Bruno MONARDO Scientific Research and Teaching Profile (update: January 2012)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bruno MONARDO Scientific Research and Teaching Profile (update: January 2012)"

Transcript

1 Bruno MONARDO Scientific Research and Teaching Profile (update: January 2012) GENERAL INFORMATIONS Master Degree in Architecture, Rome La Sapienza University, 11/10/1979 Professional allowance in Architecture in Italy, U.R.I.A. (Unione Romana Ingegneri e Architetti) member since Scientific coordinator of the Environmental Survey Laboratory, CAVEA Department, Architecture Faculty, "La Sapienza" Rome University, Teaching coordinator of InfoLabs, via Flaminia venue, Ludovico Quaroni Architecture Faculty, La Sapienza Rome University, A.I.S.Re. (Associazione Italiana Scienze Regionali) member, ISOCARP (International Society of City and Regional Planners) member since PHD in Regional and Urban Planning, DPTU, Architecture Faculty, Rome La Sapienza University, Researcher and Ass. Professor in Urban and Regional Planning, DIPTU, Architecture Faculty and Economy Faculty, "La Sapienza" Rome University since Member of the scientific committee of Urbanpromo, Urban marketing event in Italy, organised and financed yearly in Venice and Bologna by the Italian Planning Institute (Urbit INU), since Editor of the Urbanpromo Dossier (special issue of Edlizia & Territorio review), published yearly in connection with Urbanpromo, Urban marketing event, organized and financed yearly by the Italian Planning Institute (Urbit INU), since Member of the scientific committee of Fo.Cu.S Research Center, "Sapienza" Rome University, since Urban and Regional Planning Ph.D. School Member, DATA Dept. (ex DPTU), Architecture Faculty, "Sapienza" Rome University, since Inspirer and coordinator of the National Reasearch Observatory on Urban Centers (www.urban center.org), "Sapienza" Rome University since Visiting Scholar, Department of Economics, Northeastern University, Boston (MA), USA, Visiting Scholar, Senseable City Laboratory, MIT, Cambridge (MA), USA, Visiting Scholar, Institut d àmenagement et d Urbanisme Ile de France (AIU), Paris, France, 2011, Urban Regeneration and Economic Development International Ph.D. School Member, Mediterranea University Reggio Calabria [together with: "Sapienza" Rome University; University of Salford, UK; Aalto University, Helsinki SF; Northeastern University, Boston (MA) USA; San Diego State University (CA) USA], since

2 RESEARCH ACTIVITIES PRINCIPAL RESEARCH AXES: - mobility planning and city transformation: the integrated approach of movement infrastructures and land use design in urban and metropolitan domain. The mobility systems as privileged tools for interpreting the principles of sustainable urban development; transit networks and accessibility to relationship poles for the new urbanity of restless public spaces; - the use of dynamic density concept in urban and metropolitan domain as the main "sensor" for discovering the new dimension of the liquid city. The flows density as a consequence of changing social and anthropological identity of emerging settlement culture and an important tool for contemporary urban management; - the Urban Center phenomenon for the implementation of participatory and deliberative democracy principles in urban policies. The comparison between the Anglo Saxon experience (especially in USA) and other European cases, particularly the recent experience in Italy. The role of the start up actors and the connected missions of an Urban Center, going from the informationcommunication basic task to the complex scenarios of shared strategic urban policies; - the "urban welfare" principles and their effects on urban planning policies. The evolution from the minimum standard of the city equipments to the integrated of public private partnership in order to pursue a rich panel of activities of general interest for a new quality of urban places; - the environmental and urban assessment for enhancing and implementing of sustainability principles in regional and urban planning. Methods and techniques for environmental impact and strategic assessment applied to urban, metropolitan and regional transformation programs end projects. PRINCIPAL RESEARCH PROJECTS FUNDED AS COORDINATOR - MIUR Ricerca di Ateneo, Sapienza Università di Roma Title: "Il valore strategico dell «accessibility planning» per le politiche di coesione dei centri minori in Italia" (yearlong). - MIUR Ricerca di Ateneo Federato di Scienze umane, Arti e Ambiente (ex ricerca di Facoltà), Università di Roma La Sapienza, Titolo: " La "città liquida". Potenzialità innovative dello spazio dei flussi in Urbanistica" (yearlong). - MIUR Ricerca di Ateneo Federato di Scienze umane, Arti e Ambiente (ex ricerca di Facoltà), Università di Roma La Sapienza, Titolo: "La dimensione evolutiva degli Urban Center in Italia, da vetrine di informazione a luoghi elettivi di condivisione delle politiche urbane" (biennial). - MIUR Ricerca di Facoltà (ex MURST 60%), Università di Roma La Sapienza, Titolo: Accessibilità e luoghi di relazione in urbanistica (biennial). - MIUR Ricerca di Facoltà (ex MURST 60%), Università di Roma La Sapienza, Titolo: La densità nella pianificazione urbanistica: nuove coordinate metodologico operative per un indicatore tradizionale (biennial). - MIUR Ricerca di Facoltà (ex MURST 60%), Università di Roma La Sapienza, Titolo: Uso del suolo, polarizzazione di attività e sistemi di trasporto collettivo nella pianificazione della metropoli contemporanea (biennial). 2

