APPROVAZIONE DI ALCUNE CLAUSOLE PARTICOLARI DI POLIZZA PRESENTATE DALLA RAPPRESENTANZA GENERALE DELLA COMPAGNIA 10/08/1960 MINISTERIALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "APPROVAZIONE DI ALCUNE CLAUSOLE PARTICOLARI DI POLIZZA PRESENTATE DALLA RAPPRESENTANZA GENERALE DELLA COMPAGNIA 10/08/1960 MINISTERIALE"

Transcript

1 Elenco Tipo Atto Numero Data Titolo /08/1960 CONFERMA DEL PRESIDENTE E NOMINA DEL VICE CASSA DEI RISPARMI DI FORLÌ, CON SEDE IN FORLÌ APPROVAZIONE DI ALCUNE CLAUSOLE PARTICOLARI DI POLIZZA PRESENTATE DALLA RAPPRESENTANZA GENERALE DELLA COMPAGNIA 10/08/1960 FRANCESE DI ASSICURAZIONI _LE PHENIX_, CON SEDE IN ROMA DEL DEL 10/08/ /08/ /08/1960 ACQUISTO DI VINO DA AVVIARE ALLA DISTILLAZIONE, A NORMA DEL LEGISLATIVO 28 APRILE 1960, N. 342, CONVERTITO IN LEGGE 24 GIUGNO 1960, N. 584, CONCERNENTE AGEVOLAZIONI TEMPORANEE ECCEZIONALI PER LO SPIRITO E L'ACQUAVITE DI VINO. SOSTITUZIONE DEL PRESIDENTE IN SENO AL COMITATO PER LA AMMINISTRAZIONE DEL FONDO AUTONOMO PER L'ASSEGNAZIONE DI BORSE DI PRATICA COMMERCIALE ALL'ESTERO DETERMINAZIONE DEL CONTINGENTE NUMERICO DEI SALARIATI TEMPORANEI DEL DEPOSITO GENERALE DEI VALORI BOLLATI PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO /08/1960 APPROVAZIONE DEL NUOVO STATUTO DELLA CASSA PER IL CREDITO ALLE IMPRESE ARTIGIANE 11/08/ /08/ /08/ /08/1960 DETERMINAZIONE DEL CONTINGENTE NUMERICO DEI SALARIATI TEMPORANEI IN SERVIZIO PRESSO L'AMMINISTRAZIONE CENTRALE DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO DETERMINAZIONE AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI, DEL PERIODO MEDIO DI OCCUPAZIONE MENSILE NEI CONFRONTI DELLA CAROVANA FACCHINI DI TAVULLIA (PESARO) LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA DELLA SOCIETÀ COOPERATIVA DI CONSUMO _LA FAMIGLIARE_ CON SEDE IN ROMA, E NOMINA DEL COMMISSARIO LIQUIDATORE DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ, URGENZA E INDIFFERIBILITÀ DEI LAVORI E DELLE OPERE RELATIVI AGLI IMPIANTI DELLA NUOVA RETE TELEFONICA NAZIONALE IN CAVI COASSIALI E RELATIVE DIRAMAZIONI SU FILO O CON PONTI - RADIO, NONCHÉ DI QUELLI RIGUARDANTI IL POTENZ 17/08/1960 AUTORIZZAZIONE ALLA S.P.A. _ENSA_ MAGAZZINI GENERALI DI TORTONA AD ISTITUIRE E GESTIRE UN MAGAZZINO GENERALE IN TORTONA 18/08/ /08/1960 APPROVAZIONE DI UNA NUOVA TARIFFA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA POPOLARE, PRESENTATA DALL'ISTITUTO NAZIONALE DELLE ASSICURAZIONI DETERMINAZIONE DEL PERIODO MEDIO DI OCCUPAZIONE MENSILE AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI PER LA CAROVANA DI OSPEDALETTO (AVELLINO) 18/08/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DEL CONSIGLIO GENERALE DELL'ENTE AUTONOMO _FIERA DI TRIESTE- CAMPIONARIA INTERNAZIONALE_ 18/08/ /08/ /08/ /08/1960 AGGREGAZIONE DELL'AMBASCIATA DI ISRAELE ALLA CASSA UNICA PER GLI ASSEGNI FAMILIARI NEI CONFRONTI DEL PERSONALE DIPENDENTE DI NAZIONALITÀ ITALIANA CHIUSURA DELLE OPERAZIONI LIQUIDATORIE E APPROVAZIONE DEL BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE DELL'ENTE REGIONALE PER LA LOTTA ANTIANOFELICA IN SARDEGNA (E.R.L.A.A.S.). CHIUSURA DELLE OPERAZIONI LIQUIDATORIE E APPROVAZIONE DEL BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE DELL'ENTE ECONOMICO DELLA OLIVICOLTURA CHIUSURA DELLE OPERAZIONI LIQUIDATORIE E APPROVAZIONE DEL BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE DELL'AZIENDA LIGNITI ITALIANE (A.L.I.)

2 DEL DEL DEL DEL ORDINANZA 18/08/1960 AUTORIZZAZIONE AD ISTITUTI ED ENTI CHE ESERCITANO IL CREDITO AGRARIO A PROROGARE LA SCADENZA DELLE OPERAZIONI DI CREDITO AGRARIO DI ESERCIZIO 18/08/1960 CHIUSURA DELLE OPERAZIONI LIQUIDATORIE E APPROVAZIONE DEL BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE DELL'ENTE STAMPA 18/08/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DELLA GESTIONE INA=CASA 18/08/1960 DETERMINAZIONE DEL CONTINGENTE NUMERICO DEI SALARIATI TEMPORANEI IN SERVIZIO PRESSO IL MINISTERO DELL'INTERNO, MAGAZZINI V.E.C.A. DEL CORPO DELLE GUARDIE DI PUBBLICA SICUREZZA, PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 1960= /08/1960 IMPORTAZIONE DI BURRO NELLA ZONA FRANCA DI GORIZIA. 19/08/ /08/1960 DESIGNAZIONE DELL'ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE A CONCEDERE MUTUI ALLE PROVINCIE ED AI COMUNI PER FRONTEGGIARE IL DISAVANZO DEI LORI BILANCI, PER IL TRIENNIO , AI SENSI DELLA LEGGE 30 LUGLIO 1959, N DETERMINAZIONE AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI, DEL PERIODO MEDIO DI OCCUPAZIONE MENSILE PER ALCUNE CAROVANE DI FACCHINI, IPPOTRASPORTATORI E GONDOLIERI 19/08/1960 NOMINA DEL DOTT. PAOLO BAFFI A DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA D'ITALIA 19/08/1960 NOMINA DEL DOTT. GUIDO CARLI A GOVERNATORE DELLA BANCA D'ITALIA 20/08/1960 MODIFICA DELLO STATUTO DELLA CASSA DI RISPARMIO DI SPOLETO, CON SEDE IN SPOLETO 20/08/1960 MODIFICAZIONE DELLO STATUTO DELLA CASSA DI RISPARMIO DELLA PROVINCIA DI CHIETI, CON SEDE IN CHIETI 20/08/1960 COSTITUZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE DELL'ENTE AUTONOMO DI GESTIONE PER LE AZIENDE TERMALI 20/08/1960 MODIFICAZIONE ALLA COMPOSIZIONE DELLA DEPUTAZIONE DELLA BORSA VALORI DI GENOVA 20/08/1960 NORME DI POLIZIA VETERINARIA PER LA PREVENZIONE DELLA PESTE EQUINA 22/08/1960 REQUISITI DEI PRODOTTI AMMESSI ALL'AGEVOLEZZA FISCALE DI CUI ALL'ART. 1 COMMA TERZO DELLA LEGGE 14 AGOSTO 1960, N. 822 E AGLI ARTICOLI 2 E 3 DELLA LEGGE 14 AGOSTO 1960, N /08/1960 INCLUSIONE DEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI CASERTA NEL COMPARTIMENTO VENATORIO DI NAPOLI (XV COMPARTIMENTO) 22/08/1960 DIVIETO DI CACCIA E CATTURA DELLO SCOIATTOLO IN PROVINCIA DI PAVIA

3 DEL 22/08/1960 CESSAZIONE DEL FUNZIONAMENTO DELL'ARCHIVIO NOTARILE SUSSIDIARIO DI ACQUI TERME 24/08/1960 SESSIONE STRAORDINARIA DI NOVEMBRE 1960 PER LA ISCRIZIONE NEL RUOLO DEI REVISORI UFFICIALI DEI CONTI 25/08/1960 SCIOGLIMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DI LODÈ (NUORO) DEL 25/08/1960 NOMINA DEI MEMBRI EFFETTIVI E DI MEMBRI SUPPLENTI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI W DEGLI ISTITUTI DI PREVIDENZA DEL DEL DEL DEL 26/08/ /08/1960 REVOCA DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'ESERCIZIO DEL CREDITO AL MONTE DI CREDITO SU PEGNO DI MASSALUBRENSE, CON SEDE IN MASSALUBRENSE (NAPOLI), E MESSA IN LIQUIDAZIONE DEL MONTE MEDESIMO MODIFICAZIONE DELLO STATUTO DELL'ISTITUTO DI CREDITO PER IL FINANZIAMENTO A MEDIO TERMINE ALLE MEDIE E PICCOLE INDUSTRIE DEL PIEMONTE E DELLA VALLE D'AOSTA, ENTE DI DIRITTO PUBBLICO, CON SEDE IN TORINO 26/08/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DEL CONSIGLIO DIRETTIVO PREPOSTO ALLA GESTIONE INA=CASA 26/08/1960 APPROVAZIONE DELLA CONVENZIONE STIPULATA IN ROMA IL 13 GIUGNO 1960 CON LA _PARTENOPEA_, SOCIETÀ PER AZIONI DI NAVIGAZIONE, CON SEDE IN NAPOLI, PER L'ESERCIZIO DEI SERVIZI POSTALI E COMMERCIALI MARITTIMI SOVVENZIONATI DI CARATTERE LOCALE DEL SETTORE _B_ (I 27/08/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI 178 STRADE IN PROVINCIA DI NAPOLI 28/08/1960 SCIOGLIMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DI SAN FERDINANDO DI PUGLIA 28/08/1960 APPROVAZIONE DEL QUINTO ELENCO SUPPLETIVO DELLE ACQUE PUBBLICHE SCORRENTI IN TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI PISTOIA DEL 28/08/1960 TERZO ELENCO SUPPLETIVO DELLE ACQUE SCORRENTI NEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI L'AQUILA DEL /08/1960 MODIFICAZIONI AL DEL 31 GENNAIO 1960, N.53, CONTENENTE NORME RELATIVE AL RIORDINAMENTO DEGLI STUDI DELLE FACOLTA' DI INGEGNERIA

