Papua. Lonely Planet Publications

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Papua. Lonely Planet Publications"

Transcript

1 908 Lonely Planet Publications Papua Persino in un paese dove l avventura è di casa come l Indonesia esiste un ultima frontiera: si chiama Papua e occupa metà della seconda isola più grande del mondo, la Nuova Guinea. Si tratta di un mondo ancora molto legato alle tradizioni, dove la modernità penetra a fatica, dove c è chi compra il cibo al supermercato e chi se lo procura usando l arco e le frecce e dove s incontrano donne che indossano il jilbab e altre che sfoggiano gonnellini hawaiani. Sotto molti punti di vista, Papua è un paese a sé, così come piacerebbe ai, i quali hanno origini assai diverse dai loro connazionali. Fino a un paio di decenni fa esistevano ancora tribù di cacciatori di teste e le sanguinose guerre tra villaggi erano eventi tutt altro che infrequenti. In seguito alla predicazione dei missionari e all intervento dell amministrazione olandese prima e indonesiana poi, questi fatti sono oggi ormai un ricordo. Oggi, un viaggio tra gli altopiani di Papua lascia ancora attoniti, ma per motivi meno foschi, come il fascino dei popoli che li abitano, la resistenza alla modernità e lo splendore dei paesaggi. Un impressione non minore sono destinate a suscitare le sue spiagge e le sue isole, così come la vita marina delle barriere coralline. La biodiversità delle acque che circondano le isole Raja Ampat è così stupefacente da lasciare a corto di superlativi sia i biologi sia gli appassionati di immersioni. Una vacanza a Papua rappresenta indubbiamente una sfida, ma tutto si trasforma in avventura e chi decida di affrontare questi luoghi verrà ripagato da quel mix di trepidazione e di entusiasmo che solo i viaggi davvero indimenticabili sanno garantire. da non perdere Un trekking tra i monti, le capanne con i tetti di paglia e la cultura unica dei popoli stanziati nella Valle del Baliem (p944) Le immersioni subacquee e lo snorkelling nelle acque delle Isole Raja Ampat (p920) Un viaggio alla scoperta delle spiagge immacolate e dei cordiali abitanti di Pulau Biak (p937) Un uscita su una longboat sul magnifico Danau Sentani (p936) e una visita ai villaggi situati lungo le sue sponde. Il Parco Nazionale del Wasur (p960) per ammirare una flora e una fauna simili a quelle dell Australia e andare alla scoperta della cultura delle popolazioni della pianura. POPOLAZIONE: 2,8 MILIONI SUPERFICIE: KMQ CIMA PIÙ ELEVATA: CARSTENSAZ (PUNCAK JAVA; 5030 M)

2 lonelyplanetitalia.it 909

3 910 lonelyplanet.com storia Si ritiene che le prime tracce di presenza umana a Papua risalgano a un periodo compreso tra e anni fa, anche se i contatti con il resto del mondo restarono quasi nulli sino alla metà del XX secolo. Il dominio olandese Nel 1660 gli olandesi riconobbero la sovranità del sultano di Tidore sulla Nuova Guinea in base agli occasionali tributi che questi riceveva da alcuni popoli stanziati sulle coste dell isola. Dal momento che Tidore era sotto la tutela degli olandesi, costoro ebbero buon gioco nel sostenere che l intera isola fosse un loro possedimento. Nel 1828 gli olandesi stabilirono una prima colonia a Lobo, sul Teluk Triton (nei pressi di Kaimana), per abbandonarla appena dieci anni più tardi. Sul finire del XIX secolo tre potenze coloniali si accordarono per spartirsi il territorio della Nuova Guinea: l Olanda ottenne tutta la metà occidentale (corrispondente al territorio dell attuale Papua), mentre la Gran Bretagna e la Germania ebbero rispettivamente il quadrante sud-orientale e quello nord-orientale (l attuale Papua Nuova Guinea). Nel 1898 gli olandesi aprirono le loro prime sedi amministrative a Fak-Fak e a Manokwari. Fatta eccezione per la creazione di qualche piccolo insediamento e per una modesta attività missionaria, l interesse olandese verso Papua restò pressoché nullo sino allo scoppio della seconda guerra mondiale. La seconda guerra mondiale Nel 1942 i giapponesi s impadronirono dell intera Nuova Guinea a eccezione della parte meridionale. La controffensiva alleata, guidata dal generale americano Douglas Mac- Arthur, ebbe inizio nel 1944 con la riconquista di Hollandia (Jayapura) nel corso della più grande operazione anfibia nel Pacifico sud-occidentale, che vide impegnati ben soldati. La resistenza giapponese fu comunque accanita e i combattimenti risultarono particolarmente sanguinosi nella zona di Sarmi e a Pulau Biak. L occupazione indonesiana Quando nel 1949 abbandonò le Indie Orientali Olandesi (destinate a dar vita all Indonesia indipendente), l Olanda pretese di conservare il possesso della propria porzione di Nuova Guinea, sostenendo la totale estraneità di quel territorio rispetto al resto dell ex colonia. Le trattative tra gli olandesi e gli indonesiani si conclusero con un nulla di fatto e il governo dell Aia iniziò a incoraggiare il nazionalismo no costruendo scuole e università per fornire alla popolazione la necessaria formazione professionale e burocratica in vista dell autogoverno. Nel 1961 venne eletto il Consiglio della Nuova Guinea, a maggioranza, allo scopo di tracciare il cammino verso l indipendenza, prevista intorno al Nel frattempo il presidente indonesiano Sukarno, sostenuto dall Unione Sovietica, stava preparando un colpo di mano. Nel corso del 1962 alcuni contingenti di marines e di paracadutisti indonesiani cercarono di infiltrarsi a più riprese sull isola per preparare un invasione terrestre, venendo a loro volta attaccati dalla popolazione locale, che consegnava i prigionieri agli olandesi. In quel periodo gli Stati Uniti si resero conto di quanto sarebbe stata rischiosa a livello d immagine la sconfitta di un proprio alleato da parte di un regime filosovietico. In seguito alle pressioni americane, il 15 agosto del 1962 gli olandesi furono costretti a siglare gli Accordi di New York, in base ai quali a partire dal 1 maggio del 1963 Papua divenne la ventiseiesima provincia indonesiana. In base agli accordi, alla popolazione na sarebbe stato riconosciuto il diritto di approvare o di respingere la sovranità indonesiana con un referendum che si sarebbe dovuto tenere entro sei anni sotto l egida dell ONU. Il dominio indonesiano risultò sgradito fin dal principio ai. La prima rivolta di un certo peso venne scatenata nel 1965 nei pressi di Manokwari dagli arfak, una tribù degli altopiani, e sancì la nascita del Movimento di Liberazione di Papua (Organisasi Papua Merdeka; OPM), un organizzazione guerrigliera tuttora in attività. Papua all epoca di Suharto In seguito a una serie di gravi disordini e a una sanguinosa repressione militare che causò migliaia di vittime, nel 1969 l Indonesia decise che il previsto voto sulla sovranità sarebbe stato limitato a poco più di mille rappresentanti del popolo di Papua. I prescelti vennero convinti con esplicite minacce a non contrastare il volere indonesiano, in quello che passò alla storia con l eufemistico nome di Atto di Libera Scelta.