3 PRINCIPAL RESEARCH PROJECTS FUNDED AS PARTICIPANT - EU, FP7 Marie Curie Actions, People, IRSES, ; title: "Commercial Local Urban Districts CLUDs, General coordinator Prof. Lina Bevilacqua (Mediterranea University, Reggio Calabria); Focus Research Center, Rome Sapienza University, unit coordinator: Prof. Manuela Ricci. - MIUR University research (ex Ateneo), Rome La Sapienza University, Title: "Politiche di rigenerazione urbana per i piccoli centri storici con elevata presenza di migranti. Coordinator: Prof. Manuela Ricci. - MIUR University research (ex Ateneo), Rome La Sapienza University, Title: "Centri storici minori punto di forza e modello della riorganizzazione delle reti urbane periferiche. Coordinator: Prof. Manuela Ricci. - MIUR University research (ex Ateneo), Rome La Sapienza University, Title: "Politiche e azioni di valorizzazione dei centri storici minori: contesti territoriali e reti". Coordinator: Prof. Manuela Ricci. - MIUR University research (ex Ateneo), Rome La Sapienza University, Title: "La dimensione sociale e strategica nell housing sociale. Nuove forme e ragioni per le politiche di edilizia residenziale pubblica". Coordinator: Prof Francesco Karrer. - PRIN MIUR (National Relevant Interest Research) Title: Un piano dei servizi per il governo della città; National Coordinator: Prof. Francesco Karrer. Local Coordinator: Local Coordinator (Research Unit: Rome La Sapienza University): Prof Francesco Karrer. - MIUR University research (ex MURST 60%), Rome La Sapienza University, Title: Strumenti innovativi per il governo della città: dal piano regolatore al piano dei servizi. Coordinator: Prof.ssa Manuela Ricci. - PRIN MIUR (National Relevant Interest Research, ex MURST 40%) Title: I grandi poli di interscambio urbani; National Coordinator: Prof. Liliana Bazzanella. Local Coordinator (Research Unit: Rome La Sapienza University): Prof Valter Bordini - MIUR University research (ex MURST 60%), Rome La Sapienza University, Title: Città telematica e bioarchitettura. Coordinator: Prof. Marcello Pazzaglini. - MIUR University research (ex MURST 60%), Rome La Sapienza University, Title: La questione del trasferimento dei diritti edificatori. Profili giuridici e operativi ed implicazioni urbanistiche. Coordinator: Prof. Francesco Karrer. - PRIN MIUR (National Relevant Interest Research, ex MURST 40%) Title: Welfare urbano e standard urbanistici; National Coordinator: Prof. Francesco Karrer. Local Coordinator (Research Unit: Rome La Sapienza University): Prof. Francesco Karrer & prof. Manuela Ricci. - PRIN MURST 40% (National Interest Research) Title: Conoscenza e Azione in urbanistica. Coordinatore scientifico del programma di ricerca nazionale Prof. Francesco Karrer. Local Coordinator (Research Unit: Rome La Sapienza University): Prof. Francesco Karrer. - PRIN MURST 40%, (National Interest Research) , Title: RETURB: grandi reti e trasformazioni urbane in Italia. National Coordinator: prof. Alberto Clementi. Local Coordinator: (Research Unit: Rome La Sapienza University): Prof. Francesco Karrer. 3