4 DEL DEL DEL DEL 29/08/1960 NORME PER LA CONCESSIONE DEL RIMBORSO DELLA DIFFERENZA D'IMPOSTA DI FABBRICAZIONE SULLE GIACENZE DI BENZINA E DI OLI DA GAS PREVISTO DALL'ART. 1=BIS AGGIUNTO AL =LEGGE 16 MAGGIO 1960, N. 406, CON L'ARTICOLO UNICO DELLA LEGGE 13 LUGLIO 1960, N /08/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DEL COLLEGIO SINDACALE DELLA BANCA NAZIONALE DEL LAVORO 29/08/1960 CESSAZIONE DEL FUNZIONAMENTO DELL'ARCHIVIO NOTARILE DISTRETTUALE DI CASTROVILLARI 30/08/1960 RATIFICA DEI PROVVEDIMENTI DI RETTIFICA DI DECRETI PRESIDENZIALI DI ESPROPRIAZIONE DI TERRENI IN APPLICAZIONE DELLE LEGGI DI RIFORMA FONDIARIA 31/08/1960 CARATTERISTICHE DEI BUONI DEL TESORO ORDINARI AL PORTATORE E NOMINATIVI (ALL'ORDINE) PER L'ESERCIZIO /08/1960 ISTITUZIONE DI UNA AGENZIA CONSOLARE IN NELSON (NUOVA ZELANDA), ALLE DIPENDENZE DELLA LEGAZIONE IN WELLINGTON. 01/09/ /09/ /09/ /09/ /09/ /09/ /09/ /09/ /09/1960 DETERMINAZIONE DELLE ZONE DI SMERCIO ALL'INGROSSO DELLE BANANE, DEL NUMERO DEI CONCESSIONARI DI VENDITA PER CIASCUNA ZONA DI SMERCIO E DELLE SEDI DI ESERCIZIO DELLE SINGOLE CONCESSIONI DI VENDITA ALL'INGROSSO SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DEL COMITATO SPECIALE PER L'AMMINISTRAZIONE DEL FONDO DI PREVIDENZA PER GLI IMPIEGATI DIPENDENTI DALLE ESATTORIE E RICEVITORIE DELLE IMPOSTE DIRETTE DETERMINAZIONE DEL CONTINGENTE NUMERICO DEI SALARIATI TEMPORANEI IN SERVIZIO PRESSO IL MINISTERO DEI TRASPORTI ISPETTORATO GENERALE DELLA MOTORIZZAZIONE CIVILE E DEI TRASPORTI IN CONCESSIONE, PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL CONTINGENTE NUMERICO DEI SALARIATI TEMPORANEI IN SERVIZIO PRESSO IL MINISTERO DEI TRASPORTI ISPETTORATO GENERALE DELLA MOTORIZZAZIONE CIVILE E DEI TRASPORTI IN CONCESSIONE, PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO RICOSTITUZIONE DEL COMITATO AMMINISTRATORE DEL FONDO DI PREVIDENZA PER IL PERSONALE DIPENDENTE DALLE AZIENDE PRIVATE DEL GAS CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DELLA STRADA COMUNALE _DI ACCESSO A TREMENSUOLI, FRAZIONE DEL COMUNE DI MINTURNO_, IN PROVINCIA DI LATINA SOSTITUZIONE DEL RAPPRESENTANTE DEL MINISTERO DEL TESORO NEL COLLEGIO DEI SINDACI DELL'ISTITUTO NAZIONALE PER L'ADDESTRAMENTO E IL PERFEZIONAMENTO DEI LAVORATORI DELL'INDUSTRIA (INAPLI) CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DELLA STRADA COMUNALE _DI ACCESSO A TUFO, FRAZIONE DEL COMUNE DI MINTURNO_, IN PROVINCIA DI LATINA SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL'ENTE NAZIONALE PER L'ASSISTENZA AGLI ORFANI DEI LAVORATORI ITALIANI 02/09/1960 REVOCA DEL SIG. MARIO ANASTASI DALLA CARICA DI AGENTE DI CAMBIO PRESSO LA BORSA VALORI DI ROMA

5 DEL 02/09/1960 REVOCA DEL SIG. CARLO ANASTASI DALLA CARICA DI AGENTE DI CAMBIO PRESSO LA BORSA VALORI DI ROMA 03/09/1960 IMPORTAZIONE DI BURRO DALL'ESTERO 05/09/ /09/1960 AUTORIZZAZIONE ALLA SOCIETÀ _THE SEA INSURANCE COMPANY LIMITED_, CON SEDE IN LIVERPOOL E RAPPRESENTANZA GENERALE IN GENOVA, AD ESTENDERE LA SUA ATTIVITÀ AL RAMO CAUZIONI SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DEL CONSIGLIO GENERALE DELL'ENTE AUTONOMO _FIERA DEL MEDITERRANEO - CAMPIONARIA IN PALERMO_, CON SEDE IN PALERMO 05/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DELLA STRADA BALATAZZA TRIGONA IN PROVINCIA DI SIRACUSA 05/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI SETTE STRADE IN PROVINCIA DI TRENTO 05/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI 28 STRADE IN PROVINCIA DI RAGUSA 05/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI 21 STRADE IN PROVINCIA DI MODENA 05/09/1960 CLASSIFICAZIONE FRA LE PROVINCIALI DI UNA STRADA IN PROVINCIA DI ASCOLI PICENO 05/09/1960 APPROVAZIONE DI MODELLI PER LE REGISTRAZIONI DELLE ATTIVITÀ CONCERNENTE LA FECONDAZIONE ARTIFICIALE DEGLI ANIMALI. 05/09/1960 CLASSIFICAZIONE FRA LE PROVINCIALI DI DUE STRADE IN PROVINCIA DI BARI 05/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DELLA STRADA _TERMENO - CORTACCIA - MAGRÈ - CORTINA D'ADIGE - SALORNO_ IN PROVINCIA DI BOLZANO 07/09/1960 NORME PER L'IMPORTAZIONE DI PATATE DA SEMINA PER LA CAMPAGNA /09/ /09/1960 DETERMINAZIONE DELLE VENTISEI GIORNATE DOMENICALI NELLE QUALI DEVE ESSERE APPLICATO, PER LA CAMPAGNA DI SOCCORSO INVERNALE , IL SOVRAPREZZO PREVISTO DALL'ART. 2 DELLA LEGGE 3 NOVEMBRE 1954, N.1042 SOSTITUZIONE DI UFFICIALI DEL CORPO DELLE GUARDIE DI PUBBLICA SICUREZZA QUALI GIUDICI PRESSO IL TRIBUNALE MILITARE TERRITORIALE DI BOLOGNA 07/09/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL'ENTE AUTONOMO _FIERA DEL LEVANTE_, CON SEDE IN BARI 08/09/1960 PROTEZIONE TEMPORANEA DI INVENZIONI, MODELLI E MARCHI, RELATIVI AD OGGETTI CHE FIGURERANNO NELLA _MOSTRA INTERNAZIONALE DELLA SANITÀ_, CHE AVRÀ LUOGO A ROMA 08/09/1960 RINNOVAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI DELL'ENTE AUTONOMO PER LE FIERE DI VERONA 09/09/ /09/1960 AUMENTO DEL CAPITALE DI FONDAZIONE DEL BANCO DI NAPOLI, ISTITUTO DI CREDITO DI DIRITTO PUBBLICO, CON SEDE IN NAPOLI E COSTITUZIONE DEL FONDO DI RISERVA SPECIALE PREVISTO DALL'ART. 2 DELLA LEGGE 3 MARZO 1960, N.167, NONCHÉ MODIFICA DELLO STATUTO DEL BANCO PROTEZIONE TEMPORANEA DI INVENZIONI, MODELLI E MARCHI, RELATIVI AD OGGETTI CHE FIGURERANNO NELLA «SETTIMANA DELLA CALZATURA - XXIV SALONE INTERNAZIONALE DEL CUOIO», CHE AVRÀ LUOGO A VIGEVANO

6 DEL DEL DEL 10/09/1960 VALORI, CARATTERISTICHE TECNICHE E TERMINI DI VALIDITÀ E DI CAMBIO DELLA SERIE DI FRANCOBOLLI CELEBRATIVI DELL'IDEA EUROPEA 11/09/1960 RICOSTITUZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLO ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO LE MALATTIE. 13/09/ /09/ /09/1960 AUMENTO DEL FONDO DI DOTAZIONE DEL BANCO DI SICILIA, ISTITUTO DI CREDITO DI DIRITTO PUBBLICO, CON SEDE IN PALERMO, E COSTITUZIONE DEL FONDO DI RISERVA SPECIALE PREVISTO DALL'ART. 2 DELLA LEGGE 3, MARZO 1960, N. 167, NONCHÉ MODIFICA DELLO STATUTO DEL BANCO PROTEZIONE TEMPORANEA DI INVENZIONI, MODELLI E MARCHI, RELATIVI AD OGGETTI CHE FIGURERANNO NEL _SALONE - MERCATO INTERNAZIONALE DELL'ABBIGLIAMENTO_, CHE AVRÀ LUOGO A TORINO SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO EFFETTIVO IN SENO AL COMITATO CONSULTIVO PER L'ESAME DELLE CONCESSIONI IN MATERIA DI TEMPORANEE IMPORTAZIONI ED ESPORTAZIONI E RESTITUZIONE DEI DIRITTI PREVISTO DAL REGIO 14 GIUGNO 1923, N.1313 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI 14/09/1960 SOSTITUZIONE DI DUE COMPONENTI IL COMITATO CENTRALE DELL'ARTIGIANATO 14/09/1960 PROTEZIONE TEMPORANEA DI INVENZIONI, MODELLI E MARCHI, RELATIVI AD OGGETTI CHE FIGURERANNO NELLA _BIENNALE ITALIANA DELLA MACCHINA UTENSILE_, CHE AVRÀ LUOGO A MILANO 14/09/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO IN SENO AL CONSIGLIO GENERALE DELL'ISTITUTO NAZIONALE PER IL COMMERCIO ESTERO 14/09/1960 DETERMINAZIONE, PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO , DEL CONTINGENTE NUMERICO DEI SALARIATI TEMPORANEI PER I SERVIZI DELL'AMMINISTRAZIONE DELLE POSTE E DELLE TELECOMUNICAZIONI 15/09/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DELLA DEPUTAZIONE DELLA BORSA MERCI DI FIRENZE 16/09/ /09/ /09/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO EFFETTIVO DELLA COMMISSIONE CENTRALE PER L'AVVIAMENTO AL LAVORO E PER L'ASSISTENZA DEI DISOCCUPATI SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI DELL'ENTE AUTONOMO _FIERA DI TRIESTE - CAMPIONARIA INTERNAZIONALE_, CON SEDE IN TRIESTE DETERMINAZIONE DELL'ALIQUOTA PER GLI ONERI DI GESTIONE RELATIVI AI PREMI LORDI INCASSATI DURANTE L'ESERCIZIO 1959 DAGLI ISTITUTI ED IMPRESE CHE ESERCITANO LE ASSICURAZIONI E LA RIASSICURAZIONE 17/09/1960 COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA SOCIETÀ ITALIANA PER AZIONI PER IL TRAFORO DEL MONTE BIANCO. 19/09/1960 CONFERMA DEL PRESIDENTE E DEL VICE CASSA DI RISPARMIO DI CIVITAVECCHIA, CON SEDE IN CIVITAVECCHIA (ROMA) 19/09/1960 COSTITUZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE DELL'ENTE COSTRUZIONI ESERCIZI ACQUEDOTTI _E.C.E.A._ PER IL TRIENNIO 1 LUGLIO GIUGNO /09/1960 CONFERMA DEL PRESIDENTE E DEL VICE CASSA DI RISPARMIO DI CESENA, CON SEDE IN CESENA (FORLÌ). 19/09/1960 NOMINA E CONFERMA DI CONSIGLIERI DI AMMINISTRAZIONE DELL'ISTITUTO FEDERALE DI CREDITO AGRARIO PER L'ITALIA CENTRALE, CON SEDE IN ROMA

