materiali pregiati e caratterizzato dal grado di protezione elevato e

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

DEMOLIZIONE EDIFICI RAFFORZAMENTI E PUNTELLAMENTI (RISANAMENTI) DISTACCO OPERE ADIACENTI

DEMOLIZIONE EDIFICI RAFFORZAMENTI E PUNTELLAMENTI (RISANAMENTI) DISTACCO OPERE ADIACENTI DEMOLIZIONE EDIFICI 1. DEMOLIZIONI MANUALI E1 DEMOLIZIONI STRUTTURE RAFFORZAMENTI E UNTELLAMENTI (RISANAMENTI) DISTACCO OERE ADIACENTI DEMOLIZIONE VOLTE; DEMOLIZIONE SOLAI IN LEGNO; DEMOLIZIONE SOLAI LATERO-

Dettagli

IL FATTORE DI STRUTTURA PER LE COSTRUZIONI IN ACCIAIO. Domenico Leone

IL FATTORE DI STRUTTURA PER LE COSTRUZIONI IN ACCIAIO. Domenico Leone IL FATTORE DI STRUTTURA PER LE COSTRUZIONI IN ACCIAIO Domenico Leone IL FATTORE DI STRUTTURA PER LE COSTRUZIONI IN ACCIAIO Domenico Leone Il prof. Domenico Leone vanta un esperienza più che trentennale

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini ACQUAVIVA

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini ACQUAVIVA design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini 56991/12 Bocca incasso da cm. 12 su piastra Built-in 12 cms. spout on plate 56991/18

Dettagli

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

BBC Betonrossi Basic Concrete a cura di Luigi Coppola e del Servizio Tecnologico di Betonrossi S.p.A.

BBC Betonrossi Basic Concrete a cura di Luigi Coppola e del Servizio Tecnologico di Betonrossi S.p.A. 22 IL CONTROLLO DELLA QUALITA DEL CALCESTRUZZO IN OPERA S e i risultati del controllo di accettazione dovessero non soddisfare una delle disuguaglianze definite dal tipo di controllo prescelto (A o B)

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING Innovazione nei contenuti e nelle modalità della formazione: il BIM per l integrazione dei diversi aspetti progettuali e oltre gli aspetti manageriali, gestionali, progettuali e costruttivi con strumento

Dettagli

ANALISI, MONITORAGGIO

ANALISI, MONITORAGGIO Università degli Studi di Genova DISEG - Dipartimento di Ingegneria Strutturale e Geotecnica Laboratorio Ufficiale dei Materiali da Costruzione Ordine degli Architetti della Provincia di Genova ANALISI,

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici

Interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici Allegato 1 Interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici 1. Premessa 1.1 Ambito di applicazione ed efficacia. Ai sensi dell art. 9, comma 3, della legge regionale n. 19 del 2008,

Dettagli

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche CEMENTO ARMATO METODO AGLI STATI LIMITE Il calcestruzzo cementizio, o cemento armato come normalmente viene definito in modo improprio, è un materiale artificiale eterogeneo costituito da conglomerato

Dettagli

VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE (VIA) E LO STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE (SIA)

VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE (VIA) E LO STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE (SIA) La Valutazione di Impatto Ambientale e lo Studio di Impatto Ambientale VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE (VIA) E LO STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE (SIA) http://people.unica.it/maltinti/lezioni Link: SIAeVIA

Dettagli

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini

ACQUAVIVA. design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini A C Q U A V I V A ACQUAVIVA design Antonio Bongio. Marco Poletti. Vegni Design concept Roberto Niccolai engineering Antonio Bongio. Fabio Frattini 10 11 56991/12 Bocca incasso da cm. 12 su piastra. 12

Dettagli

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI

RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI RELAZIONE TECNICA 1. 1 - DESCRIZIONE GENERALE DELLE LAVORAZIONI Le lavorazioni oggetto della presente relazione sono rappresentate dalla demolizione di n 14 edifici costruiti tra gli anni 1978 ed il 1980