4 MAIN RECENT PUBLICATIONS MONOGRAPHS AND EDITORSHIPS - La città liquida. Nuove dimensioni di densità in urbanistica, Maggioli ed, Rimini 2010 (essays in Italian, French and English); - Urban Center. Una casa di vetro per le politiche urbane, Officina Edizioni, Roma 2007 (essays in Italian and/or in English); - Territori e città in movimento, Alinea, Firenze 2001; - Spazio di relazione e mobilità su ferro nella pianificazione urbana e metropolitana; Edizioni Kappa, Roma 2000; ESSAYS IN BOOKS - Urban Center, in: Properzi P., Rapporto dal Territorio 2010, INU Edizioni, Roma 2011; - Epifania della liquidità urbana, in: Monardo B. (a cura di), La città liquida. Nuove dimensioni di densità in urbanistica, Maggioli ed, Rimini 2010; - Declinazioni di densità nel divenire urbano, in: Monardo B. (ed.), La città liquida. Nuove dimensioni di densità in urbanistica, Maggioli ed, Rimini 2010; - Densità e nuove centralità della Capitale, in: Monardo B. (ed.), La città liquida. Nuove dimensioni di densità in urbanistica, Maggioli ed, Rimini 2010; - La densità è morta. Viva la densità, in: Monardo B. (ed.), La città liquida. Nuove dimensioni di densità in urbanistica, Maggioli ed, Rimini 2010; - Urban Center. Da spazi per partecipare a luoghi per deliberare?, in: Palazzo A. L., Giecillo L. (eds.), Urbano, suburbano, urbanità. Per un lessico dello spazio comune, Quodlibet, Macerata 2009; - Bagliori di urbanistica creativa, in: Bobbio R. (ed.), Urbanistica creativa, Maggioli Ed., Rimini 2008; - La città liquida, in: Cecchi C., Curti F., De Leonardis O., Karrer F., Ricci M., (ed.), Il management dei servizi urbani tra piano e contratto, (pag ), Officina Edizioni, Roma 2008; - La pianificazione della mobilità e del trasporto in Italia. Un sintetico quadro ricostruttivo e qualche riflessione critica, in: Strappini R. (ed.), Lezioni per un corso di Tecniche e procedure di impatto ambientale, Artefatto, Roma 2008; - Ermeneutica dell'urban Center. In: Monardo B. (ed.) Urban Center. Una casa di vetro per le politiche urbane, Officina Edizioni, Roma 2007; - Servizi di trasporto e profili di qualità, in: Karrer F., Ricci M (eds.), Città e contratto, Officina, Roma 2006; - La città digitale: miti e realtà, in M. Pazzaglini (ed.), Architetture e nuovi paesaggi nella città della città telematica, Mancosu, Roma 2004; - Il ruolo dei grandi eventi nelle trasformazioni urbane di Roma, in Imbesi P. (eds.), Governare i grandi eventi, (pag ), Gangemi, Roma 2004; - Mobilità urbana, servizi di trasporto e nuove istanze sociali, in F. Karrer, M. Ricci (eds.), Nuovo welfare e città, Officina, Roma 2003; - Spazio europeo e politica comune del trasporto. TEN T: coesione o separazione?, in F. Karrer, S. Arnofi (eds.), Lo spazio europeo tra pianificazione e governance. Gli impatti territoriali e culturali delle politiche UE, (pag ), Alinea, Firenze 2003; - Il piano per la mobilità, finanziamenti per obiettivi, in P. Properzi (ed.), Rapporto dal territorio 2003, INU, Roma 2003; - Strategie infrastrutturali e coesione metropolitana: il caso Bilbao, in: V.E., Percorsi metropolitani, Camerino 2001; 4