7 DEL DEL DEL DEL DEL 19/09/1960 NOMINA DEL CASSA DI RISPARMIO DI NARNI, CON SEDE IN NARNI (TERNI) 19/09/1960 CONFERMA DEL L'ENTE NAZIONALE PER L'ASSISTENZA AGLI ORFANI DEI LAVORATORI ITALIANI 20/09/ /09/ /09/ /09/ /09/ /09/ /09/ /09/1960 ISTITUZIONE DEL COMITATO REGIONALE PER L'ASSISTENZA DELLA MANO D'OPERA MIGRANTE ADDETTA ALLA RACCOLTA DELLE OLIVE NELLA CAMPANIA DETERMINAZIONE DEL CONTINGENTE NUMERICO DEI SALARIATI TEMPORANEI IN SERVIZIO, PRESSO L'AMMINISTRAZIONE DELLA DIFESA = ESERCITO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 1960=1961 DETERMINAZIONE DEL CONTINGENTE NUMERICO DEI SALARIATI TEMPORANEI IN SERVIZIO PRESSO L'AMMINISTRAZIONE DELLA DIFESA- ESERCITO, PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL CONTINGENTE NUMERICO DEI SALARIATI TEMPORANEI IN SERVIZIO PRESSO L'AMMINISTRAZIONE DELLA DIFESA MARINA, PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO NOMINA DI MEMBRI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA BANCA NAZIONALE DEL LAVORO, ISTITUTO DI CREDITO DI DIRITTO PUBBLICO, CON SEDE IN ROMA. CONFERMA DEL L'ISTITUTO PER L'ESERCIZIO DEL CREDITO A MEDIO E LUNGO TERMINE NELLA REGIONE TRENTINO ALTO ADIGE, ENTE DI DIRITTO PUBBLICO CON SEDE IN TRENTO, E DELLA COESISTENTE SEZIONE AUTONOMA PER IL CREDITO AGRARIO DI MIGLIORAMENTO CONFERMA DI CONSIGLIERI DI AMMINISTRAZIONE DELL'ISTITUTO PER L'ESERCIZIO DEL CREDITO A MEDIO E LUNGO TERMINE NELLA REGIONE TRENTINO ALTO ADIGE, ENTE DI DIRITTO PUBBLICO CON SEDE IN TRENTO, E DELLA COESISTENTE SEZIONE AUTONOMA PER IL CREDITO AGRARIO DI MIG AUTORIZZAZIONE ALLA SOCIETÀ VENETA PER L'ESERCIZIO DI MAGAZZINI GENERALI E SPEDIZIONI AD ISTITUIRE E GESTIRE IN VENEZIA- MARGHERA UNA SUCCURSALE DEL PROPRIO MAGAZZINO GENERALE 23/09/1960 SOSPENSIONE DELL'IMPORTAZIONE DI BURRO DALL'ESTERO. 23/09/ /09/ /09/ /09/ /09/1960 APPROVAZIONE DELLE OPERAZIONI SVOLTE DALL'UFFICIO LIQUIDAZIONI PER L'ESAURIMENTO DEI RAPPORTI INSTAURATI DALLA CASSA MUTUA DI MALATTIA FRA I DIPENDENTI DELLA G.R.A. APPROVAZIONE DI UNA TARIFFA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA, PRESENTATA DALLA COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI DI MILANO, CON SEDE IN MILANO APPROVAZIONE DI UNA TARIFFA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA, PRESENTATA DALLA COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI DI MILANO, CON SEDE IN MILANO APPROVAZIONE DI ALCUNE CONDIZIONI DI POLIZZA PRESENTATE DALLA SOCIETÀ DI ASSICURAZIONI, RIASSICURAZIONI E CAPITALIZZAZIONI _PRAEVIDENTIA_, CON SEDE IN ROMA DICHIARAZIONE DELL'ESISTENZA DEL CARATTERE DI PUBBLICA CALAMITÀ IN ORDINE ALL'ALLUVIONE CHE HA COLPITO NEI MESI DI SETTEMBRE E DICEMBRE 1958 E NEL MESE DI NOVEMBRE 1959 IL TERRITORIO DI ALCUNI COMUNI DELLA PROVINCIA DI MATERA.

8 /09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI 94 STRADE IN PROVINCIA DI VERCELLI 26/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI 34 STRADE IN PROVINCIA DI FOGGIA 26/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI 31 STRADE IN PROVINCIA DI FIRENZE 26/09/ /09/ /09/ /09/ /09/ /09/1960 DETERMINAZIONE, AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI PER IL SETTORE DELL'INDUSTRIA E DELL'ARTIGIANATO, DEL VALORE DELLA MENSA E DEI GENERI IN NATURA IN PROVINCIA DI BRESCIA. DETERMINAZIONE, AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI PER IL SETTORE DELL'INDUSTRIA, DEL VALORE DELLA MENSA E DEI GENERI IN NATURA IN PROVINCIA DI CREMONA INCARICO AL SOTTOSEGRETARIO DI STATO A PRESIEDERE, IN CASO DI ASSISTENZA O DI IMPEDIMENTO DEL MINISTRO PER IL LAVORO E LA PREVIDENZA SOCIALE, LA COMMISSIONE CENTRALE PER IL CONTROLLO SUL LAVORO A DOMICILIO APPROVAZIONE DEL NUOVO STATUTO DELLA FEDERAZIONE DELLE CASSE DI RISPARMIO DELLA TOSCANA, CON SEDE PRESSO LA CASSA DI RISPARMIO DI FIRENZE TEMPORANEA SOSPENSIONE DELLE IMPORTAZIONI DI SUINI VIVI, DI CARNI E FRATTAGLIE SUINE, FRESCHE, REFRIGERATE O CONGELATE, DI LARDO E DI GRASSO DI MAIALE DETERMINAZIONE, AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI PER IL SETTORE DELL'INDUSTRIA, DEL COMMERCIO E DELL'AGRICOLTURA DEL VALORE DELLA MENSA E DEI GENERI IN NATURA IN PROVINCIA DI FERRARA 29/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI 33 STRADE IN PROVINCIA DI LATINA 29/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DELLA STRADA _SENIGALLIA=MORRO D'ALBA_: DA SENIGALLIA PER SANT'ANGELO, GROTTINO NUOVO, GAMBADORO A MORRO D'ALBA, IN PROVINCIA DI ANCONA. 29/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI 38 STRADE IN PROVINCIA DI RAVENNA 29/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI 15 STRADE IN PROVINCIA DI SONDRIO 29/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI N.91 STRADE IN PROVINCIA DI CAGLIARI 29/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI 5 STRADE IN PROVINCIA DI MASSA CARRARA 29/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI 82 STRADE IN PROVINCIA DI PAVIA 29/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DELLE STRADE: 1) CANCELLI-SERRADICA-CAMPODONICO; 2) FABRIANO-SERRALOGGIA-QUADRIVIO SAN MICHELE-COLLAMATO, CONFINE CON LA PROVINCIA DI MACERATA VERSO ESANATOGLIA, IN PROVINCIA DI ANCONA. 29/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI 75 STRADE IN PROVINCIA DI VITERBO 29/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI 36 STRADE IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA 29/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI QUATTRO STRADE IN PROVINCIA DI BRINDISI 29/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI 53 STRADE IN PROVINCIA DI MILANO

9 DEL DEL 29/09/1960 DETERMINAZIONE AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI PER IL SETTORE DELL'INDUSTRIA, DEL VALORE DELLA MENSA E DEI GENERI IN NATURA IN PROVINCIA DI MANTOVA 29/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI 27 STRADE IN PROVINCIA DI ASTI 29/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DELLA STRADA DI TRESANA IN PROVINCIA DI MASSA CARRARA 30/09/1960 CLASSIFICAZIONE FRA LE PROVINCIALI DI 2 STRADE IN PROVINCIA DI VARESE 30/09/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI 73 STRADE IN PROVINCIA DI FROSINONE 30/09/1960 PROVINCIALIZZAZIONE DI 61 STRADE IN PROVINCIA DI PADOVA. 30/09/1960 CLASSIFICAZIONE FRA LE PROVINCIALI DI 45 STRADE IN PROVINCIA DI BERGAMO 30/09/ /09/1960 AUMENTO PER IL 1960 DEL CONTINGENTE ANNUALE DEI PELI DI MOHAIR E DI ALPAGÀ, PETTINATI, DA AMMETTERE ALLA IMPORTAZIONE IN ESENZIONE DA DAZIO DETERMINAZIONE, AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI PER IL SETTORE DELL'INDUSTRIA, DEL VALORE DELLA MENSA E DEI GENERI IN NATURA IN PROVINCIA DI NAPOLI 30/09/1960 SEGNI CARATTERISTICI DEI TITOLI NOMINATIVI DEI BUONI DEL TESORO NOVENNALI 5% A PREMI, DI SCADENZA 1 APRILE /09/1960 ISTITUZIONE DEL LICEO ARTISTICO STATALE _MATTIA PRETI_ IN REGGIO CALABRIA 01/10/ /10/1960 COSTITUZIONE PRESSO IL PROVVEDITORATO ALLE OPERE PUBBLICHE DI TRIESTE, DELLA COMMISSIONE REGIONALE INCARICATA DI DECIDERE SUI RICORSI AVVERSO LE DETERMINAZIONI DEL PREZZO VENALE DEGLI ALLOGGI DI TIPO POPOLARE ED ECONOMICO STABILITO DALLE COMMISSIONI PROVI DETERMINAZIONE AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI - SETTORE DELL'INDUSTRIA - DEL VALORE DELLA MENSA E DEI GENERI IN NATURA IN PROVINCIA DI BOLOGNA 01/10/1960 CONCESSIONI DI TEMPORANEA IMPORTAZIONE 01/10/1960 COSTITUZIONE DELLA COMMISSIONE DIRETTIVA DEL COMITATO NAZIONALE PER L'ENERGIA NUCLEARE 02/10/ /10/ /10/1960 CARATTERISTICHE TECNICHE DEI FRANCOBOLLI ORDINARI DA LIRE 30, 40 E 70, LA CUI EMISSIONE È STATA AUTORIZZATA CON 24 GIUGNO 1960 DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE PRESTAZIONI IN NATURA CORRISPOSTE AL PERSONALE DIPENDENTE DA ALBERGHI E PENSIONI IN PROVINCIA DI BOLOGNA, AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DELLA COMMISSIONE DI CUI ALL'ART. 1 DEL DEL 18 APRILE 1951, N /10/1960 APPROVAZIONE DELL'ATTO DI RISOLUZIONE DELLA CONCESSIONE DELLA FERROVIA NOVARA - BIELLA