4 lonelyplanetitalia.it 911 un destino nel nome Quando all inizio del XVI secolo i portoghesi incrociarono sulle loro rotte commerciali la Nuova Guinea e battezzarono le isole circostanti con il nome di Ilhas dos Papuas (isole dei capelli crespi), dal termine malese papuwah. Nel 1545 i marinai spagnoli coniarono il nome Nuova Guinea, mentre gli olandesi chiamarono Nuova Guinea Olandese la parte occidentale dell isola che entrò a far parte dei loro possedimenti coloniali. Negli anni 50 e 60, quando questa regione si stava preparando a ottenere l indipendenza, i leader locali scelsero come nome della loro futura nazione Papua Occidentale. Nel 1962 l annessione all Indonesia portò con sé anche il nome scelto da Sukarno Irian Barat (Irian Occidentale), un espressione biak utilizzata per indicare la Nuova Guinea che significa paese caldo che sorge dal mare. Nel 1973 il nome Irian Barat venne trasformato in Irian Jaya (Irian Vittorioso). Per molti, la parola Irian simboleggia l indesiderata dominazione indonesiana e i nazionalisti più accesi continuano a chiamare la loro terra Papua Occidentale. Nel tentativo di assecondarne i sentimenti, nel 2000 il presidente riformista indonesiano Abdurrahman Wahid ribattezzò la regione Papua. Appena tre anni più tardi, Megawati Sukarnoputri sembrò dimenticare i buoni propositi del suo predecessore, annunciando il progetto di dividere la provincia di Papua in tre parti da denominare Irian Jaya Barat (Irian Jaya Occidentale), Irian Jaya Tengah (Irian Jaya Centrale) e Irian Jaya (zona orientale). In seguito a violente proteste, nel 2007 il territorio occidentale divenne autonomo con il nome di Papua Barat (Papua Occidentale). Oggi Papua è formata da una provincia piccola, Papua Barat, e da una molto più grande, ancora denominata Papua. Per quanto riguarda il nome Papua Occidentale, esso continua ad avere un significato solo formale per i funzionari indonesiani e uno molto più profondo per gli indipendentisti. Nel corso dei tre decenni successivi Papua vide un costante afflusso di lavoratori indonesiani la maggior parte dei quali giunse nel corso delle cosiddette transmigrasi supportate a livello centrale ai quali si aggiunsero immigrati spontanei attirati dalle enormi opportunità economiche offerte da questo territorio. Le sporadiche azioni di guerriglia messe in atto dalle forze dell OPM (scarse di numero e dotate di armi quasi primitive) venivano di solito seguite da dure rappresaglie da parte delle forze militari indonesiane, che non escludevano bombardamenti e mitragliamenti a bassa quota di villaggi abitati da civili. Il governo di Jakarta investì poco o nulla nello sviluppo economico e culturale di Papua, limitandosi a trasferire sull isola funzionari e forze di sicurezza e interessandosi solo allo sfruttamento delle risorse naturali come il petrolio, i minerali e il legname pregiato. La Primavera di Papua Il periodo di reformasi (riforme) che fece seguito alla caduta di Suharto indusse molti abitanti di Papua a credere che l indipendenza della loro terra così come quella di Timor Est fosse ormai vicina. Nel giugno del 2000 i 2500 delegati del Congresso del Popolo di Papua si radunarono a Jayapura per dichiarare che Papua non riconosceva più la sovranità indonesiana e affidare a un gruppo ristretto chiamato Presidio del Concilio di Papua il compito di ottenere l appoggio dell ONU per indire un referendum sull indipendenza di Papua. Purtroppo, quella che alcuni giornalisti definirono Primavera di Papua ebbe vita breve. Il secondo semestre del 2000 fu caratterizzato da una presenza sempre più massiccia delle forze di sicurezza indonesiane e da duri attacchi alle dimostrazioni a favore dell indipendenza. Nel novembre del 2001 il leader del Presidio del Concilio di Papua Theys Eluay venne assassinato da alcuni soldati dell esercito indonesiano (per ulteriori informazioni in merito, v. lettura p934). Autonomia e diritti umani Nel novembre del 2001 venne anche approvato uno Statuto di Autonomia Speciale, che voleva essere la risposta di Jakarta al diffuso malcontento degli abitanti dell isola. Il provvedimento principale consisteva nel trattenere a Papua una percentuale di gran lunga maggiore rispetto al passato (tra il 70 e l 80%) del gettito fiscale locale e in investimenti più consistenti nell ambito dell educazione e della salute. In realtà, molti abitanti di Papua respingono il concetto stesso di Autonomia Speciale, a cui preferirebbero la totale indipendenza. Inoltre la messa in

5 912 lonelyplanet.com atto di questi provvedimenti ha provocato numerose critiche, relative in particolare all assenza di benefici concreti e immediati per la popolazione, visto che la maggior parte dei fondi scompare nelle tasche di uno stuolo sempre più folto di burocrati. Nel frattempo le azioni dell OPM non hanno conosciuto soste e le proteste indipendentiste hanno registrato un continuo aumento. A Papua il tema dei diritti umani sembra suscitare meno scalpore rispetto alle altre regioni dell Indonesia, nonostante il gran numero di torture, stupri e omicidi documentato dalle Nazioni Unite, dal Dipartimento di Stato americano e da organizzazioni come Amnesty International e Human Rights Watch. Ancora oggi a chi espone la bandiera con il sole del mattino, simbolo dell indipendenza di Papua, vengono regolarmente comminate condanne sino a dieci anni di carcere. Sebbene negli ultimi anni nelle città la qualità della vita sia sensibilmente migliorata, il livello di povertà di Papua continua a essere doppio rispetto alla media nazionale. La percentuale di malati di AIDS è la più alta di tutta l Indonesia ed è in costante crescita. Se la maggior parte degli abitanti di Papua vorrebbe liberarsi dal dominio indonesiano, l indipendenza sembra una possibilità ogni giorno più remota, anche per il fatto che il numero di abitanti non autoctoni ha ormai superato il milione di persone. Clima In linea generale, la stagione più secca è compresa tra maggio e novembre, anche se nel corso dell anno si registrano precipitazioni di diversa intensità. Il periodo compreso tra dicembre e aprile è caratterizzato da una quantità di pioggia doppia rispetto agli altri mesi, fatto che rende gli spostamenti più faticosi e talora poco gradevoli, ma non impossibili. Sorong e le isole Raja Ampat, situate sulla punta occidentale del cosiddetto Vogelkop, rappresentano la classica eccezione alla regola, dal momento che ricevono le precipitazioni maggiori tra aprile e settembre. Solo la parte più meridionale della regione può contare su una vera e propria stagione secca: per esempio, nei mesi compresi tra giugno e ottobre a Marauke cadono meno di 50 mm di pioggia. Le zone meno elevate registrano temperature considerevoli ed elevate percentuali di umidità in tutti i mesi dell anno, mentre in collina e in montagna il clima è più fresco e le notti possono essere molto fredde. natura In considerazione del fatto che la Nuova Guinea è rimasta unita all Australia sino a anni fa, la flora e la fauna terrestri di Papua presentano vistose differenze rispetto al resto dell Indonesia. A Papua vivono infatti marsupiali come il canguro arboricolo, il wallaby, il bandicoot, il cusco, l opossum I Top Five i libri L ultima tribù di Tim Flannery (TEA, Milano 2003) si tratta di una sorta di diario di viaggio scritto da uno studioso di mammiferi che narra le sue ricerche compiute a Papua e a Papua Nuova Guinea, inserendo piacevoli e divertenti osservazioni e affascinanti approfondimenti sulle popolazioni e sull ambiente. Under the Mountain Wall di Peter Matthiessen (1987) questo libro descrive la vita quotidiana dell autore durante il suo soggiorno nel 1961 presso i kurulu stanziati nella Valle del Baliem. The Lost World of Irian Jaya di Robert Mitton (1983) questa raccolta di lettere, diari, cartine e fotografie è stata pubblicata dopo la morte dell autore, avvenuta nel Le sue pagine contengono una critica molto dura alla forzata modernizzazione a cui sono stati costretti i popoli di Papua. Poisoned Arrows di George Monbiot (1989) questo libro narra un interessante viaggio compiuto nelle zone più selvagge di Papua alla scoperta della realtà nascosta della transmigrasi e del movimento di resistenza anti-indonesiana. The Open Cage di Daniel Start (1997) questo libro consente di rivivere l esperienza dell autore come ostaggio del Movimento di Liberazione di Papua, sullo sfondo di un approfondita descrizione del contesto che ha portato alla situazione attuale.