5 - L urbanità inseguita, in: Del Vecchio M., Fondi D. (eds.), Ricognizioni berlinesi, DICEA, Palombi, Roma 2001; - Le infrastrutture di trasporto su rotaia: elemento chiave dello spazio di relazione nella pianificazione urbana e metropolitana?, in: Carta M., Lo Piccolo F., Schilleci F., Trapani F. (eds.), Linee di ricerca, Dedalo, Roma 2001; - Domanda di trasporto collettivo e offerta di infrastrutture nelle aree urbane e metropolitane, in: (Monardo B., Karrer F.,(eds.), Territori e città in movimento, Alinea, Firenze 2001; - Considerazioni sulla distanza tra quadro delle conoscenze e pratiche dell agire in urbanistica. Riscontri sulle vicende di un grande progetto urbano, in: Karrer F., Santangelo S. (eds.), Urbanistica in transizione, Alinea, Firenze 2000; - Tendenze recenti nelle politiche di pianificazione per la trasformazione sostenibile degli insediamenti, in: Pazzaglini M. (ed.), Trasformazione sostenibile e qualità urbana, DICEA, Diagonale, Roma 2000; - Reti su ferro e nuova urbanità per il disegno della città futura, in: Portoghesi P., Scarano A. (eds.), Il progetto di architettura, CNR, Università di Roma La Sapienza, Newton Compton, Roma 1999; - La spazialità delle reti per la mobilità nella pianificazione, in: Angeleri C., Bilucaglia T., Galassi A., Santangelo S., Vittorini A. (eds.), Percorsi di ricerca, Dedalo, Roma 1998; - Il pianificatore ambientale fra innovazione e tradizione, in: Karrer F., Ciampi S. (eds.), Professionalità ambientali, F. Angeli, Milano JOURNAL ARTICLES - Sistemi di trasporto collettivo e declinazioni di urbanità. Il caso della Silver Line di Boston, AR, vol. 104/12; - Soluzioni cooperative e città resilienti con l obiettivo di mettersi alle spalle la crisi, Dossier Urban Promo Edilizia &Territorio vol. 9, nov. 2012, Il Sole 24 Ore, pag 11 13; - Coesione territoriale e strategie basate su aree vaste per combattere la crisi, Dossier Urban Promo Edilizia &Territorio 41/2010, Il Sole 24 Ore, pag 10 11; - La dimensione della densità, Urbanistica informazioni, n. 226, 2009; - Coesione territoriale e progetti comunitari alla base della rigenerazione urbana, Dossier Urban Promo Edilizia &Territorio 42/2009, Il Sole 24 Ore; - Cosa resta del profilo del project manager?(con F. Karrer e S. Santangelo), Urbanistica informazioni, n. 226, 2009; - La bussola delle infrastrutture per orientare il «caos» urbano, Dossier Urban Promo Edilizia &Territorio 44/2008, Il Sole 24 Ore; - Il territorio scopre «la rete» per il governo dello sviluppo, Dossier Urban Promo Edilizia &Territorio 45/2007, Il Sole 24 Ore; - Urban Center: una casa di vetro per le politiche urbane, Urbanistica informazioni, n. 209, 2006; - Trasporto pubblico locale: declinazioni legislative e strumenti di controllo della qualità, Quaderni di legislazione tecnica n. 5/2006; - La progettazione del territorio diventa sempre più partecipata, Dossier Urban Promo Edilizia & Territorio 43/2006, Il Sole 24 Ore; - La mobilità urbana tra uso del suolo e densità abitativa, Bollettino del DIPTU. vol. 23, Roma 2006; - Le amministrazioni più abili nel marketing territoriale, Dossier Urban Promo Edilizia & Territorio 45/2005, Il Sole 24 Ore; - Pianificazione della mobilità, servizi di trasporto e logiche di welfare, Urbanistica informazioni, n. 184, 2002; - Urbanistica delle reti e urbanità della metropoli contemporanea, Architettura e città n. 5, 2002; 5