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

ANALISI PUSHOVER Statica Lineare Dinamica Lineare Statica Non Lineare Dinamica Non Lineare PUSH-OVER

ANALISI PUSHOVER Statica Lineare Dinamica Lineare Statica Non Lineare Dinamica Non Lineare PUSH-OVER ANALISI PUSHOVER - Analisi sismica Statica Lineare - Analisi sismica Dinamica Lineare - Analisi sismica Statica Non Lineare - Analisi sismica Dinamica Non Lineare Con il nome di analisi PUSH-OVER si indica

Dettagli

COLLAUDO STATICO DELLE STRUTURE Trapani, 15 novembre 2013

COLLAUDO STATICO DELLE STRUTURE Trapani, 15 novembre 2013 Ordine degli Ingegneri della Provincia di Trapani SEMINARIO COLLAUDO STATICO DELLE STRUTURE Trapani, 15 novembre 2013 Relatore: Ing. Santo Mineo Amministratore unico CIMENTO S.r.l. Laboratorio di diagnostica

Dettagli

Edizione Agosto 2006. Il grande cerchio per una protezione naturale

Edizione Agosto 2006. Il grande cerchio per una protezione naturale Edizione Agosto 2006 Il grande cerchio per una protezione naturale FERRONDO -Innovazione astuto dinamico di valore Con un unico profilo FERRONDO GRANDE combina protezione dai rumori e Design. La sua forma

Dettagli

Carichi unitari. Dimensionamento delle sezioni e verifica di massima. Dimensionamento travi a spessore. Altri carichi unitari. Esempio.

Carichi unitari. Dimensionamento delle sezioni e verifica di massima. Dimensionamento travi a spessore. Altri carichi unitari. Esempio. Carichi unitari delle sezioni e verifica di massima Una volta definito lo spessore, si possono calcolare i carichi unitari (k/m ) Solaio del piano tipo Solaio di copertura Solaio torrino scala Sbalzo piano

Dettagli

4 CAPITOLO 4. STRUTTURA ESISTENTE A TELAIO IN CA

4 CAPITOLO 4. STRUTTURA ESISTENTE A TELAIO IN CA 123 4 CAPITOLO 4. STRUTTURA ESISTENTE A TELAIO IN CA Il presente esempio è finalizzato a guidare il progettista alla compilazione del SI-ERC per un edificio con struttura a telaio in CA per il quale è

Dettagli

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica Advanced solutions for: UTILITY DISTRIBUTION TERTIARY RENEWABLE ENERGY INDUSTRY Soluzioni avanzate per: DISTRIBUZIONE ELETTRICA TERZIARIO ENERGIE RINNOVABILI INDUSTRIA The company T.M. born in year 2001,

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE Nuovo collegamento sottomarino a 500 kv in corrente continua SAPEI (Sardegna-Penisola Italiana) SCHEDA N. 178 LOCALIZZAZIONE CUP:

Dettagli

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE prof. ing. Pietro Capone Opere realizzate provvisoriamente allo scopo di consentire l esecuzione dell opera, la loro vita è legata

Dettagli

COMPANY PROFILE. - Sede Legale: Via Pietro Giusti, 26 41043 Formigine (MO)

COMPANY PROFILE. - Sede Legale: Via Pietro Giusti, 26 41043 Formigine (MO) Pagina 2 di 19 - Presentazione OCAM: ALLEGATO N. 1 - Principali appalti: ALLEGATO N. 2 - Copia Certificato BV ALLEGATO N. 3 - Copia Certificato BV ALLEGATO N. 4 - Copia Certificato BV ALLEGATO N. 5 - Copia

Dettagli

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI DESCRIZIONE DEL PROGETTO Data: Agosto 2010 Oggetto: Affidamento concessione avente con ad procedura oggetto la aperta della progettazione, costruzione e gestione del raccordo Autostradale A23-A28 Cimpello