LA SECONDA GUERRA MONDIALE La seconda guerra mondiale iniziò quando Hitler nel primo settembre del 1939 attaccò la Polonia.

LA SECONDA GUERRA MONDIALE La seconda guerra mondiale iniziò quando Hitler nel primo settembre del 1939 attaccò la Polonia. LA SECONDA GUERRA MONDIALE La seconda guerra mondiale iniziò quando Hitler nel primo settembre del 1939 attaccò la Polonia. La Francia e l Inghilterra a loro volta intervennero a sua difesa. Cosi Hitler

Dettagli

L inizio del conflitto: l invasione della Polonia

L inizio del conflitto: l invasione della Polonia L inizio del conflitto: l invasione della Polonia La seconda Guerra Mondiale scoppiò nel 1939 dopo l invasione della Polonia da parte dei Tedeschi. La Repubblica Polacca non accettò le imposizioni tedesche

Dettagli

L impero persiano dalle origini al regno di Dario

L impero persiano dalle origini al regno di Dario Indice: L impero persiano dalle origini al regno di Dario L impero persiano alla conquista della Grecia La Prima Guerra Persiana La Seconda Guerra Persiana L Atene di Pericle L impero persiano dalle origini

Dettagli

La società francese. Nobiltà

La società francese. Nobiltà 1. Nuovi ideali e crisi economica demoliscono l antico regime La Rivoluzione francese, insieme a quella americana, è giustamente considerata uno dei momenti essenziali della nostra storia e della nostra

Dettagli

LA PRIMA GUERRA MONDIALE LE CAUSE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

LA PRIMA GUERRA MONDIALE LE CAUSE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE LA PRIMA GUERRA MONDIALE LE CAUSE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE ALLA FINE DEL XIX SECOLO I RAPPORTI FRA GLI STATI DIVENTANO SEMPRE PIÙ TESI CAUSE COMPETIZIONE ECONOMICA RIVALITA COLONIALI POLITICHE NAZIONALISTICHE

Dettagli

La prima guerra mondiale

La prima guerra mondiale La prima guerra mondiale CAUSE POLITICHE 1. Le cause Contrasti Francia Germania per l Alsazia Lorena Contrasto Italia Impero Austro Ungarico per Trento e Trieste Espansionismo di Austria, Russia e Italia

Dettagli

SUD AFRICA - The Big Five Land

SUD AFRICA - The Big Five Land SUD AFRICA - The Big Five Land Tour con Guida per Famiglie Un viaggio straordinariamente affascinante pensato principalmente per tutti coloro che anche nel periodo dell estate locale non vogliono eseguire

Dettagli

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648 NEL 1600 1. c'erano Stati che avevano perso importanza = SPAGNA ITALIA- GERMANIA 2. altri che stavano acquisendo importanza = OLANDA INGHILTERRA FRANCIA Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra

Dettagli

LA GRANDE GUERRA IN VAL RESIA

LA GRANDE GUERRA IN VAL RESIA LA GRANDE GUERRA IN VAL RESIA Già nel 1882 la Val Resia era militarmente vincolata agli imperi Austro-Ungarico e Tedesco. Data la sua collocazione sulla linea di confine, la Val Resia era considerata un

Dettagli

La conquista dell America. Lezioni d'autore

La conquista dell America. Lezioni d'autore La conquista dell America Lezioni d'autore Dal sito www.cittacapitali.it Lo sterminio totale delle popolazioni autoctone americane, avvenuto dopo la scoperta di Colombo, fu la sconfitta dell etica universalistica

Dettagli

+ 4.30 (rispetto all Italia) con ora solare; + 3.30 (rispetto all Italia) con ora legale.

+ 4.30 (rispetto all Italia) con ora solare; + 3.30 (rispetto all Italia) con ora legale. India Data la vastità e la conformazione orografica, l India ha vari tipi di clima, anche molto differenti, che si possono riassumere in tre stagioni: estiva, invernale e monsonica. L estate (aprile-giugno)

Dettagli

Dittatura, guerra civile, tsunami, ritorno

Dittatura, guerra civile, tsunami, ritorno Originaria dell Aceh, una regione del Nord dell Indonesia, ma nata a Giacarta, Shadia Marhaban è leader del movimento indipendentista Sira. La sua è stata una vita tumultuosa e non soltanto dal punto di

Dettagli

L Europa e il mondo nel primo Novecento p. 8

L Europa e il mondo nel primo Novecento p. 8 Libro misto DVD Atlante Storico Percorso di cittadinanza e Costituzione con testi integrali Materiali aggiuntivi per lo studio individuale immagini, carte, mappe concettuali RISORSE ONLINE Schede per il

Dettagli

Medio Oriente e mondo islamico

Medio Oriente e mondo islamico Unità 13 Medio Oriente e mondo islamico L UNITà IN BREVE Unità 13 Medio Oriente e mondo islamico 1. Guerre mondiali, sionismo e risveglio musulmano Nel 1914, l impero ottomano aveva perso tutti i suoi

Dettagli

CAP 5 IL DECLINO INGLESE E L EMERGERE DI TEMIBILI COMPETITORI FUORI DELL EUROPA: STATI UNITI E GIAPPONE

CAP 5 IL DECLINO INGLESE E L EMERGERE DI TEMIBILI COMPETITORI FUORI DELL EUROPA: STATI UNITI E GIAPPONE CAP 5 IL DECLINO INGLESE E L EMERGERE DI TEMIBILI COMPETITORI FUORI DELL EUROPA: STATI UNITI E GIAPPONE Il declino della Gran Bretagna Anche il first mover pur avendo grandi vantaggi non li riesce a mantenere