10 DEL DEL ORDINANZA 04/10/ /10/ /10/1960 DETERMINAZIONE, AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI PER IL SETTORE DELL'INDUSTRIA, DEL VALORE DELLA MENSA E DEI GENERI IN NATURA IN PROVINCIA DI SAVONA SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO SUPPLENTE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI DELL'ENTE NAZIONALE ASSISTENZA LAVORATORI (E.N.A.L.) SOSTITUZIONE DI UN COMPONENTE LA COMMISSIONE DEI REVISORI DEI CONTI DELL'ISTITUTO CENTRALE DI STATISTICA PER IL BIENNIO /10/1960 REVOCA DELL'ORDINANZA DI SANITÀ AEREA N. 4, RIGUARDANTE LE PROVENIENZE DELLA CIRCOSCRIZIONE DI AKYAB (BIRMANIA) 05/10/ /10/ /10/ /10/1960 AUTORIZZAZIONE AL CONSORZIO NAZIONALE OBBLIGATORIO TRA GLI ESATTORI IN CARICA A RICHIEDERE AGLI ENTI IMPOSITORI DIVERSI DALLO STATO UN COMPENSO DI LIRE 5 PER OGNI ARTICOLO DEI RUOLI COMPILATI CON MEZZI MECCANOGRAFICI DETERMINAZIONE AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI PER IL SETTORE DELL'INDUSTRIA, DEL VALORE DELLA MENSA E DEI GENERI IN NATURA IN PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE, AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI PER IL SETTORE DELL'INDUSTRIA, DEL VALORE DELLA MENSA E DEI GENERI IN NATURA IN PROVINCIA DI UDINE DETERMINAZIONE, AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI PER IL SETTORE DELL'INDUSTRIA, DEL VALORE DELLA MENSA E DEI GENERI IN NATURA IN PROVINCIA DI ANCONA 07/10/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER IL COLLOCAMENTO DI BARI 07/10/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER IL COLLOCAMENTO DI TERNI. 07/10/1960 SOSTITUZIONE DI DUE MEMBRI DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER IL COLLOCAMENTO DI GORIZIA 07/10/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER IL COLLOCAMENTO DI TERNI. 07/10/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER IL COLLOCAMENTO DI SALERNO 07/10/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER IL COLLOCAMENTO DI PISTOIA 07/10/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER IL COLLOCAMENTO DI SALERNO 07/10/1960 LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA DELLA SOCIETÀ COOPERATIVA AGRICOLA _SANT'ANTONIO_, CON SEDE IN SAN PAOLO CIVITATE (FOGGIA) 07/10/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER IL COLLOCAMENTO DI LATINA 07/10/1960 LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA DELLA SOCIETÀ COOPERATIVA _PESCATORI DI SPERLONGA_, CON SEDE IN SPERLONGA (LATINA) 07/10/1960 RICOSTITUZIONE DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER IL COLLOCAMENTO DI SIENA

11 75437 DEL 07/10/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DEL CONSIGLIO GENERALE DELL'ISTITUTO CENTRALE PER IL CREDITO A MEDIO TERMINE A FAVORE DELLE MEDIE E PICCOLE INDUSTRIE (MEDIOCREDITO) DEL DEL 08/10/ /10/1960 DETERMINAZIONE, AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI PER IL SETTORE DELL'INDUSTRIA E DEL COMMERCIO, DEL VALORE DELLA MENSA E DEI GENERI IN NATURA IN PROVINCIA DI BERGAMO. APPROVAZIONE DI UNA TARIFFA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA, PRESENTATA DALLA SOCIETÀ _LA FONDIARIA VITA_, CON SEDE IN FIRENZE 10/10/1960 CLASSIFICAZIONE DEL PORTO DI CAMOGLI NELLA 1 CATEGORIA DEI PORTI NAZIONALI 10/10/1960 AUTORIZZAZIONE ALLA SOCIETÀ CATTOLICA DI ASSICURAZIONI DI VERONA AD EMETTERE POLIZZE FIDEJUSSORIE A GARANZIA DEI CONTRATTI DI APPALTO DELLE RICEVITORIE PROVINCIALI ED ESATTORIE COMUNALI DELLE IMPOSTE DIRETTE 10/10/1960 SCIOGLIMENTO DELLA CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA E AGRICOLTURA DI FERRARA, E NOMINA DEL PRESIDENTE 10/10/ /10/ /10/1960 CONFERIMENTO DELL'INCARICO DI DIRETTORE IN SENO AL COMITATO AMMINISTRATORE DELL'ENTE EDILIZIO PER I MUTILATI ED INVALIDI DI GUERRA SOSTITUZIONE DI ALCUNI MEMBRI DEL COMITATO PER L'AMMINISTRAZIONE DEL FONDO AUTONOMO PER L'ASSEGNAZIONE DI BORSE DI PRATICA COMMERCIALE ALL'ESTERO SOSTITUZIONE DI COMPONENTI DELLA COMMISSIONE CONSULTIVA PER L'APPLICAZIONE DELLE DIRETTIVE PARLAMENTARI IN MATERIA DI GESTIONI FUORI BILANCIO, CUMULO DELLE CARICHE O INCARICHI AI FUNZIONARI STATALI 12/10/1960 CLASSIFICAZIONE DI SEI STRADE NELLA RETE DELLE STRADE STATALI. 12/10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/1960 INCLUSIONE DEI RAPPRESENTANTI DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA VAL D'AOSTA NEL COMITATO CON FUNZIONI CONSULTIVE IN MATERIA DI APPRENDISTATO ED OCCUPAZIONE DEI GIOVANI DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N.739, DELLE ZONE DELLA PROVINCIA DI MATERA NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATURALI O DI ECC DETERMINAZIONE DEL PERIODO MEDIO DI OCCUPAZIONE MENSILE AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI PER LA COMPAGNIA MULATTIERI E BARROCCIAI _G. FANIN_, DI CAGNANO VARANO. AUTORIZZAZIONE AL MONTE DI BOLOGNA A RICEVERE IN DEPOSITO, IN REGIME DI MAGAZZINO GENERALE, NEI PIAZZALI INTERNI DELLA SEDE PRINCIPALE DEL MAGAZZINO GENERALE DA ESSO GESTITO, SITA IN BOLOGNA, VIA GUELFA N. 1, AUTOVEICOLI, TRATTORI E MACCHINE AGRICOLE DI P DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N. 739, DELLE ZONE, DELLA PROVINCIA DI AREZZO, NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATURALI O DI DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N.739, DELLE ZONE DELLA PROVINCIA DI MODENA NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATURALI O DI ECC

12 DEL 13/10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/1960 DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N.739, DELLE ZONE DELLA PROVINCIA DI CATANZARO NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALE CALAMITÀ NATURALI O DI DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N.739, DELLE ZONE, DELLA PROVINCIA DI PIACENZA NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATURALI O DI ATTRIBUZIONE PER L'ANNO 1959 ALLA REGIONE SARDA DELLA QUOTA DEL 75% DELL'IMPOSTA GENERALE SULL'ENTRATA, RISCOSSA NELL'AMBITO REGIONALE COMPOSIZIONE DEL COMITATO CONSULTIVO DI CUI ALL'ART. 4 DEL DEL 29 GIUGNO 1960, N. 970, CONCERNENTE IL REGOLAMENTO DI ESECUZIONE DELLA LEGGE 1 AGOSTO 1959, N. 703 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DELLA COMMISSIONE PER LA TUTELA DEL PIO ISTITUTO DI SANTO SPIRITO IN SASSIA ED OSPEDALI RIUNITI DI ROMA DETERMINAZIONE, AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI DEL VALORE DEL VITTO E DELL'ALLOGGIO CORRISPOSTI IN PROVINCIA DI VERONA AI LAVORATORI DELL'INDUSTRIA, DELL'ARTIGIANATO, DEL COMMERCIO E DELLE PROFESSIONI ED ARTI 14/10/1960 NOMINA DEL CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA 14/10/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DEL COMITATO PER L'AMMINISTRAZIONE DEL FONDO AUTONOMO PER L'ASSEGNAZIONE DI BORSE DI PRATICA COMMERCIALE ALL'ESTERO 15/10/1960 AGGREGAZIONE DELLA «FRATELLANZA MILITARE DI PUBBLICA ASSISTENZA» DI FIRENZE ALLA CASSA UNICA PER GLI ASSEGNI FAMILIARI 15/10/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER IL COLLOCAMENTO DI CAMPOBASSO 15/10/ /10/ /10/ /10/1960 APPROVAZIONE DI ALCUNE MODIFICHE ALLE CONDIZIONI DI POLIZZA RELATIVE ALLE TARIFFE DI CAPITALIZZAZIONE PRESENTATE DALL'ISTITUTO NAZIONALE ASSICURAZIONI, CON SEDE IN ROMA. SOSTITUZIONE DI UN REVISORE SUPPLENTE NEI COLLEGI SINDACALI DELLA STAZIONE SPERIMENTALE PER LA SETA, IN MILANO, E DELLA STAZIONE SPERIMENTALE PER I COMBUSTIBILI, IN MILANO RICOSTITUZIONE DEL COMITATO SPECIALE AMMINISTRATORE DEL FONDO DI PREVIDENZA PER IL PERSONALE ADDETTO ALLE GESTIONI DELLE IMPOSTE DI CONSUMO MODIFICAZIONE AL INTER DEL 7 SETTEMBRE 1960, RELATIVO ALLA DETERMINAZIONE DELLE VENTISEI GIORNATE DOMENICALI NELLE QUALI DEVE ESSERE APPLICATO PER LA CAMPAGNA DI SOCCORSO INVERNALE , IL SOVRAPREZZO PREVISTO DALL'ART. 2 DELLA LEG 15/10/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER IL COLLOCAMENTO DI TERNI 15/10/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER IL COLLOCAMENTO DI TERNI 15/10/1960 NOMINA DEL PRESIDENTE E DEL VICE MONTE DI CREDITO SU PEGNO DI LENDINARA (ROVIGO) 16/10/ /10/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DELLA COMMISSIONE CENTRALE PER IL SERVIZIO PER GLI ELENCHI NOMINATIVI DEI LAVORATORI E PER I CONTRIBUTI UNIFICATI IN AGRICOLTURA COSTITUZIONE PRESSO IL MINISTERO DELLE FINANZE DI UNA COMMISSIONE CON IL COMPITO DI STUDIARE LA RIFORMA DELL'ATTUALE SISTEMA DI IMPOSIZIONE SULLA CIRCOLAZIONE DEGLI AUTOVEICOLI