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI PA.01 Oneri di discarica valutati a mc misurato sul volume effettivo di scavo o demolizione. Oneri di discarica MC 1.000 24.76 24.76 TOTALE 24.76 PREZZO TOTALE PER MC 24.76 Pagina 1 di 11 PA.02 Fornitura

Dettagli

LEADER EUROPEO. Blocchi e Solai in Legno Cemento. Struttura antisismica testata e collaudata

LEADER EUROPEO. Blocchi e Solai in Legno Cemento. Struttura antisismica testata e collaudata LEADER EUROPEO Blocchi e Solai in Legno Cemento Struttura antisismica testata e collaudata Come da Linee Guida del Ministero LLPP Luglio 2011 TERREMOTO IN EMILIA 2012 Asilo a Ganaceto (MO) Intervento a

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

Il colore Mapei nel progetto. The Mapei colour in the project. Effetti Estetici Decorative Effects

Il colore Mapei nel progetto. The Mapei colour in the project. Effetti Estetici Decorative Effects Il colore Mapei nel progetto The Mapei colour in the project Effetti Estetici Decorative Effects Marmorino Marmorino Effetto Classico Marmorino Classical Effect Effetti Estetici Decorative Effects 3 Applicazione

Dettagli

TOP SOL TOP BRIDGE IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI E S S E INFRASTRUTTURE

TOP SOL TOP BRIDGE IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI E S S E INFRASTRUTTURE TOP SOL TOP BRIDGE E S S E D I V I S I O N E INFRASTRUTTURE E D INF IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI giulianedmp SOLUZIONI COSTRUTTIVE PER L EDILIZIA giulianedmp TOP SOL / TOP BRIDGE Impalcati

Dettagli

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars Trave Angelina TM Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Trave Angelina TM Un idea brillante, applicata ad un prodotto industriale Slanciata,

Dettagli

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari Profilati in alluminio a disegno/standard/speciali Dissipatori di calore in barre Dissipatori di calore ad ALTO RENDIMENTO Dissipatori di calore per LED Dissipatori di calore lavorati a disegno e anodizzati

Dettagli

Testo integrato dell Allegato 2 Edifici all Ordinanza 3274 come modificato dall OPCM 3431 del 3/5/05

Testo integrato dell Allegato 2 Edifici all Ordinanza 3274 come modificato dall OPCM 3431 del 3/5/05 NORME TECNICHE PER IL PROGETTO, LA VALUTAZIONE E L ADEGUAMENTO SISMICO DEGLI EDIFICI 1 OGGETTO DELLE NORME...7 2 REQUISITI DI SICUREZZA E CRITERI DI VERIFICA...8 2.1 SICUREZZA NEI CONFRONTI DELLA STABILITÀ

Dettagli

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN PER SOLAI MONODIREZIONALI skyrail sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE w w w. g e o p l a s t. i t SOLAI 02 VISION Con la Sapienza di costruisce

Dettagli

20 novembre 2013. Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione

20 novembre 2013. Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione 20 novembre 2013 Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione PRINCIPALI INTERVENTI SU GOMMA PREVISTI NELLA REGIONE URBANA MILANESE La rete in gestione:

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Eurocodice 8 Progettazione delle strutture per la resistenza sismica Parte 1: Regole generali, azioni sismiche e regole per gli edifici

Eurocodice 8 Progettazione delle strutture per la resistenza sismica Parte 1: Regole generali, azioni sismiche e regole per gli edifici NORMA EUROPEA Eurocodice 8 Progettazione delle strutture per la resistenza sismica Parte 1: Regole generali, azioni sismiche e regole per gli edifici UNI EN 1998-1 MARZO 2005 Eurocode 8 Design of structures

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85)

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) timbro protocollo AL RESPONSABILE Area delle Politiche Infrastrutturali e del Territorio DEL COMUNE DI SPADAFORA (ME) OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) OGGETTO: Comunicazione opere interne ai sensi dell