Dettagli

IL CARDINALE RICHELIEU

IL CARDINALE RICHELIEU In Francia la monarchia fu rafforzata dall opera di due abili ministri IL CARDINALE RICHELIEU Tra i propositi di Richelieu alla guida dello stato, c'erano il rafforzamento del potere del re di Francia e

Dettagli

Grand Tour dello Sri Lanka

Grand Tour dello Sri Lanka Grand Tour dello Sri Lanka (14 giorni / 13 notti) Giorno 01: Arrivo a Colombo Arrivo all Aeroporto Internazionale di Bandaranaike. Incontro con il nostro rappresentante e trasferimento in hotel. Giorno

Dettagli

Roberto Denti. La mia resistenza. con la postfazione di Antonio Faeti

Roberto Denti. La mia resistenza. con la postfazione di Antonio Faeti Roberto Denti La mia resistenza con la postfazione di Antonio Faeti 2010 RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione Rizzoli Narrativa novembre 2010 Prima edizione BestBUR marzo 2014 ISBN 978-88-17-07369-1

Dettagli

Scuola Media Piancavallo Classe III a.s. 2004/2005 www.scuolapiancavallo.it Pagina 1 di 7

Scuola Media Piancavallo Classe III a.s. 2004/2005 www.scuolapiancavallo.it Pagina 1 di 7 !" # $ " % & # '$ ((( ) % & " # *+,- " ' " $ (. / (0 1 0 #" ( ' (" ' 2" ' " '# 3!" ( 4" " & ' & "5 6 - &- 4" -- 4" ( % # $7# "! " # $!% #% % %&' www.scuolapiancavallo.it Pagina 1 di 7 "8 99+:90;

Dettagli

La questione curda. Introduzione: Territorio e Popolo

La questione curda. Introduzione: Territorio e Popolo La questione curda Introduzione: Territorio e Popolo Territorio: Kurdistan Il Kurdistan è un vasto altopiano sito nel Medio Oriente e più precisamente nella parte settentrionale e nord-orientale della

Dettagli

14 giorni / 12 notti

14 giorni / 12 notti 14 giorni / 12 notti I Parchi e le riserve del Nord Tsigny Rouge Luoghi perfetti per immersioni Il relax di Nosy Be Guida parlante italiano Felice nel loro scrigno di mare turchese, il nord con le sue

Dettagli

LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA

LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA 1848-1849 La Prima Guerra d Indipendenza Nel 1848 un ondata rivoluzionaria investì quasi tutta l Europa. La ribellione scoppiò anche nel Veneto e nella Lombardia,

Dettagli

FRANCIA: LE MOTIVAZIONI DELL INTERVENTO IN MALI

FRANCIA: LE MOTIVAZIONI DELL INTERVENTO IN MALI Sede legale e amministrativa: Palazzo Besso - Largo di Torre Argentina, 11-00186 Roma Sede secondaria: Largo Luigi Antonelli, 4-00145 Roma Web: www.ifiadvisory.com; Mail: info@ifiadvisory.com Umberto Profazio

Dettagli

CAPITOLO PRIMO LA NORVEGIA FRA GUERRA E DOPOGUERRA

CAPITOLO PRIMO LA NORVEGIA FRA GUERRA E DOPOGUERRA CAPITOLO PRIMO LA NORVEGIA FRA GUERRA E DOPOGUERRA Dal Mar Baltico al Circolo Artico vi era una zona che rivestiva grande importanza strategica tra le isole norvegesi e la terra ferma, in cui scorreva

Dettagli

vacanze esotiche in mari tropicali atolli situati nell'oceano Indiano vacanza all insegna del relax portale turistico dedicato alle Maldive

vacanze esotiche in mari tropicali atolli situati nell'oceano Indiano vacanza all insegna del relax portale turistico dedicato alle Maldive SCAPPO ALLE MALDIVE Quante volte, dopo una giornata difficile, vi siete ritrovati a pronunciare questa frase: Basta, ora mollo tutto e scappo alle Maldive!. Sì, perché nell immaginario collettivo le Maldive

Dettagli

LA RIVOLUZIONE FRANCESE. Nobiltà e clero godono di privilegi, non pagano tasse. Il terzo stato comprende varie categorie di persone :

LA RIVOLUZIONE FRANCESE. Nobiltà e clero godono di privilegi, non pagano tasse. Il terzo stato comprende varie categorie di persone : LA RIVOLUZIONE FRANCESE In Francia la società è divisa in tre ordini o stati: 1) Nobiltà 2) Clero 3) Terzo Stato Nobiltà e clero godono di privilegi, non pagano tasse. Il terzo stato comprende varie categorie

Dettagli

Storia. n. 8 La seconda guerra mondiale (A) Prof. Roberto Chiarini

Storia. n. 8 La seconda guerra mondiale (A) Prof. Roberto Chiarini Storia contemporanea n. 8 La seconda guerra mondiale (A) Prof. Roberto Chiarini Anno Accademico 2011/2012 1 9. La seconda guerra mondiale Le origini e le responsabilità: A provocare il conflitto è la politica

Dettagli

L apogeo di Luigi XIV guerra di devoluzione guerra d Olanda supremazia francese La fine della supremazia francese coalizione antifrancese

L apogeo di Luigi XIV guerra di devoluzione guerra d Olanda supremazia francese La fine della supremazia francese coalizione antifrancese Dal 500 fino alla pace di Westfalia che mette fine alla guerra dei Trent anni (1618-48), Francia e Impero si sono scontrati, in Italia e nell area tedesca, per la supremazia in Europa. Impedendo agli Asburgo

Dettagli

I porti dell Albania alla base delle guerre balcaniche

I porti dell Albania alla base delle guerre balcaniche I porti dell Albania alla base delle guerre balcaniche Autore: Daniela Vathi Categoria : Storia dell Albania Data : 6 settembre 2013 L ambasciatore americano Williams svela il retroscena della diplomazia

Dettagli

PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015. Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1

PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015. Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1 PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 CLASSE III D Professoressa Cocchi Monica Programma svolto di storia Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1 Istituzioni,

Dettagli

PRIMA GUERRA MONDIALE

PRIMA GUERRA MONDIALE Capitolo 4L A PRIMA GUERRA MONDIALE Il mondo durante la Prima Guerra Mondiale Alle origini del conflitto Nel 1914 l Europa era percorsa da molteplici tensioni e da rivalità profonde tra gli Stati, che

Dettagli

ARTICOLO 4 di Veronica Longhini

ARTICOLO 4 di Veronica Longhini ARTICOLO 4 di Veronica Longhini NESSUN INDIVIDUO POTRA ESSERE TENUTO IN STATO DI SCHIAVITU O DI SERVITU ; LA SCHIAVITU E LA TRATTA DEGLI SCHIAVI SARANNO PROIBITE SOTTO QUALSIASI FORMA Il fenomeno della

Dettagli

IL FRONTE OCCIDENTALE

IL FRONTE OCCIDENTALE IL FRONTE OCCIDENTALE QUESTO TESTO E QUESTA CARTINA TRATTANO DELLA SITUAZIONE SUL FRONTE OCCIDENTALE. VEDRAI ANCHE COME VIVEVANO I SOLDATI IN TRINCEA. All inizio della guerra, la Germania invade il Belgio,