13 /10/1960 QUINTO ELENCO SUPPLETIVO DELLE ACQUE PUBBLICHE SCORRENTI NEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI SIENA 18/10/ /10/ /10/ /10/ /10/1960 TRASFERIMENTO DEL PORTAFOGLIO RAMO CAPITALIZZAZIONE DELLA SOCIETÀ _LA PRAEVIDENTIA_ ALL'ISTITUTO NAZIONALE DELLE ASSICURAZIONI PERIODI MEDI DI OCCUPAZIONE MENSILE AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI PER COOPERATIVE E CAROVANE DI FACCHINI, IPPOTRASPORTATORI E AUTOTRASPORTATORI DETERMINAZIONE DEL PERIODO MEDIO DI OCCUPAZIONE MENSILE AI FINI DEGLI ASSEGNI FAMILIARI PER LA COMPAGNIA MULATTIERI «G. DI VITTORIO», DI CAGNANO VARANO RICOSTITUZIONE DEL COMITATO DI VIGILANZA SULLE LIQUIDAZIONI DEGLI ASSEGNI AL PERSONALE ADDETTO AI PUBBLICI SERVIZI DI TRASPORTI IN CONCESSIONE, PRESSO L'ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE QUALIFICA DI _STRADE CON DIRITTO DI PRECEDENZA_ PER N. 14 STRADE PROVINCIALI RICADENTI NEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI PISA 21/10/1960 MODIFICAZIONI ALLE PIANTE ORGANICHE DEL PERSONALE DI DATTILOGRAFIA 21/10/1960 QUALIFICA DI _STRADA CON DIRITTO DI PRECEDENZA_ PER LA STRADA PROVINCIALE _VILLA DI MONZA_ 21/10/1960 PROROGA DELLA DELEGA AL GIUNTA REGIONALE SARDA AD ESERCITARE TALUNE FUNZIONI AMMINISTRATIVE DI COMPETENZA DEL MINISTERO DELL'AGRICOLTURA E DELLE FORESTE 21/10/1960 QUALIFICA DI _STRADA CON DIRITTO DI PRECEDENZA_ PER LA STRADA PROVINCIALE _DI LAVENO_ 21/10/1960 RICOSTITUZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE DELL'ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO LE MALATTIE 21/10/1960 QUALIFICA DI _STRADA CON DIRITTO DI PRECEDENZA_ PER LA STRADA PROVINCIALE _D'IMBERSAGO_ E TRATTO DELLA _MONZA-TREZZO_ 21/10/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE STRADE STATALI DELLA _STRADA STATALE N. 304 DI CESENA_ 22/10/ /10/ /10/1960 APPROVAZIONE DI ALCUNE TARIFFE DI ASSICURAZIONE SULLA VITA, PRESENTATE DALLA SOCIETÀ REALE MUTUA DI ASSICURAZIONI, CON SEDE IN TORINO LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA DELLA SOCIETÀ COOPERATIVA DI SELVENA, CON SEDE IN SELVENA DI CASTELL'AZZARA (GROSSETO) APPROVAZIONE DI UNA TARIFFA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E DI UNA OPZIONE DI CAPITALE IN RENDITA, PRESENTATE DALLA SOCIETÀ _COMPAGNIE RIUNITE DI ASSICURAZIONE_, CON SEDE IN TORINO 22/10/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DELLA STRADA _DI ACCESSO A PULCHERINI_, FRAZIONE DEL COMUNE DI MINTURNO 22/10/ /10/1960 APPROVAZIONE DI DUE TARIFFE DI ASSICURAZIONE, PRESENTATE DALLA SOCIETÀ DI ASSICURAZIONI, RIASSICURAZIONI E CAPITALIZZAZIONI, _PRAEVIDENTIA_, CON SEDE IN ROMA APPROVAZIONE DI UNA TARIFFA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA, PRESENTATA DALLA COMPAGNIA _LA FONDIARIA VITA_, CON SEDE IN FIRENZE 22/10/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DELLA STRADA _DI ACCESSO A PISTERZO_ M, FRAZIONE DEL COMUNE DI PROSSEDI 22/10/1960 APPROVAZIONE DI UNA TARIFFA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA, PRESENTATA DALLA COMPAGNIA _LA FONDIARIA VITA_, CON SEDE IN FIRENZE 22/10/1960 DETERMINAZIONE DEI DIRITTI FISSI SUI GENERI CONTINGENTATI NELLA ZONA FRANCA DI GORIZIA PER L'ESERCIZIO

14 DEL 22/10/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DELLA STRADA _PIZZOBALORDO_ IN PROVINCIA DI LATINA 24/10/ /10/ /10/ /10/1960 CONCESSIONE ALLA RAI=RADIOTELEVISIONE ITALIANA DELLA FACOLTÀ DI IMPORRE LE SERVITÙ DI TRANSITO E DI PRESE DI TERRA A FAVORE DEGLI IMPIANTI COSTITUENTI IL RIPETITORE TV=MF DI BRIENZA IN LOCALITÀ MACCHIA DI CARRARA NEL COMUNE DI SAVOIA DI LUCANIA (POTENZA) CONCESSIONE ALLA RAI = RADIOTELEVISIONE ITALIANA DELLA FACOLTÀ DI IMPORRE UNA SERVITÙ DI ELETTRODOTTO A FAVORE DEGLI IMPIANTI COSTITUENTI IL MICRORIPETITORE TV=MF DI TAVERNOLA BERGAMASCA IN LOCALITÀ COLPIANO NEL COMUNE DI MARONE (BRESCIA) CONCESSIONE ALLA RAI - RADIOTELEVISIONE ITALIANA DELLA FACOLTÀ DI RICHIEDERE, NEI MODI DI LEGGE, L'AUTORIZZAZIONE AD OCCUPARE TEMPORANEAMENTE E AD ESPROPRIARE UNA ZONA DI TERRENO ATTIGUA AL CENTRO TV-MF DI MONTE CACCIA (PROVINCIA DI BARI) CONCESSIONE ALLA RAI=RADIOTELEVISIONE ITALIANA DELLA FACOLTÀ DI IMPORRE LE SERVITÙ DI TRANSITO, ELETTRODOTTO SOTTERRANEO, ELETTRODOTTO AEREO E LIMITAZIONE DI FABBRICABILITÀ A FAVORE DEGLI IMPIANTI COSTITUENTI IL RIPETITORE TV=MF DI SULMONA, IN LOCALITÀ LE 25/10/1960 CONFERMA DEL L'AUTOMOBILE CLUB D'ITALIA (A.C.I.) PER IL TRIENNIO 12 AGOSTO AGOSTO /10/1960 ISTITUZIONE DI UNA AGENZIA CONSOLARE IN NOTTINGHAM (GRAN BRETAGNA) ALLE DIPENDENZE DEL CONSOLATO IN LIVERPOOL 28/10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/1960 APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N. 1/170 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE LA POSA DI UN CAVO TELEFONICO INTERURBANO TRA SAPRI E LAGONEGRO, NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER L'ESECUZIONE DEL APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.632 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) LIMITATAMENTE ALL'ISTITUZIONE DELLA RETE TELEFONICA URBANA NEL COMUNE DI SANTA NINFA (TRAPANI), NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.1/80 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE REALIZZAZIONE DEI COLLEGAMENTI TELEFONICI ENNA-AGIRA ED ENNA-LEONFORTE, NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER L'ESECUZION APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE ALCUNI LAVORI NELLA RETE TELEFONICA URBANA DI PALERMO, ED IN PARTICOLARE L'AMPLIAMENTO DI 2000 NUMERI NELLA CENTRALE FERROVIA I, L'ATTIVAZIONE DELLA N APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.555 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE LA SOSTITUZIONE DELLA CENTRALE TELEFONICA ERICSSON DI FOGGIA CON UNA CENTRALE SIEMENS SMN2 DELLA CAPACITÀ DI 6000 NUMERI, NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLI APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE L'AMPLIAMENTO DI NUMERI DELLE CENTRALI TELEFONICHE DELLA RETE TELEFONICA DI NAPOLI E LA INCLUSIONE NELLA PREDETTA RETE URBANA DEI COMUNI DI CAS APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.636 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE L'AMPLIAMENTO DI 3000 NUMERI NELLA CENTRALE TELEFONICA DI SALERNO, NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER L'ESECUZIONE DEL APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N. 609 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE L'ISTITUZIONE DELLA RETE TELEFONICA URBANA NEL COMUNE DI COPERTINO (LECCE)

15 /10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/1960 APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N. I/79 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE LA REALIZZAZIONE DEL COLLEGAMENTO TELEFONICO TRA BARCELLONA E PATTI. APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N. 594 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE L'ISTITUZIONE DELLA RETE TELEFONICA URBANA NEL COMUNE DI LATIANO. APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N. I/78 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE LA REALIZZAZIONE DEL COLLEGAMENTO TELEFONICO NICASTRO=SAMBIASE, NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER L'ESECUZIONE DEL P APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.2D/16 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ TELEFONICA TIRRENA (T.E.T.I.) PER LA PARTE RIGUARDANTE LA SOSTITUZIONE E L'AMPLIAMENTO DI COMMUTATORI TELEFONICI E L'ISTITUZIONE DEL CENTRO RETE URBANO DI MONTEROSI NONCHÉ L'APPLICAZIONE ALLA APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.606 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE L'ISTITUZIONE DELLA RETE TELEFONICA URBANA NEI COMUNI DI MAIORI MINORI (SALERNO) NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER L'E CONCESSIONE DI UN SUSSIDIO STRAORDINARIO DI DISOCCUPAZIONE PER L'ANNO 1960 AGLI ADDETTI ALLA LAVORAZIONE INDUSTRIALE DEL TABACCO NELLA PROVINCIA DI TRENTO APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N. I/65 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE LA POSA DI UN CAVO TELEFONICO TRA SORA ED ISOLA LIRI, NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER L'ESECUZIONE DEL PIANO TECNI APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.1/191 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE LA POSA DI UN CAVO TELEFONICO INTERURBANO TRA BRINDISI, SAN VITO DEI NORMANNI E OSTUNI, NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARI APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.623 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) LIMITATAMENTE ALL'ISTITUZIONE DELLA RETE TELEFONICA URBANA NEL COMUNE DI LINGUAGLOSSA (CATANIA), NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.I/190 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE LA POSA DI UN CAVO TELEFONICO INTERURBANO TRA SALERNO ED AMALFI, NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER L'ESECUZIONE DEL APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.637 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE L'AMPLIAMENTO DELLA CENTRALE TELEFONICA DEL COMUNE DI CASTELLAMMARE DEL GOLFO (TRAPANI), NONCHE ' DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITA' DELLE OPERE NECESSA APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N. 644 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.), CONCERNENTE L'AUTOMATIZZAZIONE DELLA RETE TELEFONICA URBANA DEL COMUNE DI MELFI (POTENZA), NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER L'E APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.1/163 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE LA POSA DI UN CAVO TELEFONICO INTERURBANO TRA CORIGLIANO E ROSSANO, NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER L'ESECUZIONE D APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.1/171 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE LA POSA DI UN CAVO TELEFONICO INTERURBANO TRA FOGGIA E LUCERA, NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER L'ESECUZIONE DEL PI APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.624 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) LIMITATAMENTE ALLA ISTITUZIONE DELLA RETE TELEFONICA URBANA NEL COMUNE DI CAPACCIO (SALERNO), NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER L'