Dettagli

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI ALLEGATO XV Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1.1. - Definizioni e termini di efficacia 1. DISPOSIZIONI GENERALI 1.1.1. Ai fini del presente allegato si intendono

Dettagli

PRESCRIZIONI ANTISISMICHE E CRITERI DI CALCOLO: Interazione tra strutture e tamponamenti

PRESCRIZIONI ANTISISMICHE E CRITERI DI CALCOLO: Interazione tra strutture e tamponamenti Convegno CRITICITÀ DELLA PROGETTAZIONE TERMICA E ACUSTICA DEGLI EDIFICI IN RAPPORTO ALLE PRESCRIZIONI STRUTTURALI ANTISISMICHE Saie 2009, Sala Topazio, Sabato 31 ottobre ore 9.00 PRESCRIZIONI ANTISISMICHE

Dettagli

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro Caratteristiche costruttive A singolo ordine di alette fisse inclinate 45 a disegno aerodinamico con passo 20 mm e cornice perimetrale di 25 mm. Materiali e Finiture Standard: alluminio anodizzato naturale

Dettagli

Sistema FS Uno Istruzione di montaggio. 1 Generalità 2. 2 Palificazione 3. 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4. 4 Elenco dei componenti 6

Sistema FS Uno Istruzione di montaggio. 1 Generalità 2. 2 Palificazione 3. 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4. 4 Elenco dei componenti 6 Sistema FS Uno Istruzione di montaggio CONTENUTO Pagina 1 Generalità 2 2 Palificazione 3 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4 4 Elenco dei componenti 6 5 Rappresentazione esplosa del sistema

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

FEDERAZIONE REGIONALE ORDINI INGEGNERI DELLA TOSCANA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI LUCCA

FEDERAZIONE REGIONALE ORDINI INGEGNERI DELLA TOSCANA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI LUCCA FEDERAZIONE REGIONALE ORDINI INGEGNERI DELLA TOSCANA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI LUCCA Strutture esistenti in c.a. e c.a.p., livelli di conoscenza, prove distruttive e non distruttive, progetto

Dettagli

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo.

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo. 17875 LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27 Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del rischio e sicurezza delle costruzioni Istituzione del fascicolo del fabbricato. IL CONSIGLIO REGIONALE HA

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 L'edificio oggetto dell'intervento, si trova a Bolzano in via Dalmazia ai numeri 60, 60A e 62 E' stato costruito nei primi anni '50

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997)

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) Progetto per la realizzazione di: Edificio residenziale Località: Ancona Indirizzo: via Menicucci, 3 Il tecnico competente Ancona, 20/09/2011

Dettagli

Valutazione della capacità sismica delle strutture in acciaio mediante la metodologia del Robustness Based Design

Valutazione della capacità sismica delle strutture in acciaio mediante la metodologia del Robustness Based Design UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTA DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA STRUTTURALE CATTEDRA DI TECNICA DELLE COSTRUZIONI I RELATORE: TESI DI LAUREA Valutazione della capacità sismica

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

La diagnostica strutturale a supporto della prevenzione sismica: l intervento dimostratore del progetto RESIS

La diagnostica strutturale a supporto della prevenzione sismica: l intervento dimostratore del progetto RESIS La diagnostica strutturale a supporto della prevenzione sismica: l intervento dimostratore del progetto RESIS SOMMARIO Massimo Acanfora 1, Giovanni Fabbrocino 2, Gianluca Vultaggio La problematica della

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

ITALTRONIC SUPPORT ONE

ITALTRONIC SUPPORT ONE SUPPORT ONE 273 CARATTERISTICHE GENERALI Norme EN 6071 Materiale PA autoestinguente PVC autoestinguente Supporti modulari per schede elettroniche agganciabili su guide DIN (EN 6071) Materiale: Poliammide

Dettagli