Dettagli

Lista Nozze Losmargiasso Michele & Palmiero Mariella

Lista Nozze Losmargiasso Michele & Palmiero Mariella Lista Nozze Losmargiasso Michele & Palmiero Mariella 14 Settembre 2015 14 Settembre 18 Settembre MELBOURNE Melbourne è sicuramente una meta da non perdere o sottovalutare. Qualcuno potrebbe obbiettare

Dettagli

Costruzione di una chiesa dedicata a N.S. de Guadalupe Parrocchia di Sao PEDRO. Macapa - Amapa BRASILE

Costruzione di una chiesa dedicata a N.S. de Guadalupe Parrocchia di Sao PEDRO. Macapa - Amapa BRASILE PONTIFICIO ISTITUTO MISSIONI ESTERE CENTRO DI CULTURA E ANIMAZIONE MISSIONARIA UFFICIO AIUTO MISSIONI - SETTORE PROGETTI Via Mosè Bianchi, 94 20149 MILANO Tel.: 02-43.82.01 Fax: 02 43.82.23.16 - e.mail:

Dettagli

La Francia fisica PONTE DI TRANSITO. In Europa la Francia occupa un importante ruolo non solo

La Francia fisica PONTE DI TRANSITO. In Europa la Francia occupa un importante ruolo non solo La Francia fisica PONTE DI TRANSITO In Europa la Francia occupa un importante ruolo non solo Scuola Media Piancavallo www.scuolapiancavallo.it Pagina 1 di 5 geografico ma anche economico e politico. Per

Dettagli

Lavorare all estero. WEA - Work Experience Abroad. Internship Bogotà - Hong Kong Londra - Madrid. - Melbourne. UCSC International

Lavorare all estero. WEA - Work Experience Abroad. Internship Bogotà - Hong Kong Londra - Madrid. - Melbourne. UCSC International WEA - Work Experience Abroad Internship Bogotà - Hong Kong Londra - Madrid - Melbourne 2015 Lavorare all estero UCSC International Via Carducci, 28/30-20123 Milano Tel. +39 02 7234 5252 Durata del programma

Dettagli

Imperialismo 1875-1914

Imperialismo 1875-1914 Imperialismo 1875-1914 "Ma paradossalmente l'età che va dal 1875 al 1914 può essere detta Età imperiale non solo perché essa diede vita a un imperialismo di nuovo tipo, bensì anche per una ragione di

Dettagli

26) Quando è entrato in vigore l euro, la moneta comune europea? A) Il 1 gennaio 1990 B) Il 1 gennaio 2001 C) Il 1 gennaio 1999 D) Il 1 gennaio 1995

26) Quando è entrato in vigore l euro, la moneta comune europea? A) Il 1 gennaio 1990 B) Il 1 gennaio 2001 C) Il 1 gennaio 1999 D) Il 1 gennaio 1995 Questo brano è seguito da alcuni quesiti riguardanti il suo contenuto. Per ciascun quesito, il candidato deve scegliere, tra le alternative proposte, quella che ritiene corretta (una sola è corretta).

Dettagli

Analisi statistica inverni in Pianura padana in presenza del Nino

Analisi statistica inverni in Pianura padana in presenza del Nino Analisi statistica inverni in Pianura padana in presenza del Nino In questa ricerca puramente statistica abbiamo pensato di mettere a confronto tutti gli inverni del passato concomitanti alla presenza

Dettagli

La Rivoluzione francese

La Rivoluzione francese La Francia alla fine del XVIII secolo Sovrano dotato di potere assoluto. Società divisa in stati o ordini: clero (Primo stato) nobiltà (Secondo stato) Terzo stato (il 98% della popolazione) Nobili e clero

Dettagli

Storia di Alessandria

Storia di Alessandria Storia di Alessandria Alessandria è nata con la lega lombarda nel 1168, nel periodo storico che va sotto il nome di Medioevo. Da tanto tempo, attorno al borgo di Rovereto, ed alla sua chiesa di Santa Maria

Dettagli

Informazioni generali: - Sardegna -

Informazioni generali: - Sardegna - Informazioni generali: - Sardegna - LE ORIGINI DEL NOME: Il nome deriva dall antico popolo che la abitava: i Sardi. Colonizzata dai Fenici, poi dai Greci, fu da questi ultimi chiamata Ienusa, perché nella

Dettagli

La Spagna musulmana e la reconquista (VIII-XIII sec.)

La Spagna musulmana e la reconquista (VIII-XIII sec.) Lezione n. 2 La Spagna musulmana e la reconquista (VIII-XIII sec.) Fabrizio Alias L invasione araba della penisola iberica (al-andalus) 711. Invasione degli arabi nella penisola iberica 713. Conquista

Dettagli

IL CASTELLO DI NEBULANO IL PARCO ECO-ARCHEOLOGICO DELL ANTICA CITTA DI PICENTIA

IL CASTELLO DI NEBULANO IL PARCO ECO-ARCHEOLOGICO DELL ANTICA CITTA DI PICENTIA IL CASTELLO DI NEBULANO Sorge a 563 metri sul colle omonimo che domina Montecorvino ad occidente ed il nome deriva probabilmente dalla frazione Nuvola posta ai suoi piedi. I ruderi che si vedono oggi sono

Dettagli

Rivoluzione Francese

Rivoluzione Francese Rivoluzione Francese Alla fine degli anni 80 del XVIII secolo la Francia attraversata una grave crisi economica: la produzione agricola era calata, le spese militari viste le numerose guerre erano aumentate,

Dettagli

L età delle scoperte geografiche

L età delle scoperte geografiche L età delle scoperte geografiche L Europa medievale si concentrava nell area del mar Mediterraneo. Per gli antichi l Oceano Atlantico era il simbolo della fine del mondo, l estremo limite oltre il quale

Dettagli

Unità 5 L età di Calvino e Filippo II

Unità 5 L età di Calvino e Filippo II Unità 5 L età di Calvino e Filippo II L UNITà IN BREVE Unità 5 L età di Calvino e Filippo II 1. Il Cinquecento, un secolo di crescita demografica Il xvi secolo fu un periodo di ripresa in campo demografico.

Dettagli

L urbanistica di Segesta è ancora in corso di indagine: sono segnalati alcuni probabili tracciati viari, l area dell agorà e alcune abitazioni.