16 /10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/ /10/1960 APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.630 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) LIMITATAMENTE ALL'ISTITUZIONE DELLA RETE TELEFONICA URBANA NEL COMUNE DI VILLAROSA (ENNA), NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER L'ESE APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.629 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE L'AUTOMATIZZAZIONE DELLA RETE TELEFONICA URBANA DEL COMUNE DI GRAVINA (BARI) NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER L'ESECU APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N. I/70 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE LA POSA DI UN CAVO TELEFONICO INTERURBANO TRA NAPOLI=SANT'ANASTASIA E SAN GIUSEPPE VESUVIANO, NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NEC APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.627 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE L'AUTOMATIZZAZIONE DELLA RETE TELEFONICA URBANA DEL COMUNE DI ALTAMURA (BARI), NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER L'ESE APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.590 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE L'ISTITUZIONE DELLA RETE TELEFONICA URBANA NEL COMUNE DI ARPINO (FROSINONE) APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.642 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE L'AMPLIAMENTO DI 400 NUMERI NELLA CENTRALE TELEFONICA DI MAZARA DEL VALLO (TRAPANI), NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.626 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE L'AUTOMATIZZAZIONE DELLA RETE TELEFONICA URBANA DEL COMUNE DI GIOIA DEL COLLE (BARI), NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PE APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.622 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) LIMITATAMENTE ALL'ISTITUZIONE DELLA RETE TELEFONICA URBANA NEL COMUNE DI SERRACAPRIOLA (FOGGIA), NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.635 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE LA COSTITUZIONE DI UN'UNICA RETE TELEFONICA URBANA COMPRENDENTE I COMUNI VICINIORI DI SORRENTO, PIANO DI SORRENTO, SANT'AGNELLO, META E MASSALUBRENSE, N APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N. 631, PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) LIMITATAMENTE ALL'ISTITUZIONE DELLA RETA TELEFONICA URBANA DEL COMUNE DI PALMA DI MONTECHIARO (AGRIGENTO), NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NE APPROVAZIONE DEL PIANO TECNICO N.639 PRESENTATO DALLA SOCIETÀ ESERCIZI TELEFONICI (S.E.T.) CONCERNENTE L'AUTOMATIZZAZIONE DELLA RETE TELEFONICA URBANA DEL COMUNE DI BISCEGLIE (BARI), NONCHÉ DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ DELLE OPERE NECESSARIE PER L'ES 29/10/1960 APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA E DEL REGOLAMENTO GENERALE DELL'_ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO_, TORINO /10/ /10/ /10/1960 COSTITUZIONE DELLE COMMISSIONE ARBITRALI PER LE CONTROVERSIE CHE POSSONO SORGERE TRA COLTIVATORI E CONCESSIONARI NELLA VALUTAZIONE DEI TABACCHI CONSEGNATI ALLO STATO SECCO SCIOLTO NEI MAGAZZINI GENERALI DELLE CONCESSIONI SPECIALI. SOSPENSIONE DEL DIVIETO DI CACCIA E DI UCCELLAGIONE ALLA SELVAGGINA MIGRATORIA DA APPOSTAMENTI FISSI E TEMPORANEI IN PROVINCIA DI LA SPEZIA APPROVAZIONE DELLE OPERAZIONI SVOLTE DALL'UFFICIO LIQUIDAZIONI PER L'ESAURIMENTO DEI RAPPORTI INSTAURATI DALLA CASSA UNICA DI PREVIDENZA DEI DIRIGENTI E DEGLI IMPIEGATI DELLA GESTIONE RAGGRUPPAMENTO AUTOCARRI - G.R.A. 31/10/1960 CONCESSIONI DI TEMPORANEA IMPORTAZIONE

17 DEL DEL ORDINANZA 31/10/1960 DETERMINAZIONE DEL CONTINGENTE ANNUO DI FERRO-CROMO DA AMMETTERE A DAZIO RIDOTTO 31/10/1960 APPROVAZIONE DEL MODELLO DI CERTIFICATO DI ASSISTENZA AL PARTO 31/10/1960 CHIUSURA DELLE OPERAZIONI LIQUIDATORIE E APPROVAZIONE DEL BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE DELL'ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI CONSORZI PROVINCIALI TRA MACELLAI PER LE CARNI (CONSOCARNI) 01/11/1960 SOSTITUZIONE DI MEMBRI DEL COMITATO DI LIQUIDAZIONE DELLE PENSIONI DI GUERRA 02/11/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO EFFETTIVO NEL COMITATO CON FUNZIONI CONSULTIVE IN MATERIA DI APPRENDISTATO ED OCCUPAZIONE DEI GIOVANI LAVORATORI 02/11/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO EFFETTIVO NEL COMITATO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE E PER I CANTIERI DI LAVORO. 02/11/ /11/ /11/ /11/ /11/ /11/ /11/ /11/ /11/ /11/ /11/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO EFFETTIVO NEL COMITATO PER IL COLLOCAMENTO E PER L'ASSISTENZA ECONOMICA DEI LAVORATORI DISOCCUPATI AGGREGAZIONE ALLA CASSA UNICA ASSEGNI FAMILIARI, SETTORE COMMERCIO, DEL PERSONALE INSERVIENTE DELL'ACCADEMIA DI SCIENZE, LETTERE E ARTI DI PALERMO CONFERMA DEL CASSA MARITTIMA MERIDIONALE PER L'ASSICURAZIONE DEGLI INFORTUNI SUL LAVORO E LE MALATTIE DELLA GENTE DI MARE DETERMINAZIONE DEL CONTINGENTE NUMERICO DEI SALARIATI TEMPORANEI IN SERVIZIO PRESSO IL MINISTERO DEI LAVORI PUBBLICI PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO NORME DI POLIZIA VETERINARIA RELATIVE ALLA IMPORTAZIONE DEI CONIGLI E DEI LORO PRODOTTI PER LA PREVENZIONE DELLA MIXOMATOSI DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N. 739, DELLE ZONE, DELLA PROVINCIA DI MANTOVA, NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATURALI DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N. 739, DELLE ZONE, DELLA PROVINCIA DI VERONA, NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATURALI DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N. 739, DELLE ZONE, DELLA PROVINCIA DI PISTOIA, NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATURALI DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N. 739, DELLE ZONE, DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA, NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATURAL DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N. 739, DELLE ZONE, DELLA PROVINCIA DI PARMA, NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATURALI DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N. 739, DELLE ZONE, DELLA PROVINCIA DI FORLÌ, NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATURALI

18 /11/ /11/ /11/ /11/ /11/ /11/ /11/ /11/1960 DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N. 739, DELLE ZONE, DELLA PROVINCIA DI POTENZA, NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATURALI DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N. 739, DELLE ZONE, DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA, NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATURALI DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N. 739, DELLE ZONE, DELLA PROVINCIA DI TERNI, NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATURALI DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N. 739, DELLE ZONE, DELLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA, NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATUR DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N. 709, DELLE ZONE DELLA PROVINCIA DI PERUGIA, NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATURALI DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N. 739, DELLE ZONE, DELLA PROVINCIA DI RAVENNA, NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATURALI APPROVAZIONE DI DUE TARIFFE DI ASSICURAZIONE SULLA VITA, PRESENTATE DALLA SOCIETÀ «ASSICURAZIONI GENERALI», CON SEDE IN ROMA DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N. 739, DELLE ZONE, DELLA PROVINCIA DI SALERNO, NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALE CALAMITÀ NATURALI DEL 06/11/1960 DENOMINAZIONI DELLE VARIETÀ DI RISONE E DELLE CORRISPONDENTI VARIETÀ DI RISO E LORO ATTRIBUZIONI AL GRUPPO DI APPARTENENZA. (PUBBLICATO NELLA GAZZETTA UFFICIALE N.279 DEL 15 NOVEMBRE 1960) DEL DEL 06/11/1960 PROROGA DELLA GESTIONE COMMISSARIALE DELL'ISTITUTO SPERIMENTALE DI MECCANICA AGRARIA DI MILANO 07/11/1960 APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO ORGANICO DEL PERSONALE IMPIEGATIZIO DELL'ENTE AUTONOMO DEL PORTO DI NAPOLI. 08/11/1960 RETRIBUZIONI MEDIE CONVENZIONALI PER IL PERSONALE DIPENDENTE DA PUBBLICI ESERCIZI DI MESSINA E PROVINCIA 08/11/1960 DETERMINAZIONE DEL CONTINGENTE NUMERICO DEI SALARIATI TEMPORANEI PER I SERVIZI DELLA ZECCA PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO /11/1960 NOMINA DEL GIUNTA DELLA CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA E AGRICOLTURA DI BRINDISI 09/11/1960 MESSA IN LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA DELLA COOPERATIVA LAVORATORI PER IL CARICO SCARICO MERCI E BAGAGLI PRESSO GLI SCALI FERROVIARI DI PORTA VITTORIA, PORTA ROMANA E ROGOREDO, E DITTE PRIVATE, CON SEDE IN MILANO, E NOMINA DEL COMMISSARIO LIQUIDATOR

19 /11/ /11/ /11/ /11/1960 CONFERMA DELLA COMMISSIONE PER LA FRANCHIGIA DOGANALE AI MACCHINARI E MATERIALI METALLICI DESTINATI ALLE RICERCHE E COLTIVAZIONI DI IDROCARBURI LIQUIDI E GASSOSI E DI VAPORI ENDOGENI VALORE, CARATTERISTICHE TECNICHE E TERMINI DI VALIDITÀ E DI CAMBIO DEL FRANCOBOLLO COMMEMORATIVO DI MICHELANGELO MERISI, DETTO CARAVAGGIO, NEL 350 ANNIVERSARIO DELLA MORTE. NORME DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE 11 AGOSTO 1960, N. 821, CONCERNENTE LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI STATALI NEGLI INTERESSI SUI PRESTITI CONTRATTI DA CANTINE SOCIALI E DA ENTI GESTORI DI AMMASSI VOLONTARI PER LA CORRESPONSIONE DI ACCONTI AGLI AGRICOLTORI CON RETRIBUZIONI MEDIE MENSILI CONVENZIONALI, AI FINI CONTRIBUTIVI, PER IL PERSONALE NON IMPIEGATIZIO DIPENDENTE DA AZIENDE ALBERGHIERE, PENSIONI E LOCANDE, PER IL PERIODO STAGIONALE, DI GRADO (GORIZIA) 12/11/1960 NOMINA DEL GIUNTA DELLA CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA E AGRICOLTURA DI MACERATA 13/11/1960 COSTITUZIONE PER IL BIENNIO 1960=1962 DELLA COMMISSIONE CENTRALE PER L'ASSICURAZIONE DEI PESCATORI 14/11/ /11/ /11/1960 DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART.1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N. 739, DELLE ZONE, DELLA PROVINCIA DI FOGGIA, NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATURALI DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N. 739, DELLE ZONE, DELLA PROVINCIA DI TARANTO, NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATURALI O DI ECCEZIONA DELIMITAZIONE, AI SENSI DELL'ART. 1 DELLA LEGGE 21 LUGLIO 1960, N. 739, DELLE ZONE, DELLA PROVINCIA DI BARI, NELLE QUALI LE AZIENDE AGRICOLE HANNO SOFFERTO DANNI NELLE STRUTTURE FONDIARIE E NELLE SCORTE PER EFFETTO DI ECCEZIONALI CALAMITÀ NATURALI 14/11/1960 COEFFICIENTI DI MAGGIORAZIONE DEI REDDITI DOMINICALE ED AGRARIO AI FINI DELL'IMPOSTA COMPLEMENTARE PER L'ANNO /11/ /11/1960 MODIFICA ALLA TABELLA «B IMPORT» DI CUI AL 22 DICEMBRE 1959, PUBBLICATO NEL SUPPLEMENTO ORDINARIO ALLA GAZZETTA UFFICIALE DELLA ITALIANA DEL 23 GENNAIO 1960, N. 18 SOSTITUZIONE DI MEMBRI NEL COLLEGIO SINDACALE DELL'ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DA ENTI DI DIRITTO PUBBLICO 14/11/1960 TABELLA «A IMPORT». ELENCO DI MERCI LA CUI IMPORTAZIONE È SOTTOPOSTA AD AUTORIZZAZIONE. 15/11/ /11/ /11/ /11/1960 APPROVAZIONE DI DUE TARIFFE DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E DELLE RELATIVE CONDIZIONI DI POLIZZA, PRESENTATE DALLA COMPAGNIA DI ASSICURAZIONE DI MILANO, CON SEDE IN MILANO. APPROVAZIONE DI ALCUNE TARIFFE DI ASSICURAZIONE SULLA VITA, PRESENTATE DALLA COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI GENERALI _LA VITTORIA_, CON SEDE IN MILANO APPROVAZIONE DI UNA TARIFFA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA, PRESENTATA DALLA RAPPRESENTANZA GENERALE PER L'ITALIA DELLA COMPAGNIA FRANCESE DI ASSICURAZIONE _L'ABEILLE_ APPROVAZIONE DI ALCUNE TARIFFE DI ASSICURAZIONE SULLA VITA, PRESENTATE DALLA COMPAGNIA ANONIMA DI ASSICURAZIONE DI TORINO, CON SEDE IN TORINO 16/11/1960 CONFERMA DEL PRESIDENTE E DEL VICE CASSA DI RISPARMIO DELLA PROVINCIA DI MACERATA 16/11/ /11/1960 CONDIZIONI RIGUARDANTI L'INCORPORAZIONE DEL MONTE DI CREDITO SU PEGNO DI BUSSETO, CON SEDE IN BUSSETO, NELLA CASSA DI RISPARMIO DI PARMA, CON SEDE IN PARMA INNESTO STRADA STATALE N. 56 PRESSO IL PONTE JUDRIO-SAGRADO-REDIPUGLIA-INNESTO STRADA STATALE N. 14 PRESSO MONFALCONE, NELLA RETE DELLE STRADE STATALI