6 INTERNATIONAL PAPERS - Commercial Local Urban Districts Program (with Bevilacqua C., Trillo C.), Proceedings of the EU, FP7 Marie Curie PEOPLE Conference, Nicosia, Cyprus, 5 6 November 2012; - Urban Center as a privileged place for shaping shared urban vision, Proceedings of the XLIII Congress of the International Society of City and Regional Planners; Antwerpen Dynamic density: towards a creative role in urban central place accessibility policies, Proceedings of the XLI Congress of the International Society of City and Regional Planners; Bilbao 2005; - The role of 'great events' in the urban transformations of Rome (with F. Malusardi), Proceedings of the XXXVIII Congress of the International Society of City and Regional Planners; Athens 2003; - Sustainable urban policies in Rome. Searching for a new urbanity through railway network (with F. Malusardi e G. Occhipinti), Proceedings of the XXVIII ISOCARP Congress, Gelsenkirchen TEACHING TASKS Aggr. Professor in "Urban planning", Teaching Lab coordinator, Architecture Faculty, "La Sapienza" Rome University, Aggr. Professor in "Urban mobility and land use design", Faculty "L. Quaroni", "La Sapienza" Rome University, Aggr. Professor in "Urban planning assessment", Faculty "L. Quaroni", "La Sapienza" Rome University, Aggr. Professor in "Urban and Regional analysis", Faculty "L. Quaroni", "La Sapienza" Rome University, INTERNATIONAL AND NATIONAL CONGRESS PARTICIPATION RECENT PAPERS WITHIN INTERNATIONAL CONGRESSES Retail led Urban Regeneration and other Interpretation Keys. Reflecting on Boston Lessons, Commercial Local Urban District project 7FP Marie Curie IRSES, First International Workshop, Reggio Calabria, 2012; The role of Urban Centers for participatory (and deliberative?) democracy scenarios in urban regeneration strategies, Open Days Commercial Local Urban Districts CLUDs, Reggio Calabria 2011; Urban Center as a privileged place for shaping shared urban visionings; XLIII Congress of the International Society of City and Regional Planners (ISoCaRP), Antwerp, Belgium, September 2007; Dynamic density: towards a creative role in urban central place accessibility policies; XL Congress of the International Society of City and Regional Planners (ISoCaRP), Bilbao, Spain, October 2005; The role of 'great events' in the urban transformations of Rome, XXXVIII Congress of the International Society of City and Regional Planners; Athens, Greece September 2003; Sustainable urban policies in Rome. Searching for a new urbanity through railway network, XXXIV ISOCARP Congress, Gelsenkirchen, Germany, September RECENT INTERNATIONAL SYMPOSIUM PARTICIPATION "Commercial Local Urban Districts CLUDs, EU, FP7 Marie Curie Actions, People, IRSES, First International Workshop, Economic Development Strategies: The role of Public Private Partnership, Reggio Calabria June 2012; 6

7 "Commercial Local Urban Districts CLUDs, EU, FP7 Marie Curie Actions, People, IRSES, First Midterm International Meeting, Boston, October 2011 ; "Commercial Local Urban Districts CLUDs, EU, FP7 Marie Curie Actions, People, IRSES, International Kick off Meeting, Reggio Calabria 4 5 July 2011 ; La solution c est la ville, VI Entretiens de l aménagement, Club Ville aménagement Association de Maitres d Ouvrages d Operations Urbaines, Bordeaux, 25 et 26 mars 2010, Urban Trialogues; XLIII Congress of the International Society of City and Regional Planners (ISoCaRP), Antwerp,Belgium, September 2007; Spaces for the creative economy; XLI Congress of the International Society of City and Regional Planners (ISoCaRP), Bilbao, Spain, October 2005; Chaiman Workshop 2; Les valeurs de la ville, XXV Rencontre nazionale des agences d urbanisme de France, Reims, 15 et 16 décembre 2004, Management of urban regions, XL Congress of the International Society of City and Regional Planners (ISoCARP), Geneva, Switzerland September 2004 The Pulsar effect, XXXVIII Congress of the International Society of City and Regional Planners; Athens 2003; Sustainable urban policies, XXXIV ISOCARP Congress, Gelsenkirchen RECENT NATIONAL SYMPOSIUM COORDINATION* AND PARTICIPATION Urban Center Reloaded *, UrbanPromo 2012, Urbit (INU), Bologna 6 9 November 2012; INU, XXVII National Congress, Livorno, 7 9 April 2011; In medio stat virtus *, UrbanPromo 2010, Urbit (INU), Venice October 2010; Urban Center Live *, Verdiana Network, UC National Research Observatory, Florence, June 2010; OECD, IAU, METREX, A new dimension to planning: sustainable development &metropolitan regions, Paris, 15 May 2009; Non sprecare la crisi: l «ensemblier», profilo emergente della rigenerazione urbana *, UrbanPromo 2009, Urbit (INU), Venice 4 7 november 2009; INU, XXVI national congress, Ancona, April 2008; La città liquida *, UrbanPromo 2008, Urbit (INU), Venice, november 2008; Forme evolutive d interazione sociale e tecnologie dell immateriale per l urban visioning *, UrbanPromo Urbit (INU),Venice november 2007; Urban Center Una casa di vetro per le politiche urbane *, UrbanPromo 2006, Urbit (INU),Venice 7 11 november 2006; Urban Welfare. Creating values in urban trasformations La Sapienza Rome University, DIPTU, Roma 7 december 2005; INU, XXV national congress, Infrastructures, cities and territories Roma, 1 2 december 2005 UrbanPromo 2005, Transformations, cities, investments, Urbit (INU), Venice november 2005; Demolish and rebuild in Europe; MIT (Infrastructures and Transportations Ministry), Rome June 2005; V National Urban Exhibit INU, Venice november 2004; UrbanPromo Transformations, cities, investments,., Urbit (INU), Edilizia &Territorio, Il Sole 24 Ore,Venice november