L urbanistica di Segesta è ancora in corso di indagine: sono segnalati alcuni probabili tracciati viari, l area dell agorà e alcune abitazioni. SEGESTA La città Situata nella parte nord-occidentale della Sicilia, Segesta fu una delle principali città degli Elimi, un popolo di cultura e tradizione peninsulare che, secondo lo storico greco Tucidide,

Dettagli

Scuola Media Piancavallo www.scuolapiancavallo.it pagina 1 di 5

Scuola Media Piancavallo www.scuolapiancavallo.it pagina 1 di 5 L Africa è il terzo continente della terra per superficie. Ha una forma simile a un triangolo, le coste sono poco articolate. A ovest è bagnata dall Oceano Atlantico, a sud è bagnata dall Oceano Indiano

Dettagli

Imperialismo imperialismo sovrapproduzione civiltà prestigio nazionalismo Gran Bretagna Francia Germania Africa Conferenza di Berlino Cina

Imperialismo imperialismo sovrapproduzione civiltà prestigio nazionalismo Gran Bretagna Francia Germania Africa Conferenza di Berlino Cina Imperialismo A partire dagli ultimi decenni dell'ottocento e fino alla Prima guerra mondiale, l'europa vive un periodo storico caratterizzato dal desiderio da parte di alcuni Stati del Vecchio continente

Dettagli

Informazioni per la stampa. Castello di Schönbrunn. Castello. Dedalo, Labirinto & Labyrinthikon. Gloriette. Giardino del principe ereditario

Informazioni per la stampa. Castello di Schönbrunn. Castello. Dedalo, Labirinto & Labyrinthikon. Gloriette. Giardino del principe ereditario Informazioni per la stampa Castello di Schönbrunn Castello Dedalo, Labirinto & Labyrinthikon Gloriette Giardino del principe ereditario Museo per i bambini Vivere Schönbrunn Centro convegni Castello di

Dettagli

Ripiegati da tempo sulla Grande Crisi che

Ripiegati da tempo sulla Grande Crisi che economia e lavoro di Diego Motta Cina, Russia, India, ma anche Brasile, Turchia. Qui sta succedendo quello che l Occidente ha vissuto tra l inizio degli anni Novanta e la metà del primo decennio del Duemila:

Dettagli

Le guerre del V secolo

Le guerre del V secolo Le guerre del V secolo I Guerra Persiana (490) II Guerra Persiana (480-479) Guerra del Peloponneso (431-404) La prima guerra persiana Fonti importanti: Erodoto Studialo nelle note Eschilo (tragediografo),

Dettagli

LA CASA BIANCA Ufficio stampa. PER PUBBLICAZIONE IMMEDIATA 1 dicembre 2009 FOGLIO INFORMATIVO: IL CAMMINO FUTURO IN AFGHANISTAN E PAKISTAN

LA CASA BIANCA Ufficio stampa. PER PUBBLICAZIONE IMMEDIATA 1 dicembre 2009 FOGLIO INFORMATIVO: IL CAMMINO FUTURO IN AFGHANISTAN E PAKISTAN LA CASA BIANCA Ufficio stampa PER PUBBLICAZIONE IMMEDIATA 1 dicembre 2009 FOGLIO INFORMATIVO: IL CAMMINO FUTURO IN AFGHANISTAN E PAKISTAN LA NOSTRA MISSIONE Il discorso del Presidente riafferma l obiettivo

Dettagli

Economia Politica II H-Z Lezione 1b

Economia Politica II H-Z Lezione 1b Economia Politica II H-Z Lezione 1b Sergio Vergalli vergalli@eco.unibs.it Vergalli - Lezione 1 Iperinflazione 4 Zimbabwe: il 12 maggio 2006 il governo ha dichiarato che in aprile l inflazione ha raggiunto

Dettagli

L Italia e l Europa nel XVI secolo

L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia era un paese formato da stati regionali, divisi e fragili, che nel XV secolo erano rimasti in pace a vicenda visto l accordo di Lodi del 1454. Questo equilibrio

Dettagli

PROGETTO STRANIERI STORIA

PROGETTO STRANIERI STORIA Scuola Secondaria di 1 Grado Via MAFFUCCI-PAVONI Via Maffucci 60 Milano PROGETTO STRANIERI STORIA 9 1600-1700 A cura di Maurizio Cesca PROGETTO STRANIERI SMS Maffucci-Pavoni Milano pag. 1 L Europa dal

Dettagli

CACCIA A CUBA 2015. Nelle Riserve di Moron, Zaza e Rancho Hatuey

CACCIA A CUBA 2015. Nelle Riserve di Moron, Zaza e Rancho Hatuey CACCIA A CUBA 2015 Nelle Riserve di Moron, Zaza e Rancho Hatuey Tante emozioni in un unico viaggio Lungo la costa, nei laghi tra le foreste di mangrovie, si cacciano le più belle specie di anatre del continente

Dettagli

ARIMINUM VIAGGI s.r.l. Via IV Novembre n.35, 47921 - Rimini Tel 0541 53956 Fax 0541 52022 ariminum@ariminum.it

ARIMINUM VIAGGI s.r.l. Via IV Novembre n.35, 47921 - Rimini Tel 0541 53956 Fax 0541 52022 ariminum@ariminum.it Ayubowan, così vi saluterà il popolo singalese. Sri Lanka, terra dai colori magici, come magici sono i suoi abitanti, che con la loro ospitalità riescono a trasmettere grandi sensazioni di dolcezza e umanità.

Dettagli

RELIGIONE. In ogni città c era un dio preferito. Tutti però credevano in Baal e la moglie Astarte.

RELIGIONE. In ogni città c era un dio preferito. Tutti però credevano in Baal e la moglie Astarte. RELIGIONE I Fenici erano un popolo molto religioso: erano politeisti, cioè credevano in molti dei. Questi dei erano i fenomeni naturali: la pioggia, i tuoni, i fulmini, i fiumi, i mari, le stagioni, la

Dettagli

La rivoluzione Francese: cade la Bastiglia, crollano feudalesimo e assolutismo dei re. Guglielmo Spampinato

La rivoluzione Francese: cade la Bastiglia, crollano feudalesimo e assolutismo dei re. Guglielmo Spampinato La rivoluzione Francese: cade la Bastiglia, crollano feudalesimo e assolutismo dei re. Guglielmo Spampinato Data l indecisione sul metodo della votazione ( per stato o per testa) il terzo stato si riunì

Dettagli

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE SINTESI PER LA STAMPA EUROPEAN OUTLOOK 2014 Motori accesi, manca lo "start" SETTEMBRE 2013 Si tratta di un rapporto riservato. Nessuna parte

Dettagli

Repubblica Dominicana. La culla del Nuovo Mondo, fra spiagge immacolate e foreste rigogliose

Repubblica Dominicana. La culla del Nuovo Mondo, fra spiagge immacolate e foreste rigogliose CARAIBI O C E A N O A T L A N T I C O HAITI Santiago REPUBBLICA DOMINICANA Santo Domingo La Romana Punta Cana M A R D E I C A R A I B I Repubblica Dominicana La culla del Nuovo Mondo, fra spiagge immacolate

Dettagli

Importanti elementi per definire una qualsiasi dominazione di un popolo su un altro colonialismo sono: l estraneità e il diverso grado di sviluppo.

Importanti elementi per definire una qualsiasi dominazione di un popolo su un altro colonialismo sono: l estraneità e il diverso grado di sviluppo. Il colonialismo europeo Una definizione Colonialismo: dominio esercitato da una popolazione su un popolo estraneo mediante lo sfruttamento, economico, politico, ideologico, del diverso grado di sviluppo

Dettagli

LeMOBYGuide. Isola d Elba L oasi verde che glorifica Napoleone. Volume 4

LeMOBYGuide. Isola d Elba L oasi verde che glorifica Napoleone. Volume 4 LeMOBYGuide Isola d Elba L oasi verde che glorifica Napoleone Volume 4 Un territorio eterogeneo Maggiore isola del Parco Nazionale dell Arcipelago toscano, l Elba è uno scrigno di gioielli paesaggistici

Dettagli

Celtic Ogham Reiki CHI ERANO I CELTI?