20 DEL DEL 16/11/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DEL COMITATO CONSULTIVO PERMANENTE PER IL DIRITTO D'AUTORE 17/11/1960 CLASSIFICAZIONE TRA LE PROVINCIALI DI UN TRONCO STRADALE LUNGO LA PROVINCIALE TURBIGO IN PROVINCIA DI MILANO. 18/11/ /11/ /11/1960 MODIFICAZIONE DEL 14 DICEMBRE 1954, N. 7023, ART. 2 LETTERE B) E C), CONCERNENTE LA DELIMITAZIONE DEL PERIMETRO DEL BACINO IMBRIFERO MONTANO DELL'ADIGE, AI SENSI DELLA LEGGE 27 DICEMBRE 1953, N. 959 PROTEZIONE TEMPORANEA DI INVENZIONI, MODELLI E MARCHI, RELATIVI AD OGGETTI CHE FIGURERANNO NEL _MERCATO INTERNAZIONALE DEL TESSILE PER L'ABBIGLIAMENTO_, CHE AVRÀ LUOGO A MILANO PROTEZIONE TEMPORANEA DI INVENZIONI, MODELLI E MARCHI, RELATIVI AD OGGETTI CHE FIGURERANNO NELLA _MOSTRA INTERNAZIONALE DELLA SANITÀ_, DI ROMA 18/11/1960 CALENDARIO UFFICIALE DELLE FIERE, MOSTRE ED ESPOSIZIONI INTERNAZIONALI, NAZIONALI ED INTERPROVINCIALI DEL /11/ /11/1960 REVOCA DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'ESERCIZIO DEL CREDITO ALLA CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI MONTECCHIO, SOCIETÀ COOPERATIVA A RESP. ILL., CON SEDE IN MONTECCHIO (TERNI), E MESSA IN LIQUIDAZIONE DELLA STESSA SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DEL CONSIGLIO GENERALE DELL'ISTITUTO CENTRALE PER IL CREDITO A MEDIO TERMINE A FAVORE DELLE MEDIE E PICCOLE INDUSTRIE (MEDIOCREDITO) DEL 18/11/1960 AUTORIZZAZIONE ALL'ISTITUTO SCIENTIFICO SPERIMENTALE PER I TABACCHI AD ACQUISTARE IMMOBILI SITUATI NEI COMUNI DI BOVOLONE E MONTERONI DEL 18/11/1960 CONFERMA DEL PROF. AVV. MARIO ALLARA NELL'INCARICO DI COMMISSARIO PER L'AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA DELL'ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO DEL 20/11/ /11/1960 DETERMINAZIONE DELLE GIORNATE DOMENICALI NELLE QUALI DEVE ESSERE APPLICATO, PER L'ANNO 1961, IL SOVRAPPREZZO PRO - SOCCORSO INVERNALE SUI BIGLIETTI DI VIAGGIO SULLE FERROVIE DELLO STATO E SUI PUBBLICI SERVIZI DI TRASPORTO EXTRAURBANO, NONCHÉ SUI BIGLIETTI SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO DEL CONSIGLIO GENERALE DELL'ENTE AUTONOMO _FIERA CAMPIONARIA INTERNAZIONALE DI MILANO_, CON SEDE IN MILANO 21/11/1960 CONCESSIONE DI DIPLOMI AI BENEMERITI DELLA PUBBLICA FINANZA 22/11/1960 SOSTITUZIONE DI UN MEMBRO SUPPLENTE DELLA COMMISSIONE CENTRALE PER L'AVVIAMENTO AL LAVORO E L'ASSISTENZA DEI DISOCCUPATI 22/11/1960 SOSTITUZIONE DI UN COMPONENTE IL COMITATO CENTRALE DELL'ARTIGIANATO 22/11/1960 SOSTITUZIONE DI UN COMPONENTE IL COMITATO CENTRALE DELL'ARTIGIANATO

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Roma, aprile 2015 c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso capitali della bici, almeno un quarto degli abitanti in bici tutti

Dettagli

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 ANALISI COMPARATIVA DATI 2011-2012-2013 ANALISI DATI AGGREGATI 2011-2012- 2013 ANDAMENTO INFORTUNI NEL QUADRIENNIO

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014)

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014) GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014 (Ottobre 2014) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli studenti con cittadinanza non italiana dell anno scolastico

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Regioni, province e grandi comuni

Regioni, province e grandi comuni SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA 2 0 0 4 Settore Popolazione Tavole di mortalità della popolazione italiana Regioni, province e grandi comuni Anno 2000 Informazioni n. 28-2004

Dettagli

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA UNIONE COMMERCIO E TURISMO PROVINCIA DI 1 PF1335_PR418_av214_1 SAVONA ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI DELLA 2 PF1085_PR313_av214_1 PROVINCIA DI ALESSANDRIA ASCOM-BRA ASSOCIAZIONE

Dettagli

Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro

Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro 2013 MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Direzione V, Ufficio VI (UCAMP) Ufficio Centrale

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri

2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri 2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri 2.1 La concentrazione degli alunni con cittadinanza non italiana in specifiche scuole e nei differenti ordini e gradi scolastici Dall analisi

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego Il decreto spiega tutte le possibilità e i limiti dell'eventuale cumulo Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego (Dm Funzione pubblica 331 del 29.7.1997) da CittadinoLex del 12/9/2002

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Prot. n. DGPM/VI/19.000/A/45-109.000/I/15 Roma, 5 marzo 2002 OGGETTO:Erogazione del trattamento privilegiato provvisorio nella misura

Dettagli

> MANGIARE E BERE IN ITALIA

> MANGIARE E BERE IN ITALIA Percorso 3 > MANGIARE E BERE IN ITALIA Guarda questi piatti della cucina italiana. Secondo te, di quali parti d Italia sono tipici? Ogni regione d Italia ha i suoi piatti tipici. Spesso quando pensiamo

Dettagli

CODICE DELLE LEGGI ANTIMAFIA

CODICE DELLE LEGGI ANTIMAFIA CODICE DELLE LEGGI ANTIMAFIA [D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159 e ss.mm.ii. (di seguito Codice)] Entrata in vigore delle ultime modifiche (D.Lgs. n. 153/2014): 26 novembre 2014 D.P.C.M. n. 193/2014 Regolamento

Dettagli

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE: LEGGE 12 MARZO 1968, n. 442 (GU n. 103 del 22/04/1968) ISTITUZIONE DI UNA UNIVERSITÀ STATALE IN CALABRIA. (PUBBLICATA NELLA GAZZETTA UFFICIALE N.103 DEL 22 APRILE 1968) URN: urn:nir:stato:legge:1968-03-12;442

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

Valori Rimborsi Animali Riferimenti Normativi DECRETO 20 LUGLIO 1989, N. 298

Valori Rimborsi Animali Riferimenti Normativi DECRETO 20 LUGLIO 1989, N. 298 Valori Rimborsi Animali Riferimenti Normativi MINISTERO DELLA SANITÀ DECRETO 20 LUGLIO 1989, N. 298 Regolamento per la determinazione dei criteri per il calcolo del valore di mercato degli animali abbattuti

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Visto l'articolo 20 della legge 15 marzo 1997, n. 59, allegato 1, numeri 94, 97 e 98, e successive modificazioni;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Visto l'articolo 20 della legge 15 marzo 1997, n. 59, allegato 1, numeri 94, 97 e 98, e successive modificazioni; D.P.R. 14-12-1999 n. 558 Regolamento recante norme per la semplificazione della disciplina in materia di registro delle imprese, nonché per la semplificazione dei procedimenti relativi alla denuncia di

Dettagli

Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal. 1 gennaio 2014

Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal. 1 gennaio 2014 Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Entrate Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal 1 gennaio 2014 A cura di Leonardo Pascarella Aggiornamento DICEMBRE 2014 Responsabile:

Dettagli

D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO

D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO TITOLO I DISCIPLINA GENERALE DELLE PRESTAZIONI E DEI CONTRIBUTI CAPO I -

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

Indice. Introduzione... 2. Definizioni... 3. Tecnologia degli Impianti fotovoltaici... 4. L irraggiamento solare in Italia nel 2012...

Indice. Introduzione... 2. Definizioni... 3. Tecnologia degli Impianti fotovoltaici... 4. L irraggiamento solare in Italia nel 2012... Indice Introduzione... 2 Definizioni... 3 Tecnologia degli Impianti fotovoltaici... 4 La fonte solare L irraggiamento solare in Italia nel 2012... 6 Mappa della radiazione solare nel 2011 e nel 2012...

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

CONTRIBUTI FIGURATIVI

CONTRIBUTI FIGURATIVI I CONTRIBUTI COSA SONO: I contributi determinano il diritto e l'importo della pensione. SI SUDDIVIDONO IN: - mensili - settimanali - giornalieri Un anno, composto di 12 mesi, comporterà 12 contributi mensili

Dettagli

Visto il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia;

Visto il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia; DECRETO LEGISLATIVO RECANTE ULTERIORI DISPOSIZIONI DI ATTUAZIONE DELLA DELEGA DI CUI ALL ARTICOLO 33, COMMA 1, LETTERA E), DELLA LEGGE 7 LUGLIO 2009, N. 88 Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

** * ** Acquisito il parere delle competenti commissioni parlamentari previsto dal citato articolo 24;

** * ** Acquisito il parere delle competenti commissioni parlamentari previsto dal citato articolo 24; D.Lgs. 6-9-1989 n. 322 1 Norme sul Sistema statistico nazionale e sulla riorganizzazione dell'istituto nazionale di statistica, ai sensi dell'art. 24 della L. 23 agosto 1988, n. 400. Pubblicato nella Gazz.

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

Direzione Centrale Pensioni. Roma, 20/03/2015

Direzione Centrale Pensioni. Roma, 20/03/2015 Direzione Centrale Pensioni Roma, 20/03/2015 Circolare n. 63 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

Esenzione dall IMU, prevista per i terreni agricoli, ai sensi dell articolo 7, comma 1, lettera h), del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504.