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Interreg IIIB CADSES. Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment

Interreg IIIB CADSES. Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment Interreg IIIB CADSES Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment POLY.DEV. Seminario Progetti INTERREG III Sala Verde, Palazzo Leopardi - 8 novembre

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE Progetto SEE-ITS in breve SEE-ITS è un progetto transnazionale che mira a stimolare la cooperazione, l'armonizzazione e l'interoperabilità tra Sistemi di Trasporto Intelligenti (ITS) nel Sud-Est Europa.

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI PERSONAL Francesca Maria Cesaroni - Urbino, 8 Marzo 1964 Personal Address: Via del Domenichino, 17A, Fano (PU), 61032, Italy Cod.Fisc. CSR FNC 64C48 L500A EDUCATION

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Elementi di progettazione europea

Elementi di progettazione europea Elementi di progettazione europea Il partenariato internazionale Maria Gina Mussini - Project Manager Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena La trasnazionalità dei progetti europei Ogni progetto

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro Nome e Cognome Luogo e data di nascita: Residenza: Telefono: Internet Site: e-mail: C.F. e P.I. Iscrizione all Ordine Andrea Payaro Padova, 08 Ottobre 1972 Via Monte Bianco,

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

draco dottorato in architettura e costruzione

draco dottorato in architettura e costruzione draco dottorato in architettura e costruzione XXIX ciclo ANTONIADIS STEFANOS LOCURCIO MARCO CIOTOLI PINA CAMPOREALE ANTONIO DESIDERI ANDREA OLTREMARINI ALESSANDRO LEFOSSE DEBORAH CHIARA SALAMONE GIANCARLO

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

Laboratorio di Urbanistica. Il piano regolatore nella legislazione italiana recente: ruolo, critica, innovazioni. Prof.

Laboratorio di Urbanistica. Il piano regolatore nella legislazione italiana recente: ruolo, critica, innovazioni. Prof. Laboratorio di Urbanistica Corso di Fondamenti di Urbanistica Il piano regolatore nella legislazione italiana recente: ruolo, critica, innovazioni Prof. Corinna Morandi 20 maggio 2008 1 Dalla iper-regolazione

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione L Impresa Estesa come motore dell Innovazione VOIP e RFID Andrea Costa Responsabile Marketing Clienti Enterprise 0 1. Innovazione: un circolo virtuoso per l Impresa Profondità e latitudine (l azienda approfondisce

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Abstract Costruire una visione condivisa per concretizzare la città futura: tecniche e metodi per una pianificazione partecipata.

Abstract Costruire una visione condivisa per concretizzare la città futura: tecniche e metodi per una pianificazione partecipata. Abstract Costruire una visione condivisa per concretizzare la città futura: tecniche e metodi per una pianificazione partecipata. Ambito Tematico: Definizione di una visione condivisa della città futura:

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO LA NOSTRA VISIONE COMUNE Noi, governi locali europei, sostenitori della Campagna delle Città Europee Sostenibili, riuniti alla conferenza di Aalborg+10, confermiamo la nostra

Dettagli

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 History Integrated Mobility Trentino Transport system TRANSPORTATION AREAS Extraurban Services Urban Services Trento P.A. Rovereto Alto Garda Evoluzione

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti Alessandro Bruni CIO at Baglioni Hotels Workshop AICA: "Il Service Manager: il ruolo e il suo valore per il business" 8/ 2/2011 Il gruppo Baglioni Hotels

Dettagli

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon CORSI BREVI Catalogo formativo 2015 La svolge attività di formazione dal 1989 ed è stata tra i primi in Italia a introdurre percorsi formativi legati al management e al marketing culturale. L'offerta formativa

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

RA4AL MAPPING THE IMPLEMENTATION OF POLICY FOR INCLUSIVE EDUCATION (MIPIE)