Celtic Ogham Reiki CHI ERANO I CELTI? CHI ERANO I CELTI? Dare una risposta precisa su una popolazione che ha coperto un area geografica tanto ampia da estendersi dall Irlanda alla Turchia e, che ha avuto una presenza storica estremamente forte

Dettagli

Il Risorgimento. Com era l Italia dopo il Congresso di Vienna, ossia prima del Risorgimento?

Il Risorgimento. Com era l Italia dopo il Congresso di Vienna, ossia prima del Risorgimento? Il Risorgimento Risorgimento (una definizione semplice): Si chiama Risorgimento la serie di avvenimenti che portano l Italia, nel corso dell Ottocento, all unità e all indipendenza. L Italia diventa un

Dettagli

Emigrare per sopravvivere

Emigrare per sopravvivere VOLUME 3 PER LA PROVA INVALSI Unità 16 La mondialità Emigrare per sopravvivere Cognome Nome Classe Data CHI L HA SCRITTO? Nedo Rossi, docente universitario, ed Enzo Tiezzi (1938), insegnante di Chimica

Dettagli

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video)

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) TNT IV Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) Al fine di aiutare la comprensione delle principali tecniche di Joe, soprattutto quelle spiegate nelle appendici del libro che

Dettagli

LE GUERRE PERSIANE. I Persiani, di Eschilo Le Storie, di Erodoto. Prof. Grimoldi Maria

LE GUERRE PERSIANE. I Persiani, di Eschilo Le Storie, di Erodoto. Prof. Grimoldi Maria LE GUERRE PERSIANE I Persiani, di Eschilo Le Storie, di Erodoto Prof. Grimoldi Maria Un impero minaccia la Grecia Nello stesso periodo in cui le poleis greche si affermano come autonome e indipendenti

Dettagli

Due gradi - Contributo al dibattito sul cambiamento climatico del 16 febbraio 2015 a Roma

Due gradi - Contributo al dibattito sul cambiamento climatico del 16 febbraio 2015 a Roma Due gradi - Contributo al dibattito sul cambiamento climatico del 16 febbraio 2015 a Roma Il Protocollo di Kyoto è stato approvato nel 1997 ed è entrato in vigore nel 2005 come convenzione internazionale,

Dettagli

Le categorie protette dal diritto internazionale umanitario

Le categorie protette dal diritto internazionale umanitario Diritto internazionale umanitario (DIU) Le categorie protette dal diritto internazionale umanitario Elena Castiglione Vds Roma Nord Istruttore DIU Monitore CRI Istruttore TI PS Che cosa è il Diritto Internazionale

Dettagli

1985: Il sogno diventa realtà

1985: Il sogno diventa realtà Riprende il nostro viaggio all interno del Minardi Team e, in questo nuovo capitolo, affronteremo insieme il momento più importante, l esordio nel Mondiale di Formula 1, al Gran Premio del Brasile sul

Dettagli

Nazionalismo Colonialismo Imperialismo. L età dell imperialismo La spartizione dell Africa La penetrazione in Asia Gli interessi in Medio Oriente

Nazionalismo Colonialismo Imperialismo. L età dell imperialismo La spartizione dell Africa La penetrazione in Asia Gli interessi in Medio Oriente Nazionalismo Colonialismo Imperialismo L età dell imperialismo La spartizione dell Africa La penetrazione in Asia Gli interessi in Medio Oriente L età dell imperialismo fase aggressiva della conquista

Dettagli

1.3. La nuova geografia economica mondiale

1.3. La nuova geografia economica mondiale 28 A cavallo della tigre 1.3. La nuova geografia economica mondiale Internet, elettronica, auto: da Occidente a Oriente Negli ultimi tre-cinque anni si sono verificati mutamenti molto profondi nell importanza

Dettagli

COSA NE SAPPIAMO DEL SAHEL? QUIZ SICUREZZA ALIMENTARE

COSA NE SAPPIAMO DEL SAHEL? QUIZ SICUREZZA ALIMENTARE Tipo di attività/strumento Quiz a risposta multipla Spunti didattici COSA NE SAPPIAMO DEL SAHEL? QUIZ SICUREZZA ALIMENTARE Conoscenza e approfondimento dei concetti di sicurezza e sovranità alimentare.

Dettagli

La globalizzazione ci renderà tutti uguali?

La globalizzazione ci renderà tutti uguali? La globalizzazione ci renderà tutti uguali? Suzanne Berger insegna Scienze Politiche al MIT di Boston ed è l autrice di How We Compete. Questo libro riporta i risultati di un indagine condotta, con altri

Dettagli

Storia del campo di concentramento di Mauthausen

Storia del campo di concentramento di Mauthausen Hans Maršálek Storia del campo di concentramento di Mauthausen Documentazione 9. Sono sano sto bene 65 9. Sono sano sto bene A certi prigionieri era permesso, una volta al mese, di scrivere una lettera

Dettagli

Misano Adriatico Oltre a spiagge ed hotel

Misano Adriatico Oltre a spiagge ed hotel Misano Adriatico Oltre a spiagge ed hotel La guida su Misano Adriatico per scoprire storia, attrazioni, consigli e curiosità che pochi conoscono. Circondato da verdi colline che gli fanno da corona e con

Dettagli

REAL LUXURY Noleggio Top Car Tour in Ferrari Incentive settore del lusso guida sportiva Toyota GT86 auto sportive di lusso auto da sogno

REAL LUXURY Noleggio Top Car Tour in Ferrari Incentive settore del lusso guida sportiva Toyota GT86 auto sportive di lusso auto da sogno REAL LUXURY è un azienda italiana situata tra Siena e Firenze, che opera nel panorama internazionale con l attività di Noleggio Top Car, Tour in Ferrari e Incentive. L Azienda sorge nel cuore del Chianti,

Dettagli

KOS UNA TRAGEDIA DIMENTICATA

KOS UNA TRAGEDIA DIMENTICATA KOS UNA TRAGEDIA DIMENTICATA L`intero Dodecanneso, di cui Kos fa parte, viene strappato ai turchi durante la guerra Italo-Turca che l`occupavano dal 1523. Con il trattato di Losanna, del 1923, tutto il

Dettagli

LE GUERRE DEL SETTECENTO

LE GUERRE DEL SETTECENTO Guerra di successione spagnola LE GUERRE DEL SETTECENTO Causa della guerra fu la morte senza eredi diretti del re di Spagna Carlo II, il 1 novembre 1700. La Spagna, benché in profonda crisi, era detentrice

Dettagli

VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... L AFRICA VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: deserto...... Sahara...... altopiano...... bacino......