Esenzione dall IMU, prevista per i terreni agricoli, ai sensi dell articolo 7, comma 1, lettera h), del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504. Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 284 del 6 dicembre 2014 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Foglio Informativo n AF01 aggiornamento n 023 data ultimo aggiornamento 12.03.2015

Foglio Informativo n AF01 aggiornamento n 023 data ultimo aggiornamento 12.03.2015 Foglio Informativo n AF01 aggiornamento n 023 data ultimo aggiornamento 12.03.2015 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e segg. T.U.B. FOGLIO

Dettagli

L ITALIA NELL ERA CREATIVA

L ITALIA NELL ERA CREATIVA CREATIVITYGROUPEUROPE presenta L ITALIA NELL ERA CREATIVA Irene Tinagli Richard Florida Luglio 00 Copyright 00 Creativity Group Europe L Italia nell Era Creativa fa parte del Progetto CITTÀ CREATIVE Promosso

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Promulga. Art. 1

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Promulga. Art. 1 LEGGE 12 luglio 2012, n. 100 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 15 maggio 2012, n. 59, recante disposizioni urgenti per il riordino della protezione civile. (12G0123) La Camera

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno...... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare Ufficio ex Enam Area Piccolo Credito Lista: settore.. n.... Largo Josemaria Escriva

Dettagli

-ALL'ANUSCA CASTEL S.PIETRO TERME (BO)

-ALL'ANUSCA CASTEL S.PIETRO TERME (BO) Servizi Demografici Prot. Uscita del 2410412015 Numero: 0001307 Classifica: 15100.area 3 2 lo11 411 1101 112 1,11,11 11 ji DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Roma, 24 aprile 2015 - AI SIGG.

Dettagli

Direzione Centrale Pensioni. Roma, 10/04/2015

Direzione Centrale Pensioni. Roma, 10/04/2015 Direzione Centrale Pensioni Roma, 10/04/2015 Circolare n. 74 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 di Andrea Cammelli, Serena Cesetti e Davide Cristofori 1. Aspetti introduttivi Dal 1998 AlmaLaurea, attraverso

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999 «Trattamento di fine rapporto e istituzione dei fondi pensione dei pubblici dipendenti». (Gazzetta Ufficiale n. 111 del 15 maggio 2000

Dettagli

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli)

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) 2013 Maggio Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) Note introduttive Tabella Lordo Netto 2013 Il contributo di solidarietà Introdotto con il Dl n. 138/2011 (legge

Dettagli

TARIFFA PROFESSIONALE CONSULENTI DEL LAVORO MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA. DECRETO 15 LUGLIO 1992, n. 430 (G.U. n. 265 10/11/92)

TARIFFA PROFESSIONALE CONSULENTI DEL LAVORO MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA. DECRETO 15 LUGLIO 1992, n. 430 (G.U. n. 265 10/11/92) TARIFFA PROFESSIONALE CONSULENTI DEL LAVORO MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA DECRETO 15 LUGLIO 1992, n. 430 (G.U. n. 265 10/11/92) REGOLAMENTO RECANTE APPROVAZIONE DELLE DELIBERAZIONI IN DATA 16 MAGGIO

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

.. OMISSIS. Art. 2. (Armonizzazione)

.. OMISSIS. Art. 2. (Armonizzazione) Legge 8 agosto 1995, n. 335. Riforma del sistema pensionistico obbligatorio e complementare... OMISSIS Art. 2. (Armonizzazione).. OMISSIS 26. A decorrere dal 1 gennaio 1996, sono tenuti all'iscrizione

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81)

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Mod. 4 bis - Prest. DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53 d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18 comma 1 lettera r d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Alla Sede INAIL INAIL TIMBRO DI ARRIVO Data di spedizione

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PART-TIME, DELLE INCOMPATIBILITA' E DEI SERVIZI ISPETTIVI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PART-TIME, DELLE INCOMPATIBILITA' E DEI SERVIZI ISPETTIVI REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PART-TIME, DELLE INCOMPATIBILITA' E DEI SERVIZI ISPETTIVI Approvato con D.G. N.40 DEL 10.04.2000 Modificato con D.G. N.79 DEL 04.11.2002 Modificato con D.G. N.70 DEL 13.11.2006

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2015.140 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 20 marzo 2015 Organismo Pagatore AGEA

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DECRETO n. 429 del 15 dicembre 2011 Direttive e calendario per le limitazioni alla circolazione stradale fuori dai centri abitati per l anno 2012 IL MINISTRO

Dettagli

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO M Innovazione Conoscenza RETE REPOR RT ATTIVITA PATENT LIBRARY ITALIA 213 DIREZIONE GENERALE LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E I Sommario Introduzione... 3 I servizi erogati dalla Rete...

Dettagli

Regio Decreto 12 febbraio 1940, n. 740, Testo unico delle norme legislative sulle scuole italiane all'estero.

Regio Decreto 12 febbraio 1940, n. 740, Testo unico delle norme legislative sulle scuole italiane all'estero. Regio Decreto 12 febbraio 1940, n. 740, Testo unico delle norme legislative sulle scuole italiane all'estero. E' approvato il testo unico delle norme legislative sulle scuole italiane all'estero annesso

Dettagli

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008.

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008. Offerta pubblica di sottoscrizione di CAPITALE SICURO prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CF900) Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Parte

Dettagli

LINEE DI INDIRIZZO PERSONALE COMPARTO RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. ART. 1 ( Definizione)

LINEE DI INDIRIZZO PERSONALE COMPARTO RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. ART. 1 ( Definizione) 1 REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana Assessorato Regionale della Sanità Dipartimento regionale per la pianificazione strategica ********** Servizio 1 Personale dipendente S.S.R. LINEE DI INDIRIZZO PERSONALE

Dettagli

L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA

L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA a cura del Nucleo Promozione e Sviluppo Responsabile: Cesare Hoffer Il presente documento non ha la pretesa di essere

Dettagli

DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE DELLE CLASSI NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO

DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE DELLE CLASSI NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE DELLE CLASSI NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO Art. 1 Disposizioni generali 1.1. Per gli anni scolastici 1997-98, 1998-99 e 1999-2000, nell'autorizzazione al funzionamento

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Art. 1. Art. 2. Art. 3.

Art. 1. Art. 2. Art. 3. L. 20-3-1865 n. 2248. Legge sul contenzioso amministrativo (All. E) (2) (3). (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 27 aprile 1865. (2) Vedi, anche, la L. 6 dicembre 1971, n. 1034. (3) Con riferimento al presente

Dettagli

(N.132) Legge sulla divisione ed amministrazione delle province del regno.

(N.132) Legge sulla divisione ed amministrazione delle province del regno. (N.132) Legge sulla divisione ed amministrazione delle province del regno. Napoli 8 Agosto GIUSEPPE NAPOLEONE per la grazia di Dio Re di Napoli e di Sicilia, Principe Francese, Grand Elettore dell Impero.

Dettagli

Quadro A Denuncia di iscrizione ditta - Dati anagrafici

Quadro A Denuncia di iscrizione ditta - Dati anagrafici Quadro A Denuncia di iscrizione ditta - Dati anagrafici Dati Anagrafici Ditta Data inizio attività Indicare la data d'inizio attività effettiva della ditta. Indirizzo Sede INAIL Indicare l'indirizzo della

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

Art. 71 Nomina e funzioni dei magistrati onorari della procura della Repubblica presso il tribunale ordinario.

Art. 71 Nomina e funzioni dei magistrati onorari della procura della Repubblica presso il tribunale ordinario. REGIO DECRETO 30 gennaio 1941 n. 12 ( indice ) (modificato e aggiornato dalle seguenti leggi: R.D.L. n. 734/43, L. n. 72/46, L. n. 478/46, R.D.Lgs. n. 511/46, L. n. 1370/47, L. n. 1794/52, L. n. 1441/56,L.

Dettagli

Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari

Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari Legge 15 dicembre 1990, n. 386, come modificata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507. Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari Art. 1. Emissione di assegno senza autorizzazione

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

LEGGE 28 Gennaio 1977, N. 10 - (Bucalossi) (G.U. 29-1-1977, N. 27) NORME PER LA EDIFICABILITA' DEI SUOLI

LEGGE 28 Gennaio 1977, N. 10 - (Bucalossi) (G.U. 29-1-1977, N. 27) NORME PER LA EDIFICABILITA' DEI SUOLI LEGGE 28 Gennaio 1977, N. 10 - (Bucalossi) (G.U. 29-1-1977, N. 27) NORME PER LA EDIFICABILITA' DEI SUOLI Art. 1. (trasformazione urbanistica del territorio e concessione di edificare) Ogni attività comportante

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al giugno 2014

Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al giugno 2014 Prescrizione e decadenza in materia di contributi e prestazioni INPS Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al

Dettagli

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 19 OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 2 Prefazione IL CAMMINO DELLA QUALITÀ Inps, come le altre pubbliche Amministrazioni

Dettagli

I.U.C. Imposta Unica Comunale

I.U.C. Imposta Unica Comunale COMUNE DI MARCON I.U.C. Imposta Unica Comunale Con la Legge n. 147/2013 (Legge di stabilità 2014) è stata istituita a decorrere dal 01/01/2014 l Imposta Unica Comunale (IUC). L imposta unica comunale (IUC)

Dettagli

l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI

l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI 5 2008 l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI INDICE 1. IL REDDITO DA LAVORO DIPENDENTE 2 La definizione 2 I redditi assimilati al lavoro dipendente

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio IV - Ordinamenti scolastici -

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTESTAZIONE DI CONFORMITÀ DEI PRODOTTI DOP, IGP E STG

REGOLAMENTO PER L ATTESTAZIONE DI CONFORMITÀ DEI PRODOTTI DOP, IGP E STG Regolamento per l attestazione di conformità REGOLAMENTO PER L ATTESTAZIONE DI CONFORMITÀ DEI PRODOTTI DOP, IGP E STG REV. DATA PREPARATO Responsabile qualità 0 31/8/99 1 10/11/99 2 17/9/01 3 20/01/03

Dettagli

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5 L. 25 gennaio 1994, n. 82 (G.U. n. 27 del 3 febbraio 1994): Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione. Art. 1 (Iscrizione delle imprese

Dettagli

Legge del 19 gennaio 1955 n. 25

Legge del 19 gennaio 1955 n. 25 Legge del 19 gennaio 1955 n. 25 Disciplina dell'apprendistato TITOLO I - Comitato consultivo e definizione dell'apprendistato Articolo 1 Presso la Commissione centrale per l'avviamento al lavoro e l'assistenza

Dettagli

- - Visto l'art. 63 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza 18 giugno 1931, n. 773;

- - Visto l'art. 63 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza 18 giugno 1931, n. 773; Decreto Ministeriale del 12/09/2003 Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per l'installazione e l'esercizio di depositi di gasolio per autotrazione ad uso privato, di capacita' geometrica

Dettagli

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 6 PARTE PRIMA LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Sezione I LEGGI REGIONALI LEGGE REGIONALE 17 settembre 2013, n. 16. Norme in materia di prevenzione delle cadute dall alto. Il Consiglio

Dettagli

Allegato 2 Rilevazioni dei dati quantitativi relativi alle leggi per il rapporto sullo stato della legislazione della Camera dei Deputati 2000-2003

Allegato 2 Rilevazioni dei dati quantitativi relativi alle leggi per il rapporto sullo stato della legislazione della Camera dei Deputati 2000-2003 Allegato 2 Rilevazioni dei dati quantitativi relativi alle leggi per il rapporto sullo stato della legislazione della Camera dei Deputati 2000-2003 progr. Anno legge Titolo della legge articoli commi

Dettagli