RA4AL MAPPING THE IMPLEMENTATION OF POLICY FOR INCLUSIVE EDUCATION (MIPIE) RA4AL MAPPING THE IMPLEMENTATION OF POLICY FOR INCLUSIVE EDUCATION (MIPIE) MIGLIORARE L ESITO SCOLASTICO DI TUTTI GLI ALUNNI LA QUALITÀ NELLA SCUOLA INCLUSIVA I MESSAGGI CHIAVE DEL PROGETTO Introduzione

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Anche se non è ancora stato definito nei dettagli il testo della nuova legge, il lungo lavorìo di preparazione ha fatto condensare alcune idee-guida

Anche se non è ancora stato definito nei dettagli il testo della nuova legge, il lungo lavorìo di preparazione ha fatto condensare alcune idee-guida Anche se non è ancora stato definito nei dettagli il testo della nuova legge, il lungo lavorìo di preparazione ha fatto condensare alcune idee-guida Anche la legge sulla riqualificazione urbana è un tassello

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Claudio Cecchi Lezioni di Ecoomia del Turismo Roma, 26 novembre 2012 Dall agire al governo delle azioni nella sostenibilità I soggetti che agiscono Individui

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Urban Sprawl e Adattamento al Cambiamento Climatico: il caso di Dar es Salaam

Urban Sprawl e Adattamento al Cambiamento Climatico: il caso di Dar es Salaam XVI CONFERENZA NAZIONALE SOCIETÀ ITALIANA DEGLI URBANISTI 9 Maggio 2013 Luca Congedo 1, Silvia Macchi 1, Liana Ricci 1, Giuseppe Faldi 2 1 DICEA - Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale,

Dettagli

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION digitale La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso

Dettagli

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT PRISMA Progetto PRISMA SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATION Cloud Computing per smart technologies PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Master FACULTY. Master in Service Design MARIKA ARENA

Master FACULTY. Master in Service Design MARIKA ARENA MARIKA ARENA Marika Arena è ricercatore presso il Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano. E docente del corso di Sistemi di controllo di gestione e Impianti meccanici e organizzazione

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

CODICE DELL URBANISTICA E DELL EDILIZIA

CODICE DELL URBANISTICA E DELL EDILIZIA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Assessorato all Urbanistica, enti locali e personale CODICE DELL URBANISTICA E DELL EDILIZIA SETTEMBRE 2010 Dipartimento Urbanistica e ambiente Servizio Urbanistica e tutela

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Un nuovo paradigma energetico quale driver nei processi di rigenerazione urbana.

Un nuovo paradigma energetico quale driver nei processi di rigenerazione urbana. Un nuovo paradigma energetico quale driver nei processi di rigenerazione urbana. Da sempre, le città sono soggette a processi di adattamento/rinnovamento conseguenti al degrado fisico ed ambientale di

Dettagli

gtld: i nuovi domini web gtld strategies

gtld: i nuovi domini web gtld strategies gtld: i nuovi domini web gtld strategies CEO MEMO 2011 INNOVA ET BELLA 2011 - Riproduzione vietata - www.i-b.com p. 1 gtld: i nuovi domini web gtld strategies Con una decisione rivoluzionaria l ICANN,

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana. ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05.

QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana. ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05. QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05.2013 Il progetto QUEST Gli obiettivi Offrire supporto alle città

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE

I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE Ing Giuseppe Magro Presidente Nazionale IAIA 1 Italia 2 La Valutazione Ambientale Strategica

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

MANUTENZIONE CRESCITA ED INNOVAZIONE

MANUTENZIONE CRESCITA ED INNOVAZIONE XXV CONGRESSO NAZIONALE A.I.MAN. MANUTENZIONE CRESCITA ED INNOVAZIONE Firenze, 18-19 novembre 2014 GENERAL ELECTRIC SPA - Learning Center Con il Patrocinio di Segreteria Organizzativa: A.I.MAN. Associazione

Dettagli

Progetti ARTEMIS-JU CAMMI & D3CoS

Progetti ARTEMIS-JU CAMMI & D3CoS Progetti ARTEMIS-JU CAMMI & D3CoS Cognitive Adaptive Man Machine Interface for Cooperative Systems 19 Settembre 2012 ENAV ACADEMY Forlì (IT) Magda Balerna 1 ARTEMIS JU Sub Project 8: HUMAN Centred Design

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco n. 2-2011 La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco Mariangela Franch, Umberto Martini, Maria Della Lucia Sommario: 1. Premessa - 2. L approccio

Dettagli