Dettagli

RICCARDO I D INGHILTERRA Detto CUOR DI LEONE

RICCARDO I D INGHILTERRA Detto CUOR DI LEONE RICCARDO I D INGHILTERRA Detto CUOR DI LEONE RICCARDO I D'INGHILTERRA, noto anche con il nome di Riccardo Cuor di Leone nacque in Inghilterra l 8 settembre 1157, quarto figlio del re d Inghilterra ENRICO

Dettagli

La politica economica degli stati e la nascita dell economia come scienza. Fisiocrazia e liberismo.

La politica economica degli stati e la nascita dell economia come scienza. Fisiocrazia e liberismo. PROGRAMMA SVOLTO DI STORIA CLASSE IV B geo A.S. 2010-2011 DOCENTE: CRISTINA FORNARO L antica aspirazione alla riforma della Chiesa. La riforma di Lutero. La diffusione della riforma in Germania e in Europa.

Dettagli

La Rivoluzione francese segnò quindi la fine dell'assolutismo e diede inizio a un nuovo periodo in cui i protagonisti sono la borghesia e il popolo.

La Rivoluzione francese segnò quindi la fine dell'assolutismo e diede inizio a un nuovo periodo in cui i protagonisti sono la borghesia e il popolo. La Rivoluzione francese fu un periodo di grandi sconvolgimenti sociali, politici e culturali avvenuto tra il 1789 e il 1799, che segna il limite tra l'età moderna e l'età contemporanea nella storia francese.

Dettagli

MONUMENT VIAGGI Snc affiliato GIRAMONDO Via R. Giuliani 62/R 50141 FIRENZE Tel. 055 4377920 e-mail: info@monumentviaggi.it P.

MONUMENT VIAGGI Snc affiliato GIRAMONDO Via R. Giuliani 62/R 50141 FIRENZE Tel. 055 4377920 e-mail: info@monumentviaggi.it P. MONUMENT VIAGGI Snc Lista di Nozze Francesca & Giacomo Stati Uniti & Hawaii 29 Luglio 20 Agosto MONUMENT VIGI Snc Tel. 055 4377920 Fax. 055 417757 e-mail: info@monumentviaggi.it 29 Luglio: Inizia oggi

Dettagli

SHOAH INDIANI D AMERICA. A cura delle classi 5^ A-B della SCUOLA PRIMARIA DI CESI STAZIONE. IstItuto CoMpREnsIvo CAMpoMAggIoRE

SHOAH INDIANI D AMERICA. A cura delle classi 5^ A-B della SCUOLA PRIMARIA DI CESI STAZIONE. IstItuto CoMpREnsIvo CAMpoMAggIoRE SHOAH A cura delle classi 5^ A-B della SCUOLA PRIMARIA DI CESI STAZIONE IstItuto CoMpREnsIvo CAMpoMAggIoRE INDIANI D AMERICA Genocidio Dalla definizione dell ONU: Costituiscono genocidio tutti gli atti

Dettagli

Viaggio della memoria 29 30 31 gennaio 2013, noi c eravamo

Viaggio della memoria 29 30 31 gennaio 2013, noi c eravamo Viaggio della memoria 29 30 31 gennaio 2013, noi c eravamo Il sottocampo di Gusen All inizio del dicembre 1939 ebbe inizio la costruzione di Gusen I, campo di lavoro dipendente da quello centrale di Mauthausen

Dettagli

IMMAGINI: Derry/Londonderry l immagine di una delle vittime del Bloody Sunday

IMMAGINI: Derry/Londonderry l immagine di una delle vittime del Bloody Sunday GENTE DELL ULSTER Esiste un luogo in Europa dove la storia è così viva e presente da influenzare dopo oltre 300 anni le vite di un intera comunità. Questo luogo è l Ulster, o Irlanda del Nord, Belfast

Dettagli

La Svezia. E' collegata alla Danimarca dal ponte di Oresund.

La Svezia. E' collegata alla Danimarca dal ponte di Oresund. La Svezia La Svezia ll Regno di Svezia è uno Stato indipendente dell'europa settentrionale, appartenente alla Regione boreale, situato nella parte orientale della penisola scandinava. Confina a ovest con

Dettagli

GLI ASCARI ERITREI E LA BATTAGLIA DI CHEREN

GLI ASCARI ERITREI E LA BATTAGLIA DI CHEREN GLI ASCARI ERITREI E LA BATTAGLIA DI CHEREN Ho ricevuto queste foto da Angelo Granara che a sua volta le ha avute da suo nipote Enrico e quest ultimo dall Ambasciata Italiana in Eritrea. Senza indugi le

Dettagli

Problemi con il CLIL?

Problemi con il CLIL? Problemi con il CLIL? Noi abbiamo una soluzione Nato nel 1994, il CLIL (Content and Language Integrated Learning) è un approccio didattico di tipo immersivo che punta alla costruzione di competenze linguistiche

Dettagli

GEOGRAFIA della PALESTINA

GEOGRAFIA della PALESTINA UITÀ 3 Capitolo 2 GEOGRAFIA della PALESTIA I. I confini Il paese dove il popolo d Israele visse gran parte della sua storia è una fascia di territorio compresa fra (cartina a pag. 86): - il mar Mediterraneo

Dettagli

Conflitti regionali. Materiale ausiliario per insegnanti e studenti

Conflitti regionali. Materiale ausiliario per insegnanti e studenti cocittla404 TEMA 4: Conflitti regionali Materiale ausiliario per insegnanti e studenti Attuali focolai di conflitto Il conflitto di Cipro alla luce di differenti interessi nel Mediterraneo orientale di:

Dettagli

Indice-Sommario. Introduzione. Ius ad bellum, ius in bello, disarmo 19. Parte I La disciplina dell uso della forza nelle relazioni internazionali

Indice-Sommario. Introduzione. Ius ad bellum, ius in bello, disarmo 19. Parte I La disciplina dell uso della forza nelle relazioni internazionali Indice-Sommario Premessa alla quarta edizione XIII Premessa alla terza edizione XV Premessa alla seconda edizione XVII Premessa alla prima edizione XIX Abbreviazioni 1 Elenco delle opere citate (con il

Dettagli

Stati Uniti L'allegra San Francisco Una città in cui vivere

Stati Uniti L'allegra San Francisco Una città in cui vivere San Francisco non è un nome qualsiasi perso nella baraonda della toponomastica, non è un termine in uso nella s cienza cartografica, è la regina del Pacifico, è la più vecchia e storica città dell ovest

Dettagli

Corso di Economia degli Intermediari Finanziari

Corso di Economia degli Intermediari Finanziari Giulio Tagliavini Massimo Regalli Corso di Economia degli Intermediari Finanziari La finanza etica Finanza..etica? Si tratta di una tematica che sta riscuotendo molto interesse; Prevede l assunzione di

Dettagli

LA FONDAZIONE AVSI 4.000.000 beneficiari diretti La sua missione è promuovere la dignità della persona

LA FONDAZIONE AVSI 4.000.000 beneficiari diretti La sua missione è promuovere la dignità della persona LA FONDAZIONE AVSI La Fondazione AVSI è un organizzazione non governativa, ONLUS, nata nel 1972 e impegnata con oltre 100 progetti di cooperazione allo sviluppo in 37 paesi del mondo di Africa, America

Dettagli